Agenda Digitale, lo Statuto c'è

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo Statuto dell'Agenzia per l'Italia Digitale. Si attende la nomina della Commissione d'indirizzo e del Comitato SPC. Mentre Caio starebbe per lasciare

Roma – È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo Statuto per l’Italia Digitale: dopo l’ approvazione da parte della Corte dei Conti per la sua ufficializzazione mancava solo questo atto.

Sulla lista delle cose da fare per implementare l’Agenda Digitale vi è ora la nomina della Commissione di indirizzo (che si prevede sarà formata da un rappresentante del Mise, uno del Miur e uno del ministero della Funzione Pubblica, insieme a due rappresentanti della Conferenza delle Regioni e del Tavolo permanente per l’Innovazione e presieduto da un rappresentante della Presidenza del Consiglio) e del Coordinamento Sistema Pubblico di Connettività (SPC), che detteranno strategia e regole all’Agenzia e ne monitoreranno l’operato.

Le scelte a proposito della prima commissione sembravano già essere state fatte e sembrava essere già pronto il decreto per le nomine: il nome sulle labbra di molti era quello di Filippo Patroni Griffi, sottosegretario alla Presidenza, nell’ambito delle attività della gestione corrente da parte del Governo uscente.

A complicare la vicenda, naturalmente, la crisi di Governo che ha portato all’avvicendamento di Renzi a Letta. Il nuovo esecutivo, infatti, dovrà decidere della questione, a partire dalla ratifica della nomina dell’attuale commissario Agostino Ragosa a direttore dell’Agenzia per l’Italia digitale.

Per il momento, in ogni caso, Ragosa continua a lavorare ed ha annunciato che l’ obiettivo è quello di riuscire a coordinare con le Regioni l’utilizzo delle risorse ed ottenere tra i 13 ed i 15 miliardi di fondi strutturali europei, con l’80 per cento destinato al Sud , che “effettivamente ha bisogno – spiega Ragosa – di recuperare un ritardo sulle infrastrutture, i datacenter, il sistema pubblico di connettività, il fascicolo sanitario elettronico eccetera”.

Conseguentemente alla decisione del Governo uscente di accentrare la questione sotto la direzione della Presidenza del Consiglio, si va verso la centralizzazione dei temi del digitale. Come dice Ragosa: “I fondi possono anche essere gestiti non centralmente ma dalle Regioni; l’importante è che i vari piani regionali rispondano a una strategia unica”.

Per quanto riguarda invece la Commissione SPC, nella nuova versione dello Statuto sembra essere scomparsa, ma via Twitter Anna Pia Sassano ha spiegato che verrà “resuscitata”, in quanto prevista dalla norma primaria e dal verbale dell’ultimo Consiglio dei ministri.

A proposito di nomine, in attesa dei nuovi nomi lascia invece l’agenda digitale Francesco Caio, il commissario nominato da Enrico Letta ed incaricato di compilare l’ omonimo rapporto sulla situazione italiana in materia di connettività: le indiscrezioni danno ormai per certe le sue dimissioni .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Roaming = furto
    In verità non ha nessun senso che ogni operatore abbia una sua rete cellulare distinta da quella degli altri.Tutti dovrebbero essere *obbligati* a condividere le antenne con tutti, a livello europeo, senza costi aggiuntivi per i clienti.Hanno già magnato anche troppo. Quando avremo dei governanti, e non dei fantocci?
    • pippo scrive:
      Re: Roaming = furto
      Separare tra operatore di rete e operatore simChi vende i servizi è fullmvno con numerazione dell'Unione EuropeaPortabilità dei numeri verso tutti gli operatoriIn ogni ambito territoriale almeno 3 operatori di reteNel totale dell'Unione Europea almeno 5 operatori di rete[IMG]http://i42.tinypic.com/2s8oaav.gif[/IMG]
      • Funz scrive:
        Re: Roaming = furto
        - Scritto da: pippo
        Separare tra operatore di rete e operatore sim

        Chi vende i servizi è fullmvno con numerazione
        dell'Unione
        Europea
        Portabilità dei numeri verso tutti gli operatori

        In ogni ambito territoriale almeno 3 operatori di
        rete
        Nel totale dell'Unione Europea almeno 5 operatori
        di
        reteEcco, non sono d'accordo. La rete è un monopolio naturale, è assurdo avere più reti sovrapposte in concorrenza. Ce ne dovrebbe essere una, e pubblica.
        • Pippo scrive:
          Re: Roaming = furto
          Non è monopolio naturale perché lo spettro radio permette la presenza di più soggetti in concessione.
          • Funz scrive:
            Re: Roaming = furto
            - Scritto da: Pippo
            Non è monopolio naturale perché lo spettro radio
            permette la presenza di più soggetti in
            concessione.si che lo è: la banda è quella e la puoi dividere come ti pare, ma quella rimane.
  • pietro scrive:
    in USA
    in USA al prezzo di una long distace puoi raggiungere 300 milioni di persone, in Italia solo 60 milioni, per raggiungere gli altri 300 milioni in Europa bisogna pagare almeno il triplo.Cosi non si favorisce certo l'economia, la concorrenza agli USA sarà sempre impari
  • pippo scrive:
    Solo l'8%...
    Aggiungerei che probabilmente quell'8% sono cellulari aziendali...
  • unaDuraLezione scrive:
    solo l'8%?
    contenuto non disponibile
  • AxAx scrive:
    BimbiXXXXXXX europei
    unitevi.Occorre protestare per poter andare tutti su facebook whatsup twitter ecc. a farsi spiare a costi più bassi.
    • kriss scrive:
      Re: BimbiXXXXXXX europei
      - Scritto da: AxAx
      unitevi.
      Occorre protestare per poter andare tutti su
      facebook whatsup twitter ecc. a farsi spiare a
      costi più
      bassi.Esatto! Sembra più un "lupo vestito da agnello" che un'onesta volontà di migliorare lo stato attuale.
      • ndr scrive:
        Re: BimbiXXXXXXX europei
        - Scritto da: kriss
        - Scritto da: AxAx

        unitevi.

        Occorre protestare per poter andare tutti su

        facebook whatsup twitter ecc. a farsi spiare a

        costi più

        bassi.
        Esatto! Sembra più un "lupo vestito da agnello"
        che un'onesta volontà di migliorare lo stato
        attuale.Ma chissenefrega, qualcuno vi obbliga?? Avanti con la fiera del qualunquismo...visto che ci siete ricordateci che "Una rondine non fa primavera" e che "Rosso di sera...".Chiudetevi in cantina con la carta stagnola in testa se avete paura che qualcuno scopra il soprannome che usate nell'intimità con la vostra ragazza (come se fregasse a qualcuno) e lasciate che i costi del roaming scendano.Poi sarà ognuno di noi a decidere se e come usare il telefono anche all'estero.
        • AxAx scrive:
          Re: BimbiXXXXXXX europei
          Quando diventerai qualcuno di importante e scoprirai di poter essere ricattato (poichè i logs possono essere montati e interpretati in qualsiasi maniera) cambierai idea.
          • Il Ranzani scrive:
            Re: BimbiXXXXXXX europei
            Se vuoi ricattare qualcuno ma non hai elementi in mano, c'è sempre la "macchina del fango": fotomontaggi, falsi testimoni, indiscrezioni non veritiere, o altri infami trucchi del genere. Forse alla fine la verità viene sempre a galla, ma intanto per un po' sei bello che sput...Tipo il Giangi, che qualche anno fa mi ha fatto lo sborone con l'Hummer H2 a Cantù. La gente mica sapeva che quel baraccone americano costa molto meno del mio Cayenne Turbo, vedevano solo che è molto più grosso. E così qualcuno ha iniziato a dire in giro che il Ranzani è un barbone...
        • ... scrive:
          Re: BimbiXXXXXXX europei
          - Scritto da: ndr
          - Scritto da: kriss

          - Scritto da: AxAx


          unitevi.


          Occorre protestare per poter andare tutti su


          facebook whatsup twitter ecc. a farsi spiare a


          costi più


          bassi.

          Esatto! Sembra più un "lupo vestito da agnello"

          che un'onesta volontà di migliorare lo stato

          attuale.


          Ma chissenefrega, qualcuno vi obbliga??
          Avanti con la fiera del qualunquismo...visto che
          ci siete ricordateci che "Una rondine non fa
          primavera" e che "Rosso di
          sera...".

          Chiudetevi in cantina con la carta stagnola in
          testa se avete paura che qualcuno scopra il
          soprannome che usate nell'intimità con la vostra
          ragazza (come se fregasse a qualcuno) e lasciate
          che i costi del roaming
          scendano.
          Poi sarà ognuno di noi a decidere se e come usare
          il telefono anche
          all'estero.ALERT! BIMBOMINKIA DETECTED!!!!
Chiudi i commenti