Agenda Digitale, nuova corsa

Il governo guidato da Enrico Letta vuole un piano pluriennale per rilanciare innovazione e ricerca, con un finanziamento tramite project bonds. Di fatto, tornano i punti dell'Agenda elaborata da Mario Monti

Roma – Dai punti programmatici dell’Agenda Digitale allo sviluppo di nanotecnologie, un “grande piano pluriennale” annunciato dal nuovo governo Letta per favorire innovazione e ricerca. La chiave per una politica industriale moderna, come spiegato dallo stesso premier nel suo primo discorso alla Camera.

“La ricerca italiana può e deve rinascere nei nuovi settori di sviluppo, come ad esempio l’Agenda Digitale, lo sviluppo verde, le nanotecnologie, l’aerospaziale, il biomedicale – si legge nella trascrizione integrale dell’intervento di Letta – Si tratta di fare una politica industriale moderna, che valorizzi i grandi attori ma anche e soprattutto le piccole e medie imprese che sono e rimarranno il vero motore dello sviluppo italiano”.

Finanziato tramite i cosiddetti project bonds , il piano pluriennale annunciato dal nuovo governo vuole ripartire dai vari decreti attuativi dell’Agenda elaborata dall’ex-premier Mario Monti sugli incentivi per le startup , le semplificazioni nello sviluppo di infrastrutture a banda larga , la decisione sulle interferenze tra la TV e le reti di nuova generazione LTE .

L’intervento di Letta ha strappato l’applauso del presidente di ANITEC Cristiano Radaelli, per “l’affermazione dell’importanza della piena attuazione dell’Agenda Digitale, per il rilancio dell’economia del paese. Solo in Italia negli ultimi 15 anni l’economia digitale ha creato circa 700mila posti di lavoro e ha contribuito al 2 per cento del PIL”.

C’è chi ha invece sottolineato come le buone intenzioni del nuovo governo passino inevitabilmente per una serie di sfide, a partire da quella legata alla traduzione delle classiche dichiarazioni d’intenti in progetti ed iniziative concrete. Secondo Alfonso Fuggetta (Cefriel-Politecnico di Milano), risulterà di vitale importanza l’istituzione di una forma di governance insieme ad “una capacità progettuale che identifichi, progetti e gestisca in modo coerente e integrato le azioni chiave per lo sviluppo digitale del paese, raccordando iniziative governative, lavoro degli enti locali e ruolo dei privati”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    fanXXXX a xbox e drm
    io non pago per qualcosa che non diventa mio. fanXXXX a xbox e drm, i giochi (stand alone senza bisogno di internet) che ho basteranno per anni e dopo trovero' altri divertimenti.
    • lol rotfl scrive:
      Re: fanXXXX a xbox e drm
      Allora dimenticati tutte le console, steam ed affini e torna a compilarti un kernel del XXXXX.Il mondo va avanti fesso!
  • M.R. scrive:
    Drm e internet.
    Penso proprio che aspetterò molto tempo prima di comprarla e ci dovrò pensare a lungo in base alle caratteristiche che saranno rivelate. Una cosa è sicura: spero che sulle confezioni dei giochi sia messo bene in evidenza il tipo di restrizioni così da EVITARLI COME LA PESTE.
  • Mario Rossi scrive:
    DRM via internet?
    Ottimo, almeno basterà crackare il gioco, mantenendo integra la console.Per quanto riguarda il nome della console, potrei dire in maniera scontata che Xbox Blue non sarebbe un'ipotesi da scartare...
    • embe scrive:
      Re: DRM via internet?
      - Scritto da: Mario Rossi
      Ottimo, almeno basterà crackare il gioco,
      mantenendo integra la
      console.
      ? Cioè ?Rippare il gioco su pc, crackarlo e rimasterizzarlo ?Naturalmente dopo aver modificato l'xbox per leggere DVD/BDisc non originali...
      • Mario Rossi scrive:
        Re: DRM via internet?
        - Scritto da: embe
        ? Cioè ?
        Rippare il gioco su pc, crackarlo e
        rimasterizzarlo
        ?
        Naturalmente dopo aver modificato l'xbox per
        leggere DVD/BDisc non
        originali...La lettura da HDD non è supportata?
        • Nome e cognome scrive:
          Re: DRM via internet?
          - Scritto da: Mario Rossi
          La lettura da HDD non è supportata?Così facendo, staresti in ogni caso caricando delle risorse1) con un hash diverso da quello che dovrebbero avere nel gioco originale2) prive di firma digitale validaErgo: no, non servirebbe a nulla.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: DRM via internet?
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: Mario Rossi

            La lettura da HDD non è supportata?

            Così facendo, staresti in ogni caso caricando
            delle
            risorse

            1) con un hash diverso da quello che dovrebbero
            avere nel gioco
            originale
            2) prive di firma digitale valida

            Ergo: no, non servirebbe a nulla.L'hash chi lo controlla?Da non possessore di console chiedo, anche se da quanto letto mi sembra scontato, se si può eseguire soltanto software firmato digitalmente.In ogni caso, resterò al pc gaming
  • Nome e cognome scrive:
    Eh?

    mentre gli "Achievement" (amati o ferocemente odiati da diverse categorie di videogiocatori) prenderanno il posto dei contenuti scaricabili a pagamento (DLC).Stiamo mica parlando di questo?
    Speaking of Achievements, the report suggests that developers will be able to add new Achievements to games after launch without requiring the player to explicitly purchase or download new DLC.Perché non è la stessa cosa.
    • ces scrive:
      Re: Eh?
      - Scritto da: Nome e cognome

      mentre gli "Achievement" (amati o ferocemente
      odiati da diverse categorie di videogiocatori)
      prenderanno il posto dei contenuti scaricabili a
      pagamento
      (DLC).

      Stiamo mica parlando di questo?


      Speaking of Achievements, the report suggests
      that developers will be able to add new
      Achievements to games after launch without
      requiring the player to explicitly purchase or
      download new
      DLC.

      Perché non è la stessa cosa.In pratica nuovi achievements senza dovere comprare nuove dlc. Cosa vuol dire sostituire le DLC con gli achievements? Lol, PI!
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Eh?
        - Scritto da: cesCosa vuol dire sostituire le
        DLC con gli achievements?E' come quando nei film diconoPRESTO! DOBBIAMO BYPASSARE TUTTI GLI IP DEL FIREWALL, PRIMA CHE RAGGIUNGANO IL MAINFRAME!!11!
      • embe scrive:
        Re: Eh?
        Speriamo riescano anche a darci un senso agli achievements... oltre a permettere di aggiungerne "on-the-fly".Perchè oltre ai miseri e squallidi rewards non è che servano a molto...
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Eh?
          contenuto non disponibile
          • embe scrive:
            Re: Eh?
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: embe

            Speriamo riescano anche a darci un senso agli

            achievements... oltre a permettere di
            aggiungerne

            "on-the-fly".

            Servono semplicemente a motivare il giocatore.
            Non te in particolare, il giocatore in generale.Si capisco, ma potrebbero almeno essere usati per sbloccare elementi avatar o sfondi... invece i trofei nei giochi non li inserisce più nessuno
          • giammy scrive:
            Re: Eh?
            In alcuni giochi, sbloccando degli obiettivi precisi, ti danno dei vestiti od acXXXXXri per il tuo avatar, il problema è che mi pare che questi giochi siano veramente pochi.
Chiudi i commenti