Aiuto! Arrivano gli auguri di Natale

Iniziano a piovere le email con gli auguri per le festività. Ma non tutti gradiscono scaricare pesanti file coloratissimi e a rischio virus

Roma – Cara redazione di Punto Informatico, vi scrivo perché credo che questa cosa riguardi tutti, almeno tutti quelli che come me hanno una certa quantità di corrispondenti online e di indirizzi nella propria rubrica.

Con l’avvicinarsi delle feste, infatti, ho iniziato nei giorni scorsi a ricevere i primi auguri di Natale. Devo dire che mi fa piacere ricevere gli auguri dalle persone care, anche perché è in fondo un modo per salutarsi, per ricordarsi che ci si vuole bene anche quando non sia possibile passare insieme i prossimi giorni.

Ma sono pochi i miei conoscenti e amici che m’hanno mandato i loro auguri attraverso la posta elettronica, anche, penso io, perché è più probabile che ce li facciamo al telefono. Mi arrivano invece in tutte le salse auguri anche da persone che non conosco, da gente che mi ha in qualche mail list e io neppure lo sapevo, da perfetti sconosciuti desiderosi di far sapere al mondo che loro fanno gli auguri a tutti, indipendentemente da chi…

Dico di tutte le salse perché mi arrivano anche quest’anno i pupazzetti animati da un megabyte e mezzo che mi devo comunque scaricare quando mi arriva la posta. Anche se sono perfettamente inutili e magari (mi è successo anche questo!) sono gli stessi già visti e rivisti anche l’anno scorso. Non solo, si tratta spesso di file eseguibili. Ora perché mai io dovrei lanciare dei programmi eseguibili sul mio computer inviati da sconosciuti?

Ho naturalmente smesso di aprire le lettere che hanno per oggetto “Auguri di Natale” o simili, perché ritengo offensivo che in un periodo in cui circolano tantissimi virus (a cui sto dietro grazie a voi) ci siano così tanti newbies, perché spero che di newbies si tratti, disposti a rovesciare nella mia mailbox la loro pesante, invadente voglia di fare gli auguri anche a chi non conoscono.

Se pubblicherete questo mio sfogo spero che serva almeno per ridurre la quantità di posta di questo tipo che ricevo.

Distinti saluti,

Massimo Caccerai
(per contattare Massimo, scrivere alla redazione: pi@edmaster.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    UNIONCAMERE non è nuova...
    ad iniziative in cui abusa del vantaggio di cui istituzionalmente gode per condizionare il mercato.Se tra chi legge c'è anche qualcuno che è costretto a pagare il diritto annuale alle camere di commercio (se non lo paga lo iscrivono a ruolo con la sopratassa del 2% mensile ed arriva l'esattore a pignorare), avrà ricevuto proposte di vendita di beni o servizi (pubblicazioni, SW ecc.) dal sistema camerale.Sistema camerale che utilizza dati che le imprese sono OBBLIGATE a fornire, per bombardarle di offerte di prodotti e servizi SVILUPPATE CON I SOLDI DELLE IMPRESE STESSE A CUI FA CONCORRENZA.Corretta la segnalazione alla Autorità antitrust, che sarebbe opportuno indagasse anche sulle suddette fattispecie.
  • Anonimo scrive:
    Cucciolo
    Cyber 6 il mio cucciolo !!! Magic
  • Anonimo scrive:
    Nde' lavorare !!!!!!!!!!!
    Ste muti e nde' lavorare...fanfaroni che non si altro e asse' stare Infocamere !!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Nde' lavorare !!!!!!!!!!!
      - Scritto da: Ginetto
      Ste muti e nde' lavorare...fanfaroni che non
      si altro e asse' stare Infocamere !!!!!Che hai paura di perdere il posto?Perchè come dipendente del sistema camerale sai bene (se sai leggere anche in italiano) che il sistema camerale ha utilizzato indiscriminatamente gli indirizzi delle imprese CHE OBBLIGATORIAMENTE GLIELI DEBBONO COMUNICARE E CHE VENGONO ANNUALMENTE SALASSATE PER MANTENERLO, per vendere Sw ed altro IN APERTA CONCORRENZA CON MOLTE DELLE IMPRESE CHE LO MANTEGONO.E' un esempio di abuso di posizione dominante.p.s. gli italiani mi scusino il maiuscolo ma forse, gridando, riesco a superare i fumi della sbornia di Nde' lavorare!!!
  • Anonimo scrive:
    ?? --
    --------------------Stavolta è Infocamere, che nel programma per la firma digitale che prevede l'uso dei lettori di smart card, pretende di sindacare l'uso di software libero o commerciale nelle condizioni di Licenza e persino la struttura di base del sistema ospite.--------------------e' possibile entrare un po' piu' nello specifico?Sindacare in favore di chi?(domanda scontata)Cosa e' stato detto in merito alle licenze? ecc...
    • Anonimo scrive:
      Re: ??
      - Scritto da: z2
      --------------------
      Stavolta è Infocamere, che nel programma per
      la firma digitale che prevede l'uso dei
      lettori di smart card, pretende di sindacare
      l'uso di software libero o commerciale nelle
      condizioni di Licenza e persino la struttura
      di base del sistema ospite.
      --------------------
      e' possibile entrare un po' piu' nello
      specifico?
      Sindacare in favore di chi?(domanda scontata)
      Cosa e' stato detto in merito alle licenze?"L'utente ha diritto di installare ed utilizzare il SOFTWARE su un computer dicui ha il legittimo utilizzo e che esegua copievalidamente concesse in licenza del sistema operativo per il quale il SOFTWAREè stato sviluppato"che e` una palese ed arbitraria limitazione al legittimo utilizzo di emulatori quali Wine.
      • Anonimo scrive:
        Re: ??
        Ma per piacere!!!!!Se non è un arrampicarsi sugli specchi questo, non so cosa non lo sia!!Mi sembra evidente che nelle licenze d'uso si mettano condizioni di questo tipo, ma anche se uno usa emulatori, non deve essere certo esentato dal fatto di pagare ciò che usa...(emulatore, s.o., programmi e quant'altro!)Prendersela con Infocamere solo perchè ha fatto di queste precisazioni la ritengo solo una emerita puZZanata!!!Inoltre, dal titolo, pareva che vi fosse un pasticcio REALE sulla firma digitale, e questo non è vero.Eventuali voci su Infocamere dicevano che pareva si dovesse firmare solo con le smartcard fornite da loro, ma la notizia è stata smentita proprio la settimana scorsa.Quella che è stata rilavata qui è solo una faziosità, un'interpretazione di licenze che alla fine lascia solo il tempo che trova.Come consulente informatico, presso la mia azienda ti garantisco che dureresti poco.
        • Anonimo scrive:
          Re: ??
          - Scritto da: Symo
          Ma per piacere!!!!!
          Se non è un arrampicarsi sugli specchi
          questo, non so cosa non lo sia!!

          Mi sembra evidente che nelle licenze d'uso
          si mettano condizioni di questo tipo, ma
          anche se uno usa emulatori, non deve essere
          certo esentato dal fatto di pagare ciò che
          usa...(emulatore, s.o., programmi e
          quant'altro!)TU dureresti poco nella mia azienda: Wine e' open source, quindi la licenza GARANTISCE che tu lo possa usare senza pagare una lira.

          Prendersela con Infocamere solo perchè ha
          fatto di queste precisazioni la ritengo solo
          una emerita puZZanata!!!
          Cosa c'e'? Quella gente ti paga? O ci lavori?
          Inoltre, dal titolo, pareva che vi fosse un
          pasticcio REALE sulla firma digitale, e
          questo non è vero.Eh be'!Imporre il monopolio di una societa' e l'uso di un sistema operativo scelto arbitrariamente non mi sembra immaginario
          Eventuali voci su Infocamere dicevano che
          pareva si dovesse firmare solo con le
          smartcard fornite da loro, ma la notizia è
          stata smentita proprio la settimana scorsa.
          E meno male!
          Quella che è stata rilavata qui è solo una
          faziosità, un'interpretazione di licenze che
          alla fine lascia solo il tempo che trova.
          Vedremo cosa faranno i GdF, visto che sono addestrati da gente come SIAE, BSA e compagnia, che conoscono solo le licenze che piacciono a loro!
          Come consulente informatico, presso la mia
          azienda ti garantisco che dureresti poco.
          v. sopra.
          • Anonimo scrive:
            Re: ??
            Ma la firma digitale funziona su sistemi con Mac OS, il sistema operativo di Macintosh?Perche' se non funziona c'e' qualcuno da licenziare dentro queste camere del mercimonio.saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: ??
            Signori, se vogliamo cominciare a parlare seriamente, sono d'accordo....Il problema è che vi siete veramente fumati l'impossibile....Ma dove vivete, a Disneyworld?Inutile perdere tempo con persone che cercano solo colpevoli sul fatto di cercare di guadagnare: secondo voi si lavora per spirito di sacrificio?Se l'emulatore è gratuito, allora lo puoi utilizzare, qualsiasi cosa scriva Infocamere sulla licenza: che cakio c'entra? Se Invece con l'emulatore lancia una copia di Win o altro, che non hai pagato, sei nell'illegalità: fine discussione.IC vorrà solo pararsi il cuBo da cavilli legali.Sentire che adesso decidono loro quello che gira sulla mia macchina, direi che fa ridere i polli.Inoltre, se la firma digitale non va su altri SO come Mac, forse manca solamente il SW, e cercare colpevoli per questo fa capire che del mondo del lavoro ne avete una visione "da orbi".Fine del mio spreco di tempo.Addio.
Chiudi i commenti