Akamai: siamo vittima degli zombie

Vi sarebbe una grande rete di computer infestati da bot all'origine del recente attacco ai server DNS di Akamai che ha reso a tratti irraggiungibili alcuni fra i più visitati siti del Web. La Rete - dice Akamai - corre un grosso pericolo


Cambridge (USA) – A due giorni di distanza dal massiccio attacco denial of service (DoS) che ha messo in ginocchio diversi server DNS di Akamai , e causato problemi di reperibilità ad alcuni celebri siti Web, il colosso americano del Web hosting ha rivelato l’origine dell’aggressione: un imponente network di computer “zombie” che, sotto il controllo di un software malevolo, sarebbero stati usati come teste di ponte per lanciare un attacco DoS su grande scala.

Akamai ha spiegato che la rete di computer da cui si è originata l'”inondazione” di dati che ha colpito i propri server è stata probabilmente creata da un “bot”, una sorta di cavallo di Troia utilizzato da un aggressore per prendere il controllo di un computer remoto e utilizzarlo, fra le altre finalità, per lanciare attacchi anonimi a singoli host o intere reti. Fra i bot passati recentemente alle cronache vi è la famiglia Ago/Gao/Phatbot .

I bot, che talvolta vengono veicolati dai worm, sono già stati riconosciuti da tempo come una delle maggiori minacce del ciberspazio: il maggior pericolo è rappresentato dal fatto che una sola persona può inviare comandi a centinaia o anche migliaia di bot simultaneamente, orchestrando così attacchi di vasta portata. Il traffico generato da centinaia di personal computer è spesso sufficiente a bloccare, o rallentare drasticamente, anche i server meglio corazzati.

“Il diluvio di pacchetti che ha colpito la nostra infrastruttura era così grande che non poteva provenire da un paio di server”, ha spiegato Tom Leighton, chief scientist e co-founder di Akamai. “L’attacco è stato il più sofisticato che avessimo mai visto fino ad oggi”.

“La Rete corre un grande pericolo”, ha poi avvisato Leighton. “Ci sono giganteschi network di bot fuori di qui che possono fare un bel po’ di danni. È un problema enorme”.

Il dirigente di Akamai ha ribadito che l’attacco di martedì ha interessato solo una piccola frazione dei propri clienti: fra questi, Microsoft, Yahoo, Google ed Apple. Il sospetto, secondo alcuni esperti, è che il vero bersaglio non fosse Akamai, ma i siti di alcune famose società.

Sebbene Leighton non abbia fornito dettagli sulla tecnica utilizzata dagli aggressori, una fonte vicina all’azienda, rimasta anonima, ha spiegato che il traffico generato dalla rete di zombie era “legittimo”, nel senso che non faceva leva su delle vulnerabilità di sicurezza dei server né sull’invio di particolari tipi di pacchetto: questo rende ancora più difficile, secondo gli esperti, distinguere il traffico “buono” da quello “cattivo” e bloccare la fonte dell’attacco in tempi brevi. Ad Akamai sono occorse oltre due ore per fermare l’aggressione, un arco di tempo non certo breve se si considera che questa società gestisce i servizi di un buon numero di siti Web fra i più trafficati al mondo.

C’è tuttavia chi, pur riconoscendo in questo tipo di attacchi una minaccia globale, sostiene che Akamai, contravvenendo a quelli che sono i principi fondanti di Internet, accentra nelle proprie mani troppi servizi, finendo così per rappresentare un bersaglio vulnerabile, nonché appetibile. Uno dei guru del sistema DNS, Paul Vixie, fa poi notare che Akamai è uno dei pochi provider di grosso calibro a non utilizzare BIND, nota implementazione open source dello standard Domain Name System: al suo posto, la società utilizzerebbe una soluzione proprietaria.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio

    Il televisore lo posso smontare pezzo per
    pezzo se voglio e se ne capisco di
    elettronica il trasmettitore lo vedo.tanto vale disassemblarsi l'eseguibile
    Differentemente, posso essere il dio della
    programmazione, ma per correggere un baco di
    word con un monitor esadecimale devo sputare
    sangue. credi che sia facile smontare un televisore e individuare un microtrasmettore imboscato chissa dove?
    Certo... Centinaia di officine elaborano
    centraline auto!cambieranno i parametri non credo che si possa modificare del software se c'e'.
    Inoltre, la pratica adottata da molti
    costruttori, che consisteva nell' abbassare
    le prestazioni del motore qualora il cliente
    non provvedesse a fare i tagliandi con
    scadenza regolare (e non è una
    leggenda, BMW e Ford lo facevano per certo!)
    è stata resa illegale o documentata,
    in maniera da dare a qualunque officina la
    possibilità di ripristinare le
    condizioni ideali ad ogni tagliando.sono parametri non il software.
    Si... vedi come è fatto e se hai la
    giusta competenza tecnica in materia te lo
    rifai. Io sono un caddista e so rilevare e
    riprodurre qualsiasi componente meccanico
    anche senza disegno tecnico! Ovviamente
    dovrei collaborare con un esperto in
    materiali e lavorazioni... ma è una
    cosa teoricamente fattibile!
    Cosi come un programmatore potrebbe
    tranquillamente sfogliare il codice di word
    ed apportare le modifiche che vuole.tanto vale disassemblarsi l'eseguibile.
    Conosco persone che smontano regolarmente il
    motore della loro moto e si costruiscono
    parti modificate.
    Io stesso guido una fiat 500 con un motore
    che per metà è stato
    artigianalmente rielaborato da un semidio
    della meccanica negli anni 70 e funziona
    ancora egregiamente!come prima.
    Ovviamente, disporre dei sorgenti o poter
    aprire un motore non trasforma chiunque in
    un programmatore o un meccanico.
    Ma ci sono due diritti che dovrebbero essere
    considerati inalienabili su qualsiasi
    prodotto:
    a) quello di poter disporre di ciò
    che si acquista nella maniera che più
    ci piace
    b) quello di poterne controllare ogni
    bullone, stringa od ingrediente!sarebbe come pretendere di comprare un disco musicale con le tracce separate.
    Certo... nessuno pretende che il
    programmatore venga a spiegarti come mai ha
    scritto il codice in quella maniera o cosa
    gli ha dato l'idea per ottimizzare una
    routine... ce la vedi l'adobe che fornisce i sorgenti di photoshop?... perchè non provi a chiederglieli?
    Un conto è godere pienamente del
    prodotto acquistato, un altro quello di
    poter disporre del lavoro di chi l'ha
    prodotto a proprio piacimento...
    Cosa vuoi? Le tracce? I songoli strumenti e
    la corista che venga a trovarti in salotto?non sei obbligato a comprare un prodotto.
    A volte sei costretto ad usarlo
    perchè ti rischiedono un lavoro
    espressamente fatto con quel software!a te la scelta di lavorare in certe condizioni.Se usare quel prodotto ti porta dei soldi non mi lamenterei più di tanto.Sai quanti software pro ci sono in giro con bachi? E' normale.Da come parli sembra che esistano solo nei prodotti ms.
    L'Opel Astra aveva il serbatoio che non era
    messo a massa correttamente... di
    conseguenza avvicinando un qualsiasi
    oggetto metallico nei pressi
    dell'imboccatura del bocchettone del
    carburante si poteva causare una scintilla
    in grado di dare fuoco ai vapori della
    benzina.scommetto che per molti Linux User fanatici il problema opel sarebbe trascurabile.
    Quindi SI... se devo scegliere tra
    "rischiare di andare a fuoco al self
    service" o "aggiungere un cavetto da 10 cm
    tra il telaio ed il serbatoio" scelgo la
    seconda... è un buon modo per
    ingannare il tempo in attesa della campagna
    di richiamo!riesci ad immaginare la quantita' di problemi esistenti in qualcosa che protrebbero danneggiare la salute a cui non pensi e con le quali hai a che fare tutti i giorni?Dovresti passare 24 al giorno per scoprire lo 0.1% delle cose che ti minacciano.
    Inoltre, tu non hai idea di quanti errori
    non verrebbero segnalati alla casa madre se
    i clienti non potessero aprire il cofano
    della loro auto.i bug? mi pare che in tutti i software chiusi vengano segnalati i bug.
    1) ms dice di trattenere il codice delle
    proprie applicazioni per evitare che altre
    aziende se ne avvantaggino copiandolo. Ma
    come potrebbero le altre aziende nascondere
    del codice copiato se tutte fossero
    costrette a rendere pubblico il proprio
    codice? Ti ha mai sfiorato il sospetto che
    forse è proprio la ms che ruba codice
    altrui e non vuole renderlo noto?
    (soprattutto alla luce del fatto che la ms
    è stata più volte condannata
    per questo reato).fatti passare da adobe i sorgenti se ci riesci.
    2) ms dice di trattenere il codice delle
    proprie applicazioni per rendere il suo
    sistema più affidabile e meno
    vulnerabile agli attacchi esterni. Qui
    è inutile infierire i fatti la
    smentiscono da anni!vorrei vedere il linux di oggi alle prese con il 95% dell'utenza mondiale.. ne salterebbero fuori a migliaia di problemi.Windows e' continuamente bersagliato da attacchi.. e' sicuramente il sistema piu' sicuro. E' una mia opinione naturalmente.
    3) Cosa hai tu da rimetterci nel caso la ms
    pubblichi tutti i suoi sorgenti? Credi
    davvero che le tutte aziende alimentari
    userebbero prodotti di qualità
    accettabile se non fossero costrette a
    certificare gli ingredienti?
    E perchè le Software house dovrebbero
    essere più oneste e meritevoli di
    più fiducia?Gli ingredienti non fanno un prodotto.. o i cuochi non servirebbero :)
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    E funziona? no perchè ora sta cosa mi
    ha incuriosito, finora l'unica macchina con
    cui ho smanettato(fatto giusto qualche foto)
    è quella della mia ragazza, una nikon
    coolpix (credo) 5600, e dato che credo che
    questo tipo di macchina sia in grado di fare
    un po di + che 4 foto in jpegNon conosco la 5600, la 5700 supporta il formato RAW della Nikon:http://www.dpreview.com/reviews/nikoncp5700/page15.aspMa non saprei dirti di più sul software a corredo. So che la Canon ha un software molto completo per la gestione del formato RAW.
    quasi quasi mi ci dedico un poah sono razzi tuoi se dopo ti viene la passione e smetti di smanettare con il PC ;-)attento perché la fotografia è subdola, ti abitui subito ad andare in mezzo alla natura a cercare soggetti :-)
    Per quanto riguarda il sw è chiaro
    che le case producano per i so + diffusi, ma
    finchè non c'è qualcuno che si
    azzarda a cambiare le cose resteranno sempre
    ugualima che cambiare, quando il mercato sarà sufficientemente profittevole non ti preoccupare che ci si butterannoil punto è: quante macchine fotografiche in meno vendono ogni anno perché il loro software (che gli è costato soldoni per lo sviluppo) non è supportato su Linux?quando questo numero diventerà sufficientemente alto lo faranno sviluppare anche per Linux :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania

    Non vedo quali tipi di eventi potrebbe
    offrire un RDBMS se non quelli legati ai
    dati (update / insert / delete).ho parlato di altri *metodi di notifica* di eventi che possono essere anche quelli di update/insert/delete il punto è che altri processi ricevono la notifica ed effettuano elaborazioni che esulano dal contesto dell'integrità della base di dati. un sempio di uso improprio dei trigger è quello di eseguire procedure che segnalano la cache del mid-tier di fare un refresh, se ci fosse un meccanismo di notifica (e ci sarà) non servirebbe un truso simile
    Il rispetto
    di vincoli complessi non può
    prescindere anche l'aggiornamento delle
    stesse regole che li determinano quindi ...quindi cosa? stavano discutendo di eseguire trigger "per row" e tu hai detto che così potevano essere eseguite procedure per ogni riga. se tali procedure sono atte al matenimento dell'integrità allora la loro logica dovrebbe essere espressa tramite comandi set-oriented o non row-oriented.

    L'osservazione empirica per un sistema

    informatico equivale all'utilizzo della

    stegoneria in campo medico.

    Al contrario ... spingendosi poi oltre
    è addirittura l'utente finale che ti
    dice se un processo è lento o meno a
    dispetto di qualsiasi sofisticato benchmark.I benchmark non servono a questo, qui si sta parlando di capacity planning e sicuramente le tecniche di capacity planning includono metodi per valutare l'intera catena alimentare del dato (dall'rdbms all'utente finale) ma qui stiamo parlando di fare tuning per quanto riguarda il lato rdbms e ci sono gli strumenti per capire in modo preciso cosa avviene (niente empirismo), il fatto è che condurre una simile analisi manualmente è molto costoso. le tecniche di auto-tuning posso fare parte di questa analisi automaticamente e configurare il sistema al volo in maniera efficace e adattiva (che non è un aspetto secondario)
    support.microsoft.com/default.aspx?scid=kb;en
    [SNIP]

    Non mi sembra di vedere grosse differenze.
    Mi sembra anche pacifico che nonostante (nel
    prosieguo degli articoli) Microsoft si
    affretti a dire che il processo di
    riallocazione della memoria sia "quick"
    è evidente che comunque impiega tempo
    a sincronizzare le esigenze di memoria dei
    vari processi.E' simile solo il risultato: che in totale il processo in modalità auto-tuning arriva ad allocare tutta la memoria disponibile prima di causare il paging.In realtà i meccanismi di allocazione di SQL Server sono più sofisticati (nel modo per esempio che ha di riservare la memoria senza committarla, nel modo di usare anche la memtoleave per la cache e non solo quella riservata alla cache ecc.) mentre per Exchange non si sa nulla perché non è documentato in maniera esaustiva.
    Su carichi di lavoro costanti (e noi ne
    abbiamo) la fissazione di questi parametri
    è molto utile. Se i carichi di lavoro sono veramente costanti rimane ancora una variabile che è la crescita della base di dati che può modificare l'opportunità di utilizzare diversi algoritmi (hash vs merge vs inner loop) o l'utilizzo o meno di indiciIn ogni caso un sistema adattivo nel contesto di un carico di lavoro costante si stabilizza da séNon dico che in generale sia un bene fare una cosa o l'altra, ma fissare alcuni parametri dovrebbe essere il risultato di un'analisi approfondita fatta da persone con ottime conoscenze degli internals del prodottoquesto spesso non avviene e seducenti esperti girano le manopole senza effettivamente capire cosa c'é dietro le quintespesso, inoltre, il risultato di tale analisi non porta ad alcun beneficio rispetto alle decisioni prese con le tecniche di auto-tuning
    Cambia per il fatto che per definire
    l'inserimento di un record in una partition
    sql server accetta l'inserimento nella
    tabella oggetto di view e poi "aggiorna le
    view".L'inserimento può avvenire in una qualunque delle tabelle referenziate dalla view (le partizioni) oppure direttamente tramite la view. continuo a non capire
    In oracle specifichi la partition di
    inserimento del record e stop: tanto
    è vero (e questo è un contro)
    che errori di logica applicativa potrebbero
    inserire record che con i criteri di
    selezione di quella partition non c'entrano
    niente generando un errore.Questo lo puoi fare anche con SQL Server, la definizione logica della partizione è tramite un vincolo (check constraint) quindi se progettata corettamente non puoi avere quel problema
    Non mi è sembrata una furbata.Il tempo di ricerca del piano è praticamente sempre nell'ordine dei decimi di secondo ed avviene solo la prima volta, non mi pare un gran risparmioanche alla luce del fatto che il piano quanto meno è aggiornato
    Si ma ... ripeto ... costa.una ventina di dollari mi pare fosse l'ultima offerta negli Stati Uniti devo riguardare però
  • pikappa scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo

    Hai visto il link che ho postato un po +

    sotto?

    cmq te lo riposto qua:



    www.cybercom.net/~dcoffin/dcraw /

    Si io lo conosco ed uso anche gimp se
    è per quello, ma il punto è
    che chi compera la macchina che costa 900
    euro ha già un software a corredo per
    fare lo sviluppo della foto dal RAW e deve
    andare invece a cercare e prendersi altro.E funziona? no perchè ora sta cosa mi ha incuriosito, finora l'unica macchina con cui ho smanettato(fatto giusto qualche foto) è quella della mia ragazza, una nikon coolpix (credo) 5600, e dato che credo che questo tipo di macchina sia in grado di fare un po di + che 4 foto in jpeg quasi quasi mi ci dedico un poPer quanto riguarda il sw è chiaro che le case producano per i so + diffusi, ma finchè non c'è qualcuno che si azzarda a cambiare le cose resteranno sempre uguali
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    Hai visto il link che ho postato un po +
    sotto?
    cmq te lo riposto qua:

    www.cybercom.net/~dcoffin/dcraw /Si io lo conosco ed uso anche gimp se è per quello, ma il punto è che chi compera la macchina che costa 900 euro ha già un software a corredo per fare lo sviluppo della foto dal RAW e deve andare invece a cercare e prendersi altro.
  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio

    Ti ha mai sfiorato il sospetto che
    forse è proprio la ms che ruba codice
    altrui e non vuole renderlo noto?
    (soprattutto alla luce del fatto che la ms
    è stata più volte condannata
    per questo reato).....
  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio
    - Scritto da: Terra2
    Io so solo che quando in un paesino
    c'è una sola pizzeria... la pizza fa
    schifo :)Infatti, per fortuna ci sono i *BSD ed il grandissimo Theo de Raadt.
  • pikappa scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo

    Ti ringrazio del link, così col
    mio

    linuzzo ci do un occhiata assieme al

    programma che sto scrivendo(dato che io
    con

    linuzzo ci porto a casa la pagnotta!)
    hai

    ragione non so di che stai parlando,
    faccio

    il sistemista non il fotografo, ma
    anche te

    c'hai dei problemi di espressione, sono

    2giorni che vaneggi che sotto linux non

    dovrebbe funzionarti manco un mouse, tra

    l'altro pure in maniera arrogante, e
    finora

    ti è stato risposto a tono,

    evidentemente in questo caso non ti sei

    saputo spiegare in maniera decente. ti

    ringrazio dell'illuminazione (e di
    avermi

    dato del pazzo)

    No, io non sono quello che da due giorni sta
    parlando del mouse sotto Linux e non sono
    neppure io un fotografo ma solo un
    appassionato dilettante.

    Però condivido alcune argomentazioni
    in fatto di fruibilità immediata di
    alcuni prodotti sotto Win che non hai sotto
    Linux.

    Nell'esempio del formato RAW prima o poi
    qualche utility per convertirlo
    uscirà sempre anche per Linux, ma per
    esempio nel caso di Camedia (Olympus) il
    software per effettuare nuovamente lo scatto
    c'é solo sotto Win (almeno per ora).Hai visto il link che ho postato un po + sotto?cmq te lo riposto qua:http://www.cybercom.net/~dcoffin/dcraw/magari partendo da qui c'è qualcosa
    Il mio tono arrogante è la normale
    reazione per un post come il tuo dove vieni
    a dirmi sostanzialmente "cosa stai" dicendo
    quando quello clueless sei tu.Come ho gia detto nel mio post + sotto, mi sono sbagliato, ho capito un'altra cosa, e sono il primo ad ammetterlo
  • Terra2 scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio

    potresti avere una cimice nel televisore che
    segnala i dati all'auditel e non saperlo
    allora. E' questione di fiducia verso la casa
    costruttrice.Il televisore lo posso smontare pezzo per pezzo se voglio e se ne capisco di elettronica il trasmettitore lo vedo.Differentemente, posso essere il dio della programmazione, ma per correggere un baco di word con un monitor esadecimale devo sputare sangue.
    compreso il software che gestisce la centralina?Certo... Centinaia di officine elaborano centraline auto!Inoltre, la pratica adottata da molti costruttori, che consisteva nell' abbassare le prestazioni del motore qualora il cliente non provvedesse a fare i tagliandi con scadenza regolare (e non è una leggenda, BMW e Ford lo facevano per certo!) è stata resa illegale o documentata, in maniera da dare a qualunque officina la possibilità di ripristinare le condizioni ideali ad ogni tagliando.
    Potresti quindi costruirti i pezzi che
    servono come ricambi?Si... vedi come è fatto e se hai la giusta competenza tecnica in materia te lo rifai. Io sono un caddista e so rilevare e riprodurre qualsiasi componente meccanico anche senza disegno tecnico! Ovviamente dovrei collaborare con un esperto in materiali e lavorazioni... ma è una cosa teoricamente fattibile!Cosi come un programmatore potrebbe tranquillamente sfogliare il codice di word ed apportare le modifiche che vuole.Conosco persone che smontano regolarmente il motore della loro moto e si costruiscono parti modificate.Io stesso guido una fiat 500 con un motore che per metà è stato artigianalmente rielaborato da un semidio della meccanica negli anni 70 e funziona ancora egregiamente!Ovviamente, disporre dei sorgenti o poter aprire un motore non trasforma chiunque in un programmatore o un meccanico.Ma ci sono due diritti che dovrebbero essere considerati inalienabili su qualsiasi prodotto:a) quello di poter disporre di ciò che si acquista nella maniera che più ci piaceb) quello di poterne controllare ogni bullone, stringa od ingrediente!
    Un conto e' vedere i pezzi e toccarli e un
    conto e' sapere perche' sono stati
    progettati in un certo modo.Certo... nessuno pretende che il programmatore venga a spiegarti come mai ha scritto il codice in quella maniera o cosa gli ha dato l'idea per ottimizzare una routine...
    ma tu non sei in grado di poter cambiare o
    creare il singolo pezzo a tuo piacimento,
    con il software si.No... ti giuro che io sui codici di win non saprei dove mettere le mani.
    un'altro conto e' avere le tracce separate.Un conto è godere pienamente del prodotto acquistato, un altro quello di poter disporre del lavoro di chi l'ha prodotto a proprio piacimento...Cosa vuoi? Le tracce? I songoli strumenti e la corista che venga a trovarti in salotto?
    Se un software è brutto o è
    fatto male lo sai prima di acquistarlo,
    basta informarsi.A volte sei costretto ad usarlo perchè ti rischiedono un lavoro espressamente fatto con quel software!
    Allora se trovi un difetto di costruzione in
    una macchine cosa fai? Te lo correggi da
    solo o aspetti che la casa costruttrice ti
    risolva il problema? L'Opel Astra aveva il serbatoio che non era messo a massa correttamente... di conseguenza avvicinando un qualsiasi oggetto metallico nei pressi dell'imboccatura del bocchettone del carburante si poteva causare una scintilla in grado di dare fuoco ai vapori della benzina.Quindi SI... se devo scegliere tra "rischiare di andare a fuoco al self service" o "aggiungere un cavetto da 10 cm tra il telaio ed il serbatoio" scelgo la seconda... è un buon modo per ingannare il tempo in attesa della campagna di richiamo!Inoltre, tu non hai idea di quanti errori non verrebbero segnalati alla casa madre se i clienti non potessero aprire il cofano della loro auto.
    Mi dispiace ma non sono daccordo.Non essere daccordo e' un tuo diritto.Ma ragiona solo su questi 3 semplici punti:1) ms dice di trattenere il codice delle proprie applicazioni per evitare che altre aziende se ne avvantaggino copiandolo. Ma come potrebbero le altre aziende nascondere del codice copiato se tutte fossero costrette a rendere pubblico il proprio codice? Ti ha mai sfiorato il sospetto che forse è proprio la ms che ruba codice altrui e non vuole renderlo noto? (soprattutto alla luce del fatto che la ms è stata più volte condannata per questo reato).2) ms dice di trattenere il codice delle proprie applicazioni per rendere il suo sistema più affidabile e meno vulnerabile agli attacchi esterni. Qui è inutile infierire i fatti la smentiscono da anni!3) Cosa hai tu da rimetterci nel caso la ms pubblichi tutti i suoi sorgenti? Credi davvero che le tutte aziende alimentari userebbero prodotti di qualità accettabile se non fossero costrette a certificare gli ingredienti? E perchè le Software house dovrebbero essere più oneste e meritevoli di più fiducia?
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    Ti ringrazio del link, così col mio
    linuzzo ci do un occhiata assieme al
    programma che sto scrivendo(dato che io con
    linuzzo ci porto a casa la pagnotta!) hai
    ragione non so di che stai parlando, faccio
    il sistemista non il fotografo, ma anche te
    c'hai dei problemi di espressione, sono
    2giorni che vaneggi che sotto linux non
    dovrebbe funzionarti manco un mouse, tra
    l'altro pure in maniera arrogante, e finora
    ti è stato risposto a tono,
    evidentemente in questo caso non ti sei
    saputo spiegare in maniera decente. ti
    ringrazio dell'illuminazione (e di avermi
    dato del pazzo)No, io non sono quello che da due giorni sta parlando del mouse sotto Linux e non sono neppure io un fotografo ma solo un appassionato dilettante.Però condivido alcune argomentazioni in fatto di fruibilità immediata di alcuni prodotti sotto Win che non hai sotto Linux.Nell'esempio del formato RAW prima o poi qualche utility per convertirlo uscirà sempre anche per Linux, ma per esempio nel caso di Camedia (Olympus) il software per effettuare nuovamente lo scatto c'é solo sotto Win (almeno per ora).Il mio tono arrogante è la normale reazione per un post come il tuo dove vieni a dirmi sostanzialmente "cosa stai" dicendo quando quello clueless sei tu.
  • pikappa scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo

    una bella differenza caro Pk.

    sarà tornato nella grotta il
    trollone...
    leggo dal suo profilo:No il trollone sta lavorando ad un programmino(anche se è domenica, ma è una cosuccia da poco) perl e ha pure una vita sociale, mi dispiace niente grotta :-D

    "mi stanno sulle balle tutti i faziosi e i
    trolloni (praticamente quasi la metà
    della gente che scrive su PI :p )"

    rotflve(te?) lo ripeto la storia del raw non la sapevo, avevo capito tutt'altra cosa :-P
  • pikappa scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    toh va che magari impari qualche cosa e non
    hai solo buttato la domenica con il tuo
    linuzzo:

    www.dpreview.com/learn/?/Glossary/Digital_ImaTi ringrazio del link, così col mio linuzzo ci do un occhiata assieme al programma che sto scrivendo(dato che io con linuzzo ci porto a casa la pagnotta!) hai ragione non so di che stai parlando, faccio il sistemista non il fotografo, ma anche te c'hai dei problemi di espressione, sono 2giorni che vaneggi che sotto linux non dovrebbe funzionarti manco un mouse, tra l'altro pure in maniera arrogante, e finora ti è stato risposto a tono, evidentemente in questo caso non ti sei saputo spiegare in maniera decente. ti ringrazio dell'illuminazione (e di avermi dato del pazzo)dimenticavo:http://www.cybercom.net/~dcoffin/dcraw /Non sarà granchè magari, ma dovrebbe fare al caso tuo.e ancora:http://www.insflug.org/raw/Ciao==================================Modificato dall'autore il 20/06/2004 22.23.25==================================Modificato dall'autore il 20/06/2004 22.24.15
  • Anonimo scrive:
    non mi sembra giusto
    insomma, perchè i politici vogliono obbligare la gente ad usare linux? Che ognuno usasse quello che vuole no. Volete usare linux, usate linux, altrimenti rimanete a microsoft o mac o quello che volete. Non dovrebbero esserci pressioni da parte dei politici. Un software non deve essere scelto per moda o imposizioni ma solo per proprio utilità. I politici si facessero gli affari loro. Idem se avessero scelto windows
    • Anlan scrive:
      Re: non mi sembra giusto
      - Scritto da: Anonimo
      insomma, perchè i politici vogliono
      obbligare la gente ad usare linux? In realtà i politici non stanno obbligando nessuno. Si tratta di scelte che i politici decidono di adottare nelle loro amministrazioni esattamente come un imprenditore decide di adottare un sistema nella sua azienda.
  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio

    potresti avere una cimice nel televisore che
    segnala i dati all'auditel e non saperlo
    allora.
    E' questione di fiducia verso la casa
    costruttrice.No. Questa sarebbe una pratica illegale e dubito che un costruttore sia disposto a rischiare.
  • Anonimo scrive:
    Re: sei a posto

    gli standard de facto derivati da un
    monopolio non sono positivi. o meglio, lo
    sono se diventano standard aperti o cmq
    fruibili al 100% senza costi aggiuntivi
    imposti.
    Mi spiego:
    ad esempio, il PDF, pur essendo un formato
    chiuso lo considero uno standard in termini
    positivi: Acrobat Reader è gratuito,
    perciò chiunque ha un libero accesso
    ad un documento PDF. ecco risolto il tuo problema con la Ms.http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=4EB83149-91DA-4110-8595-4A960D3E1C7C&displaylang=ENhttp://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=7c404e8e-5513-46c4-aa4f-058a84a37df1&displaylang=enhttp://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=9BBB9E60-E4F3-436D-A5A7-DA0E5431E5C1&displaylang=EN
    Se poi vuole modificare
    il documento PDF allora si compra il
    software e relativa licenza. Naturalmente
    sta a chi pubblica in PDF decidere se
    rendere aperto il proprio documento, usando
    uno standard aperto, oppure chiuderlo.
    il DOC di Word è un formato chiuso..... :Dviewer graris come per acrobat, vedi che anche MS come Adobe fornisce gli strumenti per poter vedere i propri documenti.
    • gian_d scrive:
      Re: lo ero già ;-)
      - Scritto da: Anonimo
      ecco risolto il tuo problema con la Ms.guarda che non ho bisogno del visualizzatore: oltre alla slack e alla fedora, nel mio pc c'ho pure un Win2k, con licenza OEM regolarmente pagata, e un MS Office 2000, con licenza Education regolarmente pagata (e comprata a scatola chiusa senza CD, che mi è stato inviato dopo un mese).Installarsi Linux non implica necessariamente dare un calcio a Microsoft, a meno che non lo si faccia per specifici motivi.Cmq quando invio un documento mi muovo in due direzioni:1) se lo invio come allegato lo faccio in Rich Text Format senza costringere nessuno a scaricarsi il viewer *anche* quando so per certo che chi lo riceve ha il suo Word, magari anche più aggiornato del mio2) se lo pubblico in rete lo faccio in più formati, in genere PDF per garantire una stampa corretta, RTF per non penalizzare chi non c'ha il suo Acrobat Reader e non vuole o non sa scaricarlo.Nella pratica noi "linari" allo standard ci teniamo sui fatti. La maggior parte degli utenti Windows se ne fregano o non hanno neppure la nozione del concetto.Ops.... ho generalizzato, sorry :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: lo ero già ;-)

        Nella pratica noi "linari" allo standard ci
        teniamo sui fatti. La maggior parte degli
        utenti Windows se ne fregano o non hanno
        neppure la nozione del concetto.
        Ops.... ho generalizzato, sorry :)ma secondo te uno che non e' cieco si pone il problema di imparare il Brail?
    • Anonimo scrive:
      Re: sei a posto
      - Scritto da: Anonimo

      gli standard de facto derivati da un

      monopolio non sono positivi. o meglio,
      lo

      sono se diventano standard aperti o cmq

      fruibili al 100% senza costi aggiuntivi

      imposti......
      ecco risolto il tuo problema con la Ms......
      viewer graris come per acrobat, vedi che
      anche MS come Adobe fornisce gli strumenti
      per poter vedere i propri documenti.Scusami, potresti fornirmi i link per i viewer per Linux e per Mac ? Grazie.
      • Anonimo scrive:
        Re: sei a posto

        Scusami, potresti fornirmi i link per i
        viewer per Linux e per Mac ? Grazie.Perche' non vai a chiedere a Apple la lista dei prodotti compatibili/simili a quelli che vendono loro?Non vorrai credere che Adobe ha fatto il porting di acrobat per beneficenza... :D
  • Anonimo scrive:
    consiglio ai moderatori
    c'è un tizio che continua a ripetere a tutti di prenderlo nel c..come vedo metà delle X sono le sue. Bannatelo per un giorno, faticherete meno a dover controllare i post.Tanto dice solo queste 3 parole, non sà parlare di altro.:D
  • Anonimo scrive:
    Re: help
    - Scritto da: gian_d

    - Scritto da: Anonimo

    Sottolineavo il fatto che almeno una
    cosa

    positiva il regime di monopolio l'ha

    portata: la standardizzazione.Te sei proprio UTONTO....Non ce capisci na MAZZA che sia na MAZZA.Vatte a fa na fumatina che forse diventi meno rintronato.
    gli standard de facto derivati da un
    monopolio non sono positivi. o meglio, lo
    sono se diventano standard aperti o cmq
    fruibili al 100% senza costi aggiuntivi
    imposti.
    Mi spiego:
    ad esempio, il PDF, pur essendo un formato
    chiuso lo considero uno standard in termini
    positivi: Acrobat Reader è gratuito,
    perciò chiunque ha un libero accesso
    ad un documento PDF. Se poi vuole modificare
    il documento PDF allora si compra il
    software e relativa licenza. Naturalmente
    sta a chi pubblica in PDF decidere se
    rendere aperto il proprio documento, usando
    uno standard aperto, oppure chiuderlo.
    il DOC di Word è un formato chiuso
    che io considero standard in termini
    negativi: se il formato si mantenesse
    invariato l'interoperabilità non
    sarebbe negata. Col passare del tempo altri
    word processor alternativi o visualizzatori
    di file Word sarebbero in grado di aprire un
    documento Word e in questo modo sarebbe
    garantita la libertà di scegliere un
    determinato software. La continua modifica
    del formato ad ogni versione di Word nega di
    fatto l'interoperabilità e costringe
    gli utenti ad aggiornare le loro versioni.
    Questo è uno standard imposto con una
    strategia monopolistica che non condivido
    per niente.

    Insomma, se Microsoft lavorasse per
    un'effettiva interoperabilità non
    avrei nulla da ridire sulla sua diffusione
    nel mercato. Se permettesse l'apertura al
    100% dei propri formati sarebbe un'azienda
    esemplare. Purtroppo le cose non stanno
    così.

    Al contrario, guarda come si sono evolute le
    cose nel settore browser: finché la
    battaglia era circoscritta alla lotta fra
    Netscape e Microsoft fare una pagina cross
    browser era un'impresa da titani (si fa per
    dire). Con l'avvento del progetto Mozilla,
    la crescita di Opera, l'interesse verso
    alcuni browser "minori" dell'area Mac o
    Linux, il rispetto di uno standard
    ufficiale, quello definito dal W3C, è
    diventato la parola d'ordine. Solo a Redmond
    non se ne sono accorti. Fino a qualche anno
    fra i web designer ricorreva la frase
    "Netscape è una ciofeca, lasciarlo
    perdere", ora s'inizia a diffondere molto di
    più lo stesso riferimento a Explorer.
    Di sicuro oggi è molto facile
    realizzare una pagina Web perfettamente
    usabile con almeno una decina di browser
    differenti (compreso lo stesso Explorer se
    non si esagera con il CSS), ciò
    significa che HTML e linguaggi satelliti
    hanno finalmente occupato il rango che gli
    compete. A questo si è arrivati non
    con un monopolio, bensì con un tacito
    protocollo d'intesa: quello di adeguarsi
    agli standard aperti senza imporre
    estensioni proprietarie.




    Ci sono altri post in questo thread
    dove ne

    stavamo dicutendo Venerdì.

    sicuramente mi è sfuggito, ma ho il
    terrore di aprire certi thread, non ho tempo
    né voglia d'incappare in un flame
    • gian_d scrive:
      Re: quote?
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: gian_d



      - Scritto da: Anonimo


      Sottolineavo il fatto che almeno
      una

      cosa


      positiva il regime di monopolio
      l'ha


      portata: la standardizzazione.





      Te sei proprio UTONTO....Non ce capisci na
      MAZZA che sia na MAZZA.
      Vatte a fa na fumatina che forse diventi
      meno rintronato.dicci a me? cerchiamo di quotare bene tanto per iniziare
      • Anonimo scrive:
        Re: quote?
        - Scritto da: gian_d

        - Scritto da: Anonimo



        - Scritto da: gian_d





        - Scritto da: Anonimo



        Sottolineavo il fatto che
        almeno

        una


        cosa



        positiva il regime di
        monopolio

        l'ha



        portata: la standardizzazione.











        Te sei proprio UTONTO....Non ce capisci
        na

        MAZZA che sia na MAZZA.

        Vatte a fa na fumatina che forse diventi

        meno rintronato.

        dicci a me? cerchiamo di quotare bene tanto
        per iniziareops.......exuse moi........te sei dei nostri.Le mie + sentite scusa a sua eminenza! :'((linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio

    Se ho una azienda, un SW fatto ad hoc per la
    mia ditta potrebbe contenere codice in grado
    di raccogliere informazioni sulla mia rete e
    spedirle a qualcuno che potrebbe rivenderle
    alla concorrenza.
    Il tutto potrebbe farmi più male di
    uno Yoguth scaduto!potresti avere una cimice nel televisore che segnala i dati all'auditel e non saperlo allora.E' questione di fiducia verso la casa costruttrice.
    Ma hai il diritto di portartela in garage e
    smontartela pezzo per pezzo, che è
    praticamente la stessa cosa se te ne intendi
    di meccanica. Pensa a quanto sarebbe
    frustrante per un meccanico acquistare un
    auto e non potersela riparare!compreso il software che gestisce la centralina?Potresti quindi costruirti i pezzi che servono come ricambi?Un conto e' vedere i pezzi e toccarli e un conto e' sapere perche' sono stati progettati in un certo modo.
    Fino a poco tempo fa tutti i televisori e
    gli altri apparecchi elettronici venivano
    venduti con lo schema elettrico per poterne
    favorire la riparazione anche da centri non
    autorizzati.
    Da un po di tempo, per favorire le rete di
    assistenza ufficiale questo non viene
    più fatto. Per quanto mi risulta
    è stata una decisione sbagliata,
    assunta autonomamente dai produttori, e su
    cui le associazioni consumatori non hanno
    mai protestato abbastanza.allora fai il reverse engineering ed e' la stessa cosa.
    La stessa cosa stava per essere applicata al
    mercato auto, ma in questo campo è
    stata fortunatamente bloccata in tempo per
    consentire ai produttori di ricambi non
    ufficiali ed alle officine di riparazione
    non legate a case costruttrici (di solito
    sono le migliori), di continuare a lavorare.ma tu non sei in grado di poter cambiare o creare il singolo pezzo a tuo piacimento, con il software si.
    Se una canzone è brutta o fatta male
    lo sai prima di comperarla (se non lo sai
    rischi di ritrovarti in mano l'ultimo CD di
    Ramazzotti e sono cazzi tuoi). In ogni modo
    se conosci la musica puoi cantare e suonare
    tutti i dischi che acquisti.un'altro conto e' avere le tracce separate.Se un software è brutto o è fatto male lo sai prima di acquistarlo, basta informarsi.
    Il paradosso è proprio qui: Se sei
    capace a programmare, ma acquisti un
    programma senza averne i sorgenti non puoi
    far altro che lamentarti col produttore ed
    aspettare una release corretta...
    Questo a mio parere (ma non solo mio)
    è fondamentalmente sbagliato.Allora se trovi un difetto di costruzione in una macchine cosa fai? Te lo correggi da solo o aspetti che la casa costruttrice ti risolva il problema? Mi dispiace ma non sono daccordo.
  • Terra2 scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio

    non puoi paragonare gli alimentari con il software.Certo che posso!Se ho una azienda, un SW fatto ad hoc per la mia ditta potrebbe contenere codice in grado di raccogliere informazioni sulla mia rete e spedirle a qualcuno che potrebbe rivenderle alla concorrenza.Il tutto potrebbe farmi più male di uno Yoguth scaduto!
    Hai il diritto di acquistare una moto con il
    progetto e le soluzioni, magari segrete, che
    sono state utilizzate dalla casa costruttrice?Ma hai il diritto di portartela in garage e smontartela pezzo per pezzo, che è praticamente la stessa cosa se te ne intendi di meccanica. Pensa a quanto sarebbe frustrante per un meccanico acquistare un auto e non potersela riparare!
    Quando acquisti un qualasiasi altro bene,
    una telecamera, ti danno lo schema interno e
    il sorgente del software che la gestisce?Fino a poco tempo fa tutti i televisori e gli altri apparecchi elettronici venivano venduti con lo schema elettrico per poterne favorire la riparazione anche da centri non autorizzati.Da un po di tempo, per favorire le rete di assistenza ufficiale questo non viene più fatto. Per quanto mi risulta è stata una decisione sbagliata, assunta autonomamente dai produttori, e su cui le associazioni consumatori non hanno mai protestato abbastanza.La stessa cosa stava per essere applicata al mercato auto, ma in questo campo è stata fortunatamente bloccata in tempo per consentire ai produttori di ricambi non ufficiali ed alle officine di riparazione non legate a case costruttrici (di solito sono le migliori), di continuare a lavorare.
    Quando compri un disco, ti danno forse gli
    spartiti e tutte le tracce separate?Se una canzone è brutta o fatta male lo sai prima di comperarla (se non lo sai rischi di ritrovarti in mano l'ultimo CD di Ramazzotti e sono cazzi tuoi). In ogni modo se conosci la musica puoi cantare e suonare tutti i dischi che acquisti.Il paradosso è proprio qui: Se sei capace a programmare, ma acquisti un programma senza averne i sorgenti non puoi far altro che lamentarti col produttore ed aspettare una release corretta...Questo a mio parere (ma non solo mio) è fondamentalmente sbagliato.==================================Modificato dall'autore il 20/06/2004 20.37.54
  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio
    sono l'autore del post.. aggiungo:
    non puoi paragonare gli alimentari con il
    software.invece puoi...saresti in grado di clonare la nutella o la coca cola partendo dagli ingredienti scritti?sai che esiste un segreto industriale su tutto, anche sui ravioli rana e sul metodo per farli?Un conto e' sapere gli ingredienti (compilatore) e un conto e' saperli cucinare o combinare (sorgente).Sarebbe come poter acquistare insieme ad una bottiglia di cocacola la catena di montaggio per poterla riprodurre in proprio...
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    una bella differenza caro Pk.sarà tornato nella grotta il trollone...leggo dal suo profilo:"mi stanno sulle balle tutti i faziosi e i trolloni (praticamente quasi la metà della gente che scrive su PI :-P )"rotfl
  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio

    L'interoperabilità la ottieni
    definendo dei formati standard ed aperti...
    cosa che la ms ha sempre cercato di
    intralciare!Non è vero, lo ha fatto per un decennio con OLE prima e COM dopo.L'interoperabilità non significa fare dialogare Win con Linux che ha una fetta di mercato desktop ancora risibile, ma fare dialogare applicazioni tra loro e sopratutto avere una piattaforma comune.Prima di Win non c'erano molti standard e c'erano svariati sistemi diversi non in grado di parlare tra di loro.Comunque l'ho detto: è l'unica cosa che chi usa ste trappole da decenni deve riconoscere a MS, posto che oggi le cose stanno cambiando.Ma anche in questo caso la definizione degli standard deve essere presa molto più seriamente da tutti perché si rischia la frammentazione per fare contenti tutti.
    Lo ha fatto con l'HTML, ha creato un proprio
    dialetto del JAVA in disaccordo con Sun ed
    ora sta facendo altrettando con XML.Questo è proprio il pericolo ma come ben sappiamo cercano di farlo tutti quanti.
    Ms ha sempre approfittato della propria
    posizione per incasinare gli standard a
    proprio favore e complicare
    l'interoperabilità tra i software
    della concorrenza.MS ha sempre cercato di fare qualcosa in più perché quella banda di nerd che definiscono gli standard non si mettono mai daccordo.
    E non sono chiacchiere da
    nerd paranoici sono FATTI più che
    evidenti! Per cui la ms è stata
    già processata e condannata
    più volte!bla bla bla non ho detto che il monopolio è un bene
    ms, magari li ha pututi adottare a proprio
    vantaggio proprio perchè erano
    "pubblici"... non credi?A dire il vero MS è stata seduta al tavolo di definizione di un trillione di standard
    Io so solo che quando in un paesino
    c'è una sola pizzeria... la pizza fa
    schifo :)rotfl :-D
    • Terra2 scrive:
      Re: I linari vogliono il monopolio

      Non è vero, lo ha fatto per un
      decennio con OLE prima e COM dopo.Si... peccato che la documentazione relativa alle OLE giungesse alla concorrenza sempre incompleta e con abbondanti ritardi. La Corel ha sempre sputato sangue per avere la documentazione pseudo-completa...Mi risulta che solo di recente la ms sia stata condannata per tutto questo ed obbliagata a fornire tutta la documentazione necessaria rischiando di veder sfumare la possibilità di certificare i loro OS per l'uso nelle pubbliche amministrazioni di deverse nazioni...
      L'interoperabilità non significa fare
      dialogare Win con Linux che ha una fetta di
      mercato desktop ancora risibile, ma fare
      dialogare applicazioni tra loro e sopratutto
      avere una piattaforma comune.Per me, interoperabilità significa anche spostare dati (testi, immagini, filmati, etc.) da un programma all'altro senza problemi... e giusto ieri ho potuto notare come VLC ed MPlayer riescano a mostrare qualsiasi filmato ma falliscano rovinosamente su alcuni .wmv!
      Prima di Win non c'erano molti standard e
      c'erano svariati sistemi diversi non in
      grado di parlare tra di loro.
      Comunque l'ho detto: è l'unica cosa
      che chi usa ste trappole da decenni deve
      riconoscere a MS, posto che oggi le cose
      stanno cambiando.Non mi risulta che win abbia messo in comunicazione tutti i sistemi. Anche perchè la frase "comprerei un mac ma poi avrei problemi con gli altri che usano windows" l'ho sentita fino alla nausea.Ha messo daccordo il 90% della popolazione informatica perchè il 90% usa windows, popolazione che comunque non sempre riesce a scambiarsi dati agevolmente (non di recente, ma mi è capitato più volte di vedere files non leggibili perchè scritti con una versione troppo aggiornata di word... ed il tutto su files che sarebbe stato sufficiente esportare in .rtf o addirittura .txt).
      Ma anche in questo caso la definizione degli
      standard deve essere presa molto più
      seriamente da tutti perché si rischia
      la frammentazione per fare contenti tutti.Chi detiene la posizione di testa non ha nessun desiderio o necessità di definire standard che possano avvantaggiare la concorrenza o far sembrare più funzionale il loro software.Me ne sono accorto cerando di trovare un formato decente per formattare il mio HD esterno da 60GB. Alla fine, per mettere daccordo Win ed OsX l'ho dovuto formattare in MacOS Estended e leggerlo da Win con l'ulility Macdrive.L'avrei formattato in NTFS, ma purtroppo è un formato proprietario e "non documentato" che mac e Linux riescono a leggere ma non a scrivere correttamente mentre il FAT32 ha dei limiti colossali...

      Lo ha fatto con l'HTML, ha creato un proprio

      dialetto del JAVA in disaccordo con Sun ed

      ora sta facendo altrettando con XML.

      Questo è proprio il pericolo ma come
      ben sappiamo cercano di farlo tutti quanti.Certo... a suo tempo anche quelli di Netscape crearono i famosi Netscapismi, cosa che contribuì al suicidio della Netscape e che causa ancora diffidenza da parte degli utenti verso Mozilla e Firefox (ora del tutto ingiustificata).
      MS ha sempre cercato di fare qualcosa in
      più perché quella banda di nerd che definiscono
      gli standard non si mettono mai daccordo.
      A dire il vero MS è stata seduta al
      tavolo di definizione di un trillione di
      standardSi.. ma puntualmente prende decisioni autonome che contrastano con gli interessi altrui, aggiungendo dei "di più" che non sempre rappresentano qualcosa per cui non valesse la pena di aspettare che i nerd si mettessero daccordo...
      • Anonimo scrive:
        Re: I linari vogliono il monopolio


        Non è vero, lo ha fatto per un

        decennio con OLE prima e COM dopo.

        Si... peccato che la documentazione relativa
        alle OLE giungesse alla concorrenza sempre
        incompleta e con abbondanti ritardi. La
        Corel ha sempre sputato sangue per avere la
        documentazione pseudo-completa...Sei sicuro o spari a vanvera? Io mi ricordo della documentazione ufficiale della Wang addirittura.
        Mi risulta che solo di recente la ms sia
        stata condannata per tutto questo ed
        obbliagata a fornire tutta la documentazione
        necessaria rischiando di veder sfumare la
        possibilità di certificare i loro OS
        per l'uso nelle pubbliche amministrazioni di
        deverse nazioni...Di documentazione MS ne fornisce fin troppa oggi, forse ti riferisci ai sorgenti del SO.
        Per me, interoperabilità significa
        anche spostare dati (testi, immagini,
        filmati, etc.) da un programma all'altro
        senza problemi... e giusto ieri ho potuto
        notare come VLC ed MPlayer riescano a
        mostrare qualsiasi filmato ma falliscano
        rovinosamente su alcuni .wmv!Lo ripeto per l'ultima volta: la cosa si riferifa al fatto che in passato ha imposto degli standard quando tutti usavano formati diversi.Per quanto riguarda .wmv mi pare che non ci sia un solo standard per MPEG4 no? MS ha la sua implementazione come DIVX, XVID, Apple e compagnia bella.
        Ha messo daccordo il 90% della popolazione
        informatica perchè il 90% usa
        windowsQuesto è esattamente ciò che volevo dire, nulla di più
  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio

    non puoi paragonare gli alimentari con il
    software.
    Hai il diritto di acquistare una moto con il
    progetto e le soluzioni, magari segrete, che
    sono state utilizzate dalla casa
    costruttrice?
    Quando acquisti un qualasiasi altro bene,
    una telecamera, ti danno lo schema interno e
    il sorgente del software che la gestisce?

    Quando compri un disco, ti danno forse gli
    spartiti e tutte le tracce separate?Bel paragone... sono curioso di leggere le risposte
  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio

    Ma crede anche che il cliente abbia diritto
    a leggere in chiaro, riga per riga, il
    codice che ha comperato. Esattamente come tu
    hai diritto a leggere sull'etichetta dei
    prodotti alimentari, tutta la loro
    composizione. non puoi paragonare gli alimentari con il software.Hai il diritto di acquistare una moto con il progetto e le soluzioni, magari segrete, che sono state utilizzate dalla casa costruttrice?Quando acquisti un qualasiasi altro bene, una telecamera, ti danno lo schema interno e il sorgente del software che la gestisce?Quando compri un disco, ti danno forse gli spartiti e tutte le tracce separate?
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    Mi sa che te li fai te i razzi!!! hai
    presente una cosa che si chiama jpeg? sei al
    corrente del fatto che TUTTE le fotocamere
    creano direttamente le immagini in formato
    jpeg apribile e modificabile con qualunque
    programma!!!Aggiungo che i formati raw sono a 12 e 16bit per canale e non sono compressi.I livelli di colore per canale nel raw passano dai 256 del jpg a 4096 o 65536 .. una bella differenza caro Pk.
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    sorry, pensavo fosse il pazzo del jpeg.Sono un programmatore di videogiochi, so cosa significano i formati grafici.
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    secondo voi talinari chi usa un PC non deve:
    giocare (su linux non ci sono giochi)
    fare il fotografo (l'hai detto te ora)
    usare il cellulare (non si possono usare i
    software di collegamento)
    vedere i siti flash (macromedia non esiste)Aooooohh! sveglia!!! sono quello che sta proprio dicendo che poi il software della macchina non funziona su Linux e sei fregato.Ho portato l'esempio del formato RAW apposto e mi sono trovato contro il solito ignorantone che non sapendo neppure di cosa si trattasse si è messo a vaneggiare dicendo di usare JPEG :|
    Aggiorna la tua
    macchina fotografica del 1800grazie, ho una bellissima Oly 8080wz, se gli metti di fianco la tua del Dixan si mette a piangere
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    secondo voi talinari chi usa un PC non deve:giocare (su linux non ci sono giochi)fare il fotografo (l'hai detto te ora)usare il cellulare (non si possono usare i software di collegamento)vedere i siti flash (macromedia non esiste)insomma chi usa linux non dove poter fare un cazzo con il computer. Chi è lo schiavista, microsoft o linux che come vedi ti limita in molte cose. Insomma usare linux limita parecchio, e tra comprare un antivirus (se ne trovano ottimi anche free) e non poter fare nulla di questo preferisco l'antivirus. Inoltre tieni presente che il rullino sta per sparire. Aggiorna la tua macchina fotografica del 1800
  • Anonimo scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio
    - Scritto da: gian_d

    Appunto ;)Infatti! Un monopolio di qualunque genere non spingerà mai ad un miglioramento della qualità globale dei prodotti. Linux ci deve essere, come WIndows, OSX, ed altri sistemi operativi minori.
    • Anonimo scrive:
      Re: I linari vogliono il monopolio

      Infatti! Un monopolio di qualunque genere
      non spingerà mai ad un miglioramento
      della qualità globale dei prodotti.Questo non è strettamente vero e MS lo ha dimostrato.Una delle caratteristiche di qualità di un prodotto è anche l'interoperabilità con altri prodotti e MS in questo senso ha imposto una serie di formati che nel bene e nel male hanno permesso di aumentarla.Anche l'adozione di molti formati nati come pubblici è stata possibile solo perché MS gli ha adottati.
      Linux ci deve essere, come WIndows, OSX, ed
      altri sistemi operativi minori.Questo va bene, non voglio dire che il Monopolio sia una cosa buona, ma non è strettamente vero che la qualità rimanga invariata o cali.
      • gian_d scrive:
        Re: help
        - Scritto da: Anonimo
        Questo non è strettamente vero e MS
        lo ha dimostrato.

        Una delle caratteristiche di qualità
        di un prodotto è anche
        l'interoperabilità con altri prodotti
        e MS in questo senso ha imposto una serie di
        formati che nel bene e nel male hanno
        permesso di aumentarla.

        Anche l'adozione di molti formati nati come
        pubblici è stata possibile solo
        perché MS gli ha adottati.puoi chiarire? non sono sicuro di aver interpretato in modo corretto le tue affermazioni
        • Anonimo scrive:
          Re: help
          Sottolineavo il fatto che almeno una cosa positiva il regime di monopolio l'ha portata: la standardizzazione.Ci sono altri post in questo thread dove ne stavamo dicutendo Venerdì.
          • gian_d scrive:
            Re: help
            - Scritto da: Anonimo
            Sottolineavo il fatto che almeno una cosa
            positiva il regime di monopolio l'ha
            portata: la standardizzazione.gli standard de facto derivati da un monopolio non sono positivi. o meglio, lo sono se diventano standard aperti o cmq fruibili al 100% senza costi aggiuntivi imposti.Mi spiego:ad esempio, il PDF, pur essendo un formato chiuso lo considero uno standard in termini positivi: Acrobat Reader è gratuito, perciò chiunque ha un libero accesso ad un documento PDF. Se poi vuole modificare il documento PDF allora si compra il software e relativa licenza. Naturalmente sta a chi pubblica in PDF decidere se rendere aperto il proprio documento, usando uno standard aperto, oppure chiuderlo.il DOC di Word è un formato chiuso che io considero standard in termini negativi: se il formato si mantenesse invariato l'interoperabilità non sarebbe negata. Col passare del tempo altri word processor alternativi o visualizzatori di file Word sarebbero in grado di aprire un documento Word e in questo modo sarebbe garantita la libertà di scegliere un determinato software. La continua modifica del formato ad ogni versione di Word nega di fatto l'interoperabilità e costringe gli utenti ad aggiornare le loro versioni. Questo è uno standard imposto con una strategia monopolistica che non condivido per niente.Insomma, se Microsoft lavorasse per un'effettiva interoperabilità non avrei nulla da ridire sulla sua diffusione nel mercato. Se permettesse l'apertura al 100% dei propri formati sarebbe un'azienda esemplare. Purtroppo le cose non stanno così.Al contrario, guarda come si sono evolute le cose nel settore browser: finché la battaglia era circoscritta alla lotta fra Netscape e Microsoft fare una pagina cross browser era un'impresa da titani (si fa per dire). Con l'avvento del progetto Mozilla, la crescita di Opera, l'interesse verso alcuni browser "minori" dell'area Mac o Linux, il rispetto di uno standard ufficiale, quello definito dal W3C, è diventato la parola d'ordine. Solo a Redmond non se ne sono accorti. Fino a qualche anno fra i web designer ricorreva la frase "Netscape è una ciofeca, lasciarlo perdere", ora s'inizia a diffondere molto di più lo stesso riferimento a Explorer.Di sicuro oggi è molto facile realizzare una pagina Web perfettamente usabile con almeno una decina di browser differenti (compreso lo stesso Explorer se non si esagera con il CSS), ciò significa che HTML e linguaggi satelliti hanno finalmente occupato il rango che gli compete. A questo si è arrivati non con un monopolio, bensì con un tacito protocollo d'intesa: quello di adeguarsi agli standard aperti senza imporre estensioni proprietarie.

            Ci sono altri post in questo thread dove ne
            stavamo dicutendo Venerdì.sicuramente mi è sfuggito, ma ho il terrore di aprire certi thread, non ho tempo né voglia d'incappare in un flame
      • Terra2 scrive:
        Re: I linari vogliono il monopolio

        Una delle caratteristiche di qualità
        di un prodotto è anche
        l'interoperabilità con altri prodotti
        e MS in questo senso ha imposto una serie di
        formati che nel bene e nel male hanno
        permesso di aumentarla.L'interoperabilità la ottieni definendo dei formati standard ed aperti... cosa che la ms ha sempre cercato di intralciare!Lo ha fatto con l'HTML, ha creato un proprio dialetto del JAVA in disaccordo con Sun ed ora sta facendo altrettando con XML.Ms ha sempre approfittato della propria posizione per incasinare gli standard a proprio favore e complicare l'interoperabilità tra i software della concorrenza. E non sono chiacchiere da nerd paranoici sono FATTI più che evidenti! Per cui la ms è stata già processata e condannata più volte!Altro che aumentare l'interoperabilità....
        Anche l'adozione di molti formati nati come
        pubblici è stata possibile solo
        perché MS gli ha adottati.ms, magari li ha pututi adottare a proprio vantaggio proprio perchè erano "pubblici"... non credi?
        Questo va bene, non voglio dire che il
        Monopolio sia una cosa buona, ma non
        è strettamente vero che la
        qualità rimanga invariata o cali.Io so solo che quando in un paesino c'è una sola pizzeria... la pizza fa schifo :)
      • Anonimo scrive:
        Re: I linari vogliono il monopolio
        - Scritto da: Anonimo

        Infatti! Un monopolio di qualunque
        genere

        non spingerà mai ad un
        miglioramento

        della qualità globale dei
        prodotti.

        Questo non è strettamente vero e MS
        lo ha dimostrato.Si ?E quando ?
        Una delle caratteristiche di qualità
        di un prodotto è anche
        l'interoperabilità con altri prodotti
        e MS in questo senso ha imposto una serie di
        formati che nel bene e nel male hanno
        permesso di aumentarla.Guarda che MS è interoperabile solo con se stessa.... e neppure sempre.... e questo proprio grazie ai formati proprietari,e spesso soggetti a brevetto.
        Anche l'adozione di molti formati nati come
        pubblici è stata possibile solo
        perché MS gli ha adottati.Ma quando mai... semmai molti formati pubblici sono stati stravolti da MS con estensioni proprietarie.

        Linux ci deve essere, come WIndows,
        OSX, ed

        altri sistemi operativi minori.

        Questo va bene, non voglio dire che il
        Monopolio sia una cosa buona, ma non
        è strettamente vero che la
        qualità rimanga invariata o cali.E' una conseguenza ovvia... ed è anche un dato di fatto....
        • Anonimo scrive:
          Re: I linari vogliono il monopolio

          Guarda che MS è interoperabile solo
          con se stessa.... e neppure sempre.... e
          questo proprio grazie ai formati
          proprietari,e spesso soggetti a brevetto.Il che è stato fino ad oggi ben più che sufficiente e lo sarà finché la diffusione di Linux rimane a poche cifre percentuali.La cosa era riferita al fatto che prima non era così, ma tu probabilmente aspettavi ancora che la cicogna ti facesse venire al mondo.Il fatto che i formati fossero proprietari non l'ho contestato, anzi il punto era proprio che sono riusciti imponendoli.Insomma una sparata inutile perché non hai neppure capito cosa volevo dire.
          • Anonimo scrive:
            Re: I linari vogliono il monopolio
            - Scritto da: Anonimo

            Guarda che MS è interoperabile
            solo

            con se stessa.... e neppure sempre.... e

            questo proprio grazie ai formati

            proprietari,e spesso soggetti a
            brevetto.

            Il che è stato fino ad oggi ben
            più che sufficiente e lo sarà
            finché la diffusione di Linux rimane
            a poche cifre percentuali.

            La cosa era riferita al fatto che prima non
            era così, ma tu probabilmente
            aspettavi ancora che la cicogna ti facesse
            venire al mondo.Mah... guarda che molto prima di Linux e molto prima che qualcuno cercasse inutilmente di insegnarti l'educazione e l'informatica esistevano anche altri sistemi operativi o semplicemente altre software house. Eppure anche allora l'interoperabilità di MS era una barzelletta degna di Zelig. O forse non lo sai perchè eri tu che aspettavi il tuo turno dalla cicogna...
          • Anonimo scrive:
            Re: I linari vogliono il monopolio
            Il periodo a cui mi riferisco è prima dell'era di windows
          • Anonimo scrive:
            Re: I linari vogliono il monopolio
            - Scritto da: Anonimo
            Il periodo a cui mi riferisco è prima
            dell'era di windowsAnche io....
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    si ma sai qui i liberi pensatori che usano la loro misera icsus per giocherellare al piccolo fotografo digitale si sprecano :@
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    aggiungo che il raw è utilizzato anche per processi grafici HDR (high dynamic range), per le illuminazioni con precisione a 16 bit per colore. Quindi computer grafica, videogiochi e fotografia traggono molto vantaggio da questi formati, cosa che non è ottenibile in jpeg, bitmap e compagnia bella
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    toh va che magari impari qualche cosa e non hai solo buttato la domenica con il tuo linuzzo:http://www.dpreview.com/learn/?/Glossary/Digital_Imaging/RAW_01.htm
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    Mi sa che te li fai te i razzi!!! hai
    presente una cosa che si chiama jpeg? sei al
    corrente del fatto che TUTTE le fotocamere
    creano direttamente le immagini in formato
    jpeg apribile e modificabile con qualunque
    programma!!!Si e tu prima di parlare delle cose senza saperne nulla sai cosa è il formato RAW?E' il dump dei pixel direttamente dal CCD senza applicare ne white balancing, ne noise reduction ne perdita di qualità dovuta alla compressione.Tutte le macchine serie DSLR e prosumer permettono di salvare in questo formato (che è quasi sempre proprietario) perché poi il software a corredo ti permette di ri-effettuare lo scatto variando alcuni parametri ed applicando il corretto bilanciamento del bianco.Tutti quelli che non fanno solo la foto del nonno o delle tette della morosa utilizzano questo formato nella "digital darkroom" prima di generare la foto finale che eventualmente viene salvata in JPG per vederla in giro.
    Caxxo XP ti mette pure a disposizione un
    wizard per automatizzare la procedura di
    copia o di stampa delle immagini se proprio
    non c'hai voglia di clicckare sulle risorse
    del computer e aprirle da solo.
    Falla finita per piacereFalla finita tu se usi la macchina digitale come un primitivo non so cosa dirti ma non venire a dare dell'ignorante a vanvera quando sei tu che ignori le basi della fotografia digitale.
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    Ahahah Buffone!!!! Tu per rimuovere un virus
    che ha infettato un pc passi l'antivirus?ed
    hai finito?Complimenti!
    Chissà che bel registro di sistema
    che hai....e quanti virus non ti sei
    tolto.....non ho virus, sarà che non giro su sitelli che ne sono pieni che frequenti tu?Ti serve a questo linux?
  • gian_d scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio
    - Scritto da: Anonimo
    Sul mercato ci deve essere una
    libera scelta in base alle proprie esigenze.Appunto ;-)
  • Anlan scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania
    - Scritto da: Anonimo

    ottimizzato per SQL Server, davvero NON
    un

    buon RDBM

    perché parli a vanvera?
    qualche argomentazione?Volentieri : 1) Performance : SQL server non supporta nessun processo di ottimizzazione per select * 2) Triggers : i trigger per row non esistono, li puoi implementare solo scrivendo un cursore di lettura dei record immessi/deletati/variati3) Allocazione memoria : a parte un limite di allocazione complessiva di memoria usata da SQL server non è possibile stabilire i blocchi di cache e i blocchi di sort.In generale il tuning di SQL server è decisamente più limitato del suo concorrente Oracle.4) Partitioning : totalmente assente5) Package di funzioni e procedure: niente6) Multi Os ? : solo Win.7) Importazione dati : i DTS sono molto comodi per l'import export di dati da altri DB ma il carico dati da sorgenti di testo trova in SQLLDR (Oracle) uno strumento che SQL Server si sogna.Queste sono alcune delle cose che ho osservato e che mi hanno fatto passare ad Oracle.
  • Terra2 scrive:
    Re: I linari vogliono il monopolio
    - Scritto da: Anonimo
    Leggendo i post, ho potuto notare che dietro
    ad una valanga di insulti da parte degli
    utenti linux (stranamente sono sempre i
    primi a provocare) c'è la
    volontà di far "sparire" Windows
    dalla faccia della terra. Non si chiama
    MONOPOLIO? Vi state rimangiando tutti i
    vostri propositi?Avere buoni propositi non significa necessariamente continuare a fare i fessi nemmeno quando senti l'occhialone di Redmond che maneggia dita sporche di vasellina nei pressi del proprio orifizio anale...Linux erode il mercato ms con metodi assolutamente leggittimi ed incoraggiati da qualsiasi mercato in cui viga la logica della libera concorrenza.Ma se i diritti di Linux fossero appartenuti ad una qualsiasi compagnia privata, questa, sarebbe già terra bruciata da anni!Ti interessa un esempio di monopolio? informati un po' sulla sorte della Stac Electronics, quelli del programma STACKER (http://www.base.com/software-patents/articles/stac.html).O prova a cercare qualcosa sul presunto "suicidio" di Phillip W. Katz, l'inventore del formato di compressione ZIP."Suicidio" che, guardacaso, avvenne subito dopo l'inclusione in windows dell'algoritmo di compressione e decompressione ZIP usato per le "cartelle compresse" e naturalmente, come nel caso della Stac, senza sborsare un cent di diritti ai relativi proprietari.Infine è sufficiente prendere in considerazione la campagna di diffamazione sulla GPL e le mazzette passate alla SCO (per intentare una causa surreale contro Linux) che la fonte del marciume che sta avvelenando da decenni il mercato dell'informatica risulti visibile anche ad un cieco.I Linari hanno di meglio da fare che lavorare per combattere lo strapotere della microsoft. Questo compito dovrebbe spettare agli organi preposti al controllo di mercato USA... Ma sicuramente non hanno neppure voglia di stare a guardare.==================================Modificato dall'autore il 20/06/2004 18.52.30
    • Anonimo scrive:
      Re: I linari vogliono il monopolio

      Avere buoni propositi non significa
      necessariamente continuare a fare i fessi
      nemmeno quando senti l'occhialone di Redmond
      che maneggia dita sporche di vasellina nei
      pressi del proprio orifizio anale...Sei proprio un conte... il resto del messaggio viene saltato automaticamente per manifesta ignoranza e maleducazione dell'autore
      • Terra2 scrive:
        Re: I linari vogliono il monopolio
        - Scritto da: Anonimo

        Avere buoni propositi non significa

        necessariamente continuare a fare i fessi

        nemmeno quando senti l'occhialone di Redmond

        che maneggia dita sporche di vasellina nei

        pressi del proprio orifizio anale...

        Sei proprio un conte... il resto del
        messaggio viene saltato automaticamente per
        manifesta ignoranza e maleducazione
        dell'autoreops scusa... la riscrivo:Avere buoni propositi non significa necessariamente continuare a fare i fessi nemmeno quando senti l'occhialone di Redmond che cerca di incu@rti!
        • Anonimo scrive:
          Re: I linari vogliono il monopolio

          ops scusa... la riscrivo:

          Avere buoni propositi non significa
          necessariamente continuare a fare i fessi
          nemmeno quando senti l'occhialone di Redmond
          che cerca di incu@rti!Un campione di ironia :|
    • Anonimo scrive:
      Re: I linari vogliono il monopolio
      - Scritto da: Terra2

      Avere buoni propositi non significa
      necessariamente continuare a fare i fessi
      nemmeno quando senti l'occhialone di Redmond
      che maneggia dita sporche di vasellina nei
      pressi del proprio orifizio anale...Va be...
      Linux erode il mercato ms con metodi
      assolutamente leggittimi ed incoraggiati da
      qualsiasi mercato in cui viga la logica
      della libera concorrenza.Questo non lo metto in dubbio, però non puoi NON negare che il fenomeno open source è una specie di "Cybercomunismo" che sta manipolando le masse.Come ben sai il comunismo non ha mai portato benefici ad una nazione.....così il comunsimo informatico non porterà mai seri vantaggi alla collettività informatica.
      Infine è sufficiente prendere in
      considerazione la campagna di diffamazione
      sulla GPL e le mazzette passate alla SCO
      (per intentare una causa surreale contro
      Linux) che la fonte del marciume che sta
      avvelenando da decenni il mercato
      dell'informatica risulti visibile anche ad
      un cieco.La SCO ha speso e sta spendendo vagonate di dollari per combattere Linux ma lo sta facendo in modo confuso e senza prove concrete (a quanto pare). Ovvio che i risultati si vedono...ehehe...
      I Linari hanno di meglio da fare che
      lavorare per combattere lo strapotere della
      microsoft. Questo compito dovrebbe spettare
      agli organi preposti al controllo di mercato
      USA...
      Ma sicuramente non hanno neppure voglia di
      stare a guardare.I linari dovrebbero, ogni tanto, abbassare i toni da straffottenti e da sacenti. Leggendo il forum, ho potuto constatare che c'è molta maleducazione da parte degli utenti Linux. Essi utilizzano, in maniera molto fastidiosa, il Jargon (es: Mr. Mechano) credendosi autorizzati a farlo. Invece non lo sono affatto ed i moderatori dovrebbero censurare simili trollate. Dovrebbero capire che è essenziale, sul mercato informatico, la libertà di scelta. NON ci deve essere un monopolio (ora non esiste un monopolio vero e proprio) ma una LIBERTA' di scelta. Linux mi serve per il mio business? Uso linux......windows mi serve per costruire un' applicazione lampo senza interpellare kylix2? Uso Windows...... Voglio creare un cluster? Uso Linux... E così via....
      • Anonimo scrive:
        Re: I linari vogliono il monopolio

        Questo non lo metto in dubbio, però
        non puoi NON negare che il fenomeno open
        source è una specie di
        "Cybercomunismo" che sta manipolando le
        masse.Sempre più persone stanno proprio trasformando il fenomeno in qualche cosa del genere. Purtroppo.
        I linari dovrebbero, ogni tanto, abbassare i
        toni da straffottenti e da sacenti. Leggendo
        il forum, ho potuto constatare che
        c'è molta maleducazione da parte
        degli utenti Linux. Essi utilizzano, in
        maniera molto fastidiosa, il Jargon (es: Mr.
        Mechano) credendosi autorizzati a farlo.Verissimo e non si accorgono neppure che così facendo vanno contro la causa stessa.Ma si sa, alcuni vorrebbero addirittura che la popolazione diventasse semi-esperta di informatica.
        Invece non lo sono affatto ed i moderatori
        dovrebbero censurare simili trollate.Mechano è secondo solo a Memo, metà dei loro post dovrebbero finire di default nel forum dei troll. Oppure dovrebbero aprire un forum solo per loro: "politica dei picci"
        Dovrebbero capire che è essenziale,
        sul mercato informatico, la libertà
        di scelta. NON ci deve essere un monopolio
        (ora non esiste un monopolio vero e proprio)
        ma una LIBERTA' di scelta. Linux mi serve
        per il mio business? Uso linux......windows
        mi serve per costruire un' applicazione
        lampo senza interpellare kylix2? Uso
        Windows...... Voglio creare un cluster? Uso
        Linux... E così via....No! Linux ed open source per decreto :@
  • Anonimo scrive:
    Re: ...hanno già perso la guerra....

    Io conosco decine di persone ed aziende che
    sono migrate da Win a Mac o Linux senza
    rimetterci un Euro, anzi, risparmiando
    soldoni...decine di amici magari, ma di aziende vorrei proprio vedere... si tratterà di qualche miniscolo ufficietto
    Io al lavoro ne ho già convertiti una
    mezza dozzina (praticamente tutti quelli a
    cui ho fatto vedere OpenOffice)...Seeeee
    e non si
    tratta di conversioni forzate, ma di persone
    che mi ringraziano tutte le volte che mi
    incontrano e che sono felici di non avere
    più, nemmeno a casa un Officecerto, certo
    che il più delle volte era illegale!eh ecco, allora era proprio come pensavo: quattro minuscoli ufficietti che violavano pure la legge, non penserai mica che nelle aziende serie rischino di beccarsi la multona
  • Anonimo scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania

    ottimizzato per SQL Server, davvero NON un
    buon RDBMperché parli a vanvera?qualche argomentazione?
  • cico scrive:
    Re: linux nuoce gravemente alla salute
    rotfl
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince

    Chi lo dice?
    Oggi chi programma su Linux lo fa gratis?
    Quasi tutti i manutentori del kernel sono
    stipendiati.basta che vi decidiate... prima volete open e free poi volete i soldini
    Il sistema prevede la possibilita' che ci
    sia vero progresso e i progettisti sarebbero
    comunque pagati da quelle aziende che
    necessitano di progetti personalizzati o
    realizzati in tempi brevi...blabla
    Sei una persona che ha difficolta' a
    guardare a 10cm oltre la punta del proprio
    naso...ah beh invece tu che sei così super-partes vedi a chilometri
  • Anonimo scrive:
    Re: che schifo vedervi scannare
    - Scritto da: Anonimo
    continuate ad usare quello che volete.
    Provate tutto e non lasciatevi condizionare
    dagli altri. Pare che ognuna voglia dire di
    essere migliore degli altri in base all'OS
    che usa, stesso discorso idiota fatto dagli
    ultras allo stadio.
    Penso che invece si dovrebbero tenere
    più OS sul PC in modo di alternarli a
    seconda di cosa si sta facendo.

    Se entrambi esistono significa che ognuno ha
    qualcosa di buono, sfruttateli insieme e non
    rompete i maroni

    Robygià provato a postare qualche suggerimento simile + di una volta ma (oltre hai soliti insulti) mi hanno solo risposto che se voglio fare il moderatore posso pure aprirmi un forum mio e non rompere...il peggior sordo è chi non vuole sentire!permettimi però una nota di biasimo nei confronti dei mod e gestori del sito che fra notizie + o - inesatte e titoli ammiccanti (ricordi i flame sulla patch della patch della apple di qualche giorno fà) sembrano a volte essere i primi a voler inescare certi meccanismi (forse il numero di visite legate ad un flame da 200 post fa comodo più di poche visite ma discussioni intelligenti), che dire poi dei criteri con cui spostano i post: post del calibro 'linari avete fatto la vostra figura' sono spostati (a torto o ragione poco importa) mentre post del calibro 'p*** cul*' abbondano e restano lì (rileggi i post su questa notizia)...credo che p.i. debba scegliere se voler attirare centinaia di visite ma anche di post offensivi e ricchi di luoghi comuni e battaglie da tifoserie o un numero + ridotto di visite e post civili su cui si può discutere e crescere.....ad esempio mi pare che zeusnew conti molte meno visite ma post di qualità nettamente superiore, da queste parti dire non mi trovo bene con linux equivale a farsi insultare e spennare....un appunto anche su vari sostenitori di o.s.....non che sia dall'altra parte di una barricata vista solo da chi fa tifoserie e non da me, ma se alla base di scelte informatiche ci sono scelte filosofiche e politiche (come ammesso diverse volte anche da utenti educati) diviene facileconfondere una critica ad un o.s. che non mi piace come una critica verso la filosofia di chi invece lo sostiene il quale molto spesso (causa questo meccanismo) la confonde e la rielabora come una critica personale ..da qui all'aggressività da animale in gabbia il passo è breve...forse è ora che si inizia ad valutare gli applicativi informatici con la stessa freddezza con cui valutiamo altri beni del progresso e non come una filosofia di vita (mai visto qualcuno insultarmi perchè ho una fiat e non mi piace l'opel, forse perchè i criteri di scelta delle automobili sono meno politici e più tecnici).....boo spero di non generare altri flame (ma da queste parti tutto è materiale di spunto per quelli)..cordialmente
    • Anonimo scrive:
      Re: che schifo vedervi scannare
    • gian_d scrive:
      Re: che schifo vedervi scannare
      - Scritto da: Anonimo
      già provato a postare qualche
      suggerimento simile + di una volta ma (oltre
      hai soliti insulti) mi hanno solo risposto
      che se voglio fare il moderatore posso pure
      aprirmi un forum mio e non rompere...il
      peggior sordo è chi non vuole
      sentire!beh, se cerchi d'intervenire in un flame invitando alla ragione e alla volemose bene è inevitabile che ti attiri le scariche di veleno. certi thread è meglio lasciarli alla loro naturale e spontanea (e/in)voluzione

      permettimi però una nota di biasimo[cut]si è scritto spesso sul modo di PI di amministrare notizie e forum, d'altra parte continua ad essere frequentato, perciò immagino che la sua politica vada bene alla maggior parte dei visitatori: che piaccia o non, è il numero delle visite a determinare il successo di un sito. Qualche utente serio, forse anche molti, sarà purtroppo scappato da PI ma questo è fisiologico. Sui forum di PI leggo molti interventi interessanti, se ci fossero solo flame e trollate cambierei lidi, perciò - almeno per il momento - sono disposto a sopportare gli effetti collaterali. A parte il fatto che ogni tanto scappa pure a me una trollata.
      ..ad esempio mi pare che zeusnew conti molte
      meno visite ma post di qualità
      nettamente superiore, da queste parti dire
      non mi trovo bene con linux equivale a farsi
      insultare e spennare..zeusnews ha una diversa struttura, sicuramente non si presta a generare i flame. Può anche darsi che ci sia un diverso criterio adottato dagli amministratori per filtrare gli interventi, può anche darsi che siano gli stessi visitatori di zeusnews s'impongano spontaneamente una diversa policy. Probabilmente su Punto informatico lo fai perché fa parte del gioco, su zeusnews no perché sai che rischi di essere isolato o ignorato. Una cosa è cmq probabile: che molti degli utenti di PI sono anche utenti di zeusnews.Permettimi di dissentire su una cosa che hai detto: la community di PI non è pro-linux o pro-windows. Gli insulti piovono sia da una parte sia da un'altra, non mi sono mai sognato di fare un conteggio su chi ne spara di più, di sicuro ne leggo di tutti i colori in entrambe le "fazioni", come del resto leggo interventi serissimi e competenti in entrambe le "fazioni".
      ..un appunto anche su vari sostenitori di
      o.s...io sono un utente "ibrido" che per motivi politici (non partitici, attenzione) ha una maggiore simpatia per linux. in questa sede non è il caso di dire perché preferisco un sistema ad un altro, però vorrei dire che l'astio che molti utenti linux trovano nei confronti degli utenti windows è spesso il risultato di un quotidiano ingurgitamento di bocconi amari, a causa dell'indifferenza o dell'ignoranza. Essere ignoranti è lecito, persistere nell'ignoranza no. Un esempio, molti miei colleghi sanno benissimo come la penso in merito agli allegati Word inviati con la posta elettronica o nei post di alcuni forum tematici, eppure imperterriti continuano ad usarli. Attenzione, non ti sto parlando di allegati con formattazioni di stile particolari, a parte qualche grassetto il più delle volte hanno una formattazione banale al punto che potrebbero tranquillamente stare in un file di testo. Insomma, scaricarsi un malloppo di 60 KB per un contenuto che può essere tranquillamente condensato in 1 KB non fa piacere a nessuno.

      ..boo spero di non generare altri flame (ma
      da queste parti tutto è materiale di
      spunto per quelli)..vabbe' l'importante è prenderla con filosofia, i post venefici non hanno mai ucciso nessuno ;-)continua pure così c'è bisogno di gente come te sui forum :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: che schifo vedervi scannare
        - Scritto da: gian_d

        - Scritto da: Anonimo


        già provato a postare qualche

        suggerimento simile + di una volta ma
        (oltre

        hai soliti insulti) mi hanno solo
        risposto

        che se voglio fare il moderatore posso
        pure

        aprirmi un forum mio e non rompere...il

        peggior sordo è chi non vuole

        sentire!

        beh, se cerchi d'intervenire in un flame
        invitando alla ragione e alla volemose bene
        è inevitabile che ti attiri le
        scariche di veleno. certi thread è
        meglio lasciarli alla loro naturale e
        spontanea (e/in)voluzione




        permettimi però una nota di
        biasimo
        [cut]
        si è scritto spesso sul modo di PI di
        amministrare notizie e forum, d'altra parte
        continua ad essere frequentato,
        perciò immagino che la sua politica
        vada bene alla maggior parte dei visitatori:
        che piaccia o non, è il numero delle
        visite a determinare il successo di un sito.
        Qualche utente serio, forse anche molti,
        sarà purtroppo scappato da PI ma
        questo è fisiologico. Sui forum di PI
        leggo molti interventi interessanti, se ci
        fossero solo flame e trollate cambierei
        lidi, perciò - almeno per il momento
        - sono disposto a sopportare gli effetti
        collaterali.vale lo stesso anche per me, altrimenti non sarei qui a postare..solo che (almeno secondo la mia impressione) i flame e gli interventi da tifoserie tendono sempre a guadagnare fette di mercato/post A parte il fatto che ogni
        tanto scappa pure a me una trollata.be non so se mi siano scappate mai trollate, però è capitato (ed è normale) anche a me di scrivere inesattezze o di esprimermi in maniera dubbia ottenendo un'iterpretazione opposta a quella che era nel mio intento originale.Succede, non è un vero problema, il problema nasce quando insieme all'inesattezza ci trovi vagonate di insulti....


        ..ad esempio mi pare che zeusnew conti
        molte

        meno visite ma post di qualità

        nettamente superiore, da queste parti
        dire

        non mi trovo bene con linux equivale a
        farsi

        insultare e spennare..

        zeusnews ha una diversa struttura,
        sicuramente non si presta a generare i
        flame. Può anche darsi che ci sia un
        diverso criterio adottato dagli
        amministratori per filtrare gli interventi,
        può anche darsi che siano gli stessi
        visitatori di zeusnews s'impongano
        spontaneamente una diversa policy.
        Probabilmente su Punto informatico lo fai
        perché fa parte del gioco, su
        zeusnews no perché sai che rischi di
        essere isolato o ignorato. Una cosa è
        cmq probabile: che molti degli utenti di PI
        sono anche utenti di zeusnews.

        Permettimi di dissentire su una cosa che
        hai detto: la community di PI non è
        pro-linux o pro-windows. Gli insulti piovono
        sia da una parte sia da un'altra,sono d'accordo su questo non mi
        sono mai sognato di fare un conteggio su chi
        ne spara di più, di sicuro ne leggo
        di tutti i colori in entrambe le "fazioni",
        come del resto leggo interventi serissimi e
        competenti in entrambe le "fazioni".


        ..un appunto anche su vari sostenitori
        di

        o.s...

        io sono un utente "ibrido" che per motivi
        politici (non partitici, attenzione) ha una
        maggiore simpatia per linux.in questo non è che ci sia niente di male, a patto di non confondere le critiche a linux con qualche cosa di altro (almeno da parte mia le critiche erano sincere e volevano solo essere un pto di discussione e nient'altro)questa sede
        non è il caso di dire perché
        preferisco un sistema ad un altro,
        però vorrei dire che l'astio che
        molti utenti linux trovano nei confronti
        degli utenti windows è spesso il
        risultato di un quotidiano ingurgitamento di
        bocconi amari, a causa dell'indifferenza o
        dell'ignoranza. Essere ignoranti è
        lecito, persistere nell'ignoranza no. Un
        esempio, molti miei colleghi sanno benissimo
        come la penso in merito agli allegati Word
        inviati con la posta elettronica o nei post
        di alcuni forum tematici, eppure
        imperterriti continuano ad usarli.
        Attenzione, non ti sto parlando di allegati
        con formattazioni di stile particolari, a
        parte qualche grassetto il più delle
        volte hanno una formattazione banale al
        punto che potrebbero tranquillamente stare
        in un file di testo. Insomma, scaricarsi un
        malloppo di 60 KB per un contenuto che
        può essere tranquillamente condensato
        in 1 KB non fa piacere a nessuno.
        posso condividere (anzi lo faccio) questa frustrazione, ma bisogna saper anche scindere tra esperienze negative personali e generalizzazioni, d'altro canto un utente medio windows potrebbe benissimo giustificarsi menzionando il fatto che costantemente e ritenuto un utente inferiore (attegiamento che si respira anche fuori da p.i.)..finiremo solo per spostare il terreno di battaglia sulle giustificazioni anzichè sulle marche degli o.s.ben vengano le critiche (anche aspre e dure) ma che siano sempre accompagnate dalla voglia e la capacità di metterle e mettersi in discussione
        • gian_d scrive:
          Re: che schifo vedervi scannare
          - Scritto da: Anonimo
          Succede, non è un vero problema, il
          problema nasce quando insieme
          all'inesattezza ci trovi vagonate di
          insulti....su questo bisogna riconoscere che i moderatori di PI si danno da fare per calmare gli animi, d'altra parte sono esseri umani anche loro e in certe occasioni non ci stanno coi tempi. Guarda cosa è successo in questo forum, ancora un po' e i post icsati superano in numero quelli sopravvissuti :D
          in questo non è che ci sia niente di
          male, a patto di non confondere le critiche
          a linux con qualche cosa di altro (almeno da
          parte mia le critiche erano sincere e
          volevano solo essere un pto di discussione e
          nient'altro)sta a chi legge valutare la serietà delle critiche. io sono molto critico in diversi contesti, a volte provocatore, ma il mio intento è sempre quello di un confronto costruttivo, magari acceso, però sempre nei canoni della civile discussione.IMHO ci possono anche essere i malintesi, purché non si estraggano subito le spade c'è sempre il tempo di riflettere e chiarire
          posso condividere (anzi lo faccio) questa
          frustrazione, ma bisogna saper anche
          scindere tra esperienze negative personali e
          generalizzazioniinfatti, questo è l'errore che un po' tutti facciamo spesso alimentando gli inevitabili stereotipi. Capita talvolta anche a me, in ogni modo senza arrivare all'insulto gratuito. Se capita che esco dai binari e qualcuno mi redarguisce ne prendo giustamente atto.
          • Anonimo scrive:
            Re: che schifo vedervi scannare

            su questo bisogna riconoscere che i
            moderatori di PI si danno da fare per
            calmare gli animi, d'altra parte sono esseri
            umani anche loro e in certe occasioni non ci
            stanno coi tempi. Guarda cosa è
            successo in questo forum, ancora un po' e i
            post icsati superano in numero quelli
            sopravvissuti :Dperché c'é stato un attacco massiccio da parte di un ignorante che insultava tutti quelli contro il pinguino, probabilmente lo faceva addirittura per far passare i talinari come una banda di maleducati
          • Anonimo scrive:
            Re: che schifo vedervi scannare
            - Scritto da: Anonimo...
            perché c'é stato un attacco
            massiccio da parte di un ignorante che
            insultava tutti quelli contro il pinguino,
            probabilmente lo faceva addirittura per far
            passare i talinari come una banda di
            maleducatiInvece tu che chiami 'talinaro' chi usa un s.o. differente dal tuo, come ti definisci ? Ignorante o maleducato ? O forse entrambe le cose ?
          • Anonimo scrive:
            Re: che schifo vedervi scannare

            Invece tu che chiami 'talinaro' chi usa un
            s.o. differente dal tuo, come ti definisci ?
            Ignorante o maleducato ? O forse entrambe le
            cose ?winaroquelli come te invece li definisco polemici (per nulla, prob. sei un macaco ;-) )
          • Anonimo scrive:
            Re: che schifo vedervi scannare
            ma se su linux c'è un tizio che sono giorni che posta solo "prendilo nel culo".Se facciamo la somma solo questo qui batte tutte le volgarità dette dagli altrimoderatori, e cacciatelo. Dice solo questa frase.
          • Anonimo scrive:
            Re: che schifo vedervi scannare
          • Anonimo scrive:
            Re: che schifo vedervi scannare
            esatto proprio te. Ti sei subito riconosciuto. Mi spieghi perchè pensi solo a quello. Ex Galeotto?Incidenti nella doccia? Ti è caduto il sapone?
  • Anonimo scrive:
    Re: La Germania
  • Anonimo scrive:
    Ecco la verità su linux
  • Sandro kensan scrive:
    Re: linux nuoce gravemente alla salute
    http://lists.linux.it/pipermail/gl-como/2003-June/000594.htmlMi pare sia copiata... Comunque molto carina :)
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Driver?Cosa sono???

    Ho un p4 con masterizzatori,

    mouse(Microsoft) ottico, IOmega Jazz
    nvidia

    gefo4 stampanti e ho anche un portatile
    acer

    aspire 1300..... non credo di aver
    scaricato

    drivers....

    Ah sì per scelta quelli

    nvidia.....che ho installato partendo da

    linea di comando lanciando il programma

    scaricato dal sito e poi lanciando il
    server

    grafico.....fine.... più
    difficile di

    windows.... ma, per dire, ripulire da un

    virus un windows è decisamente

    più laborioso.....

    direi che un antivirus è più
    che sufficente... o hai bisogno di linux per
    non prendere virus?
    Ahahah Buffone!!!! Tu per rimuovere un virus che ha infettato un pc passi l'antivirus?ed hai finito?Complimenti! Chissà che bel registro di sistema che hai....e quanti virus non ti sei tolto.....
    se sei un utonto linux è più
    sicuro.. simasterizza, si ascolta, si
    leecha, e si può navigare.

    Hai tutto e dormi tranquillo :)

    se ti accontenti...
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno con calma

    Si, solo che spendi un sacco di soldi per il
    PC nuovo e poi il 40% delle prestazioni se
    lo succhiano l'antivirus, il firewall,
    l'antipopup, l'antispyware, l'antidialer...
    Tutte cose che se non ci fosse la pirateria
    dovresti anche pagare... Non è
    più logico invece affidarsi a un
    sistema più sicuro e sfruttare il PC
    al 100% piuttosto che proteggere un sistema
    fragile e buttare buona parte della potenza
    che hai pagato a caro prezzo? (vedasi Norton
    Antivirus)Questa è una delle famose "balle" che a furia di ripeterle la gente pensa che sia vera.Quando linuzzo inizierà ad avere una fetta di mercato a doppia cifra, il numero di exploit/virus inizierà a crescere esponenzialmente.
    Con tutto che uso Windows XP pochissimo,
    circa il 10% di quanto il mio PC sta acceso
    (in sostanza solo per giocare) lui è
    riuscito comunque a frammentarsi e a
    dimezzare le proprie prestazioni... Ho la
    stessa installazione di linux da 2 anni e si
    comporta esattamente come quando l'avevo
    appena installata.La frammentazione è un fenomeno normale per qualunque file system.
    Ecco perchè passare a linux.ah beh certo
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...


    ecco un altro win-taleban che pretende
    di

    far analisi di mercato partendo da un
    solo

    dato !!



    :DDDDD

    il win taleban di cui sopra e' passato dal
    Esadecimale dello Z80 al cpm, vari sinclair,
    amiga, mac, nextstep,irix, linux, win.e non è mica l'unico
  • Anonimo scrive:
    Volete sapere come e' Linux...
    Bene prendete ogni caratteristica di Microsoft e' potenziatela.Questo e' Linux.Se volete degli esempi,informatevi come ho' fatto io.Non ve li elenchero' perche' so' che e' tempo perso.Io l'ho' scelto solo per superiorita'( non mia ma del sistema ). Nessun' altra ragione.Non me ne puo' fregare di meno di Microsoft (anzi devo dire che secondo me' i giochi li sa' propio fare bene).Ognuno e' libero a secondo delle sue capacita',preferenze,simpatie,etc... di usare quello che reputa piu' adeguato (affari suoi,non miei).Comunque sbagliate a fare di tutta l'erba un fascio.Non capisco perche' se uno che usa un sistema dice qualcosa che non vi va', dovete prendervela con tutta la categoria (e' pazzesco,stupido e infantile).Comunque anche la storia che Linux sia difficile e' una cavolata.Questo che sto' usando e' il mio primo computer che possiedo da 2 anni, quindi non e' che ho' una conoscenza vastissima del mondo dell' informatica eppure riesco a cavarmela abbastanza bene con la mia Mandrake.L'unica cosa e' che se non volete avere problemi (di compilazione perche' i software si devono adattare,bug) non dovete usare l'ultima distribuzione appena uscita (e' chiaro che avra' qualche bug, anche windows appena uscito ne aveva(vabbe' che ne ha ancora oggi))Io ad esempio uso la Mandrake 9.2 e con tutti gli aggiornamenti e' stabilissima e fino a adesso ci ho' compilato di tutto.
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    ho ancora la foto fatta con l'HP945... foto
    ovviamente scaricata da Linux, come tutte le
    successive visto che in seguito a quel crash
    ho dovuto reinstallare Windows 2000...Se hai reinstallato per colpa di un driver mi dispiace proprio ma è perché tu Windows non lo conosci e non sai usarlo.Sarai il solito che di Linux conosci vita, morte e miracoli (prob. neppure di quello) poi su Win fai lo smanettone della domenica e ti metti a blaterale che non è serio, che non funziona ecc.Che squallore
  • Anonimo scrive:
    Re: La verità...
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti espertoni.....ma....

    Teniamo conto che una buona parte della
    diatriba "filosofica" tra Windows e Linux si
    basa anche su questo: Microsoft ha sempre
    cercato di cullare l'utente nella
    convinzione che non sarebbe stato necessario
    imparare *nulla* per usare il PC, come per
    il frigorifero o il tostapane. E i risultati
    si vedono.E puoi stare ben certo che sarà ancora una volta la tecnologia a venire incontro alle esigenze delle persone.I PC avranno semplicamente delle interfacce semplificate e saranno resi più sicuri, ma augurarsi che qualche milione di persone diventino consapevoli è semplicemente naive.Su scala globale accadrà, forse, quando le generazioni che sono adesso alle elementari diventeranno adulte.
  • Anonimo scrive:
    che schifo vedervi scannare
    continuate ad usare quello che volete. Provate tutto e non lasciatevi condizionare dagli altri. Pare che ognuna voglia dire di essere migliore degli altri in base all'OS che usa, stesso discorso idiota fatto dagli ultras allo stadio. Penso che invece si dovrebbero tenere più OS sul PC in modo di alternarli a seconda di cosa si sta facendo. Se entrambi esistono significa che ognuno ha qualcosa di buono, sfruttateli insieme e non rompete i maroniRoby
  • Anonimo scrive:
    I LINARI SONO DEI CAGASOTTO
  • Anonimo scrive:
    Re: La verità...
    - Scritto da: Terra2
    Le "nicchie" di mercato del 2004 di Apple e
    Linux raccolgono ogniuna un parco utenti che
    è di gran lunga superiore al mercato
    totale dell'informatica del 1985 (se poi si
    escludono quei computer adibiti
    esclusivamente a macchina da gioco, la
    percentuale sale enormemente).

    La verità, quindi, consiste nel fatto
    che ognuna di queste "nicchie" è
    ormai abbastanza solida da sopravvivere
    senza interferire con le altre...
    Ed in pratica si risolve nel fatto che non
    solo ogniuno può comperarsi ed usare
    il cazzo di computer che vuole, ma anche che
    a prescindere dal OS che indende usare
    troverà una disponibilità di
    HW e SW incredibilmente maggiore rispetto ad
    anche soli 10 anni fa...

    Occhio e croce, una macchina Linux dovrebbe
    poter utilizzare tranquillamente almeno 4/5
    dei dispositivi attualmente in commercio e
    di software ne ha in abbondanza!
    Un mare di prodotti rispetto a quelli
    disponibili per windows nel 95, in
    corrispondenza con il suo massimo punto di
    splendore (e monopolio).

    E per quanto riguarda il Mac; l'hardware
    dedicato si spreca e chi pensa che sotto OsX
    non ci sia abbastanza software è solo
    perchè non ha mai visitato pagine
    tipo osx.hyperjeff.net/Apps

    La microsoft può crescere quanto
    vuole, ed i masochisti sono liberi di
    sguazzare nella sua costosa ed avvilente
    poltiglia! Ma le "nicchie"... anche se sui
    grafici continuano ad occupare un 2-3%
    ciascuna, sono ormai dei mercati enormi
    ed autosufficienti...

    La verità è che Linux (ma
    anche il Mac OsX, FreeBSD, etc...) hanno
    oggi tutto quello che serve per far girare
    (e bene) tutta la pubblica amministrazione
    di Monaco ed anche di nazioni come la
    Cina...

    Ed a parlare, saranno i fatti dei prossimi
    anni... non le chiacchierazze da bar di
    questo forum!


    (apple)
    (rosica winaro rosica)


    ==================================
    Modificato dall'autore il 20/06/2004 10.45.40Oltre che (troll) sei pure analfabeta.
  • Anonimo scrive:
    I linari vogliono il monopolio
    Leggendo i post, ho potuto notare che dietro ad una valanga di insulti da parte degli utenti linux (stranamente sono sempre i primi a provocare) c'è la volontà di far "sparire" Windows dalla faccia della terra. Non si chiama MONOPOLIO? Vi state rimangiando tutti i vostri propositi? Fatevi un eame di coscienza.....ne avete (molto) bisogno. Sapete che senza Windows il vostro SO da smanettoni non avrebbe avuto l' attuale evoluzione? Ignorate tutto questo? Secondo me sì. Sul mercato ci deve essere una libera scelta in base alle proprie esigenze.
  • Terra2 scrive:
    La verità...
    Le "nicchie" di mercato del 2004 di Apple e Linux raccolgono ogniuna un parco utenti che è di gran lunga superiore al mercato totale dell'informatica del 1985 (se poi si escludono quei computer adibiti esclusivamente a macchina da gioco, la percentuale sale enormemente).La verità, quindi, consiste nel fatto che ognuna di queste "nicchie" è ormai abbastanza solida da sopravvivere senza interferire con le altre...Ed in pratica si risolve nel fatto che non solo ogniuno può comperarsi ed usare il cazzo di computer che vuole, ma anche che a prescindere dal OS che indende usare troverà una disponibilità di HW e SW incredibilmente maggiore rispetto ad anche soli 10 anni fa...Occhio e croce, una macchina Linux dovrebbe poter utilizzare tranquillamente almeno 4/5 dei dispositivi attualmente in commercio e di software ne ha in abbondanza! Un mare di prodotti rispetto a quelli disponibili per windows nel 95, in corrispondenza con il suo massimo punto di splendore (e monopolio).E per quanto riguarda il Mac; l'hardware dedicato si spreca e chi pensa che sotto OsX non ci sia abbastanza software è solo perchè non ha mai visitato pagine tipo http://osx.hyperjeff.net/Apps La microsoft può crescere quanto vuole, ed i masochisti sono liberi di sguazzare nella sua costosa ed avvilente poltiglia! Ma le "nicchie"... anche se sui grafici continuano ad occupare un 2-3% ciascuna, sono ormai dei mercati enormi ed autosufficienti ...La verità è che Linux (ma anche il Mac OsX, FreeBSD, etc...) hanno oggi tutto quello che serve per far girare (e bene) tutta la pubblica amministrazione di Monaco ed anche di nazioni come la Cina...Ed a parlare, saranno i fatti dei prossimi anni... non le chiacchierazze da bar di questo forum!(apple)(rosica winaro rosica)==================================Modificato dall'autore il 20/06/2004 10.45.40
  • pippo75 scrive:
    Potrebbero rimanere windows ma.....
    non MS, perche'........Dal Testo: ""Primo verrà attuato in tre diverse fasi: la prima, che partirà nei prossimi mesi, vedrà l'installazione di OpenOffice e Mozilla come alternative, sui sistemi con Windows NT, a MS Office e Internet Explorer""non c'e' scritto toglieranno MSOffice ed IE, ma che lo installeranno come alternativa, bisogna poi vedere se come alternative verranno usate.Dal Testo"la seconda, che dovrebbe compiersi fra il 2005 e il 2006, vedrà la sostituzione di Windows con Linux su tutti i computer desktop; la terza fase, infine, avrà il compito di uniformare la quasi totalità dei sistemi informatici"Se la prima parte si conclude bene e se avranno i programmi che usano allora potranno passare a Linux, altrimenti se non ci saranno i programmi.....Dal testo "dell'amministrazione, inclusi i server, sulla piattaforma open source. La giunta prevede di terminare il processo di migrazione per il 2008"Vogliono l'open source, invece di spendere 35milioni di euro per partire quasi da capo, potrebbero pensare ad usare ReactOS (al momento ancora indietro, ma ......), in questo modo possono tenere tutte le applicazioni che hanno fino ad adesso.Poi magari terranno i programmi di windows utilizzando Wine.E finanaziare un progetto per la realizzazioni di formati aperti e lasciare la scelta del sistema alle singola amministrazioni, in molti casi windows puo' andare benissimo, ma visto che i soldi non sono dei politici, si cambia tutto.ciao
  • Mechano scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo
    a gratis....

    e certo, togliamo pure lo stipendio a
    progettisti, analisti e quant'altro...

    Siete veramente naive oltre ogni limiteChi lo dice?Oggi chi programma su Linux lo fa gratis?Quasi tutti i manutentori del kernel sono stipendiati.Il sistema prevede la possibilita' che ci sia vero progresso e i progettisti sarebbero comunque pagati da quelle aziende che necessitano di progetti personalizzati o realizzati in tempi brevi...Sei una persona che ha difficolta' a guardare a 10cm oltre la punta del proprio naso...--Ciao. Mr. Mechano
  • gian_d scrive:
    Re: occhio alle leggende
    - Scritto da: VULTUS[cut]il fatto che uno abbia una laurea e chissà quali altri titoli non è necessariamente garanzia di affidabilità.In vari settori mi è capitato di beccarmi solenni fregature da fior di professionisti, in particolare avvocati e medici. Poi conosco tanti professionisti fra gli agronomi - il mio campo - e di molti di loro conosco parecchi scheletri nell'armadio.Da parecchio tempo sono abituato a giudicare dai risultati e non dal colore della targa sulla porta o della pergamena. Non credo che per gli informatici debba fare un distinguo.Esistono professionisti in gamba e professionisti ciapuzzi, così come esistono amatori ciapuzzi e amatori in gamba. E il fatto che uno si faccia stra-pagare non mi rappresenta affatto una garanzia
  • gian_d scrive:
    Re: scoperto l'arcano!!!!
    azzo, è da quando ho ricompilato il kernel che ho frequenti attacchi di diarrea accompagnati da coliche addominaliforse mi conviene caricare il supporto al Kolon 3.2 come modulo. Dottore cosa mi consiglia?
    • Anonimo scrive:
      Re: scoperto l'arcano!!!!
      - Scritto da: gian_d
      azzo, è da quando ho ricompilato il
      kernel che ho frequenti attacchi di diarrea
      accompagnati da coliche addominali

      forse mi conviene caricare il supporto al
      Kolon 3.2 come modulo. Dottore cosa mi
      consiglia?Le consiglio di stampare il Dissenten How-To ver.4.1.alphada leggersi nei momenti clou sul Gabicess2000XP
    • Anonimo scrive:
      Re: scoperto l'arcano!!!!
  • KrecKer scrive:
    Re: Io concordo...
    - Scritto da: VULTUS
    ...con la preoccupazione relativa ai
    "programmatori a tempo perso".
    Mi fiderei molto più di un prodotto
    sviluppato da professionisti, piuttosto che
    di uno realizzato da amatori per passione
    (per quanto bravi).
    Voi volereste su un aereo di linea
    progettato e costruito, non da tecnici ed
    ingeneri, ma da dilettanti appassioanti di
    aeronautica?
    Io, personalmente, preferirei pagare pur di
    salire su quello costruito da professionsiti
    del settore.Aoo, guarda che gli sviluppatori del kernel sono tutti laureati e chi non lo è passa sotto la supervisione di gente come Torvald, Cox, ecc... (che, per inciso, fanno questo di lavoro, quindi sono professionsiti) Alcuni sono pure professori universitari, non stiamo parlando di gente che ha comprato ieri sera un C64 alla fiera dell'antiquariato!Preferiresti farti operare al cuore dal professore univeritario di medicina cardiovascolare dell'università di Milano o dal chirurghello che non si è mai sentito nominare prima?Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Io concordo...
      - Scritto da: KrecKer


      - Scritto da: VULTUS

      ...con la preoccupazione relativa ai

      "programmatori a tempo perso".

      Mi fiderei molto più di un
      prodotto

      sviluppato da professionisti, piuttosto
      che

      di uno realizzato da amatori per
      passione

      (per quanto bravi).

      Voi volereste su un aereo di linea

      progettato e costruito, non da tecnici
      ed

      ingeneri, ma da dilettanti appassioanti
      di

      aeronautica?

      Io, personalmente, preferirei pagare
      pur di

      salire su quello costruito da
      professionsiti

      del settore.

      Aoo, guarda che gli sviluppatori del kernel
      sono tutti laureati e chi non lo è
      passa sotto la supervisione di gente come
      Torvald, Cox, ecc... (che, per inciso, fanno
      questo di lavoro, quindi sono
      professionsiti) Alcuni sono pure professori
      universitari, non stiamo parlando di gente
      che ha comprato ieri sera un C64 alla fiera
      dell'antiquariato!su dev di qualche mese fa torvald in persona (in un'intervista) ammetteva che spesso il condice non è controllato ma inserito sulla fiducia!!!cercati il numero di dev (rivista che si occupa del mondo linux) e i relativi post su p.i. e se ti riesce rispondi con qualche cosa di serio che non sia : si perchè dev vale qualchecosa....
      Preferiresti farti operare al cuore dal
      professore univeritario di medicina
      cardiovascolare dell'università di
      Milano o dal chirurghello che non si
      è mai sentito nominare prima?

      Ciao
  • VULTUS scrive:
    Io concordo...
    ...con la preoccupazione relativa ai "programmatori a tempo perso".Mi fiderei molto più di un prodotto sviluppato da professionisti, piuttosto che di uno realizzato da amatori per passione (per quanto bravi).Voi volereste su un aereo di linea progettato e costruito, non da tecnici ed ingeneri, ma da dilettanti appassioanti di aeronautica?Io, personalmente, preferirei pagare pur di salire su quello costruito da professionsiti del settore.
  • Anonimo scrive:
    Re: linux nuoce gravemente alla salute
    Davvero c'è da togliersi il cappello di fronte a un tale campionario...Complimenti. Sicuramente la più grande trollata della storia di PI.(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: linux nuoce gravemente alla salute
      - Scritto da: Anonimo
      Davvero c'è da togliersi il cappello
      di fronte a un tale campionario...

      Complimenti. Sicuramente la più
      grande trollata della storia di PI.(troll)trollata?E te la chiami trollata 14000 computer ciulati al bandito di Redmond?(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux);)
    • Gipi scrive:
      [OT] Re: linux nuoce gravemente alla sal

      Complimenti. Sicuramente la più
      grande trollata della storia di PI.(troll)Esattamente quello che stavo pensando :D, PI dovrebbe fare un archivio di queste perle, non vorrei andassero perse... :)
  • Africano scrive:
    Re: linux nuoce gravemente alla salute
    be' "reet" dovrebbe essere root. Posturarsi come root non è male.mi pare che lo studio sia molto attendibile e va tenuto in grande considerazione e per quanto mi riguarda lo posso confermare, ora ti devo lasciare che sto facendo testamento con uord e non vorrei che andasse in crash prima che ci vad iqwioef q'+40 :s
  • Anonimo scrive:
    A CENSORE WINZOZZARO, detto er BANNA....
  • Anonimo scrive:
    linux nuoce gravemente alla salute
    Potreste essere sorpresi nel sapere che il software che utilizzateinfluenza la vostra salute. Un gruppo di ricercatori negli Stati Unitiha dimostrato che l'effetto sulla salute umana dell'utilizzo disoftware affidabile e di qualità è innegabile. Un rigoroso studio medico è stato recentemente completato,comprendente esami del sangue, esami a doppio cieco con placebo,monitoraggio cardiaco, e campioni di urina, fra le altre tecniche. Lostudio è stato condotto dal Dott. Robert Wilkes e dal suo assistenteDott. Li Huang, entrambi con un'ampia esperienza nel campodell'ergonomia del software. I dettagli non sono stati ancora residisponibili al pubblico, ma è stato già fornito un riassunto. Lo studio è stato condotto su un periodo di due anni, ed i risultatisaranno pubblicati a breve in un'autorevole rivista medica. Oggettodello studio erano 235 utenti e programmatori di computer, di variolivello, selezionati casualmente nelle maggiori città statunitensi, edattentamente monitorati su base periodica alla ricerca di stresscorrelato al software, incidenti, malattie, etc. Sono state condotteanche valutazioni psicologiche per determinare l'effetto di variemarche di software sulla salute mentale degli utenti. Ecco un breve compendio dei risultati dela ricerca.Gli utenti di Internet Explorer, Microsoft Windows, ed Office hannoun'incidenza significativamente minore di ulcere gastriche, gas nelcolon, rossore degli occhi ed ipertensione rispetto alla controparteLinux e UNIX -- specialmente gli utenti di Solarus, di Red Hat, diNOME, di KDE e di Netscape, tra gli altri. Ulteriori studi epsicoanalisi hanno indicato che lo stress e l'ulcerazione (trovatinegli utenti di Linux & di UNIX) sono stati causati soprattutto daiseguenti fattori: 1. Incertezza circa il futuro del loro sistema operativo. 2. La necessità percepita "di combattere il sistema", o una specie dilotta interna contro le grandi società (quale Microsoft). 3. Necessità di posturarsi come "reet" per guadagnare il rispetto deicolleghi. (questi utenti non sono riusciti ad informare i nostriricercatori quanto al significato di questo termine oscuro. Sequalcuno può fornire una definizione, sarebbe apprezzato.) 4. Sensibilità di timore o di paranoia riguardo all'hacking ed altreattività illegali. (tali sensibilità erano abbastanza diffuse fraquesto gruppo e tendono anche a causare il flatus che è statoaccennato precedentemente.) Gli utenti di Linux & di UNIX inoltreavevano una maggiore incidenza della sindrome del tunnel carpale,dovuta alla maggiore necessità di digitare alla linea di comando.L'esame dei muscoli del polso in questo gruppo di utenti ha trovatonumerosi casi di infiammazione e lesioni irreparabili provocatetramite il loro uso incessante della riga di comando, mentre lamaggior parte degli utenti Microsoft, che usano soprattutto il mouse eraramente scrivono, avevano muscoli del polso sani.Gli utenti di Microsoft hanno esibito tranquilità, buona salutementale e fisica ed un equilibrato benessere emotivo. Tendono apraticare più attività fisica, visitano la famiglia e gli amici piùspesso e sono più sociali. Il Dott. Huang ha trovato che questo èdovuto al fatto che il loro sistema operativo non richiede loro dipassare lunghe ore a studiare le pagine del Mann per effettuaresemplici attività di manutenzione. I loro motivi principali per laloro sensazione di stabilità erano i seguenti: 1. La loro scelta di software è amichevole e colorata, riproduce suoniinteressanti quando accendono o spengono il computer, o cliccano sopradeterminate immagini e Microsoft fornisce abbondanti aggiornamentitramite Windows Update per mantenere il loro computer sicuro dahackers. 2. Si sentono sicuri circa il futuro di Microsoft, in parte perché ilfondatore è l'uomo più ricco sul pianeta. Come ha notato un utente."Bill Gates sa rendere i computer facili per la gente come me. Mi fidodel futuro del mio computer, perché Bill Gates inventa sempre nuovimodi per divertirsi con i computers. Inoltre è così ricco, quindi nonandrà presto in bancarotta!" 3. Gli utenti hanno apprezzato lo slogan "dove vuoi andare oggi?"perché li faceva sentire come se Microsoft stesse provvedendo ai lorodesideri e bisogni, cosa che in effetti sembra essere vera. Fra i gruppi di fuoco esaminati erano numerosi i programmatori, divari linguaggi software. I programmatori che usavano le tecnologie diVisual Basic, di ASP e di .NET erano i più sani complessivamente, edil Dott. Wilkes ha trovato che questo è direttamente collegato con lasicurezza che sentivano nelle loro carriere. I programmatori .NETerano particolarmente bene adattati, in parte per il loro senso diorgoglio e di essere sul filo del rasoio della tecnologia. I programmatori di Linux & di UNIX che usavano Java, J2EE, JSP e PHPavevano i livelli di salute più bassa. Dopo ulteriore analisi, è statodeterminato che ciò era dovuto ai seguenti fattori primari: 1. Mancanza di interfacce drag-and-drop che generano automaticamenteil codice sorgente. Rispetto agli sviluppatori basati su Microsoft,questo gruppo ha speso molto tempo in più a riscrivere il codice dazero. Ciò ha portato a meno tempo passato con la famiglia e gli amici,cosa che ha condotto ad ulcera, disordini gastrointestinali e livellidi stress elevati. 2. Una sensazione di "restare indietro" rispetto alle rivoluzionarietecnologie di Microsoft nella famiglia di prodotti .NET. Questi utentihanno una regola "anarchica" non scritta di non installare prodottiMicrosoft nei loro PCs, così spesso si chiedono quali nuove edeccitanti caratteristiche si perdono. Alcuni sviluppano complessipsicologici a causa del loro livello elevato di curiosità. 3. La sensazione di essere coinvolti in attività di "hacking", o, inmolti casi, il bisogno di essere percepiti come "reet" dai colleghi. Tenete presente che questo studio è stato svolto senza pregiudizio econ l'aderenza più rigorosa alle guide di riferimento disposte dallaprofessione per le prove cliniche di questa natura. Il Dott. Wilkes edi suoi colleghi sono professionisti istruiti del più alto grado e laloro ampia ricerca nel campo della medicina e dell'ergonomia delsoftware permette loro di parlare con autorità di questi problemi. Cogliete per favore questa opportunità per rivalutare la vostra sceltadi software e siate informati che può drasticamente interessare lavostra salute fisica e mentale.
  • Anonimo scrive:
    DO SO FINITI I FASCISTI ZOZZONI?
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    suonerie, messaggi, giochi, le foto, no eh
  • Anonimo scrive:
    i linari conquistano monaco
    si vede che in Germania sono buongustai :Dimpareranno l'arte del rollaggio nel frattempo che viene ricompilato il kernele se avanza tempo una preghierina a Stallaman non gliela leva nessuno.il poster di linus sarà dato come premio a chi riuscirà a compilare un kernel su un 286 :D
    • Anonimo scrive:
      Re: i linari conquistano monaco
      - Scritto da: Anonimo
      si vede che in Germania sono buongustai :D
      impareranno l'arte del rollaggio nel
      frattempo che viene ricompilato il kernel
      e se avanza tempo una preghierina a
      Stallaman non gliela leva nessuno.

      il poster di linus sarà dato come
      premio a chi riuscirà a compilare un
      kernel su un 286 :De il secondo premio?io voglio una spillina: non calpestate l'erba...fumatela
      • Anonimo scrive:
        TEMPO DI ERBA E DI LINUX
        - Scritto da: Anonimo

        l'erba...fumatelaSiete appena arrivati dalla Giamaica? :D Dal produttore al consumatore.....ahahaha :D
    • Anonimo scrive:
      Re: i linari conquistano monaco
      - Scritto da: Anonimo
      si vede che in Germania sono buongustai :D
      impareranno l'arte del rollaggio nel
      frattempo che viene ricompilato il kernel
      e se avanza tempo una preghierina a
      Stallaman non gliela leva nessuno.

      il poster di linus sarà dato come
      premio a chi riuscirà a compilare un
      kernel su un 286 :DAhahahaha.....facciamo anche un 8088 :D L' Oktober fest sarà un covo di comunisti se si continua di questo passo :D
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    No. Ma anche fosse... come dici tu...
    'allora' ? Che ti frega ? Il babbo ti ha
    regalato il P4 per la promozione e ora credi
    di averlo lungo ?classica frase da utentucolo che usa il pc come uno stereo.Per tua informazione ho 4 workstation windows che lavorano in rete con rendering distribuiti e siccome ci lavoro e produco roba che vedi anche in televisione ho ben chiaro in testa a cosa serve un pc e come deve essere configurato e sono SEMPRE in cerca di migliorare le prestazioni che sono in diretta conseguenza con la qualità del mio lavoro.Sono uno di quei classici utenti che ti finanziano l'hw da almeno 15 anni e grazie a quelli come me che ci lavorano e anche a quelli che ci giocano che oggi puoi' avere un cesso di pc con linux che ti permette di scaricare i divx e gli mp3.Se fossero tutti come te, e siete pochi, addio l'informatica che tanto vuoi pretendere di difendere.L'ultimo computer che mi è stato regalato dal babbo è stato uno Zx80.
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    gira sui siti canon, i driver non ci sono
    www.canon.it
    troverai solo i driver windows e mac. Di
    driver linux neanche a parlarne. Acquista un
    cellulare e collegalo a linux, ah e devi far
    girare anche il programma di connessione
    (hai presente il samsung v200) che è
    solo per windows e mac.
    Vai sui siti a controllare. 2 a caso
    HP e canon,
    trovami i driver daiFrancamente su fotocamere HP e Canon sei già stato sputtanato. Per quanto riguarda il cellulare non saprei proprio per quale motivo dovrei collegarlo al PC....
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo

    Mah.... forse perchè non ho mai

    sentito sotto Linux periferiche non

    più supportate da un certo punto
    in

    poi.... cosa che invece è
    successa a

    tanti utilizzatori di Windows quando
    sono

    passati da Win 98/Me a Win 2000/XP.

    ma quando mai, il fatto è che su
    windows i drivers ci sono su linux no.


    La mia periferica che usa un protocollo

    standard o comunque un driver open
    source

    sarà supportata anche se il

    produttore dovesse fallire o dovesse

    decidere di non supportare più il

    prodotto. Se invece il driver è

    proprietario tu a quel punto ti
    attaccherai.

    Ti ricordo che l'attuale kernel di
    Windows

    non è di sicuro eterno,
    così

    come non è eterna l'architettura

    IA32. A quel punto la tua macchina

    fotografica del discount l'avrai pagata

    anche poco ma la dovrai buttare.

    adesso le macchine fotografiche sono
    eterne.......No. Ma se permetti preferirei non dover cambiare macchina fotografica, stampante, videocamera e quant'altro insieme al PC.
    immagino che avrai un 286 allora.No. Ma anche fosse... come dici tu... 'allora' ? Che ti frega ? Il babbo ti ha regalato il P4 per la promozione e ora credi di averlo lungo ?
  • Anonimo scrive:
    ecco il futuro
    http://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=article&sid=1610quando vi cadrà anche questo mito che farete?
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco il futuro
      - Scritto da: Anonimo
      www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=a

      quando vi cadrà anche questo mito che
      farete?Il futuro ? Semmai il passato visto che gli esempi sono un virus e un worm del 2001 e un altro worm del 2002.... eppure non si sono diffusi... chissà come mai...Piuttosto temo che il futuro sarà questo:http://www.linuxhelp.it/modules.php?name=News&file=article&sid=2317http://www.newscientist.com/news/news.jsp?id=ns99995072http://yro.slashdot.org/yro/04/02/25/1346201.shtmlhttp://www.base.com/software-patents/articles/stac.html
      • Anonimo scrive:
        Re: ecco il futuro
        ma è vero, la mia paura è che linux surclassi microsoft ma sai perchè?perchè è gratis, avremo quindi prodotti gratuiti fatti da persone che non avranno interesse a migliorarli. Guarda Bill Gates come si sta dando da fare, da quando c'è concorrenza sta lavorando di brutto e sta tirando fuori OS come Xp e prossimamente longhorn, oltre ai vari visual studio e office che anche se non ti piaceranno sono indubbiamente ottimi prodotti. Tuttavia l'esempio dei supermercati discount è calzante, la gente compra robaccia di sottomarca perchè costa poco. I CD ad esempio. I verbatim ed i sony sono migliori ma costano e la gente compra cd più scadenti. Quando microsoft sarà scalzata avremo comunità che avranno meno interesse a migliorare. Oggi la ricerca scientifica è più forte nei settori privati. Le mie ipotesi sono 2 se microsoft verrà buttata fuori:1)linux inizierà a comportarsi come microsoft, e uscirà un nuovo prodotto freeware che cercherà di scalzare linux. Usciranno nuove liti nei forum2)morte dell'informatica economica. Se linux sarà diffuso lo sarà per la sua economicità, anche i software degli altri scenderanno di prezzo ma le aziende allora invece di investire milioni ne investiranno di meno. Perchè spendere 10 milioni di dollari per fare un prodotto per un sistema dove i più non vogliono spendere? Per linux non aprirei mai una azienda di informatica sentendo sul forum che tra i motivi della vittoria di linux c'è che una distro la trovi a 10 euro con la rivista in edicola. Che speranza ho di mantenere una azienda di 30 programmatori quando tanto la gente si butterà sull'open source dove puoi non spendere niente. Onestamente tu apriresti una azienda? A chi venderesti un applicativo quando tanto la gente lo troverà free e anche se il tuo è migliore sarà cannato perchè tanto sull'altro non si spende una lira.il mercato hardware poi ne risentirà visto che l'open source si basa sul risparmio, quindi via belle GUI, non servirà mai un PC come quelli di oggi. Rimarrà solo un mercato professionale con pochissimi software di qualità (esempio grafica 3D come Maya o Catia). Quindi attenzione, se davvero Gates si levasse di mezzo saranno problemi anche per voi.
        • Anonimo scrive:
          Re: ecco il futuro
          - Scritto da: Anonimo
          ma è vero, la mia paura è che
          linux surclassi microsoft ma sai
          perchè?
          perchè è gratis, avremo quindi
          prodotti gratuiti fatti da persone che non
          avranno interesse a migliorarli. Guarda Bill
          Gates come si sta dando da fare, da quando
          c'è concorrenza sta lavorando di
          brutto e sta tirando fuori OS come Xp ePunti di vista... ma comunque....Il problema è che tu 'tifi' per un monopolio per paura di un (altro) monopolio.... non ti sembra un po' un controsenso ?.....
          privati. Le mie ipotesi sono 2 se microsoft
          verrà buttata fuori:
          1)linux inizierà a comportarsi come
          microsoft, e uscirà un nuovo prodotto
          freeware che cercherà di scalzare
          linux. Usciranno nuove liti nei forumE continueremo ad avere di che parlare... Qual è il problema ? :-)Scherzi a parte, se anche questa tua ipotesi si rivelasse vera non vedo il problema. Nulla è eterno. L'importante è avere sempre delle alternative.Oggi io vedo Linux alternativo a Windows (attenzione: ho detto 'alternativo' e non 'sostitutivo'...).
          2)morte dell'informatica economica. Se linux
          sarà diffuso lo sarà per la
          sua economicità, anche i software
          degli altri scenderanno di prezzo ma le
          aziende allora invece di investire milioni
          ne investiranno di meno. PerchèBah... qualcuno cerca di convincerci con il discorso del TCO.... A parte questo, usare Linux non vuol dire necessariamente usare solo sw open source. Se una sw house decide di scrivere sw per Linux ma pensa che il modello open non sia adatto può benissimo rivolgersi al modello closed. Inoltre non è vero che i clienti cercano necessariamente i prodotti più economici ma anzi quando ne hanno la necessità cercano il prodotto migliore a prescindere dal costo. Probabilmente l'open source massiccio sposterebbe comunque il mercato verso le personalizzazioni e verso l'assistenza.....
          il mercato hardware poi ne risentirà
          visto che l'open source si basa sul
          risparmio, quindi via belle GUI, non
          servirà mai un PC come quelli di
          oggi. Rimarrà solo un mercatoScusami, ma questo è un ragionamento del tutto sballato. Non vedo cosa ci sia di male a continuare ad usare il PC di ieri anche oggi o a pensare che PC di oggi potrai sfruttarlo anche domani.Inoltre stai tranquillo che le belle GUI le trovi anche in Linux......
          Quindi attenzione, se davvero Gates si
          levasse di mezzo saranno problemi anche per
          voi.Al di la di tutte le cose storte per le quali uno potrebbe tranquillamente odiare Bill Gates e la Microsoft, in generale chi usa Linux non pensa che Windows debba morire, ma semplicemente ha scelto il sistema che ritiene migliore. Di Linux si può dire di tutto tranne che non cerchi l'interoperabilità. Esattamente il contrario di Windows.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco il futuro

            Scusami, ma questo è un ragionamento
            del tutto sballato. Non vedo cosa ci sia di
            male a continuare ad usare il PC di ieri
            anche oggi o a pensare che PC di oggi potrai
            sfruttarlo anche domani.c'e' gente che ha bisogno di potenza e che è felice di avere la possibilità di poter aggiornare costantemente le macchine su cui lavora perchè da esse dipende la qualità del lavoro.
            Inoltre stai tranquillo che le belle GUI le
            trovi anche in Linux.come se windows non avesse contribuito a far sviluppare le gui su linux.... KDE è molto simile per esempio.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco il futuro
            - Scritto da: Anonimo

            Scusami, ma questo è un
            ragionamento

            del tutto sballato. Non vedo cosa ci
            sia di

            male a continuare ad usare il PC di ieri

            anche oggi o a pensare che PC di oggi
            potrai

            sfruttarlo anche domani.

            c'e' gente che ha bisogno di potenza e che
            è felice di avere la
            possibilità di poter aggiornare
            costantemente le macchine su cui lavora
            perchè da esse dipende la
            qualità del lavoro.Appunto per questo ho detto che è un ragionamento sballato. Se hai bisogno di potenza per far girare applicativi pesanti allora avrai tutti i motivi per avere un PC potente sia con Linux che con Windows. Invece essere felici di dover aggiornare la macchina a causa dei GHz di clock e dei GB di RAM sputtanati dalle icone svolazzanti e dai cagnolini che fanno la pipì nell'angolo del desktop francamente secondo me è masochismo puro...

            Inoltre stai tranquillo che le belle
            GUI le

            trovi anche in Linux.

            come se windows non avesse contribuito a far
            sviluppare le gui su linux.... KDE è
            molto simile per esempio.A parte il fatto che a me KDE non piace.... comunque tutte le GUI si assomigliano un po'.... e di certo le GUI non le ha inventate la Microsoft... anzi è arrivata da buona ultima....Per finire, a proposito di somiglianze... quando è che finalmente la Microsoft deciderà di implementare i desktop multipli ? Ovviamente cercare di brevettarli non costituisce una sorta di implementazione....
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco il futuro

            Appunto per questo ho detto che è un
            ragionamento sballato. Se hai bisogno di
            potenza per far girare applicativi pesanti
            allora avrai tutti i motivi per avere un PC
            potente sia con Linux che con Windows.nel mio lavoro i tempi scalano proporzionalmente con il clock fortunatamente, e l'HT mi ha fatto guadagnare un 18% netto.Quindi passare da una Cpu a 2.6 ad un 3.2 HT, overcloccato a 3.6 ti fa guadagnare in tempi un abbondante 50%.20 ore diventano 13. Ecco perchè seguo i mhz.
            Invece essere felici di dover aggiornare la
            macchina a causa dei GHz di clock e dei GB
            di RAM sputtanati dalle icone svolazzanti e
            dai cagnolini che fanno la pipì
            nell'angolo del desktop francamente secondo
            me è masochismo puro...certo, infatti basta settare xp con l'interfaccia classica, senza menate e cazzate.
            A parte il fatto che a me KDE non piace....
            comunque tutte le GUI si assomigliano un
            po'.... e di certo le GUI non le ha
            inventate la Microsoft... anzi è
            arrivata da buona ultima....questo non è importante. L'importante è avere a disposizione tutto l'hw che si vuole con tutti i drivers.Se poi ms è arrivata ultima non mi interessa, mi interessa che MS è stata la prima a portare sul desktop le opengl e con essa tutti i software che sono arrivati da irix.Per darti un idea avevo su dual Ppro 200 con Nt 3.51 una scheda Dynamic Pictures (acquisita da 3dlabs) da 6 milioni + Iva e avevo una macchina piu' veloce di una silicon graphics da 70 milioni, naturalmente i test li ho fatti di persona sullo stesso software.
            Per finire, a proposito di somiglianze...
            quando è che finalmente la Microsoft
            deciderà di implementare i desktop
            multipli ? Ovviamente cercare di brevettarli
            non costituisce una sorta di
            implementazione....fosse per me windows potrebbe rimanere cosi com'è.Piuttosto chissa' quando cominceranno ad implementare sistemi di simulazione fisica più realistici?Semplice, con il crescere della potenza di calcolo.e poi uso il pc per tutto il resto, giochi compresi visto che le schede grafiche e il tempo.. non mi manca.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco il futuro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ma è vero, la mia paura è
            che

            linux surclassi microsoft ma sai

            perchè?

            perchè è gratis, avremo
            quindi

            prodotti gratuiti fatti da persone che
            non

            avranno interesse a migliorarli. Guarda
            Bill

            Gates come si sta dando da fare, da
            quando

            c'è concorrenza sta lavorando di

            brutto e sta tirando fuori OS come Xp e

            Punti di vista... ma comunque....


            Il problema è che tu 'tifi' per un
            monopolio per paura di un (altro)
            monopolio.... non ti sembra un po' un
            controsenso ?

            .....

            privati. Le mie ipotesi sono 2 se
            microsoft

            verrà buttata fuori:

            1)linux inizierà a comportarsi
            come

            microsoft, e uscirà un nuovo
            prodotto

            freeware che cercherà di scalzare

            linux. Usciranno nuove liti nei forum

            E continueremo ad avere di che parlare...
            Qual è il problema ? :)

            Scherzi a parte, se anche questa tua ipotesi
            si rivelasse vera non vedo il problema.
            Nulla è eterno. L'importante è
            avere sempre delle alternative.

            Oggi io vedo Linux alternativo a Windows
            (attenzione: ho detto 'alternativo' e non
            'sostitutivo'...).


            2)morte dell'informatica economica. Se
            linux

            sarà diffuso lo sarà per
            la

            sua economicità, anche i software

            degli altri scenderanno di prezzo ma le

            aziende allora invece di investire
            milioni

            ne investiranno di meno. Perchè

            Bah... qualcuno cerca di convincerci con il
            discorso del TCO....
            A parte questo, usare Linux non vuol dire
            necessariamente usare solo sw open source.
            Se una sw house decide di scrivere sw per
            Linux ma pensa che il modello open non sia
            adatto può benissimo rivolgersi al
            modello closed. Inoltre non è vero
            che i clienti cercano necessariamente i
            prodotti più economici ma anzi quando
            ne hanno la necessità cercano il
            prodotto migliore a prescindere dal costo.
            Probabilmente l'open source massiccio
            sposterebbe comunque il mercato verso le
            personalizzazioni e verso l'assistenza.

            ....

            il mercato hardware poi ne
            risentirà

            visto che l'open source si basa sul

            risparmio, quindi via belle GUI, non

            servirà mai un PC come quelli di

            oggi. Rimarrà solo un mercato

            Scusami, ma questo è un ragionamento
            del tutto sballato. Non vedo cosa ci sia di
            male a continuare ad usare il PC di ieri
            anche oggi o a pensare che PC di oggi potrai
            sfruttarlo anche domani.
            Inoltre stai tranquillo che le belle GUI le
            trovi anche in Linux.

            .....

            Quindi attenzione, se davvero Gates si

            levasse di mezzo saranno problemi anche
            per

            voi.

            Al di la di tutte le cose storte per le
            quali uno potrebbe tranquillamente odiare
            Bill Gates e la Microsoft, in generale chi
            usa Linux non pensa che Windows debba
            morire,allora o chi usa linux e schizzofrenico che pensa una cosa e ne scrive un'altra...o di tutti gli espertoni linux (che AMMINISTRANO RETI DA 1000 o più pc e che programmano come gur) che scrivono in questo forum i reali utilizzatori di linux sono circa lo 0,1%...perchè se scorri i post più o meno quasi (o detto quasi non tutti) tutti i cosidetti utenti/sysadmin/programmatori/geni di linux ti rispondono con una o più di queste parole (al limite ricombinate o modificate per desinenza o via dicendo):a) talebanob) utontoc) winzzozarod) cretin*e) vattela /*** *ulof) ignoranteg) bambocciomentre di ms si scrive:a) combattere contro il maleb) combattere bill gatesc) ms fallirà e i winzzozzari a spassod) se ms chiuderà sarà un bene per il mondoe) ms e socialmente pericolosof) microzzoz/micro$uck/m$g) bill gayetc....fai tu i conti ma prima controlla i post (così non puoi dire che le sparo o che voglio fare il troll) ma semplicemente ha scelto il
            sistema che ritiene migliore.estratti di post di questa giornataa) linux è filosoficab) linux è una scelta politicac) linux non costa niente e questo bastad) linux è di tuttie) linux a monaco sposterà le entrate economiche a monaco (programmatori locali di linux) e non in americaf) piuttosto che dare i soldi a bill gay...g) vinceremo la guerra contro ms..una guerra che va compattuta con ogni mezzo perchè ms è la me**a della programmazionetutti estratti da risposte di sostenitori linux....be se questi sono i criteri con cui stabilite se un o.s. è migliore di un'altro... Di Linux si
            può dire di tutto tranne che non
            cerchi l'interoperabilità.
            Esattamente il contrario di Windows.

          • Anonimo scrive:
            Re: ecco il futuro
            - Scritto da: Anonimo
            .....
            allora o chi usa linux e schizzofrenico che
            pensa una cosa e ne scrive un'altra...o di
            tutti gli espertoni linux (che AMMINISTRANO
            RETI DA 1000 o più pc e cheMi sembra che tu, oltre ad un pessimo quoting, abbia anche un certa tendenza a generalizzare, oltre che ad offendere e a risentirti per le offese che fanno a te. Comunque visto che le mie argomentazioni non le hai minimamente considerate, per lanciarti invece in polemiche che non riguardavano il discorso che facevo io, direi che il mio reply può tranquillamente finire quì.
          • Anonimo scrive:
            Re: ecco il futuro
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            .....

            allora o chi usa linux e schizzofrenico
            che

            pensa una cosa e ne scrive un'altra...o
            di

            tutti gli espertoni linux (che
            AMMINISTRANO

            RETI DA 1000 o più pc e che

            Mi sembra che tu, oltre ad un pessimo
            quoting, abbia anche un certa tendenza a
            generalizzare, oltre che ad offendere e a
            risentirti per le offese che fanno a te.
            Comunque visto che le mie argomentazioni non
            le hai minimamente considerate, per
            lanciarti invece in polemiche che non
            riguardavano il discorso che facevo io,
            direi che il mio reply può
            tranquillamente finire quì.meglio!non ne sentiro la mancanza!
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco il futuro
    • Anonimo scrive:
      Re: ecco il futuro
      per la caratteristica di come è fatto linux non possono esistere virus che si trasformino in grandi disastri come accade con i worm(e altre categorie di virus) per windows.infatti se tutti gli utenti windows sono loggati come Administrator nessun utente in linux è 'in' come root. Nelle installazioni viene creato subito un utente da "usare" oltre all'admin.Ti porto un esempio:In questo modo anche gli utonti non rischiano di perdere il funzionamento del sistema se vengono attaccati da un virus che ad esempio "cancella tutto":| ... i file di sistema sono inacessibili come anche quelli di altri utenti... in windows invece tutti come administrator ....Poi il fatto che esistino trojan o virus non è un problema esistono da sempre... vedi i rootkit... ... senti parlare piu' spesso di virus per windows o di rootkit e virus per linux? ...semplice risposta..
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    gira sui siti canon, i driver non ci sonowww.canon.ittroverai solo i driver windows e mac. Di driver linux neanche a parlarne. Acquista un cellulare e collegalo a linux, ah e devi far girare anche il programma di connessione (hai presente il samsung v200) che è solo per windows e mac. Vai sui siti a controllare. 2 a casoHP e canon,trovami i driver dai
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    Mah.... forse perchè non ho mai
    sentito sotto Linux periferiche non
    più supportate da un certo punto in
    poi.... cosa che invece è successa a
    tanti utilizzatori di Windows quando sono
    passati da Win 98/Me a Win 2000/XP.ma quando mai, il fatto è che su windows i drivers ci sono su linux no.
    La mia periferica che usa un protocollo
    standard o comunque un driver open source
    sarà supportata anche se il
    produttore dovesse fallire o dovesse
    decidere di non supportare più il
    prodotto. Se invece il driver è
    proprietario tu a quel punto ti attaccherai.
    Ti ricordo che l'attuale kernel di Windows
    non è di sicuro eterno, così
    come non è eterna l'architettura
    IA32. A quel punto la tua macchina
    fotografica del discount l'avrai pagata
    anche poco ma la dovrai buttare. adesso le macchine fotografiche sono eterne.......immagino che avrai un 286 allora.
  • Anonimo scrive:
    differenza tra utenza win e linux
    contate i messaggi e controllateli.Tutti i difensori di windows sono educati e argomentano le loro idee. I difensori di linux invece rispondono a suon di offese e parolacce. Nel futuro windows non esisterà e sarà soppiantato da windows. L'utente informatico sarà una persona burina ed ignorante che dirà di essere meglio semplicemente mandando a quel paese gli altri.Questa è la via che si vuole prendereNon posso dire altro che vergogna agli utenti linux. Sanno dire solo stabilità e niente virus (la prima ormai non più un problema con XP) contro le migliaia di motivazioni windows (carenza di driver, difficoltà di utilizzo, mancanza di giochi, minor numero di applicativi, assenza di supporto, minor qualità estetica). La maggior parte degli utenti linux sono persone con PC poco potenti che non potendo far girare in modo decente windows XP si accontentano di linux, una idea corretta ma invece di dire che usano linux per non spendere soldi dicono che windows fa schifo. Ora potete smettere di leggere. Qui sotto compariranno milioni di linuxari che diranno le peggiori volgarità ed imprecazioni continuando con le loro tesi: linux è stabile e senza virus.Di sicuro una marea (2) motivi per abbandonare windows ed isolarsi dal mondo (neanche i siti flash potete vedervi, ridicolo e non dite che fanno schifo perchè sareste ridicoli)
    • Anonimo scrive:
      Re: differenza tra utenza win e linux
      - Scritto da: Anonimo
      contate i messaggi e controllateli.
      Tutti i difensori di windows sono educati e
      argomentano le loro idee. I difensori di
      linux invece rispondono a suon di offese e
      parolacce. Nel futuro windows non
      esisterà e sarà soppiantato da
      windows. L'utente informatico sarà
      una persona burina ed ignorante che
      dirà di essere meglio semplicemente
      mandando a quel paese gli altri.Immagino quindi che tu sia un utente Linux...........o forse mi sbaglio.. sei il troll che posta da due giorni un mare di luoghi comuni negando pure l'evidenza ed offendendo a destra e a manca (si... anche il fatto che siano solo gli utenti Linux ad offendere è falso...).Comunque non ti preoccupare, sei liberissimo di prendere il più veloce PC della Terra per far girare antivirus e spyware (che noi ci troviamo benissimo con i nostri 8088..) e le periferiche più strane esistenti in modo da non correre il rischio che per caso siano compatibili con Linux.Però se vieni quì a spargere FUD, e magari a fare astroturfing, allora ti becchi sicuramente giustissime critiche, e magari qualche meno giusto insulto....
      • Anonimo scrive:
        Re: differenza tra utenza win e linux
        come volevasi dimostrare.esistono solo i virus sotto windows.Ma perchè non mi date delle argomentazioni vere?Continuo a postare solo per vedere quando riuscite ad arrabbiarvi e stranamente ci riesco in una frase.Coda di paglia?
        • Anonimo scrive:
          Re: differenza tra utenza win e linux
          - Scritto da: Anonimo
          come volevasi dimostrare.
          esistono solo i virus sotto windows.Dove avrei parlato di virus ? Ho parlato di antivirus, non di virus.
          Ma perchè non mi date delle
          argomentazioni vere?Te ne abbiamo date a tonnellate. Alla fine di fronte alla tua ottusità ci abbiamo rinunciato....
          Continuo a postare solo per vedere quando
          riuscite ad arrabbiarvi e stranamente ci
          riesco in una frase.Mah.... forse faresti meglio a rileggere il tuo post precedente... francamente a me sembra che quello arrabbiato sia tu....
          Coda di paglia?La coda di paglia è quella di chi pianta su thread lunghissimi sulla compatibilità delle macchine fotografiche digitali riportando due modelli a suo dire incompatibili (Canon e HP), salvo poi far cadere il discorso quando gli viene detto che quelle stesse macchine sono tranquillamente utilizzate sotto Linux....La coda di paglia è quella di chi critica Linux per la mancanza dei giochi, salvo poi criticare la difficoltà di installazione dei driver proprietari Nvidia ed Ati, che rispetto a quelli open source distribuiti insieme ad XFree hanno solo il supporto all'accelerazione 3D utilizzata quasi solo nei giochi.La coda di paglia è quella di chi non accetta il fatto di informarsi se la periferica è supportata o se utilizza dei protocolli standard, sapendo però che in tal caso funzionerà sempre, ma gli sta bene acquistare una periferica senza sapere se sarà ancora supportata in futuro.La coda di paglia è quella di chi pianta su un bailame assurdo per una periferica all-in-one stampante+scanner+fax (pessimo acquisto anche sotto Windows, ma comunque...) che non sarebbe supportata in Linux (anche se in realtà è almeno parzialmente supportata), però poi accusa (a dire il vero con un bel po' di supponenza...) altre persone di voler risparmiare sulla sostituzione di un PC (che evidentemente va bene...).La coda di paglia è quella di chi critica un sistema senza conoscerlo minimamente.La coda di paglia è quella di chi critica le scelte fatte da altri senza considerare le argomentazioni che gli sono state date, anzi immaginandone di fasulle.
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
            ok, passo a linux. Non ci potrò collegare un cazzo di quello che ho in casa. Butto la stampante all in one che amavo, la butto e mi compro una standard con le funzioni standard. Butto tutte le ricerche di scuola di mia sorella che sono in Doc ed excel, smetto di giocare al PC. Rinuncio alla mia passione di programmare giochi in directX (peccato, ci guadagno anche molti soldini). Domani passo a linux, così divento un affezionato utente senza virus. Certo, mia madre faticherà ad usarlo ma pazienza. Esiste un buon gioco di calcio? Sai mio padre senza fifa 2003 non vive.Ci passo, davvero (ho provato knoppix per una settimana, tu cosa mi consigli?). Butto windows e passo a linux. Prendo Suse o Mandrake?consigli per favore.
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
            - Scritto da: Anonimo
            ok, passo a linux. Non ci potrò
            collegare un cazzo di quello che ho in casa.
            Butto la stampante all in one che amavo, la
            butto e mi compro una standard con le
            funzioni standard.
            Butto tutte le ricerche di scuola di mia
            sorella che sono in Doc ed excel, smetto di
            giocare al PC. Rinuncio alla mia passione di
            programmare giochi in directX (peccato, ci
            guadagno anche molti soldini). Domani passo
            a linux, così divento un affezionato
            utente senza virus. Certo, mia madre
            faticherà ad usarlo ma pazienza.
            Esiste un buon gioco di calcio? Sai mio
            padre senza fifa 2003 non vive.
            Ci passo, davvero (ho provato knoppix per
            una settimana, tu cosa mi consigli?).
            Butto windows e passo a linux. Prendo Suse o
            Mandrake?
            consigli per favore.Mi pare che più di una persona ti abbia già consigliato di tenerti il tuo amato Windows XP. Però se dici fesserie non te la prendere se qualcuno te lo fa notare.....Ah.... hai provato Knoppix per una settimana ? Tutta quì la tua profonda conoscenza su Linux ? Per questo sono due giorni che spari FUD ?
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
            una settimana non basta? Azzoquanto lo devo tenere, un mese, un anno, o dopo 50 anni di utilizzo lo apprezzerò al massimo. comunque ho detto che passo a linuxconsigliami la distro
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
            - Scritto da: Anonimo
            una settimana non basta? Azzo
            quanto lo devo tenere, un mese, un anno, o
            dopo 50 anni di utilizzo lo
            apprezzerò al massimo. Mah... io uso il PC da 17 anni, Windows da 11, HP-Unix da 10 e Linux da 5. Francamente una settimana non la prendo neppure in considerazione...
            comunque ho detto che passo a linux
            consigliami la distroSuse.
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
            mi aiuti con l'hardwareil sito è in tedesco quello delle liste hardware.tra le periferiche più strane ho un mouse logitech mx 700una canon i560 ed uno scanner boeder che non vedo nella lista.vanno bene?
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
            - Scritto da: Anonimo
            mi aiuti con l'hardware
            il sito è in tedesco quello delleBoh... a me è in italiano.....http://www.suse.com/it/
            liste hardware.
            tra le periferiche più strane ho un
            mouse logitech mx 700Neppure lo prendo in considerazione.... Al massimo dovrai installare il programma imps/2 se vorrai vedere eventuali tasti aggiuntivi...
            una canon i560 ed uno scanner boeder che nonPer la Canon puoi prendere i driver direttamente dal sito della Canon.... piuttosto ringraziala che li fornisce solo tramite il sito giapponese....ftp://download.canon.jp/pub/driver/bj/linux/Altrimenti utilizza il driver di CUPS della Canon BJC-8200Per lo scanner non mi dici il modello...
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
            smart scan personal (me lo hanno regalato, mi spiace buttarlo),per collegare il cellulare samsung niente?
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
            - Scritto da: Anonimo
            smart scan personal (me lo hanno regalato,
            mi spiace buttarlo),Beh... sembra che per questa volta ti sei salvato....hai la scusa per continuare a rimanere in Windows....
            per collegare il cellulare samsung niente?E che ne so.... come ti dicevo non saprei per quale motivo collegarlo, quindi non ho la più pallida idea di cosa cercare....
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
          • Anonimo scrive:
            Re: differenza tra utenza win e linux
        • Mechano scrive:
          Re: differenza tra utenza win e linux
          - Scritto da: Anonimo
          Ma perchè non mi date delle
          argomentazioni vere?Non serve darti nessuna argomentazione. Perche' non servirebbe a niente!Il tuo scopo in questo forum e' spargere FUD e fare astroturfing come ti e' stato gia' detto.E non credo che tu sia neppure pagato per fare cio', ma lo fai perche' vuoi un mondo di Windows e un bacino piu' ampio di compratori dei programmetti che scrivi nell'unico linguaggio che conosci ed hai imparato clickando: il VisualBasic.Non capisco perche' gli altri non se ne accorgano e continuano a rispondere alle tue provocazioni.Saranno come minimo una 50ina di volte che chiedi argomentazioni e vuoi spiegate cose delle quali comunque dimostri che non te ne importa nulla, e ad ogni news su Linux riproponi la stessa tiritera di luoghi comuni e frasi fatte.Sei una persona con dei problemi psichici abbastanza gravi, o con un modo di agire non disinteressato nei confronti di certi sistemi operativi.--Saluti. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: differenza tra utenza win e linux
    • Anonimo scrive:
      Re: differenza tra utenza win e linux
  • Anonimo scrive:
    Basta guerre di religione
    Non se ne può più.Ogni OS ha il suo target, Linux in ambito professionale, Windows in ambito domestico (ricordiamoci i giochi che su Linux non funzionano).L'errore di Microsoft è stato proprio quello di voler accedere ad un segmento che non gli appartiene data la sua insicurezza intrinseca.Quindi viva MS, viva Linux e viva la libertà di scegliere ciò che si vuole utilizzare.bye(linux)(win)(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta guerre di religione
      - Scritto da: Anonimo
      Quindi viva MS, viva Linux e viva la
      libertà di scegliere ciò che
      si vuole utilizzare.W microsoft un PAR DE BALE!BAMBA!!SPARATI!(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta guerre di religione
        - Scritto da: Anonimo
        W microsoft un PAR DE BALE!
        BAMBA!!
        SPARATI!
        (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(lisecondo me ti comporti così apposta per screditare la comunità Linux... sei proprio un deficiente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta guerre di religione

      L'errore di Microsoft è stato proprio
      quello di voler accedere ad un segmento che
      non gli appartiene data la sua insicurezza
      intrinseca.accedere ad un segmento?se non ci fosse stata ms, su cosa avresti fatto girare linux (tanto per dirne uno)?
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta guerre di religione
        - Scritto da: Anonimo

        L'errore di Microsoft è stato
        proprio

        quello di voler accedere ad un segmento
        che

        non gli appartiene data la sua
        insicurezza

        intrinseca.

        accedere ad un segmento?
        se non ci fosse stata ms, su cosa avresti
        fatto girare linux (tanto per dirne uno)?Beh... di certo non su X-Box.... a parte questo ? Magari si faceva un dual boot su un PC Intel con OS/2....
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta guerre di religione

          Beh... di certo non su X-Box.... a parte
          questo ? Magari si faceva un dual boot su un
          PC Intel con OS/2....e' vero, un bel personal computer da 7000 euro con un bel buffer vga da 4 mega e 128 mega di ram.... probabilmente non avresti nemmeno un computer.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            - Scritto da: Anonimo

            Beh... di certo non su X-Box.... a parte

            questo ? Magari si faceva un dual boot
            su un

            PC Intel con OS/2....

            e' vero, un bel personal computer da 7000
            euro con un bel buffer vga da 4 mega e 128
            mega di ram....
            probabilmente non avresti nemmeno un
            computer.Ah... già.... mi ero dimenticato che milioni di persone hanno deciso di comprarsi il PC per fare un favore a Bill Gates....
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione

            Ah... già.... mi ero dimenticato che
            milioni di persone hanno deciso di comprarsi
            il PC per fare un favore a Bill Gates....no bello, e' la legge del mercato e bill ha ampiamente dimostrato di essere il numero uno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            - Scritto da: Anonimo
            no bello, e' la legge del mercato e bill ha
            ampiamente dimostrato di essere il numero
            uno.a infilarlo ner deretano de UTONTI come te.....ecco andove è er numero uno.(linux)(linux)(linux)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            vedo che sei esperto di prenderlo nel culo. Tutti i tuoi messaggi parlano solo di questo. Non è che lo prendi nel culo tutti i giorni veramente e per invidia lo auguri almeno metaforicamente a tutti gli altri?frooooooooooooooooociofrooooooooooooooooocioguarda che gli uomini devono metterlo, la mamma non te lo ha spiegato?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            - Scritto da: Anonimo

            vedo che sei esperto di prenderlo nel culo.
            Tutti i tuoi messaggi parlano solo di
            questo.
            Non è che lo prendi nel culo tutti i
            giorni veramente e per invidia lo auguri
            almeno metaforicamente a tutti gli altri?
            frooooooooooooooooocio
            frooooooooooooooooocio
            guarda che gli uomini devono metterlo, la
            mamma non te lo ha spiegato?sta robba qui me sembra de averla già letta da altra parte....mah.......!:o
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            vai in farmacia, forse ti consiglieranno un buon prodotto per il retro. Io ti consiglio il ghiaccio, gli utenti linux mi hanno detto che funziona
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            - Scritto da: Anonimo
            vai in farmacia, forse ti consiglieranno un
            buon prodotto per il retro. Io ti consiglio
            il ghiaccio, gli utenti linux mi hanno detto
            che funzionaaHOOOOOO!!!!...............ma a pijarlo in quel posto da sempre siete voi winZoZZari!Vatte a nasconde va!(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            e darti le spalle, mai, tu sai cosa succede vero;)sei un esperto nel dare le spalle
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione

            a infilarlo ner deretano de UTONTI come
            te.....ecco andove è er numero
            uno.(linux)(linux)(linux)(linux)sei la vergogna dal mondo opensource.Linus, i tipi come te, li prenderebbe a schiaffi se potesse.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            - Scritto da: Anonimo

            a infilarlo ner deretano de UTONTI come

            te.....ecco andove è er numero

            uno.(linux)(linux)(linux)(linux)

            sei la vergogna dal mondo opensource.
            Linus, i tipi come te, li prenderebbe a
            schiaffi se potesse.a che dice x davero?!!Secondo me invece ve prenderebbe a voi a carci ner culo e che forse op na 20ina de carci ner deretano ve convincete a butta ner cesso er winZoZe.(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            sei fissato con i culi eh :D peccato che li associ sempre ad un rapporto omosexti piace prenderlo dietro, ti fa impazzire ehpassa per qualche quartiere di neri, ti daranno qualcosa per te di insostituibile
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            - Scritto da: Anonimo
            passa per qualche quartiere di neri, ti
            daranno qualcosa per te di insostituibilea te tangià infilato winZoZ.Che voi ancora? ;);););););););););););););););););)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            ritorni sempre eh,raccontami sono curioso, come è un palo nero di 30 centimetri li dietro?chiedo a te
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            - Scritto da: Anonimo
            ritorni sempre eh,
            raccontami sono curioso, come è un
            palo nero di 30 centimetri li dietro?
            chiedo a tee se te che o devi sapè.Chi lo becca siete voi winZoZZari, mica noi de LINUX e dell' Open Source.A UTONTIII!!!.....(linux)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            ma a noi di windows mica parliamo mai di prenderlo dietrosiete voi che avete in testa sempre questa frase
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta guerre di religione
            - Scritto da: Anonimo
            ma a noi di windows mica parliamo mai di
            prenderlo dietro
            siete voi che avete in testa sempre questa
            fraseogniuno mostra quello che ha......lui ha solo quello, e forse (forse) il suo amato poster di linus
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice

    Trovami una macchina fotografica recente e
    decente, quelle che trovi nei pacchetti di
    patatine le puoi anche buttare, che non sia
    supportata in Linux.Olympus C8080? non mi pare...
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    Grazie! Per avermi rinfrancato sul fatto che non tutti i fanatici di Linux sono di quello stampo.Ne sto sentendo di tutti i colori...
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince

    ma senza le spese di registrazione di
    brevetti, ricerca e progetto che sono stati
    fatti in Rete dalla community.a gratis.... e certo, togliamo pure lo stipendio a progettisti, analisti e quant'altro...Siete veramente naive oltre ogni limite
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno con calma

    Ma
    per favore non costringermi ad usare i
    tuoi formati, non m'interessanoE a molti di noi winari (che vorrei ogni tanto ribadire siamo la stragrande maggioranza sul pianeta) non interessano altri formati.Magari alcuni sono aperti, poi la loro adozione è ultra-limitata e stai a vedere se devo fare uno sforzo io
    • gian_d scrive:
      Re: qualcuno con calma
      - Scritto da: Anonimo
      E a molti di noi winari (che vorrei ogni
      tanto ribadire siamo la stragrande
      maggioranza sul pianeta) non interessano
      altri formati.

      Magari alcuni sono aperti, poi la loro
      adozione è ultra-limitata e stai a
      vedere se devo fare uno sforzo iogià, perché ci vuole la laurea in informatica ed essere dei guru per leggere un file in Rich Text Format o aprire un documento in HTMLok, hai chiarito tutto, tieni pure il tuo windows icspì e non provarci neppure a installare linux, non voglio averti sulla coscienza.
    • Anonimo scrive:
      Re: qualcuno con calma
      - Scritto da: Anonimo
      E a molti di noi winari (che vorrei ogni
      tanto ribadire siamo la stragrande
      maggioranza sul pianeta) non interessano
      altri formati.voi winari siete la peggior feccia dell' umanità, siete dei PRETORIANI UTONTI!fascisti ignoranti! (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania


    API di linux?!? tipo read e write?
    mhm...

    Forse per API si riferiva a quelle che fanno
    il miele... :)Curiosità (senza polemiche, non so neppure se nel contesto Linux hanno senso): sono supportate funzionalità tipo:- scatter gather i/o- i/o asincrono- sparse file system
    • Anonimo scrive:
      Re: chissa che gioia in Germania
      - Scritto da: Anonimo
      Curiosità (senza polemiche, non so
      neppure se nel contesto Linux hanno senso):
      sono supportate funzionalità tipo:

      - scatter gather i/o
      - i/o asincrono
      - sparse file systemIl contesto linux supporta anche tua sorella.(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: chissa che gioia in Germania
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Curiosità (senza polemiche, non
        so

        neppure se nel contesto Linux hanno
        senso):

        sono supportate funzionalità
        tipo:



        - scatter gather i/o

        - i/o asincrono

        - sparse file system
        Il contesto linux supporta anche tua
        sorella.(linux)e la sorella dei moderatori che lasciono qui questo post?
  • Anonimo scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania

    tieni presente però che l'esempio di
    visual basic è calzante. E se il
    clone per linux ha successoè un
    motivo valido. Mai provato C#?
    In un mondo microsoft dove si cerca di
    unificare i linguaggi e le interfaccie (con
    .net da qualsiasi linguaggio provieni avrai
    a disposizione lo stesso frameworl) tu
    obblighi la gente a tornare indietro?http://www.joelonsoftware.com/articles/APIWar.html
  • Anonimo scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania


    Sveglia

    E le migliaia di aziende che vivono con
    il

    software gestionale scritto in VB, tutti

    licenziati?

    Convertiti?
    In un mondo cosi' dinamico come quello
    dell'informatica è impensabile
    imparare una cosa e camparci in eterno!Si ma queste decisioni le devono prendere le aziende, facendo le loro considerazioni, e non i nerd tecnocrati perché hanno deciso di cambiare il mondo.L'informatica è al servizio delle aziende e non il contrario.
  • Anonimo scrive:
    Ecco il motivo dei brevetti...
    Ecco perchè Microsoft spinge i brevetti del software in Europa a suon di mazzette...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco il motivo dei brevetti...
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco perchè Microsoft spinge i
      brevetti del software in Europa a suon di
      mazzette...e si beccherà MAZZATE da 500.000.000 di Euri a botta! (linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco il motivo dei brevetti...

        e si beccherà MAZZATE da 500.000.000
        di Euri a botta! (linux)Mi spiace per il pinguino e per tutti noi... ma questa volta la vedo brutta. :(Con la presidenza irlandese hanno già fatto il colpaccio... :@
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    Driver?Cosa sono???
    Ho un p4 con masterizzatori,
    mouse(Microsoft) ottico, IOmega Jazz nvidia
    gefo4 stampanti e ho anche un portatile acer
    aspire 1300..... non credo di aver scaricato
    drivers....
    Ah sì per scelta quelli
    nvidia.....che ho installato partendo da
    linea di comando lanciando il programma
    scaricato dal sito e poi lanciando il server
    grafico.....fine.... più difficile di
    windows.... ma, per dire, ripulire da un
    virus un windows è decisamente
    più laborioso.....direi che un antivirus è più che sufficente... o hai bisogno di linux per non prendere virus?se sei un utonto linux è più sicuro.. simasterizza, si ascolta, si leecha, e si può navigare.Hai tutto e dormi tranquillo :)se ti accontenti...
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    Driver?Cosa sono???Ho un p4 con masterizzatori, mouse(Microsoft) ottico, IOmega Jazz nvidia gefo4 stampanti e ho anche un portatile acer aspire 1300..... non credo di aver scaricato drivers....Ah sì per scelta quelli nvidia.....che ho installato partendo da linea di comando lanciando il programma scaricato dal sito e poi lanciando il server grafico.....fine.... più difficile di windows.... ma, per dire, ripulire da un virus un windows è decisamente più laborioso.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...

    detto "....se ci si accontenta" da un
    winZZoZZaro è il massimo dell'
    indecenza.....(linux)(linux)(linux)(linux)(lise avessi fatto un po di gavetta ti accorgeresti delle castronerie che scrivi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    Trovami una macchina fotografica recente e
    decente, quelle che trovi nei pacchetti di
    patatine le puoi anche buttare, che non sia
    supportata in Linux.Io ne ho trovata una in offerta nel fustino del dixan, di poco conto ovvio, al supermercato e si è collegata con la porta usb a linux funzionando.
  • Anonimo scrive:
    Monaco, baluardo della liberta'...
    A parte la diatriba tra Windows e Linux, non accettare che un monopolista rovini il mercato per mantenere a tutti i costi la sua posizione dominante, e' una mossa obbligata e doverosa.L'idea e' che Mac, Windows e Linux facciano la loro strada senza intralciarsi e soprattuto sviluppino la possibilita' di passare dati da un OS all'altro senza barriere, chi crea barriere allo sviluppo e quindi al bene comune deve essere penalizzato.
  • KrecKer scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    Sulla IXUS v2 addirittura è stato portato un kernel linux come sistema operativo. Guardare le foto per credere:http://uberhax0r.de/lixus/Ciao
  • KrecKer scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    Io ho una Canon Digital IXUSv e mi funziona benissimo con g2photo. Forse il modello tuo essendo piu' nuovo non va, ma vale la pena tentare.
  • gian_d scrive:
    [:-)] è vero, non serve a niente
    Ho provato a installare linux sulla mia dedra. cacchio, non ha riconosciuto il turbo, la frizione, il cambio, la pompa d'iniezione, non funzionano gli alzacristalli e neppure i tergicristalli.Ho provato ad entrare in internet ma riesco solo a vedere strade asfaltate e qualche strada bianca. Dove cacchio li trovo i driver? forse ci vuole la patente europea?Poi il meccanico mi ha spiegato che la macchina ha 13 anni, allora ho realizzato che linux sulle macchine vecchie non funziona.Ma allora a cosa serve? per metterlo nei piccì?domani c'installo Microsoft SmallWindows. Sicuramente gli alzacristalli risponderanno al click
    • Anlan scrive:
      Re: [:-)] è vero, non serve a niente
      - Scritto da: gian_d
      domani c'installo Microsoft SmallWindows.
      Sicuramente gli alzacristalli risponderanno
      al clickSi .. e se poi si bloccano basta che ti fermi, scendi dalla macchina, risali e poi vedrai che funzionano. :D
      • gian_d scrive:
        Re: [:-)] è vero, non serve a niente
        - Scritto da: Anlan
        Si .. e se poi si bloccano basta che ti
        fermi, scendi dalla macchina, risali e poi
        vedrai che funzionano. :Dma no, è sufficiente spegnere e riavviare la chiave ;-)piuttosto mi viene un atroce dubbio: non ho ricompilato il libretto di circolazione. dovevo farlo?
        • Anlan scrive:
          Re: [:-)] è vero, non serve a niente
          - Scritto da: gian_d

          - Scritto da: Anlan
          piuttosto mi viene un atroce dubbio: non ho
          ricompilato il libretto di circolazione.
          dovevo farlo?Con SmallWindows non puoi perchè è obscured by design quindi in teoria non dovresti nemmeno poterlo guardare.
          • gian_d scrive:
            Re: [:-)] è vero, non serve a niente
            - Scritto da: Anlan
            Con SmallWindows non puoi perchè
            è obscured by design quindi in teoria
            non dovresti nemmeno poterlo guardare.ho capito, c'ho la dedra col "cafono" sigillato :D
          • Anlan scrive:
            Re: [:-)] è vero, non serve a niente
            - Scritto da: gian_d
            ho capito, c'ho la dedra col "cafono"
            sigillato :DIn realtà no ... nel senso che è si' sigillato ma non benissimo per cui se trovi un "meccanico smanettone" che con un filo entra dal tubo di scappamento, è noto che c'è un buchetto nel collettore degli scarichi quindi, riesci, passando dalla cassetta di aspirazione a fare cavallotto sullo spinterogeno che, solo nel caso in cui tu abbia dimenticato i fari accesi, produce una scintilla sufficiente a fare avviare il motore... il problema è che facendo così il motore parte con una rotazione contraria e siccome hai lasciato la prima innestata, la macchina parte a manetta in retro picchiando violentemente contro l'auto parcheggiata dietro la tua... al che il proprietario dell'altra auto ti denuncia per SBAM !!! :D:D
          • gian_d scrive:
            Re: mi arrendo :D
            - Scritto da: Anlan
            In realtà no ... nel senso che
            è si' sigillato ma non benissimo per
            cui se trovi un "meccanico smanettone" che'azz! questa era proprio tosta, mi hai messo in crisiperché non so come ribattere :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: [:-)] è vero, non serve a niente
        - Scritto da: Anlan

        - Scritto da: gian_d

        domani c'installo Microsoft
        SmallWindows.

        Sicuramente gli alzacristalli
        risponderanno

        al click

        Si .. e se poi si bloccano basta che ti
        fermi, scendi dalla macchina, risali e poi
        vedrai che funzionano. :DGià.... però se a bloccarsi sono le portiere (*) come fai a scendere ?(*) Ogni riferimento a fatti realmente accaduti è puramente casuale...
    • Anonimo scrive:
      Re: [:-)] è vero, non serve a niente
      Si' ma anche tu dai la DEDRA... che tristezza.Te le vai a cercare allora.
      • gian_d scrive:
        Re: questo è niente, trattieniti
        - Scritto da: Anonimo
        Si' ma anche tu dai la DEDRA... che
        tristezza.

        Te le vai a cercare allora.:Dsappi prima della Dedra ho avuto, in ordine cronologico:A) un Fiat 127 dieselB) due Fiat Duna dieselSpero di non averti ammazzato di risate, eventualmente posta un msg per rassicurarmi
  • Anonimo scrive:
    Re: Considerazioni
    - Scritto da: Anonimo


    queste prediche insulse valle a fare a

    Redmond, là troverai qualcuno
    che ti

    dà ascolto.
    come al solito qualcuno batte sulla tastiera
    prima di connettere il cervello...leggi il
    msg fino in fondo e, se riesci, cerca di
    capire il senso.
    con amicizia.(linux)
  • KrecKer scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    Si, vabbhe' ed io che ti rispondo pure...E' una USB Storage, funge alla grande con linux!Ciao
  • KrecKer scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo[CUT]
    si ok...linux: l'uomo al servizio della
    macchina!
    sono io a dover scegliere le periferiche o
    linux...La risposta mi sembra abbastanza ovvia: se vuoi utilizzare linux scegli una stampante ben supportata. Se non lo vuoi utilizzare prendi quella che piu' preferisci, ma non dare la colpa a linux se poi non ti viagga (che per altro mi sembra MOLTO strano, mi fornisci la sigla del modello?). Al max prenditela con la Canon che non ti fornisce supporto per linux.
  • Anonimo scrive:
    Re: Considerazioni

    queste prediche insulse valle a fare a
    Redmond, là troverai qualcuno che ti
    dà ascolto.come al solito qualcuno batte sulla tastiera prima di connettere il cervello...leggi il msg fino in fondo e, se riesci, cerca di capire il senso.con amicizia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Considerazioni
    - Scritto da: Anonimo
    il piano messo in atto da Monaco è
    sicuramente ben studiato, ma rimane forse
    l'unico. Si sta assistendo alla
    mistificazione dell'open source.....la
    panacea a tutti i mali....e se fosse il vaso
    di pandora?queste prediche insulse valle a fare a Redmond, là troverai qualcuno che ti dà ascolto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Considerazioni
    il piano messo in atto da Monaco è sicuramente ben studiato, ma rimane forse l'unico. Si sta assistendo alla mistificazione dell'open source.....la panacea a tutti i mali....e se fosse il vaso di pandora?Nel 90% dei casi di migrazione a linux da parte della PA c'e' solo lo zampino di qualche partito politico bramoso di pubblicita' e facile consenso! Ma prima di affrontare una migrazione ci DEVE ESERE UNO STUDIO ACCURATO DEI COSTI A BREVE/MEDIO/LUNGO TERMINE. La realta' di italiana NON E' PRONTA a cose del genere! MANCA CULTURA. Occorre ancora "mamma Microsoft" che, poi, volendo riflettere crea investimenti e posti di lavoro molto piu' dell'open source.....per adesso. Chi dice *solo* "BENE" "FINALMENTE" ha presente la realta' della PA (soprattutto locale)? Ha mai avuto a che fare con loro? Conosce *veramente* lo stato della tecnologia all'interno? Il livello medio di formazione e cultura informatica all'interno? L'open source si affermera' e convivera' sicuramente con il mondo "closed" ma non è ancora il momento....il mercato (soprattutto hardware) non è maturo.....ma avete idea degli investimenti da affrontare per una PA che ha un parco di 200/300 desktop? E, riflettendo concretamente, l'investimento tecnologico e' solo la punta dell'icebreg....pensate alla formazione del personale e all'assistenza....allo sviluppo sw.....basta con la demagogia...si facciano studi seri e piani di migrazione seri! Questa linea -soprattutto "politica"- va anche a discapito dell'open source (che ripeto e' davvero una cosa seria e importante) che diviene sollo il mezzo per prendere qualche consenso in piu'! Sto assistendo - in prima persona- alla diffusione di vero e proprio odio e chiusura verso l'open source di migliaia di persone a cui e' stato IMPOSTO il passaggio a linux solo perche' il "vento" tira da una certa parte.....non e' stato fatto un serio studio e piano di azione e i risultati sono terrificanti....il paventato risparmio di soldi pubblici e' INESISTENTE......e ripeto la cosa peggiore è il passo inditro compiuto.....c'e' gente che pensa che linux ora sia un male, non serva a niente e sia qualcosa da allontanare....ma l'open source non doveva essere *l'alternativa*? non doveva essere la possibilita' di *libera scelta*? non e', nei sogni dei fondatori, anche l'affermazione del libero pensiero? Tutte idee esemplari e di alto spessore utilizzate, come accade spesso, in strumenti dal fine totalmente diverso.
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...
    - Scritto da: Anonimo
    perfetto.... se ci si accontenta.detto "....se ci si accontenta" da un winZZoZZaro è il massimo dell' indecenza.....(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: ...hanno già perso la guerra....
    - Scritto da: Anonimo
    chissà perchè pero in tutte le
    case che entro c' sempre e solo windows.da casa mia è uscito definitivamente windows microsoft.
  • Anonimo scrive:
    Re: ...hanno già perso la guerra....
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me ti dicono che sono passati a
    linux solo per azzittarti. Se non vuoi
    spendere il più economico è
    microsoft.Guarda, anche volendo mi pare difficile che tu possa spendere di più con linux. Al massimo mi puoi parlare di problemi tecnici, ma chi compra linux nelle aziende di solito ha anche diritto all'assistenza, quindi...
    perchè? una volta pagate le licenze
    di windows e office un qualsiasi ufficio
    riesce a fare tutto. Con il tuo invece
    dovrai faticare perchè tante cose che
    dai per scontato esistano in office qui non
    ci sono (power point viene usato per
    spiegare le lezioni all'università).OOo Impress?
    Le clip arts che voi criticate sono
    usatissime, così i modelli. I modelli in OOo ci sono, e te ne puoi creare altri. Qual'è il problema?Sulle clipart stendiamo un velo pietoso... tra un pò mi direte che non si può fare a meno della graffetta animata...
    Molti fanno siti con frontpage perchè gli
    serve fare una cosa veloce, anche schifosa
    magari ma veloce Te lo dici da solo: con Frontpage la pagina viene piena di estensioni proprietarie, che non rispettano gli standard. Chi lavora seriamente per il web non lo usa, non te lo dico io, chiedi a chi ci lavora...
    Word legge linux ma linux non
    legge Word. Che vuol dire "Word legge linux"?!?OOo cmq legge word, anche se la compatibilità non è totale.
    Con excell si
    gestiscono i database. OOo calc?E sopratutto, usare un vero database? (Non mi dire Access, per cortesia)
    Per fare le
    stesse cose se anche ci volesse 1 solo
    secondo in più sarebbe un danno
    economico. Non ci vuole di più, solo che la gente è abituata ad usare word, excel, powerpoint. Open Office non è certo più difficile, è solo una fisima tua.
    non capisco da che mondo venite:
    per fare le stesse cose di word linux
    richiede più tempo e più
    programmi. E' innegabile. Ancora con word-linux? Ma che confronti fai?Più programmi? Word è un programma di videoscrittura, OOo writer è un programma di videoscrittura: fanno le stesse cose.
    Voglio vedere se almeno il 70 % (forse
    più un 95%) non vi manderà a
    quel paeseSe metti a confronto word e linux? Probabile...
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...
    - Scritto da: Anonimo

    mandrake ultima versione e redhat 8 mi
    hanno 'lasciato fuori' 2/3 dell'hardware
    (forse a casa vostra questo significa
    risparmio visto che gli scollego e non ci
    paga la corrente..non so)Non è la Mandrake che ha "lasciato" fuori il tuo HW, è la tua capa che è FUORI....(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPATI
    Peccato, mi dispiace che migliaia di sistemisti e addetti alle reti microZOZ presto rimarrannno disoccupati......oh come mi dispiace...:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|Peccato che presunti "esperti" di reti e sicurezza winZOZ andranno a spasso.....oh come mi dispiace...:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|Peccato che Monaco e Provincia ben presto si accorgeranno di quanto son stati presi x il culo x anni dai winZZoZZari e di quanti denari son stati buttati al vento; VIRUS, WORM, BACHI, ecc...Scommetto che se gli capiteranno a tiro i winZoZZari gli faranno la festa.(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPATI
      - Scritto da: Anonimo
      Peccato, mi dispiace che migliaia di
      sistemisti e addetti alle reti microZOZ
      presto rimarrannno disoccupati......oh come
      mi
      dispiace...:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|

      Peccato che presunti "esperti" di reti e
      sicurezza winZOZ andranno a spasso.....oh
      come mi
      dispiace...:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|

      Peccato che Monaco e Provincia ben presto si
      accorgeranno di quanto son stati presi x il
      culo x anni dai winZZoZZari e di quanti
      denari son stati buttati al vento; VIRUS,
      WORM, BACHI, ecc...
      Scommetto che se gli capiteranno a tiro i
      winZoZZari gli faranno la
      festa.(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linma ad un microcefalo così intelligente che vuoi rispondere...zia racione du!
      • Anonimo scrive:
        Re: MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPAT

        ma ad un microcefalo così
        intelligente che vuoi rispondere...
        zia racione du!Nonostante si sia espresso in maniera molto sgradevole, non penso che abbia torto...Sveglia ragazzi, non è la prima volta che intere realtà passano a linux e se l'andazzo è questo mi sa che molti "cliccatori" e "installatori" di Windows dovranno cominciare e studiare davvero l'informatica... O a cambiare mestiere.
        • Anonimo scrive:
          Re: MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPAT
          - Scritto da: TADsince1995Gli ho proposto di installare
          Linux in dual boot, ma lui mi ha detto
          testuali parole: "E' diverso? No, noi in
          famiglia siamo abituati a Windows"... Mi
          è venuta la pelle d'oca. E' questo il
          successo di Microsoft, sarebbe bene che si
          sradicasse dall'utente medio questa specie
          di cordone ombelicale che lo lega a Windows.
          Io piano piano ci sto riuscendo con alcuni
          miei alunni, ma altri sono proprio di
          coccio...Anche a casa mia siam passati da queste forche caudine delle microsoft.Ma, a mali estremi estremi rimedi.Alla prima occasione che ms-XP si è inchiodato in Internet e non è + ripartito a causa di Virus beccati inconsapevolamente da mia moglie, ho colto la palla al balzo di installare Linux in dual-boot.Nel giro di 3 mesi a questa parte a casa mia sia mia moglie che mio figlio si sono talmente ben abituati a LINUX che su quel pc ora esiste solo LINUX senza + ms.Problemi da loro riscontrati; pochi e comunque ben superati dando loro qualche indicazione sulle modalità d'uso x abituarli alla transizione e caricando alcuni plugin nei browser che ora usano x navigare: Konqueror, Firefox, Epifany, con preferenza per l' ultimo Konqueror, anzi la lotta sulla preferenza attuale è tra Konqueror e Firefox 0.9, in attesa di Firefox 1.0 atteso x il prox Settembre.Ora cominciano ad usare il pc con + cognizione di causa e non sono + usati dal pc.Dimenticavo, sono collegati in Intenet in ADSL praticamente sempre e senza ANTIVIRUS, con LINUX ovviamente.
          • Anonimo scrive:
            Re: MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPAT
            Purtroppo io continuo ad avere la necessità ludica di avere una partizione con windows..... quei giochini che non riesco a far girare con wine....:( , i trailers della apple che non mi fanno sentire l'audio con gxine(pare sia un problema solo mio!) e poi non trovo un programma che mi permetta di usare la webcam con la mia ex (gnomemeeting usato con netmeeting dall'altra parte non funge!!!)qualche idea?Cmq ogni volta che apro vindows.... dio...ma è proprio brutto!!!!Oltre che avviarsi in mezza giornata rispetto a gentoo+kde!!!Però le toolbar di dubbia provenienza e i trojan che mandano via mail a mio padre non funzionano.... quindi non vuole saperne di convertirsi.....mah!
          • Anlan scrive:
            Re: MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPAT
            - Scritto da: Anonimo
            Cmq ogni volta che apro vindows.... dio...ma
            è proprio brutto!!!!Se è quello il problema lo puoi "skinnare" diversamente.http://www.wincustomize.com/
            Oltre che avviarsi in mezza giornata
            rispetto a gentoo+kde!!!Probabile se carica anche quello che dici sotto.
            Però le toolbar di dubbia provenienza
            e i trojan che mandano via mail a mio padre
            non funzionano.... quindi non vuole saperne
            di convertirsi.....
            mah!Questa comunque non l'ho capita: sono le toolbar che non funzionano o i trojan ?
          • Anonimo scrive:
            Re: MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPAT
            - Scritto da: Anlan

            - Scritto da: Anonimo

            Cmq ogni volta che apro vindows....
            dio...ma

            è proprio brutto!!!!

            Se è quello il problema lo puoi
            "skinnare" diversamente.
            www.wincustomize.com /Figo, grazie!


            Oltre che avviarsi in mezza giornata

            rispetto a gentoo+kde!!!

            Probabile se carica anche quello che dici
            sotto.
            Eheheh no la mia gentoo su cui faccio di tutto da un anno si avvia più veloce di un xp vuoto appena installato....

            Però le toolbar di dubbia
            provenienza

            e i trojan che mandano via mail a mio
            padre

            non funzionano.... quindi non vuole
            saperne

            di convertirsi.....

            mah!

            Questa comunque non l'ho capita: sono le
            toolbar che non funzionano o i trojan ?Tutte e due... era una battuta scema per dire che tutte le porcate che arrivano a mio padre lui le apre.....("tanto se l'antivirus le ha fatte passare sono sicure!")Ciao!:D
          • Anonimo scrive:
            Re: MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPAT
            - Scritto da: Anonimo

            Anche a casa mia siam passati da queste
            forche caudine delle microsoft.
            Ma, a mali estremi estremi rimedi.
            Alla prima occasione che ms-XP si è
            inchiodato in Internet e non è +
            ripartito a causa di Virus beccati
            inconsapevolamente da mia moglie, ho colto
            la palla al balzo di installare Linux in
            dual-boot.Ora è colpa di Windows. Dai non trollare dopo le prime nove righe del tuo post (troll)
            Nel giro di 3 mesi a questa parte a casa mia
            sia mia moglie che mio figlio si sono
            talmente ben abituati a LINUX che su quel pc
            ora esiste solo LINUX senza + ms.La solita storia dell' "erba del vicino".
            Problemi da loro riscontrati; pochi e
            comunque ben superati dando loro qualche
            indicazione sulle modalità d'uso xPure con windows esistono dozzine e dozzine di faq e di consigli. Lo vedi che sei un troll che spara a vanvera? (troll)
            abituarli alla transizione e caricando
            alcuni plugin nei browser che ora usano x
            navigare: Konqueror, Firefox, Epifany, con
            preferenza per l' ultimo Konqueror, anzi la
            lotta sulla preferenza attuale è tra
            Konqueror e Firefox 0.9, in attesa di
            Firefox 1.0 atteso x il prox Settembre.
            Ora cominciano ad usare il pc con +
            cognizione di causa e non sono + usati dal
            pc.
            Dimenticavo, sono collegati in Intenet in
            ADSL praticamente sempre e senza ANTIVIRUS,
            con LINUX ovviamente.Si, si....bravo,. bravo trollonzo dei mei stivali. Se non lo sai su Linux girano parecchi virus solo che colpiranno i pivelli ingenui come te.Il tuo post pro-linux potevi risparmiartelo.....(troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPATI
      - Scritto da: Anonimo
      Peccato, mi dispiace che migliaia di
      sistemisti e addetti alle reti microZOZ
      presto rimarrannno disoccupati......oh come
      mi
      dispiace...:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|:|Ecco perchè Linpuz è da eliminare sul mercato. Grazie a questo colpo di testa molti perderanno il proprio posto di lavoro. Vergogna Linzozz e vergogna al governo tedesco :@Linux è un cancro che va assolutamente fermato con ogni mezzo(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)
      • Anonimo scrive:
        Re: MONACO. SISTEMISTI winZOZ DISOCCUPAT
        - Scritto da: Anonimo
        Linux è un cancro che va
        assolutamente fermato con ogni mezzoNon prima de avè inchiappettato tutti i winZoZari UTONTI come te.(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      i sistemisti winsoz disoccupati
      possono sempre andare nel meridione d'Italia a raccogliere i pomodori, oppure nel Trentino a raccogliere le mele!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    HP LaserJet 3380 All-in-One


    non supportata.


    Evviva il supporto linux,


    abbasso il logo windows XP e Mac.


    Li almeno ci posso attaccare anche
    il


    tostapane e ci trovo i driver. E le

    macchine


    fotografiche? I palmari?


    Il cellulare?


    A linux mi sa che invece di
    attaccare le


    periferiche mi attacco io



    Trovami una macchina fotografica
    recente e

    decente, quelle che trovi nei pacchetti
    di

    patatine le puoi anche buttare, che non
    sia

    supportata in Linux.

    mica faccio il fotografo che mi servono solo
    macchine fotografiche recenti (e
    costose)..può bastarmi anche una
    mustak del discount a 50 euro con 2
    mpixel...La mustak la trovi solo tu.... Una Mustek invece potresti trovarla anche al discount. Forse la paghi 50 Euro, sicuramente non vale di più e soprattutto diverse Mustek sono supportate in Linux....
    almeno se ho win perchè su linux non
    va!A proposito di driver Nvidia di cui si parlava.... ho trovato giusto questo thread...http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=662269....ancora convinto che con Windows sia sempre tutto così facile ?
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: KrecKer
    Prova a dare uno sguardo qui':

    www.linuxprinting.org/printer_list.cgi?make=A

    Non e' che canon utilizza un linguaggio di
    stampa diverso per ogni stampante.


    Ciao

    P.S. Se la politica di canon non supporta
    linux che a te interessa ti potevi comprare
    un altra stampante. se tutti facessero cosi'
    Canon supporterebbe linux, visto che srivere
    un filtro per CUPS è una minchiata
    calmorosa.si ok...linux: l'uomo al servizio della macchina!sono io a dover scegliere le periferiche o linux...
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    HP LaserJet 3380 All-in-One

    non supportata.

    Evviva il supporto linux,

    abbasso il logo windows XP e Mac.

    Li almeno ci posso attaccare anche il

    tostapane e ci trovo i driver. E le
    macchine

    fotografiche? I palmari?

    Il cellulare?

    A linux mi sa che invece di attaccare le

    periferiche mi attacco io

    Trovami una macchina fotografica recente e
    decente, quelle che trovi nei pacchetti di
    patatine le puoi anche buttare, che non sia
    supportata in Linux.mica faccio il fotografo che mi servono solo macchine fotografiche recenti (e costose)..può bastarmi anche una mustak del discount a 50 euro con 2 mpixel...almeno se ho win perchè su linux non va!
  • Anlan scrive:
    Re: ...hanno già perso la guerra....
    - Scritto da: Anonimo
    chissà perchè pero in tutte le
    case che entro c' sempre e solo windows."Entro la casa, esco il cane e lo piscio ..." :Dscusa ma non ho resistito ! ;)
    Secondo me vi sforzate di usarlo, lo
    sostituite a windows ma alla fine quando
    uscite di testa ritornate a windows. Per mac
    concordo, è una gran bella macchina.Mac è un mondo a se' stante.
    Secondo me ti dicono che sono passati a
    linux solo per azzittarti. Se non vuoi
    spendere il più economico è
    microsoft.
    perchè? una volta pagate le licenze
    di windows e office un qualsiasi ufficio
    riesce a fare tutto. Con il tuo invece
    dovrai faticare perchè tante cose che
    dai per scontato esistano in office qui non
    ci sono (power point viene usato per
    spiegare le lezioni all'università).
    Le clip arts che voi criticate sono
    usatissime, così i modelli. Molti
    fanno siti con frontpage perchè gli
    serve fare una cosa veloce, anche schifosa
    magari ma veloce (e viene anche abbastanza
    gradevole). Word legge linux ma linux non
    legge Word. Molti con publisher si fanno i
    biglietti da visita. Con excell si
    gestiscono i database. Insomma serve gente
    meno esperta e meno tempo. Per fare le
    stesse cose se anche ci volesse 1 solo
    secondo in più sarebbe un danno
    economico. Non potete negarlo se no davvero
    non capisco da che mondo venite:
    per fare le stesse cose di word linux
    richiede più tempo e più
    programmi. E' innegabile. Domani il vostro
    caro impiegato tedesco dovrà imparare
    a non poter usare i fogli elettronici per
    fare i conti, a non poter preparare una
    presentazione per i clienti. Si
    incazzerà fidatevi, fate questo
    esperimento in un ufficio qui. Di colpo
    levate win e mettete linux.
    Voglio vedere se almeno il 70 % (forse
    più un 95%) non vi manderà a
    quel paeseGuarda ... davvero non voglio offenderti ma stai facendo un po' di confusione: "Word legge linux ma non il contrario" non vuol dire nulla. Word è un programma che scrive un file non è un sistema operativo mentre linux è un sistema operativo. In realtà ci sono programmi che "funzionano" su linux che leggono anche i file di word.Tenersi un database con Excel (una l sola) è una sciocchezza. Al massimo dovresti usare Access.Tutta la suite Office (quella di Microsoft) ha altrettanto valide alternative su linux: ed il più delle volte l'interfaccia (quello che vedi) è pratcamente identica (Outlook/Evolution). Manca ancora un db desktop equivalente ad Access.Comunque da quello che dici scaturisce una grande verità: linux avrà tanta più forza quanto più riuscira' a limitare il "cambio" di abitudini degli utenti.
  • Anonimo scrive:
    Re: ...hanno già perso la guerra....
    chissà perchè pero in tutte le case che entro c' sempre e solo windows. Secondo me vi sforzate di usarlo, lo sostituite a windows ma alla fine quando uscite di testa ritornate a windows. Per mac concordo, è una gran bella macchina.Secondo me ti dicono che sono passati a linux solo per azzittarti. Se non vuoi spendere il più economico è microsoft.perchè? una volta pagate le licenze di windows e office un qualsiasi ufficio riesce a fare tutto. Con il tuo invece dovrai faticare perchè tante cose che dai per scontato esistano in office qui non ci sono (power point viene usato per spiegare le lezioni all'università). Le clip arts che voi criticate sono usatissime, così i modelli. Molti fanno siti con frontpage perchè gli serve fare una cosa veloce, anche schifosa magari ma veloce (e viene anche abbastanza gradevole). Word legge linux ma linux non legge Word. Molti con publisher si fanno i biglietti da visita. Con excell si gestiscono i database. Insomma serve gente meno esperta e meno tempo. Per fare le stesse cose se anche ci volesse 1 solo secondo in più sarebbe un danno economico. Non potete negarlo se no davvero non capisco da che mondo venite:per fare le stesse cose di word linux richiede più tempo e più programmi. E' innegabile. Domani il vostro caro impiegato tedesco dovrà imparare a non poter usare i fogli elettronici per fare i conti, a non poter preparare una presentazione per i clienti. Si incazzerà fidatevi, fate questo esperimento in un ufficio qui. Di colpo levate win e mettete linux.Voglio vedere se almeno il 70 % (forse più un 95%) non vi manderà a quel paese
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...

    allora: o appartieni alla santa crociata
    linux o sei un talebano (socialmente e
    xenofobicamente idendificati come il male,
    come i terroristi senza morale e scrupoli)
    quindi sei il demonio...o linux o
    l'inquisizione scegli tu!
    axxo che argomentazioni adulte che hanno a
    volte, certo che se l'os lo hanno scelto con
    gli stessi criteri stanno freschi...cmq
    proverei anche sistemi linux se non dovessi
    rinunciare a 2/3 delle periferiche che ho!
    PREGASI NON REPLICARE CON MINGHIA** che
    linux ormai supporta quasi tutto perche
    mandrake ultima versione e redhat 8 mi
    hanno 'lasciato fuori' 2/3 dell'hardware
    (forse a casa vostra questo significa
    risparmio visto che gli scollego e non ci
    paga la corrente..non so)hai capito male...uso win dopo aver iniziato nell'80 e dopo aver passato i sistemi che hai letto sopra.Mi trovo benissimo con win e ancora meglio da quando c'e' il directx anche sotto NT, dal win2k in poi per intenderci.Linux? Immaturo per le mie esigenze ma sono daccordo che per chi deve internettare, masterizzare, ascoltare musica è perfetto.... se ci si accontenta.
  • KrecKer scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    Prova a dare uno sguardo qui':http://www.linuxprinting.org/printer_list.cgi?make=AnyoneNon e' che canon utilizza un linguaggio di stampa diverso per ogni stampante.CiaoP.S. Se la politica di canon non supporta linux che a te interessa ti potevi comprare un altra stampante. se tutti facessero cosi' Canon supporterebbe linux, visto che srivere un filtro per CUPS è una minchiata calmorosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...
    - Scritto da: Anonimo

    ecco un altro win-taleban che pretende
    di

    far analisi di mercato partendo da un
    solo

    dato !!



    :DDDDD

    il win taleban di cui sopra e' passato dal
    Esadecimale dello Z80 al cpm, vari sinclair,
    amiga, mac, nextstep,irix, linux, win.allora: o appartieni alla santa crociata linux o sei un talebano (socialmente e xenofobicamente idendificati come il male, come i terroristi senza morale e scrupoli) quindi sei il demonio...o linux o l'inquisizione scegli tu!axxo che argomentazioni adulte che hanno a volte, certo che se l'os lo hanno scelto con gli stessi criteri stanno freschi...cmq proverei anche sistemi linux se non dovessi rinunciare a 2/3 delle periferiche che ho!PREGASI NON REPLICARE CON MINGHIA** che linux ormai supporta quasi tutto perche mandrake ultima versione e redhat 8 mi hanno 'lasciato fuori' 2/3 dell'hardware (forse a casa vostra questo significa risparmio visto che gli scollego e non ci paga la corrente..non so)
  • pikappa scrive:
    Re: stralol
    - Scritto da: Anonimo
    pensa te l'utente che per i driver si deve
    impiccare a cercare i driver che non sono
    della casa.
    Attento, lo sai che perdi la garanzia ad
    usare driver non originali.STRALOL e questa dove l'hai letta? su topolino?
    Linux fa schifo, manca completamente il
    supporto.supporto per cosa?
    Qualsiasi cosa compero dovrò farla
    funzionare con driver di dubbia provenienza.
    Con mac e win vado sul sito con lo stesso
    nome del prodotto ed ho risolto (neanche
    sono nel dischetto). Se non mi funziona
    sotto windows telefono e mi aiutano, sotto
    linux avrò un impiegato che con la
    voce dispiaciuta mi dirà "linux, e
    purtroppo non abbiamo i driver, cerchi su
    internet"A parte il fatto che molti produttori stanno iniziando a produrre driver per linux, non solo, sempre + spesso mi capita di vedere al supermercato periferiche e accessori col pinguino sulla scatola, poi andiamo avanti....non ho voglia di andare a rivedere tutta la lista del tuo hw che secondo te non funziona, cmq:Nvidia ninente di + facile, basta eseguire il file scaricato dal sito, fa tutto lui, se non trova un modulo pronto per la tua distribuzione se lo compila AUTOMATICAMENTE Ati, per le ati, ammetto di aver incontrato problemi ma solo con una slack ultracustomizzata, su suse è sufficiente scaricare l'rpm installarlo e far partire il programma di configurazione, andiamo avantiLe stampanti sono ben supportate dal progetto CUPS, e dai driver gimp-print, che tra l'altro ti faccio notare che questi 2 sono usati UFFICIALMENTE da Mac OS X per gestire le stampanti.Poi ancora le macchine digitali, usb-mass storage ti dice nulla? beh ti spiego io: l'usb mass storage è uno STANDARD per i dischi e i vari supporti usb, questo viene usato quindi per memorie flash usb, hard disk, compact flash et simila e quindi pure per le macchinette digitali, ti faccio notare che pure windows XP usa questo metodo per gestire le fotocamere, tant'è che se attacchi una fotocamera usb windows te la fa vedere come un'hd (anche se ci mette l'icona della macchinetta!) quindi anche qui nessun problema, il resto non ricordo ma se mi rifai una lista sono sicuro che troviamo tutto quello che ti occorre, anche se non credo che ti serva, dubito che tu abbia mai installato linux, o perlomeno usato un sitema operativo recente, se sei rimasto al 95 che ti chiede un driver anche per soffiarti il naso è un problema tuo
  • Anonimo scrive:
    ....speriamo bene !
    qui non ci si gioca poco.se la cosa va come deve andareallora può essere davvero un inizio dell'inizio, ma se non vanon se ne viene fuori tantofacilmente.
    • Anonimo scrive:
      Re: ....speriamo bene !
      - Scritto da: Anonimo
      qui non ci si gioca poco.
      se la cosa va come deve andare
      allora può essere davvero un
      inizio dell'inizio, ma se non va
      non se ne viene fuori tanto
      facilmente.devo giocare dei nimeri al lotto oggi?OK, ci vado...
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    e quando acquisto un prodotto appena uscito?comunque la garanzia basta leggerla, se vedì c'è scritto una cosa del genere che ti inficierebbe. Poi complimenti per la corsa Canon e HP nemmeno l'ombra, l'USB lo so che è uno standard ma il mio telefonino samsung g200?oltre a collegarlo al PC mi serve il software internova be ma sono dettagli vero?ho un PC ed un portatile, attacco l'utp incrociato e sono connessi mettendo in comune stampanti, hard disk etc.Con linux avrò la stessa semplicitàlinux è difficile, lo volete ammettere? ha ancora troppi problemi, in futuro se li supererà batterà microsoft sicuramente ma oggi è ancora un sistema da mettere su una seconda partizione quindi oggi fa schifo, domani potrete avere ragioneuna domanda: odiate windows o l' OS di Bill Gates?
    • pikappa scrive:
      Re: e meno male che era semplice
      - Scritto da: Anonimo
      e quando acquisto un prodotto appena uscito?
      comunque la garanzia basta leggerla, se
      vedì c'è scritto una cosa del
      genere che ti inficierebbe. Ma dove!!!!!!!
      Poi complimenti
      per la corsa Canon e HP nemmeno l'ombra,
      l'USB lo so che è uno standard ma il
      mio telefonino samsung g200?
      oltre a collegarlo al PC mi serve il
      software interno
      va be ma sono dettagli vero?dipende, lo collegi per farci cosa? se lo vuoi usare come modem probabilmente ti servono i tool giusti (che probabilmente ci sono per linux, ma non lo so perchè non ho quel cell) se lo vuoi usare per prelevare immagini suoni, etc vedrai che sarà supportato dal usb-mass storage pure il tuo cellulare
      ho un PC ed un portatile, attacco l'utp
      incrociato e sono connessi mettendo in
      comune stampanti, hard disk etc.
      Con linux avrò la stessa
      semplicitàSi e forse anche migliori prestazioni
      linux è difficile, lo volete
      ammettere? ha ancora troppi problemi, in
      futuro se li supererà batterà
      microsoft sicuramente ma oggi è
      ancora un sistema da mettere su una seconda
      partizione quindi oggi fa schifo, domani
      potrete avere ragioneNessuno lo nega questo, ma tu devi ammettere che non hai neppure la decenza di documentarti, se per qualche motivo una periferica non funziona col tuo bel driver appena installato che fai chiami Microsoft? denunci il produttore? riporti l'hw in negozio e gli dici che non va il driver?in questo caso la risposta tipica sarebbe: il suo windows è incasinato, provi a riformattare :-) bello questo tipo di supporto :-D
      una domanda: odiate windows o l' OS di Bill
      Gates?Io odio le manovre da sempre poco pulite di un'azienda come Microsoft, non ho nulla contro windows.....noto che funziona male percui lo abbandonato
      • Anonimo scrive:
        Re: e meno male che era semplice

        Io odio le manovre da sempre poco pulite di
        un'azienda come Microsoft, non ho nulla
        contro windows.....noto che funziona male
        percui lo abbandonatodai.... win2k o xp funzionerebbero male?Hai problemi di Hw sicuramente...Non capisco perche' con linux si e' disposti a scegliere l'hw e per windows no.Io ho notato anni fa che linux dava meno problemi su macchine con componenti del menga ma spesso questi componenti del menga erano sfruttati al 30% dai drivers mentre su windows, chiaramente in regime di concorrenza, i drivers tiravano il collo all'hw e di conseguenza erano molto piu' frequenti i problemi.Leggi, UDMA non supportato su linux a 2 anni dell'uscita del chipset via per athlon, Chip 3D usati come buffer e basta.Era chiaro che in usare una scheda o periferica come generica... era come usare win in safe mode.Bisogna usare, se si puo' hw di qualità e windows sara' stabile e senza problemi.
    • Anonimo scrive:
      Re: e meno male che era semplice
      - Scritto da: Anonimo....
      una domanda: odiate windows o l' OS di Bill
      Gates?Odiamo i troll che non capiscono un cazzo ma che parlano per dare aria ai denti.E adesso puoi anche andare a lamentarti che i 'linari' cattivi ti hanno trattato male.
      • Anonimo scrive:
        Re: e meno male che era semplice
        il problema è che chi usa linux in genere non ci fa nulla di serio. E' ovvio che se ti serve solo scaricare la posta e scrivere cavolate su PI linux basta e avanza.Come però si deve fare qualcosa di serio iniziano a trovare le difficoltà. Questo esempio con le macchine digitali è solo uno di tanti. Da questo punto di vista è linux a spingerti a passare a windows perchè ti rimane sempre il dubbio che se domani vuoi fare una cosa non potrai farla con linux allora punti su windows che non ha problemi di questo tipo. Potrete dire anche che windows fa schifo ma quello che puoi fare con linux lo puoi fare anche con windows ma con linux non puoi fare molte cose che fai con windows. Considerando che sempre più apparecchiature cercano di connettersi al PC questo è un grave errore che linux farebbe meglio a correggere. Su questo non credo si possa controbbattere in nessun modo (tranne forse qualche insulto a vanvera di uno che parla sempre di culi)
        • Anonimo scrive:
          Re: e meno male che era semplice
          • Anonimo scrive:
            Re: e meno male che era semplice
            ti sei affezionato a me vedo.Non sai fare altre offese. Sei monotono pensi solo a quello.Questo probabilmente dovuto ad un trauma infantile di questo tipo. Qualcuno te lo ha messo dietro e ti è rimasta questa fissazione.Curati perchè stai solo a rosicà perchè non riesci a controbbattere. Pensa un pò alle donne, ti farà bene
          • Anonimo scrive:
            Re: e meno male che era semplice
          • Anonimo scrive:
            Re: e meno male che era semplice
            ma non vedi che continuano ad inserire i tuoi post in quello dei troll.Non ti sopporta più nessuno.
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    tenetevi linux, lo userò quando
    sarà compatibile quanto windows e sui
    siti ci saranno i driver. Al momento HP e
    canon non rilasciano driver ufficiali, e se
    giro migliaia di altre marche. Lo so,
    riuscirei a farlo funzionare ma davvero
    è seccante comprare una stampante e
    lottarci 3 oreLINUX ormai si installa pressochè su tutti i pc e si è scatenata una corsa mondiale tra i produttori di HW a rilasciare DRIVER nativi x LINUX semplicemente xchè ormai si stanno CAGANDO sotto e hanno capito che rimarrebbero tagliati fuori da una fetta di mercato in rapido aumento.Quindi, ormai da anni e solo con eccezioni sempre + rare e in via di esaurimeto, LINUX ha DRIVER x installarsi pressochè su tutti i pc, ripeto, eccetto rare eccezioni che un cliente, con un minimo di cautela NON DOVREBBE ACQUISTARE quegli HW proprietari e chiusi ancora.Quindi, come vedi, faresti meglio a preoccuparti della "compatibilità" alla ragione del tuo CERVELLO che della compatibilità dei DRIVER rilasciati x LINUX. (linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    ormai non ho più bisogno di
    discutere. Per trovare i driver bisogna
    andare a sbattersi per cercarli, molte
    ditte, compresa canon, non le hanno sui
    siti, tradotto dice sbrigatevela voi. Questo
    dovrebbe sostituire windows e mac come
    desktop?Forse non hai capito... quando ti procuri una distribuzione Linux sono già inclusi tutti i driver open source disponibili. Mancano ovviamente, per ragioni di licenza, i driver closed, ma questi sono la netta minoranza. Sulle distribuzioni user friendly l'installazione del driver avviene quindi a colpi di click esattamente come con Windows. Ovvero nella maggior parte dei casi su internet non devi cercare proprio nulla.
    l'utente dovrebbe andare su internet per
    cercarsi il driver dato che non si trova
    neanche nel CD di installazione, sperare di
    trovare quello giusto, sperare di riuscire a
    farlo funzionare con il rischio di dover
    aspettare la prossima distro. Ma stiamo
    scherzando. Immagina un signore che magari
    acquista il PC perchè vuole solo
    usare una macchina digitale (magari anche
    per lavoro). Deve rinviare l'apertura e seGià.... una macchina digitale come la Canon Ixus 500 o la HP 945.... ne abbiamo già discusso ieri sera... Tutte le macchine fotografiche digitali moderne usano i protocolli USB Mass Storage e PTP. Sono entrambi standard e sono entrambi supportati da Linux. Non serve quindi alcun driver. Ma evidentemente quando ti ho detto ciò tu hai glissato facendo finta di nulla... ora vedo che perseveri...
    per caso non trova i driver deve restituirla
    dicendo "non trovo i driver per linux". LoSe proprio ti viene il dubbio magari ti informi prima.... oppure tu compreresti un HD esterno Firewire per poi accorgerti che il tuo PC ha solo la porta USB ?
    stesso per tutto. Inoltre non c'è
    garanzia non l'hai capito? Devi usare driver
    originali. Se la periferica ti salta in ariaPalle......
    tenetevi linux, lo userò quando
    sarà compatibile quanto windows e sui
    siti ci saranno i driver. Al momento HP eGuarda, Linux ce lo teniamo sicuramente ben stretto perchè ci troviamo molto bene. Tu invece tieniti Windows con tutti i suoi problemi. Quello che secca comunque è vedere l'ignoranza unita alla supponenza di certe persone. Chi usa Linux quasi sempre conosce bene anche Windows, mentre il contrario non è quasi mai vero. E non lo è di sicuro nel tuo caso. Però qualcuno sente comunque bisogno di riempire il forum di post del tutto inesatti o peggio di FUD vbero e proprio.
    • Anonimo scrive:
      Re: e meno male che era semplice

      Già.... una macchina digitale come la
      Canon Ixus 500 o la HP 945.... ne abbiamo
      già discusso ieri sera... Tutte le
      macchine fotografiche digitali moderne usano
      i protocolli USB Mass Storage e PTP. Sono
      entrambi standard e sono entrambi supportati
      da Linux. Non serve quindi alcun driver. Ma
      evidentemente quando ti ho detto ciò
      tu hai glissato facendo finta di nulla...
      ora vedo che perseveri...Si tutto bello peccato che con la macchina di forniscano il software per elaborare le immagini.E prima che tu mi salti fuori a dire razzate che ci sono tanti software open ti dico subito: con cosa diavolo leggo e converto il formato RAW proprietario della macchina?Sai cosa te ne fai della tua razzo di USB? Un razzo appunto.
      • pikappa scrive:
        Re: e meno male che era semplice
        - Scritto da: Anonimo

        Già.... una macchina digitale
        come la

        Canon Ixus 500 o la HP 945.... ne
        abbiamo

        già discusso ieri sera... Tutte
        le

        macchine fotografiche digitali moderne
        usano

        i protocolli USB Mass Storage e PTP.
        Sono

        entrambi standard e sono entrambi
        supportati

        da Linux. Non serve quindi alcun
        driver. Ma

        evidentemente quando ti ho detto
        ciò

        tu hai glissato facendo finta di
        nulla...

        ora vedo che perseveri...

        Si tutto bello peccato che con la macchina
        di forniscano il software per elaborare le
        immagini.

        E prima che tu mi salti fuori a dire razzate
        che ci sono tanti software open ti dico
        subito: con cosa diavolo leggo e converto il
        formato RAW proprietario della macchina?

        Sai cosa te ne fai della tua razzo di USB?
        Un razzo appunto.Mi sa che te li fai te i razzi!!! hai presente una cosa che si chiama jpeg? sei al corrente del fatto che TUTTE le fotocamere creano direttamente le immagini in formato jpeg apribile e modificabile con qualunque programma!!!Caxxo XP ti mette pure a disposizione un wizard per automatizzare la procedura di copia o di stampa delle immagini se proprio non c'hai voglia di clicckare sulle risorse del computer e aprirle da solo. Falla finita per piacere
  • Anonimo scrive:
    UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
    Sapete far di somma?O fate come il professorino presunto di ieri con la puzza sotto il naso che pretendeva di parlare di LINUX senza nemmeno sapere cosa è pontificando stronzate su stronzate x dire che i sistemi WC-CLOSED sono migliori?Sapete leggere e confrontare una tabella basata su dati reali?Paragono di costi tra 1 Distribuzione SuSe-LINUX 9.1 Professional e Windows-XP Professionale con SW paragonabile a corredo:Costo SuSe-LINUX 9.1 Professional: 89,95 EuroCosto Win-XP Professional: 5964,44 Euro.http://www.suse.de/it/private/products/suse_linux/i386/winprice.htmlripeto a parità di SW installato e con SW Open Source spesso migliore del corrispondente WC-CLOSED.E tenendo conto anche che la SuSe-LINUX la potete installare su + macchine, MICROZOZ, invede, dovete x ogni macchia su cui lo installate PAGARE LICENZE IN +.E' tanto difficile capire xchè il mondo intero si sta sfilando dal cappio microZoZ?Per gli UTONTI come tanti qui dentro sì, si vede!sapete leggere o per farlo dovete fare un Master alla microZoz?
    • Anonimo scrive:
      Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
      solo per i soldi, lo dici tevai a comprarti la ciocotella e la cola cola che tanto la paghi poco
      • Anonimo scrive:
        Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
        - Scritto da: Anonimo
        solo per i soldi, lo dici te
        vai a comprarti la ciocotella e la cola cola
        che tanto la paghi pocoCiocotella e Cola Cola, ame fanno venire in mente Windows...sul serio, è il sistema operativo "triste" e scopiazzato per eccellenza, mi fa venire il magone ogni volta che mi tocca usarlo (in ufficio).Nutella e Coca Cola (nel senso di "originali...) mi fanno venire in mente Amiga e Mac OSX, il primo praticamente scomparso, il secondo.....quasi quasi a natale..... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
          al massimo windows può essere pepsi e i primi citati coca cola, perchè sono di marca.linux è la cola cola, gratuita e senza una marca a cui rivolgersi quando si resta intossicati
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo
            al massimo windows può essere pepsi e
            i primi citati coca cola, perchè sono
            di marca.
            linux è la cola cola, gratuita e
            senza una marca a cui rivolgersi quando si
            resta intossicatiBalle.Voi winZoZZari non sapete + che scuse inventare e vi arrampicate sui vetri.Siete ridotti alla disperazione e presto sarete dei cenciosi miserabili che si aggireranno come zombie a elemosinare un' occupazione.....LINUX, ovunque lo COMPRI e lO PAGHI..., hai garanzia e ASSISTENZA pre e post vendita e anche per l' installazione.Non hai una LICENZA FUMOSA E CAPESTRO.LINUX è GARANTITO da ditte come SuSe - Mandrake - Novell - IBM - HP e chi + ne ha + ne metta.Oltre che da tutte le Comunità Open Source come Debian, Slack, ecc. alle quali ci si può sempre e comunque rivolgere anche fuoti da garanzie varie.
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            al massimo windows può essere
            pepsi e

            i primi citati coca cola, perchè
            sono

            di marca.

            linux è la cola cola, gratuita e

            senza una marca a cui rivolgersi quando
            si

            resta intossicati
            Balle.
            Voi winZoZZari non sapete + che scuse
            inventare e vi arrampicate sui vetri.vediamo i vostri argomenti e copiamo: winzzoz, monopolio, e costa menodimentichi di dire che 2/3 dell'hardware esistente non vanno su linux, che per fare anche una cretinata devo ricorrere agli how to e via dicendo
            Siete ridotti alla disperazione e presto
            sarete dei cenciosi miserabili che si
            aggireranno come zombie a elemosinare un'
            occupazione.....queste si che sono argomentazioni...di un demende

            LINUX, ovunque lo COMPRI e lO PAGHI...,e paghi il triplo un tecnico per fare le cose che con windows avresti potuto fare da te o almeno a costi più contenuti, e paghi il triplo l'hardware perchè devi scegliere tra il poco supportato, e paghi (in termini di tempo perso con utenti che non sanno come fare) per una maggior complessità... hai
            garanzia e ASSISTENZA pre e post vendita e
            anche per l' installazione.cheee? si vede che non ne hai mai avuto bisogno
            Non hai una LICENZA FUMOSA E CAPESTRO.
            LINUX è GARANTITO da ditte come SuSe
            - Mandrake - Novell - IBM - HP e chi + ne ha
            + ne metta.mettiamo redhat per far capire...ditte che oggi supportano il desktop e domani no, poi dopodomani quando qualche volontario a rimesto a posto i casini di redhat redhat ricomincia a supportare il desktop (questo lo chiamate ricerca e sviluppo? aspettare che la comunità open source mi tiri fuori dai casini?)
            Oltre che da tutte le Comunità Open
            Source come Debian, Slack, ecc. alle quali
            ci si può sempre e comunque rivolgere
            anche fuoti da garanzie varie.le comunità e i forum le trovi per tutti gli o.s. solo che per farti un esempio se graffio il cd di xp mi basta scrive a ms italia per averne una copia ma questo e solo l'inizio....
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo


            al massimo windows può
            essere

            pepsi e


            i primi citati coca cola,
            perchè

            sono


            di marca.


            linux è la cola cola,
            gratuita e


            senza una marca a cui rivolgersi
            quando

            si


            resta intossicati

            Balle.

            Voi winZoZZari non sapete + che scuse

            inventare e vi arrampicate sui vetri.

            vediamo i vostri argomenti e copiamo:
            winzzoz, monopolio, e costa meno
            dimentichi di dire che 2/3 dell'hardware
            esistente non vanno su linux, che per fare
            anche una cretinata devo ricorrere agli how
            to e via dicendovedo che anche te sei sguercio e neghi l' evidenza.
          • higgybaby scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?

            le comunità e i forum le trovi per
            tutti gli o.s. solo che per farti un esempio
            se graffio il cd di xp mi basta scrive a ms
            italia per averne una copia ma questo e solo
            l'inizio....beh non sarei così sicuro, ho comprato ad una asta giudiziaria un server Dell con licenza inclusa (il bel bollino appiccicato allo chassis) ma non mi hanno dato i cd di installazione, ovviamente non sono riuscito ad entrare nel sistema operativo perché abbisognava della pass!ho telefonato a MS Italia ed ho chiesto se mi potevano mandare un cd di sostituzione visto che avevo la licenza d'uso e avevo perso il cd originale!me lo hanno proprio mandato!si ma nuovo nuovo!:(ciaoigor ps: volendo avrei potuto scaricare una iso pirata di un Windows2000 pro e installarlo su quel server con quella licenza d'uso!vorrei proprio sapere se se ne sarebbe accorto qualcuno!
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo
            ....
            le comunità e i forum le trovi per
            tutti gli o.s. solo che per farti un esempio
            se graffio il cd di xp mi basta scrive a ms
            italia per averne una copia ma questo e solo
            l'inizio....Una copia di che ?Manco l'originale ti danno.....
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ....

            le comunità e i forum le trovi
            per

            tutti gli o.s. solo che per farti un
            esempio

            se graffio il cd di xp mi basta scrive
            a ms

            italia per averne una copia ma questo e
            solo

            l'inizio....

            Una copia di che ?


            Manco l'originale ti danno.....se spegni la canna te lo danno
    • Anonimo scrive:
      Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
      - Scritto da: Anonimo
      Sapete far di somma?
      O fate come il professorino presunto di ieri
      con la puzza sotto il naso che pretendeva di
      parlare di LINUX senza nemmeno sapere cosa
      è pontificando stronzate su stronzate
      x dire che i sistemi WC-CLOSED sono
      migliori?
      Sapete leggere e confrontare una tabella
      basata su dati reali?
      Paragono di costi tra 1 Distribuzione
      SuSe-LINUX 9.1 Professional e Windows-XP
      Professionale con SW paragonabile a corredo:
      Costo SuSe-LINUX 9.1 Professional: 89,95 Euro
      Costo Win-XP Professional: 5964,44 Euro.
      www.suse.de/it/private/products/suse_linux/i3
      ripeto a parità di SW installato e
      con SW Open Source spesso migliore del
      corrispondente WC-CLOSED.
      E tenendo conto anche che la SuSe-LINUX la
      potete installare su + macchine, MICROZOZ,
      invede, dovete x ogni macchia su cui lo
      installate PAGARE LICENZE IN +.
      E' tanto difficile capire xchè il
      mondo intero si sta sfilando dal cappio
      microZoZ?
      Per gli UTONTI come tanti qui dentro
      sì, si vede!

      sapete leggere o per farlo dovete fare un
      Master alla microZoz?già, ma questi sono UTONTI e manco se gli sbatti sotto il naso paragoni come questi capiscono per non ammettere la loro ignoranza magari di fronte all' admin della loro azienda, fan finta di non capire o nascondono la cosa.Comunque, la scelta di LINUX e di SW Open Source non è solo legata a questioni economiche, importantissime certo, specialmente di questi tempi, ma anche a questioni di maggior trasparenza e sicurezza dei SO/SW oltre che alla libertà di scelta tra vari fornitori.Insomma, finalmente si è liberi di scegliere e di lavorare al meglio.
    • pippo75 scrive:
      Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
      Caro anonimo (il coraggio di un nickname?)
      SuSe-LINUX 9.1 Professional e Windows-XP
      Professionale con SW paragonabile a corredo:
      Costo SuSe-LINUX 9.1 Professional: 89,95 Euro
      Costo Win-XP Professional: 5964,44 Euro.Cliete: Oste come e' il vino?Oste: Buono.Cliente: Costa di piu' il tuo o quello dell'osteria vicino.Oste: l'altro costa di piu' ed e' meno buono (ma sono fesso a dirti il contrario).non li conosco tuttiElaborazioni immagini: WinGimpGrafica 3D: Blender per windows mi sembra che esistaMasterizzare: CDBurnerXP Pro 2.2.8 Editor HTML: Mozillla, 1stPageVideomontaggio: Studio9, meno di 100 euro.Pacchetto Office: OpenOfficeconsiderando che molti programmi non li conosco posso dire che il calcolo della Suse (ditta indipendente) e' molto imparziale.
      E tenendo conto anche che la SuSe-LINUX la
      potete installare su + macchine, MICROZOZ,
      invede, dovete x ogni macchia su cui lo
      installate PAGARE LICENZE IN +.Sulla multilicenza posso darti ragione.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
        - Scritto da: pippo75
        considerando che molti programmi non li
        conosco posso dire che il calcolo della
        Suse (ditta indipendente) e' molto
        imparziale.Eppure la tabella sembra molto chiara.I dati sono lì sottomano x tutti, verificabili e confrontabili, difficile contestare quel paragone di costi, molto difficile.Vero?!
        • Anonimo scrive:
          Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
          ma avete scritto windows XP a 5000 e passa euro.Se lo compri non ne costa più di 300 ormai
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo
            ma avete scritto windows XP a 5000 e passa
            euro.
            Se lo compri non ne costa più di 300
            ormaisai leggere o sei un UTONTO sguercio? :):):):):):):)
        • pippo75 scrive:
          Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
          Un coraggioso anonimo scrisse

          Eppure la tabella sembra molto chiara.
          I dati sono lì sottomano x tutti,
          verificabili e confrontabili, difficile
          contestare quel paragone di costi, molto
          difficile.
          Vero?!Un esempio:Da una parte OpenOffice, dall'altra MS Office (che e' il piu' caro).Perche' non hanno detto OpenOffice anche per windows.Oste, come risulta il vino della concorrenzaSempre piu' caro, caro clienteciao p.s. saro' utonto, ma il coraggio di un nickname l'ho avuto, in questo modo si puo' seguire meglio i discorso, con l'anonimato puoi sempre negare quello che hai detto............
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: pippo75
            Un esempio:

            Da una parte OpenOffice, dall'altra MS
            Office (che e' il piu' caro).porello...OPEN OFFICE x winZoZe, ........ti nascondi in CORNER?Chissà come mai si ricordano in questo esempio che c'è OPEN OFFICE OPEN SOURCE anche x il winZoZZE.
        • Anonimo scrive:
          Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?

          Eppure la tabella sembra molto chiara.
          I dati sono lì sottomano x tutti,
          verificabili e confrontabili, difficile
          contestare quel paragone di costi, molto
          difficile.
          Vero?!ROTFLmi fai un pò pena.... rifacciamo la stessa tabella prendendo il software open per Windows?leggi bene i post la prossima volta va talebano
      • Anonimo scrive:
        Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
        ehheheheh pensavo proprio la stessa cosa: ma guarda che belli che sono questi.la maggior parte del software open esiste anche per Win e non si capisce per quale motivo non dovrei prenderlo anche lìinsomma una paginetta ridicola che non fa neppure onore ad un'azienda seria, sembrano dei talinari pure loro
    • Anonimo scrive:
      Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?

      Paragono di costi tra 1 Distribuzione
      SuSe-LINUX 9.1 Professional e Windows-XP
      Professionale con SW paragonabile a corredo:
      Costo SuSe-LINUX 9.1 Professional: 89,95 Euro
      Costo Win-XP Professional: 5964,44 Euro.vuoi dire che e' meglio una tonnellata di software che non vuoi e che non ti serve?A me su windows interessano pochi pacchetti.. ma buoni e su linux non ci sono quindi il paragone non si puo' fare.Qualità, non quantità.
      • Anonimo scrive:
        Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
        - Scritto da: Anonimo

        Paragono di costi tra 1 Distribuzione

        SuSe-LINUX 9.1 Professional e Windows-XP

        Professionale con SW paragonabile a
        corredo:

        Costo SuSe-LINUX 9.1 Professional:
        89,95 Euro

        Costo Win-XP Professional: 5964,44 Euro.

        vuoi dire che e' meglio una tonnellata di
        software che non vuoi e che non ti serve?

        A me su windows interessano pochi
        pacchetti.. ma buoni e su linux non ci sono
        quindi il paragone non si puo' fare.

        Qualità, non quantità.Te brucia er CULO eh?!!!Siete fottuti!
        • Anonimo scrive:
          Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?

          Te brucia er CULO eh?!!!
          Siete fottuti!per cosa scusa?
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo


            Te brucia er CULO eh?!!!

            Siete fottuti!

            per cosa scusa?ma proprio non ci arrivi!Ci fai o ci sei?Ah......dimenticavo, scusa, sei UTONTO!(linux)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?


            per cosa scusa?
            ma proprio non ci arrivi!no, non ci arrivo, stai delirando.
            Ci fai o ci sei?
            Ah......dimenticavo, scusa, sei UTONTO!
            (linux)(linux)detto da un pivello che ha scoperto un computer ieri.... fa alquanto ridere
    • Anlan scrive:
      Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
      - Scritto da: Anonimo
      Sapete far di somma?Si ma ... non facciamoci accecare: paragonare kdevelop, C/C++ etc con Visual Studio .NET non è esatto. Dire che per avere un web server (Apache) devi avere Windows Server non è esatto, paragonare la condivisione file con Samba alla necessità di avere ancora una volta Windows server è un'altra inesattezza, dire che windowsXp necessita di prodotto esterno per il Firewall è un'altra inesattezza (purtroppo la configurazione firewall in XP - fatta seriamente - è solo da riga comando). Poi qualsiasi programmatore HTML ti dice che basta un normalissimo editor di testo.Insomma anche per Windows c'è un sacco di roba gratuita (visto che alla fine è di quello che si parla) OpenOffice incluso.Insomma mi sembra un po' forzato come paragone: di sicuro bastava l'indicazione della differenza di prezzo con la sola licenza dell'OS (85 illimitate contro 169 di una OEM per singolo pc) senza arrivare a queste esagerazioni che sono, francamente, decisamente gonfiate: da quella pagina sembra che un utente windows un po' esigente debba spendere quasi 12ml (vecchie lire) per una postazione. Dai siamo seri.==================================Modificato dall'autore il 19/06/2004 12.41.12
      • Anonimo scrive:
        Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
        - Scritto da: Anlan
        Insomma mi sembra un po' forzato come
        paragone: di sicuro bastava l'indicazione
        della differenza di prezzo con la sola
        licenza dell'OS (85 illimitate contro 169 di
        una OEM per singolo pc) senza arrivare a
        queste esagerazioni che sono, francamente,
        decisamente gonfiate: da quella pagina
        sembra che un utente windows un po' esigente
        debba spendere quasi 12ml (vecchie lire) per
        una postazione. Dai siamo seri.ecchiamale ESAGERAZIONE te.......CARTA CANTA!In un uficio colo solo SO ce fai una sega!Quindi, anche se col solo SO non c'è paragone con LINUX e le licenze capestro MS sia come costi che come sicurezza ovviamente tutto a vantaggio del SO Open Source, beccatevolo in quel posto e fate ahIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
        • Anlan scrive:
          Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
          - Scritto da: Anonimo
          ecchiamale ESAGERAZIONE te.......CARTA CANTA!
          In un uficio colo solo SO ce fai una sega!
          Quindi, anche se col solo SO non c'è
          paragone con LINUX e le licenze capestro MS
          sia come costi che come sicurezza ovviamente
          tutto a vantaggio del SO Open Source,
          beccatevolo in quel posto e fate
          ahIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!(linux)(linux)(liA parte le tue conclusioni (che denotano come oggi causa una strana congiunzione astrale i tuoi unici due neuroni si sono incontrati ma purtroppo stanno litigando), nemmeno con Linux (solo OS) ci fai nulla. Ora ... visto che non obietto al fatto che Linux costi di meno di Windows (e gli OS sono gli unici due oggetti paragonabili - mentre per gli applicativi è un'altra cosa), non vedo perchè tu ti debba scaldare tanto: ti piace Linux ? Usalo.
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anlan
            - Scritto da: Anonimo ti piace Linux ? Usalo.e allora te non parlare di LINUX tanto x tener allenati i polpastrelli sulla tastiera.Te LINUX non sai nemmenpo cosa sia scommetto, se non x sentito dire, e pure malamente. (linux)(linux)
          • Anlan scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anlan

            - Scritto da: Anonimo
            ti piace Linux ? Usalo.

            e allora te non parlare di LINUX tanto x
            tener allenati i polpastrelli sulla
            tastiera.
            Te LINUX non sai nemmenpo cosa sia
            scommetto, se non x sentito dire, e pure
            malamente. (linux)(linux)Guarda ... senza nessun "purtroppo" e tantomeno i "perfortuna" lo conosco. Ma questa è un'altra storia rispetto ad una visione obnubilata da chissa' quale odio da parte tua. Io mi limito a trovare i pro e i contro di ogni cosa ... tu hai deciso che il "verbo è stato rivelato": ora dimmi chi di noi due è più "pericoloso". ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anlan
            Guarda ... senza nessun "purtroppo" e
            tantomeno i "perfortuna" lo conosco. Ma
            questa è un'altra storia rispetto ad
            una visione obnubilata da chissa' quale odio
            da parte tua. Io mi limito a trovare i pro e
            i contro di ogni cosa ... tu hai deciso che
            il "verbo è stato rivelato": ora
            dimmi chi di noi due è più
            "pericoloso". ;)my sweet Anla.Scegliere LINUX è anche una filosofia di vita e di impostazione mentale oltre ad avvantaggiarsi dei MOLTI e ormai innegabili vantaggi dell' Open Source.Quindi; chi usa LINUX non può che combattere contro un monopolista come microsoft e contro i suoi SW copiati e raffazzonati oltre che scadenti, pieni solo di finestrelle colarate svolazzanti x lo schermo.
          • Anlan scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo
            Scegliere LINUX è anche una filosofia
            di vita e di impostazione mentale Ed è proprio quello che un informatico NON dovrebbe fare. Analizzare, comprendere, calarsi nelle esigenze del cliente e trovare la soluzione migliore. Partire da presupposti aprioristici è, secondo me un errore madornale.
            oltre ad
            avvantaggiarsi dei MOLTI e ormai innegabili
            vantaggi dell' Open Source.Open Source NON è solo Linux. Open Source è la condivisione del codice. E' un movimento/pensiero/filosfia assolutamente trasversale al mondo dell'informatica: indipendente dai linguaggi, dalle tecniche, e anche dagli OS.
            Quindi; chi usa LINUX non può che
            combattere contro un monopolista come
            microsoft e contro i suoi SW copiati e
            raffazzonati oltre che scadenti, pieni solo
            di finestrelle colarate svolazzanti x lo
            schermo.Tutti copiano tutto ... Linux copia le interfacce da Windows, Windows ha copiato i layer di rete da Unix ecc. ecc. Ma in questa azione di copia tutti cercano di metterci del loro, migliorando o,purtroppo a volte, peggiorando.Ma questo non c'entra nulla con quello che il tuo pensiero vuol fare passare (o almeno è quello che traspare) : lotta di classe ad oltranza contro il capitalismo bieco e sfruttatore a favore di una equa redistribuzione della ricchezza. Quello lascialo fare ai politici.
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anlan lotta di
            classe ad oltranza contro il capitalismo
            bieco e sfruttatore a favore di una equa
            redistribuzione della ricchezza. Quello
            lascialo fare ai politici.No, ti sbagli.Solo lotta contro un bieco monopolista che ha copiato, fatto fallire aziende, condannato dall' Europa x monopolio e concorrenza sleale, condannato anche negli USA, ma questo è ancora il meno.Lotta contro uno che ha imposto al mondo intero con pratiche monopolistiche, approfittando della complicità di allora di aziende del calibro di IBM ora PENTITE giustamente, suoi SO/SW raffazzonati, assolutamente inferiori e scopiazzati da altri, a costi esorbitanti e con diciamo senza offesa "licenze capestro" e che peggio del peggio negli ultimi 15 anni ha rappresentato quanto di + bieco nell' informatica e nella diffusione del sapere rallentandone lo sviluppo tecnologico.Questa è microsoft e questo sono i monopoliti + biechi.La lotta di CLASSE, l' ha fatta la microsoft checchè ne diciate voialtri FINTI "democratici".
          • Anlan scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo

            No, ti sbagli.
            Solo lotta contro un bieco monopolista che[cut]Che io e te non la si pensi allo stesso modo è pacifico. La "scalata" di un uomo non può essere a pretesto: tra l'altro non è nemmeno più l'uomo più ricco del mondo avendo abdicato a favore del re di IKEA. Ragioniamo piuttosto sul fatto che con colpevole ritardo il mondo intero (e tutti i colossi che hai nominato) si è accorto delle potenzialità dei "personal computer" e nessuno ha avuto la forza e la convinzione di cercare di partecipare al banchetto. Credo, senza tema di smentita, che "chiunque" si fosse trovato al posto di Gates avrebbe fatto lo stesso: e se fossi onesto con te stesso lo ammetteresti anche tu.Il mercato è molto più attento di quanto si pensi: se davvero fosse dimostrato incontestabilmente il minor TCO di linux il processo di conversione sarebbe già ad uno stadio avanzato. Probabilmente lo sarà tra qualche anno ma non esistono ancora dati di medio periodo. Nella sua "lotta" Linux fin'ora ha dimostrato di essere affidabile e "vivo". Adesso deve dimostrare anche di essere "economico": ma non nel senso che costa poco comprarlo. Se proprio vogliamo parlare di monopolio ... ha anche dimostrato che esiste un'alternativa a Microsoft. Ma cerchiamo di non cadere nell'errore contrario.
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anlan

            - Scritto da: Anonimo La "scalata" di un uomo
            non può essere a pretesto: tra
            l'altro non è nemmeno più
            l'uomo più ricco del mondo avendo
            abdicato a favore del re di IKEA. ma non è questo il problema, e lo sai.Che c'entra se lui io o te o l' Ikea sono i + ricchi del mondo? NULLA, ma dipende da come lo si è diventati penso e aggiungo a scapito di chi e se in un ambito di concorrenza leale o no.Le pratiche monopolistiche sono come le pratiche mafiose, quindi fuorilegge.
            Ragioniamo piuttosto sul fatto che con
            colpevole ritardo il mondo intero (e tutti i
            colossi che hai nominato) si è
            accorto delle potenzialità dei
            "personal computer" e nessuno ha avuto la
            forza e la convinzione di cercare di
            partecipare al banchetto.Su questo abbiamo punti di contatto. Credo, senza tema
            di smentita, che "chiunque" si fosse trovato
            al posto di Gates avrebbe fatto lo stesso: e
            se fossi onesto con te stesso lo
            ammetteresti anche tu.Da tempo ormai Gates ha sorpassato l' avanzata pionieristica approfittando di un mercato vergine e impreparato per passare a illegali pratiche monopolistiche.Quindi io, non essento Gates, non mi pongo questo problema anche se ritengo che essendo un tapino con MOLTA probabilità mi sarei comportato come Linus Torvalds.
            Il mercato è molto più attento
            di quanto si pensi: se davvero fosse
            dimostrato incontestabilmente il minor TCO
            di linux il processo di conversione sarebbe
            già ad uno stadio avanzato.
            Probabilmente lo sarà tra qualche
            anno ma non esistono ancora dati di medio
            periodo.Lo è già, è solo questione che se ne accorgano certi UTONTI, ma già lo stanno facendo e la questione MOLTO presto diverrò esponenziale,......purtroppo x microsoft e i suoi fans.Microsoft ha una scappatoia di salvezza: convertirsi all' Open Source.
            Nella sua "lotta" Linux fin'ora ha
            dimostrato di essere affidabile e "vivo".
            Adesso deve dimostrare anche di essere
            "economico": ma non nel senso che costa poco
            comprarlo. Lo è già.E prestissimo sarà sempre + stabile in ogni attività anche multimediale.
            Se proprio vogliamo parlare di monopolio ...
            ha anche dimostrato che esiste
            un'alternativa a Microsoft. Ma cerchiamo di
            non cadere nell'errore contrario.nessun errore contrario, Ben venga la concorrenza tra SO/SW Open Source.(linux)(linux)
          • Anlan scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo
            ma non è questo il problema, e lo sai.
            Che c'entra se lui io o te o l' Ikea sono i
            + ricchi del mondo? NULLA, ma dipende da
            come lo si è diventati penso e
            aggiungo a scapito di chi e se in un ambito
            di concorrenza leale o no.
            Le pratiche monopolistiche sono come le
            pratiche mafiose, quindi fuorilegge.Forse ho frainteso ma i tuoi post precedenti erano carichi di un livore nei confronti della "persona". Sorry.Per quanto riguarda le pratiche monopoliste sono d'accordo sulla loro illegalità: dico solo che il monopolio è sbagliato a prescindere dal fatto che il prodotto (oggetto di monopolio) si paghi o sia liberamente fruibile. E' su questo punto che in genere controbatto. Un equo 50% per parte porterebbe benefici a tutti (fatti salvi ovviamente accordi di cartello).
            Da tempo ormai Gates ha sorpassato l'
            avanzata pionieristica approfittando di un
            mercato vergine e impreparato per passare a
            illegali pratiche monopolistiche.
            Quindi io, non essento Gates, non mi pongo
            questo problema anche se ritengo che essendo
            un tapino con MOLTA probabilità mi
            sarei comportato come Linus Torvalds.Intendevo anche nello stesso contesto temporale (ovvero 20 anni fa).Comunque ti credo. Io per onestà ti dico che avrei fatto le stesse identiche cose e adesso probabilmente sarei su una spiaggia caraibica invece di essere ancora in ufficio. ;)

            Lo è già, è solo
            questione che se ne accorgano certi UTONTI,
            ma già lo stanno facendo e la
            questione MOLTO presto diverrò
            esponenziale,......purtroppo x microsoft e i
            suoi fans.Non ne sono convinto... comunque vediamo.
            Microsoft ha una scappatoia di salvezza:
            convertirsi all' Open Source.Anche qui non concordo: se hanno scelto il modello closed possono continuare ad applicarlo. La loro primaria salvezza è la qualità dei prodotti che, essendo a pagamento, devono diventare incontestabilmente migliori, più sicuri, più veloci di qualsiasi altro prodotto free.
            Lo è già.
            E prestissimo sarà sempre + stabile
            in ogni attività anche multimediale.Ti credo sulla parola.
            Ben venga la
            concorrenza tra SO/SW Open Source.Hmmm... l'unico OS open Source è Linux. Anche tutti gli altri dovrebbero convertirsi ? Possibile ma altamente improbabile.
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anlan
            Intendevo anche nello stesso contesto
            temporale (ovvero 20 anni fa).Comunque ti
            credo. Io per onestà ti dico che
            avrei fatto le stesse identiche cose e
            adesso probabilmente sarei su una spiaggia
            caraibica invece di essere ancora in
            ufficio. ;)Vada x i Caraibi, amo le Caymann; hotel 5 stelle a 400/450 Euro/giorno, mi accontento.
            Hmmm... l'unico OS open Source è
            Linux. Anche tutti gli altri dovrebbero
            convertirsi ? Possibile ma altamente
            improbabile.il prox Settembre, dovresti vedere SOLARIS Open Source a detta si Sun Microsystem.(linux)
          • Anlan scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo

            il prox Settembre, dovresti vedere SOLARIS
            Open Source a detta si Sun Microsystem.
            (linux)Vero ma verosimilmente con molte limitazioni: non sarà GPL e non si sa ancora se lo rilasciano TUTTO.http://sun.systemnews.com/articles/76/1/news/13199?13199Tra l'altro leggendo l'articolo nasce un'altra interessante considerazione. "What worries us about the GPL is its capacity to encourage forking, because what's happened in Linux is that Red Hat has forked," he said. "Not in the sense that the kernel is different. ... It's forked because if you write to the Red Hat distribution, you can't go and run on Debian." Comunque speriamo di vedere qualcosa. Sono un fan di Sun anche: i nuovi V20 sono eccezionali.
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anlan

            - Scritto da: Anonimo



            il prox Settembre, dovresti vedere
            SOLARIS

            Open Source a detta si Sun Microsystem.

            (linux)

            Vero ma verosimilmente con molte
            limitazioni: non sarà GPL e non si sa
            ancora se lo rilasciano TUTTO.
            sun.systemnews.com/articles/76/1/news/13199?1mah!Dalla Sun Microsystem se ne sono sentite tante.Basta aspettare e vedere se son le solite palle si Sun o se si tratta veramentre di una svolta, che mi auguro, anche da parte di Sun.
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anlan


            Guarda ... senza nessun "purtroppo" e

            tantomeno i "perfortuna" lo conosco. Ma

            questa è un'altra storia
            rispetto ad

            una visione obnubilata da chissa' quale
            odio

            da parte tua. Io mi limito a trovare i
            pro e

            i contro di ogni cosa ... tu hai deciso
            che

            il "verbo è stato rivelato": ora

            dimmi chi di noi due è più

            "pericoloso". ;)
            my sweet Anla.
            Scegliere LINUX è anche una filosofia
            di vita ?? pensavo che gli o.s. si sceglievano per questioni tecniche ma noi winzzozzari veniamo da un'altro pianetae di impostazione mentale ormai hai abbraciato la tua filosofia e ti comporti da estremista...terrei proprio disgiunte filosofia e etica morale dagli o.s. e dall'informatica....se no compriamo automobili dal terzo mondo .. la qualità non so ma denota la filosofia di voler dare credito ad un mercato ed ad un popolo bisognoso e apertura mentale...oltre ad
            avvantaggiarsi dei MOLTI e ormai innegabili
            vantaggi dell' Open Source.
            Quindi; chi usa LINUX non può che
            combattere contro un monopolista come
            microsoftanche i cristiani parlavano così delle crociate..il bene nonpuò che combattere il male..... e contro i suoi SW copiati????? copiati da chi????mi risulta che sia linux a essere copiato da minixse poi parli ancora della storiellina delle finestre ti faccio notare che ormai ogni distro linux a le su belle finestrelle (be tanto belle no) che secondo il tuo ragionamento sarebbero copiate doppiamente: copiate da ms che le ha copiate da apple che probabilmente le ha ereditate da xerox...poi mi pare che suite come office nascano prima su win e poi altrove (ma questo è un argomento che onestamente ritengo frivolo e sotto ti spiega anche perche)Da uno che parla di open source e quindi della possibilità di riutilizzare codice e idee altrui l'argomentazione copiato e fuori luogo...il concetto dell'open source e proprio quello di riutilizzare codice altrui e idee che poi riassunto malamente (come fai tu) si dice copiare!accidenti che contradizione! e
            raffazzonati oltre che scadenti, pieni solo
            di finestrelle colarate svolazzantibene tu windows conosci proprio tutto...ma va....bambini di 3 anni usano argomenti più validi x lo
            schermo.
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anlan

            - Scritto da: Anonimo
            ti piace Linux ? Usalo.

            e allora te non parlare di LINUX tanto x
            tener allenati i polpastrelli sulla
            tastiera.
            Te LINUX non sai nemmenpo cosa sia
            scommetto, se non x sentito dire, e pure
            malamente. (linux)(linux)o cacchio, questa e nuova..non posso neanche più nominarlo...NON NOMINARE IL NOME DI LINUX INVANO!be questo la dice lunga sulla tue argomentazioni e anche sui criteri che hai usato per scegliere l'o.s.Amen
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo

            Amenrest in peace. (linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            Amen
            rest in peace. (linux)appena finisce la vostra crociata troverai anche tu la pace che credivi di trovare in un o.s.(win)
          • Anonimo scrive:
            Re: UTONTI WINZOZZARI. SAPETE CONTARE?

            Te LINUX non sai nemmenpo cosa sia
            scommetto, se non x sentito dire, e pure
            malamente. (linux)(linux)te invece scommetto che la lingua Italiana l'hai vista solo in foto
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    ormai non ho più bisogno di discutere. Per trovare i driver bisogna andare a sbattersi per cercarli, molte ditte, compresa canon, non le hanno sui siti, tradotto dice sbrigatevela voi. Questo dovrebbe sostituire windows e mac come desktop?l'utente dovrebbe andare su internet per cercarsi il driver dato che non si trova neanche nel CD di installazione, sperare di trovare quello giusto, sperare di riuscire a farlo funzionare con il rischio di dover aspettare la prossima distro. Ma stiamo scherzando. Immagina un signore che magari acquista il PC perchè vuole solo usare una macchina digitale (magari anche per lavoro). Deve rinviare l'apertura e se per caso non trova i driver deve restituirla dicendo "non trovo i driver per linux". Lo stesso per tutto. Inoltre non c'è garanzia non l'hai capito? Devi usare driver originali. Se la periferica ti salta in aria su linux anche se non è colpa dei driver potrebbero annullarti la garanzia. Non mettere i driver sul sito è proprio un modo per evitare contrattempi. Molte persone non riusciranno a far partire una stampante, sotto windows avranno torto loro perchè c'è il driver, l'etichetta di compatibilità etc. Sotto linux no e potranno dirti in faccia (scusa ma leggi scritto linux sulla scatola). Dove vai a sbattere la testa se non riesci a far partire una stampante, riviste, mailing list, gente con un minimo ci metterebbe un pomeriggio intero, alcuni non sanno neanche l'inglese, come fanno? Sai i regali di compleanno che tornerebbero indietrotenetevi linux, lo userò quando sarà compatibile quanto windows e sui siti ci saranno i driver. Al momento HP e canon non rilasciano driver ufficiali, e se giro migliaia di altre marche. Lo so, riuscirei a farlo funzionare ma davvero è seccante comprare una stampante e lottarci 3 ore
  • Anonimo scrive:
    ...hanno già perso la guerra....
    ...adesso si vogliono dare un'ulteriore batosta, ma stavolta con le loro mani....Spenderanno un sacco di soldi per tentare di migrare; Quando si accorgeranno di non riuscirci a causa delle gravi differenze tecnologiche, i problemi di training e così via... si ritroveranno con un polpettone misto e cercheranno una soluzione alternativa.Linux = Programmazione a tempo perso...La Germania sbaglia ad affidarsi a questa piattaforma...
    • Anonimo scrive:
      Re: ...hanno già perso la guerra....
    • Anonimo scrive:
      Hai già perso la faccia...
      non esporti a figure sempre peggiori.http://digilander.libero.it/drusetta/anti_troll.htmLeggi fino in fondo e poi rispondi a questa domanda: di quale categoria di troll fai parte?Puoi scegliere fra quelle scientificamente selezionate:Bambino o adulto infantile.Pensionato triste.Malato di mente.Malvagio.Vecchio annoiato.Perdente.Puoi anche scegliere più di una risposta, per esempio potresti ammettere di essere un perdente vecchio e annoiato o un pensionato malato di mente e triste.....PS: ammazza quanto è brutto il tuo sito....chi l'ha disegnato, il duo Scemo & più Scemo?
    • Terra2 scrive:
      Re: ...hanno già perso la guerra....

      ...adesso si vogliono dare un'ulteriore
      batosta, ma stavolta con le loro mani....La Germania dopo la IIGM è stata divisa a metà e costretta a rimborsare ingenti somme per i danni causati dal nazismo.Ciononostante è ritornata in poco tempo ai vertici delle nazioni più potenti del mondo, è all'avanguardia in campo tecnologico e la sua industria, se si eccettua la Opel di proprietà GM, sembra praticamente impermeabile agli acquisti da parte di multinazionali estere.Negli ultimi 10 anni si è riunificata, facendosi carico di tutti i debiti e delle spese della germania dell'est... questo ha provocato una "crisi" di cui avvertono le conseguenze ma che comunque non ne ha intaccato ne l'autorità internazionale (leggi: "hanno fatto il gesto dell'ombrello a Bush come niente fosse" mentre noi ci dilettavamo nell'arte suprema dei baciapile), ne tantomeno la presenza in campo economico.Sono una nazione solida, democrtica, governata da politici dotati di senso dell'onestà e moralità apparentemente surreale agli occhi di un italiano.Ed in ultimo, non solo hanno chiuso con il nazismo, ma sono la popolazione con il più alta percentuale di antinazisti/antinazionalisti ed i primi contribuitori all'idea di una europa unita.Mi spieghi dove starebbero le batoste che hanno preso o si sono date negli ultimi 50 anni?
      Spenderanno un sacco di soldi per tentare di migrare;Io conosco decine di persone ed aziende che sono migrate da Win a Mac o Linux senza rimetterci un Euro, anzi, risparmiando soldoni...E ne conosco altre che sono costrette ad avere ancora macchine win per motivi di lavoro (di solito si tratta delle applicazioni Macromedia, "misteriosamente" non disponibili per Linux) e che bestemmiano in continuazione per tutto questo.
      Quando si accorgeranno di non
      riuscirci a causa delle gravi differenze
      tecnologiche, i problemi di training e
      così via... Guarda che non è tecnologia aliena :)I casini con le tecnologie incompatibili, io personalmente li ho incontrati guando sono dovuto, mio malgrado, passare da Amiga ad uno squallido 486 con Win3.1 e li ho abbondantemente accantonati da un anno a questa parte quando ho preso un eMac... Ed il training dove sarebbe? Pensi che la gente che usa Office necessiti più di una settimana per passare a StarOffice o OOo?Io al lavoro ne ho già convertiti una mezza dozzina (praticamente tutti quelli a cui ho fatto vedere OpenOffice)... e non si tratta di conversioni forzate, ma di persone che mi ringraziano tutte le volte che mi incontrano e che sono felici di non avere più, nemmeno a casa un Office, che il più delle volte era illegale!
      si ritroveranno con un polpettone misto e
      cercheranno una soluzione alternativa.il Negroponte dei poveri... vuoi leggere il futuro anche tu?
      Linux = Programmazione a tempo persoBella frase, L'IBM, la HP ed un'altra decine di aziende di altissimo livello la adotteranno presto come tagline immagino...
      ...La Germania sbaglia ad affidarsi a questa
      piattaforma...Appena vedo un tedesco glielo riferisco... sono certo che apprezzerà il suggerimento :)(apple)rosica perdente
    • Anonimo scrive:
      Re: ...hanno già perso la guerra....

      Su questo non sono d'accordo, forse lo era
      all'inizio, ma oggi... Ma anche fosse
      così, non può essere che
      400000 programmatori a tempo perso siano
      migliori di poche centinaia a tempo pieno?Non credo! Anche perché sarei davvero curioso di sapere quanti di quei 400.000 scrivono davvero codice
  • Anonimo scrive:
    wInZoZZari ve CACCIANO!
    • Anonimo scrive:
      Re: wInZoZZari ve CACCIANO!

      Linux è aperto ... la
      mentalità di molti suoi sostenitori
      molto meno. Parole sante, tutto il post è oro colato.
      La differenza vera dove sta ? Nella testa
      degli utilizzatori. Il grosso pregio di
      Linux è anche (attualmente - poi si
      vedrà)ehehehehhe appunto, poi si vedrà sono convinto pure che quando inizierà ad essere davvero diffuso ne vedremo delle belle
  • Anonimo scrive:
    Re: Considerazioni
    - Scritto da: pikappa
    Questo è vero, non sarà una
    bella cosa, ma con i soldi che ha se lo
    può permettere, dai lo fa persino
    l'esselunga!Si e' vero ma non si sa per quanto tempo potra' farlo.Nel senso che se il periodo sottocosto serve per fregare aziende concorrenti finche' queste non saranno agonizzanti, per fregare Linux che non ha un unico produttore per quanto tempo dovra' stare sottocosto?
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...

    ecco un altro win-taleban che pretende di
    far analisi di mercato partendo da un solo
    dato !!

    :DDDDDil win taleban di cui sopra e' passato dal Esadecimale dello Z80 al cpm, vari sinclair, amiga, mac, nextstep,irix, linux, win.
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...

    ecco un altro win-taleban che pretende di
    far analisi di mercato partendo da un solo
    dato !!

    :DDDDD e già... sei costretto ad usare win
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    che driver usi, sul sito non c'è
    stai usando driver scritti da chi sa chi.
    Bella, quando esce un prodotto nuovo devi
    aspettare
    io con windows no
    ridicolo,
    se non ti funziona poi da chi vai a piangere
    occhio alla garanziaSe non funziona ? Cosa non hai capito di 'la uso' ?PTP o USB Mass Storage. Sono entrambi degli standard, quindi non c'è bisogno di installare 23423 driver USB Mass Storage per 23423 periferiche USB Mass Storage diverse, ma forse con Windows devi fare così.... Ah... e ovviamente era così anche quando l'ho comprata appena uscita... non ho dovuto neppure installare il driver.... figuriamoci aspettare....STRALOL !!!! Mi sono ricordato una cosa !!!!!Quando l'ho comprata ho provato ad installare i programmi forniti (driver + un programma di gestione delle foto abbastanza penoso). Ho provato ad usare il tutto anche sotto Windows.... il tutto ha funzionato fino al successivo riavvio.... o meglio fino al successivo _NON_ riavvio, visto che ho avuto una bella schermata di colorito blu... ho ancora la foto fatta con l'HP945... foto ovviamente scaricata da Linux, come tutte le successive visto che in seguito a quel crash ho dovuto reinstallare Windows 2000...
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    infatti qui si discute se sia meglio passare
    dal mondo windows a quello linux.
    ATI e nvidia sono 2 colossi e trascurano
    linux, figurati una marca meno importanteEd infatti i driver li forniscono....
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    poveri enti tedeschi, dovranno comperare
    tutte le stampanti d'accapo. Ah, non lo
    sapete che se non usate i driver originali
    perdete la garanzia se qualcosa si rompe?
    Quindi sotto linux perdete anche la
    garanzia.1) E' una balla.2) I driver Linux per le stampanti HP sono stati scritti grazie ad HP.3) Le stampanti serie sono postscript e quindi non richiedono driver particolari.
    povera Germania, comunque i politici da che
    mondo è mondo non capiscono mai un
    cavolo di tecnologiaEvidentemente non è un problema solo della Germania e non è un problema solo dei politici.
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    ti stai attaccando ad un modem quando sto
    elencando 30 prodotti come macchine
    fotografiche, scanner etc
    ma falla finita, parla di cose serieNo. Mi sto attaccando alle cretinate che dici. Lo so benissimo che alcune periferiche non sono supportate in Linux. Però forse tu non sai le porcherie che si trovano in Windows. La differenza è che se io acquisto una periferica che funziona in Linux potrò stare tranquillo per il futuro che continuerà a funzionare. Tu no.
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    che driver usi, sul sito non c'èstai usando driver scritti da chi sa chi.Bella, quando esce un prodotto nuovo devi aspettareio con windows noridicolo,se non ti funziona poi da chi vai a piangereocchio alla garanzia
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    pensa te l'utente che per i driver si deve impiccare a cercare i driver che non sono della casa.Attento, lo sai che perdi la garanzia ad usare driver non originali.Linux fa schifo, manca completamente il supporto.Qualsiasi cosa compero dovrò farla funzionare con driver di dubbia provenienza. Con mac e win vado sul sito con lo stesso nome del prodotto ed ho risolto (neanche sono nel dischetto). Se non mi funziona sotto windows telefono e mi aiutano, sotto linux avrò un impiegato che con la voce dispiaciuta mi dirà "linux, e purtroppo non abbiamo i driver, cerchi su internet"
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    per non fare torto a nessuno

    HP Photosmart 945 digital camera

    mac e win, non linux
    pensa te quante cose con linux non posso
    fare,STRALOL !!!!!!!!Indovina che macchina ho io ?
    questa cosa porta windows 95 milioni di anni
    avanti linux (li ci posso attaccare una
    macchina fotografica digitale)Si. Bravo.Attacca una HP 945 su Windows 95.... poi mi spieghi come fai visto che Windows 95 non gestisce le periferiche USB...
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    stampante canon
    CP300Ho parlato di stampanti ? Lo so benissimo che molte Canon non sono compatibili con Linux. Così come molte Lexmark.Epson e HP invece sono compatibili. Compresa la tua HP 3380, almeno come stampante.
    per macchine fotogratiche digitali, mac, win
    ma non linux
    digital ixus 500
    niente driver linuxForse volevi scrivere che Canon non fornisce driver per Linux.... mi sembra che sia una cosa leggermente diversa...
    ma informatiInfatti è supportata. Informati tu, ti do un ottimo link:www.google.com
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    ti stai attaccando ad un modem quando sto elencando 30 prodotti come macchine fotografiche, scanner etcma falla finita, parla di cose serie
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    per non fare torto a nessunoHP Photosmart 945 digital cameramac e win, non linuxpensa te quante cose con linux non posso fare,questa cosa porta windows 95 milioni di anni avanti linux (li ci posso attaccare una macchina fotografica digitale)
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    chiedo scusa, era per 98. Mai visto
    però che alcuni modem compaiono tra i
    riferimenti audio di directX?
    Vuoi vedere che centra qualcosa :DHai visto che alcuni modem _NON_ sono seriali ?Vuoi vedere che centra qualcosa :D
    comunque se lo fanno significa che sono
    diversi in qualche cosa. Tutto necessita di
    driver, solo la RAM ed il procio, il resto
    tutto ha driver, quindi vuol dire che
    servonoIl fatto che serva un driver è ovvio. Il discorso è che non servono 121321331 driver per altrettanti dispositivi tutti uguali... e il fatto che il modem in questione funzioni benissimo con qualsiasi driver v.90 si prenda lo dimostra... Tieni anche presente che con tutta probabilità i produttori di chipset per modem seriali in tutto il mondo si potranno contare sulle dita di una mano.....e forse anche meno...
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    stampante canonCP300per macchine fotogratiche digitali, mac, win ma non linuxdigital ixus 500niente driver linuxma informati
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    HP LaserJet 3380 All-in-One
    non supportata.
    Evviva il supporto linux,
    abbasso il logo windows XP e Mac.
    Li almeno ci posso attaccare anche il
    tostapane e ci trovo i driver. E le macchine
    fotografiche? I palmari?
    Il cellulare?
    A linux mi sa che invece di attaccare le
    periferiche mi attacco ioTrovami una macchina fotografica recente e decente, quelle che trovi nei pacchetti di patatine le puoi anche buttare, che non sia supportata in Linux.
  • Anonimo scrive:
    TEMPO DI CANNE E LINUX
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    chiedo scusa, era per 98. Mai visto però che alcuni modem compaiono tra i riferimenti audio di directX?Vuoi vedere che centra qualcosa :Dcomunque se lo fanno significa che sono diversi in qualche cosa. Tutto necessita di driver, solo la RAM ed il procio, il resto tutto ha driver, quindi vuol dire che servono
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    e mi sa che hai sparato una gran caxxata
    l'hai detta te il model tailandese.E ti sa male.... visto che i modem seriali sono la cosa più standard che ci sia... a parte i protocolli supportati, ma quì stiamo parlando di modem v.90, l'unica differenza, tranne casi molto particolari, è la stringa identificativa del modello. Non c'è alcuna ragione di fare centinaia di driver diversi e, soprattutto, non c'è alcuna ragione per non fare un driver generico che non controlla la stringa identificativa. Ah... poi se rileggi il mio post ti accorgi che nessuno ha perso il driver originario, ma semplicemente che il driver fornito era per Windows 98, ma evidentemente il saper capire quello che si legge è una virtù poi non così diffusa....
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    HP LaserJet 3380 All-in-Onenon supportata. Evviva il supporto linux,abbasso il logo windows XP e Mac.Li almeno ci posso attaccare anche il tostapane e ci trovo i driver. E le macchine fotografiche? I palmari?Il cellulare?A linux mi sa che invece di attaccare le periferiche mi attacco io
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    infatti qui si discute se sia meglio passare dal mondo windows a quello linux.ATI e nvidia sono 2 colossi e trascurano linux, figurati una marca meno importante
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    e mi sa che hai sparato una gran caxxatal'hai detta te il model tailandese.Scusa il driver serve per ottimizzare il funzionamento delle cose. A sto punto via anche i driver delle schede video no
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Mechano

    - Scritto da: Anonimo


    se non dici: winzzoz fa schifo,

    distruggerà il progresso
    tecnologico

    con il suo monopolio mentre linux e
    buono e

    bello e in più open source ..

    be o dici questo o dici cazzate!!!

    e pensare che poi si spacciano pure
    tutti

    per sysadmin e programmatori..a me sa
    tanto

    di gente che non è neanche
    capace di

    dialogare figurati di programmare o
    gestire

    reti....saluti a voi ognisapienti
    adepti del

    pinguino

    Che programmatori e sysadmin fossero delle
    brutte bestie, specie in quanto a dialogo,
    questo era risaputo.non vale per tutti, solo quelli che vogliono darsi arie (la maggioranza purtroppo)

    Ma di utonti win programmatori VB che
    chiedono se scrivendo un programma per Linux
    questo gli funziona anche sul tostapane ce
    ne sono tanti e sono quelli che piu' ti
    fanno incazzare...non so mai capitato ma credo che di utonti sia pieno il mondo in campo informnatico e non, solo che ultimamente qualcuno che magari sa si e no scrivere un programmino zoppo con vb crede di essere guru della programmazione pretendendo di fare legge, questi mi fanno davvero girare le....

    E poi l'open source prima ancora che una
    forma di distribuzione di software e' una
    filosofia di vita e un concetto di
    fratellanza e collaborazione.non credo che bisogni buttarla così sul filosofico (opinione personale), penso che il vantaggio dell'open source sia quello di permettere una maggior condivisione di esperienze e conoscenze (sotto forma di codice), spesso mi trovo a spulciare tra appz open source per imparare qualchecosa di nuovo e questo lo trovo davvero fantastico (la possibilità di poterlo fare)

    Quello che c'e' dietro a Win e' semplice
    acquisto e utilizzo di un sistema chiuso ed
    un mercato che ci gira intorno. Potra'
    anche avere i suoi appassionati ma e' molto
    limitato soprattutto dal punto di vista
    ideologico.ma un o.s dovrebbe essere scelto per esigenze specifiche e non per questioni ideologiche

    Se vai nelle mailing list per console Game
    Cube ti diranno che la playstation e' un
    cesso, se vai in quello della Suzuki Bandit
    ti diranno che le altre moto sono dei cessi,
    e cosi' via per gli appassionati di Ferrari
    o di cucina siciliana.

    Lo stesso i linuxiani.Verissimo ma anche squallidissimo Ma al difuori di
    Linux comunque l'opensource e' un concetto
    universale non per nulla openoffice e
    mozilla vanno su tanti sistemi operativi
    closed e non.

    --
    Ciao.
    Mr. Mechanoorka eva..per fortuna che esiste ancora gente come Mr. Mechano con cui si può dialogare senza sentirsi insultare perchè hai opinioni diverse, non condivido proprio tutto (specie l'approcio troppo filosofico all'open source) ma almeno possiamo discuterne...cordialmente
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    ah un bel paragone, una stampante da 150
    euro della canon non funziona in linux,
    mentre un modem tailandese sconosciuto che
    ti sei perso anche i driver non funziona su
    windows

    mhh
    vince Linux sicuramenteVedo che hai capito tutto. 10 e lode per l'acume. Ora torna al tuo amato Windows che Linux SICURAMENTE non fa per te........e mi raccomando, aggiorna l'antivirus....
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    ridicolo, 10 anni di sviluppo di windows
    buttati da linux.
    AZZ, non immaginavo che installare un driver
    è così difficile.
    AH, ora voglio vedere tutti i driver se ne
    trovo uno semplice da installarexf86config e segui le istruzioni....Se poi NVidia ed ATI forniscono dei driver proprietari che danno qualche cosa in più dei driver di XFree, ma che richiedono per l'installazione un balletto in tutù in punta di piedi, la colpa è loro e non di Linux. O forse tu credi che i driver NVidia ed ATI per Windows sono fatti da Microsoft....
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    ah un bel paragone, una stampante da 150 euro della canon non funziona in linux, mentre un modem tailandese sconosciuto che ti sei perso anche i driver non funziona su windowsmhhvince Linux sicuramente
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    la mia stampante canon nuovissima non ha
    nemmeno il driver per linux sul sito canon
    ma su windows 95 si
    se installo linux mi gioco la stampanteBravo. Continua ad usare Windows 95 e finiscila di rompere le palle.Ah... dimenticavo... mio padre ha un modem seriale taiwanese, e quella cagata di Windows 2000 pretende di installare un driver specifico per quel modello di modem. Driver che non esiste, visto che in mezzo a centinaia di driver per atrettanti modem seriali (*) presenti in Windows quel modello non esiste. Inoltre il fornitore del modem fornisce solo i driver per Windows 98. Utilizzando un altro driver il modem funziona, ma se si riavvia il sistema con il modem acceso Windows rileva il driver per un modem diverso e lo spiana, poi cerca il driver corretto e ovviamente non lo trova. L'unica soluzione è ricordarsi di non accendere mai il PC con il modem acceso....(*) Qualcuno si chiederà a cosa cazzo servono qualche centinaio di driver diversi per modem seriali, visto che i modem seriali funzionano tutti allo stesso modo... ecco appunto un cazzo... Almeno potevano pensare ad un driver generico....
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    voglio vedere i linuxari cosa mi dicono ora.sulla rete i driver linux o mancano o per i prodotti più diffusi ti fanno passare la voglia di installarli.dopo quello che ho visto è certo, linux non è un sistema adatto al desktop, cazzo, spendo magari 400 euro per una macchina fotogratica e non mi funziona bètenetevi linux
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    - Scritto da: Anonimo
    la mia stampante canon nuovissima non ha
    nemmeno il driver per linux sul sito canon
    ma su windows 95 si
    se installo linux mi gioco la stampantemonitor mirò (risoluzione supportata 1280 x 1024) risoluzione supportata con driver appositi su o.s. ms 1280 x 1024, risoluzione supportata su linux con driver generici 1024 x 768tastiera btc con tasti programmabili e mouse incorporato: non supportata in linuxscanner 5130 (vecchiotto lo ammetto) hp su scheda scii proprietaria: non supportato inlinuxlettore media card: non supportato in linuxtavoletta grafica trust wirless work 400: non supportata in linux be che dicano quello che vogliono i fatti non si fanno con propaganda filo-religiosa, io sul mio pc voglio farci tante cose (ho interesse disparati) e acquistare l'hardware che più mi agrata (economicamente e non)..scelta unica microsoft (be in realtà potrei anche pensare di lasciare l'architettura x86 e passare a apple ma costa una cifra)
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    il mio mouse logitech nemmeno ha il driver, è unLogitech® MX?900 Bluetooth® Optical Mousein pratica mi funzionerebbero al massimo 2 tastiahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhgrandissimo linux, dirò a tutti di divertircisi
  • Anonimo scrive:
    Re: e meno male che era semplice
    ridicolo, 10 anni di sviluppo di windows buttati da linux.AZZ, non immaginavo che installare un driver è così difficile. AH, ora voglio vedere tutti i driver se ne trovo uno semplice da installare
  • Anonimo scrive:
    e meno male che era semplice
    sono andato sul sito nvidia per vedere i driver. L'installazione di windows la conoscete come è: click, avanti avanti riavvia, puff driver installato ecco linux, ed il bello che è solo una piccola parte, dietro ci sono almeno 50 pagine con tutti i problemi ed i dettagli. Se me lo dovevo programmare facevo prima, tanto c'è chiaramente scritto che deve essere compilato
    • Anonimo scrive:
      Re: e meno male che era semplice
      queste sono le istruzioni per la 9800 atiNOTE: Kernel source code and header files must match the version of the kernel you are using. For example, Mandrake 10.0's precompiled kernel version is 2.6.3-7mdk, for which you should need kernel-source-2.6.3-7mdk RPM release. NOTE: Your kernel may have restrictions on which compiler versions can be used. Please check your Linux documentation for more information on installing kernel source code. Download the correct ATI driver package for the XFree86 version you have installed. If you are not sure which, you may download and run the following script to make sure: Check.sh Installation using RPMFor each of these steps you will have to be logged on as the root user. cd to the directory containing the ATI Driver rpm package Issue the following command: rpm -Uh --force .rpm Note any error messages that may occur while installing (see below)Run the fglrxconfig utility to configure the driver Answer the questions as prompted When asked to generate an XF86Config-4 file, answer yRestart and log into X-Windows Run fglrxinfo to verify the driver is installed correctly If the output reads OpenGL vendor string: ATI Technologies Inc. then your ATI drivers are installed and configured correctly.Otherwise, if fglrxinfo indicates that MESA Indirect (software) Rendering is being used, then you may want to repeat the steps listed above, while paying careful attention to the following: Any error messages during install (see below) All answers given during fglrxconfig The following messages may appear while installing the ATI Proprietary Linux Driver: "no kernel module build environment" "Warning: loading fglrx.o will taint the kernel" "conflicts with file from package XFree86-Mesa-libGL-4.3.0-2" "The QT based control panel application did not load in any version" unresolved symbols Advanced Installation Topics
      • Anonimo scrive:
        Re: e meno male che era semplice
        la mia stampante canon nuovissima non ha nemmeno il driver per linux sul sito canon ma su windows 95 sise installo linux mi gioco la stampante
    • Anonimo scrive:
      Re: e meno male che era semplice
      - Scritto da: Anonimo
      sono andato sul sito nvidia per vedere i
      driver. L'installazione di windows la
      conoscete come è: click, avanti
      avanti riavvia, puff driver installato
      ecco linux, ed il bello che è solo
      una piccola parte, dietro ci sono almeno 50
      pagine con tutti i problemi ed i dettagli.
      Se me lo dovevo programmare facevo prima,
      tanto c'è chiaramente scritto che
      deve essere compilato

      and version of the kernel
      you are running.



      viva linux


      _____________________________________________

      (sec-02) INSTALLING THE NVIDIA DRIVER
      _____________________________________________

      BEFORE YOU BEGIN DRIVER INSTALLATION

      Before beginning the driver installation,
      you should exit the X server.
      In addition you should set your default run
      level so you will boot to a
      vga console and not boot directly into X
      (please consult the documentation
      that came with your Linux distribution if
      you are unsure how to do this;
      this is normally done by modifying your
      /etc/inittab file). This will
      make it easier to recover if there is a
      problem during the installation.
      After installing the driver you must edit
      your XF86Config file before
      the newly installed driver will be used.
      See the section below entitled
      EDITING YOUR XF86CONFIG FILE.


      INTRODUCTION TO THE NEW NVIDIA DRIVER
      INSTALLER

      After you have downloaded
      NVIDIA-Linux-x86-1.0-5336-pkg1.run,
      begin installation by exiting X, cd'ing into
      the directory containing
      the downloaded file, and run:

          sh
      NVIDIA-Linux-x86-1.0-5336-pkg1.run

      The .run file is a self-extracting archive.
      When the .run file is
      executed, it extracts the contents of the
      archive, and runs the contained
      `nvidia-installer` utility, which will walk
      you through installation of
      the NVIDIA driver.

      The .run file accepts many commandline
      options. Here are a few of the
      more common options:

          --info
             &nb

          --check
             &nb

          --extract-only
             &nb
             &nb

          --help
             &nb
             &nb

          --advanced-options
             &nb
             &nb

      Installation will also install the utility
      `nvidia-installer`, which may
      be later used to uninstall drivers,
      auto-download updated drivers, etc.


      KERNEL INTERFACES

      The NVIDIA kernel module has a kernel
      interface layer which must be
      compiled specifically for the configuration
      and version of the kernel
      you are running. NVIDIA distributes the
      source code to this kernel
      interface layer, as well as a precompiled
      version for many of the kernels
      distributed by some popular distributions.

      When the installer is run, it will determine
      if it has a precompiled
      kernel interface for the kernel you are
      running. If it does not have
      one, it will check if there is one on the
      NVIDIA ftp site (assuming you
      have an internet connection), and download
      it.

      If a precompiled kernel interface is found
      that matches your kernel,
      then that will be linked[1] against the
      binary portion of the NVIDIA
      kernel module. The result of this operation
      will be a kernel module
      appropriate for your kernel.

      If no matching precompiled kernel interface
      is found, then the installer
      will compile the kernel interface for you.
      However, first it will
      check that you have the correct kernel
      headers intalled on your system.
      If the installer must compile the kernel
      interface, then you must install
      the kernel-sources package for your kernel.

      [1] NOTE: installation requires that you
      have a linker installed.
      The linker, usually '/usr/bin/ld', is part
      of the binutils package;
      please be sure you have this package
      installed prior to installing the
      NVIDIA driver.Ogni volta che cerco di far notare qualchecosa di simile mi danno del troll del wizzozzaro del win-talebano e ultimamente usano anche parolacce (moderatori sveglia)...sei tu l'utonto perchè invece per loro riscoprire l'acqua calda ogni volta è sempre una nuova invenzione .......baa mi sa che si perde tempo a parlare con tanta gente che posta qui, gli estremisti integralisti religiosi sono più disponibili al dialogo (e magari più rispettosi di chi la pensa diversamente) :):):):):)
    • Anonimo scrive:
      Re: e meno male che era semplice
      poveri enti tedeschi, dovranno comperare tutte le stampanti d'accapo. Ah, non lo sapete che se non usate i driver originali perdete la garanzia se qualcosa si rompe? Quindi sotto linux perdete anche la garanzia.povera Germania, comunque i politici da che mondo è mondo non capiscono mai un cavolo di tecnologia
    • TADsince1995 scrive:
      Re: e meno male che era semplice
      - Scritto da: Anonimo
      sono andato sul sito nvidia per vedere i
      driver. L'installazione di windows la
      conoscete come è: click, avanti
      avanti riavvia, puff driver installato
      ecco linux, ed il bello che è solo
      una piccola parte, dietro ci sono almeno 50
      pagine con tutti i problemi ed i dettagli.
      Se me lo dovevo programmare facevo prima,
      tanto c'è chiaramente scritto che
      deve essere compilatoMah... Io ho installato i driver nVidia presi dal sito ed è una cosa semplicissima, fai partire uno script da root e fa tutto lui, dopo devi solamente modificare un opzione in XF86Config e riavvii X. Roba da 5 minuti, non devi nemmeno riavviare il pc...Secondo me appena hai visto che non c'è "Setup.exe" e hai notato la parola "compilare" ti sei preoccupato e non hai nemmeno tentato una volta. E' normale, bisogna avere un minimo di intraprendenza!
      viva linuxConfermo e sottoscrivo!TAD Che gioca serenamente ai giochi 3D disponibili su Linux
    • Anonimo scrive:
      Re: e meno male che era semplice
      la NVIDIA solo da poco ha scoperto l' Open Source e LINUX e si sta dando un gran daffare x sviluppare DRIVER x LINUX con accelerazione 3D stabili che si installano con uin clic e via come da anni fatto x micorZoZ.E preso arriveranno, se no la NVIDIA sarà tagliata fuori da una bella fetta di mercato e vada a inchiappettarsi con winzoz.Invece i DRIVER 3D dell' ATI, si installano su LINUX con un clic e via, da parecchio tempo ormai, e ti assicuro funzionano da Dio.Informati PISCQUANO prima di cianciare a vanvera!Ti brucia er bucio der CULO?! (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: e meno male ...E' semplice
      - Scritto da: Anonimo
      sono andato sul sito nvidia per vedere i
      driver. L'installazione di windows la
      conoscete come è: click, avanti
      avanti riavvia, puff driver installato eccone un altro che non legge la documentazione quando installa i driver...
      ecco linux, infatti:se vuoi installare tutto senza "soffrire" la lettura dei documenti puoi farlo senza problemiecco linux:# sh NVIDIA-Linux-x86-1.0-5336-pkg1.runQuesto è quello che devo fare io.il massimo che ti si chiede è quello di scrivere 'nv'nel file di configurazione.Ciao, troller
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno con calma
    il software piratato esiste per i costi. E' normale che non esiste in linux che è gratuito. Non è che usate linux perchè non vi va di spendere una lira? Magari con PC del 1800 a 300mz di processore?del resto è giusto, con linux non ci sono giochi o programmi che richiedano potenza, una scheda video seria serve a poco. Sotto al driver non ci hai trovato scritto (che te lo scarichi a fa tanto non ti serve a niente?)
    • gian_d scrive:
      Re: qualcuno con calma
      - Scritto da: Anonimo
      il software piratato esiste per i costi. mmmm..... cos'è, la versione newtecnologica dell'esproprio proletario? Allora concordi sul fatto che sono autorizzato a occupare un appartamento sfitto in piena città a causa dell'alto costo dei canoni d'affito
      E'
      normale che non esiste in linux che è
      gratuito. Anche tu sei convinto che tutto ciò che è open source è gratuito. continuiamo pure con le leggende metropolitane.
      Non è che usate linux
      perchè non vi va di spendere una
      lira? un anno fa comprai la Red Hat 8 pagando 70 euro. Avevo già la Red Hat 7.3, e un mese dopo mi scaricai gratuitamente la 9 (che era già in circolazione da parecchio). I 70 euro che ho pagato per la scatola li ho versati volentieri e non mi sono mai pentito, anche se oggi uso la slackware. Semmai ci sono molti utenti windows che non hanno alcuna intenzione di spendere una lira, altrimenti non si spiegherebbe la difesa ad oltranza di prodotti che costano costano costano a discapito di prodotti che sono gratuiti ma che sono sostenuti dalle donazioni
      Magari con PC del 1800 a 300mz di
      processore?il mio non è certo il massimo della tecnologia, ma quando l'ho acquistato ho chiesto il processore più lento che avevano (un 1300 MHz, leggi megahertz) perché desideravo spendere di più nella RAM
      del resto è giusto, con linux non ci
      sono giochi o programmi che richiedano
      potenza, è un difetto o un pregio? io sono abituato a guardare quello che mi offre un programma, non il livello di risorse assorbite. Se poi mi tiri in ballo i giochi, hai ragione, sono da terzo mondo visto che l'unico gioco che riesce ad appassionarmi è klines :D
      una scheda video seria serve a
      poco. spiegami a che cacchio serve una scheda da 128-256 MB per gestire database, fare pagine web, automazione office, programmazione e, perché no?, grafica. Perché con la mia, che ha solo 32 MB, tutto questo lo faccio tranquillamente, sia in windows sia in linux.Ah già, io con il computer non posso giocare coi games. Mio fratello lo fa tranquillamente senza computer, lui usa la playstation e l'ha pagata pochissimo :-)
      Sotto al driver non ci hai trovato
      scritto (che te lo scarichi a fa tanto non
      ti serve a niente?)traduci prego, I speak only Italian
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    Caro Mechano, la butti troppo (e inutilmente) sul filosofico e sul sociale.Per quanto mi riguarda uso Linux perche' ci faccio quello che voglio fare con il PC, funziona bene, non mi incapretta con licenze a postazione (e sia chiaro che sto usando una SUSE che ho comprato) e soprattutto so che non cerchera' di legarmi le mani con meccanismi "alla vaselina" (ogni riferimento al DRM e simili e' assolutamente voluto).SalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti espertoni.....ma....
    - Scritto da: Anonimo[cut]

    Ci si dimentica sempre troppo spesso del
    fatto che l'informatica è al servizio
    dell'utenza e delle sue esigenze, la
    riorganizzazione aziendale la fanno altre
    figure professionali (che possono anche fare
    parte del mondo informatico, ma sono
    sicuramente distanti anni luce dal
    tecnologo).
    [cut]

    Come puoi vedere c'é chi vorrebbe
    trasformare tutta l'utenza, compresa quella
    domestica, in semi-esperti di informatica
    (sto esagerando ovviamente), [cut]
    Opinione mia, sia chiaro.Opinione condivisibile fino ad un certo punto.Un discorso è la teoria dell'utente-esperto, ovverosia solo chi conosce il Pc può usarlo, che è una tesi palesemente assurda ma un altra cosa è la teoria opposta, di gran voga attualmente, del PC elettrodomestico, per il quale è cosa buona e giusta rifiutarsi di imparare alcunche'. Esiste anche una posizione intermedia, IMHO più opportuna, di un utente consapevole, che si rende conto che il PC è uno strumento per usare il quale è bene imparare qualcosa.Teniamo conto che una buona parte della diatriba "filosofica" tra Windows e Linux si basa anche su questo: Microsoft ha sempre cercato di cullare l'utente nella convinzione che non sarebbe stato necessario imparare *nulla* per usare il PC, come per il frigorifero o il tostapane. E i risultati si vedono.SalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania
    in Italia forse perchè siamo idioti. In Inghilterra .net comincia a venire utilizzato anche per progetti di videogiochi (fra 1/2 anni usciranno i primi giochi C#). Non scherzoChi sa programmare in .net è ricercato e con il prossimo windows saranno osannati (è il linguaggio ideale per avalon).Il C++ sarà sostituito dal C# come all'epoca l'assembler fu sostituito da C e poi C++. In Italia all'università avevamo ancora il professore che sapeva il pascal e ha dovuto assumere un assistente per spiegare il Java. Questa è la realtà in Italia. Se vedi sul sito microsoft c'è già la sezione longhorn dove programmatori .net stanno iniziando a creare i programmi di domani. Studiati l'architettura di longhorn, il C sarà usato solo per alcune parti di codice, il resto C# ottimizzato tramite longhorn, dove tramite poche istruzioni si faranno operazioni che ne richiedevano pagine
    • pikappa scrive:
      Re: chissa che gioia in Germania
      - Scritto da: Anonimo
      in Italia forse perchè siamo idioti.
      In Inghilterra .net comincia a venire
      utilizzato anche per progetti di videogiochi
      (fra 1/2 anni usciranno i primi giochi C#).
      Non scherzo
      Chi sa programmare in .net è
      ricercato e con il prossimo windows saranno
      osannati (è il linguaggio ideale per
      avalon).Mi piacciono le persone lobotomizzate dal marketing :-D
      Il C++ sarà sostituito dal C# come
      all'epoca l'assembler fu sostituito da C e
      poi C++. In Italia all'università
      avevamo ancora il professore che sapeva il
      pascal e ha dovuto assumere un assistente
      per spiegare il Java. Questa è la
      realtà in Italia. Se vedi sul sito
      microsoft c'è già la sezione
      longhorn dove programmatori .net stanno
      iniziando a creare i programmi di domani.uhhhhhhhhh!!!
      Studiati l'architettura di longhorn, il C
      sarà usato solo per alcune parti di
      codice, il resto C# ottimizzato tramite
      longhorn, dove tramite poche istruzioni si
      faranno operazioni che ne richiedevano
      pagineNessuno sta negando questo, il fatto è che di .NET se ne parla da anni,e la sua bontà è ancora tutta da dimostrare, lo stesso varrà per longhorn, chissà quanti anni di vaporware dovremmo aspettare per vedere qualcosa di funzionante (e per funzionante intendo che rispetti tutte le promesse che ci stanno propinando.....vedi il caso di winFS che è da vedere se ce lo metteranno in longhorn) non dico che sia tutto ciò faccia schifo, ma sicuramente ci vorranno ancora degli anni perchè arrivi al livello almeno di java per quanto riguarda la diffusione
      • Anlan scrive:
        Re: chissa che gioia in Germania

        - Scritto da: Anonimo

        Non scherzo

        Chi sa programmare in .net è

        ricercato e con il prossimo windows
        saranno

        osannati (è il linguaggio ideale
        per

        avalon).Ma lo slogan di Microsoft non è sempre stato "Dove vuoi andare oggi (non domani) ?" ;)Battute a parte ... non sono un detrattore di Microsoft (uso pesantemente i suoi prodotti) ma non è più possibile oggi non guardarsi intorno. L'OS microsoft ha oggi un concorrente che funziona: questo è un fatto. E Microsoft dovrebbe (e forse lo sta facendo) prendere lo spunto per migliorare ulteriormente il suo. Per quanto poi riguarda la liceità del closed-vs-open questo è un'altro paio di maniche e non mi ci voglio addentrare..NET è, purtroppo, soprattutto un tentativo di "legare" mani e piedi gli sviluppatori al "suo" mondo (non hai idea di quanto mi sia incazzato quando vidi che ADO.NET supporta due modelli distinti - uno ottimizzato per SQL Server, davvero NON un buon RDBM, e uno per il resto del mondo). Per il resto non ha nulla che non si potesse già fare con Visual Studio 6.==================================Modificato dall'autore il 19/06/2004 12.57.57
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    ed una delle persone per cui ho lavorato ha distribuito il source è arrivato un tizio, ha preso l'idea (nel senso della parte del codice più importante) e l'ha venduto per 50 milioni. Il mio capo se l'è presa in quel posto. Una idea sviluppata da lui fregata e venduta. E non è riuscito a dimostrare nulla perchè l'ha cambiata quel tanto che basta. Se qualcuno avesse migliorato il tuo programma partendo dal tuo codice ora sarebbe lui felice e contento
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Mechano


    Ti parlo della mia esperienza.
    Un programma per il mondo della sanita'. Ne
    ho fatto una versione sofisticata per il
    mercato interno dove lo vendero' closed come
    fa l'azienda che produce MySQL, ed ho
    prodotto una versione in inglese meno
    sofisticata da mettere in una distribuzione
    Linux e diffondere in altri mercati ma
    opensource.Quale o quali linguaggi sono stati usati, per realizzarlo ? ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo
    ok, ora faccio il mio programma open source,
    domani il primo scemo che passa vede il
    codice e lo sfrutta. Io povero cretino non
    vendo più (a parte che come ho capito
    non dovrei neanche prenderci soldi).
    Fare un gioco ad esempio costa
    il motore di far cry costa solo per la
    fisica 28000 dollari. Che fa lo regala? Per
    alcune cose l'open source è buono ma
    non per tutto. Se Windows si comportasse
    come linux avrebbe meno voglia di investire
    e staremmo molto indietro (linux non mi
    sembra questa grande innovazioni,
    sarà migliore ma sta indietro di 4
    anni solo a vederlo).
    Sono ingegnere, ora programmo e vendo,
    domani grazie a te programmerò
    sperando in donazioni da parte di enti
    grazieGPL la licenza Open Source più "famosa", regola il cosiddetto software "free", inteso come software libero non come software gratis``Free software'' is a matter of liberty, not price. To understand the concept, you should think of ``free'' as in ``free speech,'' not as in ``free beer.''http://www.gnu.org/philosophy/free-sw.html
  • Anonimo scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania
    - Scritto da: Mechano

    Un'azienda dove ho lavorato non ha avuto
    rimorsi nel mettere in mobilita' anziani
    programmatori cobol che non sono riusciti a
    riciclarsi ed ora assume neolaureati con
    sola esperienza java e C. Perche' questi
    programmatori sono convertibili e
    riutilizzabili.Da quando in qua i lauerati sono programmatori ?La laurea non garantisce nulla, e ne ho visti di laureati che non sanno mettere giù quattro righe di codice.Piuttosto sono bravi a progettare un sistema secondo certi principi di ingegneria del software, questo si lo sapevano fare e per questo sono stati assunti. Ma non li hanno messi a programmare, per questo c'erano già programmatori con esperienza decennale sul campo.
  • Mechano scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo
    ok, ora faccio il mio programma open source,
    domani il primo scemo che passa vede il
    codice e lo sfrutta. Io povero cretino non
    vendo più (a parte che come ho capito
    non dovrei neanche prenderci soldi).
    Fare un gioco ad esempio costa
    il motore di far cry costa solo per la
    fisica 28000 dollari. Che fa lo regala? Per
    alcune cose l'open source è buono maIl meccanismo potrebbe funzionare per tutto anche per le automobili e per i dischi volanti se non esistessero brevetti e si inventassero degli standard per la prototipazione.Ognuno in giro per il mondo potrebbe migliorare un motore, un design ecc. E quindi qualsiasi altra azienda nel mondo che ha i macchinari prendere il prototipo e metterlo dentro ad una macchina che lo trasforma in un oggetto reale e quindi venderlo al solo costo dei materiali e dell'energia + il compenso per gli operai, ma senza le spese di registrazione di brevetti, ricerca e progetto che sono stati fatti in Rete dalla community.
    Sono ingegnere, ora programmo e vendo,
    domani grazie a te programmerò
    sperando in donazioni da parte di entiTi parlo della mia esperienza.Un programma per il mondo della sanita'. Ne ho fatto una versione sofisticata per il mercato interno dove lo vendero' closed come fa l'azienda che produce MySQL, ed ho prodotto una versione in inglese meno sofisticata da mettere in una distribuzione Linux e diffondere in altri mercati ma opensource.Bene ho avuto contatti dagli USA per personalizzazioni e adattamenti. Ho avuto contributi dalla germania dove mi hanno aggiunto delle maschere per un tipo di esame clinico, e me lo sono ritrovato a gratis fatto da quell'azienda che lo vende cosi' nella loro provincia.Prima che lo prenda qualcuno lo traduca dalle altre lingue all'italiano e lo venda anche localmente dove gia' vendo io, io avro' avuto il tempo di aggiungere non solo tutto quello che mi e' stato commissionato da altri clienti e quello che mi e' stato donato grazie alla GPL dall'azienda tedesca ma anche io saro' andato avanti ed avro' comunque sempre un prodotto all'avanguardia.E comunque chi lo ha preso non lo potra' chiudere perche' se me ne accorgo li porto in tribunale. E dovranno dare anche a me tutte le modifiche che hanno fatto alla versione opensource.Poi dove ci dovessero essere gare d'appalto localmente chi avrebbe piu' chance di vincere tra un distributore di un prodotto trovato opensource e l'autore che lo conosce meglio e ne ha anche una versione migliore.Poi ci sono licenze e licenze, lo potresti dare opensource al cliente ma non lo puo' rivendere un altra software house, ma solo il cliente a cui hai dato i sorgenti.Insomma ci sono tante vie... E credimi gli scrocconi prima o poi vengono scoperti e perdono di credibilita', rispetto all'autore originario.Chi invece rispetta la licenza opensource entra anche in concorrenza con te ma ogni apporto che da al programma lo da anche a te e quidi siete in due ad avere la stessa tecnologia, a quel punto entrano in gioco non l'esclusivita' nel software ma le doti umane, di business, di dialogo di marketing, ecc. Gli scrocconi hanno vita breve credimi.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    ...anche su Parigi !!
    http://www.reuters.com/newsArticle.jhtml?type=technologyNews&storyID=5458546&src=rss/technologyNews§ion=news"French Government is considering Open Source Software adoption as an excellent alternative to reduce their IT costs"ormai la reazione sembra a catena ....
  • Anonimo scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania
    tieni presente però che l'esempio di visual basic è calzante. E se il clone per linux ha successoè un motivo valido. Mai provato C#?In un mondo microsoft dove si cerca di unificare i linguaggi e le interfaccie (con .net da qualsiasi linguaggio provieni avrai a disposizione lo stesso frameworl) tu obblighi la gente a tornare indietro?E' vero che bisogna essere dinamici ma vallo a dire all'impiegato 46 che ora deve imparare ad usare il C. Inoltre vuoi mettere il materiale in rete e cartaceo presente per l'uno o per l'altro? Odieranno quell'OS, quando prenderanno una stampante e non funziona, quando dovranno installare qualcosa e nessuno saprà come, quando dovranno cambiare tutti i software e nessuno saprà usarli. Dite che office viene aggiornato per le clipart, ora l'utente non potra mettere neanche una immagine
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    ok, ora faccio il mio programma open source, domani il primo scemo che passa vede il codice e lo sfrutta. Io povero cretino non vendo più (a parte che come ho capito non dovrei neanche prenderci soldi). Fare un gioco ad esempio costail motore di far cry costa solo per la fisica 28000 dollari. Che fa lo regala? Per alcune cose l'open source è buono ma non per tutto. Se Windows si comportasse come linux avrebbe meno voglia di investire e staremmo molto indietro (linux non mi sembra questa grande innovazioni, sarà migliore ma sta indietro di 4 anni solo a vederlo).Sono ingegnere, ora programmo e vendo, domani grazie a te programmerò sperando in donazioni da parte di entigrazie
  • Mechano scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo
    va bene, allora facciamo tutti software e
    non vende nessuno.
    Ma ragiona, chi investirebbe tanto in
    ricerche senza un tornaconto. Sveglia, se
    non si guadagna non si invesceI venditori sono la categoria piu' inutile nel mondo, sono persone che comprano, rivendono e sperano di riuscire a intascarsi piu' profitto posibile. Io parlavo dell'eliminazione di intermediari, che comunque gia' col software non esistono quasi piu'.Se si programma in maniera opensource i benefici sono di tipo culturale e i guadagni si spostano sui servizi.Il software puo' migliorare se ci sono piu' programmatori che ci lavorano e chi ha un'idea ed inizia un progetto puo' vedere questo continuato con l'aiuto di altri se egli non e' in grado di portarlo avanti. E quindi poterlo riprendere e vendere nella sua citta,/provincia/regione pur non avendolo completato lui.E' troppo complesso il meccanismo ma e' stato analizzato spesso in tantissimi documenti e se ci sono tanti sostenitori vuol dire che sono state analisi convincenti e non per il popolino ma per fior fiore di ingegneri ed esperti d'informatica e di mercato che vi si stanno dedicando.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    va bene, allora facciamo tutti software e non vende nessuno. Ma ragiona, chi investirebbe tanto in ricerche senza un tornaconto. Sveglia, se non si guadagna non si invesce
  • Mechano scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo

    modo in cui e' pensato e mantenuto.
    e per questo nessun supporto tecnicoIl supporto tecnico non ce l'ha manco Winzozz. E comunque quello fornito alle prime installazioni e problemi degli utenti delle versioni full e' assolutamente poco paragonabile a quello che hai nella piu' micragnosa mailing list linux.
    per chi non gli va di spendere, conosci il
    proverbio chi più spende meno spendeAahah va va... Il mondo della tecnologia non vive mica di modi di dire e frasi fatte...
    diciamo un bel pòChe non ti fanno male, credimi, imparare cose nuove non puo' fare male a nessuno.E poi era vero forse 6-7 anni fa, non piu' adesso.
    una azienda che non guadagna. Le
    multinazionali sono il futuro sveglia, il
    comunismo è mortoLe multinazionali saranno la dannazione, sveglia tu!Le ricchezze sotto forma di materie prime ed energie trasformate in denaro accumulato e rifossilizzato.Ricchezze ampiamente distribuite tra i popoli che invece finiscono accumulate nelle tasche di pochi.Sei un malato di sudditanza se desideri questo.
    certo che aiuta, nessuno lo usa. Troppo
    complicato, diminuirebbero i software
    venduti agli utenti (immagina la casalinga
    che vuole giocare con il solitario, deve
    chiamare il tecnico per installarlo).Diminuirebbe la vendita aumenterebbe la produzione e gli atti creativi.Col closed pochi producono, altrettanto pochi vendono e tanti comprano.Con l'open tanti producono, nessuno vende e comunque tanti comprano dopo aver provato, ma soprattutto chi compra puo' a sua volta produrre.
    windowsXP non è difettoso sveglia. E'
    semplicemente diffuse e semplice, è
    la semplicità che paga. L'utenteLa semplicita' ha portato in Internet gente sconsiderata, demotivata, incompetente.
    E poi i server apache hackerati cosa sono? Un numero enormemente inferiore a cosa sarebbero i server IIS hackerati.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania
    si come no. Chi sa gestire una rete in linux prenderà i soldi che vuole perchè non tutti riescono a farlo. Avere un gestore costerà un botto e per risolvere i problemi impiegherà 10 volte il tempo.SvegliaE le migliaia di aziende che vivono con il software gestionale scritto in VB, tutti licenziati?Vammelo a scrivere te in C tramite le API di linux.Se è complicato la metà di MFC significa che tutte queste cadranno ed i software gestionali costeranno 10 volte perchè nessuno potrà farseli internamente.Ma conosciuti i piccoli studi di programmazione a cui serve software fatto internamente e velocemente?In Italia si fanno solo gestionali in VB, tutti a spasso ed i soldi andranno all'unico in Italia che li saprà fare in linux.2+2 non fa 3
    • KrecKer scrive:
      Re: chissa che gioia in Germania

      Avere un gestore costerà un botto e
      per risolvere i problemi impiegherà
      10 volte il tempo.Questo è tutto da dimostrare. Uno che sa fare il suo lavoro non credo proprio che impiegherà 10 volte il tempo di uno che è riuscito a sistemare una rete cliccando in qua' ed in la' nel Pannello di Controllo.
      Sveglia
      E le migliaia di aziende che vivono con il
      software gestionale scritto in VB, tutti
      licenziati?Convertiti?In un mondo cosi' dinamico come quello dell'informatica è impensabile imparare una cosa e camparci in eterno!
      Vammelo a scrivere te in C tramite le API di
      linux.API di linux?!? tipo read e write? mhm...
      Se è complicato la metà di MFC
      significa che tutte queste cadranno ed i
      software gestionali costeranno 10 volte
      perchè nessuno potrà farseli
      internamente.Uno che sa solo e solamente utilizzare il VB prima o poi nei guai si troverà di certo. Come quelli che anni fa sapevano solo il cobol.
      Ma conosciuti i piccoli studi di
      programmazione a cui serve software fatto
      internamente e velocemente?
      In Italia si fanno solo gestionali in VB,Non a Prato.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti espertoni.....ma....
    Lavoro in Università, diciamo che il concetto linux + difficile e Windoz + facile nasce da una semplice considerazione:Con linux se sei un utente (l'impiegato) non potrai quasi mai installarti il Cd-Rom che hai trovato nel giornale o che ti ha prestato la collega di scrivania... (e la macchina non si impallerà mai!!!!) Se hai Windowz, invece, potrai quasi sicuramente installarti qualunque cagata che trovi in edicola... o provare se il cd di tuo figlio funziona sul computer dell'ufficio del papy, tanto se si inchioda c'e' il pirla del tecnico di turno che ti viene a sistemare il pc... mentre se lo fai a casa devo cacciare i soldi per portarlo in negozio..Per quanto riguarda l'office:La gente vuole Microsoft Office perchè è pieno di clipart...anzi vuole sempre l'ultima versione perchè ha le "clipart più belle..." e i modelli preimpostati sono "sempre più belli..." ... E POI TI RITROVI DURANTE LE CONFERENZE DELLE PRESENTAZIONI POWEPOINT FOTOCOPIE UNA DELL'ALTRA..La scelta di Openoffice è un primo passo verso la migrazione al free-software poichè all'impiegato medio Word 6.0 va più che bene...anzi lo userà sempre al 2 % delle sue potenzialità... Ciao.Nic
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti espertoni.....ma....

      La scelta di Openoffice è un primo
      passo verso la migrazione al free-software
      poichè all'impiegato medio Word 6.0
      va più che bene...anzi lo
      userà sempre al 2 % delle sue
      potenzialità... Migrazione che dobbiamo ancora stabilire se è una buona idea e per quale motivo dovrebbe essere fatta alla luce dei costi comunque elevati di deployment e formazioni rispetto a sistemi già in essere.La mia opinione è che questa migrazione interessa solo ai tecnocrati ed ai cavalieri bianchi che vogliono vedere Redmond rasa al suolo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutti espertoni.....ma....
        - Scritto da: Anonimo

        La scelta di Openoffice è un
        primo

        passo verso la migrazione al
        free-software

        poichè all'impiegato medio Word
        6.0

        va più che bene...anzi lo

        userà sempre al 2 % delle sue

        potenzialità...

        Migrazione che dobbiamo ancora stabilire se
        è una buona idea e per quale motivo
        dovrebbe essere fatta alla luce dei costi
        comunque elevati di deployment e formazioni
        rispetto a sistemi già in essere.

        La mia opinione è che questa
        migrazione interessa solo ai tecnocrati ed
        ai cavalieri bianchi che vogliono vedere
        Redmond rasa al suolo.
        Ma che con questo commento hai fatto una figura squallida te lo devo dire io o te ne accorgi da solo?SalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Mechano
    Linux si usa perche' e' rivoluzionario nel
    modo in cui e' pensato e mantenuto.e per questo nessun supporto tecnico
    Si usa perche' e' una buona alternativa ai
    prodotti commerciali.per chi non gli va di spendere, conosci il proverbio chi più spende meno spende
    Si usa perche' non costa nulla se hai un
    minimo di conoscenze.diciamo un bel pò
    Si usa perche' e' il futuro e sopravvivera'
    a qualsiasi altra azienda.una azienda che non guadagna. Le multinazionali sono il futuro sveglia, il comunismo è morto
    Si usa perche' e' anche mio e tuo.come sopra
    Si usa perche' puo' aiutare le economie
    locali.certo che aiuta, nessuno lo usa. Troppo complicato, diminuirebbero i software venduti agli utenti (immagina la casalinga che vuole giocare con il solitario, deve chiamare il tecnico per installarlo).
    Si usa perche' puo' ridimensionare la
    condizione di monopolio di altre aziende
    produttrici di sistemi operativi costosi e
    scadenti.windowsXP non è difettoso sveglia. E' semplicemente diffuse e semplice, è la semplicità che paga. L'utente facilmente installa e quindi facilmente si installano virus. Per le falle queste escono perchè se tutti lo usano tutti lo possono provare a insidiare. Anche linux man mano che si diffonderà cadrà. E poi i server apache hackerati cosa sono?
  • Terra2 scrive:
    Re: chissa che gioia in Germania

    cosa centra?Giusto per dire che non è solo Linux che fa venire i lacrimoni...
    almeno uno che mantiene la rete e sistema i
    PC ci vorràEsatto... UNO, mella migliore delle ipotesi è il numero massimo... figurati se spendono per prenderne altri.
    dovranno comprare tutto hardware che
    funziona in linux e dato che non ci gira
    nulla fai prima a comprare tutto da capoBoh... chissà come mai il mio Smoothwall gira su un P100 con scheda grafica S3...

    Formazione???

    scusa ma non hai capito che la gente office
    lo usa veramente?Si... ma lo usa malissimo!
    Le presentazioni power point vengono usate
    anche a lezione nelle università, i
    fogli di excell sono fondamentali e con word
    serve fare le cornici come dici te.Il legno serve per fare le cornici e le presentazioni fatte con PP, anche qui in azienda sono al limite tra l'inguardabile ed il ridicolo (ed alludo alle scritte che saltano fuori da tutte le parti e fanno "bing")Nessuno dice che Word, Excel e PP non siano utilizzabili con profitto... (anche se OOo e gratis e IMHO funziona meglio) sto solo dicendo che la gente è mediamente ignorante e o non li usa bene o li usa per fare il lavoro sbagliato!Quindi i casi sono 2: O l'accoppiata win/office non è roba semplice da capire o la formazione non è mai stata sufficiente per inculcare l'uso corretto dei programmi.Concetti semplici come:a) Se devo prendere 2 appunti li scrivo con il Notepad e NON con Word o PPb) Se devo fare un grafico uso Excel e NON lo disegno a mano dentro il Wordc) Se devo tirare giù una tabella uso le tabelle di Word e NON Excel d) Se voglio che tutti stampino il mio documento esattamente come l'ho scritto lo devo esportare in PDFConceti banali, che dopo 20 anni di windows ed office (nonostante qualcuno ne decanti la facilità), non sono ancora "passati".
    si vede proprio che non sai usare il pcma ciucciami il calzino va...
    • pikappa scrive:
      Re: chissa che gioia in Germania

      chissà...
      invece il mio monitor (su linux funziona
      solo in 1024x768 non avendo driver
      specifici), la mia tavoletta grafica (trust
      ww 400) il mio lettore smartcard, il mio
      scanner (hp 5130) e il mio mouse ottico in
      offerta dal discount su linux non girano
      affatto...allora facciamo 2 conti:beh allora per il monitor se si tratta di un crt basta specificare le frequenze che sono ben scritte sul manuale, per la tavoletta grafica ci sono i driver: http://aiptektablet.sourceforge.net/ il lettore di smartcard(presumo usb) funziona col modulo usb mass storage, quindi vanno bene tutti, passo la mano per lo scanner, ma probabilmente è supportato da SANE, e per il mouse.....sinceramente non capisco come faccia a non funzionarti
      win xp 300 se lo compro ex-novo ma circa 80
      in oem
      linux circa 60 (red hat da computer
      discount) Un momento! XP lo paghi a postazione, qualunque pacchetti linux invece paghi solo il software e i manuali (spesso ottimi manuali)+ tavoletta grafica che funzioni
      in linux 210 + lettore smart card (boo non
      so se lo trovo che funzioni in linux e non
      so i prezzi facciamo 50) + scanner nuovo 90
      + mouse ottico (di marca se no in linux
      niente) 35 + monitor 17 pollici 200 e
      sovrassediamo sulla tastiera programmabilea queste cose ti ho già risposto sopra, non dico che sotto linux giri tutto, anche perchè dipende dai produttori e non certo dai programmatori, ma la situazione non è certo così tragica, non certo come un paio di anni fa.Anzi ora siamo al paradosso che certe cose funzionano al volo sotto linux e triboli con win, ad esempio:scheda cardbus wireless dlink 650+ sul portatile di un amico(io ho una scheda ancora+ misconosciuta, una SMC 2635W comprata su ebay che con linux va da dio), sotto linux al primo colpo con i driver open source, sotto win98 (con XP non so, non ce l'ha) è stata una tragedia e ancora non funziona
  • Mechano scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo
    si, allora usiamo linux perchè
    è filosofico.
    Comincio davvero a pensare che si usa linux
    per essere anticonformistiLinux si usa perche' e' rivoluzionario nel modo in cui e' pensato e mantenuto.Si usa perche' e' una buona alternativa ai prodotti commerciali.Si usa perche' non costa nulla se hai un minimo di conoscenze.Si usa perche' e' il futuro e sopravvivera' a qualsiasi altra azienda.Si usa perche' e' anche mio e tuo.Si usa perche' puo' aiutare le economie locali.Si usa perche' puo' ridimensionare la condizione di monopolio di altre aziende produttrici di sistemi operativi costosi e scadenti.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno con calma
    Mi sono appena ricordato che forse non era neppure il caso di spendere tante energie a rispondere, da un'altro thread:"Pensa, che costi poco o costi molto non c'e' un centesimo che va a Micro$oft e tecnici e sistemisti sono tutti locali.Prendila come una ridistribuzione delle tasse dei contribuenti agli stessi e non ad una multinazionale americana."
  • Anonimo scrive:
    Re: LINUX dilaga xchè è OPEN SOURCE
    Purtroppo non in questa sede!
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX dilaga xchè è OPEN SOURCE
      - Scritto da: Anonimo
      Purtroppo non in questa sede!qui proliferano e imprano gli UTONTI a partire dal CENSORE...(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    non credo che tu riesca a
    dimostrare che


    Microsoft non è un monopolio



    che OS usi?

    ecco un altro win-taleban che pretende di
    far analisi di mercato partendo da un solo
    dato !!

    :DDDDD



    sono proprio esseri semplici-semplici: dagli un'icona, una finestrina e si sentono in paradiso
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...
    - Scritto da: Anonimo


    non credo che tu riesca a dimostrare che

    Microsoft non è un monopolio

    che OS usi?ecco un altro win-taleban che pretende di far analisi di mercato partendo da un solo dato !! :DDDDD
  • Mechano scrive:
    Re: Sono un programmatore ed ho paura.
    - Scritto da: Anonimo
    certo, due giorni fa proprio su PI si
    parlava di uno stupidissimo loop che ti puo'
    crashare un server linux. Che ne dici se aggiungiamo che e' un exploit che permette questo solo a chi ha un account shell e non su tutti i kernel, e che e's tato gia' patchato il giorno successivo alla scoperta e pubblicazione?Le software house closed possono fare altrettanto?
    Non ho parlato di windows nel post, quando
    faccio riferimento al closed source penso,
    ad esempio, a sistemi come AIX o AS/400.
    Prova un po' a far crashare AS/400 e dimmi
    se ci riesci facilmente.Il numero di patch e di exploit di quei sistemi e' esiguo anche perche' e' limitata la loro diffusione. Non e' perche' sono programmati meglio.Il fatto che nonostante le migliaia di sviluppatori in giro per il mondo Linux abbia corretto un discreto numero di bug ed exploit la dice lunga su quanti ce ne potrebbero essere in un sistema come AIX e AS/400.
    Guarda, il fatto che tu conosci il codice
    sorgente è per me un security leak:
    ti porto ad esempio il sistema operativo di
    Cisco, una vera cassaforte.Hahaha. Sono stati trovati exploit e problemi di sicurezza nei loro sistemi operativi da far paura specialmente se si mettono in rapporto al numero di versioni e la quantita' dei loro prodotti...Se pensi che si fregiano del primato di azienda sul cui hardware si basano la maggiorparte delle infrastrutture Internet, io ho molta paura.
    certo, linus torvalds è finlandese,
    ma red hat è americana, suse non
    è più tedesca ma americana e
    mandrake resta l'ultimo "baluardo" europeo
    di linux: per quanto tempo prima di fallire
    o lasciarsi acquistare?Si e' le Filippin hanno Lorma Linux, gli orientali RedFlag, neozelandesi e australiani Yoper, austriaci SOL-Linux, sudamericani Conectiva e potrei continuare per russi, sudafricani, canadesi, ecc. ecc.Ognuna di queste distribuzioni e' molto aprezzata nel suo paese. La SOL Linux ha quasi tutte le aziende austriache e fornisce servizi di varia natura comprese le workstation diskless.Lo stesso Yoper in Nuova Zelanda.Con Linux puoi dare lavoro alle comunita' locali non e' necessario comprare RedHat o Suse.
    Interessante, certo, ma non c'entra molto
    con i discorsi tecnici che stavamo facendo.Allora non sei riuscito a leggerci tra le righe...--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...


    non credo che tu riesca a dimostrare che

    Microsoft non è un monopolio

    che OS usi?ehehehehhehehe ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Le imposizioni del monopolio...

    non credo che tu riesca a dimostrare che
    Microsoft non è un monopolioche OS usi?
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    si, allora usiamo linux perchè è filosofico.Comincio davvero a pensare che si usa linux per essere anticonformisti
  • Mechano scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo
    se non dici: winzzoz fa schifo,
    distruggerà il progresso tecnologico
    con il suo monopolio mentre linux e buono e
    bello e in più open source ..
    be o dici questo o dici cazzate!!!
    e pensare che poi si spacciano pure tutti
    per sysadmin e programmatori..a me sa tanto
    di gente che non è neanche capace di
    dialogare figurati di programmare o gestire
    reti....saluti a voi ognisapienti adepti del
    pinguinoChe programmatori e sysadmin fossero delle brutte bestie, specie in quanto a dialogo, questo era risaputo.Ma di utonti win programmatori VB che chiedono se scrivendo un programma per Linux questo gli funziona anche sul tostapane ce ne sono tanti e sono quelli che piu' ti fanno incazzare...E poi l'open source prima ancora che una forma di distribuzione di software e' una filosofia di vita e un concetto di fratellanza e collaborazione.Quello che c'e' dietro a Win e' semplice acquisto e utilizzo di un sistema chiuso ed un mercato che ci gira intorno. Potra' anche avere i suoi appassionati ma e' molto limitato soprattutto dal punto di vista ideologico.Se vai nelle mailing list per console Game Cube ti diranno che la playstation e' un cesso, se vai in quello della Suzuki Bandit ti diranno che le altre moto sono dei cessi, e cosi' via per gli appassionati di Ferrari o di cucina siciliana.Lo stesso i linuxiani. Ma al difuori di Linux comunque l'opensource e' un concetto universale non per nulla openoffice e mozilla vanno su tanti sistemi operativi closed e non.--Ciao. Mr. Mechano
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno con calma

    L'unica cosa che il "Qualcuno" si chiede e'
    se questo e'
    dovuto solo al fatto che e' l'unico sistema
    che conoscono.A me sembra che chieda perché dovrebbe passare ad un altro sistema.Anche se conoscesse solo quello, per quale motivo in terra dovrebbe mettersi dietro a vederne altri 3 o anche solo un altro? Se ci si trova bene e non ha problemi non esiste motivazione. Ah già, ma gli utenti devono diventare tutti informatici, mi ero dimenticato, ed apprezzare la bellezza dei tecnicismi vari.
  • Anonimo scrive:
    Re: PROBLEMA

    A casa mia, invece, sul

    pacchetto dei biscotti DEVONO essere

    indicati gli ingredienti.


    te lo immagini un hacker che attacca i tuoi
    biscotti!
    ma sei pi**a o fai finta?

    Siiiiiii! Dopo Acquabomber anche MulinoBiancobomber! (Si può dire Mulino Bianco?)
  • Anonimo scrive:
    Perchè passare a linux?
    Semplice, prendete uno sniffer e vi accorgerete che in un minuto sarete contattati da una trentina di macchine MS, che tenteranno di aprire una sessione netbios.Tutte macchine con cartelle in condivisione senza password, permessi in scrittura, volendo basterebbe uppare un file wave e farlo partire da questi PC che non fanno altro che bussare "a casa vostra" e fargli sentire che il loro PC è dotato anche di misteriosi doti canterine.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè passare a linux?
      - Scritto da: che
      Semplice, prendete uno sniffer e vi
      accorgerete che in un minuto sarete
      contattati da una trentina di macchine MS,
      che tenteranno di aprire una sessione
      netbios.
      Tutte macchine con cartelle in condivisione
      senza password, permessi in scrittura,
      volendo basterebbe uppare un file wave e
      farlo partire da questi PC che non fanno
      altro che bussare "a casa vostra" e fargli
      sentire che il loro PC è dotato anche
      di misteriosi doti canterine.Poi avendo Fastweb il primo collegamento in rete diventa una lotta tra scaricare le prime patch prima che entrino i worm.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè passare a linux?
      - Scritto da: che
      Semplice, prendete uno sniffer e vi
      accorgerete che in un minuto sarete
      contattati da una trentina di macchine MS,
      che tenteranno di aprire una sessione
      netbios.
      Tutte macchine con cartelle in condivisione
      senza password, permessi in scrittura,
      volendo basterebbe uppare un file wave e
      farlo partire da questi PC che non fanno
      altro che bussare "a casa vostra" e fargli
      sentire che il loro PC è dotato anche
      di misteriosi doti canterine.Cambia icona....vergognati :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè passare a linux?
        - Scritto da: Anonimo
        Cambia icona....vergognati :@Io sono mussoliniano anche se non fascista.Dai miei amici di forza italia o comunisti ricevo comunque il massimo rispetto sia perche' sono persone educate e tolleranti, sia perche' io sono alto 2,05m x 110kg.
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè passare a linux?


          Cambia icona....vergognati :@

          Io sono mussoliniano anche se non fascista.

          Dai miei amici di forza italia o comunisti
          ricevo comunque il massimo rispetto sia
          perche' sono persone educate e tolleranti,
          sia perche' io sono alto 2,05m x 110kg.ahahahhahahah :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè passare a linux?
        - Scritto da: Anonimo
        Cambia icona....vergognati :@Considerando ciò che ha combinato il Berlusca, esporre il simbolo dei Mangia-Bambini-che-hanno-fatto-più-danni-del-fascismo (chiedere a Ferrara per maggiori info) è nulla in confronto a chi espone "Forza Italia". Che vergogna di nome. Mi fa sentire inetto e beota. Specialmente beota.Ma il punto è un'altro. È che ognuno è libero di esporre le proprie opinioni e il suo credo. E io sempre lo rispetto, AL CONTRARIO DI TE !!!!!!!!Un Radicale.;-PPPP
  • Anonimo scrive:
    chissa che gioia in Germania
    quando la segretaria scoppierà in lacrime trovandosi un sistema complicato da usare.quando l'ufficio dovrà assumere altri sistemistiquando dovranno convertire tutti i DOC in formati per linux (pensa chi aveva preparato presentazioni in power point e fogli di calcolo di excel)inoltre negli uffici in genere ci sono PC delle peggiori razze (roba economica con spesso schede sconosciute e periferiche vecchie). Solo per installare linux in tutti i PC di un ufficio ci vorranno settimane (o milioni di euro per comprare nuove macchine). Risparmieranno sull'OS e su un paio di software ma le spese di formazione, installazione, manutenzione saranno 5 volte tanto.
    • Anonimo scrive:
      Re: chissa che gioia in Germania

      le spese di formazione,Ma va, cosa vuoi che sia.Non te lo hanno ancora inculcato qui?Al massimo si tratta solo di qualche pelandrone, ma con un pò di pazienza... tac! è un attimo!Ricordo qualche mese fa che c'era uno che sosteneva che era talmente indolore che lui faceva la formazione nel tempo libero mentre faceva il deployment... sic
    • Terra2 scrive:
      Re: chissa che gioia in Germania

      quando la segretaria scoppierà in
      lacrime trovandosi un sistema complicato da
      usare.La segretaria qui scoppia in lacrime continuamente:a) le tabelle excel preparate su altri computer si autoformattano per essere stampadi da una stampante diversa e la differenza di margini manda a puttane la continuità delle pagineb) i documenti scritti con word non vengono stampati così come sono stati impaginati, ed a volte vengono saltate delle paginec) gli stili settati in word, cambiano misteriosamente durante la digitazioned) le tiff troppo grosse si rifiutano di entrare nei documenti...
      quando l'ufficio dovrà assumere altri sistemistiUffici che assumono sistemisti??? dove? quando? in che nazione? Ahhh no scusa... è vero, in Germania forse può succedere che venga assunto un "sistemista"!
      quando dovranno convertire tutti i DOC in
      formati per linux (pensa chi aveva preparato
      presentazioni in power point e fogli di
      calcolo di excel)OpenOffice legge i formati di msOffice (anche i più vetusti che le ultime release di msOffice non prendono più in considerazione)
      inoltre negli uffici in genere ci sono PC
      delle peggiori razze (roba economica con
      spesso schede sconosciute e periferiche
      vecchie).Bubito che nella PA tedesca viaggino con assemblati della Cantinari & C.
      Solo per installare linux in tutti
      i PC di un ufficio ci vorranno settimane (o
      milioni di euro per comprare nuove macchine).Scusa un attimo, sarà una leggenda popolare, ma a me risulta che sia il windows quello che ti costringe a buttare via il vecchio PC tutte le volte che esce una nuova release.
      Risparmieranno sull'OS e su un
      paio di software ma le spese di formazione,
      installazione, manutenzione saranno 5 volte tanto.Formazione???Qui si fanno ancora le tabelle con excel ("eh... ha già i quadretti, fare le tabelle è più facile!"), I grafici in Word ("ed altrimenti a che servono quelle icone per tirare le righe e fare i cerchi?") e qualcuno mi ha spedito anche comunicazioni fatte con Powerpoint (che mi sono rifiutato di leggere per principio :) )!E tu parli di formazione extra? Qui si Zippano i Jpeg! Si scrivono testi da 4 righe con Word, si fanno allegati da 450MB!!!Magari la facessero un po' di formazione!
      • Anonimo scrive:
        Re: chissa che gioia in Germania

        La segretaria qui scoppia in lacrime
        continuamente:
        a) le tabelle excel preparate su altri
        computer si autoformattano per essere
        stampadi da una stampante diversa e la
        differenza di margini manda a puttane la
        continuità delle pagine
        b) i documenti scritti con word non vengono
        stampati così come sono stati
        impaginati, ed a volte vengono saltate delle
        pagine
        c) gli stili settati in word, cambiano
        misteriosamente durante la digitazione
        d) le tiff troppo grosse si rifiutano di
        entrare nei documenti...cosa centra?
        Uffici che assumono sistemisti??? dove?
        quando? in che nazione? Ahhh no scusa...
        è vero, in Germania forse può
        succedere che venga assunto un "sistemista"!
        almeno uno che mantiene la rete e sistema i PC ci vorrà
        Bubito che nella PA tedesca viaggino con
        assemblati della Cantinari & C.
        no, hanno tutti il pentium4 a 3gigaherts
        Scusa un attimo, sarà una leggenda
        popolare, ma a me risulta che sia il windows
        quello che ti costringe a buttare via il
        vecchio PC tutte le volte che esce una nuova
        release.dovranno comprare tutto hardware che funziona in linux e dato che non ci gira nulla fai prima a comprare tutto da capo
        Formazione???scusa ma non hai capito che la gente office lo usa veramente?Le presentazioni power point vengono usate anche a lezione nelle università, i fogli di excell sono fondamentali e con word serve fare le cornici come dici te.si vede proprio che non sai usare il pc
      • Anonimo scrive:
        Re: chissa che gioia in Germania

        La segretaria qui scoppia in lacrime
        continuamente:
        a) le tabelle excel preparate su altri
        computer si autoformattano per essere
        stampadi da una stampante diversa e la
        differenza di margini manda a puttane la
        continuità delle pagine
        b) i documenti scritti con word non vengono
        stampati così come sono stati
        impaginati, ed a volte vengono saltate delle
        pagine
        c) gli stili settati in word, cambiano
        misteriosamente durante la digitazione
        d) le tiff troppo grosse si rifiutano di
        entrare nei documenti...Sono un'altro, ma li avete proprio solo problemi di formazione: delle segretarie e degli admin.Quei problemi sono l'ABC di Office e sono ripetuti in 349389483948 FAQ.Certo se tutti smanettano e nessuno legge mai una favazza...
      • Anonimo scrive:
        Re: chissa che gioia in Germania
        miseria, e cambia avatar che è uno squallore!mi chiedo io come faccia certa gente ad avere certi gusti!
        • cico scrive:
          Re: chissa che gioia in Germania

          miseria, e cambia avatar che è uno
          squallore!
          mi chiedo io come faccia certa gente ad
          avere certi gusti!ROTFL ormai siamo al delirio :-D :-D
        • Terra2 scrive:
          Re: chissa che gioia in Germania
          - Scritto da: Anonimo
          miseria, e cambia avatar che è uno
          squallore!
          mi chiedo io come faccia certa gente ad
          avere certi gusti!E' un pregevole capolavorino in pixelart, 'gnorante!PS: Tanto non te la voto FI!
          • Anonimo scrive:
            Re: chissa che gioia in Germania
            - Scritto da: Terra2

            E' un pregevole capolavorino in pixelart,
            'gnorante!sarà pure pixelart ma fa schifo assai.
            PS: Tanto non te la voto FI!?????????????????
          • Terra2 scrive:
            Re: chissa che gioia in Germania


            E' un pregevole capolavorino in pixelart, 'gnorante!
            sarà pure pixelart ma fa schifo assai.Okok... mi hai convinto nel 2130 la cambio! :)
    • Mechano scrive:
      Re: chissa che gioia in Germania
      - Scritto da: Anonimo
      vecchie). Solo per installare linux in tutti
      i PC di un ufficio ci vorranno settimane (o
      milioni di euro per comprare nuove
      macchine). Risparmieranno sull'OS e su un
      paio di software ma le spese di formazione,
      installazione, manutenzione saranno 5 volte
      tanto.Pensa, che costi poco o costi molto non c'e' un centesimo che va a Micro$oft e tecnici e sistemisti sono tutti locali.Prendila come una ridistribuzione delle tasse dei contribuenti agli stessi e non ad una multinazionale americana.--Ciao. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: chissa che gioia in Germania
      - Scritto da: Anonimo
      inoltre negli uffici in genere ci sono PC
      delle peggiori razze (roba economica con
      spesso schede sconosciute e periferiche
      vecchie). Solo per installare linux in tutti
      i PC di un ufficio ci vorranno settimane (o
      milioni di euro per comprare nuove
      macchine). Risparmieranno sull'OS e su un
      paio di software ma le spese di formazione,
      installazione, manutenzione saranno 5 volte
      tanto.ahahahaahahaahahah...........fatevene una ragione, Siete TROMBATI winZoZZari!Presto sarete sbattuti fuori dal resto del mondo!(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno con calma
    - Scritto da: Anonimo

    Non gli ha risposto perche' e' usato

    dall'outsourcer di DNS, ma da tutti gli i

    computer che poi diventano zombie e
    vengono

    usati per gli attacchi...
    Va bene, allora rimane solo da capire cosa
    c'entra dato che il poster originale aveva
    già sottolineato che provvisto di
    antivirus e firewall non ha mai preso nulla
    (e non è mica l'unico).
    La verità, che a qualcuno vada bene o
    no, è che ci sono un bel pò di
    persone che gestendoselo bene il proprio PC
    sono contentissime di XP e non hanno nessun
    motivo di passare a Linux.L'unica cosa che il "Qualcuno" si chiede e' se questo e' dovuto solo al fatto che e' l'unico sistema che conoscono.
  • Anonimo scrive:
    Re: qualcuno con calma

    Non gli ha risposto perche' e' usato
    dall'outsourcer di DNS, ma da tutti gli i
    computer che poi diventano zombie e vengono
    usati per gli attacchi...Va bene, allora rimane solo da capire cosa c'entra dato che il poster originale aveva già sottolineato che provvisto di antivirus e firewall non ha mai preso nulla (e non è mica l'unico).La verità, che a qualcuno vada bene o no, è che ci sono un bel pò di persone che gestendoselo bene il proprio PC sono contentissime di XP e non hanno nessun motivo di passare a Linux.
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Questo è progresso!

    ecco bravo, anche tu che solitamente fai
    interventi intelligentiGrazie!
    mettiti a dare corda
    a questo troll ignorante e maleducato
    così poi tutti quelli di Linux
    passano per pistoloni

    ma lascia perdere no?Boh... Forse non ho letto altri suoi post, ma non mi è sembrato molto trollante, io non rispondo quasi mai ai troll! :)TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo è progresso!

      Boh... Forse non ho letto altri suoi post,
      ma non mi è sembrato molto trollante,
      io non rispondo quasi mai ai troll! :)Sono tutti quelli che adesso vedi con le X :-D
  • DuDe scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo
    parliamo dello shuttle non del pc...
    ti risulta che la sony faccia hi-fi che
    richiedono ore di apprensione e lunghissimi
    'how to' per inserire un cd e leggerlo....No, ma se senti il tuo hifi a manetta, al massimo to becchi dei vaffa, se clicchi a casaccio su un virus e sei in lan, mi rompi le balle pure a me


    perche' per usare un pc uno non deve
    sapere

    come funzica?

    perchè non tutti vogliono saperlo (la
    maggior parte vuole solo usarlo e di come
    funziona un kernel o si compila
    un'applicativo se ne strafega),e chi gli chiede di impararlo, installi una distro come fedora e vivi felice senza manco compilare un prinf("hello worldn");
    perchè alcuni fanno fatica a capire
    meccanismi che non necessariamente servono,
    perchè un meccanismo per essere
    potente non deve anche essere difficile da
    usare!Potenza e difficolta' non sempre vanno di pari passo, su un rettilineo con una zzr vado a 300 all'ora solo muovendo una manopola ;-)
    basta?
    tu sai come funziona l'impanto hi-fi?
    conosci la circuiteria? no! (penso) eppureQualcosa so, ma per pura curiosita' personale e per hobbye
    lo usi lo stesso!
    sai come funziona una tv, no sai solo dove
    clickare sul telecomando!Idem come sopra, ma non serve sapere come funzica per schiciare un tasto ma leggere il manuale d'uso, quello serve,se non altro per non rimanere fulminati toccando la ventosa HT che sta' sul tubo catodico
    allora perchè per leggere una mail
    devo prima imparare manuali interi su linux,
    protocolli e via dicendo e per lanciare un
    applicativo devo prima imparare le opzioni
    di compilazione..Se usi una linux from scratch, si presume che te la stia costruendo una distro, ergo devi sapere come fare Nano mi pare che fare rpm -Ivh nomepacco.rpm implichi sapere le opzioni del gcc, idem cin apt, e con emerge, per cvitare quelli che conosco
    ovviamente ho estremizzato un pò ma
    credo tu abbia capito (smettete di pensare
    che il pc e solo per chi fa sysadmin o
    programmatore anche perchè se no il
    pc lo avrebbero 4 gatti, e se questo
    è il futuro linux preferisco altro)Io non desidero che tutti siano sysadmin, ma che alemno sappiano in linea teorica che cliccare su una email di dubbia provenienza puo' fare casini, questo me lo aspetto e comunque linux da utente, non e' maggiormente complesso piu' di win, per il discorso driver, hai ragione ma quello rientra nell'uso da "sysadmin" Aggiungo che se con win ci devi fare qualcosa piu' della lettera di babbo natale, ai voglio se e' complicato specie con la fantastica Active Directory e parlo con cognizione visto che la migrazione da nt4 e win2000 di 150 utenti, non e' stata una passegiata di salute Ovviamente al tutto aggiungi imho ;-)
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    che cattiveria. Io preferisco la tecnologia semplice.Il Pc può essere tranquillamente alla portata di tutti. I cellulari sono facili da usare. Windows non loè poi tanto di più. Semplicemente basta farlo a strati:interfaccia semplicissima dove non puoi fare danniinterfaccia normaleinterfaccia professionalebasta alternarle e da mia nonna a Carmack tutti possono usarlo. Windows ha preso questa direzione da tempo (XP ti avvisa anche quando entri in zone pericole come la cartella windows)
  • Anonimo scrive:
    LINARI
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: DuDe


    Un vero utente linux non c'è in
    giro,

    grazie?

    Prego, la mia domanda e' ma lo hai mai
    provato? dico provato a fondo non messa la
    knoppix o latro, fatto il boot, e poi aver
    detto, a no, non mi piace ( questo non
    significa provarlo, significa che non t'e'
    piaciuto)
    Quello che mi domando io, ma perche' il pc
    deve essere paragonato al tostapane? ti
    risulta che la nasa stia cercando di fare lo
    shuttle in modo che chiunque senza saperne
    una cippa, possa volarci? parliamo dello shuttle non del pc...ti risulta che la sony faccia hi-fi che richiedono ore di apprensione e lunghissimi 'how to' per inserire un cd e leggerlo....
    perche' per usare un pc uno non deve sapere
    come funzica?perchè non tutti vogliono saperlo (la maggior parte vuole solo usarlo e di come funziona un kernel o si compila un'applicativo se ne strafega), perchè alcuni fanno fatica a capire meccanismi che non necessariamente servono, perchè un meccanismo per essere potente non deve anche essere difficile da usare!basta?tu sai come funziona l'impanto hi-fi? conosci la circuiteria? no! (penso) eppure lo usi lo stesso!sai come funziona una tv, no sai solo dove clickare sul telecomando!allora perchè per leggere una mail devo prima imparare manuali interi su linux, protocolli e via dicendo e per lanciare un applicativo devo prima imparare le opzioni di compilazione..ovviamente ho estremizzato un pò ma credo tu abbia capito (smettete di pensare che il pc e solo per chi fa sysadmin o programmatore anche perchè se no il pc lo avrebbero 4 gatti, e se questo è il futuro linux preferisco altro) se mi dici usare
    un'applicativo, ok, quindi qualcuno
    installera tale applicativo e un'altro lo
    usera', mi sta' benissimo ma perche' il pc
    deve essere per forza usato da chi di pc non
    ne sa nulla e cosi' si pesca dialere, vermi
    e animilli vari? che finche danneggiano solo
    luio, poco male, ma se danneggiano me, la
    cosa mi fa inkazzare alquanto
  • DuDe scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo
    l'automobile è un mezzo
    complicatissimo ma tutti sanno usarlo. Con
    un semplice brevetto un privato può
    usare anche un aereo. Dove sta scritto che
    tecnologico significa complesso. A questo
    punto dovremmo andare tutti in bici no?Mi sembra che per guidare tu sia costretto a prendere la patente che attesta che tu sei in grado di guidare.Stessa cosa per l'aereo, ma per il pc no, tutti devono usarlo, e senza sapere cosa c'e' sotto a kde, a aqua o a win* spiegami perche' ?Alcuni strumenti tecnologici sono resi semplici con successo, ma ltri per loro natura non possono seguire la stessa strada, se si tenta di farglielo fare, succede un mezzo bordello, meglio sarebbe fare strumenti semplici che fanno quello che la maggior parte di utenti di pc fanno,. scrivere, stampare leggere la posta, navigare stop! un sistema siffatto, sarebbe, piu' leggero, CHIUSO! nel senso che ti do sto coso, fa' questo, amen, piglialo cosi', vuoi usare altro? fallo, ma studia, che i tuoi danni non devono coinvolgere pure me
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    l'automobile è un mezzo complicatissimo ma tutti sanno usarlo. Con un semplice brevetto un privato può usare anche un aereo. Dove sta scritto che tecnologico significa complesso. A questo punto dovremmo andare tutti in bici no?
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    - Scritto da: Anonimo
    perchè che cavolate ho detto.
    Riassumo:
    windows attira sia esperti che la massa
    incapace di usare il PC perchè
    semplice (non mi dire che installare le cose
    in linux è semplice per un utente che
    accende il pc per la prima volta). Linux
    invece può essere usato solo da chi
    ha già una discreta cultura.
    A questo aggiungi l'interfaccia più
    gradevole ed hai conquistato la massa.
    Quindi windows diventa diffuso ed impone i
    suoi formati. Penso che non ci sia nulla di
    erratose non dici: winzzoz fa schifo, distruggerà il progresso tecnologico con il suo monopolio mentre linux e buono e bello e in più open source ..be o dici questo o dici cazzate!!!e pensare che poi si spacciano pure tutti per sysadmin e programmatori..a me sa tanto di gente che non è neanche capace di dialogare figurati di programmare o gestire reti....saluti a voi ognisapienti adepti del pinguino
  • DuDe scrive:
    Re: linux non mi convince

    Un vero utente linux non c'è in giro,
    grazie?Prego, la mia domanda e' ma lo hai mai provato? dico provato a fondo non messa la knoppix o latro, fatto il boot, e poi aver detto, a no, non mi piace ( questo non significa provarlo, significa che non t'e' piaciuto) Quello che mi domando io, ma perche' il pc deve essere paragonato al tostapane? ti risulta che la nasa stia cercando di fare lo shuttle in modo che chiunque senza saperne una cippa, possa volarci? perche' per usare un pc uno non deve sapere come funzica? se mi dici usare un'applicativo, ok, quindi qualcuno installera tale applicativo e un'altro lo usera', mi sta' benissimo ma perche' il pc deve essere per forza usato da chi di pc non ne sa nulla e cosi' si pesca dialere, vermi e animilli vari? che finche danneggiano solo luio, poco male, ma se danneggiano me, la cosa mi fa inkazzare alquanto
  • Anonimo scrive:
    Non ci sono più...
    ... nemmeno i troll di una volta.Credo che oggi si sia proprio toccato il fondo.:-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci sono più...
      - Scritto da: Anonimo
      ... nemmeno i troll di una volta.

      Credo che oggi si sia proprio toccato il
      fondo.

      :(ah ahhhh, tu non sai nemmeno dove è il fondo...quindi, non parlare a vanvera. WinZoZZaro! (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Questo è progresso!
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
  • Anonimo scrive:
    Re: Questo è progresso!

    E soprattutto perchè è un
    ottimo sistema operativo, affidabile e con
    delle interfacce grafiche magnifiche! E,
    oltretutto, mi permette di lavorare! E
    ciò non è poco! ;)ecco bravo, anche tu che solitamente fai interventi intelligenti mettiti a dare corda a questo troll ignorante e maleducato così poi tutti quelli di Linux passano per pistolonima lascia perdere no?
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
  • Anonimo scrive:
    [OT]
    A questo punto perchè non vi date un appuntamento su IRCe ne discutete li, siete palesemente OT.
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
  • Anonimo scrive:
    E' tempo di abbandonare I.E.
    http://www.securityfocus.com/columnists/249Time to Dump Internet Explorer It's time to tell our users, our clients, our associates, our families, and our friends to abandon Internet Explorer. By Scott Granneman Jun 17 2004 07:54AM PT "IE is a buggy, insecure, dangerous piece of software, and the source of many of the headaches that security pros have to endure..."
  • Anonimo scrive:
    winZoZZariii.......
  • Anonimo scrive:
    Re: la percezione del monopolio Microsof

    Sei sicuro? L'economia americana non si basa
    nemmeno per un po' su microsoft, grazie a
    Dio!!!Quando iniziò il primo processo uno dei grossi problemi per smembrare MS era proprio il fatto che una parte troppo consistente del denaro del sistema previdenziale era investito lì.
  • Anonimo scrive:
    Re: PROBLEMA
    - Scritto da: Anonimo
    Si ma volete spostare tutti i post di questo
    per favore? c'è un limite a tutto....e levsati dalle palle pure te. (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
  • Anonimo scrive:
    Re: PROBLEMA
    Si ma volete spostare tutti i post di questo per favore? c'è un limite a tutto....
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
    - Scritto da: Anonimo
    ti ho detto che sei un TERRONAZZO!!!!!AHAHAAHAHAHAH.......va a via i ciapp CULATUN!! :|:|:|:|:|:|:|:|
  • Anonimo scrive:
    Re: Questo è progresso!
    - Scritto da: TADsince1995



    TAD

    Già in parte può essere
    vero

    che son spinti a migliorare anche i

    WC-CLOSED, ma..........vuoi

    mettere....!!LINUX è LINUX

    xchè è OPEN e noi lo
    AMIAMO x

    questo!


    (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(li

    E soprattutto perchè è un
    ottimo sistema operativo, affidabile e con
    delle interfacce grafiche magnifiche! E,
    oltretutto, mi permette di lavorare! E
    ciò non è poco! ;)

    TAD(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Questo è progresso!


    TAD
    Già in parte può essere vero
    che son spinti a migliorare anche i
    WC-CLOSED, ma..........vuoi
    mettere....!!LINUX è LINUX
    xchè è OPEN e noi lo AMIAMO x
    questo!
    (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(liE soprattutto perchè è un ottimo sistema operativo, affidabile e con delle interfacce grafiche magnifiche! E, oltretutto, mi permette di lavorare! E ciò non è poco! ;)TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: Questo è progresso!
    - Scritto da: TADsince1995


    Uniformare le interfacce grafiche?

    mmmmmm......discussione aperta da molti
    anni

    e mai chiusa.

    Io non ho detto di uniformare le interfaccie
    grafiche! Ma la gestione dei driver e
    l'installazione del software!


    Vedi, è una questione di
    filosofia di

    approccio.

    Da una parte farebbe bene, dall' altra

    agirebbe contro il bene xchè gli

    antagonismi sani sono forieri sempre di

    progresso.

    Appunto! E' proprio quello che ho detto nel
    mio post. L'avanzare dell'open spinge il
    closed a migliorare, se no il closed
    è destinato a soccombere!


    Quindi, secondo me, è bene che ci

    siano è interfacce grafiche
    sempre +

    perfezionate, mantenendo anche quelle

    ridotte all' osso...sai meglio di me che

    LINUX è anche Interfaccia a

    Caratteri, e ognuno si scelga anche dopo

    tribolamenti esistenziali quella che +

    confà al suo carattere.

    Vedi, ad esempio io con LINUX uso KDE,

    GNOME, ICE, BlacKbox, Flush, .....e
    tengo

    sempre una shell pronta all' uso

    dipendentemente dal periodo
    esistenziale che

    sto attraversando e dai miei
    bioritmi....

    Chi altri ti da una simile liberta?

    Beh... Oltre linux c'era un altro bellissimo
    SO che mi dava questa possibilità...
    E si chiamava Amiga.

    TADGià in parte può essere vero che son spinti a migliorare anche i WC-CLOSED, ma..........vuoi mettere....!!LINUX è LINUX xchè è OPEN e noi lo AMIAMO x questo! (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
  • Anonimo scrive:
    Bene
    Speriamo che anche da noi venga seguito l'esempio di Monaco.E' palese che le amministrazioni pubbliche siano le prime a dover passare a sistemi open source, proprio per ragioni di sicurezza, chi pià di loro non ne ha bisogno?(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bene

      open source, proprio per ragioni di sicurezza ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^ROTFL!!Guardati punto informatico di qualche numero fa com'è sicuro linux, due istruzioni e atterra tutto il sistema con gli applicativiPer non contare le decine di server apache hackerati ogni mese
      • Anonimo scrive:
        Re: Bene
        - Scritto da: Anonimo
        ROTFL!!

        Guardati punto informatico di qualche numero
        fa com'è sicuro linux, due istruzioni
        e atterra tutto il sistema con gli
        applicativi

        Per non contare le decine di server apache
        hackerati ogni meseROTLF lo dico io per ragioni di sicurezza intendevo dire esente da backdoor o programmi spia, cosa che non ti è garantita in sistemi close source.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bene
          - Scritto da: che

          - Scritto da: Anonimo

          ROTFL!!



          Guardati punto informatico di qualche
          numero

          fa com'è sicuro linux, due
          istruzioni

          e atterra tutto il sistema con gli

          applicativi



          Per non contare le decine di server
          apache

          hackerati ogni mese

          ROTLF lo dico io
          per ragioni di sicurezza
          intendevo dire esente da backdoor o
          programmi spia, cosa che non ti è
          garantita in sistemi close source.si ma questa è paranoia...backdoor in windows magari messe li da ms....su dai inventatene di più credibili perchè questa mi ricorda la storia della coca cola che corrode i ponti...
          • Anonimo scrive:
            Re: Bene
          • Anonimo scrive:
            Re: Bene
            - Scritto da: sammily76



            si ma questa è
            paranoia...backdoor in

            windows magari messe li da ms....su dai

            inventatene di più credibili

            perchè questa mi ricorda la
            storia

            della coca cola che corrode i ponti...

            COSA?! CORRODE I PONTI? E NON ME LO HANNO
            MAI DETTO? BASTARDI, ME LA PAGHERANNO!AZZO!Dovevate dirmelo prima della coca.....AZZO!Ho appena perso un ponte!
          • Anonimo scrive:
            Re: Bene
            - Scritto da: Anonimo

            si ma questa è paranoia...backdoor in
            windows magari messe li da ms....su dai
            inventatene di più credibili
            perchè questa mi ricorda la storia
            della coca cola che corrode i ponti...Finchè il codice è chiuso non puoi mai sapere cosa fa.Di precendenti su backdoor in prodotti MS ce ne sono, guarda quahttp://www.google.it/search?hl=it&ie=UTF-8&q=NSAkey+windows&lr=
          • Anonimo scrive:
            Re: Bene
            Chissà se inzieremo a sentire i soliti lamerozzi gridare allo scandalo per l'avatar... ho come l'impressione che ciò non accadrà...
          • Anonimo scrive:
            Re: Bene
          • Anonimo scrive:
            MODERATORI
            stai delirando, stai dicendo che il 21% degli Italiani hanno problemi mentali seri, solo per questo andresti X-ATO
          • Anonimo scrive:
            Re: Bene
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Questo è progresso!

    Uniformare le interfacce grafiche?
    mmmmmm......discussione aperta da molti anni
    e mai chiusa.Io non ho detto di uniformare le interfaccie grafiche! Ma la gestione dei driver e l'installazione del software!
    Vedi, è una questione di filosofia di
    approccio.
    Da una parte farebbe bene, dall' altra
    agirebbe contro il bene xchè gli
    antagonismi sani sono forieri sempre di
    progresso.Appunto! E' proprio quello che ho detto nel mio post. L'avanzare dell'open spinge il closed a migliorare, se no il closed è destinato a soccombere!
    Quindi, secondo me, è bene che ci
    siano è interfacce grafiche sempre +
    perfezionate, mantenendo anche quelle
    ridotte all' osso...sai meglio di me che
    LINUX è anche Interfaccia a
    Caratteri, e ognuno si scelga anche dopo
    tribolamenti esistenziali quella che +
    confà al suo carattere.
    Vedi, ad esempio io con LINUX uso KDE,
    GNOME, ICE, BlacKbox, Flush, .....e tengo
    sempre una shell pronta all' uso
    dipendentemente dal periodo esistenziale che
    sto attraversando e dai miei bioritmi....
    Chi altri ti da una simile liberta?Beh... Oltre linux c'era un altro bellissimo SO che mi dava questa possibilità... E si chiamava Amiga.TAD
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo


    pero' poi non piangere come un bambino

    quando faro' tanto tanto tanto male al
    tuo

    pinguino da strapazzo
    AHHHHHAHAHAHAAH......non farmi ridere che mi
    sto sganassando peggio di un ROTFL.......ride bene chi ride ultimo, pinguinazzolo open sorcio!
    Stai attento te a non rimanere in mutande!
    (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(liio sono molto sexy in mutande, vuoi provare?
    Te ti fermerai fuori dai mier Firewall /
    Bastion-Host / Proxy.ah ah ah ah ah ROFTLun firewall - bastion host - proxy: ma sei davvero uno studentello, allora: spiegami che cosa è un bastion host e che differenza c'è con un firewall, studentello cantinaro.senza cercare su google, possibilmente...
    Ti alloccherò appena tenti di
    sniffarmi.(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
    PIVELLO ARROGANTE!sniffarti??? CONSIDERALO COME GIA' FATTO!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ballmer
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
    - Scritto da: Anonimo
    pero' poi non piangere come un bambino
    quando faro' tanto tanto tanto male al tuo
    pinguino da strapazzoAHHHHHAHAHAHAAH......non farmi ridere che mi sto sganassando peggio di un ROTFL.......Stai attento te a non rimanere in mutande! (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)Te ti fermerai fuori dai mier Firewall / Bastion-Host / Proxy.Ti alloccherò appena tenti di sniffarmi.(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)PIVELLO ARROGANTE!
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince

    Sono d'accordo, ma nessuno ha mai detto che
    Linux sia per tutti. Chi lo dice secondo me
    è in errore, ma è ugualmente
    in errore chi pensa che per usarlo bisogna
    essere degli ingegneri.questo è infatti quello che dicevo. Ma se la massa si chiama massa significa che sono tanti, quindi gli sviluppatori devono rimanere sempre su windows. A linux si può rinunciare a windows no. Quindi un professionista che deve vendere è costretto a lavorare su windows perchè trova meno mercato. Al massimo si possono fare le conversioni per software importanti ma spesso si soffre la mancanza di applicativi e, specie per giochi che attirano le masse, la cosa è seccante. Si dovrebbero realizzare convertitori particolari (non emulatori). Se gli stessi software girassero su linux sarebbe un gran incentivo
    • Anonimo scrive:
      Re: linux non mi convince
      - Scritto da: Anonimo
      questo è infatti quello che dicevo.
      Ma se la massa si chiama massa significa che
      sono tanti, quindi gli sviluppatori devono
      rimanere sempre su windows. A linux si
      può rinunciare a windows no. Quindi
      un professionista che deve vendere è
      costretto a lavorare su windows
      perchè trova meno mercato. La maggior parte degli applicativi di un certi livello si trova ormai sia su win che su linux. Oggi come oggi persino Macromedia, storicamente pro MS, sta pensando di far uscire i suoi prodotti anche per linux. E' solo questione di tempo.Se ti riferisci ai tipici programmi desktop, cmq, è un paragone difficile perchè la maggior parte dei programmi si trovano già nelle distribuzioni, oppure a portata di mano, quindi sarebbe come voler fare concorrenza al gratis. Un pò difficile.Diversamente da windows, dove hai IE, Outlook, il media player e la calcolatrice.Per i giochi ti posso dare ragione, ma come detto è una questione commerciale, gli appassionati su linux pronti a comprare ce ne sarebbero secondo me.
      • Anonimo scrive:
        Re: linux non mi convince
        forse dovrei lavorare ai giochi proprio per linux anche se davvero la vedo dura per le vendite. :Dtoglimi una curiosità, se io sviluppo una applicazione con interfaccia grafica in finestre mi funzionerà tranquillamente su tutte le versioni linux esistenti? quello almeno si giustoonestamente non sò le differenze tra le varie distro
        • Anonimo scrive:
          Re: linux non mi convince
          - Scritto da: Anonimo
          toglimi una curiosità, se io sviluppo
          una applicazione con interfaccia grafica in
          finestre mi funzionerà
          tranquillamente su tutte le versioni linux
          esistenti? ma che stai a piglià x er culo? (linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: linux non mi convince
          - Scritto da: Anonimo
          toglimi una curiosità, se io sviluppo
          una applicazione con interfaccia grafica in
          finestre mi funzionerà
          tranquillamente su tutte le versioni linux
          esistenti? quello almeno si giusto
          onestamente non sò le differenze tra
          le varie distroDecisamente no, non funziona ;)Hint: think in Java ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            no stai scherzando, se faccio un applicativo in mandrake non mi funziona in linux a meno che non usi java (linguaggio interpretato quindi lentissimo)?allora la cosa migliore per linux sarebbe proprio unificare le versioni
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            - Scritto da: Anonimo
            no stai scherzando, se faccio un applicativo
            in mandrake non mi funziona in linux a meno
            che non usi java (linguaggio interpretato
            quindi lentissimo)?
            allora la cosa migliore per linux sarebbe
            proprio unificare le versioniAlt, tu parlavi di differenze tra windows e linux. Io ti ho semplicemente risposto che se è la tua esigenza, forse passare a Java potrebbe risolverti un sacco di problemi.Stai facendo un pò di confusione tra distro e il kernel (cioè linux)Su linux, anche se non ci sono i pacchetti specifici (rpm, deb, etc) al limite puoi sempre ricompilarti i sorgenti, quindi il problema tra varie distro non si pone.Mmm... siamo sicuri che sei uno sviluppatore? ;)==================================Modificato dall'autore il 18/06/2004 16.52.24
          • Mechano scrive:
            Re: linux non mi convince
            - Scritto da: Anonimo
            no stai scherzando, se faccio un applicativo
            in mandrake non mi funziona in linux a meno
            che non usi java (linguaggio interpretato
            quindi lentissimo)?
            allora la cosa migliore per linux sarebbe
            proprio unificare le versioniForse ti prende in giro.Pero' la risposta alla tua domanda dipende da molti fattori.Se il tuo programma usa librerie standard funzionera' su tutte le distribuzioni purche' queste siano allineate come versione di quelle librerie.Per dirla in breve se scrivi per la versione 3.2.2 della glibc e 2.6 della gnome-libs ed utilizzi funzioni specifiche di quelle librerie, su altre distribuzioni potrebbe non funzionare se queste distribuzioni non sono allineate come versione delle librerie che hai usato.--Ciao. Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo

            no stai scherzando, se faccio un
            applicativo

            in mandrake non mi funziona in linux a
            meno

            che non usi java (linguaggio
            interpretato

            quindi lentissimo)?

            allora la cosa migliore per linux
            sarebbe

            proprio unificare le versioni

            Forse ti prende in giro.
            Pero' la risposta alla tua domanda dipende
            da molti fattori.

            Se il tuo programma usa librerie standard
            funzionera' su tutte le distribuzioni
            purche' queste siano allineate come versione
            di quelle librerie.

            Per dirla in breve se scrivi per la versione
            3.2.2 della glibc e 2.6 della gnome-libs ed
            utilizzi funzioni specifiche di quelle
            librerie, su altre distribuzioni potrebbe
            non funzionare se queste distribuzioni non
            sono allineate come versione delle librerie
            che hai usato.

            --
            Ciao.
            Mr. MechanoQuello intendevo, io sviluppo sotto windows. Bastano le MFC, le win32 e le standard in C e stai apposto. Avevo capito che se faccio un programma per mandrake dopo non posso distrubuirlo alle altre distro.
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            no stai scherzando, se faccio un

            applicativo


            in mandrake non mi funziona in
            linux a

            meno


            che non usi java (linguaggio

            interpretato


            quindi lentissimo)?


            allora la cosa migliore per linux

            sarebbe


            proprio unificare le versioni



            Forse ti prende in giro.

            Pero' la risposta alla tua domanda
            dipende

            da molti fattori.



            Se il tuo programma usa librerie
            standard

            funzionera' su tutte le distribuzioni

            purche' queste siano allineate come
            versione

            di quelle librerie.



            Per dirla in breve se scrivi per la
            versione

            3.2.2 della glibc e 2.6 della
            gnome-libs ed

            utilizzi funzioni specifiche di quelle

            librerie, su altre distribuzioni
            potrebbe

            non funzionare se queste distribuzioni
            non

            sono allineate come versione delle
            librerie

            che hai usato.

            --

            Ciao.

            Mr. Mechano
            Quello intendevo, io sviluppo sotto windows.
            Bastano le MFC, le win32 e le standard in C
            e stai apposto. Avevo capito che se faccio
            un programma per mandrake dopo non posso
            distrubuirlo alle altre distro. Dipende anche su Win: se usi i sistemi consigiati da XP o 2003 allora usi ".net" e non ti funzia piu' su 98 - 95 - 3.11Se usi le estensioni di '95 o 98: non ti funzia su 3.11Allo stesso modo le librerie di Linux tentano di mantenere retrocompatibilita'; ma se utilizzi funzioni delle versioni piu' nuove non ti funzieranno correttamente con le ver piu' vecchie.
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            quindi perfetto. ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            - Scritto da: Anonimo
            quindi perfetto.
            ;)Si: finche' programmi x Win 3.11 :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ballmer
  • Anonimo scrive:
    Re: Ballmer
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo



    un sistema open source mette
    in

    mostra


    tutte



    le sue pecche, tutti possono

    vedere che


    cosa



    fa veramente (puo' essere

    positivo) e


    tutti



    possono sfruttarne le


    vulnerabilità



    in modo assoluamente facile:
    basta


    leggere



    il codice sorgente (è
    questo


    è



    malissimo).




    Impossibile ragionare con uno come
    te

    che ha


    il cervello ribaltato di 180
    gradi.....



    aspetta fammi capire, se non sono
    d'accordo

    con te sono un cretino?

    che bella idea di democrazia,
    complimenti...

    :@




    La SICUREZZA dell' OPEN SOURCE e
    quindi

    di


    LINUX è proprio xchè
    TUTTI


    possono vedere il CODICE,...se non

    capisci


    questo, sei un WHITE-hat e quindi

    è


    inutile parlare di sicurezza con te


    xchè diresti che è
    nero

    quello


    che è bianco.


    Inutile, con certa gente non si

    può


    argomentare o discutere di certe

    questioni,


    ne devono essere esclusi dal

    trattamento e


    basta, si occupassero di altro che
    ne

    so, di


    fiori, di praterie, di patate, ma
    non di


    sicurezza please.



    Bene, visto che tu esprimi giudizi e
    che tu

    sai tutto mentre gli altri sono degli

    incompetenti e non sanno niente, ti
    propongo

    una sfida:



    PUBBLICA l'IP reale della tua macchina

    linux, voglio proprio vedere quanto ci
    metto

    a divertirmi un po'...



    pero' poi dovrai postare in questo
    thread il

    risultato e i danni che il tuo sistema

    avrà ricevuto.



    Forza, aspetto il tuo ip: ho già

    aperto una sessione ssh... :@
    OK amico.
    Stasera, dopo le 22.00.
    Fatti trovare in Rete e vediamo se le tue
    IRC del cazzo mi fanno qualcosa.pero' poi non piangere come un bambino quando faro' tanto tanto tanto male al tuo pinguino da strapazzo
  • Anonimo scrive:
    Re: SFIDA
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    un sistema open source mette in
    mostra

    tutte


    le sue pecche, tutti possono
    vedere che

    cosa


    fa veramente (puo' essere
    positivo) e

    tutti


    possono sfruttarne le

    vulnerabilità


    in modo assoluamente facile: basta

    leggere


    il codice sorgente (è questo

    è


    malissimo).


    Impossibile ragionare con uno come te
    che ha

    il cervello ribaltato di 180 gradi.....

    aspetta fammi capire, se non sono d'accordo
    con te sono un cretino?
    che bella idea di democrazia, complimenti...
    :@


    La SICUREZZA dell' OPEN SOURCE e quindi
    di

    LINUX è proprio xchè TUTTI

    possono vedere il CODICE,...se non
    capisci

    questo, sei un WHITE-hat e quindi
    è

    inutile parlare di sicurezza con te

    xchè diresti che è nero
    quello

    che è bianco.

    Inutile, con certa gente non si
    può

    argomentare o discutere di certe
    questioni,

    ne devono essere esclusi dal
    trattamento e

    basta, si occupassero di altro che ne
    so, di

    fiori, di praterie, di patate, ma non di

    sicurezza please.

    Bene, visto che tu esprimi giudizi e che tu
    sai tutto mentre gli altri sono degli
    incompetenti e non sanno niente, ti propongo
    una sfida:

    PUBBLICA l'IP reale della tua macchina
    linux, voglio proprio vedere quanto ci metto
    a divertirmi un po'...

    pero' poi dovrai postare in questo thread il
    risultato e i danni che il tuo sistema
    avrà ricevuto.

    Forza, aspetto il tuo ip: ho già
    aperto una sessione ssh... :@OK amico.Stasera, dopo le 22.00.Fatti trovare in Rete e vediamo se le tue IRC del cazzo mi fanno qualcosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ballmer
  • Anonimo scrive:
    Re: Ballmer
    - Scritto da: Anonimo

    voi non siete nessuno, ballmer è un
    dio dei nostri tempi!!!tante formiche abbattono un leone
  • Anonimo scrive:
    Re: linux non mi convince
    finalmente una persona seria, grazie, mi ero stancato di parlare con quel volgare. Si effettivamente linux sta iniziando ad andare ma l'esempio delle periferiche strane è calzante. In pratica chi ha una periferica economica con marche strane avrebbe problemi. Ad esempio mi hanno regaleto uno scanner schifoso della boeder. Funziona in windows ma non in linux.
    • Anonimo scrive:
      Re: linux non mi convince
      - Scritto da: Anonimo
      finalmente una persona seria, grazie, mi ero
      stancato di parlare con quel volgare. Ah e io sarei volgare xchè rispondo educatamente alle vs solenni CAZZATE su LINUX e in difeso di un SO da ciospi come quelli di microZoz?Ma annate a pijarvelo in quel POSTO!! (linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
      • Anonimo scrive:
        Re: linux non mi convince
        • Anonimo scrive:
          Re: linux non mi convince
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            che c'è, con la gente educata non riesci a starci?ti senti in imbarazzo, in quale paese sperduto vivi?
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            - Scritto da: Anonimo
            che c'è, con la gente educata non
            riesci a starci?
            ti senti in imbarazzo, in quale paese
            sperduto vivi?Oh, ma che palle di gente che siete, CAZZO! Che noia! (linux)Tutti damerini da strapazzo qui...CHE NOIAAAA!! (linux)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo

            che c'è, con la gente educata non

            riesci a starci?

            ti senti in imbarazzo, in quale paese

            sperduto vivi?
            Oh, ma che palle di gente che siete, CAZZO!
            Che noia! (linux)
            Tutti damerini da strapazzo qui...CHE
            NOIAAAA!! (linux)(linux)Vi presento il vero utente linux. Ad ogni parolaccia troverete un utente linux. I tuoi post potrebbero essere usati come pubblicità per linux "chi usa windowsee è un coione, guardame in come uso er linuxe, sono un vero figo, e me imparo pure l'italiano correggiuto"ma ti senti, sei proprio plebaglia
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            - Scritto da: Anonimo

            Vi presento il vero utente linux. Ad ogni
            parolaccia troverete un utente linux. I tuoi
            post potrebbero essere usati come
            pubblicità per linux "chi usa
            windowsee è un coione, guardame in
            come uso er linuxe, sono un vero figo, e me
            imparo pure l'italiano correggiuto"
            ma ti senti, sei proprio plebagliaFinalmente l' hai detto.Chi usa WINZOZE è UTONTO! ...come minimo.....Chi difende WINZOZE è il peggio dell' UORNTO, è PRETORIANO!(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)Voi winZOZZARI siete solo degli ignoranti e invidiosi!(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            - Scritto da: Anonimo
            Che lavoro fai
            il muratore?Fumo marijuana dalla mattina alla sera
          • Anonimo scrive:
            Re: linux non mi convince
            non c'era bisogno di dirlo che fumi:D