Al cell indiano bastano cinque tasti

Due per aprire e chiudere le chiamate e tre per altrettanti numeri pre-memorizzati: ecco la tastiera minima del concept made in India

Roma – Essenziale quanto un telecomando per cancelli automatici, il Mini Mobile è l’ultima realizzazione dell’indiano National Institute of Design , talmente “minimo” da avere solo cinque tasti e nessun display.

Cosa consente di fare il Mini Mobile? Oltre a ricevere telefonate, questo apparecchio dall’aspetto promordiale mette in grado l’utente di effettuare chiamate verso tre numeri telefonici, ognuno memorizzato su uno dei tre pulsanti allineati in verticale e situati nella parte inferiore della tastiera.

Il nuovo cell indiano Più che elementare, Mini Mobile può essere utilizzato da bambini o anziani, ossia da un’utenza accomunata dall’essere non particolarmente esigente, interessata a chiamare pochi numeri e che non deve (o non vuole) usare il telefonino per applicazioni estranee alla comunicazione e alla mera reperibilità.

Privo di qualsiasi “orpello”, al Mini Mobile manca anche qualcosa di non evidente: l’alloggiamento per una SIM card. È infatti previsto che questo telefonino sia collegato in network ad un “vero” telefono cellulare, di cui il piccolo telefono diventa quindi un satellite. Non è dato sapere quale connettività possa legare i due apparecchi, ma senza questo cordone ombelicale, il telefonino non può funzionare. Un accorgimento pensato anche a causa della frequenza con cui si verificano furti di telefonini in India.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    troveranno il modo...
    di saltare questa protezione, cioè, qui si dice:"Nvidia sostiene che HDCP è indispensabile per godere appieno di fonti video ad alta definizione come HDTV, Blu-ray e HD DVD: le schede grafiche che non supportano questo meccanismo di protezione degradano infatti la qualità dei contenuti protetti a quella del DVD, riducendo automaticamente la risoluzione del segnale video da 1080p a 540p. "ma mentre per una console o un un lettore da casa che è collegato allo schermo piatto, non vedo a breve soluzioni, per il pc no, per il pc penso che basti un player software opportunamente "taroccato"tra l'altro già in vga si arriva a risoluzioni di 1600x1200 e oltre, quindi i 1920x1080 dell'hdtv saranno coperti anche in analogico, come è stato col css, così sarà con l'hdcp, bye bye mayors, e io mi prenderò un bel 21" performante, a tubo catodico!(tra l'altro ma se il film l'ho pagato, e il pc pure, ma che volete?)
  • Crazy scrive:
    Non Compriamole!!!
    CIAO A TUTTIsembra inutile dirlo, ma e` sempre bene ribadirlo: non comperate nessuno di questi prodotti con protezioni DRM a livello HardWare perche` mirano semplicemente alla limitazione delle liberta`.Queste Schede saranno in grado di impedire la riproduzione di materiali non approvati... insomma, fa parte delle porcate Trusted Computing, quindi, Boicottiamole e facciamo si che le aziende che cercano di propinarci queste schifezze si rendano conto che noi non le vogliamo... state tranquilli, appena noteranno che non gli arrivano piu` soldi a causa dei DRM, non impegheranno moltissimo ad eliminarli.DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Non Compriamole!!!
      si, d'accordo, ma se usano questi ricattini.. insomma è una battaglia persa in partenza.prossimamente sarà possibile eludere tutte le smorfie del popolo bue, basta un'rfid e segnali a bassa frequenza studiati ad'hoc per far si che l'individuo sia completamente a disposizione delle major.sembra una cazzata ma è assolutamente possibilissimo.il DRM? AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH, na' sciocchezza!
  • Anonimo scrive:
    BOICOTTATE QUESTA ROBA!!
    E' l'unico modo concreto e concreto per opporsi a questa distruzione sistematica dei diritti dei consumatori.Non so se vi rendete conto che in pratica i collegamenti audio/video con queste interfacce criminali, DENTRO CASA VOSTRA su apparecchi di VOSTRA PRIOPRIATA', saranno tutti CRIPTATI. Cioe' voi non saprete NULLA di quello che passa dentro ai vostri cavi nella VOSTRA abitazione, e sarete OBBLIGATI ad usare solo certi monitor e certi apparecchi compatibili in base a queste tecnoglia di cripting decisa dalle Major.Non so se vi rendete conto a cosa siamo arrivati. :( :( :(L'unica e' BOICOTTARE QUESTA SCHIFEZZA, E DIRLO A TUTTI.Il DRM senza dare le chiavi di decripting a chi compra regolarmente, E' MALE!
    • Alucard scrive:
      Re: BOICOTTATE QUESTA ROBA!!
      - Scritto da:
      E' l'unico modo concreto e concreto per opporsi a
      questa distruzione sistematica dei diritti dei
      consumatori.

      Non so se vi rendete conto che in pratica i
      collegamenti audio/video con queste interfacce
      criminali, DENTRO CASA VOSTRA su apparecchi di
      VOSTRA PRIOPRIATA', saranno tutti CRIPTATI. Cioe'
      voi non saprete NULLA di quello che passa dentro
      ai vostri cavi nella VOSTRA abitazione, e sarete
      OBBLIGATI ad usare solo certi monitor e certi
      apparecchi compatibili in base a queste tecnoglia
      di cripting decisa dalle
      Major.

      Non so se vi rendete conto a cosa siamo arrivati.

      :( :( :(

      L'unica e' BOICOTTARE QUESTA SCHIFEZZA, E DIRLO A
      TUTTI.

      Il DRM senza dare le chiavi di decripting a chi
      compra regolarmente, E'
      MALE!
      E poi come gioco a UT2007? Lol scherzo.O almeno io scherzo ma i gamerZ accaniti se ne sbatteranno di DRM e soci.
      • Anonimo scrive:
        Re: BOICOTTATE QUESTA ROBA!!
        io osno un gamer accanito eppure odio il tc e il drm.ho annientato windows e ora gioco solo con i pochi giochi nativi compatibili tramite wine su linux.la mia libertà non vale un gioco.- Scritto da: Alucard

        - Scritto da:

        E' l'unico modo concreto e concreto per opporsi
        a

        questa distruzione sistematica dei diritti dei

        consumatori.



        Non so se vi rendete conto che in pratica i

        collegamenti audio/video con queste interfacce

        criminali, DENTRO CASA VOSTRA su apparecchi di

        VOSTRA PRIOPRIATA', saranno tutti CRIPTATI.
        Cioe'

        voi non saprete NULLA di quello che passa dentro

        ai vostri cavi nella VOSTRA abitazione, e sarete

        OBBLIGATI ad usare solo certi monitor e certi

        apparecchi compatibili in base a queste
        tecnoglia

        di cripting decisa dalle

        Major.



        Non so se vi rendete conto a cosa siamo
        arrivati.



        :( :( :(



        L'unica e' BOICOTTARE QUESTA SCHIFEZZA, E DIRLO
        A

        TUTTI.



        Il DRM senza dare le chiavi di decripting a chi

        compra regolarmente, E'

        MALE!


        E poi come gioco a UT2007? Lol scherzo.
        O almeno io scherzo ma i gamerZ accaniti se ne
        sbatteranno di DRM e
        soci.
        • Anonimo scrive:
          Re: BOICOTTATE QUESTA ROBA!!
          - Scritto da:
          io osno un gamer accanito eppure odio il tc e il
          drm.
          ho annientato windows e ora gioco solo con i
          pochi giochi nativi compatibili tramite wine su
          linux.

          la mia libertà non vale un gioco.
          grande!quoto appieno
          • Alucard scrive:
            Re: BOICOTTATE QUESTA ROBA!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            io osno un gamer accanito eppure odio il tc e il

            drm.

            ho annientato windows e ora gioco solo con i

            pochi giochi nativi compatibili tramite wine
            su

            linux.



            la mia libertà non vale un gioco.



            grande!
            quoto appienoAnche io. (anche perchè gioco solo a ut99 che su linx gira)Ma c'è anche chi se ne sbatte alla fine. C'è gente che cambia scheda video ogni 6 mesi per avere sempre la massima potenza, per non parlare di SLI e CROSSFIRE. Spero di sbagliarmi comunque.
    • Anonimo scrive:
      Re: BOICOTTATE QUESTA ROBA!!
      - Scritto da:
      E' l'unico modo concreto e concreto per opporsi a
      questa distruzione sistematica dei diritti dei
      consumatori.

      Non so se vi rendete conto che in pratica i
      collegamenti audio/video con queste interfacce
      criminali, DENTRO CASA VOSTRA su apparecchi di
      VOSTRA PRIOPRIATA', saranno tutti CRIPTATI. Cioe'
      voi non saprete NULLA di quello che passa dentro
      ai vostri cavi nella VOSTRA abitazione, e sarete
      OBBLIGATI ad usare solo certi monitor e certi
      apparecchi compatibili in base a queste tecnoglia
      di cripting decisa dalle
      Major.

      Non so se vi rendete conto a cosa siamo arrivati.

      :( :( :(

      L'unica e' BOICOTTARE QUESTA SCHIFEZZA, E DIRLO A
      TUTTI.

      Il DRM senza dare le chiavi di decripting a chi
      compra regolarmente, E'
      MALE!
  • ishitawa scrive:
    voglio l'etichetta
    come per le sigarette (IL FUMO UCCIDE) e spero a presto i prodotto OGM, voglio sull'etichetta IN BELLA EVIDENZA la scritta: questo prodotto contiene tecnologia DRM-TCl'acquisto di questo prodotto priva l'utente del controllo sul proprio computer
    • Anonimo scrive:
      Re: voglio l'etichetta
      - Scritto da: ishitawa
      come per le sigarette (IL FUMO UCCIDE) e spero a
      presto i prodotto OGM, voglio sull'etichetta IN
      BELLA EVIDENZA la scritta:


      questo prodotto contiene tecnologia DRM-TC
      l'acquisto di questo prodotto priva l'utente del
      controllo sul proprio
      computer
      quoto
  • Anonimo scrive:
    (per la redazione) HDCP anche per DVI
    Per la cronaca informo che anche il DVI, l'altro standard per le connessioni video digitale alternativo all'HDMI, ha abbracciato l'HDCP. Esempio pratico: il decoder HD di Sky ha uscite DVI e HDMI entrambe con HDCP. Se collegate ad una presa non HDCP compliant (sia DVI che HDMI) produce un fastidioso frame nero ogni tot secondi, degradando la qualita'. Oltre all'HDMI che e' uno standard in evoluzione, anche l'HDCP sforna piu' versioni (oltre alla 1.0 c'e' la 1.1).Inoltre la sigla HD-Ready individua apparecchi che adottano l'HDCP.Queste info sono ricavate dalle visite a forum e a newsgroup e non da test diretti sul campo, quindi vanno verificate e prese con le molle.
    • Anonimo scrive:
      Re: (per la redazione) HDCP anche per DVI
      - Scritto da:
      Per la cronaca informo che anche il DVI, l'altro
      standard per le connessioni video digitale
      alternativo all'HDMI, ha abbracciato l'HDCP.
      Esempio pratico: il decoder HD di Sky ha uscite
      DVI e HDMI entrambe con HDCP. Se collegate ad una
      presa non HDCP compliant (sia DVI che HDMI)
      produce un fastidioso frame nero ogni tot
      secondi, degradando la qualita'. Oltre all'HDMI
      che e' uno standard in evoluzione, anche l'HDCP
      sforna piu' versioni (oltre alla 1.0 c'e' la
      1.1).La cosa GRAVISSIMA che molti non sanno e' che ogni versione di questa schifezza per crittare tutto a danno dei diritti dei consumatori, E' INCOMPATIBILE CON LA PRECEDENTE.Questo significa che se io compro un monitor HDCP 1.1 , se ci collego un qualcosa che e' HDCP 1.2, questo NON FUNZIONA!!!MA VI RENDETE CONTO????Hanno tolto uno dei pilastri dell'elettronica di consumo e dei diritti dei consumatori, e cioe' la RETROCOMPATIBILITA' che e' rpevista PER LEGGE!!!Stiamo dalle parti della pura illegalita'!Combattono la pirateria con qualcosa di ILLEGALE!!!NON HO PAROLE!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: (per la redazione) HDCP anche per DV


      Inoltre la sigla HD-Ready individua apparecchi
      che adottano
      l'HDCP.Questo e' un punto alquanto controverso e penso ancora da scoprire;I tv e similar hd-ready in realta' sono in circolo da prima che l ostandard di protezione venisse definito, quindi mi domando in quale modo vengono resi completamente compatibili.Immagino che su alcuni sara' indispensabile un intervento hardware, come l'aggiunta di una schedina elettronica aggiuntiva oppure di un aggiornamento software (che aprirebbe la strada ad eventuali hackers).
      • Anonimo scrive:
        Re: (per la redazione) HDCP anche per DV
        Per quanto ne so HD-Ready garantisce la compatibilita' con HDCP 1.1Anche se, off-topic, la vera fregatura e' che molti non sanno che HD Ready non implica FULLHD, ovvero sono certificati prodotti HD Ready anche quelli che non supportano ingressi 1080p (quali quelli della PS3) e che comunque visualizzano solo la meta' dei pixel rispetto alla sorgente video (a differenza dei FULLHD che visualizzano anche alla risoluzione massima di 1920 x 1080).Ma qui siamo off-topic, questo e' un altro discorso che comunque la dice lunga sull'informazione che, nei vari campi, e' fornita al cittadino consumatore
  • Anonimo scrive:
    I Drm rinforzeranno l'illegalita'
    Sono quasi certo che le schede cn uscita hdcp costeranno piu' delle altre per un problema di royalty che accresce il prezzo delle schede; se infatti una 7900 oggi costa parecchio fra un anno il prezzo sara' dimezzato e fra due scendera' ulteriormente e allora il costo aggiuntivo sara' tale da mantenere una produzone di schede senza tale uscita.Da aggiungere infine che per vedersi i film via hdmi o il monitor disporra di un ingresso hdmi supplementare o occorre mettere un televisore con ingresso hdmi a distanza non superiore al metro dal pc; ecco allora che Nvidia ha fatto bene i conti e fornira' tali schede solo a chi le richiede e di fronte all'aumento di prezzo non saranno molti.Mi aspetto che anche l'Ati stia sulla stessa posizione per gli stessi motivi.E infine un'altra nota; i vari drm, hdcp e protezioni varie funzionano solo sui prodotti originali in cui i dati viaggiano crittati dal dvd/file comprato atraverso l'hardware fino al display, ma se invece la sorgente non ha quel requisito allora tutto funziona regolarmente;es: vi scaricate il vostro avi/mkv/ogm/mp4 compresso in divx/xvid/h264 a risoluzione 1920x1080 poi la cpu o la scheda video li decomprimono e li vedete in piena risoluzione sull'uscita dvi oppure vga analogica.Capito il concetto? SE L'ORIGINE NON E' PROTETTA NON C'E' ALCUNA LIMITAZIONE e questo spiega perche' il drm avra' poca diffusione nel consumer o comunque anche se presente non sara' sfruttato;non vi e' alcun modo per la scheda video o altro hardware infatti per sapere se un file non protetto e' stato estratto da uno protetto e quindi di imporre delle restrizioni; qualcuno potrebbe richiamare la presenza di watermarking ma si tratta di un sistema poco resistente (basta riscalare il video di pochi pixel con un buon algoritmo in modo da non degradare per mandare a puttane qualsiasi watermarking).Capito come funziona? Tutto quello che avete e che scaricate funzionera' sempre, se il sistema operativo verra' "pilotato esternamente" bastera' cambiarlo; tutto cio' che non e' protetto e' sempre riproducibile da quasiasi SO gratuito e player gratuito.Non crediate che linux non abbia buoni player , semplicemente non sono presenti nelle installazioni ufficiali perche' violano brevetti e dmca, ma ultimamente ho visto che si comportano da uguale a meglio delle versioni pc.Insomma, e' destinato a spegnersi tutto da solo.
    • Anonimo scrive:
      Re: I Drm rinforzeranno l'illegalita'
      ---SNIP--- (taglio per risparmiare caratteri)

      Non crediate che linux non abbia buoni player ,
      semplicemente non sono presenti nelle
      installazioni ufficiali perche' violano brevetti
      e dmca, ma ultimamente ho visto che si comportano
      da uguale a meglio delle versioni
      pc.

      Insomma, e' destinato a spegnersi tutto da solo.Personalmente vorrei segnalare a tutti VLC (videoLan Client) un fantastico Player per Win/Linux/OS X che integra i codec al suo interno ed esiste da diversi anni.Quando usavo Windows e gli altri soffrivano le pene dei codec mancanti, con VLC non avevo proprio idea di cosa provassero quei poveretti.Un ottimo player, può semprare spartano ma credetemi, fa tutto quello che un player deve fare e lo fa bene :)Ciao a tuttiIl Merovingio
  • Anonimo scrive:
    e' reato produrre sistemi senza drm
    http://lists.no1984.org/pipermail/tc/2006-March/005572.html
    • Anonimo scrive:
      Re: e' reato produrre sistemi senza drm
      (linux)Non Compratela.
    • rockroll scrive:
      Reato? E da quando? Ma è pazzesco!
      - Scritto da:
      http://lists.no1984.org/pipermail/tc/2006-March/00Reato produrre sistemi senza DRM? Questo è proprio il colmo, non credo ai miei occhi, forse sto ancora dormendo!Beh, prima che la nausea mi faccia vomitare, ribadisco l'unico consiglio sensato, poi chiudo. TENIAMOCI CARO QUEL CHE ABBIAMO Non compriamo altro, quello che abbiamo ora ancora non intaccato da mostruosità ci basta ed avanza per resistere senza rinunce fino al fallimento commerciale dei nostri aguzzini.Scusatemi, scappo a vomitare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Reato? E da quando? Ma è pazzesco!
        - Scritto da: rockroll

        - Scritto da:


        http://lists.no1984.org/pipermail/tc/2006-March/00

        Reato produrre sistemi senza DRM?

        Questo è proprio il colmo, non credo ai miei
        occhi, forse sto ancora
        dormendo!

        Beh, prima che la nausea mi faccia vomitare,
        ribadisco l'unico consiglio sensato, poi
        chiudo.

        TENIAMOCI CARO QUEL CHE ABBIAMO

        Non compriamo altro, quello che abbiamo ora
        ancora non intaccato da mostruosità ci basta ed
        avanza per resistere senza rinunce fino al
        fallimento commerciale dei nostri
        aguzzini.

        Scusatemi, scappo a vomitare.Ti può bastare per i prossimi mesi, nel 2008 sarà tutto così tanto obsoleto con CPU a 8 e 16 core che non ci farai più nulla con i PC attuali.
        • Rex1997 scrive:
          Re: Reato? E da quando? Ma è pazzesco!
          - Scritto da:

          - Scritto da: rockroll



          - Scritto da:





          http://lists.no1984.org/pipermail/tc/2006-March/00



          Reato produrre sistemi senza DRM?



          Questo è proprio il colmo, non credo ai miei

          occhi, forse sto ancora

          dormendo!



          Beh, prima che la nausea mi faccia vomitare,

          ribadisco l'unico consiglio sensato, poi

          chiudo.



          TENIAMOCI CARO QUEL CHE ABBIAMO



          Non compriamo altro, quello che abbiamo ora

          ancora non intaccato da mostruosità ci basta ed

          avanza per resistere senza rinunce fino al

          fallimento commerciale dei nostri

          aguzzini.



          Scusatemi, scappo a vomitare.


          Ti può bastare per i prossimi mesi, nel 2008 sarà
          tutto così tanto obsoleto con CPU a 8 e 16 core
          che non ci farai più nulla con i PC
          attuali.Io però ho un dubbio che mi rode:dato che nessuno deve calcolare una rotta interstellare in un iperspazio a 234 dimensioni per scappare da un Klingon Predator in meno di 2 secondi rimodulando nel frattempo gli scudi per pararsi dai faser nemici, cosa serve avere una CPU a 16 core? Ad aspettare che la routine di scrittura di Parola2008 impieghi 0,0000001ms per scrivere 1024byte invece di 0,00000011ms?Ridicolo. :(
          • Anonimo scrive:
            Re: Reato? E da quando? Ma è pazzesco!
            - Scritto da: Rex1997
            - Scritto da:



            - Scritto da: rockroll





            - Scritto da:









            http://lists.no1984.org/pipermail/tc/2006-March/00





            Reato produrre sistemi senza DRM?





            Questo è proprio il colmo, non credo ai miei


            occhi, forse sto ancora


            dormendo!





            Beh, prima che la nausea mi faccia vomitare,


            ribadisco l'unico consiglio sensato, poi


            chiudo.





            TENIAMOCI CARO QUEL CHE ABBIAMO





            Non compriamo altro, quello che abbiamo ora


            ancora non intaccato da mostruosità ci basta
            ed


            avanza per resistere senza rinunce fino al


            fallimento commerciale dei nostri


            aguzzini.





            Scusatemi, scappo a vomitare.





            Ti può bastare per i prossimi mesi, nel 2008
            sarà

            tutto così tanto obsoleto con CPU a 8 e 16 core

            che non ci farai più nulla con i PC

            attuali.

            Io però ho un dubbio che mi rode:
            dato che nessuno deve calcolare una rotta
            interstellare in un iperspazio a 234 dimensioni
            per scappare da un Klingon Predator in meno di 2
            secondi rimodulando nel frattempo gli scudi per
            pararsi dai faser nemici, cosa serve avere una
            CPU a 16 core? Ad aspettare che la routine di
            scrittura di Parola2008 impieghi 0,0000001ms per
            scrivere 1024byte invece di
            0,00000011ms?
            Ridicolo. :(No, ti serviranno per fare PP delle foto digitali in tempi utili considerando il continuo incremento dei mpixel. Oppure ti serviranno per fare il montaggio dei tuoi video. Ma questi sono solo due esempi, ce ne sono di robe.
          • Anonimo scrive:
            Re: Reato? E da quando? Ma è pazzesco!
            - Scritto da:
            No, ti serviranno per fare PP delle foto digitali
            in tempi utili considerando il continuo
            incremento dei mpixel. Oppure ti serviranno per
            fare il montaggio dei tuoi video. Ma questi sono
            solo due esempi, ce ne sono di
            robe.Beh, considerato che lo streaming video di fotogrammi, compressi in cui l'ultimo calcolato dipende dal precedente, non può essere elaborato in parallelo, mi sa che 16 core in questo caso servono a poco...forse RAM in quantità ed accessi iperveloci alla stessa servirebbero di più.
          • Anonimo scrive:
            Re: Reato? E da quando? Ma è pazzesco!
            Invece e' utilissimo; per una compressione di qualita' bisogna riempire un GOP di parecchi frame e poi lavorarci sopra; ecco che allora un gran parallelismo con una distribuzione delle funzioni da' risultati veramente ottimi;il problema semmai e' ottimizzare un software per distribuire il lavoro in maniera coordinata affinche' nessun processo si ritrovi con lavoro in eccesso o ad eatteneder dati da un altro.in sostanza dipende tutto dalla bravura del programmatore che non si deve fermare alla scrittura del codice ma sapere anche cosa sputa il compilatore e come questo lavora in memoria in modo da poterlo ottimizzare, un lavoro che pochi guru sanno fare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Reato? E da quando? Ma è pazzesco!
          Continuo ad insistere sul discorso; cio' che non e' protetto rimarra' comunque funzionante, quindi i divx e gli mp3 che arrivano da internet p2p e canali similari contnueranno a riprodurre anche se saranno 32 canali a 5mila bit e risoluzione 10000x7000 se l'hardware ci sta dietro.Tutte queste restrizioni riguardano solo materiale protetto, ovvero comprato, e questo dice come andra' a finire.
    • Anonimo scrive:
      Re: e' reato produrre sistemi senza drm
      L'articolo si riferisce al "broadcast flag" che fu bocciato l'anno scorso; e' stato riproposto almeno due volte fra maggio-giugno-luglio, e 2 settimane fa e' stato presentato quasi a sorpresa poiche' si ' scoperto che veniva dibattuto solo 2 giorni prima ma questa e' la nuova tattica che usano; per ora hanno rinvato la discussione ma ci scommetto che faranno un tentativo di farlo passare probabilmente una volta al mese;riguardo al wto, troppi cominciano a intravedere i problemi che questo comporta, in Svezia a causa del caso PirateBay e' divenuto centro di aspre discussioni con risvolti politici e troppi se ne stanno accorgendo.un po' come dire che a tirare troppo la corda questa prima o poi si spezza (e la borsa del petroleuro sta per partire tanto per fare un esempio).
  • carobeppe scrive:
    PER LA REDAZIONE
    Errore di baattitura:"renderà disponibile HDCP solo compe componente opzionale."
    • Anonimo scrive:
      Re: PER LA REDAZIONE
      Chissa' a quanto ammontano le royalty e quanto costera' in piu' la scheda;da questa decisione sembra che Nvidia credi poco nel loro successo.
  • Anonimo scrive:
    FAR FALLIRE GLI HD-DVD e i BlueRay
    L'importante è che falliscano i contenuti. Se le nuove GeForce integrano i DRM chissenefrega, basta usarle per quello per cui sono nate: i videogame, e il DRM integrato farà la fine dei DRM nel DAT e nel Minidisc: un virus morto per carenza di organismi ospite.Non comprate i film in blue-ray e in hd-dvd... addirittura i lettori vorrebbero essere collegati a internet per controllare che non li state *PIRATANDO*. Ma dico, come si può sopportare l'umiliazione di essere spiati a vista dalle major che ci considerano alla stregua di ladri in una gioielleria? Il prossimo passo quale dovrebbe essere? Manette che escono dal lettore di blueray appena si inserisce un disco masterizzato (magari legalmente, visto che la copia privata - che stanno cercando di uccidere in tutte le maniere - è ancora un nostri diritto)? GLi HDDDVD e i blueray non hanno più il compito che ha svolto il DVD, sono strumenti superati dall'evoluzione tecnologica stessa non per niente lo stesso Bill Gates ritiene che i supporti stiano per essere resi superflui dalla Rete e dai dispositivi di memorizzazione di massa (da cui i Media Center etc). E per finire voglio ricordare che codec sempre più avanzati possono superare quelli degli stessi HDDVD, permettendo ad un film in alta definizione di entrare in un DVD o di essere agevolmente trasferito attraverso ADSL2, senza DRM, senza seccature.Insomma, non è affatto scontato che gli HDDVD i blueray raccolgano l'eredità del DVD... il DVD potrebbe non lasciare eredi se non il..... torrente di terabyte che scorre nella rete delle reti...
    • Anonimo scrive:
      Re: FAR FALLIRE GLI HD-DVD e i BlueRay
      E ricordate che tutto cio' che non e' protetto all'origine e' pienamente riproducibile qualunque formato o risoluzione abbia, che l'uscita sia vga o componenti o dvi.Tutte queste limitazioni si applicano solo al materiale protetto, quindi quello aquistato.Questa la dice lunga sia sul futuro dei drm, sia su quante di quelle schede saranno vendute (costano di piu' per via delle royalty).
    • Anonimo scrive:
      Re: FAR FALLIRE GLI HD-DVD e i BlueRay

      Il prossimo passo quale dovrebbe essere? Manette
      che escono dal lettore di blueray appena si
      inserisce un disco masterizzato (magari
      legalmente, visto che la copia privata - che
      stanno cercando di uccidere in tutte le maniere -
      è ancora un nostri diritto)?mi citi gentilmente l'articolo che permette la copia privata di materiale coperto da protezione ?
      • Anonimo scrive:
        Re: FAR FALLIRE GLI HD-DVD e i BlueRay
        In italia abbiamo un conflitto fra 2 leggi in proposito.Richiamandomi alle poche sentenze che conosco, se un giudice riscontra che di ogni cosa hai una sola copia va valere la legge sull'uso personale e ti manda a casa.
  • Anonimo scrive:
    Ma basta non comprarle
    Lasciatele marcire sugli scaffali, che poi ci penseranno i malumori dei negozianti e di riflesso quelli dei produttori di hardware a far fallire queste iniziative.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma basta non comprarle
      se sarà TUTTO DRM in pochi anni le cose cambieranno.... o credi che tra 10 anni potrai ancora avere lo stesso computer?
      • Cobra Reale scrive:
        Re: Ma basta non comprarle
        Temo che sia quello che sta succedendo. In modo da non lasciare al pubblico altra scelta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma basta non comprarle
          - Scritto da: Cobra Reale
          Temo che sia quello che sta succedendo. In modo
          da non lasciare al pubblico altra
          scelta.quando tutti i pc e l'elettronica saranno protetti con i loro drm del cazzo e la pirateria sarà sconfitta(che poi è ancora tutto da vedere), si accorgeranno magicamente che le vendite di film e musica non ne trarranno giovamento, perchè i prezzi saranno comunque troppo alti. Mi auguro che perlomeno saranno soddisfatti e la piantino di rompere le balle, perchè sono ridicoli.Io, personalmente, piuttosto che svenarmi per acquistare un cd, ascolto la radio(su internet) o il silenzio.quando i vari siae, mpaa, riaa, etcetc... avranno ottenuto ciò che vogliono, allora sarà davvero il momento in cui cambieranno le cose, perchè -IMHO- sbatteranno contro la loro imbecillità, solo che non avranno piu' nessuno contro il quale frignare. E li rideremo tutti.Omissis (apple)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma basta non comprarle
            - Scritto da:
            Omissis (apple)(linux)Passi pe ril pinguino, ma la Mela ti ricordo che in mezzo a queste schifezze ci sta dentro fino al collo esattamente come MS.Quindi (linux) e basta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma basta non comprarle
        - Scritto da:
        se sarà TUTTO DRM in pochi anni le cose
        cambieranno.... o credi che tra 10 anni potrai
        ancora avere lo stesso
        computer?Gli hard disk da anni hanno già un'area dedicata al DRM. Fino ad oggi non è mai stata attivata, ma Vista nella versione finale potrebbe rilevarla ed attivarla per impedire di scaricare audio e video senza DRM, l' hard disk si rifiuterebbe di registrare i file.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma basta non comprarle
          - Scritto da:

          Gli hard disk da anni hanno già un'area dedicata
          al DRM. Fino ad oggi non è mai stata attivata, ma
          Vista nella versione finale potrebbe rilevarla ed
          attivarla per impedire di scaricare audio e video
          senza DRM, l' hard disk si rifiuterebbe di
          registrare i
          file.L'hard disk in questione sara' restituito al rivenditore perche' risultato "difettoso"!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma basta non comprarle
        - Scritto da:
        se sarà TUTTO DRM in pochi anni le cose
        cambieranno.... o credi che tra 10 anni potrai
        ancora avere lo stesso
        computer?Basterebbe non comprare nulla per solo sei mesi, per far cascare tutto il castello del DRM. Ma sei mesi senza giochini, riusciranno a stare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma basta non comprarle
      invece le compreranno tutti, come al solito...per farci girare il nuovissimo-strafichissimo giochino che non funzionerà se non con...perché attiveranno tutto il circo per fare in modo che *non se ne possa fare a meno*il 90% degli utenti di pc non sanno che farsene della potenza di calcolo di cui dispongono, se non per i giochini: potrebbero tranquillamente lavorare su degli 486 (word e excel giravano anche sugli 8088, veramente).vengono spinti ad acquistare i nuovi, ultimissimi modelli, senza che ci sia un solo motivo valido per farlo.Sarà lo stesso anche con queste schede: compreranno, senza sapere il perché e senza sapere che glielo stanno mettendo nel q
      • carobeppe scrive:
        Re: Ma basta non comprarle
        Il 90% degli utenti di pc non sanno che farsene della potenza di calcolo di cui dispongono, se non per i giochini: potrebbero tranquillamente lavorare su degli 486 (word e excel giravano anche sugli 8088, veramente).E' un cane che si morde la coda (o un omino che si solleva in volo tirando i lacci delle scarpe, ovvero facendo il bootstrap): finché usciranno nuove versioni dei programmi sarà necessario acquistarle per un problema di compatibilità. Prova tu ad aprire un documento fatto con word 2003 su word 6.0 per windows 3.11 che gira sul tuo 486, vediamo come lo leggi. Del resto non c'è poi una vera necessità di aggiornare un software appena quando esce (a parte discorso sicurezza), insomma ma i menù trasparenti ci servono proprio? Io uso XP perché alcuni software che uso abitualmente girano solo su XP, ma ho disattivato ogni genere di skin ed effetto perché non mi serve e mi fa usare le risorse del PC per altri scopi che mi sono più utili!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma basta non comprarle
          Veramente lo potrei leggere, senza spendere $$$$ con Open Office! Soprattutto alla faccia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma basta non comprarle
            - Scritto da:
            Veramente lo potrei leggere, senza spendere $$$$
            con Open Office! Soprattutto alla
            faccia...La compatibilità è minima, molti documenti li apre non facendoti vedere tante pagine che invece ci sono.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma basta non comprarle
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Veramente lo potrei leggere, senza spendere $$$$

            con Open Office! Soprattutto alla

            faccia...

            La compatibilità è minima, molti documenti li
            apre non facendoti vedere tante pagine che invece
            ci
            sono.Senza considerare che OO2 su un P a 166 con 64Mbcon win98 e' gia' tanto se funziona, mentre office 97 o 2003 sono una scheggia. (2003 un pelo in meno ma sempre piu' veloce di oo)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma basta non comprarle
            anche perchè metà è già caricato nel SO, non è leale
          • Alucard scrive:
            Re: Ma basta non comprarle
            - Scritto da:
            anche perchè metà è già caricato nel SO, non è
            lealeInfatti. Se non erro MS-O dovrebbe integrarsi alla perfezione con il resto del sistema operativo. Così anche IE e altri programmini suoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma basta non comprarle

            Senza considerare che OO2 su un P a 166 con 64Mb
            con win98 e' gia' tanto se funziona, mentre
            office 97 o 2003 sono una scheggia. (2003 un pelo
            in meno ma sempre piu' veloce di
            oo)Ma va la! Io ho provato Office 2000 su un Pentium Pro 200mhz, e devo dire che tutta sta velocità non l'ho percepita...perfino navigare su internet era una tortura...meno male che è stato per poco!whitestrider
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma basta non comprarle
            - Scritto da:


            Senza considerare che OO2 su un P a 166 con 64Mb

            con win98 e' gia' tanto se funziona, mentre

            office 97 o 2003 sono una scheggia. (2003 un
            pelo

            in meno ma sempre piu' veloce di

            oo)

            Ma va la! Io ho provato Office 2000 su un Pentium
            Pro 200mhz, e devo dire che tutta sta velocità
            non l'ho percepita...perfino navigare su internet
            era una tortura...meno male che è stato per
            poco!

            whitestriderBravo e ora prova OO
  • Cobra Reale scrive:
    Le major vogliono fregarci tutti
    Perfino i monitor dovranno essere DRM-compliant!Dove andremo a finire?
    • Anonimo scrive:
      Re: Le major vogliono fregarci tutti
      - Scritto da: Cobra Reale
      Perfino i monitor dovranno essere DRM-compliant!
      Dove andremo a finire?Che il modo migliore di vedersi un film in santa pace sarà di piratarlo, le copie regolari saranno una tale spina nel q che non le vorranno più neanche gli onesti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le major vogliono fregarci tutti
      noi ? da nessuna parte . le major faranno una brutta fine , esattamente come sky (sul satellite ) che ha messo una smart-card incopiabile e dopo un po' si e' resa conto che la probabilità che 1 pirta si abbuoni e' prossima allo zero .. anzi in termini di abonati ci hanno anche rimesso , visto che ormai non li consce piu' nessuno ... e' inutile fare la pubblicita "se presenti a un amico sky 1 mese di abbonamento gratis per entrambi!" se nessuno sa cosa trasmetti (o pubblichi ,nel caso delle major )!!p.s.: si , ho sky .. ancora per poco .
    • Anonimo scrive:
      Re: Le major vogliono fregarci tutti
      - Scritto da: Cobra Reale
      Perfino i monitor dovranno essere DRM-compliant!Non sorprende, altrimenti ci sarebbe stato il fatidico buco analogico, la riproduzione potrebbe essere copiata una volta che il flusso audiovideo venisse riprodotto su sistemi non protetti. Cosi' invece anche il segnale dal lettore al video e' protetto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Le major vogliono fregarci tutti
        - Scritto da:

        - Scritto da: Cobra Reale

        Perfino i monitor dovranno essere DRM-compliant!

        Non sorprende, altrimenti ci sarebbe stato il
        fatidico buco analogico, la riproduzione potrebbe
        essere copiata una volta che il flusso audiovideo
        venisse riprodotto su sistemi non protetti. Cosi'
        invece anche il segnale dal lettore al video e'
        protetto.Buco analogico ? E chi vorrebbe farsi una schifosa copia analogica ?
      • rockroll scrive:
        Non riusciranno a fregarci!
        - Scritto da:

        - Scritto da: Cobra Reale

        Perfino i monitor dovranno essere DRM-compliant!

        Non sorprende, altrimenti ci sarebbe stato il
        fatidico buco analogico, la riproduzione potrebbe
        essere copiata una volta che il flusso audiovideo
        venisse riprodotto su sistemi non protetti. Cosi'
        invece anche il segnale dal lettore al video e'
        protetto. Allora voglino proprio la guerra. E l'avranno! Sai quanto ci mette un laboratorio hardware con le palle a prelevare in modo trasparente la matrice dei pixel (info ancora digitale) da un monitor così "ridicolmente" protetto? La cosa più difficile al limite sarà aprire il monitor senza segarlo, il resto è questione di ore! E per l'audio, una volta segato il coperchio degli speakers, prelevare in modo trasparente il segnale digitale post conversione è questione di ... minuti!Prelevare in modo trasparente significa prelevare una parte minima del segnale, al disotto della soglia di sensibilità del sistema preposto alla verifica dell'alterazione del circuito; se la percentuale prelevabile è insufficente basta prelevare quel che serve e ... reimmettere in circuito l'esatto quantitativo prelevato; se la logica è logica non c'è barba di sistema che se ne può accorgere!Una volta ridigitalizzato il file senza inquinamenti di protezione, può essere tradizionalmente diffuso a volontà .... Non chiederò diritti di copyright per lo sfruttamento di queste idee. Abbi fiducia, non abbiamo ancora perso! -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 luglio 2006 11.07-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Le major vogliono fregarci tutti
        Se nel display esiste ancora un posto dove localizzare i dati anche paralleli decrittati ho le conoscenze tecniche (ma molti in realta' le hanno) per caturare quei dati e avere uno stream non compresso a disposizione;ora considerate che i segnali devono comunque arrivare in chiaro al display quindi in un posto o nell'altro , sacramentando in maniera piu' o meno pesante riesci a catturarli;il fatto e' che l'occhio deve vedere un'immagine in chiaro e quindi la decrittazione per concetto deve terminare ad un punto di tutta la catena.Voglio vedertelo un costruttore che costruisce un cinescopio con ingressi crittati (dato che e' analogico) o un lcd con la matrice crittata.Per conoscienza, le camere digitali che si usano un po' ovunque nel broadcast usando il cavo triax rosso , trasportano lungo questo cavo 3 segnali rgb analogici; gli ingressi del cinescopio sono analogici e pure i sengali di pilotaggio di un lcd sono analogici.Si tratta solo di saperli campionare opportunamente!Il degrado qualitativo del composito e' dovuto al formato pal, perche' si di un filo solo con banda molto limitata si trasportano 3 segnali video assieme codificandoli opportunamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Le major vogliono fregarci tutti
      - Scritto da: Cobra Reale
      Perfino i monitor dovranno essere DRM-compliant!
      Dove andremo a finire? Tranqui... Leggi il post di rockroll.
  • Anonimo scrive:
    E chissenefrega!
    "Nvidia sostiene che HDCP è indispensabile per godere appieno di fonti video ad alta definizione come HDTV, Blu-ray e HD DVD: le schede grafiche che non supportano questo meccanismo di protezione degradano infatti la qualità dei contenuti protetti a quella del DVD, riducendo automaticamente la risoluzione del segnale video da 1080p a 540p."Ma scusate tanto... prima del 2000 i filmz ce li vedevamo sul vucaccaesse e lo schermo del tibucolon la qualità era quella che era e non diceva un lazzo nessuno.Adesso c'è chi piagnucola perché anzichè vederlo a una definizione che manco Dio c'ha a casa sua il film se lo può vedere appena a risoluzione che prima te la sognavi.... Purtroppo il dierremme prenderà piede sì... finché ci saranno piagnucoloni così...
    • carobeppe scrive:
      Re: E chissenefrega!
      quoto... considerando che mi mancano due decimi per occhio già faccio fatica dal divano al televisore a distinguere una VHS da un DVD e sicuramente non distingue un DivX ben codificato da un DVD!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: E chissenefrega!
        - Scritto da: carobeppe
        quoto... considerando che mi mancano due decimi
        per occhio già faccio fatica dal divano al
        televisore a distinguere una VHS da un DVD e
        sicuramente non distingue un DivX ben codificato
        da un
        DVD!!!come un mio amico, "ho comprato la TV, caxxo si vede molto meglio di prima, e poi anche sky ora trasmette in hd"io, e come lo colleghi il decoder?lui: "con la scart"io STRAROTFL
    • Anonimo scrive:
      Re: E chissenefrega!
      Tanto al mateiale non protetto non sara' posta alcuna limitazione.Traduco: se scarichi un divx o xvid o h264 in risluzione 1920x1080 li vedete gia' in piena ualita' senza restrizioni, tranne i limiti dell'hardware attuale.Si trova gia' del materiale in rete.
Chiudi i commenti