Al-Qaeda e il software di progettazione

Un rapporto della Difesa USA cita il caso di alcuni computer sequestrati nei quali era contenuta una simulazione di un attentato ad una diga. Ma c'è di più


Roma – Rinnovate preoccupazioni si diffondono in queste ore da Washington relative alle attività informatiche dell’organizzazione terrorista di Al-Qaeda collegata a Osama Bin Laden. Pur senza un dettaglio specifico sui nuovi attentati temuti dalle autorità, stando al Washington Post in questo momento si teme un attacco di tipo informatico contro infrastrutture chiave degli Stati Uniti.

L’autorevole quotidiano pone al centro i rischi che correrebbero impianti nucleari, centri di produzione dell’energia elettrica, dighe, sistemi di telecomunicazione, acquedotti e via dicendo.

A quanto pare la Difesa USA lavora sulle indicazioni che provengono dal tempo passato su internet da parte di membri di Al-Qaeda e da altre attività online condotte da certe località del Pakistan, dell’Indonesia o dell’Arabia Saudita. A quanto pare alcune “cellule” terroristiche avrebbero studiato a lungo ubicazione e caratteristiche di certe infrastrutture vitali per gli Stati Uniti.

Il Dipartimento della Difesa statunitense, in un rapporto citato dal Post, parla in modo specifico anche di studio dei sistemi di controllo remoto di infrastrutture come oleodotti e servizi di spegnimento degli incendi.

Questo genere di informazioni e una serie di altri dati, secondo il rapporto, sono stati recuperati direttamente nei computer di Al-Qaeda sequestrati lo scorso gennaio in Afghanistan dalle forze americane. Uno di questi computer conterrebbe anche una simulazione avanzata di una diga, realizzata per dimostrare gli effetti di un eventuale attentato. Ma i funzionari dell’amministrazione Bush non hanno voluto rilasciare dettagli su quale possa essere la diga presa di mira.

Individuando le tracce lasciate su internet dagli utilizzatori di quei computer, spiega il Post, le autorità americane avrebbero identificato un lungo lavoro di esplorazione dei sistemi e del funzionamento degli apparati informatici che governano le infrastrutture critiche. A quegli apparati avrebbero fatto riferimento anche alcuni degli esponenti di Al-Qaeda catturati dagli USA.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • shaikh imran ali asgar husain scrive:
    curriculum
    congnome: shaikhnome: imran ali asgar husaindata di nascita: 26-09-1978luogo di nascita: hansot, bharuch guj (ind)prov. gujcodice fiscale: shkmnl78p26z222qnazione: india permesso di soggiorno: si scadenza: 10-11-2009no. ita58066astipo di documento: lavoro subordinatoresidenza: via s.allendecittà: bologna prov. boc.a.p. 40139cell.3474749838
  • kosadi abdulsaeed abdul gafur scrive:
    curruculum
    congnome: kosadinome: Abdulsaeed abdul gafurdata di nascita: 07-04-1983luogo di nascita: ankleshwar bharuch guj (ind)prov. gujcodice fiscale: ksdbls83do7z222dnazione: indiapermesso di soggiorno: si scadenza: 10-09-2009no. ita83925a0tipo di documento: lavoro subordinatoresidenza: via s. allende m. 5città: bologna prov. boc.a.p. 40139cell: 3474749838data: 25-02-2009
  • Anonimo scrive:
    questione di equità
    l'avete mai vista l'interfaccia che hanno dietro al vetro di una biglietteria? e la procedura necessaria per emettere fattura di un biglietto?E se comprate il biglietto on line e la macchinetta non funziona (non funziona mai)? e se ne funziona una per miracolo ma ci sono 50 persone in fila?e se dovete fare un tragitto != MI-ROMA in cui dovete cambiare e on line potete acquistare solo una parte?...Questione di equità: sul web come nel mondo reale...
  • Anonimo scrive:
    Anch'io l'ho segnalato...
    Il sito funziona male anche con IE su Mac...
  • Anonimo scrive:
    Dreamweaver
    Ragazzi, e' fatto col mitico DREAMWEAVER!!Non bisogna quindi meravigliarsi.Bisogna ritirare dal mercato tutte le copie di questo editor, che qualcuno si ostina ancora a chiamare "professionale", mentre la realta' e' che l'unico modo in cui pou' essere definito e' "comico".saluti
  • Anonimo scrive:
    E' vero, è una vergogna!
    Anche con Opera non si riesce proprio ad usarlo!
  • Anonimo scrive:
    solaris
    Un anno fa avevo a disposizione un computer con solo solaris e dovevo chiedere a qualcun'altro che mi guardasse gli orari del treno.Penso che possa rendere l'idea...
  • Anonimo scrive:
    Piccolo consiglio in attesa del "fix"
    ...il link "orario" che c'è in alto nella pagina non contiene javascript e funziona perfettamente anche con altro browser.
  • Anonimo scrive:
    concordo pienamente
    richiedere la compatibilità al html 4.01 del codice, e la visione totale dei contenuti anche senza java e javascript dovrebbe essere d'obbilgo per i siti che fanno informazione al pubblico, sulla stessa strada di trentialia è carabinieri.it provare per credere.
    • Anonimo scrive:
      Re: concordo pienamente
      - Scritto da: ors
      richiedere la compatibilità al html 4.01 del
      codice, e la visione totale dei contenuti
      anche senza java e javascript dovrebbe
      essere d'obbilgo per i siti che fanno
      informazione al pubblico, sulla stessa
      strada di trentialia è carabinieri.it
      provare per credere.effettivamente sfarfalla un po' troppo per i miei gusti...
  • Anonimo scrive:
    ce ne sono tanti
    uno dei + ridicoli che son riuscito a trovare e' www.acamtel.it Se non hai flash (almeno l'ultima volta che ci sono stato era cosi') ti fa caricare in un loop infinito la pagina, un eterno reload...
  • Anonimo scrive:
    con mozilla 0.9.9
    a parte l'errore delle date spostate funziona tutto.
  • Anonimo scrive:
    Pagina Funzionante ORARI con una funzione in +
    Ho realizzato questa pagina di interfaccia aggiungendo anche una funzione prevista ma non sfruttata dai loro form. La quantità di risultati per pagina. L'indirizzo è http://spazioinwind.iol.it/frontegi/
    • Anonimo scrive:
      Re: Pagina Funzionante ORARI con una funzione in +
      - Scritto da: Frontegi
      Ho realizzato questa pagina di interfaccia
      aggiungendo anche una funzione prevista ma
      non sfruttata dai loro form. La quantità di
      risultati per pagina. L'indirizzo è
      http://spazioinwind.iol.it/frontegi/Complimenti per il tuo lavoro e grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pagina Funzionante ORARI con una funzione in +
      - Scritto da: Frontegi
      Ho realizzato questa pagina di interfaccia
      aggiungendo anche una funzione prevista ma
      non sfruttata dai loro form. La quantità di
      risultati per pagina. L'indirizzo è
      http://spazioinwind.iol.it/frontegi/Bello. Ti segnalo però che da lì risulta impossibile partire o arrivare a San Benedetto del Tronto, immagino causa blocco alla lunghezza massima del campo. Inoltre appena entrato ottengo un "Riga 586. Errore: 'ClipArt' non è definito".
    • Anonimo scrive:
      Re: Pagina Funzionante ORARI con una funzione in +
      Ottima idea!bravoanche se il fatto che un utente si debba fare il proprio motore.... bah lasciamo perdere
  • Anonimo scrive:
    Per gli orari FS chiedete alle ferrovie tedesche
    http://bahn.hafas.de/bin/query.exe/ene' in ingleselo aggiornano prima di quello FS (provare per credere, nei giorni di cambio orario)e' piu' veloce e piu' facile da navigaree se poi andate su "Personal/Timetable" potete anche richiedere un file da scaricare in formato PDF oppure *UDITE UDITE*, un programmino per CARICARVI GLI ORARI CHE VI INTERESSANO SUL PALMARE (forse perche' non hanno orari cartacei da vendere?) e portarveli sempre con voi. Lo uso col mio Palm M505 e vi assicuro che e' una pacchia!!!Come dire: la differenza tra la pietra focaia e il laser.Saluti a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: Per gli orari FS chiedete alle ferrovie tedesche
      - Scritto da: Max
      http://bahn.hafas.de/bin/query.exe/en[snip]vero veramente strabello, ce ne fossero di siti così... cmq sfido che abbiano un sito bello e ben sviluppato, con quello che fanno pagare i biglietti...l'estate scorsa ho pagato più di 50.000£ SOLO per un lurido supplemento per andare da Francoforte ad Amburgo, DOH!!! ;DD
  • Anonimo scrive:
    orario.trenitalia.it
    come da titolo... va anche con lynx!;o)
  • Anonimo scrive:
    Non è l'unico... il sito omnitel per esempio?
    il sito della omnitel è inutilizzabile conqualunque browser che non sia internet explorer,siamo anche qui ad un livello scandaloso... nonsi riesce nemmeno a spedire gli sms.Ce ne sono molti altri, ed in generei siti che vanno solo con internet explorer sonoanche quelli pieni di mille animazioni, milleimmaginine che rendono pesantissime e inutilile pagine... perchè chi li sviluppa se nefrega sia dell'accessibilità sia dell'usabilità,(pensano solo alle parole che vengono dalmarketing).***********Comunque per vedere l'orario dei treni nel sitofs, basta seguire il microscopico link"orari e prezzi" che c'è in alto a destra...quello funziona!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è l'unico... il sito omnitel per esempio?
      - Scritto da: Sandro
      il sito della omnitel è inutilizzabile con
      qualunque browser che non sia internet
      explorer,
      siamo anche qui ad un livello scandaloso...
      non
      si riesce nemmeno a spedire gli sms.
      Ce ne sono molti altri, ed in genere
      i siti che vanno solo con internet explorer
      sono
      anche quelli pieni di mille animazioni, mille
      immaginine che rendono pesantissime e inutili
      le pagine... perchè chi li sviluppa se ne
      frega sia dell'accessibilità sia
      dell'usabilità,
      (pensano solo alle parole che vengono dal
      marketing).Ho segnalato anch'io + volte questo problema, come pure l'assenza di e-mail di contatto senza dover essere costretti a registrarsi ed entrare nel form.Comunque il loro mail server era pure in SpamCop, evidentemente non leggono i rimbalzi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è l'unico... il sito omnitel per esempio?
      si, però cmq il sito delle FS dovrebbe offrire un servizio necessario alla popolazione, quello Omnitel invece no.A parte questo non proprio trascurabile particolare in linea di principio sono d'accordo con te :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è l'unico... il sito omnitel per esempio?
        - Scritto da: Tasslehoff
        si, però cmq il sito delle FS dovrebbe
        offrire un servizio necessario alla
        popolazione, quello Omnitel invece no.

        A parte questo non proprio trascurabile
        particolare in linea di principio sono
        d'accordo con te :)E' ottimo quello della Omnitel e di certo non è pieno di bug come quello di Trenitalia che è stato fatto senza la cognizione del web!
  • Anonimo scrive:
    Nel frattempo...
    ...si può andare nella versione in Inglese, che non ha ancora subito gli ultimi "portentosi" miglioramenti e quindi funziona abbastanza (?) anche per chi non usa IE...Saluti,Marco
  • Anonimo scrive:
    in qualche modo funziona comunque
    il sito è effettivamente fatto con i piedi, ed anche abbastanza puzzolenti, ma se si segue no dei link in alto, quello con scritto "orari" o qualcosa del genere si arriva ad un'altro form che non mi ha mai dato problemi con nessun browser.
  • Anonimo scrive:
    www.bahn.de
    Se riuscite a navigare sul sitowww.bahn.dee se riuscite a supere le barriere linguistiche (il tedesco è lingua molto amata dai suoi ammiratori ma anche molto odiata dai suoi detrattori, a causa delle innegabili ed oggettive difficoltà) potrete trovare una sito assai efficiente che vi regalerà gli orari di tutta Europa.
  • Anonimo scrive:
    La praticità sconosciuta a tanti sviluppatori web
    Chi utilizza spesso l'interrogazione degli orari ferroviari avrà notato che basterebbe poco per migliorare la fruibilità del servizio di Trenitalia.Un esempio è che per ottenere gli orari di andata e ritorno occorre riscrivere tutto!Su www.portale.it hanno fatto un semplicissimo modulo che ti apre automaticamente due finestre una con i dati per l'andata e una con quelli per il ritorno.Ci voleva tanto?
  • Anonimo scrive:
    i biglietti si comprano solo dalle 6:30 alle 23:30
    Questo e' quanto si legge sul sito di trenitalia"Tramite questo servizio puoi prenotare e acquistare biglietti ferroviari Trenitalia, tutti i giorni dalle 6:30 alle 23:30. Potrai pagare utilizzando in tutta sicurezza la tua carta di credito e ricevere i biglietti a domicilio o ritirarli presso i distributori self service presenti nelle principali stazioni."Forse spengono i server a mezzanotte...
    • Anonimo scrive:
      Re: i biglietti si comprano solo dalle 6:30 alle 2
      C' e' un help desk con persone cherispondono al telefono. Il traffico notturno non giustificherebbe i costidi un turno di notte.
  • Anonimo scrive:
    www.ferrovie.it
    Se trovate insopportabili le presentazioni flash, i frame sballati e altro di trenitalia connettetevi a www.ferrovie.it, da questo sito, altre ad interessanti offerte di viaggio, è possibile consultare l'orario ei treni e comprare biglietti.Il sito spedisce la form su trenitalia.com, dunque è tutto garantito dalle fs, ma ci si evita i problemucci del suddetto sito.Io faccio sempre così, visto che sono allergico alle inutili presentazioni in flash.
    • Anonimo scrive:
      Re: www.ferrovie.it
      Ho provato ora questo sito (09.40 del 28/07) e ho ottenuto questo errore, spero temporaneo:Microsoft OLE DB Provider for ODBC Drivers error '80004005' [Microsoft][Driver Manager ODBC] Funzione SQLAllocHandle del driver su SQL_HANDLE_DBC non riuscita. /utenti_in_linea.asp, line 7 Forse è meglio usare il caro e vecchio Grippaudo :-)
  • Anonimo scrive:
    Scusate ma....
    In tutto questo caos sul frame di sinistra che è inutilizzabile, vorrei far notare che io riesco a consultare gli orari sia da Netscape 4 che da Opera: basta notare che una volta entrati sulla home page (quella con il frame sinistro oggetto dello scandalo) c'è un menu in alto con una voce ORARIO E PREZZI, se si riesce ad arrivare lì il form risultante funziona senza problemi.Questa non è ovviamente una giustificazione per l'orrido codice del frame sinistro, ma mitiga in parte il 'problema'.Per quanto riguarda il discorso sul costo maggiore che si ha sviluppando siti che funzionino bene su più browser, a mio parere questo costo si ottiene se il sito viene controllato durante lo sviluppo su un solo browser, e poi a posteriori si cerca di adattarlo agli altri, è ovvio che non si può stare a controllare su più browser ogni minima modifica, ma se il riallineamento viene fatto a intervalli regolari non ci vedo gross spese, sena considerare che dopo un po' si impara quali sono le 'manovre' da evitare.In ogni caso, se un grafico mi presenta un lavoro che scopro non funzionare per niente (i.e. problemi tali da rendere il sito non fruibile) su Netscape o su Opera, quel grafico fa un volo dalla finestra formato puffo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate ma....
      Esistono delle precise specifiche per scrivere codice HTML/CSS e si possono leggere sul sito del consorzio W3.Esistono dei software per la validazione del codice che andrebbero usati, il fatto che i browser accettino codice mal scritto non autorizza uno sviluppatore ad ignorare certi errori.Magari si perderanno alcuni stili o dettagli grafici, ma se il codice è scritto bene deve funzionare su tutti i browser, lynx incluso.
  • Anonimo scrive:
    Il sistema di controllare l'orario c'e`...
    E` che non lo avete cercato abbastanza.E funziona su tutti i browser (in effetti proprio tutti non sono sicuro, non ho provato con quello di QNX, o di BeOS...)Andate qui: 62.110.170.234 (e` dove vi manda se sbagliate ad inserire i dati).
  • Anonimo scrive:
    Concordo QUASI
    concordo su tutto il resto ma non sulla compatibilita' con tutti i browser.Sono un programmatore mi occupo di siti di B2B B2C etc ed ero a suo tempo un sostenitore di Netscape.... ERO perche' da quando divento tutto fuorche browser perse la mia simpatia ....Due piccoli fatti la compatibilita' con il restante 5% ha un costo non del 5% ma almeno del 30% in piu' ad un progetto funzionale per un solo browser (poi piu' grafica metti piu' che il costo aumenta) ... se poi un sito deve essere ottimizzato per 2 tipi di browser il costo semplicemente raddoppia(sempre nella maggior parte dei casi). Da quando netscape lancio' la sua versione 3, per non parlare della 4 che non supportava i CSS oltre che occupare 40/50Mb di RAM (che a quel tempo avere 64Mb di ram era la consuetudine) significa decretare la propria fine. (oltre al fatto di mettere il browser a pagamento e la microsoft che lo integrava gratis)Ah per gli estimatori di Netscape sempre una notizia interessante per chi la adora ancora il server NETSCAPE per applicazioni critiche costava un qualcosa sui 300Milioni sempre a suo tempo ...Ora come ora sono contento che Netscape e gli altri browser non abbiano una quota rilevante di mercato perche' sicuramente posso fare dei prezzi migliori a chi intende rinunciare al 5/10% di utenti che utilizzano altri browser Se le FS hanno adottato questa politica per ignorare i browser non compatibili e' un bene, che poi chi lo ha programmato sia un cialtrone che non ci capisce nulla e' un male (ed una azienda come le FS quel sito lo hanno pagato TANTO ma TANTO )Mark di Firenze
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo QUASI
      E perche' io dovrei usare soltanto il browser che piace a te?
    • Anonimo scrive:
      Chi segue gli standard? (was: Re: Concordo QUASI)

      Se le FS hanno adottato questa politica per
      ignorare i browser non compatibili e' un
      bene"Ignorare i browser non compatibili" non dovrebbe MAI comportare l'esclusione degli utenti di tali browser dall'accesso ai contenuti. Invece, tali utenti dovrebbero ricevere una presentazione grafica semplificata (che per sapere l'orario del treno va benissimo lo stesso!)Questo concetto è noto come "graceful degradation", ed è tranquillamente realizzabile scrivendo le pagine in XHTML con CSS2, facendo a meno delle tabelle per il layout.I browser più diffusi supportano ormai decentemente questi standard, e con quelli vecchi si potrebbe comunque accedere ai contenuti.P.es. al buggatissimo Netscape 4 si può fornire un foglio di stile privo delle regole per il layout (che è praticamente impossibile far funzionare su tale browser), e lasciare che il browser sviluppi tutto "in verticale".Tra l'altro, come effetto collaterale dell'XHTML/CSS2 si ha quello di avere la strada spianata alle certificazioni per l'accessibilità del sito.Però lo sviluppo conforme a questi standard non lo fa quasi nessuno, tantomeno i siti di servizio i cui committenti dovrebbero essere sensibili ai problemi di accessibilità.
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi segue gli standard? (was: Re: Concordo QUASI)
        - Scritto da: psilotripitaka

        Se le FS hanno adottato questa politica
        per

        ignorare i browser non compatibili e' un

        bene

        "Ignorare i browser non compatibili" non
        dovrebbe MAI comportare l'esclusione degli
        utenti di tali browser dall'accesso ai
        contenuti. Invece, tali utenti dovrebbero
        ricevere una presentazione grafica
        semplificata (che per sapere l'orario del
        treno va benissimo lo stesso!)Il problema e' che i clienti in genere vogliono la grafica che faccia strabiliare gli occhi spendere il meno possibile...

        Questo concetto è noto come "graceful
        degradation", ed è tranquillamente
        realizzabile scrivendo le pagine in XHTML
        con CSS2, facendo a meno delle tabelle per
        il layout.Il problema e' che non interessa a chi vuole un sito ... preferisce spendere x euro in meno e rinunciare al 5 % di navigatori ma avere la grafica iperanimata con i bottoni "sbilinchi che si autosoddisfano"
        I browser più diffusi supportano ormai
        decentemente questi standard, e con quelli
        vecchi si potrebbe comunque accedere ai
        contenuti.
        P.es. al buggatissimo Netscape 4 si può
        fornire un foglio di stile privo delle
        regole per il layout (che è praticamente
        impossibile far funzionare su tale browser),
        e lasciare che il browser sviluppi tutto "in
        verticale".Si ma accedere ai contenuti con i vecchi browser significa una ulteriore analisi ,una fase di debug una fase di sviluppo etc....

        Tra l'altro, come effetto collaterale
        dell'XHTML/CSS2 si ha quello di avere la
        strada spianata alle certificazioni per
        l'accessibilità del sito.

        Però lo sviluppo conforme a questi standard
        non lo fa quasi nessuno, tantomeno i siti di
        servizio i cui committenti dovrebbero essere
        sensibili ai problemi di accessibilità.
        Per quanto riguarda l'accessibilita' per coloro che hanno problemi di handicap la impongo io per default o almeno presto attenzione a queste problematiche e anche se hanno un costo aggiuntivo da parte mia non ci sono rincari (in genere questa politica la applico se richiesta o se e' un sito che sia pubblico )
        • Anonimo scrive:
          Re: Chi segue gli standard? (was: Re: Concordo QUASI)
          - Scritto da: Mark di Firenze

          Il problema e' che i clienti in genere
          vogliono la grafica che faccia strabiliare
          gli occhi spendere il meno possibile... Imbecilli i clienti.E starebbe ai webmaster spiegare che tanti colori e puttanate grafiche non solo non attirano clienti, ma alla fin fine fanno spendere di più.Oltre a non essere standard, ovviamente! :)Sarebbe bello se si potesse creare una mentalità di uso e utilizzo del web non solo a livello di standard tecnici, ma anche per coloro che richiedono le pagine web.Ma forse chiedo troppo... :(Mandi MailMaster C.
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo QUASI
      - Scritto da: Mark di Firenze

      Due piccoli fatti la compatibilita' con il
      restante 5% ha un costo non del 5% ma almeno
      del 30% in piu' ad un progetto funzionale
      per un solo browser (poi piu' grafica metti
      piu' che il costo aumenta) ... La domanda è: che cosa deve offrire un sito come quello di FS?Servizi: informazioni e orari in primis.Mi servono le immagini, le animazioni, flash, CSS, frames, ecc?No. Quindi non si mettono.Un sito con quegli obiettivi che le mette non ha capito nulla di usabilità web, di che genere di utenti vanno a visitarlo e delle funzini del sito stesso.Ergo, sito e webmaster vanno bocciati.
      Ora come ora sono contento che Netscape e
      gli altri browser non abbiano una quota
      rilevante di mercato perche' sicuramente
      posso fare dei prezzi migliori a chi intende
      rinunciare al 5/10% di utenti che utilizzano
      altri browser Dal tuo punto di vista hai ragione, ma dal mio punto di vista di utente perchè devo pagare per usare un browser che non mi piace?Posso essere libero di scegliere il browser che voglio?Se il sito delle FS deve dare informazioni (cosa che al momento non fa bene), avrò la libertà di accedere a queste informazioni come meglio credo?E prima che me lo chiedi, si, IE è gratis, ben windows non lo è.Se uso Linux posso consultare l'orario delle FS, o il sito intero, senza essere smanettone e sapere che devo andare su altri indirizzi per consultare l'orario?
      Se le FS hanno adottato questa politica per
      ignorare i browser non compatibili e' un
      bene, che poi chi lo ha programmato sia un
      cialtrone che non ci capisce nulla e' un
      male (ed una azienda come le FS quel sito lo
      hanno pagato TANTO ma TANTO )E' questo che da fastidio.Hanno pagato miliardi di lire per una cosa che va rifatta da capo. Mandi MailMaster C.
      • Anonimo scrive:
        Re: Concordo QUASI
        - Scritto da: MailMaster C.
        - Scritto da: Mark di Firenze



        Due piccoli fatti la compatibilita' con il

        restante 5% ha un costo non del 5% ma
        almeno

        del 30% in piu' ad un progetto funzionale

        per un solo browser (poi piu' grafica
        metti

        piu' che il costo aumenta) ...

        La domanda è: che cosa deve offrire un sito
        come quello di FS?
        Servizi: informazioni e orari in primis.

        Mi servono le immagini, le animazioni,
        flash, CSS, frames, ecc?
        No. Quindi non si mettono.
        Un sito con quegli obiettivi che le mette
        non ha capito nulla di usabilità web, di che
        genere di utenti vanno a visitarlo e delle
        funzini del sito stesso.
        Ergo, sito e webmaster vanno bocciati.ok webmaster e sito bocciati .... concordo su questo !


        Ora come ora sono contento che Netscape e

        gli altri browser non abbiano una quota

        rilevante di mercato perche' sicuramente

        posso fare dei prezzi migliori a chi
        intende

        rinunciare al 5/10% di utenti che
        utilizzano

        altri browser

        Dal tuo punto di vista hai ragione, ma dal
        mio punto di vista di utente perchè devo
        pagare per usare un browser che non mi
        piace?
        Posso essere libero di scegliere il browser
        che voglio?
        Se il sito delle FS deve dare informazioni
        (cosa che al momento non fa bene), avrò la
        libertà di accedere a queste informazioni
        come meglio credo?
        E prima che me lo chiedi, si, IE è gratis,
        ben windows non lo è.
        Se uso Linux posso consultare l'orario delle
        FS, o il sito intero, senza essere
        smanettone e sapere che devo andare su altri
        indirizzi per consultare l'orario?Su questo e' come se volessi usare la bicicletta in autostrada o una auto in una pista ciclabile .Ora la maggioranza delle persone usa IE e quindi per IE si e' formata una autostrada che da accesso a tutti coloro che hanno IE, chi non lo ha non ci accede (indipendentemente di chi sia meglio o peggio tra IE e NETSCAPE )


        Se le FS hanno adottato questa politica
        per

        ignorare i browser non compatibili e' un

        bene, che poi chi lo ha programmato sia un

        cialtrone che non ci capisce nulla e' un

        male (ed una azienda come le FS quel sito
        lo

        hanno pagato TANTO ma TANTO )

        E' questo che da fastidio.
        Hanno pagato miliardi di lire per una cosa
        che va rifatta da capo.

        Mandi
        MailMaster C.su questo ti do pienamente ragione ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Concordo QUASI
          - Scritto da: mark di Firenze

          Su questo e' come se volessi usare la
          bicicletta in autostrada o una auto in una
          pista ciclabile .No, temo di non essermi spiegato bene.Su Internet ho la possibilità di usare i mezzi che preferisco per raggiungere informazioni.Posso sceglierli, e li scelgo.Perchè mi costringono ad usare un mezzo a pagamento, quando ho la possibiltà di usarne uno gratuito?Se le informazioni del sito FS dovrebbero essere le più diffuse possibile, non solo come servizio di monopolista, ma anche negli interessi dell'azienda, non si capisce perchè ci sia questa costrizione nell'uso di alcuni strumenti (a pagamento) piuttosto che altri (gratuiti).
          Ora la maggioranza delle persone usa IE e
          quindi per IE si e' formata una autostrada
          che da accesso a tutti coloro che hanno IE,
          chi non lo ha non ci accedeBella figata! :)Peccato che le informazioni degli orari, come dicevo, dovrebbero raggiungere la maggior parte delle persone. E lo potrebbero fare tranquillamento seguendo gli standard W3C.Mandi MailMaster C.
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo QUASI
      - Scritto da: Mark di Firenze
      concordo su tutto il resto ma non sulla
      compatibilita' con tutti i browser.

      Sono un programmatore mi occupo di siti di
      B2B B2C etc ed ero a suo tempo un
      sostenitore di Netscape.... ERO perche' da
      quando divento tutto fuorche browser perse
      la mia simpatia ....
      [...]e' vero che mantenere la compatibilita' con netscape 4 e' qualcosa di improponibile (bisogna rifare il sito), ma per fare siti che tutti possano consultare e che gli utenti di IE vedano in modo graficamente impeccabile basta attenersi allo standard HTML senza elementi/attributi deprecati e usare fogli di stile per la presentazione grafica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Concordo QUASI
        ripeto. il tizio che vuole la grafichina xy e che non puoi realizzare con i CSS o ti forniscono le pagine HTML fatte dall'amico dell'amico E Che vuole spendere poco .. io non ci metto le mani sull'HTML ,li viene detto ma a loro va bene lo stesso ...Altra situazione classica e' quella del cliente che vuole la grafica e spendere poco ...Grafico 1 costa da 5X a 10X realizza pagine compatibilita' con tutti i bnrowserGrafico 2 costa 1X realizza pagine HTML con frontpage .. Che poi devono spendere 2 volte tanto per ricambiare i caratteri in tutto il sito beh cavoli loro ....Uomo avvertito mezzo salvato ...
    • Anonimo scrive:
      Re: Concordo QUASI, nella mia ignoranza
      - Scritto da: Mark di Firenze
      concordo su tutto il resto ma non sulla
      compatibilita' con tutti i browser.

      Sono un programmatore mi occupo di siti di
      B2B B2C etc ed ero a suo tempo un
      sostenitore di Netscape.... ERO perche' da
      quando divento tutto fuorche browser perse
      la mia simpatia ....beh, se un programma si comporta da browser io lo chiamo browser. può non piacermi, posso preferire altri browser che mi soddisfino di più, ma Netscape 4.x è e rimane un browser. come IE, come Mozilla, come Opera, Galeon, Konqueror, Lynx e Links. e tanti altri.
      Due piccoli fatti la compatibilita' con il
      restante 5% ha un costo non del 5% ma almeno
      del 30% in piu' ad un progetto funzionale
      per un solo browser (poi piu' grafica metti
      piu' che il costo aumenta) ... se poi un
      sito deve essere ottimizzato per 2 tipi di
      browser il costo semplicemente
      raddoppia(sempre nella maggior parte dei
      casi). scusa, hai mai sentito l'espressione "conformità agli standard"? quanti siti sono fatti _bene_ e si vedono perfettamente con tutti i browsers, senza neanche doversi preoccupare di eventuali incompatibilità? se non lo sai te lo dico io: milioni. la stragrande maggioranza. solo un grafico dilettante o vagabondo può ancora porsi il problema della compatibilità, perché basta seguire gli standard W3C e tutto funziona a meraviglia.
      Da quando netscape lancio' la sua versione
      3, per non parlare della 4 che non
      supportava i CSS oltre che occupare 40/50Mb
      di RAM (che a quel tempo avere 64Mb di ram
      era la consuetudine) significa decretare la
      propria fine. (oltre al fatto di mettere il
      browser a pagamento e la microsoft che lo
      integrava gratis)sono d'accordo sul fatto che con la versione 4.x Netscape abbia toccato il fondo. ma quando mai è stato a pagamento??? io Communicator l'ho sempre trovato nei CD-ROM in edicola! certo, ci sono state alcune release a pagamento (come la 3.0 "Gold" se non erro), ma non vedo cosa c'entri...
      Ah per gli estimatori di Netscape sempre una
      notizia interessante per chi la adora ancora
      il server NETSCAPE per applicazioni critiche
      costava un qualcosa sui 300Milioni sempre a
      suo tempo ...e allora? cosa c'entra, anche questo? ora uno non può più chiedere di essere pagato per il suo webserver? questo tuo argomento mi sembra inutile se non pretenzioso.
      Ora come ora sono contento che Netscape e
      gli altri browser non abbiano una quota
      rilevante di mercato perche' sicuramente
      posso fare dei prezzi migliori a chi intende
      rinunciare al 5/10% di utenti che utilizzano
      altri browser intanto non è professionalmente etico (se sei un professionista), e non è corretto verso i tuoi clienti. secondariamente è inutile perché, te l'ho detto, basta seguire gli standard e non c'è bisogno di scrivere il doppio del codice (sempre se lo scrivi). infine, basta usare un editor decente e i CSS e puoi fare siti meravigliosi senza perdere né tempo né qualità. poi ovviamente se l'unico strumento che conosci è FrontPage il discorso non si pone nemmeno...
      Se le FS hanno adottato questa politica per
      ignorare i browser non compatibili e' un
      bene, che poi chi lo ha programmato sia un
      cialtrone che non ci capisce nulla e' un
      male (ed una azienda come le FS quel sito lo
      hanno pagato TANTO ma TANTO )d'accordo sulla seconda frase (chi ha realizzato quel sito è un cialtrone di prima categoria), niente affatto sulla prima. perché vedi, una cosa è un sito aziendale dove certe scelte, seppure discutibili, possono essere fatte in nome del marketing o della fretta di mettere su un sito senza pensarci su troppo, e un'altra cosa è un sito di pubblica utilità come, appunto quello delle FS. i siti dove si forniscono questi tipi di informazioni (che per varie categorie di persone possono essere importantissime) dovrebbero essere consultabili con qualunque browser, anche il più vecchio e il più incompleto del mondo. anche con un cellulare WAP. anche con un browser testuale. anche dai non vedenti.spero di essere stato abbastanza chiaro.ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    Se ciò tempo e 'un gioca 'a Roma te faccio er sito
    Durante la fase "euforica" di internet, quando pareva che chiunque sapesse aprire un programma in qualche modo riconducibile ad Internet fosse dotato di poteri magici (aureola stelline e tutto l'armamentario), aziende anche importanti hanno pagato spropositi per siti insignificanti e fatti male.Questo è il risultato: mezze tacche che con appariscenti quanto inutili giochini grafici soddisfano il cliente ma non la clientela. Senza parlare della presenza di una collezione di applet, filmati flash e gif animate tale da far concorrenza al peggior sito amatoriale!Un esempio concreto: a parte l'accessibilità con un browser o l'altro, rispondete con sincerità a questa domanda:QUANTO TEMPO CI VUOLE PER CAPIRE DOVE CONSULTARE L'ORARIO DEI TRENI?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se ciò tempo e 'un gioca 'a Roma te faccio er
      - Scritto da: kusimar
      Durante la fase "euforica" di internet,
      quando pareva che chiunque sapesse aprire un
      programma in qualche modo riconducibile ad
      Internet fosse dotato di poteri magici
      (aureola stelline e tutto l'armamentario),
      aziende anche importanti hanno pagato
      spropositi per siti insignificanti e fatti
      male.
      Concordo abbastanza.
      Un esempio concreto: a parte l'accessibilità
      con un browser o l'altro, rispondete con
      sincerità a questa domanda:

      QUANTO TEMPO CI VUOLE PER CAPIRE DOVE
      CONSULTARE L'ORARIO DEI TRENI?Bè, non so te, ma io non ci ho messo proprio tanto tanto.. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Se ciò tempo e 'un gioca 'a Roma te faccio er sito
      - Scritto da: kusimar
      Questo è il risultato: mezze tacche che con
      appariscenti quanto inutili giochini grafici
      soddisfano il cliente ma non la clientela.Ah ah ah..!!! Sai come si chiama la "mezza tacca"? IBM!!! :-



      • Anonimo scrive:
        Re: Se ciò tempo e 'un gioca 'a Roma te faccio er sito
        - Scritto da: @ngel

        Ah ah ah..!!! Sai come si chiama la "mezza
        tacca"? IBM!!! :-



        E che vuol dire? se hanno scritto male il codice, e l'hanno fatto, sono delle mezze tacche (io direi anche mezze s...e, ma lasciamo perdere.IBM o non IBM.Come dire che microsoft, essendo microsoft, non può scrivere righe di codice sbagliato.E infatti... :(Mandi MailMaster C.
        • Anonimo scrive:
          Re: Se ciò tempo e 'un gioca 'a Roma te faccio er sito
          - Scritto da: MailMaster C.
          E che vuol dire? se hanno scritto male il
          codice, e l'hanno fatto, sono delle mezze
          tacche (io direi anche mezze s...e, ma
          lasciamo perdere.
          IBM o non IBM.

          Come dire che microsoft, essendo microsoft,
          non può scrivere righe di codice sbagliato.
          E infatti... :(Scusami, non sono stato chiaro: la mia risata era ironicamente d'accordo col post precedente. E sono completamente d'accordo anche con te...Ciao,@ngel
          • Anonimo scrive:
            Re: Se ciò tempo e 'un gioca 'a Roma te faccio er sito
            - Scritto da: @ngel
            Scusami, non sono stato chiaro: la mia
            risata era ironicamente d'accordo col post
            precedente. E sono completamente d'accordo
            anche con te...Ops, scusami tu, non avevo ben interpretato le emoticons... :((Siamo tutti d'accordo, allora! :))Mandi MailMaster C.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se ciò tempo e 'un gioca 'a Roma te faccio er
      - Scritto da: kusimar
      Durante la fase "euforica" di internet,
      quando pareva che chiunque sapesse aprire un
      programma in qualche modo riconducibile ad
      Internet fosse dotato di poteri magici
      (aureola stelline e tutto l'armamentario),
      aziende anche importanti hanno pagato
      spropositi per siti insignificanti e fatti
      male.

      QUANTO TEMPO CI VUOLE PER CAPIRE DOVE
      CONSULTARE L'ORARIO DEI TRENI?2 secondi: guardi in alto e leggi "orario e prezzi", oppure guardi a sinistra e c'è l'apposito frame
      • Anonimo scrive:
        Re: Se ciò tempo e 'un gioca 'a Roma te faccio er
        - Scritto da: fs on lana
        - Scritto da: kusimar

        QUANTO TEMPO CI VUOLE PER CAPIRE DOVE

        CONSULTARE L'ORARIO DEI TRENI?

        2 secondi: guardi in alto e leggi "orario e
        prezzi", quello si'
        oppure guardi a sinistra e c'è
        l'apposito frameforse ti e' sfuggito l'argomento di tutto l'articolo...
  • Anonimo scrive:
    vi lamentate che il sito non va?
    ma se le fs non sono nemmeno in grado di dire quali sono i trenigarantiti durante gli scioperi se si chiama il numero verde...Vi parla uno che dopo aver chiamato sabato è partito e domenica non hatrovato il famoso treno garantito, anche se nei frmulari dell'ufficioinformazione era presente...Prima di far andare il web che facciano andare altri servizi...
    • Anonimo scrive:
      Re: vi lamentate che il sito non va?
      - Scritto da: fDiskolo
      Vi parla uno che dopo aver chiamato sabato
      è partito e domenica non ha
      trovato il famoso treno garantito,Mi spiace e capisco il tuo stress. Ciononostante...
      Prima di far andare il web che facciano
      andare altri servizi...Vabbè, non esageriamo! Sono importanti entrambi (d'accordo, il sito web di meno). :)Ciao.
  • Anonimo scrive:
    a me con netscape mozilla funziona...
    saro fortunato boh
    • Anonimo scrive:
      Re: a me con netscape mozilla funziona...
      Con Opera no (il frame di sinistra è incasinatissimo).
      • Anonimo scrive:
        Re: a me con netscape mozilla funziona...
        - Scritto da: ggg
        Con Opera no (il frame di sinistra è
        incasinatissimo).Xchè Opera è un browser?a parte che ha falle sulla sicurezza da paura, carica male la maggior parte dei siti, compresi i php
        • Anonimo scrive:
          Re: a me con netscape mozilla funziona...

          Xchè Opera è un browser?si.
          a parte che ha falle sulla sicurezza da
          paura, carica male la maggior parte dei
          siti, compresi i phpche c'entra il php? il browser interpreta solo html, in qualunque modo esso sia prodotto.ogni pagina php produce html, te ne sei mai accorto?
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: gianpaolo racca


            Xchè Opera è un browser?

            si.


            a parte che ha falle sulla sicurezza da

            paura, carica male la maggior parte dei

            siti, compresi i php

            che c'entra il php? il browser interpreta
            solo html, in qualunque modo esso sia
            prodotto.
            ogni pagina php produce html, te ne sei mai
            accorto? Me ne sono accorto, qualche volta ho fatto il sysop, solo che quando il suffisso è diverso da HTML da comunque problemiResta il fatto che Opera è un ADware, se lo voglio senza pubblicità devo pagare, altrimenti sono spiato è ho anche una bella backdoor, è un dato di fatto amigobielloMozilla è gratis ed è più sicuro, al limite IE
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: Hotair
            Resta il fatto che Opera è un ADware, se lo
            voglio senza pubblicità devo pagare,Esatto.
            altrimenti sono spiato è ho anche una bella
            backdoor, è un dato di fatto amigobiello*ROTFL*
            Mozilla è gratis ed è più sicuro,Sisì, Opera è di Echelon. :DD
            al limite
            IENon c'è per tutti gli OS.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re:Opera
            opera avrà anche qualche problema con i siti java (solo con alcuni ormai) ma è molto migliorato io lo uso da sempre ho comprato una licenza definitiva e mi trovo benissimo.opera è sicuramente molto più veloce nel caricare le pagine di explorer e tenendo conto che ormai solo 2-3% di siti ha problemi (sempre i siti di grandi aziende) si può tranquillamente usare.per quanto riguarda quello di trenitalia.com è palesemente scritto uno schifo è ovvio che non vada, di sicuro chi l'ha preparato avrà provato sotto IE andava e non si è preoccupato più niente.ma le fs a chi danno i loro soldi?bah....
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: Hotair

            Resta il fatto che Opera è un ADware, se lo
            voglio senza pubblicità devo pagare,
            altrimenti sono spiato è ho anche una bella
            backdoor, è un dato di fatto amigobielloMi sa che non hai le idee proprio chiare su ADwaree Spyware... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: Hotair
            Me ne sono accorto, qualche volta ho fatto
            il sysop, solo che quando il suffisso è
            diverso da HTML da comunque problemi

            Resta il fatto che Opera è un ADware, se lo
            voglio senza pubblicità devo pagare,
            altrimenti sono spiato è ho anche una bella
            backdoor, è un dato di fatto amigobielloPer fortuna hai fatto il sysop solo qualche volta, perchè io non so quanto mi fiderei a lasciare il sistema in mano a qualcuno che non sa nemmeno riconoscere un adware da uno spyware.SalutiPS: hai mai visto una backdoor? Ecco, prendila e vai fuori...
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: Hotair
            Resta il fatto che Opera è un ADware, se lo
            voglio senza pubblicità devo pagare,
            altrimenti sono spiato è ho anche una bella
            backdoor, è un dato di fatto amigobiellosono d'accordo sul fatto che Mozilla sia un bel browser (ma cacchio alle soglie del terzo millennio potrebbero sistemare sto cavolo di problema coi frame...) ma non mi trovi per niente d'accordo su Opera...Io sinceramente ho trovato molti più siti che avessero problemi con Mozilla che non con Opera 6.01.Un'altra cosa, dal pdv della sicurezza e delle backdoor io direi che andare a criticare Opera è come minimo azzardato visto che la stragrande maggioranza dei client di navigazione è windows based...
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: Hotair

            Resta il fatto che Opera è un ADware, se lo
            voglio senza pubblicità devo pagare,
            altrimenti sono spiato è ho anche una bella
            backdoor, è un dato di fatto amigobiello

            Mozilla è gratis ed è più sicuro, al limite
            IEDimentichi le backdoor imposte dalla NSA (l'ente USA per la sicurezza nazionale) a Microsoft su IE 5.5 e successivi (come peraltro dichiarato alla stampa dalla società finlandese che produce il noto antivirus F-Secure)..... Un altro dato di fatto è che Mozilla è un pachiderma come occupazione di risorse di sistema e consumo di ram.....
        • Anonimo scrive:
          Re: a me con netscape mozilla funziona...
          - Scritto da: Hotair
          Xchè Opera è un browser?
          a parte che ha falle sulla sicurezza da
          paura, carica male la maggior parte dei
          siti, compresi i phpSottoscrivo! Il fatto che il sito sia ottimizzato per IE mi sembra logico e anche comprensibile, e inoltre non sono certo i tag non in standard (ma quale standard?) a decretare la non fruibilità di un sito; se è visibile su IE è visibile ormai al 95% degli utenti in rete. Casomai avrei da ridire sulla struttura... ma quello è un altro discorso.Per gli altri browser, per me è come pretendere che aprano corsie per le biciclette sulle autostrade.
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: Andy
            Sottoscrivo! Il fatto che il sito sia
            ottimizzato per IE mi sembra logico e anche
            comprensibile.prima di parlare mi guarderei il sorgente del frame di sinistra. il sito non e' ottimizzato per IE. e' scritto male. Che vada su IE e' un miracolo, non una scelta. Ad ogni modo, anche se non e' questo il caso, ottimizzare per un browser significa privilegiarne alcune caratteristiche, non escludere tutti gli altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: Andy
            Sottoscrivo! Il fatto che il sito sia
            ottimizzato per IE mi sembra logico e anche
            comprensibile, e inoltre non sono certo i
            tag non in standard (ma quale standard?)http://www.w3.org/
            a decretare la non fruibilità di un sito; se è
            visibile su IE è visibile ormai al 95% degli
            utenti in rete. Casomai avrei da ridire
            sulla struttura... ma quello è un altro
            discorso.
            Per gli altri browser, per me è come
            pretendere che aprano corsie per le
            biciclette sulle autostrade.basta rispettare gli standard permettendo cosi' a TUTTI quelli che utilizzano un browser che rispetti tali standard di visualizzare un sito di pubblica utilita' come quello delle FS, inoltre l'utilizzo diffuso che fa' del flash impedisce la fruizione del sito ai non vedenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: Andy
            Sottoscrivo! Il fatto che il sito sia
            ottimizzato per IE mi sembra logico e anche
            comprensibile, e inoltre non sono certo i
            tag non in standard (ma quale standard?) a
            decretare la non fruibilità di un sito; se è
            visibile su IE è visibile ormai al 95% degli
            utenti in rete. Casomai avrei da ridire
            sulla struttura... ma quello è un altro
            discorso.
            Per gli altri browser, per me è come
            pretendere che aprano corsie per le
            biciclette sulle autostrade.Secondo il tuo ragionamento io che uso Mozilla dovrei restare tagliato fuori. Il fatto che IE sia usato dal 95% degli utenti non significa che lo stesso browser sia sinonimo di standard. Un sito di un servizio pubblico come quellodelle FS deve prendere come riferimento il W3C, non Internet Explorer 6. Sennò gli standard che li fanno a fare?
          • Anonimo scrive:
            Re: a me con netscape mozilla funziona...
            - Scritto da: Leonardo
            Un sito di un servizio
            pubblico come quellodelle FS deve prendere
            come riferimento il W3C, non Internet
            Explorer 6. Sennò gli standard che li fanno
            a fare?esatto, ma al di la di questo c'è anche la questione del servizio pubblico, se quello che dici è vero e doveroso per un sito normalissimo di accesso pubblico, lo è ancora di più per un servizio pubblico che DEVE essere visibile per tutti i cittadini...
        • Anonimo scrive:
          Re: a me con netscape mozilla funziona...
          - Scritto da: Hotair
          Xchè Opera è un browser?
          a parte che ha falle sulla sicurezza da
          paura, carica male la maggior parte dei
          siti, compresi i phpRibadisco: per fortuna hai fatto il sysop solo qualche volta, perchè le vulnerabilità di IE (pardon, dell'80% del software Microsoft) forse te le sei perse un po' per strada. Nel caso in cui tu non lo sappia, Opera ha avuto sin'ora solo 2 falle di sicurezza, di cui una sola un po' più grave (ho detto _un po'_) e corretta *il giorno dopo* la segnalazione."Carica male la maggior parte dei siti" è vero, ma hai dimenticato di aggiungere "...che sono stati sviluppati controllando solo su Internet Explorer e senza una minima vicinanza agli standard". Come altri ti hanno consigliato, fatti un giretto su www.w3.org.Ricordati:www != Internet Explorer;Per quanto riguarda i php... Non è che eri il sysop di una macchina del caffè? Perchè forse ti sfugge il fatto che l'output in php è un plain text con formattazione html, quindi se viene interpretato male significa che ha sbagliato lo sviluppatore, non il browser.Sfortunatamente i browser preveggenti che sanno capire e correggere gli errori ed incompetenze ancora non esistono. Nemmeno per i sysop.Saluti.PS: "Non serve il browser preveggente, IE non da problemi". Già, certo: solo perchè l'errore non si vede allora non c'è... Complimenti. Quella perdita di olio dal condotto dei freni non si vede, quindi non c'è. Buon sbattimento a tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: a me con netscape mozilla funziona...
      - Scritto da: blah
      saro fortunato bohnon so come vada Netscape 7, ma su Mozilla 1.0 e Netscape 6.2 c'è il problema del form a sinistra in cui i campi della data e dell'ora vengono completati spostati, cioè, il browser inserisce automaticamente:quando vuoi partire?[__] [28] [06__]a che ora?[2002] [1]inoltre l'orologio in flash in alto a sinistra non parte, segna sempre le 12.
      • Anonimo scrive:
        Re: a me con netscape mozilla funziona...
        - Scritto da: Leonardo

        inoltre l'orologio in flash in alto a
        sinistra non parte, segna sempre le 12.Adesso capisco perchè i treni sono sempre in ritardo. :))Mandi MailMaster C.
        • Anonimo scrive:
          Re: a me con netscape mozilla funziona...
          - Scritto da: MailMaster C.
          Adesso capisco perchè i treni sono sempre in
          ritardo. :))STRA-RORFL!!!!!! ;DDDD
    • Anonimo scrive:
      Re: a me con netscape mozilla funziona...
      - Scritto da: blah
      saro fortunato bohNo, non sei fortunato... con Mozilla (LO standard, a quanto mi risulta...) funziona perfettamente. E' brutto quanto ci pare (il sito), ma funziona.Che poi con altri browser minori (Opera, ecc.) funzioni male, è un problema di Opera.Saluti,@ngel
      • Anonimo scrive:
        Re: a me con netscape mozilla funziona...

        No, non sei fortunato... con Mozilla (LO
        standard, a quanto mi risulta...) funziona
        perfettamente. E' brutto quanto ci pare (il
        sito), ma funziona.mozilla *e'* lo standard. sono d'accordo.peccato che il frame sinistro con mozilla 1.0 (sotto linux, ma ieri ho provato anche sotto windows) non funziona.e, lo ripeto, non e' colpa di mozilla. (guardate il codice per capire il motivo di cotanti problemi...)
  • Anonimo scrive:
    Chi lo ha realizzato?
    In fondo non dipende dalle Ferrovie dello Stato ma da chi ha fatto il sito e che è stato poco onesto con il suo cliente. A meno che non se lo siano fatti da soli.Concordo comunque sul fatto scandaloso, che il sito funzioni solo con un tipo di browser (Nielsen chissa' cosa dice....)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi lo ha realizzato?
      - Scritto da: Maurizio
      In fondo non dipende dalle Ferrovie dello
      Stato ma da chi ha fatto il sito e che è
      stato poco onesto con il suo cliente. A meno
      che non se lo siano fatti da soli.Solitamente ci si rivolge a qualche studio grafico, oltre che ad aziende per la manutenzione del database degli orari.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi lo ha realizzato?
      - Scritto da: Maurizio
      In fondo non dipende dalle Ferrovie dello
      Stato ma da chi ha fatto il sito e che è
      stato poco onesto con il suo cliente. A meno
      che non se lo siano fatti da soli.Il cliente (in questo caso i dirigenti FS) nel 75% dei casi non capisce una mazza di queste cose, usa Windows XP, Internet Explorer, Office e compagnia bella... Per loro Internet è Internet Explorer. Posta elettronica è Outlook. Editing di testi è Word. Devo andare avanti? Meglio di no...Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi lo ha realizzato?
        - Scritto da: MaurizioB

        Il cliente (in questo caso i dirigenti FS)
        nel 75% dei casi non capisce una mazza di
        queste cose, usa Windows XP, Internet
        Explorer, Office e compagnia bella... Per
        loro Internet è Internet Explorer. Posta
        elettronica è Outlook. Editing di testi è
        Word. Devo andare avanti? Meglio di no...Confermo al 700 per cento! :(Ho la prova che il responsabile ITC è un ignorante matricolato in fatto di Internet: "Il web è nato negli Stati Uniti negli anni '60..."E altre perle bellissime... :(Mandi MailMaster C.
        • Anonimo scrive:
          [OT] ma allora quando è nato??
          io sapevo che il web è nato da una ricerca delle università americane per conto del pentagono, partita per l'appunto negli anno 60...è una bufala??mi dici quando è nato??e come??se ne hai voglia e lo sai, ovviamente... ;)grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] ma allora quando è nato??
            - Scritto da: PNo
            io sapevo che il web è nato da una ricerca
            delle università americane per conto del
            pentagono, partita per l'appunto negli anno
            60...
            è una bufala??
            mi dici quando è nato??
            e come??
            se ne hai voglia e lo sai, ovviamente... ;)

            grazieUna leggenda metropolitana narra come il web sia nato nel periodo da te indicato per permettere a scienziati e militari di potersi scambiare immagini pornografiche in caso di guerra nucleare.:-DDD
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] ma allora quando è nato??
            - Scritto da: PNo
            io sapevo che il web è nato da una ricerca
            delle università americane per conto del
            pentagono, partita per l'appunto negli anno
            60...
            è una bufala??
            mi dici quando è nato??
            e come??
            se ne hai voglia e lo sai, ovviamente... ;)Ti pare che dica una frase del genere e non lo so? :)Allora, Internet è nato in America alla fine degli anni '60, pare da Università ed esercito americano, ma qui, paradossalmente, non si è certi di nulla.Il web è nato nel 1989, novembre, se non ricordo male, al CERN di Ginevra, Svizzera, da una relazione di Tim Berners Lee, che se non erro è inglese.Di americano quindi, il web inteso come http e linguaggio HTML ha ben poco.Pensare che il web sia la stessa cosa di Internet è un errore.Se poi questo errore lo fa mia madre, che non ne sa nulla, poco male, ma se lo fa una "testa fina" del dipartimento informatico delle FS, capirai che è ben più grave... :)Mandi MailMaster C.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi lo ha realizzato?
      IBM(poi in subappalto, poi in subappalto, poi ...)
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi lo ha realizzato?
        - Scritto da: edc
        IBM
        (poi in subappalto,
        poi in subappalto,
        poi ...)e-businness solutions,soluzioni per un piccolo pianeta...
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi lo ha realizzato?
      - Scritto da: Maurizio
      In fondo non dipende dalle Ferrovie dello
      Stato ma da chi ha fatto il sito e che è
      stato poco onesto con il suo cliente. A meno
      che non se lo siano fatti da soli.Il principale fornitore è IBM, alla faccia della tanto pubblicizzata "apertura" a Linux e compagnia bella. Poi, entrano in gioco subappaltatori vari, prima fra tutti Cap Gemini Italia (realizzatrice del sistema SIPAX per la bigliettazione passeggeri in tempo reale, sempre su commessa e hardware/software IBM).Il sito è, comunque, un'accozzaglia di cose provenienti da fonti (e da mani) diverse, anche nel tempo. Basta andare al link "Le Ferrovie dello Stato" -
      "I servizi per i viaggiatori" per ritrovarsi su pagine fatte sei anni fa per il vecchio sito www.fs-on-line.com, mischiate ad un frame (a sx) con la nuova grafica Trenitalia. E, posso assicurare, che a FS non è mai fregato nulla di cosa ci fosse sul loro sito.Saluti,@ngel
  • Anonimo scrive:
    ehm?
    Bah...... IE6 e tutto è perfetto, le uniche cose da far notare sono che il form si autocompleta ogni volta che uno torna indietro... e costringe a ricompilare tutto anche per spostare indietro di 10 min. Poi non prende l'invio come submit. Per il resto mi spiace per te ma funziona benissimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ehm?
      Il fatto che funzioni non significa che sia fatta bene dato che i browser a volte tentano di correggere errori di realizzazione in una pagina.Ma se passi il frame che contiene la form di ricerca ad un validatore vedrai degli errori difficili da commettere, anche per un principiante.
    • Anonimo scrive:
      Re: ehm?
      infatti il problema e' proprio che funziona solo con IE; non e' un sito privato, il sito delle FS DEVE rispettare gli standard e quindi essere accesibile a qualsiasi browser che rispetti i suddetti standard.
    • Anonimo scrive:
      Re: ehm?
      - Scritto da: afgfag
      Bah...... IE6 e tutto è perfetto, le uniche
      cose da far notare sono che il form si
      autocompleta ogni volta che uno torna
      indietro... e costringe a ricompilare tutto
      anche per spostare indietro di 10 min. Poi
      non prende l'invio come submit. Per il resto
      mi spiace per te ma funziona benissimo.il problema è che essendo un servizio pubblico dovrebbe essere accessibile in modo ottimale da qualsiasi browser. A me questa cosa mi sa di webmaster che provano il locodice solo su IE.
    • Anonimo scrive:
      Re: ehm?

      Bah...... IE6 e tutto è perfettoNon ti è mai capitato di avere a disposizione solo un computer di qualche anno fa con su IE3 senza Flash, e di dover cercare lo stramaledetto orario di un treno?
  • Anonimo scrive:
    Sono perfettamente d'accordo
    Un sito come quello delle ferrovie DEVE essere accessibile in qualiasi condizione. Con un palmare e Pocket IE non sono riuscito a consultare gli orari. Con Opera-Netscape-Mozilla e' inutilizzabile.In piu' e' pesantissimo e lento. Con una connessione con cellulare, sapere degli orari e' proibitivo.Non sarebbe sufficiente una normalissima pagina di solo testo, cosi' come se ne vedevano nel 1995? A un utente che cerca un orario, cosa interessa tutta quella grafica?Boh
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono perfettamente d'accordo
      Quando la finiremo con tutto questo Flash... Ormai lo mettono anche in siti che proprio non ne hanno bisogno. Belle cose, a volte, ma completamente inutili, per non parlare di chi ha una banda stretta...Bye.Marco
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono perfettamente d'accordo
        - Scritto da: Marco
        Quando la finiremo con tutto questo Flash...
        Ormai lo mettono anche in siti che proprio
        non ne hanno bisogno. Belle cose, a volte,
        ma completamente inutili, per non parlare di
        chi ha una banda stretta...
        Bye.
        MarcoRiprendo un discorso fatto due giorni fa: il problema non è flash, è in tutti quelli che lo usano per hobby. Ho visto siti in Flash con effetti davvero belli e grafica d'impatto, nonchè leggerissimi (60k) rispetto a certi tromboni pesanti ciucciabanda dalla grafica orrenda e mal ottimizzata. Che poi gli hobbysti erchino di inserirlo dove non è necessario, purtroppo hai ragione, e diventa una pratica sempre + inflazionata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono perfettamente d'accordo
      - Scritto da: Andro Valdastere
      Non sarebbe sufficiente una normalissima
      pagina di solo testo, cosi' come se ne
      vedevano nel 1995? A un utente che cerca un
      orario, cosa interessa tutta quella grafica?Su questo mi trovi d'accordo: una parte in semplice html senza tanti fronzoli garantirebbe l'accesso e consultazione da qualsiasi piattaforma. Per quanto riguarda IE e Flash, su un sito del genere anche io mi assicurerei principalmente il funzionamento su IE (il browser più usato) e inserirei perlomeno la home ad effetto in Flash.Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono perfettamente d'accordo
        - Scritto da: Andy
        Per quanto riguarda
        IE e Flash, su un sito del genere anche io
        mi assicurerei principalmente il
        funzionamento su IE (il browser più usato) e
        inserirei perlomeno la home ad effetto in
        Flash.

        Ciao!chi mette su un servizio pubblico come il sito delle FS deve solo preoccuparsi di rispettare gli standard in questo modo qualsiasi utente che utilizzi un browser aderente a tali standard ( http://www.w3.org/ )puo' visualizzare correttamente il sito.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono perfettamente d'accordo
        - Scritto da: Andy
        Per quanto riguarda
        IE e Flash, su un sito del genere anche io
        mi assicurerei principalmente il
        funzionamento su IE (il browser più usato) e
        inserirei perlomeno la home ad effetto in
        Flash.Che IE sia il più usato non giustifica il fatto che sugli altri possa anche vedersi male. Secondo me la linea di principio è cecare di avvicinarsi più possibile allo standard e poi controllare il funzionamento sai da una parte che dall'altra "limando" le parti che non vanno tanto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono perfettamente d'accordo
        - Scritto da: Andy
        Su questo mi trovi d'accordo: una parte in
        semplice html senza tanti fronzoli
        garantirebbe l'accesso e consultazione da
        qualsiasi piattaforma. Per quanto riguarda
        IE e Flash, su un sito del genere anche io
        mi assicurerei principalmente il
        funzionamento su IE (il browser più usato) e
        inserirei perlomeno la home ad effetto in
        Flash.il problema e' che se la home e' in flash molte persone non la possono vedere e rischiano di non poter neanche raggiungere la parte in testo.per quello che riguarda il controllo del funzionamento su IE, se ci si attiene agli standard la pagina funziona _sia_ su IE che sulla maggior parte degli altri browser, mentre se si lavora solo guardando il risultato su IE si rischia di ottenere un sito illeggibile dagli altri (IE cerca di correggere gli errori nella pagina in un modo abbastanza personale...)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono perfettamente d'accordo

        Per quanto riguarda
        IE e Flash, su un sito del genere anche io
        mi assicurerei principalmente il
        funzionamento su IE (il browser più usato) e
        inserirei perlomeno la home ad effetto in
        Flash.Su un sito del genere, che senso ha mettere una pagina di introduzione in Flash? Se digito Trenitalia.com, è logico che sappia cosa sia e cosa voglio cercare, non ho bisogno che mi facciano vedere il trenino che si muove e stupidaggini varie. Mi pare una sigla televisiva.Il sito poi dovrebbe essere leggero, usabile ed accessibile, con un codice corretto in html 4 in modo che sia consultabile e funzioni con tutti i browser che non hanno problemi a far visualizzare l'HTML.Io frequento molto quel sito, perché sono cliente delle Ferrovie, ma tutte le volte ho moccolato per vedere un orario del treno. Il sito lo puoi vedere solo con IE 5+, browser che io non ho mai usato.Il sito era molto più funzionale 3 anni fa, adesso con tutte quelle immagini e cavolate varie ci sta 2 ore per caricarsi. Non possono nemmeno usare la scusa che i modem a 33.6 non li ha più nessuno perché la maggior parte delle ADSL viaggiano più lente di un modem a 33.6.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono perfettamente d'accordo
      - Scritto da: Andro Valdastere
      vedevano nel 1995? A un utente che cerca un
      orario, cosa interessa tutta quella grafica?Serve a chi ha creato il sito, per giustificarne i costi eccessivi.
Chiudi i commenti