Alla vernice piace Linux

IBM piazza 10mila sistemi Linux nei negozi di una delle più grandi catene americane di vernici e dintorni


San Francisco (USA) – Quasi 10.000 pinguini si apprestano a partire dal “polo” di IBM per prendere servizio presso la Sherwin-Williams Paint Stores, una delle più grandi catene americane di vernici. Il colosso ha infatti ordinato a IBM 9.700 macchine con Linux per rimpiazzare, in oltre 2.500 dei suoi negozi, gli attuali PC dotati di SCO Unix.

Linux avrà il compito di far girare applicativi per le registrazioni di cassa centralizzate, per l’accesso ai servizi della intranet aziendale e per l’archiviazione dei dati dei clienti.

Quella di Sherwin-Williams è una delle più grosse commesse ricevute quest’anno da IBM e un ulteriore segno, secondo gli analisti, del crescente interesse del mondo aziendale verso un sistema operativo che da qualche anno si sta battendo sul mercato mainstream dei server.

I sistemi verranno installati da IBM il prossimo anno e saranno equipaggiati con la nota distribuzione Turbolinux. Della migrazione e di tutta l’assistenza tecnica si occuperà IBM Global Services , la divisione di Big Blue che nel passato ha espanso la propria rete di supporto a Linux in tutte le principali aree geografiche: questo anche grazie alle partnership con diverse aziende che operano sul mercato di Linux, fra cui Red Hat e SuSE.

Facendo riferimento ad un recente rapporto pubblicato da IDC , IBM si è detta fiduciosa che questo sarà un buon anno per il mercato Linux. IDC prevede infatti che nel mercato corporate, durante il 2002, Linux crescerà del 37% contro il 6% di Windows NT/2000.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tanino fazi scrive:
    ps2
    io lo vorrei comprare ma...
  • tanino fazi scrive:
    linux
    io l'o comprato e sono soddisfatto
  • Anonimo scrive:
    Io lo volevo comprare
    Io lo volevo comprare questo kit, ma non ha senso oggi. Conviene aspettare che il kit sia compatibile con HD e con i giochi online,FFXI per esempio.Sono sicuro che quando Sony rilasciera' HD e adattatore online per il mercato europeo dei giochi fara un nuovo kit compatibile con questa periferica.Cmq anche io lo volevo acquistare per vederci i DIVX, ma non ho voglia di mettermi ad ottimizzare un codec DIVX per emotion engine
  • Anonimo scrive:
    POTREMO VEDERE DIVX SU PS2 USANDO PLAYERS LINUX ?
    ?..
  • Anonimo scrive:
    Soluzione 7 per cento

    mentre il 7% - dunque quasi 7.000 persone - pare abbia intenzione di avvalersi di PS2 e Linux per lavoro.Se gli utenti interessati sono 10.000 il 7 per cento sono solo 700 persone e non 7.000!Ciao
  • Anonimo scrive:
    PlayLinix
    Non è che tra poco ci troviamo tra le mani una versione "Linux Embedded" della PS2?Distribuita magari in rete con le istruzioni per installarla?Sarebbe legale?
    • Anonimo scrive:
      Re: PlayLinix
      penso che sarebbe legalissimo, il punto sarebbe poi procurarsi l'hardware (in particolare l'hard disk, per quel che riguarda la tastiera penso andrebbe bene una qualsiasi tastiera usb)..a meno che PS2 non supporti i normali HD E-IDE, a questo punto batterei le mani a Sony!
  • Anonimo scrive:
    io lo comprerei, ma....
    peccato che come al solito serva la carta di credito... ma possibile che su internet non si ammetta nessun'altra forma di pagamento ? io la cc non ce l'ho e non la voglio, e se anche l'avessi non la userei di certo su internet senza alcuna garanzia di sicurezza e di consegna della merce.
    • Anonimo scrive:
      Re: io lo comprerei, ma....
      Pure io non ho la cc e non la voglio!Eppure ho già fatto acquisti pagando in contrassegno (tipo: se compri per almeno 30? senza nessuna spesa aggiuntiva)Dirigenti Sony, aprite le orecchie
      • Anonimo scrive:
        Re: io lo comprerei, ma....
        - Scritto da: Briareos
        Pure io non ho la cc e non la voglio!
        Eppure ho già fatto acquisti pagando in
        contrassegno (tipo: se compri per almeno 30?
        senza nessuna spesa aggiuntiva)
        Dirigenti Sony, aprite le orecchieMadonna bona, ma voi siete italiani o abitanti di una sperduta isola del Madagascar? Mi vergogno che dei connazionali possano essere arretrati fini a questo punto, vivete e pensate con la vostra testa non con le cazzate che vi propinano i giornalisti e striscia la notizia. Ahh e poi anche il trasporto di denaro contante e' rischioso, vi consiglio il baratto , due caciotte e un paio di capre dovrebbero essere sufficienti a comprare il kit
        • Anonimo scrive:
          Re: io lo comprerei, ma....

          Madonna bona, ma voi siete italiani o
          abitanti di una sperduta isola del
          Madagascar? Mi vergogno che dei connazionali
          possano essere arretrati fini a questo
          punto, vivete e pensate con la vostra testa
          non con le cazzate che vi propinano i
          giornalisti e striscia la notizia.

          Ahh e poi anche il trasporto di denaro
          contante e' rischioso, vi consiglio il
          baratto , due caciotte e un paio di capre
          dovrebbero essere sufficienti a comprare il
          kit
          stai scherzando vero???una capra adulta puo' costare anche 2 o 300 euro..ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: io lo comprerei, ma....
      Sai che e' molto meno sicuro utilizzare la carta di credito al ristorante, piuttosto che su internet?Non sarai uno di quelli che fatica ad utilizzare qualunque mezzo elettronico di pagamento per paura di essere "schedato"? Come se quello che fai tu fosse di interesse per chissa' quale ente segreto.Ecco un altro motivo per il quale l'italietta e' always years indietro.OXY.- Scritto da: munehiro
      peccato che come al solito serva la carta di
      credito... ma possibile che su internet non
      si ammetta nessun'altra forma di pagamento ?
      io la cc non ce l'ho e non la voglio, e se
      anche l'avessi non la userei di certo su
      internet senza alcuna garanzia di sicurezza
      e di consegna della merce.
      • Anonimo scrive:
        Re: io lo comprerei, ma....
        - Scritto da: Oxy
        Sai che e' molto meno sicuro utilizzare la
        carta di credito al ristorante, piuttosto
        che su internet?

        Non sarai uno di quelli che fatica ad
        utilizzare qualunque mezzo elettronico di
        pagamento per paura di essere "schedato"?
        Come se quello che fai tu fosse di interesse
        per chissa' quale ente segreto.no... semplicemente non mi piace per niente l'idea che la esclusiva conoscenza di un numeretto dia libero accesso al mio patrimonio...

        Ecco un altro motivo per il quale
        l'italietta e' always years indietro.sotto questo punto di vista non c'e' che dire... e' meglio che lo sia, almeno finche' non si inventa un sistema di transazione piu' sicuro e affidabile. Sinceramente, di dare un numero di carta a qualcuno che e' dall'altra parte dell'oceano, che non ho mai visto in faccia e che mi puo' fare un addebito di 10 volte quello che c'era scritto sul sito senza che io possa dire bao e per di piu' senza vedermi recapitare nemmeno la merce...io non me la sento... poi se a te piace acquistare a scatola chiusa e senza garanzie... beh, peggio per te.
        • Anonimo scrive:
          Re: io lo comprerei, ma..(USA LA CARTA DI DEBITO!)
          sono sicuro che esista, chiedi alla tua banca, funziona cosi', tu gli dici quanto devi spendere e loro ti assegnano un nuovo numero di carta di credito apposta con sopra solo quella determinata cifra, che ne dite? Utile no? :)
        • Anonimo scrive:
          Re: io lo comprerei, ma....
          - Scritto da: munehiro
          Sinceramente, di
          dare un numero di carta a qualcuno che e'
          dall'altra parte dell'oceano, che non ho mai
          visto in faccia e che mi puo' fare un
          addebito di 10 volte quello che c'era
          scritto sul sito senza che io possa dire bao
          e per di piu' senza vedermi recapitare
          nemmeno la merce...io non me la sento... poi
          se a te piace acquistare a scatola chiusa e
          senza garanzie... beh, peggio per te.Punto primo:puoi contestare qualunque addebito e vedertelo rimborsare e poi sarà il negozio/sito a dover dimostrare di aver fatto il giusto altrimenti ci rimette lui. Insomma il rischio è del sito non il tuo.Punto secondo:esistono carte ricaricabili che puoi alimentare e quindi spendere senza rischiare cifre oltre a quelle inserite (non si addebitano sul c/c)Punto terzo:acquisto da anni sulla rete con la cc (ovviamente evitando siti equivoci) e non ho mai avuto problemi.Un appassioato di informatica proiettato al futuro non può avere una mentalità così retrogada.E' cose se ti dicessero "voglio il foglio scritto a mano e i calcoli fatti con la calcolatrice perchè io di Excel e quei cosi così non mi fido"
          • Anonimo scrive:
            Re: io lo comprerei, ma....
            - Scritto da: Maranga


            - Scritto da: munehiro

            Sinceramente, di

            dare un numero di carta a qualcuno che e'

            dall'altra parte dell'oceano, che non ho
            mai

            visto in faccia e che mi puo' fare un

            addebito di 10 volte quello che c'era

            scritto sul sito senza che io possa dire
            bao

            e per di piu' senza vedermi recapitare

            nemmeno la merce...io non me la sento...
            poi

            se a te piace acquistare a scatola chiusa
            e

            senza garanzie... beh, peggio per te.

            Punto primo:
            puoi contestare qualunque addebito e
            vedertelo rimborsare e poi sarà il
            negozio/sito a dover dimostrare di aver
            fatto il giusto altrimenti ci rimette lui.
            Insomma il rischio è del sito non il tuo.

            Punto secondo:
            esistono carte ricaricabili che puoi
            alimentare e quindi spendere senza rischiare
            cifre oltre a quelle inserite (non si
            addebitano sul c/c)

            Punto terzo:
            acquisto da anni sulla rete con la cc
            (ovviamente evitando siti equivoci) e non ho
            mai avuto problemi.
            Un appassioato di informatica proiettato al
            futuro non può avere una mentalità così
            retrogada.
            E' cose se ti dicessero "voglio il foglio
            scritto a mano e i calcoli fatti con la
            calcolatrice perchè io di Excel e quei cosi
            così non mi fido"
            Guardate che c'è chi la carta di credito la rifiuta a prescindere se la transazione è su internet o meno.
          • Anonimo scrive:
            Re: io lo comprerei, ma....

            Guardate che c'è chi la carta di credito la
            rifiuta a prescindere se la transazione è
            su internet o meno.perche' ci paga la commissione...ma se ha il pos, non puo' rifiutare il pagamento cno la carta, e se lo rifiuta, cambio negozio...addirittura ci sono quelli che ti fanno pagare il 2% in piu' se paghi cno carta (in pratica la commissione che LORO dewvono alla banca)in quei casi basta una telefonata al 117ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: io lo comprerei, ma....
            Io non ho problemi ad acquistare con cc, ma di excel non mi fido. Mentre studiavo statistica mi sono reso conto che alcune versioni, sbagliavano i conti perche non consideravano tutti i decimali, un classico errore di analisi numeirca. Se ben ricordo dopo hanno aumentato la precision
        • Anonimo scrive:
          Re: io lo comprerei, ma....

          no... semplicemente non mi piace per niente
          l'idea che la esclusiva conoscenza di un
          numeretto dia libero accesso al mio
          patrimonio...A questo punto perche' non mettiamo i soldi nel materasso? Anche in banca il tuo patrimonio e' identificato e accedibile con un bel numeretto.

          Ecco un altro motivo per il quale

          l'italietta e' always years indietro.

          sotto questo punto di vista non c'e' che
          dire... e' meglio che lo sia, almeno finche'
          non si inventa un sistema di transazione
          piu' sicuro e affidabile.Mah.... Hai qualche idea da proporre?
          Sinceramente, di
          dare un numero di carta a qualcuno che e'
          dall'altra parte dell'oceano, che non ho mai
          visto in faccia e che mi puo' fare un
          addebito di 10 volte quello che c'era
          scritto sul sito senza che io possa dire bao
          e per di piu' senza vedermi recapitare
          nemmeno la merce...Compro su internet da ANNI, e non ho mai avuto grossi problemi, se si esclude un isolato episodio di doppio addebito. Prontamente risolto senza il minimo stress ad esclusione di una semplice telefonata.Io evito e odio siti che non offrono pagamenti via carta di credito. Un po' come i siti in flash... (va beh, c'entra poco ma era per rendere l'idea del fastidio).
          io non me la sento... poi
          se a te piace acquistare a scatola chiusa e
          senza garanzie... beh, peggio per te.Beh, peggio per te invece. Che evidentemente non sei in grado di discriminare siti e shop trusted, da quelli poco raccomandabili. A meno che a te interessino solo i siti porno.:))) Senza offesa!Saluti.Mex.
          • Anonimo scrive:
            Re: io lo comprerei, ma....
            - Scritto da: Mex


            no... semplicemente non mi piace per
            niente

            l'idea che la esclusiva conoscenza di un

            numeretto dia libero accesso al mio

            patrimonio...

            A questo punto perche' non mettiamo i soldi
            nel materasso? Anche in banca il tuo
            patrimonio e' identificato e accedibile con
            un bel numeretto.gia' pero' il personale della mia banca mi conosce di persona e non autorizza prelievi senza la mia firma e in mia presenza. In piu', per quanto riguarda il bancomat, il prelievo e l'addebito e' comunque vincolato a qualcosa che ho (il tesserino bancomat) e qualcosa che so (il codice). Nella CC entrambe le chiavi sono in un unico oggetto, la CC stessa...
            finche'

            non si inventa un sistema di transazione

            piu' sicuro e affidabile.

            Mah.... Hai qualche idea da proporre?se l'avessi credi starei qui a postare su punto-informatico ?
            Compro su internet da ANNI, e non ho mai
            avuto grossi problemi, se si esclude un
            isolato episodio di doppio addebito.
            Prontamente risolto senza il minimo stress
            ad esclusione di una semplice telefonata.gia' pero' non sempre va bene... inoltre non e' solo il fatto di qualcuno che in qualsiasi momento grazie a quel numeretto puo' farmi degli addebiti... e' anche il fatto che non posso vedere con mano la merce che compro... prima devo pagare, poi ricevo la roba... e se qualcosa va storto devo rifarmi su un'azienda che il piu' delle volte e' fuori dalla legislazione italiana.
            Beh, peggio per te invece. Che evidentemente
            non sei in grado di discriminare siti e shop
            trusted, da quelli poco raccomandabili. A
            meno che a te interessino solo i siti porno.

            :))) Senza offesa!nessun'offesa... e' solo una constatazione di fatto... ho fatto un solo acquisto su internet, ed ho pagato in contrassegno. Ho dato dei soldi e ho ricevuto un oggetto, che ho verificato immediatamente. Con la CC avrei dovuto pagare, non avere garanzia di quello che pagavo e della sicurezza del mio numero di carta di credito e di conseguenza del mio conto, attendere sperando nell'onesta' di chi mi deve consegnare la merce, riceverla sperando che sia integra, sperare che in seguito nessuno usi il mio numero per fare cazzate...ci sono un po' troppi punti di possibile nervosismo in tutto cio'... nervosismo che con il meccanismo in contrassegno e' gia' piu' ridotto. Anche la carta di debito e' ok... paghi quello che c'e' da pagare, niente di piu' niente di meno, ed hai sicurezza contro frodi successive. gia' lo ritengo migliore... provero' ad informarmi presso la mia banca.

            Saluti.
            Mex.
    • Anonimo scrive:
      Re: io lo comprerei, ma....
      - Scritto da: munehiro
      peccato che come al solito serva la carta di
      credito... ma possibile che su internet non
      si ammetta nessun'altra forma di pagamento ?
      io la cc non ce l'ho e non la voglio, e se
      anche l'avessi non la userei di certo su
      internet senza alcuna garanzia di sicurezza
      e di consegna della merce.
      La CC c'è l'ha chi ha i soldi, tu sei un pezzente, e come fallito è una cosa normale
Chiudi i commenti