Amazon contro Macmillan

A perdere sembrano essere i libri: prima i titoli dell'editore ribelle sono stati esclusi dagli scaffali di Amazon, ora sono in vendita ad un prezzo superiore

Roma – È tutto iniziato con la richiesta da parte di Macmillan di alzare i prezzi delle novità del suo catalogo ebook: 15 dollari, 5 in più del massimo imposto da Amazon. Da lì è iniziata quella che gli osservatori hanno definito “la grande guerra degli ebook”.

Amazon, infatti, intenzionata a mantenere i prezzi a 10 dollari come incentivo per il suo ereader Kindle , aveva deciso per quella che potrebbe apparire come una forma di ritorsione: fuori Macmillan dai suoi scaffali, sia digitali che reali.

In Rete si erano succeduti i commenti , in particolare notando il possibile sovvertimento nel mercato degli ebook rispetto all’imminente arrivo di iPad, che potrebbe puntare a insidiare il primato di Kindle. Inoltre la concorrenza tra i due attori sarebbe resa ancora più polarizzata per il fatto che gli ebook in vendita con Amazon sono legati, per licenza e DRM, al dispositivo Kindle e non possono essere trasferiti altrove.

John Sargent, CEO di Macmillan, aveva parlato di un colpo di mano in una guerra di prezzi. Che non riguardava in ogni caso il futuro degli ebook in cui sia Amazon che Macmillan, secondo lui, credono anche se in maniera differente.

Alla fine sembra averla spuntata la casa editrice che sui nuovi titoli imporrà un prezzo tra i 12.99 e di 14.99 dollari rispetto ai 10 dollari imposti da Amazon per nuovi titoli e best seller. Non concilianti le parole dello store online: “Abbiamo dovuto capitolare perché Macmillan ha un monopolio sui suoi titoli, che vogliamo fornivi anche se a prezzi che crediamo essere eccessivamente elevati per degli ebook”. E la temporanea esclusione dagli scaffali serviva proprio a mostrare “la serietà del nostro disaccordo”.

I nuovi prezzi sono stati, inoltre, in parte determinati da una diversa domanda generata dall’ imminente arrivo sul mercato di iPad , che promette agli editori la possibilità di stabilire autonomamente i prezzi, a patto che ad Apple si riconosca il 30 per cento.

La partita, insomma, sembra giocarsi sui prezzi, arma che Amazon vuole utilizzare per contrastare le mosse di Apple che da poco ha avanzato gli alfieri iPad e iBook Store , minacciando Kindle e la sua libreria, finora Re e Regina incontrastati del mercato degli eBook. La strategia di difesa è iniziata con la nuova opzione di royalty (70 per cento agli editori) offerta per i volumi con prezzo di listino tra i 2,99 e i 9,99 dollari.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • FinalCut scrive:
    Bello avere sempre ragione....
    Cosa dicevo io?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2800863&m=2801647#p2801647 ... e alla fine è stata Adobe stessa a darmi ragione... Adobe ammette che la versione per piattaforma Apple deve essere ottimizzata. "Useremo il supporto per tecnologie quali Core Animation di Apple che permetterà di ottenere una versione più veloce della controparte per PC" http://www.macitynet.it/macity/aA42091/adobe_ancora_su_flash_per_mac_lo_faremo_piu_veloce.shtmlBello avere sempre ragione....(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 febbraio 2010 23.44-----------------------------------------------------------
    • bibop scrive:
      Re: Bello avere sempre ragione....
      adobe dovrebbe fare un mea culpa grosso come il pil una piccola nazione per aver smesso di usare le api di macintosh anni e anni fa... non e' solo un problema di flash.. programmi come pixelmator sono la dimostrazione di quanto adobe sia lontana dalla decenza su macintosh...
  • Francesco scrive:
    Alla Redazione e ai lettori
    Vi rendete conto che questo articolo e' PURO gossip? Sono solo speculazioni a vanvera su una cosa che forse e' stata detta o forse no. Bel giornalismo..Potete per favore tornare a essere un po' piu' professionali?Grazie.
  • Cavallo Pazzo scrive:
    iFlop
    La mia macchina non ha le ruote, ma tanto fa niente, le ricerche sui superconduttori stanno prendendo piede, tra un po' le strade saranno tutte fatte di substrato magnetico e le auto viaggeranno sospese...Per quel che riguarda i telefonini, ricordo a Mr Jobs che fino a poco tempo fa la apple non produceva telefonini e dunque sono stati loro i primi ad invadere il mercato, a scapito delle nokia, ericsson e compania.wow!!! l'iTAB riesce a condividere documenti con altri dispositivi? Non ci posso credere!!! ...come sono avanti! Magari con un po' di impegno (e un po' meno di pigrizia) l'iTAB potrà anche diventare mutitasking... ...ma questa è fantascenza...
  • yselfh scrive:
    Alla redazione
    Vi siete dimenticati di chiudere il TAG < /i
    ? E' quasi tutto in corsivo :D
  • pann scrive:
    migliorie qualitative da A+ class
    E allora muoviti a implementare, batteria rimovibile, slot sd, bluetooth completo, flash, multitasking etc. C'è riuscita anche Palm."Flash è pieno di bug, ecco perché non abbiamo previsto il supporto. Flash ha già mandato in tilt parecchi Mac."Ma se neanche XP va in tilt con flash... Inventane un'altra, Jobs.
    • di passaggio scrive:
      Re: migliorie qualitative da A+ class
      "Ma se neanche XP va in tilt con flash..."questo perché windows è l'unica piattaforma per cui flash è stato scritto decentemente.Per tutti gli altri sistemi Flash fa schifo.
  • Clara Calamai scrive:
    Apple, Adobe e Google v.2.0
    il mancato supporto di Adobe per le motivazioni addotte mi suona strano: a me risulta che come security thread anche Safari e Quicktime non scherzino, anche e soprattutto per la lentezza con cui sono riparate. Non è un caso che nei vari campionati di Hacker, chi vince lo faccia spesso per attacchi a prodotto Apple.http://www.theapplelounge.com/news/hacking-penetra.../Come dire il bue che dà del cornuto all'asino. Che invece ci siano interessi commericali dietro questa mascherata da "padre protettivo" (ma ne abbiamo bisogno?), mi pare evidente (adobe ha il monopolio dell'online gaming anche e soprattutto sui network sociali)Riguardo Google, in realtà è comprensibile il disagio di Apple rispetto a Google. Un disagio che si può paragonare a quello del fabbricante di carrozze che scorge all'orizzonte l'arrivo della ferrovia. Il business model di Apple è al suo apogeo, ma è strutturalmente vecchio. L'unica vera idea di apple risale a diversi anni fa, ed è quella della combinazione iPod-iTunes...tutto il resto è un'applicazione dello stesso modello (vincente nel breve periodo) ad altri contesti ad a device solo leggermente più sofisticate.Ma il VERO futuro sembra andare in tutt'altra direzione: OS trasparenti e snelli che si limitino a dare acXXXXX a web application sempre più sofisticate.Il "cuore" della device sarà sul web.Gmail ha in molti computer, di fatto, eliminato il client di posta elelttronica. Google docs è un prodotto acerbo, ma che rende l'idea della direzione che sta prendendo l'informatica di consumo. Il concetto stesso di iPod sembra perdente nel lungo periodo: Strumenti come Opera Unite rendono un hard disk portatile per immagazzinare musica e video un'idea da web 1.0, limitata, piccola, perdente, quando ci si può collegare già oggi all'HD di casa per ascoltare musica e vedere i film in streaming, ma che sarà totalmente sorpassata quando si potrà ascoltare in streaming, pagando una piccola quota di abbonamento TUTTA la musica del mondo, in qualunque posto ci si trovi(che la direzione sia quella non ci vuole una sfera di cristallo per intuirlo).Apple vende tanto, si dirà... Si, i suoi sono prodotti vincenti, qui ed ora. E' uno dei migliori fabbricanti di carrozze, ma in un epoca in cui si scorge l'arrivo della locomotiva: oggi i suoi prodotti sono fra il meglio offra il mercato. Hanno gli interni in seta ed il frigobar, mentre le web application hanno i sedili in legno e le strade ferrate non arrivano dappertutto. Ma il loro sviluppo viaggia alla velocità della luce, mentre il micrososmo Apple non fa altro che affinare un concept senza Futuro.Altro che rivoluzione. Alla Apple o cambieranno la strategia aziendale (come sta faticosamente cercando di fare microsoft, che se non altro ha fiutato il pericolo) aggiornandola ed aggiornandosi a modelli di business da web 3.0, oppure rischierà di sprecare il grande potenziale di liquidità e credibilità che si è conquistata in questi anni, diventando un interprete secondario negli scenari dei prossimi lustri.Io credo che intelligenza e risorse alla Apple non manchino, ma questo talento viene sfruttato per fare cassa OGGI, non per costruire l'innovazione del domani.
  • Athenum scrive:
    mah........tanto casotto per niente
    esagerato fox O____Ocomunque bandando alle ciance io la vedo così:Apple farà pure prodotti buoni, come li fanno tanti altri...La questione è: perché mi devo impiccare tra rate e cose varie per avere un apple quando mi posso assemblare un piccì e farci le stesse cose?Dato che non tutti hanno la possibilità di spendere una barcata di soldi per gli aggeggi di Apple con la merla morduta come logo, e credetemi che sono tanti a ragionare così, mi prendo il computer,lettore mp3, lettore e-book o qualsiasi cosa esso sia ad un prezzo accessibile e se non ha la mela...beh pazienza...vuol dire che ce la disegno io XDDD se proprio ne sento la mancanzaComunque trovo squallido difendere a spada tratta queste aziende e i loro proprietariQuelle sono persone a cui interessa solo i soldi, e pensano solo a come ottenerne di più.....poi se avete problemi la loro risposta sarà: GRATTATEVELIe non venite a dire che Apple, Microsoft, Google e Oracle sono delle Onlus-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 febbraio 2010 10.21-----------------------------------------------------------
    • Toxico scrive:
      Re: mah........tanto casotto per niente
      Modificato dall' autore il 31 febbraio 2012 12.21
      --------------------------------------------------
    • Uau (TM) scrive:
      Re: mah........tanto casotto per niente
      - Scritto da: Massimo

      In certe cose i Mac sono inarrivabili: vedi
      editing video professionale.Ma anche no! Non siamo più nel 1998!Quanto costa un Mac BUONO per video editing "tutto compreso"?Penso che difficilmente scendi sotto i 5000 euro.Con 2500 euro, comprese le licenze di 7-x64 e Premiere CS4/Sony Vega, hai un PC con Core i7, 16 GB di RAM, 2 buone schede video in Crossfire/SLI e ali da 1000 Watt. Metti anche un bel RAID di Raptor a 10K giri ed ecco che il miglior Mac diventa solo un ricordo.Se poi si vuole esagerare mettiamo altri 1000 euro per una buona Matrox...passiamo proprio su di un altro pianeta e sempre ad un prezzo inferiore di un MAC.
      • Massimo scrive:
        Re: mah........tanto casotto per niente
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: Massimo



        In certe cose i Mac sono inarrivabili: vedi

        editing video professionale.

        Ma anche no! Non siamo più nel 1998!
        Quanto costa un Mac BUONO per video editing
        "tutto
        compreso"?
        Penso che difficilmente scendi sotto i 5000 euro.

        Con 2500 euro, comprese le licenze di 7-x64 e
        Premiere CS4/Sony Vega, hai un PC con Core i7, 16
        GB di RAM, 2 buone schede video in Crossfire/SLI
        e ali da 1000 Watt. Metti anche un bel RAID di
        Raptor a 10K giri ed ecco che il miglior Mac
        diventa solo un
        ricordo.

        Se poi si vuole esagerare mettiamo altri 1000
        euro per una buona Matrox...passiamo proprio su
        di un altro pianeta e sempre ad un prezzo
        inferiore di un
        MAC.Tu cadi nell'errore solito... non tieni conto del software. Le cose che fai con quel "mostro" da te esemplificato le fai tranquillamente con un Imac da meno di 2000 euro... che me ne faccio di una matrox? io la usavo quando usavo windows e premiere, fino a 3 anni fa, non 10! quello che mi ricordo di quell'epoca gloriosa (che mi pare preistoria) sono i tempi geologici di avvio di Premiere, gli impallamenti continui e il continuo ricorso al ripescaggio dei progetti nella cartella del salvataggio automatico... e il PC che usavo (con dual core da 3 giga) era più potente del mio IMac attuale (ormai vecchio, appunto , di 3 anni) che non mi si è mai, dico MAI impallato una volta con final cut. Ma ti assicuro che final cut 5 (i successivi non so) girava ancora benissimo sui vecchi G4 da 800mhz... pensare di far girare premiere nel 2006-2007 su un Pentium 3 sarebbe stata fantascienza. Poi tu magari dirai che il PC non lo sapevo configurare al meglio, che non ero abbastanza bravo a manutenerlo, che era colpa mia se non funzionava bene... non so. So che da quando monto su un banalissimo IMac core2duo non ho più tirato una sola bestemmia...
      • Roit scrive:
        Re: mah........tanto casotto per niente
        Ma anche no. Forse è meglio smetterla di farsi le canne e vedere il vero mondo.
    • Athenum scrive:
      Re: mah........tanto casotto per niente
      @ Toxico: e che comunque tutti sti soldi da buttare non ci sono....ma anche se ci fossero non andrebbero alla Apple ^____*@ Massimo: infatti ho scritto che i prodotti Apple sono sicuramente validi, però la realtà è che le persone che utilizzano sul serio le potenzialità di questi prodotti come si deve sono poche.Per la maggioranza che si deve guardare la posta, stamparsi due cose, e fare altre operazioni di routine serve l'iMac?....o usare l'iPhone solo per inviare messaggi e fare telefonate?Se poi possono permetterselo meglio per loro...ma stai tranquillo che la maggioranza sta sempre a tirare sul prezzo e non vuole spendere oltre un certo limite alrimenti non ci sarebbero certi low cost in giro...e la Psystar (mi sembra si chiami così) non sarebbe mai esistia
  • FoxMulder scrive:
    Lettera aperta a Steve.
    Steve... so che ami tanto l'html 5...Ma secondo me il "Load of crap" è la tua merce.iPad... poteva essere qualcosa di bello, ci mettevi uno schermo e-ink lo facevi pagare la metà e mettevi apple nel mercato degli ebook... non l'hai fatto.Volevi fare qualcosa di piu ? ci mettevi un sistema operativo decente, col multitasking, il supporto a flash, e avevamo un tablet pc sottile e potente... non l'hai fatto.iPhone, scusa ma 700 euro per un affare che non ha flash, non ha multitasking, quando con 175 euro mi compro un 5800 che oltre ad avere queste due tecnologie mi da anche mappe gratis ? solo perchè ha un touchscreen piu bellino ? ma dai... Siete fortunati ad avere gli iReligiosi che fanno di apple qualcosa al pari della bibbia per i cristiani...ma la storia insegna: le religioni, tanto piu integraliste e intolleranti (vedi: "Flash ha già mandato in tilt parecchi Mac. E poi tra poco nessuno userà più Flash perché il mondo sta andando verso HTML5") portano soltanto a danni per l'umanità...STEVE... ANCHE HITLER DICEVA LE STESSE COSE DEGLI EBREI!
    • di passaggio scrive:
      Re: Lettera aperta a Steve.
      Silverlight funziona solo su windows.Flash funziona (decentemente) solo su windows.L'acXXXXX ad Internet non è più solo una prergativa dei PC, stanno arrivando nuove generazioni di palmari, telefonini, tablet e altri device che nascono per essere connessi.Sta per finire l'epoca in cui tutto il mercato internet è orientato a windows.E ora che Silverlight e Flash finiscano nello scarico come meritano. Hanno fatto solo danni.
      • di passaggio scrive:
        Re: Lettera aperta a Steve.
        Non gioco ne con AJAX ne con altri prodotti.Non sviluppo applicazioni web, sono un semplice utente.E da utente voglio connettermi con qualsiasi terminale, anche col mio vecchio palm TX. Silverlight, Flash e tutti i plugin proprietari del c...o mi rompono solo i cogl...Come dicevo, è ora che spariscano.
        • Uau (TM) scrive:
          Re: Lettera aperta a Steve.
          - Scritto da: di passaggio
          Non gioco ne con AJAX ne con altri prodotti.
          Non sviluppo applicazioni web, sono un semplice
          utente.
          Allora io ti parlo da sviluppatore: il web di oggi è basato su tecnologie vecchie che sono mine vaganti d'insicurezza (troppo stratificato), sono lente perchè sprecano un mare di banda con informazioni ridondanti inutili e ha altri mille difetti!AJAX, che va tanto di moda per fare siti moderni "interattivi", è dietro le quinte una porcheria immane creata da Microsoft a fine anni '90, ha solo cambiato nome negli anni.
          E da utente voglio connettermi con qualsiasi
          terminale, anche col mio vecchio palm TX.
          Anche io vorrei leggere la mia collezione di schede perforate con il palmare ma.....pazienza, faccio senza!
  • Simone scrive:
    Si chiama mercato
    Mi sembra che Google stia facendo un ottimo lavoro a tutto favore del liberismo del mercato.E' entrata anche nel mercato della telefonia? Bene .. c'è un concorrente in più per apple e una scelta in più per gli utenti..Don't be evil Steve
    • Mike scrive:
      Re: Si chiama mercato
      Google però fa concorrenza sleale. Abusa del suo monopolio in amito pubblicitario web e presto ne pagherà le conseguenze con multe e marce indietro dell' Antitrust, anche se tuttavia sarà inutile, sarà il solletico per un gigante pieno di soldi.A causa di Google falliranno ( Nav4all è il primo, la notizia è di oggi ) tutti i sistemi di navigazione a pagamento sui cellulari.Ogni servizio Google gratuito lanciato da G ha sfasciato un mercato che prima era a pagamento; ottimo per gli utenti ma è concorrenza sleale verso aziende dello stesso settore che sono fallite miseramente (analytics, adsense, youtube, blogger, le mappe, i navigatori, sviluppatori di SO per mobile).Chi lavora nell' IT avrà presto gravi ripercussioni sul lavoro a causa di Google e del tutto gratis, mischiato alla filosofia open, con la quale Google fa soldi a palate sfruttando il lavoro degli altri facendo fessi tutti quanti.Ed ora ha Chrome, ora Chrome OS, ora Android, poi un bel DB, ora un'ambiete di sviluppo, a breve il suo linguaggio di programmazione, tutto GRATIS, perchè ogni scimmia evoluta che va sul web INGRASSA le sue casse, e solo lui può farlo, che se ne fotte delle licenze, così nessuno potrà mai fermarlo, è inutile, tra un prodotto gratis ed uno a pagamento il 99% dell'utenza vuole quello gratis.Per Apple prevedo tempi neri ed un calo nei prossimi anni, per Adobe intravedo un calo drastico appeso per Photoshop che non durerà in eterno, Microsoft sarà ed è l'unica a tenere testa a Google e si spartiranno nei prossimi 5 anni il mercato a metà, ma MS deve lanciarsi pesantemente nel campo advertising o non potrà concorrere per molto, Google sfruta gli schiavi dell'open source, MS li paga i dipendenti.Google è un mostro dalla doppia faccia e lo abbiamo alimentato "noi", tuttavia è troppo tardi per capirlo.Per chi lavora nellì IT o come sviluppatore, saranno ca*zi nei prossimi anni, i software saranno svenduti o tutti gratis, non ci saranno + settori in cui lanciarsi e il lavoro crollerà, le aziende forti saranno sempre meno, tutto per ingrassare i Giganti e Google in particolare.
      • Uau (TM) scrive:
        Re: Si chiama mercato
        - Scritto da: Mike
        Google però fa concorrenza sleale.
        Abusa del suo monopolio in amito pubblicitario
        web e presto ne pagherà le conseguenze con multe
        e marce indietro dell' Antitrust, anche se......92 minuti di applausi! Ti quoto al 1.000.000.000%!!!!Che dire: finalmente qualcuno di sveglio, uno dei pochi che ha capito che Google non regala niente a nessuno, anzi, è in assoluto l'azienda che più sfrutta dando pochissimo in cambio!Sono anni che dico le tue stesse cose, discuto ogni giorno con colleghi amanti dell'Open Source su temi come questo ma nulla, rimangono fossilizzati sulle loro XXXXXXX filosofiche e non si smuovono: alla gente piace prenderlo in quel posto e più fa male, meglio è! Vai Google, avanti, sfrutta tutti questi pecoroni schiavi, illusi di essere liberi, ma mi raccomando non dimenticare di lasciar loro le briciole!Possibile che la gente non capisca??? ...assurdo!
        • Light scrive:
          Re: Si chiama mercato
          Grazie :)Il problema non è tanto lo sfruttare la comunità open, quello è un problema loro che buttano via tempo. Il problema è che Google a causa loro, fa fallire aziende e sfascia settori fino a quel momento a pagamento.Nel 2002-2003, prima dell'avvento di analytics, ricordo molti servizi di statistiche a pagamento, roba da 50 euro l'anno, cifra irrisoria per ottimi servizi che garantiva l'andamento del mercato.Un potenziale concorrente corretto, offriva servizi simili, peggiori o migliori ad un prezzo + alto o più basso.Poi d'un tratto arriva Google, e SBAM! Mercato finito. Tutti oggi utilizzano analytics e le aziende che offrivano lo stesso servizio, tutte fallite, i dipendenti tutti licenziati.A causa di Google Sketch up, software molto carino e valido creato non si sa perchè dato che il settore non c'entra una mazza con Google, autocad ed aziende simili sono in crisi, all'università molti studenti lo utilizzano anzichè acquistare le versioni lite di altri software anche più validi che costano si e no 40 euro.Lo stesso identico discorso è per ogni servizio Gratuito di Google, in ultimo la navigazione satellitare. E stai sicuro che Apple si farà male, Google potebbe addirittura abbassare i prezzi dei telefoni, netbook, all-in-one e tablet fino a renderli a prezzo di costo per poi recuperare con la connettività online e la pubblicità.Non capisco come mai nessuno intervenga fortemente, credimi in molti la pensano come noi, soprattutto all'estero.Per il resto, coloro che credono fortemente nell'open source, o sono dipendenti stipendiati in settori dove l'open non fa ANCORA danni, oppure sono disoccupati, o universitari che non sanno cosa è il lavoro, cosa significa creare e mantenere una famiglia e si divertono a creare sofware e regalarli. Un domani, spero capiscano che aprire i codici= rivelare segreti aziendali e tecniche di lavoro che non faranno altro che alimentare la concorrenza, un suicidio economico e morale.Le aziende software, sono in crisi.Le webagency a causa di Wordpress, Joomla, e servizi che hanno portato via milioni di potenziali clienti.Altre più orientate al software che al web, sono allo stremo causa software gratis ormai di tutti i tipi.Aprire un'attività, a parte i costi iniziali, è un'impresa quasi inutile perchè settori liberi non ce ne sono più, la concorrenza è inutile contro il gratis e le aziende esistenti o licenziano o falliscono.E siamo solo all'inizio!Meno male che non tutti la pensano in quel modo e che i software creati gratis sono perlopiù scadenti o poco aggiornati, oltre a non dare una sicurezza sui futuri upgrade di programmi/tecnologie.
          • Certo certo scrive:
            Re: Si chiama mercato
            Ma quando Google avrà affossato tutti, chi XXXXX gliela compra la pubblicità?
  • Raistlin84 scrive:
    Come no...
    Sì già come se la apple facesse beneficenza... Vendono roba a prezzi assurdi, con funzionalità uguale se non inferiori alla concorrenza... Mi sembrano ma loro quelli senza idee... Sul mio HTC con Android ho molte più funzioni che su un iphone e l'ho pagato la metà! Mi sà che questo è tanto uno sfogo, perchè sentono per la prima volta la concorrenza. Per carità anche google si stà espandendo ovunque saturando il mercato, per questo non mi stà simpaticissima... ma almeno la fà bona ad un prezzo umano! Tenetevelo quella mattonella che qualcuno chiama Iphone.
  • Paolo scrive:
    La prossima innovazione
    La prossima grandissima innovazione che Steve Jobs lancerà sul mercato per stendere al tappeto tutta la concorrenza sarà.......il multitasking!!! -.-
    • FoxMulder scrive:
      Re: La prossima innovazione
      e lo spacceranno per l'innovazione del secolo...
    • Lisa scrive:
      Re: La prossima innovazione
      veramente il multitask è già stato portato da Jobs nel mondo... o per meglio dire realizzato da Wozniak... Il Lisa era dotato di proXXXXXre Motorola 68000, 1 MiB di RAM e due floppy disk drive da 5,25" chiamati "Twiggy" in grado di memorizzare fino a 871 KiB. Poteva inoltre utilizzare un hard disk esterno da 5 MiB disponibile opzionalmente, il ProFile, originariamente progettato per l'Apple III. Il sistema operativo del Lisa era il Lisa OS. Il Lisa OS era dotato di multitasking cooperative e supportava la memoria virtuale.http://it.wikipedia.org/wiki/Apple_Lisa
      • Matteo scrive:
        Re: La prossima innovazione
        - Scritto da: Lisa
        veramente il multitask è già stato portato da
        Jobs nel mondo... o per meglio dire realizzato da
        Wozniak...Veramente il multitasking del Lisa era una ciofeca (Multitasking senza prelazione "cooperative") che ci siamo dovuti portare dietro fino a MacOS pre X e su WIN prima di W95, quando già esisteva da anni il Multitsking "preemptive" su Unix e veniva inserito anche in un mini-gioiello praticamente contemporaneo al Lisa (il Sinclair "tanto di cappello" QL).
        • Roit scrive:
          Re: La prossima innovazione
          - Scritto da: Matteo
          - Scritto da: Lisa

          veramente il multitask è già stato portato da

          Jobs nel mondo... o per meglio dire realizzato
          da

          Wozniak...

          Veramente il multitasking del Lisa era una
          ciofeca (Multitasking senza prelazione
          "cooperative") che ci siamo dovuti portare dietro
          fino a MacOS pre X e su WIN prima di W95, quando
          già esisteva da anni il Multitsking "preemptive"
          su Unix e veniva inserito anche in un
          mini-gioiello praticamente contemporaneo al Lisa
          (il Sinclair "tanto di cappello"
          QL).Sempre multitasking era.
  • xxx scrive:
    LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
    Tutti a sparare contro Microsoft... poi esce un signore che DECIDE che nel device che voi PAGATE non potrete avere Flash.Il perché è chiaro, si tratta di vendor-lock-in. Solo che se lo fa Microsoft tutti a parlarne male, se lo fa invece Steve allora è un unto dal signore che lo fa "per il nostro bene"...Dov'è finita la sbandierata libertà anti-Microsoft che dice che un utente deve essere LIBERO di decidere?Ah...Due pesi... due misure...
    • Certo certo troller scrive:
      Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
      Un post e una marea di cagate. Sei da record.
      • fanboy scrive:
        Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
        invece ha ragione.
      • fox82i scrive:
        Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
        Certo Flash è una eiezione a livello di sicurezza, però quello che il tizio ha scritto è corretto.Da spiegarsi come mai è nato un team per sbloccare Iphone ed installare quello che vuoi.. non ti pare??
      • DarkOne scrive:
        Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
        - Scritto da: Certo certo troller
        Un post e una marea di cagate. Sei da record.Ha perfettamente ragione.
      • Certo certo scrive:
        Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
        Tu invece riesci a condensare le tue cagate in poche parole. Sei il troll più inutile di questo pianeta.
    • Wolf01 scrive:
      Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
      Ma infatti, con M$ sei libero di decidere, manca solo di poter mettere le mani sul sorgente (di cui comunque si trovano valide copie su internet, tipo questa: http://www.albinoblacksheep.com/text/source ) e si può fare veramente di tutto
    • BLah scrive:
      Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY

      Dov'è finita la sbandierata libertà
      anti-Microsoft che dice che un utente deve essere
      LIBERO di
      decidere?

      Due pesi... due misure...Quotazzo.Me ne rimango con Windows, con cui ho avuto semmpre libertà.
      • Sgabbio scrive:
        Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
        con l'antivirus :PNon confondiamo gli iMac con le restrizione del app store.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 febbraio 2010 13.00-----------------------------------------------------------
        • nostromo scrive:
          Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
          Modificato dall' autore il 02 febbraio 2010 13.00
          --------------------------------------------------Esistono Av anche per Mac, adesso che non se lo caga nessuno Figuriamoci nell'utopico mondo di ruppolo e finalcut
          • Roit scrive:
            Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
            la solita teoria mai dimostrata della diffusione.Quante volte la scrivi?
    • collione scrive:
      Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
      e certo che si usano due pesi e due misure, del resto mi pare che parliamo di due società, una che arriva a mala pena all'8% e l'altra che arriva al 90%secondo te dal punto di vista prettamente di mercato sono uguali?l'antitrust punisce i monopoli che abusano, non i fringuelli che alzano la cresta
      • Certo certo scrive:
        Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
        In quell'8% lì, si intravede già un mondo peggiore dell'attuale 90% in cui viviamo.
    • angros scrive:
      Re: LA FALSA LIBERTA' DEI MAC FAN BOY
      Quotone!
  • leopoldo siani scrive:
    Bullshit...
    Se quello che ho letto è vero, allora Steve Jobs sta dando i numeri...I prodotti della Apple sono sistemi chiusi, non c'è possibilità di installare applicazioni se non attraverso l'AppStore, non è possibile gestire l'iPhone e gli iPod senza il programma-negozio iTunes...Inoltre, la moda di mettere la iniziale "i" davanti ogni nome di prodotto, ha stancato ed è diventata quasi ridicola.Insomma, non supportare il linguaggio Java e la tecnologia Flash è una XXXXXXX pazzesca. Gli utenti dovrebbero avere il diritto di usare tutte le tecnologie software disponibili. Il vero motivo per cui tali linguaggi non sono supportati è di natura commerciale: se l'iPhone potesse eseguire contenuti in Flash, Steve Jobs non potrebbe più costringere i suoi clienti ad acquistare software sempre e solo dall'AppStore.Stesso discorso vale per Java e la JVM. Tale tecnologia permetterebbe di eseguire software e videogiochi senza neanche installarli (addio controllo totale sul software da parte di Apple).Altro che bullshits, Jobs trema al pensiero che ciò possa accadere...L'iPad?Sono rimasto schifato dal fatto che il sistema operativa installato in tale dispositivo non consente un vero multitasking per tutte le applicazioni... per non parlare della mancanza di un lettore di schede e delle porte USB integrate...Saluti.
    • Luca scrive:
      Re: Bullshit...

      Inoltre, la moda di mettere la iniziale "i" davanti ogni nome di prodotto,
      ha stancato ed è diventata quasi ridicola.anche perché "pad" non è proprio una bella scelta di per sé, come una battuta nello sketch di hitler fa capire: nel linguaggio comune (più britannico che americano) significa "assorbente", il che nei paesi di lingua inglese ha dato il via ad ogni genere di battuta, gli uffici di marketing della apple hanno commesso davvero un erroraccio stavolta
  • attonito scrive:
    Jobs lanci il suo Isearch..
    ..e renda pan per focaccia ai cattivoni di Google, dov'e' il problema?
  • free for all scrive:
    Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
    Il peggio di internet-basato su plugins.Non vogliamo l'ennesimo plugin, non serve e non funziona.. l'era delle apps plugin based e' finita ha fallito su tutti i fronti, ogni 2x3 esce un plugin nuovo che promette di tutto e di piu' e poi porta in gran parte solo bug nuovi problemi nuovi facendo la stessa cosa che si poteva ottenere anche prima con metodi vecchi... Flash e silverlight ad esempio rallentano l'esperienza e appesantiscono il tutto. Non sto a dilungarmi su dettagli tecnici che potrei anche mal interpretare, ma cio' che dice jobs e' sacrosanto per quanto riguarda flash, una vera croce anche su freebsd-linux etc etc.., e' sempre stato il peggio portato sui sistemi *nix e non e' che le apps basate flash siano poi quella meraviglia o innovazione tanto decantata 13 anni fa.. di vantaggi veri, a parte la fuffa negli occhi foderati di salame di neofiti, non se ne vedono molti.. welcome to html5
    • FinalCut scrive:
      Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
      - Scritto da: free for all
      Il peggio di internet-basato su plugins.

      Non vogliamo l'ennesimo plugin, non serve e non
      funziona.. l'era delle apps plugin based e'
      finita ha fallito su tutti i fronti, ogni 2x3
      esce un plugin nuovo che promette di tutto e di
      piu' e poi porta in gran parte solo bug nuovi
      problemi nuovi facendo la stessa cosa che si
      poteva ottenere anche prima con metodi vecchi...
      Flash e silverlight ad esempio rallentano
      l'esperienza e appesantiscono il tutto. Non sto a
      dilungarmi su dettagli tecnici che potrei anche
      mal interpretare, ma cio' che dice jobs e'
      sacrosanto per quanto riguarda flash, una vera
      croce anche su freebsd-linux etc etc.., e' sempre
      stato il peggio portato sui sistemi *nix e non e'
      che le apps basate flash siano poi quella
      meraviglia o innovazione tanto decantata 13 anni
      fa.. di vantaggi veri, a parte la fuffa negli
      occhi foderati di salame di neofiti, non se ne
      vedono molti.. welcome to
      html5Quoto al 100% finalmente qualcuno che usa il cervello...(linux)(apple)
      • Cip & Ciop scrive:
        Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
        Fammmi capire dove arriva la tua intelligenza da fanboy (ormai s'è capito da 1km). Ti sei convinto da solo ormai.... con tutti gli interventi che hai fatto, tu sicuramente hai poco a che fare con l'obiettivo di finalcut che mostri nel tuo avatar.Insomma abbiamo capito che HTML5 deve assolutamente prendere piede e per questo non abilitiamo il supporto alle tecnologie preesistenti perché si vuole incentivare al passaggio?Ma sto iPad chi lo deve comprare? Chi deve buttare soldi nel XXXXX? Steve o la sua clientela?XXXXX!!! Se supportavi il flash, mi spieghi cosa cambiava? Il passaggio a HTML5 non si puo' più fare?Ma ti credi che io sia così scemo da mandare giù questo veleno?Me lo spiegi per favore???Intanto, ti piaccia o no, la stragrande maggioranza dei siti sono ancora tutti in flash... e l'acXXXXXrio tanto decantato va sul mercato a Marzo.Ma secondo te, per capire che flash fa schifo abbiamo bisogno che ce lo venga a dire Apple e Steve??Da utente MAC mi vergogno di questi ragionamenti idioti e senza senso.Bada da utente MAC E NON da fanboy.Sembra quasi che se non sostieni iPad è come shierarsi dalla parte di Flash... questo è quello per cui tu vorresti accusare chi lo critica.Apple non ha la bacchetta magica che da un giorno all'altro ti trasforma miliardi di siti web tutti conformi in HTML5.Qualcuno se ne strafotte dei bisogni attuali missà.XXXXX di giustificazioni vuoi per un coso che costa 1000 euro?Non ce ne sono giustificazioni.
        • FinalCut scrive:
          Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
          - Scritto da: Cip & Ciop
          Fammmi capire dove arriva la tua intelligenza da
          fanboy (ormai s'è capito da 1km). Ti sei convinto
          da solo ormai.... con tutti gli interventi che
          hai fatto, tu sicuramente hai poco a che fare con
          l'obiettivo di finalcut che mostri nel tuo
          avatar.

          Insomma abbiamo capito che HTML5 deve
          assolutamente prendere piede e per questo non
          abilitiamo il supporto alle tecnologie
          preesistenti perché si vuole incentivare al
          passaggio?Chiedilo a YouTube... Google è in concorrenza con Apple sul Mobile e Android supporta Flash eppure YouTube sta facendo un favore ad Apple eliminando Flash e passando tutto ad HTML5/H.264Strano, no? Lo stesso Youtube ha bloccato il supporto ad IE6 e sempre Google ha appena annunciato nuove misure contro IE6... forse boicottare il vecchio spinge al rinnovo?Apple e Google sulla stessa barca? Naaa.....
          Ma sto iPad chi lo deve comprare? Chi deve
          buttare soldi nel XXXXX? Steve o la sua
          clientela?A me lo chiedi? io ti ho già detto che iPad secondo me non è detto che sia un sucXXXXX.
          XXXXX!!! Se supportavi il flash, mi spieghi cosa
          cambiava? Il passaggio a HTML5 non si puo' più
          fare?No, finche i siti supportano IE6 la gente rimane su IE6.
          Ma ti credi che io sia così scemo da mandare giù
          questo veleno?
          Me lo spiegi per favore???Tu sati male... dai su non ti preoccupare i tuoi clienti utonti ti commissioneranno siti in flash ancora per qualche anno....
          Intanto, ti piaccia o no, la stragrande
          maggioranza dei siti sono ancora tutti in
          flash... e l'acXXXXXrio tanto decantato va sul
          mercato a Marzo.Tutti in flash? Facebook? NoYoutube? non piùTwitter? NoQualche quotidiano online? NoGoogle Maps? No - StreetView???? NoGoogle Docs? NoGoogle Mail? NoQualche blog? NoFlick? NoLinekdIn? NoMi trovi un sito in Flash tra i primi 50 siti al mondo per importanza...http://www.alexa.com/topsites
          Ma secondo te, per capire che flash fa schifo
          abbiamo bisogno che ce lo venga a dire Apple e
          Steve??No iPad è indifferente, io dico che Flash fa schifo da ben prima della nascita di iPhone...
          Da utente MAC mi vergogno di questi ragionamenti
          idioti e senza
          senso.Se parli dei tuoi di ragionamenti ti do ragione....
          Bada da utente MAC E NON da fanboy.Utente mac che "magari" realizza siti in flash....
          Sembra quasi che se non sostieni iPad è come
          shierarsi dalla parte di Flash... questo è quello
          per cui tu vorresti accusare chi lo
          critica.Ma chi se ne frega di iPad non ce lo metti?
          Apple non ha la bacchetta magica che da un giorno
          all'altro ti trasforma miliardi di siti web tutti
          conformi in HTML5.HTML5 è una realtà che sta arrivando, Safari e Chrome l'hanno resa possibile, speriamo che Firefox si adegui presto.
          Qualcuno se ne strafotte dei bisogni attuali
          missà.
          XXXXX di giustificazioni vuoi per un coso che
          costa 1000
          euro?
          Non ce ne sono giustificazioni.Paura di perdere il lavoro...eh?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            Se solo non si fossero incaponiti su un'altro codec video, sto tag si espandeva prima.
        • Mr. X scrive:
          Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
          Semplicemente iPad darà una bella spinta alle applicazioni web in html5, iniziando ad erodere mercato a quella schifezza (si una vera schifezza da ben prima che uscisse l'iphone) che è flash... tutto qui.E io sarò ben felice di vedere flash morire, visto che come tutti i monopolisti adobe se ne è sempre fregata di migliorarlo, ed è un pachiderma instabile e pesante da fare schifo
      • marrone scrive:
        Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
        eh si un gran ragonamento.contenti voi...
        • FinalCut scrive:
          Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
          - Scritto da: marrone
          eh si un gran ragonamento.
          contenti voi...Mi trovi un sito in Flash tra i primi 50 siti al mondo per importanza...http://www.alexa.com/topsitesFacebook? NoYoutube? non piùTwitter? NoQualche quotidiano online? NoGoogle Maps? No - StreetView???? NoGoogle Docs? NoGoogle Mail? NoQualche blog? NoFlick? NoLinekdIn? No...le vacche grasse sono finite.(linux)(apple)
          • marrone scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            il web non è fatto di 50 siti.esci dalla caverna.
          • FinalCut scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            - Scritto da: marrone
            il web non è fatto di 50 siti.
            esci dalla caverna.deduco non sei riuscito a trovarne uno che utilizzi flash nei primi 50... :Dne deduco che Flash non è usato dai professionisti per fare siti di sucXXXXX...(linux)(apple)
          • Grande Roberto scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            Ciao,sai che ero convinto che non fossi dei nostri?Stavo cercando di contattarti per farti entrare nella schiera, poi ho letto questo:
            Facebook? NoFacebook è pieno di applicazioni in flash che non riesco ad usare con iPhone; prime fra tutti: i video.Devo farti i complimenti: benvenuto nel club!(apple)(apple)
          • FinalCut scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            - Scritto da: Grande Roberto
            Ciao,
            sai che ero convinto che non fossi dei nostri?
            Stavo cercando di contattarti per farti entrare
            nella schiera, poi ho letto
            questo:

            Facebook? No
            Facebook è pieno di applicazioni in flash che non
            riesco ad usare con iPhoneHai ragione su Facebook non faccio nessun giochetto cretino, me li ero dimenticati...Però quelle app al 99% non le ha scritte facebook ma sviluppatori indipendenti.(linux)(apple)
    • Certo certo scrive:
      Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
      A me invece flash non dispiace, quindi? Buttiamo tutto alle ortiche perchè il sommo ha deciso così?
      • FinalCut scrive:
        Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
        - Scritto da: Certo certo
        A me invece flash non dispiace, quindi? Cambia lavoro o impara un nuovo linguaggio di programmazione
        Buttiamo
        tutto alle ortiche perchè il sommo ha deciso così?è finita l'epoca delle vacche grasse e dei clienti creduloni che pagano di più perché gli fai il sito con una "tecnologia superiore": Adobe Flash...(linux)(apple)
        • pippo75 scrive:
          Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc

          è finita l'epoca delle vacche grasse e dei
          clienti creduloni che pagano di più perché gli
          fai il sito con una "tecnologia superiore": Adobe
          Flash...

          (linux)(apple)molte volte è abusato, ma ci sono siti fatti veramente bene con flash, ogni tanto ne becco qualcuno.non chiedermi link, non li segno tutti, se mi capitano sotto tiro.....
          • FinalCut scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            - Scritto da: pippo75

            è finita l'epoca delle vacche grasse e dei

            clienti creduloni che pagano di più perché gli

            fai il sito con una "tecnologia superiore":
            Adobe

            Flash...



            (linux)(apple)

            molte volte è abusato, ma ci sono siti fatti
            veramente bene con flash, ogni tanto ne becco
            qualcuno.Sono le eccezioni che confermano la regola.Conta i siti di XXXXX fatti in Flash e guarda se non sono in esubero :-)(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2010 23.14-----------------------------------------------------------
        • marrone scrive:
          Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
          eh beh se lo dici tu...
        • ipadello scrive:
          Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc

          è finita l'epoca delle vacche grasse e dei
          clienti creduloni che pagano di più perché gli
          fai il sito con una "tecnologia superiore": Adobe
          Flash...

          (linux)(apple)Azz, proprio tu parli di clienti creduloni? Ahahahahahahahahahahhahahaha
      • free for all scrive:
        Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
        - Scritto da: Certo certo
        A me invece flash non dispiace, quindi? Buttiamo
        tutto alle ortiche perchè il sommo ha deciso
        così?Si-tutto alle ortiche (mi spiace per i devoti flashisti)nel senso che se html5 dovesse mantenere cio' per cui e' studiato, evidentemente un limitato plugin proprietario non ha piu' motivo di esistere.. Questo lo decide la logica anche un demente lo capirebbe e non c'e' bisogno delle citazioni de «il sommo» che in ogni caso di cantonate obiettivamente ne prende ben poche,
    • CrepaFlash scrive:
      Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
      Finalmente la gente si e' svegliata e si e' resa conto che Flash e' una XXXXX che non serve a niente e ripeto a niente.Sono 8 anni che lo ripeto spero che chiudano il supporto a quella stupida tecnologia, in 10 anni non sono riusciti a mettere una pezza a tutte le magagne che ha. Ma questo e' normale visto che in Adobe sono degli incapaci a programmare e vivono di luce riflessa di Photoshop che pero' non durera' in eterno.L'acrobat reader e' la piu' grossa crosta di software dopo IE e flash li segue a ruota
      • Certo certo scrive:
        Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
        Apparte che a me di flash non frega una mazza davvero, resta il fatto che Steve vi ha plasmato bene. Basta che apra bocca ( su qualsiasi argomento ) che non fate altro che fargli da cassa di risonanza.
        • Stercogatto scrive:
          Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
          www.privateshopbazar.com
        • bibop scrive:
          Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
          il problema e' che basta che jobs parli e tu vedi rosso...basta che tu veda una mela e ti viene la bava alla bocca manco tu fossi idrofobo...
          • Certo certo scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            Mi fate vedere rosso voi coi vostri discorsi. E' difficile restare passivi di fronte al vostro fanatismo esasperato.
          • bibop scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            difficile restare non basiti di fronte alla tua ottusita e al tuo di fanatismo
          • Certo certo scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            Certo certo.
          • Certo certo troller scrive:
            Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
            ottimo argomento tom
      • ruppolo scrive:
        Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
        - Scritto da: CrepaFlash
        L'acrobat reader e' la piu' grossa crosta di
        software dopo IE e flash li segue a
        ruotaQuesto si chiama parlare!
      • roberto scrive:
        Re: Adobe Flash, Microsoft Silverlight etc
        gia', ma prova a comprare un sistema senza il supporto per pdf.. perfino i moduli di stato sono in pdf. sul broser disabilito tutti i plugin (tra cui flash) per maggiore leggibilita e velocita, su opera si fa veloce. be', devo riabilitarli spesso.. molti stream, audio e video, siti d'artisti, street view, grafici..
  • Certo certo scrive:
    Crisi isterica?
    Forse è arrabbiato perchè non abbiamo tutti strabuzzato gli occhi davanti al suo giocattolo? Forse perchè ci sono giocattoli più interessanti in giro?[yt]bWvOs8sBygg[/yt]Del resto lui è abituato ad andare in escandescenza quando le cose non vanno secondo i suoi piani.[yt]rAAr80mkmkA[/yt] :(
    • bibop scrive:
      Re: Crisi isterica?
      se pensi che un tablet con windows 7 senza aggiunte ad hoc sia piu' interessante di ipad sei completamente fuori di melonehttp://www.engadget.com/2010/02/01/eros-tablet-video-is-a-lesson-in-why-windows-7-isnt-strictly-mema della tua decantata intelligenza e onesta' intelluttuali sappiamo cosa farne vero?=?
      • Certo certo scrive:
        Re: Crisi isterica?
        Visto che citi l'onestà intellettuale, è molto meglio quell'aborto dell'iPad, giusto? Someone please tell me why using a stylus on a tablet PC is SO INCONVIENT. It's more precise, feels natural, and you don't get finger and food grease all over the display. Mai provato ad usare uno degli ultimi smartphone con lo stilo? Dopo un pò cominci a pensare che sarebbe comodissimo avere un pc portatile da usare allo stesso modo, perchè è quanto di più naturale ci possa essere. A quel punto l'unica cosa da migliorare sarebbe la tastiera virtuale. Oppure adottare una soluzione ibrida come quella di Lenovo. Il mercato dei Tablet deve ancora esplodere. Da questo punto di vista, spero che l'iPad possa esserne la scintilla. Ma che l'iPad sia quello che la gente si aspettava da un Tablet, ce ne passa. E infatti ha più deluso che entusiasmato. Ma voi non avrete MAI l'onestà intellettuale per ammetterlo.
        • bibop scrive:
          Re: Crisi isterica?

          che ipad sia quelloc he la gente si aspetta da un tablet?????ma sei di fuori? la gente dai tablet nn si aspetta nulla perche' quei pochi cessi che sono stati commercializzati erano portatili senza tastiera con sistemi operativi e applicazioni senza criterio per una interfaccia touch... ma questo e' troppo difficile da capire, non pretendo tu ci arrivi... http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2800863&m=2801833#p2801833
          • Certo certo scrive:
            Re: Crisi isterica?
            - Scritto da: bibop
            ma sei di fuori? la gente dai tablet nn si
            aspetta nulla perche' quei pochi cessi che sono
            stati commercializzati erano portatili senza
            tastiera con sistemi operativi e applicazioni
            senza criterio per una interfaccia touch...No, la gente si aspettava la rivoluzione del computer che non c'è stata perchè questo non puoi usarlo al posto del computer. Questo non sostituisce un bel niente. I tablet della concorrenza almeno ci provano, poi non è detto che la soluzione sia dietro l'angolo, ma almeno ci provano.
          • bibop scrive:
            Re: Crisi isterica?
            i tablet fino ad ora sono stati un fallimento perche' hanno cercato di sostituire i computer... cosi' come i netbook sono stati un sucXXXXX perche' la gente ha confuso la destinazione d'uso degli stessi... rimanendoci scottata...cambia prospettiva... aspetta che venga commercializzato, aspetta che le applicazioni pensate per il "tablet" di apple siano disponibili in numero consistente.. aspetta che lo siano i libri... poi ne riparliamo... intanto aspettiamo anche che microsoft oltre a qualche bel video di fantasia faccia qualcosa di concreto...
          • Certo certo scrive:
            Re: Crisi isterica?
            Certo certo.
          • bibop scrive:
            Re: Crisi isterica?
            e' certo che nn hai argomenti... certo certo
          • Certo certo troller scrive:
            Re: Crisi isterica?
            Ottimo argomento tom
        • ruppolo scrive:
          Re: Crisi isterica?
          - Scritto da: Certo certo
          Mai provato ad usare uno degli ultimi smartphone
          con lo stilo?Ho iniziato con il Palm Pilot.
          Dopo un pò cominci a pensare che
          sarebbe comodissimo avere un pc portatile da
          usare allo stesso modo, perchè è quanto di più
          naturale ci possa essere.Fino a quando non arriva l'apparecchio che si usa con le dita. A quel punto ti si apre un nuovo mondo.
          Il mercato dei Tablet deve ancora
          esplodere. Da questo punto di vista, spero che
          l'iPad possa esserne la scintilla. Ma che l'iPad
          sia quello che la gente si aspettava da un
          Tablet, ce ne passa. E infatti ha più deluso che
          entusiasmato. Ma voi non avrete MAI l'onestà
          intellettuale per
          ammetterlo.Onestà intellettuale? Tu parli di onestà intellettuale?? Parli di iPad come come se fosse già arrivato, vissuto e andato, e parli di onestà intellettuale???
          • Certo certo scrive:
            Re: Crisi isterica?
            - Scritto da: ruppolo
            Fino a quando non arriva l'apparecchio che si usa
            con le dita. A quel punto ti si apre un nuovo
            mondo.Sì, il mondo del grasso e dell'unto sul display.
            Onestà intellettuale? Tu parli di onestà
            intellettuale?? Parli di iPad come come se fosse
            già arrivato, vissuto e andato, e parli di onestà
            intellettuale???Detto da un macaco sai quanto mi tocca?
    • roberto scrive:
      Re: Crisi isterica?
      grazie x il link youtube, nn lo conoscevo
      • Certo certo scrive:
        Re: Crisi isterica?
        Prego. I macachi non vogliono che si sappiano certe cose. Ma io mi batterò per far sapere che la Apple ha il (_I_) sXXXXX come Microsoft trionfare la verità!!!
  • Dario scrive:
    Considerazione
    Ci tengo a ricordare che Steve Jobs è stato giudicato come il miglior CEO al mondo dalla Harvard Business Review (fonte:http://tinyurl.com/yduf8qk).Ciò che i produttori di PC non hanno ancora capito, è che la gente non è stupida e sa distinguere prodotti belli e funzionali proprio come quelli di casa Apple.
  • Dario scrive:
    Considerazione
    Ci tengo a ricordare che Steve Jobs è stato giudicato come il miglior CEO al mondo dalla Harvard Business Review (fonte:http://tinyurl.com/yduf8qk).Ciò che i produttori di PC non hanno ancora capito, è che la gente non è stupida e sa distinguere prodotti belli e funzionali proprio come quelli di casa Apple.
    • free for all scrive:
      Re: Considerazione
      - Scritto da: Dario
      Ci tengo a ricordare che Steve Jobs è stato
      giudicato come il miglior CEO al mondo dalla
      Harvard Business Review
      (fonte:http://tinyurl.com/yduf8qk).
      Ciò che i produttori di PC non hanno ancora
      capito, è che la gente non è stupida e sa
      distinguere prodotti belli e funzionali proprio
      come quelli di casa
      Apple.Per molti, facendo un esempio recente, su PI tra i commenti si leggeva unanimemente che l'iphone appena uscito era una ciofeca costosissima, steve jobs un cretino e tutto sarebbe stato una bolla da scoppiare nel giro di 1 mese.. infatti e' andata proprio cosi'.. e' stato il dispositivo piu' venduto e diffuso di tutti i tempi oltre ogni ottimistica previsione.. io personalmente ad una persona cosi' come jobs un pochino di credito lo darei, e' uno dei personaggi piu' intuitivi al mondo, quando sbaglia e' solo perche' e' in anticipo sui tempi e non perche' prende una cantonata.. un vero visionario nel bene e nel male, e poi un paio di azioni di apple nel cassetto sicuramente ce l'hanno anche i detrattori piu' accaniti.. mica e' il primo XXXXX che si mette a dar vento all'ugola..
      • FinalCut scrive:
        Re: Considerazione
        - Scritto da: free for all
        mica e' il primo XXXXX
        che si mette a dar vento
        all'ugola..Intendi dire come le parole dette da questo tipo il giorno dopo la presentazione di iPhone?[img]http://www.macdailynews.com/gfx/article_gfx/060427_ballmer.jpg[/img]Ballmer: (laughs at the iPhone) $500 full-subsidized with a plan! I said that is the most expensive phone in the world and it doesn't appeal to business customers because it doesn't have a keyboard which makes it not a very good email machine. Now, it may sell very well or not, I, you know. We have our strategy, we've got great Windows Mobile devices in the market today, we, you can get a Motorola Q phone now for $99, it's a very capable machine, it'll do music, it'll do, uh, Internet, it'll do email, it'll do instant messaging. So, I, I kinda look at that and I say, well, I like our strategy. I like it a lot.http://www.cnbc.com/id/15840232?video=167100574(linux)(apple)
        • Certo certo scrive:
          Re: Considerazione
          Io non ho detratto l'iPod e neppure l'iPhone. Però faccio il detrattore di iPad. Volete vedere che ci becco io?Intanto altroconsumo (Indipendenti. Efficaci. Dalla tua parte) ne parla così: Con il lancio del suo nuovo iPad, Apple si conferma maestra nel generare grande interesse verso i suoi prodotti. Ma aspettative troppo alte rischiano poi di causare delusione quando si alza il sipario, e sembra esser questo il caso dell'iPad.Considerato che iPad sarà messo in vendita solo tra un paio di mesi (le nostre osservazioni si basano su quanto mostrato da Apple durante la presentazione del 27 gennaio e sulle annunciate specifiche del prodotto), gli appassionati di tecnologia che stanno per fare shopping potrebbero chiedersi: forse vale la pena rimandare l'acquisto e aspettare l'arrivo dell'iPad? In generale la nostra risposta è: no, non vale la pena aspettare. Ma vediamo caso per caso perché, confrontando iPad con altre categorie di prodotto.iPad contro apparecchi veramente portatiliLo vogliamo confrontare con smartphone e lettori mp3? Non c'è gara. iPad è troppo grande. iPhone e similari sono apparecchi che si hanno sempre in tasca, questo no.iPad contro lettori di ebookAnche qui, i due apparecchi non sono nemmeno lontanamente paragonabili, benché Apple ci stia provando. L'unico modo per vendere iPad come lettore di eBook è di proporlo a persone che non hanno mai visto un vero lettore di ebook (o a persone che non leggono molto). Perché? Perché lo schermo - pur essendo probabilmente un ottimo schermo - è pur sempre lo schermo di un computer, con tutti i problemi che ne derivano in termini di lettura prolungata. Un lettore di ebook fornisce un'esperienza di lettura molto simile a quella della carta, non fa stancare gli occhi, si legge perfettamente anche in pieno sole e la batteria dura per una settimana. Si paragoni questo a uno schermo retroilluminato, che probabilmente non si vede bene al sole (impossibile pensare di usarlo al mare, per esempio) e ha una durata della batteria di 10 ore. Per non parlare dei prezzi: l'iPad probabilmente - considerata la pessima abitudine di Apple di tradurre i prezzi da dollari a euro con un cambio 1 a 1 - costerò dai 500 euro in su, mentre un lettore di ebook costa tra i 200 e i 300 euro.L'unica cosa positiva dell'iPad come lettore di ebook è l'effetto sulla concorrenza: sperabilmente gli altri produttori abbasseranno i prezzi, e magari costituirà un incentivo per gli editori italiani a sbarcare finalmente in questo mondo.iPad contro NetbookQui il responso è più dubbio. Ci sentiamo di escludere che iPad possa essere usato come computer principale. Anche i netbook non sono ottimi sotto questo punto di vista, ma ce la possono fare. La tastiera virtuale dell'iPad sembra di buone dimensioni, ma in quella mostrata alla conferenza mancavano le lettere accentate: se per farle apparire il metodo è lo stesso della tastiera virtuale dell'iPhone (premere su una lettera e poi scegliere l'accento) questo renderà scrivere testi lunghi su un iPad decisamente più scomodo che sulle vere tastiere dei netbook, per quanto piccole esse siano. Resta inoltre da provare quanto sia comodo scrivere direttamente sullo schermo, abituati come siamo a scrivere su tastiere che sono messe ad angolo rispetto allo schermo.Molto deludente, dal punto di vista di un computer, l'incapacità di gestire due o più applicazioni contemporaneamente: è già un difetto fastidioso sull'iPhone, qui è presumibile si faccia sentire ancora di più.La navigazione in internet sembra effettivamente molto valida, ma l'incompatibilità con lo standard flash (alla base di molti filmati pubblicati in rete) è una nota stridente (al punto che è emersa persino durante un paio di imbarazzanti momenti della presentazione di Steve Jobs).Questa sarà presumibilmente la categoria di prodotto con cui iPad si scontrerà di più. La scelta dipenderà anche da come pensate di usarlo: se cercate un prodotto per navigare internet o dare un'occhiata a foto e contenuti multimediali comodamente seduti in poltrona, iPad potrebbe essere una buona scelta, ma in generale crediamo che i netbook riusciranno a resistere al colpo, perlomeno fino a quando Apple non avrà seriamente migliorato il prodotto (introducendo il multitasking, funzionalità di videochat, una macchina fotografica etc). E non dimentichiamoci dei prezzi: un netbook oggi potete trovarlo a partire da 200 euro.iPad contro tutto il restoQuesto apparecchio può fare molte cose: potrebbe essere la miglior cornice per foto digitali di tutti i tempi, per esempio. Ma di nuovo, il discorso cade sui prezzi: il nostro miglior acquisto del test di dicembre costava 129 euro.Molta enfasi durante la presentazione è stata data ai videogiochi. Si sono viste cose interessanti, in effetti, ma: questo non è un apparecchio veramente portatile, nel senso di un apparecchio che si porta sempre con sé come un telefono, non sembra neanche qualcosa che darete ai vostri figli piccoli per farli divertire e per videogiocare in casa è difficile pensare che si possa preferire iPad a una vera console di videogiochi. Insomma: le persone che acquisteranno questo apparecchio quasi sicuramente lo useranno anche per giocarci, ma ci sembra improbabile che qualcuno lo acquisti proprio per questo scopo.Lettore video portatile. iPad è certamente un buon prodotto da questo punto di vista. Ma stiamo parlando di un mercato per il quale esistono già moltissimi apparecchi e che ciò nonostante non è mai decollato. Inoltre presumibilmente ci sarà il solito problema di Apple con i formati video: non è chiaro che iPad possa riprodurre i film in xvid e divx, per esempio.Fa molte cose, ma ne vale la spesa?iPad è un apparecchio molto attraente, che molti appassionati vorrebbero senz'altro avere tra le mani. Può fare molte cose, ma non sembra in grado di fare qualcosa molto meglio di altri apparecchi - assai più economici - già presenti sul mercato. La nostra prima impressione è che questo sia una specie di iPod Touch gigante, e non sembra scontato che il mondo ne abbia bisogno, men che meno che sia disposto a pagarlo 500 euro.
          • bibop scrive:
            Re: Considerazione
            bravo... complimenti a te e all'articolista...ora me li elenchi gli altri apparecchi in grado di fare meglio quello che fa un tablet con il software di ipad e le applicazioni e i servizi online di ipad?tralasciando la storia dell'e-ink... grazie
          • FinalCut scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: Certo certo
            Io non ho detratto l'iPod e neppure l'iPhone.
            Però faccio il detrattore di iPad. Volete vedere
            che ci becco
            io?

            Intanto altroconsumo (Indipendenti. Efficaci.
            Dalla tua parte) ne parla
            così:Altroconsumo ha tutto il mio rispetto, ma di sicuro non sono esperti di informatica e sicuramente non sono capaci di capire che iPad NON è un classificabile come uno hardware informatico conosciuto, ne tanto meno paragonabile ad uno smartphone.iPad è un qualcosa che non ha eguali al momento. Non nel senso che è superlativo, ma nel senso che è studiato per non essere un netbook o uno smartphone.Semplicemente iPad è qualcosa di diverso da quanto visto e conosciuto finora e le valutazioni di altroconsumo possono essere sbagliate come le mie e le tue.iPad avrà sucXXXXX? Non lo so. Posso solo dirti che lo compreranno coloro che hanno poca dimestichezza con la tecnologia e con l'informatica in genere. Io ad esempio ne valuterò l'acquisto per far leggere "Il Fatto Quotidiano" a mio padre in PDF. I libri a mia madre, come sostituto delle pagine gialle, tuttocittà e soprattutto per potergli fargli vedere le foto digitali, leggere le email e magari comunicare con noi figli via Skype.Per loro iPad sarebbe quasi perfetto.(linux)(apple)
          • Certo certo scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: FinalCut
            iPad è un qualcosaQua mi trovi d'accordo. Per il resto vedo solo un innamorato che si racconta bugie per accettare le carenze della sua donna.Mi spiace, ma questa volta sarà flop. E ve lo dice uno che non ha mai gufato quando sono usciti iPod e iPhone. Ma stavolta ...
          • FinalCut scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: Certo certo
            - Scritto da: FinalCut


            iPad è un qualcosa

            Qua mi trovi d'accordo. Per il resto vedo solo un
            innamorato che si racconta bugie per accettare le
            carenze della sua donna.Ma LOL! Guardati gli articoli di PI sull'iPad appena uscito e vedrai tutte le mie critiche mosse ad iPad nei commenti. Pe me è impensabile che la politica restrittiva dell'iTunes Store possa essere applicata anche ad iPad. iPad 1.0 ha parecchi difetti by design, vedremo se Apple lo capirà e correggerà il tiro. Ma per i miei genitori è decisamente una opzione praticabile. Quella o un Mac Mini, di Windows e virus non voglio sentir parlare, ho bisogno di una macchina che vada di suo senza la mia assistenza in loco.
            Mi spiace, ma questa volta sarà flop. E ve lo
            dice uno che non ha mai gufato quando sono usciti
            iPod e iPhone. Ma stavoltaVedremo, il mercato non siamo certo io e te.(linux)(apple)
          • Certo certo scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: FinalCut
            Ma LOL! Guardati gli articoli di PI sull'iPad
            appena uscito e vedrai tutte le mie critiche
            mosse ad iPad nei commenti. :| Tu!? Tu hai mosso critiche ad un prodotto della Apple!? Bisogna proprio che me li vada a cercare questi post! Domani, magari. Adesso chiudo che ho bibop che mi sta mordendo le caviglie e non so più come tenerlo a bada.
          • Certo certo troller scrive:
            Re: Considerazione
            Certo certo Tom vai a nanna.
          • ruppolo scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: FinalCut
            Vedremo, il mercato non siamo certo io e te.Può darsi, ma intanto siamo già in due con l'idea di darlo ai nostri genitori poco o nulla avezzi al computer e Internet
          • Wolf01 scrive:
            Re: Considerazione
            Io gli ho dato 2 pc con ubuntu 9.04 e 8.x e sono contentissimi, hanno perfino imparato a scaricarsi i giochi e crearsi i collegamenti sul desktop senza che gli spiegassi niente, per non parlare di usare wine per vari software che usavano su windows
          • Certo certo scrive:
            Re: Considerazione
            Eh no, non va bene. 500 euro bisogna darli alla Apple per il suo giochino al quale non puoi nemmeno sostituire la batteria.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Considerazione
            Più che altro ne darò 1000 alla Lenovo per l'U1 quando uscirà, preferisco spendere il doppio per qualcosa di stratosferico piuttosto che 500 per una cornice digitale Kodak col touch screen
          • Certo certo scrive:
            Re: Considerazione
            [img]http://www.crunchgear.com/wp-content/uploads/2010/01/u11.jpg[/img]Mi ha impressionato pure a me, però ho visto dai video in rete che lo schermo non è molto responsivo agli input e poi pare che Windows 7 funziona solo quando lo schermo è alloggiato sulla base. Quando lo usi come Tablet, entra in funzione una distro di Linux. Quello che mi fa gola invece è un Tablet con possibilità di lavorarci sopra in mobilità con sistema operativo e software di uso comune (insomma un vero e proprio Pc) e con lo stilo che rimpiazza il mouse (perchè fare tutto con "i diti" non è affatto comodo). L'U1 ci va vicino, l'iPad è molto distante.
          • Certo certo scrive:
            Re: Considerazione
            Ah, dimenticavo ... il tutto ovviamente ad un prezzo abbordabile (perchè Tablet così li fanno già, ma costicchiano). E la batteria deve durare a lungo (e magari essere ricaricabile anche col sole). Insomma, il Tablet ideale non è proprio dietro l'angolo.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Considerazione
            A me non dispiace sinceramente che quando è diviso usi una distribuzione Linux.Per il resto ti quoto tutto ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Considerazione

            iPad avrà sucXXXXX? Non lo so. Posso solo dirti
            che lo compreranno coloro che hanno poca
            dimestichezza con la tecnologia e con
            l'informatica in genere. Io ad esempio ne
            valuterò l'acquisto per far leggere "Il Fatto
            Quotidiano" a mio padre in PDF. I libri a mia
            madre, Se è per questo un Kindle costa meno, legge ebook e PDF,ha uno schermo più riposante per gli occhi,ha la connessione 3G incorporata e gratuita per scaricarecontenuti anche se non hai una rete WiFi o un PC pertrasferire i dati.
            come sostituto delle pagine gialle,
            tuttocittà e soprattutto per potergli fargli
            vedere le foto digitali, Altroconsumo diceva che iPad potrebbe esserela miglior cornice digitale, ma val la penadi spendere 450 euro anziché 129?
            leggere le email e
            magari comunicare con noi figli via
            Skype.iPad non ha la webcam, quindi Skype si puòusare solo per la voce. Non è meglio unnetbook, che costa 300 euro, ha lo schermoun poco più grande e la webcam per fareanche le videochiamate?

            Per loro iPad sarebbe quasi perfetto.
            iPad fa un po' di tutto ma niente particolarmentebene e ci sono apparecchi più economici conmaggiore semplicità per chi vuole lasemplicità (ebook reader, cornice digitale)e versatilità per chi vuole la versatilità(netbook).
          • FinalCut scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: Anonimo
            Se è per questo un Kindle costa meno, legge ebook e PDF,
            ha uno schermo più riposante per gli occhi,
            ha la connessione 3G incorporata e gratuita per
            scaricare
            contenuti anche se non hai una rete WiFi o un PC
            per
            trasferire i dati.


            come sostituto delle pagine gialle,

            tuttocittà e soprattutto per potergli fargli

            vedere le foto digitali,
            Altroconsumo diceva che iPad potrebbe essere
            la miglior cornice digitale, ma val la pena
            di spendere 450 euro anziché 129?


            leggere le email e

            magari comunicare con noi figli via

            Skype.
            iPad non ha la webcam, quindi Skype si può
            usare solo per la voce. Non è meglio un
            netbook, che costa 300 euro, ha lo schermo
            un poco più grande e la webcam per fare
            anche le videochiamate?





            Per loro iPad sarebbe quasi perfetto.


            iPad fa un po' di tutto ma niente particolarmente
            bene e ci sono apparecchi più economici con
            maggiore semplicità per chi vuole la
            semplicità (ebook reader, cornice digitale)
            e versatilità per chi vuole la versatilità
            (netbook).Allora ricapitolando.. per i miei genitori io sto cercando una qualcosa di estremamente sempliceper poter leggere le email, PDF, foto ed ebook.Secondo te dovrei comprargli un Kindle, una cornice digitale e un netbbok.Partiamo dal dire che sommando i prezzi spenderei una cifra maggiore di un iPad.Poi ci sono 3 manuali, 3 cose da imparare compreso WIndows.Poi veniamo ai problemi:Devo spiegarli come sincronizzare le foto sulla cornice digitale facendolo ovviamente a mano, mentre su iPad sarebbe tutto automatico.Io pubblico un photocast e lo se le ritrovano sull'iPad:http://www.apple.com/support/ilife/tutorials/iphoto/ip4-4.htmlCon il netbook, devono imparare ad usare Windows a stare attenti ai virus ed il monitor economico di un netbbok non è certo l'ottimo per laggere PDF.Skype sul netbook non sarebbe una grande idea, lo devi accendere e farti chiamare, un iPad sarebbe sempre in standby per ricevere le chiamate (non lo spegni mai).Kindle non ha contenuti in italiano se domani non vuoi leggere un libro ma una rivista non può farlo tanto meno se ho un PDF a colori.Dove sarebbe la genialità di non comprare un iPad ma ben 3 dispositivi che non fanno molto bene quello per cui sono stati creati?(linux)(apple)
          • FinalCut scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: FinalCut

            Dove sarebbe la genialità di non comprare un iPad
            ma ben 3 dispositivi che non fanno molto bene
            quello per cui sono stati
            creati?Chissà perché nessuno ha provato a rispondere al mio quesito... :)(linux)(apple)
          • Certo certo scrive:
            Re: Considerazione
            Perchè nessuno spende 500 euro per fare un regalo ai genitori, ma li fa spendere a loro per farsi regalare qualcosa.
          • Certo certo scrive:
            Re: Considerazione
            E quel qualcosa ovviamente non sarà l'iPad.
          • FinalCut scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: Certo certo
            Perchè nessuno spende 500 euro per fare un regalo
            ai genitori, ma li fa spendere a loro per farsi
            regalare
            qualcosa.Che uomo triste che sei.. quasi quasi do ragione a Brunetta quando ci chiama "fannulloni".Io ho smesso di chiedere ai miei genitori quando avevo 16 anni. Adesso mi piace essere un buon figlio che li aiuta e non li fa sentire trascurati e o emarginati abbandonandoli alla TV di Emilio Fede, ma partecipi nella vita anche alla loro età.500 per me significano poco per tutto quello che loro hanno fatto nei miei riguardi.(linux)(apple)
          • Certo certo scrive:
            Re: Considerazione
            Vorrei vedere l'espressione dei tuoi quando riceveranno l'iPad in regalo. Faranno un sorriso di circostanza e penseranno "con tutto quello che abbiamo fatto per lui, guardalo dove va a buttare i soldi". ;)
          • FinalCut scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: Certo certo
            Vorrei vedere l'espressione dei tuoi quando
            riceveranno l'iPad in regalo. Faranno un sorriso
            di circostanza e penseranno "con tutto quello
            che abbiamo fatto per lui, guardalo dove va a
            buttare i
            soldi".
            ;)Difficile il primo Mac l'ho comprò mio padre...(linux)(apple)
          • Enok scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: FinalCut
            Difficile il primo Mac l'ho comprò mio padre...Forse era meglio un dizionario.
          • FinalCut scrive:
            Re: Considerazione
            - Scritto da: Enok
            - Scritto da: FinalCut

            Difficile il primo Mac l'ho comprò mio padre...

            Forse era meglio un dizionario.Eh già hai ragione... avevo iniziato a scrivere l'ho comprato e poi mi sono corretto... non del tutto... :$(linux)(apple)
      • marrone scrive:
        Re: Considerazione
        - Scritto da: free for all
        e' stato il dispositivo
        piu' venduto e diffuso di tutti i tempi oltre
        ogni ottimistica previsione.. uhauhauhauhauha ma che caxxo scrivi????dispositivo? che vuol dire?di tutti i tempi? uhauhauhaauhuhaforse "la ruota" è "il dispositivo" piu venduto e diffuso di tutti i tempi, se la metti in questi termini...siete veramente ridicoli.
    • antonio scrive:
      Re: Considerazione
      poveretto
    • poiuy scrive:
      Re: Considerazione

      Ciò che i produttori di PC non hanno ancora capito, è che la gente non è stupida e sa distinguere prodotti belli e funzionali proprio come quelli di casa Apple.Veramente la gente è stupida, non sa quello che vuole, quindi ha bisogno che qualcuno gli e lo dica.La "gente" chiama i lettori MP3 IPod, perché prima dell'IPod non ne conosceva l'esistenza.La "gente" prima di FaceBook guardava i programmi sugli gli strani animali che chattavano...La "gente" pensa che superati i 10 anni fare un gioco in scatola è proprio da bambini, ora gioca in flash su facebook.La "gente" ha sempre detto che voleva un cellulare che telefonasse e basta, salvo poi comprare l'IPhone.La "gente" usa IE6 perché è bello e funzionale (sono sarcastico per chi non l'avesse ancora capito).La "gente" vota ed ha sempre votato i proprio aguzzini...Direi che per la "gente": abitudine
      bello
      funzionale
      libero.
  • ah dai scrive:
    Il perchè del no a Flash
    Mi pare fosse anche qui su PI o forse l'ho letto altrove, comunque la motivazione è molto semplice.Su Iphone e Ipad non possono girare programmi che eseguono codice interpretato. Quindi niente Firefox (per via delle estensioni), niente Flash (per via dell'Actionscript) e cose del genere.perchè ?Perchè se Steve permette di far girare codice interpretato, il mercato delle Apps va a picco e non fa più una lira. Con il codice interpretato, ad esempio Flash, ci puoi fare una marea di applicazioni e senza che debbano essere AUTORIZZATE da papà Steve.Insomma la questione è sempre la stessa: money.E non ci vuole mica un genio o un informatico per capirlo, che sia Google, Microsfot, Apple, Oracle, sempre aziende sono, cercano di dominare il mercato e farsi la villa più grande. Punto
    • quota scrive:
      Re: Il perchè del no a Flash
      - Scritto da: ah dai
      Insomma la questione è sempre la stessa: money.Che tu sia lodato negli anni degli anni... per fortuna c'è qualcuno ancora che usa il cervello in questo forum, grande!!!!
      • FinalCut scrive:
        Re: Il perchè del no a Flash
        - Scritto da: quota
        - Scritto da: ah dai

        Insomma la questione è sempre la stessa: money.

        Che tu sia lodato negli anni degli anni... per
        fortuna c'è qualcuno ancora che usa il cervello
        in questo forum,
        grande!!!!Sbagliato..... siete in due a non usarlo...SORPRESA!!!! http://www.apple.com/webapps/whatarewebapps.htmlAdesso cercate di rispiegarmi il concetto delle applicazioni AUTORIZZATE da papà Steve, se vi riesce ancora...(linux)(apple)
    • dariocaruso scrive:
      Re: Il perchè del no a Flash
      - Scritto da: ah dai
      Mi pare fosse anche qui su PI o forse l'ho letto
      altrove, comunque la motivazione è molto
      semplice.

      Su Iphone e Ipad non possono girare programmi che
      eseguono codice interpretato. Quindi niente
      Firefox (per via delle estensioni), niente Flash
      (per via dell'Actionscript) e cose del
      genere.

      perchè ?

      Perchè se Steve permette di far girare codice
      interpretato, il mercato delle Apps va a picco e
      non fa più una lira. Con il codice interpretato,
      ad esempio Flash, ci puoi fare una marea di
      applicazioni e senza che debbano essere
      AUTORIZZATE da papà
      Steve.

      Insomma la questione è sempre la stessa: money.

      E non ci vuole mica un genio o un informatico per
      capirlo, che sia Google, Microsfot, Apple,
      Oracle, sempre aziende sono, cercano di dominare
      il mercato e farsi la villa più grande.
      Puntostanding ovation
      • FinalCut scrive:
        Re: Il perchè del no a Flash
        - Scritto da: dariocaruso
        - Scritto da: ah dai

        ad esempio Flash, ci puoi fare una marea di

        applicazioni e senza che debbano essere

        AUTORIZZATE da papà

        Steve.



        Insomma la questione è sempre la stessa: money.



        standing ovationAhem....http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2800863&m=2801740#p2801740(linux)(apple)
        • dariocaruso scrive:
          Re: Il perchè del no a Flash
          ce l'ho un iphone, so di cosa parlo.Ad essere siceri al momento flash è così lento che se non lo vuole non mi lamento. Sinceramente però, io col mio telefono voglio usare TUTTI i giochi compatibili, non solo quelli politicamente compatibili. (vedi emulatori o quake3 ecc...). Mi piacerebbe poter mettere sul mio iphone MAEMO ed essere libero.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            su questo concordo.
          • FoxMulder scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            Perchè allora non ti sei comprato un N900 ? stesso prezzo e hai maemo e un hardware adeguato.
          • dariocaruso scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            - Scritto da: FoxMulder
            Perchè allora non ti sei comprato un N900 ?
            stesso prezzo e hai maemo e un hardware
            adeguato.perchè ho preso l'iphone l'estate del 2008
          • poiuy scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            Esempio di tautologia:libero != IPhoneEsempio di ossimoro:
            Mi piacerebbe poter mettere sul mio iphone ... ed essere libero.
    • FinalCut scrive:
      Re: Il perchè del no a Flash
      - Scritto da: ah dai
      perchè ?

      Perchè se Steve permette di far girare codice
      interpretato, il mercato delle Apps va a picco e
      non fa più una lira. Con il codice interpretato,
      ad esempio Flash, ci puoi fare una marea di
      applicazioni e senza che debbano essere
      AUTORIZZATE da papà
      Steve.

      Insomma la questione è sempre la stessa: money.Sbagliato.....SORPRESA!!!! http://www.apple.com/webapps/whatarewebapps.htmlAdesso cerca di rispiegarmi il concetto delle applicazioni AUTORIZZATE da papà Steve, se ti riesce ancora...(linux)(apple)
      • Gurzo2007 scrive:
        Re: Il perchè del no a Flash
        vatti a rileggere i termini"By submitting applications for consideration to the iPhone Web Application Submission page, you understand your submission is subject to review by Apple. Apple reserves the right to omit, edit, or reject submissions." :asd:
        • bibop scrive:
          Re: Il perchè del no a Flash
          comprensione del testo questa sconosciuta...apple si riserva il diritto di decidere se pubblicare/pubblicizzare sul SITO DI APPLE la webapplication che hai prodotto... oppure tu vuoi il diritto di farti la webapp "diamo fuoco a tutte le minoranze"e pretendi la pubblicazione nella directory di apple?ma che sei fuori??
        • FinalCut scrive:
          Re: Il perchè del no a Flash
          - Scritto da: Gurzo2007
          vatti a rileggere i termini

          "By submitting applications for consideration to
          the iPhone Web Application Submission page, you
          understand your submission is subject to review
          by Apple. Apple reserves the right to omit, edit,
          or reject submissions."
          :asd:Eccone un altro che ha i soliti problemi con l'inglese ....----------------------------------------http://www.dseffects.com/iphoneweb.phpSto giocando a "Mad Fighter" sul mio iPhone....(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2010 22.36-----------------------------------------------------------
          • pippo75 scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash


            Eccone un altro che ha i soliti problemi con
            l'inglese
            ....
            io di inglese non ci capisco una mazza, con IPad, posso creare la mia applicazione "Ciao Mondo" e farla girare su tutti gli ipad dei miei amici che vogliono vederla?senza passare da Apple?
          • FinalCut scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            - Scritto da: pippo75



            Eccone un altro che ha i soliti problemi con

            l'inglese

            ....



            io di inglese non ci capisco una mazza, con IPad,
            posso creare la mia applicazione "Ciao Mondo" e
            farla girare su tutti gli ipad dei miei amici che
            vogliono
            vederla?

            senza passare da Apple?Si, una partita a Lemmings? Io gioco su iPhone.http://www.elizium.nu/scripts/lemmings/(linux)(apple)
          • mammamia scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            e allora?e una pagina web,non una applicazione per iphone.
          • mammamia scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            e = è
          • FinalCut scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            - Scritto da: mammamia
            e allora?
            e una pagina web,
            non una applicazione per iphone.nemmeno un flash che si trova su una pagina web lo è
          • mammamia scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            ok.la differenza è che la pagina in html5 la vedi.quella con flash no.
      • nander scrive:
        Re: Il perchè del no a Flash
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: ah dai

        perchè ?



        Perchè se Steve permette di far girare codice

        interpretato, il mercato delle Apps va a picco e

        non fa più una lira. Con il codice interpretato,

        ad esempio Flash, ci puoi fare una marea di

        applicazioni e senza che debbano essere

        AUTORIZZATE da papà

        Steve.



        Insomma la questione è sempre la stessa: money.

        Sbagliato.....

        SORPRESA!!!!

        http://www.apple.com/webapps/whatarewebapps.html

        Adesso cerca di rispiegarmi il concetto delle
        applicazioni AUTORIZZATE da papà Steve, se ti
        riesce
        ancora...Le web applications non c'entrano un piffero poiché sono diverse da applicazioni flash.L'sdk dell'iPhone vieta macchine virtuali o simili che eseguano codice esterno quindi anche Flash è proibito. Stesso motivo per cui sono vietati emulatori di console tipo NES o MAME ma i giochi (e le ROM) devono essere prima ricompilati nativamente per iPhone. Inoltre le applicazioni flash possono essere salvate localmente senza doversi connettere sempre a internet.http://en.wikipedia.org/wiki/IPhone_OS#Flash
        • nander scrive:
          Re: Il perchè del no a Flash
          ovviamente le web applications sono diverse perché fanno girare codice all'interno del browser senza macchine virtuali o emulatori vari.
        • FinalCut scrive:
          Re: Il perchè del no a Flash
          - Scritto da: nander

          Le web applications non c'entrano un piffero
          poiché sono diverse da applicazioni
          flash.Cosa può fare di preciso una applicazione in flash che non posso fare una web-app?Hai presente Google Doc?
          L'sdk dell'iPhone vieta macchine virtuali o
          simili che eseguano codice esterno quindi anche
          Flash è proibito. Stesso motivo per cui sonoNo flash è stato escluso da Safari, l'SDK è secondario e poi anche per il primo caso c'è un workaround:http://www.wired.com/gadgetlab/2010/01/hack-enables-flash-on-iphone/Se vuoi App Flash sullo store puoi farlo:http://www.techcrunch.com/2009/10/05/adobe-shows-off-flash-apps-for-iphone-yes-you-read-that-right/
          vietati emulatori di console tipo NES o MAME ma i
          giochi (e le ROM) devono essere prima ricompilati
          nativamente per iPhone. Inoltre le applicazioniQuindi non c'è divieto di usarli ma solo di far prima il porting e la batteria ringrazia...
          flash possono essere salvate localmente senza
          doversi connettere sempre a
          internet.
          http://en.wikipedia.org/wiki/IPhone_OS#FlashPerché le app di Google cosa fanno/stanno per fare?E le applicazioni sull'sdk cosa fanno?Flash non ha nulla da offrire in più rispetto alla concorrenza.(linux)(apple)
          • nander scrive:
            Re: Il perchè del no a Flash
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: nander




            Le web applications non c'entrano un piffero

            poiché sono diverse da applicazioni

            flash.

            Cosa può fare di preciso una applicazione in
            flash che non posso fare una
            web-app?Questo è un altro discorso. Resta il fatto che molte pagine web usano flash per video, animazioni e roba varia. Può darsi si possano implementare in altro modo ma finché i web master non cambiano ce le teniamo, volenti o nolenti. :(

            L'sdk dell'iPhone vieta macchine virtuali o

            simili che eseguano codice esterno quindi anche

            Flash è proibito. Stesso motivo per cui sono

            No flash è stato escluso da Safari, l'SDK è
            secondario L'SDK vieta virtual machine, codice esterno etc. altrimenti flash sarebbe già arrivato su App Store per far girare applicazioni swf salvate nella memoria locale dell'iPhone. Una cosa del genere si faceva anni fa con PalmOS grazie a un programma della Sony (che all'epoca costruiva palmari con PalmOS). e poi anche per il primo caso c'è un
            workaround:
            http://www.wired.com/gadgetlab/2010/01/hack-enableSì ma è un hack per aggirare la volontà di Apple e se hai letto tutto l'articol noterai che funziona solo se il web master modifica la pagina web ("because the hack only works on sites that have installed it. Developers would need to add this runtime to each instance of Flash on their sites ").

            Se vuoi App Flash sullo store puoi farlo:
            http://www.techcrunch.com/2009/10/05/adobe-shows-oLeggi bene l'articolo. E' solo un modo per CONVERTIRE applicazioni flash in applicazioni native per iPhone."The new support for iPhone applications in the Flash Platform tooling will not allow iPhone users to browse web content built with Flash technology on iPhone, but it may allow developers to repackage existing web content as applications for iPhone if they choose to do so."La parte seguente poi è proprio quello che ti ho spiegato nel primo messaggio:"Flash Player uses a just-in-time compiler and virtual machine within a browser plug-in to play back content on websites. Those technologies are not allowed on the iPhone at this time, so a Flash Player for iPhone is not being made available today."



            vietati emulatori di console tipo NES o MAME ma
            i

            giochi (e le ROM) devono essere prima
            ricompilati

            nativamente per iPhone. Inoltre le applicazioni

            Quindi non c'è divieto di usarli ma solo di far
            prima il porting e la batteria
            ringrazia...Ovviamente ma se non c'è il porting o se il web master continua a usare flash sul suo sito bisogna rassegnarsi a perdere certi contenuti.


            flash possono essere salvate localmente senza

            doversi connettere sempre a

            internet.

            http://en.wikipedia.org/wiki/IPhone_OS#Flash


            Perché le app di Google cosa fanno/stanno per
            fare?Sì ma il discorso era che potendole salvare in locale uno poteva scaricarsi il Flash di Adobe su iPhone e poi scaricarsi applicazioni varie nella memoria locale dell'iPhone (e dopo eseguirle a piacimento senza connessione internet) scavalcando l'App Store e senza fare il famoso XXXXXXXXX. Cioè si esegue codice esterno (escluso le web applications di un sito web) che è contro il volere di Apple.
            Flash non ha nulla da offrire in più rispetto
            alla
            concorrenza.Può essere ma è anche universalmente usato e finché non andrà in pensione bisognerà conviverci. :(
    • FoxMulder scrive:
      Re: Il perchè del no a Flash
      Io penso che sia un ingiustizia e basta.Ricordo a tutti come Adobe abbia fatto in realtà la fortuna di Apple nei primi tempi, che se non fosse stato per Photoshop e Premiere, i primi iMac non se li ca..crappava nessuno... una volta l'unica ragione per acquistare un Macintosh era che sul suo Os e sulla sua CPU Photoshop e Premiere giravano almeno 2 o 3 volte piu veloci che su Windows 95...Ora è diventato solo fanatismo e STATUS.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Il perchè del no a Flash
        Bhe sinceramente non è che solo perchè da una parte fa software buoni, bisogna mettere a forza ovunque un plug in che funziona male da quando Adobe ci ha messo su le mani.....
    • nander scrive:
      Re: Il perchè del no a Flash
      - Scritto da: ah dai
      Mi pare fosse anche qui su PI o forse l'ho letto
      altrove, comunque la motivazione è molto
      semplice.

      Su Iphone e Ipad non possono girare programmi che
      eseguono codice interpretato. Quindi niente
      Firefox (per via delle estensioni), niente Flash
      (per via dell'Actionscript) e cose del
      genere.

      perchè ?

      Perchè se Steve permette di far girare codice
      interpretato, il mercato delle Apps va a picco e
      non fa più una lira. Con il codice interpretato,
      ad esempio Flash, ci puoi fare una marea di
      applicazioni e senza che debbano essere
      AUTORIZZATE da papà
      Steve.

      Insomma la questione è sempre la stessa: money.

      E non ci vuole mica un genio o un informatico per
      capirlo, che sia Google, Microsfot, Apple,
      Oracle, sempre aziende sono, cercano di dominare
      il mercato e farsi la villa più grande.
      PuntoNon è questione di codice interpretato (come le web applications) ma del divieto dell'Apple sdk di usare macchine virtuali, emulatori o comunque programmi che usino codice esterno come Flash. Le web applications invece girano in un browser quindi non ci sono problemi.http://en.wikipedia.org/wiki/IPhone_OS#Flash
  • abbello scrive:
    si chiama concorrenza...
    "Vogliono distruggere il nostro mercato, ma noi lavoreremo sullo sviluppo a tali ritmi che non riusciranno mai a raggiungerci"CONCORRENZA
    • . . scrive:
      Re: si chiama concorrenza...
      Qualcuno lo spiega a Jobs che Google ha fatto Android solo per buttare tempo, denaro e divertimento? Ovvio che e' concorrenza!
    • LuNa scrive:
      Re: si chiama concorrenza...
      quoto. questo signore si arrabbia perchè ha dei concorrenti ??mah ..
    • Mike scrive:
      Re: si chiama concorrenza...
      Google però fa concorrenza sleale. Abusa del suo monopolio in amito pubblicitario web e presto ne pagherà le conseguenze con multe e marce indietro dell' Antitrust, anche se tuttavia sarà inutile, sarà il solletico per un gigante pieno di soldi.A causa di Google falliranno ( Nav4all è il primo, la notizia è di oggi ) tutti i sistemi di navigazione a pagamento sui cellulari.Ogni servizio Google gratuito lanciato da G ha sfasciato un mercato che prima era a pagamento; ottimo per gli utenti ma è concorrenza sleale verso aziende dello stesso settore che sono fallite miseramente (analytics, adsense, youtube, blogger, le mappe, i navigatori, sviluppatori di SO per mobile).Chi lavora nell' IT avrà presto gravi ripercussioni sul lavoro a causa di Google e del tutto gratis, mischiato alla filosofia open, con la quale Google fa soldi a palate sfruttando il lavoro degli altri facendo fessi tutti quanti.Ed ora ha Chrome, ora Chrome OS, ora Android, poi un bel DB, ora un'ambiete di sviluppo, a breve il suo linguaggio di programmazione, tutto GRATIS, perchè ogni scimmia evoluta che va sul web INGRASSA le sue casse, e solo lui può farlo, che se ne fotte delle licenze, così nessuno potrà mai fermarlo, è inutile, tra un prodotto gratis ed uno a pagamento il 99% dell'utenza vuole quello gratis.Per Apple prevedo tempi neri ed un calo nei prossimi anni, per Adobe intravedo un calo drastico appeso per Photoshop che non durerà in eterno, Microsoft sarà ed è l'unica a tenere testa a Google e si spartiranno nei prossimi 5 anni il mercato a metà, ma MS deve lanciarsi pesantemente nel campo advertising o non potrà concorrere per molto, Google sfruta gli schiavi dell'open source, MS li paga i dipendenti.Google è un mostro dalla doppia faccia e lo abbiamo alimentato "noi", tuttavia è troppo tardi per capirlo.Per chi lavora nellì IT o come sviluppatore, saranno ca*zi nei prossimi anni, i software saranno svenduti o tutti gratis, non ci saranno + settori in cui lanciarsi e il lavoro crollerà, le aziende forti saranno sempre meno, tutto per ingrassare i Giganti e Google in particolare.
  • angros scrive:
    Jobs mi ricorda qualcuno...
    ...qualcuno che diceva "linux è un cancro! vogliono distruggere posti di lavoro"E poi, cosa si aspetta? di fare FUD contro Google? Sono molti di più gli utenti di Google che gli utenti di Apple.[img]http://www.blog.wareseeker.com/wp-content/uploads/2009/12/google_vs_apple_microsoft-306x306-custom.jpg[/img]
    • teo scrive:
      Re: Jobs mi ricorda qualcuno...
      già... ma il vero problema di google è che ha sempre viziato i suoi utenti, sfornando eccellenti prodotti e a gratis! E quindi subito ci si lamenta se qualche volta, in particolari zone, quando inutilizzato il nexus one passa alla rete 2g... ... invece quando si è a Londra è del tutto normale che un iPhone non riesca nemmeno a connettersi alla rete... tanto è apple! si vede che certi utenti sono abituati a "soffrire"... e quando Jobs si degna di implementare feature quali copia-incolla, allora sì che si sentono soddisfatti!!!
  • Schweinstei ger scrive:
    Fermatelo, ormai sta al delirio totale
    Ah stivve, datte 'na carmata...La concorrenza te dà così tanto fastidio? Troppo abbituato a farte li comodacci tua nella nicchietta che ti sei ritagliato nel mondo macaco?
  • Cip & Ciop scrive:
    iPad a fuoco
    Va bene.... e intanto senza flash come si fa?Ho capito che è buggato e fa schifo.... ma se vendi quella roba lì, iTab, adesso, dove sono i siti HTML5??Che motivazione è: Flash ha mandato in tilt parecchi MAC?Roba da fare accapponare la pelle.
    • FinalCut scrive:
      Re: iPad a fuoco
      - Scritto da: Cip & Ciop
      Va bene.... e intanto senza flash come si fa?
      Ho capito che è buggato e fa schifo.... ma se
      vendi quella roba lì, iTab, adesso, dove sono i
      siti
      HTML5??http://www.youtube.com/html5Lo utilizzo oramai da 20gg ed devo dire che non rimpiango per nulla la versione Flash.Sul mio MacBook Pro aprendo "Monitoraggio Attività" a parità di filmato si nota un risparmio del 23% della CPU (e conseguente durata della batteria).e Youtube non è l'unico. http://vimeo.com/blog:268Ci sono un sacco di altri siti che hanno contenuti alternativi a flash...
      Che motivazione è: Flash ha mandato in tilt
      parecchi
      MAC?
      Roba da fare accapponare la pelle.Cioè fammi capire se arriva qualcuno qui su questo forum che spara giustamente contro flash tutti d'accordo ma se lo dice Jobs allora è una bullshit?(linux)(apple)
      • teo scrive:
        Re: iPad a fuoco
        È vero, odio flash pure io, ma chi prende per oro colato le parole di Jobs è un ingenuo!Premetto che ho un ipod touch, quindi so di quello che parlo!Con l'iPhone & iPad navigare su internet è davvero limitante! Ok, flash fa pena? lascia decidere agli utenti, no? Ma poi, vogliamo parlare delle alternative? (tipo silverlight & java) anche quelle sono tagliate fuori... risultato? provate ad usare il cellulare per più di 5 minuti e contate quante volte dovete salvarvi il bookmark per vederlo dopo su un pc! La ragione?? non ditemi che cretede a Jobs!Secondo, ha paura che gli sfugga il controllo sui suoi device... in fondo, quanti giochi ci sono nell'app store? e quanti ce ne sono implementati in flash sul web? fate 2+2 e chiedetevi quanto perderebbe l'apple se, al posto di comprare i giochi dal suo app store, la gente iniziasse ad usare quelli gratuiti sul web!Meditate gente, meditate... ... e quando qualcuno la spara grossa così, allora vuol dire che ha proprio paura!!!
        • bibop scrive:
          Re: iPad a fuoco
          ma secondo te i giochi per iphone son tutti a pagamento?e secondo te un gioco via flash consuma le stesse risorse di uno scritto ottimizzato e compilato ?ovvio che jobs tiri acqua al suo di mulini ma come dico sempre... www.gsmarena.com ... mi sembra ci sia sufficiente scelta no? invece di ripetere ossessivamente quanto iphone e' limitante... per le proprie esigenze perche' nn cercare il proprio terminale altrove e vivere felici con quello? tu cosa usi come cellulare? quanto e' costato? hai mai comprato software per il tuo cellulare?
          • quota scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: bibop
            tu cosa usi come cellulare? quanto e' costato?
            hai mai comprato software per il tuo
            cellulare?Macchissenefrega di iphone/pad/pod/ped etc etc lo stile mac mi piace, quello che non mi piace e per questo ho lasciato l'iphone è che non sono io a decidere per il mio cellulare, stessa identica motivazione per cui ho abbandonato anche android.Il cellulare e mio, la tecnologia è mia, chissenefrega se a A o G non piace flash o java o php o l'amica del piano di sopra, se io voglio che ci giri flash o qualsiasi altra XXXXXXX.Qui non si parla di un device che non può supportarlo, qui si parla di un device che LO supporta ma l'azienda X non vuole che tu lo possa usare.Scusatemi ma il discorso è ben diverso, se mi compro un cellulare da 20 euro non è per navigare su internet ma solo per telefonare, se ne spendo 600 o piu è perche voglio tutto se non me lo dai il tuo cellulare lo rivendo e per fortuna non ho avuto problemi a farlo con entrambe le case.Mi sono fatto un cellulare che è mio, posso metterci tutta la roba che voglio e supporta flash, sono contento dei miei 600 euro spesi, certo non ha il market... ma credo che sopravviverò senza
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            perfetto... sopravvivi... ma nn venire a fare la paternale a chi ha scelto di usufruire di un servizio... tu hai messo in campo android.. come mai nessuno dei pundit lo nomina mai? io scommetto perche' nn sanno neanche come e' fatto... come nn sanno come e' fatto iphone.. ma ne parla e sparlano per quelle 4 nozioni giuste e 40 sbagliate che hanno e quando gli dici loro nn ne sai una mazza si arrampicano sull'offesa e il trollaggio...la forza di iphone e' proprio quello che tu nn sopporti... nn ti piace passa oltre... ma non minimizzare le potenzialita' e i meriti della piattaforma (generico, nn e' riferito a te)
          • quota scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: bibop
            la forza di iphone e' proprio quello che tu nn
            sopporti... nn ti piace passa oltre... ma non
            minimizzare le potenzialita' e i meriti della
            piattaforma (generico, nn e' riferito a
            te)Purtroppo però la forza di iphone è proprio nell'offrire applicazioni chiuse esattamente alla stregua di microsoft.E volenti o nolenti noi non dovremmo accettarlo.
          • FinalCut scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: quota
            - Scritto da: bibop

            la forza di iphone e' proprio quello che tu nn

            sopporti... nn ti piace passa oltre... ma non

            minimizzare le potenzialita' e i meriti della

            piattaforma (generico, nn e' riferito a

            te)

            Purtroppo però la forza di iphone è proprio
            nell'offrire applicazioni chiuse esattamente alla
            stregua di
            microsoft.
            E volenti o nolenti noi non dovremmo accettarlo.Purtroppo però la forza di ADOBE FLASH è proprionell'offrire applicazioni chiuse esattamente allastregua di microsoft.E volenti o nolenti noi non dovremmo accettarlo.Buffo l'unico standard qui è proprio HTML 5(linux)(apple)
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            non dirglielo!
          • LuNa scrive:
            Re: iPad a fuoco
            ovvio che jobs tiri acqua al suo di mulinino no, qui jobs ti sta dicendo che poverino qualcuno vuole concorrere con il suo prodotto e stracciargli l' iPhone. poverino, mi fa pena.mavaff :)
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            scusa cosa c'entra il tuo intervento illuminato con il thread? e con quello che ho scritto?
        • FinalCut scrive:
          Re: iPad a fuoco
          - Scritto da: teo
          È vero, odio flash pure io, ma chi prende per oro
          colato le parole di Jobs è un
          ingenuo!Ma che significa? Quello che hai detto non ha senso. Tu odii Flash, ma Jobs ha torto ad odiare Flash?
          Premetto che ho un ipod touch, quindi so di
          quello che
          parlo!

          Con l'iPhone & iPad navigare su internet è
          davvero limitante!

          Ok, flash fa pena? lascia decidere agli utenti,
          no? Ma poi, vogliamo parlare delle alternative?
          (tipo silverlight & java) anche quelle sono
          tagliate fuori... risultato? provate ad usare il
          cellulare per più di 5 minuti e contate quante
          volte dovete salvarvi il bookmark per vederlo
          dopo su un pc!A me non capita quasi mai, mi fai qualche esempio di sito che ti sei ritrovato a non poter navigare su iPhone?Gli unici contenuti che in genere non vedo fortunatamente sono i banner in flash...Se te ne capitano così tanti, tu devi essere proprio sfortunato o io enormemente fortunato...
          La ragione?? non ditemi che cretede a Jobs!
          Secondo, ha paura che gli sfugga il controllo sui
          suoi device... in fondo, quanti giochi ci sono
          nell'app store? e quanti ce ne sono implementati
          in flash sul web? fate 2+2 e chiedetevi quanto
          perderebbe l'apple se, al posto di comprare i
          giochi dal suo app store, la gente iniziasse ad
          usare quelli gratuiti sul
          web!Che senza Flash abbiano un controllo maggiore della loro piattaforma è vero. Ma il giochino non si ferma solo a quello.Flash è un cancro come IE6 è una tecnologia proprietaria che stava prendendo il controllo di internet. Nata proprio per sopperire alle limitazioni di IE.Se tu avessi l'occasione di far fuori un monopolista per far posto a tecnologie standard con cui fare business non ne approfitteresti?
          Meditate gente, meditate...

          ... e quando qualcuno la spara grossa così,
          allora vuol dire che ha proprio
          paura!!!Quello che le spara grosse in pubblico è Ballmerd (che butta a terra e salta sopra gli iPhone), il discorso di Jobs in realtà non avrebbe dovuto neppure raggiungere la stampa, così come tutti i suoi discorsi precedenti.Ma non ti distrarre troppo da questo discorso, io aspetto i siti che visiti solo in flash dall'iPhone.(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2010 21.21-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            secondo me.. i vari youtube in versione XXXXX.. qualche menu' di navigazione fatto con i piedi di qualche portale di gaming e tanta aria consumata per nulla...
          • FinalCut scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: bibop
            secondo me.. i vari youtube in versione XXXXX..
            qualche menu' di navigazione fatto con i piedi di
            qualche portale di gaming e tanta aria consumata
            per
            nulla...Non riesco a pensare nulla di così stupido che un portale con il menu fatto in flash...Beh... effettivamente anche lo "Skip Intro" che appare solo alla fine del loading non è male.(linux)(apple)
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            gli intro in flash o ancor melgio come li chiami tu skip intro... :) sono una bestialita' sotto ogni punto di vista da quello funzionale a quello estetico a quello ergonomico... ma nn inficiano la navigazione... un menu' in flash e' piu' stupido ... da quello nn scappi... a meno che nn abbiano messo i link a fordopagina... ma quello e' troppo per "intelligentelligentone" che ha fatto il menu in flash:P
          • FinalCut scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: bibop
            gli intro in flash o ancor melgio come li chiami
            tu skip intro... :) sono una bestialita' sotto
            ogni punto di vista da quello funzionale a quello
            estetico a quello ergonomico... ma nn inficiano
            la navigazione... e lo dici tu... se tutta la pagina iniziale ha solo il flash al centro e lo skip è dentro il flash non vai da nessuna parte... ;)(linux)(apple)
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            ahahahahhah gia' a quello nn avevo proprio pensato... certo che chi fa una cosa del genere e' proprio un sadomasochista... :P
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: iPad a fuoco
        Non vedo l'ora che tutti i video e browser passino ad HTML5. Flash sta diventando estremamente pesante e pachidermico.Alla fine il 90% dei siti web usano flash per lo streaming video...
        • bibop scrive:
          Re: iPad a fuoco
          oggi in italia lo streaming video dei due colossi della tv e' fatto via silverlight... merito o demerito... se youtube cessa di usare flash in toto almeno in italia l'uso di flash calerebbe vertiginosamente... adobe rischia di vedersi il suo business soffocato...
      • nostromo scrive:
        Re: iPad a fuoco
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: Cip & Ciop

        Va bene.... e intanto senza flash come si fa?

        Ho capito che è buggato e fa schifo.... ma se

        vendi quella roba lì, iTab, adesso, dove sono i

        siti

        HTML5??

        http://www.youtube.com/html5

        Lo utilizzo oramai da 20gg ed devo dire che non
        rimpiango per nulla la versione
        Flash.Se parliamo dello streaming video si. In genere con html e javascript non puoi fare tutto. Ad esempio, qualcuno di voi, mi sa fare un uploader in xhtml + js? In flash lo poui fare, puoi selezionare più file alla volta e uploaderli in serie...Vogliamo mettere la bellezza che un flasher riesce a dare ad un sito rispetto a Xhtml + js? Fatevi un giro sui siti ufficiali degli artisti, trovatemene uno nel pachidermico xhtml!!!
        Sul mio MacBook Pro aprendo "Monitoraggio
        Attività" a parità di filmato si nota un
        risparmio del 23% della CPU (e conseguente durata
        della
        batteria).I Mac sono una ciofeca, stando ai vbostri discorsi anche Java è da buttare visto che su Mac qualche problemna di incompatibilità lo danno, e tutto ciò sempre grazie al vostro steve Jobs che riadatta la Jvm per i suoi Itonti!
        e Youtube non è l'unico. http://vimeo.com/blog:268

        Ci sono un sacco di altri siti che hanno
        contenuti alternativi a
        flash...


        Che motivazione è: Flash ha mandato in tilt

        parecchi

        MAC?

        Roba da fare accapponare la pelle.


        Cioè fammi capire se arriva qualcuno qui su
        questo forum che spara giustamente contro flash
        tutti d'accordo ma se lo dice Jobs allora è una
        bullshit?
        Jobs lo dice perchè ha paura dell'insucXXXXX . Csa te ne fai di un Ipad quando nonpuoi navigare il 100% dei siti web? Un netbook lo fa, seppur con un architettura ormai consolidata, lo fa, e il cliente che non sta appresso alla griffe e alla moda lo constata che le funzionalità sono limitate.
        • FinalCut scrive:
          Re: iPad a fuoco
          - Scritto da: nostromo
          Se parliamo dello streaming video si. In genere
          con html e javascript non puoi fare tutto. Ad
          esempio, qualcuno di voi, mi sa fare un uploader
          in xhtml + js? In flash lo poui fare, puoiCredo di non aver ben capito, per uploader intendi il caricamento di file via browser?Nel caso internte è pieno di CMS che usano questa funzione a dispetto di Flash. Primo per tutti youtube a quanto mi risulta, ma posso sbagliare.
          selezionare più file alla volta e uploaderli in
          serie...
          Vogliamo mettere la bellezza che un flasher
          riesce a dare ad un sito rispetto a Xhtml + js?
          Fatevi un giro sui siti ufficiali degli artisti,
          trovatemene uno nel pachidermico
          xhtml!!!Eh certo mi hai preso l'unica nicchia di mercato dove apparire è più importante che essere, chiaro che utilizzino tutti flash per creare un feeling...xhtml non è affatto pachidermico, posso giocare a Lemmings con la CPU al 6%...

          Sul mio MacBook Pro aprendo "Monitoraggio

          Attività" a parità di filmato si nota un

          risparmio del 23% della CPU (e conseguente
          durata

          della

          batteria).

          I Mac sono una ciofeca, stando ai vbostri
          discorsi anche Java è da buttare visto che su Mac
          qualche problemna di incompatibilità lo danno, e
          tutto ciò sempre grazie al vostro steve Jobs che
          riadatta la Jvm per i suoi
          Itonti!Java aveva un senso 10 anni fa. Oggi c'è il cloud, c'è internet, c'è HTML 5.

          Cioè fammi capire se arriva qualcuno qui su

          questo forum che spara giustamente contro flash

          tutti d'accordo ma se lo dice Jobs allora è una

          bullshit?


          Jobs lo dice perchè ha paura dell'insucXXXXX .In caso di insucXXXXX apriresti a Flash...
          Csa te ne fai di un Ipad quando nonpuoi navigare
          il 100% dei siti web? Adobe sarebbe prontissima a colmare questa lacuna... lo affermato più di una volta.
          Un netbook lo fa, seppur
          con un architettura ormai consolidata, lo fa, e
          il cliente che non sta appresso alla griffe e
          alla moda lo constata che le funzionalità sono
          limitate.La batteria dei netbook che ho visto dura in media 2 ore e quasi tutti zoppicando alla sola riproduzione di un filmato su Youtube.(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2010 21.40-----------------------------------------------------------
          • ... scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: nostromo

            ...

            Java aveva un senso 10 anni fa. Oggi c'è il
            cloud, c'è internet, c'è HTML
            5.

            ...

            Mi potresti spiegare questa farneticazione per favore ?
          • FinalCut scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: FinalCut



            Java aveva un senso 10 anni fa. Oggi c'è il

            cloud, c'è internet, c'è HTML

            5.




            Mi potresti spiegare questa farneticazione per
            favore
            ?http://it.wikipedia.org/wiki/Java_(linguaggio)#CaratteristicheJava venne creato per soddisfare quattro scopi:-essere completamente orientato agli oggetti-essere indipendente dalla piattaforma-contenere strumenti e librerie per il networking-essere progettato per eseguire codice da sorgenti remote in modo sicuro.---------------------------http://it.wikipedia.org/wiki/Cloud_computingIn informatica, con il termine cloud computing si intende un insieme di tecnologie informatiche che permettono l'utilizzo di risorse hardware (storage, CPU) o software distribuite in remoto.Caratteristiche di un servizio cloud come ad esempio Google Docs:-essere completamente orientato agli oggetti (forse)-essere indipendente dalla piattaforma (sicuramente lo è)-contenere strumenti e librerie per il networking (sicuramente lo è)-essere progettato per eseguire codice da sorgenti remote in modo sicuro (sicuramente lo fa)Adesso rispondimi tu e dimmi quale vantaggio avrebbe Google a supportare Java.Poi magari mi sbaglio e Google Docs è scritto in Java... (d'altronde io non sono uno sviluppatore) ma non credo.(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2010 22.43-----------------------------------------------------------
          • portaloffre edom scrive:
            Re: iPad a fuoco
            Docs é scritto in Java. Gmail é scritto in Java. Google wave é scritto in Java... P.s. sto usando un htc hero (androidi 2.1) per scrivere questo articolo
          • FinalCut scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: portaloffre edom
            Docs é scritto in Java. Gmail é scritto in Java.
            Google wave é scritto in Java...Mah... se fossero scritti in Java non girerebbero sul mio iPhone...eppure...
            P.s. sto usando un htc hero (androidi 2.1) per
            scrivere questo
            articoloE io di solito lo faccio da iPhone, quindi?(linux)(apple)
          • Thescare scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: portaloffre edom

            Docs é scritto in Java. Gmail é scritto in Java.

            Google wave é scritto in Java...

            Mah... se fossero scritti in Java non girerebbero
            sul mio
            iPhone...eppure...Sono web application multipiattaforma. Lato server sono sicuramente Java. Se non sbaglio, almeno per quel che riguarda Docs, all'inizio era sviluppato in asp.net, ma non vorrei dire una cavolata
          • portaloffre edom scrive:
            Re: iPad a fuoco
            Sono scritte in Java proprio le pagine. Poi un programma che si sostituisce al compilatore trasforma il Java in codice HTML e javascipt (il Java script invece funziona)l'ho scoperto guardando il "looooong" video di presentazione di google wave
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            perche' qualcosa che nn capisci sarebbe una farneticazione?studiati un po' di storia dell'informatica prima di dare del farneticante a qualcuno oppure prima chiedi spiegazioni e poi appella un discroso chiarissimo e lineare come "farneticante"
          • nostromo scrive:
            Re: iPad a fuoco
            Modificato dall' autore il 01 febbraio 2010 21.40
            --------------------------------------------------
          • FinalCut scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: nostromo

            xhtml non è affatto pachidermico, posso giocare a

            Lemmings con la CPU al

            6%...
            Giocando al gioco Lemmings originale, ormai
            abandonware, la cpu la puoi usare anche per
            renderizzaregià, già... se lo giochi in FLASH invece avresti problemi di CPU...

            Java aveva un senso 10 anni fa. Oggi c'è il

            cloud, c'è internet, c'è HTML

            5.
            Java? Cloud? Si vede che seu un Itonto. Allora spiegami tu la differenza...

            La batteria dei netbook che ho visto dura in

            media 2 ore e quasi tutti zoppicando alla sola

            riproduzione di un filmato su

            Youtube.
            Batteria in media due ore? Strano perchè msul mio
            eeepc 1000he attualmentew reperibile a 300 euro,
            dura 6 ore con wifi attivo. Bravo accendilo, inizia a navigare su Yutube e vedrai se dopo due ore la tua batterie non la saluti....(linux)(apple)
        • bibop scrive:
          Re: iPad a fuoco
          http://www.desero.nethttp://www.christofwagner.com/http://www.curiousique.com/jykh/major/page1inv.htme su tutti a dimostrazione delle potenzialita'...http://www.dhteumeuleu.com/esempio a caso tra i vari demohttp://www.dhteumeuleu.com/light-shift-opticals/
          • FinalCut scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: bibop
            http://www.desero.net

            http://www.christofwagner.com/

            http://www.curiousique.com/jykh/major/page1inv.htm

            e su tutti a dimostrazione delle potenzialita'...
            http://www.dhteumeuleu.com/
            esempio a caso tra i vari demo
            http://www.dhteumeuleu.com/light-shift-opticals/e queste dove le metti?http://www.apple.com/webapps/whatarewebapps.html(linux)(apple)
        • FinalCut scrive:
          Re: iPad a fuoco
          - Scritto da: nostromo
          Se parliamo dello streaming video si. In genere
          con html e javascript non puoi fare tutto. Ad
          esempio, qualcuno di voi, mi sa fare un uploader
          in xhtml + js? In flash lo poui fare, puoi
          selezionare più file alla volta e uploaderli in
          serie...
          Vogliamo mettere la bellezza che un flasher
          riesce a dare ad un sito rispetto a Xhtml + js?
          Fatevi un giro sui siti ufficiali degli artisti,
          trovatemene uno nel pachidermico
          xhtml!!!http://www.dseffects.com/iphoneweb.phpIl fatto che TU non sappia fare le cose senza Flash non vuol dire che non possano essere fatte.http://www.apple.com/webapps/whatarewebapps.html(linux)(apple)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 febbraio 2010 22.07-----------------------------------------------------------
          • nostromo scrive:
            Re: iPad a fuoco
            Modificato dall' autore il 01 febbraio 2010 22.07
            --------------------------------------------------Non capisco cosa centrano le webapps. Youtube permette di caricare più video contemporaneamente, ma devi selezinarne sempre uno alla volta.. Io lavoro anche in xhtml in accoppiata con jquery (js). Ma dimmi una cosa, come ti trovi con finalcut? E' vero che Avid Cinema se lo mangia a colazione?
          • FinalCut scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: nostromo


            Fatevi un giro sui siti ufficiali degli artisti,


            trovatemene uno nel pachidermico


            xhtml!!!



            Il fatto che TU non sappia fare le cose senza

            Flash non vuol dire che non possano essere

            fatte.

            (linux)(apple)

            Non capisco cosa centrano le webapps.
            Youtube permette di caricare più video
            contemporaneamente, ma devi selezinarne sempre
            uno alla volta.. premetto che non è il mio campo quindi posso anche scrivere delle inesattezze, però ti do per certo che con questo Wiki http://www.apple.com/server/macosx/features/wiki-server.html puoi selezionare una serie di file e uplodarli tutti assieme (dandogli anche l'opzione se comprimerli in un unico file zip sul server o meno) e "Flash" non c'entra nulla.
            Io lavoro anche in xhtml in
            accoppiata con jquery (js). Evidentemente lavori male... ma puoi rimetterti a studiare.
            Ma dimmi una cosa,
            come ti trovi con finalcut?

            E' vero che Avid Cinema se lo mangia a colazione?Ma anche no. Fortunatamente AVID sta lentamente sparendo dal mercato. C'era un vecchio detto su AVID tra i professionisti del mio settore.Se la workstation AVID (su Win) funziona senza problemi, stacca il cavo di rete, brucia il floppy ed il DVD e non toccare mai più il sistema, nemmeno per installare una font.Fatti un giro su Google magari anche in inglese e vedrai che è vero.(linux)(apple)
        • Sgabbio scrive:
          Re: iPad a fuoco
          Non è che i Mac sono una ciofeca se il flash va male. E il noto plug in che su piattaforme diverse da windows è fatto veramente male...
          • ipadello scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: Sgabbio
            Non è che i Mac sono una ciofeca se il flash va
            male. E il noto plug in che su piattaforme
            diverse da windows è fatto veramente
            male...Dai, abbiamo capito che hai buttato i soldi con Apple, ma arrampicarsi sugli specchi fino a questo punto no. Mi spieghi perchè Adobe riuesce a fare un plugin migliore su Windows? Ti ci porto io: le api di sistema sono migliori. Sviluppare su WIndows (sempre grazie a MS) è un piacere. Non è una cosa da poco, soprattutto considerando che i pc (diversamente da quello che pensano i MacUser) deve avere funzionalità che si acquisiscono col software oltre che con l'hardware
      • Gurzo2007 scrive:
        Re: iPad a fuoco
        normale che risparmi cpu..hanno una qualità infima i filmati in html5...un confronto serio lo si avrà quando ci saranno filmati di qualità uguale...tutti quelli che ho visto fanno pena
        • FinalCut scrive:
          Re: iPad a fuoco
          - Scritto da: Gurzo2007
          normale che risparmi cpu..hanno una qualità
          infima i filmati in html5...un confronto serio lo
          si avrà quando ci saranno filmati di qualità
          uguale...tutti quelli che ho visto fanno
          penaParlavo ovviamente di un 360p in entrambe i casi. Raramente perdo tempo a guardare un HD su youtube.(linux)(apple)
          • Gurzo2007 scrive:
            Re: iPad a fuoco
            infatti parlo di 360p...io quasi tutti video che sono disponibili per l'html5 li vedo con squadrettature imbarazzanti...
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            il file riprodotto e' lo stesso.. flash fa l'antialiasing quando la dimensione del player e' diversa da quella del file in streaming... mp4 parolina magica che probabilmente nn conosci
        • bibop scrive:
          Re: iPad a fuoco
          e io che pensavo che il player fosse flash e il file riprodotto un mp4... e che il player in html5 visualizzasse esattamente lo stesso file del player flash...che ingenuo che sono!! a no... che pallaro che sei....
          • Gurzo2007 scrive:
            Re: iPad a fuoco
            pallaro sarai te..vai a vedere i vari video in html5...sono quasi tutti squadrettati
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            forse perche' nn e' previsto l'antialiasing quando aumenti la dimensione del player? e invece di vedere un coso sfocato lo vedi pixellato? piccoli ignoranti crescono...
          • FinalCut scrive:
            Re: iPad a fuoco
            - Scritto da: Gurzo2007
            pallaro sarai te..vai a vedere i vari video in
            html5...sono quasi tutti
            squadrettatiMa anche no...magari HTML5 e h264 non c'entrano?http://www.youtube.com/watch?v=MQ5jaSqVTjkMagari e questione che usano dei motori di conversione pietosi per ragioni di velocità?O magari e che essendo h264 usato fino a poco tempo fa solo sui dispositivi mobili si è dato un'occhio alla velocità di download?(linux)(apple)
        • Sgabbio scrive:
          Re: iPad a fuoco
          Ogg Theorea o H.265 sono di qualità infima ?
          • Gurzo2007 scrive:
            Re: iPad a fuoco
            ho forse detto che i fomati di compressione siano infimi..ho detto che al monento i filmati caricati per l'html5 fanno pena..quasi tutti con imamgini squadrettate
          • bibop scrive:
            Re: iPad a fuoco
            ignorante.. il formato di compressione e' lo stesso!!! mp4
    • Stercogatto scrive:
      Re: iPad a fuoco
      jobs XXXXXXXXXXXXXX vattene a fan XXXX te e la tua apple di XXXXX
Chiudi i commenti