Amazzonia, la devastazione è interattiva

Partito un nuovo sito che sfrutta l'occhio satellitare di Google e il suo network Orkut per consentire a tutti di tenere d'occhio la foresta. E di darsi da fare per tutelarla. 100mila hanno già aderito
Partito un nuovo sito che sfrutta l'occhio satellitare di Google e il suo network Orkut per consentire a tutti di tenere d'occhio la foresta. E di darsi da fare per tutelarla. 100mila hanno già aderito

È la più importante foresta del pianeta e da decenni se ne denuncia in tutto il Mondo la devastazione, eppure la foresta amazzonica rimane a rischio ed ampie aree ogni anno si trasformano in pascoli, cantieri e terreni ad agricoltura intensiva, o in zone bruciate. Ma ora l’occhio di Internet, per così dire, potrà dare una mano a chi tenta di impedire che lo scempio vada avanti.

un esempio È stato annunciato infatti dal network brasiliano Globo.com il lancio di Globo Amazonia , sito che mette insieme tecnologie diverse per creare una comunità di osservatori informati e pronti a darsi da fare.

In particolare, è stata messa a punto una mappa interattiva dell’Amazzonia che offre non solo informazioni sugli avvistamenti di incendi e deforestazioni abusive ma permette anche di unirsi al coro delle proteste, di partecipare ad iniziative e di far sentire la voce della comunità che si raccoglierà intorno a Globo Amazonia grazie anche all’utilizzo della piattaforma Orkut di Google, assai popolare in Brasile.

un esempio La mappa e la comunità dietro la nuova iniziativa sono peraltro accompagnati da una messe di notizie che riguardano non solo la foresta in senso stretto, ma anche le attività economiche che vivono ai margini della foresta, e la vita che si svolge nelle numerose città amazzoniche.

Accanto a tutto questo anche approfondimenti sulle bellezze naturali, approfondimenti storici e culturali, commenti, foto ed editoriali destinati a rendere ancora più popolare il sito. Fino a questo momento, racconta sulle sue pagine, sono quasi 100mila gli iscritti Orkut che hanno deciso di adottare la “foresta interattiva”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 09 2008
Link copiato negli appunti