AMD lancia un nuovo Opteron

Presentato al mercato il nuovo Opteron 246 con supporto per configurazioni bi-processore. L'azienda afferma che il chip ha ottenuto punteggi record nei benchmark standard TPC-H


Sunnyvale (USA) – AMD ha annunciato la disponibilità immediata del processore Opteron modello 246, lo steso che verrà installato nei sistemi eServer 325 di IBM. Come noto, gli eServer 325 saranno il cuore di uno dei supercomputer più potenti al mondo in ambiente Linux, di proprietà dell’istituto giapponese AIST (Advanced Industrial Science and Technology).

AMD ha affermato che i recenti risultati rilasciati dal Transaction Processing Performance Council ( TPC )per i benchmark TPC-H , che misurano la velocità di interrogazioni dei database, confermano che il sistema IBM eServer 325 con processore Opteron 246 è attualmente il server a più alte prestazioni testato su questo benchmark per database di dimensioni sia da 100 che da 300 GB.

“L?incremento della produttività offerta dal processore AMD Opteron può costituire una svolta per il computing enterprise e cluster”, ha dichiarato Marty Seyer, vice president and general manager della business unit Microprocessori di AMD. “La tecnologia AMD64 integrata nel processore AMD Opteron, insieme ai potenti eServer 325 IBM, offre ai responsabili IT un facile accesso al mondo a 64 bit”.

“I nostri clienti, che fanno parte di settori in cui la ricerca è elemento fondamentale per il loro business, come ad esempio l’esplorazione petrolifera e di gas naturale, la farmacologia, la finanza, l’istruzione, sono entusiasti di utilizzare i prodotti IBM basati sul processore AMD Opteron”, ha commentato Dave Turek, vice president della divisione Deep Computing di IBM.

L’Opteron 246 è venduto al prezzo di 794 dollari in lotti da 1.000 pezzi. Il listino prezzi completo dei processori AMD è disponibile sul sito http://www.amd.com/pricing .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E' una burla....
    Da quello che si legge qui:http://www.macitynet.it/macity/aA15084/index.shtmlsarà un miracolo se SCO arriva alla fine del mese ;)
  • Anonimo scrive:
    l'inutile licenza di SCO
    ultime notizie dalla querelle sul codice che SCO ritiene trafugato:http://perens.com/Articles/SCO/SCOSlideShow.htmlormai è chiaro che il codice "conteso" è robba vecchia e su cui SCO non può avere alcuna pretesa: è codice BSD liberamente utilizzabile
  • Anonimo scrive:
    cara SCO: papà ti manda sola ?
    fate un saltino sul sito ftp di scoftp://ftp.sco.com/pub/updates/OpenLinux/3.1.1/Server/CSSA-2003-020.0/SRPMS/come si vede, sco continua a distribuire il codice di linux che afferma sia stato frutto di violazione di un suo brevetto.è interessante notare che la stessa sco non protegge adeguatamente la sua presunta "proprietà intellettuale".Questa è materia per i processi in arrivo, naturalmente, ma che sco sia in torto marcio è chiaro: sco sta distribuendo il codice sotto licenza GPL presso un suo sito e lo fa TUTTORA, nonostante i processi in fase di avvioi signori di FSF e IBM sono pregati di darci un'occhiata...
  • Anonimo scrive:
    e io denuncio SCO per truffa
    una classica truffa, quella di chiedere soldi per niente.Davvero stanno cercando rogna, non c'è che dire. Qualunque associazione di consumatori potrebbe svergognare una truffa come questa.Se solo provano a chiedermi qualcosa per quanto uso nella mia azienda gliela faccio pagare
  • Anonimo scrive:
    Ma sanno di cosa parlano?
    La licenza GPL prevede la libera distribuzione dei sorgenti che poi mi vado a compilare da solo. Secondo SCO dovrei pagare ciò che mi sono creato io a partire da sorgenti open source? Io credo che dovrebbero assumere meno sostanze alcoliche questi quì.
  • gian_d scrive:
    [OT] Chiedo scusa
    come da oggetto-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 aprile 2006 08.33-----------------------------------------------------------
  • UrFaust scrive:
    SCOM$MAFIA SCUM'S MAFIA
    http://www.vcnet.com/bms/departments/catalog/yrcatalog.shtmlMi chiedo come ancora ci sia gente disposta a parteggiareper micro$hit!Ma d'altronde se apri la gabbia a un animale che è stato fra le sbarre tutta la sua vita, non gli fai certo un piacere. Lo getti nel panico. Svegliatevi e volate via dalla gabbia se ancora potete, se ancora vi ricordate come si fa a volare.
  • Anonimo scrive:
    GPL "prima", non GPL "dopo"
    "SCO sostiene che la propria licenza, applicandosi unicamente alle versioni run-time e binarie di Linux, non viola la licenza GPL sotto cui Linux viene distribuito."Questo può significare due cose:1) se uno prende Linux già compilato deve pagare a SCO, se invece prende i sorgenti e se li compila di per sè, è sotto GPL e non paga nulla. A questo punto siamo tutti a posto, visto che i sorgenti sono a disposizione di tutti;oppure2) se uno prende i sorgenti GPL e se li compila allora per usare i binari autocompilati deve pagare a SCO. Qui sorge una domanda: un prodotto sotto GPL come sorgente cambia licenza se viene compilato?=8-|ohibò!...che storia è questa?.....Tit.
  • Anonimo scrive:
    Tutta colpa della IBM
    tta colpa di Big Blue. Ha creato un mostro con quel coglioncello di Bill. Ricordate la storia del Basic? e quella dello scorpione e della rana?Io comunque una bella soluzione gia' l'ho in mente.Travestiamo Tutte le sedi di Zio Bill da torri gemello e poi mandiamo una bella foto a Binlanden ed il gioco e' fatto!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma una denuncia per estorsione no?
    Io non sono un legale, ma mi risulta che in Italia frasi del tipo "o fai come dico io o potrai avere problemi" è un reato di minaccia. Inoltre SCO pretende, sotto la minaccia di una denuncia, che tu paghi per qualcosa che SCO afferma essere sua, senza che questa affermazione sia comprovato da una sentenza passata in giudicato. Sarebbe come se io venissi da Punto Informatico, dicendo che quel nome è mio e lo uso da 70 anni :)), e se non mi pagate le royalty vi farò passare dei guai......mah!!! a me sti americani mi sembrano sempre di più degli sciacalli impazziti, che schifo.Comunque SCO mi ha veramente schifato e di sicuro nel prossimo anno converto i programmi su piattaforma Linux e le licenze per i 25 server SCO le butto nel cesso. Con questa storia mi hanno veramente stomacato, squallidi, arroganti e ignobili. BLAH!Mi scuso per lo sfogociaoG
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma una denuncia per estorsione no?
      Segue da messaggio precedente :))Anzi siccome Anche Red Hat e Suse vogliono fare da padroni gli SCO li converto in dei bei Free BSD che ne ho già uno che fa da firewall e mi piace proprio mucho :))
  • Anonimo scrive:
    dovessero sucare la minghia , ahhh
    me da soggiettho
  • Anonimo scrive:
    SCO ANDATE A VENDERE BANANE!!!
    ...:/:/:/:/:/:/:/:/
  • Anonimo scrive:
    E' sempre la Micro_sciocc(a) che vuol
    bloccare la strada al SOLO software chela gente dovrebbe usare:il software free, libero e coi sorgentivisibili a tutti!!!
  • Anonimo scrive:
    tutti sti soldi per avere cosa
    un pseudo unix sempre in beta di cui tutti hanno il codice e quindi facile preda di lamer back door ecc...(sendmail insegna)
    • Anonimo scrive:
      Re: tutti sti soldi per avere cosa
      Che cazzo fai di mestiere: il commerciale?
    • Anonimo scrive:
      Re: tutti sti soldi per avere cosa
      - Scritto da: Anonimo
      un pseudo unix sempre in beta di cui tutti
      hanno il codice e quindi facile preda di
      lamer back door ecc...(sendmail insegna)Già hai proprio ragione infatti i prodotti Microsoft sono immuni da virus backdoor eccetere :°°°°°°DDDDDDD oh mamma e magari ci credi pure a quello che scrivi :°°°°°°DDDDD
    • Anonimo scrive:
      Re: tutti sti soldi per avere cosa
      prenditi _imodium_ altrimenti non si capisce da dove ti escono...
  • Anonimo scrive:
    ahahahhahahaahhaaha linari
    paga paga linaro e il bello che pur pagando non avrete mai un prodotto paragonabile ad uno unix ahahhahahhahahahahhahahaah
  • Anonimo scrive:
    Non darò mai un centesimo a SCO...
    perchè linux non vale 'na lira, e poi è identico e copiato (mi hanno detto) a unix
    • Anonimo scrive:
      Re: Non darò mai un centesimo a SCO...
      - Scritto da: Anonimo
      perchè linux non vale 'na lira, Si denota un profondo studio della materia e una profonda conoscenza del sistema :°°°°°DDDDD
      e poi è
      identico e copiato (mi hanno detto) a unixTi hanno detto una gran bella bischerataOh marò!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Mi ricorda i tempi in cui...
    Alcune persone appartenenti ad organizzazioni andavano presso attivita' commerciali e consigliavano di pagare per evitare guai... ma non ricordo chi erano. :-|
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi ricorda i tempi in cui...
      - Scritto da: Anonimo
      Alcune persone appartenenti ad
      organizzazioni andavano presso attivita'
      commerciali e consigliavano di pagare per
      evitare guai... ma non ricordo chi erano.
      :-|i mafiosi
  • dotnet scrive:
    Tutta colpa della GPL
    ... stavolta credo seriamente che è finita l'epopea del pinguino.Non avevo dubbi che prima o poi qualcuno avesse rivendicato dei diritti su linux, ma non pensavo si arrivasse a tanto e così presto...Se solo qualcuno avesse tenuto le redini... invece della torre di babele... peccato...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa della GPL

      ... stavolta credo seriamente che è finita
      l'epopea del pinguino.Ti ho sempre considerato nonostante tu apertamente dichiari che non ti piace la GPL (ognuno la pensa come vuole), un "personaggio" non trollone e intelligente ma stavolta mi deludi...
      Non avevo dubbi che prima o poi qualcuno
      avesse rivendicato dei diritti su linux, ma
      non pensavo si arrivasse a tanto e così
      presto...Fino a prova contraria (e sfido te e chiunque a fornirle) ancora non è stato dimostrato nulla di quanto affermato da SCO e C. O non è cosi?
      Se solo qualcuno avesse tenuto le redini...
      invece della torre di babele...
      peccato...Non vedo quali redini si dovessero tenere in mano.... E' tutto da dimostrare e ad essere sinceri non so quante prove abbiano in mano.
      • dotnet scrive:
        Re: Tutta colpa della GPL
        - Scritto da: il_fabry
        Fino a prova contraria (e sfido te e
        chiunque a fornirle) ancora non è stato
        dimostrato nulla di quanto affermato da SCO
        e C. O non è cosi?
        in ogni caso questo mi consente di confermare le mie idee... A prescindere dall'utilità del software, ogni prodotto "duplicabile" ha bisogno di controllo e di qualcuno che si prenda appieno le responabilità per ogni eventuale guaio...Appunto, questo guaio non sarebbe successo, imho, se si avesse adottato sin dal principio una licenza un po' meno emancipata rispetto alla gpl...La battuta "è finita l'epopea del pinguino" non era riferita dunque al software di per se... ma alla distribuzione selvaggia e deleteria.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutta colpa della GPL

          in ogni caso questo mi consente di
          confermare le mie idee... A prescindere
          dall'utilità del software, ogni prodotto
          "duplicabile" ha bisogno di controllo e di
          qualcuno che si prenda appieno le
          responabilità per ogni eventuale guaio...Non vedo dove sia il problema sulle "responsabilità".. Ogni distribuzione Linux ha è formata da tanti piccoli tasselli gestiti da tante persone, e se c'è un problema si può trovare supporto ovunque, forse meglio che su altri sistemi operativi. Se hai problemi con il DNS oppure Bind ti fa i capricci in modo che ti occorra un "responsabile" molto semplicemente vai su www.isc.org e lasci un messaggio e stai pur certo che verrai considerato. Cosa non vera per altri sistemi operativi, o sw applicativi, xkè devi aprire una segnalazione devi aspettare che venga presa in carico ecc ecc..
          Appunto, questo guaio non sarebbe successo,
          imho, se si avesse adottato sin dal
          principio una licenza un po' meno emancipata
          rispetto alla gpl...Non è la licenza sbagliata o il modo di distribuire il sw o il s.o. Anche SCO con caldera fino a pochissimo tempo fa faceva lo stesso e ci mangiava.. Adesso sputa sul medesino piatto dove a mangiato fino a poco tempo fa. Il mondo o.s. con licenza gpl rappresenta tutt'ora una valida alternativa ad altri prodotti enterprise e qualcuno (positivamente) lo indica come un miracolo.. Questo perchè cmq ci sono dietro migliaia di persone appassionate che svolgono civilmente il mestiere di programmatore con la stessa dignità tua, mia o di qualunque altra persona. Non è un sw di base povero, tutt'altro è ricco, soprattutto di risorse ed è forse questo che non va bene a certi "pezzi grossi".. Hanno paura che gli venga tolta la pagnotta di bocca, non tanto perchè come s.o. costa meno (e non dico gratis xkè e' una cazXXa), ma xkè è altrettanto valido e quindi si appigliano a fatti ancora da provare per buttarli giù...
          La battuta "è finita l'epopea del pinguino"
          non era riferita dunque al software di per
          se... ma alla distribuzione selvaggia e
          deleteria.Non vedo cosa ci sia di selvaggio o deleterio.. Ci sono le grosse distribuzioni e le piccole. Ognune hanno un target ben preciso di utenza e di interesse per il papabile user.Anche io mi sono fatto una mini live distro personale, per uso amministrativo e di recovery, non per questo ho violato nessuna legge o altro, ma ho contribuito al bene di questo "mondo" alternativo. Non disdegno niente, ma ancora di questa storia sentiremo parlare tantissimo x tantissimo tempo e non arriveremo a niente, o poco più; ne sono praticamente certo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa della GPL
      - Scritto da: dotnet
      ... stavolta credo seriamente che è finita
      l'epopea del pinguino.SCO ha distribuito per mesi Linux, anche in versione sorgente, secondo la licenza GPL e quindi la ha accettata.E' un dato di fatto e non mi sembra che SCO Group, ex Caldera, non conoscesse la GPL.E' evidente che non ci siano furti di codice da Unixware, lo unix più obsoleto che esiste ancora (per poco) sul mercato.Ad ogni modo, se anche fosse vero, SCO Group ha rilasciato quel codice secondo GPL, vincolandolo alla GPL stessa in eterno.Personalmente ringrazio SCO Group per essere stata così generosa!Salutigl :)
  • Anonimo scrive:
    Caspita...
    Caspita Linux costa come due licenze di Windows 2000 Professional.....Oltre a fare schifo adesso costa più di MS .....Via di corsa a comprare licenze MS
    • Anonimo scrive:
      Re: Caspita...
      Caspita quanto sei troll... Ma la gente come te non va mai a lavoro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Caspita...
        - Scritto da: il_fabry
        Caspita quanto sei troll...
        Ma la gente come te non va mai a lavoro?tu invece anzichè stare li a cazzeggiare corri a comprare la licenza SCO prima che la promozione finisce....
        • Anonimo scrive:
          Re: Caspita...


          Caspita quanto sei troll...

          Ma la gente come te non va mai a lavoro?
          tu invece anzichè stare li a cazzeggiare
          corri a comprare la licenza SCO prima che
          la promozione finisce....Può finire la promozione, e iniziare la vendita a prezzo pieno, tanto entro poco per il dispiacere dei molti, SCO sarà dismessa peggio di una vendita a 3x2 del discount.Ma per piacere, siete veramente buffi sapete? Uno fa la voce grossa e voi pensate che tutti dovrebbero avere paura.. Personalmente gli attributi non mi mancano e non sono un trollone che mi basta un BUH per spaventarmi e correre ai ripari... Occorrono i fatti, e fino a questo momento i fatti dicono che SCO non ha prodotto la benchè minima prova, e non ha vinto nessuna causa. In quel momento e SOLO in quel momento, potrà prendere qualcosa... Aprili gli occhi...Se poi fai polemica col gusto di rompere le balle, vuol dire che si conferma l'ipotesi di cui sopra!
        • Akiro scrive:
          Re: Caspita...

          tu invece anzichè stare li a cazzeggiare
          corri a comprare la licenza SCO prima che
          la promozione finisce....avevi l'opportunità di star zitto e far bella figura...sprekata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Caspita...
        - Scritto da: il_fabry
        Caspita quanto sei troll...
        Ma la gente come te non va mai a lavoro?Chi vuoi che se lo assuma uno cosi'? Zio Bill?
        • Anonimo scrive:
          Re: Caspita...

          Chi vuoi che se lo assuma uno cosi'? Zio Bill?Lo potrebbe prendere come controfigura per la Ballmer Dance..
        • Anonimo scrive:
          Re: Caspita...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: il_fabry

          Caspita quanto sei troll...

          Ma la gente come te non va mai a lavoro?

          Chi vuoi che se lo assuma uno cosi'? Zio
          Bill?Infatti anche tu stai cazzeggiando .... Torsvald non ti vorrebbe neanche gratissse
    • Akiro scrive:
      Re: Caspita...
      ti buchi con il vinavil.
    • Anonimo scrive:
      Re: Caspita...
      - Scritto da: Anonimo

      Caspita Linux costa come due licenze di
      Windows 2000 Professional.....
      Oltre a fare schifo adesso costa più di MS
      .....
      Via di corsa a comprare licenze MSCHE STUPIDAGGINE
    • Anonimo scrive:
      Re: Caspita...
      - Scritto da: Anonimo

      Caspita Linux costa come due licenze di
      Windows 2000 Professional.....
      Oltre a fare schifo adesso costa più di MS
      .....
      Via di corsa a comprare licenze MSassorrata
    • Anonimo scrive:
      Re: Caspita...
      Corri corri che se no finiscono le licenze, per uno come te meglio che nn ti avvicini a GNU/Linux ne rovineresti la filosofia
  • Anonimo scrive:
    SCO + UNITED LINUX + GPL
    - SCO fà (faceva?) parte del consorzio United Linux- SCO quindi ha rilasciato distribuzioni Linux con sorgenti del kernel distribuiti sotto GPL- SCO ha accettato la GPL e pertanto ha distribuito il "suo" codice sotto GPL e adesso lo rivuole? Forse è troppo tardi...Se non sbaglio la licenza GPL è irrevocabile, se SCO ha distribuito dei sorgenti con licenza GPL adesso quei sorgenti sono LIBERI e quindi cosa pretende? La GPL non ammette una limitazione nell'uso del codice: sei libero di regalarlo o di venderlo e tante belle cose, ma NON puoi negare questi stessi diritti agli altri. Ergo il Kernel è e rimane sotto GPL con buona pace di SCO Ditemi se sbaglio. (senza offendere, siamo persone civili ;) )Ciao, Marco
    • Anonimo scrive:
      Re: SCO + UNITED LINUX + GPL
      Non hai ragione, hai perfettamente ragione! Non solo, accettando la GPL, SCO ha chiaramente dato il suo assenso anche per quel codice che ritiene sia stato "rubato". Sta infatti ad una azienda controllare ciò che vende ed è quindi responsabile di ciò che distribuisce. SCO/Caldera ha distribuito Linux per molti anni pertanto il kernel Linux è perfettamente legale. La cosa più strana però è che se veramente hanno trovato parti "copiate" non vedo cosa aspettino a renderle pubbliche, o forse queste parti "copiate" semplicemente non esistono?
      • pippero scrive:
        Re: SCO + UNITED LINUX + GPL
        La penso anche io nel vostro modo e sono daccordo al 100%.. Mi sorge solo un misero dubbio.. Visto et considerato che ne in Italia, benchè meno in America (se mi sbaglio non uccidetemi) esiste un giudice, o un arbitrato tale che conosce bene le vicende storiche di SCO (e andandole a ricostruire tutte potrebbero rimanere dei tempi morti o altro), e il "senso" della GPL, oltre a quello scritto chiaramente (che dovrebbe avere pieno valore legale), la cosa sicuramente si potrarrà per le lunghe e non verrà mai fatta una grossa chiarezza.
    • dotnet scrive:
      Re: SCO + UNITED LINUX + GPL
      - Scritto da: Anonimo
      La GPL non ammette una limitazione nell'uso
      del codice: sei libero di regalarlo o di
      venderlo e tante belle cose, ma NON puoi
      negare questi stessi diritti agli altri.
      Ergo il Kernel è e rimane sotto GPL con
      buona pace di SCO - Scritto da: Anonimo
      - SCO fà (faceva?) parte del consorzio
      United Linux
      - SCO quindi ha rilasciato distribuzioni
      Linux con sorgenti del kernel distribuiti
      sotto GPL
      - SCO ha accettato la GPL e pertanto ha
      distribuito il "suo" codice sotto GPL e
      adesso lo rivuole? Forse è troppo tardi...

      Se non sbaglio la licenza GPL è
      irrevocabile, se SCO ha distribuito dei
      sorgenti con licenza GPL adesso quei
      sorgenti sono LIBERI e quindi cosa pretende?

      La GPL non ammette una limitazione nell'uso
      del codice: sei libero di regalarlo o di
      venderlo e tante belle cose, ma NON puoi
      negare questi stessi diritti agli altri.
      Ergo il Kernel è e rimane sotto GPL con
      buona pace di SCO

      Ditemi se sbaglio.
      (senza offendere, siamo persone civili ;) )
      Ciao, Marcoqui si parla di codici copiati da os unix-like di sco...non era previsto infatti, così dice sco, che in linux si trovassero quei codici protetti...se anche sco avesse distribuito "erroneamente" linux, il reato di violazione di copyright rimane lo stesso... beh..., questi dovrebbero essere i fatti... e noi staremo a vedere...
      • Anonimo scrive:
        Re: SCO + UNITED LINUX + GPL
        - Scritto da: dotnet
        qui si parla di codici copiati da os
        unix-like di sco...

        non era previsto infatti, così dice sco, che
        in linux si trovassero quei codici
        protetti...

        se anche sco avesse distribuito
        "erroneamente" linux, il reato di violazione
        di copyright rimane lo stesso...
        Ok, ma allora avrebbe dovuto controllarli prima, o no?O si denuncia da sola? :)))Scusa ma se ha accettato la GPL e ha distribuito codice suo con tale licenza questi sono problemi suoi! Ciao, Marco.
      • Anonimo scrive:
        Re: SCO + UNITED LINUX + GPL
        usa usa i framework di dotnet.. poi vedi come ti conci.. :)
    • Anonimo scrive:
      Re: SCO + UNITED LINUX + GPL
      - Scritto da: Anonimo
      - SCO fà (faceva?) parte del consorzio
      United Linux
      - SCO quindi ha rilasciato distribuzioni
      Linux con sorgenti del kernel distribuiti
      sotto GPL
      - SCO ha accettato la GPL e pertanto ha
      distribuito il "suo" codice sotto GPL e
      adesso lo rivuole? Forse è troppo tardi...
      No, guarda la tua argomentazione non è pertinente, o almeno non lo è ancora. La primissima cosa che deve essere verificata è se esista del codice copiato. E questo deve essere *provato* in tribunale. Siccome il codice di Linux è pubblico da sempre, sta a SCO mostrare o far visionare ad un collegio di esperti il suo. Beninteso, parlo di un collegio di periti nominati dal magistrato, i quali abbiano il vincolo di non rivelare ad altri il codice SCO. La soluzione poi non può essere altra che questa.E questa è anche la *prova* della malafede di SCO: se infatti questa fosse in buona fede direbbe qualcosa come: "IBM mi copia, giudice, fai controllare le parti X, Y e Z del codice di SCO Unix e di Linux e fai verificare le somiglianze: chiedo che quelle parti di codice Linux vengano rimosse subito".Ha chiesto questo?SalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    SCO o M$???
    Salve a tutti,Ho sempre cercato di seguire le notizie riguardo a quello che potremo simpaticamente chiamare "la follia di SCO" :-) poiche' il mondo dell'open-source mi e' assolutamente caro, ed in particolar modo quello di linux.Ora, sinceramente, ho un dubbio, SCO avrebbe gia' dovuto chiudere i battenti come azienda, tanto piu' in un mercato ferocemente capitalistico come quello odierno. Ammissibile il tentativo di giocare un "grande bluff" sul proprio letto di morte per tentare in una ultima estrema azione di salvarsi la vita. Ora pero' le cose si stanno trascinando troppo e per troppo tempo, non vi sembra curioso vedere tutti questi "mostri del foro" lavorare gratuitamente fino a causa conclusa (che si sa possono volerci anni prima di arrivare ad una sentenza).E non vi sembra curioso che vi sia un'altra societa' che ha lo stesso nemico di SCO e piu' volte ha tentato di combattere (anche denigrando) questo nemico comune???Questa societa' guarda caso, al contrario di SCO non ha problemi finanziari...Non e' che questa societa' si e' messa a pagare le parcelle indirizzate a SCO???Anche se poi la sentenza dovesse essere sfavorevole a SCO (come e' probabile che sia, preso atto delle possibili e soprattutto altamente probabili violazioni della licenza GPL da parte di SCO) e SCO dovesse fallire miseramente, questa societa' tramite una opportuna ed incisiva azione "terroristica" (peraltro in cui non si e' nemmeno esposta, lasciando poi a SCO tutto il disonore e l'onta del probabile fallimento dell'azione legale) avrebbe mantenuto e soprattutto rafforzato la propria posizione di supremazia sul mercato.
    • Anonimo scrive:
      Re: SCO o M$???
      - Scritto da: Anonimo
      Anche se poi la sentenza dovesse essere
      sfavorevole a SCO (come e' probabile che
      sia, preso atto delle possibili e
      soprattutto altamente probabili violazioni
      della licenza GPL da parte di SCO) e SCO
      dovesse fallire miseramente, questa societa'
      tramite una opportuna ed incisiva azione
      "terroristica" (peraltro in cui non si e'
      nemmeno esposta, lasciando poi a SCO tutto
      il disonore e l'onta del probabile
      fallimento dell'azione legale) avrebbe
      mantenuto e soprattutto rafforzato la
      propria posizione di supremazia sul mercato.You just discovered hot water, like like they say in my little town ...(senza offesa) ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: SCO o M$???
      - Scritto da: Anonimo
      Salve a tutti,
      Ho sempre cercato di seguire le notizie
      riguardo a quello che potremo simpaticamente
      chiamare "la follia di SCO" :-) poiche' il
      mondo dell'open-source mi e' assolutamente
      caro, ed in particolar modo quello di linux.
      Ora, sinceramente, ho un dubbio, SCO avrebbe
      gia' dovuto chiudere i battenti come
      azienda, tanto piu' in un mercato
      ferocemente capitalistico come quello
      odierno. Ammissibile il tentativo di giocare
      un "grande bluff" sul proprio letto di morte
      per tentare in una ultima estrema azione di
      salvarsi la vita. Ora pero' le cose si
      stanno trascinando troppo e per troppo
      tempo, non vi sembra curioso vedere tutti
      questi "mostri del foro" lavorare
      gratuitamente fino a causa conclusa (che si
      sa possono volerci anni prima di arrivare ad
      una sentenza).
      E non vi sembra curioso che vi sia un'altra
      societa' che ha lo stesso nemico di SCO e
      piu' volte ha tentato di combattere (anche
      denigrando) questo nemico comune???
      Questa societa' guarda caso, al contrario di
      SCO non ha problemi finanziari...Oh, là là cosa stai insinuando?Parbleu, queste sono illazioni gratuite :-)E bada bene, il fatto che la cagnara di SCO abbia preceduto l'uscita di Windows 2003 Server è un mero caso.Anche il fatto che non sia mai stato presentato uno straccio di prova ma si sia badato solo ad innalzare una cortina fumogena di FUD è perfettamente normale.Normale anche il fatto che non è mai stata presentata nessuna richiesta di rimuovere il presunto codice copiato.E poi, insomma, smettila di criticare gli scagnozzi della MS. Usa Windows XP e zitto! :-) :-) :-)Prospero
  • Anonimo scrive:
    SCO?
    e chi è sta SCO che pretende una tangente?La SCO presto fallirà e sparirà nel disonore dalla faccia della terra.
  • Anonimo scrive:
    O Mia bella SCO.....
    SUCCHIAAAAA!!!!!!!
  • Akiro scrive:
    io SCO non la pago...
    La SCO ha fallito con la sua versione di Linux ed adesso cerca di "tirarci su qualkosa" lo stesso, sono ridicoli.Io se proprio dovrò pagare, pagherò: poco ed i soldi li darò alla società o alla fondazione che dirà Torvalds.saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: io SCO non la pago...

      Io se proprio dovrò pagare, pagherò: poco ed
      i soldi li darò alla società o alla
      fondazione che dirà Torvalds.quanto sei naive...
  • Anonimo scrive:
    Re: E' giusto pagare ( poco )
    No, spiegami, vorresti pagare SCO per un lavoro fatto da altri ?
  • Anonimo scrive:
    Certo che tutta la storia è buffa...
    Secondo SCO, una parte del codice attualmente contenuto nei kernel della serie 2.4 e 2.2 è una sua proprietà intellettuale che lei non intende rilasciare sotto la GPL.Ovviamente il resto è GPL.SCO si è messa a chiedere il pagamento di una certa somma di denaro quale licenza d'uso del kernel di Linux, licenza che permetterà agli utenti di usare il kernel suddetto solo in forma binaria !!!Questo ragionamento è bacato marcio in quanto a mio parere, al massimo SCO potrà pretendere il pagamento della licenza per quelle parti del kernel di sua proprietà che per sua stessa ammissione non sono la totalità del kernel.Se non sto prendendo un granchio colossale, tutto il resto del kernel non-SCO, stando alla GPL, deve essere distribuito anche sotto forma di sorgenti.Ergo, SCO si è indebitamente appropriata di quelle parti del kernel che non sono sue e che sono sotto la GPL o simili.Prevedo due possibili scenari per il futuro:a) IBM si stufa di questo gatto attaccato ai co@@@@nie si fagocita SCO con tutta la sua fuffa (e la chiude senza pietà)b) avviene una battaglia legale senza precedenti con SCO che querela IBM assieme a tutti i distributori di Linux, gli sviluppatori del kernel e gli utilizzatori di Linux e questi ultimi che contro-querelano SCO....
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che tutta la storia è buffa...
      - Scritto da: Anonimo
      Secondo SCO, una parte del codice
      attualmente contenuto nei kernel della serie
      2.4 e 2.2 è una sua proprietà intellettuale
      che lei non intende rilasciare sotto la GPL.

      Ovviamente il resto è GPL.

      SCO si è messa a chiedere il pagamento di
      una certa somma di denaro quale licenza
      d'uso del kernel di Linux, licenza che
      permetterà agli utenti di usare il kernel
      suddetto solo in forma binaria !!!

      Questo ragionamento è bacato marcio in
      quanto a mio parere, al massimo SCO potrà
      pretendere il pagamento della licenza per
      quelle parti del kernel di sua proprietà che
      per sua stessa ammissione non sono la
      totalità del kernel.

      Se non sto prendendo un granchio colossale,
      tutto il resto del kernel non-SCO, stando
      alla GPL, deve essere distribuito anche
      sotto forma di sorgenti.

      Ergo, SCO si è indebitamente appropriata di
      quelle parti del kernel che non sono sue e
      che sono sotto la GPL o simili.

      Prevedo due possibili scenari per il futuro:
      a) IBM si stufa di questo gatto attaccato ai
      co@@@@ni
      e si fagocita SCO con tutta la sua fuffa (e
      la chiude senza pietà)
      b) avviene una battaglia legale senza
      precedenti con SCO che querela IBM assieme a
      tutti i distributori di Linux, gli
      sviluppatori del kernel e gli utilizzatori
      di Linux e questi ultimi che
      contro-querelano SCO....1) SCO ha distribuito i kernel Linux sotto GPL equindi anche se a sua insaputa li ha automaticamenteavallati con o senza brevetti.2) Pinco pallino si sveglia al mattino e pretende699 perche' dice, senza uno straccio di prova, chela determinata cosa e' sua... E come se io misveglio e dico che Windows contiene delle righedi codice brevettate che mi appartengono e quinditutti gli utenti Microsoft, oltre 200 milioni, mi devonopagare 100 dollari ciascuno...Combattete i brevetti software...
  • Anonimo scrive:
    Novell e SCO
    Un paio di link, notizie risalenti a Maggio 2003 ... sarei curioso di vedere quanti sottoscrivono la licenza ... e quanti vorranno indietro i loro soldi se sarà dimostrato che la stessa non era dovuta.http://www.novell.com/news/press/archive/2003/05/pr03033.htmlhttp://www.wired.com/news/technology/0,1282,59013,00.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Novell e SCO
      Chi pagherà la licenza a SCO ed in seguito ad una sentenza negativa per quest'ultima vorrà indietro i soldi, dovrà mettersi in fila dal curatore fallimentare (o equivalente per l'ordinamento americano...) :-)Piuttosto, sarei portato a credere che la "licenza" di SCO contenga qualche clausola scritta in caratteri microSCOpici (scusate il gioco di parole !) che protegga SCO da una evenienza simile....
  • Anonimo scrive:
    ECCO LA SOLUZIONE !
    [quote]la propria licenza, applicandosi unicamente alle versioni run-time e binarie di Linux[/quote]Migrare a Gentoo !!!BrUtE AiD
  • Anonimo scrive:
    io ho ...
    RH, MDK, SLACK e DEBinstallate sul mio PC,verrebbe 2796 $,mi date gentilmente le coordinatebancarie di SCO per il bonifico.Grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: io ho ...
      - Scritto da: Anonimo

      RH, MDK, SLACK e DEB
      installate sul mio PC,

      verrebbe 2796 $,
      mi date gentilmente le coordinate
      bancarie di SCO per il bonifico.Prima devi passare da me. Si, e' vero, _io_ detengo tutti i diritti su tutto il software del mondo. Ho le prove. No, non le puoi vedere. Pero' e' vero. Lo giuro. Comincia a pagare, poi ne discutiamo. Sono 1 euro per ogni KB. Grrrrrrazie !
      • Anonimo scrive:
        Re: io ho ...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        RH, MDK, SLACK e DEB

        installate sul mio PC,



        verrebbe 2796 $,

        mi date gentilmente le coordinate

        bancarie di SCO per il bonifico.

        Prima devi passare da me. Si, e' vero, _io_
        detengo tutti i diritti su tutto il software
        del mondo. Ho le prove. No, non le puoi
        vedere. Pero' e' vero. Lo giuro. Comincia a
        pagare, poi ne discutiamo. Sono 1 euro per
        ogni KB. Grrrrrrazie !

        Prima devi fare i conti con me che ho i diritti sulla riga:for(int i = 0; i < buffer.len(); i++)È solo 0.50 euro per volta:Pahahahahahah furba la SCO. Vuole prendere possesso di anni di lavoro di molte persone gratuitamente....
        • Anonimo scrive:
          Re: io ho ...
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo





          RH, MDK, SLACK e DEB


          installate sul mio PC,





          verrebbe 2796 $,


          mi date gentilmente le coordinate


          bancarie di SCO per il bonifico.



          Prima devi passare da me. Si, e' vero,
          _io_

          detengo tutti i diritti su tutto il
          software

          del mondo. Ho le prove. No, non le puoi

          vedere. Pero' e' vero. Lo giuro. Comincia
          a

          pagare, poi ne discutiamo. Sono 1 euro per

          ogni KB. Grrrrrrazie !




          Prima devi fare i conti con me che ho i
          diritti sulla riga:

          for(int i = 0; i < buffer.len(); i++)

          È solo 0.50 euro per volta

          :P

          ahahahahahah furba la SCO. Vuole prendere
          possesso di anni di lavoro di molte persone
          gratuitamente....io invece ho brevettato il punto e virgola...:-D
    • Anonimo scrive:
      Re: io ho ...
      Una cosa è certa: sei un distro-zombie e non sai usare linux. E' come se avessi 4 versioni della stessa versione di windows installate sul tuo pc...Di linux te ne basta uno, se poi vuoi un kernel diverso lo aggiungi a lilo, se vuoi configurazioni diverse le metti a mano sugli script di startup (o ancora meglio personalizzi diversi account utente con differenti profili HW e SW).Se non sai fare questo sei solo un utonto o un lamer.
  • Anonimo scrive:
    basta ignorarli (SCO e i Troll)
    si sgonfieranno da soli..
    • Anonimo scrive:
      Re: basta ignorarli (SCO e i Troll)
      - Scritto da: Anonimo
      si sgonfieranno da soli..sono alla frutta, con cosa li pagano gli avvocati ... con le noccioline?
      • Anonimo scrive:
        Re: basta ignorarli (SCO e i Troll)
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        si sgonfieranno da soli..

        sono alla frutta, con cosa li pagano gli
        avvocati ... con le noccioline?no, con i soldi delle licenze linux!
  • Anonimo scrive:
    [OT] Microsoft a rischio
    crosoft a rischio di multaggio :http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=2299&numero=999
  • Anonimo scrive:
    Io propongo
    Paghiamoli......ma con i soldi del monopoli 8)
  • Anonimo scrive:
    Bhè, divertente...
    SCO ha fatto sapere inoltre, che tutte le aziende nelle quali vengono usati tappettini per il mouse (di qualsiasi tipo), dovranno pagare una licenza d'uso.Questa è fissata come segue:1.399 dollari a tappettino, con un prezzo speciale per i tappettini che superano il cm di altezza di 699 dollari.
  • Anonimo scrive:
    SCO ha torto marcio
    Ecco il link che lo provahttp://www.elemento.net/v2.0
  • Anonimo scrive:
    La qualità si paga!
    E quindi SCO ha torto marcio, linux deve rimanare a gratissssss!
    • Anonimo scrive:
      Re: La qualità si paga!
      mamma mia è proprio vero è iniziata la lunga notte dei troll !
      • Anonimo scrive:
        Re: La qualità si paga!
        - Scritto da: Anonimo
        mamma mia è proprio vero è iniziata la lunga
        notte dei troll !non vuoi linuzzo a gratisssssss?se costasse qualcosa chi lo userebbe?le distribuzioni che lo fanno pagare hanno utili che fanno sbellicare.Per questo linuzzo devi rimanere a gratisssss!
    • Anonimo scrive:
      Re: La qualità si paga!
      - Scritto da: Anonimo
      E quindi SCO ha torto marcio, linux deve
      rimanare a gratissssss!Tu invece a chi rubi lo stipendio?
      • Anonimo scrive:
        Re: La qualità si paga!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E quindi SCO ha torto marcio, linux deve

        rimanare a gratissssss!

        Tu invece a chi rubi lo stipendio?Domanda interessante.Sia per quel "invece" che non significa nulla in questo contesto, sia per la domanda completamente OT.Sarà il caldo!
        • Anonimo scrive:
          Re: La qualità si paga!
          dico che lo rubi ad un' azienda facendo il pseudo sysadmin di sistemi M$ punta e clicca cosa che potrebbe fare anche il ragazzino piu' smaliziato.andate a zappare la terra e finite di rubare
          • Anonimo scrive:
            Re: La qualità si paga!
            - Scritto da: Anonimo
            io dico che lo rubi ad un' azienda facendo
            il pseudo sysadmin di sistemi M$ punta e
            clicca cosa che potrebbe fare anche il
            ragazzino piu' smaliziato.più probabile invece che tu faccia il nerd pieno di brufoli mantenuto grazie alla paghetta del papino.
            andate a zappare la terra e finite di rubaretu neppure a far quello sei buono
          • Anonimo scrive:
            Re: La qualità si paga!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            io dico che lo rubi ad un' azienda facendo

            il pseudo sysadmin di sistemi M$ punta e

            clicca cosa che potrebbe fare anche il

            ragazzino piu' smaliziato.
            più probabile invece che tu faccia il nerd
            pieno di brufoli mantenuto grazie alla
            paghetta del papino.
            capisco che la paura di rimanere disoccupato sia difficile da sopportatre. Ma e' meglio se ti ci abitui.
    • Anonimo scrive:
      Re: La qualità si paga!
      - Scritto da: Anonimo
      E quindi SCO ha torto marcio, linux deve
      rimanare a gratissssss!Sei il genio della battuta, proprio. Ma almeno ti pagano o le scrivi gratis?
    • Anonimo scrive:
      Re: La qualità si paga!
      - Scritto da: Anonimo
      E quindi SCO ha torto marcio, linux deve
      rimanare a gratissssss!Per usare Windows dovremmo essere pagati evidentemente:D
    • Anonimo scrive:
      Re: La qualità si paga!
      brutto idiota vai a zappare i campi invece di dire stronzate
    • pippo75 scrive:
      Re: La qualità si paga!
      - Scritto da: Anonimo
      E quindi SCO ha torto marcio, linux deve
      rimanare a gratissssss!Allora, Io ho preso windows ME, quanto mi deve la MS?
  • samu scrive:
    embe' ? dov'e' il problema ?
    migriamo tutti a kernel 2.6.0test* .... :-)))comunque sta telenovela di sco ha un po' rotto ...non solo sta accusando a dx e a sx senza fornireprove, non solo ricatta le aziende al grido di "pagate prima che sia troppo tardi" adesso se la prende con tutti indistintamente...
  • samu scrive:
    embe' ? dov'e' il problema ?
    migriamo tutti a kernel 2.6.0test* .... :-)))
  • Anonimo scrive:
    Tutta colpa della Microsoft
    lotteremo fino alla morte per un sistema free
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa della Microsoft

      lotteremo fino alla morte per un sistema freeAnche questo è estremismo... L'importante è che sia fatta chiarezza. E fino a quel punto nessuno può fare affermazioni "sui generis" o pretendere neanche un centesimo..
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutta colpa della Microsoft
        l'importante e' che la Microsoft crepi
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutta colpa della Microsoft
          - Scritto da: Anonimo
          l'importante e' che la Microsoft crepiNon facciamo sparate altrimenti ci pigliano per estremisti deficenti, e avrebbero ragione...(linux)
  • Anonimo scrive:
    Linari iniziate a pagare
    era ora
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare

      era oraSI trolla già alle 0.20? Caspita! Con questo tuo commento mi fai capire quantomeno che sei contro linux e sistemi o.s. Quindi suppongo abbastanza winuziano... Non pensi che tu paghi una cifra? Sempre e comunque?
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari iniziate a pagare
        - Scritto da: il_fabry

        era ora

        SI trolla già alle 0.20? Caspita! Con questo
        tuo commento mi fai capire quantomeno che
        sei contro linux e sistemi o.s. Quindi
        suppongo abbastanza winuziano... Non pensi
        che tu paghi una cifra? Sempre e comunque?Appunto, e' un troll invidioso...
        • Anonimo scrive:
          Re: Linari iniziate a pagare
          no no la verità è che a lui brucia da morire il fatto che winzoz si paghi e, siccome è il solito ricottaro che scarica "a bigna" software pirata, è lui fuorilegge e vorrebbe che anche noi amanti del pinguino lo diventassimo. Un giorno potrebbe trovarsi la finanza a casa o in ufficio e passerebbe bei guai visto che, mi ci gioco la casa, lui la licenza per il suo merd**o XP non ce l'ha. E' solo invidia..lui è nei guai con la legge e vorrebbe che ci finissimo anche noi.La verità fa male vero????Ti consiglio di buttare nel cesso M$, spendere qualche giorno della tua vita a studiare qualcosa di utile e poi cominciare con una MDK...vedrai il mondo sotto tutt'altro aspetto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare

      era oraVedo che la tua gioia e` enorme. Come mai?SCO ti paga per ogni licenza che riesce a vendere?O sei solo uno a cui piace strisciare, che vorrebbe costringereanche gli altri a fare altrettanto?
      • gian_d scrive:
        Re: maddai
        - Scritto da: Anonimo

        era ora

        Vedo che la tua gioia e` enorme. Come mai?

        SCO ti paga per ogni licenza che riesce a
        vendere?

        O sei solo uno a cui piace strisciare, che
        vorrebbe costringere
        anche gli altri a fare altrettanto?figurati se è in grado di risponderti sensatamente... aveva semplicemente bisogno del suo orgasmo quotidiano e farlo sapere a tutti
      • Anonimo scrive:
        Re: Linari iniziate a pagare
        no credo che semplicemente gli roda vistro che lui ha dovuto pagare licenze ms prendendoselo nel didietro in svariate occasione.. scusatelo..è frustrato :Psu su un po di riposo e passa tutto ..(linux)
    • gian_d scrive:
      Re: ma va a dormire
      - Scritto da: Anonimo
      era oraera ora cosa? che ti mettessero un altro spazio a disposizione per darti la possibilità di dire stupidaggini?hai forse il dizionario striminzito visto che non riesci a fare un discorso sensato e costruttivo?devi pensare per dieci minuti prima di far scendere un tasto?ammesso che sappia pensare, ma forse è un verbo sconosciuto nel tuo glossarioe sappi che per il *mio* linux e per il *non tanto mio* windows ho pagato le licenza. tu l'hai fatto?va' a dormire che è meglio chissà che non ti capiti di sognare zio bill e avere una pollution notturnaCiao simpaticone
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare
      - Scritto da: Anonimo
      era oraMa basta! Razza di sociologo perditempo che non sei altro!
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare
      Io già pago per Linux e almeno pago per qualcosa che funziona, non come le tangenti per Win preinstallato sulle macchiine nuove che siamo costretti a pagare. E il pizzo alla SCO se lol possono scordare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perché no ?
      Non ho nessun problema a pagare i programmatori che hanno sviluppato linux (in proporzione all'importanza e alla quantità di innovazioni apportate). Non SCO.BrUtE AiDPropongo agli sviluppatori del kernel di citare SCO per appropriazione indebita (furto) di codice altrui.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare
      - Scritto da: Anonimo
      era oranon dico cosa e' ora che e' meglio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare
      - Scritto da: Anonimo
      era oraqua chi paga continui ad essere sempre e solo tuLOL
    • Anonimo scrive:
      X TUTTI
      qs gente scrive solo per dare noia. tanto vale non dargli corda, qualsiasi cosa scrivano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare
      - Scritto da: Anonimo
      era orasei veramente babbo se pesni che linux sara' a pagamento
      • Anonimo scrive:
        LINUX è LIBERO non è GRATUITO !!!!
        molti qua non sanno manco la differenza
        • Anonimo scrive:
          Re: LINUX è LIBERO non è GRATUITO !!!!
          Libero o no, cominciate a pagare!
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX è LIBERO non è GRATUITO !!!!
            - Scritto da: Anonimo
            Libero o no, cominciate a pagare!vedo che tu hai gia' cominciato a crederci, ovviamente visto che paghi per la spazzatura microsoft
          • Anonimo scrive:
            Re: LINUX è LIBERO non è GRATUITO !!!!
            intanto tu paga mamma M$
    • Akiro scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare
      ti brucia saper che c'è un s.o. aggratis eh? 8DDD
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare
      Vado subito a versare la parcella all'avvocato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linari iniziate a pagare
      - Scritto da: Anonimo
      era oraPovero piccolo handicappato ber_losco.....
  • Anonimo scrive:
    ma certamente...
    sono prontissimo a pagare, e cosi' pure chi mi da' da lavorare e' ben disposto a spendere piu' di 10.000 $ perche' un branco di abili markettari sono abili a vendere un prodotto di altri (accettandone la licenza) per poi reclamarlo come proprio... una grossa risata vi seppellira', e finora siete solo chiacchiere e basta.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma certamente...
      Mi credi? Non ti ho capito!
      • il_guru scrive:
        Re: ma certamente...
        o siamo in due storditi da non capire o lui si è davvero spiegato male
        • Anonimo scrive:
          Re: ma certamente...
          fomula frasi sconnesseo è pazzo o è stup1d0o analfabetacmq grave
          • Anonimo scrive:
            Re: ma certamente...
            - Scritto da: Anonimo
            fomula frasi sconnesse
            o è pazzo
            o è stup1d0
            o analfabeta


            cmq graveanalizziamo il testo passaggio per passaggio ?
            sono prontissimo a pagaree' mia intenzione acquistare le licenze nel piu' breve tempo possibile
            e cosi' pure chi mi da' da lavorare e' ben disposto a spendere piu' di 10.000 $chi mi fornisce occupazione ha sicuramente intenzione di pagare una cifra pari a circa 10.000 $ per acquistare la licenza che SCO reclama.
            perche' un branco di abili markettaridal momento che un gruppo di abili venditori dalle dubbie capacita' tecniche ma dal disperato atteggiamento pre-chapter 11
            sono abili a vendere un prodotto di altri (accettandone la licenza) dopo che hanno fornito prodotti e assistenza nel mondo linux per anni (vedasi caldera, che era a pagamento) e che hanno contribuito allo sviluppo di linux accettando la licenza GPL sotto cui era distribuito, e rilasciando quindi le modifiche sotto la medesima licenza.
            per poi reclamarlo come proprio... per poi successivamente pretendere di reclamare i diritti su tecnologia che essa stessa vendeva e sviluppava.
            una grossa risata vi seppellira'HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA tie'
            e finora siete solo chiacchiere e basta.bla bla bla bla bla... nothing more. Personalmente io continuo ad usare linux senza pagargli un bel niente... che vengano a cercarmi.
  • Anonimo scrive:
    Cosa cosa cosa?
    Ma se un processo ancora non è stato fatto.Nulla è stato dimostrato.Ci sono solo voci in giro...Con che titolo SCO, PRETENDE, queste cifre, almeno in questo momento? Questa è pazzia da fallimento allo stato puro!
    • Skaven scrive:
      Re: Cosa cosa cosa?
      - Scritto da: il_fabry
      Con che titolo SCO, PRETENDE, queste cifre,
      almeno in questo momento? direi che questa si puo' tranquillamente chiamare "appropriazione indebita" ed è un reato!
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa cosa cosa?


        Con che titolo SCO, PRETENDE, queste cifre,

        almeno in questo momento?
        direi che questa si puo' tranquillamente
        chiamare "appropriazione indebita" ed è un reato!Vorrei vedere il comunicato ufficiale, perchè non penso sia questo http://www.sco.com/scosource/ per maggiori chiarimenti. Rimango però della mia opinione.. Follia allo stato puro almeno per il momento e fin quando non ci sia stato un giudizio.
        • Anonimo scrive:
          Re: Cosa cosa cosa?
          purtroppo il mondo è ormai una colonia di quelkla nazione di merda chiamata usa e qualsiasi sentenza di qualsiasi giudicucolo del piu' sperduto villaggio usa purtroppo di fatto fa legge nel mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa cosa cosa?
      Devi sapere che in USA (e anche qua ci stiamo arrivando) in tribunale vince sempre chi ha più soldi. Spesso, dati i costi della difesa, una denuncia equivale ad una condanna. Nessun privato o piccola azienza può reggere le spese di un processo, quindi SCO non vende licenze di Linux ma garanzie di non denuncia. Inoltre, dicendo che la loro licenza è compatibile con la GPL, si mettono al riparo da ritorsioni perché la GPL permette esplicitamente la vendita di tali programmi.
      • Alessandrox scrive:
        Re: Cosa cosa cosa?
        - Scritto da: Anonimo
        Inoltre, dicendo che la
        loro licenza è compatibile con la GPL, si
        mettono al riparo da ritorsioni perché la
        GPL permette esplicitamente la vendita di
        tali programmi.Non basta dirlo, bisogna provarlo, altrimenti si puo' DIRE qualsiasi cosa di qualunque cosa....
  • Anonimo scrive:
    Se li danno in faccia
    ...mi meraviglierei alquanto se riuscissero a ragranellare anche il costo di una sola licenza...domanni faccio come SCO...metto un prezzo alla fontana di trevi e la vendo..poi tocca al colosseo..
    • Anonimo scrive:
      Re: Se li danno in faccia

      ...mi meraviglierei alquanto se riuscissero
      a ragranellare anche il costo di una sola
      licenza...
      domanni faccio come SCO...metto un prezzo
      alla fontana di trevi e la vendo..poi tocca
      al colosseo..Modello Totò Truffa '62... ihihih...
      • Anonimo scrive:
        Re: Se li danno in faccia
        - Scritto da: Anonimo
        Modello Totò Truffa '62... ihihih...LOL"Scò Trufffa 2003" non è male.
    • Anonimo scrive:
      Non togliere il lavoro agli altri !!!
      Ci sta già provando Tremonti...
Chiudi i commenti