AMD lancia un nuovo Sempron

Alla famiglia di chip economici di AMD si aggiunge un nuovo modello, il 3000+, equipaggiato con il doppio di cache L2
Alla famiglia di chip economici di AMD si aggiunge un nuovo modello, il 3000+, equipaggiato con il doppio di cache L2


Sunnyvale (USA) – Lo scorso fine settimana AMD ha introdotto, senza annunciarlo, un nuovo processore a basso costo che si va ad aggiungere alla sua giovane famiglia di CPU entry-level Sempron.

Il nuovo chip è identificato dal numero di modello 3000+ e si rivolge ai PC desktop di fascia economica. A differenza dei suoi predecessori, dotati di 256 KB di cache di secondo livello, il 3000+ adotta una cache L2 di 512 KB: questo dovrebbe garantirgli, in certi ambiti applicativi, prestazioni persino superiori a quelle dell’attuale Sempron top di gamma, il 3100+: fra i due chip, che all’ingrosso costano rispettivamente 123 dollari e 126 dollari, ci sono appena 3 dollari di differenza.

Il nuovo 3000+ ha la stessa frequenza di clock, pari a 2 GHz, del vecchio modello 2800+: il numero identificativo è superiore unicamente per via della maggiore quantità di cache integrata.

Il prezzo degli altri modelli – 2800+, 2600+, 2500+, 2400+, 2300+ e 2200+ – è rimasto invariato.

AMD aveva già introdotto un Sempron 3000+ nel segmento di mercato dei notebook mainstream.

Stando a quanto annunciato di recente da Nvidia, AMD sta preparando una nuova versione di Sempron desktop derivata dall’Athlon 64 e basata sul socket 939.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 09 2004
Link copiato negli appunti