AMD Radeon, generazione 6800

AMD Radeon, generazione 6800

Il chipmaker introduce ufficialmente le due nuove schede grafiche discrete di fascia media, pensate per azzoppare la concorrenza e offrire performance eccellenti. In attesa dell'ammiraglia della serie
Il chipmaker introduce ufficialmente le due nuove schede grafiche discrete di fascia media, pensate per azzoppare la concorrenza e offrire performance eccellenti. In attesa dell'ammiraglia della serie

Dopo le speculazioni di queste settimane, AMD toglie finalmente il velo alle sue nuove proposte per la grafica discreta su PC domestici. La nuova famiglia Radeon 6800 è la seconda generazione di schede grafiche DirectX 11 commercializzate da Sunnyvale, al momento conta due diversi prodotti e offre alla fascia media del mercato prestazioni paragonabili a quelle della classe alta della generazione precedente .

Le prime proposte della serie 6800 sono Radeon 6850 e 6870, e vengono immesse sul mercato con un prezzo ideale compreso intorno al “limite psicologico” dei 200 dollari americani. AMD migliora le prestazioni ottimizzando l’utilizzo delle risorse e riducendo i consumi, oltre naturalmente ad offrire nuove caratteristiche avanzate in grado di migliorare la resa qualitativa della grafica tridimensionale nei videogiochi più recenti e in quelli futuri.

Le specifiche indicano che la scheda Radeon 6870 è capace di sviluppare una potenza bruta di 2 teraflop ed è dotata di una GPU con 900MHz di clock, 1120 stream processor e 32 ROP, 1 gigabyte di memoria video DDR5, bus da 256bit per 4,2 Gigabit di banda disponibile.

La GPU contiene qualcosa come 1,7 miliardi di transistor per 900 milioni di poligoni generati al secondo , mentre le interfacce di output includono 2 porte mini DisplayPort 1.2, 1 HDMI 1.4a e 2 DVI. Dotazione e potenza naturalmente ridotte per la Radeon 6850, che con un clock a 775MHz arriva a 1,5 teraflop per consumi a pieno carico inferiori (127W contro i 151 della Radeon 6870).

Grande cura è stata riposta nell’ottimizzare la gestione della tecnica della “tessellation” introdotta con le librerie DirectX 11, grazie alla quale la grafica 3D è in grado di fare mostra di un livello di dettaglio superiore al semplice numero di poligoni che compongono scena e personaggi renderizzati sullo schermo. La tessellation di Radeon 6850/70 è più efficiente rispetto a quella della prima generazione nel fornire un maggior livello di dettagli agli oggetti e i personaggi più vicini al punto di vista dell’osservatore, dice AMD.

Dopo aver aperto le danze dell’era DirectX 11, con Radeon 6850/70 AMD intende ora riprendersi lo scettro della convenienza contesole da NVIDIA con le schede GeForce GX460, basate sulla seconda iterazione della piattaforma GF100 “Fermi” e largamente giudicate come uno dei prodotti con il miglior rapporto prezzo/prestazioni presente sul mercato.

Nelle prime prove su strada le nuove schede AMD si dimostrano generalmente superiori alla controparte, a un prezzo che (sul mercato italiano) oscilla tra i 160 euro e i 220 euro a seconda del prodotto desiderato. E in attesa di un nuovo scontro ai vertici tra AMD Radeon 6900 e GeForce GX5x0, al momento NVIDIA non ha potuto far altro che abbassare i prezzi delle sue schede di fascia medio-alta per tenere a freno l’impatto della nuova proposta di Sunnyvale.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 10 2010
Link copiato negli appunti