Americano il GSM iracheno

Al produttore Motorola è stata assegnata da Orascom Telecom Iraq la commessa per la realizzazione della rete GSM nel paese

Roma – Ci sarà la firma del produttore americano di sistemi di telefonia mobile e telefonini Motorola su una delle più importanti reti di telecomunicazione che presto sorgeranno in Iraq.

A confermarlo è stata Orascom Telecom Iraq (OTI), una delle aziende che dispone della licenza ad operare nel paese e che, per farlo, ha naturalmente bisogno di una infrastruttura.

Orascom, controllata dall’egiziana Orascom Telecom, che detiene il 63 per cento del suo capitale, conta di rendere operativa la rete Motorola già entro i prossimi mesi e di riuscire ad accaparrarsi un milione di abbonati al massimo entro due anni.

N.Sawiris La rete GSM di Motorola dovrà coprire in particolare la regione centrale dell’Iraq. Per questo Motorola verrà compensata con 40 milioni di dollari, parte dei quali saranno anticipati proprio dal colosso americano. A confermare il tutto è stato il mogul delle tlc egiziane Naguib Sawiris, a cui capita anche di essere la mente dietro Orascom. “Questa commessa – ha dichiarato – conferma la posizione di OTI come operatore principale nella regione. Siamo felici di poter contribuire allo sviluppo del Nuovo Iraq , e faremo del nostro meglio per sostenere la sua prosperità portando questo servizio così importante al suo popolo, per creare un futuro migliore”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    L' UE dipende dagli USA !
    MS verra' prosciolta o ricevera' una multa per lei trascurabile ... esattamente come gia' successo negli USA !!!:-(
    • Anonimo scrive:
      Re: L' UE dipende dagli USA !
      Non esistono solo il potere economico e politico asserviti agli USA, in più i muovimenti di opinione sono più potenti in Europa che negli stati uniti.Non è detta l'ultima parola.
    • php_inside scrive:
      Re: L' UE dipende dagli USA !
      mmm... bill gates ha troppi soldi .... mi viene in mente una frase.."la legge non è uguale per tutti"Purtroppo
    • Anonimo scrive:
      Re: L' UE dipende dagli USA !
      Seee, esattamente come la fusione General Electrics - Honeywell, approvata in USA ma bloccata dall' EU. Non si è più fatta.
  • Anonimo scrive:
    purtroppo...
    ... finirà come è finita negli stati uniti... M$ COMPRERA' con un pò di 'soldini' la sua innocenza, l'europa si vedrà arrivare una bella barcata di danaro e tutti saranno felici e utonti...
  • NeutrinoPesante scrive:
    La commissione deve giustificarsi?
    Perche' la Commissione ha dovuto giustificarsi spiegando le ragioni per le quali si e' rivolta ai produttori?Da quando in qua una commissione d'inchiesta deve fornire giustificazioni sul suo operato?Questo semplice fatto lascia gia' presagire con quanta imparzialita' verra' emesso il giudizio finale.Ciao
    • net scrive:
      Re: La commissione deve giustificarsi?

      Da quando in qua una commissione d'inchiesta
      deve fornire giustificazioni sul suo
      operato?Da quando sa che, visto che si tratta di MS, non mettendo le cose in chiaro, il giorno dopo sarebbero usciti sui siti miliardi di notizie con titolo più o meno "a riprova della colpevolezza di MS, la commessione chiede conferma ai produttori hardware delle pressioni subite"....Già il fatto che stia chiedendo conferma ai produttori denota imparzialità, altrimenti semplicemente non l'avrebbe fatto...bye.NETP.S.: non è il caso kennedy, è un processo sull'antitrust... smettiamola di vedere macchinazioni dappertutto...
      • Xmasitel scrive:
        Re: Se avete voluto la bicicletta...
        Ma almeno hai capito qual'è la questione in gioco?Non è odiare M$ o meno, ma essere obbligati a usarlo o meno.Spero che ora sia chiaro per quale motivo gli animi DEVONO essere agitati. Non sarà il caso Kennedi, ma importante lo è di certoCiao
      • NeutrinoPesante scrive:
        Re: La commissione deve giustificarsi?
        - Scritto da: net


        Da quando in qua una commissione
        d'inchiesta

        deve fornire giustificazioni sul suo

        operato?

        Da quando sa che, visto che si tratta di MS,
        non mettendo le cose in chiaro, il giorno
        dopo sarebbero usciti sui siti miliardi di
        notizie con titolo più o meno "a riprova
        della colpevolezza di MS, la commessione
        chiede conferma ai produttori hardware delle
        pressioni subite"....
        Non sono affatto d'accordo: scopo della Commissione e' indagare su fatti, non fare PR.Questo concetto della giustizia che diventa immediatamente persecutoria appena cerca di indagare mi sembra del tutto strumentale, anche se in Italia in questi ultimi anni e' stato prepotentemente propagandato da alcuni esponenti di una classe politica che non vogliono pagare per i loro reati.
        Già il fatto che stia chiedendo conferma ai
        produttori denota imparzialità, altrimenti
        semplicemente non l'avrebbe fatto...
        Su questo potresti avere ragione, speriamo!
        bye
        .NET

        P.S.: non è il caso kennedy, è un processo
        sull'antitrust... smettiamola di vedere
        macchinazioni dappertutto...

        Non si tratta di vedere macchinazioni: nella sostanza finora MS e' sistematicamente riuscita a continuare con le sue politiche anticoncorrenziali nonostante le varie sentenze dei tribunali americani.Questo fa ben sperare che finira' a tarallucci e vino anche qui in Europa, con tanto di placet della Commissione!Ciao
        • net scrive:
          Re: La commissione deve giustificarsi?

          Questo concetto della giustizia che diventa
          immediatamente persecutoria appena cerca di
          indagare mi sembra del tutto strumentale,Che purtroppo, come sottolinei te, è molte volte fonte di discordia. Secondo me ha fatto bene a giustificarsi (piu che giustificarsi, comunque, userei a "spiegare il proprio operato", visto che è una commissione ed è giusto che spieghi per filo e per segno che cosa fa...) visto quello che avrebbero potuto ricamarci su i giornali!E ti assicuro, io sono stato testimone di fatti che sono poi finiti sui quotidiani: non ho riconosciuto almeno il 90 per cento di quello che era scritto!
          Su questo potresti avere ragione, speriamo!Sperem davvero :)
          Questo fa ben sperare che finira' a
          tarallucci e vino anche qui in Europa, con
          tanto di placet della Commissione!Beh non resta che vedere... Poi la mia opinione sulle accuse antitrust è un po complicata, e se te la scrivessi qui probabilmente scatenerei il peggior flame di PI, quindi evito :)bye.NET
  • Anonimo scrive:
    Mani pulite per microsoft
    basta indagare svogliatamente e magari leggersi:Il rapporto microsoft - garzantiper accorgersi che la politica della microsoft e' improntata sulle truffe (riconosciute e punite solo dopo che la concorrenza e' stata distrutta), ricatti, sistematico abuso della posizione dominante ottenuta illegalmente (non e' una mia opinione ma ripeto sono fatti documentati ). In us il governo consenziente e le lobby hanno sempre protetto m$ ma la storia insegna che un predominio conquistato in questo modo e' destinato a crollare. Non credo ci sia nemmeno bisogno dell'antitrust , sara' lo stesso mercato a spazzare via m$ o a ridimensionarne di molto l'influenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mani pulite per microsoft
      - Scritto da: Anonimo
      ma la storia
      insegna che un predominio conquistato in
      questo modo e' destinato a crollare. Non
      credo ci sia nemmeno bisogno dell'antitrust
      , sara' lo stesso mercato a spazzare via m$
      o a ridimensionarne di molto l'influenza....e poi c'era la marmotta che faceva il cioccolato e Jeeg Robot d'accaio che ci protegge a tutti......mi sa che hai visto troppi film...americani....
  • Crazy scrive:
    Microsoft ... bersaglio fermo
    Ciao a Tutti,prima gli Stati Uniti... ora finalmente negli uSA e` finita sta storia... ma ora entra in campo l'Europa... adesso magari si riparte da capo con la stessa procedura... vedremo come finira` con l'Europa... e poi chi sara` il prossimo? l'Asia? l'Australia? Chi sara` il prossimo tiratore?Come ho gia` detto in passato, sembra una Arena, ma tutte ste cose mi sembrano inutili, il fatto che ci possano essere state pressioni per i produttori di HardWare e` facilmente possibile, ma perche` farsi tanti patemi d'animo quando tanto e` stato tutto legalizzato con il TCPA?I produttori di HardWare dovranno scegliere se fare un Prodotto Trusted che quindi funzionera` solo su quei Computer in cui tutto l'HardWare e` Trusted e dove ci gira` solo un Sistema Operativo Trusted?Insomma, anche se fosse vero che Microsoft ha fatto quel che ha fatto, ormai e` tardi, Palladium oggblighera` i produttori di HardWare e di SoftWare se stare da una parte o dall'altra e dato che Palladium, tristemente e` stato approvato, queste cause diventano inutili, il fatto e` che probabilmente, la maggior parte dei Produttori scegliera` la strada di Palladium perche` e` quella piu` florida, quella con Windows, il Sistema Operativo piu` diffuso al Mondo, e` semplicemente una scelta economica, e purtroppo in questi casi esce una frase bruttissima che dimostra che comunque ai produttori non interessa il tipo di clientela, ma bensi` dove ce n'e` di piu` e se la gente non capisce in tempo che cosa e` Palladium, la strada del TCPA e` quella piu` florida di acquirenti: Gli Affari Sono Affari!DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ... bersaglio fermo
      - Scritto da: Crazy......
      Come ho gia` detto in passato, sembra una
      Arena, ma tutte ste cose mi sembrano
      inutili, il fatto che ci possano essere
      state pressioni per i produttori di HardWare
      e` facilmente possibile, ma perche` farsi
      tanti patemi d'animo quando tanto e` stato
      tutto legalizzato con il TCPA?......Diciamo che il nick che ti sei scelto è perfettamente appropriato...
      • Crazy scrive:
        Re: Microsoft ... bersaglio fermo
        Diciamo che forse non hai capito bene cosa pretente il TCPA ... se tu produci HardWare non Trusted, il tuo Computer lo rifiutera`, e non solo a livello SoftWare, ma bensi` gli altri HardWare stessi si accorgeranno, tramite il ChipFriz, che quell'HardWare non e` approvato.Se inveve e` approvato, stai sicuro che per far funzionare quel Computer, dovrai metterci un Sistema Operativo approvato... guarda caso per ora c'e` solo Windows...
        • BSD_like scrive:
          Re: Microsoft ... bersaglio fermo
          In realtà all'inizio (stando alle dichiarazioni di Intel, AMD, etc.; insomma i produttori di hw) sarà possibile disabilitare dal BIOS Palladium (come sarà da vedere: una procedura complicata taglia fuori l'utenza meno esperta; senza contare che già maneggiare il BIOS taglia fuori almeno l'85% degli ut.), visto che le intenzioni sono di abilitarlo di default (e qui vi è uno scontro con varie associazioni, di consumatori e della EFF). Ciò ovviamente a meno di espressa richiesta del cliente, o di hw costruito con l'opzione specifica di non disabilitare Palladium (hw per ditte).In realtà è una opzione teorica.Nel mondo win* sarà cmq impossibile disabilitarla.Nel mondo UNIX, si potarà disabilitare, però il rischio è che cmq alcune periferiche non funzionino correttamente o che cmq sarà molto più difficile fare drivers per quelle periferiche nel mondo open. Resta il fatto che gli ut. meno esperti del mondo Linux, non saranno in grado di disabilitare l'opzione dal BIOS, e saranno costretti per forza o a scegliere win*, o a scegliere una distro che supporti Palladium, con le conseguenze di avere le periferiche che in modalità Palladium funzionano solo sotto win* sicuramente, mentre in modalità Palladium non è detto che funzionino sotto Linux (almeno non tutte). La conseguenza è che in modalità Palladium gli altri sistemi operativi si vedranno ridotte le periferiche che operano in tale modalità, appunto. A tutto vantaggio di win*, per cui la M$ già fà politiche di pressione sulle hw house.Sfuggiranno gli esperti con UNIX, ma la loro quota non preoccupa le house del media (per cui Palladium è stato principalmente architettato), nè preoccupa M$, che potrà cosi rilegare almeno per alcuni anni, il suo princiaple nemico Linux nella cerchia degli esperti.La condanna che ha subito M$ in USA per abuso di posizione dominante, ha ACCERTATO l'uso da parte di M$ delle pressioni sui vendor hw, pressioni giudicate iin stile mafioso dall'accusa (e dal tribunale, che ha riconosciuto la colpevolezza M$, in questo "ramo"). Il tribunale, ha allora obbligato M$ a terminare queste politiche di pressione ed a essere sorvegliata dalla giustizia USA per i prossimi 6 anni, onde evitare di nuovo ciò. Ebbene i delegati della giustizia USA alla sorveglianza M$ hanno riferito al tribunale qualche mese fà, che M$ si stà riprendendo tale politica di pressione (il lupo perde il pelo, ma non il vizio).
          • Zeross scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: BSD_like

            almeno l'85% degli ut.), visto che le
            intenzioni sono di abilitarlo di default (e
            qui vi è uno scontro con varie associazioni,
            di consumatori e della EFF).Affatto, il sistema NGSCB ("Palladium") non sarà abilitato di default.
            Nel mondo win* sarà cmq impossibile
            disabilitarla.Peccato che parta già disabilitata... mah...
            ciò. Ebbene i delegati della giustizia USA
            alla sorveglianza M$ hanno riferito al
            tribunale qualche mese fà, che M$ si stà
            riprendendo tale politica di pressione (il
            lupo perde il pelo, ma non il vizio).Comodo spararla lì senza uno straccio di riscontro.Se è per questo posso dire che i delegati della giustizia USA hanno anche affermato che la Terra è piatta.Qualche link, o è chiedere troppo?Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: BSD_like



            almeno l'85% degli ut.), visto che le

            intenzioni sono di abilitarlo di default
            (e

            qui vi è uno scontro con varie
            associazioni,

            di consumatori e della EFF).

            Affatto, il sistema NGSCB ("Palladium") non
            sarà abilitato di default.
            e chi mi assicura che ad un certo punto non diventi OBBLIGAORIO ?


            Nel mondo win* sarà cmq impossibile

            disabilitarla.

            Peccato che parta già disabilitata... mah...per ora...


            ciò. Ebbene i delegati della giustizia USA

            alla sorveglianza M$ hanno riferito al

            tribunale qualche mese fà, che M$ si stà

            riprendendo tale politica di pressione (il

            lupo perde il pelo, ma non il vizio).

            Comodo spararla lì senza uno straccio di
            riscontro.
            Se è per questo posso dire che i delegati
            della giustizia USA hanno anche affermato
            che la Terra è piatta.

            Qualche link, o è chiedere troppo?a dire la verità di link non ne hai dati nemmeno tu...
          • BSD_like scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: BSD_like



            almeno l'85% degli ut.), visto che le

            intenzioni sono di abilitarlo di default
            (e

            qui vi è uno scontro con varie
            associazioni,

            di consumatori e della EFF).

            Affatto, il sistema NGSCB ("Palladium") non
            sarà abilitato di default.
            Le intenzioni iniziali erano di abilitarlo di default, ma qui entra in gioco win ............. ---
            segue


            Nel mondo win* sarà cmq impossibile

            disabilitarla.

            Peccato che parta già disabilitata... mah...
            --
            Le intenzioni di M$ sono di utilizzare l'arch. Palladium, la stessa M$ descrive i benefici dell'arch. nel suo sito, e vi è la dichiarazione che win* (futuri) gireranno solo su Palladium, che lo integreranno (http://punto-informatico.it/p.asp?i=44534). Ergo e qui torniamo all'inizio

            ciò. Ebbene i delegati della giustizia USA

            alla sorveglianza M$ hanno riferito al

            tribunale qualche mese fà, che M$ si stà

            riprendendo tale politica di pressione (il

            lupo perde il pelo, ma non il vizio).

            Comodo spararla lì senza uno straccio di
            riscontro.
            Se è per questo posso dire che i delegati
            della giustizia USA hanno anche affermato
            che la Terra è piatta.

            Qualche link, o è chiedere troppo?
            No chiedi poco, ma vedi questa notizia era all'interno di un'art. di PI di qualche tempo fà; e non riguardava, la notizia di PI, direttamente l'attività di sorveglianza della giustizia USA. Anche perchè quelle riportate a tal proposito, non erano certezze dei delegati della giustizia USA a Redmond, ma loro sospetti da confermare (sono lì appunto anche per questo). Per me quei sospetti sono certezze!Tuttavia il fatto che la notizia non riguardasse ciò, mi impedisce di ritrovarla tra la marea di art. di PI dedicati al mondo M$.

            Zeross
          • Zeross scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: BSD_like

            --
            Le intenzioni di M$ sono di utilizzare
            l'arch. Palladium, la stessa M$ descrive i
            benefici dell'arch. nel suo sito, e vi è la
            dichiarazione che win* (futuri) gireranno
            solo su Palladium, che lo integreranno
            (http://punto-informatico.it/p.asp?i=44534).Io lì ci leggo questo: Tu ci leggi invece che i Win futuri gireranno solo su Palladium... dove lo hai letto?
            Ergo e qui torniamo all'inizio produttori abiliteranno di default Palladium
            nel BIOS, semplicemente perchè gli o.s. di
            casa M$ si rifiuteranno di girare su
            un'arch. non-Palladium. IL CERCHIO E'
            CHIUSO!Invece di trarre conclusioni affrettate e paranoiche un giretto su MSDN potrebbe finalmente chiarirvi le idee su questo punto.E inoltre uscito poco tempo fa un articolo che spiega le novità in materia di sicurezza che saranno introdotte dal SP2 di WinXP, decisamente interessante.
            Anche perchè quelle
            riportate a tal proposito, non erano
            certezze dei delegati della giustizia USA a
            Redmond, ma loro sospetti da confermare
            (sono lì appunto anche per questo).
            Per me quei sospetti sono certezze!E allora perchè spacci le tue personali convinzioni per verità assolute?Ti ricordo che la supposizione è la madre di tutte le cazzate...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Zeross....
            Io lì ci leggo questo:
            piacere dall'utente: un'icona segnalerà la
            modalità operativa - sicura o non sicura -
            scelta dall'utente per far girare
            un'applicazione. Il big di Redmond ha
            tuttavia precisato che in futuro i software
            scritti per sfruttare questa tecnologia
            potrebbero rifiutarsi di girare con le
            funzionalità di sicurezza disabilitate.



            Tu ci leggi invece che i Win futuri
            gireranno solo su Palladium... dove lo hai
            letto?No... no.... figurati.... non sarà così....."Il big di Redmond ha tuttavia precisato che in futuro i software scritti per sfruttare questa tecnologia potrebbero rifiutarsi di girare con le funzionalità di sicurezza disabilitate"'Prato fiorito' potremo continuare ad utilizzarlo anche senza Palladium.....

            Ergo e qui torniamo all'inizio
            produttori abiliteranno di default
            Palladium

            nel BIOS, semplicemente perchè gli o.s. di

            casa M$ si rifiuteranno di girare su

            un'arch. non-Palladium. IL CERCHIO E'

            CHIUSO!

            Invece di trarre conclusioni affrettate e
            paranoiche un giretto su MSDN potrebbe
            finalmente chiarirvi le idee su questo
            punto."Il big di Redmond ha tuttavia precisato che in futuro i software scritti per sfruttare questa tecnologia potrebbero rifiutarsi di girare con le funzionalità di sicurezza disabilitate"
          • Zeross scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Anonimo
            [CUT]
            Oh, visto che siete tutti bravi a predire il futuro con una sicurezza che farebbe un baffo a Nostradamus, mi date per favore sti benedetti numeri del superenalotto?!!!Son 2 anni che li chiedo!Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Anonimo


            [CUT]



            Oh, visto che siete tutti bravi a predire il
            futuro con una sicurezza che farebbe un
            baffo a Nostradamus, mi date per favore sti
            benedetti numeri del superenalotto?!!!
            Son 2 anni che li chiedo!


            Zerossguarda che non si tratta mica di fare il mago per sapere le intenzioni future di M$; farà ciò che ha sempre fatto, vedi netscape, BeOS... , L'intenzione è chiara, 'sbattere fuori' la concorrenza, legalmente o no (tanto poi al limite patteggiano... e l'hanno già fatto !)
          • deltree scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            Io continuerò sempre a precisare che netscape non è stato fatto fuori da ms ma da mozilla che lo ha soppiantato (mandando a spasso i 7 programmatori che lo sviluppavano).Netscape è rimasto: solo che ora si chiama Mozilla e non ha bisogno di sviluppatori retribuiti per funzionare, basta qualche obolo per pilotare il progetto dove si vuole senza alcun obbligo legale e/o finanziario. C'è un grosso vantaggio finanziario nel sfruttare le tecnologie open quando si distribuiscono prodotti gratuiti (e quindi non si cozza con il cavillo della GPL che impedisce ai ridistributori di profittare sui progetti open). E se i prodotti non sono gratuiti basta aggiungerci un numero verde (ma anche una numerazione speciale a pagamento) ed ecco trovato l'inghippo: software open venduto al costo di software commerciale da persone che non ne detengono alcun diritto (i ridistributori). E ovviamente il costo è per il supporto (mai venduto separatamente e quindi di valore nullo, non prendiamoci per il culo).
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: deltree
            Io continuerò sempre a precisare che
            netscape non è stato fatto fuori da ms ma da
            mozilla che lo ha soppiantato (mandando a
            spasso i 7 programmatori che lo
            sviluppavano).

            Netscape è rimasto: solo che ora si chiama
            Mozilla e non ha bisogno di sviluppatori
            retribuiti per funzionare, basta qualche
            obolo per pilotare il progetto dove si vuole
            senza alcun obbligo legale e/o finanziario.

            C'è un grosso vantaggio finanziario nel
            sfruttare le tecnologie open quando si
            distribuiscono prodotti gratuiti (e quindi
            non si cozza con il cavillo della GPL che
            impedisce ai ridistributori di profittare
            sui progetti open). E se i prodotti non sono
            gratuiti basta aggiungerci un numero verde
            (ma anche una numerazione speciale a
            pagamento) ed ecco trovato l'inghippo:
            software open venduto al costo di software
            commerciale da persone che non ne detengono
            alcun diritto (i ridistributori). E
            ovviamente il costo è per il supporto (mai
            venduto separatamente e quindi di valore
            nullo, non prendiamoci per il culo).Non hai capito molto bene la situazione, anni fa l'introduzione di IE in windows aveva già pesantemente danneggiato netscape.Prima di fallire però netscape communications rilasciò il codice sorgente di netscape navigator. (a questo punto netscape è già spacciato e di mozilla neanche l'ombra)Mozilla è solo nato dal codice rilasciato da netscape, quando aol acquistò netscape communications riprese lo sviluppo di netscape, con la differenza che ora era proprio netscape ed essere sviluppato a partire dalle innovazioni apportate da mozilla...Come vedi la causa di tutto è M$
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo


            Non hai capito molto bene la situazione,
            anni fa l'introduzione di IE in windows
            aveva già pesantemente danneggiato netscape.Al tempo c'erano 3 contendenti:IENetscapeOperasolo 1 ha chiuso.Io netscape lo avevo installato, mi aveva dato dei problemi, era impossibile da disinstallare, non l'ho piu' usato e penso che molti abbiano fato cosi.Un mio vicino di casa era un utilizzatore di netscape, ne vantava le caratteristiche superiori rispetto ad IE (sopratutto la velocità), ora non lo usa piu' perche' preferisce IE/OE.Opera è riuscita a vivere non perche' MS l'ho ha voluto, ma perche' si è rimboccata le maniche ed ha prodotto browser validi e per varie piattaforme ed il mercato l'ho ha riconosciuto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Anonimo





            Non hai capito molto bene la situazione,

            anni fa l'introduzione di IE in windows

            aveva già pesantemente danneggiato
            netscape.

            Al tempo c'erano 3 contendenti:

            IE
            Netscape
            Opera

            solo 1 ha chiuso.

            Io netscape lo avevo installato, mi aveva
            dato dei problemi, era impossibile da
            disinstallare, non l'ho piu' usato e penso
            che molti abbiano fato cosi.
            impossibile da disinstallare ???? allora sono un genio ! sono riuscito a disinstallare la 7.0 !!!
            Un mio vicino di casa era un utilizzatore di
            netscape, ne vantava le caratteristiche
            superiori rispetto ad IE (sopratutto la
            velocità), ora non lo usa piu' perche'
            preferisce IE/OE.mai fidarsi dei vicini di casa...
            Opera è riuscita a vivere non perche' MS
            l'ho ha voluto, ma perche' si è rimboccata
            le maniche ed ha prodotto browser validi e
            per varie piattaforme ed il mercato l'ho ha
            riconosciuto.
            Opera è sopravvissuta per via della sua quota marginale nel mercato dei browsers... Netscape non è sopravvissuta perchè è passata dall'80% allo 0,1%... ti voglio vedere i a tenere in piedi una cosa del genere...
          • Mechano scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Anonimo
            IE
            Netscape
            Opera

            solo 1 ha chiuso.

            Io netscape lo avevo installato, mi aveva
            dato dei problemi, era impossibile da
            disinstallare, non l'ho piu' usato e penso
            che molti abbiano fato cosi.Mai avuto un problema del genere, e certamente chi non lo usava e' perche' dal Win98 c'e' stato Exploder installato di serie, quindi non aveva senso scaricarsi un altro browser. Oppure anche prenderlo da una rivista ed installarselo, lo faceva davvero poca gente...
            Un mio vicino di casa era un utilizzatore di
            netscape, ne vantava le caratteristiche
            superiori rispetto ad IE (sopratutto la
            velocità), ora non lo usa piu' perche'
            preferisce IE/OE.Magari all'inizio era vero, ma poi ha cominciato a non riuscire piu' a seguire la velocita' di uscita delle patch di Exploder. C'e' da dire che ai tempi c'era una vera e propria guerra tra i due e ti garantisco che M$ non perdeva occasione per incoraggiare (leggasi foraggiare) test sulle varie riviste a favore del suo browser.
            Opera è riuscita a vivere non perche' MS
            l'ho ha voluto, ma perche' si è rimboccata
            le maniche ed ha prodotto browser validi e
            per varie piattaforme ed il mercato l'ho ha
            riconosciuto.A parte il "l'ho ha" che se era presente una volta avrei potuto accettarlo come errore ma due volte ti prendi la briga di mettere apostrofo e "h" allora e' proprio mancanza tua...Opera e' venuto un po' di tempo dopo, nato da un motore di rendering eccezionale frutto del genio di un piccolo gruppo di coder che hanno cosi' fondato un'azienda. Che ha pero' imboccato la strada giusta dell'embedded e dei settori di nicchia che necessitavano di un browser leggero e veloce...Infatti Opera si mantiene con gli "ads", le piccole pubblicita' che ti manda in alto a destra sulla versione gratuita, e ovviamente coi soldi di chi lo acqista, ma soprattutto con le licenze di embedding del motore di rendering che vende ai produttori di altri "aggeggi" come i set-top-box e apparecchi web-enabled.--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: deltree
            Io continuerò sempre a precisare che
            netscape non è stato fatto fuori da ms ma da
            mozilla che lo ha soppiantato (mandando a
            spasso i 7 programmatori che lo
            sviluppavano).Abbiamo le idee chiare, vero ?Documentarsi prima di scomodare la tastiera ti sembrava una cosa così brutta ?
          • Mechano scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Zeross
            Oh, visto che siete tutti bravi a predire il
            futuro con una sicurezza che farebbe un
            baffo a Nostradamus, mi date per favore sti
            benedetti numeri del superenalotto?!!!
            Son 2 anni che li chiedo!E' tipico fare battute cosi' stupide quando non si hanno piu' argomenti.Ogni thread stai a difendere posizioni a favore della M$. Riporti un link e guarda caso e' di MSDN dove no potra' mai esserci nulla non a favore del padrone di quel sito. Stai a dire che non e' possibile che la M$ ci possa fare male e andare contro di noi quando invece lo ha fatto sempre ed e' stata pure condannata per questo.Ma che lavori per M$?M$ sta cercando di farsi l'hardware per Windog. Sta diventando quasi come la Apple, anzi meglio, perche' non avra' manco l'onere di R&D in hardware e dover mantenere la sua produzione di macchine proprietarie, gliele faranno gli altri le macchine proprietarie.Il MacOS X non esiste per alcun processore diverso dal PPC, e non gira neppure su una macchina PReP (PowerPC Reference Platform), ma solo su una CHRP (Common Hardwre Reference Platform, che poi e' anche compatibile PReP). Quindi Linux puo' girare su un Mac (CHRP+PReP) e su un IBM (solo PReP) ma MacOS X non puo' girare su un computer diverso da un Mac. E' una garanzia che Apple ha voluto perche' la gente che amava il suo sistema operativo doveva comprarsi anche il suo hardware.Quindi chiarito questo meccanismo diverso nei fini ma che mostra come siano possibili le "sfumature" sull'hardware, veniamo a Palladium.M$ vuole che sia piu' diffuso il suo OS e non Linux. I produttori di hardware si divideranno in Palladium e non-Palladium (pochi pazzi a cui va bene la piccola nicchia non Windoze). Winpuzz potrebbe girare su hardware Palladium e anche non-Palladium, ma siamo certi che non sara' cosi' nel senso che per quasi tutto il software, dato che quasi tutto il software ormai interagisce con le reti e si vorra' sicurezza, sara' obbligatorio Palladium attivo?Su macchine non-Palladium ci potra' girare anche Linux, ma su macchine Palladium Linux potrebbe non girarci.Quanti produttori di hardware faranno hardware con Palladium disabilitabile?E perche' dovrebbe convenire farlo? Per un 3% di installato Linux? E se i produttori di hardware fossero ricattati da M$ se facessero HW con Palladium disabilitabile?E un utente che ha comprato ignaro un hardware dove Palladium non e' disabilitabile, e fosse stufo di M$, riuscira' a installarci qualcosa di diverso senza dover cambiare completamente hardware con uno disabilitabile o senza Palladium?E' li che si delimiteranno i confini del gioco che sta attuando M$ con Palladium.La fidelizzazione obbligata della clientela. Palladium rifilato di soppiatto e come solstrato che verra' a creare incompatibilita' e problemi per tutto cio' che non e' M$.Che le falle di Wincess e tanti virus e casini siano fortemente voluti a Redmond proprio per spingere questa cosa del trusted computing?--Ciao. Mr. Mechanomechano@punto-informatico.it
          • Crazy scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            Dunque, beh, e` avvio che nel Sito della Microsoft Developer NetWork non si possa trovare nulla a sfavore della Microsoft.Il fatto basilare, per me, resta comunque il rpoblema che pian piano Palladium si sta attivando, e per quanto ci sia gente che cerca di smentire cio`, e` ormai assodato che Palladium, probabilmente diverra` una realta`.Ma a me piace dare a Cesare quel che e` di Cesare, e non fare di tutta un'erba un fascio.Mi riferisco al fatto che sono contro quella gente che a prescindere, qualunque cosa faccia la Microsoft, le e` contraria e Microsoft fa sempore e comunque schifo, allo stesso modo, non mi piace chi difende Microsoft nel bene e nel male.Ad esempio io sono contro il TCPA di cui Microsoft e` la maggior promotrice, ma il fatto che mi e` capitato ieri con il mio primo vero Crash di Windows mi ha fatto scoprire un servizio incredibile di Microsoft che e` piu` che efficiente.Per l'appunto ho messo un post in proposito nel Forum Informatico " http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=471202 " e quindi, da questo punto di vista ammiro e ringrazio Microsoft, ma il fatto di Palladium mi secca moltissimo e probabilmente va anche a coprire la magneficenza dei servizi offerti.Il fatto che Palladium mi freghi la Pivacy mi fa venire voglia che nel momento in cui verra` attivato, probabilmente abbandonero` Windows su qualcuno dei miei Computer, malgrado abbia un UpDate Support, in caso di Serious Error Reporting, Ineccepibile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Crazy
            Dunque, beh, e` avvio che nel Sito della
            Microsoft Developer NetWork non si possa
            trovare nulla a sfavore della Microsoft.
            Il fatto basilare, per me, resta comunque il
            rpoblema che pian piano Palladium si sta
            attivando, e per quanto ci sia gente che
            cerca di smentire cio`, e` ormai assodato
            che Palladium, probabilmente diverra` una
            realta`.
            Ma a me piace dare a Cesare quel che e` di
            Cesare, e non fare di tutta un'erba un
            fascio.
            Mi riferisco al fatto che sono contro quella
            gente che a prescindere, qualunque cosa
            faccia la Microsoft, le e` contraria e
            Microsoft fa sempore e comunque schifo, allo
            stesso modo, non mi piace chi difende
            Microsoft nel bene e nel male.
            Ad esempio io sono contro il TCPA di cui
            Microsoft e` la maggior promotrice, ma il
            fatto che mi e` capitato ieri con il mio
            primo vero Crash di Windows mi ha fatto
            scoprire un servizio incredibile di
            Microsoft che e` piu` che efficiente.
            Per l'appunto ho messo un post in proposito
            nel Forum Informatico "
            http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid
            Il fatto che Palladium mi freghi la Pivacy
            mi fa venire voglia che nel momento in cui
            verra` attivato, probabilmente abbandonero`
            Windows su qualcuno dei miei Computer,
            malgrado abbia un UpDate Support, in caso di
            Serious Error Reporting, Ineccepibile.Guarda che quando verrà attivato Palladium non avrai più scelta... o windows o windows...
          • Crazy scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo

            Guarda che quando verrà attivato Palladium
            non avrai più scelta... o windows o
            windows...Guarda che nessuno ti obbliga ad aderire a Palladium, l'unico problema e` che Palladium e` rigido, o accetti di starci dentro, e ci sei dentro fino alla fine, o ci stai fuori.Se ci stai dentro devi avere tutto il Computer Palladium, l'HardWare, ogni sognolo pezzo, ogni singola Scheda, deve essere Palladium ed una volta che hai questo, su quel Computer ci potrai installare solo programmi Palladium, partendo dal Sistema Operativo, che per ora e` solo Windows, ad ogni singola altra applicazione, come Office, Giochetti vari, e poi, naturalmente, in Internet avrai accesso a tutti i Siti Internet che hanno accettato Palladium e dove quindi c'e` un altro Computer Server che dovra` essere per forza Palladium dall'HardWare al SoftWare.Se ne stai fuori, dovrai prendere solo HardWare non Palladium, il che vorra` dire ben poco visto che le HardWare House penseranno a dove c'e piu` clientela, e quindi ti rimane il lato SoftWare dove dovrai scegliere un Sistema Oeprativo che non sia Palladium, in parole povere, che non sia Windows, e tutte le applicazioni che dovrai usare, non devono essere Palladium.Poi navigherai in Internet, ma non potrai visitare tutti quesi Siti Internet Palladium in quanto il tuo Computer non e` Trusted e potresti essere un malintenzionato, e quindi ti tagli via una cosa come il 70% dei Siti Internet.Ora, e` vero che si pu`o scegliere, ma la scelta diventa diventa quasi obbligata, oltretutto la maggior parte della gente non sa che cosa sia sto Palladium ed il risultato e` che probabilmente avra` un garn successo...VUOI UN ESEMPIO PRATICO:COMPUTER PALLADIUM:MOTHER BOARD= ASUS: CUV4X e - waPROCESSOR= Pentium3: 1GhzRAM= 786Mb: 3x DIMM 168Pin 256MbHARDDISK= 50Gb: 2x WesternDigital: ·30Gb UDMA5 (Primary Master)·20Gb ATA100 (Primary Slave)CD-DVD ROM= Creative: 12X DVD = 48X CDVIDEO CARD= 3Dfx: Voodoo4 4500 32Mb 100Mhz AGPSCSI CONTROLLER: Adaptec: 50Mbps PCIQuesti indubbiamente e` un Computer Palladium, come sappiamo infatti la Intel e` una promotrice dell'iniziativa, Creative si e` gia` dichiarata a favore, Asua pure e Adaptec anche, naturalmente il sistema Operativo non puo` che essere:OPERATING SYSTEM: WINDOWS XP proCOMPUTER NON PALLADIUM:MOTHER BOARD= Boh, qualcosa non PalladiumPROCESSOR= G5 per esempio... o qualcosa non PalladiumHARDDISK= Boh, qualcosa non PalladiumCD-DVD ROM= Boh, qualcosa non PalladiumVIDEO CARD= Boh, qualcosa non PalladiumSCSI CONTROLLER: Boh, qualcosa non PalladiumE come Sistema Operativo, per fortuna abbiamo un bel po' di sceltaOra, prendendo coma base il Computer Palladium, come posso avere un Computer con pari prestazioni senza dover aderire al TCPA?
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Crazy


            Guarda che quando verrà attivato Palladium

            non avrai più scelta... o windows o

            windows...

            Guarda che nessuno ti obbliga ad aderire a
            Palladium, l'unico problema e` che Palladium
            e` rigido, o accetti di starci dentro, e ci
            sei dentro fino alla fine, o ci stai fuori.
            Se ci stai dentro devi avere tutto il
            Computer Palladium, l'HardWare, ogni sognolo
            pezzo, ogni singola Scheda, deve essere
            Palladium ed una volta che hai questo, su
            quel Computer ci potrai installare solo
            programmi Palladium, partendo dal Sistema
            Operativo, che per ora e` solo Windows, ad
            ogni singola altra applicazione, come
            Office, Giochetti vari, e poi, naturalmente,
            in Internet avrai accesso a tutti i Siti
            Internet che hanno accettato Palladium e
            dove quindi c'e` un altro Computer Server
            che dovra` essere per forza Palladium
            dall'HardWare al SoftWare.
            Se ne stai fuori, dovrai prendere solo
            HardWare non Palladium, il che vorra` dire
            ben poco visto che le HardWare House
            penseranno a dove c'e piu` clientela, e
            quindi ti rimane il lato SoftWare dove
            dovrai scegliere un Sistema Oeprativo che
            non sia Palladium, in parole povere, che non
            sia Windows, e tutte le applicazioni che
            dovrai usare, non devono essere Palladium.
            Poi navigherai in Internet, ma non potrai
            visitare tutti quesi Siti Internet Palladium
            in quanto il tuo Computer non e` Trusted e
            potresti essere un malintenzionato, e quindi
            ti tagli via una cosa come il 70% dei Siti
            Internet.
            Ora, e` vero che si pu`o scegliere, ma la
            scelta diventa diventa quasi obbligata,
            oltretutto la maggior parte della gente non
            sa che cosa sia sto Palladium ed il
            risultato e` che probabilmente avra` un garn
            successo...
            VUOI UN ESEMPIO PRATICO:

            COMPUTER PALLADIUM:

            MOTHER BOARD= ASUS: CUV4X e - wa
            PROCESSOR= Pentium3: 1Ghz
            RAM= 786Mb: 3x DIMM 168Pin 256Mb
            HARDDISK= 50Gb: 2x WesternDigital:
            ·30Gb UDMA5 (Primary Master)
            ·20Gb ATA100 (Primary Slave)
            CD-DVD ROM= Creative: 12X DVD = 48X CD
            VIDEO CARD= 3Dfx: Voodoo4 4500 32Mb 100Mhz
            AGP
            SCSI CONTROLLER: Adaptec: 50Mbps PCI

            Questi indubbiamente e` un Computer
            Palladium, come sappiamo infatti la Intel e`
            una promotrice dell'iniziativa, Creative si
            e` gia` dichiarata a favore, Asua pure e
            Adaptec anche, naturalmente il sistema
            Operativo non puo` che essere:
            OPERATING SYSTEM: WINDOWS XP pro

            COMPUTER NON PALLADIUM:

            MOTHER BOARD= Boh, qualcosa non Palladium
            PROCESSOR= G5 per esempio... o qualcosa non
            Palladium
            HARDDISK= Boh, qualcosa non Palladium
            CD-DVD ROM= Boh, qualcosa non Palladium
            VIDEO CARD= Boh, qualcosa non Palladium
            SCSI CONTROLLER: Boh, qualcosa non Palladium
            E come Sistema Operativo, per fortuna
            abbiamo un bel po' di scelta

            Ora, prendendo coma base il Computer
            Palladium, come posso avere un Computer con
            pari prestazioni senza dover aderire al
            TCPA???? ma hai letto bene quello che ho scritto ? il problema è che NON c'è scelta, se io voglio usare un sistema operativo come linux su un computer NON palladium non potrò farlo perchè 'qualcuno' (M$) ha deciso che TUTTO l'hardware sarà palladium...Per quanto riguarda il TCPA non ci sono problemi, ci sono già i driver open source per linux sul sito di IBM... Parliamoci chiaro, questa è l'ennesima azione scorretta di M$ nei confronti della concorrenza, come fu per netscape, come fu per BeOS...Tra qualche anno se qualcuno vorrà usare uno Unix a casa propria sarà ridotto ad acquistare una workstation di SUN con Solaris... costassero poco almeno !
          • Zeross scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Mechano
            E' tipico fare battute cosi' stupide quando
            non si hanno piu' argomenti.Inutile spiegare argomenti a chi non li vuole sentire, è solo uno spreco di tempo, che per fortuna posso dire di poter impiegare più proficuamente.Restate pure nel vostro brodo di giuggiole, francamente me ne infischio.
            Ogni thread stai a difendere posizioni a[CUT]
            Ma che lavori per M$?Ovviamente doveva saltar fuori sta frase... ovvio, se non si parla male di MS vuol dire che sei un suo dipendente... clap clap!
            M$ sta cercando di farsi l'hardware per
            Windog. Sta diventando quasi come la Apple,[CUT]
            Quanti produttori di hardware faranno
            hardware con Palladium disabilitabile?
            E perche' dovrebbe convenire farlo? Per un
            3% di installato Linux? E se i produttori di
            hardware fossero ricattati da M$ se
            facessero HW con Palladium disabilitabile?[CUT]Questa poi è fantastica... qui il livello di paranoia raggiunge il massimo.Intanto eccoti i membri del TCPA:http://www.trustedcomputing.org/home/membership/Essì, hai proprio ragione, IBM ce la vedo molto ricattata da MS... come pure Sony, Philips e compagnia bella... come no... infatti tra poco IBM abbandonerà il suo business Linux e la Sony butterà tutte le sue PS2 alle ortiche perchè ricattate, eh come no... bah...Ah, dimenticavo... la tua tanto acclamata IBM è tra i founders di Palladium... ops...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Zeross

            Ogni thread stai a difendere posizioni a
            [CUT]

            Ma che lavori per M$?

            Ovviamente doveva saltar fuori sta frase...
            ovvio, se non si parla male di MS vuol dire
            che sei un suo dipendente... clap clap!
            ZerossMa tu SEI un dipendente M$. :)Che c'è, cominci a vergognartene?
          • Zeross scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Anonimo

            Ma tu SEI un dipendente M$. :)
            Che c'è, cominci a vergognartene?Mi spiace ma non sono un dipendente Microsoft.Sono solo uno sviluppatore che lavora in una software house di Modena.Zeross
          • Africano scrive:
            dragasaccocce all'esattoria
            non ho seguito tutto il 3d, anzi rispondo come se avessi letto solo questo e credo non sia vero ma potrebbe anche esserlo, ora non m'interessa più molto.- Scritto da: Zeross
            - Scritto da: Mechano

            E' tipico fare battute cosi' stupide
            quando

            non si hanno piu' argomenti.
            tipico battute stupide argomenti, ma che commento i battibecchi? bha
            Inutile spiegare argomenti a chi non li
            vuole sentire, è solo uno spreco di tempo,
            che per fortuna posso dire di poter
            impiegare più proficuamente.
            Restate pure nel vostro brodo di giuggiole,
            francamente me ne infischio.perchè no?spiegare argomenti spreco di tempo proficuamente brodo di giuggiole francamente me ne infischio.è vero meglio di no.


            Ogni thread stai a difendere posizioni a
            [CUT]

            Ma che lavori per M$?però, in effetti che importa?
            Ovviamente doveva saltar fuori sta frase...
            ovvio, se non si parla male di MS vuol dire
            che sei un suo dipendente... clap clap!
            in effetti potrebbe anche solo alludere all'eventualità di volerlo essere o comunque non escluderlo se conveniente.

            M$ sta cercando di farsi l'hardware per

            Windog. Sta diventando quasi come la
            Apple,
            [CUT]

            Quanti produttori di hardware faranno

            hardware con Palladium disabilitabile?

            E perche' dovrebbe convenire farlo? Per un

            3% di installato Linux? E se i produttori
            di

            hardware fossero ricattati da M$ se

            facessero HW con Palladium disabilitabile?
            [CUT]ma proprio perché ne ha fatte tante gli dobbiamo fiducia, non dobbiamo vedere dove vuole arrivare?
            Questa poi è fantastica... qui il livello di
            paranoia raggiunge il massimo.

            Intanto eccoti i membri del TCPA:
            http://www.trustedcomputing.org/home/membersh

            Essì, hai proprio ragione, IBM ce la vedo
            molto ricattata da MS... come pure Sony,
            Philips e compagnia bella... come no...
            infatti tra poco IBM abbandonerà il suo
            business Linux e la Sony butterà tutte le
            sue PS2 alle ortiche perchè ricattate, eh
            come no... bah...desideri incoffessabili?
            Ah, dimenticavo... la tua tanto acclamata
            IBM è tra i founders di Palladium... ops...


            ZerossAllora palladium, valore informatico di palladium? notevolissimo, più che altro per arricchire il romanzo, una società gigante muove contro pirati per proteggere i beni digitali di un cartello di compagnie, non per proteggere i beni si muovono ma per la sicurezza, poi ognuno può vuol mettere al sicuro tutto quello che pare, nessuno beve questo, al grido di mp3 si muove una pletora di copiraitti che metterà tutto al sicuro. I mezzi ce li hanno, basta scorrere gli elenchi, è il rischio teorico che impongano qualcosa è serio, ma forse non grave? era il contrario, è grave ma non serio, uno dei due insomma, con tutti i mezzi possibili sarebbe possibile imporre un palladium? In una qualunque delle maniere, protezioni di copie e sicurezza di sistemi? Il gigante e moltissimi altri e a cascata ancora di più hanno costruito il loro valore sulla difusione non limitata alle pretese commerciali di limitazione delle copie, che in informatica è un non sense. è un errore macrospico con cui molti si baloccano facendo finta non esista, ma l'errore anche se non viene riconosciuto in termini ufficiali di economia che cambia le transazioni commerciali non influenza la diffusione di fatto dell'informatica che procede per canali che l'economia classica, errore o non errore, non può neanche immaginare. Informaticamente i pirati non esistono, nel senso di copiatori, i bit sono per definizione copiabili tutta l'informatica si basa su questo principio e anzi tutta la forza discende dalla riproducibilità dei suoi dati, non esistono veri e propri limiti a questo e qui l'errore, puoi dare un prezzo a qualcosa, qualcosa che è parte di un po' di roba, ma non puoi prezzare qualcosa di roba senza limiti, viene fuori una bella divisione per zero, in teoria si potrebbe voler comprare una quantità di bit che ai prezzi ufficiali non basterebbe la via lattea fatta forziere di biglietti da mille, ma ancora più bello è che il produttore non può mettere limiti, se potesse produrre solo lui quello che vuole, sarebbe un conto, ma neanche questo è, allora è tutto un gioco buono per un romanzo. è vero ci sono molti che condividono un'imposizione artificiale alla diffusione dei bit per sostenere un modello commerciale conosciuto, in contrasto però cogli interessi individuali cui le fortune commerciali di singole società interessano solo di riflesso. è difficile credere che pagando moltissimo una parte di tutto quello che si può avere scegliendo con pochissimo si stia meglio tutti e per riflesso convenga anche a chi è fuori dai vantaggi diretti. vuoi mille biglietti da mille per usare un frigo quando con un cent mi prendo tutta asiaronics? così su due piedi non convince molto ma un premio è sempre pronto. Tirando le fila, esistono dei brutti acher che entrano nel computer e per questo ci vuole palladium altrimenti il computer prende i virus e per questo bisognerà controllare tutto bit per bit e staremo tutti al sicuro. Prima solo i compueter vecchi saranno ancora insicuri e poi anch'essi non potranno scambiare dati con gli altri computer anzi la rete stessa sarà inaccessibile fino a che lo stesso computer a causa della sua insicurezza sarà completamente cambiato e al vecchio modo non potrà più funzionare, e con un classico del forum, e poi c'erano le marmotte che facevano qualcosa colla cioccolata. al confronto tutti o quasi i dati digitali in p2p su fibra ottica è un modello orribile che rende insicuri centinaia di milioni di computer al rischio di essere letteralmente invasi da materiale insicuro.e se mi faccio i backup? ma poi essere invulnerabile ai virus è un valore così assoluto? il rischio semmai è pensare di esserlo, se lo sai che non lo sei prendi le precauzioni e anche se lo prendi puoi anche stare a posto, ma mi vuoi levare di mezzo i virus? bene, ma qui mischiano il vero obbiettivo le ragioni della giustezza dello stesso i reali effetti dei mezzi usati e in ogni caso nessuno sa bene come se quanto fino a che punto in che percentuale e con quali conseguenze dovrebbe funzionare tutto. o non se ne fa niente o prima che si possa fare ci si accorga che non si può fare o fare male o affondare subito o affonda subito o prima che si possa fare le cose cambieranno talmente che non si potrà più fare proprio per niente o si farà. in questa ipotesi si svilupperà un florido mercato di computer d'antiquariato la maggiorparte falsi fatti di computer nuovi adattati che non scambieranno dati coi pochi fortunatissimi che sono riusciti a comprare un computer che alla modica cifra di un migliaio di biglietti da mille potrà fare una minima parte di quello che fanno i computer antichi (continua, poco)
          • Africano scrive:
            Re: dragasaccocce all'esattoria
            - Scritto da: Africano
            ... si svilupperà un florido mercato di
            computer d'antiquariato la maggiorparte
            falsi fatti di computer nuovi adattati che
            non scambieranno dati coi pochi
            fortunatissimi che sono riusciti a comprare
            un computer che alla modica cifra di un
            migliaio di biglietti da mille potrà fare
            una minima parte di quello che fanno i
            computer antichi
            (continua, poco)però con tanti desktop che ruotano dentro un solido con tutte le facce che vuoi e tanti solidi per tanti utenti con un ognuno il suo esattore coi suoi prezzi ma senza virus, almeno senza virus certificati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ... bersaglio fermo
      - Scritto da: Crazy
      Ciao a Tutti,
      prima gli Stati Uniti... ora finalmente
      negli uSA e` finita sta storia... ma ora
      entra in campo l'Europa... adesso magari si
      riparte da capo con la stessa procedura...
      vedremo come finira` con l'Europa... e poi
      chi sara` il prossimo? l'Asia? l'Australia?
      Chi sara` il prossimo tiratore?
      Come ho gia` detto in passato, sembra una
      Arena, ma tutte ste cose mi sembrano
      inutili, il fatto che ci possano essere
      state pressioni per i produttori di HardWare
      e` facilmente possibile, ma perche` farsi
      tanti patemi d'animo quando tanto e` stato
      tutto legalizzato con il TCPA?
      I produttori di HardWare dovranno scegliere
      se fare un Prodotto Trusted che quindi
      funzionera` solo su quei Computer in cui
      tutto l'HardWare e` Trusted e dove ci gira`
      solo un Sistema Operativo Trusted?
      Insomma, anche se fosse vero che Microsoft
      ha fatto quel che ha fatto, ormai e` tardi,
      Palladium oggblighera` i produttori di
      HardWare e di SoftWare se stare da una parte
      o dall'altra e dato che Palladium,
      tristemente e` stato approvato, queste cause
      diventano inutili, il fatto e` che
      probabilmente, la maggior parte dei
      Produttori scegliera` la strada di Palladium
      perche` e` quella piu` florida, quella con
      Windows, il Sistema Operativo piu` diffuso
      al Mondo, e` semplicemente una scelta
      economica, e purtroppo in questi casi esce
      una frase bruttissima che dimostra che
      comunque ai produttori non interessa il tipo
      di clientela, ma bensi` dove ce n'e` di piu`
      e se la gente non capisce in tempo che cosa
      e` Palladium, la strada del TCPA e` quella
      piu` florida di acquirenti: Gli Affari Sono
      Affari!
      DISTINTI SALUTIpiù clienti ? sei sicuro che il sig. rossi , saputo che su un PC con palladium non potrà nemmeno ascoltarsi gli mp3 lo andrà a compare ? ... prevedo un grosso calo di vendite di PC home...
      • Crazy scrive:
        Re: Microsoft ... bersaglio fermo
        Ineterssante sarebbe sapere se il "Sig Rossi" sa dell'esistenza di tale problema con gli Mp3, oppure se quando lo sapra` avra` gia` aderito incosapevolmente a Palladium e non ne puo` piu` uscire...E` questo il vero problema del TCPA, c'e` troppa disinformazione voluta a riguardo, cosi` la gente si trova dentro a sto schifo senza nemmeno saperlo
        • Xmasitel scrive:
          Re: Microsoft ... bersaglio fermo
          E' proprio questo il problema: si vorrebbe che chi usa un certo prodotto debba poi diventare praticamente "schiavo" di chi ha creato il prodotto.Il caso di DVD Jon è emblematico...
        • Anonimo scrive:
          Re: Microsoft ... bersaglio fermo
          - Scritto da: Crazy
          Ineterssante sarebbe sapere se il "Sig
          Rossi" sa dell'esistenza di tale problema
          con gli Mp3, oppure se quando lo sapra`
          avra` gia` aderito incosapevolmente a
          Palladium e non ne puo` piu` uscire...E chi lo ha detto che non ne può più uscire ?1o Esiste il diritto di recesso2o Perchè, se si è fatto fregare una volta, dovrebbe continuare a lasciar fare ? Prima di comprare il PC successivo si accerterà che gli MP3 funzionino con quella macchina memore dell'esperienza precedente!
          • Xmasitel scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Anonimo


            E chi lo ha detto che non ne può più uscire ?
            1o Esiste il diritto di recessoDopo che si è comprato il pezzo è difficile che se ne compri un altro...
            2o Perchè, se si è fatto fregare una volta,
            dovrebbe continuare a lasciar fare ? Prima
            di comprare il PC successivo si accerterà
            che gli MP3 funzionino con quella macchina
            memore dell'esperienza precedente!Appunto, ma prima deve comprarsi il nuovo PC...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Microsoft ... bersaglio fermo
            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Crazy

            Ineterssante sarebbe sapere se il "Sig

            Rossi" sa dell'esistenza di tale problema

            con gli Mp3, oppure se quando lo sapra`

            avra` gia` aderito incosapevolmente a

            Palladium e non ne puo` piu` uscire...

            E chi lo ha detto che non ne può più uscire ?
            1o Esiste il diritto di recesso
            2o Perchè, se si è fatto fregare una volta,
            dovrebbe continuare a lasciar fare ? Prima
            di comprare il PC successivo si accerterà
            che gli MP3 funzionino con quella macchina
            memore dell'esperienza precedente!...almeno gli "amici" del sig.Rossi saranno allertati dal sig. Rossi stesso..."ho comprato un PC e non riesco a sentire gli MP3!!!"....e quando loro dovranno acquistare un PC si informeranno meglio......però per tutti i PC da ufficio Palladium sarà la regola "benvoluta" da tutti gli amministratori di rete... anche i siti internet dovranno essere certificati prima o poi...velo immagginate? brrr......:-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ... bersaglio fermo
      - Scritto da: Crazy
      Insomma, anche se fosse vero che Microsoft
      ha fatto quel che ha fatto, ormai e` tardi,
      Palladium oggblighera` i produttori di
      HardWare e di SoftWare se stare da una parte
      o dall'altra e dato che Palladium,
      tristemente e` stato approvato, queste cause
      diventano inutili, il fatto e` che
      probabilmente, la maggior parte dei
      Produttori scegliera` la strada di Palladium
      perche` e` quella piu` florida, quella con
      Windows, il Sistema Operativo piu` diffuso
      al Mondo, e` semplicemente una scelta
      economica, e purtroppo in questi casi esce
      una frase bruttissima che dimostra che
      comunque ai produttori non interessa il tipo
      di clientela, ma bensi` dove ce n'e` di piu`
      e se la gente non capisce in tempo che cosa
      e` Palladium, la strada del TCPA e` quella
      piu` florida di acquirenti: Gli Affari Sono
      Affari!:| 11 righe senza un punto?
  • Anonimo scrive:
    ora vediamo ...
    .... se i produttori hanno veramente le palle !
    • Anonimo scrive:
      Re: ora vediamo ...
      - Scritto da: Anonimo
      .... se i produttori hanno veramente le
      palle !La risposta sta nei dati ... non ce le hanno! :'(
Chiudi i commenti