Amiga Mini, fantasma del passato

Lo storico sistema Commodore torna sul mercato in versione mini-PC, con processore Intel Core i7, scheda grafica Nvidia e lettore Blu-ray

Roma – Commodore USA continua a far leva sulla nostalgia e riutilizza per un costoso mini-PC il nome dello storico home computer dell’era 16bit. Il nuovo Amiga Mini è un “semplice” cubetto di alluminio che include processore Intel, doppia antenna WiFi e lettore Blu-Ray.

Amiga

Per la precisione, la scheda tecnica della bizzarra proposta parla di CPU Core i7 a 3,5 GHz, un massimo di 16GB di RAM DDR3 e scheda video Nvidia GeForce GT 430 con 1GB di memoria. La scatolina propone anche uscite Dual-link DisplayPort e HDMI, insieme a quattro prese USB.
Per lo storage è possibile scegliere tra hard disk SATA da 1 TB o drive SSD (300-600 GB).

Il prezzo base è fissato a 1.995 dollari ma selezionando i componenti della dotazione massima si sale a 2290. Come nel caso del C64X , il sistema operativo preinstallato non è Windows ma Commodore OS Vision , una distribuzione di Linux 64-bit basata su Mint .

Con 345 dollari di spesa si può invece acquistare il lettore Blu-ray sciolto, basato sullo stesso scaltro chassis del mini computer, che include la scritta Amiga incisa frontalmente, il simbolo della “C” sulla parte alta e un altro distintivo metallico Commodore incollato sul davanti.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ciccio scrive:
    Correzione effettuata
    Vedo che avete apportato la correzione nel "sottotitolo". Grazie! :-)
  • Ciccio scrive:
    Errore nel "sottotitolo" dell'articolo?
    Scusate, il "sottotitolo" (non so la dicitura esatta) dell'articolo cita velocità di 1 TeraBYTE... poi nell'articolo si parla di 1000 GigaBIT, che sono 1 TeraBIT... Un teraBYTE è più grande di un TeraBIT di OTTO volte!Immagino che il "sottotitolo" sia da correggere...
    • krane scrive:
      Re: Errore nel "sottotitolo" dell'articolo?
      - Scritto da: Ciccio
      Scusate, il "sottotitolo" (non so la dicitura
      esatta) dell'articolo cita velocità di 1
      TeraBYTE... poi nell'articolo si parla di 1000
      GigaBIT, che sono 1 TeraBIT... Un teraBYTE è più
      grande di un TeraBIT di OTTO volte!
      Immagino che il "sottotitolo" sia da correggere...Abituatici, qua scrivono sempre una marea di errori.
  • FDG scrive:
    Shhhhh
    Non ditelo a Bubble
  • vhghvg scrive:
    AIUTOOOO
    ho un .avi completo al 99%, vlc lo legge fino alla prima interruzione, poi si chiude. si può fixare in qualche modo?
  • ... scrive:
    altro articolo cacata in stile maruccia
    http://notizie.tiscali.it/articoli/scienza/12/03/mantello-invisibilita-magnetica.html
  • Me Medesimo scrive:
    terabyte?
    forse terabit
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Maremma
    Al confronto i 100 Megabit di Fastweb è come avere un modem 56kakka...
  • americans scrive:
    va bhe
    Noi inventiamo e poi gli americani ci fanno i soldi.Non è cambiato nulla dai tempi di Meucci.
  • Surak 2.0 scrive:
    sarebbe interessante sapere...
    ... quanto ci ha messo l'Ericsson (di solito non sono cifre altissime) che le nostre ridicole tlc, a quanto pare, non avevano mettendo il brevetto in mani straniere (di solito finisce che l'Università si tiene i diritti base e il prestigio, mentre i soldoni li fa il privato)
  • Pistola scrive:
    Ulllllllllgggg
    C'abbiamo Fabri Fibra in italia famoselo bastà
  • Francesco scrive:
    Questione di Km
    Scuola S.Anna di Pisa, casa mia.In linea d'aria 59 Km, Google Earth docet.In linea di dati da una parte 1099511627776 bps, dall'altra 19200 in condizioni di asciutto e mancanza di vento, altrimenti si scende a 2400.A scaricare i 300 film mi servono circa 1 anno e 10 mesi, sempre che nel frattempo non si metta a piovere.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Questione di Km
      - Scritto da: Francesco
      A scaricare i 300 film mi servono circa 1 anno e
      10 mesi, sempre che nel frattempo non si metta a
      piovere.O che nel frattempo chiudano megaupload :(
  • collione scrive:
    erroraccio
    1 Terabit non 1 Terabyte
    • pignolo scrive:
      Re: erroraccio
      - Scritto da: collione
      1 Terabit non 1 TerabyteSe è per quello, sarebbe un terabit al secondo... (si parla di velocità di trasferimento non di quantità di informazione); e più sotto non sono 500 mila collegamenti da 20 megabit/s ma 50 mila...
  • Omino Sentenzios o scrive:
    Si però
    Tutto molto splendido e fantastico, però a che ci serve... se in Italia non c'è nemmeno una città completamente raggiunta dalla "vecchia e noiosa" fibra ottica? (Senza contare che quella velocità sarebbe davvero utile per il file sharing, ma sfortunatamente il file sharing non è legale... quindi, possiamo dire che questa bella invenzione o spopolerà all'estero, oppure spopolerà da noi... nel 2050. -.-" )
    • Sgabbio scrive:
      Re: Si però
      - Scritto da: Omino Sentenzios o
      Tutto molto splendido e fantastico, però a che ci
      serve... se in Italia non c'è nemmeno una città
      completamente raggiunta dalla "vecchia e noiosa"
      fibra ottica? (Senza contare che quella velocità
      sarebbe davvero utile per il file sharing, ma
      sfortunatamente il file sharing non è legale...
      quindi, possiamo dire che questa bella invenzione
      o spopolerà all'estero, oppure spopolerà da
      noi... nel 2050. -.-"
      )A parte che il File sharnig in se non è illegale...Del resto non mi dispiacerebbe che si muovessero nella direzione di implementare da maledetta fibra ottica nei centri abitati...
    • Sherpya scrive:
      Re: Si però
      pisa stessa non ha fibra per il mercato residenziale
    • prova123 scrive:
      Re: Si però
      Di questo passo nel 2050 avremo solo capre, pecore, mucche ... ma non per tutti.
    • claudio scrive:
      Re: Si però
      il terabit veramente non è per le case, ma per la backbone, oggi si possono avere 80 canali trasmissivi sullo stesso cavo, generalmente in un anello se ne usano 40 per i dati e gli altri 40 per la protezione. Generalmente su un canale oggi viaggiano dai 10 ai 40Gbps quindi su un cavo possono passare dai 400 ai 1600 Gbps con protezione. In Italia sta proprio qui il collo di bottiglia, prima di poter mettere la fibra nelle case per poter offrire i 100Mbps occorre rifare la rete moltiplicando di 7/8 volte la banda della backbone e non basterà solo aggiornare gli apparati, ma bisognerà anche cambiare le fibre
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Si però
        - Scritto da: claudio
        e non basterà solo aggiornare gli
        apparati, ma bisognerà anche cambiare le
        fibreSeh buonanotte... guarda che Fastweb usa la fibra che fu posata per STREAM TV nei primi anni 90 e riesce a dare 100 megabit su cavi posati quando i computer trasmettevano ancora coi modem a 14.4...Vanno cambiati gli apparati, ovviamente. La fibra non va cambiata, al massimo i connettori o i convertitori. Di certo non devono cambiare la fibra (a meno che non si rompe, naturalmente).Se no che fanno coi cavi sottomarini che collegano Europa e America? Li rimettono ogni volta che si cambia la velocità? (rotfl)
        • gvgv scrive:
          Re: Si però
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: claudio

          e non basterà solo aggiornare gli

          apparati, ma bisognerà anche cambiare le

          fibre

          Seh buonanotte... guarda che Fastweb usa la fibra
          che fu posata per STREAM TV nei primi anni 90 e
          riesce a dare 100 megabit su cavi posati quando i
          computer trasmettevano ancora coi modem a
          14.4...
          Vanno cambiati gli apparati, ovviamente. La fibra
          non va cambiata, al massimo i connettori o i
          convertitori. Di certo non devono cambiare la
          fibra (a meno che non si rompe,
          naturalmente).
          Se no che fanno coi cavi sottomarini che
          collegano Europa e America? Li rimettono ogni
          volta che si cambia la velocità?
          (rotfl)guarda che non esistono cavi sottomarini intercontinentali, altrimenti le placche tettoniche li stirerebbero come elastici. e' tutto wireless.
          • Luco da mobile e sloggato scrive:
            Re: Si però
            - Scritto da: gvgv
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: claudio


            e non basterà solo aggiornare gli


            apparati, ma bisognerà anche cambiare le


            fibre



            Seh buonanotte... guarda che Fastweb usa la
            fibra

            che fu posata per STREAM TV nei primi anni
            90
            e

            riesce a dare 100 megabit su cavi posati
            quando
            i

            computer trasmettevano ancora coi modem a

            14.4...

            Vanno cambiati gli apparati, ovviamente. La
            fibra

            non va cambiata, al massimo i connettori o i

            convertitori. Di certo non devono cambiare la

            fibra (a meno che non si rompe,

            naturalmente).

            Se no che fanno coi cavi sottomarini che

            collegano Europa e America? Li rimettono ogni

            volta che si cambia la velocità?

            (rotfl)

            guarda che non esistono cavi sottomarini
            intercontinentali, altrimenti le placche
            tettoniche li stirerebbero come elastici. e'
            tutto
            wireless.XXXXXXX, esistono e come.http://www.google.com/search?q=cavi+sottomarini+america+europa
          • Df fd scrive:
            Re: Si però
            - Scritto da: Luco da mobile e sloggato
            - Scritto da: gvgv

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: claudio



            e non basterà solo aggiornare gli



            apparati, ma bisognerà anche
            cambiare
            le



            fibre





            Seh buonanotte... guarda che Fastweb
            usa
            la

            fibra


            che fu posata per STREAM TV nei primi
            anni

            90

            e


            riesce a dare 100 megabit su cavi posati

            quando

            i


            computer trasmettevano ancora coi modem
            a


            14.4...


            Vanno cambiati gli apparati,
            ovviamente.
            La

            fibra


            non va cambiata, al massimo i
            connettori o
            i


            convertitori. Di certo non devono
            cambiare
            la


            fibra (a meno che non si rompe,


            naturalmente).


            Se no che fanno coi cavi sottomarini che


            collegano Europa e America? Li
            rimettono
            ogni


            volta che si cambia la velocità?


            (rotfl)



            guarda che non esistono cavi sottomarini

            intercontinentali, altrimenti le placche

            tettoniche li stirerebbero come elastici. e'

            tutto

            wireless.

            XXXXXXX, esistono e come.
            http://www.google.com/search?q=cavi+sottomarini+amCerto certo, continua pure a seguire come un caprone le boiate che leggi su internet, ivece di imparare a ragionare con la logica.
          • pignolo scrive:
            Re: Si però
            - Scritto da: Df fd
            - Scritto da: Luco da mobile e sloggato

            - Scritto da: gvgv


            guarda che non esistono cavi sottomarini


            intercontinentali, altrimenti le placche


            tettoniche li stirerebbero come
            elastici.
            e'


            tutto


            wireless.



            XXXXXXX, esistono e come.


            http://www.google.com/search?q=cavi+sottomarini+am

            Certo certo, continua pure a seguire come un
            caprone le boiate che leggi su internet, ivece di
            imparare a ragionare con la
            logica.Cioè, la logica sarebbe che siccome America ed Europa si allontanano di qualche cm all'anno, allora è impossibile collegarli con dei cavi lunghi migliaia di chilometri? Cavolo, l'hai detto a quelli dell'Enel che non è il caso che mettano cavi di alta tensione tra due zone attraversate da una faglia?
          • Vufgj scrive:
            Re: Si però
            - Scritto da: pignolo
            - Scritto da: Df fd

            - Scritto da: Luco da mobile e sloggato


            - Scritto da: gvgv



            guarda che non esistono cavi
            sottomarini



            intercontinentali, altrimenti le
            placche



            tettoniche li stirerebbero come

            elastici.

            e'



            tutto



            wireless.





            XXXXXXX, esistono e come.





            http://www.google.com/search?q=cavi+sottomarini+am



            Certo certo, continua pure a seguire come un

            caprone le boiate che leggi su internet,
            ivece
            di

            imparare a ragionare con la

            logica.

            Cioè, la logica sarebbe che siccome America ed
            Europa si allontanano di qualche cm all'anno,
            allora è impossibile collegarli con dei cavi
            lunghi migliaia di chilometri? Cavolo, l'hai
            detto a quelli dell'Enel che non è il caso che
            mettano cavi di alta tensione tra due zone
            attraversate da una
            faglia?Senza contare le eruzioni lungo la faglia, credi che un cavo possa sopportarle?
          • Ma tu sei scemo o che scrive:
            Re: Si però
            - Scritto da: Vufgj
            Senza contare le eruzioni lungo la faglia, credi
            che un cavo possa
            sopportarle?Ma pensi che il cavo sia posato sul fondale? Ma forse è meglio se tu ritornia brucare nel prato, il massimo che sai fare, tranne postare commentiidioti cmabiando nick
          • Vfdjj scrive:
            Re: Si però
            - Scritto da: Ma tu sei scemo o che
            - Scritto da: Vufgj


            Senza contare le eruzioni lungo la faglia,
            credi

            che un cavo possa

            sopportarle?
            Ma pensi che il cavo sia posato sul fondale? Ma
            forse è meglio se tu ritornia brucare nel prato,
            il massimo che sai fare, tranne postare
            commentiidioti cmabiando
            nickNon fa alcuna differenza, le emissioni corrosive risalirebbero fino al cavo, squagliandolo come neve al sole.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si però
            - Scritto da: Vfdjj

            Non fa alcuna differenza, le emissioni corrosive
            risalirebbero fino al cavo, squagliandolo come
            neve al
            sole.Ottima trollata, negare che usano cavi sottomarini, ottmia trollata dire che gli altri seguono come "capre le boiate scritte su internet" quando ti si sbugiarta.Un troll di livello alto.
          • Young&Nerd scrive:
            Re: Si però
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Vfdjj




            Non fa alcuna differenza, le emissioni corrosive

            risalirebbero fino al cavo, squagliandolo come

            neve al

            sole.

            Ottima trollata, negare che usano cavi
            sottomarini, ottmia trollata dire che gli altri
            seguono come "capre le boiate scritte su
            internet" quando ti si
            sbugiarta.

            Un troll di livello alto.Io ritengo invece che gvgvd ..... abbia ragione.E' impossibile posare dei cavi così lunghi, che attraversano mari ed oceani. Tutto l'oceano atlantico è solcato da una enorme faglia che si muove continuamente, ed i cavi o verrebbero strappati o corrosi dai fumi acidi.E poi sù, siamo seri, come fanno a passare tutte quelle informazioni in un filino di vetro ( di vetro!!!) poco più grande di un capello!!La solita fuffa per XXXXXXX i soldi all'europa
      • Luca scrive:
        Re: Si però
        - Scritto da: claudio
        il terabit veramente non è per le case, ma per la
        backbone, oggi si possono avere 80 canali
        trasmissivi sullo stesso cavo, generalmente in un
        anello se ne usano 40 per i dati e gli altri 40
        per la protezione. Generalmente su un canale oggi
        viaggiano dai 10 ai 40Gbps quindi su un cavo
        possono passare dai 400 ai 1600 Gbps con
        protezione. In Italia sta proprio qui il collo di
        bottiglia, prima di poter mettere la fibra nelle
        case per poter offrire i 100Mbps occorre rifare
        la rete moltiplicando di 7/8 volte la banda della
        backbone e non basterà solo aggiornare gli
        apparati, ma bisognerà anche cambiare le
        fibreMeno male che c'è qualcuno che non pensa a quanto c'è l'ha lungo!!!Ma come vi viene in mente che il terabit sia per le case?
      • Indigo Mertel scrive:
        Re: Si però
        Come no? Diverse città in Italia hanno la fibra ottica. A Milano io ho un collegamento a 100 Mbps con Fastweb. Abbonamento disponibile sia per le attività commerciali si per i privati.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Si però
      - Scritto da: Omino Sentenzios o
      Tutto molto splendido e fantastico, però a che ci
      serve... se in Italia non c'è nemmeno una città
      completamente raggiunta dalla "vecchia e noiosa"
      fibra ottica?"completamente" che vuol dire?90% Milano (e altrettanto nell'hinterland)60% Napoli50% Bari40% Catania30% Venezia20% Torino20% Bolognapiù percentuali irrisorie per Roma (ma più per l'estensione enorme di Roma città che per altri motivi, se consideriamo il solo centro, tutta la zona compresa facendo un cerchio intorno ai centri di potere, è coperto in fibra ottica al livello di Milano)dimenticavo: 100% Siena-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 marzo 2012 03.02-----------------------------------------------------------
      • Sgabbio scrive:
        Re: Si però
        Modificato dall' autore il 24 marzo 2012 03.02
        --------------------------------------------------Strane che le grosse città italiane siano poco coperte della fibra, a parte milano....UFFF perchè non si danno una mossa?
Chiudi i commenti