Anche in Danimarca divieto di link

Dopo le clamorose novità dagli Stati Uniti anche i tribunali europei si adeguano: linkare può essere illegale. Il Web si restringe anche in Europa?


Roma – Un tribunale di Copenhagen, in Danimarca, ha deciso che il servizio web fornito dal sito Newsbooster.com deve cessare perché non è lecito linkare pagine interne dei siti degli editori danesi di quotidiani di informazione. Si tratta di un’attività che secondo i giudici danneggia i siti linkati.

Come si era temuto qualche settimana fa, dunque, il tribunale ha effettivamente deciso che linkare una pagina interna di un quotidiano non costringe l’utente a seguire il percorso suggerito dal quotidiano stesso a partire dalla propria home page, e dunque gli consente di “saltare la pubblicità” con un conseguente danno economico per gli editori.

Newsbooster, dopo l’ingiunzione del tribunale, ha naturalmente provveduto a rimuovere i link ad una ventina di quotidiani sui quali forniva una sorta di rassegna stampa quotidiana e che appartengono tutti a membri dell’Associazione degli editori danesi che ha intentato causa all’azienda. Secondo l’Associazione, qualora il tribunale avesse dato ragione a Newsbooster, “sarebbe diventato difficile per i giornali fare affari”.

Il timore di molti, fomentato com’è ovvio anche dai legali del sito che ha perso la causa, è che il tribunale danese abbia creato un precedente che renderà molto più difficile oltreché perseguibile il lavoro quotidiano di moltissimi siti, compresi, in primis, i motori di ricerca. Non è abitudine di questi ultimi, infatti, suggerire navigazioni a partire da una home page ma suggerirle a partire dalla porzione di informazione ricercata dall’utente…

Sebbene Newsbooster abbia già annunciato di voler ricorrere in appello, la sentenza danese continua ad allungare le ombre sul fondamento del web, l’ipertesto. Nei giorni scorsi qualcosa di grave è già accaduto negli Stati Uniti, dove dalla battaglia sui crack del DeCSS si è giunti alla censura della libertà di link, come descritto in questo articolo di Punto Informatico: Divieto di link, ombre sulla rete .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    SONO CONTENTO KE GATES E' STATO SMONTATO A PEZZI
  • Anonimo scrive:
    vi state facendo solo del male...
    Occhio, membri del free software, che con questa voglia di inculcare il "mito" del FS in qualsiasi settore (pubblico, privato, accademico...) state passando la linea di confine e state per cascare nel burrone del business software... portare i prodotti fs (non necessariamente SO) ai livelli di quelli MS (anche se sono pietosi è innegabile una maggior produttività usando prodotti ms..) significa stuzzicare le società (società non associazioni no profit) allla realizzazione di soluzioni GPL trappate (vedi netscape) da proporre ai vari enti e/o società....siamo sempre li'.... software+larga distribuzione = business = soldi a palatepensateci bene prima di promuovere il FS everywhere :)
    • Anonimo scrive:
      Re: vi state facendo solo del male...
      - Scritto da: null
      portare i prodotti fs (non necessariamente
      SO) ai livelli di quelli MS (anche se sono
      pietosi � innegabile una maggior
      produttivit� usando prodotti ms..) significa
      stuzzicare le societ� (societ� non
      associazioni no profit) allla realizzazione
      di soluzioni GPL trappate (vedi netscape) da
      proporre ai vari enti e/o societ�....Cosa intendi per "soluzioni GPL trappate" ? Quello che e' GPL e' GPL e basta, e nessuno puo' cambiare licenza di una cosa rilasciata in GPL !!
      • Anonimo scrive:
        Re: vi state facendo solo del male...
        - Scritto da: KerNivore
        Cosa intendi per "soluzioni GPL trappate" ?
        Quello che e' GPL e' GPL e basta, e nessuno
        puo' cambiare licenza di una cosa rilasciata
        in GPL !!mi pare si chiami LGPL o NPL ....comunque qualcosa si inventeranno le società che per fare soldi dovranno usare software free...All base di tutto c'è il fatturato e non esiste l'FT (free turnover)
        • Anonimo scrive:
          Re: vi state facendo solo del male...
          - Scritto da: null
          - Scritto da: KerNivore

          Cosa intendi per "soluzioni GPL trappate"
          ?

          Quello che e' GPL e' GPL e basta, e
          nessuno

          puo' cambiare licenza di una cosa
          rilasciata

          in GPL !!

          mi pare si chiami LGPL o NPL ....LGPL è una GPL modificata e generalmente utilizzata per le librerie.La licenza di Netscape è la NPL, ma non ha molto a che fare con la GPL... quindi non la puoi definire una "GPL trappata".
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...

            LGPL è una GPL modificata e generalmente
            utilizzata per le librerie.

            La licenza di Netscape è la NPL, ma non ha
            molto a che fare con la GPL... quindi non la
            puoi definire una "GPL trappata".
            ma la pratica della doppia licenza e' qualcosa che gli somiglia molto.
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: TeX
            LGPL è una GPL modificata e generalmente
            utilizzata per le librerie.

            La licenza di Netscape è la NPL, ma non ha
            molto a che fare con la GPL... quindi non la
            puoi definire una "GPL trappata".hai ragione :)cmq resta il fatto che prima o poi, se il fs prenderà campo ad un livello pari a quello di ms oggi, le società inventeranno la licenza CANPL (closed and absolutely not public license) o qualcosa del genere per evitare che tutto sia alla portata di tutti....io penso che sarà cosi'.... se già la netscape ha la sua NPL.....secondo me Topolinia non esiste! (neanche BabboNatale... credo...)
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: null
            - Scritto da: TeX

            LGPL � una GPL modificata e generalmente

            utilizzata per le librerie.



            La licenza di Netscape � la NPL, ma non ha

            molto a che fare con la GPL... quindi non
            la

            puoi definire una "GPL trappata".

            hai ragione :)
            cmq resta il fatto che prima o poi, se il fs
            prender� campo ad un livello pari a quello
            di ms oggi, le societ� inventeranno la
            licenza CANPL (closed and absolutely not
            public license) o qualcosa del genere per
            evitare che tutto sia alla portata di
            tutti....E' un controsenso !!!Se prendera' piede il free software, prendera' piede il free software, quindi qualcosa con licenza libera !!Senno, se prendera' piede qualcosa con licenza simile a quella di microsoft di oggi, semplicemente vuol dire che non avra' preso piede il free software :) PS : Free Sofware non vuol dire topolina ! Vuol dire semplicemente modello di businness diverso da quello attuale.
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: KerNivore
            E' un controsenso !!!
            Se prendera' piede il free software,
            prendera' piede il free software, quindi
            qualcosa con licenza libera !!
            Senno, se prendera' piede qualcosa con
            licenza simile a quella di microsoft di
            oggi, semplicemente vuol dire che non avra'
            preso piede il free software :) oh bedda matcre salvaci!!! :((è chiaro che NON sarà free software....ed è proprio LI' il punto.Free Software lo è ORA, ma se un giorno avrà una presenza sul mercato (MERCATO!!!!!!) pari a quello MS, non sarà certamente free....
            PS : Free Sofware non vuol dire topolina !
            Vuol dire semplicemente modello di businness
            diverso da quello attuale.Il modello in cui ci sono 100 (numero casuale) società che governano il mercato alla pari non è possibile....Ci sarà sempre una società che vorrà fare le scarpe a quell'altra....E nel business il gioco è *MOLTO* scorretto. Cosi' è.... tutto il resto è "Topolinia"
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: null
            - Scritto da: KerNivore

            E' un controsenso !!!

            Se prendera' piede il free software,

            prendera' piede il free software, quindi

            qualcosa con licenza libera !!

            Senno, se prendera' piede qualcosa con

            licenza simile a quella di microsoft di

            oggi, semplicemente vuol dire che non
            avra'

            preso piede il free software :)

            oh bedda matcre salvaci!!! :((
            � chiaro che NON sar� free software....
            ed � proprio LI' il punto.E allora NON avra' preso piede il free software !
            Free Software lo � ORA, ma se un giorno avr�
            una presenza sul mercato (MERCATO!!!!!!)
            pari a quello MS, non sar� certamente
            free....Quello che e' free software ora lo sara' PER SEMPRE !

            PS : Free Sofware non vuol dire topolina !

            Vuol dire semplicemente modello di
            businness

            diverso da quello attuale.

            Il modello in cui ci sono 100 (numero
            casuale) societ� che governano il mercato
            alla pari non � possibile....
            Ci sar� sempre una societ� che vorr� fare le
            scarpe a quell'altra....
            E nel business il gioco � *MOLTO* scorretto.
            Cosi' �.... tutto il resto � "Topolinia"La concorrenza la si puo' fare anche con il freesoftware... hai presente SuSE, RedHat & Co ?
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: KerNivore
            E allora NON avra' preso piede il free
            software !vediamo se con uno schemino... freesoftware (oggi) -
            diffusione esponenziale -
            aumento stratosferico richiesta assistenza/patches/upgrades (il fs non è più solo per gli "esperti") -
            impossibilità finanziaria per le società "free" di evadere richieste -
            investitori esterni -
            inserimento società lucranti -
            commercial-software -
            politica dello stay competetive -
            società arriviste -
            dominio monopolista -
            (domani)? -
            ricominciare tutto da un altro progetto free!puo' essere che tra meno di 20 anni i nostri figli saranno qui su punto informatico (che sicuramente vivrà ancora!) a discutere sul nuovo stato di monopolio software "RedHat Linux(c)" :))
            Quello che e' free software ora lo sara' PER
            SEMPRE ! eh.... come no! ;) HASTA SIEMPRE ...vero? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: null
            monopolista -
            (domani)? -
            ricominciare
            tutto da un altro progetto free!NO riprendere lo sviluppo dal ultima release del progetto rilasciata sotto gpl tutto qui' (ma hai letto la gpl?)

            Quello che e' free software ora lo sara'
            PER

            SEMPRE !

            eh.... come no! ;) HASTA SIEMPRE ...
            vero? :)
            il comunismo non c'entra nulla col free software (che non vuol dire software gratis per inciso) ed e' vero ed incontrovertibile che se una release di un software viene rilasciata con la gpl sara' gpl per sempre, lo stabilisce la licenza (l'hai letta vero?)
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...

            il comunismo non c'entra nulla col free
            software (che non vuol dire software gratise neanche Hasta siempre c'entra niente col comunismo...
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: freelobotomy


            il comunismo non c'entra nulla col free

            software (che non vuol dire software
            gratis

            e neanche Hasta siempre c'entra niente col
            comunismo...boooo non mi interesso di politica, 'hasta siempre' l'ho sempre sentito dire a gente che si professava comunista quindi ho ritenuto c'entrasse col comunismo tutto qui'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: null
            - Scritto da: KerNivore

            E allora NON avra' preso piede il free

            software !

            vediamo se con uno schemino... Guarda che forse lo schemino serve a te.Anzi, forse ti basterebbe leggerti i termini della licenza GPL prima di scrivere a sproposito.

            Quello che e' free software ora lo sara'
            PER

            SEMPRE !

            eh.... come no! ;) HASTA SIEMPRE ...
            vero? :) No, "hasta siempre" non c'entra proprio una beata fava. Io sto parlando di questioni legali.Ripeto, invece che scrivere idiozie, leggiti la GPL.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: KerNivore
            Guarda che forse lo schemino serve a te.
            Anzi, forse ti basterebbe leggerti i termini
            della licenza GPL prima di scrivere a
            sproposito.
            [...]
            Ripeto, invece che scrivere idiozie, leggiti
            la GPL.niente eh? NON e' un problema di licenze.... porcaccia vacca.Se il free-software lo fai diventare un fenomeno di mercato allora verrà regolato dalle leggi del mercato e tu sai bene (...lo spero!) che nel mercato non ci sono ideologie che tengano... (con le licenze ci si fa il filtrino!)business is business, qualunque società sia a regolarlo: Microsoft (oggi), RedHat/SuSe/etc... (domani).got it?
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: null
            - Scritto da: KerNivore

            Guarda che forse lo schemino serve a te.

            Anzi, forse ti basterebbe leggerti i
            termini

            della licenza GPL prima di scrivere a

            sproposito.

            [...]

            Ripeto, invece che scrivere idiozie,
            leggiti

            la GPL.

            niente eh?
            NON e' un problema di licenze.... porcaccia
            vacca.

            Se il free-software lo fai diventare un
            fenomeno di mercato allora verrà regolato
            dalle leggi del mercato e tu sai bene (...lo
            spero!) che nel mercato non ci sono
            ideologie che tengano... (con le licenze ci
            si fa il filtrino!)
            business is business, qualunque società sia
            a regolarlo: Microsoft (oggi),
            RedHat/SuSe/etc... (domani).

            got it?Guarda che la licenza contiene i TERMINI LEGALI in cui tu puoi trattare il software.La GPL vale quanto la licenza con cui m$ distribuisce i tuoi prodotti.La GPL dice che un software rilasciato in GPL (e tutti i suoi derivati) saranno per sempre GPL.Poi, sei libero di farti i filtrini anche col codice penale o con la bibbia... pero' quando sei davanti al giudice lui se ne sbatte altamente dei tuoi filtrini....E questi sono I FATTI. Tutto quello che pensi e dici e' pura fantasia tua, ed e' falso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?

            Poi, sei libero di farti i filtrini anche
            col codice penale o con la bibbia... pero'
            quando sei davanti al giudice lui se ne
            sbatte altamente dei tuoi filtrini....
            siamo al nodo della questionepurtroppo sei tu che devi dimostrare l'uso illecito della GPL, non e' chi l'ha usato fraudolentamente che deve difendersi.E spesso non e' facile, se non impossibile.Secondo me quello che vuole dire null e' che se dovesse entrare massicciamente l'industria coi suoi soldi e i suoi metodi, alla fine ci sarebbero dei fork che porterebbero la parte GPL a diventare incompatibile con le versioni commerciali, di fatto inficiando la penetrazione del free software nelle aziende.Il free software in se resterebbe comunque, ovvio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: gippielle

            Poi, sei libero di farti i filtrini anche

            col codice penale o con la bibbia... pero'

            quando sei davanti al giudice lui se ne

            sbatte altamente dei tuoi filtrini....



            siamo al nodo della questione
            purtroppo sei tu che devi dimostrare l'uso
            illecito della GPL, non e' chi l'ha usato
            fraudolentamente che deve difendersi.
            E spesso non e' facile, se non impossibile.
            Secondo me quello che vuole dire null e' che
            se dovesse entrare massicciamente
            l'industria coi suoi soldi e i suoi metodi,
            alla fine ci sarebbero dei fork che
            porterebbero la parte GPL a diventare
            incompatibile con le versioni commerciali,
            di fatto inficiando la penetrazione del free
            software nelle aziende.
            Il free software in se resterebbe comunque,
            ovvio.FALSO. Il fork di un prodotto GPL rimane GPL. Per quanto codice puoi aggiungerci, toglierci e modificare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?

            FALSO. Il fork di un prodotto GPL rimane
            GPL. Per quanto codice puoi aggiungerci,
            toglierci e modificare.
            FALSOil fork di un progetto GPL (PS2 Linux kit) non e' un prodotto 100% GPL...E' GPL solo la parte del kernel non attinente l'hardware PS2.il resto dei moduli Sony li fornisce solo in binario e senza documentazione (benche' nel kit ci sia la documentazione dell'HW).E questo e' solo un esempio di quello che potrebbe succedere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: gipielle


            FALSO. Il fork di un prodotto GPL rimane

            GPL. Per quanto codice puoi aggiungerci,

            toglierci e modificare.



            FALSO
            il fork di un progetto GPL (PS2 Linux kit)
            non e' un prodotto 100% GPL...
            E' GPL solo la parte del kernel non
            attinente l'hardware PS2.
            il resto dei moduli Sony li fornisce solo in
            binario e senza documentazione (benche' nel
            kit ci sia la documentazione dell'HW).
            E questo e' solo un esempio di quello che
            potrebbe succedere.Non hai dimostrato la falsita proprio di niente.Quello che e' GPL e' e rimarra' GPL per il resto dell'eternita'.Ovviamente puoi distribuire un prodotto GPL + una parte proprietaria, ma questo non vuol dire che da un giorno o l'altro potrai rendere tutto proprietario.A volte penso che a chi posta su questo forum manchi la proprieta' di comprendere la lingua italiana....
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?

            Non hai dimostrato la falsita proprio di
            niente.
            Quello che e' GPL e' e rimarra' GPL per il
            resto dell'eternita'.
            Ovviamente puoi distribuire un prodotto GPL
            + una parte proprietaria, ma questo non vuol
            dire che da un giorno o l'altro potrai
            rendere tutto proprietario.
            Una cosa GPL, ma inutile e' innanzitutto una cosa inutile....Se il software GPL diventera' solo la fucina per le aziende che vogliono reperire codice a buon mercatoo codice intorno al quale costruire sistemi chiusi (vedi il kernel di ps2 linux) il free software avra' perso la sua battaglia...Poi ti ripeto, ovviamente il codice GPL lo restera' a vita.. ma questo non vuol dire nullaIo non ho negato questo, ho semplicemente detto che il fork di un software GPL non per forza mantiene le sue caratteristiche di apertura...
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: gipielle

            Non hai dimostrato la falsita proprio di

            niente.

            Quello che e' GPL e' e rimarra' GPL per il

            resto dell'eternita'.

            Ovviamente puoi distribuire un prodotto
            GPL

            + una parte proprietaria, ma questo non
            vuol

            dire che da un giorno o l'altro potrai

            rendere tutto proprietario.



            Una cosa GPL, ma inutile e' innanzitutto una
            cosa inutile....
            Se il software GPL diventera' solo la fucina
            per le aziende che vogliono reperire codice
            a buon mercato
            o codice intorno al quale costruire sistemi
            chiusi (vedi il kernel di ps2 linux) il free
            software avra' perso la sua battaglia...
            Poi ti ripeto, ovviamente il codice GPL lo
            restera' a vita.. ma questo non vuol dire
            nulla
            Io non ho negato questo, ho semplicemente
            detto che il fork di un software GPL non per
            forza mantiene le sue caratteristiche di
            apertura...E io e' tutto il giorno che ti sto dicendo il contrario. UN FORK DI QUALCOSA GPL RIMANE GPL.www.gnu.orgSenti, siccome e' inutile andare avanti a dire due cose opposte, fammi un favore, vai a leggerti sta cazzo di GPL e facciamola finita.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?

            Senti, siccome e' inutile andare avanti a
            dire due cose opposte, fammi un favore, vai
            a leggerti sta cazzo di GPL e facciamola
            finita.sei proprio un vero signore...siccome io so leggere, e non vivo nel mondo delle favole come te, e siccome la GPL l'ho letta ben prima di te, non sono cosi' convinto che non abbia punti deboli.La convinzione di essere inespugnabili rende piu' tragiche le sconfitte...La GPL e' nata per permettere a Stallman di avere accesso a cio' che per legge non avrebbe potuto.Cioe' il codice scritto per la societa' per cui lavorava.La GPL risponde a quell'esigenza, e' stata pensata per quel motivo.Ma solo stallman puo' credere che sia inattacabile.O meglio, dal suo punto di vista lo e', visto che per lui la GPL serve a fare in modo che nessuna societa' commerciale si avvicini a quel codice.Ma dal momento in cui accade, chi puo' dire se la GPL reggera'?p.s.:ti avverto... usa ancora questo tono da saccentone con me e a costo di dover strapppare gli HD dal serve ti PI io ti trovo e ti faccio passare la voglia di fare il maleducato....questa E' una minaccia!
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            parti dal presupposto che con il free software non si possa fare business, esso e' un sistema commerciale tanto quanto lo e' quello del software chiuso, solo che il secondo ora come ora viene visto (a torto) come l'unico possibile per fare business; il free software non si pone in antitesi ad un sistema commerciale ma e' esso stesso un sistema commerciale, che IMHO risultera' vincente in un prossimo futuro rispetto ai sistemi chiusi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: gippielle
            [...]
            se dovesse entrare massicciamente
            l'industria coi suoi soldi e i suoi metodi,
            alla fine ci sarebbero dei fork che
            porterebbero la parte GPL a diventare
            incompatibile con le versioni commerciali,
            di fatto inficiando la penetrazione del free
            software nelle aziende.
            Il free software in se resterebbe comunque,
            ovvio.esatto, ne verrebbe fuori un "ramo" assolutamente commerciale che non avrà niente a che vedere con la GPL...secondo me, se il fs prenderà campo, ci sarà un momento in cui si verificherà uno distacco netto dal free software (gpl) stesso che si trasformerà in una forma puramente commerciale che potrà difendere il "diritto" di una società di fare SOLO LEI i soldi con quel software. L'arrivismo e la prepotenza delle grosse società è inevitabile.il ramo "secco" della gpl continuerà ad esistere (come oggi) e sarà lo spunto per discussioni future (come queste):)
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            parti dal presupposto che con il free software non si possa fare business, esso e' un sistema commerciale tanto quanto lo e' quello del software chiuso, solo che il secondo ora come ora viene visto (a torto) come l'unico possibile per fare business; il free software non si pone in antitesi ad un sistema commerciale ma e' esso stesso un sistema commerciale, che IMHO risultera' vincente in un prossimo futuro rispetto ai sistemi chiusi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: KerNivore
            [...]
            E questi sono I FATTI. Tutto quello che
            pensi e dici e' pura fantasia tua, ed e'
            falso.se questa è fantasia allora non dovremmo neanche essere qui a discuterne, il software quando nacque, nacque libero... (Kildall e il suo CP/M)...ora non è più cosi'......chissa mai perche'......ma sono solo fantasie...
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: null
            se questa è fantasia allora non dovremmo
            neanche essere qui a discuterne, il software
            quando nacque, nacque libero... (Kildall e
            il suo CP/M)e allora? qui' si parla di ben specifici pezzi di codice con ben specifiche licenze, il paragone ovviamente non calza


            ...ora non è più cosi'...
            ...chissa mai perche'...
            ...ma sono solo fantasie...vedi la legge in merito a cio' e' piuttosto chiara e anche le licenze, poi se vuoi fare fantapolitica e voli pindarici sei liberissimo, ma cosi' si puo' dire tutto e il contrario di tutto; quindi sarebbe bene attenersi alla realta', e la realta' e' che una release di un qualsiasi prodotto rilasciata sotto gpl sara' gpl per sempre, punto e basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: null
            - Scritto da: KerNivore

            [...]

            E questi sono I FATTI. Tutto quello che

            pensi e dici e' pura fantasia tua, ed e'

            falso.

            se questa è fantasia allora non dovremmo
            neanche essere qui a discuterne, il software
            quando nacque, nacque libero... (Kildall e
            il suo CP/M)Hai la licenza con cui e' stato rilasciato il CP/M ?E' la GPL ? NO ! E quindi non stiamo parlando della stessa cosa.
            ...ora non è più cosi'...
            ...chissa mai perche'...
            ...ma sono solo fantasie...Pensala pure come vuoi, pero' sei nel torto, sei un ignorante e per questo rimarrai sempre ignorante e nel torto. Io piu' che dirti di leggere la GPL non posso fare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?

            Pensala pure come vuoi, pero' sei nel torto,
            sei un ignorante e per questo rimarrai
            sempre ignorante e nel torto. Io piu' che
            dirti di leggere la GPL non posso fare.
            e tu sei un illuso... tanto per restare in tema di offese gratuite...Non penso che TUTTO il codice GPL verra' mai chiuso in codice proprietario, ma penso che ci saranno sempre piu' progetti che avranno doppia licenza per permettere all'azienda X, che finanzia il progetto, di chiudere il codice.E' cosi' per Mozilla e Open Office ad esempio.Questo non vuol dire che il codice GPL non sara' disponibile, ma che probabilmente il codice GPL avra' sempre qualcosa in meno di quello commerciale.E' cosi' per Mozilla e Open Offic ad esempio.O che il codice GPL sara' sempre quello di sviluppo e debug e non vedra' mai una release stable.Senza contare la possibilita' di integrare codice LGPL con librerie e moduli proprietari, infischiandosene dell'open source.Le scappatoie ci sono, volendo.Oggi sono impopolari, perche' bisogna conquistare mercato, domani, chissa.Un po' di sano realismo non farebbe male, sprattutto a quella schiera di persone che pensa sia un bene che IBM, HP, Sun e altri sciacalli si occupino di free software.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: gipielle


            Pensala pure come vuoi, pero' sei nel
            torto,

            sei un ignorante e per questo rimarrai

            sempre ignorante e nel torto. Io piu' che

            dirti di leggere la GPL non posso fare.



            e tu sei un illuso... tanto per restare in
            tema di offese gratuite...
            Non penso che TUTTO il codice GPL verra' mai
            chiuso in codice proprietario, ma penso che
            ci saranno sempre piu' progetti che avranno
            doppia licenza per permettere all'azienda X,
            che finanzia il progetto, di chiudere il
            codice.
            E' cosi' per Mozilla e Open Office ad
            esempio.
            Questo non vuol dire che il codice GPL non
            sara' disponibile, ma che probabilmente il
            codice GPL avra' sempre qualcosa in meno di
            quello commerciale.
            E' cosi' per Mozilla e Open Offic ad esempio.
            O che il codice GPL sara' sempre quello di
            sviluppo e debug e non vedra' mai una
            release stable.Forse e' colpa mia scusa... e' il caldo. Sicuramente non mi sono spiegato bene...Provo a dirtelo ancora una volta....Non e' possibile che ci sia un codice in fase di debug in GPL ed una stessa versione di codice, chiamata "stabile" che sia CHIUSA perche' qualunque riga di codice GPL non potra' MAI essere rilasciata in altra licenza che non sia la GPL.Ora, o la capisci cosi' oppure, prima di fare previsioni sul futuro del mercato dell'informatica INFORMATI.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?

            Forse e' colpa mia scusa... e' il caldo.
            Sicuramente non mi sono spiegato
            bene...Provo a dirtelo ancora una volta....
            e' sicuramente colpa tua, perche' non provi minimamente a uscire dal tuo rigidissimo schema mentale....
            Non e' possibile che ci sia un codice in
            fase di debug in GPL ed una stessa versione
            di codice, chiamata "stabile" che sia CHIUSA
            perche' qualunque riga di codice GPL non
            potra' MAI essere rilasciata in altra
            licenza che non sia la GPL.
            no?e star office come lo chiami?non la chiami la versione ottimizzata e stable di open office?e netscape?non e' la versione chiusa di mozilla?o sono io che ho preso caldo?come hanno fatto?semplice, il codice di mozilla e' rilasciato sotto una decina di licenze diverse, per accontentare tutti, chi paga, chi contribuisce, chi sviluppa, la comunita', cosi' ognuno e' convinto di averla spuntata....
            Ora, o la capisci cosi' oppure, prima di
            fare previsioni sul futuro del mercato
            dell'informatica INFORMATI.sisi...se tu sei convinto, non saro' io ad infrangere i tuoi sogni.Io continuo a ripeterti che il codice GPL sara' sempre GPL, ma oggi le aziende stanno cercando (e trovando) un modo per approfirtare di questa risorsa, senza pagare (contribuire con il loro codice) che e' la cosa che tiene in vita la GPLSun mi pare ci stia riuscendo...e mi pare che la comunita' open source ne sia pure contenta... pensa un po'....
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: gipielle
            [...] un bel grazie :) avevo deciso di non quotare più KerNivore (vista la sua ignorante ottusità)... ma indirettamente dico:la loro visione è cosi' annebbiata dalle loro ideologie della (utopica) "free community" che darebbero volentieri in mano a potenze god-like (come quelle che citavi tu) tutto il business free-software purche' venga distrubuito su scala mandiale e purche' venga annientata la Microsoft....ma pensa te...tanto c'è la GPL :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: null
            - Scritto da: gipielle

            [...]

            un bel grazie :)

            avevo deciso di non quotare pi� KerNivore
            (vista la sua ignorante ottusit�)... ma
            indirettamente dico:Mi rassegno. Il giorno che riusciranno a rendere la GPL anche mediante icone e puppazzetti forse anche te sarai in grado di capire, visto che a quanto pare la lettura e' un'attivita' troppo impegnativa per il tuo piccolo cervellino....
            la loro visione � cosi' annebbiata dalle
            loro ideologie della (utopica) "free
            community" Io non ho mai parlato di ideologie. ho parlato solo di LEGGE.Ovviamente non solo non hai mai letto la GPL, ma probabilmente non leggi nemmeno quello che scrive la gente. Ovviamente sei un utonto e tutto quello che sai fare e' cliccare sul pulsante invia....
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: KerNivore
            [...]
            Io non ho mai parlato di ideologie. ho
            parlato solo di LEGGE.e perche' io dall'inizio del post di cosa parlavo? rileggili... parlavo del fatto che le "leggi" (come le chiami tu) possono essere aggirate se la posta in gioco è enormemente grande.qualche mese fa il mio avvocato mi ha detto le seguenti testuali parole: "La legge non esiste, la legge si compra!"non l'ho detto io, maledetto ottuso del cazzo(cosi' siamo + o - pari)Ma questo non te lo insegnerà mai un testo accademico o il solo fatto di leggere una policy GPL.Di questo IO stavo parlando... se il free-software diventerà un affare mondiale (come ora lo è il software MS), la tua GPL un giorno verrà stravolta da qualche società god-like a suon di miliardi di euro.Tu puoi insistere quanto vuoi... ma non mi offendere più... saluti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?

            qualche mese fa il mio avvocato mi ha detto
            le seguenti testuali parole: "La legge non
            esiste, la legge si compra!"auguro a te e al tuo avvocato una stupenda condanna per aggiramento delle leggi.Che detto da un anarchico è tutto dire :-)ma pur non credendo nelle leggi, le rispetto, e soprattutto non le aggiro, pratica orrendabilevolmente italiota.psciao pietro
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: mel4tonin
            auguro a te e al tuo avvocato una stupenda
            condanna per aggiramento delle leggi.:(( guarda, purtroppo nel mio caso la situazione è proprio quella che dici tu.io sono nella ragione (almeno credo!), chi mi accusa ha pagato fior di avvocati... una roba inimmaginabile. quindi, credetemi quando dico che la giustizia si compra.
            Che detto da un anarchico è tutto dire :-)

            ma pur non credendo nelle leggi, le
            rispetto, e soprattutto non le aggiro,
            pratica orrendabilevolmente italiota.ma praticata e, checchè se ne dica, alla base dell'economia (di un certo livello).
            ps
            ciao pietrociao, Jo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: mel4tonin
            auguro a te e al tuo avvocato una stupenda
            condanna per aggiramento delle leggi.:(( guarda, purtroppo nel mio caso la situazione è proprio quella che dici tu.io sono nella ragione (almeno credo!), chi mi accusa ha pagato fior di avvocati... una roba inimmaginabile. quindi, credetemi quando dico che la giustizia si compra.
            Che detto da un anarchico è tutto dire :-)

            ma pur non credendo nelle leggi, le
            rispetto, e soprattutto non le aggiro,
            pratica orrendabilevolmente italiota.ma praticata e, checchè se ne dica, alla base dell'economia (di un certo livello).
            ps
            ciao pietrociao, Jo.
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...

            vediamo se con uno schemino...

            freesoftware (oggi) -
            diffusione
            esponenziale -
            aumento stratosferico
            richiesta assistenza/patches/upgrades (il fs
            non è più solo per gli "esperti") -

            impossibilità finanziaria per le società
            "free" di evadere richieste -
            investitori
            esterni -
            inserimento società lucranti -

            commercial-software -
            politica dello stay
            competetive -
            società arriviste -
            dominio
            monopolista -
            (domani)? -
            ricominciare
            tutto da un altro progetto free!

            puo' essere che tra meno di 20 anni i nostri
            figli saranno qui su punto informatico (che
            sicuramente vivrà ancora!) a discutere sul
            nuovo stato di monopolio software "RedHat
            Linux(c)"

            :))
            ti sei scordato un pezzopolitica dello stay competetive -
            politica del time to market-
            politica del "basta che funziona"-
            politica del "anche se non funziona al 100% va bene lo stesso"-
            politica del "il cliente lo vuole domani, quindi anche se non funziona un cazzo, va bene lo stesso"-
            politica del "il cliente ha chiamato e non funziona niente, su chi scarichiamo la colpa?"-
            politica del "ci serve un buono studio legale"a quest punto si innesta il ramo marketing, che in brevissimo tempo fara' marcire tutta la pianta :)p.s.: non me ne vogliano gli addetti al marketing :)
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            Boom.... ma quale pianta deve marcire???Eppoi??E il vino annaquato, i parcheggiatori abusivi, la carne gonfiata, le balle dei politici.......Tutto ok?Dai non esageriamo sono solo 4 programmi.... sai quanto ci vuole a riscriverli??Eppoi se alla gente piacciono così.... non ne facciamo un dramma. Pensa piuttosto ai pomodori irrigati con acque sporche e del basilico agli ormoni /etc /etcMa che vuoi che succeda, pensa alla salute.......Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...

            Dai non esageriamo sono solo 4 programmi....
            sai quanto ci vuole a riscriverli??
            Eppoi se alla gente piacciono così.... non
            ne facciamo un dramma. Pensa piuttosto ai
            pomodori irrigati con acque sporche e del
            basilico agli ormoni /etc /etc
            Ma che vuoi che succeda, pensa alla
            salute.......fatti un San Bitter ;)il mio era un post ironico... se non si era capito...per me non c'e' nessun dramma... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: null....
            cmq resta il fatto che prima o poi, se il fs
            prenderà campo ad un livello pari a quello
            di ms oggi, le società inventeranno la
            licenza CANPL (closed and absolutely not
            public license) o qualcosa del genere per
            evitare che tutto sia alla portata di
            tutti....Beh, speriamo di no.. Ma in tal caso vorrebbe dire che l'open source NON ha preso piede...Comunque la società che decidesse di utilizzare la "CANPL" dovrebbe riscrivere tutto, in quanto non potrebbe utilizzare codice GPL scritto da altri.In ogni caso penso che la soluzione migliore sia un sitema misto dove possano convivere sw open e sw closed.
            io penso che sarà cosi'.... se già la
            netscape ha la sua NPL.....A dire il vero la NPL ha una storia un po' diversa, in quanto non deriva da una chiusura della GPL ma dalla trasformazione di un prodotto con licenza proprietaria in prodotto copyleft (anche se non open).
            secondo me Topolinia non esiste! (neanche
            BabboNatale... credo...)NOOOOO !!!! Mi hai distrutto un mito !!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: TeX
            LGPL è una GPL modificata e generalmente
            utilizzata per le librerie.

            La licenza di Netscape è la NPL, ma non ha
            molto a che fare con la GPL... quindi non la
            puoi definire una "GPL trappata".hai ragione :)cmq resta il fatto che prima o poi, se il fs prenderà campo ad un livello pari a quello di ms oggi, le società inventeranno la licenza CANPL (closed and absolutely not public license) o qualcosa del genere per evitare che tutto sia alla portata di tutti....io penso che sarà cosi'.... se già la netscape ha la sua NPL.....secondo me Topolinia non esiste! (neanche BabboNatale... credo...)
      • Anonimo scrive:
        Re: vi state facendo solo del male...
        - Scritto da: KerNivore
        Cosa intendi per "soluzioni GPL trappate" ?
        Quello che e' GPL e' GPL e basta, e nessuno
        puo' cambiare licenza di una cosa rilasciata
        in GPL !!La GPL farà una bruttissima fine, nel momento in cui una qualche azienda grossina vorra impadronirsi di qualcosa. La riprova? Anche la licenza del client Napster diceva che Napster INC non era responsabile di quello che passava sulla sua rete. Ed installando hai accettato. Il resto, come si dice, è storia.
        • Anonimo scrive:
          Re: vi state facendo solo del male...
          - Scritto da: Lol


          - Scritto da: KerNivore


          Cosa intendi per "soluzioni GPL trappate"
          ?

          Quello che e' GPL e' GPL e basta, e
          nessuno

          puo' cambiare licenza di una cosa
          rilasciata

          in GPL !!

          La GPL farà una bruttissima fine, nel
          momento in cui una qualche azienda grossina
          vorra impadronirsi di qualcosa. La riprova?
          Anche la licenza del client Napster diceva
          che Napster INC non era responsabile di
          quello che passava sulla sua rete. Ed
          installando hai accettato. Il resto, come si
          dice, è storia.Gia', e' storia.Completamente un'altra storia che infatti non c'entra nulla con questa !
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: KerNivore
            Gia', e' storia.
            Completamente un'altra storia che infatti
            non c'entra nulla con questa !Però, guardacaso, una licenza che sembrava tanto figa e bella, è finita nel cestino sotto la pressione di qualche multinazionale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: Lol


            - Scritto da: KerNivore



            Gia', e' storia.

            Completamente un'altra storia che infatti

            non c'entra nulla con questa !


            Però, guardacaso, una licenza che sembrava
            tanto figa e bella, è finita nel cestino
            sotto la pressione di qualche
            multinazionale.Scusa, ma chissenefrega !Un conto e' dire "se la gente usa il mio software per scambiarsi roba illegalmente io non ne voglio sapere niente" quando invece e' evidente che il tuo software era fatto per quello !Un conto e' dichiare i termini con i quali il tuo programma puo' essere distribuito. E li nessuno, e ripeto nessuno puo' farci un bel niente.La licenza GPL, vale quanto qualsiasi altra licenza.O pensi che un colosso, solo perche' e' tale, possa distribuire software della concorrenza a gratis solo perche' e' un colosso e quindi fottersene dei giudici ? Poi, la legge e' legge ed e' chiara. La gpl la puo' leggere chiunque.Se voi volete rimanere nelle vostre convizioni, sbagliate, fate pure. Pero' sappiate che siete nel torto, e finche non fate il minimo sforzo di informarvi rimarrete sempre nel torto.Cazzi vostri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: KerNivore
            Scusa, ma chissenefrega !
            Un conto e' dire "se la gente usa il mio
            software per scambiarsi roba illegalmente io
            non ne voglio sapere niente" quando invece
            e' evidente che il tuo software era fatto
            per quello !Quella licenza vietava espressamente di usare il software per lo scambio di materiale illegale, sollevando da ogni responsabilità la Napster INC e facendo ricadere ogni responsabilità sull'utente (che installava ed accettava licenza e responsabilità). Si è visto a quanto è servito.Che poi la licenza contenesse anche le norme su come debba essere distribuito il software, OK! Ma la licenza è valida tutta e l'utente la accetta tutta o non l'accetta per niente. Altrimenti io accetto la GPL tranne in quel passo in cui dice che devo a mia volta ridistribuire sotto GPL.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            infatti la causa non e' stata fatta alla napster inc. per l'utilizzo che la gente faceva dei client che essa distribuiva ma per il fatto per che i loro server passavano le liste dei file (spesso protetti da copyright) che la gente condivideva; a dimostrazione di cio' e' il fatto che sono stati fatti chiudere i server e non vietato di distribuire client che usino il protocollo napster.
          • Anonimo scrive:
            Re: Java?
            - Scritto da: z2
            infatti la causa non e' stata fatta alla
            napster inc. per l'utilizzo che la gente
            faceva dei client che essa distribuiva ma
            per il fatto per che i loro server passavano
            le liste dei file (spesso protetti da
            copyright) che la gente condivideva; a
            dimostrazione di cio' e' il fatto che sono
            stati fatti chiudere i server e non vietato
            di distribuire client che usino il
            protocollo napster.Appunto. Nella licenza Napster INC addossava qualunque responsabilità all'utente, che avrebbe dovuto essere perseguito al posto dell'azienda. Con ottimi risultati, direi.
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            la licenza riguarda i termini di uso e distribuzione del prodotto; inserire in essa un disclaimer per eventuali usi illegali del prodotto non rende immune il prodotto da eventuali ritorsioni legali; in ogni caso questo non c'entra nulla con il poter contravvenire o meno alla gpl.
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...

            Però, guardacaso, una licenza che sembrava
            tanto figa e bella, è finita nel cestino
            sotto la pressione di qualche
            multinazionale.
            parli di cose che non hanno senso...pensa se tu andassi in giro a distribuire dosi di eroina alla gente e quando gliele dai gli fai firmare un foglio in cui dici "se uso sta roba sono cazzi miei e chi me l'ha venduta non ha colpe" pensi che allo sbirro con divisa grigia a strisce gielle gliene possa fregare qualcosa? del fatto che tu hai tutti i foglietti che ti tolgono da ogni responsabilità?Una licenza software invece è una cosa giuridicamente completamente diversa.cioè in quella tu scrivi gli usi che sono consentiti del tuo prodotto. E qualli che non sono consentiti, E questa rimarrà valida per sempre su quel prodotto (e nel caso della GPL, anche per i figli dei figli dei figli)non a caso molti programmatori si rifiutano di lavorare in GPL perché questo effetto virale della GPL fa molta paura perché ogni cosa che tocca la trasforma in GPL(OpenBeOS che è in fase di realizzazione non sarà realizzato in GPL per questi motivi ma sotto la MIT License, che è decisamente meo restrittiva)quindi lunga vita alla GPL, e cominciamo a pensare di allargarla oltre il software.io ad esempio realizzerò un lungometraggio l'anno prossimo sotto un mio adattamento per il cinema della GPL, vorrei crearne una versione adattabile anche a musica e libri... se qualcuno vuole partecipare si faccia avanti.
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: mel4tonin
            cioè in quella tu scrivi gli usi che sono
            consentiti del tuo prodotto. Esattamente come Napster diceva che il sistema era solo per file legali.
            io ad esempio realizzerò un lungometraggio
            l'anno prossimo sotto un mio adattamento per
            il cinema della GPL, vorrei crearne una
            versione adattabile anche a musica e
            libri...
            se qualcuno vuole partecipare si faccia
            avanti.Cioè? Cos'e' un lungometraggio del cinema della GPL?
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...


            Esattamente come Napster diceva che il
            sistema era solo per file legali.però napster non ha fatto nulla per impedire gli usi illegali del suo prodotto e per questo è stata condannata, mentre lei diceva, predetevela con lgi utenti non con me.
            Cioè? Cos'e' un lungometraggio del cinema
            della GPL?no, sto pensando di portare la gpl su altri prodotti (non informatici) come già si è fatto per alcune cose, (opencola ad esempio)penso che una volta adattata possa farsi una gpl per il cinema (io la farò almeno), ovvero mantenendo come linee guida la possibilità di copiare, ridistribuire il prodotto nella sua interezza, oppure rimodificandolo (usarlo come spezzono per un doc ad esempio).chi vorrà ridistribuirlo potrà chiedere dei soldi (il costo della cassetta e del lavoro di creazione della distribuzione) ma dovrà consentire a chi lo compra di copiarlo o farne quello che vuole.sto pensando di inserire clausole anti pubblicitarie, xchè di fatto sarebbero uno sfruttamento commerciale del prodottoe quindi violerebbe la licenza d'uso.Penso che sarà permessa la trasmissione criptata (su tele+ ad esempio)comunque è tutto in work in progress, fase alpha, chi vuole contribuire è ben accetto.
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...
            - Scritto da: mel4tonin
            però napster non ha fatto nulla per impedire
            gli usi illegali del suo prodotto e per
            questo è stata condannata, mentre lei
            diceva, predetevela con lgi utenti non con
            me.Non mi sembra che la Beretta venga incriminata tutte le volte che una sua pistola viene usata in una rapina.

            Cioè? Cos'e' un lungometraggio del cinema

            della GPL?

            no, sto pensando di portare la gpl su altri
            prodotti (non informatici) come già si è
            fatto per alcune cose, (opencola ad esempio)

            penso che una volta adattata possa farsi una
            gpl per il cinema (io la farò almeno),
            ovvero mantenendo come linee guida la
            possibilità di copiare, ridistribuire il
            prodotto nella sua interezza, oppure
            rimodificandolo (usarlo come spezzono per un
            doc ad esempio).

            chi vorrà ridistribuirlo potrà chiedere dei
            soldi (il costo della cassetta e del lavoro
            di creazione della distribuzione) ma dovrà
            consentire a chi lo compra di copiarlo o
            farne quello che vuole.

            sto pensando di inserire clausole anti
            pubblicitarie, xchè di fatto sarebbero uno
            sfruttamento commerciale del prodottoe
            quindi violerebbe la licenza d'uso.

            Penso che sarà permessa la trasmissione
            criptata (su tele+ ad esempio)

            comunque è tutto in work in progress, fase
            alpha, chi vuole contribuire è ben accetto.Uhm... Può essere. Rimane solo il dubbio che in effetti nel caso del SW hai il binomio sorgente binario, nel caso della coca hai quello formula bevanda pronta. Nel caso del film avresti che la "formula" è uguale al prodotto, a meno che tu non obblighi a ridistribuire tutte "fasi intermedie" (montaggi, colonne sonore complete) che vanno a formare il prodotto finale.
          • Anonimo scrive:
            Re: vi state facendo solo del male...

            Non mi sembra che la Beretta venga
            incriminata tutte le volte che una sua
            pistola viene usata in una rapina.
            ahimè hai ragione, ma questo è dovuto al fatto che purtroppo i poteri forti esistono e nessuno lo nega, nel caso di beretta poi si parla di connivenza con i principali eserciti mondiali. Nonchè con governi e mafie di mezzo mondo per l'esportazione di armi, siamo al top insomma...
            Uhm... Può essere. Rimane solo il dubbio che
            in effetti nel caso del SW hai il binomio
            sorgente binario, nel caso della coca hai
            quello formula bevanda pronta. Nel caso
            del film avresti che la "formula" è uguale
            al prodotto, a meno che tu non obblighi a
            ridistribuire tutte "fasi intermedie"
            (montaggi, colonne sonore complete) che
            vanno a formare il prodotto finale.infatti non ho parlato di usare la GPL così com'è, ma bensì di usare una versione ritoccata, certo la fase sorgente-binario, sparirebbe quasi completamente, ma credo che la cosa non sia importante per il tipo di prodotto. Ritengo vitali la parte di copia-ridistribuzione-modifica e usi commerciali con parti di esso.volendo potrei obbligare a bistribuire i file AVID :-)))
    • Anonimo scrive:
      Re: vi state facendo solo del male...
      - Scritto da: null
      siamo sempre li'....
      software+larga distribuzione = business =
      soldi a palate
      pensateci bene prima di promuovere il FS
      everywhere :)Se i soldi a palate si fanno con software proprietario va bene, mentre se i soldi si fanno con software libero no?Non capisco veramente a cosa dovrei, secondo te, fare attenzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: vi state facendo solo del male...
        - Scritto da: Amon
        Se i soldi a palate si fanno con software
        proprietario va bene, mentre se i soldi si
        fanno con software libero no?
        Non capisco veramente a cosa dovrei, secondo
        te, fare attenzione.fare attenzione perche' se il free software diventerà diffuso tanto quanto ora lo è quello closed (e quindi un business stratosferico), società spietate e arriviste corromperanno il concetto di free-software a loro vantaggio... Non so se vi conviente, come dicevo, promuovere il free-software everywhere.Io lo dico per voi.... a me non puo' fregare di meno se i soldi si fanno con il free o il closed software... basta scavare nella vena d'oro...
  • Anonimo scrive:
    ma finiamola !!!
    Che pretende microsoft ?l'apice della tecnologia è stato raggiunto con windows98, il resto è rimpastamento di codice e pupazzetti vari!Office è fermo alla versione 6, il resto è schifezza che non serve a niente!!Non che linux sia meglio, anzi, ma è fondamentalmente libero.La microsoft gioca sul fatto dell'insipienza globale e degli agganci in alto che divengono politica.Microsoft è cara e il supporto della casa fa veramente pena...La gente inizia a capire e microsoft corre ai ripari... è una cosa patetica del tipo IO FACCIO LA SPIA ALLA TUA MAMMA BENE BENE...vergogna microsoft:Lavorate, create qualcosa di nuovo invece di vendere pupazzetti e chiacchiere inutili !
    • Anonimo scrive:
      Re: ma finiamola !!!

      l'apice della tecnologia è stato raggiunto
      con windows98ti prego, dimmi che stai scherzando e non me ne sono accorto perche` appena mangiato sono un po' annebbiato
    • Anonimo scrive:
      Re: ma finiamola !!!
      Te sei il tipoco TROLLCome puoi affermare che la tecnologia si è fermata al 98?? ma sei fuori come un melone. La vera family degli OS è quella NT vedi NT4, 2k e XP ora.Se non sei convinto di quello che dico, studia!!.byeAndrea
      • Anonimo scrive:
        Re: ma finiamola !!!
        - Scritto da: Andrea
        La vera family degli OS e quella NT vedi
        NT4, 2k e XP ora.
        bye
        AndreaVero!tranne che per XP, e' solo 98/ME ricolorato.Sul lato dei SO per uso domestico cmq e' vero siamo fermi a 98.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma finiamola !!!
          XP è tecnologia nt (e diretto discendente di Win2k), con Win98/ME non c'azzecca niente! studia!
      • Anonimo scrive:
        Re: ma finiamola !!!
        - Scritto da: Andrea
        Come puoi affermare che la tecnologia si è
        fermata al 98?? ma sei fuori come un melone.
        La vera family degli OS è quella NT vedi
        NT4, 2k e XP ora.FALSO e TENDENZIOSO !La vera family degli OS è quella di Unix vedi BSD, Solaris e Linux ora.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma finiamola !!!
          tipica risposta di uno che non capisce niente di niente, complimenti, vedo che gli utenti di linux sono sempre più inteligenti, fortuna che qualcuno (non qui purtroppo) se ne salva
          • Anonimo scrive:
            Re: ma finiamola !!!
            tipica risposta di uno che non capisceniente di niente, complimenti, vedo che gliutenti di uindous sono sempre più inteligenti,fortuna che qualcuno (non qui purtroppo) sene salva
          • Anonimo scrive:
            Re: ma finiamola !!!
            non ti smentisci, bravo, prima o poi crescerai pure te
          • Anonimo scrive:
            Re: ma finiamola !!!
            Mehehe me ! :)- Scritto da: ...
            non ti smentisci, bravo, prima o poi
            crescerai pure te
          • Anonimo scrive:
            Risposta seria
            Perchè tu invece ne capisci parecchio eh ?E poi da che cosa desumi che io sia un utente Linux ?Forse dal fatto che lo ho segnalato in terza posizione ?E non è forse vero che uindous è un giocattolino per informatici beoti che senza iconcine colorate non sanno fare una emerita fava ?Non è forse vero che gli i migliori OS siano basati su unix ?OS X è basato su unix, anche il BeOS se non ricrdo male, Linux pure, BSD è UNIX.Insomma, uindous che guardacaso non è unix si impalla in continuazione e richiedere risorse esorbitanti per far girare servizi banali.Visto che secondo te (desumo) uindous è un vero sistema operativo, allora fammi girare un router/firewall per connessione adsl su un vecchio laptop 486 con 12 mega di ram.Naturalmente devi metterci il meglio, l'ultima generazione di uindous, XP naturalmente.Ah dimenticavo, 75 ! Sono i MegaHerz.Dimenticavo ancora, con linux funziona che è un picare.Poi dopo averlo fatto torna qui e dimmi quale è il miglior OS.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            - Scritto da: memoremigi
            E non è forse vero che uindous è un
            giocattolino per informatici beoti che senza
            iconcine colorate non sanno fare una emerita
            fava ?cazzata... come per Linux c'è gente che usa il SO senza conoscere niente di quello che sta sotto, e gente invece che c'ha i controcoglioni... esattamente come accede per Windows...faccio notare che windows parte dal DOS e chi smanettava di DOS sapeva tutto di registri, cpu (tutti i segreti... persino i bachi) memoria segmentata, memoria flat, porte hw, bios, interrupts (hw e sw), partizioni, ....
            Non è forse vero che gli i migliori OS siano
            basati su unix ?ricazzata... dipende da cosa intendi per migliori...veloci? semplici? piccoli? bug-free?
            OS X è basato su unix, anche il BeOS se non
            ricrdo male, Linux pure, BSD è UNIX.
            Insomma, uindous che guardacaso non è unix
            si impalla in continuazione e richiedere
            risorse esorbitanti per far girare servizi
            banali.questo al 99% non dipende dal SO ma dal software che c'è sopra... un po come se dicessi che Linux si pianta perche il server XWindow ogni tanto va in palla (e succede... quindi non dite cazzate)
            Visto che secondo te (desumo) uindous è un
            vero sistema operativo, allora fammi girare
            un router/firewall per connessione adsl su
            un vecchio laptop 486 con 12 mega di ram.
            Naturalmente devi metterci il meglio,
            l'ultima generazione di uindous, XP
            naturalmente.
            Ah dimenticavo, 75 ! Sono i MegaHerz.
            Dimenticavo ancora, con linux funziona che è
            un picare.Riricazzata... non puoi fare paragoni di questo tipo: se mi dici WinXP io ti dico che voglio un Linux Mandrake 8.2 con tutte le skin e tutte le minchiate varie, con tutte le periferiche di questo mondo montate (masterizzatori, hd scsii, scheda acquisizione video, usb, firewire, memory HD, ...) tutti i demoni attivi anche il più stronzo (chesso' quello che mi tira fuori un numero casuale)...Sono capace anch'io di installare un linuz magro per gestire un fairual del belino.
            Poi dopo averlo fatto torna qui e dimmi
            quale è il miglior OS.Tutti e due. ognuno ha il suo pro e contro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria

            Riricazzata... non puoi fare paragoni di
            questo tipo: se mi dici WinXP io ti dico che
            voglio un Linux Mandrake 8.2 con tutte le
            skin e tutte le minchiate varie, con tutte
            le periferiche di questo mondo montate
            (masterizzatori, hd scsii, scheda
            acquisizione video, usb, firewire, memory
            HD, ...) tutti i demoni attivi anche il più
            stronzo (chesso' quello che mi tira fuori un
            numero casuale)...
            Sono capace anch'io di installare un linuz
            magro per gestire un fairual del belino.ma cosa? non sta ne in cielo ne in terra ciò che dici!!perché mai dovrei installare mandrake, server X magari KDE3 e Gnome2, mille demoni per fare girare un router?solo perché con uindos sono obbligato allora devo farlo anche con uno UNIX qualunque?non esiste proprio, mi spiace, linux può essere snello, e lo crei a misura per le tue tasche-esigenze, uindos no, uindos vuole quello che vuole lui, comprese periferiche uinxp compatibili...
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            - Scritto da: mel4tonin
            ma cosa? non sta ne in cielo ne in terra ciò
            che dici!!

            perché mai dovrei installare mandrake,
            server X magari KDE3 e Gnome2, mille demoni
            per fare girare un router?

            solo perché con uindos sono obbligato allora
            devo farlo anche con uno UNIX qualunque?
            non esiste proprio, mi spiace, linux può
            essere snello, e lo crei a misura per le tue
            tasche-esigenze, uindos no, uindos vuole
            quello che vuole lui, comprese periferiche
            uinxp compatibili...se tu mi parli di linux configurato come vuoi tu, allora io mi configuro un bel programmino per il firewall DOS/4GW e lo faccio con un 386 con 3mega di memoria e un hd da 10mega... e allora? ueeeeehhhh... ha iniziato lui... oh ecco :))dai su... stiamo discutendo su un confronto impossibile...i 2 SO sono nati per scopi diversi... bisogna ammettere che Linux è più potente nei web services e la rete in generale, mentre Window gli fa il culo nel settore desktop e OfficeAutomation e nel Gaming.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria

            dai su... stiamo discutendo su un confronto
            impossibile...
            i 2 SO sono nati per scopi diversi...
            bisogna ammettere che Linux è più potente
            nei web services e la rete in generale,vero, vero, vero, considera che inoltre ormai la rete coinvolge oltre il 50% delle attività di un normalissimo utente.
            mentre Window gli fa il culo nel settore
            desktop e OfficeAutomation e nel Gaming.Desktop?prova KDE3, ma provalo davvero... io ho fatto il test della scimmia, l'ho montato a mia madre, e magia riesce a fare tutto quello che le serve e magia delle magie, avendo accesso come utonta e non come root, non può sputtanarmi il sistema, come invece faceva con win che dovevo reinstallare ogni 2 giorni.OfficeAutomation?mah, ci sono ottime suite office per linux opensorce ormai vedo openoffice.org, se poi lo interfacci con mysql, e du programmini ad hoc crei un sistema spettacolare che gestisce ogni ufficio che vuoi.Gaming? ma hai provato a giocare col GameCube????
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            - Scritto da: mel4tonin
            vero, vero, vero, considera che inoltre
            ormai la rete coinvolge oltre il 50% delle
            attività di un normalissimo utente.difatti la "fortuna" di linux è di essere stato dapprima la soluzione (quasi un must, visto che windows era terribilmente indietro nel campo dei web services) ottimale per i sistemisti di una qualsiasi webfarm. Questo gli ha donato la fama di "SO per eccellenza"...Ammetto che tuttora winNT, win2k non sono all'altezza di linux in questo settore...
            Desktop?
            prova KDE3, ma provalo davvero... io ho
            fatto il test della scimmia, l'ho montato a
            mia madre, e magia riesce a fare tutto
            quello che le serve e magia delle magie,:)) un classico... :)a onor del vero ho testato solo un kde2 su mandrake 8.0 (o 8.2 non ricordo qual'era quella col kde2)... era comunque indietro di brutto rispetto a windows...cmq non credo che il kde (in tutte le sue future versioni) possa essere paragonabile alla velocità di win, il sottostima grafico di win (la gdi per intenderci) è implementata a ring 0 (direttamente come se fosse una device hardware), ed è per questo che se il driver della scheda grafica fa le bizze (spesso i produttori rilasciano un driver non completamente testato) il SO si blocca definitivamente... gli utenti linux vedono questo comportamente come un "baco" del SO... ma non lo è...La struttura client-
            Xserver di linux non può competere a meno di bypassare x...
            avendo accesso come utonta e non come root,
            non può sputtanarmi il sistema, come invece
            faceva con win che dovevo reinstallare ogni
            2 giorni.bhe dai... ormai con winNT, 2k, xp la situazione è cambiata.. se vuoi l'utente può a malapena eseguire il login :)
            OfficeAutomation?
            mah, ci sono ottime suite office per linux
            opensorce ormai vedo openoffice.org, se poi
            lo interfacci con mysql, e du programmini ad
            hoc crei un sistema spettacolare che
            gestisce ogni ufficio che vuoi.sarà ma l'immediatezza di soluzioni che hai sotto win non credo abbia paragoni.
            Gaming?
            ma hai provato a giocare col GameCube????:)) hai ragione... infatti non sopporto win come piattaforma di gaming, ma non si può certo ignorarlo...cmq, onestamente non posso dire quale sia veramente il migliore... ognuno ci mette del suo.io li ho installati tutti e due su partizioni diverse, quando sono in win emulo linux con vmware e viceversa... uno spasso :))
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            spero che tu sia a conoscenza del fatto che ci sono utenti windows che hanno modificato la gestione di windows per la cpu ottimizzandola, ci sono utenti windows che hanno reversato milioni di righe di codice asm, ci sono utenti windows che a te o a chiunque usi linux perché va di moda gli fanno un culo come una capanna, eh ma tanto tu sei convinto che linux è meglio, infondo sei un bambino, continua a divertirti, io non ti priverò del tuo giocattolo
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            AHAHAHAHAHAHAHSi si sono un bambino !Mi spiace solo che probabilment enon leggerai questa risposta, visto che la scrivo il giorno dopo.Comunque la risposta non seria l'avevo messa li come buccia di banana... e tu ci sei scivolato subito sopra come un pollo, soprattutto con una risposta banale e scontata indicante il fatto che manco ci pensavi al fatto che ti stessi prendendo in giro.Viva l'ingenuità!In ogni caso non metto in dubbio che ci siano dei guru in uindous, ci mancherebbe, di gente con una grande esperianza, molto maggiore della mia, il mondo ne è pieno e ... tanto di cappello a loro.In ogni caso uindous resta un os inferiore come caratteristiche tecniche, lo si sa, è un dato di fatto.E inoltrew grazie alla sua semplicità ha fatto in modo che una marea di tecnici improvvisati si riversassero nel campo dell'informatica senza avere delle basi decenti.Risultato chi ne capisce passa a Linux intunedo le su enormi potenzialità, chi invece è utonto rimarrà su uindous a configurare la mail con exchange, a fare un firewall con la internet connection uizard e credendo che per fare un server netbios serva un mostro di potenza come harwdare se no uindous non gira bene !Poveri noi !PS: quelli che reversano unindows lo fanno perchè, essendo gentye in gamba, ma così in gamba che probabilmente hanno tre gambe, si divertono a smantellare qualcosa pieno di buchi, oppure perchè essendo costretti a lavorare con una porcata come uindous (le scelte zianedali purtroppo non si discutono) quanto meno cercano di sopperire all'incapacità della M$.Punto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            magari reversano perché gli piace farlo e non perché va di moda andare contro ms?comunque se proprio ti interessa, windows (serie nt) come architettura è avanti anni rispetto a linux (che tra l'altro linux è il peggior sistema che esiste della categoria sistemi moderni derivanti da unix, mai provato freebsd? ah no scusa, non va di moda freebsd, non te lo chiedo più), solo che la gente è cieca ed è capace solo a tirare fuori i soliti luoghi comuni, senza aver mai provato niente, e tu non sei da meno
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            Ah hai risposto !benedunque, BSD lo ho provato e devo dire che non è niente male.Concordo anche io che Linux magari non è il massimo come UNIX, certo che a uindous lo lascia kilometri indietro !Fammi un solo esempio in cui uindous è meglio di Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            No scusa, uindous ha un ottimo sistema di rilevamento periferiche.Credo sia l'unica cosa in cui eccelle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            In ogni caso, visto che dici che Linux va di moda, beh, mi fa molto piacere lavorare nel campo della moda, sai, nei posti seri uindous non ci entra neanche di striscio.Forse per la segretaria.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            dov'è che windows è meglio di linux?processithread (linux manco sa che sono)struttura del kernelgestione delle periferiche e dei device completamente ad oggettie altre 10000 cose che puoi leggere su qualsiasi libro che parla di Win2k, certo se poi leggi libri tipo "Windows in 10 minuti" è ovvio che non trovi scritte cose del genere, comunque tanto sei troppo stupido per capire
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            - Scritto da: ...
            dov'è che windows è meglio di linux?
            processiDa quello che mi ricordo in tutte le gare di velocità nella comunicazione tra processi Linux era nettamente più veloce di uindous.
            thread (linux manco sa che sono)Vai qui e poi dimmi:http://www.tldp.org/FAQ/Threads-FAQ/
            struttura del kernelEmh, qui si tira in ballo una nota discussione su kernel modulare e monolitici.Mi sembra che non ci sia bisogno di aggiungere altro.
            gestione delle periferiche e dei device
            completamente ad oggettiSei un maniaco della programmazione a oggetti a tutti i costi ?In ogni modo ti ho dato atto in un mio post precedente del fatto che uindous ha una gestione dei device notevole.
            e altre 10000 cose che puoi leggere su
            qualsiasi libro che parla di Win2k, certo seMa dai ?Te ne ho smentite 2 su 3 e la terza la avevo già detta io.Dimmene altre che te le smentisco.Sei come tutti gli strenui sostenitori di uindous, parlate parlate ma alla fine quando c'è da dimostrare coi fatti le parole... puf !
            poi leggi libri tipo "Windows in 10 minuti"
            è ovvio che non trovi scritte cose delE chi legge il libro uindous in 10 minuti ?Se lo conosci magari tu lo hai letto.Io non ne ho bisogno.
            genere, comunque tanto sei troppo stupido
            per capireEcco, come volevasi dimostrare quando non avete appigli tecnici passate subioto agli insulti.E poi scusa, lo hai detto tu, non ero il bambino ?Che tristezza...
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            un conto è postare link un conto è sapere le cose, infatti come è stato più volte dimostrato, il 90% degli espertoni linux sanno solo postare link che rimandano ad altri link e via così, ma non sanno manco loro di cosa parlano
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            Ammetto di non saperne molto di threads su Linux, tu invece non posti neanche i links, ti limiti a dire cose per sentito dire.Hai detto che uindous è meglio di Linux nei processi e nei threads, io almeno di ho postato un link, tu fa qualche cosa per dimostrami le tue tesi.Inoltre sono ancora qui ad aspettare che tu mi dica cosa ha di meglio uindous rispetto a Linux.In ogni caso poi, l' "espertone" sarai tu, io con Linux ci lavoro, come lavoro con Solaris e AIX, e ti posso dire, che di tutte le persone che ho conosciuto i più smanettoni (nell'eccezione negativa del termine beninteso) sono i tanto decantati sistemisti uindous.Quelli che non trovano l'iconcina e allora la cosa non si può fare.Poi non metto in dubbio che ci siano i guru che fanno reversing, ma quelli sono proprio guru e non fanno reversing solo di uindous, lo fanno di tutto, anche della lavatrice.Non poretendo di essere un esperto di Linux, cerco di diventarlo ma non lo sono ancora sorry, però per quel "poco" che ho visto, il peggior OS in assouto è uindous, non ci sono storie.Non è leggero, non è scalabile, non è affidabile, non è sicuro... cacchio oltre a essere "semplice" non ha nulla !Ma forse ho capito cosa brucia a voi uintifosi, il fatto che avete speso milioni a palate per farvi la vostra bella certificazione M$ e adesso avete la cagarella che il mercato di svegli e capisca che è solo carta igenica per ricchi.Chi sa fa, chi non sa si certifica ! (con tutte le eccezioni del caso)- Scritto da: ...
            un conto è postare link un conto è sapere le
            cose, infatti come è stato più volte
            dimostrato, il 90% degli espertoni linux
            sanno solo postare link che rimandano ad
            altri link e via così, ma non sanno manco
            loro di cosa parlano
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            tu critichi windows senza verne le capacità tecniche ma per sentito dire e perché va di moda, manco sai che è un processo o un thread, ma cosa vuoi criticare, ma vai a zappare va è meglio, ma tanto gente come te non capisce niente di niente, è tutto tempo perso
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            Sei un asino patentato, non volevo arrivare agli insulti ma non mi va di riceverne e basta da uno che evidentemente ha il cervello grande come un'arachide.Tanto per la cronca la differenza tra tread e processo la conosco benissimo, sicuramente meglio di te, e di sicuro conosco meglio di te tante altre cose visto che, e qui mi vanto un po', qualche 30 all'univeristà lo ho preso.Intanto il fatto che Linux vada di moda mi sembra logico, funziona ! (non come uindous che si impalla).Che poi ci siano gli imbecilli che lo installano e poi lo guardano e basta perchè se non c'è l'iconcina non sanno impostare un fico secco non lo metto in diuscussione, ma da come hai risposto a tutti i mie post mi sembra più che evidente che tu rientri nella categoria.Probabilmente ti incazzi tanto quando ti toccano il tuo bel uindous perchè una volta hai provato a installare la Mandrake 8.2 e non sei riuscito a far funzinare una cippa, e dopo 10 minuti eri già tornato al tuo bel uindous che ti da la pappina pronta e non ti fa pensare, che pensare fa male e si fa fatica, lo vedo da come mi hai risposto che pensare ti fa sudare il cervellino.E' proprio meglio che rimani a far girare wingate su uindous 98, di informatici col cervello ristretto come il tuo il mondo informatico della gente seria non ne affatto bisogno.Ma probabilmente il tuo lavoro concerne l'assemblamento dei pc, quindi sarai un megaesperto di hardware, quello che sa come overclockare il duron per farlo andare 100 MHz in più, che a casa ha il pc superfico triprocessore e che mette su uindous per giocare a quake 5 con l'ultima scheda video fregata dal negozio dove lavora.Sicuramente hai trovato linux in una rivista di giochi per pc e come dicevo, dopo averlo provato per 5 minuti hai deciso che era troppo complicato e lo hai riavviato subito.Si si, credo proprio di averti inquadrato bene.Torna a fare la guerra su IRC che è meglio va !E per la precisione, non mi hai ancora portato uno straccio di prova delle tue teorie.E' inutle comunque che me le porti ora, hai ampiamente dimostrato di saper solo insultare ingiustificatamente, quindi sappi che mi hai veramente rotto le palle, ne ho le palle piene di rispondere a uno come te, quindi non rispondere neanche a questo post perchè tanto non leggero` la tua risposta che comunque conterrà solamente altri insulti e nessun argomento.Sei patetico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Risposta seria
            pensi veramente che avere un 30 all'università significa saper usare il pc?comunque per tua informazione, lavoro con 6 sistemi operativi diversi, linux (slackware 8.1), windows (xp, 2k, 98), freebsd (4.6) e qnx, e li so usare tutti e sei, ma non faccio guerre sante, al contrario di te che sai solo parlare. vediamo dici di sapere la differenza tra thread e processo, bene dimmela, scommetto che mi riporterai una definizione copiata da qualche libro universitario, comunque se la gente esce così dall'università è meglio non andarci
  • Anonimo scrive:
    OS/2!!!
    Io lo uso ancora ed e` tuttora aggiornato... vi e` anche una nuova versione :www.ecomstation.com.Questo per dire che c'e` ancora e funziona molto bene! Poi e` vero: e` stato soffocato... Per il resto: ottimo articolo!
    • Anonimo scrive:
      Re: OS/2!!!

      Io lo uso ancora ed e` tuttora aggiornato...
      vi e` anche una nuova versione
      :www.ecomstation.com.
      Questo per dire che c'e` ancora e funziona
      molto bene! Poi e` vero: e` stato
      soffocato... si e' autosoffocato scusami...ho iniziato ad usarlo nel lontano '92 (o 93...)a quell'epoca richiedeva un processore di classe 386 (ma era necessario un 486 per farlo girare) e 8 (dico OTTO) mega di ramRoba da ricchiper questo non decollo' maiper non parlare dei PC ibm con il bus proprietarioMCA
      • Anonimo scrive:
        Re: OS/2!!!
        - Scritto da: maks

        Io lo uso ancora ed e` tuttora
        aggiornato...

        vi e` anche una nuova versione

        :www.ecomstation.com.

        Questo per dire che c'e` ancora e funziona

        molto bene! Poi e` vero: e` stato

        soffocato...

        si e' autosoffocato scusami...
        ho iniziato ad usarlo nel lontano '92 (o
        93...)
        a quell'epoca richiedeva un processore di
        classe 386 (ma era necessario un 486 per
        farlo girare) e 8 (dico OTTO) mega di ram
        Roba da ricchi
        per questo non decollo' mai
        per non parlare dei PC ibm con il bus
        proprietario
        MCAIo penso che la colpa sia stata di IBM e del suo marketing sciagurato !!!OS/2 aveva tutte le carte in regola per competere con l'appena nato win95... se solo avessero speso 4 lire in piu' per promuoverlo...
        • Anonimo scrive:
          Re: OS/2!!!
          - Scritto da: KerNivore
          OS/2 aveva tutte le carte in regola per
          competere con l'appena nato win95... se solo
          avessero speso 4 lire in piu' per
          promuoverlo...Ma se lo regalavano con le riviste di computer.Mortacci loro. Dopo dieci giorni che lo avevo comprato.
          • Anonimo scrive:
            Re: OS/2!!!

            Ma se lo regalavano con le riviste di
            computer.
            Mortacci loro. Dopo dieci giorni che lo
            avevo comprato.
            Infatti. OS/2 è morto perché... perché faceva girare solo software win16 (cioè i programmi per win3.1).Lo sapete chi aveva sviluppato il core per fare girare programmi win16 su OS/2? La Microsoft! E lo sapete che mentre sviluppava il core win16 per OS/2 CONTEMPORANEAMENTE iniziava lo sviluppo di Win '95 (si parla del '93) con un'architettura (la win32) incompatibile con il core sviluppato per IBM?E lo sapete che quando l'IBM si rese conto che lo pigliava in quel posto e chiese a Bill se potevano sviluppare loro un layer win32 questo gli fece il gesto dell'ombrello?Il tutto è documentato sul libro "Alla scoperta di Windows '95" edito dalla Microsoft Press all'inizio del '96 (mi meraviglia che il libro non sia mai stato citato in nessun processo anti-trust, visto che è l'ammissione della stessa M$ di come danneggio la concorrenza slealmente).
          • Anonimo scrive:
            Re: OS/2!!!


            Ma se lo regalavano con le riviste di

            computer.

            Mortacci loro. Dopo dieci giorni che lo

            avevo comprato.



            Infatti. OS/2 è morto perché... perché
            faceva girare solo software win16 (cioè i
            programmi per win3.1).
            era troppo pesante e aveva supporto per troppo poco hardwareecco perche' non ebbe successo
            Lo sapete chi aveva sviluppato il core per
            fare girare programmi win16 su OS/2? La
            Microsoft! E lo sapete che mentre sviluppava
            il core win16 per OS/2 CONTEMPORANEAMENTE
            iniziava lo sviluppo di Win '95 (si parla
            del '93) con un'architettura (la win32)
            incompatibile con il core sviluppato per
            IBM?
            e quindi?non poteva farlo?anche IBM mentre sviluppava OS/2 sviluppava anche AIX...
            E lo sapete che quando l'IBM si rese conto
            che lo pigliava in quel posto e chiese a
            Bill se potevano sviluppare loro un layer
            win32 questo gli fece il gesto
            dell'ombrello?
            deve essere stata una scena divertente

            Il tutto è documentato sul libro "Alla
            scoperta di Windows '95" edito dalla
            Microsoft Press all'inizio del '96 (mi
            meraviglia che il libro non sia mai stato
            citato in nessun processo anti-trust, visto
            che è l'ammissione della stessa M$ di come
            danneggio la concorrenza slealmente).scusa ma.. la doveva favorire la concorrenza?quando si accorse che OS/2 non vendeva una ceppa, M$ capi' che era ora di farselo da sola un OS, invece di aspettare che IBM mettesse nei dischetti di installazione di OS/2 qualche driver, in modo che anche chi non aveva HW IBM potesse installarlo.Fece Windows 95, che era una chiavica, ma girava praticamente su ogni pc del pianeta.OS/2 fino al warp (l'ultima versione che ho installato) non supportava nativamente la mia scheda video.. lavorare a 640, 16 colori e' davvero frustrante
          • Anonimo scrive:
            Re: OS/2!!!

            era troppo pesante e aveva supporto per
            troppo poco hardware
            ecco perche' non ebbe successoSulla pesantezza sono d'accordo, era un OS che girava bene solo su PC di classe Pentium, mentre windows '95 riusciva a giracchiare anche sul mio glorioso 486 66Mhz con 8Mb di RAM.
            e quindi?
            non poteva farlo?
            anche IBM mentre sviluppava OS/2 sviluppava
            anche AIX...Si, o meglio No. :(Ci hanno impiegato ANNI gli autori di wine per creare un layer win32 che funziona così e così: senza il sorgente delle API windows è un incubo scrivere un layer (chiedilo agli autori di wine).
            deve essere stata una scena divertentePer Bill sicuramente: imho se la ride ancora di gusto :)
            scusa ma.. la doveva favorire la concorrenza?Forse non mi sono spiegato bene. Quando sviluppo il core win16 per OS/2 sapeva BENISSIMO che sarebbe stato obsoleto nel giro di pochi mesi. Allora perché ha fatto spendere a IBM soldi inutilmente? E perché non hanno avvisato Big Blue che Win '95 aveva un'API nuova? E perché non hanno proposto subito di sviluppare il core win32? E perché si sono rifiutati di svilupparlo in seguito? E perché pur di prendere soldi (e credo che l'IBM li avrebbe coperti d'oro) li hanno mandati a quel paese? Se davvero fosse stata un'azienda comune e non una monopolista pur di prendere anche solo 4 lire (e sono sicuro che, ripeto, li avrebbero coperti d'oro) avrebbe fatto lavorare i suoi programmatori anche di notte per portare a termine l'opera.
            quando si accorse che OS/2 non vendeva una
            ceppa, M$ capi' che era ora di farselo da
            sola un OS,Purtroppo aveva già iniziato lo sviluppo di Win '95 ancora prima che uscisse il vero OS/2 (ossia la versione 3, le versioni precedenti erano inutili... un po' come Windows: prima della versione 3 era inutile).
            invece di aspettare che IBM
            mettesse nei dischetti di installazione di
            OS/2 qualche driver, in modo che anche chi
            non aveva HW IBM potesse installarlo.Qui hai ragione. E' stato uno sbaglio grosso dell'IBM: anche se non vendeva ferro (ovvero il suo hardware) si sarebbe dovuta accontentare di vendere fumo (il software).
            Fece Windows 95, che era una chiavica, ma
            girava praticamente su ogni pc del pianeta.Vero :)
            OS/2 fino al warp (l'ultima versione che ho
            installato) non supportava nativamente la
            mia scheda video.. lavorare a 640, 16 colori
            e' davvero frustranteRicordo anch'io che avevo problemi con la mia scheda audio :(
  • Anonimo scrive:
    non me ne vogliate...

    Ad oggi open source non ha alcuna diffusione
    nelle case per elevate specifiche tecniche, che
    non consentirebbero ad un consumatore digiuno di
    informatica applicata di installarlo sul proprio
    PC di casa.A parte la boiata (i ragazzi sono spugne e hanno una determinazione che noi adulti ci sognamo), a parte che Mandrake Linux si installa praticamente da solo, a parte che se vai a scuola per imparare a usare un computer si spera impari parecchio di più che a far partire un autoinstallante e aspettare che faccia tutto da solo...Mi fa schifo pensare alla generazione di pseudo-informatici da quattro soldi che MS ha creato in meno di otto anni!Per carità, ben vengano tutte queste dittarelle di recente formazione, ben vengano i posti di lavoro, ben vengano le persone che sanno inventarsi un mestiere... ma ne ho piene le tasche di un panorama dove il pubblico viene addestrato alla capronaggine da personalità dalla dubbia esperienza che formano le loro conoscenze con i fascicoli da edicola e poi si spacciano per informatici veri e propri!Continuo a vedere gente che fa un sacco di soldi con prodotti mediocri (siti fatti con l'autocomposizione di FrontPage e venduti a peso d'oro, per esempio) o con servizi che non valgono la metà di un buon manuale "for dummies"!Dio mio, non ce l'ho con nessuno! Ripeto: il lavoro è lavoro ed è giusto che chi ne sa ne faccia!Ma ricordiamo che in mezzo ai ciechi l'orbo è un re!Quello che mi spaventa è vedere persone che ricevono "diplomi" di Informatica (ma qualcuno si ricorda ancora cosa vuol dire?) dopo un corso di venti ore sull'utilizzo di Windows, Word ed Excel e con uno sforzo eccezionale di 15 ore per frequentare il corso di Access e il fantastico "corso di internet" (ma che ca@#o vuol dire?? Saper svuotare la cache di Explorer, ecco cosa!) vengono certificati "Informatici Esperti"!Ne ho viste troppe di queste cose! Mi fa un po'' schifo!MS ha favorito l'informatica in molte maniere (e per questo grande lode!) ma da un po' di tempo sta castrando e svalutando questo termine!Spero proprio che la PA e le scuole adottino sistemi GNU o BSD! Spero che i bambini di oggi possano imparare a usare un computer DAVVERO!E spero che questa adesione a sistemi liberi faccia emergere la realtà di una generazione poco competente qual'è (in media) quella attuale!Cordialmente (davvero)!Paolo
    • Anonimo scrive:
      Re: non me ne vogliate...

      ma ne ho piene le tasche di un panorama dove
      il pubblico viene addestrato alla
      capronaggine da personalità dalla dubbia
      esperienza che formano le loro conoscenze
      con i fascicoli da edicola e poi si
      spacciano per informatici veri e propri!
      Quello che mi spaventa è vedere persone che
      ricevono "diplomi" di Informatica
      dopo un corso di venti ore sull'utilizzo di
      Windows, Word ed Excel e con uno sforzo
      eccezionale di 15 ore per frequentare il
      corso di Access e il fantastico "corso di
      internet" (ma che ca@#o vuol dire?? SaperApprovo in pieno.
      • Anonimo scrive:
        Re: non me ne vogliate...
        approvo in pieno, e agisco anche, ho imposto debian a mia sorella di 10 anni come sistema operativo...
        • Anonimo scrive:
          Re: non me ne vogliate...
          Davvero? allora non solo da solo, io a mio fratello di 16 anni ho montato redhat 7.2 :)Concordo con tutto, io provengo dalla scuola del 1976 dove vigeva asm e C.Andrea
    • Anonimo scrive:
      Re: non me ne vogliate...
      - Scritto da: kermitSottoscrivo tutto al 100% !
    • Anonimo scrive:
      Re: non me ne vogliate...

      A parte la boiata (i ragazzi sono spugne e
      hanno una determinazione che noi adulti ci
      sognamo), a parte che Mandrake Linux si
      installa praticamente da solo, a parte che
      se vai a scuola per imparare a usare un
      computer si spera impari parecchio di più
      che a far partire un autoinstallante e
      aspettare che faccia tutto da solo...
      aridaie...a scuola si impara la matematica o ad usare calcolatrici?l'informatica NON NECESSITA del PC!!!!!!!!!!!!!!l'informatica e' una MATERIA SCIENTIFICA, come la fisica o la matematica....quando lo capirete?il mezzo non fa differenza e' come dire che chi ha imparato a guidare in macchina, poi non sa guidare un furgone...
      Mi fa schifo pensare alla generazione di
      pseudo-informatici da quattro soldi che MS
      ha creato in meno di otto anni!
      Per carità, ben vengano tutte queste
      dittarelle di recente formazione, ben
      vengano i posti di lavoro, ben vengano le
      persone che sanno inventarsi un mestiere...
      ma ne ho piene le tasche di un panorama dove
      il pubblico viene addestrato alla
      capronaggine da personalità dalla dubbia
      esperienza che formano le loro conoscenze
      con i fascicoli da edicola e poi si
      spacciano per informatici veri e propri!
      come quelli che si spacciano per idraulici, carrozieri, meccanici, muratori, e compagnia cantando.Quando un mercato tira, tutti ci provano, e non c'entra MS.Ci sono anche tante societa' di brocchi che si danno un tono perche' usano linux e PHP e non sanno fare nulla...Di nuovo, il mezzo non e' colpevole...
      Continuo a vedere gente che fa un sacco di
      soldi con prodotti mediocri (siti fatti con
      l'autocomposizione di FrontPage e venduti a
      peso d'oro, per esempio) o con servizi che
      non valgono la metà di un buon manuale "for
      dummies"!
      Dio mio, non ce l'ho con nessuno! Ripeto: il
      lavoro è lavoro ed è giusto che chi ne sa ne
      faccia!
      Ma ricordiamo che in mezzo ai ciechi l'orbo
      è un re!
      appuntoquindi pure quello che "fa l'esperto" e sputa su Microsoft per darsi un tono e propone ai clienti "le nostre soluzioni basate su linux" e poi non sa neanche mettere mano ad un compilatore e' un buffone.Ma i buffoni non si distinguono dall'OS.
      Quello che mi spaventa è vedere persone che
      ricevono "diplomi" di Informatica (ma
      qualcuno si ricorda ancora cosa vuol dire?)
      dopo un corso di venti ore sull'utilizzo di
      Windows, Word ed Excel e con uno sforzo
      eccezionale di 15 ore per frequentare il
      corso di Access e il fantastico "corso di
      internet" (ma che ca@#o vuol dire?? Saper
      svuotare la cache di Explorer, ecco cosa!)
      vengono certificati "Informatici Esperti"!
      Ne ho viste troppe di queste cose! Mi fa un
      po'' schifo!
      Se invece facessero un corso su openoffice e usassero lynx, sarebbe diverso?il corso e' ovviamente strutturato male, ma MS Office tira, viene usato negli uffici e conoscerlo fa curriculum... anche se IMHO hai ragione, ma anche qui, e' la circuizione dell'incapace informatico il problema, non il fatto che si insegni ad usare Word.
      MS ha favorito l'informatica in molte
      maniere (e per questo grande lode!) ma da un
      po' di tempo sta castrando e svalutando
      questo termine!

      Spero proprio che la PA e le scuole adottino
      sistemi GNU o BSD! Spero che i bambini di
      oggi possano imparare a usare un computer
      DAVVERO!
      E spero che questa adesione a sistemi liberi
      faccia emergere la realtà di una generazione
      poco competente qual'è (in media) quella
      attuale!
      Io ho imparato a programmare su os/2 1.0 e turbo c due sistemi non opendi certo OS/2 non e' un sistema diffuso, ma io ho imparato a programmare, mica ad aprire le finestre.Capito la differenza?ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: non me ne vogliate...
        - Scritto da: maks
        aridaie...
        a scuola si impara la matematica o ad usare
        calcolatrici?
        l'informatica NON NECESSITA del
        PC!!!!!!!!!!!!!!
        l'informatica e' una MATERIA SCIENTIFICA,
        come la fisica o la matematica....
        quando lo capirete?
        il mezzo non fa differenza
        e' come dire che chi ha imparato a guidare
        in macchina, poi non sa guidare un
        furgone...Ma come sei bravo a far credere che sei intelligente con qualche sparata filosofica da 4 soldi che ti da' tono ma non vuole dire niente. Poi lo vai a spiegare tu, al ragazzo perito informatico che va sul posto di lavoro e si trova davanti 1 pc, che tanto l'informatica è una materia scientifica e il pc non serve, vero? Così come vai a spiegare al datore di lavoro che deve insegnargli come creare 1 file, giusto? Magari pero' dell'informatica che intendi tu ne sa' a pacchi. Se il ragionemanto non è giusto di avverto di 1 cosa: è il TUO ragionamento.
        • Anonimo scrive:
          Re: non me ne vogliate...

          Ma come sei bravo a far credere che sei
          intelligente con qualche sparata filosofica
          da 4 soldi che ti da' tono ma non vuole dire
          niente. Poi lo vai a spiegare tu, al ragazzo
          perito informatico che va sul posto di
          lavoro e si trova davanti 1 pc, che tanto
          l'informatica è una materia scientifica e il
          pc non serve, vero? Così come vai a spiegare
          al datore di lavoro che deve insegnargli
          come creare 1 file, giusto? Magari pero'Allora rassegnati caro mio.Il mondo, ragionando come te, e' di Windows e di Bill Gates.Non c'e' via d'uscita.Se la scuola e' un corso professionale per formare manodopera, allora perche' insegnare ad usare "sistemi alternativi" o insegnare cosa e' l'informatica?Basta imparare ad usare word e windows e il mondo del lavoro ti accogliera'.Perhe' perdere tempo?Ah..l'informatica che intendo io, non e' una cosa astratta come una discussione sul sesso degli angeli, e' in concreto imparare come si fa a fare qualcosa, quali sono i metodi, quale il migliore e in quale caso, per non dover ogni volta reinventare la ruota.Ne ho visti troppi di programmatori "fai da te" che per odinare un array ogni volta inventano un sistema diverso, quando ci sono decine di algoritmi ben noti, e sicuramente ce n'e' uno che fa al caso nostro.
          dell'informatica che intendi tu ne sa' a
          pacchi. Se il ragionemanto non è giusto di
          avverto di 1 cosa: è il TUO ragionamento. ovvio che sia il MIO ragionamento.Esce dal mio cervello (ne ho uno .. sai...)Come le tue affermazioni, sono TUE.Non esprimono una verita' assoluta e incontrovertibile (altrimenti ti invidio).
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate...
            - Scritto da: maks
            Ah..
            l'informatica che intendo io, non e' una
            cosa astratta come una discussione sul sesso
            degli angeli, e' in concreto imparare come
            si fa a fare qualcosa, quali sono i metodi,
            quale il migliore e in quale caso, per non
            dover ogni volta reinventare la ruota.
            Ne ho visti troppi di programmatori "fai da
            te" che per odinare un array ogni volta
            inventano un sistema diverso, quando ci sono
            decine di algoritmi ben noti, e sicuramente
            ce n'e' uno che fa al caso nostro.E secondo te uno gli algoritmi li impara sulla carta e col professore che scrive col gesso sulla lavagna e basta? Secondo te uno la programmazione la studia sui libri e prova a scrivere i programmi sul quaderno che poi li corregge il prof? Ma che cazzo di ragionamenti fai? Secondo te uno l'algoritmo x gli array dove lo prova? Sul computer, no? O uno x provarlo sul computer deve aspettare di arrrivare sul posto di lavoro (non tutti possono permettersi 1 cpu a casa, sai?)? Nonostante tu condisca i tuoi ragionameni con molta filosofia e giri di parole il tuo concetto che a scuola non serve il pc x studiare informatica (già è un paradosso solo l'affermazione) è una (scusa la parola) CAZZATA PAUROSA.P.S. Perchè poi la scuola dovrebbe produrre della "manodopera" informatica e basta? Non potrebbe combinare praticità e teoria? E poi, non lo fa già cosi'?
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate...

            E secondo te uno gli algoritmi li impara
            sulla carta e col professore che scrive col
            gesso sulla lavagna e basta? Secondo te uno
            la programmazione la studia sui libri e
            prova a scrivere i programmi sul quaderno
            che poi li corregge il prof? Ma che cazzo di
            ragionamenti fai? Secondo te uno l'algoritmo
            x gli array dove lo prova? Sul computer, no?
            O uno x provarlo sul computer deve aspettare
            di arrrivare sul posto di lavoro (non tutti
            possono permettersi 1 cpu a casa, sai?)?
            Nonostante tu condisca i tuoi ragionameni
            con molta filosofia e giri di parole il tuo
            concetto che a scuola non serve il pc x
            studiare informatica (già è un paradosso
            solo l'affermazione) è una (scusa la parola)
            CAZZATA PAUROSA.
            P.S. Perchè poi la scuola dovrebbe produrre
            della "manodopera" informatica e basta? Non
            potrebbe combinare praticità e teoria? E
            poi, non lo fa già cosi'?lo vedi che sei limitato?ma scondo te Turing la sua macchina come l'ha progettata?si, esatto, sulla carta!!!E Dijkstra i suoi algoritmi, dove li ha studiati?Il pc esegue, il pc e' solo un esecutore molto veloce.Il pc non sa fare NULLA!se una teoria funziona sulla carta, funzuinera anche su nu elaboratore.Se non funzoina sulla carta, non funzionera' mai.hai mai sentito parlare di diagrammi a blocchi?servono a testare un algoritmo, che non e' una sequenza di codice scritto in qualche linguaggio, ma una sequenza di istruzioni!quindi, anche per ordinare delle persone in una fila, in base all'altezza si sta eseguendo un algoritmo.Poi ci sono quelli come te, che pensano che ragionare sia un peso, e imparare una cosa che va per osmosi, che basta il pc e le cose entrano da sole nel cervello.E che hanno la tendenza a dire che le opinioni altrui sono cazzate, senza sapere chi hanno di fronte.Ti ringrazio per la tua lezione di civilta' e se sei un insegnante, dimmi dove insegni, che sapro' dove NON portare mio figlio.buona giornata
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate... DIMENTICAVO
            non ho mai detto che il pc non serve, ma che non e' indispensabile e che il sistema operativo che si usa e' ininfluente.L'importante e non insegnare ai propri studenti che quello che vedono o studiano, sia l'unico modo per fare qualcosa.Basta dirgli che esistono altri modi di fare le cose, altri software, altri modi di sviluppare, e che e' sempre importante confrontare il proprio lavoro con quello degli altri, senza mai chiudersi a riccio pensando di essere i piu' bravi o di saperne abbastanza.Ricordati che parliamo di adolescenti.Poi, quello che trovano a scuola, dipende da tanti altri fatttori, esterni, su cui l'insegnante non ha molto peso.Fattori come la politica, i finanziamenti, anche, perche' no, le mazzette.. etc. etc.
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate... DIMENTICAVO
            Tu da un piccolo nucleo di idea l'hai fatta gigante e contornata da 200 altre cose (alcune delle quali giuste) ma è il nucleo di base che non è corretto. Secondo te allora il ministero dell'istruzione che ha deciso di introdurre i pc fin dalle elementari non ha visto giusto?P.S. io non sono insegnate, ANZI, ho 20 anni e proprio xchè ho da poco finito la scuola e ho avuto modo di imparare lì ad usare un pc che ti dico della sua importanza. Al giorno d'oggi chi non sa usare un pc è tagliato fuori senza pietà (nonstante i tuoi bei discorsi filosofici e colti) e io che non potevo avere un pc mio, se non lo usavo a scuola dove dovevo imparare secondo te? Il pc è INDISPENSABILE. Specialmente se parliamo di scuole ad indirizzo informatico. Al giorno d'oggi in quasi tutti i mestireri devi usare un pc (ok, il pescivendolo no, ma mi riferisco alla maggior parte dei mestieri) e secondo te uno deve arrivare a lavorare con così tante idee e concetti di informatica da esplodere e poi ti dice:" Ma x creare 1 directory come faccio?". E' questo il prototipo di informatico che vorresti? Secondo me se io avessi avuto 1 prof che la pensava come te ora sarei in mezzo a una strada invece cha a programmare in java.
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate... DIMENTICAVO

            Tu da un piccolo nucleo di idea l'hai fatta
            gigante e contornata da 200 altre cose
            (alcune delle quali giuste) ma è il nucleo
            di base che non è corretto. Secondo te
            allora il ministero dell'istruzione che ha
            deciso di introdurre i pc fin dalle
            elementari non ha visto giusto?
            e tu dall'alto dei tuoi 20 anni e della tua lunga esperienza nel mercato del lavoro, vuoi inegnare agli altri cosa serve o no?il mio discorso partiva dall'ipotesi che a scuola si "imponessero" sistemi open source, perche' Microsoft sarebbe la causa della scarsa informatizzazione.Non e' cosi'.Il motivo vero e' che NON si insegna l'informatica e chi la impara lo fa perche' spera in uno sbocco lavorativo ad alta remunerazione, piu' che per passione.Come fare l'infermiere perche' da lavoro sicuro, oggi, e poi scoprire che bisogna anche lavorare con le malattie infettive, bisogna fare cose "umili" come pulire le persone che non sono in grado di farlo da sole etc. etc. e a quel punto cominciare a dire che la sanita' fa schifo....
            P.S. io non sono insegnate, ANZI, ho 20 anni
            e proprio xchè ho da poco finito la scuola e
            ho avuto modo di imparare lì ad usare un pc
            che ti dico della sua importanza. Al giorno
            d'oggi chi non sa usare un pc è tagliato
            fuori senza pietà (nonstante i tuoi bei
            discorsi filosofici e colti) e io che non
            potevo avere un pc mio, se non lo usavo a
            scuola dove dovevo imparare secondo te? Il
            pc è INDISPENSABILE. Specialmente senon ho mai detto il contrarioho detto che per diventare buoni informatici il pc e' solo un accessorio, utile quanto vuoi, ma da solo non serve a niente.Se a scuola insegnassero ad usare windows o linuxo qualsiasi altra cosa "a scatola chiusa" il pc sarebbe uno strumento inutile.O megloi, sarebbe funzionale solo all'apprendimento di quella specifica cosa, ma il mondo no ne' fatto di soli PC.Se al lavoro usassero Sun e Solaris?o sistemi Mac?tutto quello che hai imparato sul pc te lo dai in faccia....
            parliamo di scuole ad indirizzo informatico.
            Al giorno d'oggi in quasi tutti i mestireri
            devi usare un pc (ok, il pescivendolo no, ma
            mi riferisco alla maggior parte dei
            mestieri) e secondo te uno deve arrivare a
            lavorare con così tante idee e concetti di
            informatica da esplodere e poi ti dice:" Ma
            x creare 1 directory come faccio?". E'
            questo il prototipo di informatico che
            vorresti? Secondo me se io avessi avuto 1
            prof che la pensava come te ora sarei in
            mezzo a una strada invece cha a programmare
            in java.lo vedi che non hai afferrato?programmare in java non ti serve a niente, se non sai cosa e' quicksort ...Ora sei un programmatore java, cosa che puoi diventare leggendo un manuale in 2 settimane, se sei un informatico.Non e' vero il viceversa.Un programmatore java potrebbe non diventare mai un informatico.Non e' filosofia. A che serve ti un buon libro se non sai leggere?ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate... DIMENTICAVO
            - Scritto da: maks
            lo vedi che non hai afferrato?
            programmare in java non ti serve a niente,
            se non sai cosa e' quicksort ...
            Ora sei un programmatore java, cosa che puoi
            diventare leggendo un manuale in 2
            settimane, se sei un informatico.
            Non e' vero il viceversa.
            Un programmatore java potrebbe non diventare
            mai un informatico.
            Non e' filosofia.
            A che serve ti un buon libro se non sai
            leggere?sei un mito! a conferma di quanto il buon maks dice:ho dovuto imparare javascript (che col java c'entra pochissimo) per poterlo insegnare a dei ragazzi in un corso (uno di quelli della regione...) non sapevo niente.. in 8 giorni ne sapevo più io che l'inventore di LiveScript! e mi son detto "Tutto qui?"...
        • Anonimo scrive:
          Re: non me ne vogliate...
          - Scritto da: Yo!


          - Scritto da: maks

          aridaie...

          a scuola si impara la matematica o ad
          usare

          calcolatrici?

          l'informatica NON NECESSITA del

          PC!!!!!!!!!!!!!!

          l'informatica e' una MATERIA SCIENTIFICA,

          come la fisica o la matematica....

          quando lo capirete?

          il mezzo non fa differenza

          e' come dire che chi ha imparato a guidare

          in macchina, poi non sa guidare un

          furgone...

          Ma come sei bravo a far credere che sei
          intelligente con qualche sparata filosofica
          da 4 soldi che ti da' tono ma non vuole dire
          niente. Poi lo vai a spiegare tu, al ragazzo
          perito informatico che va sul posto di
          lavoro e si trova davanti 1 pc, che tanto
          l'informatica è una materia scientifica e il
          pc non serve, vero? Così come vai a spiegare
          al datore di lavoro che deve insegnargli
          come creare 1 file, giusto? Magari pero'
          dell'informatica che intendi tu ne sa' a
          pacchi. Se il ragionemanto non è giusto di
          avverto di 1 cosa: è il TUO ragionamento. voglio sperare per te che sia una provocazionelo spero, perche' senno' vuol dire che sei un enorme deficente!Nel senso che hai un deficit che ti impedisce di capire quello che scrivi.Ti rendi conto di cosa hai scritto?Io sono perito informatico, laureando in informatica.Eppure non ho i problemi che dici tu a creare un file.Certo, se fai un corso come elettricista/ascensorista (con tutto il massimo rispetto per la categoria) e' importante che tu faccia pratica, non e' tanto importante la teoria che c'e' dietro.Se vuoi fare l'informatico (e non il tecnico hardware o lo smanettone da 4 soldi) devi studiare informatica.Altrimenti sei come il cassiere del supermarket, sai come si fa uno scontrino perche' ti hanno insegnato quali tasti premere.Gli hai mai chiesto se sanno cosa stanno facendo?Per inciso, questa cultura del tutto e subito e' quella che rovina l'informatica.Quella che vorrebbe saper fare, piu' che sapere COME fare.La differenza alla lunga si vede.
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate...
            Evidentemente non hai capito 1 CAZZO di quello che ho detto. Il punto che stavo ribattendo all'amico la' sopra è che lui afferma che "il pc a scuola non serve x capire l'informatica". Io sostenevo il contrario, ma chiaramente si deve anche studiare, se non poi al pc che cazzo ci fai? Non ho mai detto di essere contrario a questo (anzi, sostengo anch'io quest'idea), l'hai frainteso tu e da brava persona con poca intelligenza quale fai capire di essere hai fatto la tua (solita, immagino) figura di merda.
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate...

            Evidentemente non hai capito 1 CAZZO di
            quello che ho detto. Il punto che stavo
            ribattendo all'amico la' sopra è che lui
            afferma che "il pc a scuola non serve x
            capire l'informatica". Io sostenevo il
            contrario, ma chiaramente si deve anche
            studiare, se non poi al pc che cazzo ci fai?
            Non ho mai detto di essere contrario a
            questo (anzi, sostengo anch'io quest'idea),
            l'hai frainteso tu e da brava persona con
            poca intelligenza quale fai capire di essere
            hai fatto la tua (solita, immagino) figura
            di merda.allora non mi sbagliavo, sei un deficente.(sisi.. mi becco la censura e anche l'OT, ma "l'amico" non sa di cosa parla...)Comunque "amico" sei un tantino ottuso, fattelo dire.Tu sei uno di quelli che per capire una cosa ha bisogno che gli si faccia un disegno.Evidentemente a te a scuola non hanno mai insegnato che la differenza fra gli uomini (quelli normali) e gli animali e' la capacita' di astrarre dalla realta'.Tu, non sapendo astrarre l'informatica, dalla sua applicazione pratica, pensi sia impossibile farlo.Mi dispiace per te.Pensa quel pazzo di Archimede che ha dimostrato fior di teoremi usando solo riga e compasso.Come avra' fatto senza calcolatrice?
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate...
            Ma hai veramente letto quello che ti avevo postato prima o appena hai visto che ti ho risposto, senza leggere, hai aggiunto un'altra dose di stronzate x far vedere che ne sai a pacchi? Allora, brutto coglione di merda, (x rossa per x rossa) il disegno probabilmente lo devo fare io a te: io NON (fin qui hai capito? Te lo ripeto?) ho mai detto che l'astrazione e la teoria (fin qui hai capito? Te lo ripeto?) non servono, anzi, ti avevo appena postato che ANCHE SECONDO ME (fin qui hai capito? Te lo ripeto?) sono utili, ma il tipo la' sopra, diceva dell'INUTILITA' del PC a SCUOLA. Senza Pc la teoria non serve a un cazzo, senza teoria e astrazione (fin qui hai capito? Te lo ripeto?) il pc non serve a un cazzo. Mi trovi d'accordo in questo e te l'avevo spiegato sopra, ma chiaramente sei un coglione e probabilmente dovro' postarti ancora una volta questo concetto xchè tu lo capisca.P.S. Non mi frega 1 cazzo di Archimede, qui si sta parlando di informatica e pc a scuola, non tirare in ballo queste merdate x dar l'idea di essere colto e dare un senso alle stronzate che scrivi.
          • Anonimo scrive:
            Re: non me ne vogliate...

            Ma hai veramente letto quello che ti avevo
            postato prima o appena hai visto che ti ho
            risposto, senza leggere, hai aggiunto
            un'altra dose di stronzate x far vedere che
            ne sai a pacchi? Allora, brutto coglione di
            merda, (x rossa per x rossa) il disegno
            probabilmente lo devo fare io a te: io NON
            (fin qui hai capito? Te lo ripeto?) ho mai
            detto che l'astrazione e la teoria (fin qui
            hai capito? Te lo ripeto?) non servono,
            anzi, ti avevo appena postato che ANCHE
            SECONDO ME (fin qui hai capito? Te lo
            ripeto?) sono utili, ma il tipo la' sopra,
            diceva dell'INUTILITA' del PC a SCUOLA.no, questo lo dici tu...io ho capito un'altra cosaNon si parlava di inutilita', che e' un concetto assoluto, ma del fatto che il pc come mezzo per imparare ad usare un determinato sistema (e solo quello, sia esso free o no) e' inutile.Lo sottoscrivo anche io.
            Senza Pc la teoria non serve a un cazzo,
            senza teoria e astrazione (fin qui hai
            capito? Te lo ripeto?) il pc non serve a un
            cazzo. Mi trovi d'accordo in questo e te
            l'avevo spiegato sopra, ma chiaramente sei
            un coglione e probabilmente dovro' postarti
            ancora una volta questo concetto xchè tu lo
            capisca.
            Il fatto che tu ponga la "discussione" su queste basi la dice lunga sulla tua apertura mentale.Le persone come te, non servono a niente, se non a scaldare i banchi e a fare da schiavi a qualche laureato che non ha voglia di fare la manovalanza.
            P.S. Non mi frega 1 cazzo di Archimede, qui
            si sta parlando di informatica e pc a
            scuola, non tirare in ballo queste merdate x
            dar l'idea di essere colto e dare un senso
            alle stronzate che scrivi.un piccolo lord...come disse uno famoso"perdonali, perche' non sanno quello che fanno"
    • Anonimo scrive:
      Re: non me ne vogliate...
      - Scritto da: kermit
      A parte la boiata (i ragazzi sono spugne e
      hanno una determinazione che noi adulti ci
      sognamo), a parte che Mandrake Linux si
      installa praticamente da solo, a parte cheverissimo... purtroppo per linux è diventato cosi' e sarà sempre di più cosi'... (sempre più Windows-like)
      se vai a scuola per imparare a usare un
      computer si spera impari parecchio di più
      che a far partire un autoinstallante e
      aspettare che faccia tutto da solo... verissimo 2
      Mi fa schifo pensare alla generazione di
      pseudo-informatici da quattro soldi che MS
      ha creato in meno di otto anni!MS non c'entra nulla... credi che non esistano pseudo-informatici che usino Mandrake 8.2 solo come desktop? (è molto più skinnabile di windows e questo piace alla gente che piace!)
      Per carità, ben vengano tutte queste
      dittarelle di recente formazione, ben
      vengano i posti di lavoro, ben vengano le
      persone che sanno inventarsi un mestiere... verissimo 3
      ma ne ho piene le tasche di un panorama dove
      il pubblico viene addestrato alla
      capronaggine da personalità dalla dubbia
      esperienza che formano le loro conoscenze
      con i fascicoli da edicola e poi si
      spacciano per informatici veri e propri!sui fascicoli da edicola sono cresciute svariate generazioni di "veri" informatici... oggi qualcuno di loro insegna all'università...pane nutella e "PaperSoft". Se hai la passione diventi un "vero" informatico comunque... anche se leggi topolino.
      Continuo a vedere gente che fa un sacco di
      soldi con prodotti mediocri (siti fatti con
      l'autocomposizione di FrontPage e venduti a
      peso d'oro, per esempio) o con servizi che
      non valgono la metà di un buon manuale "for
      dummies"!falli anche tu! :)
      Dio mio, non ce l'ho con nessuno! Ripeto: il
      lavoro è lavoro ed è giusto che chi ne sa ne
      faccia!
      Ma ricordiamo che in mezzo ai ciechi l'orbo
      è un re!duh?
      Quello che mi spaventa è vedere persone che
      ricevono "diplomi" di Informatica (ma
      qualcuno si ricorda ancora cosa vuol dire?)
      dopo un corso di venti ore sull'utilizzo di
      Windows, Word ed Excel e con uno sforzo
      eccezionale di 15 ore per frequentare il
      corso di Access e il fantastico "corso di
      internet" (ma che ca@#o vuol dire?? Saper
      svuotare la cache di Explorer, ecco cosa!)
      vengono certificati "Informatici Esperti"!
      Ne ho viste troppe di queste cose! Mi fa un
      po'' schifo!se tu sei un professionista e un "vero" programmatore non dovresti esserne intimorito.Certo... le raccomandazioni sono sempre esistite, magari troverai qualcuno alla "Drag&Drop Software" (! bello... ora lo registro...) che ha frequentato i corsi accelerati per "accatiemmellista" da 28 ore, ma se tu sei un professionista probabilmente diventerai presidente della società e lo licenzierai....
      MS ha favorito l'informatica in molte
      maniere (e per questo grande lode!) ma da un
      po' di tempo sta castrando e svalutando
      questo termine!"lode a Bill" (folla: "lode a te, signore")
      Spero proprio che la PA e le scuole adottino
      sistemi GNU o BSD! speriamo di no! (vedi mio post "vi fate solo del male!")
      Spero che i bambini di
      oggi possano imparare a usare un computer
      DAVVERO!del resto tu lo sapresti usare l'Altair?? non c'era tastiera... solo dei led e una decina di levette...O più semplicemente hai mai scritto righe ASM? sono sicuro di si' :))
      E spero che questa adesione a sistemi liberi
      faccia emergere la realtà di una generazione
      poco competente qual'è (in media) quella
      attuale!Eh si.... chissa cosa dicevano i nostri padri di noi....ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: non me ne vogliate...
      sono d'accordo dalla prima all'ultima riga.ciaogodz
  • Anonimo scrive:
    SPETTACOLARE...3 risposte concrete, l'Italia c'e'.
    In America potranno anche spopolare, ma appena si muovono prendono bordate... mi riferisco alla xbox... hanno avuto la faccia tosta di lanciarla in giappone ;)Ed alla guerra all'open source, il cui termine già è così bello che si commenta da se.Non sono anti-microsoft, onestamente credo che abbia contribuito non poco alla distribuzione dei computer alle masse (Grazie Microsoft, grazie IBM), ma è ora di lasciare il passo ad un modello più vicino alla gente.Prima danno la caramella e poi non ce la vogliono far mangiare...Fetenti.
Chiudi i commenti