Anche Philips strizza l'occhio all'iPhone

Il produttore olandese sembra avere in serbo un touch-phone molto simile al melafonino di Apple. Tutti alla rincorsa del melafonino

Roma – Una moda, un oggetto del desiderio, una fonte di ispirazione tecnologica. Ma soprattutto uno smartphone che si vende: l’ iPhone , che nei prossimi mesi arriverà anche in Italia , piace all’utenza e soprattutto alla concorrenza. Che tenta di seguirne la scia. Come Philips , con il modello Xenium X800 e2e .

Philips Xenium X800 e2e, il profilo Immagini e feature di questo apparecchio si stanno materializzando qua e là su molti siti specializzati: secondo Unwiredview , il nuovo Philips sarà un touch-phone pienamente aderente all’ iPhone-style in vigore nel mercato della telefonia mobile degli ultimi mesi.

In bella evidenza fa mostra di sé un grande display touchscreen con risoluzione WQVGA che ha un’interfaccia grafica pulita e ordinata, più o meno come quella del melafonino.

Philips Xenium X800 e2e in versione landscape Per il momento non sono note le caratteristiche telefoniche e multimediali di questo dispositivo e, a dire il vero, queste immagini potrebbero testimoniare l’esistenza di un concept ancora da sviluppare. In ogni caso questa notizia sembra voler dimostrare l’interesse, da parte dell’azienda olandese, di lanciarsi all’inseguimento del successo conseguito dallo smartphone di Apple . E non si tratta di una ipotesi troppo remota, visto che è quanto stanno già facendo aziende come Samsung .

( fonte immagini )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • battagliacom scrive:
    Ma per i cavi sottomarini?
    Non si poteva fare qualcosa del genere per i cavi sottomarini che sono stati tagliati dalle ancora di alcune navi cosi da evitare tutta quella mancanza di rete che c'è stata?Se funziona con le balena potrebbe funzionare anche con i cavi, no?
  • FMX gbh scrive:
    Neanche ai comandanti...
    ... farà piacere urtare un grosso cetaceo. Speriamo che il sistema si diffonda in tutti i mari del mondo.
Chiudi i commenti