Android, 50 applicazioni per spaventare Nokia

Google inizia a premiare con denaro sonante gli sviluppatori delle applicazioni Android più interessanti. La versatilità della piattaforma disegna un mobile di nuova generazione. I risultati del concorsone
Google inizia a premiare con denaro sonante gli sviluppatori delle applicazioni Android più interessanti. La versatilità della piattaforma disegna un mobile di nuova generazione. I risultati del concorsone

Roma – Si avvicina il momento del lancio per i cellulari basati sulla piattaforma Android , e Google annuncia i vincitori della prima tornata di selezioni del contest Android Developer Challenge , che mette in palio 10 milioni di dollari da assegnare ai migliori applicativi . Quelli cioè in grado di esprimere le potenzialità della convergenza prossima ventura – o presunta tale – tra networking e mobilità.

il sistema di Google I semifinalisti del concorsone sono 50, il 60% dei quali proviene dal di fuori degli Stati Uniti. Una delle caratteristiche più utilizzate dagli sviluppatori delle appliance è la possibilità di sfruttare le funzionalità di tracking GPS integrandole con i servizi di mappatura di Google . Commandro , tool sviluppato da Alex Pisarev, è un esempio perfetto di tale predilezione: il software utilizza le informazioni GPS, le liste dei contatti amici e le notifiche per creare una sorta di rete di “social networking geo-centrico” in grado di tracciare in tempo reale l’attività e la posizione geografica delle persone presenti nella cerchia di conoscenze dell’utente.

Pocket Journey , invece, nasce dagli sforzi della omonima start-up californiana che vuol creare una sorta di catalogo mondiale di luoghi degni di nota con tanto di descrizioni utili, ideale per viaggi e turismo fai-da-te. Ancora una volta vengono sfruttate le potenzialità dei servizi GPS di Google.

Ma Android non è solo GPS lo spazio web di Google, è ben di più. E per questo tra i “magnifici 50” c’è spazio anche per Splashplay , un’applicazione musicale in grado di catturare le note suonate su strumenti musicali, come la chitarra, e spedirli via Bluetooth ai propri conoscenti. Oppure per Scan , che sfrutta principalmente la videocamera eventualmente integrata sullo smartphone per comparare prezzi, trovare recensioni o fare acquisti per mezzo della lettura dei codici a barre affissi sui prodotti.

Dal MIT arriva poi Locale , un tool in grado di adattare le impostazioni del dispositivo dipendentemente dalla luogo in cui esso si trova . Seguendo le istruzioni preimpostate dall’utente, Locale può dunque disattivare la suoneria e attivare la modalità silenziosa al cinema o al teatro, o selezionare una qualsiasi altra modalità di funzionamento in contesti differenti.

Ognuno dei 50 soggetti selezionati per passare alle finali ha ottenuto in premio 25mila dollari , grazie ai quali molti ottimizzeranno il codice per il rilascio definitivo nel prossimo luglio, ingaggeranno programmatori aggiuntivi o copriranno le spese finora sostenute per gestire le piccole società create nel mentre. I 20 migliori applicativi verranno infine incensati con 10 premi da 100mila dollari e i 10 top con 275mila biglietti verdi.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 05 2008
Link copiato negli appunti