Android e Seven, per il tablet pari sono

I due produttori taiwanesi, MSI e Asus, non fanno differenze: le loro tavolette esisteranno in due versioni. E cambieranno anche i chip: ARM per qualcuno, Atom per altri

Roma – In fatto di sistemi operativi, sembra che le rivali Asus e MSI abbiano fatto scelte analoghe per i loro imminenti tablet. Entrambe le famiglie di device dovrebbero infatti comprendere sia modelli con Windows 7, basati sulle CPU Atom, sia modelli con Android, basati invece su chip ARM. Stando alle indiscrezioni, le versioni ARM-based adotteranno il system-on-chip Tegra 2 di Nvidia, che almeno sulla carta promette performance grafiche significativamente superiori a quelle fornite dagli Atom Pine Trail .

Le due aziende sveleranno i loro tablet nel corso del Computex 2010 di inizio giugno, ma mentre MSI dovrebbe lanciare almeno un modello Android in contemporanea con le versioni Windows, pare che Asus darà la precedenza ai modelli con Seven: secondo Ubergizmo , gli Eee Pad con Android “non sono previsti nel breve periodo”.

Android potrebbe non essere l’unico sistema operativo di Google che girerà sui tablet di Asus: diverse fonti sostengono infatti che il colosso taiwanese stia considerando anche l’adozione dell’imminente Chrome OS, da qui la scelta di ritardare il lancio dei modelli ARM.

L’Eee Pad, che avrà un display da 10 pollici, dovrebbe arrivare nei negozi americani tra la fine di giugno e l’inizio di luglio ad un prezzo di circa 500 dollari. I primi tablet di MSI avranno invece uno schermo compreso fra 8,9 e 10 pollici, e sono attesi sul mercato a luglio con prezzi a partire da 400 dollari.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti