Android può sognare pecore elettriche?

Il marchio Nexus One rappresenterebbe un furto nei confronti di un noto romanzo di Philip K. Dick. BigG, intima la famiglia Dick, deve rinominarlo. Altrimenti se la vedrà con il giudice
Il marchio Nexus One rappresenterebbe un furto nei confronti di un noto romanzo di Philip K. Dick. BigG, intima la famiglia Dick, deve rinominarlo. Altrimenti se la vedrà con il giudice

Gli androidi possono sognare pecore elettriche ma Google non doveva sognarsi di chiamare il suo smartphone realizzato insieme a HTC Nexus One: gli esecutori testamentari del celebre scrittore statunitense Philip K. Dick si sono scagliati contro il gigante di Mountain View intimando azioni legali se entro dieci giorni il googlefonino non cambierà nome ufficiale .

È l’uso del nome Nexus a infastidire la famiglia Dick: nel romanzo Do Androids Dream of Electric Sheep? (Ma anche gli androidi sognano pecore elettriche?) Nexus Six è la denominazione dell’ultima generazione di androidi cui appartengono i sei esemplari che devono essere presi in consegna dal protagonista, il detective Rick Deckard. I familiari sono convinti che si tratti di una violazione di marchio e non sembrano affatto intenzionati a recedere dalle attuali posizioni.

Secondo i parenti più stretti di Philip K. Dick, morto nel 1982, Google avrebbe scientemente tratto ispirazione dal famoso romanzo : a confermarlo sarebbe il nome del sistema operativo che equipaggia Nexus One, Android. “Chi ha familiarità con il romanzo non può non farci caso” ha concluso la figlia dell’autore, Isa Hackett Dick.

BigG non ha commentato finora, ma per gli esperti l’elemento chiave della questione è fino a che punto gli utenti potranno confondersi associando il GPhone al testo del 1968, sfociato a livello cinematografico in Blade Runner .

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 01 2010
Link copiato negli appunti