Android Wear, update e personalizzazione

Google distribuisce un nuovo aggiornamento per la versione "wearable" di Android: tra le altre cose offre una nuova opportunità di personalizzazione agli utenti smartwatch tramite API ufficiali

Roma – Tempo di update per Android Wear, la versione del sistema operativo Android specificatamente pensata per gadget indossabili, smartwatch e prodotti similari: la nuova release di Wear è basata sulla stessa base del codice di Lollipop (Android 5.0), con tutte le differenze del caso dovute al diverso ambito di utilizzo dell’OS.

La principale novità dell’update, non a caso evidenziata da Google sul blog aziendale , è l’aggiunta della API Watch Face per la personalizzazione degli smartwatch tramite skin da scaricare online: il cambiamento delle skin era sin qui avvenuto tramite metodi non convenzionali , ma ora gli sviluppatori avranno a disposizione una API ufficiale del sistema per raggiungere lo stesso obiettivo.

All’introduzione dell’interfaccia Watch Face corrisponde anche l’apertura di una nuova sezione nello store Play dedicata al download di nuove skin, un nuovo marketplace che Google spera di arricchire con un’ampia selezione di skin da proporre agli utenti. Anche la app Play per Wear è stata aggiornata a tale scopo.

Le altre novità di Android Wear “Lollipop” comprendono poi una nuova modalità di accesso veloce alle impostazioni tramite “swipe” dall’alto verso il basso sullo schermo touch, modalità di funzionamento specifiche per le stanze buie e l’ambiente all’aperto e altro ancora.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Quindi Sony indica la strada
    della giustizia fai da te ... contenti loro!
    • e non solo scrive:
      Re: Quindi Sony indica la strada
      - Scritto da: prova123
      della giustizia fai da te ... contenti loro!qui si parla anche di 'oliare' un po' certi meccanismi:http://t.co/Q3JOIrHreg
      • bubba scrive:
        Re: Quindi Sony indica la strada
        - Scritto da: e non solo
        - Scritto da: prova123

        della giustizia fai da te ... contenti loro!

        qui si parla anche di 'oliare' un po' certi
        meccanismi:
        http://t.co/Q3JOIrHreg"solita" attivita' criminogena tipica degli hollywoodiani e dei loro portaborse parlamentari.....si aggiunge alla lunga lista dei bravi ragazzi come 'mediadefender/mediasentry', o Peppermint & Logistep , come lo studio di azzeccagarbugli "prenda law", come il serissimo senatore chris dodd o il mitico parlamentare sonny bono ecc ecc.
  • Testata giornalist ica quotidiana sarda scrive:
    FAIL
    "adotta metodi degni degli hacker"No, dei cracker. Gli hacker sono un'altra cosa.E poi, fosse la prima volta che Sony adotta metodi da criminale...
    • Izio01 in trasferta scrive:
      Re: FAIL
      - Scritto da: Testata giornalist ica quotidiana sarda
      "adotta metodi degni degli hacker"

      No, dei cracker. Gli hacker sono un'altra cosa.

      E poi, fosse la prima volta che Sony adotta
      metodi da criminale...Già. La mamma Jammie che scarica dieci canzonette viene distrutta, mentre una Sony che installa un rootkit a migliaia di persone riceve un buffetto sulla guancia. Giustizia 2.0
      • ... scrive:
        Re: FAIL
        - Scritto da: Izio01 in trasferta
        - Scritto da: Testata giornalist ica quotidiana
        sarda

        "adotta metodi degni degli hacker"



        No, dei cracker. Gli hacker sono un'altra cosa.



        E poi, fosse la prima volta che Sony adotta

        metodi da criminale...

        Già. La mamma Jammie che scarica dieci canzonette
        viene distrutta, mentre una Sony che installa un
        rootkit a migliaia di persone riceve un buffetto
        sulla guancia. Giustizia
        2.0D'altronde finchè ci saranno pezzi di XXXXX che continueranno a far finta di niente e a continuare a comprare i loro prodotti loro continueranno...
        • Izio01 in trasferta scrive:
          Re: FAIL
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Izio01 in trasferta

          - Scritto da: Testata giornalist ica quotidiana

          sarda


          "adotta metodi degni degli hacker"





          No, dei cracker. Gli hacker sono un'altra
          cosa.





          E poi, fosse la prima volta che Sony adotta


          metodi da criminale...



          Già. La mamma Jammie che scarica dieci
          canzonette

          viene distrutta, mentre una Sony che installa un

          rootkit a migliaia di persone riceve un buffetto

          sulla guancia. Giustizia

          2.0

          D'altronde finchè ci saranno pezzi di XXXXX che
          continueranno a far finta di niente e a
          continuare a comprare i loro prodotti loro
          continueranno...Mi devo mettere nel numero, ho una PS3, una PS4 e una PS Vita, ma non sono d'accordo con il modo in cui mi qualifichi.A voler essere puliti, non si dovrebbe comprare nulla di tecnologico, nemmeno il computer con cui scrivi. Di vivere senza tecnologia, proprio non mi va. Questo non vuol dire che non possa auspicare una legge diversa da quella indicata da Leguleio, che è molto più dura con il signor Rossi per un'infrazione da nulla che con la Acme, Inc. per un attacco informatico di massa ai computer dei suoi utenti.
          • ... scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Izio01 in trasferta
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Izio01 in trasferta


            - Scritto da: Testata giornalist ica
            quotidiana


            sarda



            "adotta metodi degni degli hacker"







            No, dei cracker. Gli hacker sono
            un'altra

            cosa.







            E poi, fosse la prima volta che
            Sony
            adotta



            metodi da criminale...





            Già. La mamma Jammie che scarica dieci

            canzonette


            viene distrutta, mentre una Sony che
            installa
            un


            rootkit a migliaia di persone riceve un
            buffetto


            sulla guancia. Giustizia


            2.0



            D'altronde finchè ci saranno pezzi di XXXXX
            che

            continueranno a far finta di niente e a

            continuare a comprare i loro prodotti loro

            continueranno...

            Mi devo mettere nel numero, ho una PS3, una PS4 e
            una PS Vita, ma non sono d'accordo con il modo in
            cui mi
            qualifichi.
            A voler essere puliti, non si dovrebbe comprare
            nulla di tecnologico, nemmeno il computer con cui
            scrivi. Di vivere senza tecnologia, proprio non
            mi va. Questo non vuol dire che non possa
            auspicare una legge diversa da quella indicata da
            Leguleio, che è molto più dura con il signor
            Rossi per un'infrazione da nulla che con la Acme,
            Inc. per un attacco informatico di massa ai
            computer dei suoi
            utenti.Io dai criminali non compro, mi spiace. Ci dovevano pensare prima di installare rootkit, cosa di cui fra l'altro il responsabile (e non parlo del programmatore, ma del dirigente che ne ha ordinato la realizzazione) non s'è mai affatto pentito ed anzi ha detto che era convinto che "gli utenti non sapevano nemmeno cosa fosse un rootkit quindi adesso non hanno alcuna ragione per lamentarsi". Per me Sony non esiste più (e non parlo solo di questo, ma di anche vari altri episodi che dimostrano che Sony considera gli utenti come vacche da mungere... anzi, le vacche i contadini le tengono meglio).
      • Leguleio scrive:
        Re: FAIL


        "adotta metodi degni degli hacker"



        No, dei cracker. Gli hacker sono un'altra cosa.



        E poi, fosse la prima volta che Sony adotta

        metodi da criminale...

        Già. La mamma Jammie che scarica dieci canzonette
        viene distrutta, Erano 24 canzoni. Ecco l'elenco:1-2) Guns N Roses - Welcome to the Jungle; November Rain3) Vanessa Williams - Save the Best for Last4) Janet Jackson - Let's Wait Awhile5-6-7) Gloria Estefan - Here We Are; Coming Out of the Dark; Rhythm is Gonna Get You8) Goo Goo Dolls - Iris9-10) Journey - Faithfully; Don't Stop Believing11-12) Sara McLachlan Possession; Building a Mystery13) Aerosmith -Cryin'14) Linkin - Park One Step Closer15) Def Leppard - Pour Some Sugar on Me16) Reba McEntire - One Honest Heart17) Bryan Adams - Somebody18-19-20) No Doubt - Bathwater; Hella Good; Different People21) Sheryl Crow Run Baby Run22) Richard Marx Now and Forever23) Destiny's Child Bills, Bills, Bills24) Green Day Basket CaseE non si è limitata a scaricarle: le ha messe in condivisione su Kazaa.
        mentre una Sony che installa un
        rootkit a migliaia di persone riceve un buffetto
        sulla guancia. Giustizia
        2.0Trovami un articolo del codice penale Usa che mandi in carcere chiunque installi tramite i CD legalmente acquistati un rootkit sui PC degli utenti, e una giuria lo applicherà.All'epoca dei fatti (novembre 2005) nessuno aveva pensato a questa eventualità. In compenso avevano pensato per bene alla punizione per chi mette in condivione i file musicali, e fin dal 1998.
        • ... scrive:
          Re: FAIL
          - Scritto da: Leguleio
          Trovami un articolo del codice penale Usa che
          mandi in carcere chiunque installi tramite i CD
          legalmente acquistati un rootkit sui PC degli
          utenti, e una giuria lo
          applicheràCO-O-O-O-SA? Che cosa cambia se è un CD legalmente acquistato? Si tratta di violazione di sistemi informatici, ci sono pene severissime e non si fa alcuna distinzione del metodo con cui questo avviene. Non c'è nessuna legge che dice che se si fa tramite CD allora va bene. Tra l'altro perché USA? Sony è un'azienda giapponese.
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL


            Trovami un articolo del codice penale Usa che

            mandi in carcere chiunque installi tramite i CD

            legalmente acquistati un rootkit sui PC degli

            utenti, e una giuria lo

            applicherà

            CO-O-O-O-SA? Che cosa cambia se è un CD
            legalmente acquistato? Magari mi sono espresso male: intendevo dire che quel CD è arrivato nel PC del possessore del disco previo regolare acquisto: non è stato un agente segreto a inserirlo nel lettore CD nottetempo, nel qual caso sarebbe stato illegale anche allora; e per converso non si trattava di una copia illecita, nel qual caso erano capaci di dire che Sony aveva ragione e i clienti non avevano alcun diritto a chiedere un risarcimento, perché agiva solo sui PC dei trasgressori della legge. :)
            Si tratta di violazione di
            sistemi informatici, Ma no, il PC di un privato cittadino non è considerato sistema informatico dalla legge Usa. Non che io sappia almeno. Il procuratore generale del Texas, che fece causa, utilizzò come atto d'accusa il Consumer protection against computer spyware act, una legge appena approvata e valida solo in Texas. Le autorità federali utilizzarono invece le norme relative al commercio e alla concorrenza.Chi fu accusato di violazione di sistema informatico ( <I
            wire fraud </I
            , unita a <I
            computer fraud </I
            e a <I
            unlawful information from a protected computer </I
            ) a livello federale fu invece Aaron Swartz: aveva installato il file keepgrabbing.py nel computer dell'università. Non sappiamo se sarebbe stato assolto o condannato, perché si suicidò prima.
          • ... scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleioistato?

            Magari mi sono espresso male: intendevo dire che
            quel CD è arrivato nel PC del possessore del
            disco previo regolare acquisto: non è stato un
            agente segreto a inserirlo nel lettore CD
            nottetempo, nel qual caso sarebbe stato illegale
            anche allora; e per converso non si trattava di
            una copia illecita, nel qual caso erano capaci di
            dire che Sony aveva ragione e i clienti non
            avevano alcun diritto a chiedere un risarcimento,
            perché agiva solo sui PC dei trasgressori della
            legge.
            :)Sta di fatto che rimane una violazione di sistema informatico. Su migliaia di computer. Sony in questi caso si è comportata esattamente come quelli che cercano di sfruttare vulnerabilità per creare una botnet, o che installano una backdoor in un programma gratuito con l'unico scopo di rubare dati. Nessuna differenza, ed è scandaloso che a loro sia stata data una multa ridicola (almeno credo, forse neanche quella) quando invece se trovano chi mette in giro malware senza avere Sony dietro finisce in galera.
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL


            Magari mi sono espresso male: intendevo dire
            che

            quel CD è arrivato nel PC del possessore del

            disco previo regolare acquisto: non è stato
            un

            agente segreto a inserirlo nel lettore CD

            nottetempo, nel qual caso sarebbe stato
            illegale

            anche allora; e per converso non si trattava
            di

            una copia illecita, nel qual caso erano
            capaci
            di

            dire che Sony aveva ragione e i clienti non

            avevano alcun diritto a chiedere un
            risarcimento,

            perché agiva solo sui PC dei trasgressori
            della

            legge.

            :)

            Sta di fatto che rimane una violazione di sistema
            informatico. Non per la legge Usa. Conta quello, in tribunale, non le considerazioni morali o filosofiche.
          • ... scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            Non per la legge Usa. Conta quello, in tribunale,
            non le considerazioni morali o
            filosofiche.Mi citi il passaggio della legge USA che dice che se si installa un malware tramite CD allora è meno grave?
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL


            Non per la legge Usa. Conta quello, in
            tribunale,

            non le considerazioni morali o

            filosofiche.

            Mi citi il passaggio della legge USA che dice che
            se si installa un malware tramite CD allora è
            meno
            grave?Perché meno grave? Non l'ho mai scritto.L'onere della prova spetta a te, come avevo scritto fin dall'inizio: "Trovami un articolo del codice penale Usa che mandi in carcere chiunque installi tramite i CD legalmente acquistati un rootkit sui PC degli utenti, e una giuria lo applicherà".Qualcosa di anteriore al 2005 però.
          • webwizard scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            Non per la legge Usa. Conta quello, in tribunale,
            non le considerazioni morali o
            filosofiche.Sì, per la legge USA l'intrusione di sistema informatico è reato, anche se il computer è di un privato cittadino:http://www.fbi.gov/about-us/investigate/cyber/computer-intrusionsQuanto a Sony, ha già battuto in ritirata. Vuol dire che la cosa troppo legale non era:http://www.zdnet.com/article/sony-settles-class-action-lawsuit-over-drm/
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL


            Non per la legge Usa. Conta quello, in
            tribunale,

            non le considerazioni morali o

            filosofiche.

            Sì, per la legge USA l'intrusione di sistema
            informatico è reato, anche se il computer è di un
            privato
            cittadino:
            http://www.fbi.gov/about-us/investigate/cyber/comp"Today, these computer intrusion casescounterterrorism, counterintelligence, and criminalare the paramount priorities of our cyber program because of their potential relationship to national security". <I
            Today </I
            , appunto, non nel 2005. Al di là di questa specificazione, quell'articoletto è un po' vago. Il sistema anticopia della Sony siamo tutti d'accordo che non ci doveva essere, ma la parte riguardante la possibilità di spiare nel PC, oppure i danni al sistema, era stata aggiunta per avere diritto ai soldi del risarcimento. Sono esagerazioni.
            Quanto a Sony, ha già battuto in ritirata. Vuol
            dire che la cosa troppo legale non
            era:
            http://www.zdnet.com/article/sony-settles-class-ac"Già"?!? Guarda che è una notizia del 2005, 9 anni fa.
          • copyrightlo ver scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            Il sistema anticopia della Sony siamo tutti d'accordoio non sono d'accordo, quindi la tua affermazione assoluta è falsa.
            non ci doveva essere, ma la parte riguardante la
            possibilità di spiare nel PC, oppure i danni al
            sistema, era stata aggiunta per avere diritto ai
            soldi del risarcimento. Sono
            esagerazioni.il DRM monitorava la abitudini musicali dell'utente e le trasmetteva ai server Sony.

            Quanto a Sony, ha già battuto in ritirata.per forza, cause a parte, gli antivirus hanno aggiunto nelle loro firme i file che iniettavano il DRM di Sony: gli utenti quindi avrebbero ricevuto la segnalazione dall'antivurs all'atto di inserimento, facendo fare una figuraccia a Sony.Oltre a questo è già stato detto che parte del DRM si installava anche se l'utente non accettava l'eula e che il DRM violava 4 licenze di software che utilizzava internamente.
          • Izio01 in trasferta scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio


            Trovami un articolo del codice penale
            Usa
            che


            mandi in carcere chiunque installi
            tramite i
            CD


            legalmente acquistati un rootkit sui PC
            degli


            utenti, e una giuria lo


            applicherà



            CO-O-O-O-SA? Che cosa cambia se è un CD

            legalmente acquistato?

            Magari mi sono espresso male: intendevo dire che
            quel CD è arrivato nel PC del possessore del
            disco previo regolare acquisto: non è stato un
            agente segreto a inserirlo nel lettore CD
            nottetempo, nel qual caso sarebbe stato illegale
            anche allora; e per converso non si trattava di
            una copia illecita, nel qual caso erano capaci di
            dire che Sony aveva ragione e i clienti non
            avevano alcun diritto a chiedere un risarcimento,
            perché agiva solo sui PC dei trasgressori della
            legge.
            :)
            E magari il motivo per cui le leggi sono tanto favorevoli a Sony & Co. e tanto sfavorevoli al cittadino ha qualcosa a che vedere con questo (dal link di ...)?"In another instance, the group seemed to look to articles on political corruption not as a cautionary tale but as an instruction manual. In one email, the MPAA's Senior VP of State Government Affairs circulated an investigative New York Times series on lobbyists wielding increasing influence over state attorneys general. The series details many tactics involved in Project Goliath, including hiring former attorneys general as counsel and targeting officials at the state level where lobbying dollars may stretch farther. The MPAA official offered only the caption "FYI, first in a series of articles." The email was sent to 62 people, including executives at Paramount, Warner Bros., Fox, Comcast, and the RIAA."
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL




            Trovami un articolo del codice
            penale

            Usa

            che



            mandi in carcere chiunque installi

            tramite i

            CD



            legalmente acquistati un rootkit
            sui
            PC

            degli



            utenti, e una giuria lo



            applicherà





            CO-O-O-O-SA? Che cosa cambia se è un CD


            legalmente acquistato?



            Magari mi sono espresso male: intendevo dire
            che

            quel CD è arrivato nel PC del possessore del

            disco previo regolare acquisto: non è stato
            un

            agente segreto a inserirlo nel lettore CD

            nottetempo, nel qual caso sarebbe stato
            illegale

            anche allora; e per converso non si trattava
            di

            una copia illecita, nel qual caso erano
            capaci
            di

            dire che Sony aveva ragione e i clienti non

            avevano alcun diritto a chiedere un
            risarcimento,

            perché agiva solo sui PC dei trasgressori
            della

            legge.

            :)



            E magari il motivo per cui le leggi sono tanto
            favorevoli a Sony & Co. e tanto sfavorevoli al
            cittadino ha qualcosa a che vedere con questo
            (dal link di
            ...)?Ah, non lo so il perché. Faccio solo un parallelo apparentemente irrelato con una vicenda italiana, poi alla fine torno sul punto. Alcuni anni fa si scoprì non solo che il voto politico e amministrativo si poteva acquistare, cosa nota fin dagli anni Settanta, ma che la tariffa era pure abbastanza bassa: 50 euro.http://www.ilsecoloxix.it/p/imperia/2014/06/05/ARu4LYa-inchiesta_ventimiglia_euro.shtmlCi furono discussioni per qualche tempo sulla disperazione di persone erano disposte anche a vendere il loro voto per un piatto di lenticchie.Ecco, nel caso di quelli che vendono il voto per cifre del genere, e nel caso di un sistema giudiziario che si lascia influenzare con così pochi stratagemmi, non sarà che è meglio lasciar perdere e aspettare che il tempo faccia il suo corso? Io non credo che una società composta da persone che vendono il voto per 50 euro, oppure che si fanno influenzare da ex procuratori prezzolati, abbia una vita ancora lunga.
          • fail scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            Ah, non lo so il perché. Non lo sai? Ma secondo te potrebbe per caso a che vedere col termine <b
            <i
            FUNDING </i
            </b
            ? (newbie)https://www.techdirt.com/articles/20141212/12142629419/leaked-emails-reveal-mpaa-plans-to-pay-elected-officials-to-attack-google.shtml
          • ... scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            Ah, non lo so il perché. come non lo sai?Non sarà per via di questi metodi?http://t.co/bRSaE4ca1i
          • Izio01 scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            Ecco, nel caso di quelli che vendono il voto per
            cifre del genere, e nel caso di un sistema
            giudiziario che si lascia influenzare con così
            pochi stratagemmi, non sarà che è meglio lasciar
            perdere e aspettare che il tempo faccia il suo
            corso?

            Io non credo che una società composta da persone
            che vendono il voto per 50 euro, oppure che si
            fanno influenzare da ex procuratori prezzolati,
            abbia una vita ancora lunga.Può essere, non è che io passi il tempo a strapparmi i capelli pensando alle ingiustizie di questo tipo. Ho appena letto un libro che mi ha fatto conoscere un pezzo di storia, e più precisamente il passaggio del Congo Belga dal domino belga all'indipendenza alla dittatura di Mobutu (portato al potere dagli USA). La gente di lì e di allora aveva ben altri problemi che l'invadenza di Sony, noi siamo su un ordine di grandezza completamente diverso, quasi decadente. Questo non toglie che mi aiuti il tirare qualche XXXXX di traverso su un forum e, magari, far leggere queste informazioni anche a qualcun altro, perché veda un lato della medaglia che raramente viene pubblicizzato :)
          • ... scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            Ah, non lo so il perché.come non lo sai?Non sarà per via di questi metodi?http://t.co/bRSaE4ca1i
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL
            Saltato il commento, vai a sapere il perché.
            E magari il motivo per cui le leggi sono tanto
            favorevoli a Sony & Co. e tanto sfavorevoli al
            cittadino ha qualcosa a che vedere con questo
            (dal link di
            ...)?

            "In another instance, the group seemed to look to
            articles on political corruption not as a
            cautionary tale but as an instruction manual. In
            one email, the MPAA's Senior VP of State
            Government Affairs circulated an investigative
            New York Times series on lobbyists wielding
            increasing influence over state attorneys
            general. The series details many tactics involved
            in Project Goliath, including hiring former
            attorneys general as counsel and targeting
            officials at the state level where lobbying
            dollars may stretch farther. The MPAA official
            offered only the caption "FYI, first in a series
            of articles." The email was sent to 62 people,
            including executives at Paramount, Warner Bros.,
            Fox, Comcast, and the
            RIAA."Arrovellarsi sul motivo per cui le leggi sono così e non cosà non ha molto senso in questo ambito. Se le persone sono facilmente influenzabili a tal punto, che basta un ex procuratore, il problema è di ridefinire una società nel quale non lo siano più, e in questa società saranno parimenti assenti le persone che, la cronaca ce lo insegna, vendono il loro voto per 50 euro. Sono due fenomeni diversi dello stesso meccanismo psicologico.Se volete sapere il motivo della corruttela diffusa indagate l'animo umano.
          • il giustizier e dei forum scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            Saltato il commento, vai a sapere il perché.chi la fa l'aspetti (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Passante scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: il giustizier e dei forum
            - Scritto da: Leguleio

            Saltato il commento, vai a sapere il perché.

            chi la fa l'aspetti (rotfl)(rotfl)(rotfl)+1
          • Il Punto scrive:
            Re: FAIL
            -
            Scritto da: ...
            CO-O-O-O-SA?
            Che cosa cambia se è un CD legalmente acquistato?
            Si tratta di violazione di sistemi informatici,
            ci sono pene severissime e non si fa alcuna
            distinzione
            del metodo con cui questo avviene.
            Non c'è nessuna legge che dice
            che se si fa tramite CD allora va bene. Tra l'altro
            perché USA?
            Sony è un'azienda giapponese.Che siano violazioni di sistemi informatici non c' entra nulla perchè qui stiamo parlando di rootkit non a scopo puramente infettivo/distruttivo, ma a scopo difensivo/preventivo per la pirateria, infatti la Sony non è l' unica ad aver adoperato questo metodo, se si pensa alle ale software house che implementano nei loro cd/dvd driver indesiderati come SecuRom, Starforce (che crea anche problemi ai lettori ottici) e chi più ne ha più ne metta.Il fatto che poi Sony sia un' azienda giapponese, non vuol dire che abbiá l' immunitá per i suoi misfatti negli U.S.A..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 dicembre 2014 10.45----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 dicembre 2014 10.48-----------------------------------------------------------
          • ... scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Il Punto
            Che siano violazioni di sistemi informatici non
            c' entra nulla perchè qui stiamo parlando di
            rootkit non a scopo puramente
            infettivo/distruttivo, ma a scopo
            difensivo/preventivo per la pirateria, infatti la
            Sony non è l' unica ad aver adoperato questo
            metodoE' l'unico ad essere stato riconosciuto come virus* (dai maggiori produttori), l'unico ad installarsi parzialmente anche in caso di rifiuto dell'EULA - di fatto agisce in assenza di contratto.Inoltre conteneva codice in violazione di 4 varianti di licenze open e non ultimo, il suo meccanismo di nascondere i file con un certo pattern anche alle analisi più accurate ha ovviamente favorito la realizzazione di trojan e virus non rilevabili.
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL

            E' l'unico ad essere stato riconosciuto come
            virus* (dai maggiori produttori), l'unico ad
            installarsi parzialmente anche in caso di rifiuto
            dell'EULA - di fatto agisce in assenza di
            contratto.
            Inoltre conteneva codice in violazione di 4
            varianti di licenze open e non ultimo, il suo
            meccanismo di nascondere i file con un certo
            pattern anche alle analisi più accurate ha
            ovviamente favorito la realizzazione di trojan e
            virus non
            rilevabili.Come con il lupo che prima accusa l'agnello di intorbidargli l'acqua, poi di averlo insultato sei mesi, prima, e infine che l'azione era da ascrivere al padre, così sono le accuse a Sony: insistete insistete, qualche pretesto per giudicarla colpevole anche in assenza di reato si trova sempre. :)Nel sistema giuridico americano, a differenza di quello italiano, le leggi non si possono estendere e comprimere come se fossero un chewing gum, in particolare quando la controparte è Sony, un'azienda che può permettersi principi del foro e consulenti giuridici di tutto rispetto. E, sempre là, il procuratore che intenta una causa di così grande rilevanza e poi la perde al 99 % deve cambiare mestiere, non ci si costruisce la carriera su errori che fanno perdere al contribuente un sacco di soldi.
          • non annacquare scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio

            E' l'unico ad essere stato riconosciuto come

            virus* (dai maggiori produttori), l'unico ad

            installarsi parzialmente anche in caso di
            rifiuto

            dell'EULA - di fatto agisce in assenza di

            contratto.

            Inoltre conteneva codice in violazione di 4

            varianti di licenze open e non ultimo, il suo

            meccanismo di nascondere i file con un certo

            pattern anche alle analisi più accurate ha

            ovviamente favorito la realizzazione di
            trojan
            e

            virus non

            rilevabili.

            Come con il lupo che prima accusa l'agnello di
            intorbidargli l'acquaSe hai qualcosa da dire di specifico <b
            sui suddetti punti </b
            , sei benvenuto.Parlare in generale di non si sa bene cosa non apporta nulla alla discussione.
          • Passante scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: non annacquare
            - Scritto da: Leguleio
            Se hai qualcosa da dire di specifico <b

            sui suddetti punti </b
            , sei
            benvenuto.
            Parlare in generale di non si sa bene cosa non
            apporta nulla alla discussione.Il solito leguleo sciacqua discorsi...
          • Un altro scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: non annacquare
            - Scritto da: Leguleio
            Se hai qualcosa da dire di specifico <b

            sui suddetti punti </b
            , sei benvenuto.
            Parlare in generale di non si sa bene cosa non
            apporta nulla alla discussione.Fa così da sempre, non fosse il cocco della reda sarebbe già stato bannato.Mi chiedo come mai la gente gli risponda ancora, ma magari è lui che si risponde da solo :D
        • Izio01 in trasferta scrive:
          Re: FAIL
          - Scritto da: Leguleio


          "adotta metodi degni degli hacker"





          No, dei cracker. Gli hacker sono
          un'altra
          cosa.





          E poi, fosse la prima volta che Sony
          adotta


          metodi da criminale...



          Già. La mamma Jammie che scarica dieci
          canzonette

          viene distrutta,

          Erano 24 canzoni. Ecco l'elenco:

          1-2) Guns N Roses - Welcome to the Jungle;
          November
          Rain
          3) Vanessa Williams - Save the Best for Last
          4) Janet Jackson - Let's Wait Awhile
          5-6-7) Gloria Estefan - Here We Are; Coming Out
          of the Dark; Rhythm is Gonna Get
          You
          8) Goo Goo Dolls - Iris
          9-10) Journey - Faithfully; Don't Stop Believing
          11-12) Sara McLachlan Possession; Building a
          Mystery
          13) Aerosmith -Cryin'
          14) Linkin - Park One Step Closer
          15) Def Leppard - Pour Some Sugar on Me
          16) Reba McEntire - One Honest Heart
          17) Bryan Adams - Somebody
          18-19-20) No Doubt - Bathwater; Hella Good;
          Different
          People
          21) Sheryl Crow Run Baby Run
          22) Richard Marx Now and Forever
          23) Destiny's Child Bills, Bills, Bills
          24) Green Day Basket Case

          E non si è limitata a scaricarle: le ha messe in
          condivisione su Kazaa.
          Il che, se non vado errando, era implicito con quel client P2P.

          mentre una Sony che installa un

          rootkit a migliaia di persone riceve un
          buffetto

          sulla guancia. Giustizia

          2.0

          Trovami un articolo del codice penale Usa che
          mandi in carcere chiunque installi tramite i CD
          legalmente acquistati un rootkit sui PC degli
          utenti, e una giuria lo applicherà.Pene spropositate per i piccoli, buffetto sulla mano per i grossi, è ben questo che sto dicendo!
          All'epoca dei fatti (novembre 2005) nessuno aveva
          pensato a questa eventualità. In compenso avevano
          pensato per bene alla punizione per chi mette in
          condivione i file musicali, e fin dal 1998.
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL


            E non si è limitata a scaricarle: le ha messe in

            condivisione su Kazaa.



            Il che, se non vado errando, era implicito con
            quel client
            P2P.In tutti i client P2P, oramai. Mentre si scarica non si può inibire agli altri di attingere anche ai nostri file incompleti. Si può chiudere l'upload solo una volta che il file è completo.Ma per la legge questo è indifferente: diffondere al pubblico significa diffondere al pubblico, con qualsiasi mezzo.


            mentre una Sony che installa un


            rootkit a migliaia di persone riceve un

            buffetto


            sulla guancia. Giustizia


            2.0



            Trovami un articolo del codice penale Usa che

            mandi in carcere chiunque installi tramite i CD

            legalmente acquistati un rootkit sui PC degli

            utenti, e una giuria lo applicherà.

            Pene spropositate per i piccoli, buffetto sulla
            mano per i grossi, è ben questo che sto
            dicendo!Si vede che le leggi degli Usa non le hai scritte tu. I paladini dei diritti digitali dei cittadini prima del 2005 erano distratti.
          • roff scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            In tutti i client P2P, oramai. Mentre si scarica
            non si può inibire agli altri di attingere anche
            ai nostri file incompleti. Si può chiudere
            l'upload solo una volta che il file è
            completo.Non si può inibire?Bastano un paio di spunte nella maggior parte dei programmi, oppure un paio di regole sul firewall nei programmi che non prevedono le suddette spunte.Nella maggior parte dei casi tutto gira perfettamente, in rari casi si rallenta anche il download (ma continua ad andare), in casi rarissimi non funziona un piffero.Riasusmendo in generale funziona perfettamente, altro che <b
            non si può inibire </b
            .Chi te l'aveva raccontata sta storiella?
          • Izio01 scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio

            Pene spropositate per i piccoli, buffetto
            sulla

            mano per i grossi, è ben questo che sto

            dicendo!

            Si vede che le leggi degli Usa non le hai scritte
            tu. I paladini dei diritti digitali dei cittadini
            prima del 2005 erano distratti.Ma và? Le leggi degli USA non le ho scritte io? Adesso sono depresso :(Il mondo gira lo stesso, beninteso ci sono ingiustizie ben peggiori di questa, ma continuo a non capire perché ti dia così fastidio che qualcuno ci si arrabbi lo stesso, perché sempre di ingiustizia si tratta (almeno per il mio modo di vedere).
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL



            Pene spropositate per i piccoli,
            buffetto

            sulla


            mano per i grossi, è ben questo che sto


            dicendo!



            Si vede che le leggi degli Usa non le hai
            scritte

            tu. I paladini dei diritti digitali dei
            cittadini

            prima del 2005 erano distratti.

            Ma và? Le leggi degli USA non le ho scritte io?
            Adesso sono depresso
            :(La mia affermazione era una versione più eufemistica di ciò che si dice dei giornalisti (e dei politici) ai primi passi: vogliono tutti spiegare a Reagan e a Gorbaciov come fare il loro mestiere. :)È facile dire oggi "ma come hanno fatto a non pensarci", ma la legislazione federale Usa del 2005 aveva priorità diverse.
            Il mondo gira lo stesso, beninteso ci sono
            ingiustizie ben peggiori di questa, ma continuo a
            non capire perché ti dia così fastidio che
            qualcuno ci si arrabbi lo stesso, perché sempre
            di ingiustizia si tratta (almeno per il mio modo
            di
            vedere).Perché ognuno vede solo le ingiustizie del passato che vuol vedere. Ecco, ad esempio, la somma ingiustizia secondo una rappresentante del femminismo chic anni 10 (del 2000, però), Fiorella Mannoia:" <I
            è vero nessun tribunale lo condannerà, ma almeno mi lasci dire che dalla parola XXXXXXX nessuno è al riparo, nemmeno un grande regista come Bertolucci </I
            "http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/09/26/bertolucci-non-giustifichi-stupro-con-larte/724755/Una questione di scottante attualità, come vedi: combattere gli stupri nel cinema.
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL
            Qui saltano i commenti come se piovesse...

            Si vede che le leggi degli Usa non le hai
            scritte

            tu. I paladini dei diritti digitali dei
            cittadini

            prima del 2005 erano distratti.

            Ma và? Le leggi degli USA non le ho scritte io?
            Adesso sono depresso
            :(È facile dire ora "dovevano pensare ad una legge contro simili comportamenti fin dagli anni Settanta!"; ma il Congresso americano nel 2005 aveva altre occupazioni e altre priorità, e sarei curioso di sapere se tu prima del 2005 avresti saputo prevedere uno scandalo del genere.
            Il mondo gira lo stesso, beninteso ci sono
            ingiustizie ben peggiori di questa, ma continuo a
            non capire perché ti dia così fastidio che
            qualcuno ci si arrabbi lo stesso, perché sempre
            di ingiustizia si tratta (almeno per il mio modo
            di
            vedere).Perché le ingiustizie percepite sono solo quelle che colpiscono i propri interessi personali e i propri orizzonti politici, e mai quelli degli altri. Ingiustizie su misura.Ecco, ad esempio, un gruppo musicale canadese che, appreso che gli americano a Guantanamo usavano far ascoltare a tutto volume la loro musica, andare su tutte le furie e mandare una fattura corrispondente alle ore di musica emesse:http://tinyurl.com/ns6eqarAnche la tortura ha un prezzo. Ed ecco un'esponente di spicco del femminismo anni Dieci (del Duemila non del Novecento), una che cantava orgogliosa "io non ho bisogno delle tue mani, mi basto sola", insultare un regista per un fim di 40 anni prima con motivazioni ineccepibili:«Nessun tribunale potrà condannarmi per questo dice, è vero nessun tribunale lo condannerà, ma almeno mi lasci dire che dalla parola XXXXXXX nessuno è al riparo, nemmeno un grande regista come Bertolucci».http://tinyurl.com/nfd7zkoChi ci protegge altrimenti dai film con stupro? A ognuno la sua indignazione.
          • il giustizier e dei forum scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio
            Qui saltano i commenti come se piovesse... :)
          • Un altro scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: il giustizier e dei forum
            - Scritto da: Leguleio

            Qui saltano i commenti come se piovesse...

            :)Ma io fossi in te chiederei l'eliminazione di suoi post in vecchi tread di mesi fa, così giusto per farlo entrare in paranoia.
          • il giustizier e dei forum scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Un altro
            Ma io fossi in te chiederei l'eliminazione di
            suoi post in vecchi tread di mesi fa, così giusto
            per farlo entrare in
            paranoia.sono più che sicuro che li controlla tutti su base come minimo settimanale. Anzi mi hai fatto venire in mente un esperimento :)
          • Un altro scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: il giustizier e dei forum
            - Scritto da: Un altro

            Ma io fossi in te chiederei l'eliminazione di

            suoi post in vecchi tread di mesi fa, così

            giusto per farlo entrare in paranoia.
            sono più che sicuro che li controlla tutti su
            base come minimo settimanale. Anzi mi hai fatto
            venire in mente un esperimento
            :)Quando ne ho fatti eliminare un paio io non se n'è accorto (rotfl)Ottimo, fai e poi dicci (rotfl)
        • Skywalker scrive:
          Re: FAIL
          Veramente il Computer Fraud and Abuse Act è del 1986. La Comunità Economica Europea prese spunto nel 1989 e persino in una provincia dell'impero come l'Italia una legge sull'acXXXXX abusivo ad un sistema informatico (di cui a pieno diritto fanno parte trojan e virus, abbondantemente citati ad esempio in quegli anni) esiste dal 1993 (legge 23 dicembre 1993, n.547).Se ci fosse stata la volontà, ci sarebbero stati tutti gli strumenti legislativi per far passare a Sony un gran brutto quarto d'ora e fargli passare la voglia di riprovarci. Ma quella volontà non c'era, anzi c'era la volontà contraria di minimizzare e dire che "in fondo era a fin di bene, per proteggere il copyright".Lo stesso governo federale USA, che dovette ripulire migliaia di PC infettati, rinunciò a perseguire Sony. In Europa nemmeno ci provarono.Tra chi si occupava di Sicurezza Informatica fece abbastanza scalpore, perché ci si aspettava tutti almeno un bel multone, visto che vi erano già state multe significative per diffusione involontaria di virus e trojan (CD di riviste con collezioni di software in cui uno si era rivelato essere un malware).Invece, non senza sorpresa, divenne un caso di Difesa dei Diritti dei Consumatori, invece di un caso di Sicurezza Informatica.
          • Leguleio scrive:
            Re: FAIL

            Veramente il Computer Fraud and Abuse Act è del
            1986. Ho controllato il testo, e puoi farlo anche tu: riguarda solo i computer di enti pubblici o governativi, o ancora, i contenuti ospitati che abbiano rilevanza per la sicurezza nazionale. Nulla che riguardi i privati cittadini.
            La Comunità Economica Europea prese spunto
            nel 1989 e persino in una provincia dell'impero
            come l'Italia una legge sull'acXXXXX abusivo ad
            un sistema informatico (di cui a pieno diritto
            fanno parte trojan e virus, abbondantemente
            citati ad esempio in quegli anni) esiste dal 1993
            (legge 23 dicembre 1993,
            n.547).Parliamo delle leggi Usa, e quelle in vigore nel 2005.Di quelle italiane è meglio non dire.
            Se ci fosse stata la volontà, ci sarebbero stati
            tutti gli strumenti legislativi per far passare a
            Sony un gran brutto quarto d'ora e fargli passare
            la voglia di riprovarci. No.
          • Funz scrive:
            Re: FAIL
            - Scritto da: Leguleio

            Veramente il Computer Fraud and Abuse Act è
            del

            1986.

            Ho controllato il testo, e puoi farlo anche tu:
            riguarda solo i computer di enti pubblici o
            governativi, o ancora, i contenuti ospitati che
            abbiano rilevanza per la sicurezza nazionale.
            Nulla che riguardi i privati
            cittadini.CVD. Massima severità contro i poveretti, niente contro i potenti.
        • Funz scrive:
          Re: FAIL
          - Scritto da: Leguleio
          Trovami un articolo del codice penale Usa che
          mandi in carcere chiunque installi tramite i CD
          legalmente acquistati un rootkit sui PC degli
          utenti, e una giuria lo
          applicherà.
          All'epoca dei fatti (novembre 2005) nessuno aveva
          pensato a questa eventualità. In compenso avevano
          pensato per bene alla punizione per chi mette in
          condivione i file musicali, e fin dal
          1998.come al solito ti attacchi ai cavilli legali e fallisci nel comprendere il discorso generale.Un'ingiustizia palese resta tale anche se non c'è l'articolo specifico nel codice penale.Ma che te lo dico a fare...
      • ... scrive:
        Re: FAIL
        - Scritto da: Izio01 in trasferta
        mentre una Sony che installa un
        rootkit a migliaia di persone riceve un buffetto
        sulla guancia. ricordiamo: " <i
        One of the programs <b
        installed even if the user refused its EULA </b
        , and it "phoned home" with reports on the user's private listening habits </i
        "La cosa imbarazzante è che esiste gente che minimizza questi fatti.
        • was scrive:
          Re: FAIL
          - Scritto da: ...
          ricordiamo: " <i
          One of the programs
          <b
          installed even if the user refused its
          EULA </b
          , and it "phoned home" with
          reports on the user's private listening habits
          </i

          "

          La cosa imbarazzante è che esiste gente che
          minimizza questi
          fatti.E del fatto che il rootkit di Sony violava non una volta ma ben quattro volte il copyright altrui non ne parliamo?Ma parliamone, via:-No "prominent notices" for including of GPL and LGPL software.-Statically linking GPL code into the program but not providing the source code of the whole program under GPL.-Statically linking LGPL code but not providing the source of the LGPL parts and the binary code of the non-LGPL parts to allow relinking with updated LGPL code.-Placing restrictions on the use of the code outside of what GPL/LGPL allow, e.g. not licensing at no charge to all third parties under the LGPL and GPL.La cosa imbarazzante è che esiste gente cheminimizza questifatti (cit.)
    • ... scrive:
      Re: FAIL
      - Scritto da: Testata giornalist ica quotidiana sarda
      "adotta metodi degni degli hacker"

      No, dei cracker. Gli hacker sono un'altra cosa.

      E poi, fosse la prima volta che Sony adotta
      metodi da
      criminale...notizia di oggi dai leak dopo l'hack, il piano segreto per distruggere internet (in accordo con gli ISO) e trasformarlo in una TV:http://t.co/Q3JOIrHregsi comincia a ballare...
      • ... scrive:
        Re: FAIL
        - Scritto da: ...
        in accordo con gli ISPcorrezione
      • Izio01 in trasferta scrive:
        Re: FAIL
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: Testata giornalist ica quotidiana
        sarda

        "adotta metodi degni degli hacker"



        No, dei cracker. Gli hacker sono un'altra
        cosa.



        E poi, fosse la prima volta che Sony adotta

        metodi da

        criminale...

        notizia di oggi dai leak dopo l'hack, il piano
        segreto per distruggere internet (in accordo con
        gli ISO) e trasformarlo in una
        TV:
        http://t.co/Q3JOIrHreg

        si comincia a ballare...Che razza di schifosi, e c'è pure chi li difende contro i cattivi pirati!"We have been exploring theories under the All Writs Acts, which, unlike DMCA 512(j), would allow us to obtain court orders requiring site blocking <b
        without first having to sue and prove the target ISPs are liable for copyright infringement </b
        ,"
      • was scrive:
        Re: FAIL
        - Scritto da: ...
        notizia di oggi dai leak dopo l'hack, il piano
        segreto per distruggere internet (in accordo con
        gli ISO) e trasformarlo in una
        TV:
        http://t.co/Q3JOIrHregperfetto.Ero uno di quelli che aspettava Netflix per avere un bel servizio comodo e legale, ma stando così le cose, non vedranno mai un centesimo da me.
Chiudi i commenti