ANLUI solidale su Matrix

Anche l'associazione ritiene ora fondamentale l'apertura di un confronto che conduca ad una tutela adeguata per i lavoratori
Anche l'associazione ritiene ora fondamentale l'apertura di un confronto che conduca ad una tutela adeguata per i lavoratori


Roma – L’ A.N.L.U.I. (Associazione Nazionale Lavoratori ed Utenti Internet) si è dichiarata solidale con i lavoratori di Matrix S.p.A., costretti allo sciopero giovedì scorso per via del piano di mobilità che porterà l’azienda a “tagliare” almeno un centinaio di posti di lavoro entro la fine del mese.

Ivano Samo, Segretario Generale A.N.L.U.I., ha dichiarato: “Il profondo stato di disagio dei lavoratori della net economy è dovuto all’inesistenza di qualsiasi tutela lavoristica indirizzata ad operatori del settore che, per la loro specificità, devono necessariamente avere il proprio contratto di categoria, in quanto protagonisti in un ordinamento lavorativo radicalmente diverso da quello attualmente in vigore. Occorre urgentemente aprire un tavolo negoziale per la sottoscrizione del primo Contratto Nazionale di Categoria che disciplini e tuteli le figure professionali della new economy al fine di dare pari dignità a tutti i lavoratori”.

L’A.N.L.U.I., si legge in un comunicato dell’associazione, è pronta ad offrire “nel rispetto dei reciproci ruoli” la propria disponibilità per un sereno confronto in merito.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 01 2002
Link copiato negli appunti