Anonymizer all'assalto della censura pechinese

Il celebre servizio per l'accesso anonimo lancia un sistemino dedicato agli utenti cinesi, chiamato Xifuchun. Permetterà di scavalcare i firewall governativi di Pechino


Pechino – La censura cinese ha un nuovo nemico: si chiama Xifuchun ed è un’iniziativa speciale che Anonymizer , il produttore dell’omonimo software salvaprivacy , ha voluto riservare a tutti gli utenti cinesi. La libertà online al di là della Grande Muraglia Digitale della censura governativa potrebbe non rimanere più una chimera, o almeno così sperano gli autori del progetto.

La novità è naturalmente nel mirino delle autorità e per ora la sua promozione avviene tra gli utenti cinesi con il passaparola. Sul portale, questi ultimi potranno ottenere indirizzi sempre aggiornati di proxy anonimi in grado di scavalcare le limitazioni imposte da Pechino.

Il servizio è tuttavia nomade e cambia regolarmente l’indirizzo di riferimento per evitare d’incorrere a sua volta nelle maglie della censura e di inguaiare i suoi visitatori, che potrebbero incappare nelle durissime rappresaglie del regime cinese.

Attualmente, Xifuchun è utilizzabile soltanto dagli utenti con IP cinese. Anonymizer ha deciso di mantenere il servizio completamente gratuito , in nome di un impegno morale e politico. “Siamo entusiasti di offrire questo tipo di supporto alla popolazione cinese”, ha detto il presidente di Anonymizer, Lance Cottrel.

“Il nostro obiettivo è di trasformare Internet in un posto accessibile a tutti, anche per coloro che si trovano intrappolati in regimi oppressivi”. Questa nobile iniziativa senza fini di lucro aiuta già molti utenti Internet in Iran, “dove siamo riusciti a fornire accesso alla Rete sicuro ed equo per tante persone”, conclude Cottrel.

Qualsiasi tipo di progetto informatico in grado di aiutare il popolo cinese ad affrancarsi dalla censura online gode delle sovvenzioni del governo degli Stati Uniti , che già dal 2002 ha stanziato 100 milioni di dollari proprio per finanziare tecnologie di liberazione , come ad esempio FreeGate .

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: non capisco
    - Scritto da: Anonimo
    ......killing a pixel is not a crime!HASTA IL PUEBBLO!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    Per me arte è Max Payne 1,2 e Half Life 2... atmosfere indimenticabili...Sottoscrivo anch'io per il Duca del nucleare: l'anno prossimo ne vedremo delle belle! (o almeno WID! :D)
  • AlphaC scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Questi ultimi videogiochi sono piu' simili ai

    film commerciali, piu' un esercizio di marketing

    che vera arte.

    Non ci sono piu' i "sam & max", "Alone in the

    dark" etc etc

    Eppure di film d'artista ce ne sono, viedogiochi

    nulla?

    Insieme a "sam & max" e "Alone in the dark" c'era
    tanta spazzatura che e' stata giustamente
    dimenticata, per cui adesso del passato hai solo
    bei ricordi, mentre delle produzioni attuali vedi
    e sai tutto per cui consideri il presente una
    fogna. Ne riparliamo tra 5 anni, quando i titoli
    meritevoli di oggi saranno emersi.
    Non sono del tutto d'accordo, anni fa uscivano giochi completamente originali nella maniera di intendere interfaccia, metodo di gioco, o quanto meno per la storia, ora tutti i giochi si classificano in un filone o nell'altro innovando pochino.Per me arte e' qualcosa che non e' possibile classificare o rinchiudere in definizioni.
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: nattu_panno_dam



    - Scritto da: Anonimo


    Ma nessuno menziona Half Life?



    E' una pietra miliare, anche mafia volendo.

    aggiungo "Vampire: The Masquerade - Redemption"Vietcong.... Il primo !!!!!Il secondo e' solo uno sparatutto...
  • Mech scrive:
    Re: bah
    E pure Warcraft e Starcraft.Oppure Far Cry ed il Serioso Sam :D
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: nattu_panno_dam

    - Scritto da: Anonimo

    Ma nessuno menziona Half Life?

    E' una pietra miliare, anche mafia volendo.aggiungo "Vampire: The Masquerade - Redemption"
  • nattu_panno_dam scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo
    Ma nessuno menziona Half Life?E' una pietra miliare, anche mafia volendo.
  • nattu_panno_dam scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    cc.....


    - Scritto da: Anonimo



    Non dimentichiamo "Legend of Zelda: Ocarina
    of



    Time". Se non é arte quella...





    anche Zelda the Wind Waker, Shadow of the


    Colossus, Ico, Rez...



    doom 1 2 3

    quake 1 2 3 4

    esagerato.

    considerando che doom 3 e quake 4 erano sono
    accrocchi grafici senza un minimo di storia...


    menziono serious samde gustibus not disputandum estMezzo vivo ( or half life).
  • nattu_panno_dam scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    cc.....

    - Scritto da: Anonimo


    Non dimentichiamo "Legend of Zelda: Ocarina of


    Time". Se non é arte quella...



    anche Zelda the Wind Waker, Shadow of the

    Colossus, Ico, Rez...

    doom 1 2 3
    quake 1 2 3 4Il duca nucleare....
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    cc.....

    - Scritto da: Anonimo


    Non dimentichiamo "Legend of Zelda: Ocarina of


    Time". Se non é arte quella...



    anche Zelda the Wind Waker, Shadow of the

    Colossus, Ico, Rez...

    doom 1 2 3
    quake 1 2 3 4esagerato.considerando che doom 3 e quake 4 erano sono accrocchi grafici senza un minimo di storia...menziono serious sam
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    Ma nessuno menziona Half Life?
  • Anonimo scrive:
    Re: e le fonti?
    - Scritto da: Anonimo
    Quelli di PI dovrebbero indicare le loro fonti,
    come fanno tutte le testate serie...LOL forse non vivi in italia
    Ho provato a fare una ricerca ma non trovo
    notizie a riguardo...perché sei dumb. www.politechbot.com
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo
    cc.....
    - Scritto da: Anonimo

    Non dimentichiamo "Legend of Zelda: Ocarina of

    Time". Se non é arte quella...

    anche Zelda the Wind Waker, Shadow of the
    Colossus, Ico, Rez...doom 1 2 3quake 1 2 3 4
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo


    Questi ultimi videogiochi sono piu' simili ai


    film commerciali, piu' un esercizio di
    marketing


    che vera arte.


    Non ci sono piu' i "sam & max", "Alone in the


    dark" etc etc


    Eppure di film d'artista ce ne sono,
    viedogiochi


    nulla?



    Insieme a "sam & max" e "Alone in the dark"
    c'era

    tanta spazzatura che e' stata giustamente

    dimenticata, per cui adesso del passato hai solo

    bei ricordi, mentre delle produzioni attuali
    vedi

    e sai tutto per cui consideri il presente una

    fogna. Ne riparliamo tra 5 anni, quando i titoli

    meritevoli di oggi saranno emersi.


    Il bello è che tra le ultime produzioni neanche
    un gioco si salva secondo i miei criteri.

    DeusEx e Syberia, poi il vuoto.
    beh da una decina di giorni è uscito Oblivion!
  • Anonimo scrive:
    Re: Arte? Non era un prodotto industrial
    - Scritto da: Anonimo
    Fantastico :-)
    www.uvlist.comCarino... Ma non ho trovato "Star Command" :s .
  • Anonimo scrive:
    killing a pixel is not a crime!
    come da titolo!bacchettoni tornatevene a casa voi e i vostri comitati!
  • Anonimo scrive:
    Re: stanno impazzendo!
    ......killing pixel is not a crime!
  • Anonimo scrive:
    Re: non capisco
    ......killing a pixel is not a crime!
  • Anonimo scrive:
    stanno impazzendo!
    stanno impazzendo!
  • Anonimo scrive:
    Strumento del demonio
    Altro che arte, i videogiochi sono strumenti del demonio, che impediscono ai pamppini di socializzare. Basta di smanacciarvi davanti a lara croffte, figlioli. Redimetevi!
  • Anonimo scrive:
    Re: e le fonti?
    Trovato!http://www.freep.com/apps/pbcs.dll/article?AID=/20060404/NEWS05/604040655/-1/BUSINESS07Però, cavolo, non si parla di arte in tutto il testo... In realtà sono solo "cavilli" burocratici, tipo che se la legge fosse usata dovrebbero chiudere quasi tutti i luoghi di divertimento, e poi che varrebbe anche se a giocare fosse un adulto, con un bambino di fianco che guarda...Mi date la fonte che parla di arte ????
  • Anonimo scrive:
    e le fonti?
    Quelli di PI dovrebbero indicare le loro fonti, come fanno tutte le testate serie...Ho provato a fare una ricerca ma non trovo notizie a riguardo...
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    cc..... - Scritto da: Anonimo
    Non dimentichiamo "Legend of Zelda: Ocarina of
    Time". Se non é arte quella...anche Zelda the Wind Waker, Shadow of the Colossus, Ico, Rez...
  • Anonimo scrive:
    Re: Arte? Non era un prodotto industrial
    Fantastico :-)www.uvlist.com
  • ishitawa scrive:
    non capisco
    la sentenza dice che è illecito vietare la vendita ai minori, ora, posso capire che sia sbagliato vietare un gioco del tutto, ma limitarlo ai minori mi sembra anche correttoanche i film hanno le loro fasce di divieto
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    Questi ultimi videogiochi sono piu' simili ai

    film commerciali, piu' un esercizio di marketing

    che vera arte.

    Non ci sono piu' i "sam & max", "Alone in the

    dark" etc etc

    Eppure di film d'artista ce ne sono, viedogiochi

    nulla?

    Insieme a "sam & max" e "Alone in the dark" c'era
    tanta spazzatura che e' stata giustamente
    dimenticata, per cui adesso del passato hai solo
    bei ricordi, mentre delle produzioni attuali vedi
    e sai tutto per cui consideri il presente una
    fogna. Ne riparliamo tra 5 anni, quando i titoli
    meritevoli di oggi saranno emersi.Il bello è che tra le ultime produzioni neanche un gioco si salva secondo i miei criteri.DeusEx e Syberia, poi il vuoto.
  • Anonimo scrive:
    5 --
    ti credo che poi tuo marito cerca la Monica Lewinsky
  • miomao scrive:
    Re: Arte? Non era un prodotto industrial
    - Scritto da: miomao
    I sostenitori dei brevetti sul software, colossi
    USA in primis, hanno sempre sostenuto che il
    software non è una forma d'arte ma solo un
    prodotto industriale.
    Interessante...Mi rispodo da solo..."ricca di contenuti grafici, musicali e testuali"Ecco dove era l'inghippo.Non potevano darsi la zappa sui piedi. :)
  • miomao scrive:
    Arte? Non era un prodotto industriale?
    I sostenitori dei brevetti sul software, colossi USA in primis, hanno sempre sostenuto che il software non è una forma d'arte ma solo un prodotto industriale.Interessante...
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    Non dimentichiamo "Legend of Zelda: Ocarina of Time". Se non é arte quella...
  • Anonimo scrive:
    Re: bah
    - Scritto da: Anonimo
    Questi ultimi videogiochi sono piu' simili ai
    film commerciali, piu' un esercizio di marketing
    che vera arte.
    Non ci sono piu' i "sam & max", "Alone in the
    dark" etc etc
    Eppure di film d'artista ce ne sono, viedogiochi
    nulla?Insieme a "sam & max" e "Alone in the dark" c'era tanta spazzatura che e' stata giustamente dimenticata, per cui adesso del passato hai solo bei ricordi, mentre delle produzioni attuali vedi e sai tutto per cui consideri il presente una fogna. Ne riparliamo tra 5 anni, quando i titoli meritevoli di oggi saranno emersi.
  • Anonimo scrive:
    bah
    Questi ultimi videogiochi sono piu' simili ai film commerciali, piu' un esercizio di marketing che vera arte.Non ci sono piu' i "sam & max", "Alone in the dark" etc etcEppure di film d'artista ce ne sono, viedogiochi nulla?
Chiudi i commenti