Antenna per cellulari uccide le emissioni

Riduce dell'85 per cento l'impatto dei telefoni cellulari. Grande attenzione


Roma – Le emissioni dei telefoni cellulari da anni al centro di polemiche sul possibile rischio salute nell’uso dei telefonini e di numerosi contraddittori studi in materia potrebbero presto non essere più una questione.

Alcuni scienziati britannici dell’Università di Loughborough sostengono infatti di aver realizzato un’antenna speciale, capace di ridurre fino all’85 per cento le emissioni dei telefoni cellulari.

Va detto però che la scoperta deve ancora essere confermata da una serie di sperimentazioni che richiederanno del tempo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    KE NOTIZIA ..... AHAHAHAHAHAHAH :-)
    se veramente vogliono sapere se sono il "primo" portale mettessero un'area dove i malcapitati visitatori mettano ciò ke pensano ... confrontando l'IP di tutti gli accessi troveranno la maggioranza di quelli a cui fa skifo e ke ci entrano loro malgrado ... poi voglio vede' se la notizia la divulgano ... ma fatemi il piacere INCOMPETENTI della WIND
  • Anonimo scrive:
    Non se lo meritano!!!
    Dopo quello che hanno fatto con gli abbonati libero@sogno e il loro sertvizio ADSL(che fa schifo! E' il peggiore degli ADSL) non si meritano più ne un abbonato, ne una persona che visiti uno dei loro siti!!!
  • Anonimo scrive:
    Ci Credo (atto 2)
    Non solo hanno redirectato i link di tutte le sezioni, ma gli accessi sono (o saranno) sicuramente l'insieme che 3 portali che hanno fuso : wind iol e libero. Che gli venga un sogno!!CiaoooThomas
  • Anonimo scrive:
    te credo (tacci loro)
    hanno rediretto i link che c'erano prima per andare direttamente sulla posta comehttp://wpop1.libero.iol.it/direttamente su libero.it cosi' chi si vuol leggere le email da web deve scaricarsi anche parte del portale, e tutto per far girare piu' velocemente il loro contatore di accessi ....tacci loro
    • Anonimo scrive:
      Re: te credo (tacci loro)
      Perché per la posta web non usi ?Almeno finché non bloccano anche questo
    • Anonimo scrive:
      Re: te credo (tacci loro)
      basta che ti copi il form action che fa il login della posta in una paginetta tua in locale... e risolvi tutti i problemi!
    • Anonimo scrive:
      Re: te credo (tacci loro)
      Non solo, il programma per la connessione personalizza IE in modo che si connetta automaticamente al portale e non si può modificare! L'unione fa la fregatura, Ie non aveva però tanto bisogno, basta da solo.
  • Anonimo scrive:
    La mamma era Olivetti
    E' improprio definire Wind la mamma di Libero, semmai sarebbe giusto dire matrigna.Libero nacque quando Infostrada faceva parte del gruppo Olivetti insieme ad Omnitel.Solo in questi ultimi mesi via via che si va completando l'integrazione Wind-Infostrada, Libero ha lasciato il tradizionale colore verde a favore del colore arancione di Wind.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: La mamma era Olivetti
      - Scritto da: Oscar
      E' improprio definire Wind la mamma di
      Libero, semmai sarebbe giusto dire matrigna.
      Libero nacque quando Infostrada faceva parte
      del gruppo Olivetti insieme ad Omnitel.E' vero che Libero è stato lanciato quando Iol era già di Olivetti, ma IOl CMQ è una realtà "storica" di internet in Italia...
Chiudi i commenti