Anti-cybercrime, accuse al Consiglio d'Europa

Le moltissime associazioni della Campagna per la libertà in internet scrivono al Consiglio d'Europa perché sia resa pubblica la bozza della normativa


Roma – Un secondo protocollo sulla collaborazione europea contro i crimini informatici è al vaglio del Consiglio d’Europa che ha già varato una contestata Convenzione contro il cyber-crime. E le numerose importanti associazioni che aderiscono alla Global Internet Liberty Campaign hanno chiesto in una lettera aperta al segretario generale del Consiglio, Walter Schwimmer, di rendere pubblica la bozza del nuovo protocollo affinché se ne possa parlare…

Nella lettera si ricordano le altre iniziative pubbliche della GILC con cui venivano bocciate alcune delle norme più pericolose della Convenzione già approvata e in via di ratificazione in 43 stati, norme che estendono i poteri delle autorità e delle forze dell’ordine.

Il nuovo protocollo riguarda in particolare le comunicazioni tra gruppi terroristici e la necessità della loro individuazione e decifrazione, e contiene anche idee per colpire le attività razziste e xenofobe.

“Scriviamo – si legge nella lettera – per chiede la pubblicazione della bozza non appena completa nonché dei documenti preliminari di incontro al fine di darci l’opportunità di partecipare al vostro dibattito. Date le ramificazioni potenzialmente molto serie del secondo protocollo e del lavoro conseguente del Consiglio d’Europa, riteniamo che la bozza debba essere pubblicata per consentire un dibattito vigoroso e ampio su tutte le questioni che affronta”.

La lettera accusa espressamente il Consiglio d’Europa si perseguire una politica di riservatezza pericolosa, che già si è vista con la Convenzione. “Mano a mano che il Consiglio espande i poteri delle forze dell’ordine – si legge nella lettera – e amplia i possibili reati, lo fa in condizioni di sempre maggiore riservatezza e chiusura. Continuiamo ad essere insoddisfatti della pratica del Consiglio di allestire importanti trattati e convenzioni internazionali sotto un mantello di oscurità”.

La lettera “pesa” e non potrà facilmente essere ignorata vista l’autorevolezza dei firmatari:

American Civil Liberties Union (US)
Article 19-The Global Campaign for Free Expression
Association for Progressive Communications
Associazione per la Liberta nella Comunicazione Elettronica Interattiva (IT)
Bits of Freedom (NL)
Bulgarian Institute for Legal Development (BG)
Center for Democracy and Technology (US)
Chaos Computer Club (DE)
Cyber-Rights & Cyber-Liberties (UK)
Derechos Human Rights (US)
Digital Freedom Network (US)
Digital Rights (DK)
Electronic Frontiers Australia (AU)
Electronic Frontier Foundation (US)
Electronic Privacy Information Center (US)
Equipo Nizkor (ES)
Feminists Against Censorship (UK)
Förderverein Informationstechnik und Gesellschaft
Foundation for Information Policy Research (UK)
Human Rights Network (RU)
Human Rights Watch
Imaginons un Réseau Internet Solidaire (FR)
Liberty (UK)
The Link Centre, Wits University, Johannesburg (ZA)
Networkers against Surveillance Taskforce (JP)
Online Policy Group (US)
Privacy International (UK)
Privacy Ukraine (UA)
Quintessenz (AT)
Swiss Internet User Group (CH)
Verein für Internet Benutzer (AT)
XS4ALL (NL)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non avete capito nulla...
    Vedete, da quel che scrivete sembrate poco più che 15enni e forse è proprio così... AL mondo esistono cose come la vivisezione, il combattimento tra cani, lo scuoiamento da vivi di poveri cani e gatti per ricavarne pellicce, etc.. etc... Vi sembra così strano che un deficiente possa aver provato a realizzare il gatto bonsai? E quanti altri deficienti lo avranno imitato convinti magari di riuscirci davvero? Un conto sono le bufale, un altro è il cattivo gusto e l'idiozia. Sapete che in Giappone ci sono dei dementi che come prova di coraggio si amputano la falenge del dito miglolo? Sapete che in Cina non si ha diritto ad avere più di due figli e che le femmine spesso vengono abbandonate negli orfanotrofi perchè si preferisce un figlio maschio? Sapete che in alcuni stati orientali si scuoiano VIVI gli animali per la loro pelliccia? Sapete che in Cina ci sono allevamenti di orsi bruni mantenuti in gabbie dove non possono muoversi con un catetere perennemente collegato (a ferita aperta) alla loro cistifellea per estarne la bile? Sapete che ogni anno si ammazzano migliaia e migliaia di squali perchè qualche deficiente crede che le loro pinne abbiano effetti afrodisiaci?Svegliatevi bambocci, perchè la realtà è molto peggio di quella che immaginate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non avete capito nulla...
      Sapete che HotEngine (molto piu' che 15enne) ha capito tutto tranne il nocciolo della questione sul quale la notizia voleva attirare l'attenzione?
      • Anonimo scrive:
        Re: Non avete capito nulla...
        - Scritto da: un 23enne...
        Sapete che HotEngine (molto piu' che 15enne)
        ha capito tutto tranne il nocciolo della
        questione sul quale la notizia voleva
        attirare l'attenzione?Hey amico, io rispondevo ai messaggi, non all'autore dell'articolo. Ci arrivi? Pare di no nonostante tu abbia 23anni...
        • Anonimo scrive:
          Re: Non avete capito nulla...

          Hey amico, io rispondevo ai messaggi, non
          all'autore dell'articolo. Ci arrivi? Pare di
          no nonostante tu abbia 23anni...Infatti mi sembravi parecchio [OT]... e in pratica hai confermato quello che ho detto: "hai capito tutto tranne il nocciolo della questione sul quale la notizia voleva attirare l'attenzione"Cordiali saluti :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non avete capito nulla...
      - Scritto da: HotEngine]zac[
      bile? Sapete che ogni anno si ammazzano
      migliaia e migliaia di squali perchè qualche
      deficiente crede che le loro pinne abbiano
      effetti afrodisiaci?
      Svegliatevi bambocci, perchè la realtà è
      molto peggio di quella che immaginate.Lo sai che ci sara' un sacco di gente che stimolata dal tuo discorso fara' tutte le brutte cose che hai criticato?Chiedo che tutti i posto di critica di cosa brutte vengano sequestrate e censurate, e che siano perseguibili penalmente chiunque si sia reso colpevole di istigazione a atti tanto criminali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non avete capito nulla...
        - Scritto da: kg
        Lo sai che ci sara' un sacco di gente che
        stimolata dal tuo discorso fara' tutte le
        brutte cose che hai criticato?Si, sei uno dei quindicenni di cui parlavo... Almeno come cervello.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non avete capito nulla...
          - Scritto da: HotEngine
          - Scritto da: kg


          Lo sai che ci sara' un sacco di gente che

          stimolata dal tuo discorso fara' tutte le

          brutte cose che hai criticato?

          Si, sei uno dei quindicenni di cui
          parlavo... Almeno come cervello.No, sono un gatto, e adesso ti denuncio alla colo' per istigamento al maltrattamento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non avete capito nulla...
      perfettamente d'accordo con te.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non avete capito nulla...
      Verissimo! e mio cuggino mi ha detto che in spagna se ti apparti con una ragazza poi la mattina dopo ti trovi senza un rene... e mi ha detto che in america se ti schianti con la moto poi quando ti togli il casco la testa ti si apre in due...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non avete capito nulla...
        - Scritto da: pistacchio
        Verissimo! e mio cuggino mi ha detto che in
        spagna se ti apparti con una ragazza poi la
        mattina dopo ti trovi senza un rene... e miSi si, sei un quindicenne brufoloso.http://digilander.iol.it/fabiosiciliano/htm/orsincina/italiano.htmhttp://www.infolav.org/lenostrecampagne/altrecampagne/orsiincina/lecameredellatortura/
  • Anonimo scrive:
    Claudio Masetti cercati un lavoro...
    un lavoro vero intendo...
  • Anonimo scrive:
    sprotezione al contrario!
    ho comperato un cd che invece che lasciarsi ascoltare cercava un masterizzatore da solo e si encodava in mp3 da solo! e poi cercava di spedirsi via e-mail a tutti i contatti della rubrica e anche per posta!pazzesco!eppure è tuto vero!!!!!!!!!!!!protestiamo!
  • Anonimo scrive:
    un sito vero!
    in un sito di mio cugino ho visto che cucinavano dei bambini zingari con gli accendini finchè raggiungevano la cottura!era un sito di mio cuggino tedesco.bisogna immediatamente farlo chiudere!è una sconcezza.l'indirizzo è cuggino.de
  • Anonimo scrive:
    Sul web circola di tutto...come tutelarsi?
    Ho letto con estremo interesse lo scambio di opinioni sulla notizia, pubblicata su un sito e rimbalzata su tutto il web, riguardante i 'bonsai kittens'. Il mio intervento non desidera entrare nel merito di uso (e abuso, e controllo sì/controllo no, ect...) del web. E neppure dell'autenticità delle notizie che vi circolano. Desidero solo esprimere l'opinione che una 'vecchia' (!!!! di vecchia data intendo!) e appassionata fruitrice del web si è fatta.A me sembra di capire che il web sia un po' come nel mondo reale, in cui ognuno parla e si esprime, facendosi garante di ciò che veicola. Il positivo è che informazioni il cui accesso era prima estremamente difficoltoso se non impossibile sono ora molto più facilmente fruibili (e non parlo in teoria: per me, insegnante, è una pacchia!)L'aspetto negativo, secondo me, è che che il web assicurando spesso l'anonimato, può incoraggiare goliardi (e fin qui si ride e basta) e mitomani (che invece possono far inorridire, diffamare persone etc...) a diffondere le notizie più strane, allarmanti, etc...Allora, quale può essere una possibile tutela? So di essere banale, ma voglio spezzare una lancia a favore di un valore ultimamente piuttosto negletto in quanto spesso non monetizzabile: la cultura.Questa parola oggi invisa a molti, io la intendo non solo come patrimonio infruttifero occupante file cerebrali, e, nello specifico dibattito, neppure come mezzo di possibile lavoro o diletto. Cultura per me significa anzitutto la formazione di un punto di vista critico, un 'filtro' che mi permetta oggi di non cascare nella bufala web, e domani di non farmi imbonire dal 'Benito' di turno. Ammetto che la notizia del bonsai kitten poteva trarre in inganno, facendo leva su sentimenti ed emozioni particolari, ma, per citare un altro esempio di bufala web, chi con un minimo di cultura avrebbe potuto credere, qualche mese fa, che Garcia Marquez avesse scritto castronerie da cioccolatino tipo 'se rinascessi non direi ciò che penso ma penserei ciò che dico' o 'come mi gusterei un buon gelato al cioccolato!'??? Chi ha ricevuto l'allegato in questione sa di che parlo.Il mio messaggio è solo questo: noi dobbiamo attivare per primi strumenti di difesa, o verremo colonizzati da chiunque....Cordialmente Julie
    • Anonimo scrive:
      Re: Sul web circola di tutto...come tutelarsi?
      Cara Juliesono pienamente d'accordo con te.Aggiungerei anche queste considerazioni.Forse non è questione di "apice della cultura"o di nuovi barbari: vi siete mai guardati intorno ? I veri barbari non vengono da molto lontano....Forse anche Internet non è quello che credete:perchè pretendete che debba veicolare qualcosa in particolare ? Sapete cosa penso ? Il sito sui gatti bonsai potrebbe essere si considerato di cattivo gusto (a parte che neanche mio fratello di 10 anni ci crederebbe..), ma mi sembra ad esempio moooolto peggio quello che tutte le settimane circa mezzo milione di ONESTI italiani fanno: scaricare (da siti vari) i codici di Tele+, Stream , ecc... per non pagare il canone: QUESTA SI CHIAMA TRUFFA e andrebbe punita.Qualcuno crede davvero "controllare" (o censurare ?) internet ? Tra l'altro da oggi uccidere l'unico animale amico dell'uomo (poveretto... l'animale s'intende), non costituirà più reato punibile !Che differenza c'è tra chi ha pensato agli animali bonsai e chi lo ha fatto davvero ?Internet è come la Sfera Di Cristallo: dentro potete vederci ciò che la nostra razza eletta (e quindi superiore?) ha creato, ciò che ha distrutto, ma supratutto ciò che pensa.Anzi credo che internet sia proprio il miglior prodotto dell'uomo.Pensateci ! Vi siete mai chiesti perchè siamo al vertice della catena alimentare di questo pianeta ? (30.000 anni fa eravamo al 40° posto). Spero che la vostra risposta non sia stata:"perchè siamo dotati di intelletto superiore":)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sul web circola di tutto...come tutelarsi?

        Pensateci ! Vi siete mai chiesti perchè
        siamo al vertice della catena alimentare di
        questo pianeta ? (30.000 anni fa eravamo al
        40° posto).
        Spero che la vostra risposta non sia stata:
        "perchè siamo dotati di intelletto superiore"

        :)E come poteva esserlo? Guardando Giuliano Ferrara si capisce subito che l'essere al vertice della catena alimentare non significa necessariamente essere dotati di intelletto superiore! ;-)Ciao ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sul web circola di tutto...come tutelarsi?
        Carissimo(a?), rileggendo la tua risposta (con cui concordo, forse volevo dire anch'io quel che hai detto tu, o l'ho detto spiegandomi male): ripeto, concordo con te: Internet siamo noi. Cioè è solo un veicolo. Mi hai fatto venire in in mente un acronimo molto diffuso all'epoca dei primi processori: GIGA, cioè 'garbage in, garbage out', cioè, se ci metti della m...a, non possono uscirne delle rose...Tra l'altro, forse se hai letto tutto il thread, avrà confermato la tua teoria: una banale notizia ha guarda caso suscitato da alcune parti un civile scambio di idee, in altri è stato solo l'occasione per scaricarsi addosso aggressività....quell'aggressività che tutti dicono di odiare (ai gatti niente, ma al mio vicino che esprime un parere sì...) Pare che secondo alcuni interventi, la violenza non sia insita nell'uomo, ma sia colpa dei mezzi che la descrivono: libri, cinema, canzoni, e ora anche Internet....mah!!!!!!! Punti di vista...E poi ti prego spiegami se anch'io non ho capito niente, e tutta la discussione verteva solo sul fatto che tanti giornalisti sono dei disinformati...ammazza, che scoperta!Cordialmente
  • Anonimo scrive:
    Sono pienamente d'accordo con il sig. Mondi
    Non e' il fatto di un quotidiano piuttosto ke un altro ke ha scritto di una notizia su internet apparsa x la prima volta + di un anno fa e rivelatasi una bufala, ma il fatto ke un giornalista ke scrive su un quotidiano letto da un bel numero di xsone, scriva delle notizie senza prima documentarsi a dovere. E' ovvio ke puo' essere difficile reperire informazioni x ki non ne capisce niente di internet, ma proprio x qs motivo e' bene non evadere dalle proprie competenze e lasciare un certo tipo di lavoro a chi di dovere. E' come se un capitalista si mettesse a fare il pres. del consiglio...
    :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono pienamente d'accordo con il sig. Mondi

      E' come se un capitalista si mettesse a fare
      il pres. del consiglio...

      :-)O come se uno con ville, yacht, case in affitto e un sacco di milioni fosse il capo dell'ex partito comunista...
      :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono pienamente d'accordo con il sig. Mondi
        - Scritto da: Stefano

        E' come se un capitalista si mettesse a
        fare

        il pres. del consiglio...


        :-)

        O come se uno con ville, yacht, case in
        affitto e un sacco di milioni fosse il capo
        dell'ex partito comunista...

        :)esattamente la stessa proporzione: riponiti!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono pienamente d'accordo con il sig. Mondi

          esattamente la stessa proporzione: riponiti!E' stato anche presidente del consiglio, stai muto!;)Stefano
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono pienamente d'accordo con il sig. Mondi
      - Scritto da: NoMercy
      Non e' il fatto di un quotidiano piuttosto
      che un altro che ha scritto di una notizia su
      internet apparsa per la prima volta più di un
      anno fa e rivelatasi una bufala, ma il fatto
      che un giornalista che scrive su un quotidiano
      letto da un bel numero di persone, scriva
      delle notizie senza prima documentarsi a
      dovere. E' ovvio che puo' essere difficile
      reperire informazioni per chi non ne capisce
      niente di internet, ma proprio per questo motivo
      e' bene non evadere dalle proprie competenze
      e lasciare un certo tipo di lavoro a chi di
      dovere.
      E' come se un capitalista si mettesse a fare
      il pres. del consiglio...

      :-)ecco, si scrive così
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono pienamente d'accordo con il sig. Mondi
      - Scritto da: NoMercy
      Non e' il fatto di un quotidiano piuttosto
      che un altro che ha scritto di una notizia su
      internet apparsa per la prima volta più di un
      anno fa e rivelatasi una bufala, ma il fatto
      che un giornalista che scrive su un quotidiano
      letto da un bel numero di persone, scriva
      delle notizie senza prima documentarsi a
      dovere. E' ovvio che puo' essere difficile
      reperire informazioni per chi non ne capisce
      niente di internet, ma proprio per questo motivo
      e' bene non evadere dalle proprie competenze
      e lasciare un certo tipo di lavoro a chi di
      dovere.
      E' come se un capitalista si mettesse a fare
      il pres. del consiglio...

      :-)ecco, si scrive così
  • Anonimo scrive:
    ATTENZIONE!! Uscito l'mp5
    !!!notiziona!!!!!è uscito il formato mp5!!!!!riesce a comprimere 50 mega di musica in ZERO BYTE!scaricatelo subito su www.mp5.co.jp.uk/mp5se per caso non riuscite a connettervi provate domani.intanto avvertite tutti i vostri amici e se ci sono giornalisti diteglielo, in modo che se ne occupino tempestivamente!
  • Anonimo scrive:
    sig masetti e questo?
    perché non prova questo?non c'è scritto che non è vero ... forse è vero: http://www.alexchiu.com/
  • Anonimo scrive:
    claudi omasetti non esiste
    e adesso verificami questo.poi vedrai che anche la nonna di claudi odubiterà che lui esista.
    • Anonimo scrive:
      Re: claudi omasetti non esiste
      - Scritto da: lbo
      e adesso verificami questo.

      poi vedrai che anche la nonna di claudi
      odubiterà che lui esista.Nulla esiste al di fuori delle nostre convinzioni.
  • Anonimo scrive:
    Riflessioni...
    Nessuno mette in dubbio che al lettore "distratto" (più o meno) sarebbe potuta sembrare reale la bufala di bonsai kitten, anche io ci cascai all'inizio. Il punto dell'articolo cmq era chiaro: non è grave che il giornalista ci sia cascato, è grave che non si sia curato di verificare!Altre note sparse, a proposito della lettera:"Che si sarebbero organizzati tour sessuali per copulare con bimbi di pochi anni?"E' brutto notare che la gente sia ancora convinta che la pedofilia sia arrivata con Internet. La pedofilia esiste DA SECOLI. Si è forse "organizzata" in quest'ultimo secolo, ma i cosiddetti "tour" esistono già da prima di Internet..."Che un calciatore avrebbe guadagnato 10 miliardi all'anno?"A parità economica, i calciatori guadagnavano tanto anche più di 15 anni fa (e ovviamente solo quelli di Serie A, gli altri possono fare la fame...)."Perché non credere anche che qualche giapponese o altro simpatico asiatiforme, appartenente cioé a quei popoli sempre così "sensibili" alle tematiche animaliste (vedere, a solo scopo di piccolo esempio, lo special "Non c'é sushi per tutti", Sciuscià, Rai 2)"Al di là del velato tono di disprezzo verso una cultura ed etnia diversa dalla propria, forse il Masetti non s'è mai recato negli stabilimenti in cui vivono (si fa per dire) le galline da cova o peggio nei macelli, da cui escono i nostri "succulenti" salumi, insaccati, bistecche, fese, cosce, spiedini, ecc ecc...Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflessioni...
      ma quanto hai ragione?tanto!
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflessioni...
      Sei un grande!!!!lucido e tagliente come la lama di un bisturi....ora voglio vedere cosa dice...non capisco perche si ostinano su questa linea...cosa dimostrano?
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflessioni...

      La pedofilia esiste DA SECOLI. Si
      è forse "organizzata" in quest'ultimo
      secolo, ma i cosiddetti "tour" esistono già
      da prima di Internet...Non mi sembra che Claudio abbia detto che i tour siano organizzati o nato con Internet. Anzi, non lo nomina per niente, altrimenti lo stesso discorso varrebbe per i 10 miliardi guadagnati (???) dai giocatori.
      Al di là del velato tono di disprezzo verso
      una cultura ed etnia diversa dalla propria,
      forse il Masetti non s'è mai recato negli
      stabilimenti in cui vivono (si fa per dire)
      le galline da cova o peggio nei macelli, da
      cui escono i nostri "succulenti" salumi,
      insaccati, bistecche, fese, cosce, spiedini,
      ecc ecc...

      SalutiQui effettivamente Claudio cade in un luogo comune frequente tra noi civilizzati: la nostra societa' e' la piu' "decente". Se gli altri mangiano serpenti sono strani, se noi mangiamo le anguille (che personalmente mi fanno piu' schifo dei serpenti) e' giusto che lo facciamo.Comunque, il senso della lettera era chiaro, ed anche quello della risposta. Il fatto e' che hanno ragione tutti e due, e non se ne esce piu'.Ciao, Stefano
      • Anonimo scrive:
        Re: Riflessioni...
        esatto....si pensa sempre che il proprio modo di vivere sia il + giusto....anche se cmq i giapponesi cn le balene....cmq sia www.rotten.com
    • Anonimo scrive:
      Re: Riflessioni...
      Hai menzionato alcune gravi vergogne del nostro Paese (e non solo del nostro).Gli allevamenti intensivi, che costringono gli animali in condizioni ben peggiori di una pulita anche se stretta scatola di vetro;la super vergogna dei calciatori strapagati: esseri umani civili pagati a peso d'oro per fare i forsennati rincorrendo un pallone su un prato: quale gloria, quale decoro per l'intera nazione! (tant'e' vero che spesso sono stranieri): ed il bello e': cosa accadrebbe se si decidesse di pagarli AL MASSIMO 3 milioni di lire nette al mese? Non cambierebbe NULLA! Quei pochi che cercherebbero altri lidi sarebbero comunque ben rimpiazzati da talenti nostrani (o non): il Chievo insegna che questo primitivo gioco da bambinelli puo' vivere raggiungendo il vertice con 4 (o 8) lire (od euro, se volete)!!! Ed allora perche' li strapaghiamo? Non c'é alcuna ragione valida! (Pensate solo, o voi milioni di annoiati attaccati al TV tutta la domenica pomeriggio: il biglietto per lo stadi costerebbe come un caffe', se si risparmiasse sugli stipendi ai calciatori).Ho divagato? Pazienza. Mi sono sfogato contro una delle tante assurdita', forse la piu' evidente.
Chiudi i commenti