Antitrust, iPod uniti contro Apple

Abbracciato lo status di class action, la denuncia per abuso di posizione dominante contro la Mela vorrebbe coinvolgere tutti i possessori del player multimediale. Nel mirino c'è sempre la tecnologia DRM FairPlay

Roma – Aveva ottenuto lo status di class action nel novembre 2011, intentata contro FairPlay , il software proprietario sviluppato da Apple per il sistema Digital Rights Management (DRM) su vari modelli di iPod. La causa legale contro il gigante di Cupertino vuole ora abbracciare tutti gli acquirenti nel periodo compreso tra il settembre 2006 e il marzo 2009 .

Una missiva elettronica è infatti pervenuta a tutti i possessori del player multimediale della Mela – dal modello standard ai vari Nano, Shuffle, Touch – richiedendo l’eventuale coinvolgimento nella causa collettiva contro il colosso di Cupertino. Accusato di aver violato le leggi federali sull’antitrust e sulla libera competizione .

La controversia era partita dalla distribuzione di Harmony , tecnologia software realizzata da RealNetworks, società con base a Seattle. Che avrebbe permesso a tutti gli utenti registrati di scaricare un qualsiasi brano per poi trasferirlo su dispositivi multimediali portatili come iPod . Per l’azienda di Cupertino sarebbe stato un vero disastro.

Il blocco da parte della Mela non era andato giù a utenti di iTunes come Thomas Slattery, che aveva denunciato l’azienda per abuso di posizione dominante sul mercato. Gli avvocati ora coinvolti nella class action hanno messo in piedi il sito web ipodlawsuit.com , per raccogliere tutto il materiale informativo a disposizione dei possessori di iPod.

Gli acquirenti avranno dunque due possibilità . Scegliere di non fare alcunché e di conseguenza abbracciare la causa collettiva per – eventualmente – dividersi il ricavato dalla sanzione per danni. Oppure chiedere esplicitamente di non essere inseriti nella class action per – sempre eventualmente – avviare una causa singola contro il gigante di Cupertino.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iome scrive:
    sodomia robotica
    inutile girarci intorno, lo scopo e' la creazione di ginoidi a scopo di intrattenimento sessuale. Le puttane umane constano un'ira di dio in giappone e mettere su XXXXXXXX robotici coviene a tutti. ai client, che pagano meno, alle donne che non devono battere e alla societa' con minori spese mediche per malattie sessuali. E vuoi mettere i vantaggi? una ginoide non fa la difficile, non trovi quella che "il XXXX non lo do". poi i giapponesi sono feticisti, e coi pupazzi ci vanno a nozze. Semplice, veloce, economico e igenico.
  • brain scrive:
    ultime notizie
    Il governo italiano ne ha acquistata TUTTA la produzione, le nostre non gli bastavano più :D
  • ephestione scrive:
    Mi ricorda una barzelletta
    Due "uomini spensierati" si stanno vicendevolmente intrattenendo, quando il "superiore" improvvisamente confida:- Lo sai che c'ho l'aiddiesse?!- Cooooosa?!?!??- Aho stavo a scherzà, era pe' fatte strigne le chiappe!(rotfl)
    • Franky scrive:
      Re: Mi ricorda una barzelletta
      - Scritto da: ephestione
      Due "uomini spensierati" si stanno
      vicendevolmente intrattenendo, quando il
      "superiore" improvvisamente
      confida:

      - Lo sai che c'ho l'aiddiesse?!
      - Cooooosa?!?!??
      - Aho stavo a scherzà, era pe' fatte strigne le
      chiappe!

      (rotfl)a me invece questo commento ha fatto pensare che magari fra 10 anni i media potrebbero dire qualcosa...del tipo "fai sesso protetto...non essere stupido!!! anzicche' farlo con una sconosciuta fallo con una androide eviterai cosi' il rischio di beccarti qualche malattia venerea"tanto alle loro idiozie ci siamo abituati...
      • ephestione scrive:
        Re: Mi ricorda una barzelletta
        E' ovvio che lo scopo sia quello... cinesi e giapponesi sono genticamente condizionati alla nascita per considerare perfettamente accettabile l'idea di avere "sexbot".Ma in effetti un upgrade delle RealDolls con questo "addon" sarebbe molto appropriato (rotfl)
  • Luisa Monica scrive:
    Robot
    Oh yes...a quando le chiappe ....degli uomini...?Luisa Monica longerI feel
    • Franky scrive:
      Re: Robot
      - Scritto da: Luisa Monica
      Oh yes...

      a quando le chiappe ....degli uomini...?

      Luisa Monica longerI feelsimpatico commento...tieni presente che gli ingegnieri sono quasi tutti maschi....percio' la prima cosa a cui hanno pensato e' fare androidi donne... ma prima o poi penso che penseranno anche alle esigenze femminili.
  • otaku scrive:
    Ecchi
    Ecchi
  • prova123 scrive:
    Siccome è stato pensato in giappone...
    probabilmente sarà utilizzato per la produzione industriale di mutande usate :D
    • cinquecento cinquantac inque scrive:
      Re: Siccome è stato pensato in giappone...
      - Scritto da: prova123
      probabilmente sarà utilizzato per la produzione
      industriale di mutande usate
      :DGli upgrade principali della versione 2.0 saranno:- PANTSU con la fragola- minigonna da marinaretta- chip vocale con decine di frasi differenti; comprende classici come: "No fratellone, non possiamo...non dobbiamo..."
      • prova123 scrive:
        Re: Siccome è stato pensato in giappone...
        Ma per la 2.0 Special Edition, è previsto l'addon vocale che dice:"Si, sculacciami più forte!" (rotfl)
  • pinco scrive:
    siamo sicuri...
    che nn hanno simolato anche i movimenti intestinali? :)
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: siamo sicuri...
      - Scritto da: pinco
      che nn hanno simolato anche i movimenti
      intestinali?
      :)Infatti, durante la "stimolazione" è meglio non stare ... in traiettoria ...
  • bastian contrario scrive:
    Cosa non si fa...
    ... per una candidatura all'IgNobel! :)
  • Sederico scrive:
    Skynet, piano e senza fretta

    Questo meccanismo è stato studiato per risultare sensibile al pari della muscolatura reale, in particolar modo quando si tratta di osservarne le reazioni a un tocco esterno, quale può essere una carezza, un bacio o la classica sculacciata.NOBEL SUBITO.TUTTI I NOBEL.TUTTI E SUBITO.La cosa buffa è che quando io le ho linkate in uno dei precedenti thread di PI Gadget, tempo 5 minuti e PUF! il post è finito sotto lo zerbino.
    • Thepassenge r scrive:
      Re: Skynet, piano e senza fretta
      Inevzione interessante, prima o poi faranno un cyborg autonomo con tutte le parti a muscolatura umana in tutto e per tutto. :)- Scritto da: Sederico

      Questo meccanismo è stato studiato per risultare
      sensibile al pari della muscolatura reale, in
      particolar modo quando si tratta di osservarne le
      reazioni a un tocco esterno, quale può essere una
      carezza, un bacio o la classica
      sculacciata.

      NOBEL SUBITO.
      TUTTI I NOBEL.
      TUTTI E SUBITO.

      La cosa buffa è che quando io le ho linkate in
      uno dei precedenti thread di PI Gadget, tempo 5
      minuti e PUF! il post è finito sotto lo
      zerbino.
      • Franky scrive:
        Re: Skynet, piano e senza fretta
        - Scritto da: Thepassenge r
        Inevzione interessante, prima o poi faranno un
        cyborg autonomo con tutte le parti a muscolatura
        umana in tutto e per tutto.
        :)
        gli umanoidi gia' ci sono... solo che le singole parti devono essere perfezionate....(da notare che questi cosi...costano quanto un'auto...sui 16000 euro e sono prototipi... ma bisogna comprarli in Giappone...dove ci sono addirittura negozi che hanno bariste robotiche...)[yt]rOqfrM8aiOQ[/yt][yt]Yc-uyZzXWac&feature=related[/yt]
Chiudi i commenti