Aosta, dissequestrato un sito

Due rimangono per ora offline ma il sito commerciale che era stato sottoposto al provvedimento sarà nuovamente attivo a momenti. I gestori: paghiamo caro l'incertezza del diritto


Roma – Quanti avranno seguito con interesse la vicenda del singolare sequestro di tre siti legati alla Valle d’Aosta saranno felici di apprendere che uno di questi è ora stato dissequestrato per ordine dei magistrati che si occupano dell’inchiesta.

La Polizia Postale ha notificato ai gestori di aostashop.com il provvedimento di dissequestro, che accoglie una delle istanze dei legali della società che lo gestisce assieme agli altri due portali, aostrafiere.it e turismovda.it, che continuano invece ad essere sequestrati. Al momento aostashop.com risulta ancora inaccessibile ma è questione di ore prima che venga riattivato.

“Il portale www.aostashop.com – spiegano a Punto Informatico i gestori del sito – è stato dissequestrato completamente senza oscurare nessun contenuto. A questo punto una riflessione su quanto sta accadendo è necessaria. Noi siamo convinti che nei portali sequestrati il 19 Maggio non vi era nulla di illegale e non è stato violato nessun diritto d’autore. Il dissequestro, senza nessuna pagina oscurata, di aostashop.com dimostra che il portale non conteneva nessuna pagina che violava la legge sul diritto d’autore”.

I gestori si dicono amareggiati da quanto accaduto. “La nostra immagine – affermano – è stata messa in seria difficoltà da una home page inserita dalla polizia postale, che non spiega per quale motivo il sito è oscurato. I nostri clienti hanno perso giorni di visibilità in rete. Servizi web di prenotazione per alberghi disattivati e infine perdita di posizionamento nei motori di ricerca”.

A loro parere, dunque, “lavorare in un mondo che non ha ancora certezze giuridiche ci crea disagio e mette a dura prova la voglia di continuare a investire e a crescere. Ma le numerose email e telefonate di solidarietà che riceviamo ogni giorno ci fanno sperare che qualche cosa, forse, un giorno cambierà”.

Altre info qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Beati loro
    A me invece arrivano in cinese e giapponese (almeno credo).Vorrei tanto sapere chi o cosa ha suggerito a questi spammer asiatici di mandare schifezze ad un indirizzo .it...
  • Anonimo scrive:
    quo usque tandem
    spammatores abutere patientia nostra?
    • Anonimo scrive:
      Re: quo usque tandem
      Fortunato Cicerone che non aveva di questi problemi ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: quo usque tandem
        - Scritto da: Anonimo
        Fortunato Cicerone che non aveva di questi
        problemi ;-)ne aveva di altri pero', tipo morire a 63 anni, ed era sicuramente longevo.
    • Anonimo scrive:
      Re: quo usque tandem (sui quisque faber
      - Scritto da: munehiro
      spammatores abutere patientia nostra?Sui quisque faber fortuna. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Pisellus defora suscipit tellus quis massa. Sed mattis. Aliquam laoreet, turpis et cursus adipiscing, urna ipsum egestas ante, id imperdiet felis leo et fellatio libera nos a malo. Morbi sollicitudin feugiat ante Johannes Pabolus zicontus. Praesent palles ut pallentesque. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci ejaculabat luctus et ultrices posuere cubilia Curae; Aliquam id ante. Cras a nunc. Nunc pretium mauris eu nisl. Donec et metus. Ubi major, minor cessat. Ipso facto, penis extracto, extra omnes sed intra musculum. Embrionem fiat sine nunque obtundere ratione et mihi minchia captivi. Hic et nunc, sed fides et ratio, sed melius ratio que fides exendibus catholicum strambus, veni, vidi, vici, in hoc signo vinces, preservativum aedibilis at http://www.razionalmente.net (rationalmentum puntus net). Orate in pacem, orianes fallaces. Cum spam nostrum adveniat regnum tuum, et hora va in pacem, va!!! Ora et labora, sed non ora.Que credivit? Spammatores spammat ora et semper, urbi et orbi, per omnia saecula saeculorum, amen. Spammatores ipnotizzant latinumque. Ipse dixit, also sprach zarathustra. Amen.O Fortuna,velut luna,statu variabilis,semper crescis,aut decrescis;vita detestabilisnunc obduratet tunc curatludo mentis aciemegestatem,potestatemdissolvit ut glaciem.Sors immaniset inanis,rota tu volubilis,status malus,vana salussemper dissolubilis,obumbrataet velatamichi quoque niteris;nunc per ludumdorsum nudumfero tui sceleris.Sors salutiset virtutismichi nunc contraria,est affectuset deffectussemper in angaria.Hac in horasine moracorde pulsum tangite;quod per sortemsternit fortem,mecum omnes plangite!
Chiudi i commenti