Apple aggiorna in vista di Lion

Rilasciato Mac OS X 10.6.8. Risolve problemi del sistema, argina ancora MacDefender. E prepara il campo per il rilascio della 10.7

Roma – Apple ha rilasciato 275.3 MB di aggiornamento in attesa della nuova generazione del suo sistema operativo. Prima che arrivi Leon , dunque, arriva l’ottavo aggiornamento di Snow Leopard : proprio in vista del nuovo felino la release è consigliata da Apple come punto di passaggio.

Inoltre con essa viene risolto un problema legato a Preview, viene ulteriormente affrontato il problema MacDefender, di cui vendono identificati e rimossi le varianti conosciute, e viene migliorata la compatibilità con IPv6 e la stabilità della VPN.

Accanto ad esso rilasciato l’aggiornamento di sicurezza 2011-004 per Leopard. ( C.T. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Andrea Pagani scrive:
    Acquisto di supporti? Fuori dall'Italia!
    Basta comprare in Europa, nei paesi in cui non c'è questo furto legalizzato... dopotutto è legale acquistare (ad esempio) in Germania, quindi non vedo perchè si debba foraggiare la Siae.
    • Free Internet scrive:
      Re: Acquisto di supporti? Fuori dall'Italia!

      Basta comprare in Europa, nei paesi in cui non
      c'è questo furto legalizzato... dopotutto è
      legale acquistare (ad esempio) in Germania,
      quindi non vedo perchè si debba foraggiare la
      Siae.Ad esempiohttp://www.nierle.com
    • massimo evali scrive:
      Re: Acquisto di supporti? Fuori dall'Italia!
      oppure http://www.alternate.de/html/index.html io ho gia acquistato due hard disk da 2t ciascuno...e' ho risparmiato 30 euro
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: Acquisto di supporti? Fuori dall'Italia!
      ogni cosa multimediale l'acquisto da play.com. pago la metà (in euro) e neanche la spedizione. fanXXXX siae
  • nome e cognome scrive:
    corte costituzionale.
    Come fa a non essere incostituzionale una tassa che compensa un soggetto privato per un danno cagionatogli da ignoti, prelevando indistintamente a tutti? Perché allora non istituire un equo compenso per gli atti vandalici sulle auto? Tutti i cittadini in quanto potenziali vandali pagano una tassa che va a compensare chi si trova una strisciata sulla fiancata. Oppure un equo compenso per i furti in casa, tutti i cittadini in quanto potenziali ladri pagano una tassa per compensare le vittime dei topi d'appartamento.Come per tutti gli altri soggetti privati, gli autori e gli editori devono pagarsi un'assicurazione contro i rischi professionali: tra cui il danno derivato da pirateria.
    • ziovax scrive:
      Re: corte costituzionale.
      - Scritto da: nome e cognome
      Come fa a non essere incostituzionale una tassa
      che compensa un soggetto privato per un danno
      cagionatogli da ignoti, prelevando
      indistintamente a tutti?Perché hanno usato una forma ad arte:http://www.siae.it/UtilizzaOpere.asp?click_level=0600.1100&link_page=MusicaMFV_CopiaPrivataNormativa.htm&level=0600.1100
      Perché allora non istituire un equo compenso per
      gli atti vandalici sulle auto? Tutti i cittadini
      in quanto potenziali vandali pagano una tassa che
      va a compensare chi si trova una strisciata sulla
      fiancata.Perché il sistema assicurativo funziona, a differenza di quello per la ripartizione dei diritti.
      Come per tutti gli altri soggetti privati, gli
      autori e gli editori devono pagarsi
      un'assicurazione contro i rischi professionali:
      tra cui il danno derivato da
      pirateria.Magari questo non è giusto, ma non per questo dobbiamo pagarla noi tutti.
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: corte costituzionale.
      - Scritto da: nome e cognome
      Perché allora non istituire un equo compenso per
      gli atti vandalici sulle auto? Tutti i cittadini
      in quanto potenziali vandali pagano una tassa che
      va a compensare chi si trova una strisciata sulla
      fiancata.In verita' qualcosa di simile esiste: se hai un'auto paghi una frazione della polizza assicurativa al "fondo per le vittime dei pirati della strada", che serve a risarcire le vittime di incidenti di cui non si identifica il colpevole.Il punto e' che quella e' una sicurezza sociale e di fatto una tassa, l'equo compenso e' una tassa che viene pagata a un ente privato e non allo stato (si potrebbe dire la stessa cosa del canone RAI).A.
      • Wolf01 scrive:
        Re: corte costituzionale.
        Sì ma quello è perché potrebbe accadere pure a te, allora è giusto dire che solo i lavoratori del settore artistico dovrebbero pagare l'equo compenso come fondo per le vittime della pirateria.Se non ho la macchina e non faccio quindi l'assicurazione sulla macchina, mica prendono da quella sulla casa per il fondo destinato alle vittime della strada?
        • Pinco Pallino scrive:
          Re: corte costituzionale.
          Il punto e' proprio questo e sono totalmente daccordo sul fatto che l'iniquo compenso e' un abominio: e' una presunzione di colpevolezza da un lato e dall'altro una "tassa pagata a dei privati invece che a allo stato":Quello che volevo solo dire e' che non e' l'unico ne in una accezione ne nell'altra.Tra le tasse pagate a privati:- Il bollino SIAE- Il Canone RAITra le presunzioni di colpevolezza:- Gli accertamenti induttivi- L'iniquo compensoNon si tratta di contrastare un singolo abuso,si tratta di contrastare una mentalita': "Siccome non riesco a far pagare i veri colpevoli faccio pagare tutti". In questo alcune posizioni che si vedono anche qui' sul forum non aiutano affatto.A.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    L'iniquo compenso va eliminato
    L'iniquo compenso va semplicemente ELIMINATO !P-)
    • ruppolo scrive:
      Re: L'iniquo compenso va eliminato
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      L'iniquo compenso va semplicemente
      ELIMINATO
      !

      P-)Facile, basta prima eliminare i pirati.
      • krane scrive:
        Re: L'iniquo compenso va eliminato
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        L'iniquo compenso va semplicemente

        ELIMINATO !

        P-)
        Facile, basta prima eliminare i pirati.Come dire: per eliminare i trasporti mercantili bisogna eliminare la pirateria navale...Quasi peggio della relazione tra riscaldamento globale e pirateria...
      • Foxxie scrive:
        Re: L'iniquo compenso va eliminato
        Certo, e per abbassare l'aliquota, basta arrestare tutti gli evasori.Sei il solito calabraghe...
      • age scrive:
        Re: L'iniquo compenso va eliminato
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        L'iniquo compenso va semplicemente

        ELIMINATO

        !



        P-)

        Facile, basta prima eliminare i pirati.Facile, basta prima eliminare i pirate hates.
  • GattoVI scrive:
    Già pagato
    Ma se quando acquisto un qualsiasi dispositivo di memorizzazione ho già pagato una tassa che servirebbe a coprire i danni economici provocati dalla pirateria, allora sono autorizzato ad usare quel dispositivo per fare tutte le copie illegali che voglio.
    • ziovax scrive:
      Re: Già pagato
      - Scritto da: GattoVI
      una tassa che
      servirebbe a coprire i danni economici provocati
      dalla pirateriaMa manco pe' gnente: normativa : http://www.siae.it/UtilizzaOpere.asp?click_level=0600.1100&link_page=MusicaMFV_CopiaPrivataNormativa.htm&level=0600.1100 FAQ : http://www.siae.it/Faq_siae.asp?click_level=4000.2100&link_page=MusicaMFV_CopiaPrivataFAQ.htm
      • GattoVI scrive:
        Re: Già pagato
        La SIAE se la conta e se la ride. L'organismo monopolista del settore si fa le regole da sé e si inventa compensi per attività illecite. http://www.siae.it/Faq_siae.asp?click_level=4000.2100&link_page=MusicaMFV_CopiaPrivataFAQ.htm:"Conseguentemente, chi effettua copie ad uso personale di registrazioni musicali ed audiovisive senza che sia stato pagato il compenso per copia privata effettua unattività illecita."Duqnue, avendo già pagato il disequo compenso sul CD che ho comperato *e* sul CD da masterizzare (o sui mega dell'HD), sono già coperto e posso effettuare le mie belle copie in santa pace, no? Ma qui sono stato gabbato perché il disequo compenso l'ho già pagato 2 volte.
        • La SIAE scrive:
          Re: Già pagato
          - Scritto da: GattoVI
          Duqnue, avendo già pagato il disequo compenso sul
          CD che ho comperato *e* sul CD da masterizzare (o
          sui mega dell'HD), sono già coperto e posso
          effettuare le mie belle copie in santa pace, no?
          Ma qui sono stato gabbato perché il disequo
          compenso l'ho già pagato 2
          volteBeh e allora? :@ Voi che le facciamo diventare 3? :@Parola di SIAE
    • Ma per favore... scrive:
      Re: Già pagato
      QUOTO!- Scritto da: GattoVI
      Ma se quando acquisto un qualsiasi dispositivo di
      memorizzazione ho già pagato una tassa che
      servirebbe a coprire i danni economici provocati
      dalla pirateria, allora sono autorizzato ad usare
      quel dispositivo per fare tutte le copie illegali
      che
      voglio.
  • ziovax scrive:
    L'iniquo compenso...
    ...è illegittimo in ogni caso: non vedo perché dovrei pagare una tassa sul diritto di copia sui CD dove tengo le mie foto e sui DVD dove tengo i miei filmini... non vedo, altresì, il motivo per cui debba esistere una tassa sul lettore portatile dove tengo i rip mp3 dei CD che ho già profumatamente pagato.
  • Max scrive:
    E in Italia
    [Su una situazione simile dovranno nelle prossime settimane esprimersi altresì i giudici amministrativi italiani.]Ma se anche i giudici si esprimessero a sfavore dell'equo compenso, in poco tempo qualche politico, foraggiato dalla siae o chi per essa, trovera` il modo di mantenere un introito simile, magari semplicemente cambiandogli il nome...
  • ruppolo scrive:
    Anche l'Italia si adeguerà...
    ...non appena la comunità europea aprirà una procedura di infrazione contro di essa. Difficile che il cane molli l'osso.
    • Pinco Pallino scrive:
      Re: Anche l'Italia si adeguerà...
      Speriamo che accada presto,Proprio perche' penso che la copia non autorizzata sia una appropriazione indebita... considero l'equo compenso una iniqua porcheria.E' come dire "siccome il 98% degli automobilisti infrangono i limiti di velocita' e non siamo in grado di prenderli diamo una multa all'anno a tutti e non se ne parla piu', anzia diamola a tutti quelli che hanno la patente, anche se non hanno la macchina".A.
Chiudi i commenti