Apple, altri 98 ettari a Cupertino

Apple compra la vecchia sede di HP a un costo di circa 300 milioni. La Mela diventa la più grande proprietaria terriera di Cupertino
Apple compra la vecchia sede di HP a un costo di circa 300 milioni. La Mela diventa la più grande proprietaria terriera di Cupertino

Circa 300 milioni di dollari è la cifra, stimata dagli esperti del settore immobiliare, che Apple ha pagato per acquistare un nuovo terreno a Cupertino, di circa 98 ettari, un tempo di proprietà di un concorrente e attiguo alle recenti acquisizioni di lotti fatti dalla società negli ultimi anni.

Il terreno comprato era il vecchio campus, occupato per decenni da HP che, durante l’estate, aveva annunciato la sua intenzione di vendere quei terreni per consolidare e incrementare la propria sede a Palo Alto. HP aveva annunciato questa settimana di aver venduto il terreno, ma si era rifiutata di rendere noto l’acquirente. Ad annunciare la vendita è stato un portavoce della società della Mela. Entrambe le società non hanno però voluto fornire il prezzo di vendita o qualsiasi dettaglio della transazione. Secondo una stima approssimativa, resa da esperti del settore immobiliare, Apple avrebbe pagato ad HP circa 300 milioni di dollari. L’importo finale potrebbe essere stato inferiore a causa dell’abbassamento dei prezzi, negli ultimi mesi, dei lotti in zona.

L’area, ora nelle mani di Apple, è di circa 400mila metri quadri ed è la più grande proprietà terriera della città californiana. Pare – secondo quanto riporato dal San Josè Mercury New – che il campus di Infinite Loop non fosse più sufficentemente grande per ospitare tutti i lavoratori dato che, negli ultimi due anni, il numero dei dipendenti è quasi raddoppiato. Sono 12.500 i nuovi assunti per Apple nel corso di quest’anno ormai concluso.

La mossa di Apple di espandere la propria sede centrale non è una sorpresa data l’impressionante crescita dell’azienda in questi ultimi due anni. Apple si è espansa enormemente, solo nell’ultimo trimestre ha fatturato circa 20 miliardi di dollari. “Siamo – ha dichiarato il sindaco Kris Wang – molto orgogliosi di ospitare la sede di Apple nella nostra città”. “Non si tratta – ha sottolineato Wang – solo di una società. È la società”. L’acquisizione di Apple dovrebbe ripagare la cittadina dell’addio di HP, e portare nelle casse del comune circa un milione di dollari l’anno in tasse.

Raffaella Gargiulo

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti