Apple, dividendi et imperat

Un altro segno della fine dell'era-Jobs: dollari elargiti agli azionisti e riacquisto di quote societarie in Borsa. Una mossa da 45 miliardi

Roma – Confermate le indiscrezioni che hanno accompagnato l’ attesa della Call Conference del CEO di Apple Tim Cook e del CFO Peter Oppenheimer sui 100 miliardi di contanti nelle casse di Cupertino: serviranno ad offrire dividendi agli azionisti e a riacquistare alcune delle quote AAPL in circolazione.

Di questi 100 miliardi, dunque, Apple ha annunciato l’intenzione di metterne in gioco 45: a partire dal trimestre che inizierà il prossimo primo luglio intende iniziare un piano in base al quale offrirà dividendi pari a 2,65 dollari ad azione .

Inoltre, se il Consiglio d’Amministrazione darà il via liberà, dal 30 settembre 2012 partirà un programma di riacquisto di azioni che mette sul piatto 10 miliardi di dollari, che sarà valido per i prossimi tre anni e che punta a diluire l’eventuale impatto sulle quote azionarie degli effetti degli equity grant e delle altre forme di bonus adottate in passato nei confronti dei dipendenti.

La Borsa USA ha reagito positivamente all’annuncio: il titolo Apple viaggia stabilmente oltre l’1 per cento di guadagno al momento, a quota 593 dollari. ( C.T. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Pinco Panco scrive:
    Anche i cacciatori di farfalle
    Un nuovo studio sui cacciatori di farfalle delle Galapagos ha evidenziato una preoccupante tendenza al suicidio, accompagnata da frasi incomprensibili (per gli studiosi americani) tipo "maroXXXXX stann sti'ffarfall accà!"Gli scienziati stanno ipotizzando che anche i Mangiatori di Locuste Verdi della Valbrembana siano affetti da una simile sindrome, e come questo metta in serio pericolo il futuro della colonizzazione umana nelle locali piantagioni di fichi secchi.
  • Astronauta scrive:
    Re: Marte...
    [img]http://2.bp.blogspot.com/_wPZPTo5NUdo/TM17j9hadkI/AAAAAAAAACU/vkhFzt3S7Pk/s1600/alien.jpg[/img]Guarda, è solo questione di dare il tempo al fisico di abituarsi, poi non ti sembra nemmeno.
  • iome scrive:
    E i palombari?
    Lo sapete che in uno studio che nel periodo 1955-1961 ha posto sotto osservazione tutti i Palombari della Marina Statunitense ha dimostrato che il 42,4% degli stessi e' affetto da alluce valgo? dei colpiti, il 5% presentava entrambi gli alluci valghi, il 75% al piede destro e solo il 20% al sinistro.
  • kpkpkpkp scrive:
    Re: Marte...
    Comunque, se qualcosa dovesse proteggere i terresti dai raggi cosmici, sarebbe l'atmosfera, non il campo magnetico.
    • dapinna scrive:
      Re: Marte...
      Credo che invece sia proprio il campo magnetico terrestre:http://it.wikipedia.org/wiki/Campo_geomagnetico"Il magnetismo terrestre ha una notevole importanza per la vita sulla Terra: esso si estende per svariate decine di migliaia di chilometri nello spazio formando una zona chiamata magnetosfera la cui presenza genera una sorta di "scudo" elettromagnetico che devia i raggi cosmici e tutte le particelle cariche riducendo la quantità che raggiunge il suolo dando origine alle fasce di Van Allen."
  • MAZZO DI CARTE ANAGRAMMAT O scrive:
    Re: Marte...
    - Scritto da: Mark

    E' il motivo per cui non si fa una missione umana
    su Marte.è quello che vogliono farti credere.mai sentito parlare della GRANDE TESTA DI MARTE?
  • ottomano scrive:
    "inpatto"
    C'è un refuso nell'articolo: inpatto -
    impatto
Chiudi i commenti