Apple e copyright: with or without you

Accusata dalla band degli OK Go di aver rubato l'idea del video utilizzato per la presentazione, con l'accordo raggiunto con gli U2 ha recapitato fozosamente a tutti gli utenti il nuovo album della band
Accusata dalla band degli OK Go di aver rubato l'idea del video utilizzato per la presentazione, con l'accordo raggiunto con gli U2 ha recapitato fozosamente a tutti gli utenti il nuovo album della band

Apple è stata accusata di violazione di proprietà intellettuale. Ma stavolta a pensare ad una denuncia nei confronti di Cupertino non sono grandi avversari del mondo ITC, ma la band OK Go: secondo il gruppo Apple avrebbe approfittato dell’ idea alla base dei video del loro ultimo sforzo di marketing .

OK Go è la band salita agli onori della fama online con un video del 2006 in cui i membri del gruppo mettevano in scena una vera e propria coreografia basata sull’utilizzo di tapis roulant : da allora il gruppo si è sempre caratterizzato per video particolarmente originali.

L’ ultimo della serie “The Writing’s On The Wall” li vede giocare in una palestra con colori e prospettive, e sembrerebbe simile al video promozionale mostrato da Apple nella presentazione dei suoi nuovi dispositivi “Perspective”: il video di Apple sfrutta gli stessi effetti di prospettiva di quello degli OK Go.

In realtà le somiglianze si limitano a questo, e dato che il diritto d’autore, a differenza dei brevetti, non tutela l’idea ma la sua espressione , la band non sembra avere basi sufficienti per una causa. E poco dovrebbe importare anche che a produrre i due video sia stata la stessa azienda e che la band abbia contattato Cupertino proponendogli una collaborazione.

Apple – in ogni caso – sembra aver assunto un atteggiamento a dir poco autoritario con il diritto d’autore, imponendosi nel mercato della musica: da ultimo ha caricato l’ultimo album degli U2 fra le playlist dei propri utenti. E gli utenti non possono fare quasi niente a riguardo.

Durante la presentazione-show di Apple sul palco si era già avvistato il cantante irlandese Bono: proprio lui insieme a Tim Cook ha presentato le novità di iTunes. E con l’aggiornamento – attraverso iCloud – Cupertino ha recapitato le nuove canzoni della band su tutti i dispositivi mobile con la Mela: una novità che però non tutti gli utenti hanno apprezzato, non avendo la possibilità di eliminarle agevolmente dal proprio account iCloud.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti