Apple, la mela più verde delle altre

Apple ritira i suoi prodotti dal programma EPEAT? La Città di San Francisco non compra più Mac. Cupertino risponde: EPEAT è una certificazione superata, noi siamo più verdi

Roma – La decisione di Apple di ritirare la filiera dei suoi gadget elettronici dal programma di certificazione di eco-compatibilità EPEAT continua a far discutere: la mancanza del “bollino” fa già la prima “vittima”, vale a dire i fondi di acquisto per unità informatiche della città di San Francisco.

Il rispetto delle condizioni imposte da EPEAT è volontario, nondimeno le amministrazioni e le istituzioni USA tendono a tenerne conto nell’acquisto di computer: il Dipartimento Ambientale di San Francisco ha già fatto sapere che in seguito alla sua fuoriuscita dalle certificazioni EPEAT Apple non potrà più vendere un solo spillo alle 50 agenzie cittadine.

Niente più iMac, Mac Pro e MacBook per gli impiegati comunali di San Francisco, dunque: “Siamo delusi dal fatto che Apple abbia scelto di abbandonare EPEAT – ha dichiarato il direttore del Dipartimento Ambientale di San Francisco Melanie Nutter – e speriamo che la decisione della città di non comprare prodotti Apple le faccia riconsiderare la sua partecipazione (al programma, ndr )”.

L’impatto sulle vendite sarà comunque minimo, visto che appena l’1-2 per cento dei PC della città appartiene alla genìa Mac. In futuro però le cose potrebbero cambiare in peggio, visto che alcune università USA (incluse University of California-Berkeley e Cornell) hanno avviato delle “revisioni” in merito ai loro prossimi acquisti informatici.

Apple risponde alla sua maniera, naturalmente, sostenendo in sostanza che EPEAT non serve a niente e che l’approccio tenuto da Cupertino è il più logico: “Apple usa un approccio globale alla misurazione del nostro impatto ambientale e tutti i nostri prodotti rispettano gli stringenti standard di efficienza energetica supportati dal governo statunitense, Energy Star 5.2”, recita una dichiarazione rilasciata da un portavoce. “I prodotti Apple sono superiori in altre importanti aree ambientali non misurate da EPEAT”, dice ancora Cupertino: in altre parole, la Mela sarebbe oltre EPEAT. Resta da capire se ora Apple proporrà un nuovo standard di misurazione dell’impatto ambientale o se punterà a riformare l’approccio esistente: o se, ancora, vorrà fare completamente a meno di qualsiasi certificazione.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luc scrive:
    Bookmarks e x64
    Sono supportati i bookmarks verticali (alla firefox)? Il mio monitor ha tanto spazio libero ai lati... :)E per la versione x64? Io per ora sono sul water..fox :P
  • Joe_Public scrive:
    Voglio la versione 69.....
    a parte il numero in oggetto (non fraintendete, ovviamente :-), con tale versione chiedo uno speaker donna con voce sensuale e massaggio integrato all'inguine.... opzioni però nascoste... se mi becca mia moglie altro che Chrome, mi fa tornare al Commodore 64 :-)
  • napodano scrive:
    21!? 21!?!?
    siamo alla versione 21?!a breve uscirà la 30 con una grande novità:si tornerà alla numerazione decimàle (quindi 3.0), perché altrimenti l'utente si spaventa a causa di questi numeri troppo grandi ed in preda al panico formatta il computer e lo butta dalla finestra urlando formule esorcistiche
  • drainedbrain scrive:
    finalmente
    per me che di lavoro e nel tempo libero faccio app interattive sul web la morte prematura di flash è stata un mezzo dramma ...che almeno mi dessero gli strumenti per fare le cose che con flash si potevano fare ...
    • aphex twin scrive:
      Re: finalmente
      Giá ... attivare microfono e webcam da remoto sarà un gioco da ragazzi.Sapete se ci sará anche un keylogger ? :D
      • drainedbrain scrive:
        Re: finalmente
        Flash prevedeva autorizzazione esplicita ogni volta che veniva attivata la webcam ... mi auguro meccanismi simili anche in HTML.La questione sicurezza non cambia molto rispetto ad oggi col 97% di installato flash ed é un passo importante verso la sua sostituzione, visto che ce l hanno imposta ...
      • Tuo padre scrive:
        Re: finalmente
        Invece safari è 'na bellezza eh !!!http://www.exploit-db.com/search/?action=search&filter_page=1&filter_description=safari&filter_exploit_text=&filter_author=&filter_platform=0&filter_type=0&filter_lang_id=0&filter_port=&filter_osvdb=&filter_cve=Macachi ah a ha ha ha ha ha ahaha haha
        • Piva piva olio di oliva scrive:
          Re: finalmente
          - Scritto da: Tuo padre
          Invece safari è 'na bellezza eh !!!

          http://www.exploit-db.com/search/?action=search&fiMa cosa c'entra un browser con Flash?

          Macachi ah a ha ha ha ha ha ahaha hahaRidi ridi... intanto che ti scoreggio in bocca!
Chiudi i commenti