Apple, l'ora di iOS 6

Ancora poco tempo e gli utenti della Mela potranno aggiornare i propri dispositivi all'ultima versione del sistema operativo iOS. Senza YouTube e con mappe diverse da quelle di Google
Ancora poco tempo e gli utenti della Mela potranno aggiornare i propri dispositivi all'ultima versione del sistema operativo iOS. Senza YouTube e con mappe diverse da quelle di Google

È ormai una questione di ore . Apple sta per lanciare l’ultima versione del suo sistema operativo mobile , ad una settimana esatta dalla presentazione californiana del nuovo Melafonino, iPhone 5. L’ultimo dispositivo made in Cupertino è ovviamente nella lista dei dispositivi che potranno effettuare l’aggiornamento a iOS 6 .

Dai modelli 3GS – che tuttavia non potranno usufruire delle nuove feature nell’assistenza vocale del sistema Siri – ai device 4 e 4S, la nuova release di iOS sarà scaricabile sui tablet iPad dalla seconda versione in avanti, e dalla quarta generazione di iPod Touch . Gli utenti che già dispongono di iOS 5 potranno effettuare l’installazione senza passare dal computer, e l’aggiornamento sarà disponibile anche su iTunes, a patto che quest’ultimo sia a sua volta aggiornato alla versione 10.7.

Come noto, l’ultima incarnazione software di iOS non prevederà YouTube tra le applicazioni di default , scaduto l’accordo di licenza con il gigante Google. Gli utenti di iOS 6 dovranno visualizzare i video del Tubo attraverso il browser Safari o, per gli utenti iPhone, attraverso l’applicazione messa a disposizione da Mountain View. L’abbandono di Google Maps sta alimentando invece non pochi dibattiti . (M.V.)

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 09 2012
Link copiato negli appunti