Apple ripara Java

Rilasciato l'update che sistema la vulnerabilità Java e blocca l'epidemia malware su Mac. Oltre 600mila casi di infezione registrati in nordamerica
Rilasciato l'update che sistema la vulnerabilità Java e blocca l'epidemia malware su Mac. Oltre 600mila casi di infezione registrati in nordamerica

Nella giornata di ieri Apple ha finalmente tappato le falle che minavano la sicurezza di Java e scoprivano il fianco dei computer Mac. L’aggiornamento 1.6.0.31 del runtime blocca la possibilità di eseguire codice dannoso come quello del trojan Flashback.K .

La nuova versione Lion (10.7) di Java, che non è più installato insieme al sistema operativo, pesa 66.9MB mentre quella dedicata Snow Leopard (10.6) arriva 79.7MB. Entrambi i file possono essere scaricati attraverso le pagine di supporto Apple o con la funzione Aggiornamento Software .

A quanto pare la botnet Flashback ha infettato oltre 600mila Mac, situati soprattutto in Canada e negli Stati Uniti. Il malware scoperto nel settembre del 2011 era partito come finto plugin Flash ma è ritornato in una variante ancora più insidiosa che passa da Java per lavorare all’interno di un processo di fiducia, non controllato da Apple XProtect. ( R.P. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 04 2012
Link copiato negli appunti