Apple soffoca chi la promuove

Cupertino muove contro un servizio studiato per informare sulla disponibilità di iPad Air presso gli store. Violerebbe le condizioni d'uso del sito di Apple
Cupertino muove contro un servizio studiato per informare sulla disponibilità di iPad Air presso gli store. Violerebbe le condizioni d'uso del sito di Apple

Il sito Apple-Tracker.com ha annunciato di dover chiudere i battenti dopo l’ingiunzione inviatagli da Apple.

Il sito offriva uno strumento online per ricercare disponibilità negli Apple Store di iPad Air ed iPhone 5S , selezionando il colore, il carrier e la zona geografica interessata: in pratica aiutava aspiranti utenti a comprare i prodotti Apple.

Secondo Apple, tuttavia, lo sviluppatore non era meritevole di un ringraziamento ma di una lettera legale con cui gli è stato intimato di interrompere il servizio: secondo Cupertino era fornito accedendo ai dati ottenuti dal sito apple.com in violazione delle sue condizioni d’uso .

Lo sviluppatore proprietario del sito, conosciuto solo con il nickname Mordy, ha riferito di non aver alcuna intenzione di mettersi contro Apple e ha deciso di acconsentire alla richiesta di Cupertino e di chiudere il proprio servizio.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti