Apple soffoca chi la promuove

Cupertino muove contro un servizio studiato per informare sulla disponibilità di iPad Air presso gli store. Violerebbe le condizioni d'uso del sito di Apple

Roma – Il sito Apple-Tracker.com ha annunciato di dover chiudere i battenti dopo l’ingiunzione inviatagli da Apple.

Il sito offriva uno strumento online per ricercare disponibilità negli Apple Store di iPad Air ed iPhone 5S , selezionando il colore, il carrier e la zona geografica interessata: in pratica aiutava aspiranti utenti a comprare i prodotti Apple.

Secondo Apple, tuttavia, lo sviluppatore non era meritevole di un ringraziamento ma di una lettera legale con cui gli è stato intimato di interrompere il servizio: secondo Cupertino era fornito accedendo ai dati ottenuti dal sito apple.com in violazione delle sue condizioni d’uso .

Lo sviluppatore proprietario del sito, conosciuto solo con il nickname Mordy, ha riferito di non aver alcuna intenzione di mettersi contro Apple e ha deciso di acconsentire alla richiesta di Cupertino e di chiudere il proprio servizio.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Skywalker scrive:
    Botte piena
    e moglie ubriaca.Se adotti una licenza Creative Commons ti attiri la simpatia e la collaborazione gratuita ed il tempo libero di tanti utenti.Se invece vuoi avere il monopolio dei tuoi dati, semplicemente non adotti una Creative Commons.AOL mi sembra invece che voglia cavillare per avere la botte piena e la moglie ubriaca. Più andiamo avanti e più si rafforza la mia convinzione che Copyright e Brevetti hanno smesso da tempo di essere un metodo di remunerazione di artisti ed inventori ed hanno solo una funzione di creazione artificiale di monopoli per contrastare gli effetti potenzialmente in grado di scombussolare lo statu quo economico insiti in ogni innovazione.Da strumenti per stimolare l'innovazione a strumenti per controllarla.
Chiudi i commenti