Arabia, liberato dissidente web

Con una mossa a sorpresa il regime scarcera l'uomo che aveva osato criticare i consiglieri della famiglia reale. Qualcuno parla di conflitto crescente tra quest'ultima e gli ultra-conservatori


Riad (Arabia Saudita) – I media di mezzo mondo stanno accogliendo con interesse e soddisfazione una notizia che ha sorpreso un po’ tutti: a meno di dieci giorni dal suo arresto, le autorità saudite hanno messo in libertà Mohsen al-Awajy, che era stato arrestato per le proprie idee politiche.

Al-Awajy si era infatti permesso di pubblicare online un articolo nel quale criticava con una certa vivacità un nugolo di consiglieri della famiglia reale, definiti una “cricca”, che a suo dire esercitano il “vero potere” gestito dai regnanti di Riad.

La notizia del rilascio è stata data da Al Jazeera , la celebre televisione mediorientale, e ha già fatto il giro della blogosfera dei paesi arabi. Alcune indiscrezioni riportate dai media parlano di un intervento personale del Re Abdullah : proprio a lui nei giorni scorsi si era rivolta con un appello pubblico l’organizzazione internazionale Reporters sans frontières . Un appello non casuale: Abdullah all’atto del suo insediamento, lo scorso agosto, aveva suscitato una certa emozione deliberando la scarcerazione di un drappello di contestatori.

Quanto è accaduto, sottolineano alcuni media, è frutto di quella che viene definita una “crescente tensione” tra gli ambienti liberali e quelli ultra-conservatori. Se è vero che le critiche alla famiglia reale, come si vede, sono decisamente mal tollerate, è anche vero che oggi nel paese si assiste ad un dibattito aperto su temi fondamentali, come le riforme economiche, che un tempo sarebbe stato “inimmaginabile”, come riporta Reuters .

In assenza di dichiarazioni pubbliche sulla scarcerazione, anche da parte dello stesso al-Awajy che per il momento non si è fatto intervistare dai media, è difficile ipotizzare le reali motivazioni dietro la scarcerazione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia???
    - Scritto da: Anonimo
    Un gioco sulle elezioni in Italia???
    Qualcuno che fa libera informazione? Ma dove?
    Basta il solito "editto bulgaro" e nessuno ne
    sentirebbe più parlare...
    :'(
    J.J.[sarcastico]Un bell'attentato di quelli robusti e Silvio - poverino - dovrà continuare a fare il primo ministro per proteggerci dai bombaroli anarco-pedo-islamici-ecc. Altro che "editto bulgaro" ...E chi verrà beccato a scaricare "Citizen Berlusconi" o "Quando c'era Silvio" verrà prontamente visitato dalla OVRA ... ehm ... Digos[/sarcastico] :D .
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia???
    - Scritto da: Anonimo
    Un gioco sulle elezioni in Italia???
    Qualcuno che fa libera informazione? Ma dove?
    Basta il solito "editto bulgaro" e nessuno ne
    sentirebbe più parlare...
    :'(
    J.J.E provarci anzicche' lamentarsi?
  • Anonimo scrive:
    In Italia???
    Un gioco sulle elezioni in Italia???Qualcuno che fa libera informazione? Ma dove?Basta il solito "editto bulgaro" e nessuno ne sentirebbe più parlare... :'( J.J.
Chiudi i commenti