ARM guarda oltre il mobile

Il celebre chip designer inglese ha svelato un nuovo processore con cui intende muoversi verso altri mercati del computing, tra cui quello delle set-top box domestiche e dei PC media center. Sfida ai colossi delle CPU?


Cambridge – “Il più veloce processore al mondo per i dispositivi mobili e le applicazioni consumer”. Così esordisce il comunicato con cui nelle scorse ore ARM ha svelato Cortex-A8, un nuovo processore a basso consumo con cui l’azienda conta di portare performance di classe desktop anche nel mondo dei piccoli device.

ARM è ben conosciuta nell’industria dei chip per la progettazione di architetture e core di calcolo oggi alla base di milioni di telefoni cellulari, smartphone e PDA. I suoi core vengono utilizzati da colossi come Texas Instruments, Samsung e Freescale (ex divisione di Motorola), e il suo design si trova alla base dei diffusi processori XScale di Intel. ARM afferma che le sue partner potranno ora utilizzare Cortex-A8 come piattaforma di computing in grado di unificare, per la prima volta, i device mobili con le appliance destinate alla casa digitale, come player DVD, personal video recorder, televisori ad alta definizione e sistemi media center.

Cortex-A8 girerà a frequenze di clock comprese tra 600 MHz e 1 GHz e consumerà, nelle versioni low-power, non più di 300 milliwatt di energia elettrica: una caratteristica che rende questo chip adatto per salire a bordo anche di videofonini e smartphone.

La più veloce versione di Cortex-A8 avrà invece potenza sufficiente per far girare tutte le tipiche applicazioni multimediali, come audio e video multicanale, media streaming, HDTV e giochi 3D.

ARM afferma che il suo nuovo chip ha più o meno gli stessi consumi del suo precedente core ad alte prestazioni, l’ARM11, ma rispetto a questo fornisce performance fino a tre volte superiori.

Il Cortex-A8 verrà costruito con un processo a 65 nanometri e sarà il primo processore ad integrare il nuovo set di istruzioni ARMv7. La produzione in volumi inizierà a fine anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Acquisti HW/SW
    ecco, vado dal negoziante e cerco di farlo ragionare su quello che mi serve realmente senza tanti fronzoli (faccio sempre cosi), lui, dopo aver cercato inutilmente di rifilarmi un prodotto che la sua stessa direzione le aveva preimposto, finalmente arrivo alla cassa e pago.rientro a casa, e sballo la merce, anche con una certa fretta per la verità, e cmq fin qui tutto normale.installo l'HW o SW del caso e.. ecco "il contratto finale con l'utente", poi mi metto a leggere tutte le cozzate che si sono inventati gli avvocati et simili, o chi per loro!in sintesi dice che tu non hai comprato un bel niente (hai pagato la LICENZA D'USO, e non il PRODOTTO!), che è tutto di proprietà del costruttore, che non viene offerta quasi nessuna garanzia, che il prodotto lo si accetta "cosi com'è" !!!, che loro non hanno alcuna responsabilità se non per il fatto che il prodotto NON funziona sin dall'inizio, ecc.. ecc.. , che se il prodotto è difettoso deve essere restituito prontamente al rivenditore, che avrà facoltà di sostituire il suddetto, oppure di cambiarlo con altri prodotti di pari valore, ecc.. ecc.. !!ecco, se sapevo che, una volta arrivato a casa, c'era da sodomizzarsi in questo modo NON avrei comprato un bel niente! ma voi, ritenete giusto questo comportamento? le leggi consentono veramente una cosa del genere?a me sembra un tantino illegale, a voi?
  • Anonimo scrive:
    Re: solita disinformazione contro micros
    già, piccinini, sempre contro loro :(
  • Anonimo scrive:
    niente è più necessario del superfluo
    onestamente, avete davvero bisogno di questa roba?non ne potete davvero fare a meno?a me parete tutti pazzi.Ah, boicottaggio, ah maledetti non è legale.Siete solo degli sciocchi viziati che si sono assuefatti a questa roba e non riescono a farne a meno.Musica, Film, Vestiario, Divertimenti sono beni di lusso di seconda necessità. Se non sento Vasco Rossi e non mi vedo il film di Troy non si muore, ho controllato e se le scarpe non sono Nike idem. Perchè volete essere tutti uguali? Non lo siete, mettetevelo in testa. C'è chi guadagna di più e chi di meno. Chi guadagna di più spenda, chi guadagna di meno stringa i denti e resista. Se ognuno stesse al suo posto ed usasse le proprie energie per migliorare la propria posizione non avremmo un Paese ridotto come sta
  • Anonimo scrive:
    contro la stitichezza
    http://www.microsoft.com/mscorp/goingbeyond/indexFlash.html
  • LinoX scrive:
    C'è già il crack..
    http://www.spatz-tech.de/spatz/hdmimax.htm" The unit has a HDCP compatible DVI In and Out, dip switches for passing the displays EDID or generating own EDID if the display is not providing any."Significa:La tua scheda video controlla che il dispositivo visualizzatore sia compatibile HDCP. Se hai una TV HD che non supporta HDCP, con questo aggeggio, puoi far credere alla scheda video di avere un monitor "buono" e avere i dati IN CHIARO all'uscita DVI.Significa ancora che se non puoi copiare i dischi, blue-ray o HD-DVD che siano compri con "soli" 400 euro st'aggeggio, metti in play il film e in record una scheda di acquisizione con ingresso DVI. Registri il film su hard disk e masterizzi su un blue-ray/HD-DVD senza protezioni.Questo solo per far capire ancora una volta a questi presuntuosi che non si può limitare la libertà dell'uomo...Il mondo è pieno di John...Ciao..==================================Modificato dall'autore il 06/10/2005 16.18.05
  • Anonimo scrive:
    Microsoft maculato della savana!
    Vuole arrivare alla scofanatio monopolistica della nocciola e impedirci di masterizzare l'evento!Salviamo l'approccio dentale-labiale!
  • Anonimo scrive:
    Per i webmaster: boicottiamo vista
    dal momento che il grosso problema di windows vista è che sarà acquistato da tutta una serie di persone che ne sanno di informatica quanto mia nonna di fisica nucleare, è il caso che le informazioni su cosa comporti una massiccia diffusione di windows vista siano divulgate il più possibile;una possibile soluzione, tutt'altro che perfetta intendiamoci, potrebbe anche essere quella di fare in modo che un sito internet entri nel merito dell'header del browser e che visualizzi un disclamer o che addirittura ne impedisca l'utilizzo a chi ha windows vista;sono consapevole che si tratta di un metodo tutt'altro che infallibile, ma visto che il problema è informare i vari "bovini" informatici penso che la cosa possa entro certi limiti funzionare, specie se tale pratica venisse adottata in maniera massiccia;
  • Anonimo scrive:
    Aria di cambiamento...
    Devo dire che non ho una gran conoscenza della storia dell'informatica, ma mi sembra che stiamo o siamo già entrati in un'era che porterà parecchi cambiamenti e non in senso positivo... secondo me molti utenti non hanno capito a modo cosa sta succedendo (non per colpa loro, per carità), c'è un rilassamento troppo innaturale per i fatti che si stanno verificando...
  • Anonimo scrive:
    ms vuole brevettare fat: no per fortuna
    Ms, nel tentativo di farci pagare qualche centdi tangente per ogni pennina usb che giacosta tanto e dispositivi analoghi, ma soprattutto per fare le scarpe a linux chela sta letteralmente facendo impazzire, ha tentato di brevettare il file system fat.Purtroppo, perfino la Public Patents Foundationamericana ha respinto la richiesta comeillegale in quanto:"they were invalid because there was "prior art," that is, evidence that others had done similar work before Microsoft's patent application"http://news.zdnet.com/2100-3513_22-5889308.html
  • riddler scrive:
    Re: solita disinformazione contro micros
    Esattamente come Videolan che permette il playback dei dvd senza tante stupidaggini, ed esattamente come i lettori dvd senza zona (chi li ha se li tiene stretti).
  • Anonimo scrive:
    Nn riesco a capire
    Cosa c'entra la musica con i film? la musica almeno quanto ne so io viene fuori da due casse o più non viene fuori dal monitor (oppure si?) se ho ben capito voi vi state disperando dicendo che non potrete più vedere i film copiati? dunque... visto che la qualità che hanno in .divx secondo me è una merdaccia. non vedo quale sia il problema a tutto ciò.e poi x quanto andremo avanti con sta storia? x la musica non esiste solo il computer, io personalmente gli .mp3 me li faccio con la radio. e i video delle canzoni me le prendo da mtv. e non mi pare che questo venga censurato visto che non acquisisco da nessun dvd MA DA TELEVISIONE E RADIO.E poi scusate non capisco questa storia:le major hanno tanti problemi con il p2p quando posso LIBERAMENTE registrarmi ALL'ISTANTE tutta la musica che voglio con la Radio che mi manda tutto bello aggiornato e se si prende bene in ottima qualità non vedo quale sia il problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nn riesco a capire
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa c'entra la musica con i film? la musica
      almeno quanto ne so io viene fuori da due
      casse o più non viene fuori dal monitor
      (oppure si?) se ho ben capito voi vi state
      disperando dicendo che non potrete più
      vedere i film copiati? dunque...Non solo quelli copiat : solo quelli autorizzati, quindi ne' film copiati, ne' amatoriali, ne' autoprodotti.
      visto che la qualità che hanno in .divx
      secondo me è una merdaccia. non vedo
      quale sia il problema a tutto ciò.Il problema e' che non sai comprimere in .dvx probabilmente.
      e poi x quanto andremo avanti con sta
      storia? x la musica non esiste solo il
      computer, io personalmente gli .mp3
      me li faccio con la radio.Ecco, appunto, scordateli.
      e i video delle canzoni me le prendo da
      mtv. e non mi pare che questo venga
      censurato visto che non acquisisco da
      nessun dvd MA DA TELEVISIONE E
      RADIO.Appunto, la copia non e' autorizzata, quindi puo' non girare.
      E poi scusate non capisco questa storia:
      le major hanno tanti problemi con il p2p
      quando posso LIBERAMENTE registrarmi
      ALL'ISTANTE tutta la musica che voglio
      con la Radio che mi manda tutto bello
      aggiornato e se si prende bene in
      ottima qualità non vedo quale sia
      il problema.Il prboblema e' che potresti non poterlo piu' fare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Nn riesco a capire
        bene allora se le cose stanno così adesso prendo l'aereo e vado a prendere per il coppino billgate e vada aff.c..u..o visto che io faccio quello che voglio xkè questa è democrazia e non dittatura. comunque non penso che mai potrà passare senza problemi, xkè allora il filmino di mio figlio che faccio xkè sa camminare??? la canzone che è invece un discorso in conferenza??? dai ragazzi la cosa non potrà mai andare così.
        • Anonimo scrive:
          Re: Nn riesco a capire
          - Scritto da: Anonimo
          bene allora se le cose stanno così adesso
          prendo l'aereo e vado a prendere per il
          coppino billgate e vada aff.c..u..o
          visto che io faccio quello che voglio xkè
          questa è democrazia e non dittatura.
          comunque non penso che mai potrà passare
          senza problemi, xkè allora il filmino di mio
          figlio che faccio xkè sa camminare??? la
          canzone che è invece un discorso in
          conferenza???
          dai ragazzi la cosa non potrà mai andare così.Eppure se leggi i progetti sembra proprio cosi'... E piu' la gente lascera' fare e piu' si avvicineranno alla loro teoria.
  • Anonimo scrive:
    microsoft fuffa e truffa, truffa e fuffa
    miliardi spesi per mostrare farfallinee truffare i bambini, poi, sotto sottofregature dietro fregaturebasta leggere gli articoli di oggi su PIper rendersi conto di quanto questaazienda sia disgustosanon saranno i lecchini sguinzagliati sui forum a disinformare per pochi centa evitare che piano piano la gentescappi via: mica sono tutti scemi !
    • Anonimo scrive:
      Re: microsoft fuffa e truffa, truffa e f
      - Scritto da: Anonimo
      miliardi spesi per mostrare farfallineStai dicendo che fanno porno? e dove?
  • Anonimo scrive:
    Linux è fottuto
    Non appena intel e le altre implementeranno i tcpa lato hardware, il pinguino anonimo potrà tornarsene ai poli (rotfl) (win)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è fottuto
      Ridi ridi .. che la mamma ti ha fatto i gnocchetti :Dhttp://www.immateriblog.de/archives/000242.html(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux è fottuto
        - Scritto da: Anonimo
        Ridi ridi .. che la mamma ti ha fatto i
        gnocchetti :D

        http://www.immateriblog.de/archives/000242.html

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(Ho capito giusto? C'è già senza tanti affanni il controchip-Fritz???Alla faccia delle copie!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux è fottuto
      - Scritto da: Anonimo
      Non appena intel e le altre implementeranno i
      tcpa lato hardware, il pinguino anonimo potrà
      tornarsene ai poli

      (rotfl)

      (win) Non appena intel avrà implementato il tcpa lato hardware, il pinguino anonimo avrà solo da non attivarlo... e se ciò non fosse possibile avrà solo da passare ad altri processori. I ben noti utonti invece potranno solo darci dentro con la vaselina...
  • Anonimo scrive:
    E che faccio dei miei nuovi monitor???
    Ma che cavolo!!! Ho appena comprato due monitor LCD da 19 pollici per fare un sistema dual screen (pagandoli profumatamente) e forse non li potrò usare con un nuovo sistema??? Ma stiamo scherzando???
    • Anonimo scrive:
      Re: E che faccio dei miei nuovi monitor?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma che cavolo!!! Ho appena comprato due monitor
      LCD da 19 pollici per fare un sistema dual screen
      (pagandoli profumatamente) e forse non li potrò
      usare con un nuovo sistema??? Ma stiamo
      scherzando???installati linux e non rompere le balle :D oppure evita di leggere le caxxate che scrive ogni giorno PI ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: E che faccio dei miei nuovi monitor?
      - Scritto da: Anonimo
      Ma che cavolo!!! Ho appena comprato due monitor
      LCD da 19 pollici per fare un sistema dual screen
      (pagandoli profumatamente) e forse non li potrò
      usare con un nuovo sistema??? Ma stiamo
      scherzando???l'HD-DVD o blue ray richiede monitor ad alta definizione, quindi il tuo 19 pollici non potrebbe nemmeno mostrare l'HD-DVD
  • Anonimo scrive:
    Chi se ne frega
    Vuol dire che dopo aver vissuto i miei primi 20 anni senza pc, vivrò i miei terzi 20 anni senza pc e così fino alla fine...Dopotutto non c'è cazzata su dvd che intrattenga più di una bella chiavata o, in stretto subordine, di un buon libro
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi se ne frega
      - Scritto da: Anonimo
      Vuol dire che dopo aver vissuto i miei primi 20
      anni senza pc, vivrò i miei terzi 20 anni senza
      pc e così fino alla fine...
      Dopotutto non c'è cazzata su dvd che intrattenga
      più di una bella chiavata o, in stretto
      subordine, di un buon libroFinalmente uno che la pensa come me... l'unica cosa che mi spiace lasciare al mondo dei pc è tutto quel popò di foto/film/disegni porno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi se ne frega
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Vuol dire che dopo aver vissuto i miei primi 20

        anni senza pc, vivrò i miei terzi 20 anni senza

        pc e così fino alla fine...

        Dopotutto non c'è cazzata su dvd che intrattenga

        più di una bella chiavata o, in stretto

        subordine, di un buon libro

        Finalmente uno che la pensa come me... l'unica
        cosa che mi spiace lasciare al mondo dei pc è
        tutto quel popò di foto/film/disegni porno...Per quelli ci sono montagne di CD-DVD già masterizzati !;-)
  • Anonimo scrive:
    DCDA1 DVI to VGA Converter con HDCP
    http://www.everyeye.it/ht/notizia.asp?id=22117problema stroncato sul nascere....ed è solo l'inizio...
    • riddler scrive:
      Re: DCDA1 DVI to VGA Converter con HDCP
      lol bellissimo... C'e' gia' prima che escano i primi monitor...
    • Anonimo scrive:
      Re: DCDA1 DVI to VGA Converter con HDCP
      - Scritto da: Anonimo
      http://www.everyeye.it/ht/notizia.asp?id=22117

      problema stroncato sul nascere....
      ed è solo l'inizio...Stupendo.....!Con un po di strumentazione ad hoc, quanto ci metteranno a baipassare il DRM via sofware?? :D
  • Anonimo scrive:
    DRM sarà anche nel kernel di Linux
    Guardate che siccome i nuovi media saranno protetti con la tecnologia del DRM, per forza di cose anche tutti gli altri sistemi operativi dovranno supportarlo se vorranno rendere disponibili quei contenuti. Infatti anche linux supporterà il DRM nel kernel (lo ha detto Linus Torvalds il creatore di linux), però chissa come mai di questo nessuno ne ha mai parlato... e si continua a fare disinformazione
    • Anonimo scrive:
      Re: DRM sarà anche nel kernel di Linux
      - Scritto da: Anonimo
      Guardate che siccome i nuovi media saranno
      protetti con la tecnologia del DRM, per forza di
      cose anche tutti gli altri sistemi operativi
      dovranno supportarlo se vorranno rendere
      disponibili quei contenuti. Infatti anche linux
      supporterà il DRM nel kernel (lo ha detto Linus
      Torvalds il creatore di linux), però chissa come
      mai di questo nessuno ne ha mai parlato... e si
      continua a fare disinformazione
      chi sa come mai si può escludere dal kernel e chi sa perchè confondi tcpa (che sarà implementato ) con drm
      • Anonimo scrive:
        Re: DRM sarà anche nel kernel di Linux
        - Scritto da: Anonimo
        chi sa come mai si può escludere dal kernel e quindi non potrai vedere tutti i nuovi cd e dvd con linux, come in Vista se non hai i nuovi monitor
        • Anonimo scrive:
          Re: DRM sarà anche nel kernel di Linux
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          chi sa come mai si può escludere dal kernel

          e quindi non potrai vedere tutti i nuovi cd e dvd
          con linux, come in Vista se non hai i nuovi
          monitorommioddio!ma pensare prima di sparare stupidate?
  • Anonimo scrive:
    Altra soluzione
    Personalmente credo che si dovrebbe agire anche in un'altra direzione: dovremmo cercare di tagliare fuori dal mercato gli anelli inutili come le case discografiche.Faccio l'esempio della musica perche' gli investimenti richiesti per produrne di qualita' non sono enormi come quelli dei film o del software professionale.A mio parere aziende come Apple e il suo iTMS o altre dovrebbero cercare di stipulare contratti direttamente con gli artisti, saltando il sistema delle labels; credo che in questo modo sia gli artisti che i distributori online guadagnerebbero di piu', e un buisness model di questo genere richiederebbe per sua stessa natura un sistema di DRM molto piu' flessibile ed equo o addirittura assenza di drm (se e' facile e veloce scaricare la musica dal negozio online ad un prezzo equo e la posso usare come voglio, e' piu' difficile che mi voglia sbattere a scaricarla dal p2p) Probabilmente all'inizio gli artisti affermati snobberebbero una cosa del genere, o sarebbero molto incentivati a snobbarla, ma credo che musicisti emergenti o persino appassionati in vena di strimpellare abbonderebbero, e col tempo una tale forza potrebbe divenire MOLTO rilevante (si pensi ai blog).Purtroppo il processo che e' in atto NON PUO' essere arrestato solo per vie tecniche: dobbiamo agire a tutti i livelli, politico incluso; credo sia utopistico pensare a boicottaggi generali: la persona media, in Italia come all'estero, di queste cose non sa nulla e non e' disposta a rinunciare a musica e altro per difendere i propri diritti. Da qui la necessita' di creare alternative. Se la situazione continua a degenerare in questo modo avremo un mercato che sara' libero solo di nome, e questo lo dico da capitalista convinto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Altra soluzione
      - Scritto da: Anonimo
      Personalmente credo che si dovrebbe agire anche
      in un'altra direzione: dovremmo cercare di
      tagliare fuori dal mercato gli anelli inutili
      come le case discografiche.
      Faccio l'esempio della musica perche' gli
      investimenti richiesti per produrne di qualita'
      non sono enormi come quelli dei film o del
      software professionale.
      A mio parere aziende come Apple e il suo iTMS o
      altre dovrebbero cercare di stipulare contratti
      direttamente con gli artisti, saltando il sistema
      delle labels; Si come no, e dopo dieci minuti si ritrova senza più i diritti di nessun prodotto gestito dalle major.E chiude.
  • Anonimo scrive:
    Anche linux NON può vedere gli HD DVD
    Inutile che sbraitate contro Windows o contro Vista, perchè la tecnologia degli HD DVD prevede quella protezione e quindi nemmeno sotto linux riuscirete a vederli a meno di non crackarla e passare dalla parte del torto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche linux NON può vedere gli HD DV
      C'e' una sostanziale differenza;il tcpa e Vista combinati con l'hardware servono proprio a prevenire l'hacking proteggendo il codice via hardware, che e' cosa diversa.Cio' a cui si punta e' di togliere totalmente il controllo della macchina anche se legalmente permesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Anche linux NON può vedere gli HD DV

      .. a meno di non crackarla e
      passare dalla parte del torto.Beh, punti di vista.
      • Anonimo scrive:
        Re: Anche linux NON può vedere gli HD DV
        - Scritto da: Anonimo

        .. a meno di non crackarla e

        passare dalla parte del torto.

        Beh, punti di vista.No.E' la legge del paese in cui vivi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Anche linux NON può vedere gli HD DV
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          .. a meno di non crackarla e


          passare dalla parte del torto.



          Beh, punti di vista.

          No.
          E' la legge del paese in cui vivi.quella in cui un inquisito cambia le leggi per non esserlo più?questa legge la vìolo con gran piacere
          • Anonimo scrive:
            Re: Anche linux NON può vedere gli HD DV
            - Scritto da: Anonimo
            quella in cui un inquisito cambia le leggi per
            non esserlo più?

            questa legge la vìolo con gran piacereCiò che pensi è irrilevante.Il fatto certo è che se sei dalla parte del torto "secondo lo stato" puoi finire nelle grane.
  • Gnu scrive:
    La Pecora e il Bambino
    Spendono milioni su milioni per creare lobby contro la pirateria,quando abbassando i prezzi per quella cifra (spesa per le protezioni),venderebbero il doppio se non il triplo! Il Problema principale è l'ingordigia, il potere il volere dominare e comandare gusti e scelte della pecora consumatrice. La risposta a questa prepotenza è lo svilupparsi di comunità che fanno pirateria in modo massiccio ed è giusto, è l'unica arma rimasta al consumatore.Aggiungerò poi che aumentando la circolazione di dvd,cd musicali e così via,cioè aumentando le vendite di più prodotti a poco invece di pochi a tanto, porterebbe ad una (se pur lenta) crescita culturale.Come diceva però il buon vecchio Montesquieu : Il Dittatore vuole il popolo ignorante!
    • Anonimo scrive:
      Re: La Pecora e il Bambino
      E' perche' vogliono mantenere le rendite (se non migliorarle) per sempre.
      • Anonimo scrive:
        Re: La Pecora e il Bambino
        Beh insomma! Proprio cultura non è, ad eccezione di pochi prodotti. Secondo me la cosa più corretta per combattere le multinazionali è non comprare la loro roba. Se ne hai bisogno a tutti i costi e ti va bene anche una roba contraffatta allora hanno ragione loro a fartela pagare un occhio della testa.
    • Anonimo scrive:
      Re: La Pecora e il Bambino
      - Scritto da: Gnu[...]
      Come diceva però il buon vecchio Montesquieu :
      Il Dittatore vuole il popolo ignorante!E Ratzmacher vuole il bambino a pecora: "Fieni qvi, pel pampino!"
  • Anonimo scrive:
    Vorrà dire che passeremo a Linux...
    Così Bill Gates srà contento...
  • Anonimo scrive:
    i cinesi hanno un terzo standard
    diverso da Blue Ray e da hd dvd:ieri su pi leggevo::Anche allora la questione di fondo riguardava gli ingenti costi di royalty applicate sugli standard video. La Cina produce il 70/80% dei lettori DVD, ma tutte le licenze appartengono a industrie straniere. Secondo Lu Da, direttore dell'Optical Memory National Engineering Research Center (OMNERC) presso l'Università Tsinghua di Pechino, i costi delle licenze pesano mediamente sul totale per almeno il 40%.+++che tocca fare?comprarsi un dvd in cina e montare lInux per non perdere il controllo del proprio pc ?
  • Anonimo scrive:
    Basta terrorismo
    Personalmente ne ho abbastanza.Mi sono stancato dei tecnologi improvvisati.Mi sono stancato di chi prende un articolo digiornale per oro colato.Mi sono stancato di tutta quella gente che bollaper idioti (si vedano le frasi "Ma non hai capito?")tutti coloro i quali non condividono l'allarmismodi certe sortite giornalistiche.Ma veniamo al dunque.Anzitutto l'articolo non descrive la fine di un'erainformatica, descrive l'introduzione di una nuovaprotezione anticopia... come se mai non ve nefossero state...Ricordate cosa si disse della protezione macrovision?http://punto-informatico.it/p.asp?i=44166(Macrovision BLINDA i dvd.... rotfl....)Per non parlare di tutti gli altri sistemi di protezionepiu' o meno noti:http://cd.topgraf.it/static/protezionecopia.htmL'unica differenza e' che la nuova protezione e' stataproposta da microsoft, ovvero il male in persona.Siete pieni di veleno ragazzi, datevi una calmata:fate solo la felicita' di chi attira visitatori conarticoli-mondezza tipo questo:http://punto-informatico.it/p.asp?i=54706Mai lette tante inesattezza in vita mia(sony che diventa un baluardo dell'antipirateria,denunce penali che partono via email...ma quante bestialita')Non affidatevi a cio' che fa scalpore,non affidatevi alle previsioni di catastrofi,affidatevi ai fatti, cosi' come sono.Maurizio
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta terrorismo
      bhè.. io ho sentito da più fonti che domani ci saranno film in DVD che non potrai vedere perchè il televisore (di cui stai ancora pagando le rate) non supporta la protezione..mi sembra una cosa MOLTO grave e soprattutto mi sembra che dobbiamo essere informati adeguatamente prima che la cosa avvenga.se domani vieni a sapere che devi cambiare automobile perchè la tua(di cui stai pagando le rate) non passa nel nuovo casello dell'autostrada? che ne pensi di questo paragone?
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta terrorismo

        bhè.. io ho sentito da più fonti che domani...Ecco, questa frase riassume TUTTE le motivazionidel mio sdegno.Se vogliamo avviare una discussione seria,bisogna quantomeno avere la concretezza direndere note queste benedette fonti.Anzitutto le fonti devono essere attendibili,ovvero dichiarazioni ufficiali dei diretti interessati(tipo: "la nostra protezione non consentira' aitelevisori tradizionali di vedere i dvd protetti"),oppure pubblicazioni scientifiche.Articoli di giornale che non pubblicano le proprie fontiin maniera completa lasciano il tempo che trovano.In secondo luogo, ritroviamo il riferimentoagli eventi futuri...Caro amico, le chiacchiere lasciamole allepettegole di condominio.Non volermene.
        • vince65 scrive:
          Re: Basta terrorismo
          - Scritto da: Anonimo
          Ecco, questa frase riassume TUTTE le motivazioni
          del mio sdegno.

          Se vogliamo avviare una discussione seria,
          bisogna quantomeno avere la concretezza di
          rendere note queste benedette fonti.Mio caro ed anonimo amico, anziché perdere tempo a scrivere su PI basterebbe andare sul sito del Trusted Computing Group per capire cosa sta succedendo. Forza e coraggio, Google ti è amico...
          Anzitutto le fonti devono essere attendibili,
          ovvero dichiarazioni ufficiali dei diretti
          interessati
          (tipo: "la nostra protezione non consentira' ai
          televisori tradizionali di vedere i dvd
          protetti"),Sì vabbé... chiediamo ai ladri di pubblicizzare i loro misfatti, come no? Ma svegliati, va'...
          oppure pubblicazioni scientifiche.
          Articoli di giornale che non pubblicano le
          proprie fonti
          in maniera completa lasciano il tempo che trovano.Anche qui scivoli sulla buccia di banana. La fonte era l'esperienza fatta dalla rivista informatica stessa, bastava leggere l'articolo per capirlo.
          In secondo luogo, ritroviamo il riferimento
          agli eventi futuri...Parlando di tecnologia della prossima generazione, di cosa ti aspettavi che si parlasse? Dei tempi in cui non c'erano le automobili e c'erano le carrozze coi cavalli?
          Caro amico, le chiacchiere lasciamole alle
          pettegole di condominio.Giustissimo. Quindi va' ad informarti prima di scrivere a vanvera, le informazioni ci sono, basta cercarle, leggerle e capirle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta terrorismo

            Mio caro ed anonimo amico, anziché perdere tempo
            a scrivere su PI basterebbe andare sul sito del
            Trusted Computing Group per capire cosa sta
            succedendo. Forza e coraggio, Google ti è
            amico...Ho letto tutta la documentazione.E tu?
            Sì vabbé... chiediamo ai ladri di pubblicizzare i
            loro misfatti, come no? Ma svegliati, va'...Ecco, chiamandoli ladri dimostri di essere fazioso.Sei carico di veleno.
            Anche qui scivoli sulla buccia di banana. La
            fonte era l'esperienza fatta dalla rivista
            informatica stessa, bastava leggere l'articolo
            per capirlo.Ah, niente prove quindi.
            Giustissimo. Quindi va' ad informarti prima di
            scrivere a vanvera, le informazioni ci sono,
            basta cercarle, leggerle e capirle.Niente prove, appunto.Maurizio
    • grassman scrive:
      Re: Basta terrorismo
      Caro Maurizio,qui non si fa terrorismo, si fa informazione.Non mi piace la prospettiva futura di dover fare la modifica (come per la playstation) per poter utilizzare il computer come voglio.Perchè non devo avere la libertà di usare firefox o di usare un programmino che mi sono scritto io solo perchè non è certificato?Perchè non posso collegare il DAC che ho progettato e realizzato io solo perchè non è certificato?Come la metteremo con il filmino del matrimonio che voglio convertire in dvd e farne 50 copie?Sono quesiti su cui non è ancora possibile rispondere con certezza, ma i presagi sono preccupanti. Ed una persona attenta non sottovaluta.Ripeto: ho un amico che non riesce ad installare linux su una mobo con palladium. Può essere che è lui che non ci riesce (f.e. controller sata o raid), ma se è colpa del palladium la cosa è grave.Prossimamente faremo dei test su quella scheda e poi renderò pubblici gli sviluppi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta terrorismo

        Perchè non devo avere la libertà di usare firefox
        o di usare un programmino che mi sono scritto io
        solo perchè non è certificato?L'articolo parla di una protezione anticopia.Almeno cerchiamo di non deviare.Palladium e' stato affrontato in un altro contesto.Te l'ho pure citato.
        Perchè non posso collegare il DAC che ho
        progettato e realizzato io solo perchè non è
        certificato?Mi citi una fonte ufficiale che conferma quanto dici?
        Come la metteremo con il filmino del matrimonio
        che voglio convertire in dvd e farne 50 copie?QUESTA E' DISINFORMAZIONE PURA!!!!NEMMENO L'AUTORE DELL'ARTICOLOSE N'E' USCITO CON UNA FRASE DEL GENERE!!!Si parla di copie protette dal diritto d'autore!!
        Sono quesiti su cui non è ancora possibile
        rispondere con certezza, ma i presagi sono
        preccupanti.Ecco un altro indovino con tanto di palla di vetro.
        Ripeto: ho un amico che non riesce ad installare
        linux su una mobo con palladium. Può essere che è
        lui che non ci riesce (f.e. controller sata o
        raid), ma se è colpa del palladium la cosa è
        grave.Se non sai da cosa dipende, perche' alludi?Per il gusto di spargere sterco?Sono sempre piu' convinto di cio' che ho detto.Qui manca la concretezza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta terrorismo
          fammi capire, quindi se "si dice" che le esecuzioni capitali in cina siano 10000 ogni anno piuttosto che i 3500 dichiarati io non mi devo interessare solo finché la cina non lo dice?io sono d'accordo con te quando dici che non bisogna inventarsi cose né tantomeno esagerare ma discutere su cose che potrebbero in futuro essere implementate si!!perché cambiare le cose a giochi fatti è molto più difficile e magari facendo pressione prima si può fare qualcosa...è solo un articolo non è che si sta dicendo chissà cosa...gli articoli sono spesso fatti da voci di corridoio che spesso si confermano veritiere!!mi dispiace le dichiarazioni ufficiali sono fatte quando è comodo farle...preferisco interessarmi prima, e se interessarsi significa perdere 5 minuti leggendo (sempre in maniera critica e calcolando che sono solo supposizioni) un articolo io lo faccio, perch se poi lo implementeranno cosa faccio? cado dalle nuvole? solo a quel punto mi interesso? dopo che hanno stampato migliaia di copie e le avranno distribuite?beh preferisco perdere quei famosi 5 minuti...come c'è chi combatte per cercare di capire se effettivamente sono 10000 i cinesi uccisi ogni anno dal governo o meno...so che il paragone è un po' forte...ma dato che io e le multinazionali abbiamo interessi "diversi" io non aspetto che loro mi dicano qualcosa...ciao!dem
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta terrorismo

            io sono d'accordo con te quando dici che non
            bisogna inventarsi cose né tantomeno esagerare ma
            discutere su cose che potrebbero in futuro essere
            implementate si!!Qui non ci sono discussioni.Qui ci sono allusioni.Qui ci sono accuse basate di dicerie.Ma hai visto i testi degli altri threads?Si da per scontato che tutto sia gia' cosa certa.Cio' che e' piu' grave e' che gli stessi tonicatastrofici sono stati impiegati nella realizzazionedi molti articoli che concernono l'argomento.Maurizio
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta terrorismo
            straquotissssssimo!!!nessuna multinazioAnale verrà mai a dire "ciao! ti abbiamo messo una protezione coi controca***!!!ora, quel televisore lì te lo puoi ficcare nel posto dove non batte il sole! e tanti saluti!"
        • grassman scrive:
          Re: Basta terrorismo
          Sei tu che non ti informi, oppure lavori alla MS:http://it.wikipedia.org/wiki/Trusted_Computinghttp://www.complessita.it/tcpa/Risponderai dicendo che sono tutte ca%%ate?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta terrorismo

            http://it.wikipedia.org/wiki/Trusted_Computing

            http://www.complessita.it/tcpa/

            Risponderai dicendo che sono tutte ca%%ate?Esatto.In particolare, il secondo testo testimonia di non essere un documento ufficiale e che la descrizionefornita della tecnologia e' stata smentita dalle societa'coinvolte.(vedi punto 2 secondo paragrafo)Maurizio
          • grassman scrive:
            Re: Basta terrorismo
            - Scritto da: Anonimo

            http://it.wikipedia.org/wiki/Trusted_Computing



            http://www.complessita.it/tcpa/



            Risponderai dicendo che sono tutte ca%%ate?

            Esatto.
            In particolare, il secondo testo testimonia di
            non
            essere un documento ufficiale e che la descrizione
            fornita della tecnologia e' stata smentita dalle
            societa'
            coinvolte.
            (vedi punto 2 secondo paragrafo)

            MaurizioTi stavo aspettando.Signori e signori, udite tutti, il nostro maurizio ha una preparazione più fine del prof. Ross Anderson (http://www.cl.cam.ac.uk/~rja14/) della Cambridgeautore di numerosi libri (tra cui Security Engineering) http://www.amazon.com/exec/obidos/tg/detail/-/0471389226/qid=1128594669/sr=8-1/ref=pd_bbs_1/103-8873820-5046243?v=glance&s=books&n=507846)Maurizio, cala da sò pioppo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta terrorismo

            Signori e signori, udite tutti, il nostro
            maurizio ha una preparazione più fine del prof.
            Ross Anderson (http://www.cl.cam.ac.uk/~rja14/)
            della Cambridge
            autore di numerosi libri (tra cui Security
            Engineering)
            http://www.amazon.com/exec/obidos/tg/detail/-/0471Di grazia, cosa avrebbe dichiarato questo signore?Mi hai dato una marea di riferimenti senza fornirmiun'indicazione precisa.Comunque non mi hai risposto.
            Maurizio, cala da sò pioppo!Sei volgare. Ed incivile.Questo lo hai dimostrato per certo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta terrorismo

            Di grazia, cosa avrebbe dichiarato questo signore?Ad ogni modo, se ti riferisci al link:http://www.complessita.it/tcpati ho gia' risposto.Ha formulato, per sua stessa ammissione, solo ipotesi.(paragrafo 2.2)
          • grassman scrive:
            Re: Basta terrorismo
            - Scritto da: Anonimo

            Di grazia, cosa avrebbe dichiarato questo
            signore?

            Ad ogni modo, se ti riferisci al link:

            http://www.complessita.it/tcpa

            ti ho gia' risposto.
            Ha formulato, per sua stessa ammissione, solo
            ipotesi.
            (paragrafo 2.2)Cacchio, è logico che si fanno supposizioni per le cose che ancora non esistono.E' come quelli che fanno articoli sulla nuova ferrari. Però se le supposizioni le fa uno che ci capisce ed è del settore, non sono campate per aria.Se non ci credi ne riparleremo tra 2 anni.
          • grassman scrive:
            Re: Basta terrorismo
            - Scritto da: Anonimo

            Signori e signori, udite tutti, il nostro

            maurizio ha una preparazione più fine del prof.

            Ross Anderson (http://www.cl.cam.ac.uk/~rja14/)

            della Cambridge

            autore di numerosi libri (tra cui Security

            Engineering)


            http://www.amazon.com/exec/obidos/tg/detail/-/0471

            Di grazia, cosa avrebbe dichiarato questo signore?
            Mi hai dato una marea di riferimenti senza
            fornirmi
            un'indicazione precisa.
            Maurizio, ma li hai letto gli articoli che ho postato?Quello che dici dimostra di no... [tratto da http://www.complessita.it/tcpa/] 'Trusted Computing' Frequently Asked Questions- TC / TCG / LaGrande / NGSCB / Longhorn / Palladium / TCPAVersione 1.1 (Agosto 2003) Ross Anderson Possibile che continui a scassare senza che ti impegni a dare un basamento credibile alle tue affermazioni?Non ti riferifi al secondo link che ti avevo mandato quando dicevi che non era attendibile ?Bene quell'articolo del del prof. Ross AndersenMa sei de coccio?
            Sei volgare. Ed incivile.
            Questo lo hai dimostrato per certo.Brucia tanto quando uno ti dimostra la tanta pochezza?
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta terrorismo

            Possibile che continui a scassare senza che ti
            impegni a dare un basamento credibile alle tue
            affermazioni?Si veda l'altra risposta.Ho sempre correlato ogni affermazionecon riferimenti piuttosto precisi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta terrorismo
        - Scritto da: grassman
        Caro Maurizio,

        qui non si fa terrorismo, si fa informazione.

        Non mi piace la prospettiva futura di dover fare
        la modifica (come per la playstation) per poter
        utilizzare il computer come voglio.evidentemente continui a non ascoltare oppure fai finta di non capire
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta terrorismo
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: grassman

          Caro Maurizio,

          qui non si fa terrorismo, si fa informazione.

          Non mi piace la prospettiva futura di dover

          fare la modifica (come per la playstation)

          per poter

          utilizzare il computer come voglio.
          evidentemente continui a non ascoltare
          oppure fai finta di non capireForse sei tu che non ti sai spiegare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta terrorismo
        - Scritto da: grassman
        Ripeto: ho un amico che non riesce ad installare
        linux su una mobo con palladium. Può essere che è
        lui che non ci riesce (f.e. controller sata o
        raid), ma se è colpa del palladium la cosa è
        grave.Ma Palladium non era la protezione a lato software?Correggetemi se sbaglio, ma sulle schede madri al massimo c'è il TPM, Palladium doveva essere inserito in Longhorn, solo che per qualche motivo (mancanza di tempo?) Microsoft ha deciso di accantonarlo per poi riprenderlo sotto nuovo (inpronunciabile) nome.Attualmente credo che queste "implementazioni del TCPA" siano abbastanza inutili se non rette dal lato software.Poi potrei anche sbagliarmi... ammetto di non aver letto tutta la documentazione per filo e per segno :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta terrorismo

      Mi sono stancato dei tecnologi improvvisati.
      Mi sono stancato di chi prende un articolo di
      giornale per oro colato.Qualche tempo fa durante la spiegazione del funzionamento del tcpa da parte della commissione fu presentato un esempio di come player, scheda video e monitor dovessero comunicare fra di loro a suon di certificati per assicurare il passaggio del segnale, era prevista la verifica persino che nella connessione da scheda video e monitor via dvi non fosse intercettata in qualche maniera e quindi la comunicazione sarebbe stata crittografata.Non si tratta di realta' ma di un progetto per il fuuro prossimo (alcuni anni), ma lega perfettamente con la niìitizia di oggi che peraltro avevo gia' letto in inglese piu' volte negli ultimi giorni.MS sta collaborando e quindi e' prevedibile che si sia messa a disposizione per implementare simile tecnologia (abbia leccato un po insomma) fra cui uno dei possibile scenari e' quello dell'articolo, non si tratta quindi di articolo inventato o di notizia falsa ma di previsione futura.Se qualcuno mi linkasse la trascrizione di quella conferenza sul tcpa vorrei leggermi quale altre cose interessanti dissero, al tempo (che non era poi molto tempo fa) non avevo dato molta importanza a questo, ma le ultime evoluzioni , soprattuto questo coordinamento improvviso fra sviluppatori hardware, software e gestori dei contenuti mi lascia veramente molto molto perplesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta terrorismo
      - Scritto da: Anonimo
      Personalmente ne ho abbastanza.
      Mi sono stancato dei tecnologi improvvisati.
      Mi sono stancato di chi prende un articolo di
      giornale per oro colato.
      Mi sono stancato di tutta quella gente che bolla
      per idioti (si vedano le frasi "Ma non hai
      capito?")
      tutti coloro i quali non condividono l'allarmismo
      di certe sortite giornalistiche.E' logico che non si troveranno dimostrazioni di quanto si discute. Perchè queste cose ancora non ci sono, e i dettagli che si scoprono dei progetti non sono citati da fonti autorevoli.Ci sono alcune cose certe, come i DRM e le alleanze ta produttori HW e SW, che non sono viste di buon occhio da chi un certo SW non gli piace. O ne usa un altro.Per il momento si fanno supposizioni e si alza il livello di guardia. Non si fa terrorismo, ma si discute su un possibile scenario del futuro.Però alcune anticipazioni potrebbero facilmente rispondere a verità, anche se non ci sono prove concrete o fonti ufficiali.Considera, per esempio, che si poteva leggere la trama di StarWars ep. 3 sui siti dei fan ancora prima che il film venisse proiettato.In poche parole: non mi piace dormire tranquillo con il culo scoperto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta terrorismo

      affidatevi ai fatti, cosi' come sonoe i fatti sono ovvi e visibili a tutti:sei un lecchino
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta terrorismo

        sei un lecchinoChe splendida opinione,una retorica ed un lessico impeccabili,complimenti !Maurizio
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta terrorismo? w la libertà!
      - Scritto da: Anonimo
      Non affidatevi a cio' che fa scalpore,
      non affidatevi alle previsioni di catastrofi,
      affidatevi ai fatti, cosi' come sono.i fatti attestano condanne che Microsoft è un monopolio *estremamente* pericoloso. I precedenti di Microsoft non lasciano presagire nulla di nuovo. I dirigenti che hanno portato MS a essere il nemico della libertà digitale sono sempre ai loro posti. Le motivazioni sono le stesse.La nostra difesa deve essere altrettanto determinata.
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta terrorismo? w la libertà!

        i fatti attestano condanne che Microsoft è un
        monopolio *estremamente* pericoloso. I precedenti
        di Microsoft non lasciano presagire nulla di
        nuovo. I dirigenti che hanno portato MS a essere
        il nemico della libertà digitale sono sempre ai
        loro posti. Le motivazioni sono le stesse.
        La nostra difesa deve essere altrettanto
        determinata.Fate solo propaganda politica.Manco ai tempi di Stalin.Non perdete occasione, vero?Maurizio
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta terrorismo? w la libertà!
          Propaganda politica... bha..Cmq w la UNTA!
          • Anonimo scrive:
            Re: Basta terrorismo? w la libertà!
            - Scritto da: Anonimo
            Propaganda politica... bha..

            Cmq w la UNTA!ehhhhh la UNTA è un problema..oh ma.....la VAnda? 8)
        • Anonimo scrive:
          Re: Basta terrorismo? w la libertà!

          Fate solo propaganda politica.
          Manco ai tempi di Stalin.

          Non perdete occasione, vero?

          Mauriziola difesa della libertà e politca adesso...ok ok.... allora io mangio i bambini.
    • castigo scrive:
      Re: Basta terrorismo
      - Scritto da: Anonimo[cut]
      Non affidatevi a cio' che fa scalpore,
      non affidatevi alle previsioni di catastrofi,
      affidatevi ai fatti, cosi' come sono.

      Mauriziouh.... pensavo che ti chiamassi Gianni ;)
  • Anonimo scrive:
    Pagare per poter pagare!
    Quindi ricapitolando:uno deve pagare per il sistema operativo che lo costringe a pagare per installare un software che gli permette di poter usufruire di contenuti che a loro volta devono essere pagati, e inoltre bisogna pure pagare per avere il media di output.Siccome dal monitor alle casse il passo e' breve, mi stupisce come mai non mettano un bel tappo alla soundblaster se si permette di eseguire musica priva di DRM.Che cosa ho dimenticato?Ah, si!, che dopo aver pagato tutto questo, l'utente non e' proprietario di una cippa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pagare per poter pagare!
      - Scritto da: Anonimo
      Quindi ricapitolando:
      uno deve pagare per il sistema operativo che lo
      costringe a pagare per installare un software che
      gli permette di poter usufruire di contenuti che
      a loro volta devono essere pagati, e inoltre
      bisogna pure pagare per avere il media di output.

      Siccome dal monitor alle casse il passo e' breve,
      mi stupisce come mai non mettano un bel tappo
      alla soundblaster se si permette di eseguire
      musica priva di DRM.

      Che cosa ho dimenticato?
      Ah, si!, che dopo aver pagato tutto questo,
      l'utente non e' proprietario di una cippa.Magari si potrebbe mettere un bel chippetto antipirateria pure nelle casse audio!
  • Anonimo scrive:
    è QUESTO che vogliono gli utenti
    da sempre Microsoft promuove le sue iniziative giustificandole con le esigenze degli utenti.Quali sono gli utenti che vogliono questi vincoli.Che giustificazione ha Microsoft?
  • Anonimo scrive:
    Quanti, quanti soldi spesi..
    Tutta questa guerra (perchè di guerra si parla: ci sono due fronti contrapposti, un campo di battaglia, più motivi di contesa) sta costando, all'intera economia planetaria più di quanto ci si possa permettere. E per quali, miseri, risultati?Andiamo incontro ad un probabile periodo difficile, economicamente parlando (e non solo in Italia): le economie del mondo occidentale sono in stallo, arrancano, e le famiglie ogni giorno fanno più fatica a tirare avanti.E questi?E questi sembrano vivere nel mondo in un mondo dei sogni tutto loro: il cinema a 7.50 euro; i DVD a 25-30 euro; i CD audio a 20 euro (quando va bene).E si stupiscono. Condannano e fanno condannare. Spendono soldi, perdono tempo (che a tutto potrebbe essere dedicato forchè a questi temi) per evitare che la popolazione mondiale (che mai e poi mai percepirà come REATO il fatto di scaricare/masterizzare/utilizzare un contenuto multimediale) continui a trovare soluzioni alternative all'acquisto per il (sopra)vivere moderno.Ci hanno convinto, con il DVD, ad acquistare, spendere in un periodo in cui siamo stati relativamente "bene", con la bolla della new economy a tirare un mercato, quello dell'entertainment, che negli anni 90 con la pirateria musicare si era ampiamente accomodato. E adesso? Adesso continuano a spendere denaro per il DMR, questa magica parola che incorpora tutto e il contrario di tutto, nella speranza che la gente spenda nuovamente milioni di euro e dollari per cambiare un hardware ancora nuovo, ad acquistare plasma e crt di ultima generazione che ci "diano il permesso" per vedere determinati contenuti, lettori dvd-blu-hd-sacd-sticazzimmocca, ricomprare centinaia dico centinaia di film che si vedono e sentono già da Dio sin da ora.. credo che non abbiano ben capito quale sia la realtà.La realtà è che tutto è una cazzata, tutto è finto e la realtà del mondo sta solo nel fatto che il mercato lo determina chi acquista e chi usufuisce di determinati beni. Blindare una tecnologia significherà solo determinarne il suo immediato superamento da parte di quei veri, genuini geni che popolano il network.. oppure il suo totale fallimento commerciale.O entrambe le cose.Ma poi, la Nestlè, che c'entra?Dal mulo il "Fruttolo" alla banana ancora non me lo scarico, mi si sporca l'hard disk.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanti, quanti soldi spesi..
      - Scritto da: Anonimo
      Tutta questa guerra (perchè di guerra si parla:
      ci sono due fronti contrapposti, un campo di
      battaglia, più motivi di contesa) sta costando,
      all'intera economia planetaria più di quanto ci
      si possa permettere. E per quali, miseri,
      risultati?
      Andiamo incontro ad un probabile periodo
      difficile, economicamente parlando (e non solo in
      Italia): le economie del mondo occidentale sono
      in stallo, arrancano, e le famiglie ogni giorno
      fanno più fatica a tirare avanti.Hai una pila di giornali di qualche anno fa e li stai leggendo oggi? L'america è in ripresa già da almeno 1 anno e mezzo. In Europa e in Italia sta cominciando adesso la ripresa. Aggiornati.
      E questi?
      E questi sembrano vivere nel mondo in un mondo
      dei sogni tutto loro: il cinema a 7.50 euro; i
      DVD a 25-30 euro; i CD audio a 20 euro (quando va
      bene).Se c'è la crisi, come sostieni tu, questi sono beni voluttuari di cui ti puoi privare senza morirne.
      E si stupiscono. Condannano e fanno condannare.
      Spendono soldi, perdono tempo (che a tutto
      potrebbe essere dedicato forchè a questi temi)
      per evitare che la popolazione mondiale (che mai
      e poi mai percepirà come REATO il fatto di
      scaricare/masterizzare/utilizzare un contenuto
      multimediale) continui a trovare soluzioni
      alternative all'acquisto per il (sopra)vivere
      moderno.Una popolazione che solidarizza con i terroristi attraverso le bandiere multicolore, quale "senso di legalità" vuoi che abbia?
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanti, quanti soldi spesi..
        - Scritto da: Anonimo
        Hai una pila di giornali di qualche anno fa e li
        stai leggendo oggi? L'america è in ripresa già da
        almeno 1 anno e mezzo. In Europa e in Italia sta
        cominciando adesso la ripresa. Aggiornati.Davvero? Ma guarda... giusto l'altro ieri ho detto a un amico imprenditore che c'era la ripresa, e lui mi ha risposto: "Stai fermo che ti piscio addosso".... :D Sei sicuro di non essere tu il babbalone che crede a tutto quello che gli dicono?
        Se c'è la crisi, come sostieni tu, questi sono
        beni voluttuari di cui ti puoi privare senza
        morirne.Ovviamente: il concetto e' questi sprecano un sacco di risorse (che tra parentesi, ma da dov'e' che le tirano fuori se i loro affari vanno cosi' male) per costruire una infrastruttura che danneggia quasi tutti per fare (male) gli interessi di pochi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanti, quanti soldi spesi..
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Hai una pila di giornali di qualche anno fa e li

          stai leggendo oggi? L'america è in ripresa già
          da

          almeno 1 anno e mezzo. In Europa e in Italia sta

          cominciando adesso la ripresa. Aggiornati.

          Davvero? Ma guarda... giusto l'altro ieri ho
          detto a un amico imprenditore che c'era la
          ripresa, e lui mi ha risposto: "Stai fermo che ti
          piscio addosso".... :D
          Sei sicuro di non essere tu il babbalone che
          crede a tutto quello che gli dicono?Si vede che il tuo amico imprenditore è una pippa.I dati si vedono dal commercio con l'estero e dalla produzione industriale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Quanti, quanti soldi spesi..

            Si vede che il tuo amico imprenditore è una pippa.

            I dati si vedono dal commercio con l'estero e
            dalla produzione industriale.QUANTO mi auguro tu abbia ragione.Anzi, quanto VORREI tu avessi ragione..
          • Anonimo scrive:
            9 --
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanti, quanti soldi spesi..
        Ecco chi si è speso anche il cervello!Oppure è anche lui artefice di questa schifezza.Bravo! continua pure così.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanti, quanti soldi spesi..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Tutta questa guerra (perchè di guerra si parla:

        ci sono due fronti contrapposti, un campo di

        battaglia, più motivi di contesa) sta costando,

        all'intera economia planetaria più di quanto ci

        si possa permettere. E per quali, miseri,

        risultati?

        Andiamo incontro ad un probabile periodo

        difficile, economicamente parlando (e non solo
        in

        Italia): le economie del mondo occidentale sono

        in stallo, arrancano, e le famiglie ogni giorno

        fanno più fatica a tirare avanti.

        Hai una pila di giornali di qualche anno fa e li
        stai leggendo oggi? L'america è in ripresa già da
        almeno 1 anno e mezzo. In Europa e in Italia sta
        cominciando adesso la ripresa. Aggiornati.
        Ma come, credi ai giornali, dopo che lo stesso Berlusca ha detto che scrivono solo fregnacce???

        E questi?

        E questi sembrano vivere nel mondo in un mondo

        dei sogni tutto loro: il cinema a 7.50 euro; i

        DVD a 25-30 euro; i CD audio a 20 euro (quando
        va

        bene).

        Se c'è la crisi, come sostieni tu, questi sono
        beni voluttuari di cui ti puoi privare senza
        morirne.
        APPUNTO!!!!però che non si lamentino che non vendono!

        E si stupiscono. Condannano e fanno condannare.

        Spendono soldi, perdono tempo (che a tutto

        potrebbe essere dedicato forchè a questi temi)

        per evitare che la popolazione mondiale (che mai

        e poi mai percepirà come REATO il fatto di

        scaricare/masterizzare/utilizzare un contenuto

        multimediale) continui a trovare soluzioni

        alternative all'acquisto per il (sopra)vivere

        moderno.

        Una popolazione che solidarizza con i terroristi
        attraverso le bandiere multicolore, quale "senso
        di legalità" vuoi che abbia?
        Lo stesso di chi ci ha impedito di gridare allo stadio un incitamento alla nazionale se non facendo pubblicità gratuita al suo partito...
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanti, quanti soldi spesi..
          Scusatemi: ma chi ha detto che l'econimia è in ripresa?? :s :s Ma n'dò vivi???Qua a fine mese non ci si arrivapiù , un monolocale internato ed interrato costa un botto (uno stipendio...?!)...e tu mi vieni a dire che l'economia è in ripresa ....ma vai a farti un bagno va! ;) ;) La verità è che l'Italia grazie a quel tappo pelato anzi ripiantato (ma non solo lui purtroppo), sta andando sempre più giù...e non c'è nessuno in grado di fermare questa discesa :(
  • Anonimo scrive:
    C'era una volta CSS e Macrovision...
    Ora ti copi i DVD come vuoi, rimuovi qualsiasi protezione e te li guardi con qualsiasi dispositivo su qualsiasi sistema operativo.Tempo al tempo...Combattono battaglie perse che danneggiano solo il consumatore onesto costretto a rinnovare completamente hardware e software per potersi vedere un film (anche perchè se il nuovo formato oltre ad avere una migliore risoluzione risulterà più protetto vediamo per quanto tempo continueranno a commercializzare i DVD standard).Arriverà il cracker di turno che troverà un modo di copiare i film HD-DVD/Blue-Ray e torneremo a guardarceli sotto Linux, Mac o Windows con qualsiasi scheda grafica e qualsiasi monitor.
  • Anonimo scrive:
    Ricordarsi che..
    Non aiuta nessuno criticare alla carlona le mosse della microsoft che propone comunque soluzioni anche se sono solo per i suoi interessi.Io sono molto preoccupato. Amo utilizzare Linux, mi piace programmare e temo che con questo filone di tecnologie si vada a limitare la libertà di studio e di apprendimento. Ma non si può dire semplicemente:"beh io la copia di backup del film la posso fare e basta".Noi quando critichiamo dobbiamo farlo con cognizione di causa e non dobbiamo fomentare come succede per quelli che vanno in giro con le bandiere della pace a sparare a zero. Ci vogliono argomentazioni, e valide. Ci vogliono motivi validi. Più spariamo a zero e più facciamo danni. Perchè come nella vità di tutti i giorni, soprattutto nel mondo politico economico etc.. bisogna trovare un compromesso. E' complicato. Voi non siete mica ingegneri che fanno sistemi operativi o progettano computer ma il vostro giudizio sparso in giro per internet vale tantissimo. Ricordatevelo.Perchè milioni di persone che fanno capire di non aver capito nulla fanno dire a Bill Gates .. " siamo sulla strada giusta.. l'anestesia fa effetto".Secondo me, giusto per non fare il comunista.., dovremmo batterci per avere delle garanzie sulla liberta di accesso e gestione ai contenuti privi di copyright.. sulla liberta ( questo va un po fuori .. parlo del tcpa) di poter utilizzare sistemi liberi da copyright..Non dobbiamo farci incantare o cadere nei tranelli litigando per le boiate perchè sono quei momenti dove "..faccio distrarre il venditore ambulante dal mio amico e intanto gli frego la roba.."Sono citazioni personali grazie..
  • Anonimo scrive:
    E' sempre na cosa a ciclo continuo
    Ogni volta si vedono nuove protezioni per musica e film e prontamente dopo tot tempo viene trovato il modo di crakkare la protezione...ma invece di spendere miliardi a inventarsi nuove protezioni perchè non si limitano ad abbassarne il prezzo? se un cd di musica costasse 10 ? invece di 20 quanti starebbero li a spenderne 5 per prenderne uno pirata?Per i nuovi supporti riusciranno lo stesso a superare la proezione...ci saranno i lettori fissi e uno attacca al televisore un dvd-recorder e vedi che li duplica.
  • grassman scrive:
    Ci vuole il bollino informativo
    Non voglio prendere posizione, stavolta, pro o contro il progetto Palladium, tcpa, drm e affini.Però chiedo che su ciascun prodotto che contiene una forte limitazione all'utilizzo sia chiaramente indicato che è un prodotto blindato.Ci vorrebbe un bollino per far capire anche agli sventurati che questa nuova dimensione è fatta di notevoli restizioni che limitano la libertà e lievitano i costi.Sennò capita come un amico che ha comprato una MoBo AsRock con palladium e non riesce ad installarci sopra linux (anche se ci devo ancora mettere le mani, percui non è detto che sia impossibile)Il consumatore deve essere informato.Non vorrei che, analogamente alla playstation, dovremmo ricorrere a chippettini e modifiche per fare domani quello che oggi tranquillamente facciamo.Altrimenti la strada è in salita. E' difficile giù al ragazzetto smanettone far capire la complessità (e il rischio) di queste nuove tecnologie. Figuriamoci all'utente medio.Si correrà il rischio di comprare casserforti di cui uno non conosce la combinazione. Allora a che servono?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci vuole il bollino informativo
      - Scritto da: grassman
      Però chiedo che su ciascun prodotto che contiene
      una forte limitazione all'utilizzo sia
      chiaramente indicato che è un prodotto blindato.dovrebbero metterlo a quasi tutti i nuovi prodotti ... guardati sul sito TCPA chi appoggia questa iniziativa e ti renderai conto che non manca quasi nessuno
      Non vorrei che, analogamente alla playstation,
      dovremmo ricorrere a chippettini e modifiche per
      fare domani quello che oggi tranquillamente
      facciamo.questo non sarà possibile perché il chip Fritz è all'interno della CPU di ogni componente e quindi non sarà possibile far nulla ... a meno che tu sia in grado di aprire una CPU e modificarla (guardati sul sito intel come fanno a costruire una CPU per sapere di cosa hai bisogno)
      Si correrà il rischio di comprare casserforti di
      cui uno non conosce la combinazione. Allora a che
      servono?ma sono casseforti in cui tu infili i tuoi soldi e che altri possono aprire per svaligiarle legalmente ... ecco a cosa servono
    • Guybrush scrive:
      Re: Ci vuole il bollino informativo
      Mi consenta una lieve sghgnazzata :@ AHAHAhahahahahahHAHAhahahaHAHAHahahahHAHAhahahaHAHAHahahahHAHAhahahaHAHAHahahahHAHAhahahaHAHAHahahahHAHAhahahaHAHAHahahahHAHAhahahaHAHAHahahahHAHAhahahaHAHAHAHahahAHahHAHAhahahaHAHAHAHahahAHahHAHAhahahaHAHAHAHahahAHahHAHAhahahaHAHAHAHahahAHahHAHAhahahaHAHAHAHahahAHahHAHAhahahaHAHAHAHahahAHahHAHAhahahaHAHAHAHahahAHahHAHAhahahaHAHAHAHahahAHAHAOk, torno serio, ma mi fa male la pancia.Dimmi: quando hannocominciato a fare CD con sistemi anticopia che limitavano fortemente l'utilizzo da parte dell'acquirente come "tracce sballate per far impazzire i masterizzatori", "spuntoni ad alta frequenza per incasinare i i passaggi in analogico", "tracce fantasma con eseguibile a cucù" per cui sotto winzozz puoi ascoltare il CD (ma non sai cosa ti si e' installato nel PC), mentre sotto linux, mac, amiga, il computer di bordo della tua macchina, il tuo lettore CD ecc... ti attacchi e tiri forte...dicevo: in tutti questi casi hanno forse messo il bollino? Se hai Pulo (p come Cantina) trovi, in piccolo, sul lato posteriore del CD una sigla e a volte la dicitura "protetto dalla copia con...".In tutti gli altri casi ti accorgi che non puoi farti una copia del CD solo quando ci provi... quando non riesci proprio a sentire il CD perche' hai un player non adatto.Io capisco la tua buona fede: c'e' il bollino "TC Enabled" o "Protetto con Palladium" o "Sarcazz-no-copy sisytem" e allora non lo compero.Se lo vedi, il bollino.Magari te lo mettono nella scatola da applicare sul PC una volta installato il nuovo monitor.Sbruotfl.Scusa se rido.Oltretutto: 4 mesi fa ho speso 3/10 del mio stipendio per un monitor 19" LCD-super-fast-ultre-lux-laminch-quant'e'figoluce dei miei occhi (in tutti i sensi) nonche' vanto e orgoglio della mia scrivania... e dopo neanche un anno dovrei ri-spendere un fracco di soldi per avere un monitor che mi fa vedere i film in alta definizione? Mavaff... con una scheda video che, a causa della decodifica che deve applicare ai contenuti cifrati, sara' comunque meno performante? Marivaff... e devo pure cambiare computer, perche' altrimenti la scheda video TCPA e il monitor TCPA non funzioneranno poiche' collegati ad hardware non certificato? Continuate a sognare.Scusa lo sfogo... non e' per te, quello che dici e' giusto e sacrosanto, ma proprio perche' quelli come me non comprerebbero mai, sapendolo in anticipo, nessuno rispettera' mai una normativa del genere.Una eventuale LEGGE che disciplinasse la vendita di contenuti dovrebbe:1) Obbligare il distributore ad applicare, ove necessario, un segno distintivo leggibile anche a distanza e facilmente identificabile (magari nel testo della legge dovrebbero essere anche riportate delle dimensioni minime, possibilmente proporzionate alle dimensioni package)2) In caso di inosservanza, il cliente potra' rivalersi sul rivenditore presentando, quale prova, copia della denuncia presso l'autorita' compentente (carabinieri, polizia... ecc...) e ottenere la sostituzione del bene acquistato con uno equivalente, ma rispondente alle specifiche richieste, ovvero la restituzione dell'importo pagato.Senza limiti di tempo.Adesso riderai tu, ma almeno siamo in due.
      GT
  • Anonimo scrive:
    E' finita!!!!
    Ho letto i diversi commenti,come quello di boicottare i prodotti o di iniziare massiccie iniziative legali,tutte cose sicuramente giuste,ma per come la vedo io piuttosto utopistiche e irrealizzabili,la massa non sà nemmeno di cosa si stà parlando e dove si stà andando e prima che ne abbiano un minimo di conoscenza,le "Grandi"corporation avranno già fatto il servizzietto a tutti, temo.
  • Anonimo scrive:
    Oggi PI ha superato se stesso...
    ... tra hoax anti MS pubblicati e questa notizia/non notizia che, sinceramente, è un po' vecchiotta (risale a mesi fa).Inoltre, come al solito, PI fa in modo di mettere in cattiva luce Microsoft senza approfondire le motivazioni e, in generale, senza illustrare le mosse generali dell'industria. Sulla questione Microsoft ha il merito (tramite i suoi blog su MCE) di aver parlato chiaro fin dall'inizio!!! Gli altri attori del settore (major, RIAA, produttori di elettronica, comitati per il formato dei nuovi DVD, ecc.) si guardano bene dal parlarne.Suggerirei ai lettori di approfondire per conto proprio la questione HDCP: l'impressione che ne ricaveranno è sicuramente diversa. Inoltre suggerisco di non comprare display ad alta definizione finchè la situazione non è più chiara.Quanto a PI suggerisco loro di approfondire meglio le notizie.
    • Anonimo scrive:
      anche tu
      - Scritto da: Anonimo
      ... tra hoax anti MS pubblicati e questa
      notizia/non notizia che, sinceramente, è un po'
      vecchiotta (risale a mesi fa).Veramente l'inchiesta Pcworld l'ha fatta ora. E per un buon motivo che non ti diro' visto che sai tutto e che quindi lo saprai. Buon proseguimento.
      • Anonimo scrive:
        Re: anche tu
        - Scritto da: Anonimo
        Veramente l'inchiesta Pcworld l'ha fatta ora. E
        per un buon motivo che non ti diro' visto che sai
        tutto e che quindi lo saprai. Buon proseguimento.PC World riprende informazioni di mesi fa. PI copia PC World.
  • Anonimo scrive:
    Vale per tutti... anche per Linux
    Questo meccanismo vale/varrà per tutti i nuovi dispositivi di riproduzione per i formati ad alta definizione che siano computer o che siano HD video player.Linux dovrà fare lo stesso se vorrà riprodurre i nuovi film. E probabilmente lo potrà fare solo tramite un software commerciale chiuso. Non penso infatti che le major regaleranno il codice del loro sistema di protezione al mondo opensource.Del resto gli attuali videoregistratori hanno un sistema hardware anticopia e nessuno si scandalizza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vale per tutti... anche per Linux
      - Scritto da: Anonimo
      Questo meccanismo vale/varrà per tutti i nuovi
      dispositivi di riproduzione per i formati ad alta
      definizione che siano computer o che siano HD
      video player.

      Linux dovrà fare lo stesso se vorrà riprodurre i
      nuovi film. E probabilmente lo potrà fare solo
      tramite un software commerciale chiuso. Non penso
      infatti che le major regaleranno il codice del
      loro sistema di protezione al mondo opensource.

      Del resto gli attuali videoregistratori hanno un
      sistema hardware anticopia e nessuno si
      scandalizza.
      No, l'hanno gia' detto chiaro e tondo che non verra' supportata nessuna distribuzione Linux quando, parlando di audio con DRM un responsabile australiano, tipo dirigente SIAE/RIAA/MPAA, ha detto di andarsi a comprare un lettore CD stand-alone...
      • Anonimo scrive:
        Re: Vale per tutti... anche per Linux
        Allora il consumatore dovrà scegliere fra pc con Vista che supportano questo "formato" e pc con Linux che non lo supportano. A questo punto bye bye Linux sul desktop o a casa!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Vale per tutti... anche per Linux
          - Scritto da: Anonimo
          Allora il consumatore dovrà scegliere fra pc con
          Vista che supportano questo "formato" e pc con
          Linux che non lo supportano. A questo punto bye
          bye Linux sul desktop o a casa!!!Oppure bye bye a tanti inutili film. Con buona pace del portafogli. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Vale per tutti... anche per Linux

            Oppure bye bye a tanti inutili film. Con buona
            pace del portafogli. :DCalma, calma...Come il DeCSS arriverà anche il DeACSS ;) Prima o poi qualcuno con Linux si incvolerà e si scriverà il suo sistema di decodifica.Poi arriveranno gli HDVDDecrypter, gli HDVDCopy...
          • Anonimo scrive:
            Re: Vale per tutti... anche per Linux
            - Scritto da: Anonimo

            Oppure bye bye a tanti inutili film. Con buona

            pace del portafogli. :D

            Calma, calma...
            Come il DeCSS arriverà anche il DeACSS ;)
            Prima o poi qualcuno con Linux si incvolerà e si
            scriverà il suo sistema di decodifica.
            Poi arriveranno gli HDVDDecrypter, gli HDVDCopy...Si, ma dovrà essere qualcuno che vive in un posto dove il DMCA non è ancora arrivato, e dovrà essere tanto fortunato da mettere le mani su una specifica...
          • Anonimo scrive:
            Re: Vale per tutti... anche per Linux
            Il DMCA è una legge USA; fuori dagli USA è carta straccia.Chi ha scritto il DeCSS aveva accesso alle stesse specifiche alle quali ha accesso il singolo utente per l'ACSS: quasi nessuna.- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Oppure bye bye a tanti inutili film. Con buona


            pace del portafogli. :D



            Calma, calma...

            Come il DeCSS arriverà anche il DeACSS ;)

            Prima o poi qualcuno con Linux si incvolerà e si

            scriverà il suo sistema di decodifica.

            Poi arriveranno gli HDVDDecrypter, gli
            HDVDCopy...

            Si, ma dovrà essere qualcuno che vive in un posto
            dove il DMCA non è ancora arrivato, e dovrà
            essere tanto fortunato da mettere le mani su una
            specifica...
          • Anonimo scrive:
            Re: Vale per tutti... anche per Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Calma, calma...
            Come il DeCSS arriverà anche il DeACSS ;)
            Prima o poi qualcuno con Linux si incvolerà e si
            scriverà il suo sistema di decodifica.
            Poi arriveranno gli HDVDDecrypter, gli HDVDCopy...La cosa grave e' che bambocci che non sanno neanche di che parlano sostengono queste stronzate.Ti faccio un esempio: l'XBOX. A tutt'oggi la protezione e' inviolata. E' stata bypassata tramite un SW malscritto, ma non decrittata o che.Ed e' abbastanza chiaro che la protezione della XBOX e' scritta piuttosto male, e' un primo tentativo.Quello che verra' sara' molto piu' robusto, e prevede la possibilita' di aggiornamento.Puoi vedere un piccolo assaggio con la PSP, dove il firmware viene continuamente aggiornato per tappare i buchi...Forse (molto forse) si riuscira' a fare qualcosa nei primi tempi, ma poi anche questi (molto eventuali) buchi saranno chiusi...Game Over.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vale per tutti... anche per Linux

            Ti faccio un esempio: l'XBOX. A tutt'oggi la
            protezione e' inviolata.
            E' stata bypassata tramite un SW malscritto, ma
            non decrittata o che.
            Ed e' abbastanza chiaro che la protezione della
            XBOX e' scritta piuttosto male, e' un primo
            tentativo.XBox, PSP sono giochini e vongono trattati come tali. Anche se la penetrazione sul mercato è elevata gli utenti sono ragazzini che pensano a giocare.Anche il crack per i navigatori GPS non è stato mai scritto; forse perchè non glie ne frega più di tanto a nessuno...Il DeCSS è nato da ci programma su Linux, ci lavora e ci sviluppa. Direi che gli utenti sono decisamente di classi differenti...
          • Guybrush scrive:
            Re: Vale per tutti... anche per Linux
            XBOX e' stata craccata perche' sono state lasciate delle falle nel S.O.Il CSS1 e' stato aperto perche' qualcuno s'e' scordato una chiave in bella vista.PSP nessuno e' mai riuscito a craccare il firmware 2.0, ma quando sony s'e' accorta che le vendite erano precipitate s'e' subito messa al lavoro per far uscire le sue console portatili con la 1.52 che invece contiene delle librerie buggate.Craccato in 2 giorni.E via cosi'.la pirateria e' la scusa migliore che le major hanno per mettere i lucchetti.Se la pirateria dovesse sparire, i profitti precipiterebbero.
            GT
          • Anonimo scrive:
            Re: Vale per tutti... anche per Linux
            Devo dire che ha dato modo di dimostrare che non sei una persona matura per discutere di questo genere di problemi.. Tu non devi stare calmo.. devi agitarti per incompetenza generale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Vale per tutti... anche per Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Calma, calma...
            Come il DeCSS arriverà anche il DeACSS ;)
            Prima o poi qualcuno con Linux si incvolerà e si
            scriverà il suo sistema di decodifica.è illegale.Quindi prima o poi ci sarà anche il crack per windows vista.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vale per tutti... anche per Linux
        - Scritto da: Anonimo
        No, l'hanno gia' detto chiaro e tondo che non
        verra' supportata nessuna distribuzione Linux
        quando, parlando di audio con DRM un responsabile
        australiano, tipo dirigente SIAE/RIAA/MPAA, ha
        detto di andarsi a comprare un lettore CD
        stand-alone...quindi la situazione diventa uguale perchè:su windows vista il monitor verrà bloccato se tenti di vedere un cd/dvd protetto con quella tecnologia e non hai il monitor che lo supporta;e su linux tutti i nuovi cd e dvd non potrai vederli perchè linux non supporterà il drm. anzi diventa a favore di windows dato che su linux non potrai vedere tutti i nuovi cd e dvd.PS. poi linus torvalds ha detto che il DRM sarà implementato nella prossima versione di linux
  • Anonimo scrive:
    Io passerei a Linux ma...
    Sto seriamente pensando di passare a Linux, l'ho visto da un amico e anche l'interfaccia non è orribile come la descrivono, anzi. Il problema sono i driver per l'hardware. I driver per linux di stampanti, schede audio, periferiche usb, etc. praticamente non esistono. Perché non aprite un progetto Open Source per scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il solo ed unico obiettivo della comunità IMHO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...
      - Scritto da: Anonimo

      Perché non aprite un progetto Open Source per
      scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il solo
      ed unico obiettivo della comunità IMHO.non e' facile come sembra , i fabbricanti dell'hw di solito non rilasciano le specfiche dei circuiti ... si fa quel che si puo'
    • Anonimo scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...
      - Scritto da: Anonimo

      Sto seriamente pensando di passare a Linux, l'ho
      visto da un amico e anche l'interfaccia non è
      orribile come la descrivono, anzi.

      Il problema sono i driver per l'hardware. I
      driver per linux di stampanti, schede audio,
      periferiche usb, etc. praticamente non esistono.

      Perché non aprite un progetto Open Source per
      scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il solo
      ed unico obiettivo della comunità IMHO.Perche' i produttori di HW oltre a non vendere i prodotti con i driver non rilasciano manco le specifiche dell'HW e farne il reverse engineering e' lento se non proibitivo.Ad esempio, la prossima stampante laser a colori che compri, controlla se supporta lo standard postscript invece che il solito driver RIP che deve essere fatto girare sull PC host...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...
      - Scritto da: Anonimo

      Sto seriamente pensando di passare a Linux, l'ho
      visto da un amico e anche l'interfaccia non è
      orribile come la descrivono, anzi.

      Il problema sono i driver per l'hardware. I
      driver per linux di stampanti, schede audio,
      periferiche usb, etc. praticamente non esistono.

      Perché non aprite un progetto Open Source per
      scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il solo
      ed unico obiettivo della comunità IMHO.Dove vivi nella preistoria??Linux supporta ormai la maggior parte dell'hardware!!Ovvio se cerchi l'hardware all'ultimo grido hai problemi, ma se ti basi su pc ad esempio senza pci Express non hai nessun problema sostanzialmente!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Io passerei a Linux ma...
        - Scritto da: Anonimo
        Ovvio se cerchi l'hardware all'ultimo grido hai
        problemiEh, ma non dovrebbe essere così, purtroppo.Soprattutto considerando che Linux è uscito dalla cantina e comincia ad avere aziende come IBM e Sun alle spalle.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io passerei a Linux ma...

        Dove vivi nella preistoria??
        Linux supporta ormai la maggior parte
        dell'hardware!!
        Ovvio se cerchi l'hardware all'ultimo grido hai
        problemi, ma se ti basi su pc ad esempio senza
        pci Express non hai nessun problema
        sostanzialmente!!!BUGIA BUGIA BUGIA!!!!!!Ho provato linux in passato a più riprese su hardware non nuovo (dai 2 ai 6 anni per intenderci) e spesso e volentieri tante cose NON funzionavano. A parte le periferche usb, che sino a due anni fa ancora non venivano supportate, a tutt'oggi non sono riuscito a far funzionare scanners (Primax e Logitech), e stampanti Ink-jet Canon e HP (tutte su porta parallela- si noti), HDD esterni Iomega, lettori mp3 Kentron, Webcam logitech, collegamenti di telefoni Motorola su porta seriale, Masterizzatori esterni Iomega, chip audio integrati (codec97), modem analogici esterni (non win modem) e decine di altre cose ancora..Sarà che solo io ho TUTTA quella "minor parte" dell'hardware? Ne dubito...
        • Anonimo scrive:
          Re: Io passerei a Linux ma...
          - Scritto da: Anonimo
          modem analogici esterni (non win modem)Non voglio mettere in dubbio nulla, anche io ho avuto i miei problemi a far girare qualche hw.. ma aver problemi con un modem, analogico, esterno, non winmodem (magari pure seriale)! qualcosa di strano c'è... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Io passerei a Linux ma...
          - Scritto da: Anonimo

          Dove vivi nella preistoria??

          Linux supporta ormai la maggior

          parte dell'hardware!!

          Ovvio se cerchi l'hardware all'ultimo

          grido hai problemi, ma se ti basi su

          pc ad esempio senza

          pci Express non hai nessun problema

          sostanzialmente!!!
          BUGIA BUGIA BUGIA!!!!!!
          Ho provato linux in passato a più riprese su
          hardware non nuovo (dai 2 ai 6 anni per
          intenderci) e spesso e volentieri tante
          cose NON funzionavano. A parte le
          periferche usb, che sino a due anni fa
          ancora non venivano supportate, a
          tutt'oggi non sono riuscito a far funzionare
          scanners (Primax e Logitech), e stampanti
          Ink-jet Canon e HP (tutte su porta parallela si
          noti), HDD esterni Iomega, lettori mp3
          Kentron, Webcam logitech, collegamenti
          di telefoni Motorola su porta seriale,
          Masterizzatori esterni Iomega,
          chip audio integrati (codec97), modem
          analogici esterni (non win modem) e
          decine di altre cose ancora..
          Sarà che solo io ho TUTTA quella "minor
          parte" dell'hardware? Ne dubito...No, infatti, molto dell'hardware che hai citato funziona benissimo, io fossi in te considererei l'idea di comprare un bel manuale che ti spieghi le basi di linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io passerei a Linux ma...
          - Scritto da: Anonimo
          A parte le periferche usb, che sino
          a due anni fa ancora non venivano supportate,Oggi sono supportate e piuttosto bene...
          e stampanti
          Ink-jet Canon e HP (tutte su porta parallela- si
          noti),Io ho una HP su usb e funziona alla grande, utilizzo CUPS.
          HDD esterni Iomega,HD esterno da 2.5" via usb e funziona bene.
          chip audio integrati (codec97),Ce l'ho e funziona.
          modem
          analogici esterni (non win modem)(rotfl)Senza offesa, ma questa e' grossa. Se non e' danneggiato il modem, allora deve funzionare (punto).
          Sarà che solo io ho TUTTA quella "minor parte"
          dell'hardware? Ne dubito...Anche io. Sicuramente il problema e' nel manico...
        • Anonimo scrive:
          Re: Io passerei a Linux ma...
          - Scritto da: Anonimo


          Dove vivi nella preistoria??

          Linux supporta ormai la maggior parte

          dell'hardware!!

          Ovvio se cerchi l'hardware all'ultimo grido hai

          problemi, ma se ti basi su pc ad esempio senza

          pci Express non hai nessun problema

          sostanzialmente!!!

          BUGIA BUGIA BUGIA!!!!!!Scommetto che mentre lo hai scritto hai pure battuto i piedi per terra...
          Ho provato linux in passato a più riprese su
          hardware non nuovo (dai 2 ai 6 anni per
          intenderci) e spesso e volentieri tante cose NON
          funzionavano. A parte le periferche usb, che sino
          a due anni fa ancora non venivano supportate, a
          tutt'oggi non sono riuscito a far funzionare
          scanners (Primax e Logitech), e stampanti
          Ink-jet Canon e HP (tutte su porta parallela- si
          noti), HDD esterni Iomega, lettori mp3 Kentron,
          Webcam logitech, collegamenti di telefoni
          Motorola su porta seriale, Masterizzatori esterni
          Iomega, chip audio integrati (codec97), modem
          analogici esterni (non win modem) e decine di
          altre cose ancora..
          Sarà che solo io ho TUTTA quella "minor parte"
          dell'hardware? Ne dubito...Ehm... sei sicuro che dipenda dai driver ?
      • KrecKer scrive:
        Re: Io passerei a Linux ma...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Sto seriamente pensando di passare a Linux,
        l'ho

        visto da un amico e anche l'interfaccia non è

        orribile come la descrivono, anzi.



        Il problema sono i driver per l'hardware. I

        driver per linux di stampanti, schede audio,

        periferiche usb, etc. praticamente non
        esistono.



        Perché non aprite un progetto Open Source per

        scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il
        solo

        ed unico obiettivo della comunità IMHO.
        Dove vivi nella preistoria??
        Linux supporta ormai la maggior parte
        dell'hardware!!
        Ovvio se cerchi l'hardware all'ultimo grido hai
        problemi, ma se ti basi su pc ad esempio senza
        pci Express non hai nessun problema
        sostanzialmente!!!Il PCI Express ormai e' supportato quasi in toto.Ciao
      • vince65 scrive:
        Re: Io passerei a Linux ma...
        - Scritto da: Anonimo

        Ovvio se cerchi l'hardware all'ultimo grido hai
        problemi, ma se ti basi su pc ad esempio senza
        pci Express non hai nessun problema
        sostanzialmente!!!Questo è vero solo in parte. Posso portarti il caso di un PC di un cliente con CPU AMD64 e scheda grafica PCI Express su cui ho installato Ubuntu 5.04 che non ha avuto alcun problema, nemmeno nel riconoscimento dell'hardware... :)
    • Riot scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...
      - Scritto da: Anonimo
      Sto seriamente pensando di passare a Linux, l'ho
      visto da un amico e anche l'interfaccia non è
      orribile come la descrivono, anzi.Chi la descrive come orribile non ha visto un installazione linux negli ultimi 5 anni.
      Il problema sono i driver per l'hardware. I
      driver per linux di stampanti, schede audio,
      periferiche usb, etc. praticamente non esistono. E' un esagerazione, c'è il supporto per moltissimo hardware in linux.Per quanto riguarda le stampanti ad esempio guarda qui: http://www.linuxprinting.org/Il problema del supporto da parte dei produttori è abbstanza fastidioso comunque.A causa della loro incapacità manageriale molti non solo non scrivono driver per linux, ma addirittura non rilasciano neppure le specifiche per farli scrivere ad altri.Diventa quindi un lungo lavoro di reverse engineering che spesso viene comunque fatto.
      Perché non aprite un progetto Open Source per
      scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il solo
      ed unico obiettivo della comunità IMHO.Di progetti open-source per scrivere driver ce ne sono a bizzeffe infatti, il problema è che per pc esiste una valanga di hardware.La soluzione ai problemi di supporto di linux all'hardware è comunque semplicissimo: si chiama Google.Basta fare una ricerca per sapere se l'hardware che desideri acquistare è supportato oppure no, oppure per sapere quale produttore è meglio supportato in un determinato ambito.La cosa non mi ha mai creato problemi visto che è mia abitudine informarmi su un prodotto invece di acquistarloa scatola chiusa.Se segui questo semplice consiglio vedrai che la tua vita sarà molto più semplice.Per farti un esempio: prova a staccare un disco fisso con installato windows e a spostarlo su un pc con scheda madre e hardware differenti: 20 a 1 che non funzionerà nulla, dovrai trovare e scaricarti una marea di nuovi driver e pregare che quelli della scheda madre non pregiudichino la stabilità del sistema.Prova a fare lo stesso con linux e vedrai che il kernel riconoscerà automaticamente il nuovo hardware e caricherà i moduli giusti nella gran maggioranza delle volte.
    • sathia scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...
      - Scritto da: Anonimo

      Sto seriamente pensando di passare a Linux, questo è bene.ti dico un paio di cose che spero possano rafforzare questo "willing"io ho una slackware 10.2 che non è proprio la distribuzione più user friendly. attualmente la mia slackware ha queste periferiche hardware collegate perfettamente:bluetooth (kde framework)ipodcamera digitalestampantewebcamfunziona tutto perfettamente, e con un po' di configurazione ho tutto a portata di click dal desktop.vedo allegramente un film avi con il processore al 4% e nel frattempo masterizzo dvd a velocità 8x, scaricando con direct connect a circa un mega al secondo.attualmente l'unico problema ce l'ho con una schifosissima scheda tv fm asus, ma credimi o no sto parlando in questi giorni con lo sviluppatore del kernel v4l e questo simpatico ragazzo tedesco avrà accesso alla mia box via ssh come root.dalla germania potrà scrivere una patch per il kernel, e quando riuscirà a farla funzionare la patch sarà a disposizione di tutti.ok, magari qualcuno può trovare questo metodo poco professionale, ma a me inorgoglisce sapere che nella mia box ci sia un programmatore coi controcazzi che sta scrivendo una porzione di kernel.non è per profitto, è per passione. a me tanto basta.per fugare le tue paure prova a fare un salto su it.comp.os.linux.iniziare cerca il lug (linux user group) della tua città. io sto dando lezioni di linux a un paio di mie amiche.quando sento dire "ma dai, allora è così che funziona questa cosa, che bello non l'avrei mai pensato" oppure "ma dai, che carina l'interfaccia grafica" io sono felice. sarà che mi accontento di poco, però è una soddisfazione. provaci, non costa nulla==================================Modificato dall'autore il 06/10/2005 10.26.53
    • swamiji65 scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...
      - Scritto da: Anonimo

      Sto seriamente pensando di passare a Linux, l'ho
      visto da un amico e anche l'interfaccia non è
      orribile come la descrivono, anzi.

      Il problema sono i driver per l'hardware. I
      driver per linux di stampanti, schede audio,
      periferiche usb, etc. praticamente non esistono.

      Perché non aprite un progetto Open Source per
      scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il solo
      ed unico obiettivo della comunità IMHO.Ecco alcuni utili link per risolvere (o prevenire) problemi hw:Driver ed elenco compatibilita'1. per le stampantihttp://www.linuxprinting.org2. Gran parte dell'hw esistente http://www.tldp.org/HOWTO/Hardware-HOWTO/3. Modemhttp://www.linmodems.org/ciaoswamiji65
    • Anonimo scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...
      Le gui di linux imho sono seconde solo a mac os,con linux hai le trasparenze,i tabs,le metabar,tutte cose che windows non mi risulta abbia...aggiungi che queste gui con un po di gavetta te le personalizzi..Per quanto riguarda l'hw segui questo semplice consiglio:prima di comprarlo controlla se e' compatibile con linux,cosi' male che vada se ti stufi di windows lo puoi usare,e se non ti piace lo levi ;) ma almeno lo hai provato.Cmq la situazione hw e' mooolto migliorata rispetto a prima(quando per far vedere un joystick bisognava compilare un driver esterno..sig!).Hai anche un grosso vantaggio rispetto a windows,l'hw grazie a hotplug e ai moduli del kernel(che sarebbero i drivers) ti viene riconosciuto al volo,senza mettere drivers dall'esterno,io ad esempio l'hd usb2 lo attacco,tempo 10 secondi scarsi e me lo vede,la fotocamera idem,il joystick pure,l'unica periferica che necessita di drivers esterni e' la scheda video nvidia.In parole povere...i drivers son tutti nel kernel,a te sta solo mettere l'hw :Dal contrario di windows dove devi scoglionarti installando 10 drivers di fila...Spero di essere stato esauriente.
      • sathia scrive:
        Re: Io passerei a Linux ma...

        fotocamera idem,il joystick pure,l'unica
        periferica che necessita di drivers esterni e' la
        scheda video nvidia.giusto per fare chiarezza i driver per le schede nvidia sono già presenti nel kernel, tuttavia se vuoi puoi installare quelli ufficiali scaricandoli dal sito nvidia.com e sono oggettivamente migliori.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io passerei a Linux ma...
          - Scritto da: sathia


          fotocamera idem,il joystick pure,l'unica

          periferica che necessita di drivers esterni e'
          la

          scheda video nvidia.

          giusto per fare chiarezza i driver per le schede
          nvidia sono già presenti nel kernel, tuttavia se
          vuoi puoi installare quelli ufficiali
          scaricandoli dal sito nvidia.com e sono
          oggettivamente migliori.Vero ma non sono accellerati quelli del kernel:(
    • Anonimo scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...
      - Scritto da: Anonimo

      Sto seriamente pensando di passare a Linux, l'ho
      visto da un amico e anche l'interfaccia non è
      orribile come la descrivono, anzi.guarda che l'interfaccia fa proprio pena...in linux non esiste una vera shell grafica... quella che vedi è solo una lenta e buggatissima interfaccia alla riga di comando

      Il problema sono i driver per l'hardware. I
      driver per linux di stampanti, schede audio,
      periferiche usb, etc. praticamente non esistono.

      Perché non aprite un progetto Open Source per
      scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il solo
      ed unico obiettivo della comunità IMHO.l'architettura di linux e il suo kernel sono obsoleti... è questo il vero problema di linux e i suoi drivers... altro che SO di domanilinux è antico... e come i floppy da 3.5 è un miracolo che ci sia ancora, forse perchè è gratis o costa quasi niente (apparentemente)io personalmente la vedo male per il pinguino e molto meglio per freebsd
      • grassman scrive:
        Re: Io passerei a Linux ma...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        Sto seriamente pensando di passare a Linux,
        l'ho

        visto da un amico e anche l'interfaccia non è

        orribile come la descrivono, anzi.

        guarda che l'interfaccia fa proprio pena...

        in linux non esiste una vera shell grafica...Allora cosa sono kde, gnome, windowsmaker, icewm, ion, blackbox, etc. ?
        quella che vedi è solo una lenta e buggatissima
        interfaccia alla riga di comandoMi piacerebbe conoscerti. Per vedere se quando scrivi certe cose hai almeno l'idea di cosa si parla.Se tu hai visto davvero linux io sono babbo natale.



        Il problema sono i driver per l'hardware. I

        driver per linux di stampanti, schede audio,

        periferiche usb, etc. praticamente non
        esistono.



        Perché non aprite un progetto Open Source per

        scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il
        solo

        ed unico obiettivo della comunità IMHO.

        l'architettura di linux e il suo kernel sono
        obsoleti... è questo il vero problema di linux e
        i suoi drivers... altro che SO di domani

        linux è antico... e come i floppy da 3.5 è un
        miracolo che ci sia ancora, forse perchè è gratis
        o costa quasi niente (apparentemente)

        io personalmente la vedo male per il pinguino e
        molto meglio per freebsdBugiardo.Tu non hai manco visto freebsd.Ti piace windows? tienitelo, nessuno ti dice niente.Ma non parlare di linux se non lo conosci: fai solo la figura dell'incompetente presuntuoso.Chissà se avresti il coraggio di scrivere le stesse cose firmandole con nome e cognome...
    • grassman scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...

      Sto seriamente pensando di passare a Linux, l'ho
      visto da un amico e anche l'interfaccia non è
      orribile come la descrivono, anzi.Infatti sono in tanti che criticano il linux senza conoscerlo, peccato.
      Il problema sono i driver per l'hardware. I
      driver per linux di stampanti, schede audio,
      periferiche usb, etc. praticamente non esistono. Esistono, esistono.Io sono due anni che ho convertito la mia WS a linux e faccio tutto:Uso anche periferiche "particolari" come una scheda tv, la fotocamera Camedia C5050, il telefonino motorola c350, etc.
      Perché non aprite un progetto Open Source per
      scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il solo
      ed unico obiettivo della comunità IMHO.Ci sono già.Tanto per fare un esempio (visto che dicevi di non trovare i driver per le stampanti) vai su http://www.linuxprinting.org/In ogni modo, se vuoi avvicinarti al linux, la cosa migliore è cercare un lug nelle tue parti (www.linux.it/LUG)I lug sono associazioni che hanno come finalità principale la formazione (quasi sempre gratuita).Ci sono lug che organizzano delle install fest, dove si cerca di dare una mano a chiunque abbia difficoltà.Sono feste dove ti porti dietro il computer e trovi quello più esperto che ti aiuta nella configurazione.Molti lug organizzano anche dei corsi per i newbie, o anche corsi più evoluti. O semplicemente si software opensource che gira anche su windows (openoffice, gimp, etc.)L'importante è che chi si avvicina al linux parta senza pregiudiziali e che ci metta impegno.Superato il primo impatto, non si sentirà di molto la mancanza di windows.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io passerei a Linux ma...
        Il supporto dell'hardware di linux e' piu' ampio di quello di windows (dato che e' supportato tutto l'hardware obsoleto), di per contro il supporto del nuovo hardware arriva piu' tardivamente di quello di win, generalmente alcuni mesi, e la gestione e' attualmente complessa.I developer delle varie distribuzioni stanno lavorando anche a questo unificando gli standard di funzionamento.personalmente ho imparato a configurare il kernel e ricompilarmelo da solo con il supporto pieno del mio hardware e usando meno moduli; non e' difficilissimo ma nemmeno alla portata di tutti, ma prossimamente diventera' molto piu' semplice.Linux ha conquistato il settore dei server e pian piano si avvia per conquistare i ldesktop;se il tcpa richiedera' anni per essere impiegato appieno linux ha il tempo che serve per mettersi al passo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Io passerei a Linux ma...
          - Scritto da: Anonimo

          Il supporto dell'hardware di linux e' piu' ampio
          di quello di windows ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
          • Anonimo scrive:
            Re: Io passerei a Linux ma...
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            Il supporto dell'hardware di linux e'

            piu' ampio di quello di windows
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah Scusa tu che sicuramente ne sai di piu' mi sai dire dove trovo i driver per windows per una scheda video sun ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Io passerei a Linux ma...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Il supporto dell'hardware di linux e' piu' ampio

            di quello di windows

            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ahprova a far girare windows su uno sparc o su un alfa ... ah scusa, tu sei il tipico utonto pc=pentium=win
          • Anonimo scrive:
            Re: Io passerei a Linux ma...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Il supporto dell'hardware di linux e' piu' ampio

            di quello di windows

            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ahProva a far funzionare un vecchio scanner lg 600 su windows 2000,o la scheda audio als4000(quest'ultima ci riesci,ma devi pagare i drivers....).Su linux entrambe le periferiche son riconosciute al volo,per lo scanner usi sane,per als4000 gli alsa.:D
          • Anonimo scrive:
            Re: Io passerei a Linux ma...
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Il supporto dell'hardware di linux e' piu' ampio

            di quello di windows

            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah
            ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ahEhm... io ci ho provato a far girare Windows su un PPC... ma non ci sono proprio riuscito... e lo stesso dicasi per un PA-RISC, per un MIPS, per un ARM, per un Alpha...
    • Anonimo scrive:
      Re: Io passerei a Linux ma...
      - Scritto da: Anonimo

      Sto seriamente pensando di passare a Linux, l'ho
      visto da un amico e anche l'interfaccia non è
      orribile come la descrivono, anzi.

      Il problema sono i driver per l'hardware. I
      driver per linux di stampanti, schede audio,
      periferiche usb, etc. praticamente non esistono.

      Perché non aprite un progetto Open Source per
      scrivere i driver? Questo dovrebbe essere il solo
      ed unico obiettivo della comunità IMHO.In prospettiva ti consiglio di dare una occhiatina anche a solaris, perchè Linux è molto bello, ma ha il 'difetto' (o forse il pregio) di non avere multinazionali alle spalle. Solaris ha alle spalle la sun, la quale produce hardware... non è un fatto da poco, se tieni conto che tra qualche anno con la scusa della sicurezza l'x86 permetterà l'uso SOLO di windows. E che nessuno mi venga a raccontare che è paranoia, l'obiettivo è quello... Con l'hardware sun puoi far girare solaris, scegliendo tra workstation con amd o sparc.
  • Anonimo scrive:
    E le fotocopiatrici?
    Chissa perche' i libri (o gli spartiti musicali) non hanno una semplce texture che, se letta, ne impedisce la fotocopia? PERCHE' NESSUNO HA IL MONOPOLIO DEL SISTEMA OPERATIVO DELLE FOTOCOPIATRICI!!Sono sempre stato un "dossista" (dal 2.0 al 6.0), poi W 3.0, 3.1, 3.11 for Workgroups, 95, 98, 98 SE, ME, NT, 2000, XP, windows CE dall'1.0 a Windows Mobile 2005 TUTTI ORIGINALI, insomma mi sento un Talebano di Microsoft....Ora ho un xp che non riesce a stare su per piu' di 3-4 ore senza inchiodarsi, su una seconda partizione un Linux che non si inchioda mai. Perche' ne ho ancora due e non ho buttato dalla finestra MS? Perche' ancora non ho la facilità di installazione del Sw ed il supporto completo dell'hardware piu' diffuso ma oggi, da Talebano pentito mi sento di dire che XP e' stato il mio l'ultimo SO microsoft acquistato e, visto che per mia fortuna sono anche un ben gettonato consulente in Italia e nella U.E., xp sara' l'ultimo SO MS che consigliero' per progetti di rilievo.Piu' protezione delle majors=meno liberta=piu' casini per l'utente"Informations at your fingertips" (vecchio cavallo di battaglia di Bill Gates...) e' diventato "informations at THEIR fingertips"...
    • Anonimo scrive:
      Re: E le fotocopiatrici?
      - Scritto da: Anonimo
      Chissa perche' i libri (o gli spartiti musicali)
      non hanno una semplce texture che, se letta, ne
      impedisce la fotocopia? PERCHE' NESSUNO HA IL
      MONOPOLIO DEL SISTEMA OPERATIVO DELLE
      FOTOCOPIATRICI!!in realtà si stanno muovendo anche in altri settori.Ci sono fotocopiatrici che sono in grado di capire cosa stanno fotocopiando e ipedire che la fotocopia sia di buona fattura (per esempio con i soldi americani).Ci sono stampanti che stampano una sorta di codice, di chiave cifrata invisibile ad occhio nudo che permette di risalire a quale stampante ha effettuato quella stampaBasta cercare su internet per trovare cose simili (guarda il sito della EFF)
    • bluefox scrive:
      Re: E le fotocopiatrici?
      per quanto riguarda la facilità d'uso del software mi permetto di darti un piccolo consiglio sul mondo linux più precisamente su una particolare distribuzione: Gentoo, ad oggi forse quella più in espansione, con una media di 60 pacchetti aggiornati al giorno!Esempio windows, installazione programma PIPPO:- ricerca di pippo in rete (google e C.)- click, su click fino all pagina di download- controllo se è l'ultima versione- download .... .... .... .... 100%- (caso ottimale:) doppio click su eseguibile autoinstallante - avanti, avanti, (qualche opzioncina di installazione), OKEsempio su Gentoo Linux:- emerge PIPPO - ... download automatico, versione, dipendenze, compilazione ottimizzata per il tuo sistema...FATTO!Ti assicuro utilizzo gentoo già da un pò e ti assicuro che mai ho trovato una gestione del software tanto semplice e al coltempo curata! patch di sicurezza sempre puntuali, qualità del software sempre ai massimi livelli, configurazione delle opzioni per il tuo sistema che TU scegli a livello di compilazione... etc etc etc... non finirei mai più!
      • Anonimo scrive:
        Re: E le fotocopiatrici?
        se parli di aggiornamenti del so basta che usi l'aggiornamento automatico con avvertimento prima di installare ... quindi hai ...aggiornamento scarica in automatico (se vuoi te lo installa pure) oppure gli dici installa con un click e fatto....Le cose saranno sempre cosi...chi ama linux odierà sempre windows e chi ama windows criticherà linux...è inutile perderci su ste cose... Il problema ora qui diventa hardware e non software....se vorra utilizzare i nuovi strumenti dovrai avere quelle protezioni e lo stesso sarà su linux finche qualcuno non le cracckera.
      • Anonimo scrive:
        Re: E le fotocopiatrici?
        - Scritto da: bluefox
        per quanto riguarda la facilità d'uso del
        software mi permetto di darti un piccolo
        consiglio sul mondo linux più precisamente su una
        particolare distribuzione: Gentoo, ad oggi forse[...]
        Esempio su Gentoo Linux:
        - emerge PIPPO
        - ... download automatico, versione,
        dipendenze, compilazione ottimizzata per il tuo
        sistema...FATTO!
        Curiosità: se PIPPO è binary only (tipo i driver proprietari NVidia o ATI per avere l'accelerazione 3d su schede superiori a Radeon 92xx), la procedura è la stessa?
        • Anonimo scrive:
          Re: E le fotocopiatrici?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: bluefox

          per quanto riguarda la facilità d'uso del

          software mi permetto di darti un piccolo

          consiglio sul mondo linux più precisamente su
          una

          particolare distribuzione: Gentoo, ad oggi forse
          [...]

          Esempio su Gentoo Linux:

          - emerge PIPPO

          - ... download automatico, versione,

          dipendenze, compilazione ottimizzata per il tuo

          sistema...FATTO!


          Curiosità: se PIPPO è binary only (tipo i driver
          proprietari NVidia o ATI per avere
          l'accelerazione 3d su schede superiori a Radeon
          92xx), la procedura è la stessa?Non sono quello di sopra, ma ho bazzicato con Gentoo per molto tempo e quindi posso risponderti :)In una parola sì, ad esempio emerge nvidia-kernel e emerge nvidia-glx installa e configura i driver.
      • avvelenato scrive:
        Re: E le fotocopiatrici?
        - Scritto da: bluefox
        per quanto riguarda la facilità d'uso del
        software mi permetto di darti un piccolo
        consiglio sul mondo linux più precisamente su una
        particolare distribuzione: Gentoo, ad oggi forse
        quella più in espansione, con una media di 60
        pacchetti aggiornati al giorno!

        Esempio windows, installazione programma PIPPO:
        - ricerca di pippo in rete (google e C.)
        - click, su click fino all pagina di download
        - controllo se è l'ultima versione
        - download .... .... .... .... 100%
        - (caso ottimale:) doppio click su eseguibile
        autoinstallante
        - avanti, avanti, (qualche opzioncina di
        installazione), OK

        Esempio su Gentoo Linux:
        - emerge PIPPO
        - ... download automatico, versione,
        dipendenze, compilazione ottimizzata per il tuo
        sistema...FATTO!

        Ti assicuro utilizzo gentoo già da un pò e ti
        assicuro che mai ho trovato una gestione del
        software tanto semplice e al coltempo curata!
        patch di sicurezza sempre puntuali, qualità del
        software sempre ai massimi livelli,
        configurazione delle opzioni per il tuo sistema
        che TU scegli a livello di compilazione... etc
        etc etc... non finirei mai più!"Pippo" è il nome esatto del programma?se ci sono due programma "pippo"? come fa il comando emerge a capire quale voglio?
        • Anonimo scrive:
          Re: E le fotocopiatrici?
          - Scritto da: avvelenato

          - Scritto da: bluefox

          per quanto riguarda la facilità d'uso del

          software mi permetto di darti un piccolo

          consiglio sul mondo linux più precisamente su
          una

          particolare distribuzione: Gentoo, ad oggi forse

          quella più in espansione, con una media di 60

          pacchetti aggiornati al giorno!



          Esempio windows, installazione programma PIPPO:

          - ricerca di pippo in rete (google e C.)

          - click, su click fino all pagina di download

          - controllo se è l'ultima versione

          - download .... .... .... .... 100%

          - (caso ottimale:) doppio click su eseguibile

          autoinstallante

          - avanti, avanti, (qualche opzioncina di

          installazione), OK



          Esempio su Gentoo Linux:

          - emerge PIPPO

          - ... download automatico, versione,

          dipendenze, compilazione ottimizzata per il tuo

          sistema...FATTO!



          Ti assicuro utilizzo gentoo già da un pò e ti

          assicuro che mai ho trovato una gestione del

          software tanto semplice e al coltempo curata!

          patch di sicurezza sempre puntuali, qualità del

          software sempre ai massimi livelli,

          configurazione delle opzioni per il tuo sistema

          che TU scegli a livello di compilazione... etc

          etc etc... non finirei mai più!

          "Pippo" è il nome esatto del programma?Quale parte di 'esempio' non hai capito ?
          se ci sono due programma "pippo"? come fa il
          comando emerge a capire quale voglio?Generalmente sono distinti dal numero di versione. Quindi se esistono due pacchetti 'pippo-1.2.3' allora vuo dire che hai a che fare con la stessa versione dello stesso programma.Se invece fa il programma 'pippo' che si occupa di grafica vettoriale e il programma 'pippo' che si occupa di crittografia allora vuol dire che te le vai a cercare... ma vuol anche dire che chi si occupa della pacchettizzazione chiamerà 'pippo-graf-1.2.3' il primo e 'pippo-gpg-1.2.3' il secondo. Detto in parole povere pensare a 2 'pippo' vuol solo dire farsi 'pippe' mentali...
          • avvelenato scrive:
            Re: E le fotocopiatrici?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da: bluefox


            per quanto riguarda la facilità d'uso del


            software mi permetto di darti un piccolo


            consiglio sul mondo linux più precisamente su

            una


            particolare distribuzione: Gentoo, ad oggi
            forse


            quella più in espansione, con una media di 60


            pacchetti aggiornati al giorno!





            Esempio windows, installazione programma
            PIPPO:


            - ricerca di pippo in rete (google e C.)


            - click, su click fino all pagina di download


            - controllo se è l'ultima versione


            - download .... .... .... .... 100%


            - (caso ottimale:) doppio click su eseguibile


            autoinstallante


            - avanti, avanti, (qualche opzioncina di


            installazione), OK





            Esempio su Gentoo Linux:


            - emerge PIPPO


            - ... download automatico, versione,


            dipendenze, compilazione ottimizzata per il
            tuo


            sistema...FATTO!





            Ti assicuro utilizzo gentoo già da un pò e ti


            assicuro che mai ho trovato una gestione del


            software tanto semplice e al coltempo curata!


            patch di sicurezza sempre puntuali, qualità
            del


            software sempre ai massimi livelli,


            configurazione delle opzioni per il tuo
            sistema


            che TU scegli a livello di compilazione... etc


            etc etc... non finirei mai più!



            "Pippo" è il nome esatto del programma?

            Quale parte di 'esempio' non hai capito ?


            se ci sono due programma "pippo"? come fa il

            comando emerge a capire quale voglio?

            Generalmente sono distinti dal numero di
            versione. Quindi se esistono due pacchetti
            'pippo-1.2.3' allora vuo dire che hai a che fare
            con la stessa versione dello stesso programma.
            Se invece fa il programma 'pippo' che si occupa
            di grafica vettoriale e il programma 'pippo' che
            si occupa di crittografia allora vuol dire che te
            le vai a cercare... ma vuol anche dire che chi si
            occupa della pacchettizzazione chiamerà
            'pippo-graf-1.2.3' il primo e 'pippo-gpg-1.2.3'
            il secondo.

            Detto in parole povere pensare a 2 'pippo' vuol
            solo dire farsi 'pippe' mentali... per carità, cercavo solo di capire meglio... : .
    • avvelenato scrive:
      Re: E le fotocopiatrici?
      - Scritto da: Anonimo
      Chissa perche' i libri (o gli spartiti musicali)
      non hanno una semplce texture che, se letta, ne
      impedisce la fotocopia? PERCHE' NESSUNO HA IL
      MONOPOLIO DEL SISTEMA OPERATIVO DELLE
      FOTOCOPIATRICI!!

      Sono sempre stato un "dossista" (dal 2.0 al 6.0),
      poi W 3.0, 3.1, 3.11 for Workgroups, 95, 98, 98
      SE, ME, NT, 2000, XP, windows CE dall'1.0 a
      Windows Mobile 2005 TUTTI ORIGINALI, insomma mi
      sento un Talebano di Microsoft....

      Ora ho un xp che non riesce a stare su per piu'
      di 3-4 ore senza inchiodarsi, su una seconda
      partizione un Linux che non si inchioda mai.
      Perche' ne ho ancora due e non ho buttato dalla
      finestra MS? Perche' ancora non ho la facilità di
      installazione del Sw ed il supporto completo
      dell'hardware piu' diffuso ma oggi, da Talebano
      pentito mi sento di dire che XP e' stato il mio
      l'ultimo SO microsoft acquistato e, visto che per
      mia fortuna sono anche un ben gettonato
      consulente in Italia e nella U.E., xp sara'
      l'ultimo SO MS che consigliero' per progetti di
      rilievo.

      Piu' protezione delle majors=meno liberta=piu'
      casini per l'utente

      "Informations at your fingertips" (vecchio
      cavallo di battaglia di Bill Gates...) e'
      diventato "informations at THEIR fingertips"...se proibissero le fotocopie ci sarebbe realmente un insurrezione. Confronta le statistiche di chi usa il pc per copiare i cd sul lettore portatile mp3 e chi usa la fotocopiatrice.
  • Anonimo scrive:
    E il computer morì
    Se la diffusione dei computer a raggiunto i livelli attuali (alcuni miei a mici ne hanno 3, uno per se, uno per la moglie e uno per il figlio) il merito è senza dubbio della pirateria informatica. Siate sinceri, quanti di voi avrebbero speso 500 euro per un computer, sapendo che poi ne avrebbero spesi 5000 per il primo programma ? Forse assisteremo ad una riduzione dei prezzi? E chi ci guadagnerà in questo? L'utonto, no perche dovrà comunque mettere le mani al portafoglio (ce lo vedete voi un operaio che guadagna 700 euro spenderene 50 per un software?) le case produttrici neanche perchè si guadagna molto di più a vedere una cosa a 100 lire pittosto che 100 cose a 1 lira.Personalmete penso che sia solo un sistema per invogliarti a ricambiare l'hardware che hai appena comprato e dopo un po' gireranno i crack per aggirare le protezioni (playstation docet).Ciao Aiace
  • Anonimo scrive:
    e le videocassette ?
    Si perchè con l'ingresso dei DVD non sono sparite, e per quele motivo dovrebbero sparire i DVD con l'indroduzione degli HD-DVD? Secondo voi quanti utenti saranno disposti a spendere 500euro per il nuovo lettore + 2000 euro per una HDTV? Quando vado a fare la spesa vedo tanta gente che esce dai magazzini con un MIVAR 25" da 250 euro....Se la superqualità fosse vitale per i consumatori avrebbe mai preso piede il formato dvix?O forse assiteremo a una riduzione dei prezzi e pageremo un HDTV da 42" a 300euro? Ciao Aiace
    • Anonimo scrive:
      Re: e le videocassette ?
      Non hai capito: tra poco NON ESISTERÀ PIÙ L'USCITA ANALOGICA. CI SARÀ SOLO QUELLA DIGITALE CRITTOGRAFATA. Non potrai copiare niente con il videoregistratore.
      • Anonimo scrive:
        Re: e le videocassette ?
        - Scritto da: Anonimo
        Non hai capito: tra poco NON ESISTERÀ PIÙ
        L'USCITA ANALOGICA. CI SARÀ SOLO QUELLA DIGITALE
        CRITTOGRAFATA. Non potrai copiare niente con il
        videoregistratore.Se tu che non hai capito. L'autore del thread voleva dire che nonostante oggi ci siano i dvd si continuano a trovare e vendere le videocassette (originali). Quindi quando ci sara' vista e sto cavolo di drm ci saranno ancora in giro i dvd normali. La gente non andra' a spendere soldi per ricomprarsi il lettore dvd appena comprato o la televisione o il proiettore o il monitor del pc solo perche' ste cacchio di major hanno deciso cosi'.
    • Anonimo scrive:
      Re: e le videocassette ?
      - Scritto da: Anonimo
      Si perchè con l'ingresso dei DVD non sono
      sparite, e per quele motivo dovrebbero sparire i
      DVD con l'indroduzione degli HD-DVD? Secondo voi
      quanti utenti saranno disposti a spendere 500euro
      per il nuovo lettore + 2000 euro per una HDTV?
      Quando vado a fare la spesa vedo tanta gente che
      esce dai magazzini con un MIVAR 25" da 250
      euro....Se la superqualità fosse vitale per i
      consumatori avrebbe mai preso piede il formato
      dvix?
      O forse assiteremo a una riduzione dei prezzi e
      pageremo un HDTV da 42" a 300euro?

      Ciao AiaceQuoto e sottoscrivo.. io ho visto le fila agli Iper e ai discount per TV 20" a 99 euri...
  • avvelenato scrive:
    copie di backup
    ogni qual volta appaiono queste notizie, viene sempre citata l'onnipresente "copia di backup".Cos'é? spesso è il modo più o meno implicito di giustificare la pirateria. Ma non sempre.Parlando di copia di backup sembra quasi che uno si acquisti un dvd o altro e la prima cosa che faccia è copiarlo su di un supporto identico. Detta così sembra una piccola sciocchezza: sì, è vero che i dischi si graffiano, ma dubito che siano queste le esigenze di tutti i consumatori. Voglio dire, ciò non rende la dimensione reale del problema.Problema che può essere:gestire un certo numero di copie su supporti differenti. E' sacrosanto che ogni persona possa riprodurre i contenuti multimediali acquistati sul media che preferisce. E' stupefacente un mondo dove con poca spesa posso costruirmi un archivio digitale di files multimediali, collegarlo ad ogni tv e monitor in casa, e realizzare un piccolo centro di video-on-demand casalingo, che trasmetta i contenuti REGOLARMENTE PAGATI alle varie periferiche.E' allucinante che si voglia impedire che la tecnologia migliori la vita, anzi, si fa in modo che la complichi.E' naturale che ogni persona, avendo pagato il contenuto, dovrebbe aver diritto di riprodurlo DOVE gli pare. E senza ulteriori spese di copyright. Ci sono dei riproduttori multimediali portatili nei quali sarebbe bello e utile per molti poterci registrare i film regolarmente acquistati, per poterli vedere quando si vuole. Perché impedirlo?Infine: è corretto supporre che ogni persona che abbia investito una certa cifra nell'acquisto di contenuti multimediali, pretenda di poter disporre di essi all'infinito. Talvolta è necessario passare da diversi media e diversi formati, per garantire sopravvivenza alla propria libreria multimediale. Sarebbe molto meglio se questo fosse semplificato, anziché reso già più complesso di quanto già non lo sia.Sono questi i diritti che vengono riassunti quando si parla di copie di backup. Non scordiamocelo. I lettori mp3 non sarebbero esistiti se i cd fossero stati protetti.
    • grassman scrive:
      Re: copie di backup
      - Scritto da: avvelenato
      ogni qual volta appaiono queste notizie, viene
      sempre citata l'onnipresente "copia di backup".

      Cos'é? spesso è il modo più o meno implicito di
      giustificare la pirateria. Ma non sempre.Ti do alcuni riferimenti normativi:L.633 del 22/4/41-L.22 del 22/5/04 art. 64-ter
    • Anonimo scrive:
      Re: copie di backup
      - Scritto da: avvelenato
      Problema che può essere:
      gestire un certo numero di copie su supporti
      differenti. E' sacrosanto che ogni persona possa
      riprodurre i contenuti multimediali acquistati
      sul media che preferisce. E' stupefacente un
      mondo dove con poca spesa posso costruirmi un
      archivio digitale di files multimediali,
      collegarlo ad ogni tv e monitor in casa, e
      realizzare un piccolo centro di video-on-demand
      casalingo, che trasmetta i contenuti REGOLARMENTE
      PAGATI alle varie periferiche.
      E' allucinante che si voglia impedire che la
      tecnologia migliori la vita, anzi, si fa in modo
      che la complichi.Quel che dici ha perfettamente senso, ma purtroppo l'attuale tutela del copyright (sempre più distorta a favore di grandi poteri economici) mira a proibire la "riproduzione su qualsiasi altro supporto".Il senso è che noi paghiamo il diritto di fruire di un bene (un brano musicale, un filmato, uno scritto) SOLO sul supporto su cui ci è stato venduto. Se vi ricordate, le schede flash Secure Digital (SD) che usiamo su palmari, fotocamere e lettori vari, si chiamano così per la loro volontà di usarle per distribuirci contenuti protetti. Quindi se compro il DVD di "La guerra dei mondi" e poi voglio vedermelo su di un player diverso (per es. una PSP) loro pretendono che io lo ricompri.Se non cambia la risposta *politica* (nel senso nobile e originale del termine) a questo approccio, la tecnologia ci metterà sempre più nell'angolo. Se speriamo nell'hacker che ci tolga sempre dai pasticci, beh abbiamo visto troppe puntate di Zorro da piccoli.Internet ha permesso a tanti di accedere a delle "libertà auto-gestite" che ormai diamo per scontate, ma i "padroni" se ne sono accorti e Internet è meno libera ogni giorno che passa. Ma non dobbiamo preoccuparcene, il vero pericolo è l'Afghanistan, l'Iraq, il terrorismo internazionale, la pirateria audio-video... e tutto quanto fanno per privarci delle libertà fondamentali che chi hanno insegnato a scuola, scritte dai padri delle democrazie è per il nostro bene di bambini ritardati che si mettono nei guai se non ci pensa papà. :| E non mi date del comunista, porcogggiuda, leggetevi i libri di storia finchè siamo in tempo, e guardate da dove sono nati i concetti di Europa e gli Stati Uniti, per esempio.
      • Rex1997 scrive:
        Re: copie di backup
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: avvelenato

        Problema che può essere:

        gestire un certo numero di copie su supporti

        differenti. E' sacrosanto che ogni persona possa

        riprodurre i contenuti multimediali acquistati

        sul media che preferisce. E' stupefacente un

        mondo dove con poca spesa posso costruirmi un

        archivio digitale di files multimediali,

        collegarlo ad ogni tv e monitor in casa, e

        realizzare un piccolo centro di video-on-demand

        casalingo, che trasmetta i contenuti
        REGOLARMENTE

        PAGATI alle varie periferiche.

        E' allucinante che si voglia impedire che la

        tecnologia migliori la vita, anzi, si fa in modo

        che la complichi.

        Quel che dici ha perfettamente senso, ma
        purtroppo l'attuale tutela del copyright (sempre
        più distorta a favore di grandi poteri economici)
        mira a proibire la "riproduzione su qualsiasi
        altro supporto".
        Il senso è che noi paghiamo il diritto di fruire
        di un bene (un brano musicale, un filmato, uno
        scritto) SOLO sul supporto su cui ci è stato
        venduto. Se vi ricordate, le schede flash Secure
        Digital (SD) che usiamo su palmari, fotocamere e
        lettori vari, si chiamano così per la loro
        volontà di usarle per distribuirci contenuti
        protetti. Quindi se compro il DVD di "La guerra
        dei mondi" e poi voglio vedermelo su di un player
        diverso (per es. una PSP) loro pretendono che io
        lo ricompri.

        Se non cambia la risposta *politica* (nel senso
        nobile e originale del termine) a questo
        approccio, la tecnologia ci metterà sempre più
        nell'angolo. Se speriamo nell'hacker che ci tolga
        sempre dai pasticci, beh abbiamo visto troppe
        puntate di Zorro da piccoli.
        Internet ha permesso a tanti di accedere a delle
        "libertà auto-gestite" che ormai diamo per
        scontate, ma i "padroni" se ne sono accorti e
        Internet è meno libera ogni giorno che passa. Ma
        non dobbiamo preoccuparcene, il vero pericolo è
        l'Afghanistan, l'Iraq, il terrorismo
        internazionale, la pirateria audio-video... e
        tutto quanto fanno per privarci delle libertà
        fondamentali che chi hanno insegnato a scuola,
        scritte dai padri delle democrazie è per il
        nostro bene di bambini ritardati che si mettono
        nei guai se non ci pensa papà. :|

        E non mi date del comunista, porcogggiuda,
        leggetevi i libri di storia finchè siamo in
        tempo, e guardate da dove sono nati i concetti di
        Europa e gli Stati Uniti, per esempio.Ti quoto tutto aggiungento un suggerimento per chi non vede: non lo sentite il rumore che fanno i nostri padri della patria, rivoltandosi nella tombe, per tutto lo scempio che fate delle libertà che ci hanno donato a costo di tanto dolore e morte per ottenerle??VERGOGNATEVI!Il problema è che certa gente è anche sorda...:(:'( :'( :'( :'(==================================Modificato dall'autore il 06/10/2005 15.15.08
  • Anonimo scrive:
    sei vomitevole

    DEVEpovera cocca, sei proprio una vittima tenerae indifesa: anche tu, quando ti pieghi a 90 gradisei costretta dagli eventi, non stai leccando, lo fai per necessità
  • Anonimo scrive:
    Tenendosi XP
    Chi pensasse di cavarsela non migrando a Vista e tenendosi XP dovrà considerare che per sfruttare le nuove potenzialità di HD DVD e Blu ray non si può evitare HDCP, ed XP non lo supporta.Ahi, Ahi, Ahi, Ahi, Ahi.Quanti di voi i giorni scorsi lette le limitazioni di vista dissero "vabbè chissene mi tengo XP"Per una cosa o per l'altra ms ti COSTRINGE a cambiare.Ragiona: + gente passa a Vista + sono le licenze + mazzette dai produttori hw e sw.Io credo che questa sia solo la prima di una lunga serie di scomozezze per chi non si aggiorna.
    • Xile scrive:
      Re: Tenendosi XP
      Bah tanto a me delle hdtv e dei vari hd-dvd e br-disc non me ne fraga na cippa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tenendosi XP
        - Scritto da: Xile
        Bah tanto a me delle hdtv e dei vari hd-dvd e
        br-disc non me ne fraga na cippa.questa è un primo tassello che potrà impedirti di vedere anche alcuni: siti, giochi, programmi, ...Poi ce ne saranno altria forse intendevi che tu usi carta e penna, allora non avrai problemi
        • Anonimo scrive:
          Re: Tenendosi XP

          questa è un primo tassello che potrà impedirti di
          vedere anche alcuni: siti, giochi, programmi, ...
          Poi ce ne saranno altriPosso vivere senza. Anzi, sarebbe molto meglio che un po' di gente la smettesse di ammuffire davanti a monitor e tv e cominciasse a capire che c'è molto altro (spesso più bello) da fare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tenendosi XP
        Concordo pienamente, 'stà a véde che me ricompro 300 dvd.. da capo. E con gli altri che ce faccio? Me ce tappezzo er bagno?Ma nun stamo a dì cazzate, annamo..
    • grassman scrive:
      Re: Tenendosi XP
      - Scritto da: Anonimo
      Chi pensasse di cavarsela non migrando a Vista e
      tenendosi XP dovrà considerare che per sfruttare
      le nuove potenzialità di HD DVD e Blu ray non si
      può evitare HDCP, ed XP non lo supporta.

      Ahi, Ahi, Ahi, Ahi, Ahi.

      Quanti di voi i giorni scorsi lette le
      limitazioni di vista dissero "vabbè chissene mi
      tengo XP"


      Per una cosa o per l'altra ms ti COSTRINGE a
      cambiare.

      Ragiona: + gente passa a Vista + sono le licenze
      + mazzette dai produttori hw e sw.

      Io credo che questa sia solo la prima di una
      lunga serie di scomozezze per chi non si
      aggiorna.NOn mi preoccupa il sw, quanto l'hw.Si corre il rischio di finire in un imbuto.Ci vuole un compatto boicottaggio.Che purtroppo è pura utopia in un paese di pecoroni cone l'italia...Percui buon palladium a tutti e... si salvi chi può!
      • Anonimo scrive:
        Re: Tenendosi XP

        Percui buon palladium a tutti e... si salvi chi
        può!Praticamente nessuno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tenendosi XP
          Come no!Sono riuscito a dare un calcio alla tv, al cinema e altre cose, e sono molto piu' soddisfatto.....dare un calcio a internet, quello no non ci riesco.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tenendosi XP

            Come no!
            Sono riuscito a dare un calcio alla tv, al cinema
            e altre cose, e sono molto piu' soddisfatto.....
            dare un calcio a internet, quello no non ci
            riesco.Io darei un calcio al calcio ed un calcio alle veline ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tenendosi XP
      - Scritto da: Anonimo
      Chi pensasse di cavarsela non migrando a Vista e
      tenendosi XP dovrà considerare che per sfruttare
      le nuove potenzialità di HD DVD e Blu ray non si
      può evitare HDCP, ed XP non lo supporta.

      Ahi, Ahi, Ahi, Ahi, Ahi.

      Quanti di voi i giorni scorsi lette le
      limitazioni di vista dissero "vabbè chissene mi
      tengo XP"


      Per una cosa o per l'altra ms ti COSTRINGE a
      cambiare.

      Ragiona: + gente passa a Vista + sono le licenze
      + mazzette dai produttori hw e sw.

      Io credo che questa sia solo la prima di una
      lunga serie di scomozezze per chi non si
      aggiorna.Non ne sarei così sicuro.Certo non me ne importa nulla di spendere migliaia di euro per cambiare TV, lettore, PC, OS per vedere le loro splendide creazioni in alta risoluzione !Di sfruttare le nuove potenzialità di HD DVD e Blu ray se ne può fare a meno.Secondo me M$ e majors si stanno suicidando !
      • Anonimo scrive:
        Re: Tenendosi XP
        si stanno suicidando?quando la ms dalla fine 2006 inizierà a vendere "di default" vista sui nuovi pc, ci sarà poco da fare. E non venirmi a dire che tutti correremo verso Linux o rimarremo su XinXP dato che cio' è praticamente impossible... ciaooo
        • Anonimo scrive:
          Re: Tenendosi XP
          - Scritto da: Anonimo
          si stanno suicidando?

          quando la ms dalla fine 2006 inizierà a vendere
          "di default" vista sui nuovi pc, ci sarà poco da
          fare. E non venirmi a dire che tutti correremo
          verso Linux o rimarremo su XinXP dato che cio' è
          praticamente impossible...

          ciaoooL'OS preinstallato viene venduto agli Utonti come Te,scusa ma te la sei cercata !Io mi assemblo un nuovo PC e ci metto XP dal CD-R originale che ho.Poi prendo il CD con SP2 e la raccolta delle patch e sono a posto.Neanche Winzozz Media Player 10 mi installo se NON mi va ! Metto VLC.Statte bbuono paisà !
        • Anonimo scrive:
          Re: Tenendosi XP
          - Scritto da: Anonimo
          si stanno suicidando?

          quando la ms dalla fine 2006 inizierà a vendere
          "di default" vista sui nuovi pc, ci sarà poco da
          fare. E non venirmi a dire che tutti correremo
          verso Linux o rimarremo su XinXP dato che cio' è
          praticamente impossible...

          ciaooommm il mercato dei lettori di dvd che leggevano anche i dvx era di nicchia all'inizio e si trovavano solo lettori di case cinesi e piccole marche ma alla fine si sono dovuti arrendere tutti e oggi anche le principali case sfornano modelli che leggono dvx e la stragrande maggioranza delle vendite riguarda lettori che lo fanno.... se il cliente si sveglia il produttore è costretto a seguirlo :)yuptost
    • Anonimo scrive:
      Re: Tenendosi XP
      - Scritto da: Anonimo
      Ahi, Ahi, Ahi, Ahi, Ahi.

      Quanti di voi i giorni scorsi lette le
      limitazioni di vista dissero "vabbè chissene mi
      tengo XP"
      ma di quali limitazioni stai parlandoe basta con sto fud integralista
    • Anonimo scrive:
      Re: Tenendosi XP
      Oh che bello, potrò accattarmi Win2000 a un prezzo ancora più basso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tenendosi XP
      - Scritto da: Anonimo
      Chi pensasse di cavarsela non migrando a Vista e
      tenendosi XP dovrà considerare che per sfruttare
      le nuove potenzialità di HD DVD e Blu ray non si
      può evitare HDCP, ed XP non lo supporta.

      Ahi, Ahi, Ahi, Ahi, Ahi.

      Quanti di voi i giorni scorsi lette le
      limitazioni di vista dissero "vabbè chissene mi
      tengo XP"


      Per una cosa o per l'altra ms ti COSTRINGE a
      cambiare.

      Ragiona: + gente passa a Vista + sono le licenze
      + mazzette dai produttori hw e sw.

      Io credo che questa sia solo la prima di una
      lunga serie di scomozezze per chi non si
      aggiorna.Windows XP Service Pack 3 : e ti togli la paura perché tra le tante novità ci sarà sicuramente tutto il necessario per supportare sta roba. E se non lo installi ti becchi i virus. Facile, no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tenendosi XP
      Io dico una cosa semplice: non so quante cavolo di protezioni hanno inventato finora contro la copia, la pirateria e balle varie...Eppure a oggi la rete è piena di programmi che violano, con maggiore o minore efficienza, queste protezioni.Quindi potrei dirmi fiducioso che qualsiasi protezione sarà elusa.Ma questa volta mi preoccupo seriamente: la protezione è a livello HARDWARE, e vi voglio vedere (se non siete degli elettronici smanettoni) a fregarla. Ha un punto debole: io posso non comprare quell'hardware. Ma allora rimango tagliato fuori.La vedo brutta sul serio.Come già qualcuno scriveva, bisognerebbe opporsi in massa, che nessuno compri sta roba. Boh...E' brutta sia per gli utenti che per l'innovazione tecnologica.Saluti a tutti
      • pierozona scrive:
        Re: Tenendosi XP
        Non lo so. Non mi convinceIl fatto è che seppur la protezione sia a livello hardware, questo stesso si trova a funzionare grazie al software.Basterà che trovino come si interfaccino hardware e software nel caso specifico e....fatta la legge trovato l'inganno.Non c'è sistema che tenga.Questo sistema blocca il segnale quando qualcosa è fuori specifica?Ok. cosa fa sì che il segnale rientri nelle specifiche?Travato?Certamente qualcosa che dialoga col software.E alloraaa.Si fa. Si fa.imho, chiaramente.Roma Capit nu cazz!
  • Anonimo scrive:
    vinari uscite dal tunnel di sta galera
    ma vi rendete conto di cosa sta succedendo ?piano piano, giorno dopo giorno, vi tolgono dallemani il computer che avete pagato e che è vostro,e vi impongono le loro regole su tuttotra poco sarà una galera in cui l'ora d'aria nontutti potranno permetterselameditate vinari, meditate
    • Anonimo scrive:
      Re: vinari uscite dal tunnel di sta gale
      Ci trattano come aragoste.Metti un'aragosta in una pentola d'acqua bollente e salterà fuori.Mettila in una pentola d'acqua fredda e poi accendi il fuoco sotto, e si troverà lessata senza neanche accorgersene.
      • Anonimo scrive:
        Re: vinari uscite dal tunnel di sta gale

        Metti un'aragosta in una pentola d'acqua bollente
        e salterà fuori.
        Mettila in una pentola d'acqua fredda e poi
        accendi il fuoco sotto, e si troverà lessata
        senza neanche accorgersene.Le aragoste le butti nell'acqua bollente e tieni ben chiuso il coperchio. Scordati di metterle nell'acqua fredda che poi diventa tipeida e poi bollente. Diventerebbero immangiabili ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: vinari uscite dal tunnel di sta gale
      Forza Google, "customizza" una distribuzione di Linux che li faremo neri!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: vinari uscite dal tunnel di sta gale
      - Scritto da: Anonimo
      ma vi rendete conto di cosa sta succedendo ?
      piano piano, giorno dopo giorno, vi tolgono dalle
      mani il computer che avete pagato e che è vostro,
      e vi impongono le loro regole su tutto

      tra poco sarà una galera in cui l'ora d'aria non
      tutti potranno permettersela

      meditate vinari, meditatemah, io veramente quando uso SO alternativi non riesco a fare nulla se non lo spaccone come certi linari-anarchicicon xp invece faccio proprio tutto quello che mi salta in testa (win)
      • Anonimo scrive:
        Re: vinari uscite dal tunnel di sta gale
        - Scritto da: Anonimo
        mah, io veramente quando uso SO alternativi non
        riesco a fare nulla se non lo spaccone come certi
        linari-anarchici

        con xp invece faccio proprio tutto quello che mi
        salta in testa

        (win) E' un tuo limite, ogni persona di questo mondo ne ha almeno uno. Pero' e' bello che ne parli cosi' davanti a tutti senza falsi pudori. Pensa che mia nonna sa usare solo il telefono a disco e si vergogna di dire in giro che un cellulare non lo sa neppure accendere.
        • Anonimo scrive:
          Re: vinari uscite dal tunnel di sta gale
          - Scritto da: Anonimo



          con xp invece faccio proprio tutto quello che mi

          salta in testa



          (win) Prato fiorito?
          • Anonimo scrive:
            Re: vinari uscite dal tunnel di sta gale
            - Scritto da: Anonimo


            con xp invece faccio proprio tutto quello che
            mi salta in testa

            Prato fiorito?Che risposta da ciula.Gia', perche' infatti il grosso limite di Windows sta proprio nella scarsita' del software (di qualita') disponibile.
  • zirgo scrive:
    formati video....
    ma scusate una cosa...come diavolo fanno a discriminare il contenuto passato alla scheda video e al monitor?Il sistema operativo gestisce la scheda video tramite driver....in parole povere si manda una serie di punti da disegnare.Che quella sia una serie di punti che descrive una finestra o il fotogramma di un video la scheda video non può saperlo, a meno che nel driver non ci siano funzioni dedicate alla grafica x il sistema operativo (disegno di finestre ecc) e alla grafica "video" (e mi pare molto una stronzata dato che Vista & Co. e i player multimediali futuri useranno sempre più pesantemente l'accelerazione hardware). L'unica cosa sensata che il SO potrebbe fare, a mio avviso, è "avvertire" la scheda video (tramite una specifica funzione del driver) che il flusso di dati che le sta mandando è protetto col DRM e quindi deve decodificarlo tramite il chip integrato dedicato, magari fornendo una chiave apposita.Ma a questo punto non è solamente un problema di decodifica del flusso video? Basterebbe decodificarlo e visualizzarlo come flusso video normale, o magari ricodificarlo con una nostra chiave in modo da farlo sembrare regolare (caso mai le alte risoluzioni funzionino solo su video "commerciale" e non amatoriale).In definitiva non credo che il controllo DRM possa essere fatto solo ed esclusivamente in hardware: al massimo il lettore HD-DVD potrebbe riconoscere il contenuto protetto da solo...ma è il sistema operativo che deve controllare se l'utente è autorizzato a visualizzarlo...quindi d'evesserci una parte software di controllo su cui si possa agire. Del resto c'è bisogno che anche il sistema operativo supporti il DRM per far si che tutto funzioni, e non credo che esso avrà un ruolo marginale in tutto ciò, anzi. Tra l'altro anche Torvalds in passato ha dichiarato di voler supportare il DRM nel kernel...a quando una patch che inganni tutto il sistema?Forse sto farneticando...ma non mi sembra così impossibile.Notte e pensateci su :)Zirgo
    • Anonimo scrive:
      Re: formati video....
      Sinceramente sono almeno dieci anni che non programmo in Windows (3.1 :D ).Da quanto ho capito del funzionamento di Windows i video vengono passati alla scheda video tramite DirectX/DirectShow che scrive direttamente sulla memoria video in overlay. Se la scheda e/o il monitor non sono compatibili/certificati/sicuri/ecc. non passano un bel nulla o reiscalano in StdVideo.- Scritto da: zirgo
      ma scusate una cosa...come diavolo fanno a
      discriminare il contenuto passato alla scheda
      video e al monitor?
      • zirgo scrive:
        Re: formati video....
        ok ma come fa palladium a capire che i dati mandati alla scheda video derivano da un DVD o semplicemente da una mia applicazione? Dovrebbe essere il sistema operativo a capirlo no? Quindi si tratterrebbe di un controllo a livello software (leggi crackabile).Qualcuno ne sa di più?
  • Anonimo scrive:
    onestamente, voi che vi lamentate
    ma ne avete bisogno?Se a voi non piace liberissimi di non comprarlo. Però non venitemi a dire di avere ragionela musica è loro? la vendono come vogliono loro.Non morite senza musica, ne vi verrano forme di anemia. Tanto la maggior parte dei film sono comunque boiate. Il vero problema è che oggi se non si è visto l'ultimo film degli idiotissimi 4 o altre cavolate piangete. Siate uomini, non avete bisogno di questa roba, lasciatela a chi ha soldi da spendere. Sono stanco di vedere amici che vanno ai centri sociali o mi fanno 2 biglie così perchè sono di destra e poi hanno scarpe firmate, cellulari con 400 funzioni e la playstation sotto il televisore. Cosè questa cosa che tutti vogliono fare la vita da capitalisti ma lavorare con lo stile dei comunisti.Basta. Io voglio essere di destra ed accetto i pro ed i contro. Chi è di sinistra o comunque va contro queste cose ci rinunci. Se non volete pagare 20 euro per un CD significa che non ne avete bisogno, quei soldi teneteveli per cose a cui date più valoregrazie
    • Anonimo scrive:
      Re: onestamente, voi che vi lamentate
      - Scritto da: Anonimo
      ma ne avete bisogno?
      Se a voi non piace liberissimi di non comprarlo.
      Però non venitemi a dire di avere ragione
      la musica è loro? la vendono come vogliono loro.quale parte di "Insomma, una specie di bunker anti-copia che potrebbe creare non pochi problemi all'utente, anche a quello che agisce in assoluta legittimità e utilizzando esclusivamente supporti legali." non hai capito?
      • Anonimo scrive:
        Re: onestamente, voi che vi lamentate
        non la compri, dimmi a che cavolo ti serve.Devi fare il fanatico con gli amici per aver sentito l'ultimo album di DJ Francesco?Se il gioco non vale la candela non compri. Se la massa la penserà come te significa che avranno toppato. Costa troppo? Non lo compri. - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ma ne avete bisogno?

        Se a voi non piace liberissimi di non comprarlo.

        Però non venitemi a dire di avere ragione

        la musica è loro? la vendono come vogliono loro.

        quale parte di "Insomma, una specie di bunker
        anti-copia che potrebbe creare non pochi problemi
        all'utente, anche a quello che agisce in assoluta
        legittimità e utilizzando esclusivamente supporti
        legali." non hai capito?
        • Anonimo scrive:
          Re: onestamente, voi che vi lamentate
          - Scritto da: Anonimo

          quale parte di "Insomma, una specie di bunker

          anti-copia che potrebbe creare non pochi
          problemi

          all'utente, anche a quello che agisce in
          assoluta

          legittimità e utilizzando esclusivamente
          supporti

          legali." non hai capito?
          non la compri, dimmi a che cavolo ti serve.
          Devi fare il fanatico con gli amici per aver
          sentito l'ultimo album di DJ Francesco?
          Se il gioco non vale la candela non compri. Se la
          massa la penserà come te significa che avranno
          toppato. Costa troppo? Non lo compri. ma sai leggere? questa bella pensata creera' problemi anche a chi vorra' fare una legalissima copia di backup di un supporto che ha comprato; che cavolo c'entra rispondere "non compri"??
          • Anonimo scrive:
            Re: onestamente, voi che vi lamentate
            ma perchè il mondo deve girare per forza come dici te. Che se tu mi vendi una cosa decido io su prezzo e su tutto? Un acquisto è un contratto. Se il contratto non ti sta bene non lo fai. Secondo loro la copia di backup è illegale? Benissimo. Se a te non conviene non lo compri. Il libero mercato è questo. Volersi ostinare a trovare mezzi per non pagare o per fare come gli pare va solo a loro vantaggio.
            ma sai leggere? questa bella pensata creera'
            problemi anche a chi vorra' fare una legalissima
            copia di backup di un supporto che ha comprato;
            che cavolo c'entra rispondere "non compri"??
          • Anonimo scrive:
            Re: onestamente, voi che vi lamentate
            - Scritto da: Anonimo
            ma perchè il mondo deve girare per forza come
            dici te.
            Che se tu mi vendi una cosa decido io su prezzo e
            su tutto? non sto parlando di prezzo
            Un acquisto è un contratto. Se il
            contratto non ti sta bene non lo fai. Secondo
            loro la copia di backup è illegale? ehm non dico che tu debba essere un avvocato ma spero almeno tu sappia che non sono le aziende a decidere cosa e' legale o meno; si da il caso che la copia di backup sia legale e io ho *diritto* a farla quando la cosa che voglio backuppare l'ho acquistata regolarmente
          • Anonimo scrive:
            Re: onestamente, voi che vi lamentate

            ehm non dico che tu debba essere un avvocato ma
            spero almeno tu sappia che non sono le aziende a
            decidere cosa e' legale o meno; si da il caso che
            la copia di backup sia legale e io ho *diritto* a
            farla quando la cosa che voglio backuppare l'ho
            acquistata regolarmentearidajescommettiamo che se avessi la possibilità di andare al negozio e scambiare il cd rovinato con uno nuovo all'istante non ti starebbe bene uguale?Ripeto, la merce è loro, la vendono come vogliono loro. Non è un genere di prima necessità. Puoi farne a meno. Se non ci riesci ed è come una droga allora paga lo spacciatore e stai zitto. Per l'auto ci sono gli autobus, per la musica la radio o la televisione, per i film arrivano dopo qualche anno in televisione. E' una moda e se non puoi fruirne piangi (ma dai che qui la storia del backup serve solo a giustificare la duplicazione e dai, ma davvero ci credi a quello che dici)
          • Anonimo scrive:
            Re: onestamente, voi che vi lamentate
            - Scritto da: Anonimo

            ehm non dico che tu debba essere un avvocato ma

            spero almeno tu sappia che non sono le aziende a

            decidere cosa e' legale o meno; si da il caso
            che

            la copia di backup sia legale e io ho *diritto*
            a

            farla quando la cosa che voglio backuppare l'ho

            acquistata regolarmente
            aridaje
            scommettiamo che se avessi la possibilità di
            andare al negozio e scambiare il cd rovinato con
            uno nuovo all'istante non ti starebbe bene
            uguale?se potessi farlo ogniqualvolta che il cd si rovina non avrei alcun problema
            Ripeto, la merce è loro, la vendono come vogliono
            loro.aridaje, ma sai cosa sono le leggi? pensi di vivere nell'anarchia? per legge io ho *diritto* a poter fare una copia di backup (poi che la faccia io o me la forniscano loro poco mi importa); il resto sono chiacchiere.
          • Anonimo scrive:
            Re: onestamente, voi che vi lamentate
            - Scritto da: Anonimo

            ehm non dico che tu debba essere un avvocato ma

            spero almeno tu sappia che non sono le aziende a

            decidere cosa e' legale o meno; si da il caso
            che

            la copia di backup sia legale e io ho *diritto*
            a

            farla quando la cosa che voglio backuppare l'ho

            acquistata regolarmente
            aridaje
            scommettiamo che se avessi la possibilità di
            andare al negozio e scambiare il cd rovinato con
            uno nuovo all'istante non ti starebbe bene
            uguale?
            Ripeto, la merce è loro, la vendono come vogliono
            loro. Non è un genere di prima necessità. Puoi
            farne a meno. Se non ci riesci ed è come una
            droga allora paga lo spacciatore e stai zitto.
            Per l'auto ci sono gli autobus, per la musica la
            radio o la televisione, per i film arrivano dopo
            qualche anno in televisione. E' una moda e se non
            puoi fruirne piangi (ma dai che qui la storia del
            backup serve solo a giustificare la duplicazione
            e dai, ma davvero ci credi a quello che dici)Altri 50 minuti di applausi e standing ovation!!!Compagno ma sei proprio sicuro di essere di destra? O sono io che non sono più di sinistra?Boh?Comunque hai il mio pieno appoggio. Hai perfettamente ragione. Al 100%.
          • Anonimo scrive:
            Re: onestamente, voi che vi lamentate
            posso dirlo? A me quello che ha scritto quello lì sopra in alto sembra una cagata pazzesca.
          • Anonimo scrive:
            Re: onestamente, voi che vi lamentate
            - Scritto da: Anonimo
            Ripeto, la merce è loro, la vendono come vogliono
            loro.Merce? Qui non si parla di merce, ma di contenuti, che spesso non sono venduti, ma licenziati.Se ti gira la testa per tutte queste cose complicate, be' e' solo l'inizio...
            Non è un genere di prima necessità. Puoi
            farne a meno.Di tante cose puoi fare a meno, nel senso che per vivere basta respirare, mangiare e bere (pane e acqua, of course).
            Se non ci riesci ed è come una
            droga allora paga lo spacciatore e stai zitto.Hmmm cioe' secondo te la droga dovrebbe essere legalizzata, giusto? In fondo basta pagare e tutto va bene...
            E' una moda e se non
            puoi fruirne piangi (ma dai che qui la storia del
            backup serve solo a giustificare la duplicazione
            e dai, ma davvero ci credi a quello che dici)Il punto che ti sfugge e' che questa tecnologia viene giustificata con la lotta alla pirateria (una cosa semplice che anche le menti non troppo sveglie riescono a capire) ma in realta' ha conseguenze molto piu' pervasive... Ad esempio, i diritti di chi compra possono essere cambiati 'al volo' da chi vende, in qualsiasi momento.Inoltre chi ti dice che si limiteranno alla spazzatura che vendono in CD/DVD?
          • Anonimo scrive:
            Re: onestamente, voi che vi lamentate
            - Scritto da: Anonimo
            ma perchè il mondo deve girare per forza come
            dici te.
            Che se tu mi vendi una cosa decido io su prezzo e
            su tutto? Un acquisto è un contratto. Se il
            contratto non ti sta bene non lo fai. Secondo
            loro la copia di backup è illegale? Benissimo. Se
            a te non conviene non lo compri. Il libero
            mercato è questo. Volersi ostinare a trovare
            mezzi per non pagare o per fare come gli pare va
            solo a loro vantaggio.Cosa è illegale lo deve dire solo la legge e non LORO! e la legge dice che la copia di backup è legale.
          • Guybrush scrive:
            Re: onestamente, voi che vi lamentate

            Cosa è illegale lo deve dire solo la legge e non
            LORO! e la legge dice che la copia di backup è
            legale.La copia di backup e' legale, grazie ministro urbani si la minuscola e' voluta, se e soltanto se effettuata senza aggirare eventuali dispositivi messi a difesa del contenuto.Cioe' prendo un bel giardino, con giochi per bambini e tutto il resto.Lo circondo con una cancellata di ferro e, no, non vieto l'accesso, ma vieto lo scavalcamento e la rottura della cancellata.
            GT
    • Anonimo scrive:
      Re: onestamente, voi che vi lamentate
      - Scritto da: Anonimo
      ma ne avete bisogno?
      Se a voi non piace liberissimi di non comprarlo.
      Però non venitemi a dire di avere ragione
      la musica è loro? la vendono come vogliono loro.
      Non morite senza musica, ne vi verrano forme di
      anemia. Tanto la maggior parte dei film sono
      comunque boiate. Il vero problema è che oggi se
      non si è visto l'ultimo film degli idiotissimi 4
      o altre cavolate piangete. Siate uomini, non
      avete bisogno di questa roba, lasciatela a chi ha
      soldi da spendere.
      Sono stanco di vedere amici che vanno ai centri
      sociali o mi fanno 2 biglie così perchè sono di
      destra e poi hanno scarpe firmate, cellulari con
      400 funzioni e la playstation sotto il
      televisore. Cosè questa cosa che tutti vogliono
      fare la vita da capitalisti ma lavorare con lo
      stile dei comunisti.
      Basta. Io voglio essere di destra ed accetto i
      pro ed i contro. Chi è di sinistra o comunque va
      contro queste cose ci rinunci. Se non volete
      pagare 20 euro per un CD significa che non ne
      avete bisogno, quei soldi teneteveli per cose a
      cui date più valore
      grazie50 minuti di applausi e di standing ovation (e sono talmente comunista che Bertinotti sta alla mia destra).
    • Anonimo scrive:
      9 --
      • Anonimo scrive:
        9 --
        • Anonimo scrive:
          Re: TU NON SEI DI DESTRA !!
          quello che dici vale in un sistema meritocratico non in un mercato globale dove non esiste meritocrazia ma l'economia viene indirizzata a suon di bombe e corruzione; pensi che l'Italia sia un paese sovrano? svegliati, e' una colonia piu' o meno da 60 anni; colonia economica, culturale e occupata militarmente.Se non vedi queste cose sei stupido, se invece ti fa comodo non vederle sei un traditore della tua patria (altro che di destra).
          • Anonimo scrive:
            Re: TU NON SEI DI DESTRA !!
            occupata ? ? -.- ?huh aspetta .. le basi nato ? ma please ... .. te stai fuori di testa ... scommetto che ci fossero i sovietici in giardino allora si che andrebbe bene ..sei fuori dal tempo ...
        • matcion scrive:
          Re: TU NON SEI DI DESTRA !!

          Prima della rivoluzione industriale non
          esisteva proprietà privata nella forma in cui la
          conosciamo oggi. Forse non era diffusa come oggi. E sicuramente era meno tutelata.
          Nella storia il denaro che tu
          dici di sostenere non ha mai avuto un ruolo
          centrale come lo ha oggi. ??? In che epoca il denaro non è stato importante ? (ovviamente dopo che è stato inventato)Mai sentito parlare di sommosse per via di tasse troppo alte? Di banchieri che reggevano la sorte di stati? Di regni e imperi senza soldi che andavano in guerra per "sportare il conflitto" costruendosi così un nemico a tavolino su cui sfogare le folle e farsi su un bel bottino?
          Eppure si campava lo stesso,
          non c'erano nemici alle porte (perlomeno
          nemici ideologici)... ?? ma quando? Nel resto del mondo non so, in Europa fino al 1945 è stata una guerra dopo l'altra per migliaia di anni!
          Perché di colpo diventa
          essenziale sostenere un'economia monetaria senza
          vincoli e senza freni quando per diverse migliaia
          d'anni l'uomo ne ha fatto volentieri a meno?Come ha fatto a meno di elettricità e acqua corrente,
          • luke977 scrive:
            Re: TU NON SEI DI DESTRA !!
            - Scritto da: matcion

            Prima della rivoluzione industriale non

            esisteva proprietà privata nella forma in cui la

            conosciamo oggi.
            Forse non era diffusa come oggi. E sicuramente
            era meno tutelata. nella pratica non c'era molto da tutelare, escludendo le classi sociali decisamente piu' abbienti quali monarchia e clero che monopolizzavano ogni tipo di bene materiale.era pratica diffusa (e lo e' ancora nei paesi poveri quali brasile o sud-est asiatico o in europa ad esempio in romania) condividere il bene non solo la famiglia ma la comunita' locale, seguendo la regola dell'aiutarsi a vicenda per sopravvivere.e' un po' come quando paghi o ti fai pagare da bere agli amici: a falo sempre tu o se lo fanno sempre loro ti scoccia. se invece si ha un sistema equilibrato allora che bello e' stare in compagnia!questo sistema ormai superato dal sistema privato concorrenziale (questo e' solo mio e tu non ne puoi godere) lo si trova ancora, anche se in forma ovviamente piu' leggera, nel sud della nostra penisola, dove la gente (o quella che e' rimasta. e sopratutto anziani) vive ancora nella "comunita' locale".per chi vive invece in grandi citta' come milano, quanti di voi sanno come si chiama il vicino di casa? (e se lo sanno cosa gli frega) ;-)morale della favola: il sistema condiviso funziona in un sistema di risorse ugualmente distribuite (nei tempi passati era niente per tutti).ma e' un sistema superato e va aggiornato.


            Nella storia il denaro che tu

            dici di sostenere non ha mai avuto un ruolo

            centrale come lo ha oggi.
            ??? In che epoca il denaro non è stato importante
            ? (ovviamente dopo che è stato inventato)
            Mai sentito parlare di sommosse per via di tasse
            troppo alte? Di banchieri che reggevano la sorte
            di stati? Di regni e imperi senza soldi che
            andavano in guerra per "sportare il conflitto"
            costruendosi così un nemico a tavolino su cui
            sfogare le folle e farsi su un bel bottino?


            Eppure si campava lo stesso,


            non c'erano nemici alle porte (perlomeno

            nemici ideologici)...
            ?? ma quando? Nel resto del mondo non so, in
            Europa fino al 1945 è stata una guerra dopo
            l'altra per migliaia di anni!mi risulta anche dopo. fredda e non.


            Perché di colpo diventa

            essenziale sostenere un'economia monetaria senza

            vincoli e senza freni quando per diverse
            migliaia

            d'anni l'uomo ne ha fatto volentieri a meno?
            Come ha fatto a meno di elettricità e acqua
            corrente,

            il ragionamento e' corretto. mancava pero' a tutti e tutti si adeguavano. se invece si creano differenze tra gli strati della popolazione e' inevitabile che ci sia malessere tra i componenti della stessa. la liberta' di acquistare il famoso cd di 20 eur ce l'ho quando POSSO PERMETTERMELO.se 20 eur = una giornata di stipendio a contratto a termine e' ovvio che questa liberta' non ce l'ho.si vive lo stesso senza musica e' vero. verissimo. se pensi che costi troppo non comprare. giustissimo.ma se non posso perche' mi manca la liberta' e' una questione un po' diversa...pace e figa a tutti :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: onestamente, voi che vi lamentate
      - Scritto da: Anonimo
      ma ne avete bisogno?
      Se a voi non piace liberissimi di non comprarlo.
      Però non venitemi a dire di avere ragione
      la musica è loro? la vendono come vogliono loro.Sono parzialmente d'accordo con te. Vediamo i fatti: con i loro prodotti fanno quello che vogliono. Tanto fanno quello che vogliono che stanno calpestando un diritto degli utenti, quello alla copia personale, cosa che non solo causerà grossi disagi a tutti, utenti onesti compresi, non solo stride con l'evoluzione tecnologica al punto da sembrare un dinosauro a passeggio tra i grattacieli, ma diventerà un ostacolo alla diffusione stessa del sapere e della cultura, il tutto con la sola giustificazione della loro abissale avidità e protervia.Punto numero due: se non sei d'accordo non compri. Eccellente argomentazione. E la sostengo, ma non con il senso sottointeso che gli attribuisci tu ovvero "piccoli vandali non le rompete", ma nel senso di punire i "grandi vandali" ristabilendo il giusto ordine delle cose, i consumatori, miliardi di individui, al primo posto, i produttori, poche migliaia, al secondo posto. Per il resto alla possibilità di rifiutare un certo modello commerciale ci credo fino in fondo, e come me ci credono le migliaia di individui che hanno sviluppato in questi anni Linux, Open Office, Firefox, Thunderbird, Evolution e moltissimi altri software. Sono d'accordo con te: la vera vittoria non sta nell'utilizzare Office XP piratato ma nello scaricarsi Open Office e sostituire il programma di casa Microsoft in modo definitivo.Non capisco però il tuo velato invito a non commentare e a non interessarsi di queste cose: se si ha la testa per immaginare un modello diverso di business non vedo perchè non si dovrebbe cercare di promuoverlo, anche politicamente, perchè gli affari sono politica. Sul resto del tuo post: i tuoi concetti di comunismo = povertà e capitalismo = ricchezza sono anacronistici (sia per l'uno che per l'altro termine dell'equazione) e bizzarri: si puo' costruire una società piu' giusta senza farla impoverire, tutelare il diritto d'autore senza per questo distruggere tutti gli altri.
    • Anonimo scrive:
      NON SEI DI DESTRA, SEI UN LECCHINO

      sono di destrasei solo uno sporco lecchino di quelli chehanno due soldi, quindi un quaquaraquà abituatoa metterti alla pecora per due centil contrario di uno di destra, vergognati
    • Anonimo scrive:
      Re: onestamente, voi che vi lamentate
      - Scritto da: Anonimo
      ma ne avete bisogno?
      Se a voi non piace liberissimi di non comprarlo.
      Però non venitemi a dire di avere ragione
      la musica è loro? la vendono come vogliono loro.
      Non morite senza musica, ne vi verrano forme di
      anemia. Tanto la maggior parte dei film sono
      comunque boiate. Il vero problema è che oggi se
      non si è visto l'ultimo film degli idiotissimi 4
      o altre cavolate piangete. Siate uomini, non
      avete bisogno di questa roba, lasciatela a chi ha
      soldi da spendere.
      Sono stanco di vedere amici che vanno ai centri
      sociali o mi fanno 2 biglie così perchè sono di
      destra e poi hanno scarpe firmate, cellulari con
      400 funzioni e la playstation sotto il
      televisore. Cosè questa cosa che tutti vogliono
      fare la vita da capitalisti ma lavorare con lo
      stile dei comunisti.
      Basta. Io voglio essere di destra ed accetto i
      pro ed i contro. Chi è di sinistra o comunque va
      contro queste cose ci rinunci. Se non volete
      pagare 20 euro per un CD significa che non ne
      avete bisogno, quei soldi teneteveli per cose a
      cui date più valore
      grazieVorrei ricordarti che la musica e il cinema sono definiti come cultura e che il "possesso", la fruizione della cultura è un passo sessenziale per il miglioramento della condizione umana.E l'ultima tua frase, perdona la franchezza, ma è ridicola, secondo me."Volete il pane ma non avete 100 euro da spendere per una michetta? Non mangiate, che problemi avete?".E questa distinzione tra destra e sinistra, oltre che dannosa e riduttiva, è anche sbagliata.Perchè se studi un attimo il pensiero dell'ultimo secolo in fatto di liberismo e di "destra", ti accorgi che sono TUTTI d'accordo (i massimi esponenti) che la libertà delle informazioni di qualsiasi tipo resta un punto essenziale da raggiungere.Questo, naturalmente, non considerando i totalitarismi.
    • Anonimo scrive:
      Re: onestamente, voi che vi lamentate
      - Scritto da: Anonimo
      ma ne avete bisogno?
      Se a voi non piace liberissimi di non comprarlo.
      Però non venitemi a dire di avere ragione
      la musica è loro? la vendono come vogliono loro.infatti, qui non c'è molto da obiettare, uno può decidere di non comprarla se non gli stanno bene le clausole di vendita.Però il discorso è molto differente, loro vogliono far si che tu non possa gestire come vuoi quello che copri (non i file musicali, ma l'hardware), ma anzi che siano loro da remoto a decidere come tu lo possa usare.Così se io non voglio comprarmi la loro musica, però sono prima di tutto controllato dall'esterno e poi mi è impedito di fare cose che a loro non dovrebbero, in teoria, interessare. Per esempio mi potrebbe essere impedito di usare/installare determinato software solo perché non è loro.Quindi per impedire d'agire a chi si comporta in modo illegale mettono in galera tutti gli utenti. Galera perché effettivamente l'utente sarà controllato per ogni cosa che fa, gli sarà impedito di fare determinate cose, gli sarà impedito di scegliere.
    • Anonimo scrive:
      Re: onestamente, voi che vi lamentate
      Ti pareva che non arrivava quello che la butta in politica?Un solo commento: ma che cazzo dici?
    • Anonimo scrive:
      Re: onestamente, voi che vi lamentate
      Cioè, tu hai speso una sfraccata di quattrini per comparti la "tua trilogia di guerre stellari"?E poi vuoi anche rivedertela?Va bene, smetto di venire sul forum di P.I., siete tutti troppo scemi...
  • Anonimo scrive:
    Un passo alla volta
    un passo alla volta, sia dal punto di vista tecnologico che quello legislativo...Il prossimo Windows avviserà direttamente le forze dell'ordine ogni volta che qualcuno vedrà un film senza averne i diritti.La GdF, ormai ridotta a braccio armato delle major pagata con le tasse dei cittadini, avrà dei server che riceveranno e archivieranno le segnalazioni in automatico, e avranno l'obbligo di avvisare le major che commineranno la pena.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un passo alla volta
      - Scritto da: Anonimo
      La GdF, ormai ridotta a braccio armato delle
      major pagata con le tasse dei cittadini, avrà dei
      server che riceveranno e archivieranno le
      segnalazioni in automatico, e avranno l'obbligo
      di avvisare le major che commineranno la pena.Hai ragione, ma con il falso in bilancio depenalizzato, dovranno pur trovar loro un impegno che giustifichi la loro esistenza, no? ;) Ah, che sciocco, forse hanno depenalizzato apposta il falso in bilancio per liberare le "fiamme gialle" da questi inutili impegni e dedicarli alla lotta al terrorismo internazionale, finanziato da Al Quaida... masterizzando DVD in alta risoluzione. Lo stesso Hussein, come chiaro a chi non vuole capire la vera ragione della invasione irachena, lo hanno arrestato in una cantina mentre masterizzava a più non posso. 8)
  • Anonimo scrive:
    L'ombra di una Hollywood disperata
    la lunga ombra di una Hollywood disperata si allunga sempre di più sul mondo dell'informatica. Uno dei più grandi business del mondo, quello dell'intrattenimento televisivo e cinematografico, sa di essere condannato a morte dall'evoluzione tecnologica, ma non morirà senza dare possenti e mortali codate nella sua agonia finale. L'unica cosa che ci consola è che più rumore fanno le loro grida, più questo significa che sono vicini alla fine.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ombra di una Hollywood disperata

      L'unica cosa che ci consola è che più rumore
      fanno le loro grida, più questo significa che
      sono vicini alla fine.Questo vuol dire che non vai al cinema?Oppure che vedi solo film italiani, francesi, tedeschi ecc ecc ecc che NON sono protetti? (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Paga e taci, somaro microsoftaro
    Paga e taci, somaro microsoftaro, che il sistema operativo che avrai acquistato con i tuoi soldi farà gli interessi delle case cinematografiche e discografiche invece che i tuoi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Paga e taci, somaro microsoftaro

      Paga e taci, somaro microsoftaro, che il sistema
      operativo che avrai acquistato con i tuoi soldi
      farà gli interessi delle case cinematografiche e
      discografiche invece che i tuoi.Aspettiamo solo che qualcuno trovi il crack per Linux :) Come per il "vecchio" DVD non ci sarà nessuno disposto a spendere soldi in licenze per in OS gratuito e open, quindi dovranno crakkare l'AACS.Poi lo porteranno anche su Win. :)
  • Anonimo scrive:
    mi spiegate?
    mi spiegate un paio di cose?1) che c'entra Windows Vista con le protezioni dei futuri supporti, questi sono indipendenti da vista e insite nel supporto..... se non supportasse le protezioni non "potrebbe leggere" BD e HD-DVD2) se uno ha un monitor non HD che senso ha comprare un disco BD e HD-DVD visto che la risoluzione sarà scalata, e quindi che senso ha preoccuparsi di ciò?
    • Anonimo scrive:
      Re: mi spiegate?
      ancora nessuno mi ha risposto...... sapete darmi una spiegazione a quelle due cose, o sapete solo dare control Microsoft?
  • Le-ChuckITA scrive:
    Questo è windows, benvenuta innovazione
    Usate windows e fatelo usare, bravi bravi. Questa è innovazione, questo è miglioramento della qualità della vita dell'utente medio. Questa è facilità d'uso: Casalinga di Voghera: E' facile con Windows Vista il modo di fare una copia del dvd pagato 20 euro?Bill: Facilissimo: non puoi e basta, quindi zero perdite di tempo!Casalinga di Voghera (e coro di "affezionati" windows): Grazie, Microsoft, per farmi risparmiare tempo prezioso! Gli smanettoni stavano li a perdere tempo a copiare i film, ma ora non potranno più. Fare la copia di backup è da smanettoni! Viva l'utente che fa altro e non spreca tempo!
    • Elendil scrive:
      Re: Questo è windows, benvenuta innovazi
      - Scritto da: Le-ChuckITA
      Usate windows e fatelo usare, bravi bravi. Questa
      è innovazione, questo è miglioramento della
      qualità della vita dell'utente medio. Questa è
      facilità d'uso: ...

      Casalinga di Voghera (e coro di "affezionati"
      windows): Grazie, Microsoft, per farmi
      risparmiare tempo prezioso! Gli smanettoni
      stavano li a perdere tempo a copiare i film, ma
      ora non potranno più. Fare la copia di backup è
      da smanettoni! Viva l'utente che fa altro e non
      spreca tempo!
      Dalla TV:"Maicrosoft, libertà di scegliere."
      • Anonimo scrive:
        [OT] Re: Questo è windows, benvenuta inn
        - Scritto da: Elendil

        - Scritto da: Le-ChuckITA

        Usate windows e fatelo usare, bravi bravi.[...]

        stavano li a perdere tempo a copiare i film, ma

        ora non potranno più. Fare la copia di backup è

        da smanettoni! Viva l'utente che fa altro e non

        spreca tempo!



        Dalla TV:
        "Maicrosoft, libertà di scegliere."Io saro' strano, ma trovo odiosa quella pubblicita' della ragazzina che ha imparato a scrivere col windos...Dico, volete mettere la pubblicita' della apple della tipa che si era appena fumata una canna e che raccontava delle disavventure del windos?
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: Questo è windows, benvenuta
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Elendil



          - Scritto da: Le-ChuckITA


          Usate windows e fatelo usare, bravi bravi.

          [...]



          stavano li a perdere tempo a copiare i film,
          ma


          ora non potranno più. Fare la copia di backup
          è


          da smanettoni! Viva l'utente che fa altro e
          non


          spreca tempo!






          Dalla TV:

          "Maicrosoft, libertà di scegliere."

          Io saro' strano, ma trovo odiosa quella
          pubblicita' della ragazzina che ha imparato a
          scrivere col windos...

          Dico, volete mettere la pubblicita' della apple
          della tipa che si era appena fumata una canna e
          che raccontava delle disavventure del windos?Mi e' tornato in mente il nome, Ellen Feiss...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Questo è windows, benvenuta
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Elendil





            - Scritto da: Le-ChuckITA



            Usate windows e fatelo usare, bravi bravi.



            [...]





            stavano li a perdere tempo a copiare i film,

            ma



            ora non potranno più. Fare la copia di
            backup

            è



            da smanettoni! Viva l'utente che fa altro e

            non



            spreca tempo!









            Dalla TV:


            "Maicrosoft, libertà di scegliere."



            Io saro' strano, ma trovo odiosa quella

            pubblicita' della ragazzina che ha imparato a

            scrivere col windos...



            Dico, volete mettere la pubblicita' della apple

            della tipa che si era appena fumata una canna e

            che raccontava delle disavventure del windos?

            Mi e' tornato in mente il nome, Ellen Feiss...
            BWHAHAHAHA, ogni volta che vedo quella clip mi piego in due dal riderehttp://a772.g.akamai.net/5/772/51/740ddf1beffe42/1a1a1aaa2198c627970773d80669d84574a8d80d3cb12453c02589f25382e353c32f94c336ad168aed55/ellen_feiss_m480.movbleeep bleep bleep... bummer... =)
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: Questo è windows, benvenuta

          Dico, volete mettere la pubblicita' della apple
          della tipa che si era appena fumata una canna e
          che raccontava delle disavventure del windos?Dico: vuoi mettere il genio che paga il doppio un computer che funziona solo con il SUO hardware mac, video mac, disco mac, audio mac mouse mac, con soft che non si trova, che se gli metti una pcmcia wifi ti diche "ma che cacchio è 'sto coso? Voglio SOLO AirPort"...Mi sembra giusto che uno poi si faccia le canne...
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Questo è windows, benvenuta
            dico, vuoi mettere invece il tuo genio che spara cavolate a ruota libera?NIENTE di quello che hai detto è vero e/o ha senso, fai un po' te...- Scritto da: Anonimo

            Dico, volete mettere la pubblicita' della apple

            della tipa che si era appena fumata una canna e

            che raccontava delle disavventure del windos?

            Dico: vuoi mettere il genio che paga il doppio un
            computer che funziona solo con il SUO hardware
            mac, video mac, disco mac, audio mac mouse mac,
            con soft che non si trova, che se gli metti una
            pcmcia wifi ti diche "ma che cacchio è 'sto coso?
            Voglio SOLO AirPort"...
            Mi sembra giusto che uno poi si faccia le canne...
          • Ics-pi scrive:
            Re: [OT] Re: Questo è windows, benvenuta
            - Scritto da: Anonimo

            Dico, volete mettere la pubblicita' della apple

            della tipa che si era appena fumata una canna e

            che raccontava delle disavventure del windos?

            Dico: vuoi mettere il genio che paga il doppio un
            computer che funziona solo con il SUO hardware
            mac, video mac, disco mac, audio mac mouse mac,
            con soft che non si trova, che se gli metti una
            pcmcia wifi ti diche "ma che cacchio è 'sto coso?
            Voglio SOLO AirPort"...
            Mi sembra giusto che uno poi si faccia le canne...ROTFL!!! MITICO :D :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Questo è windows, benvenuta

            Dico: vuoi mettere il genio che paga il doppio un
            computer che funziona solo con il SUO hardware
            mac, video mac, disco mac, audio mac mouse mac,
            con soft che non si trova, che se gli metti una
            pcmcia wifi ti diche "ma che cacchio è 'sto coso?
            Voglio SOLO AirPort"...
            Mi sembra giusto che uno poi si faccia le canne...No, non è proprio così. Ormai il limite hardware per far girare MacOs è legato solo alla scheda logica (o scheda madre se preferisci). Poi ci puoi attaccare il monitor che vuoi, la scheda video che vuoi (ma quella che ti da Apple comunque la paghi), la stampante o lo scanner che vuoi. Il tutto è splendidamente connesso alla scheda logica Apple. Se la sfiga ti coglie e si guasta proprio la scheda logica fuori garanzia la cosa più "logica" che puoi fare (visti i prezzi dell'assistenza) è questa:http://www.tevac.com/article.php/20010813005601430
      • Anonimo scrive:
        Re: Questo è windows, benvenuta innovazi
        - Scritto da: Elendil

        - Scritto da: Le-ChuckITA

        Usate windows e fatelo usare, bravi bravi.
        Questa

        è innovazione, questo è miglioramento della

        qualità della vita dell'utente medio. Questa è

        facilità d'uso:
        ...



        Casalinga di Voghera (e coro di "affezionati"

        windows): Grazie, Microsoft, per farmi

        risparmiare tempo prezioso! Gli smanettoni

        stavano li a perdere tempo a copiare i film, ma

        ora non potranno più. Fare la copia di backup è

        da smanettoni! Viva l'utente che fa altro e non

        spreca tempo!



        Dalla TV:
        "Maicrosoft, libertà di scegliere."....da quale "birello" farsi sodomizzare!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo è windows, benvenuta innovazi
      - Scritto da: Le-ChuckITA
      Usate windows e fatelo usare, bravi bravi. Questa
      è innovazione, questo è miglioramento della
      qualità della vita dell'utente medio. Questa è
      facilità d'uso: La facilità d'uso è una cosa le cavolate che fanno per combattere contro i mulini a vento sono un'altra cosa.Per l'utente medio windows vista porta con se molte migliorie soprattutto per quanto riguarda l'interfaccia e gli utenti medi (l'80% almeno) è questo ciò che guardano.Puoi anche dire che sono dei pirla, ma almeno loro non fanno delle critiche giusto per riempirsi la bocca.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo è windows, benvenuta innovazi
      bisogna dire che innovazione non vuol dire pirateria libera
  • Anonimo scrive:
    Una nuova definizione di ipocondria?
    In questo caso l'eccessiva preoccupazione non sarebbe per la propria salute, bensi` per la salute dei propri soldi.. un po alla Paperon de Paperoni.Evidentemente non vi e` altra spiegazione per i voli pindarici che stanno compiendo gli esperti di questi "DRM", pur di proteggerli.
  • Anonimo scrive:
    Ma a qualcuno frega qualcosa??
    A chi interessa HD DVD/Blu Ray alzi la mano.Non vedo come possa servire in ambito non professionale: a casa i DVD tradizionali la faranno da padrone ancora a lungo. La dimostrazione è che la qualità interessa a pochi: i Divx screener girano che è un piacere perchè costano meno (leggi 0) rispetto ai DVD anche se la qualità è inferiore.Sveglia: alla gente importa più del prezzo che della qualità.Risultato: ma chi se lo fila Vista con queste ideone?
    • gian_d scrive:
      Re: Ma a qualcuno frega qualcosa??
      - Scritto da: Anonimo
      A chi interessa HD DVD/Blu Ray alzi la mano.
      A me interessa molto. Che sia la volta buona che butto il videoregistratore a cassette?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a qualcuno frega qualcosa??
        E' quasi meglio anche un pulcioso Video CD 352 X 288 a bitrate fuori standard di qualunque video cassetta.
    • Alessandrox scrive:
      Re: Ma a qualcuno frega qualcosa??
      - Scritto da: Anonimo
      A chi interessa HD DVD/Blu Ray alzi la mano.
      Non vedo come possa servire in ambito non
      professionale: a casa i DVD tradizionali la
      faranno da padrone ancora a lungo. La
      dimostrazione è che la qualità interessa a pochi:
      i Divx screener girano che è un piacere perchè
      costano meno (leggi 0) rispetto ai DVD anche se
      la qualità è inferiore.
      Sveglia: alla gente importa più del prezzo che
      della qualità.
      Risultato: ma chi se lo fila Vista con queste
      ideone?C'e' una cosi' grossa differenza qualitativa tra un film visto in DVD e uno trasmesso via etere?Non mi pare....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a qualcuno frega qualcosa??

      Non vedo come possa servire in ambito non
      professionale: a casa i DVD tradizionali la
      faranno da padrone ancora a lungo. La
      dimostrazione è che la qualità interessa a pochi:
      i Divx screener girano che è un piacere perchè
      costano meno (leggi 0) rispetto ai DVD anche se
      la qualità è inferiore.Evidentemente non hai mai visto una trasmissione in HD, altrimenti non diresti che non frega a nessuno.Purtroppo in Italia si sono viste solo per le olimpiadi del '92; poi più nulla...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a qualcuno frega qualcosa??
        - Scritto da: Anonimo

        Non vedo come possa servire in ambito non

        professionale: a casa i DVD tradizionali la

        faranno da padrone ancora a lungo. La

        dimostrazione è che la qualità interessa a
        pochi:

        i Divx screener girano che è un piacere perchè

        costano meno (leggi 0) rispetto ai DVD anche se

        la qualità è inferiore.

        Evidentemente non hai mai visto una trasmissione
        in HD, altrimenti non diresti che non frega a
        nessuno.
        Purtroppo in Italia si sono viste solo per le
        olimpiadi del '92; poi più nulla...Credo (correggetemi se sbaglio) che sui TV a tubo catodico, anche a 100 hz e schermo piatto e a 42" o giù di lì, la differenza sia insignificante..
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a qualcuno frega qualcosa??
        - Scritto da: Anonimo
        Evidentemente non hai mai visto una trasmissione
        in HD, altrimenti non diresti che non frega a
        nessuno.
        Purtroppo in Italia si sono viste solo per le
        olimpiadi del '92; poi più nulla...si ma se non cambi monitor, non te ne fai nulla dell'HD, quindi inutile fasciarsi la testa. Se vuoi vedere l'HD devi per forza cambiare monitor, altrimenti non è HD.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a qualcuno frega qualcosa??
      Se tu avessi comprato un monitor 24" lcd hdtv da 1000 euro non hdcp forse inizieresti a preoccuparti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma a qualcuno frega qualcosa??
        Se avessi speso 1000 euro per un monitor lcd 24" o sarei cretino o non ci guarderei la HDTV...- Scritto da: Anonimo
        Se tu avessi comprato un monitor 24" lcd hdtv da
        1000 euro non hdcp forse inizieresti a
        preoccuparti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma a qualcuno frega qualcosa??
      - Scritto da: Anonimo
      Risultato: ma chi se lo fila Vista con queste
      ideone?basta non usare i HD-DVD e il tuo monitor con Windows Vista funzionerà perfettamente ;)
  • Anonimo scrive:
    Si stanno auto-boicottando
    Non riesco a capire se sono degli idioti, oppure sono consapevoli di auto boicottarsi con queste mosse.Forse hanno capito la superiorità di Linux e stanno spingendo gli utenti verso ques'ultimo, in modo che quando avrà raggiunto il 90% del mercato desktop (e poco ci manca, un altro paio di anni) cercheranno di corrompere Linus Torvalds ed acquisiti i diritti di Linux. D'altronde con i soldi si può comprare tutto, o quasi :)
  • Anonimo scrive:
    così si faranno male
    Microsoft è stata la principale fautrice dei brevetti software e ora è costretta a pagare a destra e a manca royalties per le cose più stupide.Poi si è buttata a capofitta in questa lotta contro la pirateria multimediale della quale a lei non fregava nulla.Linux non li ammazzerà di certo ma se continuano così si suicidano sicuramente.
  • Anonimo scrive:
    E se il monitor non funziona ?
    Che problema c'è, si compra nuovo ! La dobbiamo far girare st'economia si o no ? :s Xp non supporterà HDCP ? E chi lo dice ? Microsoft ? :D
    • riddler scrive:
      Re: E se il monitor non funziona ?
      Con l'affidabilita' che hanno attualmente le tecnologie drm (siamo a livelli di windows 3.1 secondo il mio pur insignificante parere) sara' ben facile che un monitor "non funzioni" e a quel punto con chi te la prendi? Microsoft? Chi ha fatto il monitor? La scheda video? Tutti insieme?Francamente stiamo toccando il fondo, da utente windows E linux (a ognuno il suo ambito di utilizzo) mi sento di dire che sono queste cose che fanno pendere l'ago della bilancia piu' verso linux che verso windows negli ultimi anni.
      • Anonimo scrive:
        Re: E se il monitor non funziona ?
        Linux, Zeta e quant'altro sia open o gestito da piccole società emergenti che hanno ben altre cose a cui pensare che inventare i DVD monouso
    • Anonimo scrive:
      Re: E se il monitor non funziona ?
      Se il monitor non è compatibile si autodistrugge, è ovvio.
      • Anonimo scrive:
        Re: E se il monitor non funziona ?
        e si perche' io devo comprare un monitor nuovo ogni qual volta lo decide microsoft.
      • Anonimo scrive:
        Re: E se il monitor non funziona ?
        - Scritto da: Anonimo

        Se il monitor non è compatibile si
        autodistrugge, è ovvio.oppure diventa di sale
  • Anonimo scrive:
    waiting for crazy
    aspetto il solito post su palladium...facciamo che l'ha già postato e morta lì ;)
Chiudi i commenti