Arrestato lo spimmer ricattatore

Ha intasato l'instant messaging dei molti utenti di una comunità online e ha minacciato di vendere i loro dati ad altri spammer. Voleva soldi, è finito in manette a 18 anni


Los Angeles (USA) – Si era organizzato bene per le sue azioni spammatorie ed era convinto di avere in tasca il risultato quando, scendendo da un aereo appena atterrato all’aeroporto di Los Angeles, è stato preso in custodia dalla polizia federale .

E’ accaduto ad un 18enne americano, Anthony Greco, sulla cui testa pende l’accusa di aver intasato i servizi di instant messaging per sparare spam sui computer di migliaia di utenti di una comunità web, myspace.com . Avrebbe inviato, nel giro di pochi mesi, la bellezza di un milione e mezzo di messaggini , un’operazione su vasta scala che rende Greco senza dubbio lo spammer più prolifico nell’instant messaging su cui fin qui si sono accesi i riflettori.

Greco di record ne ha confezionato almeno un altro, essendo il primo spammer su questo media ad essere arrestato e per questo definito spimmer (spammer sull’instant messaging, appunto). Un record davvero non invidiabile visto che tutta la pornografia o le proposte di finanziamenti e mutui che pare abbia inviato a migliaia di utenti ora potrebbero tradursi in condanne piuttosto pesanti come prevede la legge americana sullo spam.

A Los Angeles Greco ci è arrivato da New York, dove risiede e da dove era convinto di aver messo sotto scacco myspace.com. Dopo aver spammato in lungo e in largo, infatti, l’intraprendente giovane aveva ricattato l’azienda : o firmava un contratto che regolarizzava la sua pubblicità agli iscritti della comunità oppure lui avrebbe venduto tutti i contatti di cui era in possesso ad altri spammer.

Qui è scattata la trappola . Greco pensava infatti su quel volo di recarsi all’appuntamento che avrebbe portato alla firma del sospirato contratto. Così non è stato.

Il viceprocuratore generale degli Stati Uniti, Brian Hoffstadt , ha spiegato che Greco è sì il primo spammer di questo tipo finito nei guai ma che ce ne saranno presto degli altri. “Ora – ha affermato – stiamo vedendo solo la punta dell’iceberg. Ma questa è una nuova tendenza che coinvolge tutte le comunità online”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Prezzi assurdi
    - Scritto da: Anonimo
    confermo i prezzi di questi kit non sono
    assolutamente giustificati

    forse è per questo che ho comprato un
    ricevitore gps per una manciata di euro e
    poi ci ho dato di mulo per il restoscusa la domanda.. che ricevitore hai comprato? e se non sono indiscreto.. dove lo hai preso?grazie mille
  • Anonimo scrive:
    Re: Prezzi assurdi
    confermo i prezzi di questi kit non sono assolutamente giustificatiforse è per questo che ho comprato un ricevitore gps per una manciata di euro e poi ci ho dato di mulo per il resto
  • Anonimo scrive:
    Re: Prezzi assurdi
    - Scritto da: Anonimo
    Volete un GPS?
    compratevelo su ebay.

    che facciano la fame questi qui.condivido... ma resta il fatto che i prezzi che ho indicato sono quelli di componenti nuove vendute dagli stessi produttori.. ora io capisco fare un bundle che offre un discreto sconto ma 199 euro mi sembrano un'esagerazione!!!purtroppo l'iPaq rz1710 me l'hanno regalato e il negoziante non ha avvisato neanche della possibilità di avere il gps in bundle a poco prezzo.. e ora mi ritrovo a dover spendere 299 euro per averlo!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Prezzi assurdi
    Volete un GPS?compratevelo su ebay.che facciano la fame questi qui.
  • Anonimo scrive:
    Prezzi assurdi
    ho un iPaq rz1710 che costa 299 euro... con il kit GPS via Michelin costerebbe 399... mi spiegate come fa il solo kit invece a costare 299 sul loro sito??? ci sono 199 euro di troppo!!
Chiudi i commenti