Arriva il P4 Xeon due-in-uno

Anche i chipponi Intel destinati ai server si aggiornano e passano all'architettura dei P4. Con HyperThreading un processore fa (quasi) le veci di due CPU


Santa Clara (USA) – I chipponi di Intel dedicati al segmento workstation e server, gli Xeon, compiono un salto generazionale. Intel, che lo scorso anno aveva già presentato un modello di Xeon per workstation basato sull’architettura del Pentium 4, ha ora presentato modelli analoghi che vanno a rimpiazzare, anche nel segmento dei server, l’ormai anziana famiglia di chip ancora fondata sull’architettura del Pentium III.

I nuovi Xeon, nome in codice Prestonia, utilizzano sia la tradizionale architettura Netburst dei P4 sia la nuova architettura HyperThreading : quest’ultima tecnologia incrementa il parallelismo e rende possibile, per il sistema operativo, vedere un singolo processore come se si trattasse di due CPU.

Intel sostiene che grazie a queste migliorie i nuovi Xeon Prestonia dovrebbero essere fino all’80% più veloci rispetto ai modelli attuali, sebbene alcuni analisti ritengano che l’incremento prestazionale dovrebbe più ragionevolmente oscillare fra un 20% ed un 50%.

I nuovi processori saranno disponibili nei prossimi mesi nelle frequenze di clock di 1,8 GHz, 2 GHz e 2,2 GHz, per arrivare eventualmente fino a 10 GHz.

I chip Prestonia possono avvalersi di un bus con la memoria a 400 MHz, sensibilmente più veloce dei 133 MHz degli attuali PIII Xeon, e possono accedere a 16 GB di memoria complessiva contro i 12 GB attuali.

I chipset che accompagneranno Prestonia supporteranno poi il PCI-X a 133 MHz, un bus con una banda passante doppia rispetto al PCI 2.2 a 66 MHz.

Fra i primi produttori a supportare i nuovi chipponi di Intel c’è Compaq, che proprio ieri ha presentato il suo nuovo server dual-processor ProLiant ML530 G2.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Prodotti & Aziende
    StarOffice non è open è freeware, il codice rilasciato dalla SUN non è l'intero codice, tanto è vero che mancano/vano sia il database che il correttore ortografico.Ricordiamo che StarOffice NON significa linux. Io ho sia linux che Win, e uso StarOffice su entrambi.Dal punti di vista commerciale mettere il prodotto a pagamento significa anche valorizarlo. Con un prezzo accettabile, diciamo 1/10 del M$, StarOffice entrerebbe di prepotenza nelle ditte dove un prodotto che non ha pagamento viene visto con molto sospetto.Un ultimo commento: data l'esistenza di OpenOffice perchè vi lamentate? se non volete pagare M$ o Sun scaricate OpenOff e basta.
  • Anonimo scrive:
    Assurdo
    Come possono introdurre un programma del generea pagamento, quando gira su un S.O. che ancora deve diffondersi alla grande nelle aziende ?Una scelta del genere sicuramente non incrementràlo sviluppo di Linux....Stupida decisione, che tra l'altro non trova giustificazione nemmeno dal lato economico;stiamo parlando della SUN!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo
      - Scritto da: Malau§
      Come possono introdurre un programma del
      genere
      a pagamento, quando gira su un S.O. che
      ancora deve diffondersi alla grande nelle
      aziende ?

      Una scelta del genere sicuramente non
      incrementrà
      lo sviluppo di Linux....

      Stupida decisione, che tra l'altro non trova
      giustificazione nemmeno dal lato economico;
      stiamo parlando della SUN!!!!guarda che star office gira su tutti i sistemi operativi.
  • Anonimo scrive:
    Non si vive di sola aria
    Ma i dipendenti della Sun di cosa vivono? Di aria?L'idea alla base dell'open source è quella di un programma aperto a tutti e per questo migliorabile da chi lo usa. Chi usa solamente questi programma vive sulle spalle del lavoro di altri:non mi pare giusto. Se lo StarOffice 6 avrà un prezzo equo e perfetta compatibilità con i documenti MS perché chi lo uso per lavoro non può approfittarne per risparmiare su l'oneroso Office della MS?In questa maniera la Sun avrà fondi per lanciare nuove iniziative Open Source e mantenersi.
  • Anonimo scrive:
    Star office non è GPL
    ne BSD, ne altre simili; ne sotto Linux, ne sotto win ne sotto Solaris.È stato rilasciato con una licenza open di Sun (la vers. 5.2) rendendo così disponibili i sorgenti a modifiche, aggiunte etc.; con la possibilità di derivare il codice così ottenuto sotto GPl. Sun si è però riservata, solo a se stessa, il diritto di lavorare sul codice ottenuto dalla community open source, e di rilasciare il suo prodotto cosi ottenuto in lic. non GPL.Molto probabilmente a tempo debito Sun rilascerà i sorgenti della vers. 6 con la stessa lic. che andranno nel progetto Open Office; da cui Sun trarrà la vers. 7.Personalmente nonconcentrerei troppo il progetto Open Office sulla parte win, ma lo diminuirei, magari lasciandogli solo il word processor e lasciare a Sun combattere M$ su quel terreno.Poi, prima di dar fiato alle trombe, vorreste sentire il prezzo di Star Office 6 che proporrà Sun; io non credo che si avvicinerà nemmeno alla lontana a quello di Office M$.Oltretutto come un'altro post ricordava, anche la vers. 6 di Star office sarà free per usi non commerciali e scaricabile; quindi per uso home non cambia niente.
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno è sorpreso?
    Se la Sun voleva tornare a far crescere il suo fatturato doveva per forza tornare alla realtà e smetterla di spendere un sacco di soldi solo nella speranza di fare un dispetto a Microsoft.Viva l'Open Source (e la sua breve durata).
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno è sorpreso?
      si perche guadagnera milliardi in questo modo...
      Se la Sun voleva tornare a far crescere il
      suo fatturato doveva per forza tornare alla
      realtà e smetterla di spendere un sacco di
      soldi solo nella speranza di fare un
      dispetto a Microsoft.

      Viva l'Open Source (e la sua breve durata).
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno è sorpreso?
      Tanto per iniziare Star Office non è open source.Tutto il resto da dire non val la pena sprecarlo con te.- Scritto da: Darth Vader
      Se la Sun voleva tornare a far crescere il
      suo fatturato doveva per forza tornare alla
      realtà e smetterla di spendere un sacco di
      soldi solo nella speranza di fare un
      dispetto a Microsoft.

      Viva l'Open Source (e la sua breve durata).
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno è sorpreso?
      Guarda che lasciando scaricare i binari di Star Office per uso home, Sun fà lo stesso un dispetto a M$. Poi per sapere se lo fà anche in ambito commerciale, aspetta di sapere il prezzo della suite (che tra l'altro ha un editor matematico di prima qualità, senza obbligarti a ricorrere a LaTex che è lo standard nel settore; l'ditor matematico di Office .... bè meglio lasciar perdere).Cmq aspetta di conoscere il prezzo della suite, per inciso se riterrò, l'acquisterò la versione 6, anche se la usassi solo in ambito home.
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcuno è sorpreso? dart vader è contento!
      - Scritto da: Darth Vader
      Viva l'Open Source (e la sua breve durata).nessuna sorpresa per la tua felicità
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcuno è sorpreso? dart vader è contento!
        Ma non c'è niente di cui possa felicitarsi.Dovrebbe innanzi tutto sentire il prezzo della suite (e io credo che avrà una sorpresa, amara come per la M$); se poi crede che così Sun evita problemi a M$ (per inciso l'ultima caduta d'azioni M$ a W.S., non è imputabile a Sun, ma a tutte quelle voci di enti privati/pubblici che stanno valutando di passare a sw open source e anche a o.s. Linux), si sbaglia.Come recitava un post precedente, per uso home Star Office è ancora scaricabile gratuitamente, si paga solo per usi commerciali (e vedremo quanto); e credo che questo sia il più grande dispetto di Sun a M$, non il fatto che l'azienda paghi Star Office.
  • Anonimo scrive:
    una puntualizzazione...
    mi piacerebbe sapere per quale ragione il 99% dei post riguarda l'abbinata linux / staroffice. Vorrei ricordarvi a tutti che staroffice non gira solo sotto linux, ma gira anche sotto windows, e pure quello va pagato.ma forse, il 99 % dei post vengono da gente che usa a scrocco il software su cui lavora, e se l'ha pagato, ha speso fior di quattrini per un qualcosa che e' "standard" perche' il 90% della gente se lo fa copiare dall'amico.
    • Anonimo scrive:
      Re: una puntualizzazione...
      - Scritto da: munehiro
      staroffice non gira solo sotto linux, ma"E per fortuna", aggiungo io.In barba a Sun che ottusamente lo produce solo per Linux, Solaris e Windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: una puntualizzazione...
      - Scritto da: munehiro
      mi piacerebbe sapere per quale ragione il
      99% dei post riguarda l'abbinata linux /
      staroffice. Vorrei ricordarvi a tutti che
      staroffice non gira solo sotto linux, ma
      gira anche sotto windows,e anche bene, direi ^__^
    • Anonimo scrive:
      Re: una puntualizzazione...
      - Scritto da: munehiro
      ma forse, il 99 % dei post vengono da gente
      che usa a scrocco il software su cui lavora,
      e se l'ha pagato, ha speso fior di quattrini
      per un qualcosa che e' "standard" perche' il
      90% della gente se lo fa copiare dall'amico.
      Anche se ciò che dici fosse vero...anche se solo il 10% degli utenti avesse acquistato Office, sarebbe 100 volte più diffuso di altri pacchetti e quindi sarebbe comunque diventato lo "standard".
  • Anonimo scrive:
    OpenOffice resta gratuito e disponibile nei sorg.
    come da titolo :P
  • Anonimo scrive:
    GIU' LA TESTA COGLIONE!
    Da una libera interpretazione del film !GIU'LA TESTA" di Sergio Leone......Pagate fior di $ WIN-OFFICE SUITE per avere il nulla.Pagate pochi $ per avere Star Office Suite.
    • Anonimo scrive:
      Re: GIU' LA TESTA COGLIONE!
      Che tra l'altro ha un editor matematico, di qualità sorprendente.
      • Anonimo scrive:
        Re: GIU' LA TESTA COGLIONE!
        - Scritto da: BSD_like
        Che tra l'altro ha un editor matematico, di
        qualità sorprendente. o bravi, fatecivi i conti della serva...
    • Anonimo scrive:
      Re: GIU' LA TESTA COGLIONE!
      - Scritto da: Alien
      Da una libera interpretazione del film
      !GIU'LA TESTA" di Sergio Leone.

      .....Pagate fior di $ WIN-OFFICE SUITE per
      avere il nulla.
      Pagate pochi $ per avere Star Office Suite.E pagate ancora meno per avere un programma di contabilità, fatturazione, magazzino...nei supermercati lo trovi a 50 euro:-)E' giusto pagare poco o nulla un prodotto che vale poco o nulla.
  • Anonimo scrive:
    [OT] A ZAPpe
    maronn che 2palle con linucs, lui ti prende per le mele e te abbocchi tutte le volte! c'hai il senso dello humor di una zucca!
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] A ZAPpe
      - Scritto da: mah
      maronn che 2palle con linucs, lui ti prende
      per le mele e te abbocchi tutte le volte!
      c'hai il senso dello humor di una zucca!non diverso dal TUO
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] A ZAPpe
        - Scritto da: zappe
        non diverso dal TUOcome siete carini insieme deheheee!!
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] A ZAPpe
        - Scritto da: zappe


        - Scritto da: mah

        maronn che 2palle con linucs, lui ti
        prende

        per le mele e te abbocchi tutte le volte!

        c'hai il senso dello humor di una zucca!

        non diverso dal TUOecco! vedi? ti sei offeso di nuovo...
  • Anonimo scrive:
    sun supporta linux e l'opensource.
    ovviamente sun fa pagare la propria versione proprietaria di staroffice per invogliare la gente a scaricare e compilare e debuggare ed estendere e modificare la propria versione di openoffice che come dice la parola stessa e' open al contrario di staroffice che e' closed quindi anche in questo caso sun supporta linux come ha sempre fatto infatti java e' una tecnologia aperta infatti gira su windows su linux e sui mainframe ibm e basta ma noi diciamo che e' aperta ugualmente perche' ibm ci fa simpatia perche' fa pubblicita' a linux per vendere i suoi server costosissimi ma ibm produce hardware e regala il software sotto gpl e per questo il monopolio di bill gates verra' sconfitto perche' microsoft questa volta ha veramente paura di linux first they laught at you and then you win e poi gli slogan di linux sono tutti intelligenti e innovativi mentre dove vuoi andare oggi ormai lo sanno anche i sassi bill gates e' ricco e gandi era povero ergo abbiamo ragione noi
    • Anonimo scrive:
      Re: sun supporta linux e l'opensource.
      - Scritto da: Linucs
      ovviamente sun fa pagare la propria versione
      proprietaria di staroffice per invogliare la
      gente a scaricare e compilare e debuggare ed
      estendere e modificare la propria versione
      di openoffice che come dice la parola stessa
      e' open al contrario di staroffice che e'
      closed quindi anche in questo caso sun
      supporta linux come ha sempre fatto infatti
      java e' una tecnologia aperta infatti gira
      su windows su linux e sui mainframe ibm e
      basta ma noi diciamo che e' aperta
      ugualmente perche' ibm ci fa simpatia
      perche' fa pubblicita' a linux per vendere i
      suoi server costosissimi ma ibm produce
      hardware e regala il software sotto gpl e
      per questo il monopolio di bill gates verra'
      sconfitto perche' microsoft questa volta ha
      veramente paura di linux first they laught
      at you and then you win e poi gli slogan di
      linux sono tutti intelligenti e innovativi
      mentre dove vuoi andare oggi ormai lo sanno
      anche i sassi bill gates e' ricco e gandi
      era povero ergo abbiamo ragione noiTutto giusto. Almeno fino alla terza riga. Poi mi sono perso. Ti costa così tanta fatica utilizzare quelgi elementi decorativi chiamati virgole e punti ?
    • Anonimo scrive:
      Re: sun supporta linux e l'opensource.
      - Scritto da: Linucs Ma che te ne fai di staroffice o openoffice sono tutti e due pessimi perche sono tutti di sun che e un industria e quindi non va bene perche le industrie sono il male abbasso le industrie. E parecchiomeglio usare prodotti piu aperti e liberi e gratuiti di openoffice o staroffice come abiword gunmeric o koffice o altri che sono anche piu leggeri e performanti oltre che piu aderenti all'ideale. Ansi melio sarebbe usare solo latex per scrivere e octave (dpkg -p octave su debian gnu/linux potato-stable, ma anche sulla woody che pur essendo testing e buona) per fare i conti invece che la roba con l'interfaccia grafica che non serve.
      • Anonimo scrive:
        Re: sun supporta linux e l'opensource.
        Tre punti, tre maiuscole due parentesi (una aperta e una chiusa) e una virgola. Potevi fare di meglio...
      • Anonimo scrive:
        Re: sun supporta linux e l'opensource.
        Viviamo in un mondo libero. Ognuno è libero di scegliere se usare ancora al clava e vivere nelle caverne o, invece, avere una casa decente.A me l'interfaccia grafica non da fastidio, anzi...... Ah CAVERNICOLO!
        • Anonimo scrive:
          Re: sun supporta linux e l'opensource.
          - Scritto da: Kronos
          Viviamo in un mondo libero. Ognuno è libero
          di scegliere se usare ancora al clava e
          vivere nelle caverne o, invece, avere una
          casa decente.
          A me l'interfaccia grafica non da fastidio,
          anzi...
          ... Ah CAVERNICOLO!Guardati attorno. Non c'hai capito un cazzo.
        • Anonimo scrive:
          Re: sun supporta linux e l'opensource.
          - Scritto da: Kronos
          Viviamo in un mondo libero. Ognuno è libero
          di scegliere se usare ancora al clava e
          vivere nelle caverne o, invece, avere una
          casa decente.a me dopo il quarto sfratto non hanno fatto scegliere niente ma frugando nella spazzatura trovo qualche avanzo soprattutto dietro il ristorante cinese dove abitavo prima
          A me l'interfaccia grafica non da fastidio,
          anzi...certamente ma basta che sia veramente libera ad esempio gnome ma non kde perche' le qt non erano libere ora lo sono ma gli sviluppatori devono chiedere perdono in ginocchio davanti alla comunita' del software libero e se lo dice stallman allora e' vero
          • Anonimo scrive:
            Re: sun supporta linux e l'opensource.
            - Scritto da: Linucs
            certamente ma basta che sia veramente libera
            ad esempio gnome ma non kde perche' le qt
            non erano libere ora lo sono ma gli
            sviluppatori devono chiedere perdono in
            ginocchio davanti alla comunita' del
            software libero e se lo dice stallman allora
            e' veropero gnome e fatto dalla ximian che sviluppa anche .net per linux e quindi supporta indirettamente il monopolio di microsoft quindi sarebbe meglio non usare gnome visto anche che ximian a avuto il corraggio di rilasciare un pezzo di evolution che e un clone di outlook vedi sopra come codice non gpl alla fine l'unica soluzione seria e installare uno window manager tipo twm che e anche leggero e non spreca le risorse occupando solo qualche kb di memoria
    • Anonimo scrive:
      "Linucs", vero win-maniac, continua la buffonata
      - Scritto da: Linucs
      ovviamente ...sei solo un buffone
      • Anonimo scrive:
        Re:
        - Scritto da: zap

        ovviamente ...
        sei solo un buffone parli parli ma alla fine usi mandrake come tutti deheee
        • Anonimo scrive:
          Re: Linucs è un win-maniac travestito
          - Scritto da: Linucs
          - Scritto da: zap



          ovviamente ...

          sei solo un buffone

          parli parli ma alla fine usi mandrake come
          tutti deheee
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            ecco vedi hai esaurito gli argumenti- Scritto da: zap


            - Scritto da: Linucs

            - Scritto da: zap





            ovviamente ...


            sei solo un buffone



            parli parli ma alla fine usi mandrake come

            tutti deheee
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs

            ecco vedi hai esaurito gli argumentie chiaro che rimane sensa argomente visto che chi non legge gli howto della woody non e un essere umano senziente
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: un ammiratore di linucs
            e chiaro che rimane sensa argomente visto
            che chi non legge gli howto della woody non
            e un essere umano senzienteprobabilmente usa mandrake ma si vergogna a dirlo e allora dice solo "linux" ma noi sappiamo che si dice GNU/LINUX e lo abbiamo smascherato deheee!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: un ammiratore di linucs


            e chiaro che rimane sensa argomente visto

            che chi non legge gli howto della woody
            non

            e un essere umano senziente

            probabilmente usa mandrake ma si vergogna a
            dirlo e allora dice solo "linux" ma noi
            sappiamo che si dice GNU/LINUX e lo abbiamo
            smascherato deheee!!Gnu/linux è la dizione di Stallman, Torvalds ha detto in diverse occasioni di preferire la semplice dizione linux. Come sempre ognuno sceglie dove stare.C'era un tizio inglese, tale Joice che scriveva come te linucs, senza punti e virgole. C'è speranza anche per te?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: barney
            Gnu/linux è la dizione di Stallman, Torvalds
            ha detto in diverse occasioni di preferire
            la semplice dizione linux. Come sempre
            ognuno sceglie dove stare.mi chiedi di scegliere tra san giuseppe e la madonna ma io ti rispondo che la trinita' e' universale e che anche raymond vuole la sua parte
            C'era un tizio inglese, tale Joice che
            scriveva come te linucs, senza punti e
            virgole. C'è speranza anche per te?l'unica speranza viene dal software libero e dalla gpl di cui sono umile e devoto servitore
        • Anonimo scrive:
          Re:
          - Scritto da: Linucs
          - Scritto da: zap



          ovviamente ...

          sei solo un buffone

          parli parli ma alla fine usi mandrake come
          tutti deheeeQualcosa in contrario? Dal momento che Mandrake funziona, non debbo pagare un accidenti ed e' facile di usare, non vedo il motivo di NON dover usarlo.
          • Anonimo scrive:
            Re:
            - Scritto da: Tsunami
            Qualcosa in contrario?ovviamente si' mandrake non e' veramente free mentre debian si' quindi fai tu quei 4 conti e vedi un po'
          • Anonimo scrive:
            Re:
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: Tsunami


            Qualcosa in contrario?

            ovviamente si' mandrake non e' veramente
            free mentre debian si' quindi fai tu quei 4
            conti e vedi un po'Fino adesso ho pagato solo la connessione a internet per scaricare i miei cd di mandrake, cio' che paghi anche tu per scaricare Debian. O no?Se tu la prendi in dotazione in una rivista, tu la paghi comunque. O no? Lo stesso serve per le altre distribuzioni... o no?!
          • Anonimo scrive:
            Re:
            - Scritto da: Tsunami
            Fino adesso ho pagato solo la connessione a
            internet per scaricare i miei cd di
            mandrake, cio' che paghi anche tu per
            scaricare Debian. O no?no ovviamente no perche' debian e' piu' free nel senso di free speech cioe' con debian i miei interessi di utente vengono difesi!!
    • Anonimo scrive:
      Re: sun supporta linux e l'opensource.
      ambarabaciccicoccotrecivettesulcomochefacevanolamoreconlafigliadeldottoreildottoresiammaloambarabaccicicoccocoporcaputtanalabarraspaziatriceeeeeeeeee
      • Anonimo scrive:
        Re: sun supporta linux e l'opensource.
        - Scritto da: vertigo
        ambarabaciccicoccotrecivettesulcomochefacevandillo a me ci ho messo 3 giorni ad installarla su linux ho dovuto compilare il kernel 2 volte
        • Anonimo scrive:
          Re: Linucs è un win-maniac travestito
          - Scritto da: Linucs
          - Scritto da: vertigo


          ambarabaciccicoccotrecivettesulcomochefacevan

          dillo a me ci ho messo 3 giorni ad
          installarla su linux ho dovuto compilare il
          kernel 2 voltesei un mistificatore.per usare una distribuzione LInux non è necessario ricompilare alcunché.L'immagine che vuoi dare degli utenti di LINUX è quella distorta che hai nella tua mente
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: zap
            sei un mistificatore.io almeno uso debian, tu non so.
            per usare una distribuzione LInux non è
            necessario ricompilare alcunché.deheee questa e' forte allora tu vuoi un linux da utonti
            L'immagine che vuoi dare degli utenti di
            LINUX è quella distorta che hai nella tua
            mente leggi un howto!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito

            io almeno uso debian, tu non so. hai installato il pacchetto vrms ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: illegalinstruction


            io almeno uso debian, tu non so.
            hai installato il pacchetto vrms ? il virtual richard stallman no ma ho una foto di quello reale sul comodino
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: illegalinstruction




            io almeno uso debian, tu non so.

            hai installato il pacchetto vrms ?

            il virtual richard stallman no ma ho una
            foto di quello reale sul comodino quindi non usi piu' _nessun_ software proprietario , giusto ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: illegalinstruction
            quindi non usi piu' _nessun_ software
            proprietario , giusto ? ovviamente no, solo free nel senso di GPL
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: illegalinstruction


            quindi non usi piu' _nessun_ software

            proprietario , giusto ?

            ovviamente no, solo free nel senso di GPLmanchi di elasticita' mentale ; per esempio non c'e niente di male a usare software bsd.. sebbene la gpl sia indicata per la maggior parte del software ,a volte e' necessario usare licenze piu ' "rilassate" per motivi tattici .. e 'per questo che la FSF ha creato la LGPL ; inoltre lo stesso RMS consiglia , nel caso di programmini piu' piccoli della licenza GPL stessa , di rilasciarli sotto licenza BSD ... ( FAQ sulla GPL sul sito della FSF ) la tua preparazione ideologica lascia un po' a desiderare , ma puoi migliorare .
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: illegalinstruction
            la tua preparazione ideologica lascia un po'
            a desiderare , ma puoi migliorare .assolutamente NO la licenza BSD permette a microsoft di rubare il software quindi BSD -
            monopolio e LGPL -
            monopolio ma GPL -
            liberta' mi pare tutto chiaro e cristallino.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: illegalinstruction


            la tua preparazione ideologica lascia un
            po'

            a desiderare , ma puoi migliorare .

            assolutamente NO la licenza BSD permette a
            microsoft di rubare il software quindi BSD
            -
            monopolio e LGPL -
            monopolio ma GPL -

            liberta' mi pare tutto chiaro e cristallino.oseresti dire che RMS ha torto ? eretico! la FSF ti scomunichera' per questo e non potrai mai piu' utilizzare linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: illegalinstruction
            oseresti dire che RMS ha torto ? stallman sta invecchiando basta vedere la barba ma noi giovani cambieremo il mondo con la nostra musica nessuno puo' comprarci neanche le multinazionali come redhat
            eretico!
            la FSF ti scomunichera' per questo e non
            potrai mai piu' utilizzare linux.be' allora uso hurd che e' piu' free
  • Anonimo scrive:
    tanto rumore per nulla
    http://store.sun.com/catalog/doc/BrowsePage.jhtml?cid=51257&parentId=63607Sun ha sempre fatto pagare la versione scatolata di StarOffice. Quindi non capisco dove sia la novità e perchè siamo già a quota 86 messaggi (87 con questo)
    • Anonimo scrive:
      Re: tanto rumore per nulla
      - Scritto da: acrosoma
      http://store.sun.com/catalog/doc/BrowsePage.j

      Sun ha sempre fatto pagare la versione
      scatolata di StarOffice. Quindi non capisco
      dove sia la novità CHe non ti lascia scaricare la versione nuda
      • Anonimo scrive:
        Re: tanto rumore per nulla
        Ma da quello che ho letto in un post, i binari per uso home si possono sempre scaricare ed usare.Non sarà più possibile usare Star Office per usi commerciali, senza pagare; pagando però hai diritto ad un mucchio di cose che i semplici binari.
        • Anonimo scrive:
          Re: tanto rumore per nulla

          Non sarà più possibile usare Star Office per
          usi commerciali, senza pagare; pagando però
          hai diritto ad un mucchio di cose che i
          semplici binari.non e' cosi' per quasi tutti i software commerciali?paghi e ti danno la scatola, i manuali, l'assistenza, il supporto per un certo periodoetc. etc..Quando questo va bene e quando no?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: tanto rumore per nulla
            Per i sw GPL sia in ambito commerciale, sia in ambito house, vi era cmq la gratuità dell'applicativo, con annessi i sorgenti (anche BSD o simili).L'assistenza varia veniva pagata; ora Star Office si pone fuori da ciò; ma si dimentica che Star Office non è mai stato GPL, nè BSD.Sun ha concesso i sorgenti con una lic. open particolare, che le permette di rilevare i codice sviluppato su quello da lei rilasciato e farlo closed.Come è accaduto.Open Office è in GPL, altra possibilità concessa da Sun, solo lei può chiudere il codice da lei donato e gli sviluppi futuri sullo stesso.Sicuramente a tempo debito Sun rilascerà i sorgenti anche di Star Office 6 che andranno ad integrare il progetto Open Office, che porterà alla futura versione 7.Credo che l'equivoco nasca dal ritenere Star Office 5.2 GPL.
          • Anonimo scrive:
            Re: tanto rumore per nulla
            E cmq teoricamente, Office M$ lo paghi anche per usi home, come altre Office suite; e uno dei tool della suite che a me più interessa, non è usabile con Office M$, cioè l'editor matematico.Se hai visto quello della sola vers. 5.2, ne hai viste le potenzialità che mette a disposizione senza ricorrere a LaTex (che sarebbe il top, ma leggersi un librone per impaginare un'opera tecnico/scientifica anche piccola ...).
  • Anonimo scrive:
    E' la fine ... cosi' si danno la zappa sui piedi .
    I soldi ... che potere.Tanto non ho mai pagato per MSOFFICE tanto non paghero' mai per STAROFFICE.
  • Anonimo scrive:
    Relazione tra StarOffice e OpenOffice
    Analoga a quella che c'e' tra Mozilla e Netscape. Vi rendete conto di cosa vuol dire? Secondo voi se incominciano a far pagare Netscape mi metto a piangere?
    • Anonimo scrive:
      Re: Relazione tra StarOffice e OpenOffice
      - Scritto da: FDG
      Analoga a quella che c'e' tra Mozilla e
      Netscape. Vi rendete conto di cosa vuol
      dire? Secondo voi se incominciano a far
      pagare Netscape mi metto a piangere?CHi è l'Opera delle Suite? :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Relazione tra StarOffice e OpenOffice
      - Scritto da: FDG
      Analoga a quella che c'e' tra Mozilla e
      Netscape. Vi rendete conto di cosa vuol
      dire? Secondo voi se incominciano a far
      pagare Netscape mi metto a piangere?non e' la stessaOpenOffice e' il figlio piccolo di StarOffice.In staroffice ci sono diverse tecnologie proprietarie che Sun acquista da terzi e, gioco forza, non puo' includere in openoffice, come ad esempio il motore database adabas e diversi filtri di importazione.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Se merita io pago, perchè non dovrei?
    Come da oggetto, opensource mica vuol dire gratis, neanche GPL vuol dire gratis....Quelli che sfottono e ridono non hanno capito proprio nulla, sono solo dei poveri ignoranti che ridono su qualcosa che le loro piccole menti non conoscono e pertanto non meritano repliche.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se merita io pago, perchè non dovrei?
      - Scritto da: aS
      piccole menti non conoscono e pertanto non
      meritano repliche.e allora perche' hai risposto forse hai la coda di paglia perche' SAI che non e' giusto COMPRARE un prodotto closed source con gli stessi soldi puoi aiutare i prodotti gpl che aiutano l'umanita' oppure pagare un barbiere a stallman come preferisci i soldi sono tuoi puoi farne quello che vuoi purche' sia per il bene di linux ecco
      • Anonimo scrive:
        Re: Linucs è un win-maniac travestito
        - Scritto da: Linucsbuffonate
        • Anonimo scrive:
          Re: Linucs è un win-maniac travestito
          - Scritto da: zap
          - Scritto da: Linucs
          buffonateecco come sempre i tuoi argomenti scarseggiano e passeggiano
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: Linucs

            buffonate

            ecco come sempre i tuoi argomenti
            scarseggiano e passeggianovuoi parlare di MONOPOLIO ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: zap
            vuoi parlare di MONOPOLIO ?deheheee no per quello ci sei gia' tu io vorrei dire 2 parole sul fatto che debian e' l'unica distribuzione veramente free al contrario delle altre che mirano a stabilire un nuovo monopolio delle multinazionali anche sul software libero corrompendo la volonta' incorruttibile degli sviluppatori onesti
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs
            debian e'
            l'unica distribuzione veramente free al
            contrario delle altre che mirano a stabilire
            un nuovo monopolio delle multinazionali
            anche sul software libero corrompendo la
            volonta' incorruttibile degli sviluppatori
            onestimetti un po' di tabacco in quello che fumi...:)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: math
            metti un po' di tabacco in quello che
            fumi...:)deheheee io fumo quello che trovo in regalo nelle riviste proprio come scelgo gli OS
  • Anonimo scrive:
    nuova VITA ai progetti come OpenOffice
    questa virata di Sun ha come effetto immediato una rivitalizzazione dei progetti Open come Open Office, Koffice, Abiword, e quant'altri, che erano stati messi da parte dai distributori di LINUX in virtù della gratuità di StarOffice.Ora questi progetti avranno lo spazio che abbisognano per crescere, per raccogliere i feedback degli utenti
    • Anonimo scrive:
      Re: nuova VITA ai progetti come OpenOffice
      - Scritto da: zap
      questa virata di Sun ha come effetto
      immediato una rivitalizzazione dei progetti
      Open come Open Office, Koffice, Abiword, e
      quant'altri, che erano stati messi da parte
      dai distributori di LINUX in virtù della
      gratuità di StarOffice.Ecco come le grandi societa' influenzano lo sviluppo del software libero. Dovrebbe essere illegale competere contro il software libero se non usando altro software libero o di scarsa qualita', questo per il bene di tutti.
      • Anonimo scrive:
        Re: nuova VITA ai progetti come OpenOffice
        - Scritto da: Amigo
        - Scritto da: zap


        questa virata di Sun ha come effetto

        immediato una rivitalizzazione dei
        progetti

        Open come Open Office, Koffice, Abiword, e

        quant'altri, che erano stati messi da
        parte

        dai distributori di LINUX in virtù della

        gratuità di StarOffice.

        Ecco come le grandi societa' influenzano lo
        sviluppo del software libero. se intendi "rilasciando software libero come Open Office" non c'è nulla di male, anziun' di questo tipo è benvenuta
        Dovrebbe
        essere illegale competere contro il software
        libero se non usando altro software libero balle. Su piattaforme libere va garantita la libertà di competizione tra tutti, senza discriminazione di modello di sviluppoPiuttosto dovrebbe essere LIBERATO un mercato dwel software monopolizzato da microsoft, privilegiando software open source nelle amministrazioni pubbliche, ad esempio
        • Anonimo scrive:
          Re: nuova VITA ai progetti come OpenOffice
          - Scritto da: zap
          se intendi "rilasciando software libero come
          Open Office" non c'è nulla di male, anziAl contrario sembrava che rilasciando StarOffice non libero ma gratis avessero azzoppato Abiword e compagnia (!)
          Piuttosto dovrebbe essere LIBERATO un
          mercato dwel software monopolizzato da
          microsoft, privilegiando software openQuesto sempre, prima e', meglio e'.
  • Anonimo scrive:
    La morte di Star/OpenOffice.
    Che succederà ora? StarOffice farà la fine della suite Lotus o di altri mille pacchetti che non riescono ad eccellere (diciamocela franca, Word è ancora avanti 100 leghe). OpenOffice senza il supporto di mamma Sun quanto si è sviluppato ultimamente? Niente.
    • Anonimo scrive:
      Re: La morte di Star/OpenOffice.
      - Scritto da: Mau
      OpenOffice senza il supporto di mamma Sun
      quanto si è sviluppato ultimamente? Niente.Ehm, ma ve lo volete mettere in testa che per fare StarOffice Sun usa OpenOffice? Ma ci siete con la testa o vi frega solo di scrivere le vostre baggianate?
    • Anonimo scrive:
      Re: La morte di Star/OpenOffice.
      - Scritto da: Mau

      (diciamocela
      franca, Word è ancora avanti 100 leghe).Questa è la baggianata !!!!Word è avanti sui formati suoi: doc.La verità è che Office è indietro a Star Office e Open Office sull'editor matematico.Star Office è indietro a Office solo su win, per quanto concerne l'interfaccia grafica, che sembra sbiadita.
      • Anonimo scrive:
        Re: La morte di Star/OpenOffice.
        Ah, già Office ha un'editor matematico?Il 97 a cui ero rimasto no!Come il supporto per il formato matematico nel browser: IE non ce l'ha, Mozilla, Netscape si!
        • Anonimo scrive:
          Re: La morte di Star/OpenOffice.
          - Scritto da: BSD_like
          Ah, già Office ha un'editor matematico?
          Il 97 a cui ero rimasto no!Ce l'ha! Ne sono sicurissimo... ma non è installato di default. E a questo punto si sceglie "inserisci" e poi "oggetto".NB il software si chiama EQUATION EDITOR(E FA SCHIFO)
  • Anonimo scrive:
    Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
    Fino a circa un mese fa, i linuxari affermavano che StarOffice fosse la suite d'ufficio più affidabile... ma da quanto si nota in questo forum, sembra che come per magia, stanno per proliferare un numero indefinito di bachi nel prodotto Sun.Pertanto molti fans dell'open source hanno intenzione di passare completamente a OpenOffice...E adesso io mi chiedo...I linuxari sono davvero i pionieri di un software aperto e sicuro? ... O semplicemente ingordi di tutto ciò che è gratis?
    • Anonimo scrive:
      Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
      - Scritto da: ToioX
      Fino a circa un mese fa, i linuxari
      affermavano che StarOffice fosse la suite
      d'ufficio più affidabile... ma da quanto si
      nota in questo forum, sembra che come per
      magia, stanno per proliferare un numero
      indefinito di bachi nel prodotto Sun.
      Pertanto molti fans dell'open source hanno
      intenzione di passare completamente a
      OpenOffice...

      E adesso io mi chiedo...

      I linuxari sono davvero i pionieri di un
      software aperto e sicuro? ... O
      semplicemente ingordi di tutto ciò che è
      gratis? Secondo me tu hai molti bug nel tuo piccolo ed insignificante cervello.
      • Anonimo scrive:
        Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
        - Scritto da: asws


        - Scritto da: ToioX

        Fino a circa un mese fa, i linuxari

        affermavano che StarOffice fosse la suite

        d'ufficio più affidabile... ma da quanto
        si

        nota in questo forum, sembra che come per

        magia, stanno per proliferare un numero

        indefinito di bachi nel prodotto Sun.

        Pertanto molti fans dell'open source hanno

        intenzione di passare completamente a

        OpenOffice...



        E adesso io mi chiedo...



        I linuxari sono davvero i pionieri di un

        software aperto e sicuro? ... O

        semplicemente ingordi di tutto ciò che è

        gratis?


        Secondo me tu hai molti bug nel tuo
        piccolo ed insignificante cervello.

        Ti stai solo rodendo...Non vorrei fare di tutta l'erba un fascio, ma imho, la maggior parte dei linuxari è davvero ingorda del gratis...
        • Anonimo scrive:
          Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è grati
          - Scritto da: ToioX
          ....

          Ti stai solo rodendo...

          Non vorrei fare di tutta l'erba un fascio,
          ma imho, la maggior parte dei linuxari è
          davvero ingorda del gratis...Ne più e ne meno della maggior parte dei windowsari, che usano sw piratato....
        • Anonimo scrive:
          Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
          - Scritto da: ToioX


          - Scritto da: asws
          ma imho, la maggior parte dei linuxari è
          davvero ingorda del gratis...in questo non sarebbe da meno dei win-maniac. il programa che usano di piùè Nero, com'è noto
        • Anonimo scrive:
          Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis

          Ti stai solo rodendo...

          Non vorrei fare di tutta l'erba un fascio,
          ma imho, la maggior parte dei linuxari è
          davvero ingorda del gratis...Innanzitutto scusa per la frase offensiva,poi vorrei farti una domanda:"quanto hai speso in licenze nel 2001 per il tuo PC di casa?"
          • Anonimo scrive:
            Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
            Io windows l'ho pagato insieme al computer, office l'ho comprato 2 anni fa e i software per immagini e masterizzare erano in Bundle con l'hardware comprato.Non tutti i windows User sono ladri
          • Anonimo scrive:
            Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
            - Scritto da: asws
            vorrei farti una domanda:
            "quanto hai speso in licenze nel 2001 per
            il tuo PC di casa?"
            Pochissimo...(anche perchè lavoro sempre in azienda con licenze regolari). Tuttavia ritengo che sia una mossa scorretta quella di invitare gli altri ad abbandonare un prodotto solo perchè ha un prezzo e soprattutto quando si ha un'idea dei costi che bisogna sostenere per sviluppare e _far conoscere_ un software competitivo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis


          Non vorrei fare di tutta l'erba un fascio,
          ma imho, la maggior parte dei linuxari è
          davvero ingorda del gratis...Come disse Linus... "Il software è come il sesso: gratis è meglio"
        • Anonimo scrive:
          Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è grati
          - Scritto da: ToioX
          Non vorrei fare di tutta l'erba un fascio,
          ma imho, la maggior parte dei linuxari è
          davvero ingorda del gratis...La differenza e` qui: i linuxari usano softwaregratuito e lo possono tranquillamente affermare,i windowsari usano software piratato che dovrebberopagare ma non hanno mai pagato, e per questo (disolito) non possono gridarlo ai 4 venti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
          - Scritto da: ToioX
          Non vorrei fare di tutta l'erba un fascio,
          ma imho, la maggior parte dei linuxari è
          davvero ingorda del gratis...Beh, chi usa Windows di solito ha la versione piratata, oppure quella venduta col PC, quindi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
      Star Office è ancora in BETA, anche se ora sta uscendo la vers. 6 definitiva; quindi è normale a questo stadio qualche bug.Per conto qualche bug lo mostrava la 5.2 lavorando su formati proprietari (che tra l'altro non sono i migliori) dei documenti di una nota house dell'informatica.Indovina qual'è?
    • Anonimo scrive:
      Re: Dal MONOPOLIO al LIBERO mercato
      - Scritto da: ToioX
      I linuxari sono davvero i pionieri di un
      software aperto e sicuro?
      ... O
      semplicemente ingordi di tutto ciò che è
      gratis?sono semplicemente alla ricerca di prodotti aperti, sicuri e al costo più basso, e questo è quello che si fa normalmente, quando si va al supermercato, per esempio.La tua domanda è segno dei tempi.Infatti, in questi tempi dominati dal monopolio microsoft, la semplice ricerca di alternative migliori e al tempo stesso a minor costo (da parte di persone che evidentemente vogliono essere libere dai vincoli monopolistici) genera la frustrazione di chi credeva che lo status quo del monopolio fosse la condizione ottimale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dal MONOPOLIO al LIBERO mercato
        - Scritto da: zap
        frustrazione di chi credeva che lo status
        quo del monopolio fosse la condizione
        ottimale.deeeheee sei davvero un pissicologo allora hai letto anche tu l'howto di debian!
      • Anonimo scrive:
        Re: Dal MONOPOLIO al LIBERO mercato

        nfatti, in questi tempi dominati dal monopolio
        microsoft, la semplice ricerca di alternative
        migliori e al tempo stesso a minor costo (da
        parte di persone che evidentemente vogliono
        essere libere dai vincoli monopolistici) genera
        la frustrazione di chi credeva che lo status quo
        del monopolio fosse la condizione ottimale.Hay .. fantastica!Spero non sia sotto copyright perché io la metto come intro nel mio sito! :-)Ciaoooo!!Cla
    • Anonimo scrive:
      Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
      - Scritto da: ToioX
      Fino a circa un mese fa, i linuxari
      affermavano che StarOffice fosse la suite
      d'ufficio più affidabile... ma da quanto si
      nota in questo forum, sembra che come per
      magia, stanno per proliferare un numero
      indefinito di bachi nel prodotto Sun.
      Pertanto molti fans dell'open source hanno
      intenzione di passare completamente a
      OpenOffice...

      E adesso io mi chiedo...

      I linuxari sono davvero i pionieri di un
      software aperto e sicuro? ... O
      semplicemente ingordi di tutto ciò che è
      gratis?CERTI linuxiani (linuxaro per _me_ è offensivo) sicuramente sono ingordi del gratis. Io non sono sicuramente uno di quelli. E se SO merita lo pago senza nessun problema. Quel che non piace a me è un unica cosa, il monopolio. Stop.
    • Anonimo scrive:
      Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è grati
      - Scritto da: ToioX
      I linuxari sono davvero i pionieri di un
      software aperto e sicuro? ... O
      semplicemente ingordi di tutto ciò che è
      gratis?deeehehee il software dev'essere libero come l'aria e se tu paghi l'aria allora puoi pagare anche il software io invece no e non comprerei un'automobile col cofano sigillato e neanche una bicicletta e lo stesso vale per il software che e' come una macchina lo sanno tutti
      • Anonimo scrive:
        Re: Linucs è un win-maniac travestito
        - Scritto da: Linucsnon crdetegli: è un win-maniac buffone che crede di fare una buona parodia del "linuxiano", e invece dimostra solo la sua malafede
        • Anonimo scrive:
          Re: Linucs è un win-maniac travestito
          - Scritto da: zap
          "linuxiano", e invece dimostra solo la sua
          malafededeeeheee ti invito come sempre a mettere alla prova la mia conosshenza degli howto
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: zap


            "linuxiano", e invece dimostra solo la sua

            malafede

            deeeheee ti invito come sempre a mettere
            alla prova la mia conosshenza degli howtouhauhauha ridicolo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: mi
            uhauhauha ridicolo.ecco un altro timidone che ride e non attacca deheheee la potenza di debian vi terrorizza
      • Anonimo scrive:
        Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è grati
        - Scritto da: Linucs
        deeehehee il software dev'essere libero come
        l'aria e se tu paghi l'aria allora puoi
        pagare anche il software io invece no e non
        comprerei un'automobile col cofano sigillato
        e neanche una bicicletta e lo stesso vale
        per il software che e' come una macchina lo
        sanno tuttiMa che imbrogli...!Hai mai bevuto ccoca-ccola in vita tua?Sai nei dettagli cosa c'è dentro... conosci la ricetta?Dal mio punto di vista, regalarti il sorgente significa regalarti il mestiere che mi porta da vivere...Non vorrei scoraggiarti... ma penso che in te ci sia un po' di fanatismo. E sono sicuro che prima o poi cambierai nick.E' importante che non esista il monopolio in nessun settore... ma il gratis distrugge i mercati e poi se stesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è grati

          E' importante che non esista il monopolio in
          nessun settore... ma il gratis distrugge i
          mercati e poi se stesso.Infatti MS praticamente distribuisce gratis il suo sistema operativo (preinstallato quando compri un PC), distruggendo il mercato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis

      Pertanto molti fans dell'open source hanno
      intenzione di passare completamente a
      OpenOffice...ti e mai passato per la mente che c'e gente che non usa affatto office (di qualsiasi produttore) ???
      E adesso io mi chiedo...

      I linuxari sono davvero i pionieri di un
      software aperto e sicuro? ... O
      semplicemente ingordi di tutto ciò che è
      gratis?tutte e due...e una cosa non esclude l'altra...
    • Anonimo scrive:
      Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis
      - Scritto da: ToioX

      E adesso io mi chiedo...

      I linuxari sono davvero i pionieri di un
      software aperto e sicuro? ... O
      semplicemente ingordi di tutto ciò che è
      gratis?La seconda che hai scritto, anche se loro forse non ne sono consci:-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Da $tarOffice a OpenOffice solo perchè è gratis

        La seconda che hai scritto, anche se loro
        forse non ne sono consci:-)Oh beh, se è per questo ci sono tanti programmi gratis anche x Win, lo stesso StarOffice 5.2 esiste x Win ed è gratis. Se fossi cosi ingordo di GRATIS farei prima a copiarmi Win e tutti i programmi che mi servono, poi scaricherei un bel crack e via...Forse chi sceglie soluzioni Open Source lo fa anche perchè porta vantaggi non solo economici, tipo lavorare su qualcosa che puoi conoscere in profondità perché tutto documentato. Senza considerare che è modificabile a piacimento per adattarsi alle proprie esigenze.Certo non è cosi facile e immediato, d'accordo.E io sono uno che afferma che Win2000 è un buon SO, molto ma MOLTO meglio dei precedenti prodotti di MS. E penso anche che MS abbia DOVUTO tirare fuori un buon prodotto per contrastare l'ascesa di altri sistemi che non poteva combattere con le bieche strategie commerciali che ben conosciamo.
  • Anonimo scrive:
    chissenefrega...
    tanto uso la 5.2 che va benissimo
    • Anonimo scrive:
      Re: chissenefrega...
      - Scritto da: aggratiz
      tanto uso la 5.2 che va benissimoc'è anche OpenOffice, http://www.openoffice.org/dev_docs/source/latest_build/latest_build.html
  • Anonimo scrive:
    L'errore fatale
    Gia' le aziende dubito che conoscano qualcosa di diverso da windows+office, adesso si viene a saper che lo si dovrebbe anche pagare,..... secondo me scomparira'.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'errore fatale - www.openoffice.org
      - Scritto da: abc
      Gia' le aziende dubito che conoscano
      qualcosa di diverso da windows+office,
      adesso si viene a saper che lo si dovrebbe
      anche pagare,..... secondo me scomparira'.www.openoffice.org
      • Anonimo scrive:
        Re: L'errore fatale - www.openoffice.org


        www.openoffice.org
        che sito brutto
        • Anonimo scrive:
          Re: http://www.openoffice.org/
          - Scritto da: bleh




          www.openoffice.org



          che sito bruttoprova questohttp://www.openoffice.org/dev_docs/source/latest_build/latest_build.html
          • Anonimo scrive:
            Re: http://www.openoffice.org/
            http://www.openoffice.org/dev_docs/source/latè brutto come l'altro
          • Anonimo scrive:
            Re: http://www.openoffice.org/
            - Scritto da: bleh
            http://www.openoffice.org/dev_docs/source/lat

            è brutto come l'altrook. Adesso sappiamo che tu i link li segui solo per dare valutazioni estetiche dei siti.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'errore fatale - www.openoffice.org
          - Scritto da: bleh

          www.openoffice.org
          che sito bruttoGusti... a me piacciono i siti con i contenuti, non con la grafica... (e quello è un sito per gli sviluppatori, che la pensano sicuramente come me...)
  • Anonimo scrive:
    Mi pare autolesionista
    Mi pare una scelta autolesionista per i seguenti motivi.Prima di tutto Sun non vive di StarOffice, sicuramente StarOffice poteva essere un indotto per far conoscere altri prodotti a pagamento.Personalmente visto che lavoro nell'informatica ai miei clienti ho offerto spesso e volentieri di passare da M$Office a StarOffice e non è facile.Non è facile perchè tutti usano il prodotto Microsoft, tutti sono abituati ad usarlo e cambiare scoccia a tutti. Quando è gratis lo provano, quando sarà a pagamento mi risponderanno :Perchè debbo buttare via dei soldi su un prodotto che non conosco, mentre anche se più costoso con l'altro so che i miei dipendenti lo conoscono, se assumo una persona nuova sicuramente lo conosce .... e lo sa usare, mentre nell'altro oltre a rischiare di prender un prodotto che non mi piace debbono anche imparare ?Tenete presente che per una piccola azienda spendere qualche milione per Office non è un trauma.Temo che questo sarà l'addio all'alternativa ad Office.ciaopac
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi pare autolesionista

      Tenete presente che per una piccola azienda
      spendere qualche milione per Office non è un
      trauma.da quello che trova la finanza pare piuttosto il contrario...
      Temo che questo sarà l'addio all'alternativa
      ad Office.questo invece è vero...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi pare autolesionista

      Non è facile perchè tutti usano il prodotto
      Microsoft, tutti sono abituati ad usarlo e
      cambiare scoccia a tutti.eggia poi si stancano troppo "lavorando" e non hanno l'umore adatto per guardare la solita fiction in tv...;-0)
  • Anonimo scrive:
    ATTENZIONE: a pagamento SOLO per Aziende !!!
    La licenza a pagamento sarà solo per chi vorra dischetto + manuale + Supporto tecnico. Per privati e scuole sarà liberamente scaricabile da FTP come le precedenti versioni.tratto da PCWorld online
    • Anonimo scrive:
      ma le aziende....
      ma se io voglio scaricarlo senza cd senza manuale ecc ...PER UNA AZIENDAlo posso fare?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma le aziende....
        Molto probabilmente no!Star Office 6.0 non verrà rilasciato con licenza GPL, nè BSD o altro; ma con una licanza open di Sun, che gestisce i diritti.
  • Anonimo scrive:
    Peccato, ma prevedibile
    In fondo era chiaro che l'offerta speciale non poteva durare in eternoStiamo comunque a vedere come sia OpenOffice.
  • Anonimo scrive:
    compatibilità con M$Office
    inutile nasconderci dietro un dito: lo standard è Office, chiunque ha un impresa/ditta/ufficio sa che i manuali gli arrivano in WOrd, i conteggi in Excel, il fisco vuole degli xls etcIo ho provato StarOffice 5.1 e 5.2 e ho dovuto abbandonarlo per la scarsa compatibilità con WOrdLa 6 sarà meglio?
    • Anonimo scrive:
      Re: compatibilità con M$Office
      non so cosa ci fai tu con Word ma io sto migrando alcune workstation su linux mandrake e l'unico problema, come del resto anche per word, è la compatibilità del carattereIl filtro di importazione è fatto molto bene (parlo del staroffice 5.2)Per dirne un'altra acrobat è STRAVELOCE sotto linux e avendo acquistato i pacchetti legalmente ho provato a installarlo sia su WIN che Linux....bhe un missile a generare il PDF su linux , tra l'altro con un processore leggermente inferiore
      • Anonimo scrive:
        Re: compatibilità con M$Office
        beh, i documenti word che mi hanno dato problemi sono quelli con i "disegnini", quelli fatti con linee, cerchi, freccie, etc molto usati e molto frequenti nelle specifiche tecnichesu windows staroffice è un dinosauro, e sempre sotto windows i file pdf sono spesso un terno al lotto per problemi con i font
        • Anonimo scrive:
          Re: compatibilità con M$Office
          - Scritto da: ishitawa
          beh, i documenti word che mi hanno dato
          problemi sono quelli con i "disegnini",
          quelli fatti con linee, cerchi, freccie, etc
          molto usati e molto frequenti nelle
          specifiche tecniche
          su windows staroffice è un dinosauro, e
          sempre sotto windows i file pdf sono spesso
          un terno al lotto per problemi con i font ringrazia gli utonti: il formato PDF comprende la possibilità di incorporare i caratteri usati nel documento...
      • Anonimo scrive:
        Re: compatibilità con M$Office
        Si ma per tutte le funzionalita' di automazione di Excel ? non pensiamo a excel solo come un foglio dove scrivere un elenco di numeri e di fianco mettere A1*1,2 per calcolare l'IVA, ho visto robe abbastanza serie fatte in excel e quelle non si riusciranno MAI a importare con successo su open/staroffice...
        • Anonimo scrive:
          Re: compatibilità con M$Office
          Leggiti bene il manuale di StarOffice prima didare aria alla bocca. Se Excel puo` essereprogrammato in VisualBasicForCess StarOfficepuo` essere programmato in JavaScript- Scritto da: Ecio
          Si ma per tutte le funzionalita' di
          automazione di Excel ? non pensiamo a excel
          solo come un foglio dove scrivere un elenco
          di numeri e di fianco mettere A1*1,2 per
          calcolare l'IVA, ho visto robe abbastanza
          serie fatte in excel e quelle non si
          riusciranno MAI a importare con successo su
          open/staroffice...
    • Anonimo scrive:
      Re: compatibilità con M$Office
      Io ho provato la beta di StarOffice 6.0 e, per quella che l'ho usata, non dava problemi di compatibilità...Era un po' più pesante di MSOffice, ma meno di staroffice 5.2.Non mi ha dato problemi di compatibilià o altro...Interfaccia buona, magari leggermente più brutta di MSOffice ma ugualmente comoda...l'unico appunto riguarda la visualizzazione dei caratteri: sono più brutti... non chiedetemi perchè... non l'ho capito (forse è un problema di aliasing)Certo, se mi avessero detto subito che sarebbe diventato a pagamento avrei preferito... adesso mi trovo una beta che scade a fine marzo.... beh, pagare per pagare torno a Microsoft....
    • Anonimo scrive:
      come migliorare i filtri dell' openoffice
      1) assicuratevi di usare l' ultima build , con i filtri piu' aggiornati (la momento in cui scrivo la 641c ) 2) se con questa build trovata un file di office che non viene visualizzato correttamente andate su openoffice.org e cliccate su "bugs and issues " nella colonna sinistra3) seguite le istruzioni p.s: una delle caratteristiche tipiche dell' open source /free software e' che non c' è distinzione tra beta tester ed utenti . se ognuno fa bene la sua particina , la prossima build avra' dei filtri migliori (ricordate però che questa e' una gara di reverse engineering con la microsoft che ad ogni nuova uscita dell' office cambia il formato, quindi i filri non saranno _mai_ perfetti al 100 %)
      • Anonimo scrive:
        Re: come migliorare i filtri dell' openoffice
        - Scritto da: illegalinstruction
        1) assicuratevi di usare l' ultima build ,
        con i filtri piu' aggiornati
        (la momento in cui scrivo la 641c ) Ma funziona? Io l'ho installata (in Linux) e non riesco ad aprire quasi niente... mi da sempre "Internal Error"... la 641 va bene
        p.s: una delle caratteristiche tipiche dell'
        open source /free software e' che non c' è
        distinzione tra beta tester ed utenti.Per MS Office e Windows è la stessa cosa ;o)
        se ognuno fa bene la sua particina , la
        prossima build avra' dei filtri migliori Ah, no scusa, la differenza è qui ;o)
    • Anonimo scrive:
      Re: compatibilità con M$Office
      - Scritto da: ishitawa
      inutile nasconderci dietro un dito: lo
      standard è Office, mi dispiace ma qui c`e` un po` di confusione, gli standard li producono dei comitati creati apposta tra piu` aziende e tutti poi si impegnano a segurne le regole, gli "standard" creati da MS non sono degli standard ma formati proprietari di cui solo MS puo` disporre.Quindi attenzione, se inviate file che volete che siano letti da tutti utilizzate formati standard non formati MS, se non lo fate sarete voi stessi causa dei vostri mali futuri.
  • Anonimo scrive:
    Ah Ah!!!
    Una volta per tutte vi renderete conto che GRATIS non può esistere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah Ah!!!
      Nessuno ha mai detto che free od open significa gratis
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah Ah!!!
      Pussa via brutto troll !
    • Anonimo scrive:
      Re: Ah Ah!!!
      - Scritto da: Makako
      Una volta per tutte vi renderete conto che
      GRATIS non può esistere.Questo commenti dei patetici cliccatoripro-windows (ha ha, avete visto, ecc.) sonouna dimostrazione che coloro non capisconoun accidente.I formati di StarOffice sono APERTI e questobasta.Se non si capisce questo, si torni allaplaystation e non si rompa le balle qui.
  • Anonimo scrive:
    hanno fatto bene
    Sembra che da un`indagine di mercato abbiano scoperto che solo quello che si paga interessa alla gente, cio` che e` gratis viene considerato scadente, l`importante pero` e` che poi si possa copiare perche` alla fine nessuno vuole spendere soldi.Strategie di marketing per far crescere l`appeal di un prodotto, gia` sperimentate con successo da MS
    • Anonimo scrive:
      Re: hanno fatto bene
      - Scritto da: pietro
      Sembra che da un`indagine di mercato abbiano
      scoperto che solo quello che si paga
      interessa alla gente, cio` che e` gratis
      viene considerato scadente, l`importante
      pero` e` che poi si possa copiare perche`
      alla fine nessuno vuole spendere soldi.
      Strategie di marketing per far crescere
      l`appeal di un prodotto, gia` sperimentate
      con successo da MSNon mi sembra così strampalata come idea.
      • Anonimo scrive:
        Re: hanno fatto bene
        Mi trovo pienamente daccordo con le opinioni esperesse in questo thread e, modestia a parte, non e' poco ;-)Se queste indiscrezioni si confermassero quelladella Sun sarebbe una buona mossa. Offrire un po'di supporto e far guadagnare in credibilita' ilprodotto agli occhi dei clienti aziendali e contemporaneamente offrire a basso costo (e lascir sviluppare un clone privo di assistenza e gratuito come OpenOffice) il suo prodotto perun uso non commericiale. Dai che e' la volta che MSOffice perde un po' di quota!Sempre che la 6 sia un buon prodotto pero'!
  • Anonimo scrive:
    AHAHAHAHA!:-) Troppo forte:-)
    Non credo che il motivo della risata richieda commenti:-) Chi vivrà vedrà:-)
  • Anonimo scrive:
    Non volete pagare?
    Scaricatevi OpenOffice. E' uguale. Vi mancano manuali, documenti accessori e cavolate varie.E poi nessuno a parlato di prezzi.
  • Anonimo scrive:
    a gratis si poteva anche installare...
    a costo (pur limitato) hanno ucciso la staroffice...discorso chiuso...
    • Anonimo scrive:
      Re: a gratis si poteva anche installare...
      - Scritto da: blah
      a costo (pur limitato) hanno ucciso la
      staroffice...
      discorso chiuso...Scaricati OpenOffice!
  • Anonimo scrive:
    Non mi sembra molto saggio...
    Sinceramente non credo sia molto saggio far pagare staroffice... sempre se non l'hanno migliorato sensibilmente...porto il mio caso..Ho installato Star office 5.1 (mi pare) su sistema windows, utilizzo per lo + il foglio elettronico usando come formato l'xls (essendo il più compatibile con altri sistemi) e a mio malgrado ho riscontrato perdite di dati e non poche...bene le cose sono 2 o sono io uno sfigato che non sa usare il computer (cosa che dubito visto che sono nel settore da diversi anni)o il software in questione non è proprio tanto affidabile...Dopo questa considerazione dico:finchè il software è gratutito amen... insomma so + o - come funziona lo sviluppo e quindi mi attacco...ma se il software diventa a pagamento sto cazzo che mi attacco quindi o mi fanno un software stabile o mi sa che è meglio continuare con il gratuito...(spero vivamente di venir smentito per quanto riguarda l'affidabilità visto che voglio improntare tutti i sistemi della mia azienda su linux e compagnia...)F@lox'www.neide.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Non mi sembra molto saggio...
      - Scritto da: F @lox'
      Ho installato Star office 5.1 (mi pare)
      bene le cose sono 2 o sono io uno sfigatono sei sfigato.Ho usato 5.2 e dico che come suite fa semplicemente schifo. Così la pensano altri che la usano sia in casa che sul lavoro.Finché era gratis, ok, la si usa, si bestemmia un po' e poi tanti saluti, ma se si deve pagare allora no.Spero per loro che la 6 almeno funzioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non mi sembra molto saggio...

      Dopo questa considerazione dico:
      finchè il software è gratutito amen...
      insomma so + o - come funziona lo sviluppo e
      quindi mi attacco...
      ma se il software diventa a pagamento sto
      cazzo che mi attacco
      quindi o mi fanno un software stabile o mi
      sa che è meglio continuare con il
      gratuito...I casi sono 2 1) Non hai mai pagato windows e crakki tutto Allora perche' usare StarOffice "legale" su un windows "crakkato"? Crakka Office che e' meglio.2) Paghi windows Ma allora perche' accetti i crash di M$ e non quelli di Sun?
      (spero vivamente di venir smentito per
      quanto riguarda l'affidabilità visto che
      voglio improntare tutti i sistemi della mia
      azienda su linux e compagnia...)
      F@lox'
      www.neide.it
      • Anonimo scrive:
        Re: Non mi sembra molto saggio...
        Ti spiego il perchè ho utilizzato staroffice...per 2 motivi.Il primo è che per il computer che uso per l'attività ci mollo già giù un pasto di soldi di licenza (windows e vari applicativi macromedia) e quindi visto che il pacchetto office lo uso marginalmente ho pensato beh provo questo e speriamo nel buon dio...Per quanto riguarda i crash di microsoft...beh io uso ancora office 97 che ho in licenza studenti e quindi per lavoro non lo posso usare... e se devo essere sincero fin'ora mi si sarà piantato forse un paio di volte...è anche vero che + di qualche tabella e qualche preventivo altro non faccio...Per le beghe di windows beh se posso installo gli aggiornamenti ma se non mi va proprio c'è l'help desk quindi non è che non rompo il cazzo se pago il prodotto anzi...be free
        • Anonimo scrive:
          Re: Non mi sembra molto saggio...
          - Scritto da: F@lox'
          beh io uso ancora office 97 che ho in
          licenza studenti
          è anche vero che + di qualche tabella e
          qualche preventivo altro non faccio...Ti sei risposto da solo:fai i preventivi con la licenza studenti.
  • Anonimo scrive:
    Forse non e' chiaro che...
    StarOffice e OpenOffice non sono proprio la stessa cosa. Lo schema di licenze adottato permette a sun di creare una versione proprietaria di OpenOffice e di venderla. E questo e' StarOffice. Cio' non toglie che OpenOffice e' sempre li a disposizione di chi lo voglia scaricare, modificare e farci quello che vuole.Tanto per chiarire il concetto, anche la licenza di Apache permette di creare versioni chiuse del software. WebTen ne e' un esempio.A questo punto dov'e' il problema con la decisione di Sun di far pagare StarOffice?Mi permetto di aggiungere che la scelta del titolo da parte di P.I. meriterebbe una tiratina di orecchie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse non e' chiaro che...
      - Scritto da: FDG
      Tanto per chiarire il concetto, anche la
      licenza di Apache permette di creare
      versioni chiuse del software. WebTen ne e'
      un esempio.

      A questo punto dov'e' il problema con la
      decisione di Sun di far pagare StarOffice?

      Mi permetto di aggiungere che la scelta del
      titolo da parte di P.I. meriterebbe una
      tiratina di orecchie.Ovvio! Prima di riportare una notizia che non sia pro-linux & c., P.I. dovrebbe chiedere l'autorizzazione ai suoi affezionati lettori o rischia di perderli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Forse non e' chiaro che...
        Ma lo dici tu!Per tutti quelli che usano staroffice,magari semplici studenti, adesso devono pagareper un software che hanno sempre avuto gratis,anche perchè non ci sono valide alternative, forse tu hai i soldi da buttare e ti prendi il tuo msoffice, ma qui c'è gente intelligente che usa sofware alternativi gratuiti.- Scritto da: Alberto


        - Scritto da: FDG


        Tanto per chiarire il concetto, anche la

        licenza di Apache permette di creare

        versioni chiuse del software. WebTen ne e'

        un esempio.



        A questo punto dov'e' il problema con la

        decisione di Sun di far pagare StarOffice?



        Mi permetto di aggiungere che la scelta
        del

        titolo da parte di P.I. meriterebbe una

        tiratina di orecchie.

        Ovvio! Prima di riportare una notizia che
        non sia pro-linux & c., P.I. dovrebbe
        chiedere l'autorizzazione ai suoi
        affezionati lettori o rischia di perderli.
        • Anonimo scrive:
          Re: Forse non e' chiaro che...
          Ma hai letto per bene quello che ha scritto? Non mi sembra... ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: occhio
            Ma hai letto per bene quello che ha scritto?
            Non mi sembra... ;-)Forse si riferiva al mio post.....Comunque io non ho messo in dubbio che tra gli studenti ci sia ANCHE gente intelligente. A proposito, quanto costa la "licenza studente" di Office?;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            Bravo! Hai toccato il punto. La licenza student di M$ costa circa 70Euro. Voi direte, non è gratis, però sai quanti miei studenti alla fine della tesi con Openoffice e un grafico da inserire si sono visti crashare Win (e questa non è una novità...) ma soprattutto sputtanato il file? Allora cosa valgono quei 70 Euro rispetto a mesi di lavoro buttato? Il problema non sono gli studenti, il costo 70euro mi sembra altino, ma ragionevole: se costasse 15-20 euro mi sembrerebbe equo. Il problema sono le aziende. Come faccio a spendere 1100E per una 3+2 di Office quando ho 30 macchine da sistemare (con offerta 3+2 non cumulabile?). Sarebbe bello sentire come risponde qualche genio del marketing di M$. Eppoi, come già ha scritto qualcuno in questo thread, nonostante tutto, office purtroppo è ancora troppo superiore. C'e' ancora da lavorare, e finchè non si raggiunge affidabilità pari a office, il mondo opensource purtroppo dovrebbe essere gratis.
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: mulis
            Bravo! Hai toccato il punto. La licenza
            student di M$ costa circa 70Euro. Voi
            direte, non è gratis, però sai quanti miei
            studenti alla fine della tesi con Openoffice
            e un grafico da inserire si sono visti
            crashare Win (e questa non è una novità...)
            ma soprattutto sputtanato il file? E a quanti miei colleghi la cosa è successa con Excel?
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            si', tante volte, ma il file non si sputtana: perdi le ultime cose fatte, ma il file non si rovina. Io parlo proprio di tutto il file corrotto, cioe' lo riapri ed e' vuoto. Questo con Excel, in 15 anni, non mi è mai capitato (e lo uso tutti i giorni, mio malgrado)Fa una grande, grande differenza.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: mulis
            si', tante volte, ma il file non si
            sputtana: perdi le ultime cose fatte, ma il
            file non si rovina. Scherzi? Ho visto ( e + di una volta) file xls che si rifiutavano di farsi aprire, anche a passarli su altri computer!BTW... sai come ho risolto (almeno in un paio di occasioni, nelle altre addio file e 1 settimana di lavoro, ovvero dall'ultimo backup)?Aprendoli con Staroffice.E NON scherzo.(chiaro che qualche formato era andato a farsi benedire, ma in mezz'ora il collega ha sitemato il tutto)
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            Il problema non sussiste ...le tesi (se sono serie) si fanno in TeX(LaTeX)
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            uah uah uah!!!!! un altro grullo che scrive in latex una tesi!!! Avevo degli studenti a Economia che erano costretti dal docente (che conosceva solo latex) a scrivere una tesi (dico, una tesi) con quella porcheria. Chiaro, se vieni da matematica di tocca farlo, certe formule le fai solo con latex, ma le tesi serie non esistono solo a matematica, oppure pensi che tutti gli studenti che non scrivono in latex sono delle m..de? Bel talebano sei...
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: mulis
            uah uah uah!!!!! un altro grullo che scrive
            in latex una tesi!!! Avevo degli studenti aVisto che sembra lei sia un docente universitario, il suo mi sembra un commento gratuito, ignorante ed un po' presuntuoso. Io il mio 106 in informatica l'ho presentato sotto forma di un postscript le cui tabelle nn mi svolazzavano felici come accade nei fogli di word... ma dimenticavo... sono grullo.
            Economia che erano costretti dal docente
            (che conosceva solo latex) a scrivere una
            tesi (dico, una tesi) con quella porcheria.Con la quale la maggior parte dei libri di informatica americani viene impaginata? Ma dimenticavo, grulli anche loro.
            Chiaro, se vieni da matematica di tocca
            farlo, certe formule le fai solo con latex,Ma scusi perche` nn usa l'Equation Editor di word... in fondo e` cosi` superiore.
            delle m..de? Bel talebano sei...Ha parlato il conciliante...
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            Intanto non sono un docente universitario, e poi mi dispiace tu non abbia capito il senso. Io mi scaglio contro quei presuntuosi (quelli si) che solo perche' usano uno strumento un po complesso pensano di essere superiori: solo usando latex uno è bravo!! Questo è razzismo, ignoranza e soprattutto dimostra come gli informatici (anche bravi) quando tornano a mettersi il camice bianco da "esperti" vogliono semplicemente ricreare una casta di "scienza". e superiorità: a me queste cose fanno paura. Cosi' centinaia di migliaia di studenti, che poveracci loro, non hanno la fortuna (anzi pardon, l'intelligenza) di imparare latex diventano degli inferiori, degli utonti come li chiama qualcuno in questi forum. Questo è razzismo bello e buono, e tu mi dispiace ti stai aggregando a questa manica. Io non giudichero' mai una tesi "seria" (come dice il talebano) solo perchè e' scritta in latex. Il discorso mi sembra facile, se non lo hai capito.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            Il concetto si puo` leggere anche dall'altra parte. Quando dico che scrivo la mia tesi in latex ( e nota che per impararlo nn si fa molta piu` fatica di imparare l'html, cmq... ) trovo 50 persone che mi dicono "6 uno sfigato perche` la scrivo in Word che e` meglio". Salvo poi le stesse persone lagnarsi perche`: nn riescono a piazzare le tabelle dove vogliono, l'immagine esce dai bordi e se la ridimensioni succede il pandemonio, si trovano 15 Mb di file dopo aver scritto una 20 di pagine. Io dico che nn puoi dire che uno strumento e` avanti solo perche` e` il piu` usato, perche` sappiamo come Gates ha fatto diventare word lo strumento piu` usato, vero? Comprandosi i concorrenti. Cosa che nn dimostra che il suo e` il software migliore. Io nn sto dicendo che quello della sun lo sia, ma qui vedo un sacco di gente che ride e si crogiola ma che al 90% la licenza per quel c4%%o di office non ce l'ha. Vuoi nn usare linux?. Pace. Vuoi non usare Staroffice? Pace. Ma nn venire a dirmi che word e` il migliore wordprocessor del mondo. Discorso diverso lo puoi fare per excel che e` un buon prodotto... gnumeric gli va dietro ad esempio.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...

            Con la quale la maggior parte dei libri di
            informatica americani viene impaginata? con Adobe Frame Maker
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: mulis
            uah uah uah!!!!! un altro grullo che scrive
            in latex una tesiCaro mulis mi sa che il grullo sei tu perche'ultimamente e' disponibile una interfacciasemplice da usare con la quale io ho scritto la mia tesi (piena di formulazze) con ottimi risultato grafici e poca fatica. LyX grazie di esistere! Penso che faro' una piccola donazine.http://www.lyx.org/P.S. ammetto che ha qualche bug qua e la ma non vinconlanti, peccati di gioventu' e poi il manuale e' chiaro e immediato
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            Complimenti per la sparata...NO COMMENT- Scritto da: mello
            Il problema non sussiste ...le tesi (se sono
            serie) si fanno in TeX(LaTeX)
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: mello
            Il problema non sussiste ...le tesi (se sono
            serie) si fanno in TeX(LaTeX)
            Infatti a Lettere o a Biologia si usa LaTex, ma per piacere... Magari ora salta fuori che il TeX è anche un software di impaginazione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            A lettere o biologia non serve un computer.Si possono scrivere a mano o a macchina che tanto è uguale.Se però in queste facoltà presentare tesi rilegate in pelle umana e fronzoli vari alza il punteggio...allora ben venga una bella presentazione in powerpoint!Del resto,nell'epoca dell'immagine quel che conta è apparire,non essere...vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: carlo
            A lettere o biologia non serve un
            computer.Si possono scrivere a mano o a
            macchina che tanto è uguale.
            Se però in queste facoltà presentare tesi
            rilegate in pelle umana e fronzoli vari alza
            il punteggio...allora ben venga una bella
            presentazione in powerpoint!
            Del resto,nell'epoca dell'immagine quel che
            conta è apparire,non essere...vero?Che discorso del menga: vorresti dire che nelle facoltà umanistiche non è comodo usare un word processor per scrivere?
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: Torpedine
            - Scritto da: mello

            Il problema non sussiste ...le tesi (se
            sono

            serie) si fanno in TeX(LaTeX)


            Infatti a Lettere o a Biologia si usa
            LaTex, ma per piacere... Magari ora salta
            fuori che il TeX è anche un software di
            impaginazione...Magari a Lettere nessuno usa il TeX, e francamente io sarei il primo a sconsigliarlo per una tesi di Lettere, soprattutto se lo studente non lo sa già utilizzare (cosa ben difficile a Lettere...), ma, a parte questo, se il TeX non è un software di impaginazione, allora cosa è ???P.S. Ad essere pignoli TeX non è in effetti un software di impaginazione. E' un linguaggio di impaginazione...
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: mello
            Il problema non sussiste ...le tesi (se sono
            serie) si fanno in TeX(LaTeX)Ok, questa è una sparata e sono d'accordo con quelli che ci danno contro, ma voglio mostrare una cosa a quelli che pensano che LaTeX sia difficile: date un'occhiata a www.lyx.org.Per scrivere testi TECNICI - che non hanno bisogno di impaginazione, grafica o altre cose strane (i libri, le dispense e le tesi universitarie sono un ottimo esempio, secondo me) è OTTIMO e anche MOLTO più semplice di Word, di StarWriter, di AbiWord, di KWord, di Applix, di WordPerfect e forse anche di qualcos'altro.Esempio: Titolo, gli dò lo stile titolo; sezione, gli dò lo stile di sezione e sono a posto.So benissimo che gli stili ci sono anche in tutti gli altri word processor, ma è l'approccio che è diverso: con LyX sono alla base di tutto. Mettiamola così: in un word processor tradizionale è semplice non usarli in LyX è difficile non farlo.Ho provato più volte a raggiungere lo stesso risultato sia con MS Word che con OpenOffice, ma ti incasini sempre perché è troppo facile uscire dagli stili... non parliamo poi di allineare e indicizzare in maniera decente immagini o tabelle...Il problema di LyX (che è lo stesso di LaTeX) è che ti "impone" di usare i layout predefiniti - te li puoi anche fare, ma non è poi così semplice...Aggiungo un'altra considerazione (tanto per aumentare la temperatura del thread ;o): DocBook e XML sono MOLTO meglio di TeX/LaTeX!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Forse non e' chiaro che...
            - Scritto da: mulis
            ... però sai quanti miei
            studenti alla fine della tesi con Openoffice
            e un grafico da inserire si sono visti
            crashare Win (e questa non è una novità...)
            ma soprattutto sputtanato il file? 'Windows e' una severa maestra'Hanno imparato 'the hard way' perche' il loro professore ripeteva "backup, fate i backup, mi raccomando i backup"...perche' e' cosi' che fai, giusto?
            cosa valgono quei 70 Euro rispetto a mesi di
            lavoro buttato? "backup, fate i backup, mi raccomando i backup"
            ...
            C'e' ancora da lavorare, e
            finchè non si raggiunge affidabilità pari a
            office, Be'...affidabilita' ???
            il mondo opensource purtroppo
            dovrebbe essere gratis.Pero' StarOffice _non_ e' opensource, ne' mi pare lo sia mai stato (OpenOffice e' la versione opensource).
  • Anonimo scrive:
    Che male c'e'
    che male c'e' se esce un sw a pagamento ? Siamo abituati a pagare oro un sacco di cose che neanche funzionano per la meta' di quello che costano, il problema a mio parere non e' gratis o no, l'importante e' che funzioni bene !E non penso che sara' una "moda" seguita da tutti i produttori di sw opensource, d'altronde d'aria non si vive quindi ben vengano i soldi solo se a fin di bene !
  • Anonimo scrive:
    Hahaha... e questo è solo l'inizio!
    Si sapeva! E' inutile... le aziende non possono fare software free... Prima o poi tutto passa a pagamento.Ma che pensate??? Ad esempio, quando IBM ha scelto linux, ha deciso di diventare una fondazione??? No.. vedrete che prima o poi troverà il modo per lucraqrci ben benino...Bill Gates non è il peggiore.. è solo il bersaglio più visibile...Vedremo quando Linux sarà rilevato da qualche company che decide di venderlo... Tanto quello è il destino!
    • Anonimo scrive:
      Re: Hahaha... e questo è solo l'inizio!
      Veramente non credo che Sun abbia avuto una buona idea... linux non può diventare di nessuno in virtù proprio della GPL. Qualcuno lo riscrive? Pazienza: c'è chi lo seguirà e chi no. Anche in questo caso sarà la stessa cosa: pochi compreranno StarOffice e moti passeranno ad OpenOffice. Altrimenti per quale motivo si sarebbe deciso di lasciare Microsoft Office qualche tempo fa? ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Hahaha... e questo è solo una gran cazzata!
      - Scritto da: Frk
      Si sapeva! E' inutile... le aziende non
      possono fare software free... Prima o poi
      tutto passa a pagamento.e allora? che c'è di male? guarda che se un software è libero non è scritto in nessun posto che debba essere anche gratis, né che debba esserlo per sempre
      Ma che pensate??? Ad esempio, quando IBM ha
      scelto linux, ha deciso di diventare una
      fondazione??? No.. vedrete che prima o poi
      troverà il modo per lucraqrci ben benino...veramente ci guadagna già adesso, e nessuno ne fa una tragedia. ripeto: dov'è il problema? se un'azienda decide di proporre sul mercato soluzioni basate su sistemi liberi ciò NON implica affatto che le sue proposte siano gratuite... hai mai pensato a quanto costa un server IBM, anche se supporta Linux? mica li regalano, anzi...! :)
      Bill Gates non è il peggiore.. è solo il
      bersaglio più visibile...no, è quello che si è comportato più da monopolista rispetto a tanti altri.
      Vedremo quando Linux sarà rilevato da
      qualche company che decide di venderlo...
      Tanto quello è il destino!mi dispiace tanto deluderti, ma questa ipotesi è del tutto priva di fondamento. documentati, e poi ne riparliamo.godzilla
      • Anonimo scrive:
        Re: Hahaha... e questo è solo una gran cazzata!
        - Scritto da: godzilla
        posto che debba essere anche gratis, né che
        debba esserlo per sempreguarda che staroffice non e' libero anzi!!! usa openoffice!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Linucs è un win-maniac travestito
          - Scritto da: Linucsun sacco di nullità buffonesche"Linucs" è un win-maniac burlone che si diverte a farsi credere utente-Linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: zap
            un sacco di nullità buffoneschesempre meglio delle 2palle sul monopolio deheheee
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: zap


            un sacco di nullità buffonesche
            sempre meglio delle 2palle sul monopoliomeglio per te che non le sopporti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: zap
            meglio per te che non le sopporti.figurati se non ti annoi tu a me piace sentirle ma solo perche' ho debian-stable
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: zap


            meglio per te che non le sopporti.

            figurati se non ti annoi tu a me piace
            sentirle ma solo perche' ho debian-stablehai provato ad installare la woody perche li c'e anche la possibilita di mettere il kernel hurd che e di stallman e quindi ancora piu open e libero anche del kernel linux
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito
            - Scritto da: un ammiratore di linucs
            kernel hurd che e di stallman e quindi
            ancora piu open e libero anche del kernel
            linuxovviamente il firewall di casa e' fatto con hurd dato che la liberta' non e' acqua
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito (male)
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: zap


            meglio per te che non le sopporti.

            figurati se non ti annoi tu a me piace
            sentirle questa è vera come è vero che sei un utente LINUX
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito (male)
            - Scritto da: zap
            questa è vera come è vero che sei un utente
            LINUXcontinui ad evitare i contenuti tecnici forse perche' usi i pupazzi di mandrake
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito (male)
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: zap

            continui ad evitare i contenuti tecnicidi tecnico non hai mai discusso nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito (male)
            - Scritto da: zap
            di tecnico non hai mai discusso nulla.e allora come fai a dire che non uso linuxpotrei dire ad esempio che in linux le api del kernel cambiano ogni 3 giorni ma questo e' un bene perche' scoraggia i produttori di driver closed source deheheee salutami i pupazzi di mandrake
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito (male)
            - Scritto da: zap
            di tecnico non hai mai discusso nulla.ovvio perche uno che usa la mandrake neomonopolista autologin supermount non e capace di dire nulla di tecnico in campo informatico e giustamente dovrebbe solo stare zitto oppure installare la debian gnu/linux 2.2 r3 potato-stable e ricompilare il kernel per ottimizzarlo per la sua macchina
    • Anonimo scrive:
      Re: Hahaha... e questo è solo l'inizio!
      - Scritto da: Frk
      Bill Gates non è il peggiore.. è solo il
      bersaglio più visibile...no. Gates è il peggiore in assoluto.ha il monopolio e lo usa in modo illegale e immorale
  • Anonimo scrive:
    Non puo durare........
    I capi delle software house che producono software opensource , non gliene frega niente dell'idea di libertà che concerne lo scrivere il condividere e l'utilizzare software opensource Prima utilizzano una licenza gpl e poi cambiano le carte in tavola riscrivendolo da zero e facendolo pagare, solo dopo che migliaia di persone lo hanno utlizzato e migliorato, perciò meditate gente meditate , se una persona vuol davvero contribuire a linux dovrebbe contribuire in enti non a fini di lucro (vedi debian), altrimenti pian pianino il miraggio opensource sarà sgretolato dalla sete di denaro di presidenti e direttori marketing.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non puo durare........
      - Scritto da: Mario
      I capi delle software house che producono
      software opensource , non gliene frega
      niente dell'idea di libertà che concerne lo
      scrivere il condividere e l'utilizzare
      software opensource Prima utilizzano una
      licenza gpl e poi cambiano le carte in
      tavola riscrivendolo da zero e facendolo
      pagareforse non ti e' ben chiaro qualcosa:1) staroffice non e' mai stato opensource2) staroffice non e' mai stato gplper quanto riguarda la mossa di sun, ritengo che questa manovra ricordi molto da vicino manovre analoghe di un'altra sw house ben nota, anche se e' piu' giustificabile perche' comunque l'hardware e' loro, e i formati sono specificati... d'altro canto l'intento di sun e' chiaro: nutrire il progetto mono, ximian gnome e staroffice per ottenere un nuovo desktop environment per le proprie stazioni solaris e mettersi direttamente in competizione nel mercato desktop di alto livello... se riusciranno o meno, non so.
      solo dopo che migliaia di persone lo
      hanno utlizzato e migliorato, perciò
      meditate gente meditate , se una persona
      vuol davvero contribuire a linux dovrebbe
      contribuire in enti non a fini di lucro
      (vedi debian), altrimenti pian pianino il
      miraggio opensource sarà sgretolato dalla
      sete di denaro di presidenti e direttori
      marketing.e' per questo che esiste la gpl.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non puo durare........
        Concordo con quello che dici,il mio era un discorso in generale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non puo durare........
        - Scritto da: munehiro
        e' per questo che esiste la gpl.infatti per rovinare le societa' e farci avere i sorgenti uniti vinceremo
        • Anonimo scrive:
          Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
          - Scritto da: Linucs..nullità buffonesche di un win-maniac frustrato cui è rimasto il travestimento
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
            - Scritto da: zap
            ..nullità buffonesche di un win-maniac
            frustrato cui è rimasto il travestimentoquanta violenza in queste parole... quanta intolleranza...leggi un howto
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
            - Scritto da: Linucs
            quanta violenza in queste parole... quanta
            intolleranza...e chiaro che e violento e intollerante infatti usa mandrake 8.1 che gli instala di default supermount e autologin trattandolo da utonto come daltraparte merita di esere trattato in oltre mandrake installa anche un sacco di robaccia che rallenta il sistema infatti l'utente vero di gnu/linux si ricompila il kernel per ottimizzarlo per la sua macchina e poi lo sanno tutti che mandrake a come unico scopo la posizione di monopolio per incatenare il software libero di gnu/linux e allora non ci restera che installare debian gnu/hurd per rimanere liberi
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
            - Scritto da: un ammiratore di linucs
            monopolio per incatenare il software libero
            di gnu/linux e allora non ci restera che
            installare debian gnu/hurd per rimanere
            liberima infatti e inoltre bisogna stare attenti a red hat che al contrario di ibm vende software che dovrebbe essere libero come l'aria!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: Linucs

            ..nullità buffonesche di un win-maniac
            frustrato cui è rimasto il travestimentozap e' inutile che rompi i coglioni a mezzo mondo dicendo cos'e' linucs... lo sappiamo tutti ormai, e in ogni caso basta vedere quello che scrive perche' anche un idiota se ne rende conto. Quindi vedi di darci un taglio e di scrivere qualcosa di piu' costruttivo. grazie.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
            - Scritto da: munehiro


            - Scritto da: zap
            mondo dicendo cos'e' linucs... lo sappiamo
            tutti ormai, dalle risposte che ottiene, non sembra.comunque non sembra che i miei avvertimetni servano a qualcosa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
            - Scritto da: zap
            comunque non sembra che i miei avvertimetni
            servano a qualcosa.potenza della gpl
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
            - Scritto da: munehiro
            zap e' inutile che rompi i coglioni a mezzo
            mondo dicendo cos'e' linucs... lo sappiamoil motivo di tanto astio e' che usate due distro differenti: e' colpa vosta se linux si frammenta la soluzione e' che zap si deve mettere d'impegno e usare debian altrimenti restera' una pedina del monopolio di mandrake.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
            - Scritto da: Linucs
            - Scritto da: munehiro


            zap e' inutile che rompi i coglioni a
            mezzo

            mondo dicendo cos'e' linucs... lo sappiamo

            il motivo di tanto astio e' che usate due
            distro differenti: e' colpa vosta se linux
            si frammenta la soluzione e' che zap si deve
            mettere d'impegno e usare debian altrimenti
            restera' una pedina del monopolio di
            mandrake.uso mandrake anche io, a casa. Al lavoro uso redhat.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linucs è un win-maniac travestito: evitatelo
            - Scritto da: munehiro
            uso mandrake anche io, a casa. Al lavoro uso
            redhat.fai male perche cosi spiani la strada al duopolio futuro di mandrake e redhat dovresti invece usare debian che e free come in freespech perdavvero e magari dovresti installare anche hurd che e nella distribuzione woody-testing di debian perche e anche meglio di linux e anche piu free
    • Anonimo scrive:
      Re: Non puo durare........
      a mio avviso non ti è chiara la differenza (MACRO) tra FREE-SOFTWARE (ovvero il software, open o meno è gratis) e OPEN-SOURCE (ovvero la sorgente è aperta a modifiche e consultabile) ... uno è un metodo di sviluppo, l'altra una modalità di commercializzazione ( o meno ).sbaglio?non credo
      • Anonimo scrive:
        Re: Non puo durare........
        sbagli...gratis ==
        freewarefree-software ==
        codice apertoopensource ==
        codice apertostaroffice 5.2 ==
        gratis (freeware)staroffice 6.0 ==
        pagamentoopenoffice 6.0 ==
        free-software (opensource)devo fare un disegnino?
        • Anonimo scrive:
          Re: Non puo durare........
          - Scritto da: pioppo
          openoffice 6.0 ==
          free-software (opensource)OpenOffice 6.0 non esiste, la versione stabile si chiamerà 1.0:http://www.openoffice.org/about_us/numbering_proposal.html
Chiudi i commenti