Arte in rete in Italia

a Berlino


Roma – Dal 19 aprile parità un ciclo di incontri dal titolo “Arte in rete in Italia – Dalla new media art all’arte degli hacker” che si terrà a Berlino allo scopo – spiega la curatrice Tatiana Bazzichelli – di “dare ai partecipanti gli strumenti per conoscere cos’è la cultura e l’arte digitale in Italia, ripercorrendo un percorso che va dagli anni ’80 fino ai giorni nostri. Il termine digitale è ormai pervasivo nella nostra cultura, ma in pochi conoscono la straoridinaria produzione di progetti artistici e culturali italiani in questo settore”.

“Più che altro attivi in ambienti undergound – continua Bazzichelli – questi progetti spaziano dall’arte che fa uso di media diversi (computer, video, televisione, radio, testi scritti), new media art, fino alla sperimentazione tecnologica, propria delle comunità hacker italiane, detta hacktivism. Componente centrale di questo percorso è l’idea di fare rete, elemento fondamentale per capire come, in Italia, nel corso di venti anni di sperimentazione è andato formandosi un vasto network nazionale di persone che condividono obiettivi e estetiche. Obiettivi che sono sia politici e culturali che artistici”.

Si prevedono 7 appuntamenti serali a partire dal 19 Aprile 2005, il martedì alle 19.00. L’iniziativa è promossa dal Centro Culturale Sardo di Berlino e l’ultimo incontro (19 luglio 2005), prevede la presenza di Paolo Carta, esperto di nuove tecnologie di Siniscola, Nuoro.

“I diversi incontri, in lingua italiana – si legge in una nota – si strutturano in tre parti: un’introduzione teorica, una presentazione di opere video o al computer, un dibattito con il pubblico. A conclusione degli incontri, è prevista una cena con prodotti tipici sardi (a cura di Lino De Palmas), per unire il piacere di sperimentare con le tecnologie a quello di degustare piatti appetitosi, anch’essi parte della creatività artistica italiana”.

Maggiori info su AHA

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • messalinaxxx scrive:
    azz
    e meno male che nasciamo nudi...e se fossimo nati con i mutandoni?:D
  • fabioborghesi scrive:
    Che tristezza....
    Ragazzi.....io scrivo dal Brasile in questi giorni.Oggi sono rimasto scioccato quando mi hanno detto che le ragazzine che si muovevano in gruppetti di 2-3-4 vicino alla spiaggia sono prostitute.Avranno dai 13 ai 17 anni...... Emozioni! ((((((L'altro giorno una di 17 ha insistito con me. Parlava italiano....mi ha fatto un po' di tristezza....e dire che io ho 26 anni....deve essere che ci sono clienti italiani della mia eta'...e ce ne sono qui di italiani !!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che tristezza....
      - Scritto da: fabioborghesi
      Ragazzi.....io scrivo dal Brasile in questi
      giorni.

      Oggi sono rimasto scioccato quando mi hanno detto
      che le ragazzine che si muovevano in gruppetti di
      2-3-4 vicino alla spiaggia sono prostitute.
      Avranno dai 13 ai 17 anni...... Emozioni! ((((((Se è per questo ce ne sono sicuramente di più giovani.
      L'altro giorno una di 17 ha insistito con me.
      Parlava italiano....mi ha fatto un po' di
      tristezza....e dire che io ho 26 anni....deve
      essere che ci sono clienti italiani della mia
      eta'...e ce ne sono qui di italiani !!!!!!!!Beh, la tristezza è che debbano prostituirsi per vivere. Comunque non so qual'è l'età legale in Brasile, ma in ogni caso se insisteva con te è probabilmente perchè aveva fame e aveva bisogno di soldi. Quindi tu rifiutandola in un certo senso non le hai dato da mangiare. A meno che non le hai fatto l'elemosina e che lei la ha accettata.Hanno bisogno di mangiare anche loro! Forse sarebbe meglio se trovassero un altro sistema, ma non credi che probabilmente ci abbiano anche provato a fare altro?Se nessuno le aiuta è chiaro che debbano trovare un modo di cavarsela da sole, e questo include pure il prostituirsi.
  • Anonimo scrive:
    IL CORAGGIOSO SACERDOTE E IL DIABOLICO F
    http://www.wumingfoundation.com/italiano/Giap/giap7_VIa.htm
  • Gatto Selvaggio scrive:
    Re: Super Quark: li arrestano?

    perchè condannare sul web le
    immagini dei nudisti?Sono pedopornografiche le immagini che ritraggono minori in atti sessuali. Questo, almeno, ho letto su un sito inglese, ma la definizione dovrebbe corrispondere un po' ovunque.Quindi, gli indios e i nudisti su una spiaggia no altrimenti sarebbe pedopornografica anche l'Enciclopedia Cattolica. Bambini costretti o indotti a commettere atti sessuali sì.Una sedicenne perfettamente equipaggiata per commettere atti sessuali, ahimé, rientra nella definizione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Super Quark: li arrestano?
      - Scritto da: Gatto Selvaggio

      perchè condannare sul web le

      immagini dei nudisti?

      Sono pedopornografiche le immagini che ritraggono
      minori in atti sessuali. Questo, almeno, ho letto
      su un sito inglese, ma la definizione dovrebbe
      corrispondere un po' ovunque.
      Quindi, gli indios e i nudisti su una spiaggia no
      altrimenti sarebbe pedopornografica anche
      l'Enciclopedia Cattolica. Bambini costretti o
      indotti a commettere atti sessuali sì.
      Una sedicenne perfettamente equipaggiata per
      commettere atti sessuali, ahimé, rientra nella
      definizione.E invece le foto di nudisti viene considerata pedopornografia e chi le scarica viene arrestato come il peggiore dei criminali.E qualsiasi persona è perfettamente equipaggiata per commettere atti sessuali, quindi basandosi su quello vengono vietate non solo le foto esplicitamente sessuali, ma anche le foto nudiste o i nudi artistici.
      • Gatto Selvaggio scrive:
        Re: Super Quark: li arrestano?

        E invece le foto di nudisti viene considerata
        pedopornografia e chi le scarica viene arrestato
        come il peggiore dei criminali.Sei sicuro? E' pieno di siti web che pubblicano foto di nudisti.
        E qualsiasi persona è perfettamente equipaggiata
        per commettere atti sessualiI bambini no.
        ma anche le foto nudiste
        o i nudi artistici.Oddio adesso mi sequestrano l'Enciclopedia Cattolica.
        • fabioborghesi scrive:
          Re: Super Quark: li arrestano?
          Ragazzi.....io scrivo dal Brasile in questi giorni.Oggi sono rimasto scioccato quando mi hanno detto che le ragazzine che si muovevano in gruppetti di 2-3-4 vicino alla spiaggia sono prostitute.Avranno dai 13 ai 17 anni...... :(((((((L'altro giorno una di 17 ha insistito con me. Parlava italiano....mi ha fatto un po' di tristezza....e dire che io ho 26 anni....deve essere che ci sono clienti italiani della mia eta'...e ce ne sono qui di italiani !!!!!!!!
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?

            Oggi sono rimasto scioccato quando mi hanno detto
            che le ragazzine che si muovevano in gruppetti di
            2-3-4 vicino alla spiaggia sono prostitute.
            Avranno dai 13 ai 17 anni...... :(((((((

            L'altro giorno una di 17 ha insistito con me.
            Parlava italiano....mi ha fatto un po' di
            tristezza....e dire che io ho 26 anni....deve
            essere che ci sono clienti italiani della mia
            eta'...e ce ne sono qui di italiani !!!!!!!!Può darsi che in Basile sia legale (o che le autorità chiudano un occhio su un commercio fiorente). Personalmente la prostituzione non mi piace, mi mette tristezza anche vedere prostitute di trenta o quarant'anni. Anche se guadagnano probabilmente più di me, resta il fatto di sciupare ciò che dovrebbe essere un piacere.Sotto l'aspetto etico non mi pronuncio: da un punto di vista laico è un lavoro come un altro, ma ugualmente un punto di vista così laico non mi convince. Sulla spiaggia preferirei incontri non inquinati dal denaro, e che lo stato non vi metta becco circa l'età, se entrambi i partecipanti hanno superato la pubertà.
          • Anonimo scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?
            - Scritto da: Gatto Selvaggio

            Oggi sono rimasto scioccato quando mi hanno
            detto

            che le ragazzine che si muovevano in gruppetti
            di

            2-3-4 vicino alla spiaggia sono prostitute.

            Avranno dai 13 ai 17 anni...... :(((((((



            L'altro giorno una di 17 ha insistito con me.

            Parlava italiano....mi ha fatto un po' di

            tristezza....e dire che io ho 26 anni....deve

            essere che ci sono clienti italiani della mia

            eta'...e ce ne sono qui di italiani !!!!!!!!

            Può darsi che in Basile sia legale (o che le
            autorità chiudano un occhio su un commercio
            fiorente). Personalmente la prostituzione non mi
            piace, mi mette tristezza anche vedere prostitute
            di trenta o quarant'anni. Anche se guadagnano
            probabilmente più di me, resta il fatto di
            sciupare ciò che dovrebbe essere un piacere.
            Sotto l'aspetto etico non mi pronuncio: da un
            punto di vista laico è un lavoro come un altro,
            ma ugualmente un punto di vista così laico non mi
            convince. Sulla spiaggia preferirei incontri non
            inquinati dal denaro, e che lo stato non vi metta
            becco circa l'età, se entrambi i partecipanti
            hanno superato la pubertà.Purtroppo o per fortuna (dipende dai punti di vista) la prostituzione esiste da sempre (non per nulla viene chiamata il mestiere più vecchio del mondo) e non credo che la potrà sopprimere con dei semplici discorsi morali. Quindi tanto vale accettarla e regolamentarla perchè si svolga nelle condizioni migliori, sia per la prostituta sia per il cliente.Per quello che riguarda il "non vi metta becco circa l'età, se entrambi i partecipanti hanno superato la pubertà" invece ti faccio notare la contraddizione tra il "non vi metta becco circa l'età" e il "hanno superato la pubertà". Se devono aver superato la pubertà vuol dire che hanno più di 12 anni, quindi che lo stato mette becco.La mia opinione è che semplicemente ci dev'essere il consenso e il piacere, indipendentemente dall'età. Se non c'è il consenso e il piacere allora è decisamente un crimine.
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?

            Purtroppo o per fortuna (dipende dai punti di
            vista) la prostituzione esiste da sempre (non per
            nulla viene chiamata il mestiere più vecchio del
            mondo) e non credo che la potrà sopprimere con
            dei semplici discorsi morali. Quindi tanto vale
            accettarla e regolamentarla perchè si svolga
            nelle condizioni migliori, sia per la prostituta
            sia per il cliente.E' però triste che qualcuno debba fare quel mestiere invece di andare a scuola (o all'università) perché ha bisogno di denaro.
            Per quello che riguarda il "non vi metta becco
            circa l'età, se entrambi i partecipanti hanno
            superato la pubertà" invece ti faccio notare la
            contraddizione tra il "non vi metta becco circa
            l'età" e il "hanno superato la pubertà". Se
            devono aver superato la pubertà vuol dire che
            hanno più di 12 anni, quindi che lo stato mette
            becco.Non c'è contraddizione logica, si tratta di una proposizione subordinata a una condizione.
            La mia opinione è che semplicemente ci dev'essere
            il consenso e il piacere, indipendentemente
            dall'età. Se non c'è il consenso e il piacere
            allora è decisamente un crimine.D'accordo sulla seconda. Quanto alla prima, pur non avendo mai avuto tentazioni sotto il limite di cui sopra, ammetto di avere la sensazione che la pedofilia sia un istinto che una società futura più evoluta potrebbe accettare, come è avvenuto con l'omosessualità.
        • Anonimo scrive:
          Re: Super Quark: li arrestano?
          - Scritto da: Gatto Selvaggio

          E invece le foto di nudisti viene considerata

          pedopornografia e chi le scarica viene arrestato

          come il peggiore dei criminali.

          Sei sicuro? È pieno di siti web che
          pubblicano foto di nudisti.Anche di bambini nudisti? Scusa ma ho i miei dubbi.

          E qualsiasi persona è perfettamente equipaggiata

          per commettere atti sessuali

          I bambini no.E infatti come tutti sanno i bambini non hanno gli organi sessuali! Spuntano per magia a 18 anni.

          ma anche le foto nudiste

          o i nudi artistici.

          Oddio adesso mi sequestrano l'Enciclopedia
          Cattolica.Fai attenzione. :-)Ci si può pure masturbare su un'enciclopedia se è per questo.
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?


            Sei sicuro? È pieno di siti web che

            pubblicano foto di nudisti.

            Anche di bambini nudisti? Scusa ma ho i miei
            dubbi.Scrivi "nudist" nella ricerca immagini di Google. In una qualsiasi foto scattata su una spiaggia nudista ci sono anche dei bambini. Confesso di ignorare cosa dicano le leggi EU e USA, anche perché non sono un particolare aficionado dell'argomento ma mi interessa l'aspetto dell'ingerenza dello stato nelle questioni private, ma se fossero illegali immagino obbligherebbero Google a non indicizzarle.

            I bambini no.

            E infatti come tutti sanno i bambini non hanno
            gli organi sessuali! Spuntano per magia a 18
            anni.Ma quelli dei bambini sono inidonei allo scopo. Non mettermi dei dubbi, quando ero bambino non ci ho mai provato, non vorrei essermi perso qualcosa di interessante.

            Oddio adesso mi sequestrano l'Enciclopedia

            Cattolica.

            Fai attenzione. :-)
            Ci si può pure masturbare su un'enciclopedia se è
            per questo.L'Enciclopedia Cattolica è una mia invenzione. Riassume tutte le pubblicazioni al di là di ogni sospetto che contenevano immagini di nudi di bambini e adolescenti, comprese certe statue nel Duomo di Firenze, prima che prendesse piede l'esagerazione di vedere pedofili dappertutto. Poi, naturalmente, non nego che i pedofili esistano e alcuni siano pericolosi perché mettono le loro fantasie in pratica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?
            - Scritto da: Gatto Selvaggio


            Sei sicuro? È pieno di siti web che


            pubblicano foto di nudisti.



            Anche di bambini nudisti? Scusa ma ho i miei

            dubbi.

            Scrivi "nudist" nella ricerca immagini di Google.
            In una qualsiasi foto scattata su una spiaggia
            nudista ci sono anche dei bambini. Confesso di
            ignorare cosa dicano le leggi EU e USA, anche
            perché non sono un particolare aficionado
            dell'argomento ma mi interessa l'aspetto
            dell'ingerenza dello stato nelle questioni
            private, ma se fossero illegali immagino
            obbligherebbero Google a non indicizzarle.



            I bambini no.



            E infatti come tutti sanno i bambini non hanno

            gli organi sessuali! Spuntano per magia a 18

            anni.

            Ma quelli dei bambini sono inidonei allo scopo.
            Non mettermi dei dubbi, quando ero bambino non ci
            ho mai provato, non vorrei essermi perso qualcosa
            di interessante.E credo invece che ti sia perso qualcosa di interessante. Io ho cominciato a masturbarmi quando ero molto piccolo e mi divertivo parecchio. Ho anche spogliato qualche compagna di asilo e di elementari. Non ci ho mai fatto di più perchè all'asilo siamo stati scoperti e la cosa mi ha talmente scioccato (al punto che me ricordo ancora benissimo nonostante siano ormai passati più di 30 anni) che ogni volta che mi chiudevo nel bagno con una bambina cercavo di fare il più in fretta possibile.Mi sono sempre chiesto che cosa sarebbe successo se non fossimo stati scoperti, avrei magari preso il tempo necessario e avrei potuto divertirmi di più, o forse non sarebbe comunque successo nulla di più.Comunque una cosa è sicura, mi sono ripromesso che se un giorno mi capiterà di vedere due bambini fare delle cose, girerò al largo per non far loro subire quello che ho subito io (posso garantirti che una ramanzina per aver fatto qualcosa che si credeva essere un bel gioco divertente non è una cosa che auguro a nessuno).


            Oddio adesso mi sequestrano l'Enciclopedia


            Cattolica.



            Fai attenzione. :-)

            Ci si può pure masturbare su un'enciclopedia se
            è

            per questo.

            L'Enciclopedia Cattolica è una mia invenzione.
            Riassume tutte le pubblicazioni al di là di ogni
            sospetto che contenevano immagini di nudi di
            bambini e adolescenti, comprese certe statue nel
            Duomo di Firenze, prima che prendesse piede
            l'esagerazione di vedere pedofili dappertutto.
            Poi, naturalmente, non nego che i pedofili
            esistano e alcuni siano pericolosi perché mettono
            le loro fantasie in pratica.Chissà, forse tra qualche anno decideranno di mettere di nuovo le mutande ai dipinti e forse arriveranno pure ad aggiungerle ai putti.
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?

            E credo invece che ti sia perso qualcosa di
            interessante. Io ho cominciato a masturbarmi
            quando ero molto piccolo e mi divertivo
            parecchio. Ho anche spogliato qualche compagna di
            asilo e di elementari.Ammazza che precoce, io a diciotto anni giocavo ancora con la pongo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?
            - Scritto da: Gatto Selvaggio

            E credo invece che ti sia perso qualcosa di

            interessante. Io ho cominciato a masturbarmi

            quando ero molto piccolo e mi divertivo

            parecchio. Ho anche spogliato qualche compagna
            di

            asilo e di elementari.

            Ammazza che precoce, io a diciotto anni giocavo
            ancora con la pongo.Anch'io se è per questo, ma le due cose non si escludono mutualmente. :-)
  • Anonimo scrive:
    Buon senso
    ..beh, di questo argomento si parla moltissimo e sicuramente....troppo.Da quando quel pazzo di Dutroux ha fatto quelle bestialita' di cosiddetta "pedofilia"(Dutroux era un assassino,prima di tutto!) i mass -media si riempiono la bocca,e la caccia al mostro o al pervertito e' diventata una moda.Occorre secondo me,buon senso in tutti i campi...uno di voi diceva precedentemente..."ho paura che inizi la caccia alle streghe...".Ma scusa..e' anni che e' iniziata!!!Vi rammento due piccoli particolari,che mi vengono in mente:vi ricordate quei cartelloni pubblicitari di una quindicina di anni fa,in cui per pubblicizzare una ditta di vestiti per bambini c'era un bimbo che guardava nelle mutandine della sua amichetta? Beh,quei cartelloni fecero..storia,ci furono ovviamente anche critiche(in parte giuste),ma fatto sta che nessuno grido' allo scandalo o alla vergona.Ve lo immaginate oggi?....a parte che nessun pubblicitario farebbe nulla di simile...ma i mass-media"SCANDALO PEDOFILIA NELLA PUBBLICITA'...DENUNCIATI GLI AUTORI.."POVERI BAMBINI SFRUTTATI SESSUALMENTE PER VENDERE DEI VESTITI!!!!".Su quella faccenda si puo' discutere,si possono avere opinioni diverse(a seconda della propria apertura mentale sulla sessualita'),ma e' indubbio che oggi la reazione sarebbe da pazzi,da isterici,da "medioevo".Esempio n.2: ricordo un bellissimo film che si svolgeva nella foresta amazzonica,"Giocando nei campi del Signore",mi pare si chiamasse.Le principali reti tv l'hanno trasmesso piu' volte anni fa(forse aveva anche vinto qualche oscar),se non fosse che c'erano alcune scene con bambini nudi ripresi anche in primo piano.Beh,fateci caso...il film e' completamente sparito!!! Non lo fanno piu' vedere da tempo da nessuna parte.Ma dai...occorre buon senso;la violenza e l'abuso vanno duramente condannate,l'isterismo e la caccia alle streghe vanno evitate come la peste......provate ,oggi come oggi ,a parlare o a scherzare in pubblico con un bambino che non sia vostro figlio....non avete l'impressione che la gente vi guardi male?Che tristezza.........
  • Anonimo scrive:
    Pedofilia/Porno
    Ma come mai hanno sequestrato un computer e si sono dati tanto da fare per trovare delle immagini "vietate". (addirittura in un file zip criptato!)A voi sembra normale che si rovisti su un HD, magari pieno di file personali alla ricerca dell'esistenza di alcune immagini?Secondo me c'è qualcosa da rivedere nelle procedure. Cosa devo pensare, che qualcuno sorveglia tutte le attività che svolgo in rete ?E la privacy ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedofilia/Porno
      - Scritto da: Anonimo
      Ma come mai hanno sequestrato un computer e si
      sono dati tanto da fare per trovare delle
      immagini "vietate". (addirittura in un file zip
      criptato!)
      A voi sembra normale che si rovisti su un HD,
      magari pieno di file personali alla ricerca
      dell'esistenza di alcune immagini?
      Secondo me c'è qualcosa da rivedere nelle
      procedure. Cosa devo pensare, che qualcuno
      sorveglia tutte le attività che svolgo in rete ?
      E la privacy ?La privacy è da anni che in pratica non esiste più. Siamo sorvegliati in continuazione, dalle banche (carte di credito), dai grandi magazzini (carte clienti), dallo stato (cyberpolizia che sorvegliai forum e i chat), e da chi più ne ha più ne metta.Come diceva qualcuno, il diritto alla privacy si sta lentamente trasformando nel diritto a sapere cosa viene fatto con i nostri dati personali. In ogni caso la privacy ce la scordiamo sempre più.Inoltre per ben abituare le nuove generazioni in alcune scuole hanno messo le telecamere per permettere ai genitori di vedere i propri pargoli e in altre hanno obbligato gli alunni a portarsi addosso un chip RFID per identificarli e per sapere dove si trovano (come se fossero prigionieri).Una volta che i bambini e i ragazzini saranno abituati per benino nulla si opporrà a mettere telecamere dappertutto e a tracciarci con dei chippetti sottopelle (già autorizzati negli USA).Chiamatemi paranoico, ma mi ricordo che negli anni '70 e '80 si viveva benissimo nonostante non fossimo così sorvegliati, mentre oggigiorno non si vive di sicuro meglio, ma abbiamo di continuo gli occhi di qualcuno addosso. Mi chiedo seriamente (e mi preoccupo) dove arriveremo tra altri 20 anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pedofilia/Porno
      - Scritto da: Anonimo
      Ma come mai hanno sequestrato un computer e si
      sono dati tanto da fare per trovare delle
      immagini "vietate". (addirittura in un file zip
      criptato!)Perchè secondo te, come si dovrebbe fare se effettivamente dal tuo computer sono stati scambiati file incriminati?
      A voi sembra normale che si rovisti su un HD,
      magari pieno di file personali alla ricerca
      dell'esistenza di alcune immagini?Se sei indagato si.
      Secondo me c'è qualcosa da rivedere nelle
      procedure. Cosa devo pensare, che qualcuno
      sorveglia tutte le attività che svolgo in rete ?
      E la privacy ?Macchè privacy. Ma non diciamo fesserie.Se ti beccano a rubare secondo te in nome della privacy non possono perquisirti?Maddai...R2
      • Anonimo scrive:
        Re: Pedofilia/Porno
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ma come mai hanno sequestrato un computer e si

        sono dati tanto da fare per trovare delle

        immagini "vietate". (addirittura in un file zip

        criptato!)

        Perchè secondo te, come si dovrebbe fare se
        effettivamente dal tuo computer sono stati
        scambiati file incriminati?Se dal computer sono stati scambiati files incriminati allora il discorso cambia, ma in quel caso avrebbero dovuto trovare anche quei files.

        A voi sembra normale che si rovisti su un HD,

        magari pieno di file personali alla ricerca

        dell'esistenza di alcune immagini?
        Se sei indagato si.Si, il problema è di sapere esattamente perchè quella persona era indagata.

        Secondo me c'è qualcosa da rivedere nelle

        procedure. Cosa devo pensare, che qualcuno

        sorveglia tutte le attività che svolgo in rete ?

        E la privacy ?
        Macchè privacy. Ma non diciamo fesserie.
        Se ti beccano a rubare secondo te in nome della
        privacy non possono perquisirti?
        Maddai...Se ti beccano a rubare possono perquisirti, ma non hanno diritto a venire in casa tua a rovistare per verificare se hai roba rubata solo perchè ti trovavi vicino al luogo del crimine. A meno che non ci siano testimoni che affermano che tu hai effettivamente rubato o che ci sia un legittimo sospetto che tu sia implicato.Ma visto che quel file era zippato e criptato, come faceva la polizia a sapere che era su quel disco? forse è perchè lo conoscevano già e sapevano cosa contenesse, ma questo appunto non implica che chi lo ha scaricato fosse al corrente del suo contenuto, da cui la sentenza del giudice.Se invece la polizia ha sequestrato il computer solo per vedere se magari non ci fosse qualcosa di illegale allora sono loro ad aver commesso un reato.
        R2
  • Anonimo scrive:
    mmmm
    Alla luce di questo se nei + famosi P2P girassero Film , Giochi, Programmi,Musica e quanto altro volte Zippati e protetti da password chi scambia non dovrebbe essere + contro legge in quanto non sussiste la prova che io conosca la password per aprirlo correggetemi se sbaglio..
  • ryoga scrive:
    Notizia del 20/10/2008
    "Ergastolo per un videogiocatore italiano"Ieri, un giovane studente C.V. di 15 anni e' stato condannato all'ergastolo per aver assassinato 15 poliziotti, 10 prostitute e 150 passanti. Il folle gesto e' stato compiuto durante il mese di Agosto quando il giovane da casa sua, ammazzava la gente su GTA Vice City 2.Nella stessa giornata, infatti e' stato assolto Arnoldo Bubbarone giovane esponente della Setta Satanistica che aveva commesso 2 omicidi (reali) perche' il fatto era meno grave di quello del giovane studente.Ok...l'ammetto che ho esagerato.Cmq il possedere immagini scaricate da internet NON E' uguale all'aver compiuto un qualsiasi atto di violenza.Finche' si puniranno chi detiene queste immagini ( scaricate da internet ) e non chi queste immagini le produce, sarà sempre un mondo di me.da
    • Anonimo scrive:
      Re: Notizia del 20/10/2008
      - Scritto da: ryoga
      Cmq il possedere immagini scaricate da internet
      NON E' uguale all'aver compiuto un qualsiasi atto
      di violenza.
      Finche' si puniranno chi detiene queste immagini
      ( scaricate da internet ) e non chi queste
      immagini le produce, sarà sempre un mondo di
      me.daQuesto è vero, una cosa sono le immagini e un'altra è compiere un gesto efferato. Purtroppo le persone le legiferano sono troppo vecchie per comprendere la società in cui viviamo. Ho giocato a Carmageddon, ho giocato a tutti i gta usciti, ma non sono mai andato per strada ad ammazzare qualcuno (quindi vietare i giochi è assurso).Scaricare foto pedopornografiche è un caso complesso, è vero che non si fa male a nessuno, ma il voler vedere quelle immagini, potrebbero spingere qualcuno a emularle.Cmq le leggi a tal proposito fanno schifo ed è per questo che un ragazzino che scaricarica un mp3 si trova a subire un processo penale alla stregua di un comune assassino.Mi viene il vomito al sol pensiero
      • Anonimo scrive:
        Re: Notizia del 20/10/2008
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: ryoga

        Cmq il possedere immagini scaricate da internet

        NON E' uguale all'aver compiuto un qualsiasi
        atto

        di violenza.

        Finche' si puniranno chi detiene queste immagini

        ( scaricate da internet ) e non chi queste

        immagini le produce, sarà sempre un mondo di

        me.da

        Questo è vero, una cosa sono le immagini e
        un'altra è compiere un gesto efferato. Purtroppo
        le persone le legiferano sono troppo vecchie per
        comprendere la società in cui viviamo. Ho giocato
        a Carmageddon, ho giocato a tutti i gta usciti,
        ma non sono mai andato per strada ad ammazzare
        qualcuno (quindi vietare i giochi è assurso).
        Scaricare foto pedopornografiche è un caso
        complesso, è vero che non si fa male a nessuno,
        ma il voler vedere quelle immagini, potrebbero
        spingere qualcuno a emularle.
        Cmq le leggi a tal proposito fanno schifo ed è
        per questo che un ragazzino che scaricarica un
        mp3 si trova a subire un processo penale alla
        stregua di un comune assassino.
        Mi viene il vomito al sol pensieroScusa, ma perchè lo scaricare foto pedoporno potrebbe portare qualcuno a commettere l'atto mentre giocare a GTA no?In tutti i due casi ci sono gli esempi e gli esempi contrari. Quindi se consideri solo gli esempi negativi di quelli che hanno compiuto l'atto allora vanno vietati tutti e due, se consideri il dato positivo di tutti quelli (e sono diversi ordini di grandezza in più) che non hanno commesso l'atto allora non vanno vietati ne l'uno ne l'altro.
  • Bruco scrive:
    Re: Super Quark: li arrestano?
    - Scritto da: freebit
    Concordo e quoto in pieno !Per tuoi problemi di quoting e miei di reading sarebbe stato meglio se avessi concordato al più al 5%...:-/
  • Anonimo scrive:
    Re: Super Quark: li arrestano?
    - Scritto da: Anonimo

    Ma quando la nostra società inizierà infine a
    considerare la nudità come lo stato naturale
    dell'individuo e la sessualità come una parte
    fondamentale della vita di una persona senza
    infliggerci continui e insensati sensi di colpa?Chissà...magari quando qualcuno comincerà a considerare i bambini degli esseri umani, e non solo oggetto di masturbazione.Minori violentati o costretti a posare in foto con pose esplicitamente sessuali, non lo vedrei esattamente come "uno stato naturale dell'individuo".
    • Anonimo scrive:
      Re: Super Quark: li arrestano?
      - Scritto da: Anonimo
      Chissà...magari quando qualcuno comincerà a
      considerare i bambini degli esseri umani, e non
      solo oggetto di masturbazione.
      Minori violentati o costretti a posare in foto
      con pose esplicitamente sessuali, non lo vedrei
      esattamente come "uno stato naturale
      dell'individuo".Non essere talebano e leggi quello che c'e' scritto.Non dico che nel caso da te proposto tu non abbia ragione, ma quanti sono invece i "corollari", i confini?Perche' se pedofilia e' sesso con i minori, forse andrebbe rivista la fascia di età. 16 o 17 anni non e' come 6 o 7 anni.Inoltre tu parli di atti sessuali, veri o simulati ma questo in realtà non e' chiaramente specificato e pure un corpo parzialmente nudo puo' essere considerato osceno.Qui il problema grosso e' che si fa un immenso minestrone e si rischia davvero che, a causa di una moda giornalistica, alla fine ci vadano di mezzo solo dei curiosi, magari sobillati dagli stessi giornalisti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Super Quark: li arrestano?
        - Scritto da: Anonimo
        Perche' se pedofilia e' sesso con i minori, forse
        andrebbe rivista la fascia di età. 16 o 17 anni
        non e' come 6 o 7 anni.
        Inoltre tu parli di atti sessuali, veri o
        simulati ma questo in realtà non e' chiaramente
        specificato e pure un corpo parzialmente nudo
        puo' essere considerato osceno.In realtà l'età minima del consenso in Italia è 14 anni (http://www.ageofconsent.com/). Non è quindi illegale per un adulto fare del sesso con un 14-enne, se ovviamente egli/ella è consenziente.È tuttavia illegale distribuire le foto (e questa è una cosa che non capisco, se ho il consenso dell'interessato/a non vedo proprio perché qualcuno debba venire nel mezzo a metterci il becco).Bye, Luca
        • Gatto Selvaggio scrive:
          Re: Super Quark: li arrestano?

          In realtà l'età minima del consenso in Italia è
          14 anni (http://www.ageofconsent.com/). Non è
          quindi illegale per un adulto fare del sesso con
          un 14-enne, se ovviamente egli/ella è
          consenziente.Magari! Ma non provarci.L'età del consenso è 14 anni - mi sembra art. 609 (o 69?) del codice penale - ma ho letto che successivamente sono state approvate leggi che limitano la differenza di età. Per fare un esempio, uno di 18 anni può, uno di 30 no.Però non ho idea di quali leggi siano. Bisognerebbe fare una colletta per pagare un avvocato che chiarisca le idee a tutti (e poi un referendum per abrogare quanto osta al ripristino dello stato di natura).
          • Anonimo scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?
            Legge Degan se la memoria non m'inganna, risale a una decina di anni fa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?
            - Scritto da: Gatto Selvaggio
            Magari! Ma non provarci.

            L'età del consenso è 14 anni - mi sembra art. 609
            (o 69?) del codice penale - ma ho letto che
            successivamente sono state approvate leggi che
            limitano la differenza di età. Per fare un
            esempio, uno di 18 anni può, uno di 30 no.
            Però non ho idea di quali leggi siano.
            Bisognerebbe fare una colletta per pagare un
            avvocato che chiarisca le idee a tutti (e poi un
            referendum per abrogare quanto osta al ripristino
            dello stato di natura).Ah, questo lo ignoravo, chiedo venia.Bye, Luca
          • Gatto Selvaggio scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?

            Ah, questo lo ignoravo, chiedo venia.Eeh, se così non fosse sarei tutti i giorni in agguato davanti al liceo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Super Quark: li arrestano?
      - Scritto da: Anonimo
      Chissà...magari quando qualcuno comincerà a
      considerare i bambini degli esseri umani, e non
      solo oggetto di masturbazione.
      Minori violentati o costretti a posare in foto
      con pose esplicitamente sessuali, non lo vedrei
      esattamente come "uno stato naturale
      dell'individuo".Sono d'accordo con te che se una persona è _costretta_ a fare una determinata cosa (qualunque cosa) questo è sbagliato. E questo indipendentemente dall'età.Se tuttavia tale persona NON è stata costretta allora mi spiace ma non posso essere d'accordo.Bye, Luca
    • Ics-pi scrive:
      Re: Super Quark: li arrestano?
      Cioè farlo con una bambina di 5 anni secondo te e' normale?
      • Anonimo scrive:
        Re: Super Quark: li arrestano?
        - Scritto da: Ics-pi
        Cioè farlo con una bambina di 5 anni secondo te
        e' normale?Se la bambina è d'accordo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Super Quark: li arrestano?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Ics-pi

          Cioè farlo con una bambina di 5 anni secondo te

          e' normale?

          Se la bambina è d'accordo...:|anche una ragazza di 25 anni che si è fatta 5 cuba libre di fila potrebbe essere d'accordo, ma tu lo ritieni moralmente accettabile?qualcuno potrebbe essere tentato dallo scrivere: "ma cos'è la morale? la società cambia!" ecco: evitiamo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Ics-pi


            Cioè farlo con una bambina di 5 anni secondo
            te


            e' normale?



            Se la bambina è d'accordo...

            :|
            anche una ragazza di 25 anni che si è fatta 5
            cuba libre di fila potrebbe essere d'accordo, ma
            tu lo ritieni moralmente accettabile?
            qualcuno potrebbe essere tentato dallo scrivere:
            "ma cos'è la morale? la società cambia!" ecco:
            evitiamo...Tu mi stai comparando una bambina con tutte le sue facoltà mentali con una ragazza completamente fatta.Nel caso della ragazza di 25 anni riempita d'alcool non è accettabile, nel caso della bambina nel pieno delle sue facoltà si.Ma per la legge non è vietato ubriacare una 25enne per farsela, ma è vietato convincere una bambina per farsela.In questo caso ritengo la legge totalmente amorale. Credo proprio che hai centrato il bersaglio con il tuo esempio.25 enne ubriacata -
            legale5 enne sana -
            illegaleMentre io sarei piuttosto per il contrario.
    • Anonimo scrive:
      Re: Super Quark: li arrestano?

      Chissà...magari quando qualcuno comincerà a
      considerare i bambini degli esseri umani, e non
      solo oggetto di masturbazione.
      Minori violentati o costretti a posare in foto
      con pose esplicitamente sessuali, non lo vedrei
      esattamente come "uno stato naturale
      dell'individuo". Quando le donne non saranno considerate oggetto per pubblicita'Quando le persone saranno considerate fonti di denaro Quando gli anziano peso per lo statoQuando .........Le ingiustizie, come le costrizioni, andrebbero puniteCapisco che ci possone essere cose immorali ma per favore, non arriviamo alla caccia alle strege:si finira' allora a mettere ai bambini il Burka!Vi guiro che oggigiorno ho pauro a parlare ad un bambino ......roba da matti!:-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Super Quark: li arrestano?

      Chissà...magari quando qualcuno comincerà a
      considerare i bambini degli esseri umani, e non
      solo oggetto di masturbazione.
      Minori violentati o costretti a posare in foto
      con pose esplicitamente sessuali, non lo vedrei
      esattamente come "uno stato naturale
      dell'individuo".Gestisco un sito di Antispam e alcuni utenti mi donano le loro email spammatissime per effettuare test.Praticamente ogni giorno mi arrivano email con contenuti pedopornografici o che puntano a siti illeciti.Posso assicurarti che serve uno stomaco forte per non vomitare davanti ad una bambina di 2 mesi violentata brutalmente... E non credo ce possa sopravvivere a certi trattamenti.Denuncio tutto regolarmente all'associazione meter (www.associazionemeter.it) ma mi sento impotente davanti a tanta violenza, davanti a tanto vomitevole squallore.bye
      • Anonimo scrive:
        Re: Super Quark: li arrestano?
        - Scritto da: Anonimo

        Chissà...magari quando qualcuno comincerà a

        considerare i bambini degli esseri umani, e non

        solo oggetto di masturbazione.

        Minori violentati o costretti a posare in foto

        con pose esplicitamente sessuali, non lo vedrei

        esattamente come "uno stato naturale

        dell'individuo".

        Gestisco un sito di Antispam e alcuni utenti mi
        donano le loro email spammatissime per effettuare
        test.
        Praticamente ogni giorno mi arrivano email con
        contenuti pedopornografici o che puntano a siti
        illeciti.
        Posso assicurarti che serve uno stomaco forte per
        non vomitare davanti ad una bambina di 2 mesi
        violentata brutalmente... E non credo ce possa
        sopravvivere a certi trattamenti."Violentata brutalmente", quella è la chiave di tutto, se c'è violenza allora non si tratta di pedofilia e colui che ha prodotto il filmato va arrestato.Ma comunque non c'è ragione di arrestare chi visiona il filmato esattamente come nessuno chiede di arrestare la gente che guarda filmati di gente sgozzata, anche se altrettanto vomitevole.
        Denuncio tutto regolarmente all'associazione
        meter (www.associazionemeter.it) ma mi sento
        impotente davanti a tanta violenza, davanti a
        tanto vomitevole squallore.A fronte di violenze del genere fai bene a denunciare, ma se non c'è violenza...
        bye
    • Anonimo scrive:
      Re: Super Quark: li arrestano?
      Tu non sei normale...Un 50enne con una bambina di 5 anni? Se fosse mia figlia ti farei crepare tra le peggiori sofferenze!
      • Anonimo scrive:
        Re: Super Quark: li arrestano?
        - Scritto da: Anonimo
        Tu non sei normale...
        Un 50enne con una bambina di 5 anni?
        Se fosse mia figlia ti farei crepare tra le
        peggiori sofferenze!Talebano.Tu non sei neppure aperto a una discussione. Hai la verità infusa e chiunque non sia d'accordo con te è da uccidere!Non posso che ripeterlo: Talebano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Super Quark: li arrestano?
      Ma stai scherzando vero? Forse sei in preda alle allucinazioni post-canna??Credi davvero che fare del sesso con una bambina di 5 anni sia normale? Ma sai cosa è normale?Il sesso è bello quando quando c'è l'amore, quando è libero e voluto. Una bambina di 5 anni non prova amore se non per i genitori (se sai cos'è l'amore). Una bambina di 5 anni sicuramente non vuole l'atto sessuale e quindi l'atto non è libero ma è una costrizione. Ecco che ci vedo l'illegalità!Per quanto riguarda l'articolo di PI, la sentenza del giudice mi sembra una grossa strombolata. Io faccio il programmatore e tra le tante utility che ho fatto, ce n'è una che mi permette in mezzo secondo di cancellare file recenti e tutta la "storia" di un pc. Ma credo che tutti o quasi sappiano come rimuovere i file temporanei, specialmente uno che ha un programma per decriptare file (e si decriptano facilmente anche i file *.zip).Mi sembra evidente che il file sia stato scaricato appositamente, altriementi sarrebbe stato subito rimosso.Come si vede che la legge italiana è fatta per i furbi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Super Quark: li arrestano?

        Mi sembra evidente che il file sia stato
        scaricato appositamente, altriementi sarrebbe
        stato subito rimosso.
        Come si vede che la legge italiana è fatta per i
        furbi...nulla da dire sul resto del discorso, ma su questo ti sbagli di grossonon esiste nessuna logica tra le premesse che fai e le conclusioni che tirianzi volendo applicare il buon senso direi che probabilmente è proprio vero il contrariomi pare molto più probabile che chi è interessato a materiale illegale si preoccupi proattivamente per eliminare tutte le traccie, mentre chi crede di non aver commesso nessun illecito non se ne preoccupa
        • Anonimo scrive:
          Re: Super Quark: li arrestano?
          Si ma il tizio mica poteva sapere che da lì a poco sarebbero arrivati i carabinieri o chi per loro. E probabilmente può aver pensato di crearsi lui il file protetto da pwd per evitare di essere in qualche modo scoperto, o cmq pensava che il file fosse inaccessibile...Ma è ovvio che prima di giudicare bisogna essere molto attenti e cauti, e poi il pc dovrebbe essere affidato ad un esperto informatico.Se mi dessero quel pc, saprei sicuramente dare qualche informazione in più...
      • Anonimo scrive:
        Re: Super Quark: li arrestano?
        - Scritto da: Anonimo
        Ma stai scherzando vero? Forse sei in preda alle
        allucinazioni post-canna??Io non mi drogo, magari al contrario di qualcun'altro.
        Credi davvero che fare del sesso con una bambina
        di 5 anni sia normale? Ma sai cosa è normale?Si, so esattamente cos'è normale e cosa non lo è. Ma la normalità non è chiaramente definita. In alcuni posti è normale che le donne vadano in giro vestite con un enorme velo che le copre interamente, in altri è normale che le donne vadano in giro nude.In alcune epoche storiche era normale avere relazioni omosessuali, in alcune altre era condannato, in alcuni posti lo è ancora.In alcune epoche la pedofilia non scandalizzava nessuno ed era considerata normale se praticata in certi ambiti sociali (vedi antica grecia), in altre è considerata anormale.In passato era normale che la donna arrivasse vergine all'altare, oggi è normale il contrario.Adesso te lo chiedo io cos'è la normalità per te.
        Il sesso è bello quando quando c'è l'amore,
        quando è libero e voluto. Una bambina di 5 anni
        non prova amore se non per i genitori (se sai
        cos'è l'amore). Una bambina di 5 anni sicuramente
        non vuole l'atto sessuale e quindi l'atto non è
        libero ma è una costrizione. Ecco che ci vedo
        l'illegalità!Quindi secondo te una bambina non sa provare amore???? E ha un cervello secondo te?E tu chi sei per dire che una bambina non prova amore? Hai chiesto a tutte le bambine del pianeta? hai fatto delle ricerche psicologiche su un campione significativo di bambine per rendertene conto?E quando una bambina comincia a provare amore? a 6 anni, a 10 anni, a 14 anni o a 16 anni?Se veramente rispetti i bambini dovresti prima di tutto ascoltarli e vedere che cosa hanno da dire e in seguito puoi tirare delle conclusioni, che non devono comunque essere dei giudizi.Dire che una bambina non prova amore è un giudizio che generalizzi a tutte le bambine e non hai il diritto di farlo.Non so se hai idee simili anche sulle donne, cose del tipo "le donne godono meno degli uomini" o "le donne desiderano meno degli uomini".Mi dispiace per te, ma io prima parlo con la persona interessata e in seguito mi faccio un'idea sul comportamento o sulle idee di quella persona ma senza generalizzare a tutti.Ma forse adesso mi dirai che una bambina non ha neppure delle idee.
        Per quanto riguarda l'articolo di PI, la sentenza
        del giudice mi sembra una grossa strombolata. Io
        faccio il programmatore e tra le tante utility
        che ho fatto, ce n'è una che mi permette in mezzo
        secondo di cancellare file recenti e tutta la
        "storia" di un pc. Ma credo che tutti o quasi
        sappiano come rimuovere i file temporanei,
        specialmente uno che ha un programma per
        decriptare file (e si decriptano facilmente anche
        i file *.zip).E perchè hai bisogno di cancellare tutte quelle cose? cosa fai di illegale? :-)
        Mi sembra evidente che il file sia stato
        scaricato appositamente, altriementi sarrebbe
        stato subito rimosso.Certo, voglio proprio vedere l'utente medio a rimuovere tutti quei files.
        Come si vede che la legge italiana è fatta per i
        furbi...Si, e i presunti informatici sono fatti per i deficienti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Super Quark: li arrestano?
          Io non ho mai sentito dire ad una bambina di 5 anni: "Io amo quell'uomo e ho voglia di farci l'amore" o robe simili.Il mio cuginetto ha pressapoco quell'età e pochi mesi fa sono andato al suo compleanno....c'erano tanti bambini e bambine, e nessuna di loro ha manifestato la voglia di fare qualcosa con un suo coetaneo e con una persona più grande.. In loro c'era solo gioia, semplicità e castità...Poi magari arriva uno come te, ne prende una e con la scusa di dire io l'amo...."si vabbè", se la porta a letto... Un bambino ha certamente idee ma è prima di tutto una persona da tutelare in quanto più debole (non solo fisicamente) e modellabile psicologicamente....Certo poi se tu hai fatto un sondaggio tra i bambini di quella età e dai risultati si è evidenziato che la quasi totalità delle bambine di 5 anni ha una voglia irrefrenabile di fare l'amore....bhè allora c'hai ragione, ma non credo che questo sia avvenuto ne possa avvenire, ne quì in italia ne altrove.
          • jokanaan scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?
            - Scritto da: Anonimo
            Io non ho mai sentito dire ad una bambina di 5
            anni: "Io amo quell'uomo e ho voglia di farci
            l'amore" o robe simili.
            Il mio cuginetto ha pressapoco quell'età e pochi
            mesi fa sono andato al suo compleanno....c'erano
            tanti bambini e bambine, e nessuna di loro ha
            manifestato la voglia di fare qualcosa con un suo
            coetaneo e con una persona più grande.. In loro
            c'era solo gioia, semplicità e castità...Poi
            magari arriva uno come te, ne prende una e con la
            scusa di dire io l'amo...."si vabbè", se la porta
            a letto... Un bambino ha certamente idee ma è
            prima di tutto una persona da tutelare in quanto
            più debole (non solo fisicamente) e modellabile
            psicologicamente....Certo poi se tu hai fatto un
            sondaggio tra i bambini di quella età e dai
            risultati si è evidenziato che la quasi totalità
            delle bambine di 5 anni ha una voglia
            irrefrenabile di fare l'amore....bhè allora c'hai
            ragione, ma non credo che questo sia avvenuto ne
            possa avvenire, ne quì in italia ne altrove.quando si era piccoli, la mia generazione, se ne faceva di sporcellate (sai no, il gioco del dottore e varianti) ;)ma spesso si incorreva in gravi castighi allorché scoperti :|il fatto che tu non sia al corrente di ciò, comunque, non mi stupisce, evidentemente non avendo avuto stimoli sessuali nell'infanzia hai maturato certe idee bigotte e repressive della sfera sessuale nell'età adulta.
          • messalinaxxx scrive:
            Re: Super Quark: li arrestano?
            - Scritto da: jokanaan
            quando si era piccoli, la mia generazione, se ne
            faceva di sporcellate (sai no, il gioco del
            dottore e varianti) ;)
            ma spesso si incorreva in gravi castighi allorché
            scoperti :|ihihihquanto e' vero!pero' era divertente dai!la curiosita' era davvero forte... tanto quanto gli sculaccioni!:)
  • vidock scrive:
    Re: Super Quark: li arrestano?
    mbe??che succede??Mi sono imbattuto in uno scambio di opinioni serio, rispettoso e costruttivo.. pazzesco di questi tempi.Bene.. sarebbe il caso tornare a farci una cappatina ogni tanto su sto forum.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Re: totalmente contrario
    Il fatto stesso che si creino simili problemi dimostra che la legge e' inutile ed idiota (come tutto cio' che e' generato da delle menti moraliste).Semplicemente bisogna impedire che i bambini vengano violentati, se poi uno si scarica 1 o 10000 foto di bambini nudi chi se ne frega?
    • Anonimo scrive:
      Interpretazione della legge
      Mi sembra molto semplice, se dimostrano una transazione economica, per l'acquisto delle foto, allora è reato, si induce a perpetuare la violenza sui bambini! Se viceversa manca la transazione economica, evidentemente manca anche il reato!Non vedo come possa nuocere scaricare delle immagini pedoporno ai bambini (anche se sicuramente biasimevole dal punto di vista morale). Chi li sfrutta certo non si accontenta di immettere gratis tali immagini su internet, ma vorrà un riscontro economico!
      • Anonimo scrive:
        Re: Interpretazione della legge
        - Scritto da: Anonimo
        Mi sembra molto semplice, se dimostrano una
        transazione economica, per l'acquisto delle foto,
        allora è reato, si induce a perpetuare la
        violenza sui bambini! Concordo appieno.
        Se viceversa manca la transazione economica,
        evidentemente manca anche il reato!
        Non vedo come possa nuocere scaricare delle
        immagini pedoporno ai bambini (anche se
        sicuramente biasimevole dal punto di vista
        morale).Concordo, ma non ritengo giusto condannare qualcuno a causa di un punto di vista morale diverso, altrimenti saremmo veramente in una situazione di inquisizione.
        Chi li sfrutta certo non si accontenta
        di immettere gratis tali immagini su internet, ma
        vorrà un riscontro economico!E questo invece non è vero, forse la fonte dell'immagine richiede un riscontro economico, ma una volta che l'immagine è in rete e disponibile sulle reti P2P non c'è più alcuno scambio economico.
  • Anonimo scrive:
    finalmente....
    ...un giudice capisce che un computer e` un oggetto un po' piu` complicato dell'armadio di casa tua... incredibile!Il 99% degli utonti non ha neanche idea di cosa fa quando lo usa... il concetto di "ordine" poi tra file e directory e` totalmente sconosciuto, l'utente medio non ha mai spostato o cancellato un file in vita sua. Con queste premesse figuriamoci se e` possibile condannare uno per una roba trovata li`, sarebbe assurdo.
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente....
      - Scritto da: Anonimo
      ...un giudice capisce che un computer e` un
      oggetto un po' piu` complicato dell'armadio di
      casa tua... incredibile!

      Il 99% degli utonti non ha neanche idea di cosa
      fa quando lo usa... il concetto di "ordine" poi
      tra file e directory e` totalmente sconosciuto,
      l'utente medio non ha mai spostato o cancellato
      un file in vita sua. Con queste premesse
      figuriamoci se e` possibile condannare uno per
      una roba trovata li`, sarebbe assurdo.Concordo in pieno , spero solo che anche in fase di indagine si comprenda la differenza , si perchè gia in fase di indagine i costi per l'indagato possono essere enormi.Spero che questo serva a migliorare le tecniche di indagine.
  • Anonimo scrive:
    quindi...
    ...le stesse conclusioni dovrebbero essere applicabili a chi scarica roba protetta da copyright, se la si mette in una partizione crittata non e' possibile dimostrare che l'utente abbia usufruito di quei file
  • Anonimo scrive:
    Per la redazione
    Ma a questo soggetto come ci sono arrivati?
    • Anonimo scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da: Anonimo
      Ma a questo soggetto come ci sono arrivati?E soprattutto, se questo famigerato file e' protetto da password ignota, come si e' giunti alla conclusione che contenga del materiale illegale, pedopornografico per giunta?La decriptazione dei file zip non e' poi cosi' tanto banale come quella dei documenti word.La criptazione e' attaccabile solo con un algoritmo brute force se la password e' idiota, oppure con sistemi che non sono alla portata di tutti, e dubito seriamente che siano pure alla portata della magistratura italiana, visto che il livello qui e' quello di directory temporanea e dati recenti.Stiamo parlando di chiave DES3 a 128 bit...
  • Anonimo scrive:
    Non sono daccordo
    Nulla da eccepire sul risultato pratico della sentenza (una persona non è stata persegiutata per aver scaricato un file dalla rete)Però- se il tizo avesse avuto delle immagini pedoporno nei file temporanei probabilmente sarebbe stato condannato- se il file zip non avesse avuto password probabilmente sarebbe stato condannatoma anche:- se sul PC fossero stati presenti dei programmi atti a cancellare le tracce di navigazione probabilmente sarebbe stato condannato- se avesse avuto delle partizioni crittate sul disco probabilmente sarebbe stato condannato- se in generale fosse emersa dalla configurazione del PC la messa in atto di accorgimenti volti a nascondere o cancellare le tracce, probabilmente sarebbe stato condannato.Venendo a mancare i presupposti per l'azione adottata dalla difesaE questo è assurdo.Il tizio era senz'altro da assolvere in quanto non c'erano prove che avesse favorito il mercato del materiale pedo (e anche se ha scaricato quelle immagini per curiosità dal p2p e le ha messe lui nel file zippato? non ha favorito un bel nulla, quindi non è da condannare). Fine.
  • Anonimo scrive:
    Sono un pollo
    Vado sul p2p o su un sito chiamiamolo "underground", sto cercando un crack per un gioco, si' sono uno smanettone tirchio e cracko illegalmente i giochi, non trovo esattamente quello che cerco, gli exe che scarico mi impestano di spyware adware e dialer, ho scaricato anche uno zip che sembrava quello giusto ma mi chiede la pass, provo pippo pluto e paperino ma non funzionano, intanto lo tengo, magari la pass la trovo cercando ancora...Mi sono stufato di cercare, faccio altro...Passano i giorni...Din don. "Si'?". "Carabbinieri signo'..."Essere dei polli e' spiacevole ma non e' un reato.
    • Ics-pi scrive:
      Re: Sono un pollo
      Sui siti di crack seri non ho mai trovato roba pedofila, al massimo qualche tracker o spyware che elimino al volo con il mio AV, onestamente non saprei dove scaricarla sta roba ma non credo che sia facilissimo trovarla, a meno di non cercarla di proposito probabilmente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono un pollo
        In effetti sui siti di crack, si trova di tutto, ma non pedofilia, o almeno io non l'ho mai vista. purtroppo non è così per le reti p2p dove per quanto sia disgustoso e ignobile, moltissime persone condividono materiale pedopornografico. il problema è che poichè i nomi sono fasulli (cambiano il nome ma il contenuto resta uguale purtroppo), molte persone involontariamente possono scaricare questi file, e magari passare qualche guaio. Tempo fa cercavo su p2p un video comico di cui mi avevano parlato, ho trovato il file col nome uguale, l'ho scaricato, aperto e davanti agli occhi mi sono trovato una scena straziante: "in un paese arabo avevano catturato un ladro e gli stavano tagliando mani e piedi",ovviamente tutto ripreso nei minimi dettagli. Sono corso in bagno vomitando l'anima e mi chiedo,io dopo anni ancora non riesco a togliermelo dalla testa, ma se quel video l'avesse visto un bambino convinto di guardare un filmato divertente, cosa sarebbe successo?? Sarebbe rimasto traumatizzato a vita.Quindi bisogna fare attenzione prima di colpevolizzare qualcuno, perchè magari il file potrebbe essere stato preso involontariamente. magari bisognerebbe vedere la data in cui il file è stato scaricato. se il file risiede da tanto sul pc allora è lì perchè l'utente lo desidera. io quel file l'ho cancellato in una frazione di secondo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono un pollo
          - Scritto da: Anonimo
          In effetti sui siti di crack, si trova di tutto,
          ma non pedofilia, o almeno io non l'ho mai vista.
          purtroppo non è così per le reti p2p dove per
          quanto sia disgustoso e ignobile, moltissime
          persone condividono materiale pedopornografico.
          il problema è che poichè i nomi sono fasulli
          (cambiano il nome ma il contenuto resta uguale
          purtroppo), molte persone involontariamente
          possono scaricare questi file, e magari passare
          qualche guaio. Tempo fa cercavo su p2p un video
          comico di cui mi avevano parlato, ho trovato il
          file col nome uguale, l'ho scaricato, aperto e
          davanti agli occhi mi sono trovato una scena
          straziante: "in un paese arabo avevano catturato
          un ladro e gli stavano tagliando mani e
          piedi",ovviamente tutto ripreso nei minimi
          dettagli. Sono corso in bagno vomitando l'anima e
          mi chiedo,io dopo anni ancora non riesco a
          togliermelo dalla testa, ma se quel video
          l'avesse visto un bambino convinto di guardare un
          filmato divertente, cosa sarebbe successo??
          Sarebbe rimasto traumatizzato a vita.
          Quindi bisogna fare attenzione prima di
          colpevolizzare qualcuno, perchè magari il file
          potrebbe essere stato preso involontariamente.
          magari bisognerebbe vedere la data in cui il file
          è stato scaricato. se il file risiede da tanto
          sul pc allora è lì perchè l'utente lo desidera.
          io quel file l'ho cancellato in una frazione di
          secondo.Si, ma quel file non era pedofilia e viene considerato dalla legge come perfettamente legale purtroppo.Io invece sarei per fare il contrario, un film violento è illegale mentre la pedofilia la lascerei legale.
  • Anonimo scrive:
    I pedofili criminali, quelli veri
    I pedofili criminali, quelli veri, abusano di bambini indifesi, quelli veri.Gli altri sono segaioli davanti ad un monitor che commettono il reato religioso di atti impuri.
    • Anonimo scrive:
      Re: I pedofili criminali, quelli veri
      Comunque secondo me la pedofilia esiste anche perché c'è il mercato delle immagini. Se non ci fossero questi segaioli depravati, probabilmente ci sarebbero meno bambini violentati. Quindi sono colpevoli pure i segaioli....
      • Anonimo scrive:
        Re: I pedofili criminali, quelli veri
        Se mai e' esattamente l'opposto, le immagini ci sono perche' ci sono i pedofili. Sono i pedofili a fare le immagini e non le immagini a far diventare pedofili.Smettiamola di credere che allontanare dagli occhi qualcosa significhi cancellare le pulsioni umane. E' come credere che non parlando dei terremoti al telegiornale i terremoti scompaiano.
        • Anonimo scrive:
          Re: I pedofili criminali, quelli veri
          Dipende, come giustamente si diceva nell'articolo, se cio' ha un'influenza negli abusi oppure no; il caso di scambisti che non comprano ma scambiano fra loro ne e' un esempio, salvo che qualcuno di loro non decida di produrre materiale da immettere.Se notate infatti nelle varie retate che fanno ricercano fra le persone localizzate coloro che hanno comprato pagando moneta sonante e ancor piu' cercando di individuare eventuali autoproduzioni di materiale (ma ve le imamginate le indagini fisiche sulle persone per identificare se sono le stesse che compaiono nelle foto? mi viene da ridere anche se per loro e' da piangere).Saranno queste persone infatti quelle a subire i veri processi, i primi per favoreggiamento tramite il commercio e i secondi per produzione di materiale; coloro che non rientrano in queste due categorie se la caveranno con pene minori o l'assoluzione come in questo caso, ma ricordo di aver letto anche di assoluzione in un caso di detenzione di poche foto con raccomandazione del giudice all'imputato, in sostanza gli ha detto, ti assolvo ma ti sgrido.
          • Anonimo scrive:
            Re: I pedofili criminali, quelli veri
            - Scritto da: Anonimo
            giudice all'imputato, in sostanza gli ha detto,
            ti assolvo ma ti sgrido.Il che è senza senso. Sarebbe come sgridare (e/o incarcerare) una sedia perché ha 4 gambe, uno schienale e un posto per sedersi.Bye, Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: I pedofili criminali, quelli veri
        Se magari provassi a sostituire la parola colpevoli, con la parola malati, forse ti accorgeresti che se in pratica quello che dici può avere un senso, l'approccio ad essei potrebbe essere differente...
        • Anonimo scrive:
          Re: I pedofili criminali, quelli veri
          - Scritto da: Anonimo
          Se magari provassi a sostituire la parola
          colpevoli, con la parola malati, forse ti
          accorgeresti che se in pratica quello che dici
          può avere un senso, l'approccio ad essei potrebbe
          essere differente...La pedofilia non è una malattia!Perchè altrimenti mi devi definire malata anche la 20enne che sposa un 60enne (e anche lui del resto).E perchè non un 25enne che sposa una 45enne?E allora perchè non andiamo anche a definire malato un 30enne che sposa una 25enne?Quando dobbiamo fermarci? Quando la differenza di età è di al massimo 10 anni? 20 anni? 40 anni?Che la legge abbia definito che il limite sia 13, 14, 15 o 16 non significa che la persona che desidera un'altra persona più giovane sia un malato. Perchè allora in un paese dove il limite è 12 un 40enne che va con una 12enne non è malato, mentre in un paese dove il limite è 18 un 25enne che va con una 17enne sarebbe malato?Ma da quando in qua una malattia è determinata per legge?
      • Anonimo scrive:
        Re: I pedofili criminali, quelli veri
        - Scritto da: Anonimo
        Comunque secondo me la pedofilia esiste anche
        perché c'è il mercato delle immagini. Se non ci
        fossero questi segaioli depravati, probabilmente
        ci sarebbero meno bambini violentati. Quindi sono
        colpevoli pure i segaioli....Quindi i terroristi esistono perché ci sono i "segaioli" che si guardano i filmati di gente sgozzata scaricati da Internet?Quindi la guerra esiste perché esistono i film di guerra?Bye, Luca
    • Anonimo scrive:
      I pedofili criminali
      - Scritto da: Anonimo
      I pedofili criminali, quelli veri, abusano di
      bambini indifesi, quelli veri.E "quelli veri", miracolosamente, secondo te, non usano i computer, non sfruttano le potenzialità della rete per addescare, per commerciare il loro materiale, per pubblicizzarsi presso i canali che gli interessano, per fare grooming, per trollare e cercare di spostare l'opinone comune più a favore della loro categoria...Messi davanti ad un monitor ed una tastiera si trasformano miracolosamente in individui solipsistici ed innoqui, che non fanno altro che guardare computer graphic sui loro monitor, che non commettono nessun crimine ma al massimo un "peccato" contro la "morale"...Miracolo miracolo!
      • Anonimo scrive:
        Re: I pedofili criminali
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        I pedofili criminali, quelli veri, abusano di

        bambini indifesi, quelli veri.
        E "quelli veri", miracolosamente, secondo te, non
        usano i computer, non sfruttano le potenzialità
        della rete per addescare, per commerciare il loro
        materiale, per pubblicizzarsi presso i canali che
        gli interessano, per fare grooming, per trollare
        e cercare di spostare l'opinone comune più a
        favore della loro categoria...Sicuramente fanno anche quello, ma quello lo puoi fare anche tu. Il fatto che "quelli veri" (che in realtà non sono "quelli veri" perchè loro non farebbero mai del male a un bambino) usino internet, non significa che tutti quelli che usano internet siano "quelli veri". Un minimo di logica per favore.
        Messi davanti ad un monitor ed una tastiera si
        trasformano miracolosamente in individui
        solipsistici ed innoqui, che non fanno altro che
        guardare computer graphic sui loro monitor, che
        non commettono nessun crimine ma al massimo un
        "peccato" contro la "morale"...Esattamente. Una persona dietro a un monitor non fa che comunicare! Esattamente come una persona dietro al telefono non fa che parlare!Se questa persona usa il telefono per organizzare una rapina o per ricattare qualcuno allora hai un reato, ma altrimenti non fa che parlare.Se la stessa persona usa Internet per organizzare uno stupro o per ricattare o per minacciare o per diffamare, allora hai un reato. Altrimenti non fa altro che comunicare. Anche se la comunicazione non ti piace, io non ho mai visto nessuno stuprato con un computer (e ammetto che deve fare parecchio male, perchè anche solo il mouse non è proprio piccolino :-P ). Quindi non puoi accusare qualcuno di aver fatto del male a qualcun altro comunicando in internet, indipendentemente dalla comunicazione, tranne che se questa comunicazione aveva come scopo una qualche forma di pressione psicologica.Nel caso delle immagini pedofile, le trovi liberamente su internet, se le scambiano migliaia di persone, esattamente come i filmati sulle decapitazioni. Non si tratta quindi più di una minaccia per nessuno perchè se una qualsiasi pressione psicologica c'è stata, è già stata compiuta e lo scambio di queste immagini non può più essere considerato tale.
        Miracolo miracolo!Miracolo è se tu riesci a capire la differenza tra un atto criminale e una semplice tendenza sessuale. Ormai non hai più gli omosessuali con cui prendertela, i pedofili sono un buon sostituto.
        • Anonimo scrive:
          Re: I pedofili criminali
          Vedo che ogni mezzo è buono per fare di ogni erba un fascio e buttare il discorso in va**a per difendere l'insostenibile tesi che il mezzo informatico non sia un ausilio più che potente al mercato della pornopedofilia ed alla pedofilia.Nessuno in buona fede può mettere in dubbio le potenzialità del mezzo e la necessità di controlli stringenti.Poi certo qualcuno tirerà fuori che tutti i controllori sono dei boia di stato, tanto per continuare a generalizzare e fare del qualunquismo....
          • Anonimo scrive:
            Re: I pedofili criminali
            - Scritto da: Anonimo
            Vedo che ogni mezzo è buono per fare di ogni erba
            un fascio e buttare il discorso in va**a per
            difendere l'insostenibile tesi che il mezzo
            informatico non sia un ausilio più che potente al
            mercato della pornopedofilia ed alla pedofilia.
            Nessuno in buona fede può mettere in dubbio le
            potenzialità del mezzo e la necessità di
            controlli stringenti.
            Poi certo qualcuno tirerà fuori che tutti i
            controllori sono dei boia di stato, tanto per
            continuare a generalizzare e fare del
            qualunquismo....Non nego affatto che internet sia il mezzo più potente in mano a pornografi, terroristi, religiosi, politici, ...Semplicemente che una persona dietro al monitor non è per forza un criminale e se lo è non lo è perchè ha scaricato delle immagini, ma semmai perchè le ha prodotte.Perchè se mi criminalizzi i pedofili che scaricano immagini liberamente disponibili allora mi devi anche criminalizzare tutti coloro che si interessano a tutti gli altri crimini commessi sul pianeta, quindi coloro che hanno scaricato le immagini delle decapitazioni o coloro che si interessano alle immagini sulle stragi e le epurazioni etniche, ecc.Se un'immagine è in dominio pubblico (e la cosa vale soprattutto per tutte le immagini pedoporno fatte negli anni '60, '70 e '80 e tuttora circolanti) allora non può essere considerato reato scaricarle o detenerle.
        • Anonimo scrive:
          Re: I pedofili criminali

          Non mi pare di aver fatto alcun confronto tra un
          agente della PP e Menghele. Anche se (visto che
          ne parli) a volte i metodi della PP si avvicinano
          un pochettino ai metodi della Gestapo (e non
          Menghele, quello ha fatto altre cose).Riportando i vostri argomenti:- magari a qualcuno è piaciuto- magari se non lo faceva si sentiva represso e faceva peggio(ocio, non condivido affatto queste frasi)vedi come suonano falsi e schifosi i vostri argomenti?ma a chi volete ancora darla a bere?
          • Anonimo scrive:
            Re: I pedofili criminali
            - Scritto da: Anonimo
            vedi come suonano falsi e schifosi i vostri
            argomenti?
            ma a chi volete ancora darla a bere?Che caso... a me suonano falsi e schifosi gli argomenti dei tanti moralisti che, siccome il loro dio considera "peccato" alcune azioni, fanno di tutto per perseguitare della gente e continuare gli strascichi della loro fallimentare Inquisizione.Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: I pedofili criminali
            - Scritto da: Segfault
            Che caso... a me suonano falsi e schifosi gli
            argomenti dei tanti moralisti che, siccome il
            loro dio considera "peccato" alcune azioni, fanno
            di tutto per perseguitare della gente e
            continuare gli strascichi della loro fallimentare
            Inquisizione.E aggiungo... non solo nel caso dei pedofili, ma in molti, molti altri casi.Come quei bravi cristiani che in USA vanno a tormentare i familiari di gay morti per AIDS o altre malattie... quelli si che mi fanno schifo. Altro che pedofili.Bye, Luca==================================Modificato dall'autore il 13/04/2005 18.08.20
          • Anonimo scrive:
            Re: I pedofili criminali

            quelli si che mi fanno schifo.
            Altro che pedofili.Sempre per essere imparziali e obiettivi!E ora grande e imparziale e obiettivo essere, di quale dio andrei a fare l'inquisitore visto che mi accusi di questo che non ho mai detto nei miei post?Dio? Buddha? Allah? Marx? Silvio?
    • Anonimo scrive:
      Re: I pedofili criminali, quelli veri
      http://www.wumingfoundation.com/italiano/Giap/giap7_VIa.htmleggete
    • Anonimo scrive:
      Re: I pedofili criminali, quelli veri
      - Scritto da: Anonimo
      Inqualificabile!
      Ho estratto dal contesto, ma tutto il contesto
      puntava li.
      Qualunque discorso sulla pedofilia che non metta
      nel dovuto conto la differenza fisiche e
      psichiche tra un adulto ed un bambino
      (banalizziamo, tra 4 e 40 anni), e queste frasi
      ed il senso del post precedente NON lo tengono
      nel dovuto conto (e nemmeno dire che tanto ci
      sono le differenze individuali), è un cumulo di
      sciocchezze ed aria fritta.Come sono aria fritta gli "studi" di psicologi che si limitano a studiare casi in cui il bambino (per un motivo o per l'altro) ne esce traumatizzato (spesso per la reazione della società e la vergogna che gli vengono instillate dalla società stessa, non per l'atto in sé). Sarebbe come se studiassi solo i casi in cui l'automobile ha danneggiato qualcuno e affermassi che bisogna bannare le automobili dal mercato.Bye, Luca
      • Anonimo scrive:
        Re: I pedofili criminali, quelli veri

        Sarebbe come se studiassi solo i casi in cui
        l'automobile ha danneggiato qualcuno e affermassi
        che bisogna bannare le automobili dal mercato.Certo, continuiamo a fare di tutta l'erba un fascio!Se mi è andata bene quando mi hanno investito (o investito uno che conosco, o di cui mi ha parlato mio cuggino) allora vuole dire che le auto NON sono pericolose e che chi ci vuole illiberalmente costringere a rispettare limiti di velocità, indossare le cinture e non puntare i pedoni sulle strisce è solo un povero pazzo che basa le sue patetiche certezze su studi di parte che il mio (o del mio conoscente, o quello che mi ha detto mio cuggino) caso basta a demolire!PS, anche il tuo discorso non parte del presupposto delle differenze inalienabili tra un 4enne ed un 40 enne, quindi è aria fritta.
    • Ics-pi scrive:
      Re: I pedofili criminali, quelli veri
      http://ilgiorno.quotidiano.net/art/2005/04/13/5373917
    • Anonimo scrive:
      Re: I pedofili criminali, quelli veri
      - Scritto da: Anonimo
      I pedofili criminali, quelli veri, abusano di
      bambini indifesi, quelli veri.I pedofili veri sono quelli che chiudono tutte le discussioni di questo thread
  • Anonimo scrive:
    Delucidazioni
    Legendo la notizia mi è rimasto un dubbio, lì parla che hanno controllato le cartelle temporanee tipo documenti recenti e temp, ma non parla di nessun tentativ di persone che hanno una piccola conoscenza un pò avanzata di windows sà dell'esistenza di queste due cartelle. Volevo sapere se è stato provato un recuero dei file cancellati (cosa iù probabile) e non è stato scritto qui nell'articolo, oppure si sono basati solo sui file temoparanei.
    • Anonimo scrive:
      Re: Delucidazioni
      - Scritto da: Anonimo
      Legendo la notizia mi è rimasto un dubbio, lì
      parla che hanno controllato le cartelle
      temporanee tipo documenti recenti e temp, ma non
      parla di nessun tentativ di persone che hanno una
      piccola conoscenza un pò avanzata di windows sà
      dell'esistenza di queste due cartelle. Volevo
      sapere se è stato provato un recuero dei file
      cancellati (cosa iù probabile) e non è stato
      scritto qui nell'articolo, oppure si sono basati
      solo sui file temoparanei.provare fiori da ogni ragionevole dubbio una volontà è un atto necessario per dichiarare colpevole uno.se le cose sono state fatte in modo volontario o involontario un buon tecnico è ingrado di provarlo, ovviamente anche con l'aggiunta di altri elementi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Delucidazioni
      - Scritto da: Anonimo
      Legendo la notizia mi è rimasto un dubbio, lì
      parla che hanno controllato le cartelle
      temporanee tipo documenti recenti e temp, ma non
      parla di nessun tentativ di persone che hanno una
      piccola conoscenza un pò avanzata di windows sà
      dell'esistenza di queste due cartelle. Volevo
      sapere se è stato provato un recuero dei file
      cancellati (cosa iù probabile) e non è stato
      scritto qui nell'articolo, oppure si sono basati
      solo sui file temoparanei.Non dovrebbe essere possibile condannare qualcuno per dei files cancellati. Se li ha cancellati è perchè non gli interessavano, quindi non puoi condannarlo.E in realtà non dovrebbe neppure essere condannabile semplicemente perchè deteneva del materiale come quello sul suo PC. Ma purtroppo le leggi sono state fatte per condannare gente che ha gusti fuori dal normale.Sono sicuro che se il 99% della gente trovasse il colore rosso insopportabile da vedere, riuscirebbero a varare una legge che condannerebbe a pene di prigione quel 1% che avesse il cattivo gusto di possedere qualcosa di rosso.Sembra quasi che oggi non contano più le azioni ma semplicemente i gusti o le intenzioni. Stiamo ritornando a un periodo di censure, hanno cominciato con le immagini pedofile (che negli anni '70 non scandalizzavano più di tanto) e continueranno con altro man mano che potranno convincere la gente che è cosa buona e giusta e gli argomenti trovati sono semplicemente di ordine morale o religioso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Delucidazioni
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Legendo la notizia mi è rimasto un dubbio, lì

        parla che hanno controllato le cartelle

        temporanee tipo documenti recenti e temp, ma non

        parla di nessun tentativ di persone che hanno
        una

        piccola conoscenza un pò avanzata di windows sà

        dell'esistenza di queste due cartelle. Volevo

        sapere se è stato provato un recuero dei file

        cancellati (cosa iù probabile) e non è stato

        scritto qui nell'articolo, oppure si sono basati

        solo sui file temoparanei.

        Non dovrebbe essere possibile condannare qualcuno
        per dei files cancellati. Se li ha cancellati è
        perchè non gli interessavano, quindi non puoi
        condannarlo.no perchè ha tenuto il file zippato e criptato, questa è una prova che conosceva il contenuto del file zippato parlo sempre nel caso in cui i file cancellat sono gli stessi di quelli contenuti nel file zip.Un'altra cosa che vorrei aggiungere e che sehai un file .zip criptato riesci a vedere tranquillamente la lista dei file contenuti quindi dire che lui pensava che fosse un aggiornamento di un gioco è più difficile da credere, ma sempre possibile
  • Anonimo scrive:
    L'ovvio presupposto e' una castroneria
    "sull'ovvio presupposto che l'acquisizione di materiale pedopornografico contribuisca ad incentivare e a consolidare il relativo mercato"Io credo che la grande maggioranza degli scaricatori/visionatori di pedoporno si procurino il materiale su siti free e dal p2p altrettanto free.Quindi l'ovvio presupposto e' del tutto infondato, e' una vergogna frutto dell'ignoranza dei politici che sanno soltanto legiferare cavalcando l'onda dell'emozione forcaiola del popolino ignorante.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ovvio presupposto e' una castroner
      - Scritto da: Anonimo
      "sull'ovvio presupposto che l'acquisizione di
      materiale pedopornografico contribuisca ad
      incentivare e a consolidare il relativo mercato"

      Io credo che la grande maggioranza degli
      scaricatori/visionatori di pedoporno si procurino
      il materiale su siti free e dal p2p altrettanto
      free.
      Quindi l'ovvio presupposto e' del tutto
      infondato, e' una vergogna frutto dell'ignoranza
      dei politici che sanno soltanto legiferare
      cavalcando l'onda dell'emozione forcaiola del
      popolino ignorante.Giusto.L'industria della musica e del cinema fa pressioni perchè si impedisca il traffico P2P con la scusa che riduce il loro mercato e fa perdere milioni di dollari.I "benpensanti" contrari alla pedofilia in tutte le sue forme fanno pressioni perchè si impedisca il traffico P2P con la scusa che aumenta il mercato del pedoporno facendo guadagnare alla mafia milioni di dollari.A questo punto io mi chiedo veramente chi ha ragione.Se veramente il P2P fa perdere soldi allora incentiviamo il pedoporno via P2P così sottraiamo fondi alla mafia.Se invece il P2P fa guadagnare soldi allora incentiviamo lo scambio di MP3, ... che così aumentiamo le entrate delle industrie musicali e cinematografiche.Ma apparentemente oggigiorno gli unici che hanno ragione sono quelli che fanno pressioni e quelli che fanno pressioni sono le grandi aziende e i gruppi di azione cattolica o affiliati. Quindi il risultato non può che essere incoerente.Sembra che il ragionamento logico non faccia parte delle istituzioni politiche.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ovvio presupposto e' una castroner

        Sembra che il ragionamento logico non faccia
        parte delle istituzioni politiche.A sentire la vostra logica, sono contento che a legiferare ci sia gente come Urbani e la Carlucci.Mi chiedevo proprio come fosse possibile che i nostri vertici politici avessero un simile livello, ma leggendo qui ho capito che non manca gente in grado abbondantemente di spostare la media tanto da farli apparire delle vere cime!
        • Anonimo scrive:
          Re: L'ovvio presupposto e' una castroner
          - Scritto da: Anonimo

          Sembra che il ragionamento logico non faccia

          parte delle istituzioni politiche.
          A sentire la vostra logica, sono contento che a
          legiferare ci sia gente come Urbani e la
          Carlucci.
          Mi chiedevo proprio come fosse possibile che i
          nostri vertici politici avessero un simile
          livello, ma leggendo qui ho capito che non manca
          gente in grado abbondantemente di spostare la
          media tanto da farli apparire delle vere cime!Infatti! Gente come te!
  • Anonimo scrive:
    Bravo Giudice, folli forcaioli gli altri
    Ottima sentenza, è ovvio che il Giudice ha cercato di fare un ragionamento mirato per tirare fuori dai guai una persona che, altrimenti, sarebbe stata CONDANNATA PER UNA SEQUENZA DI BIT MEMORIZZATA SU UNA SUPERFICIE MAGNETICA. Cos'è una sequenza di bit? Informazioni memorizzate. Come quelle che tutti noi abbiamo in testa, nel nostro cervello: informazioni, ricordi, pensieri. NON DOBBIAMO PERMETTERE che sia possibile condannare qualcuno per una cosa del genere. Altrimenti prima o poi vorranno leggere cosa abbiamo nella testa e ci condanneranno per le idee e le opinioni. Il MIO HARD DISK è una estensione della mia memoria personale e NESSUNO HA IL DIRITTO di impicciarsi delle mie idee-opinioni-pensieri.Caso diverso, invece, per le AZIONI: chi commette AZIONI illegali è punibile. Azioni vere, reali. NON VIRTUALI.Comunque, se volete premunirvi contro i folli forcaioli illiberali, visitate il sito www-securstar-com e leggetevi le caratteristiche di dcpp. Se ci sapete fare con le partizioni e con un'installazione pulita di windows, potete fare in modo che sul vostro pc appaia solo una generica "partizione non formattata" che in realtà contiene tutto il sistema operativo completamente criptato, compresi i file temporanei, la cache del browser, i file di swap eccetera eccetera... partizione totalmente inaccessibile a chiunque. Non si sa mai, non tutti i Giudici sono uguali. Potrebbe capitarvi quello che vi condanna perchè un virus vi ha scaricato un'immagine nella cartella temporanea e voi non ve ne eravate neanche accorti. Buona fortuna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bravo Giudice, folli forcaioli gli a
      - Scritto da: Anonimo
      Ottima sentenza, è ovvio che il Giudice ha
      cercato di fare un ragionamento mirato per tirare
      fuori dai guai una persona che, altrimenti,
      sarebbe stata CONDANNATA PER UNA SEQUENZA DI BIT
      MEMORIZZATA SU UNA SUPERFICIE MAGNETICA. Cos'è
      una sequenza di bit? Informazioni memorizzate.Come dire che non mi si puo' condannare se ti punto una pistola carica in faccia ?In fondo, cosa e' una pistola ? Un pezzo di ferro con una impugnatura.
      • Anonimo scrive:
        La misura conta
        La pena deve essere commisurata al danno commesso.Trattare una persona che ha 10 immagini pedoporno sul pc come uno stupratore di bambini e' vergognoso, infame, indegno ed incivile.Se si vuole dare una condanna benissimo, ma che sia commisurata al reale male che si fa (in questo caso al bambino ritratto nella foto che viene visto nell'atto di subire violenza).Una volta su PI avevo letto che la pena per la detenzione di pedoporno e' pari alla pena per aver picchiato una persona purche' non gli lasci danni permanenti (es rimozione della milza ecc). Ti sembra che le due cose siano equiparabili come entita' del danno arrecato? A me NO.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravo Giudice, folli forcaioli gli a

        Come dire che non mi si puo' condannare se ti
        punto una pistola carica in faccia ?Se l'arma è detenuta legalmente e tu non spari o minacci e me la punti solo perchè condannare :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Bravo Giudice, folli forcaioli gli a
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Ottima sentenza, è ovvio che il Giudice ha

        cercato di fare un ragionamento mirato per
        tirare

        fuori dai guai una persona che, altrimenti,

        sarebbe stata CONDANNATA PER UNA SEQUENZA DI BIT

        MEMORIZZATA SU UNA SUPERFICIE MAGNETICA. Cos'è

        una sequenza di bit? Informazioni memorizzate.

        Come dire che non mi si puo' condannare se ti
        punto una pistola carica in faccia ?Puntare una pistola in faccia a qualcuno non è reato se non si tratta di una minaccia. In ogni caso si tratta di un'azione fisica: "hai preso una pistola e me l'hai puntata in faccia".Se invece punti una pistola a qualcuno per prendergli il portafogli allora il reato è "furto a mano armata", quindi alla base "furto" la "mano armata" è solo un'aggravante.Se punti la pistola semplicemente perchè ti sentivi minacciato, allora è semplicemente una situazione di auto difesa e non sei condannabile. E addirittura non lo sei anche se spari, se il pericolo per la tua vita era reale.
        In fondo, cosa e' una pistola ? Un pezzo di ferro
        con una impugnatura.Esatto, proprio come un coltello. Se hai un coltello in mano non sei condannabile a meno che tu non stia minacciando qualcuno.Cerchiamo di restare ragionevoli sulle cose.Le intenzioni o i pensieri non possono essere prese come base per una condanna, al limite come aggravante:- "Mi ha puntato addosso la pistola per gioco", idiota, gli devono ritirare il porto d'armi e l'arma.- "Mi ha puntato addosso la pistola perchè credeva che io volessi ucciderlo, ha recentemente ricevuto diverse minaccie di morte", ok, basta fare attenzione ma nessuno può dire nulla.- "Mi ha puntato addosso la pistola perchè voleva rubarmi il portafoglio", allora si tratta di rapina a mano armata (probabilmente il tizio non ha neppure il porto d'armi).Ma la sola cosa condannabile è l'azione, e avrei veramente paura di ritrovarmi in un mondo dove la semplice intenzione o un semplice pensiero siano sufficienti a portarti dentro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Bravo Giudice, folli forcaioli gli a

          Ma la sola cosa condannabile è l'azione, e avrei
          veramente paura di ritrovarmi in un mondo dove la
          semplice intenzione o un semplice pensiero siano
          sufficienti a portarti dentro.Ok, forse l'esempio della pistola non e' calzante.Quello che volevo dire e' che il materiale pedopornografico, sebbene rappresentato con bit immateriali, e' comunque derivato da azioni violente su minori.Siamo tutti daccordo (credo) che detenere un immagine != fare violenza su un bambino e vada punito in modo diverso, ma comunque non me la sento di dire che e' lecito detenere un certo tipo di file.Volendo anche il progetto per un attentato alla casa bianca puo' essere rappresentato come una montagna di bit. O anche una minaccia di morte a un privato, o informazioni industriali segretissime rubate ad un'azienda ecc. Il punto sul quale non ero daccordo con il post originale era il sostenere che e' lecito detenere/scambiare/diffondere i bit, qualunque cosa essi rappresentino.PS: sono di corsa, perdonate le costruzioni contorte, gli errori di battitura/grammaticali e quant'altro :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: totalmente contrario
    - Scritto da: peonesnet



    Ultima cosa la questione della cache (file
    recenti eccetera).
    Io posso aprire la posta elettronica
    dall'ufficio, ricevere un messaggio di spam
    pornografico, fare un clic errato e trovarmi nei
    documenti recenti del pedoporno....Ecco in questo caso molte molte persone sono state considerate pedofile per questo, non mi pare giusto?Molte volte basta avere qualcosa nella Cache, (anche senza saperlo) per finire macchiato di questo crimine.Leggi topichttp://punto-informatico.it/forum/pols.asp?mid=932092&tid=932092&p=1
  • KerNivore scrive:
    Nessuno e' colpevole.
    Posso essere daccordo sulla sentenza di questo caso, ma ora si crea un pericoloso precedente.A questo punto basta ingegnarsi un pochino per poter detenere materiale pedopornografico e poterne usufruire tranquillamente senza lasciare traccia di averlo fatto !Spero che il buonsenso usato in questo caso, non si trasformi in un arma a doppio taglio a favore di chi fruisce di materiale pedo-porno.==================================Modificato dall'autore il 13/04/2005 8.53.29
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessuno e' colpevole.
      - Scritto da: KerNivore
      Posso essere daccordo sulla sentenza di questo
      caso, ma ora si crea un pericoloso precedente.

      A questo punto basta ingegnarsi un pochino per
      poter detenere materiale pedopornografico e
      poterne usufruire tranquillamente senza lasciare
      traccia di averlo fatto !

      Spero che il buonsenso usato in questo caso, non
      si trasformi in un arma a doppio taglio a favore
      di chi fruisce di materiale pedo-porno.
      preferisco 10 colpevoli fuori che 1000 innocenti dentro

      ==================================
      Modificato dall'autore il 13/04/2005 8.53.29
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessuno e' colpevole.

        preferisco 10 colpevoli fuori che 1000 innocenti
        dentrose e' per quello io preferisco 1000 colpevoli fuori piuttosto che 10 innocenti dentro, ma non era quello il punto.il punto era che una sentenza prodotta con buon senso, puo' creare un precedente che se usato senza buon senso puo' rendere meno efficace una legge.
        • Anonimo scrive:
          Re: Nessuno e' colpevole.
          Naturalmente noi avvocati ci proviamo sempre ad usare una buona sentenza anche con scopi diversi da quelli che si era prefisso il giudice ma per questo i giudici sono liberi di interpretare le leggi ed è importante che lo restino
        • Anonimo scrive:
          Re: Nessuno e' colpevole.
          In un sistema democratico non e' ammissibile che un innocente debba pagare per prendere dei vcolpevoli altrimenti si aprono le porte ad un sacco di abusi.Basta vedere quello che succede per il mondo tutti i giorni per rendersene conto.Quando per colpire 100 colpevoli ci rimette anche un innocente vuol dire che il sistema non funziona bene e deve essere corretto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessuno e' colpevole.
      - Scritto da: KerNivore
      Posso essere daccordo sulla sentenza di questo
      caso, ma ora si crea un pericoloso precedente.Bé, io ritengo questa legge (non questa sentenza) pericolosa... estremamente pericolosa, un vero attentato non solo alla libertà dei singoli individui ma anche pericolosa per un qualunque bambino.Una legge che crea dei perseguitati e reprime sentimenti che prima o poi sono destinati a scoppiare, più li reprimi e peggiore sarà il botto. Una legge che crea inutile allarmismo fra la gente, che punta al rendere una determinata classe di persone odiata e perseguitata da tutti, che trasforma persone che non avrebbero mai e poi mai fatto del male ad un bambino in vita loro in pericolosi criminali pronti a tutto.Ben vengano quindi le scappatoie.Bye, Luca
  • Anonimo scrive:
    Documenti recenti (scottanti)
    Infatti... chi non ha nella cartella dei file recenti immagini e video pedopornografico...mah! italia repubblica delle banane
    • Anonimo scrive:
      Re: Documenti recenti (scottanti)
      io credo e spero che abbiano fatto controlli più accuraati tipo ricerca di filecancellati e cose simili (hanno belle apparecchiature per farlo, ma cnmq penso che sia una sentenza giusta perchè non ci sono prove sufficenti per sappere se sapeva il contenuto del file, potrebbe averli scaricati da qualche sito warez oppure dal P2P pensando che fosse qualcos'altro, e stava rovando a decriptarlo (magari (non conosco bene la legge in questo senso) possono provare ad incriminarlo per aver tentato di forzare le protezioni di un file (visto che lui stesso afferma di aver tentato di cercare la password e che gli hanno trovato un prog che lo fa e visto che questi prog li puoi usare per trovare una password tua che hai dimenticato))
  • Anonimo scrive:
    File recenti
    lol
    • Anonimo scrive:
      Re: File recenti
      - Scritto da: Anonimo
      lolAhahah si sono basati su caratteristiche di Winzozz e sulla cache.Peraltro molto alterabile.E se l'utente avesse usato Linux? Non li avrebbero neppure trovati i file pedoporno...
      • Anonimo scrive:
        Re: File recenti
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        lol

        Ahahah si sono basati su caratteristiche di
        Winzozz e sulla cache.
        Peraltro molto alterabile.
        E se l'utente avesse usato Linux? Non li
        avrebbero neppure trovati i file pedoporno...Magari avrebbero detto che l'hard disk era criptato e che nascondeva tonnellate di files pedo. In effetti è un po' tosta leggere partizioni ext2, ext3 o reiserfs con window$;)
  • Anonimo scrive:
    una buona sentenza
    abbastanza equilibrata per quanto riguarda la visione e la consapevolezza dello scaricamento.Speriamo significhi la fine delle indagini alla: "spariamo nel mucchio, qualcosa prenderemo", e l'inizio di indagini mirate a tagliare le p... a chi veramente ci lucra sulla pedopornografia
  • Anonimo scrive:
    Beh... beh...
    Non sono mica tanto d'accordo...A meno che i files non fossero immagini isolate trovate nella cache del browser (bisogna anche prendere in considerazione l'ipotesi che uno arrivi su un sito illegale per sbaglio... e anche in quel caso le immagini nella home ti vanno in cache, volente o nolente)Ma se hai scaricato una cartella zip... insomma, io se finissi per sbaglio su un sito del genere chiuderei subito, mica mi andrei a scaricare altri files... una zip con password poi...
    • scorpioprise scrive:
      Re: Beh... beh...
      Dipende anche come ci si comporta normalmente, nel navigare: se non erro esistono dei modi per inviare al browser client il comando di scaricare il file. Ovvio però che non sempre è possibile, e non credo sia intento di coloro che creano siti di questo tipo.Pertanto non sono sicuro che questa assoluzione sia lecita.Per carità, non conosco la materia giuridica, ma credo che sia solo un cavillo per sfuggire alla condanna.Tuttavia spero nella buona fede dell'imputato...Ma spero soltanto.Anche perchè adesso basta leggere questo articolo per vedere come si può, passatemi il termine, "passarla liscia".
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh... beh...
        - Scritto da: scorpioprise
        Pertanto non sono sicuro che questa assoluzione
        sia lecita.
        Per carità, non conosco la materia giuridica, ma
        credo che sia solo un cavillo per sfuggire alla
        condanna.E' arrivato un altro genio!L'unica cosa certa era che c'era quel file, non c'era nessuna prova che l'imputato sapesse cosa conteneva!Per una volta che un giudice si comporta con intelligenza...
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh... beh...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: scorpioprise(cut)

        Anche perchè adesso basta leggere questo articolo

        per vedere come si può, passatemi il termine,

        "passarla liscia".(cut)
        In fondo perchè autorizzare i sospettati di
        pedofilia di avere un avvocato difensore,
        basterebbe solo la pola o i carramba, lo
        arrestano e buttano via la chiave, tanto è per
        forza colpevole, è sospettato di pedofilia!(cut)Vediamo se l'amico la pensa allo stesso modo se viene messo sotto indagine per essere passato su un sito pornografico che conteneva link a siti pedopornografici (senza essere transitato per quest'ultimi, non "consapevolemente" almeno).;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh... beh...



        Ok, penso di averti capito.
        In pratica: il tipo è colpevole e se il giudice
        lo ha assolto è perchè è un pirla!No, lo ha assolto perchè - come dice la legge - non c'era la prova della colpevolezza. Una volta che i periti hanno esaurito tutte le possibilità di provare che la persona aveva effettivamente 1) scaricato coscientemente il file, sapendo che era di contenuto pedo-porno e 2) visualizzato o utilizzato le foto, non si può andare oltre. Secondo la nostra legge, la persona è innocente se non viene provato altrimenti, e non viceversa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Beh... beh...

      Ma se hai scaricato una cartella zip... insomma,
      io se finissi per sbaglio su un sito del genere
      chiuderei subito, mica mi andrei a scaricare
      altri files... una zip con password poi...Ipotesi. Le sentenze non si fanno con le ipotesi, il giudice e' andato sull'oggettivo, e ha fatto bene:L'unica cosa certa e' che c'era quel file sul computer, mentre non c'era nessuna prova che il proprietario l'avesse aperto e quindi sapesse cosa conteneva.Meno male che ci sono giudici che riescono a metterre un minimo d'intelligenza in quel che fanno...
      • Anonimo scrive:
        Re: Beh... beh...
        e chi ce l'ha messo quel file?
        • Anonimo scrive:
          Re: Beh... beh...
          - Scritto da: Anonimo
          e chi ce l'ha messo quel file?Vediamo delle possibili risposte a questo tuo quesito...- Un trojan- Una email, ho provato ad aprirlo ma non c'era verso- Era dentro un pacchetto più grosso di porno legale- Non so- Non sono l'unico ad usare il PC in casa- Condivido Internet attraverso questo PC con tutti i miei amici del vicinato- Condivido il disco in rete via wireless- Il disco me lo hanno regalato- Ho trovato questo HD/PC in un bidone- Ho prestato il PC per un periodo a quel tizio che è morto una settimana fa- Ho avuto problemi di virus recentemente, saranno stati loro- Ho comprato il disco su eBay e facendo "undelete" è comparso questo file che ho tenuto per aprirmelo in seguito- Pensavo si trattasse di una collezione di MP3... quei porci non hanno però dato anche la chiave di decrittazione- Era assieme al software XYZ che ho scaricato da un sito hmmmm fammi pensare... [inserisci nome del sito warez qui]- Uso il PC come terminale da cybercafé, faccio pagare 5 euro all'ora... non mi viene tanta gente ma avrò avuto almeno 200 clienti in 2 anni... lo so che è illegale farlo ma ho pensato che non fosse grave...Devo continuare?Bye, Luca
          • Anonimo scrive:
            Re: Beh... beh...
            - Scritto da: Segfault
            - Scritto da: Anonimo

            e chi ce l'ha messo quel file?

            Vediamo delle possibili risposte a questo tuo
            quesito...[CUT]

            Devo continuare?

            Bye,
            LucaMe le stampo, possono sempre tornare utili (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Beh... beh...
            Guarda che li ho tenuti fermi pure io sul disco una serie di zipponi protetti di cui non conoscevo il contenuto, la curiosita' di aprirli era forte ma complice il tempo libero che non ho non ho mai provato; la prima volta che avevo bisogno di spazio li ho fatti fuori.Dal punto di vista legale la differenza fra me e lui e' che il contenuto non l'ho mai scoperto.E per chi come me cerca cerca volentieri il materiale piu' assurdo che esista e' normale vedere veramente di tutto.
Chiudi i commenti