Arthur C. Clarke premiato nello Sri Lanka

Il celeberrimo autore di molti libri di fantascienza, scienziato e visionario, ottiene il più alto riconoscimento pubblico nel paese in cui vive dagli anni '50

Colombo (Sri Lanka) – Una giornata campale quella di ieri per l’89enne Arthur C. Clarke , uno dei più celebrati scrittori di fantascienza nonché scienziato capace di prevedere l’evoluzione di diverse tecnologie e il raggiungimento di alcune conquiste umane fondamentali: Clarke è stato infatti insignito con la massima onorificenza del paese che lo ospita da tanti anni, lo Sri Lanka, un riconoscimento che molto di rado è stato dato a stranieri.

Il capo di gabinetto del Presidente, Eric Fernando, ha dichiarato che Clarke è stato premiato sia per i contributi unici che ha fornito al progresso della scienza e della tecnologia sia per la dedizione e l’impegno civile con cui si è prodigato negli anni di permanenza nello Sri Lanka. “E’ un cittadino onorario dello Sri Lanka” – ha dichiarato Fernando.

Clarke, uno dei teorizzatori, nel 1945, dei satelliti geostazionari e dell’ ascensore spaziale , che potrebbe rivoluzionare l’approccio umano allo spazio, è stato anche vittima nel 2000 di un tentativo di speculazione sul suo nome: il “Clarke Omniputer”, nelle idee di uno squinternato imprenditore che ha approfittato del suo nome, avrebbe dovuto imporsi come “computer definitivo” in “tutta la galassia”.

Un'immagine del film: 2001, Odissea nello Spazio Il grande scrittore, che ha anche dato vita ad una importante fondazione che porta il suo nome, è famoso per molti suoi romanzi, ne ha scritti un’ottantina, ma il più celebre è senza dubbio “2001: A Space Odissey”, un volume dal quale assieme al celeberrimo regista Stanley Kubrik tirò fuori un film, nel 1968, che viene tutt’oggi considerato da molti la massima espressione della cinematografia fantascientifica (la fotografia qui riprodotta proviene dalla “Cineteca di Bologna”).

A Clarke la NASA , quando il primo uomo nel 1969 mise piede sulla Luna, diede credito per la sua visione: lo aveva previsto fin dagli anni ’40 e, dichiarò la NASA, “Clarke ha fornito quella spinta intellettuale essenziale che ci ha portato sulla Luna”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • THKHFnGsMja owCQUMVG scrive:
    vXHgmXVazdgdOFNI
    comment1, http://poest.roadphrase36.ru/dieta-syr.php äèåòà ñûð, hxnqdk, http://poest.roadphrase36.ru/kishechnik.html êèøå÷íèê, =)), http://poest.roadphrase36.ru/muzh-hudeet.htm ìóæ õóäååò, fuejej, http://sbrosves.roadphrase36.ru/kalloriy.html êàëëîðèè, 890, http://sbrosves.roadphrase36.ru/citrimaks.html ñèòðèìàêñ, dlderk, http://sbrosves.roadphrase36.ru/index.html ñòðîéíàÿ, bvlswv, http://strounaya.roadphrase36.ru/zozh-v-dou.html çîæ â äîó, 7048, http://strounaya.roadphrase36.ru/25-kadr.htm 25êàäð, 409755, http://strounaya.roadphrase36.ru/shokoladka.html øîêîëàäêà, kep, http://takzdorovo.roadphrase36.ru/index.html ïîõóäåòü â áåäðàõ, 5564, http://takzdorovo.roadphrase36.ru/detoks.html äåòîêñ,
    :[[[, http://takzdorovo.roadphrase36.ru/matrasy.html ìàòðàñû, 151429, http://ves.roadphrase36.ru/pechen.html ïå÷åíü, 518279, http://ves.roadphrase36.ru/refluks.html ðåôëþêñ, %-]], http://ves.roadphrase36.ru/toshnota.html òîøíîòà, %-[[[, http://zdorovie.roadphrase36.ru/cistit-zozh.html öèñòèò çîæ, 3956, http://zdorovie.roadphrase36.ru/esh-i-hudey.htm åøü è õóäåé, :), http://zdorovie.roadphrase36.ru/rvota.htm ðâîòà, 873564, http://pitanie.roadphrase36.ru/pohudanie.htm ïîõóäàíèå,
    :)), http://pitanie.roadphrase36.ru/e-diet.htm å äèåò, cuowzb,
  • uBjPzPpgGPw WFUIopXc scrive:
    HKGqGMGPLw
    comment1, http://best-buy-africanmango.com/ buy african mango, rhfzdi,
  • FPiDOlbgsxU Nu scrive:
    UfEfvHkaaUtrP
    comment3, http://www.formspring.me/purchaseaccupri low price Accupril online visa no prescription, 010446, http://purchaseaccupril.webstarts.com/ glipizide, 8164,
  • PdmnjUup scrive:
    osrYAIDPUhHjiKNasYq
    comment2, http://buyciproonlineemmadelo.posterous.com/ buy cipro online Albuquerque, New Mexico, 956, http://buyciproonlinearinemsouf.posterous.com/ buy cipro online Stockton, California, =-[[, http://buyciproonlinerantnestflagov.posterous.com/ buy cipro online Glendale, Arizona, 9308,
  • IPYdNADbnYj scrive:
    sCNDZwMVSAPInhMRJG
    comment3, http://www.weightpart.info healthy diet plan, zgxno,
  • wkPgHpoWJIL iifOkqc scrive:
    HLAXejwIuQX
    comment5, http://aboutbagstoday.wordpress.com bags online, =[[[, http://fashionalymoda.wordpress.com bags on new year, 094, http://handbagsstyle.wordpress.com buy handbags online, =[,
  • alessandro maiorano scrive:
    dentisti
    perche non andate su google e digitate le frasi DENUNCIATI TUTTI I DENTISTI A TERNI,DENTISTA TERNANO RINVIATO A GIUDIZIO,DENUNCIATO MAGISTRATO A TERNI:Appariranno articoli su UNA VERGOGNA ITALIANA,Saluti
  • Laura Grion scrive:
    _La SCF ha perso la causa
    La SCF ha perso la causa contro lo studio dentistico milanese. Infatti gli studi dentistici, dei medici, architetti, ingegneri etc. sono studi "privati" e non un luogo pubblico come afferma la SCF.
  • Laura Grion scrive:
    _La SCF ha perso la causa
    La SCF ha perso la causa contro lo studio dentistico milanese. Infatti gli studi dentistici, dei medici, architetti, ingegneri etc. sono studi "privati" e non un luogo pubblico come afferma la SCF.
  • 302007 scrive:
    Re: Che c'è di strano in fondo ?
    ma tesoro credi che i dentisti non paghino la siae al loro matrimonio?!tu la paghi per poter fare il tuo lavoro serenamente?la gente come te è ipocrita, perennemente incavolata per ciò che non ha ma che vorrebbe, bastava scegliere il lavoro giusto se volevi più soldi in tasca. non prendertela con una categoria se non vuoi che la tua sia la prossima!!!
  • Anonimo scrive:
    che vergogna!
    queste cose che accadono, mi fanno solo pensare che le cose in Italia vanno molto male!
  • Anonimo scrive:
    ...finchè ci saranno mucche da mungere..
    e poi sn curioso di sapere a chi FiMI e compagnia attribuiranno le colpe di un sistema che n funziona e che penalizza l'utentedisposto a pagare onestamente per ascoltarsi della buona musica...quando n ci saranno P2P da mettere sotto accusa, quando n ci saranno + liberi professionisti da mungere, quando n si potrà + canticchiare in strada pena la violazione del diritto d'autore...allora ci sarà se dio vuole il commercio online che avrà sotterrato questa manica di cialtroni, bacchettoni che parlano della rete per sentito dire e a proprio uso e consumo.La cosa + ridicola è che viviamo in un regime democratico con un sistema economico capitalistico fin quando fà comodo....quando n fà + comodo ci sn le lobby, ci sn gli interessi "strategici" e via col monopolio tra SIAE e magna magna de no altri.Così invece di sfruttare gli strumenti tecnologici per farvorire la competizione ( che è il sale del libero mercato e del capitalismo), facciamo di tutto per demonizzarli e n sfruttarli, a tutto svantaggio poi dell'utente finale che è l'unico vero interessato della situazione e che come al solito è l'unico che se la prende in quel posto.Italians ( la classe dirigenziale) do it better...c'è poco da fà
  • Anonimo scrive:
    Dio come li odio !!!!!!!!!!!!!
    "L'esercizio di tale diritto spetta al produttore, il quale ripartisce il compenso con gli artisti interpreti o esecutori interessati"Che li spendessero in medicine per curarsi lo scolo gangrenante cronico !Loro, infami e parassiti, possono fare le class-action perche sono consortili. Noi consumatori non lo possiamo fare per legge.Se Dio c'è e' ora che sfoderi il suo turgido immenso glande da mulinellare negli anfratti più reconditi di questi timidi germogli di H5N1.Ci devono vaccinare per legge da questi scaracchi virali !Osso di Seppia
  • Anonimo scrive:
    Re: Che c'è di strano in fondo ?
    I dentisti pagano già la SIAE. Adesso si aggiungono anche questi all'elenco degli esattori!!
  • Anonimo scrive:
    Si sono inventati un mestiere....
    In mezzo ad un universo di fancazzisti ci sono sempre quelli che cercano di campare a "fià d'oca" o a "ufo" come si dice a Milano. Sono sempre esistiti e li combattiamo da sempre, ma loro resistono.Il palese parassitismo di quelli dell'SCF per la strettissima analogia mi ricordano gli usurai, anche loro si appellano alla legge e hanno in mano titoli esigibili (assegni, cambiali ecc.). Ma sono infami usurai, come quelli dell'SCF, gente che cerca di fare fortuna sul lavoro degli altri, sulla gobba degli altri, e lo fanno con le percentuali, con le minacce ed il terrore. Chi in una vita ha messo insieme una piccola radio se gli arriva la GdF e gli sequestra tutto è finito.Ma tutti se ne fottono, fanno finta di non sapere, si appellano alla legge, come le vergognose risposte fornite alle interpellanze parlamentari. Come con gli usurai, appunto.Se non ci inca##iamo sul serio questo sarà solo l'inizio.Osso di Seppia
  • Anonimo scrive:
    Dentisti di tutta Italia unitevi!
    Siete assicurati? Sì? Bene.E allora che l'assicurazione serva a qualcosa:la prima volta che vi capita a tiro un fonografico sulla poltrona, sbizzarritevi col trapano, non prima di aver clamorosamente sottostimato la quantità di anestetico necessaria! (idea) @^ @^ @^ @^ @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Dentisti di tutta Italia unitevi!
      - Scritto da: Anonimo
      Siete assicurati? Sì? Bene.
      E allora che l'assicurazione serva a qualcosa:
      la prima volta che vi capita a tiro un
      fonografico sulla poltrona, sbizzarritevi col
      trapano, non prima di aver clamorosamente
      sottostimato la quantità di anestetico
      necessaria! (idea) @^ @^ @^ @^ @^mi pare un OTTIMA idea... quando tu sei sotto i ferri gelidi e inquietanti di un dentista sei in suo potere... i dirigenti della SCF andranno bene dal dentista prima o poi no?
  • Anonimo scrive:
    voglio pagare per tutto. vi dico il Xchè
    non vedo l'ora che veramente tutte le cavolate Palladium, DRM, Indirizzi IP tracciati ecc. ecc.. diventino realtà perfettamente funzionananti. Cioe che come scarichi una microcazzata ti vengano a prendere.....a quel punto prendo TV, Radio, CD , DVD, e PC e li tengo finche durano. quando si rompono basta. Fine.butto anche l'auto e giro in bici. almeno buttando l'auto guadagno almeno 4-5000 euro anno . Tanto mi costa un auto.
  • Anonimo scrive:
    Infondo hanno ragione...
    IL governo ha detto che se non si trova lavoro occorre inventarlo ed ecco che questi si sono inventati un lavoro e per giunta anche "sicuro e redditizio".In fondo anche gli avvocati devono vivere no?
  • Anonimo scrive:
    Tre cose..la Morte, Le Tasse e..la SIAE!
    Ormai si dirà così. Dopo la tassazione dei canti dei chirichetti in chiesa, dell'inno di mameli agli alpini e dei dentisti, ormai una nuova certezza è giunta a rincuorare le nostre vite.
  • Xnusa scrive:
    Regole della SCF per i broadcaster
    Senza entrare nel merito della questione riguardante gli studi dentistici, ritengo che la SCF imponga regole troppo restrittive anche a chi voglia diffondere la musica in maniera legale.Essa richiede infatti che le radio compilino le playlist rispettando regole sul numero di brani, artisti o album che possono essere mandati in onda seguendo precise regole temporali. Questo rende la stesura delle stesse una fase molto complessa, anche disponendo di software adatti a tale scopo.Questo a mio avviso può scoraggiare chiunque voglia aprire una radio commerciale oppure una semplice web radio.Anche i costi non sono bassi, visto che si paga salato ogni brano che viene estratto dal supporto originale per essere memorizzato in formato compresso sugli Hard Disk del server che esegue la messa in onda.Aggiungo che i locali della messa in onda e i server devono essere sempre accessibili al personale della SCF addetto ai controlli.Ciliegina sulla torta, tutte queste regole sono accompagnate dalle solite clausole "poco simpatiche" che riguardano quello che succede al broadcaster che non si attiene strettamente alle norme.Non sono contrario al diritto d'autore, ma sono del parere che questo tentativo ossessivo di far rispettare le regole sulla proprietà intellettuale dell'opera ostacoli molti tentativi imprenditoriali, che possono essere affrontati solo da aziende che dispongono di capitali elevati e persone che lavorano per controllare che sia tutto in regola.P.s. anche se un pò OT, guardate questo libro che tratta il software libero dal punto di vista del diritto d'autore...l'ultima frase della descrizione mi sembra un pò inquietante :shttp://www.dirittodautore.it/guide.asp?mode=2&Idgui=9Ciao!==================================Modificato dall'autore il 15/11/2005 12.53.22==================================Modificato dall'autore il 15/11/2005 12.55.32==================================Modificato dall'autore il 15/11/2005 12.56.20
    • Anonimo scrive:
      Re: Regole della SCF per i broadcaster
      ma domandarsi se la scf abbia titolo ad imporre queste regole, mai?Senza entrare nei dettagli ed ammesso ma non concesso, la scf abbia il titolo di qui sopra, lo stesso articolo 73 dice che le "tariffe" sono imposte dal regolamento.Ora, il regolamento certo non parla di limiti alla diffusione radiofonica via web ad esempio, cosa che invece questi signori fanno con quale titolo non si sa, ma il regolamento stabilisce nel 2% il compenso all'art. 73. Non mi pare sia rispettato leggendo l'accordo webradio, ad riesempio. Come mai?
      • Anonimo scrive:
        Re: Regole della SCF per i broadcaster
        altra cosa, scusatemi. Si legge che il compenso è dovuto con l'utilizzo diretto del fonogramma.Quand'è che spiegano tutti questi punti oscuri"?Bravi dentisti, resistere!
    • Anonimo scrive:
      Re: Regole della SCF per i broadcaster
      La SCF non rappresenta l'autore del disco, ma lo stampatore!Ma una piovra al confronto è un dilettante allo sbaraglio!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Regole della SCF per i broadcaster
        é assurdo ........ è come se si dovesse pagare una tassa annuale alla Kodak per la fotografia che ho appeso nello studio !!.. che tristezza
  • ishitawa scrive:
    ma questi qui
    ma questi qui, a 50 anni e passa dalla legge del 1941 si svegliano e si dicono: perchè quelli della SIAE hanno la Rolls e il panfilo a Portofino e noi dobbiamo fare le riunioni su delle panche di legno che in sede non abbiamo nemmeno un divano da sederci un po comodi?vogliamo anche noi spillare un po di soldi alla gente !!!!
  • Anonimo scrive:
    Diritto d'autore max per 10 anni
    e cosi' tutti questi parassiti la smettono.e cominciano a lavorare anziche' campare di rendita su musichette di 50 anni fa. :@ La chiamate arte,no?E allora che sia di tutti, 10 anni bastano e avanzano per coprire i costi e guadagni.Certo se producete le Lecciso non bastano millenni... :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Diritto d'autore max per 10 anni
      - Scritto da: Anonimo
      10 anni bastano e avanzano per coprire i costi e
      guadagni.Sono d'accordo, perchè non vieni sul forum di www.internetcrazia.org e lo posti come proposta di legge? Io di sicuro ti appoggio. Se mai verremo votati, è una cosa che di sicuro i cittadini approverebbero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Diritto d'autore max per 10 anni
      5 anni sono già troppi...
  • Anonimo scrive:
    MAFIE LEGALIZZATE!
    A quando la LEGALIZZAZIONE DEL PIZZO che chiedono gli scagnozzi di MAFIA, 'NDRANGHETA, CAMORRA E SACRA CORONA UNITA????Perché, che differenza c'è con ciò che chiedono questi MAFIOSI o non sono loro FRATELLI???? :@
    • Anonimo scrive:
      Re: MAFIE LEGALIZZATE!
      - Scritto da: Anonimo
      A quando la LEGALIZZAZIONE DEL PIZZO che chiedono
      gli scagnozzi di MAFIA, 'NDRANGHETA, CAMORRA E
      SACRA CORONA UNITA????
      Perché, che differenza c'è con ciò che chiedono
      questi MAFIOSI o non sono loro FRATELLI????
      :@ Non c' è nessuna differenza, se non che questi son ladri legalizzati.
  • Anonimo scrive:
    ...lo avranno un mal di denti
    prima o poi..e allora sai le risate.. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ...lo avranno un mal di denti
      - Scritto da: Anonimo
      prima o poi..
      e allora sai le risate.. :DDici che operazioni tipo l'incapsulazione o l'estrazione dei denti del giudizio verranno eseguite senza anestesia? :D :D :D :D :D :D :D .
  • Anonimo scrive:
    Denunciare le autoradio a palla...
    Suggerisco a questo punto di denunciare le seguenti categorie che mi stupisce che possano propagare musica liberamente con grave danno della SIAE e di tutti quelli che ci mangiano sopra:Autoradio a pallaSuonatori ambulanti in metropolitanaCori da stadioCanzoncine dei bambini all'asiloSuonerie dei telefoniniClacsonCampanelliCarillonToni del telefonoTicchettio della tastiera del PCSuoni strani associati agli eventi di windowse chi ne ha piu' ne metta
    • Anonimo scrive:
      Re: Denunciare le autoradio a palla...
      io ci metterei anche le sirene delle navi e dei treni
      • Anonimo scrive:
        Re: Denunciare le autoradio a palla...
        - Scritto da: Anonimo
        io ci metterei anche le sirene delle navi e dei
        treniMi hai appena dato un'idea .... Brevettiamo la sirena degli sbirri :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Denunciare le autoradio a palla...
      Troppo tardi.....Sono già arrivati nei reparti di pediatria dei principali ospedali italiani a reclamare i diritti per la pubblica esposizione dei disegni fatti dai bambini e che riproducono i tratti di personaggi coperti da copyright (topolino, paperino ecc.).Non è ne uno scherzo ne una battuta, al Buzzi c'erano le circolari appese ai muri.Osso di Seppia
      • Anonimo scrive:
        Re: Denunciare le autoradio a palla...
        - Scritto da: Anonimo
        Troppo tardi.....
        Sono già arrivati nei reparti di pediatria dei
        principali ospedali italiani a reclamare i
        diritti per la pubblica esposizione dei disegni
        fatti dai bambini e che riproducono i tratti di
        personaggi coperti da copyright (topolino,
        paperino ecc.).
        Non è ne uno scherzo ne una battuta, al Buzzi
        c'erano le circolari appese ai muri.Non ci posso credere :| Manda un link o scannerizzane uno e faccelo vedere !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Denunciare le autoradio a palla...
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Troppo tardi.....


          Sono già arrivati nei reparti di pediatria dei

          principali ospedali italiani a reclamare i

          diritti per la pubblica esposizione dei disegni

          fatti dai bambini e che riproducono i tratti di

          personaggi coperti da copyright (topolino,

          paperino ecc.).

          Non è ne uno scherzo ne una battuta, al Buzzi

          c'erano le circolari appese ai muri.

          Non ci posso credere
          :|

          Manda un link o scannerizzane uno e faccelo
          vedere !!!si , sul serio... fai una foto! e' una roba scandalosa..
      • Anonimo scrive:
        Re: Denunciare le autoradio a palla...
        Come sopra, posta qualcosa..!..perchè se me li vedo arrivare in reparto, PROMETTO che li inchiodo alla bacheca con la cucitrice lineare..e poi venite a vederli..e a sputargli addosso..
        • Anonimo scrive:
          Re: Denunciare le autoradio a palla...
          Ho depositato ieri il suono delle scoregge (o scorregge, o piriti, o ... quelle che solitamente puzzano), quindi attenzione a quello che fate.PS: a proposito di puzza, ho anche depositato come profumi (odor de toilette) quella che deriva dalla digestione di fagioli, yogurt e castagne, ma i miei tecnici si stanno preparando per le altre.
      • Anonimo scrive:
        Re: Denunciare le autoradio a palla...
        - Scritto da: Anonimo
        Troppo tardi.....

        Sono già arrivati nei reparti di pediatria dei
        principali ospedali italiani a reclamare i
        diritti per la pubblica esposizione dei disegni
        fatti dai bambini e che riproducono i tratti di
        personaggi coperti da copyright (topolino,
        paperino ecc.).
        Non è ne uno scherzo ne una battuta, al Buzzi
        c'erano le circolari appese ai muri.

        Osso di SeppiaLa prossima volta, fate in modo che entrino "inavvertitamente" in un reparto di isolamento senza abbigliamento protettivo e poi li costringete alla quarantena, almeno per un po' non fanno altri danni.
  • controcorrente scrive:
    Ho costruito una porta...
    ... ed è stata montata in un locale pubblico.A questo punto ogni volta che qualcuno ci passa vorrei incassare in miei diritti di autore.Esagerato, vero?Eppure non capisco perchè un autore non possa essere pagato come un normale e onesto lavoratore: Per comporre un brano hai impiegato un mese? Bene, eccoti un giusto compenso per il tuo mese di lavoro.Sei un esecutore e suoni un brano? Bene pago molto volentieri il biglietto per sentirti dal vivo.Invece no! PER DECENNI si incassano diritti frutto di una legge che dà valore nel tempo ad un lavoro che è finito. E questo diritto è anche alienabile.Il risultato è che si creano delle forti distorsioni sui valori del mercato della musica ed altre cose risibili come ad esempio che Michael Jackson che incassa su un lavoro dei Beatles oppure Roul Casadei e Gino Paoli che incassano con il backup dell'hard disk che ho fatto ieri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho costruito una porta...
      non sei il solo a pensarla a cosi' e la stessa cosa vale per le scale mobili, le scalinate pubbliche, qualsiasi cosa faccia un ARTIgiano dovrebbe essere venduta 1 sola volta dopodichè ognuno puo fare ciò che vuole. Loro sono ARTIsti e hanno le leggi regolate nel 1941 da FASCisti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho costruito una porta...
      - Scritto da: controcorrente
      ... ed è stata montata in un locale pubblico.
      A questo punto ogni volta che qualcuno ci passa
      vorrei incassare in miei diritti di autore.

      Esagerato, vero?

      Eppure non capisco perchè un autore non possa
      essere pagato come un normale e onesto
      lavoratore:
      Per comporre un brano hai impiegato un mese?
      Bene, eccoti un giusto compenso per il tuo mese
      di lavoro.
      Sei un esecutore e suoni un brano? Bene pago
      molto volentieri il biglietto per sentirti dal
      vivo.

      Invece no! PER DECENNI si incassano diritti
      frutto di una legge che dà valore nel tempo ad un
      lavoro che è finito. E questo diritto è anche
      alienabile.
      Il risultato è che si creano delle forti
      distorsioni sui valori del mercato della musica
      ed altre cose risibili come ad esempio che
      Michael Jackson che incassa su un lavoro dei
      Beatles oppure Roul Casadei e Gino Paoli che
      incassano con il backup dell'hard disk che ho
      fatto ieri.No, guarda che è un paragone poco azzeccato.Chi compone musica non viene pagato subito per il lavoro che fa, se la canzone avrà successo guadagnerà, altrimenti non beccherà un quattrino.Se tu costruisci un opera che, poniamo, ti costa un miliardo, sei disposto a non essere pagato per il lavoro fatto, ma solo se la cosa sarà gradita al pubblico?
  • Pinocchio scrive:
    Un applauso!
    Come volevasi dimostrare, sono arrivati pure qui... Un anno fa, han fatto la stessa cosa in Canada... non ho seguito molto la notrizia, ma probabilmente gli è andata bene, e adesso vogliono replicare e riempire la saccoccia pure in italia.Purtroppo, dietro a qualche centinaio di cantanti, ci sta qualche centinaia di migliaia di persone che devono portare a casa la pagnotta in qualche modo.... ecco uno dei sistemi da loro ideati!
    • Anonimo scrive:
      Re: Un applauso!

      Purtroppo, dietro a qualche centinaio di
      cantanti, ci sta qualche centinaia di migliaia di
      persone che devono portare a casa la pagnotta in
      qualche modo.... ecco uno dei sistemi da loro
      ideati!Andassero a zappare allora...Anzi no, perche' quelli che lavorano nei campi, generalmente cantano mentre zappano o piantano il riso, e toccherebbe trattenergli qualcosa dallo stipendio per andare ad ingrassare questi parassiti sociali.
  • Anonimo scrive:
    La mia proposta legale
    Trasmettere su banda larga non musica registrata ma musica creata dal vivo 24h/24h da tutta quella miriade di gruppi che ci sono che suonano per hobby (o anche per professione).Si darebbe visibilita' a questi bravi musicisti (magari dando un numero di cell all'inizio e alla fine del bano per essere contattati).Sto dicendo una porcheria ?:-)Ciaogenky.it
  • MisterEmme scrive:
    Ma cosa è il diritto?
    Ragazzi ma avete dato un'occhiata al sito di SCF?[dal sito]FAQD. Ho già pagato la SIAE. Devo pagare anche SCF? Perchè?R. Sì, si tratta infatti di due istituzioni diverse con distinte finalità. La Siae gestisce e tutela i diritti degli autori dei brani musicali, a prescindere da chi li esegue e ne effettua una particolare registrazione. SCF invece gestisce e tutela i diritti che la legge riconosce per compensare quei soggetti che - insieme agli autori - rendono possibile l'esistenza di una registrazione di una particolare esecuzione di composizioni musicali: gli artisti interpreti ed esecutori e i produttori fonografici. [/dal sito]Ma mi chiedo: alla fine che cosa è il diritto d'autore?Perché nessuno tutela allora i diritti degli altri soggetti che "rendono possibile l'esistenza di una registrazione", come gli operai cinesi che montano le radio, come i negozianti che ce le vendono, come ... vabbè lasciamo perdere....L'impressione è che più che tutelare si voglia arraffare senza lavorare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma cosa è il diritto?
      - Scritto da: MisterEmme
      Perché nessuno tutela allora i diritti degli
      altri soggetti che "rendono possibile
      l'esistenza di una registrazione",io direi che questi soggetti sono gli ascoltatori... ;) Teo
  • Anonimo scrive:
    Mi è capitato di ricevere visite....
    Così non me ne sono reso conto, hanno visto la TV e sentito della musica che avevo in casa, ho capito tardi di essere diventato un pericoloso criminale.Ora vivo nascosto nella paura che la SIAE mi becchi, mia moglie non sa da 3 mesi dove sia.Però ho dei figli, e sto cercando di raggiungere un accordo fra il mio avvocato e la SIAE, perchè mi sia consentito di vederli, magari anche mia moglie, se va bene.Che volete farci noi criminali andiamo eliminati dalla società, so che il presidente della SIAE ha un nuovo titolo accademico che gli è stato attribuito, DUX of Arts and Music, un misto di latino e inglese in cui significato mi fa rabbrividire.In questi mesi l'uscita di Windows Vista, ha introdotto il grande fratello sui computers delle persone normali, che non hanno capito ancora che cosa sta succedendo.Io so solo che un amico ha scritto in una lettera sul suo pc che non era d'accordo con il governo, e che il giorno dopo è stato arrestato.Era così contento con il suo pc nuovo, ora spacca pietre da qualche parte.Ecco il futuro accidenti !!!!
  • Anonimo scrive:
    stamattina fischiettavo allegramente
    una canzone dei Pooh (c) alla fermata del bus.Mi si avvicina distinto un signore che mi mostra un tesserino: "sono della SIAE, se vuole continuare a diffondere quel motivo musicare, deve farci pervenire un versamento su questo conto corrente" ........... mi porge un bollettino C/C postale e se ne va.
    • Anonimo scrive:
      Re: stamattina fischiettavo allegramente
      - Scritto da: Anonimo
      una canzone dei Pooh (c) alla fermata del bus.
      Mi si avvicina distinto un signore che mi mostra
      un tesserino: "sono della SIAE, se vuole
      continuare a diffondere quel motivo musicare,
      deve farci pervenire un versamento su questo
      conto corrente" ........... mi porge un
      bollettino C/C postale e se ne va.Tu ci scherzi su, ma ci sei a un passo. Vengono chiesti, e si pagano, i diritti per le suonerie dei cellurari che solo pallidamente possono ricordare una canzone. Qualcuno ha detto che siamo alla frutta, io spero di arrivarci presto. A quando la "rivoluzione digitale" parente della "rivoluzione francese"?
      • Anonimo scrive:
        Re: stamattina fischiettavo allegramente
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        una canzone dei Pooh (c) alla fermata del bus.

        Mi si avvicina distinto un signore che mi mostra

        un tesserino: "sono della SIAE, se vuole

        continuare a diffondere quel motivo musicare,

        deve farci pervenire un versamento su questo

        conto corrente" ........... mi porge un

        bollettino C/C postale e se ne va.

        Tu ci scherzi su, ma ci sei a un passo. Vengono
        chiesti, e si pagano, i diritti per le suonerie
        dei cellurari che solo pallidamente possono
        ricordare una canzone. Qualcuno ha detto che
        siamo alla frutta, io spero di arrivarci presto.

        A quando la "rivoluzione digitale" parente della
        "rivoluzione francese"?prima ci vuole la "rivoluzione sessuale"!
        • Anonimo scrive:
          Re: stamattina fischiettavo allegramente
          scsatemi..ma se mi scappa una scoreggina per strada che ha le stesse identiche tonalità di IO NO di Vasco Rossi mi ferma un agente SIAE e mi intima che se voglio scoreggiare ancora devo prima fare un versamento su un c/c dato che ho eseguito senza permesso un pezzo depositato alla SIAE stessa?
          • Anonimo scrive:
            Re: stamattina fischiettavo allegramente
            - Scritto da: Anonimo
            scsatemi..ma se mi scappa una scoreggina per
            strada che ha le stesse identiche tonalità di IO
            NO di Vasco Rossi mi ferma un agente SIAE e mi
            intima che se voglio scoreggiare ancora devo
            prima fare un versamento su un c/c dato che ho
            eseguito senza permesso un pezzo depositato alla
            SIAE stessa?se non ricordo male no - c'e' un limite di tempo:se la tua scorreggina dura meno di 10 sec. non possono chiederti nulla al limite tu cambia qualche nota ogni tanto come fanno in certe pubblicita' per gabbare la siae oppure fanne una cover reppata: tra un prooot e l'altro cantaci su un testo inventato da te...
          • djspider scrive:
            Re: stamattina fischiettavo allegramente


            se non ricordo male no - c'e' un limite di tempo:
            se la tua scorreggina dura meno di 10 sec. non
            possono chiederti nulla Giusto mi sembra ci sia un limite di 8 secondi o 4 battute!!! (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: stamattina fischiettavo allegramente
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        una canzone dei Pooh (c) alla fermata del bus.

        Mi si avvicina distinto un signore che mi mostra

        un tesserino: "sono della SIAE, se vuole

        continuare a diffondere quel motivo musicare,

        deve farci pervenire un versamento su questo

        conto corrente" ........... mi porge un

        bollettino C/C postale e se ne va.

        Tu ci scherzi su, ma ci sei a un passo. Vengono
        chiesti, e si pagano, i diritti per le suonerie
        dei cellurari che solo pallidamente possono
        ricordare una canzone. Qualcuno ha detto che
        siamo alla frutta, io spero di arrivarci presto.

        A quando la "rivoluzione digitale" parente della
        "rivoluzione francese"?Datemi una mazza da baseball e la testa di un funzionario SIAE.....
        • Anonimo scrive:
          Re: stamattina fischiettavo allegramente
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          una canzone dei Pooh (c) alla fermata del bus.


          Mi si avvicina distinto un signore che mi
          mostra


          un tesserino: "sono della SIAE, se vuole


          continuare a diffondere quel motivo musicare,


          deve farci pervenire un versamento su questo


          conto corrente" ........... mi porge un


          bollettino C/C postale e se ne va.



          Tu ci scherzi su, ma ci sei a un passo. Vengono

          chiesti, e si pagano, i diritti per le suonerie

          dei cellurari che solo pallidamente possono

          ricordare una canzone. Qualcuno ha detto che

          siamo alla frutta, io spero di arrivarci
          presto.



          A quando la "rivoluzione digitale" parente della

          "rivoluzione francese"?

          Datemi una mazza da baseball e la testa di un
          funzionario SIAE.....E un TIR di "Arbre Magique" nel caso la testa si aprisse :D :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        Re: stamattina fischiettavo allegramente
        - Scritto da: Anonimo
        A quando la "rivoluzione digitale" parente della
        "rivoluzione francese"?Spero sia presto e spero sia anche piu' cruenta.
    • Anonimo scrive:
      Re: stamattina fischiettavo allegramente
      - Scritto da: Anonimo
      una canzone dei Pooh (c) alla fermata del bus.
      Mi si avvicina distinto un signore che mi mostra
      un tesserino: "sono della SIAE, se vuole
      continuare a diffondere quel motivo musicare,
      deve farci pervenire un versamento su questo
      conto corrente" ........... mi porge un
      bollettino C/C postale e se ne va. Ehi tu, sono quello di stamattina. Io ti ho avvertito, se non paghi arriviamo e ti pignoriamo il divano.
    • Anonimo scrive:
      Re: stamattina fischiettavo allegramente

      una canzone dei Pooh (c) alla fermata del bus.Per una canzone dei pooh ti ci vuole lo psichiatra non la siae :p
    • Anonimo scrive:
      Re: stamattina fischiettavo allegramente
      - Scritto da: Anonimo
      una canzone dei Pooh (c) alla fermata del bus.
      Mi si avvicina distinto un signore che mi mostra
      un tesserino: "sono della SIAE, se vuole
      continuare a diffondere quel motivo musicare,
      deve farci pervenire un versamento su questo
      conto corrente" ........... mi porge un
      bollettino C/C postale e se ne va.Tanti anni fa, nell'antologia di italiano di quando frequentavo le scuole medie avevo alcune pagine dedicate al sud appena dopo la unificazione dell'Italia: tassa sul macinato, brigantaggio e malcontento popolare dovuto alle pretese dei "piemontesi" che in realta' si erano rivelati piu' menabelino dei borbonici.C'era anche il testo di una canzone di protesta che faceva piu' o meno cosi':Governu italianu ti ringraziuche per pisciari non si paga u daziue che per fare una cantatanun c'e' bisognu de carta bollataSe andiamo avanti cosi', l'atto di fischiettare canzoni alla fermata dell'autobus sara' invece possibile dietro pagamento e compilazione di moduli cartacei di richiesta, magari pure bollati. Purtroppo trovo il tuo paradosso molto verosimile e la canzoncina sempre piu' antiquata.....A quando il dazio per andare a fare la pipi'?
      • Anonimo scrive:
        Re: stamattina fischiettavo allegramente
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        una canzone dei Pooh (c) alla fermata del bus.

        Mi si avvicina distinto un signore che mi mostra

        un tesserino: "sono della SIAE, se vuole

        continuare a diffondere quel motivo musicare,

        deve farci pervenire un versamento su questo

        conto corrente" ........... mi porge un

        bollettino C/C postale e se ne va.

        Tanti anni fa, nell'antologia di italiano di
        quando frequentavo le scuole medie avevo alcune
        pagine dedicate al sud appena dopo la
        unificazione dell'Italia: tassa sul macinato,
        brigantaggio e malcontento popolare dovuto alle
        pretese dei "piemontesi" che in realta' si erano
        rivelati piu' menabelino dei borbonici.
        C'era anche il testo di una canzone di protesta
        che faceva piu' o meno cosi':

        Governu italianu ti ringraziu
        che per pisciari non si paga u daziu
        e che per fare una cantata
        nun c'e' bisognu de carta bollata

        Se andiamo avanti cosi', l'atto di fischiettare
        canzoni alla fermata dell'autobus sara' invece
        possibile dietro pagamento e compilazione di
        moduli cartacei di richiesta, magari pure
        bollati. Purtroppo trovo il tuo paradosso molto
        verosimile e la canzoncina sempre piu'
        antiquata.....
        A quando il dazio per andare a fare la pipi'?Parlate tutti di SIAE, ma vi ricordo che l'articolo parlava di una certa SCF...Ma quante societa ci sono in italia per incassare i diritti sulla musica??????????????
        • Rex1997 scrive:
          Re: stamattina fischiettavo allegramente
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo[CUT]
          Parlate tutti di SIAE, ma vi ricordo che
          l'articolo parlava di una certa SCF...
          Ma quante societa ci sono in italia per incassare
          i diritti sulla musica??????????????Secondo la legge italiana lo può fare solo la SIAE....sarà mica il caso di far presente alla SIAE che qualcuno viola le sue prerogative di legge? :D :D==================================Modificato dall'autore il 15/11/2005 15.45.59
  • Anonimo scrive:
    Decadenza
    Stanno raschiando il fondo, di questo passo non mi stupirebbe che andassero pure negli oratori parocchiali a far compilare un bollettino s.i.a.e. ai bambini del coro....
    • Anonimo scrive:
      Re: Decadenza
      - Scritto da: Anonimo
      Stanno raschiando il fondo, di questo passo non
      mi stupirebbe che andassero pure negli oratori
      parocchiali a far compilare un bollettino
      s.i.a.e. ai bambini del coro....Guarda che lo fanno già.
      • Anonimo scrive:
        Re: Decadenza
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Stanno raschiando il fondo, di questo passo non

        mi stupirebbe che andassero pure negli oratori

        parocchiali a far compilare un bollettino

        s.i.a.e. ai bambini del coro....

        Guarda che lo fanno già.Fanno anche pagare gli alpini per cantare l'inno di Mameli....http://www.cesarecampa.it/news_01.asp?ni=964
    • Anonimo scrive:
      Re: Decadenza

      Stanno raschiando il fondo, di questo passo non
      mi stupirebbe che andassero pure negli oratori
      parocchiali a far compilare un bollettino
      s.i.a.e. ai bambini del coro....Già si fa ... :-(
    • Anonimo scrive:
      Re: Decadenza
      Nella parrocchia che frequentavo da bambino, circa quindici anni fa, non si cantava e non si facevano feste, per via di un dipendente SIAE che abita nel palazzo di fronte
      • Anonimo scrive:
        Re: Decadenza
        - Scritto da: Anonimo
        Nella parrocchia che frequentavo da bambino,
        circa quindici anni fa, non si cantava e non si
        facevano feste, per via di un dipendente SIAE che
        abita nel palazzo di fronteI suoi famigliari non si vergognavano di ques'uomo?
  • Anonimo scrive:
    9 --
    Solo in Italia: SIAE, FIMI, SCF...
  • Anonimo scrive:
    Ma questi signori prima o poi...
    ...avranno bisogno di un dentista......e poi ? Minestrine e yogurt per il resto della vita ?
  • Anonimo scrive:
    Il litigante temerario
    Esiste ancora questa figura nei codici italiani?
  • Anonimo scrive:
    ...barboni!!!!
    non sapete proprio pù a cosa attaccarvi eh???meglio i negozi senza musica che dare i soldi a voialtri!!! :/:/:/
  • Anonimo scrive:
    Pidocchi...
    Come i pidocchi si attaccano su tutto questi caconi della SIAE & C.
    • Anonimo scrive:
      Re: Pidocchi...
      - Scritto da: Anonimo
      Come i pidocchi si attaccano su tutto questi
      caconi della SIAE & C.Mi hai tolto le parole di bocca... Pidocchi e pidocchiosi, ti un minimo di dignità non guasterebbe.
    • Anonimo scrive:
      9 --
      a dire pidocchi è poco..quelli della SIAE sono solo dei merdosi ladri mangiasoldi a tradimento!! e vengono pagati coi soldi che gli regaliamo comprando quelle merde di CD che fanno..
  • Anonimo scrive:
    creare un circuito totalmente free
    bisogna creare un circuito automaticamente free, una radio free, unsito di download streaming free, oppure servirsi del p2p e della firma digitale per firmare i contenuti da fornire FREE.e tagliare fuori SCF e SIAE usando LA LEGGE.
  • Anonimo scrive:
    E se si usa la radio?
    non è musica "registrata" no?
    • Anonimo scrive:
      Re: E se si usa la radio?
      chi siete? da dove venite? cosa portate? si ma quanti siete?Due fiorini!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: E se si usa la radio?
        - Scritto da: Anonimo
        chi siete? da dove venite? cosa portate? si ma
        quanti siete?
        Due fiorini!!!Benigni e Troisi o sbaglio?
        • Anonimo scrive:
          Re: E se si usa la radio?

          Benigni e Troisi o sbaglio?non sbagli ;)e il titolo e' "non ci resta che piangere"...
          • Anonimo scrive:
            Re: E se si usa la radio?
            - Scritto da: Anonimo

            Benigni e Troisi o sbaglio?
            non sbagli ;)
            e il titolo e' "non ci resta che piangere"...Alquanto appropriato...P.S. eccellente film.
    • Anonimo scrive:
      Re: E se si usa la radio?
      - Scritto da: Anonimo
      non è musica "registrata" no?Ingenuita' o domanda seria? Credi che non ci abbiano gia' pensato?Devi pagare la siae per diffondere musica a terzi con una radio.
      • Anonimo scrive:
        Re: E se si usa la radio?
        la S_ocietà I_ndecente A_ssociati E_storsionisti si paga in un locale pubblico non per il possedimento della radio in se stessa, ma su quante casse diffondono la musica nel locale, quindi più è grande il locale più casse hai che diffondono la musica e più paghi. :p
        • wishyou scrive:
          Re: E se si usa la radio?
          Ho sentito ieri sera una intervista al presidente dell'SCF.Lui asserisce che, oltre la SIAE, bisogna pagare anche loro per la musica diffusa anche da radio, perchè è sempre musica registrata.Se qualcuno canta dal vivo, no....Bella la domanda (la trasmissione era carterpillar) " ma lei, dal suo dentista, ci va sereno?"
        • Anonimo scrive:
          Re: E se si usa la radio?
          ora capisco perchè a genova in tutti i locali c'è solo una grossa cassa da 1600w attaccata la soffitto :D
          • Rex1997 scrive:
            Re: E se si usa la radio?
            - Scritto da: Anonimo
            ora capisco perchè a genova in tutti i locali c'è
            solo una grossa cassa da 1600w attaccata la
            soffitto :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)sono genovese anch'io.....
  • Anonimo scrive:
    E' facile arginare il problema
    Basta con la musica nei luoghi pubblici. Così saranno contenti e non prenderanno ugualmente il problema @^
    • Arkymede scrive:
      Re: E' facile arginare il problema
      - Scritto da: Anonimo
      Basta con la musica nei luoghi pubblici. Così
      saranno contenti e non prenderanno ugualmente il
      problema @^...e poi, per rifarsi le tasche, ti sparano i CD vergini a 10 Euro l'uno..... i DVD a 20 Euro l'uno.... e gli HD a 2000 Euro l'uno (nell'ipotesi che possano contenere musica e/o filmati anche delle vacanze al mare)
  • Anonimo scrive:
    si parla tanto di diritti
    ma diritti di che cosa ?????a lavorare nei campi di grano se non sono capaci a fare i dentisti quindi
  • Anonimo scrive:
    Adesso che lo so
    La prossima volta che il vicino di casa tiene la radio troppo alta, altro che denuncia per disturbo alla quiete pubblica, conviene chiamare la SIAE e la SCF per violazione sui diritti d'autore. :| Che bel futuro che ci aspetta... Gianni! Sono ottimista!
  • Anonimo scrive:
    E' ora di finirla...
    Quand'è che cambieranno queste assurde leggi sul copyright?E' come dire che se esponessi sul muro dello studio la riproduzione della gioconda dovrei pagare una tassa annuale! Ma stiamo scherzando?
    • Arkymede scrive:
      Re: E' ora di finirla...
      - Scritto da: Anonimo
      Quand'è che cambieranno queste assurde leggi sul
      copyright?
      E' come dire che se esponessi sul muro dello
      studio la riproduzione della gioconda dovrei
      pagare una tassa annuale! Ma stiamo scherzando?Oh cavolo, gli hai dato un'altra idea!Speriamo non ti abbiano sentito... :|
    • Anonimo scrive:
      Re: E' ora di finirla...
      - Scritto da: Anonimo
      Quand'è che cambieranno queste assurde leggi sul
      copyright?
      E' come dire che se esponessi sul muro dello
      studio la riproduzione della gioconda dovrei
      pagare una tassa annuale! Ma stiamo scherzando?Qualcuno la foto al quadro della Gioconda gliela avra' pur fatta no? Paga...
  • Anonimo scrive:
    Caspita ma siamo proprio alla Frutta
    Ma non esiste il reato di stupidità acuta ?
    • Arkymede scrive:
      Re: Caspita ma siamo proprio alla Frutta
      - Scritto da: Anonimo
      Ma non esiste il reato di stupidità acuta ?

      Certo!! Ed è coperto da Copyright!!!
      • Rex1997 scrive:
        Re: Caspita ma siamo proprio alla Frutta
        - Scritto da: Arkymede

        - Scritto da: Anonimo

        Ma non esiste il reato di stupidità acuta ?






        Certo!! Ed è coperto da Copyright!!!Per dirla con Einstein: "L'universo e la stupidità umana sono infiniti. Del primo però non sonop certo."
  • Anonimo scrive:
    Proposta
    Proposta per questi "signori": perchè non richiedete i diritti d'autore per ogununo che alle feste di compleanno ha cantato, suonato o anche solo fischiettato "Tanti Auguri a te"?:D :D :D :D :Daahhhhh... gli effetti del novello...........:D
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta
      Se piu' di 20 persone cantano anche il solo buon compleanno la legge obbliga a pagare, lo sapevi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta
        - Scritto da: Anonimo

        Se piu' di 20 persone cantano anche il solo buon
        compleanno la legge obbliga a pagare, lo sapevi?il rappresentante della SIAE che cercasse di multare i 20 cantanti potrebbe non tornare a casa dalla sua famiglia
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta
        - Scritto da: Anonimo

        Se piu' di 20 persone cantano anche il solo buon
        compleanno la legge obbliga a pagare, lo sapevi?Io lo sapevo ma........ come faccio?????I miei vecchi ai loro tempi si sono dati da fare e siamo 6 figli :D 2+6=8Ognuno con compagna ( o compagno) e quindi:8+6=14Alcuni hanno figli per un totale di 9 nipotini.14+9=23Già solo trovandoci a mangiare in "famiglia" dovremmo mantenere la SIAE ed affini a vita.Se poi aggiungiamo qualche parente stretto ( zii e cugini per esempio) sfondiamo la soglia delle 50 unità.Azz.... ma allora siamo una famiglia di ladri e delinquenti, sfruttatori di diritti altrui anche solo per il fatto di cantare tanti auguri alla bisnonna :( :( Quasi quasi mi suicido dalla vergogna...... mi pento di essere un ladro e d'ora in poi quando andrò a trovare la mia vecchia per farle gli auguri, o per il Natale, mi preoccuperò di compilare il borderò cosicchè i poveri miserelli della SIAE possano avere qualcosa da sgranocchiare anche loro e non muoiano di fame e di stenti.
Chiudi i commenti