Aruba: buco nella privacy degli utenti

Gli utenti del provider possono vedere le proprie fatture online ma anche spiare quelle degli altri utenti. Un altro problema, secondo alcuni, è il passaggio di Aruba ADSL sui sistemi di VirgilioTIN. Accuse di supporto allo spam


Web – Piove di nuovo su Aruba e questa volta per una falla nel sistema di gestione che, secondo alcuni utenti del provider, rappresenta addirittura una violazione della privacy. Una patata bollente per il fornitore di servizi internet che arriva in un momento già delicato per il passaggio dei suoi utenti ADSL alla nuova infrastruttura e per le accuse di supporto allo spam apparse sui newsgroup in questi mesi.

Il provider mette a disposizione dei propri utenti un comodo servizio online che permette a ciascuno di loro di visualizzare online le proprie fatture da Aruba, anche per scaricarle o, comunque, a titolo di importante informazione economica. Il problema è che oltre alle proprie fatture, ogni utente può visualizzare quelle di altri utenti.

In pratica, modificando semplicemente la URL generata dal sistema per consentire l’accesso al sistema di fatturazione, un utente può accedere alle pagine di altri abbonati Aruba. Su quelle pagine, come in tutte le fatture, sono presenti nome e cognome dell’utente, il suo indirizzo “fisico” e il suo codice fiscale o partita IVA. In effetti quelli sono gli unici dati presenti e non possono essere ricondotti né ad un ID utente né ad un indirizzo email o ad altri elementi che possano fornire ulteriori informazioni sull’intestatario della fattura. Disponendo dell’indirizzo, ha però osservato qualcuno, non è difficile individuare il numero telefonico dell’utente, numero che non viene certo fornito dalle pagine di Aruba.

Ma secondo gli utenti che hanno affollato i forum dedicati ai disservizi dei provider e quelli che hanno scritto in redazione, il problema di questi giorni è legato alla gestione del passaggio del servizio ADSL di Aruba su infrastruttura VirgilioTIN, come previsto dal recente accordo di cui ha parlato anche Punto Informatico.

Nei giorni scorsi il provider ha inviato una lettera ai propri abbonati ADSL per informarli dell’accordo stretto con VirgilioTIN e per spiegare cosa cambia di conseguenza.

“Si comunica – si legge nell’email – che prima di effettuare la migrazione sul nuovo servizio il cliente dovrà prendere visione delle nuove condizioni contrattuali e delle nuove caratteristiche del servizio, quindi dovrà confermare l’abbonamento per un anno a partire dalla data in cui sarà effettuata la nuova attivazione.” Le eventuali modifiche apportate al servizio, spiega Aruba, non dovranno essere necessariamente subite dall’utente: “In ogni caso il cliente avrà facoltà di recedere entro 10 gg dalla data di attivazione del nuovo servizio, nel caso in cui questo non corrisponda alle proprie esigenze”. Non solo, Aruba si impegna, nel caso in cui il cliente decida di non accettare le nuove condizioni, a garantire “il rimborso di quanto eventualmente già versato e non usufruito o l’annullamento di rate successive.”


Alcuni utenti si lamentano del fatto che il preavviso dato da Aruba e la possibilità di recesso dal contratto siano molto ravvicinati e che, di conseguenza, chi decidesse di recedere rischia di trovarsi a lungo senza un servizio ADSL prima di attivarne uno con un altro provider, pur avendo a suo tempo stretto un contratto annuale con Aruba.

“Non è possibile mandare una mail del genere – scrive un utente – dicendo che si ha solo 7gg di tempo e che dopo ti scollegano! E io che faccio? Devo rimanere un paio di mesi senza Adsl per il loro comportamento”. Qualcuno contesta il fatto che Aruba sui propri forum avrebbe promesso un preavviso di almeno 30 giorni. Alcuni proprio sui forum di Aruba si lamentano per l’improvvisa disconnessione del servizio ADSL ma altri sostengono che la situazione è destinata a migliorare proprio grazie all’accordo con VirgilioTIN. Altri ancora si limitano a mettere all’indice quella che definiscono una mancanza di trasparenza accusando Aruba di cancellare i messaggi “scomodi” dal proprio forum.

Accuse piovono su Aruba anche dal delicato “fronte spam”.

Su it.tlc.provider.disservizi nei giorni scorsi Marco d’Itri, componente del GCN, il coordinamento dei newsgroup della gerarchia it., ha risposto ad un utente che era in dubbio se recedere dal contratto ADSL con Aruba: “È facile: aruba supporta lo spamming fatto dai propri clienti. Tu vuoi dare soldi a chi sostiene gli spammer?” Per poi spiegare: “Aruba offre servizi di web hosting a spammer e non lo considera un problema, quindi aruba sostiene gli spammer”. In un altro thread, d’Itri conferma: “Purtroppo aruba ha sempre permesso lo spamming ai propri clienti e né loro né interbusiness hanno mai reagito alle decine di segnalazioni fatte con il mio account istituzionale”. Un’accusa che sembra peraltro supportata dalle numerose segnalazioni che riguardano Aruba e che sono apparse nella lista Abuse del NIC italiano. Qualche tempo fa Aruba, in quanto provider, fu tirata in ballo , suo malgrado, nel singolare caso degli spammer di Dopshop.

Va detto però che contro le accuse di non procedere contro propri clienti che si sono resi colpevoli di spam, accuse pubblicate anche sul newsgroup it.news.net-abuse, Aruba ha risposto. A firma di Stefano Cecconi di Technorail-Aruba, infatti, il provider ha fatto sapere che non è favorevole allo spam ma: “Ho detto semplicemente che se legalmente non abbiamo il diritto di fare nulla, non facciamo nulla.”
Il contratto di hosting dei siti web, sostiene infatti Aruba, non consente al provider di “staccare la spina” a quel webmaster che si renda colpevole di spam, se questo non è veicolato attraverso i network del provider stesso. Nel contratto manca una clausola, secondo chi accusa Aruba, che consenta di staccare quella spina in caso di spam-abuse e stando a d’Itri questa mancanza si tradurrà per Aruba nell’inserimento prima o poi nella RBL, la più celebre “lista nera” degli operatori le cui pratiche tecniche sono considerate “a rischio spam”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ecco cosa non va della Svizzera
    Per rispondere a bimbo e bordin, e per molti altri ...SOno Italiano e lavoro in CH, quindi non voglio sputare nel piatto dove mangio.Però se siete dove siete (Pulizia, strade, città a misura d'uomo, benzina a 1.26 CHF = 1650 LIT, autostrade praticamente GRATIS, servizi sociali e stipendi DA FAVOLA) siete iun po razzisti. MA non è tanto questo da fare (la ditta dove lavoravo, una SA è fallita, mi deve 20 milioni, mi hanno trattato come un pezzente. Ai "locali" hanno dato TUTTO!), un minimo di razzismo ce lo abbiamo poi tutti, +o-. MA siete neutrali quando fate parte di un'umanità che non può guardare e fregarsene!Il prodotto interno lordo Vs è il doppio che in Italia. Bene, ma grazie anche al segreto bancario che vi tutela, siete NEUTRALI ma (alemno qualche tempo fa) vendevate ARMI al portatore, a MEDA (MI) avete inquinato per lasciare verde il Vs paese, QUI vendete la cannabis, ma solo a CHIASSO, attaccati al confine perchè a Bellinzona c'è 1/10 dei coffe shop. Costruite un casinò a RIDOSSO del confine. Già in Italia è vietato, tanto veniamo noi a portarvi un po di miliardi!Mi potete lasciare a casa senza preavviso, dall'oggi al domani. OK, ma il sussidio di disoccupazione CHE IO PAGO è SOLO PER VOI!!! IO NON LO VEDRO' MAI!!!E visto che sono straniero pagami pure il 70 % del TUO stipendio svizzero. Molte ditte PRETENDONO 1000 franchi (1.3 mil) al MESE in nero INDIETRO, altrimenti ... CIAO!!!SIete neutrali, avete un eserciuto tra i più preparati (bravi, ma ...).Nelle bache SVIZZERE col segreto di STATO fate i soldi con i DELINQUENTI, quindi siete al loro PARI!!! Ancora stiamo aspettando che risarciate gli EBREI razziati dei loro beni, finiti in SVIZZERA e mai rientrati. Intanto ne parlate, parlate ma ....Come vedi ognuno ha i suoi pro ei suoi contro, ma ... censura sembra meno libertà. Io preferisco morire nelle torri gemelle, ma LIBERO.Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa non va della Svizzera
      - Scritto da: OS X ReadyHo letto i vari post Svizzera / Italia, e vi voglio raccontare la mia sensazione; che potrebbe spiegare anche un po' di flame scattati in questo forum:La mia opinione, sviluppata come dicevo leggendo i vari flame, e' questa: se uno svizzero va da un italiano e gli dice che qualcosa in italia non va, l'italiano e' tutto contento di aver trovato qualcuno che lo appoggia, dice che e' vero e organizza lo copero (pur di non lavora').Alla stessa critica mossa allo svizzero, quest'ultimo risponde ma guardati te che sei peggio.Questo mi e' sembrato che sia successo fin dal primo post. Sbaglio ??? Ditemelo voi :)
      ---
      ma che ca..o dici che di coffe shop ce
      ne sono in tutta la svizzera...è che da noi
      la vendita per uso nornmale (intendo dire
      non per fumarla) è permessa. Dato che la
      repressione non ha portato risultati, la
      politica svizzera in materia di droga si è
      orientata verso la legalizzazione delle
      droghe leggere (di cui il cannabis fa
      parte).Qui invece entro nel merito: mi sembra da una parte un contentino ai fusi svizzeri (chissa' che buon cioccolato :), dall'altra un contentino ai proibizionisti, perche' non e' venduta per l'uso proprio ma con tutte le scuse possibili. Il che non e' proprio un campionato di coerenza !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa non va della Svizzera
        Scusa ma se si attacca il mio paese con argomentazione del cappero mi inalbero giustamente...sono io il primo a dire che in svizzera non è tutto perfetto...e ci mancherebbe ma post come quello a cui ho risposto fano parte della pura disinformazione e della rivalsa per un lcenziamento non digerito....Apprezzo delle affermazioni coerenti e valide e chi attacca dicendo che "fa schifo perchè si fa così e non cosà" rispondo di cominciare a risolere i problemi in casa propria prima di sparare a zero su altri senza nemmeno conoscere su cosa sta parlando....Dato che il Ticino è culturalmente legato all'italia, il ticinee guarda la tv italiana ed è informato (nella maggior parte dei casi) su ciò che vi capita...converrai con me che la stragrande maggioranza dei post sono stati lasciati da persone che forse nemmeno sanno piazzare la svizzera su una cartina geografica..quindi di conoscenze concrete non parliamone nemmeno; infatti ritroviamo gli stereotipi orologi, cioccolato e segreto bancario...come se io mi limitassi a dire italiano=spaghetti, pizza mandolino.....ma scherziamo?Buon pomeQui invece entro nel merito: mi sembra da una parte un contentino ai fusi svizzeri (chissa' che buon cioccolato :), dall'altra un contentino ai proibizionisti, perche' non e' venduta per l'uso proprio ma con tutte le scuse possibili. Il che non e' proprio un campionato di coerenza !!! Non c'entra la coerenza...è legale venderla come sacchetto profumato..ma se poi tu te la fumi...come faccio ad impedirtelo?È come dire che hai il diritto di farti una copia di un cd musicale che hai comprato...ma come faccio ad impedirti di prestarlo a titolo definitivo ad un amico?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa non va della Svizzera
          - Scritto da: OS XReady
          Scusa ma se si attacca il mio paese con
          argomentazione del cappero mi inalbero
          giustamente...sono io il primo a dire che in
          svizzera non è tutto perfetto...e ci
          mancherebbe ma post come quello a cui ho
          risposto fano parte della pura
          disinformazione e della rivalsa per un
          lcenziamento non digerito....Assolutamente si, riguardo al post di cui stai parlando, pero' il mio era un discorso generale che riguardava i post seri, non provocatori, ai quali mi e' sembrato comunque di vedere reazioni molto forti.
          Apprezzo delle affermazioni coerenti e
          valide e chi attacca dicendo che "fa schifo
          perchè si fa così e non cosà" rispondo di
          cominciare a risolere i problemi in casa
          propria prima di sparare a zero su altri
          senza nemmeno conoscere su cosa sta
          parlando....Sono daccordo, pero' temo che a volte gli svizzeri (non voglio fare di tutt'erba un fascio, ripeto che e' l'idea che mi han dato i vari post) abbiano reagito cosi' anche a... Chiamiamole offerte d'aiuto nella protesta: e' come se si fosse detto :-Italiano : da voi c'e' un problema, protestiamo tutti insieme. -Svizzero : prima risolviti i tuoi.Questo temo abbia provocato un po' di incomprensioni.
          Dato che il Ticino è culturalmente legato
          all'italia, il ticinee guarda la tv italiana
          ed è informato (nella maggior parte dei
          casi) su ciò che vi capita...converrai con
          me che la stragrande maggioranza dei post
          sono stati lasciati da persone che forse
          nemmeno sanno piazzare la svizzera su una
          cartina geografica..quindi di conoscenze
          concrete non parliamone nemmeno; infatti
          ritroviamo gli stereotipi orologi,
          cioccolato e segreto bancario...come se io
          mi limitassi a dire italiano=spaghetti,
          pizza mandolino.....ma scherziamo?Certo hai ragione :)Precisazione: Io alludevo a un altro"cioccolato", giocando sul doppio senso, anche se in sviszzera si trova solo erba (ufficialmente).
          Qui invece entro nel merito: mi sembra da
          una parte un contentino ai fusi svizzeri
          (chissa' che buon cioccolato :), dall'altra
          un contentino ai proibizionisti, perche' non
          e' venduta per l'uso proprio ma con tutte le
          scuse possibili. Il che non e' proprio un
          campionato di coerenza !!!
          Non c'entra la coerenza...è legale venderla
          come sacchetto profumato..ma se poi tu te la
          fumi...come faccio ad impedirtelo?Domanda : e' legale fumarla ? Ci sono delle pene se ti beccano ?
          È come dire che hai il diritto di farti una
          copia di un cd musicale che hai
          comprato...ma come faccio ad impedirti di
          prestarlo a titolo definitivo ad un amico? No, e' come dire che non puoi farti una copia pirata poi ti do' il masterizzatore insieme al CD musicale.Se fosse cosi' si potrebbe vendere anche l'eroina, tanto basta scrivere sulla confezione "vietato l'uso interno."
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa non va della Svizzera
            c'è una certa quantità tollerata per uso personale...ma onestamente non so dirti di quanto si tratta...su quanto dici della "problematica in generale" sono d'accordissimo con te..purtroppo il 98 % dei post sono stati offensivi e accusatori...ma le basi di conoscenza erano veramente scarse...e in taluni casi mi ha dato fastidioil fatto è che a causa di taluni interventi la discussione è degenerata su livelli di infima qualità...è altresì vero che se c'è chi accusa si troverà senz'ombra di dubbio chi si difende...e da qui il via alla spirale di cavolate...ciaoPS: stai usando XP Home OEM?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa non va della Svizzera
            - Scritto da: OS X ready
            c'è una certa quantità tollerata per uso
            personale...ma onestamente non so dirti di
            quanto si tratta...Grazie.
            su quanto dici della "problematica in
            generale" sono d'accordissimo con
            te..purtroppo il 98 % dei post sono stati
            offensivi e accusatori...ma le basi di
            conoscenza erano veramente scarse...e in
            taluni casi mi ha dato fastidio
            il fatto è che a causa di taluni interventi
            la discussione è degenerata su livelli di
            infima qualità...è altresì vero che se c'è
            chi accusa si troverà senz'ombra di dubbio
            chi si difende...e da qui il via alla
            spirale di cavolate...Si, infatti, io ho voluto aspettare che si estinguessero un po' le flame prima di far 2 chiacchiere sull'argomento :)
            PS: stai usando XP Home OEM?Non l'ho ancora provato.Al momento sono su Win 2000, in ufficio, ci sono anche vari UNIX, linux, dipende da dove sto scrivendo al momento.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa non va della Svizzera
            Mi sembra che il polverore si sia calmato...fiu ce n'è voluto però....calma piatta..almeno fino alla prossima volta! :-)buon pomeriggio
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa non va della Svizzera
      - Scritto da: The Raptus
      OK, ma il sussidio di
      disoccupazione CHE IO PAGO è SOLO PER VOI!!!
      IO NON LO VEDRO' MAI!!!È logico, secondo te la Svizzera deve prendersi a carico anche i disoccupati italiani e quindi anche quelli degli altri paesi? Il sussidio lo paghi perchè lavori in Svizzera e quindi sei solidale con chi non ha posto di lavoro in Svizzera.
      Nelle bache SVIZZERE col segreto di STATO
      fate i soldi con i DELINQUENTI, quindi siete
      al loro PARI!!!Non sono molto fiero del segreto bancario, ti ricordo cmq che in Svizzera il segreto bancario cade per chi ha processi penali in corso (cade per i delinquenti per intenderci). Ti ricordo anche che in Svizzera ci sono poche banche Svizzere. In Ch, esercitano il segreto bancario banche di tutto il mondo, Italia compresa!
      Ancora stiamo aspettando che
      risarciate gli EBREI razziati dei loro beni,
      finiti in SVIZZERA e mai rientrati. Intanto
      ne parlate, parlate ma ....Le famiglie sopravissute all'olocausto hanno beni dei loro cari rimasti nelle banche svizzere, ma non ne hanno traccia. Le banche sono state accusate di non aver fatto il possibile per ritrovare queste famiglie, non si tratta di razzia, ma di conti in giacenza.Nella maggioranza dei casi sono pochi franchi (da 1 a 100 frs), conti più grossi sono pochi e dopo le varie commissioni è stata pubblicata anche su internet la lista dei nomi dei proprietari dei conti. Chiunque può richiedere quella lista e richiedere, se di famiglia, i soldi in giacenza.L'oro razziato finito in Svizzera per mezzo dei tedeschi è già stato restituito decenni fa.Per finire, non credo che hai capito molto, della mossa finanziaria che hanno mosso gli ebrei in america (proprietari di grosse banche usa) nei confronti delle banche svizzere, tutto c'entra tranne le vittime dell'olocausto. Cmq il movimento ebraico internazionale si è definito soddisfatto di quanto ottenuto dalle banche Svizzere.
      Come vedi ognuno ha i suoi pro ei suoi
      contro, ma ... censura sembra meno libertà.
      Io preferisco morire nelle torri gemelle, ma
      LIBERO.Sempre in fatto di xenofobia ti ricordo anche che la Svizzera convive con 4 culture differenti, con molto meno razzismo che c'è ad esempio in Italia tra nord e sud o ancora più semplicemente tra regioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa non va della Svizzera
        Come per OS X Ready, vedi la rispostina che ho dato ...Grazie per il chiarimento sulle banche elvetiche, ma ho paura che la verità sia come al solito nella via di mezzo.Comunque non mi sembra onesto pagare un frontaliere meno perchè il suo tenore di vita è minore. Perchè chi ci rimette sei prorpio tu, Svizzero!!! Così facendo io, imprenditore assumo frontalieri e li pago meno! TU te ne stai a casa o prendi meno anche tu! Se poi c'è il disonesto che non supera i limiti sindacali perchè rivuole "indietro" una certa somma ... non posso fare di tutta l'erba un fascio.Se rimango senza lavoro gradirei che almeno per un periodo di tempo mi tuteli così come chi è del posto! non chiedo un salario a vita ma neppure il contrario (ma mi sembra che qualcosa si sia mosso in questo senso). Certo è che in caso di frontalieri l'Italia è più avanti in qualcosina (stipendi =) ma indietro nel resto: deve esserci prima un posto di lavoro POI il permesso di soggiorno / dimora o altro.Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa non va della Svizzera
          Comunque non mi sembra onesto pagare un frontaliere meno perchè il suo tenore di vita è minore. --
          è questione di costo della manodopera...non credo che si trovino molti svizzeri ancora disponibili a fare determinati lavori pesanti a salari non troppo edificanti e come conseguenza si ha che ci sono invece altri disposti a farlo. Ovvio poi il livello di salario dipende anche dalla formazione che il lavoratore dispone...Perchè chi ci rimette sei prorpio tu, Svizzero!!!--
          Ci rimetto se sono in concorrenza per quel posto di lavoro...se non mi interessa non ci rimetto molto.Così facendo io, imprenditore assumo frontalieri e li pago meno! --
          ovvio che l'imprenditore ha tutto l'interesse ad'assumere manodopera il cui costo incide meno sul prezzo finale del prodotto...spesso trovandosi in difficoltà per i limiti di legge fissati per il numero di lavoratori stranieri che può assumere o sui termini + o - lunghi per regolarizzarli....per taluni impieghi troppo pesanti (penso all'edilizia e ti cito il caso del cantiere ticinese della trasversale ferroviaria alpina) dubito che si trovino ancora molti ticinesi disponibili....TU te ne stai a casa o prendi meno anche tu! ---
          se devo stare a casa subentra la disoccupazione...la legge è comunque stata ritoccata per eliminare gli abusi che accadevano in passato...Se poi c'è il disonesto che non supera i limiti sindacali perchè rivuole "indietro" una certa somma ... non posso fare di tutta l'erba un fascio.---
          no è vero però puoi demunciare la cosa ai sindacati o agli organismi preposti a ciò perchè quello che è giusto è giusto!Se rimango senza lavoro gradirei che almeno per un periodo di tempo mi tuteli così come chi è del posto! non chiedo un salario a vita ma neppure il contrario (ma mi sembra che qualcosa si sia mosso in questo senso). --
          hai ragione...non conosco la legge sulla disoccupazione a memoria quindi non ti posso aiutarti molto in tal sensoCerto è che in caso di frontalieri l'Italia è più avanti in qualcosina (stipendi =) ma indietro nel resto: deve esserci prima un posto di lavoro POI il permesso di soggiorno / dimora o altro.---
          forse non ho capito io ma dubito che abitando in svizzera e lavorando in italia possa avere una situazione finanziaria nettamente migliore...in italia com'è che funziona la cosa? prima il posto di lavoro poi il permesso di soggiorno o l'inverso? scusa la domanda ma la tua frase non era troppo chiaraSaluti
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa non va della Svizzera
            Non parlo di lavori "pesanti" dove vige maggiormente la legge della domanda e dell'offerta: quando mi hanno assunto mi hanno proprosto ben 800 CHF in meno riapetto a prima, ma ho accettato comunque. E sono un ingegnere! Il problema esiste anche in Italia, quel PIRLA di Bertinotti ed i suoi soci sindacalisti dove sono quando dicono che ci servono altri 30.000 immigrati per i lavori "più umili"? poi giustificano il pirataggio informatico dei vu cumprà "perchè non hanno altro metodo di sostentamento". Se diminuisce la domanda di operai (perchè arrivano dall'est o dall'africa) allora anche l'operaio non ha più potere di acquisto (dov'è la legge della domanda e dell'offerta?)Io er lavorare qui ho dovuto presentare una offerta di lavoro, poi il datore ha dismostrato che non c'erano altri svizzeri disponibili (annunci) e/o disoccupati.In Italia fanno entrare cani e porci, che cercano lavoro e lo trovano in nero. Dopo un po di anni gli chiedono di dimostrare che era in regola (?) e che già li da diversi anni.Poi gli permettono di far arrivare tutta la famiglia (magari ha 4 mogli ...) mentre qui in CH chiedono (se è il caso) di dimostrare che puoi mantenerla dignitosamente.Se ti pescano clandestino: un bel "foglio di via" cioè un pezzo di carta che ti "intima" di lasciare il paese entro 15 giorni. Che tutti buttano via aspettanto la prosima retata (?). Incredibile vero?MA non è finita: Dall'ex urss ho trovato lavoro per molti operai specializzati, assolutamente introvabili in Italia. Ma non possono entrare in Italia, anche se anno già un regolare contratto di lavoro. Il limite degli extracomunitari in Italia è già stato raggiunto. Meglio non commentare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa non va della Svizzera
      Tranquillo!Non volevo offendere nessuno, certo è che rileggendomi ho un po esagerato, e me ne scuso. Inoltre posso dirti che se dovessi scriverti cosa non va in Italia non finirei più, è uno dei motivi per cui lavoro in Svizzera (non per la pecunia: ho rifiutato incarichi più renumerosi ma meno soddisfacenti).Su alcune cosa posso aver detto imprecisioni, ma non volevo (ragioni di spazio) entrare nel merito.Conosco solo il Ticino (e poco!) non posso certo parlare per tutti gli altri cantoni. L'esempio di Campione che mi fai è esatto, è un problema Italiano, che come al solito è al servizio dei soliti potenti, non dei deboli. Ammetto che per questola Svizzera è meglio. E non è neppure colpa di tutti gli elvetici se si aprono 10 coffe shop a ridosso del confine ed i negozianti ti indicano come trafugarla. E' un problema loro, certo succederebbe ovunque (so che esiste il problema anche tra Olanda e confinanti, come dire che tutto il mondo è paese). In Svizzera sul posto di lavoro si è comunque meno tutelati che in Italia, non è proprio così vero che ti lasciano a casa dall'oggi al domani ... In Italia mi è successo, ma è una storia lunga e diversa da quanto stiamo parlando. Vero è che in italia i sindacati hanno esagerato: servi dei potenti, come sopra! serve la via di mezzo ma ...Comunque miscuso ancora, volevo essere provocatorio non offensivo: se ti ho urtato cogli le mie scuse. Non pensavo di spingermi così a fondo analizzare il mio scritto o il tuo non era previsto, volevo essere più "leggero" ma sono stato troppo impreciso.Ciao, e comunque grazie della risposta
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa non va della Svizzera
        nessun problema...ma mi era parso giusto correggere il tiro delle tue affermazioni che per mancanza di informazioni potevano dare adito a polemiche ben più accese....Che un frontaliero riceva uno stipendio in molti casi minore rispetto a quello di uno svizzero non è una novità...ma devi comparare il tenore di vita che un lavoratore svizzero deve sostenere con il suo stipendio rispetto al costo della vita italiana con un salario svizzero...e mi sa che ci guadagni ancora tuciao e grazie per l'onesta e schietta risposta
  • Anonimo scrive:
    [forse OT] Re: Sono un po' deluso....
    sniff... sniff...sento odore di buonismo cattolico.Anch'io sono contro certe porcate, ma non le combatti con la censura. Perche' allora non censuriamo http://www.uaar.it ? E' gestito da dei senzadio che potrebbero corrompere l'animo dei fanciulli!!!
  • Anonimo scrive:
    Domanda per gli anti svizzeri
    Ma perche' vi stiamo cosi' sul cazzo?Cosa vi abbiamo fatto? Noi svizzeri vi consideriamo amici. Cos'e' tutto questo odio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda per gli anti svizzeri
      - Scritto da: bimbo
      Ma perche' vi stiamo cosi' sul cazzo?
      Cosa vi abbiamo fatto?
      Noi svizzeri vi consideriamo amici. Cos'e'
      tutto questo odio?Nessun odio..quando sono stati chiusi siti italiani qui e' scoppiato un putiferio.. quando sono stati filtrati siti in Svizzera qui e' scoppiato un putifero.. come vedi e' par condicio ;-)psma in Svizzera non c'e' un sito equivalente a P.I.?
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda per gli anti svizzeri
        Come tu ben saprai (spero) la svizzera é divisa da 4 lingue nazionali! Purtroppo il piccolo Ticino é l'unica regione dove l'italiano é la lingua madre (pezzetto di Grigioni compreso)!! Quindi mi pare normale navigare in tutti i siti .it di questa madre terra!!!! Visto che le altree lingue nazionali le sappiamo ma non alla perfezione, scusami.... ma per una discussione preferisco di gran lunga la mia lingua madre, almeno cosi non rischio di incappare in qualche discussione inutile dovuto all'incomprensione di qualche post scritto in tedesco per esempio!Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda per gli anti svizzeri
          Ma vediamo se ho capito bene... censura significa che io non posso più vedere il sito rotten?Ma non capisco... perchè... a me mi piacevano i corpi spappolati :-(Ma io no capisco...Voi itagliani si che siete bravi!io voglio ancora siti pedofili e Serpenti che ingoiano sperma unamo... era forte!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda per gli anti svizzeri
          - Scritto da: SALUTE
          Come tu ben saprai (spero) la svizzera é
          divisa da 4 lingue nazionali! Purtroppo il
          piccolo Ticino é l'unica regione dove
          l'italiano é la lingua madre (pezzetto di
          Grigioni compreso)!! Quindi mi pare normale
          navigare in tutti i siti .it di questa madre
          terra!!!! Visto che le altree lingue
          nazionali le sappiamo ma non alla
          perfezione, scusami....La mia era una semplice curiosita'..
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda per gli anti svizzeri
          ma guarda io frequento siti in italiano (es PI) in francese (in prevalenza su mac e l'adsl...vi suggerisco www.internaute.ch ma è in francese) e altri in inglese....non palleggio l'inglese (il francese direi di si) comunque gli utenti dei forum in lingua straniera non ti fanno pesare il fatto...xchè l'interesse é portato alla discussione non all'errore di linguaovviamente il fatto di consultare siti di paesi diversi in lingue diverse permette di avere una visione + ampia delle problematichebuona serata
      • Anonimo scrive:
        Re: Domanda per gli anti svizzeri

        quando sono stati chiusi siti italiani qui
        e' scoppiato un putiferio.. quando sono
        stati filtrati siti in Svizzera qui e'
        scoppiato un putifero.. come vedi e' par
        condicio ;-)Eh si ma qui ci stanno insaccando di brutto, ma di brutto di brutto neh?!Poi... nessuno dei nostri si e' incazzato, nemmeno il signor Piantoni, perche' vi scaldate voi?
        ma in Svizzera non c'e' un sito equivalente
        a P.I.?No, goerno ladro, niente di cosi' polemico e anarchico :-(
        • Anonimo scrive:
          Re: Domanda per gli anti svizzeri
          - Scritto da: Bigio
          Poi... nessuno dei nostri si e' incazzato,
          nemmeno il signor Piantoni, perche' vi
          scaldate voi?Be' lo sai che uno dei vizi di noi italiani e' che non ci facciamo mai i ca**i nostri ;-)
          No, goerno ladro, niente di cosi' polemico e
          anarchico :-(Bene.. allora l'Italietta serve pur sempre a qualcosa ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda per gli anti svizzeri
            Italietta? Nooooo!Viva L'Italia! Basta ste polemiche del cazzo!E viva anche la Svizzera goerno ladro!
          • Anonimo scrive:
            Re: Domanda per gli anti svizzeri
            il problema è semplice....manco di informazione.il ticinese guarda, oltre alla tv svizzera, quella italiana (rai, mediaset e chi + ne ha + ne metta)...legge i giornali italiani..quindi un minimo di conoscenza dell'italia ce l'ha...per non dire che a scuola la letteratura che trattiamo è quella italiananon dico che tutti parlino con conoscenza di causa...però sanno + o meno di che parlanoda 2 giorni qui c'è gente che sta sparando a zero sulla svizzera e ho l'impressione che se pongo la questione dove situano lugano sulla cartina geografica non lo sanno nemmeno....eppure il lago di lugano bagna svizzera e italia...idem per il lago maggiore.Quindi capisci che ci sono alcuni elementi che già non sanno nemmeno la geografia figurati l'ordinamento giuridico svizzero e il funzionamento delle istituzioni.... quindi non mi stupisce se saltano fuori con gli orologi, il cioccolato e il segreto bancario...xchè sono frescate che hanno letto una volta da qualche parte....ho letto sui post che c'è chi definisce la svizzera come paradiso fiscale...ma mi pare che i paradisi fiscali veri e propri siano le isole caimano, montecarlo, il liechtenstein e tanti altri....quindi se manca l'info è ovvio che poi escono certe stron.ate2 giorni di scandalo incredibile poi basta consultare il sito di PI per vedere che c'è una petizione per combattere una legge italiana che limita la pubblicazione su web....e quindi mi chiedo che vanno a criticare gli altri quando hanno gli stessi problemi , se non peggio, a casa loro?mo vado a letto xchè di insulti gratuiti ne ho letti troppi e mi chiedo a questo punto se internet libero significhi lasciarsi andare a linciaggi senza senso da parte di talune persone....
  • Anonimo scrive:
    Svizzero e Fiero
    Pago tante tasse, le mie strade sono pulite, non ci sono le puttane per strada, ho fiducia nelle mie autorità, i miei uffici statali funzionano, non ho mai fatto una coda negli uffici postali.Il tasso di criminalita' e' basso, il grado di stabilita' di governo e sociale e' elevato.Sono fiero di lavorare e vivere in questo paese.E se Ticino Com censura quella lozza fa solo bene.Nella vita non c'e' solo il calcio e la tavola.
    • Anonimo scrive:
      Re: Svizzero e Fiero
      bof se deficisci arbitrari decisioni le leggi approvate dai parlamenti nazionali allora proprio non ci siamo....
      • Anonimo scrive:
        Re: Svizzero e Fiero
        - Scritto da: PeaceMaker
        bof se deficisci arbitrari decisioni le
        leggi approvate dai parlamenti nazionali
        allora proprio non ci siamo.... Arbitrario e' tutto cio' che una parte della popolazione decide ignorando quello che interessa a un'altra parte della popolazione; Ignorare che c'e' richiesta e consumo di qualcosa e' un comportamento arbitrario, non importa se da parte di un singolo o di quelle persone che sono attualmente al governo. Anche Hitler era al governo quando ha fatto le leggi razziali, questo secondo te giustifica o legalizza il fatto che lui le abbia decise ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Svizzero e Fiero
          ma scusa ma stai indicando lo stato utopico di Moore...utopico infatti...per piacere hai mai visto uno stato democratico che mette in vigore leggi da tutti condivise? non ce ne sarebbe una.... è ovvio che non tutti sono d'accordo ma ciò non implica il fatto che non si debbano prendere determinate decisioni...lo stato persegue l'interesse generale non quello particolare..
          • Anonimo scrive:
            Re: Svizzero e Fiero
            - Scritto da: PeaceMaker
            ma scusa ma stai indicando lo stato utopico
            di Moore...utopico infatti...
            per piacere hai mai visto uno stato
            democratico che mette in vigore leggi da
            tutti condivise? non ce ne sarebbe una.... è
            ovvio che non tutti sono d'accordo ma ciò
            non implica il fatto che non si debbano
            prendere determinate decisioni...lo stato
            persegue l'interesse generale non quello
            particolare.Quindi per non sbagliare vieta & censura.E' solo che non mi sembra il modo migiore per tendere a qualcosa di meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Svizzero e Fiero
            allora perche si sospetta che il sito fantacalcio.it è legato a scommese clandestine lo si fa chiudere al volo? ma per piacere se non è censura questa (ed è ancora da dimostrare la colpevolezza della gente che gestisce il sito) allora non scandalizziamoci xchè hanno impedito l'acesso a siti di cattivo gusto....dai per favore non facciamo la caccia alle streghe per niente
          • Anonimo scrive:
            Re: Svizzero e Fiero
            in quanto a leggi che censurano vedo che da voi non siamo messi molto meglio leggi qui http://punto-informatico.it/petizione.asp
    • Anonimo scrive:
      Re: Svizzero e Fiero
      A me le ca__ate a favore o contro un determinato stato o una nazione fanno inca__are. In fondo siamo tutti abitanti dello stesso pianeta.Comunque vediamo:- Scritto da: Bordin
      Pago tante tasse, le mie strade sono pulite,
      non ci sono le puttane per strada, ho
      fiducia nelle mie autorità, i miei uffici
      statali funzionano, non ho mai fatto una
      coda negli uffici postali.questo e' ottimo!

      Il tasso di criminalita' e' basso, il grado
      di stabilita' di governo e sociale e'
      elevato.
      non so se sia vero, ma se lo e' e' ottimo!
      Sono fiero di lavorare e vivere in questo
      paese.
      buon x te!
      E se Ticino Com censura quella lozza fa solo
      bene.Questo no.Tra i siti bloccati per ora ci sono solo pr0n, ma domani potrebbero censurare i siti a favore o contro certi argomenti o perche' no? quelli contro la religione xche' sono immorali.

      Nella vita non c'e' solo il calcio e la
      tavola.APPUNTO."Chi, per ottenere una temporanea sicurezza, rinuncia alla propria liberta' merita di perdere sia la liberta' che la sicurezza" -- B. Franklin*scusate la citazione!*
      • Anonimo scrive:
        Re: Svizzero e Fiero
        - Scritto da: ironclad
        Tra i siti bloccati per ora ci sono solo
        pr0n, ma domani potrebbero censurare i siti
        a favore o contro certi argomenti o perche'
        no? quelli contro la religione xche' sono
        immorali.attualmente sono stati messi su una lista nera dei siti che non rispettano la costituzione svizzera. se il provider ticino.com è contrario alle leggi sulla pedofilia e sulla pornografia in vigore in svizzera che tiri su le firme per una nuova legge.A mio avviso non va lontano.
        • Anonimo scrive:
          Re: Svizzero e Fiero
          Forse non è solo la costituzione in gioco...ma il codice penale....
        • Anonimo scrive:
          Re: Svizzero e Fiero
          - Scritto da: Amon
          costituzione svizzera. se il provider
          ticino.com è contrario alle leggi sulla
          pedofilia e sulla pornografia in vigore in
          svizzera che tiri su le firme per una nuova
          legge.Non ho ben capito cosa vuoi dire, cmq al riguardo della pedofilia il discorso è ben differente: qui si tratta di diritti umani, rotten.com no.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Svizzero e Fiero
      - Scritto da: Bordin
      Pago tante tasse, Ok...
      le mie strade sono pulite,Giusto...
      non ci sono le puttane per strada, No, stanno nelle case e nei locali... sai che differenza... E' curioso il fatto che tu abbia affiancato a questa frase anche "le mie strade sono pulite". Come al solito, "salviamo la facciata", vero?
      ho fiducia nelle mie autorità, E qui conosco fior di svizzeri che potrebbero farsi grasse risate al proposito :)
      i miei uffici statali funzionano, Sì, basta solo che salti fuori qualche virgola fuori luogo però che nessuno sa più cosa deve fare...
      non ho mai fatto una
      coda negli uffici postali.E ci credo, siete 4 gatti :-)Scherzi a parte, questo non lo si può negar...Però forse non t'è mai capitato di fare la coda alla stazione (Lugano, o peggio Chiasso)... Per tua fortuna...
      Il tasso di criminalita' e' basso, il grado
      di stabilita' di governo e sociale e'
      elevato.E questo deve per forza dire che tutto sia a posto?
      E se Ticino Com censura quella lozza fa solo
      bene.Ecco, adesso mi spieghi bene il perchè.Se si dovesse censurare quello che a molti non piace o fa impressione o può esser considerato di dubbio gusto, probabilmente saremmo estinti da diversi anni... O magari saremmo degli automi senza gioia di vivere...
      Nella vita non c'e' solo il calcio e la
      tavola.O le strade pulite e senza puttane?Saluti...
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono un po' deluso....
    Si infatti quando la magistratura ha fatto chiudere Bismark noi non siamo mica venuti qui a darvi dei terroni e a sviscerare tutti i problemi dell'Italia.Chi approfitta dell'occasione per dare addosso agli svizzeri e' proprio deficiente.
  • Anonimo scrive:
    bofomal
    ma andate a fare in culo
  • Anonimo scrive:
    ma non c'avete altro da fare?
    che spendere i soldi che guadagnate per venire a rompere l'anima a chi vuole usare il forum per scambiare delle idee? beh forse per quanti hanno postato solo castronerie bisognerebbe chiedersi se ne avete di idee e soprattutto se non vi siete posti la questione che forse prima di parlare e sparare cavolate è meglio informarsi?spero che dimostriate un po + di sale in zucca altrimenti non fate che una magra figura....So benissimo che a questo post, in risposta, seguiranno messaggi di reazione...ma non spenderò altro tempo per rispondere a quelli che non dimostrano di valer qualcosa e quindi di essere fondati su argomentazioni serie e coerenti...quindi chi vuole dimostrare ulteriormente di che pasta è fatto continui a ridicolizzarsi come ha fatto per tutta la giornata.... avanti savoia!
  • Anonimo scrive:
    Svizzera talebanizzata..
    E poi loro sono quelli che si piccano di dare lezioni di civilta' all'Europa e all'Italia in particolare..be', sono contento di non vivere in un paese talebanizzato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Svizzera talebanizzata..
      E allora resta dove stai, chi t'ha chiesto niente?
      • Anonimo scrive:
        Re: Svizzera talebanizzata..
        - Scritto da: Mario
        E allora resta dove stai, chi t'ha chiesto
        niente?Tranquillo, vivo benissimo nella civilissima Toscana.
        • Anonimo scrive:
          Re: Svizzera talebanizzata..
          Ora hai capito perché la Grande Svizzera funzia di bestia e la tua povera Italia no. Continua a vivere nella tua "civilissima" Toscana.
          • Anonimo scrive:
            Re: Svizzera talebanizzata..
            - Scritto da: Gino
            Ora hai capito perché la Grande Svizzera
            funzia di bestia e la tua povera Italia no.L'unica cosa che non capisco e' il tuo continuum logico.
            Continua a vivere nella tua "civilissima"
            Toscana.Contaci ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Svizzera talebanizzata..
      pirla ma vai a vedere le regole giuridiche italiane per costruire un sito web....poi mi dirai...che per linkare il sito della rai dovresti andare a chiederne l'autorizzazione...e con i ritmi che ha l'amministrazione aspetti anni....guarda che nessun paese vorrebbe avere un concittadino come te che gli farebbe fare solo figure di me..da.... ma da dove arrivi dalle caverne?
    • Anonimo scrive:
      ???????????
      - Scritto da: *.*
      E poi loro sono quelli che si piccano di
      dare lezioni di civilta' all'Europa e
      all'Italia in particolare..
      be', sono contento di non vivere in un paese
      talebanizzato.La Svizzera avra' pure dei difetti, chi non ce l'ha, ma il paragone con i Talebani testimonia solo una tua profonda ignoranza, della Svizzera e dei Talebani. Per me la Svizzera ha sempre significato accoglienza, clima salubre, montagne stupende, gente interessante. Poi non mi nascondo i problemi ma il tuo estremismo lo trovo fastidioso perche' frutto dell'ignoranza (come gran parte degli estremismi tra l'altro)
      • Anonimo scrive:
        Re: ???????????
        Sabrina, posso darti un bacio?SMACK!
      • Anonimo scrive:
        Re: ???????????
        - Scritto da: Sabrina
        - Scritto da: *.*

        E poi loro sono quelli che si piccano di

        dare lezioni di civilta' all'Europa e

        all'Italia in particolare..

        be', sono contento di non vivere in un

        paese talebanizzato.
        La Svizzera avra' pure dei difetti, chi non
        ce l'ha, ma il paragone con i Talebani
        testimonia solo una tua profonda ignoranza,
        della Svizzera e dei Talebani. Per me la
        Svizzera ha sempre significato accoglienza,
        clima salubre, montagne stupende, gente
        interessante. Poi non mi nascondo i problemi
        ma il tuo estremismo lo trovo fastidioso
        perche' frutto dell'ignoranza (come gran
        parte degli estremismi tra l'altro)E se fossi tu che non sai che se i Talebani fossero multimiliardari produttori di cioccolato & orologi a QuQu farebbero lo stesso ?
        • Anonimo scrive:
          Re: ???????????
          ma che ti fumi x sparare ste frescate?si vede che dei talebani proprio non conosci nulla...
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            - Scritto da: Don't snoke
            ma che ti fumi x sparare ste frescate?Cocaina, gia' presto la mattina.
            si vede che dei talebani proprio non conosci
            nulla...Non so come sarebbero in una dimensione parallela ? Tu si ??? Chi sei il protagonista del telefilm che davano un po' di tempo fa in TV... Come si chiamava... Quello dei mondi paralleli.
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            mah meglio non sprecare post x commenti come i tuoi
        • Anonimo scrive:
          Re: ???????????
          impara a scrif analfabeta dal lela!Goerno leder!
      • Anonimo scrive:
        Re: ???????????
        - Scritto da: Sabrina
        La Svizzera avra' pure dei difetti, chi
        non
        ce l'ha, ma il paragone con i Talebani
        testimonia solo una tua profonda
        ignoranza,
        della Svizzera e dei Talebani. Per me la
        Svizzera ha sempre significato
        accoglienza,
        clima salubre, montagne stupende, gente
        interessante.Certo.. e da ieri significa pure uno stato che decide per il cittadino quali siti e' opportuno visitare e quali no.Davvero un passo avanti per la civilta' europea.
        Poi non mi nascondo i problemi
        ma il tuo estremismo lo trovo fastidioso
        perche' frutto dell'ignoranza (come gran
        parte degli estremismi tra l'altro)Io estremista?Ma io non conto nulla..mi sembra piu' preoccupante un paese europeo che ha assunto un'iniziativa in pieno taleban-style.
        • Anonimo scrive:
          Re: ???????????
          ma tu 6 fuori completamente di testa...ti hanno mai insegnato che sei libero di scegliere il provider che vuoi? e quindi di aggirare le limitazioni qualora ne vengano messe?a me stupisce di + il dover fornire i miei dati personali per attivare windows XP...questa si è che violazione della libertà privata....non lo stato che tenta di tutelare (ma ci riesce?) i propri cittadini....
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            - Scritto da: PeaceMaker
            ma tu 6 fuori completamente di testa...Chi + chi -.
            ti hanno mai insegnato che sei libero di
            scegliere il provider che vuoi? e quindi di
            aggirare le limitazioni qualora ne vengano
            messe?Ma se non serve a niente allora perche' l'hanno fatto ?Per quanto potrai scegliere di cambiare provider verso quello piu' free ?
            a me stupisce di + il dover fornire i miei
            dati personali per attivare windows
            XP...questa si è che violazione della
            libertà privata....non lo stato che tenta di
            tutelare (ma ci riesce?) i propri
            cittadini....Tu lo chiami tutelare, io lo chiamo esercitare coercizione allo scopo di uniformare ad una morale statale.
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            ah ma secondo te allora sarebbe emglio eliminare tutte le leggi e le norme introdotte e tornare allo stato di natura che descriveva Hobbes?Na non ci siamo.Puoi aggirare l'ostacolo semplicemente xchè internet è talmente dinamico ed evolutivo che tutto quanto viene deciso per limitarlo è già obsoleto al momento stesso della decisione... inoltre si tratta di decisioni giuridiche e non tecniche...Fino a quando? mah questo non te lo so dire...dipende dalle aziende! Guardati in giro e ti renderai conto che il gratis tende a sparire sulla rete (il gratis ufficiale..non la parte underground caratterizzata dal warez,ecc)...esempio? excite ha eliminato il suo servizio di mail gratuita, hotmail dopo 45 giorni di inutilizzo del tuo conto (e tra poche sett il limite sarà di 30 giorni, già in vigore negli usa) te lo annulla e devi riattivartelo....
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            - Scritto da: PeaceMaker
            ah ma secondo te allora sarebbe emglio
            eliminare tutte le leggi e le norme
            introdotte e tornare allo stato di natura
            che descriveva Hobbes?
            Na non ci siamo.Solo la maggior parte :)Il fatto stesso che qualcuno i siti li fa implica che c'e' la volonta' che essi esistano, lo stato non dovrebbe essere la voce degli elettori ?E allora perche' decide arbitrariamente che alcuni hanno idee del czzo che non meritano di essere visti ? (Nota che comunque non comprendo in questi cose la cui provenienza e' violenza intesa come fisica costrizione altrui: ovvero distinguiamo: la pedofilia o la tortura sono da condannare nel momento in cui il/la protagonista non e' consenziente in quanto violenza. Se invece si parla di qualsiasi cosa considerabile di dubbio gusto... Bhe saranno affaracci di chi li guarda e di chi li crea.)Dov'e la paura ? Non capisco ? Che vostro figlio vi faccia domande a cui vi vergognate di rispondere ? In questo caso forse il problema non e' cosa far vedere o non far vedere ai nostri figli, ma come li educhiamo.
            Puoi aggirare l'ostacolo semplicemente xchè
            internet è talmente dinamico ed evolutivo
            che tutto quanto viene deciso per limitarlo
            è già obsoleto al momento stesso della
            decisione... inoltre si tratta di decisioni
            giuridiche e non tecniche...
            Fino a quando? mah questo non te lo so
            dire...dipende dalle aziende! Guardati in
            giro e ti renderai conto che il gratis tende
            a sparire sulla rete (il gratis
            ufficiale..non la parte underground
            caratterizzata dal warez,ecc)...esempio?
            excite ha eliminato il suo servizio di mail
            gratuita, hotmail dopo 45 giorni di
            inutilizzo del tuo conto (e tra poche sett
            il limite sarà di 30 giorni, già in vigore
            negli usa) te lo annulla e devi
            riattivartelo....Quando mi forniranno qualcosa che non posso fare con mio computer di casa allora paghero'; ma al momento il mail server me lo installo sulla mia ADSL.Certo che se vogliono farci pagare per le cose che ognuno si puo' fare a casa allora ci credo che la New economi fa acqua (e si sa quanto l'acqua sia nemica dei computer ;).
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            beh ma guarda che ci sono dei soft che permettono di vietare l'accesso a certi siti e sono pensati per chi ha bambini che usano il computer ed internet... quindi non mi sembra utile fare un caso di stato una decisione del genere...mi sembra peggio allora che lo stato non intervenga nel caso delle truffe sulle flat lines...
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            - Scritto da: PeaceMaker
            ma tu 6 fuori completamente di testa...
            ti hanno mai insegnato che sei libero di
            scegliere il provider che vuoi? e quindi
            di aggirare le limitazioni qualora ne
            vengano messe?Eccerto.. se un grande provider si uniforma a un decreto emanato dal magistratoci sta sicuramente un altro che se ne frega delle decisioni del magistrato e fa navigare i suoi utenti dove meglio credono?Cos'e' la Casa delle Liberta' di Guzzanti ("facciamo tutti un po' come ca**o ci pare" :-))
            a me stupisce di + il dover fornire i miei
            dati personali per attivare windows
            XP...questa si è che violazione della
            libertà privata....non lo stato che tenta
            di
            tutelare (ma ci riesce?) i propri
            cittadini....Sono ENTRAMBE porcate..
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            cappero ma allora conoscenza della svizzera zero eh...la decisione è del cantone ticino e dato che ce ne sono altri 25 presumo che tutti i provider svizzeri non siano localizzati li...non mi pare difficile da capire come concetto.è come se in italia, adesso che avete accettato un abbozzo di federalismo, una regione decide di svolgere in un determinato modo una competenza che gli spetta...una seconda regione sceglie un'altra strada....ma tutte e due lo fanno nell'interesse del cittadino...e il governo centrale non c'entra affatto....certo che se non si conosce l'organizzazione svizzera mi sembra grossolano addentrarsi in analisi fuori temaquindi vediamo di non sparare a cappero le cose
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            - Scritto da: PeaceMaker
            cappero ma allora conoscenza della
            svizzera zero eh...
            la decisione è del cantone ticino e dato che
            ce ne sono altri 25 presumo che tutti i
            provider svizzeri non siano localizzati
            li...non mi pare difficile da capire come
            concetto.Saro' pure ignorante in fatto di Svizzera, ma il codice penale cui il magistrato ha fatto riferimento non e' federale, quindi valevole per tutta la confederazione?
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            il codice penale si ma dubito che il provvedimento adottato contro ticino.com venga esteso a tutti gli ISP...ha valore legale certo ma un ISP di zurigo se non è attaccato dalla giustizia non deve adeguarsi....però ciò costituisce un precedente giuridico quello si...
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            - Scritto da: PeaceMaker
            il codice penale si ma dubito che il
            provvedimento adottato contro ticino.com
            venga esteso a tutti gli ISP...ha valore
            legale certo ma un ISP di zurigo se non è
            attaccato dalla giustizia non deve
            adeguarsi....però ciò costituisce un
            precedente giuridico quello si.....Non fosse altro che se il provvedimento si applicasse a un solo provider si configurerebbe una condizione di vessazione e concorrenza sleale nei confronti di ticino.com..senti gia' che ci siamo perche' non andiamo in irc? :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            direi che è esagerata come conclusione dato che probabilmente i clienti di ticino com non usano tale ISP xchè permette loro di navigare su questi siti in particolare...il discorso è complesso!irc? magari ma se mi beccano che chatto tutto il giorno non mi fanno di sicuro i complimenti...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            - Scritto da: PeaceMaker
            direi che è esagerata come conclusione dato
            che probabilmente i clienti di ticino com
            non usano tale ISP xchè permette loro di
            navigare su questi siti in particolare...
            il discorso è complesso!Be' gli avvocati su queste sottigliezze ci fanno le fortune!Io stesso se fossi il boss di ticino.com mi appellerei contro un provvedimento discriminatorio che tocca me e non i miei concorrenti!
            irc? magari ma se mi beccano che chatto
            tutto il giorno non mi fanno di sicuro i
            complimenti...
            ciaoEra una battuta :-)Non sia mai che poi devo avere sulla coscienza che hai perso il lavoro ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: ???????????
            questo è vero (sempre che ritenga che la sua attività ne venga danneggiata)...ma il ricorso è fatto al tribunale amministrativo del cantone...la condeferazione (il tribunale federale) viene chiamato in causa qualora l'ISP voglia far riscorso contro la decisione del trib cantonale.... i 3 livelli di governo che abbiamo implicano questo iter....xquesto che dico che la decisione del giudice non fa giurisprudenza a livello svizzero ma ha valenza (per ora) solo in ticino...anche se fa riferimento al codice penale che ha valore giuridico in tutta la confederazione...
  • Anonimo scrive:
    Be basta usare un Anonymizer qualunque
    per poter vedere tutti i siti censurati.(ammesso che qualcuno voglia vederer quella spazzatura),ma sono sempre contrario alla censura di qualunque tipo !!
  • Anonimo scrive:
    Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
    Del Resto si sà, gli Svizzeri, come tutti i popoli occidentali hanno "troppe libertà". Brava Svizzera: ha preso esempio da stati che si sono elevati più di noi, anche noi dovremo prendere esempio dalla Svizzera, che come possiamo vedere segue l'ideale di uno stato perfetto...Come l'Iran o ancor meglio il Vietnam...
    • Anonimo scrive:
      Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
      Senti ma... alla maggior parte degli svizzeri non gliene frega una minchia se gli censurano Rotten.com e i siti pedofili.Voi italiani tanto per chiacchierare ne fate tante questioni di principio, ma qui al fatto non si da' tutta sta importanza.Se poi per voi impedire che un provider consenta l'accesso a certe schifezze e' scandalo, allora non avete proprio un cazzo di meglio da fare.ps: vivo in Svizzera, uso internet tutti i giornips2: Se poi uno proprio si eccita guardando Rotten.com basta che cambi provider, magari pagandosi un'interurbana verso la liberissima e anarchica Italia, penso che l'eccitazione (se cosi' si puo' dire) ne valga la pena...
      • Anonimo scrive:
        Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
        - Scritto da: Mario
        Senti ma... alla maggior parte degli
        svizzeri non gliene frega una minchia se gli
        censurano Rotten.com e i siti pedofili.
        Voi italiani tanto per chiacchierare ne fate
        tante questioni di principio, ma qui al
        fatto non si da' tutta sta importanza.Quento evidenzia che la leggendaria attenzione ai dettagli degli svizzeri e' leggenda.
        Se poi per voi impedire che un provider
        consenta l'accesso a certe schifezze e'
        scandalo, allora non avete proprio un cazzo
        di meglio da fare.E quando decidera' anche di censurare certe idee politiche piuttosto che altre ?Magari tra un po' via pure la religione araba, sai siamo in aria di guerra.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
      quando pioveva l'intelligenza du oltre che essere sotto alla tettoia avevi pure la mantellina contro la pioggia eh...forse che qualche esempio di federalismo e democrazia diretta (sempre che sai di che si tratta ma ne dubito) dalla svizzera potresti anche impararlo...gnurantVedendo il tuo post insieme alla tua lista di paesi ci metterei pure casa tua!
      • Anonimo scrive:
        Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
        - Scritto da: PeaceMaker
        forse che qualche esempio di federalismo e
        democrazia diretta (sempre che sai di che si
        tratta ma ne dubito) dalla svizzera potresti
        anche impararlo...gnurantNaturalmente ci sai fare decine di esempi di cose permesse in svizzera e vietate negli altri paesi europei, quale esempio di liberalismo.L'accumulo di capitali esteri non vale ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
          parlo di federalismo e di democrazia non di cosa è permesso e cosa no... ma sei de coccio o fai apposta?
        • Anonimo scrive:
          Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
          Dai poveri italiani... per qualche giornio possono distrarsi dal calcio mercato (!= accumulo di capitali).Come vi sentite a parlari d'altro??? Interessante???Ora devo scappare danno in replica Giappone - Italia, segue il Grande Fratello.ahahahahhahaahah che tristezza!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
            Vediamo se ho capito...Ma prima c'e' il calcio mercato o il processo del lunedi'? E Carramba che Fortuna?No aspetta... ci devo pensare su...ah no! vediamo se ho capito!
        • Anonimo scrive:
          Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera

          Naturalmente ci sai fare decine di esempi di
          cose permesse in svizzera e vietate negli
          altri paesi europei, quale esempio di
          liberalismo.

          L'accumulo di capitali esteri non vale ;)azz... e la marijuana? :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
            - Scritto da: pascal

            Naturalmente ci sai fare decine di esempi

            di cose permesse in svizzera e vietate negli

            altri paesi europei, quale esempio di

            liberalismo.

            azz... e la marijuana? :)Intendi quella che viene venduta nei sacchettini per profumare i cassetti ? O la canapa ad uso industriale ?Bell'esempio di coerenza: vendi mariuana ma non per fumarla, ma tutti la fumano :)))
      • Anonimo scrive:
        Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
        Gnurant?Ma che lingua è? Dialetto Islandese?Tesoro, quando in un posto si comincia a censurare i siti internet (che siano rotten.com o cnn.com) è segno che qualcosa non và...Poi quando cominceranno a censurare anche le idee politiche...Buona fortuna!Sviluppati!
        • Anonimo scrive:
          Re: Cina, Afghanistan, Iran, Iraq, Vietnam, Svizzera
          Bravo Andrea!Quello che mi ha colpito leggendo i vari commenti è il fatto che molti italiani sono felici che la Svizzera (con questa decisione politica) offra la possibilità di "essere messa in discussione". Tra le righe dei vostri messaggi constato una certa gioia nel commentare la notizia, questa storia voi la state strumentalizzando: sembra abbiate colto la palla al balzo per prendervi una rivincita! Per dire "Gli svizzeri non sono perfetti!".Ahimé questo è il tipico comportamento di chi si sente inferiore.Pur essendo fondamentalmente contrario alla censura di pagine internet, non me la sento di accusare chi ha imposto questa censura, che più che censura bettezzerei "operazione di nettezza cyber-urbana".Con questo è tutto. Salute.
  • Anonimo scrive:
    Sempre i pedofili!
    Ragazzi visitatev quei siti....Alcuni hanno dei banner e dei link con immagini con dei bambini....Gradirei che qualcuno delle forze dell´ordine facesse qualcosa per prendere questi stro**i impotenti che fanno del male ai bambini!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sempre i pedofili!
      - Scritto da: rommel
      Ragazzi visitatev quei siti....
      Alcuni hanno dei banner e dei link con
      immagini con dei bambini....
      Gradirei che qualcuno delle forze
      dell´ordine facesse qualcosa per prendere
      questi stro**i impotenti che fanno del male
      ai bambini!confermo... sapete che sono contro la censura su internet, ma sono anche contro i pedofili. Quindi sarebbe ora di beccare qualche figlio di puttana, spellarlo e metterlo nel sale. Nel mentre si pialla l'hard disk dei siti in questione.Mi puo' andar bene la visibilita' di rotten, anche se mi fa schifo solo a sentirlo dire. Non mi va bene tutto il resto (ne ho visto uno e mi e' bastato)
  • Anonimo scrive:
    Semper Fidelis
    La svizzera non è la terra delle mucche e del cioccolato...E' la terra degli XENOFOBI antisemiti. ti dicono.Sono neutrali, non hanno la facoltà di prendere pisizione, conigli.Fanno tanto i perfezionisti, ma ogni città ha i prorpi canapai dove per pochi franchi ti spari quanta marjiuana vuoi.ED ORA SI METTONO A CENSUARARE la rete...farebbero meglio censurare loro stessi.Già ,ma sono troppo ipegnati a schifare i cosiddetti "diversi".....che alcuni siti siano depravati ok, sono daccordo, ma NO ALLA CENSURA ! Sta al buon gusto dell'utente...e se quei siti hanno così tanti accessi da ISP svizzeri....voglio proprio vedere dove sia questo loro "decoro"....E BRAVI SVIZZEROTTI!
    • Anonimo scrive:
      Re: Semper Fidelis
      per fortuna che sei oltre confine...ma 5 km sono pochi!la ta ignoranza infanga anche il buon nome del tuo paese! e con questo ho detto tutto e non vado oltre perchè sarebbero parole buttate al vento!
      • Anonimo scrive:
        Re: Semper Fidelis
        - Scritto da: PeaceMaker
        per fortuna che sei oltre confine...ma 5
        km sono pochi!
        la ta ignoranza infanga anche il buon nome
        del tuo paese! e con questo ho detto tutto
        e non vado oltre perchè sarebbero parole
        buttate al vento!Perche', ha forse detto cose false?Che la Svizzera sia un sepolcro imbiancato e' dimostrato da atti come questi..per carita', la povera Italietta e' piena di difetti, ma almeno non abbiamo l'ipocrisia e la superbia di ritenerci migliori dei vicini.
        • Anonimo scrive:
          Re: Semper Fidelis
          mah mi pare indole italiana entrare in competizione con gli altri per poi definirsi the best... ma non è affar mio.Fino a prova contraria da stamane ad ora (leggiti tutti i post) sono state solo persone di apparente cittadinanza peninsulare che stanno definendo la svizzera un paese razzista, non democratico, simil-albanese, talebanizzato o altro...quindi quanto da te detto mi pare na gran castroneria.... se l'unica argomentazione valida è l'offesa beh fate pure ma non fate altro che dimostrarvi meno tolleranti degli altri...
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            - Scritto da: PeaceMaker
            se l'unica
            argomentazione valida è l'offesa beh fate
            pure ma non fate altro che dimostrarvi meno
            tolleranti degli altri...Quale offesa?Qui l'unica offesa e' che un paese europeo decida quali siti possano vedere i suoi cittadini e quali no!Roba da ventennio fascista..(cosi' poi non dici che sono italiano-che-parla-sempre-bene-di-italia..)una ca**ata e' una ca**ata, sia svizzera o italiana, e la censura lo e'!
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            bof ma vi perdete proprio in un bicchiere d'acqua allora....è una decisione presa da un giudice di un cantone e dato che ce ne sono in tutto 26 tale decisione, dato che non ha valenza sul diritto federale, non si applica a tutta la svizzera....cacchio ma ci siete o ci fate?
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            L'Italia è solo un paese di frustrati che muoiono di invidia per le ricchezze che LA SVIZZERA è riuscita a immagazzinare nel corso degli ultimi 70 anni... poverini.... voi non ce la farete maiii!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            - Scritto da: PeaceMaker
            mah mi pare indole italiana entrare in
            competizione con gli altri per poi definirsi
            the best... ma non è affar mio.HAHAHAHA e da quando questo?Scusa, ma lo hai mai visto un giornale o un telegiornale italiano?Sembra che non vediamo l'ora di spargerci il capo di cenere!Sempre pronti a criticarci della prima cazzata... E' anche questo che ci mette in cattiva luce, ovviamente.Non so se hai notato la conferenza stampa il giorno dell'incidente del Gottardo... Io l'ho seguita per quanto ho potuto, ma con tutte le parole che ha detto, alla fine, stringato, il concetto era:questo incidente è sicuramente meno grave di quello del monte bianco.noi non siamo così messi male come gli italiani con l'incidente del monte bianco.noi abbiamo un tunnel migliore di quello del monte bianco.Praticamente nessuno gli aveva chiesto un confronto con l'incidente analogo, ma lui continuava a puntualizzare la cosa...Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Semper Fidelis
          Sono Svizzero e alcuni mesi orsono volevo pubblicare un sito a contenuti pornografici.Piu' precisamente volevo mostrare al pubblico (con ausilio di fotografie) i passi principali per eccitare sessualmente una pecora.Purtroppo (mi chiedo ancora oggi il perchè!) mi è stata negata la possibilità di pubblicare la mia pagina web. Questa domanda mi assilla da ormai parecchi giorni, non trovo tregua...Come faranno quelle persone che intendono avere rapporti sessuali con animali???Sono convinto che la censura non abbia senso di esistere:- perchè un genitore non potrebbe vedere pubblicata sul web la foto di suo figlio investito da un treno???- perchè non posso gustarmi le espressioni di un uomo mentre sevizia un bambino???... proprio non capisco!Le persone che pubblicano queste immagini dovrebbero (al contrario di quanto accade in Svizzera) essere sostenute dallo stato in quanto promuovono la cultura nazionale e indirizzano le persone sulla retta via, trasmettendo i veri valori della vita.Io andrei fiero di vivere in una nazione popolata da democratici con la mente aperta a tal punto da apprezzare anche questo genere di pagine web. Salute.
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            Signoriiii.... dico... a sem mia chi a giüga ai bussolotti!!Un po' di autocontrollo per Sant'Ambrös!C'e' un limite alla decenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            Ragazzi, dai non guardate siti con donne... mutande...
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            Alora?? Stiamo scherzando qui o cosa??? Mo non é che potete mettere in piedi i siti come li volete voi!!! E soprattutto non potete mica divulgare foto porno cosi come piace a voi attraverso la rete!! Piuttosto una bella foto con me raffigurato!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            Chi cazzo e' Colony R.???????
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            Italiani... state attenti... se continuate con queste stronzate censureranno pure punto-informatico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            Vediamo se ho capito... censureranno pure Punto Informatico?
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAihihihihihiahahahahah
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            HO HO damme un berreno va!
    • Anonimo scrive:
      Re: Semper Fidelis
      Se è vero quello che dici perché ci sono miliaia di frontalieri in Svizzera? O solo a te hanno detto così ? (non mi stupirei)Certo la Svizzera non è la più pulita al mondo ma sai "prima di vedere la pagliuzza che hai nell'occhio guarda la tua trave..."cosi diceva un "tale"Ciao buona giornata!- Scritto da: 5 Km dalla svizzera
      La svizzera non è la terra delle mucche e
      del cioccolato...
      E' la terra degli XENOFOBI antisemiti. italiano ? torna a lavorare in italia
      ti
      dicono.
      Sono neutrali, non hanno la facoltà di
      prendere pisizione, conigli.
      Fanno tanto i perfezionisti, ma ogni città
      ha i prorpi canapai dove per pochi franchi
      ti spari quanta marjiuana vuoi.
      ED ORA SI METTONO A CENSUARARE la
      rete...farebbero meglio censurare loro
      stessi.Già ,ma sono troppo ipegnati a
      schifare i cosiddetti "diversi".....che
      alcuni siti siano depravati ok, sono
      daccordo, ma NO ALLA CENSURA ! Sta al buon
      gusto dell'utente...e se quei siti hanno
      così tanti accessi da ISP svizzeri....voglio
      proprio vedere dove sia questo loro
      "decoro"....E BRAVI SVIZZEROTTI!
      • Anonimo scrive:
        Re: Semper Fidelis
        La trave la vedo....meglio non parlare dell'italia.Ma penso che la censura debba essere applicata solo ed esclusivamente quando è impossibile la chiusura di un sito che viola la cosidetta "legge" , non in altre occasioni. ( Vedi servers irraggiungibili )E non intendo mancar di rispetto agli svizzeri, ho molti amici fra di loro....Ma alcune cose non mi van giù. "Noi ci arrampichiamo sugli alberi e stiamo a guardare il mondo mentre cade a pezzi" mi è stato detto una volta...MA BRAVI !Ma di sicuro, non faccio di tutta l'erba un fascio..assolutamente, forse prima ho esagerato, scusate.
        • Anonimo scrive:
          Re: Semper Fidelis
          Appunto non devi generalizzare per tutto, sono io il primo ad ammettere che ci sono cose che non vanno in Svizzera, ma cavolo ehhe vogliamo vedere l'Italia? basti vedere il Gabibbo! Ma di certo non dico eh italiani siete dei pezzi di...conigli ecc ecc ecc perché ci sono delle cose stupende in Italia! E ogni nazione ha il suo lato positivo e il lato negativo, non esiste il paese delle favole, nemmeno la Svizzera!PerÒ un conto è criticare in modo costruttivo e un altro offendendo...Ciao!!- Scritto da: quello di prima
          La trave la vedo....meglio non parlare
          dell'italia.
          Ma penso che la censura debba essere
          applicata solo ed esclusivamente quando è
          impossibile la chiusura di un sito che viola
          la cosidetta "legge" , non in altre
          occasioni. ( Vedi servers irraggiungibili )
          E non intendo mancar di rispetto agli
          svizzeri, ho molti amici fra di loro....Ma
          alcune cose non mi van giù. "Noi ci
          arrampichiamo sugli alberi e stiamo a
          guardare il mondo mentre cade a pezzi" mi è
          stato detto una volta...MA BRAVI !
          Ma di sicuro, non faccio di tutta l'erba un
          fascio..assolutamente, forse prima ho
          esagerato, scusate.
          • Anonimo scrive:
            Re: Semper Fidelis
            Infatti colui che ha scritto la sparata ha fatto solo la figura dello XENOFOBO a sua volta!E sicuramente lo sarà, magari pure fascista.In quanto all'antisemitismo mi sembra che fosse stata la Svizzera a rifugiare gli ebrei che fuggivano dall'italia fascista...o sbaglio?Ripassarsi un po' la storia non farebbe male!:-)Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Semper Fidelis
      - Scritto da: 5 Km dalla svizzera
      Sono neutrali, non hanno la facoltà di
      prendere pisizione, conigli.La neutralità E' una posizione.E non sempre la più comoda.
    • Anonimo scrive:
      Re: Semper Fidelis

      E' la terra degli XENOFOBI antisemiti. italiano ? torna a lavorare in italia
      ti
      dicono.Assolutamente falso. L'italiano e' sempre visto con rispetto e cortesia. La Svizzera e' una nazione multietnica, dove convivono 3 aree culturali molto diverse tra loro, condividendo uno spirito di unita' nazionale che non ha precedenti. Ovviamente l'ignorante che vi dice terun ci sara' sempre, come ci sono sempre gli ignoranti come te.
      Sono neutrali, non hanno la facoltà di
      prendere pisizione, conigli.Forse non lo sai ma essere neutrali significa astenersi dall'attaccare all'estero, ma questo non ci impedirebbe di difenderci militarmente se necessario.
      Fanno tanto i perfezionisti, ma ogni città
      ha i prorpi canapai dove per pochi franchi
      ti spari quanta marjiuana vuoi.E' la maryjuana il tuo problema? Sei talmente culturalmente arretrato che per te chi si fa la canna e' un tossico? Beh allora non aggiungo altro. Almeno in Svizzera la canapa e' vendutanei negozi che pagano le tasse e non dagli albanesi clandestini che fomentano uno squalido mercato.
      ED ORA SI METTONO A CENSUARARE la
      rete...farebbero meglio censurare loro
      stessi.Questa e' un'opinione che potrebbe essere frutto di discussione, ma non i tuoi discorsi beoti contro gli svizzeri.
      "decoro"....E BRAVI SVIZZEROTTI!A proposito di decoro meglio che non apro il libro sull'Italia, cosa che non voglio fare perche' e' un paese che amo e che rispetto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Semper Fidelis
        - Scritto da: Uno che paga le tasse

        E' la terra degli XENOFOBI antisemiti.

        italiano ? torna a lavorare in italia
        ti

        dicono.

        Assolutamente falso. L'italiano e' sempre
        visto con rispetto e cortesia. AHAHAHAHAHHAHAHAHA!Scusa, ma mi tocca contraddirti... Direi che "di solito l'italiano è visto con rispetto e cortesia dai ticinesi"... Ma non è sempre così, per nulla!!!
        La Svizzera
        e' una nazione multietnica, dove convivono 3
        aree culturali molto diverse tra loro,
        condividendo uno spirito di unita' nazionale
        che non ha precedenti. Su questo discordo in parte: il discorso di prima vale anche per i ticinesi nel resto della svizzera (specie in quella tedesca) e si vede principalmente dal comportamento che hanno anche solo nel parlare: se capiti a Zurigo o Basilea e capiscono che capisci il tedesco, se parli in italiano ti rispondono in ted... pardon, svizzero tedesco... E questo è solo un esempio...
        Forse non lo sai ma essere neutrali
        significa astenersi dall'attaccare
        all'estero, ma questo non ci impedirebbe di
        difenderci militarmente se necessario.Già, ma quale potenza sarebbe così pazza da attaccare il paese in cui sono conservati i propri soldi? ;-PPPScherzi a parte, va bene la difesa, ma avete un corpo militare da fare invidia a mezza Europa, anche per equipaggiamento. Mi sembra un po' eccessivo forse, per un paese neutrale che si deve solo difendere.

        Fanno tanto i perfezionisti, ma ogni città

        ha i prorpi canapai dove per pochi franchi

        ti spari quanta marjiuana vuoi.

        E' la maryjuana il tuo problema? Sei
        talmente culturalmente arretrato che per te
        chi si fa la canna e' un tossico? Beh allora
        non aggiungo altro. Almeno in Svizzera la
        canapa e' venduta
        nei negozi che pagano le tasse e non dagli
        albanesi clandestini che fomentano uno
        squalido mercato. Su questo sono pienamente d'accordo. Sfortunatamente in Italia (e un po' ovunque, a volte pure in Svizzera) c'è ancora la cultura del "marijuana = drogato", mentre si tracannano litri di alcoolici e si fumano tonnellate di tabacco+nicotina+catrame ecc...Saluti...
    • Anonimo scrive:
      Re: Semper Fidelis
      Complimenti, hai fatto la tua bella figura dello XENOFOBO a tua volta!E sicuramente lo sarai, magari pure fascista.Magari poi sarai uno di quelli che non trovava lavoro in Italia e quindi per poter vivere ha dovuto trovare rifugio economico in Svizzera.In quanto all'antisemitismo mi sembra che fosse stata la Svizzera a rifugiare gli ebrei che fuggivano dall'italia fascista...o sbaglio?Ripassarsi un po' la storia non farebbe male!:-)Ciao da un Italo Svizzero!
    • Anonimo scrive:
      Re: Semper Fidelis
      - Scritto da: 5 Km dalla svizzera
      E' la terra degli XENOFOBI antisemiti. italiano ? torna a lavorare in italia
      ti
      dicono.Prova con un permesso di lavoro la prossima volta, ci sono migliaia di italiani che ce l'hanno e lavorano in Svizzera con ottimi stipendi.
      Sono neutrali, non hanno la facoltà di
      prendere pisizione, conigli.Il fatto stesso di aver scelto la neutralità è una presa di posizione. Credo che chi scelga la guerra abbia perso in partenza, ciò non toglie che abbiamo un esercito di milizia.
      Fanno tanto i perfezionisti, ma ogni città
      ha i prorpi canapai dove per pochi franchi
      ti spari quanta marjiuana vuoi.Pensiamo che sia meglio del proibizionismo e del mercato nero. Comunque consumare marjiuana è sempre illegale in Svizzera.
      ED ORA SI METTONO A CENSUARARE la
      rete...farebbero meglio censurare loro
      stessi.Quindi censuriamo gli svizzeri e diamo sfogo alla pedofilia e al porno..
      Già ,ma sono troppo ipegnati a
      schifare i cosiddetti "diversi".....che
      alcuni siti siano depravati ok, sono
      daccordo, ma NO ALLA CENSURA ! Sta al buon
      gusto dell'utente...Il blocco di alcuni siti è dovuto al fatto che sono facilmente raggiungibili anche ai bambini. Im Svizzera per certe foto è necessario avere un minimo di età. Alcune altre (come per la pedofilia) sono vietate ed il possesso stesso è perseguibile penalmente.
      e se quei siti hanno
      così tanti accessi da ISP svizzeri....voglio
      proprio vedere dove sia questo loro
      "decoro"....E BRAVI SVIZZEROTTI!Da che pulpito.
  • Anonimo scrive:
    magistrato???? secondo me ha sbagliato lavoro!!
    L'imposizione giunta dal magistrato mi pare una vera e propria censura ingiustificata da parte di un magistrato che credo dovrebbe andare a far pascolare le pecore in sardegna invece di fare il magistrato (senza per questo voler offendere i pastori sardi)... Credo che questa decisione sia un precedente terribile in quanto mina, come detto nell'articolo la libera circolazione delle informazioni e delle idee, senza considerare che le persone adulte hanno la possibilità di discernere e scegliere autonomamente cosa guardare o leggere... Se il problema è..."atti di cruda violenza verso esseri umani" (art. 135 cpv. 1 CPS), di immagini di "atti sessuali con fanciulli e animali" (art. 197 cfr. 3 CPS)" allora...dovremmo vietare la vendita di riviste pornografiche a carattere sado-maso e non, vietare la visione dei telegiornali con scene di guerra o uccisione(esempio l'uccisione del bambino palestinese insime al padre da una incursione israeliana di qualche mese fa trasmessa in diretta... o la sparatoria tra l'autista dell'autobus romano che un poliziotto uscito di testa di alcuni mesi fa), vietare la pubblicazione di immagini fotografiche pubblicitarie con immagini di violenza(vedi le campagne pubblicitarie shock di benetton con una foto di un cadavere in mezzo ad una strada semicoperto da un lenzuolo)... e tante altre realta'.... Se invece il problema è..."scene di natura pornografica accessibili anche a persone minori di sedici anni" (art. 197 cfr. 1 CPS)."allora...vedrei molto + indicato l'attivazione di differenti account da parte del provider, uno per l'utenza standard e uno "a fascia protetta" con l'inibizione a certi tipi di siti... Il caso del DeCSS insegna... impossibile fermare la libera circolazione in internet.... e spero rimaga sempre cosi'!
    • Anonimo scrive:
      Re: magistrato???? secondo me ha sbagliato lavoro!!
      - Scritto da: Jak
      L'imposizione giunta dal magistrato mi pare
      una vera e propria censura ingiustificata da
      Se invece il problema è...
      "scene di natura pornografica accessibili
      anche a persone minori di sedici anni" (art.
      197 cfr. 1 CPS)."
      allora...
      vedrei molto + indicato l'attivazione di
      differenti account da parte del provider,
      uno per l'utenza standard e uno "a fascia
      protetta" con l'inibizione a certi tipi di
      siti... Concordo pienamente.In Italia stanno nascendo questo tipo di abbonamenti (VFamily, mi sembra, di VirgilioTIN), mi sembrano la soluzione più intelligente per i genitori che non possono seguire i figli nella navigazione (o non ne hanno voglia?)...
      Il caso del DeCSS insegna... impossibile
      fermare la libera circolazione in
      internet.... e spero rimaga sempre cosi'!Concordo nuovamente!!!Saluti
  • Anonimo scrive:
    rotten.com va
    da me rotten.com funziona, dal mio ufficio a lugano, anche...
  • Anonimo scrive:
    vabbene gli altri siti...pero questo...
    atti contro la persona umana...questo dal titolo (non ho visto il sito) suggerisce atti osceni conto gli animali...mica contro gli uomini...vai cavallo vai...al galloppo...sisisi...;-0)animallove.nu
  • Anonimo scrive:
    per dylan
    Bravo continua così, tra qualche messaggio lo staff di punto informatico ti regalerà un tapiro!Complimenti facci sognare tutti facci vedere quanto sei colto e intelligente, forzaaa sei tutti noiiii evvaii
    • Anonimo scrive:
      Re: per dylan
      il tapiro? non sono così famoso da meritarmeloin ogni caso, visto che i miei pareri sono così apprezzati, vi ricordo che:svizzera = albania = burundi
      • Anonimo scrive:
        Re: per dylan
        bof io ti ritirerei pure la cittadinanza italiana....spero la tua coglionaggine sia dovuta alla tua tenera età altrimenti gli hanni che hai sono proprio tempo perso....non far provar vergogna ai tuoi genitori va...
  • Anonimo scrive:
    Non capisco una cosa..
    ..perchè Internet debba essere la terra di nessuno, dove tutto è libero, nessuna censura, nessuna regola. Poi la maggior parte dei difensori della libertà si lamenta della prima mail indesiderata che gli arriva. Allora se deve essere tutto lecito anche il sito di "katia molinari" (se ricordo bene) è legittimo.Qua le cose sono semplci, certi siti vanno contro le leggi Svizzere, l'articolo lo spiega benissimo ed io approvi pienamente. Non mi sentirei leso in alcun modo da questo provvedimento anzi, mi sentirei più libero di far navigare mio figlio senza problemi (o con meno problemi).Senza regole e senza "censure" si torna al Far-West, va a tutti bene??
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco una cosa..
      Hai perfettamente ragione ! Sono Stefano e credo che un po' di censura "giustificata" sia lecita. Non e' che internet deve essere demonizzata, anzi, ma un po' di regole anti pedopornografia credo che servano! se no possimo tranquillamente abolire dal codice penale tutti gli articoli legati ad abusi sessuali su minori e detenzioe di materiale pedopornografico ! Sinceramente internet dovrebbe essere un po' rimessa sulla retta via , ma non sara' facile, anzi tutt'altro. Pero' concorderete con me che vedere immagini di bambini, neonati ed adolescenti violentati credo e mi auguro che faccia schifo a tutti ! Credo che i siti porno vadano " bene" ma i siti pedopornografici quelli no !!! Noi italiani siamo buffi: quando sui mass media appare la notizia di violenze sui minori ci inorridiamo, ci inc.......amo li per li e poi basta. Nessuno che poi prenda decisioni, magari eclatanti, come chiudere quei schifosissimi siti, .... no, non si fa nientee perseguire molto piu' penalmente le persone che commettano quei delitti.Beh comunque sia credo e non me ne vogliate se dico che un po' di pulizia e polizia in internet non farebbe male, perche' oltre ai siti pedopornografici, ci sono anche i siti truffa, o sbaglio ?ciao e scusate per la lunga e-mail ma un po' di riflessione credo che non guasticiao a tutti stefano
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco una cosa..
      queste misure non servono a niente perche (technicamente parlando):- questi siti nascono e muiono in pochi giorni...poi cambiano server...quelli che rimangono in piedi sono le trappole della polizia...- blocando l'accesso a www.blah.com uno puo andare su un sito come http://www.v3.com/v3home.asp e creare un redirect al suo sito (con un nome innocuo), quindi almeno che non filtranno per bene (cosa non per tutti quei cosidetti ingenieri) il contenuto passa lo stesso...- non riesci ad accedere a un sito ?? vai su www.anonimizer.com e metti l'url... - potrei continuare all'infinito...ci sono tanti di quei metodi...quindi e una cazzata perche:- in realta non censuranno un bel kezzo- ci saranno miliardi di siti la fuori con contenuti del cazzo...se blocchiamo 8 o 9 con gli altri che facciamo ???- tirando giu tutti i siti di un certo tipo a cosa si passera dopo ??? cioe dopo quando avranno finito con questi cosa tirerano giu dopo ???PREMESSA: io sono DEL TUTTO CONTRARIO a certi tipi di perversioni...non solo a questo, ma a tanti altri...e comunque i bambini vanno difesi con un educazione non chiudendo loro gli occhi e facendo finta che certe realta non esistono...ognitanto a genitori tocca assumersi certe responsabilita...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco una cosa..
        blah il problema è che ci vorrebbe gente qualificata che spieghi le cose a chi deve poi trovare dei rimedi dal punto di vista legale.... è ovvio che tecnicamente è difficile bloccare la rete...
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capisco una cosa..
        Hai ragione ma comunque si può ostacolare l'accesso.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capisco una cosa..

          Hai ragione ma comunque si può ostacolare
          l'accesso.m$ e protezioni cd non ti dicono niente ??? aparte le palle che girano a manetta non hanno nessun'altro risultato pratico...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capisco una cosa..
      - Scritto da: Lemon
      ..perchè Internet debba essere la terra di
      nessuno, dove tutto è libero, nessuna
      censura, nessuna regola. E perchè non dovrebbe?
      Poi la maggior
      parte dei difensori della libertà si lamenta
      della prima mail indesiderata che gli
      arriva. Allora se deve essere tutto lecito
      anche il sito di "katia molinari" (se
      ricordo bene) è legittimo.No. La libertà non deve ledere i diritti altrui (in quanto tale, la libertà è limitata).Quindi:Io sono libero di fare un sito in cui c'è del contenuto discutibile. [rotten.com]Io *NON* sono libero di disturbarti senza che tu mi abbia dato il permesso di farlo. [spam]Io *NON* sono libero di fare un sito in cui ti raggiro per proporti una truffa e fregarti i soldi [linkflat/katia molinari]Capito la differenza?
      Non mi sentirei leso in alcun modo da questo
      provvedimento anzi, mi sentirei più libero
      di far navigare mio figlio senza problemi (o
      con meno problemi).Ti sentiresti meglio a dargli più libertà o ti sentiresti meglio a non doverti rompere le palle per stare con tuo figlio mentre vuole navigare? Perchè da come lo dici, sembra quest'ultima...Sei (o sarai) un genitore, con dei doveri nei confronti di tuo figlio che riguardano i suoi diritti, la sua educazione e la sua crescita. Sta a te "sacrificarti" nei suoi confronti per la sua sicurezza (anche non fisica, come in questo caso).
      Senza regole e senza "censure" si torna al
      Far-West, va a tutti bene??Nel Far-West che intendi tu le regole c'erano e spesso non erano stabilite solo da chi era legalmente adibito a questo scopo. Di conseguenza ognuno aveva la sua regola e se era più forte poteva imporla meglio.Qui il discorso è decisamente differente, anzi, è quasi opposto: c'è chi vuole imporre delle regole perchè ne ha la possibilità, senza sentire il consenso di chi ha "meno forza".Oggi è rotten.com, domani potrebbe essere la linea politica dell'opposizione...Saluti
  • Anonimo scrive:
    Black List
    Se già non esiste, la metterà in piedi qualcuno, ne sono sicuro.Magari a livelli vari di censura o classificazione "sesso 6", "violenza 4".E poi magari i vari stati imporranno ai provider di accedere a questa lista per filtrare gli accessi "nel nostro stato sono vietati i siti maggiori di sesso 3 e violenza 5"...Fantascemenza?Può darsi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Black List
      io direi che c'e gia...solo che non e ANCORA estesa su vasta scala...;-0)e poi livello 3 che cosa ??? siamo gia troppo democratici...-1...niente piu seghe...ne virtuali ne reali...;-0)
      Se già non esiste, la metterà in piedi
      qualcuno, ne sono sicuro.
      Magari a livelli vari di censura o
      classificazione "sesso 6", "violenza 4".

      E poi magari i vari stati imporranno ai
      provider di accedere a questa lista per
      filtrare gli accessi "nel nostro stato sono
      vietati i siti maggiori di sesso 3 e
      violenza 5"

      ...


      Fantascemenza?
      Può darsi.
  • Anonimo scrive:
    Complimenti!
    A tutti gli opinionisti, mancano solo "i neri hanno la musica nel sangue" e "una volta qui erano tutti prati" e poi la fiera del luogo comune avrà la sua apoteosi.Sono italiano, lavoro in svizzera, e gli svarioni commessi dal governo ticinese sono al pari di qualunque altro nel mondo, possono talvolta peccare di zelo eccessivo, ma la tutela ed il rispetto dell'essere umano sono fondamentali ed intoccabili anche se talvolta protetti con mezzi un pò coercitivi.Come al solito però siamo bravissimi a vedere una pagliuzza nell'occhio altrui ....Adesso vado in banca a vedere il mio conto segreto, poi attivo il mio orologio a cucù per fare una bella cioccolata, senza dimenticarmi di comperare la maria ...........p.s. da cablecom si raggiungono tutti i siti ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Complimenti!
      infatti la libertà di scelta dellISP non è violata quindi chi si vuole vedere otten.com o altri basta che scelga un altro operatore...e dato che offrono l'abbonamento senza canone mensile capita di averne 3 o 4 presso diversi ISP in caso la qualità di connessione presso uno di loro faccia un pochetto ca.are....
  • Anonimo scrive:
    Perchè internet sì ...
    ... ed il telefono no?O forse chi ha sporto la denuncia (il magistratoè solo l'ultimo della fila) si è dimenticato chedalla svizzera si può telefonare tranquillamenteai vari 00599 et similia che dispensano lamenti,gemiti e discorsetti vari?E, per favore, lasciamo perdere il qualunquismo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè internet sì ...
      Guarda che la Svizzera (anzi, differenziamo, perchè il Ticino NON E' la Svizzera, che sappia io altri provider del paesino non hanno censurato) nonn censura la pornografia od il resto! Anzi, proprio a Lugano ci sono dei bei bordelli che accolgono Italiani a iosa tutte le sere!Per non parlare dei casinò, di prossima apertura proprio a favore del confine.Inoltre la maria è di libera vendita, sempre a Chiasso ed il negoziante è prodigo di informazioni per poter espatriare con un po di erba!Le conclusioni "tirale" da solo!
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè internet sì ...
        - Scritto da: The Raptus
        od il resto! Anzi, proprio a Lugano ci sono
        dei bei bordelli che accolgono Italiani a
        iosa tutte le sere!Già, gli Svizzeri hanno altri ritrovi anche più nell'interno...
        Per non parlare dei casinò, di prossima
        apertura proprio a favore del confine.Qui mi sembra che si stia solo criticando il peccatore e non il tentatore, o sbaglio?
        Inoltre la maria è di libera vendita, sempre
        a Chiasso ed il negoziante è prodigo di
        informazioni per poter espatriare con un po
        di erba!Già, il negoziante cerca solo più acquirenti (poveri idioti quei pischelli che ogni tanto vedo "pizzicare" in dogana), ma al di là di questo...
        Le conclusioni "tirale" da solo!Le tiro eccome!Primo: a Lugano non ci sono meno canapai che a Chiasso, anzi... E pure nel resto del ticino non ne son poi sprovvisti (per il resto della Svizzera non lo so, non ci vado quasi mai). Quindi questa velata accusa ai "drogati italiani" mi sembra quantomai inutile.Secondo: i consumatori (abituali o sporadici) di cannabis, per tua informazione, non valgono meno di un consumatore di alcoolici o di sigarette, che per altro hanno conseguenze ben peggiori sulla salute fisica nonchè mentale, quindi evitiamo di sputare sentenze lasciandoci influenzare da falsi rimasugli di proibizionismo a proposito della canapa, ripetutamente e scientificamente provati come infondati. Ho già visto troppa gente criticare "consumatori" sporadici di cannabis, mentre si fumavano il terzo pacchetto di sigarette della giornata e finivano il loro superalcoolico...Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè internet sì ...
        - Scritto da: The Raptus
        Guarda che la Svizzera (anzi, differenziamo,
        perchè il Ticino NON E' la Svizzera, cheGiusto. Mi cospargo il capo di cenere per la generalizzazione.
        sappia io altri provider del paesino non
        hanno censurato) nonn censura la pornografia
        od il resto! Anzi, proprio a Lugano ci sono
        dei bei bordelli che accolgono Italiani a
        iosa tutte le sere!
        Per non parlare dei casinò, di prossima
        apertura proprio a favore del confine.Beh, PI cita toplolitas, zoopark, netlolitas, lolitalovers, top-virgins ed animallove che, a giudicare dai nomi, sono dedicati alle ornitorinche.Per gli altri (per rotten e cadaver basta il nome, elitecities non lo conosco) si potrebbe forse fare un discorso diverso, ma la sostanza non cambia: il porno era solo un facile esempio per sollevare la questione della facilità di attacco verso quello che internet si crede sia (un banale covo di pirati, marpioni, terroristi).
        Inoltre la maria è di libera vendita, sempre
        a Chiasso ed il negoziante è prodigo di
        informazioni per poter espatriare con un po
        di erba!Già: se un libanese viene fermato perchè ha 50 Kg di fumo nel bagagliaio della sua mercedes, poi lo rilasciano con tante scuse perchè "il suo commercio non costituisce reato" (è successo un paio d'anni fa).
        Le conclusioni "tirale" da solo! ROTFL!
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè internet sì ...
      ma che ca..o c'entra? se vuoi telefona a casa mia che te li faccio pure io i lamentini vari...e per questo mi censuri?dato che sempre più ragazzini usano il computer e naviga su internet permetti che possa starci chi decide di evitare che loro ci finiscano per errore... allora secondo te è meglio andar di grande fratello e lasciare spazio al voyeurismo?non traiamo giudizi affrettati ma da qui a criticare una scelta in questo modo mi pare assai presuntuoso
      • Anonimo scrive:
        Re: Perchè internet sì ...
        - Scritto da: OS X Ready
        ma che ca..o c'entra? se vuoi telefona a
        casa mia che te li faccio pure io iNo grazie, non sei il mio tipo ;-)
        lamentini vari...e per questo mi censuri?Beh, potrei essere un bimbo che sta scoprendo certi "pruriti" ...
        dato che sempre più ragazzini usano il
        computer e naviga su internet permetti che
        possa starci chi decide di evitare che loro
        ci finiscano per errore... allora secondo te
        è meglio andar di grande fratello e lasciare
        spazio al voyeurismo?Preferisco guardare Iacchetti con le zinne ;-)Guarda che chi decide per i ragazzini c'è già: è una commissione composta, di solito, da due persone che si chiamano "genitori" e che, per le responsabilità che hanno, dovrebbero essere informate anche dei pericoli della rete.Ergo: per guidare in rete ci vorrebbe la patente.
        non traiamo giudizi affrettati ma da qui a
        criticare una scelta in questo modo mi pare
        assai presuntuosoMea culpa: ho dimenticato di dire che era tutto IMVVVHO.La questione che volevo porre era, comunque, diversa: chi ha sporto denuncia ha veramente pensato a quali e quanti diversi modi esistono per circuire qualcuno o è stato facile sparare su internet?
        • Anonimo scrive:
          Re: Perchè internet sì ...
          a parte che se i genitori lasciano un banbino navigare per qualche minuto da solo può arrivare per caso su un sito X...quindi il tuo discorso non tiene molto e il problema rimane irrisolto....in seguito ti dirò che la legislazione sarà sempre in ritardo rispetto all'evoluzione della tecnologia e quindi della rete per cui quanto deciso per legge sarà sempre "fuori corso"....in secondo luogo è ovvio che si può sempre aggirare l'ostacolo perchè il legislatore o il giudice non hanno una conoscenza tecnica in materia quindi certi aspetti li ignorano....
  • Anonimo scrive:
    solo per giocatori esperti
    se vi siete fatti da Wolfenstein in poi, passando per i vari quake, sin, half-life, con un background che parte dai ping-pong analogici (ma vi rendete conto ke culo si sono fatti a fare un hardware analogico per il ping-pong?), e ci avete una buona esperienza di gioco in rete contro avversari umani (i mostri sono sempre un po' stupidini, eh?) allora ragazzi, potete provare a mettercelo www.toplolitas.com nella barra dell'indirizzo del vostro explorer... vince ki riesce a kiudere tutte le finestre che si aprono al primo click... okkio a non sbagliare, o vi trovate come pagina iniziale una caterva di stronzate!!!!Voglio dire, solo gli svizzeri possono mettersi a censurare siti di 'sto tipo... ma gli sta bene cazzo! che 'te censuri? già me lo vedo l'utente medio che si fa riformattare l'hard disk dall'amico "esperto" x disperazione!boh?e poi, rotten? ma a ki gli piace davvero rotten? ma andiamo, siamo uomini o caporali? rotten lo fai vedere alle piskelle inesperte x fare colpo, e tu me lo censuri? ma davvero vogliamo estinguere la razza umana? boh magari se si estinguono gli svizzeri la razza umana ha solo da guadagnarci :)
    • Anonimo scrive:
      Re: solo per giocatori esperti
      Io sono svizzero!Ed è vero noi siamo tutti uguali!abbiamo dei principi i quali ci impongono che le stravaganze cruente, la pedofilia e le atrocità non vengano pubblicizzate!Internet sta diventando un bordello, un mondo del sesso, dove puoi trovare ogni perversione immaginabile!Il problema è che come le trovo io le trova anche un ragazzino!Mi piacerebbe vedere la tua faccia vedendo un bambino che guarda le foto di rotten.com !Bhè lo vedresti sbiancare!La rete è uno strumento di informazione !Secondo me dovrebbe eserre libera ma secondo certi criteri!MI vanno bene i siti porno ec ecc ecc chi non li ha mai guadati??? ]:)Ma quando il sesso diventa oscenità!E troppa è la perversione che ne prende le vestigia, bhe li scaturisce l'orrore!Un orrore meschino che sfrutta le grandi possibilità della rete!è ora di dire BASTA!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: solo per giocatori esperti
        - Scritto da: [kronos]
        Io sono svizzero!
        Ed è vero noi siamo tutti uguali!Beh non esageriamo dai :)
        abbiamo dei principi i quali ci impongono
        che le stravaganze cruente, la pedofilia e
        le atrocità non vengano pubblicizzate!No, qui si sbaglia.Prima di tutto dal "non siete tutti uguali" (per fortuna): è un paese abbastanza multietnico, con diverse culture e diverse credenze e diversi principi, ma quelli da te citati sono i _tuoi_ principi e ideali. Cruenza e atrocità sono cose che uno può evitare di vedere e scegliere di vedere solo se lo vuole. Non sta a te scegliere. Se no di questo passo censureremmo tutti i film horror e la maggioranza di quelli di fantascienza, ma anche quelli di guerra, i thriller. Che bello, un mondo di film che spaziano (si fa per dire) dal drammatico alla commedia al romantico... oh che bello...
        Internet sta diventando un bordello, un
        mondo del sesso, dove puoi trovare ogni
        perversione immaginabile!Ma per favore!!!Evitiamo queste note polemiche e soprattutto *false*. Il porno c'è sempre stato e sempre ci sarà, dappertutto. Certo, il web ne è un pesante veicolo di diffusione, ma da qui a dire che è diventato un bordello o addirittura un "mondo del sesso" (ach!)...
        Il problema è che
        come le trovo io le trova anche un
        ragazzino!
        Mi piacerebbe vedere la tua faccia vedendo
        un bambino che guarda le foto di rotten.com!
        Bhè lo vedresti sbiancare!Io sbiancherei se vedessi te a lasciargliele vedere!!! Qui stiamo esagerando. A questo punto ti dico questo: mi piacerebbe vedere la tua faccia vedendo un bambino che per gioco (crede) ti punta addosso il fucile che tutti voi (*neutrali*) svizzeri tenete in casa durante tutti gli anni di servizio militare...Il "mondo" ci offre ogni tipo di strumento che può infliggere dolore o fastidio, specie morale (come nel caso di rotten.com). Sta a noi cautelarci e cautelare i nostri figli... Tuo figlio sta male perchè navigando in internet ha visto delle foto di rotten.com? AFFARI TUOI! Sarebbe come se facessi entrare un bambino in un edicola per un paio d'ore senza nessuno dentro a controllare. Vuoi vedere i porno che gli capitano sotto mano? O magari i servizi "shock" su attentati o simili come capita ogni tanto su qualche testata grossa...Cerchiamo di essere un po' realisti...
        La rete è uno strumento di informazione !
        Secondo me dovrebbe eserre libera ma secondo
        certi criteri!Un mio amico ha commentato questo come "un modo pacato per proporre la censura"...Chiariamoci: ideologicalmente ciò che hai detto non è sbagliato. Ma nel contesto in cui lo hai inserito (le tue argomentazioni) è chiaramente un forte segno di censura!
        MI vanno bene i siti porno ec ecc ecc chi
        non li ha mai guadati??? ]:)
        Ma quando il sesso diventa oscenità!
        E troppa è la perversione che ne prende le
        vestigia, bhe li scaturisce l'orrore!
        Un orrore meschino che sfrutta le grandi
        possibilità della rete!

        è ora di dire BASTA!!!!Ma qualcuno ti ha obbligato a guardare rotten.com? O le "oscenità"? O "l'orrore che da lì scaturisce"???NO.questa è libertà.Ognuno dice qualcosa, tu sei libero di ascoltarlo oppure no. Capito?Altro caso.Qualcuno vuol dire qualcosa, ma, visto che ad alcuni da fastidio, egli viene messo a tacere.Qui non siamo in libertà, siamo in un regime autoritario che impone una censura proposta e falsamente mutuata dalle richieste del popolo che ha eletto un governo, proposta che può facilmente mutarsi a seconda delle necessità (autoconservazione, vedi fascismo/nazismo) dove le informazioni non vengono più censurate, ma pilotate.Pensiamoci...Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: solo per giocatori esperti
      bof non mi sembrano argomentazioni valide per criticare quanto deciso dalla giustizia luganese...
  • Anonimo scrive:
    Quali sono gli indirizzi censurati da Ticino.com?
    Qualcuno ha lista?Comunque non siamo troppo soggettivi e superficiali con alcune affermazini rispetto alla nazione Svizzera.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quali sono gli indirizzi censurati da Ticino.com?
      - Scritto da: Chris
      Qualcuno ha lista?

      Comunque non siamo troppo soggettivi e
      superficiali con alcune affermazini rispetto
      alla nazione Svizzera.Leggi l'articolo
    • Anonimo scrive:
      Re: Quali sono gli indirizzi censurati da Ticino.com?
      OH!E' al TERZO-PA-RA-GRA-FO!!!!perché non leggi anche gli articoli, invece dei soli titoli?Dall'articolo (scusate i K che se ne vanno)"Una censura preventiva, dunque, che si estende per il momento su questi siti i cui contenuti, in molti casi, sono controversi e in passato oggetto di roventi polemiche: rotten.com; cadaver.org; elitecities.com; toplolitas.com; netlolitas.com; lolitalovers.com; top-virgins.com; animallove.nu; zoopark.com."LEGGI!!!!!!- Scritto da: Chris
      Qualcuno ha lista?

      Comunque non siamo troppo soggettivi e
      superficiali con alcune affermazini rispetto
      alla nazione Svizzera.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quali sono gli indirizzi censurati da Ticino.com?
        Ha ragionem, la lista sul sito non è esaustiva.Nei media svizzeri si è parlato di oltre 30 siti censurati!Sandro
  • Anonimo scrive:
    svizzera sfigata
    non capisco come gli svizzeri possano preoccuparsi tanto del web quando nei forzieri delle loro banche sono custoditi i capitali di migliaia di terroristiecco cosa hanno fatto gli svizzeri in 2000 anni di storia:- il cioccolato- l'orologio a cucù- il segreto bancarioanche l'albania ha fatto di meglio
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      - Scritto da: dylan
      non capisco come gli svizzeri possano
      preoccuparsi tanto del web quando nei
      forzieri delle loro banche sono custoditi i
      capitali di migliaia di terroristiSi chiama protezione, o almeno, c'è chi vuol far credere che sia così. Fossero solo questi i problemi...
      ecco cosa hanno fatto gli svizzeri in 2000
      anni di storia:
      - il cioccolato
      - l'orologio a cucù
      - il segreto bancario
      anche l'albania ha fatto di meglioBeh dai questo mi sembra veramente un po' troppo esagerato, non credi? Avranno i loro grossi problemacci, ma non è mica una nazione così schifosa...Saluti.
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      mah forse che le tue sono emerite cazzate e frasi fatte...se non conosci la Svizzera almeno non parlarne male..anzi non parlarne del tutto. Conoscila prima e magari capirai che in certi ambiti magari è meglio di altri paesi.... sicuramente potrebbe servirvi quale esmepio di federalismo...altro che la ciofecata che vi hanno fatto votare poco tempo fa
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      e tu che hai fatto in tutta la tua vita? da quanto hai scritto credo ancora meno della svizzera... quindi faresti meglio a startene un po + zitto ed ad essere sia più oggettivo nei tuoi post (ma forse dovresti informarti maggiormente) o meglio ancora autocensurarti (e questo si che sarebbe utile a tutti)
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      Ciao!spero tu abbia meno di 10 anni se si ok! altrimenti gli altri sono tutti buttati nel "cesso"!Ciao- Scritto da: dylan
      non capisco come gli svizzeri possano
      preoccuparsi tanto del web quando nei
      forzieri delle loro banche sono custoditi i
      capitali di migliaia di terroristi

      ecco cosa hanno fatto gli svizzeri in 2000
      anni di storia:
      - il cioccolato
      - l'orologio a cucù
      - il segreto bancario
      anche l'albania ha fatto di meglio
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      la tua ignoranza non ha limiti...fai un favore a tutti evita di postare su questo forum...Il tuo paese prova vergogna per uno come te!
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata vabbè
      concordo che Dylan esageri sul denigrarela Svizzera e che forse sia andato offtopic.concordo pienamente con le azioni intrapreseper regolamentare internet, carina quella di fissare dei livelli di violenza deisiti.Personalmente preferisco Paesi come la Danimarcae la Svezia, la Svizzera in fondo fa gli affari suoi, noi italiani possiamo solo dircipiu stupidi per non saper trarre profittodalle esigenze del mondo.
      • Anonimo scrive:
        Re: svizzera sfigata vabbè
        mi spieghi xche citi svezia e danimarca come riferimento?non volgio essere polemico, ma sono curioso...
        • Anonimo scrive:
          Sverige, Dänmark
          provo a replicare io:Dänmark: il download di file MP3 da gnutella (e simili) è perfettamente legaleSverige: HDSL, 40.000£ al mese
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      Mettiamo che noi abbiamo fatto unicamente ciò che tu dici. Mi sai dire la tua amata Italia che cosa ha fatto in questi 2000 anni???Noi almeno qualcosa l'abbiamo fatto.Il forum riguarda dei siti bloccati e non quello che un qualsiasi pir.a pensa della Svizzera. Chi non conosce questo paese deve starsene zitto. Non facciamo i robot che ricevono un input (dalla stampa e televisione) e lo immagazzinano come vero poichè essi dicono una marea di stupidate. Usiamo la testa. Se si può attaccare la Svizzera prendendo spunto da qualsiasi caz..ta lo si fa purtroppo molto volentieri lì da voi (troppa invidia presumo).Qui c'è il segreto bancario è vero (la provenienza del denaro comunque e sempre controllata minuziosamente dalle banche) ma non venirmi a dire che da voi se si vuole far sparire la provienienza e il proprietario di un conto sia così difficile. Non parliamo poi degli evasori fiscali che essendo miliardari se la cavano senza pagare una lira di multa. Analizza bene la tua nazione e poi vedi se è il caso di parlare male delle altre. Ogni nazione ha i suoi difetti ma presumo quella sulla quale tu spari un sacco di caz..te sia fra quelle messa meglio.Ritornando ai siti bloccati trovo non sia così sbagliata l?idea di censurarli. La violenza e le immagini oscene devono sparire da internet e da qualsiasi altro posto. Se si tollera non bisogna poi meravigliarsi se sempre più gente ne segue l?esempio.
      • Anonimo scrive:
        Re: svizzera sfigata
        - Scritto da: andy
        Mettiamo che noi abbiamo fatto unicamente
        ciò che tu dici. Mi sai dire la tua amata
        Italia che cosa ha fatto in questi 2000
        anni???ok, caro gugliemo tell, la tua coglionaggine è tale che non sprecherò un ulteriore secondo per risponderti.
        Analizza bene la tua
        nazione e poi vedi se è il caso di parlare
        male delle altre. Ogni nazione ha i suoi
        difetti ma presumo quella sulla quale tu
        spari un sacco di caz..te sia fra quelle
        messa meglio.io parlo male di chi mi pare a prescindere da quel che penso della mia nazione.quel che è certo è che la svizzera mi fa schifo per il modo in cui attira capitali illecitamente guadagnati. punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      Tu sei una persona estremamente ignorante oltre che un troll.HOP SCHWIZT!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      Penso proprio che tu gli abbia risposto con 2 controco..ioni così, complimenti!!
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      GRANDE NETCAT!!! :)ayukawa e' fiera di te! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      la tua ignoranza in materia non ha limiti... impara almeno quali siano i veri paradisi fiscali peones... che avete l'oscar dell'evasione!certo che se credi di rappresentare il tuo paese c'è proprio di che vergognarsi di essere tuo compaesano....bof commenti come i tuoi non servono a nessuno e non rendono onore al paese che tenti di difendere...vergognati intollerante! come fai a sopportare i paesi che fanno parte dell'UE del quale l'italia è parte integrante?pauvre con!
    • Anonimo scrive:
      Re: svizzera sfigata
      Mmh, non penso che l'Albania abbia fatto meglio, se no non mi spiegherei il continuo via-vai di albanesi sull'Adriatico per arrivare dai loro fratelli italiani.Cmq devo proprio dirlo che l'Italia come paese é di una tristezza immonda. - Avete un tasso di analfabetizzazione pari al 40% (o giu' di li, anche perché é difficile fare un censimento in ordine dalle vostre parti).- Vi ammazzate tra di voi perché tifate squadre diverse.- Non avete delle prostitute in ordine e venite in CH a cercarle.- Avete tassi di criminalità pari alla ex-Jugoslavia.- Spendete miliardi per un giocatore di calcio e mezza popolazione (30 mio?) non ha nemmeno il latte per fare colazione.- Vi lamentate per qualsiasi cosa e...- ... maggior parte di voi non ha un caxxo di lavoro quindi ruba tutto il giorno (v. tasso di crim.)Ho tirato fuori un paio d'esempi ma potrei scriverne duecento, uno dietro l'altro, solo per dimostrarti che vivete in un paese di retrogradi che con l'Europa centrate come il pane e una chiave inglese: un caxxo!Poro mondo, sta Italia... oramai l'abbiamo e ce la teniamo così, o meglio ve la pigliate così anche perché nella mia cara e stupenda Svizzera sto benissimo!
      • Anonimo scrive:
        Re: svizzera sfigata
        posso darvi un suggerimento? perche' statedietro le chiacchiere di un imbecille (pure fascio...)? L'unica cosa che avete ottenuto e' quella di sbrodolare cazzate altrettanto grosse sul conto degli italiani che non cito per solo pudore: italiani o albanesi o svizzeri...gli ignoranti e i cafoni non hanno bandiera, e considerato che che devono esistere per forza e' pure un bene, non osoimmaginare cosa potrebbe combinare uno stato fatto di soli idioti.saluti a tutti e aspettate, diciamo un'oretta, prima di fare reply
Chiudi i commenti