ATI e Nvidia lanciano i nuovi chip 3D

I due rivali tornano a sfidarsi sul mercato delle schede grafiche 3D con nuovi processori grafici dedicati alle varie fasce del mercato consumer: guerra tra i 100 e i 400 dollari


Roma – ATI e Nvidia tornano a sfidarsi sul mercato più caldo e frenetico nel panorama dei processori grafici 3D: quello consumer. Nella giornata di ieri entrambe le rivali hanno ufficialmente annunciato i successori dei loro rispettivi chipset grafici attualmente in commercio, continuando così quel serrato duello che negli ultimi anni ha avuto il benefico effetto, per i consumatori, di far scendere il prezzo delle schede grafiche.

ATI ha lanciato tre nuove serie di processori grafici: il Radeon 9800, il Radeon 9600 e il Radeon 9200. Tutti e tre supportano l’AGP 8X ma, mentre i primi due sono basati sul nuovo core R350, in grado di supportare le DirectX 9, l’ultimo è basato sul core RV280, una versione rivista e corretta dell’RV250 utilizzato nel Radeon 9000 a cui è stato aggiunto il supporto all’AGP 8x.

Come tradizione, di tutte e tre le nuove serie di processori, ATI commercializzerà una versione più costosa, la Pro, ed una più economica: le differenze in genere sono date dalla quantità di memoria e dalla velocità.

Mentre la Radeon 9800 sarà disponibile già a fine mese nella fascia di prezzo dei 400$, i due modelli più economici, il 9600 e il 9200, arriveranno nei negozi durante il mese di aprile rispettivamente nella fascia di prezzo dei 200$ e dei 100$.

Nvidia ha invece presentato le prime versioni desktop della sua nuova linea di processori grafici GeForce Fx annunciata lo scorso novembre e basata sui nuovi core della serie NV30.

I nuovi modelli di GeForce sono tre: l’FX 5200 (NV34), l’FX 5200 Ultra (NV34) e l’FX 5600 (NV31). I primi due hanno un core a 250 MHz e 128 MB di memoria DDR: si differenziano per la diversa velocità dell’interfaccia con la memoria, di 333 MHz nel primo caso e di 400 MHz nel secondo. L’ultimo modello, l’FX 5600, è l’attuale top di gamma e sfoggia un core a 325 MHz, 128 MB di memoria DDR e un’interfaccia con la memoria di 550 MHz. Le rispettive fasce di prezzo dei tre processori sono di 100$, 200$ e 400$.

Il GeForce FX 5600 arriverà sul mercato nelle prossime settimane, mentre i due modelli low-end sono previsti per aprile.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    asilo politico in Cina.
    Stanno chiudendo con il comunismo,stanno opponendosi alla guerra,stanno facendo processori che consumano poco ,stanno facendo piccoli SO,fra poco faranno sim/emulatori di linguaggi.Che dire ? MI iscrivo ad un corso di taichicuan !Complimenti ai governanti della Cina che non hanno le vedute miopi dei ns. Signori:lo Stato DEVEfinanziare apertamente filoni di ricerca voltiall'utilizzo commerciale, sostenere la crescita di know-how locale.L'unica cosa positiva che ha fatot l'Italia è quell'accordo quadro con l'India per l'interazionedi persone e culture dell IT.
    • Anonimo scrive:
      Re: asilo politico in Cina.
      Benone!! Vai in CINA allora. Ma poi non venire a ri-chiedere asilo in Italia se ti vogliono condannare a morte o carcerare perchè hai messo la macchina in sosta vietata o se per caso fai più di un figlio. Che bello il comunismo ahhh!!! Ciao!!
      • Anonimo scrive:
        Re: asilo politico in Cina.
        - Scritto da: Anonimo
        Benone!! Vai in CINA allora.
        Ma poi non venire a ri-chiedere asilo in
        Italia se ti vogliono condannare a morte ola condanna a morte in cina avviene SOLO se:1. hai ucciso volontariamente qualcuno2. hai tradito "la patria" (rubato miliardi, ecc)insomma, non ti condannano per la sosta vietata, per quella c'e' la multa come in italia...
        carcerare perchè hai messo la macchina in
        sosta vietata o se per caso fai più di un
        figlio.in cina (due miliardi e passa di persone), il governo deve tenere un po' piu' le redini.. visto che la mentalita', fino a qualche hanno fa diceva che piu' figli avevi e piu' sembravi "sano e forte".. se il gov. non faceva una legge che dice che il primo figlio e' gratis, dal secondo paghi (e non che non ne puoi avere..), i cinesi a quest'ora stavano pure dentro casa tua..
        Che bello il comunismo ahhh!!! anche l'ignoranza non scherza..
        Ciao!!ciaoAlex(dalla cina da 1 anno)
        • Anonimo scrive:
          Re: asilo politico in Cina.
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Benone!! Vai in CINA allora.

          Ma poi non venire a ri-chiedere asilo in

          Italia se ti vogliono condannare a morte o

          la condanna a morte in cina avviene SOLO se:
          1. hai ucciso volontariamente qualcuno
          2. hai tradito "la patria" (rubato miliardi,
          ecc)

          insomma, non ti condannano per la sosta
          vietata, per quella c'e' la multa come in
          italia...Sì, ma te la raccomando la certezza del Diritto in Cina.

          carcerare perchè hai messo la macchina in

          sosta vietata o se per caso fai più di un

          figlio.

          in cina (due miliardi e passa di persone),1,3 milardi circaTetra Pak
        • Anonimo scrive:
          Re: asilo politico in Cina.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Benone!! Vai in CINA allora.

          Ma poi non venire a ri-chiedere asilo in

          Italia se ti vogliono condannare a morte o

          la condanna a morte in cina avviene SOLO se:
          1. hai ucciso volontariamente qualcuno
          2. hai tradito "la patria" (rubato miliardi,
          ecc)Sarà, ma chissà perchè i cinesi fuggono letteralmente dalla patria, quando possono.

          in cina (due miliardi e passa di persone),
          il governo deve tenere un po' piu' le
          redini..
          Alex
          (dalla cina da 1 anno)Da un anno in cina e non sai che sono la metà di "due miliardi e passa?". E dici a quello che l'ignoranza è brutta...
          • Anonimo scrive:
            Re: asilo politico in Cina.
            quelli documentati sì forseanonimo 1321928
            Da un anno in cina e non sai che sono la metà di
            "due miliardi e passa?". E dici a quello che
            l'ignoranza è brutta...
    • Anonimo scrive:
      Re: asilo politico in Cina.
      Quando parti faccelo sapere: una bella festa a casa mia è assicurata!!!Quante ghignate!!!!
  • Anonimo scrive:
    Deludenti pure i cinesi...
    Non è ora di passare a qualcosa di simile ?http://www.f-cpu.org/

    Forward AgencyCrediamo (sempre) nel progresso.contatti: fwdprojects@email.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Deludenti pure i cinesi...
      si ma impara prima a scrivere benegli indirizzi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Deludenti pure i cinesi...
      almeno loro si sono sbattuti (e si stanno sbattendo)..in italia non mi sembra che ci sia qualcuno che faccia altrettanto..A.
  • Anonimo scrive:
    Sparc non Opteron
    la compatibilità binaria tra 64 e 32 bit esiste ormai da parecchi anni nell'architettura sparc di Sun
    • Anonimo scrive:
      Re: Sparc non Opteron
      - Scritto da: Anonimo
      la compatibilità binaria tra 64 e 32 bit
      esiste ormai da parecchi anni
      nell'architettura sparc di Sunquindi ?
  • Anonimo scrive:
    e noi ?
    non ci rendiamo conto che siamo in mano in tutto e per tutto ad aziende americane ?che se facciamo arrabbiare George W. torniamo a fare i conti con le calcolatrici Olivetti ?
    • X-CASH scrive:
      Re: e noi ?
      - Scritto da: Anonimo
      non ci rendiamo conto che siamo in mano in
      tutto e per tutto ad aziende americane ?
      che se facciamo arrabbiare George W.
      torniamo a fare i conti con le calcolatrici
      Olivetti ?
      Beh... che pretendi?persino chi ci governa non capisce questa cosa fondamentale.... ed infatti la PA e' in mano a Winzozz che e' appunto americano.. Bah... io non vedo grandi soluzioni.... se non cambiare la testa dei politici... quindi non ci sono proprio speranze. -_-'
    • nop scrive:
      Re: e noi ?
      - Scritto da: Anonimo
      non ci rendiamo conto che siamo in mano in
      tutto e per tutto ad aziende americane ?
      che se facciamo arrabbiare George W.
      torniamo a fare i conti con le calcolatrici
      Olivetti ?
      ST microeletronics è Italiana ed è il terzo produttore di chip al mondo......
      • Anonimo scrive:
        Re: e noi ?
        franco-italiana (francese prima che italiana)
      • Anonimo scrive:
        Re: e noi ?

        ST microeletronics è Italiana ed è il terzo
        produttore di chip al mondo......li costriusce, ma non mi risulta che abbia sviluppato o stia sviluppando processori proprietari
        • Anonimo scrive:
          Re: e noi ?
          Kiro è una gpu ma è tutta lorociaouzDario- Scritto da: Anonimo
          li costriusce, ma non mi risulta che abbia
          sviluppato o stia sviluppando processori
          proprietari
        • nop scrive:
          Re: e noi ?
          - Scritto da: Anonimo


          ST microeletronics è Italiana ed è il
          terzo

          produttore di chip al mondo......

          li costriusce, ma non mi risulta che abbia
          sviluppato o stia sviluppando processori
          proprietariE' vero processori x86 compatibili non li fà anche perchè il mercato è forse troppo competitivo...In cina probabilmente lo stato sarà costretto a comprare questo processore mentre in Italia dobbiamo garantire il libero mercatoAd oggi non mi sento di condannare una società perchè non si è schierata contro il duopolio Intel/AMD...ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: e noi ?
        - Scritto da: nop
        ST microeletronics è Italiana ed è il terzo
        produttore di chip al mondo......Ma non ha un suo sito?
    • Anonimo scrive:
      Re: e noi ?
      io ho 5 calcolatrici olivetti, tra meccaniche ed elettriche, dagli anni 40 agli anni 70, e funzionano egregiamente, non riesco però ad installare colin mcrae rally 3
    • TaGoH scrive:
      Re: e noi ?
      - Scritto da: Anonimo
      non ci rendiamo conto che siamo in mano in
      tutto e per tutto ad aziende americane ?
      che se facciamo arrabbiare George W.
      torniamo a fare i conti con le calcolatrici
      Olivetti ?
      Hai ragione!Ora diamo tutto in mano a aziende cinesi!cosi appena possono si mettono a censurare tutto!
      • Anonimo scrive:
        Re: e noi ?
        come fa anche il resto del mondo, italia compresa?- Scritto da: TaGoH

        - Scritto da: Anonimo

        non ci rendiamo conto che siamo in mano in

        tutto e per tutto ad aziende americane ?

        che se facciamo arrabbiare George W.

        torniamo a fare i conti con le calcolatrici

        Olivetti ?



        Hai ragione!
        Ora diamo tutto in mano a aziende cinesi!

        cosi appena possono si mettono a censurare tutto!
  • X-CASH scrive:
    Attenzione pero'...
    Ottimo il discorso palladium-compliant... ma non distogliamo lo sguardo da quello che sta facendo la cina....Si sta' chiudendo... Sta chiudendo sempre di piu' il suo mercato in una situazione insostenibile. Non esiste per l'economia mondiale uno stato che fa solo export... La cina ha sempre puntato su questa filosofia commerciale... e anche nel campo IT non e' da meno.Inoltre la cina non mi sembra un esempio di liberta'... quindi in futuro potrebbe creare qualche alter-ego di palladium... chissa'...
    • Anonimo scrive:
      Re: Attenzione pero'...
      Concordo. E ti diro'... Ho meno paura di una cpu-palladium (che dichiara apertamente al mondo di essere tale e come funziona), piuttosto che il chip (non dichiaratamente palladium o qualcosa di similie), espressione di un paese che chiude l'accesso a siti internet "scomodi".
    • Anonimo scrive:
      Re: Attenzione pero'...
      - Scritto da: X-CASH
      Ottimo il discorso palladium-compliant... ma
      non distogliamo lo sguardo da quello che sta
      facendo la cina....
      Si sta' chiudendo... Sta chiudendo sempre di
      piu' il suo mercato in una situazione
      insostenibile.
      Non esiste per l'economia mondiale uno stato
      che fa solo export...
      La cina ha sempre puntato su questa
      filosofia commerciale... e anche nel campo
      IT non e' da meno.non e' questione di chiusura. il problema in cina e' che ci sono troppe persone, il gov. cinese deve in qualche modo garantire un tasso di disoccupazione che sia il piu' possibile vicino allo zero. Percio' deve aumentare il numero di aziende al suo interno, e per far questo, aumentano le tasse dei prodotti importati, questo permette all'economia locale di funzionare quel tanto che basta per poi diventare competitiva anche sul campo estero. Inoltre il gov. cinese offre bassi costi alle aziende estere che vogliono "investire" in cina, sviluppando una economia locale che puo' sopravvivere anche senza l'auito da "fuori". Questa e' la mentalita' cinese, il loro stato deve essere indipendente dagli altri, deve poter sopravvivere anche senza l'aiuto/l'importazione di prodotti dall'estero. In realta', qui c'e' pieno di cose provenienti dall'italia, francia, germania e altri stati. qui la gente compra i nokia come da noi, compra ibm, ha windows.. (anche se linux qui se la tira parecchio.. installato di base su praticamente il 98% dei PC).

      Inoltre la cina non mi sembra un esempio di
      liberta'... quindi in futuro potrebbe creare
      qualche alter-ego di palladium... chissa'...non credo che interessi a loro controllare. se stessi qui (in cina) da abbastanza tempo (io sono qua da 1 anno, lavoro per una ditta cinese, conosco altri italiani che son qua da molti anni), capiresti che il gov. cinese vuole solo offrire stabilita', pace e offrire un livello di vita buono, ma per far questo, deve tenere controllato tutto (2.5 miliardi di persone non sono i 58 milioni di italiani). 20 anni fa, quando erano ancora sotto l'imperatore, la gente non aveva da mangiare, al max una ciotola di riso quando erano fortunati.. ora invece le cose stanno andando meglio, forse non per tutti, ma almeno ci stanno provando, e per far questo, devono rallentare la crescita demografica, mantenere il tasso di cambio a livelli buoni, far crescere l'economia locale, produrre abbastanza cibo per tutti (importarlo vorrebbe dire aumentarne il prezzo).Controllano e oscurano i siti scomodi per evitare eventuali "Rivoluzioni" e tentativi di destabilizzazioni (ad oggi io non ne ho ancora beccato uno di siti oscurati). Non dico che facciano bene (o male), dico solo che qui la mentalita' e' molto diversa, imparare a capire le differenze culturali invece che giudicarle farebbe bene a chiunque.. Tornando al discorso del processore, credo che facciano benissimo a offrire sul mercato qualcosa di loro e a bassissimo costo (perche' questa e' la loro mentalita') per il mercato cinese. Non credo verra' mai commercializzato fuori dalla cina, almeno per le prime versioni, ma almeno impareranno a produrne di migliori, aumentando il know-how locale e aumentando i posti di lavoro..Alex
  • Anonimo scrive:
    Spero di poterlo acquistare un giorno
    Perche' di sicuro non comprero' una schifezza palladium-compliant.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero di poterlo acquistare un giorno
      - Scritto da: Anonimo
      Perche' di sicuro non comprero' una
      schifezza palladium-compliant.E' la prima cosa che ho pensato anch'io !!!
    • kensan scrive:
      Re: Spero di poterlo acquistare un giorn
      - Scritto da: Anonimo
      Perche' di sicuro non comprero' una
      schifezza palladium-compliant.Concordo e c'è da aggiungere che un processore che deve eseguire al suo interno crittazioni e decrittazione in tempo reale sui dati sarà probabilmente veloce come il suo predecessore e quindi il libero Drago cinese potrebbe essere veloce quanto un micro palladium dell'ultima generazione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero di poterlo acquistare un giorn
        Libertà e Cina sono due parole che fanno a pugni se messe vicine, ma in ogni caso sono curioso pure io di vedere quali saranno gli sviluppi di questonuovo processore.Più concorrenza c'è e più si migliora.Ma non dimentichiamo che questo Dragone potrebbe avere al suo interno qualcosa di nascosto e di segreto che non ci verrà mai detto perchè nessuno può obbligarli a farlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Spero di poterlo acquistare un giorn
          - Scritto da: Anonimo
          Libertà e Cina sono due parole che fanno a
          pugni se messe vicine, ma in ogni caso sono
          curioso pure io di vedere quali saranno gli
          sviluppi di questonuovo processore.
          Più concorrenza c'è e più si migliora.

          Ma non dimentichiamo che questo Dragone
          potrebbe avere al suo interno qualcosa di
          nascosto e di segreto che non ci verrà mai
          detto perchè nessuno può obbligarli a farlo.Beh, se la scelta è tra un processore che SICURAMENTE ti spia e controlla, ed uno che forse lo fa'... preferisco quello cheha ancora il beneficio del dubbio. =)A morte palladium
          • Anonimo scrive:
            Re: Spero di poterlo acquistare un giorn

            Beh, se la scelta è tra un processore che
            SICURAMENTE ti spia e controlla, ed uno che
            forse lo fa'... preferisco quello che
            ha ancora il beneficio del dubbio. =)mi sembra una idiozia.palladium sia quello che ti fa e quindi ti puoi regolare. un ipotetico chip-spia cinese non sai che cosa combina nel tuo pc: potrebbe non fare niente o potrebbe essere peggio di palladium. se non lo sai come fai a decidere e a difenderti? da quando in qua l'ignoranza e' forza?
            A morte palladiuma morte!
          • TeX scrive:
            Re: Spero di poterlo acquistare un giorn
            - Scritto da: Anonimo

            Beh, se la scelta è tra un processore che

            SICURAMENTE ti spia e controlla, ed uno
            che

            forse lo fa'... preferisco quello che

            ha ancora il beneficio del dubbio. =)

            mi sembra una idiozia.
            palladium sia quello che ti fa e quindi ti
            puoi regolare. un ipotetico chip-spia cinese
            non sai che cosa combina nel tuo
            pc: potrebbe non fare niente o potrebbe
            essere peggio di palladium. se non lo sai
            come fai a decidere e a difenderti? da
            quando in qua l'ignoranza e' forza?


            A morte palladium

            a morte!Diciamo che è dura a capire quale è il minore dei mali.In ogni caso c'è da dire che il chip cinese forse spia, ma con tutta probabilità ti permette di fare quello che vuoi sul tuo sistema. Palladium probabilmente non spia, ma non ti permette di fare quello che vuoi sul sistema. Compreso cercare di capire se a spiare è qualche software....Inoltre mettere il sistema dietro un firewall dovrebbe poter consentire di controllare l'attività del chip cinese. Invece controllare l'attività di un software che comunque si deve connettere ad internet è più difficile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero di poterlo acquistare un giorn
      sara ovviamente merce disponibile solo in UNDERGROUND...(legalmente si vietera qualsiasi dispositivo che non sia palladium compliant)quindi...la domanda e che si fa (a parte coltivare amicizie)...
  • Anonimo scrive:
    E la UE?
    Come da soggetto.
    • Anonimo scrive:
      Re: E la UE?
      - Scritto da: Anonimo
      Come da soggetto.Pensa alla lunghezza dei cetrioli....
      • Anonimo scrive:
        Re: E la UE?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Come da soggetto.

        Pensa alla lunghezza dei cetrioli....ROTFL(è vero cmq)fecchio
      • Anonimo scrive:
        Re: E la UE?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Come da soggetto.

        Pensa alla lunghezza dei cetrioli....Si si, è tristemente vero.I paesi dell'est europeo che vogliono aderire all'Unione Europea devono modificare le colture dei loro cetrioli perchè sono troppo grossi...Manco dovessimo mangiarli con il c.lo. Hahaha.
Chiudi i commenti