ATI Radeon 1800XT CrossFire Edition

Finalmente fuori le nuove schede video ATI con modalità CrossFire attiva, per uno sprint aggiuntivo
Finalmente fuori le nuove schede video ATI con modalità CrossFire attiva, per uno sprint aggiuntivo

Qualche tempo fa ATI ha messo in campo l’ennesima contromossa per contrastare le nuove e potentissime GeForce 7800 della rivale nVIDIA: parliamo delle nuova serie X1000, la cui X1800 rappresenta attualmente la punta di diamante della scuderia ATI.

È di pochi giorni fa l’annuncio da parte di ATI della nuova serie di 1800 XT con compatibilità CrossFire. Finalmente le nuove schede potranno essere collegate in modalità dual card sulle schede madri compatibili dotate di due slot PCI Express, ma è necessario acquistare una scheda denominata “Master” e una qualsiasi 1800 XT che prenderà il posto di “Slave” nella configurazione.

Test e conclusioni
ATI Il nostrano Hardware Upgrade ha effettuato dei test approfonditi sulla nuova revisione della scheda di casa ATI. Dai test è possibile vedere che generalmente le prestazioni della configurazione ATI sono allineate a quelle del top nVIDIA in modalità SLI, ossia due 7800 GTX, anche se al momento la soluzione nVIDIA resta ancora leggermente più performante in molti test. Tutto ciò è da imputare anche ai driver ATI, non ancora ottimizzati quanto i driver della controparte, che ormai dispone di questa tecnologia da più di un anno. Anche Techreport ha effettuato dei test sulle nuove schede ATI, e i risultati sono in linea con quanto ottenuto da Hardware Upgrade: risultati al top, ma ancora leggermente inferiori a quelli ottenibili con nVIDIA SLI accoppiato a due schede 7800 GTX.

Giovanni Fedele

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 12 2005
Link copiato negli appunti