Atlanet accelera sull'unbundling

Entro gennaio sei città collegate, entro fine anno saranno 50


Roma – Atlanet rafforza la propria posizione nell’offerta di servizi a banda larga di tipo unbundling, ovvero comprensive dell'”ultimo miglio” e quindi scollegate da altri operatori, grazie ad un nuovo accordo con Alcatel .

Atlanet ha già avviato il servizio in unbundling a Roma, Torino, Milano, Napoli e lo estenderà a Modena e Bologna entro gennaio, arrivando così a disporre di un bacino d?utenza complessivo di circa 2 milioni 400 mila linee che passeranno, con una forte accelerazione nel 2002, a circa 7 milioni quando tutta la fase di co-location sarà terminata.

Con questo accordo, si legge in un comunicato congiunto delle due aziende, entro la fine dell?anno Atlanet potrà collegare direttamente i clienti nelle 50 città italiane previste offrendo i propri servizi basati su tecnologia xDSL come l?accesso ad Internet ad alta velocità, le applicazioni multimediali e la trasmissione voce e dati.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Che se ne andassero pure loro a .....
    Se sperano di farci vedere i film in flash si sbagliano di grosso esiste gia la televisione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che se ne andassero pure loro a .....
      - Scritto da: MAuro
      Se sperano di farci vedere i film in flash
      si
      sbagliano di grosso esiste gia la
      televisione.Che diavolo c'entra?Niente direi... spiegati.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Che se ne andassero pure loro a .....
      con flash ognuno può esprimere tutta la sua creatività ponendosi all'altezza di mega aziende e vomitando addosso ai grandi che pensano di essere grandi, ma che nella maggior parte delle volte producono caprate.......
Chiudi i commenti