Australia, censure e censori

Sul sito ufficiale del ministro Conroy, sparito ogni riferimento al piano di filtraggio della Rete. Le autorità hanno puntato anche Facebook e alcune riviste di videogiochi. Le proteste non si placano

Roma – Non accenna ad estinguersi il fuoco delle polemiche in terra australiana, in merito al piano portato avanti dal ministro per le Comunicazioni Stephen Conroy per un massiccio meccanismo di filtraggio di certi contenuti della Rete. Piano che, a quanto sembra, deve partire innanzitutto da un sito ufficiale come quello dello stesso ministro.

Ad accorgersene per primo, un comune abitante della Rete che ha recentemente pubblicato un post sul forum Whirlpool, Know your ISP . Rupple – questo il suo nickname – ha invitato gli altri membri del forum a dare un’occhiata alla area di destra della homepage del sito ufficiale di Stephen Conroy. Lì dove c’è la tag cloud, contenente più o meno grandi parole chiave, relative agli argomenti principali di discussione.

C’è il termine cybersicurezza, così come quello dedicato al piano nazionale per il digitale. Ma il tag relativo ai filtri manca all’appello. E nemmeno troppo misteriosamente. Come rivelato da Rupple, nello script che genera la tagcloud c’è una linea di codice che non permette in pratica di includere il tag ISP filtering . Con il risultato di farlo sparire dalla nuvola delle discussioni sul sito ufficiale del ministro delle Comunicazioni aussie .

Un errore grossolano, secondo molti osservatori . Gli sviluppatori del sito di Conroy avrebbero dovuto semplicemente inserire l’ordine di esclusione sul lato server, non nel codice in front-end che può essere visualizzato da chiunque. E compreso – nelle sue intenzioni – da chiunque abbia una minima conoscenza delle basi di Javascript.

L’episodio è stato semplicemente un ulteriore pretesto per alimentare la protesta nei confronti dei piani del governo australiano. In Parlamento, la coalizione anti-filtraggio sta diventando sempre più larga, coalizione che sottolinea alle autorità governative come esista il serio rischio di vedere molti contenuti leciti cadere sotto la scure dei filtri contro pedopornografia, violenza sessuale e uso di droghe.

Ed è proprio su questi argomenti che si è basata una domanda posta dal broadcaster ABC ai cittadini australiani, che hanno così risposto – nella misura dell’ 80 per cento – di essere favorevoli ai filtri governativi. Il sondaggio è stato ovviamente sbandierato dalle autorità come una prova, capace di sbaragliare i risultati di un’altra consultazione che ha restituito un 91 per cento della popolazione contrario ad una lista segreta dei contenuti da bloccare.

E nel frattempo c’è chi è tornato a parlare di grande fratello, di una vera e propria ossessione di Conroy nel tentativo di setacciare l’ambiente online. Nel mirino del ministro è finito anche Facebook , dopo che alcune pagine in memoria di due minorenni recentemente assassinati erano state imbrattate con del materiale ritenuto altamente offensivo.

Questo atto di vandalismo da social networking ha convinto il premier aussie Kevin Rudd a considerare l’introduzione di una sorta di ombudsman della Rete , che dovrebbe in pratica agire da mediatore, raccogliere segnalazioni di protesta da parte dei netizen per poi intervenire in maniera repentina ed efficace. Le intenzioni di controllo dei contenuti si rivolgono anche a quei siti specializzati nelle recensioni di videogiochi . In particolare a causa di quei titoli che ospitano contenuti ritenuti non appropriati, classificati come RC, Refused Classification .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Virgilio Gaudenzio scrive:
    grande pecca microfloxt
    togliere tutto ciò che ora è free online sarebbe una grande pecca.ok, non aggiornate?ok.volete mettere disclaimer grandi come una casa? ok, fate.ma NON togliete ciò che avete già prodotto e scritto!!!!
  • zap scrive:
    Pentito di win7: meglio linux
    Ho da poco cambiato pc ed ho deciso di comprare windows 7.Me ne sono pentito appena conclusa l'installazione, e proprio a causa dell'interfaccia completamente stravolta rispetto a win 2000/XP.Ho sempre criticato l'interfaccia di Ubuntu (gnome) per un sacco di motivi per cui la trovo stupida e fastidiosa, ma tra pagare più di 100€ per Win7 ed avere gratis Gnome, la scelta migliore era Gnome.Per re-imparare ex novo il funzionamento di un'interfaccia, configurazioni ecc ecc tanto vale andare sul gratis.Win7 (ma forse già Vista) stravolge la posizione delle cartelle "classiche" di windows (tipo la celeberrima C:document and settings), lasciando in eredità decine di link virtuali per la compatibilità che però non portano da nessuna parte: fastidiosissimo. Veramente, tanto valeva che installassi un linux qualunque. Che dire anche di Office 2007? interfaccia stravolta per quale motivo? Occupa solo più spazio che sottrae al lavoro da svolgereUltimamente credo che MS abbia perso di vita il fatto che un PC serve a lavorare, non ad avere gadget e XXXXXXXte estetiche varie: in questo ha seguito (facendo malissimo) le distribuzioni linux che però almeno sono gratis, molto più personalizzabili e non "costringono" ad essere aggiornate. Fra l'altro, salvo le sk video "da gioco", il supporto driver su linux è paradossalmente migliore che su Win7.Penso che Win7 sia l'ultimo SW che compro da Microsoft.
    • zap scrive:
      Re: Pentito di win7: meglio linux
      Ah, già. Dimenticavo. Win7 mi ha pure sXXXXXXXto l'HD su cui c'era XP e di cui dovevo migrare i dati: ora XP si pianta con una bella schermata blu, cosa che in anni di dualboot con linux non m'era MAI successa. Che sia proprio un SO Microsoft a sXXXXXXXre l'installazione di un altro SO Microsoft su una partizione che ha un filesystem Microsoft, ha del paradossale.
      • carlo scrive:
        Re: Pentito di win7: meglio linux
        già da questa risposta si capisce quanto te ne intendi di computer. Io farei un controllo alla SMART del disco di XP con HD tune. Le schermate blu sono causate da malfunzionamenti hardware o di driver. Al limite 7 cambia il boot manager ma non danneggia l'altro SO causando BSOD...studia prima di sparare cavolate...
    • Il Solito scrive:
      Re: Pentito di win7: meglio linux
      - Scritto da: fiertel91

      Occupa più spazio? Pensare che è la soluzione per
      tenere sotto mano tutte le funzioni più usate
      evitando di visualizzare costantemente 5/6 barre
      degli strumenti. E' solo una barra che cambia
      secondo la
      necessità.e chi diavolo le tiene in vista 5-6 barre?io per il 90% del tempo ne ho 2...
    • Crononauta scrive:
      Re: Pentito di win7: meglio linux
      Almeno con Linux sei TU che scegli quale interfaccia grafica usare, c'è solo l'imbarazzo della scelta: KDE, Gnome, XFCE, LXDE, WindowMaker, Fluxbox, IceWm... la lista è lunga. Se una che usavi (es. l'ultimo demenziale KDE) prende una direzione che non ti piace, la cambi secondo il tuo gusto.In Windows ti impongono un'interfaccia, se ti va bene, bene, sennò devi fartela andare bene.
      • zap scrive:
        Re: Pentito di win7: meglio linux
        - Scritto da: Crononauta
        Almeno con Linux sei TU che scegli quale
        interfaccia grafica usare, ...
        In Windows ti impongono un'interfaccia, se ti va
        bene, bene, sennò devi fartela andare
        bene.Infatti. Purtroppo devo dire che gnome (attualmente quella più simile all'ottima interfaccia di win2000/XP) è ancora abbastanza lontana dalla funzionalità e dall'immediatezza della GUI Microsoft. Per es. detesto la mancanza dei tasti OK/Annulla, il fatto che non ci sia una visualizzazione "anteprima" attivabile "al volo" (devi passare dalle preferenze), ci sono problemi a selezionare i file in nautilus quando si è in modalità "apri con un clic", il tasto Win non può essere configurato come in Windows (NO, non si può. Chi dice che si può non lo sa usare sotto Windows).Però se non altro è gratis e se non piace si cambia: a caval donato...
      • shevathas scrive:
        Re: Pentito di win7: meglio linux

        Se una che usavi (es. l'ultimo demenziale KDE)
        prende una direzione che non ti piace, la cambi
        secondo il tuo
        gusto.di contro si perde la standardizzazione dell'interfaccia e la facilità di scrivere guide clicca qui, premi lì per gli utonti. Cosa che in certi ambiti come le aziende o l'assistenza agli utenti è molto gradita.
        • noia scrive:
          Re: Pentito di win7: meglio linux
          Per questo esistono le policies e standard software policy definisce, aziendalmente, esattamente questo.Cio' che dici lo si puo' applicare a qualisasi livello:i.e. Azienda X supporta [a casaccio]:- tool A della azienda Beta per prendere screenshots- tool B della azienda ACME per convertire immaginiIl fatto che A non piaccia a qualcuno non ha nessun tipo di impatto dal punto di vista aziendale [a meno che non piaccia al direttore massimo ;-) nella qual cosa lo cambia per tutta l'azienda fregandosene se tutte le guide si debbano riscrivere...]Questo discorso [aziendale] vale per un DM in gnu/linux.In tale azienda supportiamo KDE [peraltro e' quello che noi supportiamo realmente in azienda] e non gnome.Vuoi gnome? Chiedi autorizzazione, se riesci ad ottenerla:- hai una buona capacita' di lobbying- si spera che tu sappia cosa stai facendo- non avrai supporto dal Service DeskPossiamo poi dibattere sul fatto che molte aziende non sanno nemmeno fare lo spelling di policy [si molto anglofono ma 40 ore/settimana parlo inglese ;-)]Ciao
      • salsedo scrive:
        Re: Pentito di win7: meglio linux
        - Scritto da: Crononauta
        Almeno con Linux sei TU che scegli quale
        interfaccia grafica usare, c'è solo l'imbarazzo
        della scelta: KDE, Gnome, XFCE, LXDE,
        WindowMaker, Fluxbox, IceWm... la lista è lunga.
        Se una che usavi (es. l'ultimo demenziale KDE)
        prende una direzione che non ti piace, la cambi
        secondo il tuo
        gusto.
        In Windows ti impongono un'interfaccia, se ti va
        bene, bene, sennò devi fartela andare
        bene.Aggiungerei che ognuna di queste interfacce è completamente personalizzabile con poca fatica.
    • zap scrive:
      Re: Pentito di win7: meglio linux
      - Scritto da: fiertel91

      GUI
      Poca voglia di scoprirla? Pensa se avessi preso
      confidenza con Win 3.0. Quale difficoltà di
      aggiornamento.Se col pc ci vuoi LAVORARE e non farti pippe, cambiare interfaccia è una perdita di tempo, e non vedo vantaggi sostanziali fra le GUI di XP e Vista/7, salvo pochi dettagli che si potevano mettere benissimo anche in XP.

      Office 2007?
      Occupa più spazio? Pensare che è la soluzione per
      tenere sotto mano tutte le funzioni più usate
      evitando di visualizzare costantemente 5/6 barre
      degli strumenti. E' solo una barra che cambia
      secondo la necessità.Forse non sei capace a creare una barra personalizzata in Office 97/2000/XP... E comunque anche nei vecchi Office alcune barre apparivano se necessario.
    • banca scrive:
      Re: Pentito di win7: meglio linux


      Ultimamente credo che MS abbia perso di vita il
      fatto che un PC serve a lavorare, non ad avere
      gadget e XXXXXXXte estetiche varie: in questo ha
      seguito (facendo malissimo) le distribuzioni
      linux che però almeno sono gratis, molto più
      personalizzabili e non "costringono" ad essere
      aggiornate. Fra l'altro, salvo le sk video "da
      gioco", il supporto driver su linux è
      paradossalmente migliore che su
      Win7.
      Penso che Win7 sia l'ultimo SW che compro da
      Microsoft.veramente proprio ubuntu costringe all'aggiornamento (e neanche indolore), pena l'impossibilità di mettere nuovo softare causa chiusura reposityry
  • Zero Tolerance scrive:
    Tutto sommato
    Sono sempre stato con Xp e non volevo passare a seven per paura di incompatibilità con software vecchio che utilizzo tuttora, ma dopo aver fattoi l passaggio devo dire che seven ha superato il test per cui Xp per quanto mi riguarda può andar ein pensione con i miei ringraziamenti.
  • Giulio scrive:
    Brava Microsoft BRAVA: ubi maior...
    Ma ci si rende conto ???Ma che bello. Dopo averci sommersi di sistemi operativi di cui usiamo forse al massimo il 20% delle (presupposte ovviamente) potenzialità, averli pagati un botto di euro e esserci sottoposti a tutti i ricatti possibili (vedi office, una inutile versione all'anno) cosa fanno ? Ti mollano con il ricatto: o passi alla mia succulenta nuova versione o non ti rilascio gli hot fix (gnè gnè, manca solo il bambino con il palloncino e la girandola che ti fa i versi).Che schifo MS, ma non si vergogna ? Ah, prima che mi dia addosso qualche fanatico solito, tengo a precisare che uso sistemi sia Ms che Linux e che sono certificato su sistemi operativi MS e SQL da tempo immemore. Quindi non parlo a vanvera. Che poi tutti a bearsi a dire che beeeellllo Windows 7 ! Si ma doveva uscire così tre anni fa, minimo !
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Brava Microsoft BRAVA: ubi maior...
      Al momento, non mi risulta che i Service pack siano a pagamento.In questo caso MS ti obbliga ad aggiornare il sistema all'ultimo Service pack, non ad acquistare una nuova licenza.
    • Picchiatell o scrive:
      Re: Brava Microsoft BRAVA: ubi maior...
      - Scritto da: GiulioTi mollano con il ricatto: o passi alla mia
      succulenta nuova versione o non ti rilascio gli
      hot fix (gnè gnè, manca solo il bambino con il
      palloncino e la girandola che ti fa i
      versi).veramente la cosa dovrebbe essere stata fatta per estromettere tutti gli utenti che anni fa si sono fatti installare un s.o. xp craccato e per paura dei lacci sugli sp non lo hanno mai upgradato.la cosa funziona perche' le grando case di hardware sanno che chi cambia s.o. ( in ambito m$) cambia anche macchina e finalmente dopo 5 anni c'e' la possibilità di far girare decentemente vista II ....
    • rover scrive:
      Re: Brava Microsoft BRAVA: ubi maior...
      SP3 è gratis e non crea problemi, e fino al 2014 non ci sono problemi di aggiornamenti.Poi non è che esplode, semplicemente non ci saranno più update e fix
      • Eledril scrive:
        Re: Brava Microsoft BRAVA: ubi maior...
        Facendosi due conti.. windows xp è uscito il 25 ottobre 2001 supportato fino al 2014.. beh sono 12 anni.. la tanto millantata superiorità di linux... la LTS di ubuntu ha un supporto di 3 anni ( http://www.ubuntu-it.org/Ottenere_Ubuntu.shtml )
  • giulio7507 scrive:
    Emigrare a LINUX
    Sono mosse strategiche per costringere gli utenti a spendere prima o poi.La migliore soluzione è migrare a Linux che ormai è semplice, sempre gratuito e sempre aggiornabile ...http://www.ubuntu-it.org
    • pippo75 scrive:
      Re: Emigrare a LINUX

      La migliore soluzione è migrare a Linux che ormai
      è semplice, sempre gratuito e sempre aggiornabile
      ...

      http://www.ubuntu-it.orglo avrei fatto da un pezzo, peccato che i programmi che uso per windows poi dovrei usarli con wine o con VB+Windows o con dualboot.Faccio il sovversivo e tengo windows.
    • Eccone un altro scrive:
      Re: Emigrare a LINUX
      - Scritto da: giulio7507
      Sono mosse strategiche per costringere gli utenti
      a spendere prima o
      poi.
      La migliore soluzione è migrare a Linux che ormai
      è semplice, sempre gratuito e sempre aggiornabile
      ...

      http://www.ubuntu-it.orgQuando ci saranno strumenti all'altezza di Visual Studio 2008 su linux, allora ci penserò.
    • lellykelly scrive:
      Re: Emigrare a LINUX
      la cs4 funziona?
      • AtariLover scrive:
        Re: Emigrare a LINUX
        - Scritto da: lellykelly
        la cs4 funziona?stato di CS4:http://appdb.winehq.org/objectManager.php?sClass=version&iId=14318Se poi hai una licenza perché non provi anche in macchina virtuale? :)Visto che hai fatto la domanda immagino ceh tu sia interessato a passare a linux, oppure era solo una domanda retorica? :S
        • pippo75 scrive:
          Re: Emigrare a LINUX


          Visto che hai fatto la domanda immagino ceh tu
          sia interessato a passare a linux, oppure era
          solo una domanda retorica?
          :Sal momento ho poco tempo per provarlo, sai se le ultime versioni di wine hanno migliorato la compatibilità con le finestre modali ?
          • AtariLover scrive:
            Re: Emigrare a LINUX
            - Scritto da: pippo75

            al momento ho poco tempo per provarlo, sai se le
            ultime versioni di wine hanno migliorato la
            compatibilità con le finestre modali
            ?Parli sempre di CS4 o in generale?Io uso Wine molto poco, prevalentemente per quei due o tre giochi che mi divertono ancora (e che non trovo nativi su Linux).Tra questi UT Goty, EU2.Le finestre modali sincerametne l'unica cosa che ho notato è che quando appaiono sono sempre in primo piano, anche se setto KDE per tenere ALTRO in primo piano.Che problemi ti hanno dato?
          • pippo75 scrive:
            Re: Emigrare a LINUX

            Parli sempre di CS4 o in generale?in generale, mi servirebbe che le finestre modali rimangano sempre in primo piano.Purtroppo non posso utilizzare il "metti in primo piano" delle opzioni delle finestre.
            Che problemi ti hanno dato?Se clicco nella finestra sottostante quella modale sparisce, in alcuni casi questi mi potrebbe creare problemi da non poco.Io riesco "ad andare a riprenderla", altri no.So che è un bug già segnalato, appena ho tempo provo a vedere se nelle ultime versioni qualcosa è cambiato.p.s. di Gimp ho criticato varie volte il tipo di interfaccia preferendo Photoshop, Ho provato una delle ultime versioni demo di Photoshop presa in edicola ( non ricordo quale ), ho dovuto rivalutare Gimp.Fortuna che uso PS.Elements vecchio-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 marzo 2010 20.18-----------------------------------------------------------
    • Il Solito scrive:
      Re: Emigrare a LINUX
      Si, se non fosse che quando non vuol far funzionare una periferica fondamentale (che so, la chievetta X internet) puoi anche bestemmiare in aramaico e non la farà mai funzionare...
      • krane scrive:
        Re: Emigrare a LINUX
        - Scritto da: Il Solito
        Si, se non fosse che quando non vuol far
        funzionare una periferica fondamentale (che so,
        la chievetta X internet) puoi anche bestemmiare
        in aramaico e non la farà mai funzionare...Si, ho proprio quel problema con XP su un packard bell EasyNote con una chiavetta MomoDesign della 3: da' errore sulla porta virtuale lpt; tutti i driver dei produttori corretti ovviamente.Qualche consiglio ?
        • IL solito scrive:
          Re: Emigrare a LINUX
          - Scritto da: krane
          Si, ho proprio quel problema con XP su un packard
          bell EasyNote con una chiavetta MomoDesign della
          3: da' errore sulla porta virtuale lpt; tutti i
          driver dei produttori corretti
          ovviamente.
          Qualche consiglio ?Vuoi far cambio con la mia Onda Tim?
          • krane scrive:
            Re: Emigrare a LINUX
            - Scritto da: IL solito
            - Scritto da: krane

            Si, ho proprio quel problema con XP su un

            packard bell EasyNote con una chiavetta

            MomoDesign della 3: da' errore sulla porta

            virtuale lpt; tutti i driver dei produttori

            corretti ovviamente.

            Qualche consiglio ?
            Vuoi far cambio con la mia Onda Tim?Potrebbe non essere un'idea cosi' stupida...
          • Il Solito scrive:
            Re: Emigrare a LINUX
            - Scritto da: krane



            Qualche consiglio ?


            Vuoi far cambio con la mia Onda Tim?

            Potrebbe non essere un'idea cosi' stupida...se sei di Milano o ci passi spesso si potrebbe organizzare.facciamo un test incrociato...
          • krane scrive:
            Re: Emigrare a LINUX
            - Scritto da: Il Solito
            - Scritto da: krane



            Qualche consiglio ?


            Vuoi far cambio con la mia Onda Tim?

            Potrebbe non essere un'idea cosi' stupida...
            se sei di Milano o ci passi spesso si potrebbe
            organizzare.Non sono di Milano ma ci passo, se ti registri potremmo organizzare, anche non nell'immediato.
            facciamo un test incrociato...
    • assath scrive:
      Re: Emigrare a LINUX
      - Scritto da: giulio7507
      Sono mosse strategiche per costringere gli utenti
      a spendere prima o
      poi.
      La migliore soluzione è migrare a Linux che ormai
      è semplice, sempre gratuito e sempre aggiornabile
      ...

      http://www.ubuntu-it.orgquanti anni di assistenza e patch sono garantiti con linux da parte del produttore?e non venirmi a raccontare la storia della comunità che lavora gratis anche su versioni vecchie di 10 anni...
  • centopino2 scrive:
    Re: Problemi per la Toscana e l'italia i
    Grazie 1000Adesso provo a scaricarla e la metto da parte, sperando che vada bene anche per xp home.
    • AtariLover scrive:
      Re: Problemi per la Toscana e l'italia i
      Prego, va bene per tutti i seguenti: * Sistemi operativi supportati: Windows XP Home Edition ; Windows XP Professional Edition ; Windows XP Service Pack 1; Windows XP Service Pack 2
      • Sgabbio scrive:
        Re: Problemi per la Toscana e l'italia i
        Che poi tra HOME e professional di XP non cambia quasi praticamente nulla, ci sono solo due cose in più in croce.
  • centopino2 scrive:
    Problemi per la Toscana e l'italia in ge
    In molte Regioni Italiane tra cui la Toscana, il digital divide fà si che il comportamento di microsoft penalizzi gli utenti, non tutti hanno acXXXXX alla banda larga e mio modesto parere sarebbe quello di far pervenire in modo gratuito la SP3 di xp tramite un cd (o meglio xp con sp3 già inclusa)a tutti coloro che hanno pagato il sistema operativo. Non tutti possono permettersi di stare ore ed ore a scaricariche la sp3, inoltre microsoft non permette di scaricarla ed archiviarla ma solo l'aggiornamento, questo comporta ad ogni formattazzione un nuovo e lungo aggiornamento obbligatorio.
    • AtariLover scrive:
      Re: Problemi per la Toscana e l'italia in ge
      - Scritto da: centopino2
      In molte Regioni Italiane tra cui la Toscana, il
      digital divide fà si che il comportamento di
      microsoft penalizzi gli utenti, non tutti hanno
      acXXXXX alla banda larga e mio modesto parere
      sarebbe quello di far pervenire in modo gratuito
      la SP3 di xp tramite un cd (o meglio xp con sp3
      già inclusa)a tutti coloro che hanno pagato il
      sistema operativo. Non tutti possono permettersi
      di stare ore ed ore a scaricariche la sp3,
      inoltre microsoft non permette di scaricarla ed
      archiviarla ma solo l'aggiornamento, questo
      comporta ad ogni formattazzione un nuovo e lungo
      aggiornamento
      obbligatorio.Concordo sul problema del tempo, ma se cerchi sul sito "service pack 3 redist" trovi lìimmagine completa, quella che in italiano classificano come "installazione epr professionisti IT"...È un file da molti mega che contiene TUTTO il SP.Adesso cerco il link e te lo copio dammi due minuti :DEccolo qui:http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?displaylang=it&FamilyID=5b33b5a8-5e76-401f-be08-1e1555d4f3d4-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 febbraio 2010 12.04-----------------------------------------------------------
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: Problemi per la Toscana e l'italia in ge
      Guarda che ti sbagli, si può scaricare il Service Pack 3 dal sito microsoft, metterlo su chiavetta e distribuirlo tranquillamente.http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=5B33B5A8-5E76-401F-BE08-1E1555D4F3D4&displaylang=it
    • pippo75 scrive:
      Re: Problemi per la Toscana e l'italia in ge
      - Scritto da: centopino2
      In molte Regioni Italiane tra cui la Toscana, il
      digital divide fà si che il comportamento di
      microsoft penalizzi gli utenti, non tutti hanno
      acXXXXX alla banda larga e mio modesto parere
      sarebbe quello di far pervenire in modo gratuito
      la SP3 di xp tramite un cd (o meglio xp con sp3
      già inclusa)a tutti coloro che hanno pagato il
      sistema operativo.MS manda il CD al solo prezzo delle spesi di spedizione, se non sbaglio circa 8-10 euro.
  • user scrive:
    win xp home l'ho comprato oggi!
    win xp home l'ho comprato oggi! è dentro a un netbook, che devo fare per continuare a usarlo? è originale
    • user scrive:
      Re: win xp home l'ho comprato oggi!
      inoltre vorrei sapere se con l'home si può passare all'sp3, non so se ho sp2 ora
      • AtariLover scrive:
        Re: win xp home l'ho comprato oggi!
        puoi continuare a usarlo tranquillamente non è che te lo disattivano...Solo se non installi l'SP3 non avrai più supporto da Microsoft (e aggiornamenti).Quindi la cosa che farei fosse int e è controllare se hai l'SP3 e in caso no, andare sul sito microsoft per gli update e installarlo.Per vedere se hai l'SP, vai nel pannello di controllo -
        sistema e leggi la tab che ti si presenta. Li dovresti avere tipo:"Windows XP home edition - Service pack 2".Ciau (atari)
      • ... scrive:
        Re: win xp home l'ho comprato oggi!
        si con l'home puoi passare al sp3per vedere che pack hai clicca col destro su risorse del compuret, fai proprietà e li ti dice (o dovrebbe dire) che sistema hai e che versione usioppure vai su start-
        esegui-
        winver-
        okpuoi anche fare la ricerca degli aggiornamenti con windows update e li ti dirà se vuoi scaricare sp3 (è il primo messaggio che ti dà) altrimenti ti mostra gli altri aggiornamentio ancora puoi andare qui e scaricarti direttamente il pack completohttp://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?FamilyID=5B33B5A8-5E76-401F-BE08-1E1555D4F3D4&displaylang=itspero di essere stato utile :)buona giornata
    • Giggetto scrive:
      Re: win xp home l'ho comprato oggi!
      i netbook venduti con XP Home sono tutti con SP3 già installato.
  • darksenderl scrive:
    XP SP 3
    Salve per quello che mi riguarda avendo SP3 dovrei esser coperto fino al 2014(se non sbaglio) il mio dubbio e questa sarebbe l'ennesima avvisaglia che WIN VISTA andrà in pensione più velocemente di quanto si possa immaginare,e sarebbe logico dal punto di vista microsoft di sfornare aggiornamenti per il suo nuovissimo win 7 risparmierebbe un centinaio di milioni di dollari a dedicarsi ad un solo sistema operativo piuttosto che 2 SO differenti uno prossimamente in pensione (WIN XP) l'altro in prè pensionamento(VISTA),io mi resto saldamente agganciato ad XP con SP3 e vedrò cosa microsoft si inventerà per dissanguarmi/re gli utenti.Spero che dopo WIN 7 microsoft paghi un anno sabbatico di ferie ad i suoi informatici... giusto il tempo di schiarirsi le idee e dopo 15 anni sfornare WIN 8,mi sembra ragionevole una cosa cosi.Secondo voi?Ciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 febbraio 2010 20.49-----------------------------------------------------------
  • ruppolo scrive:
    Microsoft non si è accorta che...
    ...non è lei che decide quando un Windows va in pensione.
  • perle ai porci scrive:
    Giàgiàgià.
    È un piacere leggere commenti disparati su una notizia commerciale vecchia di 10 anni.Meglio linuss,sisi.Meglio Snow sisi.La vedo chiara e funzionante un anagrafe con linus o Mac,suvvia.P.S. non lavoro ne stimo MS.
    • lellykelly scrive:
      Re: Giàgiàgià.
      dimostra che è impossibile
    • il mio scrive:
      Re: Giàgiàgià.
      eheheh concordoperò debbo dire che ho iniziato ad usare Linux nel 1999 proprio grazie ai flame win vs linux su questo sito ^^, allora erano vere e proprie battaglie con centinaia di commenti/risposte + o - argomentate ^^ora lo uso come SO "predefinito" perchè mi piace, ma non sono un fondamentalista ^^, ho un dualboot con xp sp3 e un portatile della mela morsicata, sono in piena par condicio ^^
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Giàgiàgià.
      - Scritto da: perle ai porci
      La vedo chiara e funzionante un anagrafe con
      linus o
      Mac,suvvia.
      Questa cosa è interessantissima.D'accordo che nella PA (ho fatto software per PAC e PAL per 4 anni) l'ignoranza informatica regna sovrana, e che dunque molto software girava su piattaforma windows (con i problemi di sicurezza annessi) ma sistemi relativi semplici come l'anagrafe non capisco perchè non possano girare nè sotto Mac (tra l'altro qualche soluzioncina l'ho pure vista) nè soprattutto sotto linux (dove giravano invece i software dei comuni + grossi e ben organizzati).Qui si parla senza cognizione di causa.
  • Zulio scrive:
    Serenello con il suo
    Snow Leopard....fanculaccio a Bill e Linus...uno con i suoi costi..e l'altro con le sue interfaccie mezze finite e mezze no....Snow Leopard permette di essere usato....non devi perdere tempo a configurare inutilities...e smanettare per non fare bloccare il sistema....Windows lo lascio ai niubbi (anche se purtroppo in ufficio mi tocca usarlo....) e Linux lo lascio ai NERD!!
    • lellykelly scrive:
      Re: Serenello con il suo
      poi ci devi lavorare, installi programmi, stampanti, font, ecc. e ad un certo punto non va tutto lissio come prima, e ci devi mettere mani.ma è normale.quando faranno cose perfette ce ne accorgeremo.
    • pinco pallino scrive:
      Re: Serenello con il suo
      - Scritto da: Zulio
      Snow Leopard....fanculaccio a Bill e Linus...uno
      con i suoi costi..e l'altro con le sue
      interfaccie mezze finite e mezze
      no....
      Snow Leopard permette di essere usato....non devi
      perdere tempo a configurare inutilities...e
      smanettare per non fare bloccare il
      sistema....Windows lo lascio ai niubbi (anche se
      purtroppo in ufficio mi tocca usarlo....) e Linux
      lo lascio ai
      NERD!!Ma... guarda che tutti i mac sono pensati e progettatiper i niubbi o come li chiami tu coloro ai qualinon interessa conoscere come usare il sistema operativo masolo le applicazioni che "girano" su di esso.E' proprio nella filosofia Apple creare sistemi del genere.Non offenderti ma è sempre stato così e non è che una modapossa snaturare l'essenza di Apple.
    • rover scrive:
      Re: Serenello con il suo
      Ecco un altro fan--macLe aziende, grandi aziende, hanno speso milioni di euro in sw commerciali e legacy che girano solo su sistemi windows.E non passeranno certo a mac x fare scontento zio Bill.E poi prova a chiederti se ci sono società di consulenza in grado di implementare e mantenere sw con specifiche severe su Mac.Lavoro in una azienda che ha speso decine di milioni di euro x implementare e personalizzare un sw gestionale che per altri OS non esiste e non esisterà mai
  • Ivan scrive:
    non è grave
    le aziende che seguo io, non aggiornano neanche se gli punti un cannone! troppi programmi proprietari o gestionali che cominciano a scricchiolare ad ogni aggiornamento microsoft, nella pubblica amministrazione ci sono ancora dei pc con xp senza nemmeno l' sp1 figuratevi lsp2 o il 3.le videotechè girano ancora (quelle ancora vive) con windows 98.Le scuole stanno passando tutte a Linux.questo problemuccio semmai creera qualche fastidio al privato, le aziende vi garantisco che faranno spallucce come hanno sempre fatto, almeno nella mia zona
    • belze scrive:
      Re: non è grave
      XP nella pubblica amministrazione??? solo nei pc dei dirigenti, poi per assessori o politici si va su vista, seven.Credimi, almeno nella città dove sono io gli uffici hanno win2k.E funzionano decentemente bene per essere macchine spesso con solo 128 o se va bene 256 mega di ram su dei pentium 2-3.Chissà cosa succederà a luglio...per aggiornare l'OS dovranno abbligatoriamente aggiornare anche l'hw...e aggiornare tutto il parco sw ed hw di torino è un bel macello...
  • Funz scrive:
    Pazzi delinquenti
    Pretendono che tutti gli utenti di XP e 2000 corrano a patchare o a comprare l'ultima release?Alla fine la stragrande maggioranza si terrà la versione insicura, e worm e botnet prospereranno ancora più che oggi.Microsoft ha una responsabilità gigantesca nella sicurezza dei suoi clienti e della Rete in generale, non può lavarsene le mani in questa maniera. Spero che qualcuno li obblighi a continuare gli aggiornamenti di sicurezza pena multe salatissime, indefinitamente.capirei se pochissimi usassero ancora XP, ma non è così.un utente-suo-malgrado di XP SP3.
    • Uau (TM) scrive:
      Re: Pazzi delinquenti
      - Scritto da: Funz
      Pretendono che tutti gli utenti di XP e 2000
      corrano a patchare o a comprare l'ultima
      release?
      Ma cosa farfugli?Scaricati il service pack e non dire altre ca##ate!
      Alla fine la stragrande maggioranza si terrà la
      versione insicura, e worm e botnet prospereranno
      ancora più che
      oggi.
      Non ti va bene? Non capisci una mazza d'informatica e non ti rendi conto di cosa significhi supportare un SO per tutti questi anni? Bene, ti tieni il PC insicuro e spero che ti rubino fino all'ultimo centesimo dal conto.
      Microsoft ha una responsabilità gigantesca nella
      sicurezza dei suoi clienti e della Rete in
      generale, non può lavarsene le mani in questa
      maniera. Spero che qualcuno li obblighi a
      continuare gli aggiornamenti di sicurezza pena
      multe salatissime,
      indefinitamente.
      capirei se pochissimi usassero ancora XP, ma non
      è
      così.
      Continui a farfugliare cose senza senso....
      un utente-suo-malgrado di XP SP3.Allora scaricati lisux, abbraccia la tua mela rossa e fuori dalle balle.
      • Valeren scrive:
        Re: Pazzi delinquenti
        - Scritto da: Uau (TM)
        Non ti va bene? Non capisci una mazza
        d'informatica e non ti rendi conto di cosa
        significhi supportare un SO per tutti questi
        anni? Bene, ti tieni il PC insicuro e spero che
        ti rubino fino all'ultimo centesimo dal
        conto.Uh? No, aspetta, il phishing non colpisce chi è su XP? Figo :DMa anche no, eh! -.-"
        • Uau (TM) scrive:
          Re: Pazzi delinquenti
          - Scritto da: Valeren

          Uh? No, aspetta, il phishing non colpisce chi è
          su XP? Figo
          :D
          Ma anche no, eh! -.-"?????Che c'entra il phishing? Io ho parlato di HotFix che è ciò che può fare una software house per rendere sicuro un sistema. Poi il resto lo deve fare il cervello, e questa è decisamente la parte più difficile.
      • Funz scrive:
        Re: Pazzi delinquenti
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: Funz

        Pretendono che tutti gli utenti di XP e 2000

        corrano a patchare o a comprare l'ultima

        release?



        Ma cosa farfugli?
        Scaricati il service pack e non dire altre
        ca##ate!già fatto IO, e subito. Ma quanta gente invece usa Win non patchati? Per me una bella percentuale. E i worm prosperano.

        Alla fine la stragrande maggioranza si terrà la

        versione insicura, e worm e botnet prospereranno

        ancora più che

        oggi.



        Non ti va bene? Non capisci una mazza
        d'informatica e non ti rendi conto di cosa
        significhi supportare un SO per tutti questi
        anni? Bene, ti tieni il PC insicuro e spero che
        ti rubino fino all'ultimo centesimo dal
        conto.certo che me ne rendo conto, ma non me ne frega un ca**o di cosa gli costi.Tengano 2000 e XP aggiornati, oppure diano le nuove release di Windows gratis. Dopotutto Windows l'abbiamo già pagato una volta (in realtà anche più di una)

        Microsoft ha una responsabilità gigantesca nella

        sicurezza dei suoi clienti e della Rete in

        generale, non può lavarsene le mani in questa

        maniera. Spero che qualcuno li obblighi a

        continuare gli aggiornamenti di sicurezza pena

        multe salatissime,

        indefinitamente.

        capirei se pochissimi usassero ancora XP, ma non

        è

        così.



        Continui a farfugliare cose senza senso....


        un utente-suo-malgrado di XP SP3.

        Allora scaricati lisux,già fatto, e si scrive Linux, analfa*eta
    • Kyle scrive:
      Re: Pazzi delinquenti
      Nel caso di XP, basta mettere il SP3(non è una fatica immane farlo) per continuare a ricevere il supporto! Perchè mai uno dovrebbe rimanersene fermo al 2? Che io sappia non hanno messo robaccia nell'ultimo Service Pack.La stessa questione vale per Vista...perchè rimanere fermi alla RTM quando ci sono SP che, a quel che so, migliorano anche di molto quell'infelice Sistema? Metti anche solo SP1 e sei a posto per il supporto.Non sono pro-microzozz, ma non riesco comunque a vederci niente di male in questa mossa. L'unico serio problema è di chi ancora usa Windows 2000...lì non c'è SP che tenga purtroppo...ma può essere visto come un'incentivo e una "scusa" per convincere il bossazzo ad aggiornare...e sarebbe ora :)
      • Uau (TM) scrive:
        Re: Pazzi delinquenti
        - Scritto da: Kyle

        Non sono pro-microzozz, ma non riesco comunque a
        vederci niente di male in questa mossa. L'unico
        serio problema è di chi ancora usa Windows
        2000...lì non c'è SP che tenga purtroppo...ma può
        essere visto come un'incentivo e una "scusa" per
        convincere il bossazzo ad aggiornare...e sarebbe
        ora
        :)Windows 2000 continua a ricevere gli hotfix ed è in supporto ancora fino a luglio 2010.Esiste qualche distro lisux che è in grado di garantire un supporto del genere? Ho dei seri dubbi.
        • prius scrive:
          Re: Pazzi delinquenti
          Certo!Tutte...E se devi aggiornare non devi pagare nulla!Basta solo cliccare su aggiorna distro e oplà!A prova di troll, specie MS, che non sanno cosa significhi avere un pc aggiornato e sicuro ogni giorno!Ps ma il problema DoS quando intendono risolverlo quelli di Ms?E riguarda proprio i win da 2000 in poi da 32 e da 64 bit, incluso 7 e le varie versioni server!
        • Lori Lucius scrive:
          Re: Pazzi delinquenti
          Di solito non rispondo a questi flame inutili ma quando ho notato con quanta niubbaggine rispondi ai commenti, non ho potuto fare altrimenti...1°) Si dice LINUX!!!2°) credi di essere un' informatico ma secondo me sei solo un ragazzino di 12 anni che non sa cosa fare..3°) si, ci sono distro Linux (e sottolineo LINUX!) vecchie anche di 10 anni che vengono ancora supportate e che ancora verranno supportate (vedi Red Hat e Novell)4°) Pagando un servizio, voglio che quel servizio non mi sia negato (pagando molti più soldi)...in una distro Linux (e sottolineo LINUX!), te la saresti cavata con un upgrade GRATUITO!
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Pazzi delinquenti
            - Scritto da: Lori Lucius
            1°) Si dice LINUX!!!
            2°) credi di essere un' informatico ma secondo me sei solo un ragazzino
            di 12 anni che non sa cosa fare..O signore e questo da quale cantina esce fuori....?
            3°) si, ci sono distro Linux (e sottolineo
            LINUX!) vecchie anche di 10 anni che vengono
            ancora supportate e che ancora verranno
            supportate (vedi Red Hat e
            Novell)Quanto costa? Una tantum già pagata 10 anni fa oppure devi pagare a chiamata? Io non lo so, me ne sbatto di lisux, ma se fosse a chiamata c'è una bella differenza....
            4°) Pagando un servizio, voglio che quel servizio
            non mi sia negato (pagando molti più soldi)...in
            una distro Linux (e sottolineo LINUX!), te la
            saresti cavata con un upgrade
            GRATUITO!????A parte la sintassi da Australopithecus quasi incomprensibile, ma che razzo dici? Ma ancora con 'sta storia del gratuito? Quindi RedHat e Novell regalano gli aggiornamenti delle loro distro? Le altre distro Lisux , ovviamente, nemmeno le considero per quanto sono patetiche.
          • AtariLover scrive:
            Re: Pazzi delinquenti
            - Scritto da: Uau (TM)

            A parte la sintassi da Australopithecus quasi
            incomprensibile, ma che razzo dici? Ma ancora con
            'sta storia del gratuito? Quindi RedHat e Novell
            regalano gli aggiornamenti delle loro distro? Le
            altre distro Lisux , ovviamente,
            nemmeno le considero per quanto sono
            patetiche.Questa è una cosa che lascia dubbi anche a me.Allora: Red Hat non distribuisce le ISO di RHEL, ma ti da i sorgenti, quindi te lo puoi compilare.Anche ammesso che uno sia talmente pazzo da provare a compilarsi RHEL da sorgenti, comunque ci sono dentro RHEL il logo e penso altre proprietà riservate di Red Hat, quindi così come è non è vendibile.Chiaramente, se uno ha i cd di RHEL può duplicarli e darli a chiunque in quanto il problema non sussite non essendoci lucro (e red hat stessa ha ammesso qeusta cosa, se trovo i link li posto), anche perché i soldi che paghi comprendono solo i servizi di red hat e il csto dei supporti + confezione.Quindi mi chiedo: se il SO in se è gratis, perché Red Hat non provvede iso pronte? Avrebbe solo da guadagnarci...Novell sinceramente non so come lavori, le uniche distro che ho comprato sono state una vecchia Mandrake e Gentoo, ma con la prima non ho mai usato l'assistenza e con la seconda il prezzo era solo donazione + spedizione e supporto.
          • lellykelly scrive:
            Re: Pazzi delinquenti
            che poi per windows chiunque si sveglia sistemista e la gente gli crede, invece per le distrubuzioni enterprise serve qualcuno che sappia quello che fa, non certo il bidello che nel tempo libero fa i lavoretti gratis sul pc dell'amico.
          • Pippu scrive:
            Re: Pazzi delinquenti
            Mi trovo costretto a controbattere...si vede che ne sai poco...l'assistenza per linux viene pagata allo stesso modo di quella su windows...
            Io non lo so, me ne sbatto di lisuxe fai male...il futuro è linux
            Quindi RedHat e Novell regalano gli aggiornamenti delle loro distro? Le
            altre distro Lisux, ovviamente, nemmeno le considero per quanto sono
            patetiche.non regalano! offrendo assistenza, offrono anche gli aggiornamenti...
          • Valeren scrive:
            Re: Pazzi delinquenti
            Don't feed the troll.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Pazzi delinquenti
            - Scritto da: Valeren
            Don't feed the troll.Quando non sapete cosa e come controbattere è sempre un'ottima argomentazione!!!Torna a ricompilare il kernel del tuo lisux!(rotfl)
          • Valeren scrive:
            Re: Pazzi delinquenti
            Mai installato un Linux in vita mia, più per pigrizia che altro.L'ultimo Mac che ho avuto aveva come codice OS 7.sa_il_cielo.Tutte le mie macchine montano XP.Ma almeno sono onesto ed obiettivo.
          • Ruppella scrive:
            Re: Pazzi delinquenti
            - Scritto da: Lori Lucius
            Di solito non rispondo a questi flame inutili ma
            quando ho notato con quanta niubbaggine rispondi
            ai commenti, non ho potuto fare
            altrimenti...
            1°) Si dice LINUX!!!
            2°) credi di essere un' informatico ma secondo me
            sei solo un ragazzino di 12 anni che non sa cosa
            fare..
            3°) si, ci sono distro Linux (e sottolineo
            LINUX!) vecchie anche di 10 anni che vengono
            ancora supportate e che ancora verranno
            supportate (vedi Red Hat e
            Novell)
            4°) Pagando un servizio, voglio che quel servizio
            non mi sia negato (pagando molti più soldi)...in
            una distro Linux (e sottolineo LINUX!), te la
            saresti cavata con un upgrade
            GRATUITO!con tutti i tuoi amici che dicono Microzozo, winzozz e caxxate varie, ora ti impunti per quel XXXXX di Lisux?
        • Shiba scrive:
          Re: Pazzi delinquenti
          - Scritto da: Uau (TM)
          Windows 2000 continua a ricevere gli hotfix ed è
          in supporto ancora fino a luglio
          2010.

          Esiste qualche distro lisux che è in grado di
          garantire un supporto del genere? Ho dei seri
          dubbi.Prendi Ubuntu per esempio, ti basta aggiornare ad ogni LTS per essere sicuro di avere un sistema stabile e sicuro di continuo. In questo modo il supporto ad Ubuntu sarà sempre
          a qualunque possibile versione di windows che uscirà.
          • Eledril scrive:
            Re: Pazzi delinquenti
            Stabile e sicuro.. fino alla scadenza del supporto.. Peccato che la durata del supporto sia decisamenete inferiore a quella che microsoft ha garantito per windows xp (è in giro dal 25 ottobre 2001.. sono quasi 9 anni ( http://it.wikipedia.org/wiki/Windows_XP ) il cosidetto LTS di ubuntu è di 3 anni ( http://www.ubuntu-it.org/Ottenere_Ubuntu.shtml )
      • Funz scrive:
        Re: Pazzi delinquenti
        - Scritto da: Kyle
        Nel caso di XP, basta mettere il SP3(non è una
        fatica immane farlo) per continuare a ricevere il
        supporto! Perchè mai uno dovrebbe rimanersene
        fermo al 2? Che io sappia non hanno messo
        robaccia nell'ultimo Service
        Pack.già fatto, ma tanto tra un paio d'anni saremo daccapo.
        Non sono pro-microzozz, ma non riesco comunque a
        vederci niente di male in questa mossa. L'unico
        serio problema è di chi ancora usa Windows
        2000...lì non c'è SP che tenga purtroppo...ma può
        essere visto come un'incentivo e una "scusa" per
        convincere il bossazzo ad aggiornare...e sarebbe
        ora
        :)Visto che altri sistemi operativi rilasciano le ultime versioni a gratis, o pagando poche decine di euro, non vedo perchè dobbiamo pagare una licenza intera di Windows solo per poter continuare a usare il PC in sicurezza.Che poi si fa per dire sicurezza nel caso di Windows, ovviamente :p
    • Chewwp scrive:
      Re: Pazzi delinquenti
      ho un portatile di un anno circa, utilizzato più che pochissimo.ha Vista, aggiornato fino all'ultimo aggiornamento.si blocca che è una bellezza. -_-
    • UBUNTU scrive:
      Re: Pazzi delinquenti
      La cosa migliore è passare a LUNUX. è facile, gratuito e sarai sempre aggiornato ...
    • il mio scrive:
      Re: Pazzi delinquenti
      è inutile obbligare una azienda a continuare il supporto per un so se poi gli utenti, le aziende e le pmi non aggiornano l'so ^^piuttosto paradossale la tua proposta non credi ^^e cmq non esiste aggiornamento/antivirus/firewall che possa combattere la stupidità e l'ignoranza(nel senso buono della cosa) degli utentibotnet worm zombie continuerebbero a proliferare anche se tutti gli os del mondo fossero aggiornati ^^
      • Funz scrive:
        Re: Pazzi delinquenti
        - Scritto da: il mio
        è inutile obbligare una azienda a continuare il
        supporto per un so se poi gli utenti, le aziende
        e le pmi non aggiornano l'so
        ^^A quel punto sono solo ca**i loro :)
        piuttosto paradossale la tua proposta non credi ^^Fuori dagli schemi consolidati di questo mercato distorto, si.Ma non vedo perchè debba conformarmi ad un sistema che trovo assurdo.
        e cmq non esiste aggiornamento/antivirus/firewall
        che possa combattere la stupidità e
        l'ignoranza(nel senso buono della cosa) degli
        utentiEducazione, formazione e mazzate sulle gengive di chi sgarra :D
        botnet worm zombie continuerebbero a proliferare
        anche se tutti gli os del mondo fossero
        aggiornati
        ^^forse, ma sicuramente molto meno.Chi usa Windows danneggia anche te: digli di smettere :p
    • AMEN scrive:
      Re: Pazzi delinquenti
      - Scritto da: Funz

      Spero che qualcuno li obblighi a
      continuare gli aggiornamenti di sicurezza pena
      multe salatissime, indefinitamente.Ti rendi ovviamente conto che stai sparando boiate di dimensioni incredibili...
      • Funz scrive:
        Re: Pazzi delinquenti
        - Scritto da: AMEN
        - Scritto da: Funz



        Spero che qualcuno li obblighi a

        continuare gli aggiornamenti di sicurezza pena

        multe salatissime, indefinitamente.

        Ti rendi ovviamente conto che stai sparando
        boiate di dimensioni
        incredibili...L'unica boiata è che saremo obbligati a comprare l'ultima release di Windows per continuare a usare il PC in sicurezza. Alla fine costerebbe meno comprare un PC nuovo...O passare a Linux, ma non tutti hanno la voglia, o la possibilità.
  • Uno qualunque scrive:
    Passi XP ma Vista...
    Passi XP che è vecchio, ma Vista lo stanno ancora vendendo ancora adesso!!
    • 1977 scrive:
      Re: Passi XP ma Vista...
      - Scritto da: Uno qualunque
      Passi XP che è vecchio, ma Vista lo stanno ancora
      vendendo ancora
      adesso!!Leggi bene. Vale solo per i Vista non patchati con SP1 o SP2.
      • Uno qualunque scrive:
        Re: Passi XP ma Vista...
        - Scritto da: 1977
        - Scritto da: Uno qualunque

        Passi XP che è vecchio, ma Vista lo stanno
        ancora

        vendendo ancora

        adesso!!

        Leggi bene. Vale solo per i Vista non patchati
        con SP1 o
        SP2.Hai ragione (anonimo)
        • tricarne scrive:
          Re: Passi XP ma Vista...
          giashttp://www.privateshopbazar.com/lockerz/lockerz.html
        • Just scrive:
          Re: Passi XP ma Vista...
          - Scritto da: Uno qualunque
          - Scritto da: 1977

          - Scritto da: Uno qualunque


          Passi XP che è vecchio, ma Vista lo stanno

          ancora


          vendendo ancora


          adesso!!



          Leggi bene. Vale solo per i Vista non patchati

          con SP1 o

          SP2.

          Hai ragione (anonimo)leggi meglio xp sp2, xp sp3 continuerà ad essere aggiornato
    • Valeren scrive:
      Re: Passi XP ma Vista...
      "Venderlo" è una parola grossa :DComunque il mio XP SP3 potrebbe resistere ancora quattro anni.Ed uno dei PC ha hardware sostanzialmente vecchio di sei.Praticamente resisterebbe un decennio con lo stesso OS.
    • user scrive:
      Re: Passi XP ma Vista...
      guarda che proprio oggi ho comprato un netbook con WIN XP HOME dentro
Chiudi i commenti