Australiana la guida all'open source

Sulla spinta della crescente diffusione del software open source negli uffici pubblici, il Governo ha varato una guida per aiutare la pubblica amministrazione a scegliere il software giusto


Sydney (Australia) – Sulla falsariga di quanto prodotto lo scorso anno dall’Unione Europea, il Governo australiano ha redatto una guida all’open source pensata per aiutare la pubblica amministrazione a valutare i software a codice aperto e metterli a confronto con le alternative proprietarie.

La guida costituisce un compendio ad un documento di più ampio respiro, “Guide to ICT Sourcing” , pubblicato lo scorso anno con lo scopo di fornire ad enti pubblici e uffici ministeriali delle raccomandazioni su come valutare, negoziare e gestire l’acquisto di prodotti e servizi informatici dai fornitori.
Sebbene parlasse molto poco di open source, questo documento introduceva alcune delle tematiche alla base della nuova guida, tra cui il problema dei costi di migrazione dalle piattaforme proprietarie a quelle aperte: costi che, secondo i tecnici del Governo australiano, sono spesso molto elevati a causa della scarsa aderenza agli standard dei software closed source e delle licenze restrittive adottate da molti vendor.

Il Governo ha sottolineato come l’iniziativa non abbia lo scopo di promuovere un tipo di software piuttosto che un altro, ma quello di fornire alla pubblica amministrazione delle best practice in base alle quali effettuare delle scelte ragionate, capaci di tenere in considerazione criteri quali costi a medio e lungo termine, efficienza, funzionalità e qualità del supporto. La guida espone poi le più comuni problematiche relative alla migrazione verso il software open source, tra cui la gestione di ambienti eterogenei, l’interoperabilità fra applicazioni e i rischi di natura legale (copyright, brevetti, ecc.).

Il documento, che dovrebbe essere approvato il prossimo mese e pubblicato a settembre, cita anche le diverse iniziative che di recente hanno portato le soluzioni open source all’interno di diversi uffici governativi ed enti pubblici australiani, tra cui l’Australian Government Information Management Office (AGIMO), il Department of Veterans ‘ Affairs, Centrelink, l’Institute of Health and Welfare e il Bureau of Meteorology.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: spero non accada mai
    basta che ci sia un politico che conosce un tale che costruisce auto intelligenti e la legge è fatta
  • Anonimo scrive:
    Re: speriamo avvenga presto
    sai che palle, io salgo in macchina solo per il piacere di guidare... cambio manuale e un bel 2000 sotto al sedere, altro che pilota automatico :D
  • Anonimo scrive:
    Non serviranno ad un granche'...
    Le persone di buon senso sanno interpretare i segnali stradali e rispettarli gli altri anche se li conoscono gli ignorano, in alcune citta' italiane passano tranquillamente con il rosso e non mi dite che non sanno che con il rosso occorre fermarsi.Il nostro e' un paese dalle mille regole intricate ed inattubili, che generano confusione e lavoro nei tribunali ed inoltre, che e' la cosa piu' importante NON DANNO CERTEZZA DEL DIRITTO di poter o meno fare qualcosa.La gente per poter lavorare e' costretta a rischiare di violare leggi fino all'assurdo di non rispettarne nessuna.
  • Anonimo scrive:
    Re: macchina rompiballe......

    Si perchè ora? Tutti a culo a 150 Kmh
    e i tamponamenti non li conto sulla
    Tangenziale di Milano....inanzitutto andare a 150 sulla tangenziale di milano è da pazzi. meglio la roulette russa, il rischio è minore.anzichè continuare e a parlare di quelli che vanno forte, parliamo anke di quei polli e di quelle galline che a 90 vanno beati e tranquilli nella corsia centrale e quando devono sorpassare un'altro pollo/gallina come loro si buttano sulla terza corsia, menefreghisti delle più semplici elementari regole di guardare nello specchietto retrovisore per vedere se arriva qualcuno (se poi quest'ultimo anzichè va a 130 vma viaggai a a 170 nulla importa per ovvie ragioni) iniziano il sorpasso a 95 all'ora???5 domenica fà (la mia prima domenica dopo svariati anni di non spostamenti domenicali)tratto seriate - BS (ore 12,10)tratto bg-milano - ore (00,30)1a corsia vuota, 2a corsia velocità media 90/105 all'ora (dist. minima di sicurezza neanche 15 mt), 3a corsia velocità media 140/160 (distanza minima di sicurezza 40 cm).nonostante i 200 e passa cavalli cv sotto il culo della mia bella audi coupè vecchia di 16 anni, io voglio andare a 130, perchè amo andare a 130 e in certe situazioni, con tanti pirla in giro, son meglio i 130 che i 200. Su quale corsia io mi ci metto? Bravo e io secondo te mi devo mettere in terza corsia magari a 150, con rottinculo che ti lampeggia da due ore perkè vuole a tutti i costi sorpassare, ma il brutto coglione, nonostante ke abbia la golf td 150 cv da perfetto maranza, solo perchè io cerco di mantenere la mia bella distanza di sicurezza, costui crede a cio che non vede. Se sulla dx c'è il serpentone di macchine a 90 all'ora , spazio zero perchè a 150 se mi devo buttare sulla destra in uno spazio di 15-20 mt (distanza minima consueta tra macchina e macchina ) per lasciarlo passare, dovrei frenare, cosa devo fare? alla terza lampeggiata io tocco il pedale del freno quanto basta per far accendere gli stop, lui si caga sotto e qui i casi sono due:1) si mette a distanza di sicurezza e smette di rompere i coglioni con sto cazzo di lampeggiare inutile, 2) nella foga di frenare, perchè da bravo coglione è attacco al culo, crea un bell'incidentone, e qua son cazzi suoi non miei. lui hai frenato io no! Poi lo vada a raccontare alla polstrada che era a 150 km/h, distanza di sicurezza 40 cm e nonostante il traffico lampeggiava per poter passare a tutti i costi e quello davanti a lui ha frenato di colpo. Ma davanti non c'era nessuno gli risponderà la polstrada, dov'è il tamponato, lei ha avuto le traveggole, vuoi vedere che? E poi rompono le palle con le solite manfrine, 8.000.000 di persone a spasso, 63 morti negli incidenti stradali solo nell'ultimo w.e. e la patente a punti non risolve il problema.
  • gattomalefico scrive:
    Re: Idea mia

    l'auto toyota se non erro ha la
    possibilità di ruotare anche le ruote
    posteriori.Non è che ti confondi con un modello della citroen
  • Anonimo scrive:
    Re: Idea mia


    il giorno che un auto riuscirà ad
    andare da sola i problemi di parcheggio
    finiranno.però aumenteranno quelli per l'inquinamento.:D:D:D:D:D:D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Idea mia
    - Scritto da: scorpioprise
    L'idea della macchina che si parcheggia da
    sola non è malvagia, ma dubito che
    riuscirebbe MAI a parcheggiare in posti
    stretti stretti come quelli delle
    città a maggiori problemi di
    parcheggio.il giorno che un auto riuscirà ad andare da sola i problemi di parcheggio finiranno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Idea mia
    Mi associo: a genova il parcheggio e' un disastro.E poi.. l'auto perfetta per un genovese e' quella che non consuma, non rompe le scatole, non da' problemi di parcheggio, non ti costa in riparazioni e tagliandi... insomma... un automobilina giocattolo.:DCod
  • Anonimo scrive:
    Re: spero non accada mai
    hai ragione,fin quando però a qualche politico troppo zelante venga in mente di renderle obbligatorie...non credere che a medio/lungo termine sia così improbabile...Scsi3
  • avvelenato scrive:
    Re: Idea mia
    - Scritto da: scorpioprise
    L'idea della macchina che si parcheggia da
    sola non è malvagia, ma dubito che
    riuscirebbe MAI a parcheggiare in posti
    stretti stretti come quelli delle
    città a maggiori problemi di
    parcheggio. Ne so qualcosa, abito fuori
    Genova, e quando devo andarci, so che
    è pianto e stridor di denti per
    riuscire a parcheggiare! Alcune volte devo
    parcheggiare con i parafanghi che toccano la
    parete (già riverniciati diverse
    volte....) pur di trovare posto! Miei amici
    (ventenni maschi) che abitano ancora
    più distante non provano nemmeno a
    venire in macchina, perchè hanno
    bisogno di un metro e più di spazio,
    a loro dire...l'auto toyota se non erro ha la possibilità di ruotare anche le ruote posteriori.
  • Anonimo scrive:
    Re: spero non accada mai
    - Scritto da: Anonimo
    Accidenti è ora di finirla di
    imbottire le auto di tutte queste cavolate
    elettroniche che non servono a nulla se non
    a rompere le scatole e a togliere il
    controllo a chi guida(male per chi come me
    ama guidare),inoltre costano,pesano e sono
    una cosa in più che si può
    rompere.Sono veramente felice che almeno nel
    campo moto l'elettronica sia quasi
    impossibile da inserire...
    Scsi3Non è obbligatorio usare queste auto, queste auto sono pensate per persone che per scelta (o per disgrazia) vogliono (o non hanno alternative) che usare queste auto
  • Anonimo scrive:
    Re: Non solo Bosch
    - Scritto da: vislab

    - Scritto da: Anonimo

    con la nebbia, come fate? usate gli
    infrared?

    Nel periodo stiamo lavorando molto
    sull'infrarosso ma per l'individuazione
    pedoni che è uno degli argomenti di
    ricerca piú gettonati attualmente.ihihih te lo immagini se te lo riprogrammano per centrare i pedoni invece di evitarli :-P
    E comunque con la nebbia funziona comunque
    peggio.

    V.
  • Anonimo scrive:
    spero non accada mai
    Accidenti è ora di finirla di imbottire le auto di tutte queste cavolate elettroniche che non servono a nulla se non a rompere le scatole e a togliere il controllo a chi guida(male per chi come me ama guidare),inoltre costano,pesano e sono una cosa in più che si può rompere.Sono veramente felice che almeno nel campo moto l'elettronica sia quasi impossibile da inserire...Scsi3
  • scorpioprise scrive:
    Idea mia
    L'idea della macchina che si parcheggia da sola non è malvagia, ma dubito che riuscirebbe MAI a parcheggiare in posti stretti stretti come quelli delle città a maggiori problemi di parcheggio. Ne so qualcosa, abito fuori Genova, e quando devo andarci, so che è pianto e stridor di denti per riuscire a parcheggiare! Alcune volte devo parcheggiare con i parafanghi che toccano la parete (già riverniciati diverse volte....) pur di trovare posto! Miei amici (ventenni maschi) che abitano ancora più distante non provano nemmeno a venire in macchina, perchè hanno bisogno di un metro e più di spazio, a loro dire...
  • Attila Xihar scrive:
    Re: Dopo il terzo avviso.......
    UAZ UAZ UAZ!!! :D
  • vislab scrive:
    Re: Non solo Bosch
    - Scritto da: Anonimo
    C'è qualche scritto "esaustivo" che
    spieghi fino all'ultimo dettaglio, quali
    sono state secondo voi le cause di quel
    problema? Il poco tempo per integrare tutto il sistema. Il veicolo è stato allestito dalla The Ohio State Universty, noi abbiamo sviluppato solo la parte di visione artificiale. La distanza tra noi e loro ha causato numerosi ritardi e alla fine siamo arrivati con l'acqua alla gola. Al momento di integrare tutto il sistema sono emersi problemi di comunicazione e non c'è stato il tempo materiale di risolverli.Di fatto alcuni sensori non erano attivi e questo ci ha dato dei problemi con l'individuazione degli ostacoli. Il nostro veicolo era l'unico in grado di fare retromarcia (il merito però non è nostro in quanto la parte di automazione è stata sviluppata dalla The Ohio State Univ.) di fronte ad un errore nell'individuazione degli ostacoli ha iniziato a fare retromarcia fino alla disabilitazione :(Peccato, speriamo che il prossimo anno vada meglio.V.
  • vislab scrive:
    Re: Non solo Bosch
    - Scritto da: Anonimo
    con la nebbia, come fate? usate gli infrared?Nel periodo stiamo lavorando molto sull'infrarosso ma per l'individuazione pedoni che è uno degli argomenti di ricerca piú gettonati attualmente.E comunque con la nebbia funziona comunque peggio.V.
  • Anonimo scrive:
    Re: macchina rompiballe......
    si il codice è chiarissimo, ma se tutti gli agenti applicassero il codice alla perfezione vedrai che in italia a nessuno resta la patente. Altra cosa ci sono strade a 4 corsie (2 per senso di marcia) e non in centri abitati dove non si sa' come mai i limiti sono di 50 km/h (praticamente ci sono messi solo per far le multe). Altra cosa che da' parecchio fastidio e sentire che a inizio anno i comune dice ai vigili, dovete fare 400 mila euro di multe. Tra l'altro vedi che per farti la multa si nascondo dietro ad un cassonetto della spazzatura , in alcuni casi mettono il velox dentro il cassonetto (cosa che per legge è proibita). Quindi regolamentare si...ma punire anche chi fa' abuso di potere sarebbe anche giusto e corretto (senza contare che i vigili prendono pure la percentuale sulle multe che fanno)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non solo Bosch
    - Scritto da: vislab

    - Scritto da: Anonimo

    Perdonami, ma voi siete quelli che hanno

    partecipato al darpa? Dopo aver fatto
    2000km

    con un veicolo autonomo sulle autostrade

    italiane (!) dove il pericolo di
    incidenti

    anche per un guidatore umano esperto e'

    elevatissimo, il vostro "veicolo" si e'

    fermato a due passi appena fuori lo
    stadio?

    :D ...di la verita', in Italia avevate
    il

    nano del cofano a guidare di nascosto.
    ;)

    No. Ma guidare in autostrada è
    più facile, c'è la
    segnaletica. Nel deserto questa non
    c'è :(con la nebbia, come fate? usate gli infrared?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non solo Bosch
    - Scritto da: vislab
    - Scritto da: Anonimo

    allora siamo apposto


    punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=564737



    Vehicle 20 ? Team TerraMax ? Got to mile

    1.2. Vehicle then started backing up and

    after .5 miles, the vehicle was
    disabled.

    Gli iscritti originari alla GrandChallenge
    erano una sessantina. alla fine ne sono
    rimasti 20. Solo 7 veicoli sono
    effettivamente partiti. Il percorso maggiore
    è stato di 7/8 miglia.

    Non mi sembra un brutto risultato.

    V.C'è qualche scritto "esaustivo" che spieghi fino all'ultimo dettaglio, quali sono state secondo voi le cause di quel problema? ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo il terzo avviso.......
    ROTFL
  • vislab scrive:
    Re: Non solo Bosch
    - Scritto da: Anonimo
    Perdonami, ma voi siete quelli che hanno
    partecipato al darpa? Dopo aver fatto 2000km
    con un veicolo autonomo sulle autostrade
    italiane (!) dove il pericolo di incidenti
    anche per un guidatore umano esperto e'
    elevatissimo, il vostro "veicolo" si e'
    fermato a due passi appena fuori lo stadio?
    :D ...di la verita', in Italia avevate il
    nano del cofano a guidare di nascosto. ;)No. Ma guidare in autostrada è più facile, c'è la segnaletica. Nel deserto questa non c'è :(
  • vislab scrive:
    Re: Non solo Bosch
    - Scritto da: Anonimo
    allora siamo apposto
    punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=564737

    Vehicle 20 ? Team TerraMax ? Got to mile
    1.2. Vehicle then started backing up and
    after .5 miles, the vehicle was disabled. Gli iscritti originari alla GrandChallenge erano una sessantina. alla fine ne sono rimasti 20. Solo 7 veicoli sono effettivamente partiti. Il percorso maggiore è stato di 7/8 miglia. Non mi sembra un brutto risultato.V.
  • Anonimo scrive:
    Re: speriamo avvenga presto
    - Scritto da: y994379
    spero avvenga presto il fatto di avere
    un'auto che mi porta da casa al lavoro (e
    viceversa) mentre mi schiaccio un
    pisolino.... sai che figataPrendi il treno :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non solo Bosch
    A volte michiedo perche gente stronza e incompetente come voi non si impicca col cavo del mouse e muore....A miei tempi (a Genova) si lavorava sulla robotica e vorrei che solo un minuto uno di voi potesse anche lontanamente cogliere il delirio che e' fare una cosa del fenere...Non e' che uno fa:If stradavicina_DX then gira_SX etc etc....Fare un programma che prenda decisioni autonome e' una cosa di una complessità demenziale!Quindi, prima di sparare cazzate, vedete di ragionare almeno 4 secondi, ok?E visto che mi censureranno: boh? non mi viene nulla di epico e scurrile per chiudere....
  • Anonimo scrive:
    Re: Non solo Bosch
    grande, grande....e TU, cosa hai fatto? Almeno hai tentato?ah, mi pareva.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Dopo il terzo avviso.......
    Attenzione: il bimbo e' seduto scomposto.Attenzione: tua suocera si e' levata le scarpe.Attenzione: non ti mettere le dita nel naso al semaforo!Attenzione: non ti grattare li'! Non sta bene.Ma il piu' bello sara' quando, fermatisi in una zona buia e non frequentata, si spegnera' il motore e languidamente si iniziera' il "corteggiamento" della giovin pulzella al tuo fiancoAttenzione: l'attuale posizione del guidatore non corrisponde agli standard di sicurezza. Si prega di rimettere le mani sul volanteAttenzione: la testa del passeggero e' in posizione pericolosa: potrebbe incastrarsi sotto al volanteAttenzione: questa macchina non e' stata progettata per mettere le chiappe contro all'airbagAttenzione: Attenzione: Attenzione: Attenzione: -blip-Un uomo nero e incazzatissimo ti ha appena sfasciato il cofano con un ascia. Non e' un maniaco, non e' il padre di lei, e' semplicemente il poveraccio della macchina accanto che non riesce a "concentrarsi" con tutto questo fracasso.E tornerai a casa con l'auto sfasciata ma finalmente libero!CoD
  • Anonimo scrive:
    speriamo avvenga presto
    spero avvenga presto il fatto di avere un'auto che mi porta da casa al lavoro (e viceversa) mentre mi schiaccio un pisolino.... sai che figata
  • Anonimo scrive:
    Re: macchina rompiballe......
    Concordo, togliere il controllo a certi cinghiali motorizzati farebbe solo bene a tutti... per il momento pero' mi limiterei a togliergli la patente, il codice e' chiaro, basta farlo applicare.
  • Anonimo scrive:
    Re: macchina rompiballe......

    .....ci manca solo il computer di bordo che
    mi rompe l'anima ogni pochino per dirmi se
    vado piano, se vado forte, se abbaglio, se
    suono troppo, se suono troppo poco........Si perchè ora? Tutti a culo a 150 Kmh e i tamponamenti non li conto sulla Tangenziale di Milano....
    e finalmente nuove generazioni di incapaci a
    condurre, potranno serenamente accompagnarsi
    a quel gregge belante che sarà
    diventata la circolazione.Sarà probabilmente meglio, dove ci sono i forsennati che si piantano in 3 corsia e fanno i fari a tutto spiano, per poi accorgersi che dovranno uscire tra 200 metri e tagliano tutte le corsie a destra senza uno straccio di freccia.
    Mio dio che incubo..........Lo e' già....
  • Anonimo scrive:
    Dopo il terzo avviso.......
    .......lo accoppo.
  • Anonimo scrive:
    macchina rompiballe......
    .....ci manca solo il computer di bordo che mi rompe l'anima ogni pochino per dirmi se vado piano, se vado forte, se abbaglio, se suono troppo, se suono troppo poco........Una rottura di maroni pazzesca.Poi, tra 10 anni, guidare SENZA l'assistenza del computer di bordo, diverrà reato, e finalmente nuove generazioni di incapaci a condurre, potranno serenamente accompagnarsi a quel gregge belante che sarà diventata la circolazione.Mio dio che incubo..........
  • Anonimo scrive:
    Re: Non solo Bosch
    - Scritto da: Anonimo
    Perdonami, ma voi siete quelli che hanno
    partecipato al darpa? Dopo aver fatto 2000km
    con un veicolo autonomo sulle autostrade
    italiane (!) dove il pericolo di incidenti
    anche per un guidatore umano esperto e'
    elevatissimo, il vostro "veicolo" si e'
    fermato a due passi appena fuori lo stadio?
    :D ...di la verita', in Italia avevate il
    nano nel cofano a guidare di nascosto. ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non solo Bosch
    Perdonami, ma voi siete quelli che hanno partecipato al darpa? Dopo aver fatto 2000km con un veicolo autonomo sulle autostrade italiane (!) dove il pericolo di incidenti anche per un guidatore umano esperto e' elevatissimo, il vostro "veicolo" si e' fermato a due passi appena fuori lo stadio? :D ...di la verita', in Italia avevate il nano del cofano a guidare di nascosto. ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Non solo Bosch
    - Scritto da: vislab
    Praticamente tutte le case automobilistiche
    stanno lavorando su questo (anche il Centro
    Ricerche FIAT). La Bosch non è
    particolarmente più avanti di altri.

    In Italia il maggior centro di ricerca
    pubblico siamo noi, il Dipartimento di
    Ingegneria dell'Informazione
    dell'Università di Parma

    vislab.ce.unipr.it

    collaboriamo con Volkswagen, FIAT, Volvo
    etc. e recentemente abbiamo ospitato la
    conferenza mondiale sui veicoli
    intelligenti.

    Nel 1998 un nostro prototipo ha guidato
    automaticamente per circa 2000 km lungo le
    autostrade italiane; in questo siamo stati i
    primi in europa:

    www.argo.ce.unipr.it

    Saluti,
    Vislabil vislab eh ?quello del terramax ?http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=557614allora siamo appostohttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=564737Vehicle 20 ? Team TerraMax ? Got to mile 1.2. Vehicle then started backing up and after .5 miles, the vehicle was disabled.
  • vislab scrive:
    Non solo Bosch
    Praticamente tutte le case automobilistiche stanno lavorando su questo (anche il Centro Ricerche FIAT). La Bosch non è particolarmente più avanti di altri.In Italia il maggior centro di ricerca pubblico siamo noi, il Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Parma http://vislab.ce.unipr.it collaboriamo con Volkswagen, FIAT, Volvo etc. e recentemente abbiamo ospitato la conferenza mondiale sui veicoli intelligenti. Nel 1998 un nostro prototipo ha guidato automaticamente per circa 2000 km lungo le autostrade italiane; in questo siamo stati i primi in europa:http://www.argo.ce.unipr.itSaluti,Vislab
Chiudi i commenti