Avvio di Windows super-veloce con IRam

Grazie alla scheda PCI di Giga-Byte si potrà disporre di una memoria che emula l'hard drive migliorando le prestazioni di accesso ai dati nelle applicazioni e nel boot di Windows
Grazie alla scheda PCI di Giga-Byte si potrà disporre di una memoria che emula l'hard drive migliorando le prestazioni di accesso ai dati nelle applicazioni e nel boot di Windows


Taipei (Taiwan) – Giga-byte Technology , durante il Computex di Taipei, ha mostrato un particolare modello di scheda PCI denominata IRam che permetterebbe di avviare più velocemente i PC dotati di sistema operativo Microsoft XP.

Grazie alla presenza di quattro slot per DDR DRAM capaci di supportare 4 GB di memoria, può essere emulato un vero e proprio hard drive, con prestazioni superiori però di circa il 600%.

Inizialmente questa soluzione hardware era stata sviluppata per far fronte alle esigenze delle applicazioni di video-editing che normalmente richiedono alte velocità di accesso a file di grandi dimensioni; poi sono stati individuati altri possibili utilizzi, come appunto quello del boot.

Secondo i dati del produttore l’avvio di Windows XP passerebbe dall’attuale minuto a pochi secondi. Anche gli appassionati di videogiochi potrebbero trarne giovamento, nelle fasi di caricamento.

Le schede IRam sfruttano lo slot PCI per l’alimentazione, ma utilizzano la connessione Serial ATA per il trasferimento dei dati. Allo spegnimento del PC, ovviamente, tutti i dati memorizzati nella memoria non vengono dispersi come avviene normalmente con DRAM principale. Nel caso, però, si decida di disinstallare la scheda dallo slot si hanno a disposizione solo 12 ore prima che scompaia ogni informazione.

Le IRam saranno disponibili sul mercato da luglio al prezzo di 60 dollari, ovviamente DRAM esclusa.

D.d.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 06 2005
Link copiato negli appunti