Axios Italia, Registro Elettronico fermo per ransomware

Axios Italia, Registro Elettronico fermo per ransomware

Il Registro Elettronico basato sui servizi Axios Italia in queste ore non è raggiungibile a causa di quello che viene considerato un ransomware.
Il Registro Elettronico basato sui servizi Axios Italia in queste ore non è raggiungibile a causa di quello che viene considerato un ransomware.

Le scuole italiane che si affidano al Registro Elettronico dei servizi Axios Italia in queste ore stanno vivendo un problema ulteriore rispetto a quelli già propri della pandemia e della DaD in zona rossa. Il problema è infatti l’inaccessibilità dei server, il tutto a causa di un problema tecnico che la stessa Axios Italia attribuisce ad un attacco informatico di non meglio precisata natura.

Sotto attacco il Registro Elettronico Axios

Accade quindi esattamente quanto accaduto un anno fa, negli stessi giorni, quando Axios Italia denunciava medesime intromissioni e fermava i propri servizi per la didattica a distanza. La prima notifica di questo 2021 è datata 3 aprile:

Gentili Clienti, a seguito di un improvviso malfunzionamento tecnico occorso durante la notte, si è reso necessario un intervento di manutenzione straordinaria. Sarà nostra cura darVi comunicazione alla ripresa del servizio.

A questa prima indicazione fa seguito la prima presa d’atto dell’attacco subito, con nota del 5 aprile:

Gentili Clienti, a seguito delle approfondite verifiche tecniche messe in atto da Sabato mattina in parallelo con le attività di ripristino dei servizi, abbiamo avuto conferma che il disservizio creatosi è inequivocabilmente conseguenza di un attacco ransomware portato alla nostra infrastruttura.

Dagli accertamenti effettuati, al momento, non ci risultano perdite e/o esfiltrazioni di dati. Stiamo lavorando per ripristinare l’infrastruttura nel più breve tempo possibile e contiamo di iniziare a rendere disponibili alcuni servizi a partire dalla giornata di mercoledì.

Nelle ultime ore sono state pubblicate alcune istruzioni di emergenza per poter proseguire con la normale operatività, in attesa che Axios Italia riesca a ripristinare i problemi nelle stesse ore in cui i dirigenti scolastici di tutta Italia organizzano il rientro in aula dei ragazzi.

Aggiornamento 7/4

Axios Italia ha informato in mattinata la propria speranza di poter ripristinare il servizio entro le prossime 24 ore: “stiamo completando le attività di ripristino dell’infrastruttura ed i test per le verifiche di sicurezza. Contiamo di rendere disponibili i servizi entro la mattina di domani. Scusandoci ancora per il disagio arrecato, vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno sostenuto con i numerosi attestati di stima e comprensione pervenuti in questi giorni“.

Il sito rimane ad oggi ancora fermo sugli avvisi relativi alla situazione di emergenza affrontata.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 04 2021
Link copiato negli appunti