Baidu e gli occhiali fatti in Cina

Il motore di ricerca asiatico sta lavorando ad un prototipo chiamato Baidu Eye, occhiali intelligenti molto simili a quelli realizzati da Mountain View. Con schermo LCD e riconoscimento vocale

Roma – Un occhio puntato sulle possibili strategie di ampliamento del business, l’altro aperto alle futuribili invenzioni della concorrenza nella ricerca online. Colosso cinese del search online, Baidu starebbe lavorando ad un prototipo molto simile ai Google Glass, gli occhiali intelligenti presentati dall’azienda di Mountain View. Stando alle indiscrezioni riportate da numerose testate cinesi, il search engine di Pechino avrebbe in mente la primissima versione di un nuovo gadget indossabile chiamato Baidu Eye .

Baidu eye

Dotato di schermo LCD e sistema di riconoscimento delle immagini basato sul controllo vocale, il prototipo Baidu Eye permetterebbe a chi lo inforca di effettuare chiamate telefoniche e svolgere in tempi rapidi le più basilari attività della ricerca online. Nelle indiscrezioni pubblicate dal sito sina.com , gli occhiali smart di Baidu sarebbero in grado di riconoscere certi gesti del corpo per scattare e condividere fotografie .

Questa versione cinese dei Google Glass dovrebbe inoltre sfruttare le tecnologie fornite dalla statunitense Qualcomm per la realizzazione di una batteria potenziata capace di resistere fino a 12 ore .

La conferma ufficiale da parte dei vertici del motore di ricerca cinese non si accompagna all’assicurazione della realizzazione di un prodotto vero e proprio da lanciare sul mercato mobile locale, giunto ad un valore complessivo di quasi 60 miliardi di dollari alla fine del 2012.

Mauro Vecchio

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti