Ballmer: Linux non è all'altezza

Il CEO Microsoft parla dei punti forti del Pinguino ma sottolinea che l'esercito di professionisti della sua azienda ce l'ha nel mirino e si prepara a sparare


Roma – “Linux è un competitor serio. Dobbiamo competere con il software libero sulla base della qualità ma in un modo intelligente. Non possiamo portare i nostri prezzi a zero, quindi dobbiamo giustificare il posizionamento e il prezzo. Linux non andrà via, la nostra missione è offrire al mercato un prodotto migliore”.

Questo l’approccio per alcuni versi nuovo di Steve Ballmer , CEO di Microsoft, a Linux e più in generale al mondo del Pinguino. Dopo aver accusato Linux di ogni cosa, da Linux Cancro a Linux Giocattolo e via dicendo, ora Ballmer sembra intenzionato a riconoscere esplicitamente i punti forti del sistema open source, che non ritiene sufficienti, però, ad abbattere il ruolo del software proprietario di cui Microsoft è massima espressione.

“Linux – ha spiegato Ballmer parlando a programmatori associati Microsoft – non riguarda il free software, riguarda la sua comunità. Non è come Novell, non finirà per esaurire i soldi, anzi, è iniziato praticamente in bancarotta, per capirci”.

La sostanza del nuovo approccio, dunque, è smettere di fingere di sottovalutare l’avversario, Linux e il software libero più in generale, per dimostrare invece al mondo che un esercito di professionisti coordinati dalla maggiore azienda del software è capace di surclassare una seppure vasta comunità di sviluppatori non altrettanto “organizzati”.

La distanza tra Microsoft e il mondo Linux è stata confermata da Ballmer anche nell’affermare che “non ci aspettiamo di offrire software per Linux. Nessuno paga per il software su Linux”. Con una battuta per IBM, che secondo Ballmer sta promuovendo Linux in un modo molto strano: “IBM dice: hey, British Aerospace!! Compra Linux… da SuSE”.

Ad ogni modo Microsoft ha intenzione, secondo quanto riferito da Ballmer, di non dimenticare alcune lezioni che ha appreso nella battaglia con Linux. Per esempio il fronte dello Shared Source, l’iniziativa che consente una peraltro limitatissima apertura dei codici di Windows solo in determinate condizioni e solo ad enti governativi e università. Apertura che, nelle parole di Ballmer, in futuro aumenterà.

Una battuta del suo intervento Ballmer l’ha dedicata all’annoso problema della pubblicazione dei bug e delle vulnerabilità del software, problema che come noto Microsoft vorrebbe risolvere con un generale silenzio da parte di chi “sa”. “Il cracker – ha affermato Ballmer – aspetta fino a quando un fix viene pubblicato dopodiché scrive un tool di attacco e lo diffonde”. E questo perché l’attacco è basato sul fix, su come è strutturato. E il “silenzio” risolverebbe.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ma se ci allegava la GPL era legale...?!??
    Io mi chiedo se ci allegava un bel file LICENSE con la GPL lo arrestavano lo stesso?!?!?!
  • Anonimo scrive:
    Ma per favore...
    La frase si commenta da sè. Un vero ossimoro:"Come noto, il T0rnkit non è che un insieme di software che possono consentire ad un intruso di nascondere la propria presenza su una macchina Linux alla quale ha avuto accesso. In sé non rappresenta dunque un attacco né un'arma illegale..."INTRUSO=ILLEGALECosa può permettere di 'pulito' un software che nasconde un 'intruso' su un sistema????
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per favore...

      Cosa può permettere di 'pulito' un software
      che nasconde un 'intruso' su un sistema????se m$ rilasciera una cosa del genere, sara legale non credi ?????(nel senso di nascondere un'intruso in un sistema)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma per favore... blah trovati na ragazza che è
        meglio- Scritto da: blah

        Cosa può permettere di 'pulito' un
        software

        che nasconde un 'intruso' su un
        sistema????
        se m$ rilasciera una cosa del genere, sara
        legale non credi ?????
        (nel senso di nascondere un'intruso in un
        sistema)o ma tu nella capa hai solo msms cacca qua ms cacca la.qui che centra ms si parla di una roba per linuxma alle 0.33 di notte non hai niente di meglio da fare che rugare gli zebedei.guarda che il troppo uso ideale di linux ti sta annebiando la mente passa ad un uso reale (se ne sei capace visto che più che copia e incolla non sei capace di fare), oppure trovati uno straccio di ragazza cosi alle 0.33 ai altre cose ben piu piacevoli da fare che tirar fuori bill.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma per favore... blah trovati na ragazza che è

          megliola mia vita sessuale non e un tuo affare quindi grazie per il consiglio, ma so pensare al mio futuro (=riprodurmi) da solo...
          qui che centra ms si parla di una roba per
          linuxse leggi con piu attenzione lo capirai...
          ma alle 0.33 di notte non hai niente di
          meglio da fare che rugare gli zebedei.cio che faccio io a quel ora e un mio problema...e possibile comunque che fossi appena tornato a casa secondo te ????
          oppure trovati uno straccio di ragazza cosi
          alle 0.33 ai altre cose ben piu piacevoli da
          fare che tirar fuori bill.senti razzaro sono stato anche abbastanza educato, in futuro vedi di razzare di piu la tua di ragazza (invece di razzare me) ci siamo capiti ????
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma per favore...
        - Scritto da: blah

        Cosa può permettere di 'pulito' un
        software

        che nasconde un 'intruso' su un
        sistema????
        se m$ rilasciera una cosa del genere, sara
        legale non credi ?????
        (nel senso di nascondere un'intruso in un
        sistema)Forse di intruso non si può parlare, ma di mooolto invasivo sì
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per favore...
      - Scritto da: HotEngine
      La frase si commenta da sè. Un vero ossimoro:

      "Come noto, il T0rnkit non è che un insieme
      di software che possono consentire ad un
      intruso di nascondere la propria presenza su
      una macchina Linux alla quale ha avuto
      accesso. In sé non rappresenta dunque un
      attacco né un'arma illegale..."anche una pistola...(con porto d'armi)non è illegale...eppure se spari a qualcuno è omicidio colposo! Ossimoro o no...in sé continua a non rappresentare un'ama illegale! (imho)Simo
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per favore...
      Contando che alcuni tiger team arrivano alla corruzione del personale per accedere a un sistema può essere uno strumento per testare la sicurezza di una rete così come una fonte di studio per gli appassionati/professionisti della IT-security.La parola chiave è strumento: un strumento va utilizzato, dipende da ciò che ne fai.Tra l'altro non riesco a capire se una cosa del genere merita il carcere perchè nessuna istituzione fiata quando in futuro gli utenti non saranno in grado di tenere sul loro hard disk ciò che vogliono.Per andare più sul generale perchè non vengono arrestati gli autori di Spyware e perchè essi sono ancora presenti in rete ? Eppure sono intrusi !
    • Anonimo scrive:
      ... ma prego!
      - Scritto da: HotEngine
      La frase si commenta da sè. Un vero ossimoro:(cut)

      Cosa può permettere di 'pulito' un software
      che nasconde un 'intruso' su un sistema????La creazione di un software non è illegale.L'uso non autorizzato in un sistema ALTRUI è illegale.Altrimenti non si fanno i coltelli, non si fanno le pistole, non si fa il veleno per topi, non si fanno i mattoni (possono essere scagliati contro un vetro per penetrare in un edificio), non si fanno i trapani (uso criminale/illegale che preferisci), le asce, non si fanno le sedie (possono essere spaccate in testa a me, per esempio) ... non si fanno quegli aggeggini per scassinare le porte (li trovi in vendita su internet) e un sacco di altra roba.E quello che USA la roba in modo illegale ad essere un criminale e a commettere il fatto.Va a finire che i cracker saranno più premiati degli hacker ... il mondo è troppo stupido per capire che spara sui buoni.
      • Anonimo scrive:
        Re: ... ma prego!

        Va a finire che i cracker saranno più
        premiati degli hacker ... il mondo è troppo
        stupido per capire che spara sui buoni.;-)ormai i cattivi diventano buoni, i buoni diventano cattivi, chi non la pensa in un certo modo e per ipotesi cattivo, ecc...il mondo comincia ad andare a fanc***....
        • Anonimo scrive:
          Re: ... ma prego!
          - Scritto da: blah

          Va a finire che i cracker saranno più

          premiati degli hacker ... il mondo è
          troppo

          stupido per capire che spara sui buoni.
          ;-)
          ormai i cattivi diventano buoni, i buoni
          diventano cattivi, chi non la pensa in un
          certo modo e per ipotesi cattivo, ecc...
          il mondo comincia ad andare a fanc***....mi associo col mondo, ma solo con belle ragazze consenzienti (e maiale)! :-P:D
          • Anonimo scrive:
            Re: ... ma prego!

            mi associo col mondo, ma solo con belle
            ragazze consenzienti (e maiale)! :-P

            :Dcon le cavalline semmai;-)tu incroccio tra un cavallo e un maialo;-))hihihihihi
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per favore...
      ARMA=ASSASINOPerche' non arrestare chi progetta o realizza armi?Puoi estendere la regola in qualsiasi settore.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma per favore...

        ARMA=ASSASINOquindi per logica...SBIRRO porta ARMISBIRRO = ASSASSINO ?beh.. in effetti... non e' del tutto sbagliato...Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per favore...
      La tua teoria potrebbe essere giusta, pero' allora arrestiamo anche i fabbricatori di pistole, fucili e mitra visto che "servono per uccidere"
Chiudi i commenti